VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideonewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
"Più si consumano gli anni, più diventano preziosi".

Goethe
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

 

 

Vediamo se a San Marino si arriva al terzo indizio per fare una prova.

Quello della definitiva guarigione per la US Pistoiese 1921.

 Dopo le vittorie di Pontedera con il Tuttocuoio e del Melani contro il Forlì condite da una serie di episodi favorevoli ed anche di una migliore prestazione collettiva ( compresa quella del portiere..) la squadra arancione ha l’opportunità di togliersi di dosso definitivamente le paure e le angosce che l’hanno accompagnata da un certo periodo in poi, fase culminata con l’allontanamento dell’intero staff tecnico guidato da Lucarelli.

La classifica parla chiaro 33 Pistoiese a 20 San Marino che è all’ultimo posto quello che porta in D.

Trasferta estera quindi per gli arancioni che dovranno esprimersi su un terreno sintetico ed ad un’ora delle più folli,le 19,30 ma su questo ormai abbiamo detto tutto.

Celiento è squalificato nella Pistoiese al suo posto Golubovic.Mentre in attacco un po’ a sopresa Sottili presenta la coppia Romeo-Coulibaly.

 Allo stadio di San Marino ove gioca le sue gare anche la Nazionale della Repubblica del Titano stasera i presenti ( ci sono anche tifosi arancioni ) non supereranno i 500 a star larghi., ma tanto c’è Sportube a gratis…si può anche non andarci allo stadio.

 SAN MARINO    PISTOIESE     1-0

Musetti al 40’ del 1° tempo

 SAN MARINO: Gobbo Secco Brogliano Cruz Diawara Cammaroto Benassi Magnanelli Cuffa La Mantia Sensi Musetti All.tore: Tazzioli

PISTOIESE: Ricci Golubovic Ricci Luca Falasco Frascatore Pacciardi Vassallo Calvano Falzerano Romeo Coulibaly All.tore: Sottili .

Arbitro:Capilungo di Lecce.

Al 9’ tiro alto di Coulibaly che batte al volo una palla da sinistra con mira alta di poco. Intanto si scivola sul terreno sintetico sia da parte pistoiese che dei padroni di casa. La Pistoiese cerca di fare la gara ma neppure poi a gran ritmo.

Nei primi 20’ la pochezza del San Marino sembra evidente.

 Al 22’ ammonito Golubovic. Al 40’ San Marino in vantaggio con Musetti.Viene battuto un calcio di punizione sulla sinistra dell’attacco san marinese da Sensi con palla in mezzo all’area.La tocchi tu la tocco io fatto sta che arriva Musetti e buca Ricci. Dopo 39’ di nulla o quasi c’è questa sorpresa.Un gol beccato a difesa completamente schierata.

Per la Pistoiese al 9’ l’unica occasione con quel tiro di prima intenzione di Colulibaly.

 Gara noiosissima.

Alla ripresa subito ammonito Vassallo che era diffidato.Salterà l’Ancona. Al 6’si mette in luce Manganelli con un tiro dalla distanza che Ricci blocca.

 Rischia la Pistoiese al 9’ con Sensi che riceve da Musetti e va alla battuta ma ottiene solo un angolo.

Stranamente solo ora che è in vantaggio il San Marino comincia a spingere.

 Al 13’ cambio nella Pistoiese con Coulibaly che lascia il campo a favore di Mungo.Anche stasera Colulibaly non è che abbia combinato molto. Anche il capitano arancione Pacciardi è ammonito al quarto d’ora.

Al momento non si notano segnali di risveglio da parte della Pistoiese.

 La gara è giocata con scarsa velocità ed intensità.

Di intenso ci sono soltanto i berci che si odono provenire dagli spalti..

Colpo di testa di Romeo al 22’ su cross dalla destra a due passi dal portiere che con un bel colpo di reni riesce a mettere in angolo. E’ la prima vera occasione da gol per gli arancioni. Caio Gobbo Secco il portiere brasiliano ( ma in Italia portieri non ce ne sono ? ) è stato bravo.

 25’ risveglio pistoiese con un tiro di Mungo di poco fuori alla sinistra del portiere.

 Entra Anastasi per rinforzare l’attacco esce Vassallo che aveva in precedenza tentato un colpo di testa

 Alla mezz’ora bel colpo di testa di La Mantia in piena area di rigore su cross di Bationo con la palla che esce di un nulla! .Se fosse entrata questa palla probabilmente la partita sarebbe stata chiusa a favore del San Marino.

Un secondo tempo migliore come gioco ed intensità rispetto al pochissimo del primi 45’

Al 42’ Ricci evita il raddoppio con un bell’intervento su tiro di Cruz.

 Saranno 4 i minuti di recupero.

E’ Romeo al 46’ che davanti al portiere avversario non riesce per un soffio a metter dentro  una palla che,deviata all'ultimo momento. non avrebbe dato scampo a Caio Gobbo Secco.

 Sembrava una gara nettamente da 0-0 .Un punto tranquillo per la Pistoiese.Invece quel gol di Musetti al 40’ del primo tempo ha dato fiducia ai locali che nella ripresa hanno creato qualche occasione importante per il raddoppio ma soprattutto hanno gestito bene la gara.

Da parte sua la Pistoiese abulica per gran parte della partita ha avuto con Romeo soprattutto e con Mungo un sussulto a cavallo del 25’ ed ancora con lo stesso Romeo nel recupero con quella palla deviata.

In effetti un po’ pochino per legittimare un punto.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Ancora uno scontro con una squadra italiana per la Fiorentina in Europa League E Montella francamente ne avrebbe anche fatto volentieri a meno.

 Sarà   FIORENTINA   ROMA       quindi. Andata al Franchi il 12 marzo ore 21,05 Ritorno a Roma il 19 marzo ore 19,00

Il parere di Montella:  "Dispiace di dover incontrare ancora una volta una formazione italiana - ha aggiunto il tecnico viola attraverso il sito ufficiale del club, ricordando la sfida europea dell'anno scorso persa contro la Juve - d'altra parte, statisticamente parlando, sapevamo che poteva succedere".

Quello di Garcia tecnico della Roma     :"Il vantaggio è che la trasferta non sarà lunga e poi le due squadre si conoscono bene.Ovviamente potrebbe essere un grande vantaggio giocare la gara di ritorno in casa anche se ieri abbiamo dimostrato che anche in trasferta è possibile qualificarsi"

Non ci interessa invece quello del Premier Renzi.

 WOLFSBURG       INTER    andata il 12 marzo ore 19,00 Volkswagen Arena 30.122 posti 

Ritorno a San Siro il 19 marzo ore 21,05

 I Sassoni del Wolsfsburg sono un osso sicuramente duro da rodere per l’Inter di Mancini. Un Inter che come ha dichiarato il direttore del club tedesco Kaus Allofs :” …ha già dimostrato alcune debolezze in questa stagione..” e come è scritto sul sito della Società: “ .. i neroazzurri dopo l’era Mourinho hanno perso parte del loro antico splendore..”

 Il Wolfsburg attualmente secondo in Bundesliga ha vinto 14 delle 22 gare perdendone solo 3 e togliendosi la soddisfazione alla ripresa del torneo dopo la lunga ed assurda pausa invernale di battere per 4-1 la capolista Bayern!

Elementi di spicco della squadra sono il centrocampista belga Kevin de Bruyne, l’ex giocatore del Chelsea Schurrle e soprattutto il bomber olandese Bas Dost gà a segno 11 volte in campionato. .

ZENIT SAN PIETROBURGO     TORINO     andata il 12 marzo ore 19,00

Ritorno a Torino il 19 marzo alle ore 21,05

 Anche il Torino il magnifico Torino di Bilbao non ha avuto sorteggio agevole dall’urna di Nyon. L’accoppiamento con i russi miliardari di Gazprom ,vale a dire con lo Zenit San Pietroburgo guidato dal portoghese Villas Boas rappresenta un ostacolo di grande spessore.

E’ vero che le alchimie tattiche di Ventura ed il cuore del Torino possono superare ogni ostacolo ma indubbio è che la qualità nella rosa russa c’è.

Sono al comando del campionato e tra gli elementi di spicco possono vantare il bomber brasiliano Hulk ( 1,80x85kg!) , il nazionale venezuelano Rondon ed il belga Witsel.Oltre naturalmente ad altri nazionali russi.

NAPOLI  DINAMO MOSCA    andata il 12 marzo ore 21,05 Ritorno a Mosca il 19 marzo alle ore 19,00

 Sorteggio di media difficoltà sulla carta per il Napoli di Benitez che dovrebbe cercare di chiudere la qualificazione già dalla gara di andata a Napoli.

Sicuramente meno forte dello Zenit, la Dinamo può però contare su giocatori di ampia esperienza internazionale come Denisov e Zhirkov oltre che su Kokorin il bomber e sul nazionale francese Valbuena abile a servire palloni alle punte ed a concludere lui stesso a rete.

In questo caso comunque,come detto, tutto dipenderà dal grado di concentrazione della squadra di Benitez.

Le altre gare:

 Dnipro (Ucraina)-Ajax (Olanda), andata ore 19, ritorno ore 21,05

 Bruges (Belgio)-Besiktas (Turchia), andata ore 19, ritorno ore 21,05

 Everton (Inghilterra)-Dinamo Kiev (Ucraina) andata ore 21,05, ritorno ore 19

Villarreal (Spagna)-Siviglia (Spagna) andata 21,05, ritorno ore 19

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 

Alla stazione di Viareggio luogo simbolicamente scelto a rappresentare una delle zone cittadine di maggior degrado e mancanza di sicurezza, conferenza stampa di presentazione della lista a Candidato Sindaco dell’Avv.to Massimiliano Baldini in vista delle vicine consultazioni elettorali di maggio.

 Una coalizione tra il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini- Per Torre del Lago Puccini-Lega Nord Toscana-Pli.

 Nel corso della presentazione alla stampa l’Avv.to Baldini ha tenuto a ribadire come “ una coalizione coesa, forte di un progetto amministrativo condiviso e comune, ispirato in primo luogo al rispetto della legge e delle norme di buona amministrazione,sia in grado di raccogliere un grande consenso interclassista e trasversale che possa fare da perno al rilancio sociale, amministrativo, economico ed istituzionale di cui Viareggio ha tanto bisogno. “

 

Accetto con entusiasmo ha proseguito Baldini questa investitura a matrice civica per la carica di Sindaco di Viareggio, seppur nel momento peggiore che la città abbia mai attraversato dal dopoguerra ad oggi. Viareggio è una città che dopo il commissariamento del 2012 ne subisce ancora uno dal 2014 e in aggiunta anche con l’approvazione della dichiarazione dello stato di dissesto comunale.

 Proseguendo nel suo intervento l’Avv.to Baldini ha ribadito come le assolute priorità della città siano la sicurezza,il degrado, il rispetto dei principi di legalità ed il risanamento amministrativo del Comune col riequilibrio di bilancio.

 Baldini ha poi così concluso:” solo garantendo ai cittadini questi presupposti si potrà chiedere loro di ricevere fiducia alle elezioni di maggio, facendo tornare a votare, per noi, tutti coloro che, profondamente sfiduciati ed amareggiati da tanti errori e da tante scelte politiche sbagliate, hanno visto affondare sempre di più la propria città e non credono alla possibilità di invertire la brutta china amministrativa ed economica che ha investito Viareggio”.

I VIAREGGINI NON RINUNCINO, SIANO ATTORI E PADRONI DEL PROPRIO FUTURO !

http:// youtu.be/IvN6770Jpvs

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

ATLETICO BILBAO   TORINO     2-3

Quagliarella ( T ) al 16’ del 1° tempo Iraola (AB) al 44’ del 1° tempo Maxi Lopez ( T) al 48’ del 1° tempo De Marcos ( AB) al 16 ‘ del 2° tempo Darmian ( T) al 23’ del 2° tempo

Il Torino che è in un bel momento di forma dopo il 2-2 casalingo contro il Bilbao è chiamato a fare l’impresa in uno stadio il San Mamès che mai ha visto una squadra italiana prevalere.C’è sempre una prima volta,però.

 ATLETICO BILBAO: Iago Etxeita Iraola Laporte Gurpegi San Jose Muniain Rico De Marcos Benat Aduriz All.tore: Valverde

TORINO: Padelli Maksimovic Glik Moretti Darmian Molinaro Vives Gazzi El Kaddouri Quagliarella Maxi Lopez All.tore: Ventura

Arbitro: Liany (Israele)

 Stadio San Mamès

 Che bella partita in terra basca!SI gioca a viso aperto.

 Punizione di Benat che Padelli devia. Al 15’ è Quagliarella che conclude col sinistro sul fondo. Un minuto dopo il Torino è in vantaggio con un calcio di rigore provocato da Gurpegi che abbatte Vives.Va Quaglirella che batte sulla destra il portiere Iago. E’ un bel Torino che ribatte colpo su colpo e con Maxi Lopez e Quagliarella si rende ancora pericoloso. Intanto è ammonito Maxi Lopez per fallo su Laporte e deve uscire Gurpegi ,entra Williams.

 Solo nel finale di tempo al 44’ c’è il pareggio del Bilbao ed è anche un bel gol.Sulla destra quasi a fondo campo Iraola raccoglie un bel lancio di Benat e batte Padelli con un forte tiro dal basso all’alto.

 Ma sul fischio di chiusura dell’israeliano Liany arriva il gran gol di testa da parte di Maxi Lopez che bombarda in rete un bel cross da destra di Darmian!

Torino in vantaggio al San Mamès.Gran gara. Inizio della ripresa scoppiettante.

 Al 3’ una punizione di Laporte che termina fuori di pochissimo. Risponde subito Maxi Lopez che costringe il portiere Iago ad un mezzo miracolo e tutto questo prima del palo colpito da Williams con un colpo di testa. Il pubblico del San Mamès si diverte ed incita a gran voce i contendenti.I tifosi del Torino forse non credono ai loro occhi.

 Viene ammonito Darmian. Si arriva al 16’ e l’Atletico Bilbao pareggia e con il 2-2 si andrebbe ai supplementari. Un lancio di Muniain pesca in verticale il solissimo De Marcos che non ha difficoltà a battere Padelli.Qui c’è stato un errore in marcatura difensiva.

 Un minuto dopo rischia grosso il Torino perché Williams viene fermato quando poteva concludere a rete per una posizione di offside che francamente sembrava non esserci.

Al 22’ Darmian si fa perdonare l’errore di marcatura andando a segnare addirittura il vantaggio per il Torino.El Kaddouri crossa dalla sinistra per l’arrivo di Darmian che al volo batte Iago.

 La gara è in discesa per il Torino.I baschi ora dovrebbero segnare due reti.

 Ed invece c’è anche la possibilità di segnare il quarto gol al 36’ quando un contropiede di El Kaddouri non viene finalizzato da Martinez che scarta il portiere ma tira fuori!

Il Torino sbanca il San Mamès ed è una grandissima soddisfazione per Ventura ed i giocatori granata autori di una bellissima gara.Il Torino batte 3-2 in esterni l’Atletico di Bilbao dopo aver pareggiato per 2-2 a Torino

.Quell’Atletico che in autunno aveva eliminato il Napoli dalla Champions.

5 su 5 squadre italiane qualificate per gli ottavi di finale di Europa League.Domani il sorteggio.

INTER CELTIC 1-0 Guarin al 43’ del 2° tempo aggregate 4-3 qualificata INTER

NAPOLI TRABZONSPOR 1-0 De Guzman al 19’ del 1° tempo Aggregate: 5-0 qualificato NAPOLI

FEJENOORD ROMA 1-2 LJAJIC ( R ) al 47’ del 1° tempo Manu (F) al 10’ del 2° tempo Gervinho ( R ) al 12’ del 2° tempo aggregate 2-3 qualificata ROMA

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 EUROPA LEAGUE SEDICESIMI DI FINALE

FIORENTINA      TOTTENHAM      2-0          Aggregate: 3-1

Gomez al 9’ del 2° tempo Salah al 26’ del 2° tempo

 Per Firenze e per i tifosi della Fiorentina è una di quelle notti da ricordare. Una Fiorentina eccellente in Europa League si appresta ad affrontare al Franchi il Tottenham squadra inglese di buon lignaggio. L’1-1 dell’andata è abbastanza rassicurante ma l’indole dei viola come ha saggiamente osservato Montella non è quella di speculare per un possibile 0-0 qualificatorio.

 C’è da attendersi una gara giocata a viso aperto da ambedue le formazioni.

Dal momento che tra i viola sarà assente per una lombalgia il portiere Tatarusanu e che in porta giocherà Neto ( dato per certo partente-Juventus?-a fine stagione ) si spera che da parte del tifo viola non vi siano contestazioni di sorta.

 Circa il Tottenham occorre sottolineare come i londinesi si giochino molto in soli 4 giorni.Stasera la qualificazione possibile agli ottavi di Europa League e domenica prossima la finale di Coppa di Lega contro il Chelsea.

 FIORENTINA : Neto Richards Savic Basanta Alonso Mati Fernandez Pizarro Badelj Joaquin Gomez Salah. All.tore: Montella

 TOTTENHAM: Lloris Chiriches Fazio Vertonghen Davies Stambouli Bentaleb Lamela Eriksen Chadli Soldado All.tore: Pochettino

Arbitro: Hüseyin Göçek (TUR)

 Incredibile in campo.La Fiorentina non ha nemmeno un italiano.Il Tottenham ha 1 solo inglese! Che poi inglese non è.E’ Gallese! Mah! W le squadre basche!

Al 4’ Salah serve Badelj il cui destro finisce fuori alla destra di Lloris .Buona occasione. Al 6’ un bel contropiede iniziato da Salah porta al primo angolo per i viola peraltro infruttuoso.Salah è come sempre molto mobile.Poteva essere innescato Gomez.

 Al 9’ applausi per Neto che blocca un tiro da lontano di Lamela. Si lotta molto a centrocampo.Ambedue le squadre fraseggiano in velocità.

 Come già si è visto a Londra il Tottenham in avanti fa poca profondità ma preferisce manovrare con la palla.E quando devi recuperare non è che sia il massimo…

 16’ buona opportunità per Mario Gomez lanciato da Joaquin.L’ex Bayern si impappina con i piedi proprio davanti al portiere.

 24’ entra in campo Aquilani al posto dell’infortunato Fernandez.

30’ cosa combinano gli inglesi! Fallita la messa in fuorigioco da parte della difesa viola, se ne vanno solissimi verso Neto Soldado e Chadli .Non resta che segnare il gol.Solo che Soldado la palla la passa a Neto! Se non segna questi gol il Tottenham va a casa.

 E’ inutile che cerchi di far gioco con azioni ariose,il gol sbagliato alla mezz’ora è assolutamente incredibile.Raramente si vede sui campi di calcio un simile errore.

 Ora gli inglesi stanno alzando il ritmo e l’intensità del gioco.Giocano buone trame ma non pungono.E i viola sono in attesa del momento giusto per colpire.

 Ci prova Salah al volo sulla destra dell’attacco viola ma la palla colpita al volo va molto alta. Al riposo la Fiorentina è qualificata. Inizio ripresa con i viola in avanti e Badelj al 5’ dopo aver costretto all’ammonizione Davies cerca la conclusione in porta con un destro parato da Lloris.

 La Fiorentina passa in vantaggio al 9’ con Mario Gomez che lanciato in contropiede questa volta non sbaglia come nel primo tempo e riesce a battere Lloris in uscita.

 Per l’Arsenal cambia pochino dal momento che se non segna è fuori sia sullo 0-0 che sull’1-0 Deve uscire Basanta nei viola per Rodriguez.

Ora il tema tattico è tutto per la Fiorentina che può attendere gli attacchi manovrati dei londinesi e partire in contropiede.In uno di questi l’egiziano Salah spreca il raddoppio calciando addosso al portiere. Il Tottenham cerca attraverso due cambi la chiave di volta della gara.Fuori Bentaleb e Chadli per Kane e Townsend.Intanto Soldado lotta ma la difesa viola fa buona guardia.

 Ed al 26’ il piccolo Salah fredda gli inglesi col secondo gol,quello della sicurezza .Scambia con Gomez va via a Vertonghen e di sinistro batte Lloris.Poi viene ammonito per esultanza senza maglia.

Il Tottenham con estenuante monotonia offensiva cerca di ridurre lo svantaggio ma nulla da fare.Gli inglesi hanno due buone opportunità con Eriksen al 40’ ma Neto è bravo a deviare in angolo e con il solito Soldado al 42’ con colpo di testa alto sulla traversa. Anche Salah nel recupero non controlla bene una palla servitagli da sinistra da parte di Gomez.

Guarda un pochino chi hanno pescato i dirigenti viola.Altro che Cuadrado.Questo Salah è utilissimo alla causa viola…

Finisce 2-0 per la Fiorentina col Franchi in festa.Il totale di 3-1 per i viola considerando l’andata appare troppo severo per il Tottenham che gioca un buon calcio ma l’assetto tattico della Fiorentina è stato ottimo.La difesa molto attenta ed in avanti ormai Gomez è sbloccato e Salah va sempre a segno.Ed in più vi sono molte alternative.Squadra matura la Fiorentina che può fare parecchia strada in Europa League.Anche vincerla ed andare in Champions.

 Il Tottenham con Soldado deve fare il mea culpa.

NON SI POSSONO SBAGLIARE OCCASIONI COME QUELLA AVUTA NEL PRIMO TEMPO

 Appena ho visto quell’errore non ho avuto il minimo dubbio su chi avrebbe passato il turno!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

CHAMPIONS LEAGUE  2014/2015

Tutti i risultati delle gare di andata degli ottavi di finale

 17/2/2015

 Paris Saint Germain     Chelsea     1-1

Ivanovic (CH) al 36’ del 1° tempo Cavani (PSG) al 9’ del 2° tempo

 Ritorno a Londra l’11 marzo 2015

17/2/2015

 Shakhtar Donetsk   Bayern Monaco    0-0

 Ritorno a Monaco di Baviera l’11 marzo 2015

18/2/2015

Shalke 04    Real Madrid    0-2

 Ronaldo al 26’ del 1° tempo Marcelo al 34’ del 2° tempo

Ritorno a Madrid il 10 marzo 2015 

18/2/2015

 Basilea   Porto    1-1

Gonzalez (B) all’11’ del 1° tempo Danilo (P) al 34’ del 2° tempo

Ritorno a Oporto il 10 marzo 2015

 24/2/2015

Manchester City   Barcellona     1-2

Suarez (B) al 16’ ed al 30’ del 1° tempo Aguero (MC) al 24’ del 2° tempo

Ritorno a Barcellona il 18 marzo 2015

 24/2/2015

Juventus   Borussia Dortmund   2-1

 Tevez (J) al 13’ del 1° tempo Reus (BD) al 18’ del 1° tempo Morata (J) al 43’ del 1° tempo

 Ritorno a Dortmund il 18 marzo 2015

 25/2/2015

 Arsenal   Monaco 1-3

Kondogbia (M) al 38’ del 1° tempo Berbatov (M) all’8’ del 2° tempo Oxlade-Chamberlain (A) al 46’ del 2° tempo Ferreira-Carrasco (M) al 49’ del 2° tempo

 Ritorno a Monaco (Principato ) il 17 marzo 2015

 25/2/2015

Bayer 04 Leverkusen   Atletico Madrid     1-0

Hakan Calhanoglu al 12’ del 2° tempo

 Ritorno a Madrid il 17 marzo 2015

 

 Real Madrid, Barcellona e Monaco sembrano non aver problemi per l’accesso ai quarti di finale.

 Bayern Monaco con lo 0-0 in Ucraina ha ottime possibilità di accedere ai quarti.

Favoriti la Juventus , il Porto ed il Chelsea per il passaggio del turno.

Una gara incerta sarà Atletico Madrid- Bayer 04 Leverkusen

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Ultime gare di andata ottavi di finale Champions League 2014/2015

A Leverkusen BayArena

BAYER 04 LEVERKUSEN    ATLETICO DI MADRID         1-0

 Calhanoglu al 12’ del 2° tempo

BAYER 04 LEVERKUSEN :Bernd Leno Emir Spahić Roberto Hilbert Kyriakos Papadopoulos Wendell Lars Bender ( capitano ) Hakan Çalhanoğlu Gonzalo Castro Karim Bellarabi Son Heung-Min Josip Drmic. Allenatore: Roger Schmidt

 ATLETICO DI MADRID: Miguel Ángel Moyà Diego Godín Guilherme Siqueira Juanfran Miranda Tiago Antoine Griezmann Arda Turan Gabi( capitano ) Saúl Ñíguez Mario Mandžukic Allenatore: Diego Simeone.

Arbitro:Pavel Královec (CZE)

L’Atletico Madrid è molto forte in trasferta dal momento che nelle ultime 9 gare lontano da Madrid in Champions ha perso solo una volta ottenendo ben 5 vittorie.

 Iniziano alla grande i tedeschi “ le aspirine” ,più volte pericolosi e vicinissimi al vantaggio al 26’ quando Spahic con una sventola da 25 metri colpisce l’incrocio dei pali di un Moya,portiere dell’Atletico completamente battuto!

Ottimo momento dei tedeschi che qualche minuto dopo con Bender preciso nel servire Castro che nel bel mezzo dell’area spedisce la palla sul fondo con un intervento non certo felice. La gara nella seconda parte del primo tempo si fa più equilibrata ma anche spigolosa. Un giallo va a carico di Papadopulos per fallo su Mandzukic.Poi Siqueira dell’Atletico deve uscire per infortunio.Simeone fa entrare Gamez. Ancora un infortunio nella fila dell’Atletico.Deve uscire anche Niguez.Entra Raul Garcia.

 Il finale di tempo è tutto di marca spagnola prima con un tiro di Mandzukic ribattuto da Holbert poi al 46’ nel recupero splendida parata del portiere del Bayer Leno che evita un gol sicuro su tiro in semirovesciata da parte di Tiago.Leno si distende sulla sua sinistra e riesce a deviare la palla con la punta delle dita.

 All’11’ della ripresa passano in vantaggio “le aspirine” con una pregevole azione.In questo caso la rocciosa e dura difesa dell’Atletico è presa d’infilata ed in velocità. La palla va da Bellarabi che invece di tirare vedendo alla sua destra l’arrivo di Calhanoglu lo serve con un pregevole tacco.Il turco del Bayer sferra un tiro che si infila sotto alla traversa! Gran bel gol.

 Rischia ancora la squadra di Simeone poco dopo quando mezza squadra si ferma in zona d’attacco chiedendo un fallo di mano non visto e subendo un contropiede da 6 uomini contro 3 che poteva costare molto caro.

 La partita sale di intensità e l’arbitro estrae ben 3 gialli in pochi minuti.Toccano a Wendell e Bender del Leverkusen ed a Godin dell’Atletico che era diffidato e non ci sarà al ritorno.

Ultimo cambio dell’Atletico.Entra Torres che prende il posto di Arda Turan.Nel Bayer esce il capitano Bender ed entra Rolfes. Al 28’ in un solo minuto si poteva passare dal 2-0 per l’Atletico quando Torres non rusciva a mettere in porta una palla da due passi al possibile 1-1 quando un contropiede velocissimo portava al tiro Drmic , tiro parato da Moyà.

32’ Atletico in 10 per la seconda ammonizione in partita comminata a Tiago per un brutto fallo di gioco.

 C’è ancora tempo per un finale nervoso soprattutto per un fallo subito da Torres che scatena una mezza rissa. L’arbitro ammonisce anche Castro e Kiessling del Bayer e lo stesso Torres. Ormai non ci sono più energie e la partita finisce un pochino a sorpresa con la vittoria legittima del Bayer Leverkusen per 1-0. Risultato ribaltabile a Madrid al ritorno per un Atletico che dovrà essere più concreto e meno nervoso.

Londra Arsenal Stadium

 ARSENAL    MONACO     1-3

 Kondogbia (M) al 38’ del 1° tempo Berbatov (M) all’8’ del 2° tempo Oxlade-Chamberlain ( A) al 46’ del 2° tempo Carrasco (M) al 49’ del 2° tempo

 ARSENAL: Ospina Bellerin Mertesacker Koscielny Gibbs Coquelin Cazorla Sanchez Ozil Welbeck Giroud All.tore: Wenger

 MONACO:Subasic Elderson Wallace Abdennour Touré Fabinho Moutinho Kondogbia Dirar Martial Berbatov All.tore: Jardim

Arbitro :Deniz Aytekin (GER)

Arsenal di Wenger ( tra l’altro ex del Monaco ) è alla 15ma consecutiva qualificazione agli ottavi di Champions League.Ed è un bel traguardo.

 Gara di contenimento dei francesi come previsto.Hanno una difesa rocciosa ma è la squadra tutta che gioca alla Mourinho senza averne i campioni,però.

 Sanchez , Welbeck e Giroud si mettono in luce ma non pungono.Quest’ultimo con un colpo di testa poteva far meglio. Al 33’ un’ottima azione dei Gunners porta Alexis Sanchez alla battuta in area che poteva portare in vantaggio l’Arsenal Ma il controllo non è dei migliori e la palla va alta. A gol sbagliato in genere segue un gol subito.Anche stavolta è così. Al 38’ in pratica al primo tiro in porta Kondogbia dalla distanza sferra un gran tiro che complice anche una deviazione di Mertesacker batte Ospina.

E’ una sorpresa ma il Monaco è in vantaggio.

 Nei primi 12’ della ripresa capitano tre grosse occasioni a Giroud ma il francese sciaguratamente le spreca. Al 1’ Da Sanchez a Giroud il cui tiro da breve distanza fallisce il bersaglio.Al 7’ colpo di testa da centro area con palla alta. Un minuto dopo non sbaglia Berbatov che in contropiede porta il Monaco sul 2-0! Da Fabinho a Martial che lascia a Berbatov ( con Mertesacker fuori posizione ) ed è il pesante secondo gol.

Completa la sua serataccia Giroud al 12’ non mettendo dentro una respinta del portiere Subasic su tiro di Sanchez.La sfera andava solo appoggiata in rete.Giroud invece alza sulla traversa!

Poi viene sostituito dal Walcott.

 La partita ha ancora emozioni e gol da offrire. Al 46’ gran bel gol da parte di Chamberlain dell’Arsenal con un tiro di destro a girare sul secondo palo. Ma al 49’ probabile gol decisivo per la qualificazione ai quarti del Monaco messo a segno in contropiede da Ferreira Carrasco che ricevuta a centrocampo una palla persa da Chamberlain raccolta da Silva ed a lui passata e finalizzata in gol con un diagonale a fil di palo.

 Sorpresa a Londra.Il Monaco grazie al contropiede e agli errori dei Giroud ha più di un piede nei quarti di Champions.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 Una Juventus che nel primo tempo ( quello giocato meglio dagli uomini di Klopp ) è stata pratica e cinica.In definitiva due tiri in porta e due gol.

Il Borussia Dortmund che a mio parere ha sbagliato nel proporre sin dall’inizio un volenteroso Immobile,ha gestito bene il gioco tenendo molto alti centrocampo e difesa ma soccombendo due volte per evidenti limiti difensivi.

Il primo gol è stato un regalo di Weidenfeller che sull’incerto tiro di Morata ( voleva tirare o crossare? ) ha respinto male e corto dando a Tevez una palla non sbagliabile.Il secondo gol a fine tempo è stato frutto di un perfetto contropiede manovrato chiuso a rete da un solissimo Morata.Dov’èra la difesa tedesca?

 E’ stata una dimostrazione tattica vincente quella di Allegri ed è stata in certa parte ancora una conferma che il calcio tedesco ( sia pure in presenza di uno “svalutato” Borussia Dortmund ( zona bassa della Bundesliga) in definitiva mostra gioco più bello a vedersi ma soffre terribilmente il gioco all’italiana.

 Tenendo conto che il gol di Reus è assolutamente casuale non per la bravura del giocatore ( il migliore dei suoi) ma per il fatto della non ripetitività della scivolata di Chiellini,si può ben dire che la Juventus di ieri sera ha segnato due gol e due li ha sfiorati nella ripresa quando gli uomini di Klopp attuavano una sterile e monotona supremazia.In pratica ha ragione

Allegri quando dice che il risultato è giusto ma che sarebbe potuto essere un più rassicurante 3-1 o addirittura 4-1..

 Chissà perché poi Klopp abbia stravolto la posizione di Reus ed Aubameyang a favore della prima punta Immobile.Forse perché Immobile è il bomber di Coppa? Forse per ripagarlo a casa sua delle troppe panchine in campionato? Fatto è che l’ultimo Borussia di Bundesliga con le tre vittorie consecutive viaggiava bene con Aubameyng unica punta.

Per Klopp cambia poco in vista del ritorno.La Juventus è certamente in grado di segnare almeno un gol ed è favorita per il passaggio del turno

.Solo un assalto all’arma bianca a tutto organico del Borussia con segnatura nei primi minuti ( l’1-0 qualificherebbe i giallo neri ) potrebbe consegnare a Klopp l’arma migliore di cui il Borussia ha sempre disposto.La velocità del contropiede con la Juventus alla ricerca della rete.

 Sarà un bel duello tattico.

La Juventus è apparsa superiore come complesso all’attuale Borussia ma non appare ancora all’altezza dei vari Barcellona,Real Madrid e Bayern Monaco

.Comunque far fuori il Borussia porterebbe ulteriore presa di coscienza della propria forza.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 JUVENTUS    BORUSSIA DORTMUND    2-1

 Tevez (Ju) al 13’ del 1° tempo Reus (BD) al 18’ del 1° tempo Morata (Ju ) al 42’ del 1° tempo

JUVENTUS: Buffon Lichtsteiner Bonucci Chiellini Evra Marchisio Pirlo Pogba Vidal Morata Tevez All.tore: Allegri.

BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller Piszczek Hummels Papastathopoulos Schmelzer Sahin Gundogan Aubameyang Mkhitaryan Reus Immobile All.tore: Klopp.

 Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (Spa)

Francamente a sorpresa Klopp inserisce in campo dal primo minuto Ciro Immobile sperando che continui in lui il buon rendimento avuto in Champions

.Nella Juventus in attacco Allegri preferisce insistere su Morata rispetto a Llorente.

 E’ proprio Immobile che al 1’ sferra un violento destro che supera di non molto l’incrocio dei pali alla destra di Buffon. Borussia sicuro ed aggressivo.

Tevez ,al solito Tevez mette dentro la palla del vantaggio bianconero al 13’ dopo che il Dortmund aveva tenuto un atteggiamento sicuro di possesso palla con la difesa molto alta.Al primo vero affondo partito in contropiede con palla a Morata e fuga a due verso Weidenfeller che respinge corto il tiro-cross basso di Morata proprio su piedi dell’accorrente Tevez.Un gioco da ragazzi metter dentro!

 Improvvisamente arriva il pareggio del Borussia.

Per merito di Marco Reus prontissimo ad approfittare di un clamoroso svarione di Chiellini che scivola a terra e perde palla.Per Reus non è difficile battere Buffon alla sua destra

. Incredibile svarione appena 5’ dopo il vantaggio della Juventus.

Al 22’ è Morata che di testa ,servito da Tevez,indirizza la palla troppo alta sulla traversa.

 L’impressione netta è che il Borussia Dortmund cerchi di più la manovra e partecipi coralmente all’azione offensiva mentre la Juventus fa più strappi e le accelerazioni le attua solo dalle parti di Tevez..

26’ punizione battuta da Pirlo con testa di Bonucci e palla alta di poco. 28’ dura entrata di Pogba su Piszczek. che prima zoppica poi è costretto ad uscire. L’arbitro lascia correre e Pogba era tra i diffidati. Al posto di Piszczek entra Ginter.

 33’ bel tiro di Sahin dalla lunga distanza bloccato in due tempi da Buffon.

 Intanto Pirlo per problemi ad un polpaccio è costretto ad uscire al 36’,Entra Pereyra.

 42’ azione tutta in velocità di prima tra Tevez, Pogba e Morata conclusa in rete dallo spagnolo. Evidente la sofferenza della difesa del Dortmund quando attaccato in velocità. Colpevole la difesa giallo nera nel lasciare solo soletto Morata. Si va al riposo sul 2-1 per la Juventus al termine di 47’ di buon ritmo, nulla di eccezionle, per carità

.Si ha la netta impressione che la Juventus se alzerà i ritmi potrà incrementare il vantaggio.La difesa del Dortmund lascia a desiderare assai.Per Klopp unica possibilità è quella di gestire al massimo il gioco. Ancora un cambio nel Borussia.Non torna in campo Sokratis, al suo posto Kirch. Al 3’ ammonizione a carico di Vidal per fallo su Reus. Al 10’ bella azione corale dell’attacco tedesco con tiro finale di Immobile facile per Buffon.

Comunque Klopp fa stare molto alti i suoi e comanda il gioco ma così facendo si presta ad eventuali contropiede della Juventus. 25’ in una delle rare ripartenze bianconere va al tiro dal limite Tevez ,servito da Marchisio,con palla di pochissimo a lato !

Il tema della gara ormai è questo.Borussia come previsto a spingere coralmente in avanti ma con difesa lenta e ballerina e Juventus che aspetta l’attimo giusto per colpire a morte.

 Subisso di fischi ingenerosi per Ciro Immobile che lascia il posto alla mezz’ora a Blaszczykowski

.Subito poco prima di uscire Immobile aveva sferrato un altro tiro di poco alto sulla traversa. Tentativo di Mkhitaryan con palla fuori di non molto alla destra di Buffon. Dopo un colpo di testa alto sulla trasversale di Weidenfeller da parte di Chiellini arriva un giallo a carico di Pereyra per fallo su Mkhitaryan.

 40’ grossa occasione per la Juventus di chiudere in pratica la qualificazione sprecata di un nulla da Pereyra che va via sulla sinistra e sferra un preciso diagonale che supera Weidenfeller ed esce di un nulla alla sinistra del palo! Sarebbe stato il delitto perfetto.Con pochi attacchi 3 gol!

 Ultimi cambi per Allegri.Fuori Vidal e Tevez ( applauditissimo ) entrano Padoin e Coman. Sia arriva al 93’ ed il risultato non cambia più.

 Non è stata una grande Juventus come d’altra parte non lo era stata anche contro l’Atalanta.Gli avversari hanno scelto l’unica tattica per evitare troppe sorprese in difesa ma francamente non è che abbiano creato molte occasioni ed il loro gol (pesante) l’hanno segnato grazie ad una scivolata sul terreno bagnato da parte di Chiellni.

 Così sul 2-1 non c’è certezza né sicurezza per il ritorno.La Juventus , magari, un gol lo farà di sicuro ma in casa propria il Dortmund con 80 mila tifosi a sostenerlo è molto pericoloso.

 Appuntamento a Dortmund il prossimo 18 marzo ore 20,45

 MANCHESTER CITY   BARCELLONA   1-2

 Suarez (B) al 16’ ed al 30’ del 1° tempo Aguero (MC) al 24’ del 2° tempo

 Messi (B) al 45’ del 2° si fa parare un calcio di rigore.

 MANCHESTER CITY : Hart Kompany (C) Zabaleta Clichy Demichelis Fernando Milner Nasri Silva Dzeko Aguero All.tore:Pellegrini

 BARCELLONA: Ter Stegen Piquè Mascherano Jordi Alba Daniel Alves Rakitic Busquets Iniesta (C) Suarez Messi Neymar All.tore: Piquè

Arbitro: Felix Brych (GER)

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

    

Interessanti i dati sul turismo diffusi dalla PRONICARAGUA che è l’Agenzia governativa per lo sviluppo e la promozione del paese centro americano.

Si conferma un forte dato positivo sulle rimesse derivanti dal flusso turistico sia in termini monetari che di presenze.

 Il dato riferito al 2013 è del 64% superiore a quello del 2007 circa le rimesse e del 54% circa le presenze nello stesso periodo.

417 milioni dollari hanno fruttato le presenze di 1 milione e 229 mila turisti che sono arrivati nel paese.

Di questo il 66% sono arrivati dalle zone vicine del centro america mentre il 24 % dagli Stati Uniti , il 7% dall’Europa ,il 2% dal sud america ed il 2% dal resto del mondo.

 Il 66% dei turisti sono arrivati in Nicaragua via terra , il 32% in aereo e solo il 2% in nave.

Circa le crociere in Nicaragua nel 2013 ( periodo ottobre- aprile ) sono arrivate nei porti di San Juan del Sur e Corinto 38 navi da crociera che hanno sbarcato 32.000 turisti la gran parte dei quali proveniente da Costa Rica,Ecuador,Guatemale,Messico ,Panama ma anche dall’Europa.

       

I luoghi più visitati sono oltre alle spiagge del Pacifico ,i  luoghi culturali di Lèon, Masaya e Granada , le regioni del nord ed il Rio San Juan per l’ecoturismo e dalla parte dell’Atlantico per il turismo balneare, Corn Islands.

 Importanti settori ove poter investire nel paese sono:

 a Managua: catene di Hotel internazionali nella zona coloniale ( Lèon e Granada ) aperture di Hotel fino a 4 stelle, nella zona della costa sul Pacifico ,nella costa del mar Caraibico e in quella del Lago Nicaragua hotel a 5 stelle e/o Resorts.

 Infine nella zona nord ,dell’Isola Ometepe e del Rio San Juan Hotel indipendenti fino a 4 stelle.

Delle 11.817 camere d’hotel il 30% è concentrato in Managua la capitale ed il 25% di queste è in Hotel a 5 stelle.

 

Non considerando ovviamente i lavori già intrapresi per la costruzione del Gran Canal de Nicaragua, la gran parte dei progetti si concentra nella zona del Pacifico. Marina Puerta del Sol, El Velero,Montecristo golf Resort, Seaside Mariana, Rancho Santa Marta...

Da una parte incentivi fiscali per lo sviluppo economico del paese dall’altra una legge per i residenti pensionati molto munifica capace già di aver destato grande interesse. Il paese si è dotato di leggi specifiche ,molto generose, adatte ad attrarre capitali ed anche persone.

 LEGGE PER INCENTIVARE IL TURISMO (N°306)

10 anni di esenzione totale dall’imposta sulle vendite per la costruzione di appalti riguardanti la progettazione e la supervisione 80% - 100% dall'imposta sul reddito 100% di esenzione fiscale di proprietà 100% i dazi all'importazione e dall'imposta sulle vendite di materiali da costruzione, mobili, attrezzature, veicoli e accessori Se il valore iniziale dell’investimento sarà reinvestito per il 35% sono concessi ulteriori 10 anni per tutti i vantaggi suddetti.

 LEGGE PER I RESIDENTI PENSIONATI (N° 694)

 Si possono importare nel paese esentasse beni per la casa fino a 20 mila dollari. Nessuna imposta in dazi di importazione e/o di acquisto per un’auto fino a 25 mila dollari.Il veicolo, se usato, non dovrà avere più di 7 anni.Ogni 4 anni la cosa si potrà ripetere. Ed infine i residenti pensionati potranno importare o acquistare in loco materiali da costruzione per le abitazioni fino a 50 mila dollari.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 3260 persone collegate

< luglio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (420)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: