VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Stadio Maracanà... di Admin
 
"
"C'è almeno un punto sul quale uomini e donne sono d'accordo: gli uni e le altre hanno poca fiducia nelle donne".

Charly Chaplin
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

 A Porto Alegre

Estádio Beira-Rio  posti a sedere: 50.287

Lunedi 30 giugno 2014 ore 17,00 locali ore 22.00 in Italia

                 

GERMANIA – ALGERIA

GERMANIA: 102 gare disputate nelle fasi finali dei Mondiali cui ha partecipato ( 18 )

 62 vittorie 20 pareggi e 20 sconfitte

7 finali disputate con 3 titoli Mondiali ( Svizzera 1954 Germania Ovest 1974 Italia 1990 )

4 secondi posti ( Inghilterra 1966 Spagna 1982 Messico 1986 Corea del Sud/Giappone 2002) e 4 terzi posti ( Italia 1934 Messico 1970 Germania 2006 Sudafrica 2010 ) In totale quindi 11 volte sul podio.

ALGERIA : le “volpi del deserto” sono alla quarta esperienza in un Mondiale e per la prima volta hanno raggiunto gli ottavi di finale.

 Di certo di loro si ricorda la vittoria ( risultata poi inutile ) proprio contro la Germania Ovest al Mondiale di Spagna 1982.Una vittoria per 2-1 nel girone con Austria,Cile e Germania Ovest.La gara Germania Ovest Austria fu decisiva perché se la Germania avesse vinto per 1-0 come avvenne sarebbero passate le due europee ed esclusa l’africana Algeria.

Fu il “classico Biscotto” .In quel periodo l’ultima gara non si giocava in contemporanea come oggi. Ovvio come in Algeria quella sia considerata come la “gara della vergogna”.

 In totale l’Algeria ha disputato ai Mondiali 12 partite con 3 vittorie,3 pareggi e 6 sconfitte.

12 gol all’attivo e 17 al passivo

 Miglior vittoria il 15-1 sullo Yemen del Sud ottenuto ad Algeri il 17/8/1973 Sconfitta più pesante lo 0-5 contro la Germania Est subita a Cottbus il 21/4/1976

GERMANIA   2          ALGERIA  1  

 Schurrle ( Germania )  al 2' del 1° tempo supplementare  Ozil ( Germania ) al 15' del 2° tempo supplementare Djabul ( Algeria ) al 16' del 2° tempo supplementare

GERMANIA : Neuer  Lahm ( capitano )   Howedes  Mertesacker  Boateng  Mustafi  Goetze  Kroos  Ozil  Muller Schweinsteiger  CT: Loew  Modulo 4-2-3-1

ALGERIA : Mbohli  Ghoulam  Mandi Belkalem  Halliche ( capitano )  Mostefa   Taider  Lacen  Feghouli Soudani  Slimani CT: Halilhodzic  Modulo 4-2-3-1

 

Arbitro: Ricci  ( Brasile )

 

Due accelerazioni di Lahm ad inizio gara ma Mbohli è bravo ad anticipare il possibile intervento di Muller.

Al 9’ Slimani se ne va lanciato da Halliche ma Neuer è tempista nell’uscire e nel  fermarlo, insiste ancora l’attaccante algerino poco dopo superando Boateng ma è chiuso da Mertesacker.

Molto potente l’azione africana quando parte.

13’ bel tiro di Schweinsteiger dalla gran distanza respinto di pugno da Mbohli con palla che si impenna ma senza pericolo.

Risponde subito l’Algerino Feghouli che arriva quasi a tu per tu con Neuer ma il suo tiro tutto defilato sulla destra sorvola lo specchio della porta.

Buon momento dell’Algeria che insiste in attacco e segnando anche un gol annullato per un fuorigioco.Da Ghoulam a Slimani che di testa aveva superato Neuer.Il fuorigioco era lieve ma c’èra.

Ancora in attacco il giocatore del Napoli Ghoulam che sulla sinistra dell’area tedesca effettua un tiro in diagonale che esce di non molto alla sinistra di Neuer.

Algeria per ora  sorpendente.Tedeschi attendisti.Anzi,tedeschi che giocano male stasera.

Neuer deve uscire dalla sua area per contrastare un pericoloso Feghouli.Il migliore dei tedeschi per ora è Ozil.E’ trascorsa mezz’ora di gioco e della Germania non c’è traccia causa una intraprendente Algeria.

34’ finalmente un’azione tedesca con cross Ozil per l’intervento di testa di Muller con palla fuori.

37’ tiro dalla distanza di Ozil che impegna in un goffo tentativo il portiere Mbohli.

Un tiro di Mostefa deviato da Boateng per poco non inganna Neuer.La palla sfila alla sua destra.

41’ doppio intervento decisivo di Mbohli su tiro dalla distanza prima di Mertesacker e poi sulla respinta del portiere su quello da più vicino di Goetze. Germania vicina al vantaggio !

Al 42’ ammonizione da parte dell’arbitro  brasiliano Ricci a carico dell’algerino Halliche per fallo su Scweinsteiger.

Il tempo si chiude con un tiro di Kroos che termina di poco fuori.

Poco spettacolo e Germania in difficoltà soprattutto ad inizio gara.La squadra di Loew ha alzato il ritmo nel finale di tempo e non è passata per un paio di miracoli da parte del portiere Mbohli.

Alla ripresa c'è un cambio e riguarda l’uscita di Goetze per far posto a Schurrle.

Al 4’ bella botta di testa del sampdoriano Mustafi che si eleva moltissimo su palla d’angolo ed impegna Mbohli.

8’ bel tiro di Kros ma Mbohli si supera e devia con la punta delle dita.Grossa occasione!

La Germania sta cominciando a carburare ed a spingere con costanza alla ricerca del gol che prima o poi arriverà ( così pensa Loew ) e può anche darsi,ma se subisse un gol sarebbero guai grossi.

L’ingresso di Schurrle ha avuto effetto.

Al 23’ Mustafi è costretto ad uscire per un guaio alla coscia sinistra.Entra Khedira.

Al 26’ ancora una volta una uscita dall’area di rigore da parte di Neuer ed è per la quarta volta.La Germania teme molto le scorribande di Slimani.

Occasione per l’Algeria che va al tiro e Neuer para.L’Algeria non sta rubando nulla e per ora merita il pari.Occasione per Feghouli con tiro di poco a lato e poi tiro centrale parato da parte di Taider.

Entra Brahimi al posto di Taider.Primo cambio algerino.

Combinazione veloce Muller con cross in area e colpo di testa di Scweinsteiger che termina a lato di poco!

Mancano 12’ ai supplementari!

Ancora un miracolo del portiere algerino su colpo di testa a botta sicura di Khedira ! Sulla respinta si avventa Muller e viene stoppato in angolo !

Poi tocca a Muller solo davanti alla porta a ben controllare la palla ma poi sparacchia fuori a 5 metri dalla linea ! Che occasione sprecata dalla Germania!

Tedeschi in forcing.

Calcio di punizione per la Germania per un tocco di mano avversario.Manca poco alla fine della gara.

I tedeschi fanno confusione con uno schema mal applicato e Muller addirittura inciampa da solo!

Ancora un’uscita dalla sua area di Neuer a dimostrazione che il tecnico algerino Halilhodzic ha ben studiato gli avversari.

Poi colpo di testa di Scweinsteiger parato da Mbholi che è senz’altro il migliore dei suoi.

4’ di recupero.

E finisce zero a zero.Che dire? La Germania specie nella ripresa ha giocato di più e meglio ma ha sbagliato e molto,anche.Bravo il portiere Mbholi senz’altro ma le pecche della squadra di Loew sono apparse evidenti.Poca lucidità sotto porta e la mancanza di una vera punta.Muller è un falso centravanti ed anche se segna spesso non lo si può caricare di tutto il peso dell’attacco di una formazione che vuole e può vincere il Mondiale!

 

Supplementari:

 

1’35’’ gol della Germania! Azione sulla sinistra condotta da Muller con rifinitura in area per l’accorrere di Schurrle che anticipa l’avversario e batte Mbholi. Alla fine dai e ridai i tedeschi sono passati.

Deve uscire il capitano Halliche per un problema muscolare al suo posto Bougherra. Si è immolato per fermare una discesa in solitario di Ozil .

Tiro di Thomas Muller di poco fuori!

Algeria con un tiro di Mostefa vicinissima al pari! Da calcio d’angolo la palla arriva sul dischetto del rigore dove Mostefa la colpisce forte ma troppo in diagonale! Che occasione!

Intanto ultimo cambio algerino con Djabou al posto di Soudani.

Secondo tempo supplementare:

1’ ammonizione a carico del capitano tedesco Lahm per aver trattenuto per i pantaloni un avversario.

Guaio muscolare per Scweinsteiger che deve uscire al suo posto Kramer.

L’Algeria cerca di scuotersi e tenta qualche affondo ma finisce spesso in fuorigioco.

Di energie ormai non ce ne sono più molte ed una discesa sulla destra di Schurrle si infrange su un avversario che resta a terra.

Poi discende ancora Muller ottimo come rifinitore con palla per l’accorrente Kramer che non la raggiunge.

119’ gol del 2-0 da parte di Ozil che ribadisce in porta un tiro di Schurrle deviato quasi sulla linea! Sul rimpallo il tiro di Ozil chiude la gara.

Il quarto di finale ulteriore sarà Francia-Germania.

Al 121’ la generosa e brava Algeria riesce a segnare un bel gol con una azione veloce finalizzata in rete da  Djabou su bel cross da destra di Feghouli.Forse la migliore azione della gara.

Non c’è più tempo e la Germania vince 2-1 una difficile gara.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Lunedi 30 giugno 2014 ore 13,00 ( locali ) ore 18,00 ( in Italia )

BRASILIA

Stadio Manè Garrincha

Posti a sedere 70.064

                           

FRANCIA         NIGERIA

 La Francia gioca oggi la sua 58ma gara nella fase finale di un Mondiale di Calcio.

 Nelle precedenti 57 gare i francesi hanno ottenuto 27 vittorie,12 pareggi e 18 sconfitte con 104 gol all’attivo e 70 al passivo.

 La migliore vittoria è un 10-0 ottenuta il 6/9/1995 contro l’Azerbaigian ad Auxerre.

La sconfitta più pesante è un terrificante 1-17 subito a Londra contro la Danimarca il 22/10/1908

La Francia è alla sua 14ma partecipazione alla fase finale del Mondiale

 Si è laureata Campione del Mondo nel 1998

La Nigeria è oggi alla sua 18ma gara nella fase finale di un Mondiale.

 Nelle precedenti 17 partite ha ottenuto 5 vittorie,3 pareggi e 9 sconfitte con 20 gol fatti e 24 subiti.

La migliore vittoria è stata ottenuta a Lagos il 28/11/1959 con un 10-1 sul Dahomey

 La peggiore sconfitta è uno 0-7 subito dal Ghana ad Accra il 1/6/1955

La Nigeria è alla sua 5° partecipazione ad una fase finale del Mondiale. E’ arrivata agli ottavi di finale nel 1994, nel 1998 e quest’anno

 E’ Campione d’Africa in carica.

 

FRANCIA  2        NIGERIA  0 

Pogba ( Francia ) al 34' del 2° tempo Yobo ( Nigeria ) autorete al 47' del 2° tempo

FRANCIA : Lloris Evra Debuchy Koscielny Varane Valbuena Pogba Cabaye Matuidi Giroud Benzema C.T. Deschamps Modulo 4-3-3

NIGERIA : Enyeama Omeruo Yobo ( capitano ) Ambrose Oshanwa Mikel Onazi Moses Odemwingie Musa Emenike C.T. Keshi Modulo 4-2-3-1

 Arbitro: Geiger (USA)

La Francia priva dall’inizio del Mondiale di Ribery è riuscita egualmente a farsi valere.Deschamps per ora non ha sofferto “l’ambiente irrespirabile “ vissuto in Sudafrica nello spogliatoio dei bleus.

Un attacco con Benzema supportato da Giroud e Valbuena ed anche Pogba che per ora non ha giocato molto,può portare lontano.

Gli africani in maglia verde contano sulla forza fisica e sull’unica punta Emenike.Tre uomini alle sue spalle Musa,Moses e Odemwingie e davanti alla difesa Obi Mikel ed Onazi che gioca nella Lazio.

 Un solo precedente ed in amichevole tra Francia e Nigeria. A Saint Etienne la Nigeria si impose 1-0 sulla Francia il 2/6/2009

Intraprendente la Nigeria nei primi minuti.Corre molto e viene spesso servito sulla sinistra Emenike che mette in difficoltà la difesa francese. Poi in uno scontro Pogba- Onazi quest’ultimo resta a terra dolorante.Tra l’altro Pogba ha già un giallo a carico.

Al 19’ una bella azione degli africani viene chiusa in gol da Emenike ma al momento della partenza del passaggio era di pochissimo in fuorigioco.

21’ gioiello di Pogba che se ne va verso l’area nigeriana passa sulla destra a Valbuena e da lui riceve di nuovo la sfera che colpisce la volo.Solo un miracolo del portiere Enyeama gli nega la gioia di un bel gol! Tra l’altro questo portiere della Nigeria è stato premiato in Francia ( è il portiere del Lille ) come miglior calciatore africano nel corso dell’ultima Ligue 1 ( 1.062 ‘ di imbattibilità )

Mi sembra che Pogba stia alzando il numero dei giri ed è un bel vedere.Corsa splendida ed atteggiamento di grande sicurezza.

 La gara è molto aperta,veloce,gradevole.I brasiliani sugli spalti del “Garrincha” tifano Nigeria.

 39’ gran discesa veloce di Matuidi con passaggio sulla destra a Valbuena che rimette in area ove il tiro di Debuchy non è preciso.Bella azione condotta in pochi secondi.

 La Francia adotta una sorta di tattica dell’elastico.Ora frena e trotterella a centro campo ora accelera con l’anima “africana” di Matuidi e di Pogba.Squadra interessante. Molto importante Valbuena nello schema di Deschamps.

Viene spesso cercato e con i suoi cross così come con quelli di Debuchy si cerca la testa di un Benzema finora non pervenuto.La Nigeria ha una gran fisicità e mobilità e non è per nulla disposta a fare da vittima designata dei favoriti francesi.Ha l’obiettivo mai raggiunto finora di arrivare ai quarti di un Mondiale.

 La tendenza di questi Ottavi pare sia quella di arrivare ai supplementari o ai rigori.Speriamo che nella ripresa qualcuno si svegli in fase di attacco.

Al 7’ resta leggermente stordito da una pallonata al volto Varane finendo la sua corsa poi in fondo alla rete. All’8’ grave fallo di gioco di Matuidi su Onazi che invece del giallo forse avrebbe meritato il rosso diretto da parte dell’arbitro Geiger. Onazi lascia il campo in barella

Al suo posto Gabriel con il N°4 Ora non è una gran gara.Deschamps sostituisce Giroud con Griezmann N°11 23enne ala della Real Sociedad. La Nigeria piano piano sta prendendo la supremazia ed attacca con più frequenza. Tiro di Emenike alto sulla traversa.

 Ora è diventato Benzema la vera punta centrale 24’ la Francia vicinissima la vantaggio con un tiro di Benzema che viene toccato dal portiere di quel tanto da frenarne la corsa.La palla va verso la linea e viene salvata proprio sulla linea da un intevento alla disperata di Moses.

A servire Benzema nella bella azione rapida e di forza in profondità è stato il neo entrato Griezmann. Anche la tecnologia ha detto che non è gol! Stavo osservando che la Francia tranne in Benzema ed in Pogba non ha grande fisicità in campo.E la Nigeria da questo punto di vista è messa molto meglio.

30’ ancora occasionissima per la Francia! Dopo un tiro di Benzema respinto da Obi Michel la palla arriva al libero Cabaye che al volo tira in porta colpendo la traversa! Francia all’attacco! Salvataggio miracoloso del portiere nigeriano in angolo su colpo di testa di Benzema !

 E sull’angolo testa di Pogba e gol! Francia giustamente in vantaggio se non per il gioco espresso per le occasioni avute negli ultimi 5 minuti.Siamo al 34’ della ripresa. Questa volta Enyeama non è uscito bene sulla palla d’angolo.

 Insiste la Francia ed al 39’ fa ancora una volta esaltare le doti di acrobata del portiere Enyeama bravissimo nel negare il raddoppio ad un gran tiro di Griezmann. Il cui ingresso in campo ha cambiato volto alla gara dei francesi.Benzema deve giocare come ariete e prima punta centrale.

 Al 1’ del recupero la Francia chiude il conto con la Nigeria che dopo aver subito il gol è scomparsa dal campo.Da un calcio d’angolo la palla da Valbuena viaggia in area verso Griezmann che viene anticipato nell’intervento del portiere in uscita dal N°2 Yomo che mette nella sua porta ! Nigeria deconcentrata e Francia va sul 2-0 e vince la gara.

Ai quarti sabato prossimo incontrerà la vincente tra Germania e Algeria.

Vittoria legittima ma la Nigeria è andata a corrente alternata e pesa anche la mancata espulsione di Matuidi per quel fallo su Onazi.Ricordate l’espulsione di Marchisio ?

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 Mai nella storia di un Mondiale di Calcio con 32 partecipanti una Nazione con soli 5 milioni di abitanti ( scarsi ) era approdata ai quarti di finale.

La squadra della Costa Rica piegando all’ultimo rigore la resistenza dei modesti greci si è così regalata i titoli di tutti i giornali nel mondo.

 Solo nel Mondiale Svedese del 1958 a 16 partecipanti alla fase finale per i quarti si qualificarono due Nazionali espressione di popolazioni minori rispetto alla Costa Rica. Il Galles ( con 3 milioni di abitanti ) venne battuto dal Brasile per 1-0 ( che poi vinse il titolo col giovanissimo Pelè e segnò proprio lui ) e l’Irlanda del Nord ( solo 1.8 milioni di abitanti ) che venne sconfitta dalla Francia per 4-0.

 Il caso ha voluto che venissero a scontrarsi in uno degli ottavi due formazioni che venivano accreditate dai pronostici valere non più dell’1% di possibilità di vittoria nel Mondiale.

I greci che un titolo Europeo nel calcio l’hanno pur vinto ed in tempi abbastanza recenti non sono riusciti ad uscire dal loro tipico gioco attendista ,di rimessa ,di tentativi di “botta” dalla distanza.Un monotono modo di procedere.

Si sono trovati davanti uno dei “portieri giocolieri” di questo mondiale ( l’altro è quello del Messico ) che ha parato un paio di volte “casualmente” con rinvii o di gamba o di coscia insomma fortunosi,impedendo quel misero golletto di vantaggio che forse la grecia avrebbe anche meritato.

La Costa Rica in 10 uomini per lungo tempo in pratica nei tempi supplementari è scomparsa dal campo.Poi i rigori e la parata di Navas si Gekas risultata decisiva per il passaggio ai quarti ove la Costa Rica troverà l’Olanda.

 BRASILE    COLOMBIA    

 OLANDA      COSTA RICA      ecco i primi due quarti di finale

 Un Brasile che comincia ad interrogarsi.Inteso come popolo.Sarà questa formazione,questa rosa messa in campo da Scolari in grado di vincere il titolo?

Per quanto visto finora abbiamo dubbi,in merito.

 Un grande portiere come è sempre stato Julio Cesar,due centrali difensivi di grande livello Thiago Silva e David Luiz ,un grande attaccante Neymar che è oggetto di interventi al limite da parte degli avversari.Può bastare?

 Non c’è uno centrocampo all’altezza ( Oscar appare spompato ) né uno straccio di gioco. Solo palla lunga per Neymar o poco più ( il tifo del pubblico di casa..)

 La Colombia può tentare il colpaccio.

Ogni tanto al Mondiale sboccia un talento.E quello che il giovane Rodriguez ha finora mostrato è talento puro.5 gol all’attivo segnati con classe,bravura,colpo d’occhio.Può essere proprio il momento giusto assieme alla bravura di Cuadrado per fare della Colombia la vera sorpresa di questo Mondiale.

Se venisse fatto fuori il Brasile si aprirebbero prospettive inimmaginabili.

 Circa l’altro quarto non ce ne vogliano i centro americani ma l’Olanda non può fallire questo quarto

Olanda non apprezzata in patria per come gioca.

Formazione in sostanza modesta per 8/11mi, non attua nessun tipo di quel calcio totale che in passato l’ha fatta apprezzare nel mondo ( ma senza alcun titolo Mondiale ) ma fa risultato grazie appunto ai 3 davanti.

E quando si hanno in squadra Scnejider ( punizioni e tiro dalla distanza ),Van Persie ( bravura tecnica ed abitudine al gol ) e in particolare Robben ( la migliore ala in circolazione da decenni a questa parte ) nessun obiettivo può essere precluso.Nemmeno il titolo. 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 Ottavo di finale a FORTALEZA: ore 13,00 locali ore 18.00 in Italia

 

OLANDA   2                MESSICO   1 

 Giovani ( Messico ) al 3' del 2° tempo  Scnejider  ( Olanda ) al 42' del 2° tempo  Huntelaar ( Olanda ) al 47' del 2° tempo su rigore

OLANDA : Cillessen Verhaegh De Vrji Vlaar Blind Kuyt Wijnaldum De Jong Sneijder Robben Van Persie ( capitano ) CT: Van Gaal Modulo 4-4-2

 MESSICO : Ochoa Aguilar Layun Marquez ( capitano ) Rodriguez Moreno Herrera Salcido Giovani Guardado Peralta CT : Miguel Herrera Modulo : 4-3-3

Arbitro : Proenca ( Portogallo )

 Si affrontano il secondo miglior attacco ( Olanda ma con solo tre gare rispetto alla Colombia che ne ha giocate quattro ) e la migliore difesa ( il Messico ha subito una sola rete )

Pochi i precedenti 5 in amichevole ed un incontro ufficiale ai Mondiali di Francia 98 terminato 2-2.

Nelle amichevoli 3 vittorie olandesi e 2 messicane.

 Inizia bene il Messico come al solito mobilissimo con un paio di tiri da parte di Lajun uno dai 20 metri finito alto l’altro a lato alla destra di Cillesen.

All’8’ Van Gaal è costretto a perdere De Jong per guaio fisico.Al suo posto il n° 4 Indi.

 Poco da dire per ora tranne il prosieguo della “stupida” mania della “ola” che stenta assai ad essere dimenticata.In confronto con la” infinita aberrazione “ delle vuvuzelas…..

 Ancora Messico al 13’ con un traversone dalla sinistra del solito Layun che sulla sinistra affonda che è un piacere ma la palla passa davanti ad un nugolo di calciatori e va fuori.

 Al 17’ Messico vicino al vantaggio con Peralta che serve Herrera il cui tiro( non forte ) sfiora il palo alla destra di Cillessen.

Molto intraprendente la squadra messicana mentre gli olandesi sono molto frenati.Solo un affondo da parte di Robben.

D’altra parte l’allenatore Herrera aveva detto alla vigilia:”..metteremo in difficoltà gli avversari sul piano fisico…noi siamo abituati a giocare in questo clima…”

Tenta ancora dalla distanza il Messico con Salcido e Cillessen si rifugia in angolo.

 Per la prima volta si fa vedere Van Persie con un bell’aggancio volante col sinistro e tiro alto di destro!

26’ manovra veloce messicana conclusa con tiro a rete di Giovani ma centrale e Cillessen para.

Ovvia la tattica di Van Gaal.Fare correre i messicani e con calma colpire con i due là davanti.Altro che calcio totale orange.Gioca in contropiede!

Al 31’ l’arbitro Proenca concede il time-out.Condizioni climatiche pericolose con temperatura e umidità alte consigliano uno stop di 3 minuti.

In questo senso favorita l’Olanda. Si riprende con gli olandesi che gestiscono il pallone con ripetuti passaggi senza affondare.Tattica adatta alla giornata particolare ed al clima.Prima o poi Robben e/o Van Persie colpiranno.Questo pensa Van Gaal. Solo che la difesa messicana è molto molto forte.Difficile superarla.

Messico si ripropone in avanti dopo una decina di minuti ma Cillessen di piede ( anzi con un ginocchio ) sventa un’azione condotta da Peralta con tacco di Guardado e tiro finale di Giovani salvato come detto a stento dal portiere belga.

 Moreno e Marquez entrano in takle scorretto su Arien Robben e lo stendono in area di rigore.Era SOLARE RIGORE per l’Olanda.Proenca non ci pensa nemmeno a fischiare.

L’Azione era partita da un errore in disimpegno della difesa messicana all’altezza quasi della metà campo. Errore tra Marquez e Aguilar.Sono partiti in contropiede Van Persie e Robben che come detto è stato messo giù in modo scorretto.

 Gara non bella.Caldo ed umidità troppo forti.Parte degli spettatori della zona assolata hanno abbandonato i posti per ripararsi all’ombra.

L’Olanda è chiaramente in difficoltà fisica ed appena può abbassa i ritmi di gioco.

Per quanto fatto il Messico un gol lo avrebbe ben meritato,ma pesa molto anche il rigore non accordato a Robben.

Un cambio nel Messico.Resta negli spogliatoi Hector Moreno per l’infortunio  subìto nell’intervento su Robben alla fine del tempo ,entra Reyes.

Al 3’ Giovani Dos Santos con un tiro quasi dal limite batte imparabilmente Cillessen.Un bel tiro finito alla sinistra di Cillessen invano proteso alla sua sinistra.Un tiro effettuato in mezzo a tre olandesi che non l’hanno contrastato a dovere.Messico ora in vantaggio e per l’Olanda vista finora sarà dura recuperare

Il Messico sembra un’Aston Martin e l’Olanda una DAF.

Solo i tre là davanti possono cambiare la storia di questa gara.Una punizione di Snejider,una volata di Robben ,una giocata di Van Persie.Altro non si vede.

Van Gaal ordina l’ingresso di Depay al posto di Verhaeg.

Ancora Messico con un tiro di Peralta che Cillessen para.

11’ Olanda vicino al pareggio ma sfortunata.De Vrji si porta in attacco e scaraventa in porta.Il portiere Ochoa si dimostra bravo e fortunato ancora una volta! Bravo perché riesce a smanacciare la palla che colpisce il palo alla sua sinistra e schizza in campo !

L’Olanda si è svegliata. Insiste con Robben che supera un paio di uomini,lascia la sfera a Snejider che tira addosso a Rofriguez.E’ angolo.Ora è gara vera.

Il CT Herrera cerca di correre ai ripari con Aquino al posto dell’attaccante Giovani autore del gol.

Depay ha dato forza fisica all’Olanda che con la perdita di De Jong ne ha persa molta a centrocampo.

25’ ammonito Aguilar del Messico ( salterà gli eventuali quarti ) per fallo su Depay.

Il tempo passa e la spinta orange sembra spegnersi.

Al 30 ‘ altro miracolo di Ochoa in uscita disperata su Robben autore di una delle sue solite discese.Questa volta Robben non ha angolato il tiro.Comunque questo portiere del Messico è un vero giocoliere.

Van Gaal sente che il terreno sta franando sotto i piedi e effettuta l’ultimo cambio.Huntelaar al posto del capitano Van Persie.Siamo proprio al raschiar del barile.Anche se Huntelaar ha segnato la bellezza di 34 gol con la Nazionale !

Secondo time-out di 3’.

Anche Herrera mette in campo Chicharito Hernendez del Manchester United che prende il posto di Peralta.

Mancano solo 10’ alla fine.

Ed a soli 3’ dalla fine arriva il tiro  a botta sicura dal limite di Snejider che non poteva non segnare da quella posizione.Nemmeno il “giocoliere” Ochoa ha potuto far nulla. 1-1 probabilissimi i supplementari.

Azione partita dal decimo angolo battuto da Robben  con palla toccata da Huntelaar che finisce  poi a Scnejider che non sbaglia.

E la mazzata finale per il generoso Messico arriva al 2’ di recupero quando Proenca  si decide  a decretare quel rigore che già doveva esser dato a Robben nel primo tempo.Robben viene di nuovo messo a terra da Marquez  e questa volta il cecchino Huntelaar segna il 2-1 e manda l’Olanda ai quarti di finale!

Ammoniti Marquez e Guardado che restava sul punto di battuta del rigore.

Partita drammatica e sfortunata se vista con gli occhi dei Messicani ma con esito non certo ingiusto.L’Olanda non è stata quella che ci si poteva attendere.Sembrava decotta ma la grande esperienza di allenatore e della rosa hanno prevalso.Diciamo che come abbiamo sempre detto l’Olanda ha qualità eccelsa in avanti e questo pesa molto.

Onore ad un bel Messico che esce a testa alta da questo Mondiale.

La riserva Huntelaar ( scartato dal Milan  con nonchalance.. ) ha così segnato un pesantissimo suo 35° gol con la Nazionale Orange in 63 partite.

Capito Milan ? squadra con la quale disputò 25 gare con 7 gol .

 Poi nello Schalke 04 ben 59 reti in 100 gare!

Già, ma è meglio il gossip di Balotelli…..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Quella traversa colpita da Mauricio Pinilla centravanti cileno del Cagliari allo spirare della gara mondiale contro il Brasile può aver cambiato la storia del Mondiale 2014.

 Gli umili giocatori ( si fa per dire…) cileni ad un passo dalla gloria eterna.

Un paese intero di oltre 200 milioni di abitanti che attraverso il pallone vede il riscatto dallo “sconcio delle favelas” ad un passo dal dramma.

 La sorte ha voluto che un modesto Brasile si salvasse grazie ad una traversa e nel momento in cui non ci sarebbe più stata possibilità di recupero.

Ovvio e scontato poi che Pinilla sbagliasse anche uno dei 5 rigori consentendo all’ottimo Julio Cesar di respingergli il tiro

 Quando in una squadra ci sono due-tre elementi di assoluto valore ed uno di questi è il portiere nulla è precluso a quella formazione.

 

Il caso del Brasile ( Julio Cesar-Neymar ) ed il caso dell’Italia ( Buffon-Pirlo ),quello dell’Olanda ( Robben-Van Persie-Scnejider ),della Colombia (Cuadrado.James Rodriguez ) .

 Questo Brasile sopravvalutato dai media per ciò che si è visto al momento non è da titolo Mondiale.E la fresca,sbarazzina Colombia potrebbe anche metter fine al sogno del sesto titolo . E’ giusto che il calendario preveda proprio il quarto di finale tra Brasile e Colombia e non credo che la squadra di Pekerman abbia al momento alcun timore reverenziale nei confronti dei favoriti verde-oro.

 Come avrà assorbito pricologicamente il Brasile l’affannata vittoria ai rigori contro il Cile ? Potrebbe riceverne una spinta in positivo ed allora nulla gli sarebbe precluso in futuro ma potrebbe anche essersi resa conto la rosa di non essere al meglio,non da titolo ed allora una eventuale ulteriore grande prova dei Colombiani metterebbe la parola fine anticipata sul Mondiale 2014 casalingo da dover vincere a tutti i costi dopo il Maracanazo del 1950.

 Stà alla Colombia dimostrare ancora tutto il suo valore.Ieri sera contro l’Uruguay non c’è quasi mai stata partita.L’Uruguay (specie senza Suarez) perde metà del potenziale offensivo essendosi Cavani quasi trasformato in un rifinitore

.La Colombia viaggia su un “solo discreto” a questi livelli, telaio difensivo ( figurarsi che in difesa giocano Zuniga,Yepes e Zapata ) ma dispone di ottima velocità e di due esterni giovani e di grande valore tecnico.

 

Uno lo conosciamo bene giocando a Firenze,quel Cuadrado capace di aprire le difese ed oggetto del desiderio di mezza europa,

l’altro il giovane James Rodriguez che gioca nel Monaco ha dimostrato colpi degni di un campione.Tempismo,scelta del tempo nel tiro e velocità nell’esecuzione.GRANDE COORDINAZIONE.Insomma una vera sorpresa

E con 5 gol all’attivo in questo Mondiale!Con queste due ali alla Colombia nulla è precluso soprattutto se in difesa si troverà il modo di neutralizzare la velocità di Neymar.

E pensare che la Colombia è priva del suo “bomber” quel Radamel Falcao che gioca nel Monaco proprio con Rodriguez infortunato al ginocchio da lungo tempo.

L’esplosione di Rodriguez come finalizzatore ha fatto dimenticare questa pesantissima assenza.Dire Falcao per la Colombia è come dire Suarez per l’Uruguay o Neymar per il Brasile.

 Non inducono all’ottimismo per la Colombia i dati relativi agli incontri già effettuati tra le due nazionali che si sono incontrate 25 volte con 15 vittorie del Brasile 8 pareggi e sole 2 vittorie della Colombia. L’ultima delle quali risale a ben 23 anni or sono.Era il 13 luglio 1991!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Sabato 28 giugno 2014 ore 13,00 locali ore 18,00 italiane

A Belo Horizonte

Stadio Mineirao

                

 

  BRASILE        CILE

BRASILE : 100 partite disputate nella fase finale dei 20 Tornei Mondiali cui ha partecipato.

 69 vittorie 16 pareggi 15 sconfitte

7 finali disputate con 5 titoli Mondiali ( Svezia 1958 Cile 1962 Messico 1970 USA 1994 Corea del Sud-Giappone 2002 ) 2 secondi posti ( Brasile 1950 e Francia 1998 ) 2 terzi posti ( Francia 1938 e Argentina 1978 )

 In totale quindi 9 volte sul podio 217 gol segnati solo 90 subiti

I precedenti ai Mondiali tra Brasile e CIle sono terrificanti per i cileni.

13/6/1962  Semifinali ai Mondiali del Cile  Brasile-Cile 4-2

Ottavi in Francia 1998  27/6/1998  Brasile-Cile 4-1

Ottavi in Sudafrica 28/6/2010 ( stessa data di oggi ) Brasile-Cile 3-0

Nei confronti diretti a livello generale tra le due Nazionali abbiamo 67 vittorie del Brasile 47 pareggi e 13 vittorie dei cileni.

Ultima vittoria cilena sul Brasile è del 15/8/2000

La Nazionale del Cile ha partecipato a 9 Mondiali con il terzo posto nel 1962 ( guarda caso in Cile ) come miglior risultato.

Disputate finora nella fase finale dei Mondiali 35 gare con 12 vittorie 9 pareggi e 14 sconfitte con 48 gol fatti e 48 gol subiti

 

Sfida tutta sudamericana oggi per gli ottavi sia al pomeriggio che alla sera.

 

 BRASILE 1    CILE 1    

Jara ( Cile ) autorete al 18’ del 1° tempo   A.Sanchez  ( Cile ) al 32’ del 1° tempo

3-2 dopo i calci di rigore ( 4-3 )  ed i tempi supplementari.

Due rigori parati da Julio Cesar  ( su Pinilla e Sanchez )ed uno da Bravo ( su Hulk ) .Willian ( Brasile) mette fuori e Jara ( Cile ) prende il palo!

BRASILE : Julio Cesar  David Luiz   Marcelo   Dani Alves  Thiago Silva   Oscar   Gustavo  Fernandinho  Hulk  Neymar  Fred  CT.Scolari

CILE: Bravo  Isla  Jara  Mena  Medel Aranguiz  Diaz  Vidal  Silva  Sanchez  Vargas  CT. Sanpaoli

Arbitro : Webb ( Inghilterra )

 

 

Non è che si cominci poi tanto bene da parte dell’arbitro Webb.Un fallo chiaramente da giallo da parte di Fernandinho su Aranguiz  viene ignorato da Webb. I timori dell’ambiente cileno soprattutto dal CT Sanpaoli sull’arbitraggio cominciano a manifestarsi come reali?

Al 6 ‘ un tiraccio degno di miglior mira da parte di Marcelo del Brasile termina molto distante dai pali cileni.

Cade in area cilena Neymar e Webb fa subito cenno che non c’è rigore e la decisione sembra corretta.Certo che la velocità di Neymar è stata molto evidente.Si ripete Neymar un minuto dopo impegnando in una non facile uscita il portiere Bravo dopo una battuta su punizione.

Ancora un contropiede velocissimo sempre condotto da Neymar che impegna l’intera difesa cilena che è composta tra l’altro da piccoletti ,solo che non riesce a liberarsi al tiro finendo per sprecare l’opportunità.Siamo al 16’

Poi uno sciocco tocco di mano da parte del cileno Mena gli costa il giallo ( ed anche l’esclusione dalla eventuale prossima gara )

Il Brasile spinge con forza e passa in vantaggio al 18’e osservando gli ultimi minuti il gol francamente era maturo.Arriva in maniera rocambolesca per il Brasile con una autorete del cileno Jara che nel tentativo di contrastare David Luiz portatosi in avanti  alla battuta di una punizione,tocca male la sfera che diventa imprendibile per Bravo.

Al 24’ altra grande volata di Neymar e questa volta di oltre 50 metri solo che quando arriva al tiro il suo diagonale verso i pali cileni ha la forza di un maratoneta dopo 42 Km di corsa.

Al 32’ a seguito di un “papocchio” in fase di rimessa laterale da parte di Hulk la palla viene recuperata da Vargas che la serve a Alexis Sanchez che fa qualche passo in avanti e fulmina Julio Cesar sul palo alla sua destra.Il Cile ha pareggiato!

Subito in avanti il Brasile con un colpo di testa di Neymar che termina di pochissimo fuori in angolo.E sull’angolo grossa mischia in area cilena con Bravo “per farfalle” e con rischi continui .Non credo che la difesa di Sanpaoli possa reggere molto.

Anche Silva si prende il giallo da Webb per fallo su Neymar ed anche lui in caso di passaggio di turno salterà la gara.Per il Cile Silva e Mena erano già stati ammoniti.

42’ Dani Alves si inventa un bel tiro dai 30 metri che costringe Bravo ad un intervento in angolo.

Occasione cilena in finale di tempo con Aranguiz che arriva a tu per tu con Julio Cesar solo un intervento alla disperata di David Luiz risolve la situazione.

In campo c’è molta tensione e non è una gran partita .La difesa del Brasile contro Sanchez commette qualche errore ed a volte fa confusione.Anche dai volti si capisce come per i brasiliani questi mondiali rivestano una enorme importanza.Sembra quasi una questione di vita o di morte per loro .E siamo solo agli ottavi…

 

Si riprende il gioco senza cambi.Vediamo se prevarrà la qualità del Brasile ( per ora solo Neymar a dire il vero..) oppure l’anima del Cile che è squadra davvero compatta ed animosa.

All’8’ Webb annulla giustamente un gol segnato con l’ausilio del braccio  da parte di Hulk che viene anche ammonito.Hulk aveva ricevuto una palla controllandola col braccio ed aveva poi infilato Bravo alla sua destra.

Primo cambio cileno.Esce Vargas ed entra Gutierrez.

14’ giallo anche a carico di Gustavo che commette fallo su Vidal.

Esce Fred ed entra Jo.Questo Brasile ha dei giocatori che finora hanno inciso pochissimo ed uno di questi è Fred.

Julio Cesar salva la porta del Brasile deviando in angolo una  improvvisa sventola di Aranguiz ! Siamo al 20’

Dal 20’ al 25’ sono stati 5 brutti minuti di gioco.Lanci lunghi da una parte all’altra.I giocatori stanno rifiatando in vista del forcing finale.

Scolari effettua il secondo cambio con l’ingresso di Ramires al posto di Fernandinho.

Francamente il Brasile sembra una squadra incompleta e in questa ripresa ha fatto poco.

29’ un bel cross dalla sinistra dell’attacco verde oro finisce nei pressi dei piedi di Jo che non riesce a spingere la sfera in rete.In questo caso l’intera difesa cilena era stata superata.

35’ ancora azione brasiliana con colpo di testa di Neymar che risulta centrale e ben controllato da Bravo che sarà il prossimo portiere del Barcellona.

In questo secondo tempo il Cile controlla con buona sicurezza un Brasile che è solo e soltanto Neymar in attacco.E’ molto ma credo non sufficiente per vincere un Mondiale anche se in casa.

39’ ancora i verde oro che si propongono in avanti questa volta con Hulk con un destro molto forte che Bravo respinge.

Cambio cileno.Entra Mauricio Pinilla al posto di Vidal autore al solito di una buona e generosa gara.Mancano 3’ alla fine.Accade che il Cile finisce all’attacco dimostrandosi assolutamente all’altezza della situazione.Si va ai supplementari.Ed è una grossa sorpresa.Il Cile però ha meritato e senza quella parata straordinaria di Julio Cesar sarebbe già ai quarti!

Primo tempo supplementare. Ammonito Jo da Webb  per un fallo in gioco pericoloso su Bravo in uscita.Poco prima Hulk aveva incitato il pubblico perche facesse il massimo del tifo.Il Brasile sente che potrebbe anche arrivare il secondo Maracanazo  di fronte a questo Cile tostissimo!

11’ ancora una ammonizione questa volta a carico di Pinilla che a fine tempo ha preso il posto di Vidal.

Il Brasile cerca di segnare in tutti modi ed accentua la pressione. Sta crescendo Hulk grazie anche al suo “fisico da Hulk”

Ammonito Dani Alves in finale di primo tempo supplementare per fallo su Pinilla e questa volta francamente Webb ha esagerato.

Ultimi 15’ di gara prima dei rigori.

Scolari effettua l’ultimo cambio con l’ingresso di Willian al posto di Oscar questa sera in ombra.

Colpo di testa di Jo di poco alto.

Medel difensore cileno è costretto ad uscire per un problema alla caviglia.Al suo posto Rojas della Università del Cile.

Gioco fermo,due cileni  a terra.Si inizia a non farcela più? Si tende ai rigori?Il Cile ha fatto il massimo finora.

Punta a vincere ai rigori.

Ma PINILLA al 16’ del secondo tempo supplementare COLPISCE LA TRAVERSA !!! Il Brasile si è salvato! Julio Cesar era battutissimo!

Incredibile,proprio nel finale per ora il Brasile ha evitato il secondo Maracanazo.

Tiro vicino al palo di destra di Bravo da parte di Ramires proprio in chiusura.

Vediamo ora ai rigori.

 

Il Cile ha meritato.Il Brasile ha deluso.Per quanto visto non è squadra di grandissimo livello.

Francia,Germania,Olanda potrebbero batterlo.

Ma anche il Cile stasera.Due bravi portieri Julio Cesar e Bravo.Vediamo la freddezza dei tiratori.

 

DAVID LUIZ   gol   Brasile  Cile   2-1

 

MAURICIO PINILLA   para Julio Cesar   Brasile 2 Cile 1

 WILLIAN  fuori      Brasile  Cile   2-1

SANCHEZ    para Julio Cesar       Brasile  Cile  2-1

MARCELO   gol     Brasile  Cile  3-1

ARANGUIZ  gol          Brasile  Cile   3-2

HULK   para  Bravo     Brasile  Cile   3-2

DIAZ   gol      Brasile  Cile   3-3

 

NEYMAR  gol    Brasile  Cile   4-3

 

JARA  palo ! 

 

 BRASILE AI QUARTI DI FINALE SUPERA CILE AI RIGORI  3-2   ( 4-3)

   

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

       

Sollevazione Nazionale

O come preferiamo noi italiani dire: “sconcerto” “stupore” “sdegno”

 L’intero Uruguay con il Presidente Mujica in testa si è sollevato contro la sanzione della FIFA che ha stangato il “plurimorsicatore “ ( siamo alla terza sanzione ) Luis Suarez estromettendolo non solo dai Mondiali ma addirittura bandendolo dagli stadi per i prossimi 4 mesi.Non potrà neppure entrare in uno stadio.

 Figurarsi in Uruguay !

Ecco i titoloni: EL PAIS ( quotidiano )

 Mujica: sanción de FIFA será "una eterna vergüenza de los Mundiales" El presidente dijo que la sanción de FIFA sobre el delantero uruguayo fue "truculencia" en su forma y en los procedimientos aplicados.

 Mujica: la sanzione della FIFA sarà un’eterna vergogna dei Mondiali

Il presidente ha detto che la sanzione della FIFA a carico dell’attaccante uruguagio è stata truculenta nella forma e nei procedimenti applicati.

 

 Il Presidente aveva anche in un primo momento aggiunto: “..io non ho visto alcun morso..”

 Ovviamente come sempre accade in questi casi tutti ci mettono bocca dal Presidente della nazione al tifoso in fasce…

Poteva mancare anche il parere dell’intellettuale di turno ( diciamo così ) ?

 Vale a dire dell’unico Oscar del paese sudamericano, il cantautore nazionale Jorge Drexler che così si è espresso: ( oscar per la migliore canzone del 2005 )

Tristeza infinita

Así fue que el cantautor nacional, el ganador de nuestro único Oscar, Jorge Drexler, dijo sentir una “tristeza infinita” por lo que le ha sucedido a Suárez, aventuró que Uruguay “puede salir adelante de toda esta situación”, y rubricó su mensaje con un: ¡Fuerza!

Tristezza infinita

Fu così che il cantante nazionale, il vincitore del nostro unico Oscar, Jorge Drexler, ha detto che sentiva una "tristezza infinita" a quello che è successo a Suarez, azzardò che l'Uruguay "può andare avanti di tutta questa situazione," e sottoscrive il messaggio con un: Forza!

Meno male che almeno un dubbio viene avanzato !

n.d.r. Quel titolo “tristezza infinita” potrebbe anche essere letto con qualche responsabilità a carico del giocatore…forse…o no ?!

 La FIFA invece ha visionato una decina di filmati con esito inequivocabile.

Da lì la più severa sanzione mai comminata.Il precedente record negativo apparteneva al milanista Mauro Tassotti che nel corso della Coppa del Mondo 1994 con una gomitata ruppe il naso allo spagnolo Luis Enrique beccandosi 8 giornate di squalifica.

Poi le 3 giornate di squalifica per Zinedine Zidane per la testata a Marco Materazzi.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 

Ora ci mancava anche l’intervista rilasciata da Raiola l’agente di Balotelli che è diventato straricco a son di cambiamenti di squadra da parte dei suoi molti assistiti.

 “ mi si dica da parte del Milan che cosa si vuole fare con Balotelli…che è triste e disperato..” proprio così ha detto.Certo che ci vuole un bel coraggio…

 MA FINIAMOLA con Balotelli. Si usi la testa da parte della proprietà e di Barbara Berlusconi mettendo un punto fermo sulla vicenda.

 Si prenda atto che il giocatore e l’uomo sono quello che sono e si abbandoni il progetto.

 Così Balotelli ed il suo “furbo e vorace “ procuratore saranno contenti.

Ed il Milan e la Nazionale potranno pensare a nuove strategie.

Francamente non credo che ci sia in giro questo coraggio….troppi “stupidi interessi” sono legati alle “mattane” di Balotelli.E c’è chi ci marcia e guadagna.

 Invece la cosa migliore sarebbe agire in silenzio.

 

 Circa il nuovo CT come abbiamo già detto noi preferiremmo e di gran lunga Guidolin e come nuovo Presidente FIGC Demetrio Albertini. 

   

 

 

E veniamo alle qualificate per gli ottavi dei Mondiali .

 A pieni punti solo :

OLANDA 3 vittorie 9 punti 10/3 +7

 COLOMBIA 3 vittorie 9 punti 9/2 +7

ARGENTINA 3 vittorie 9 punti 6/3 +3

BELGIO 3 vittorie 9 punti 4/1 +3

Chiaramente a livello spettacolo sono l’Olanda e la Colombia ad aver maggiormente impressionato.Mentre l’Argentina ha poco gioco e tanto Messi ed il Belgio è una formazione molto equilibrata ed altamente pericolosa.

Olanda  Messico   sarà gara molto interessante visto che ambedue le formazioni attuano un gioco rapido,veloce,snello.Propenderei per l’Olanda che ha maggiore qualità in campo ed in panchina e maggiore esperienza internazionale,ma l’atmosfera ed il tifo saranno dalla parte dei messicani.

La Colombia  di Cuadrado se la vedrà con l’Uruguay  orfano di Suarez. In genere “la celeste” dell’Uruguay è solita dare il meglio di sé nei momenti di massima difficoltà e questo è uno di quelli.Indignazione nazionale con tanto di intervento da parte del Presidente verso quella squalifica “al morsicatore” che viene ritenuta come ingiusta ed eccessiva.Credo che l’Uruguay venderà carissima la propria pelle.

L’Argentina  è considerata come una delle super favorite per la vittoria finale assieme al Brasile ma finora a parte i bei gol di Messi ( e dici nulla…) poco ha mostrato.L’abitudine agli alti livelli,la base più che dignitosa della rosa e l’avversario agli ottavi-la Svizzera - la indicano come probabilissima candidata ai quarti.Contro squadre chiuse come quella svizzera avere a disposizione un “cecchino” sulle punizioni come Messi è come partire già sull’1-0

 Anche il Belgio  ha finito la fase a gironi a punteggio pieno ed è formazione già prima dei Mondiali considerata come una possibile outsider.C’è stata la conferma.E gli ottavi se la vedrà con gli USA

una delle squadre migliori viste al Mondiale.

Un mix di tecnica ( diversi giocatori Usa sono figli di madre tedesca e padre americano –ex militari in germania nel dopoguerra ) e di fisicità con dinamismo e corsa fanno della squadra di Klinsmann una vera “mina vagante” che non sarà semplice anche per il belgio superare.Pronostico molto incerto.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Il Mondiale stasera si ferma per un giorno in attesa dell’inizio della fase ad eliminazione diretta,nella quale,purtroppo l’Italia non c’è.

 Era da aspettarselo un ulteriore fallimento dopo quello del 2010 ?

 A questi livelli di “scoppio” generale,no di certo.

 Ma quando ci si affida nel bene (poco ) e nel male ( di più ) ad un “talento” come Balotelli questo ci si deve anche aspettare. Figurarsi che ( se è vero….) dopo la disfatta contro l’Uruguay Balotelli avrebbe preferito restarsene in vacanza in Brasile ove è molto apprezzato!

 Se questo è lo spirito di squadra che gli appartiene ed il senso di colpa che neppure lo sfiora,stiamo freschi. Prandelli lo ha scelto,ha sbagliato e ne ha tratto le conseguenze dimettendosi.

 Anche certi senatori azzurri con Buffon in prima linea l’hanno scaricato assieme all’inutile Cassano. Prandelli ha completamente sbagliato le scelte.Dovevano essere convocati Rossi,Destro,Gilardino ed anche Toni ,prima di Balotelli.

 Ormai è tardi ed a nulla serve dire “io l’avevo detto in tempi non sospetti”.

E’ agli atti di questo blog!

 Ora il nuovo CT.Chi potrà essere scelto? Si parla di Allegri,Mancini,Spalletti…A parte lo stipendio che sui livelli di Prandelli ( 1,5 milioni netti l’anno ) a lor signori sembrerà bassissimo,la migliore scelta a mio modo di vedere sarebbe quella di Spalletti che a livello di campo e di gioco è sempre riuscito a fare cose apprezzabili.Ma si dice che è poco adatto al “di fuori del campo”. Mah!

Anche Guidolin andrebbe bene ma è attanagliato,a volte, da paure,da stress,soffre molto le situazioni e la Nazionale Italiana deve essere ricostruita attorno a due “vecchi” come Buffon e Pirlo ( ha detto che preferirebbe restare ) ed ad un giovane come Verratti.

Il nuovo selezionatore dovrà avere il coraggio di abbandonare la scelta Balotelli.Non è giocatore adatto alla Nazionale.E’ immaturo,presuntuoso,ribelle,dannoso. Lo vogliamo capire o no? Anche al Milan qualcuno dovrà capirlo.

Intanto dopo le gare di ieri sera senza troppe sorprese tra Ecuador e Francia ( 0-0 ) e tra Honduras e Svizzera ( 0-3 ) e quella di questo pomeriggio che possiamo definire come “un biscottino” tra USA e Germania a livello di impegno in campo,nonostante la vittoria per 1-0 dei tedeschi con l’ennesimo gol di Muller,abbiamo altri tre ottavi certi.

( Si sono mai visti 21 passaggi consecutivi senza errori fatti dalla Nazionale USA così come avvenuto nel primo tempo…senza pensare ad un “biscottino “ se non altro a livello di impegno ? ? e con le notizie rassicuranti per gi USA che venivano da Portogallo-Ghana ? )

Era una gara adattissima a gettare “fumo negli occhi” con un modesto impegno da ambo le parti tanto basse erano le possibilità di farcela per il Portogallo.La squadra di C.Ronaldo era nettamente sfavorita per il pessimo quoziente reti. 2/6 contro il 3/4 degli USA.

Ultime gare del gruppo H tra Corea del Sud e Belgio e tra Algeria e Russia.

Fabio Capello che è il tecnico più pagato dell’intero lotto dei tecnici al Mondiale ( 8 milioni di euro ) è già all’ultima spiaggia.Deve battere l’Algeria che ha 3 punti mentre la sua Russia solo 1 per poter sperare di arrivare agli ottavi.Il Belgio è già qualificato e gli basta un punto per esser certo di arrivare primo nel girone ed evitare la Germania agli ottavi.

Non granchè finora quanto mostrato dalla Russia che onestamente ha ottenuto meno di quanto avrebbe meritato in base al gioco svolto.Capello sta amalgamando una squadra tutta russa in previsione dei prossimi Mondiali del 2018 che si terranno proprio in Russia.

L’Algeria è una buona squadra che ha veramente sorpreso sia contro il Belgio ( sconfitta per 2-1 ) che contro la Corea del Sud con la vittoria per 4-2.Si tratta di un vero spareggio.

LA VERA SORPRESA di questi Mondiali è la qualificazione agli OTTAVI dell’ALGERIA

Capello e la Russia eliminati!

 

Ulteriori OTTAVI sono :

 Lunedi 30 giugno 2014 ore 13,00 locali ore 18,00 in Italia

A Brasilia FRANCIA       NIGERIA 

 Lunedi 30 giugno 2014 ore 17,00 locali ore 22,00 in Italia

 A Porto Alegre GERMANIA     ALGERIA

 Martedi 1 luglio 2014 ore 13,00 locali ore 18,00 il Italia

A San Paolo ARGENTINA          SVIZZERA 

 Martedi 1 luglio 2014 ore 17,00 locali ore 22,00 in Italia

 A San Salvador BELGIO    USA  

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 La FIFA non poteva non intervenire.

 

 

 Ancora un episodio di “cannibalismo” da parte di Suarez dell’Uruguay,questa volta su Chiellini e la stangata gli è arrivata addosso.

sport.notizie.it

 La sentenza è pesantina:

 ESCLUSO DALLE PROSSIME 9 GARE INTERNAZIONALI DELL’URUGUAY

Salterà quindi gli ottavi del Mondiale ed eventuali altre successive partite oltre alle prime partite della prossima Copa America.

Inoltre è stato SQUALIFICATO PER 4 MESI DA QUALSIASI ATTIVITA’ CALCISTICA

El Pais

Non potrà quindi giocare nel Liverpool in Premier Legaue. Da ultimo una multa di 100 mila franchi svizzeri.

Tra l’altro Suarez non contento del fatto ha anche cercato di simulare una botta ricevuta al volto,ai denti che usa per “rodere” gli avversari. Moralmente un’infamia.

 L’Uruguay perde la punta di diamante ,ne gioirà la Colombia.

Neppure a Liverpool saranno contenti

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 5436 persone collegate

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (157)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (23)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (46)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (285)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (5)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: