VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTv anche su Twitter... di Admin
 
"
"La legge è fatta esclusivamente per lo sfruttamento di coloro che non la capiscono,o ai quali la brutale necessità non permette di rispettarla".

Bertold Brecht
"
 
\\ Home Page : Storico : PARCO SAN ROSSORE (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 10/08/2014 @ 21:14:21, in PARCO SAN ROSSORE, linkato 836 volte)

PISA, SAN ROSSORE.

Oggi si conclude la Route nazionale. Ma le strade di Coraggio sono appena cominciate.

COMUNICATO STAMPA

Si è conclusa oggi la Route nazionale dell’AGESCI: 30.000 giovani tornano a casa portando con loro un’esperienza straordinaria, un momento di vita indelebile, ma anche un rinnovato impegno responsabile di cittadinanza piena. Gli scout sono stati raggiunti al telefono dalla voce del Santo Padre: “Vi auguro che queste ‘strade di coraggio’ che sono diritte al futuro, siano per voi un grande bene. Il coraggio è una virtù, un atteggiamento dei giovani. Il mondo ha bisogno di giovani coraggiosi, non timorosi; di giovani che si muovono sulla strada, non che siano fermi”. Se il cammino iniziato con la Route nazionale non si fermerà, “questa sarà la vostra vittoria, il vostro lavoro per aiutare a cambiare questo mondo, a renderlo migliore”. E ha concluso: “Cari giovani, ragazzi e ragazze, vi saluto da qui e vi auguro il meglio: non abbiate paura, non lasciatevi rubare la speranza, la vita è vostra: è vostra per farla fiorire, per dare frutti a tutti. L’umanità vi guarda; guarda voi in questa strada di coraggio.” Alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, di Sua Eminenza il Card. Angelo Bagnasco che ha presieduto la Santa Messa, concelebrata con Mons. Paolo Giovanni Benotto Arcivescovo di Pisa e con Mons. Italo Castellani Arcivescovo di Lucca, si è tenuta la cerimonia di chiusura, consegnando nelle mani delle istituzioni la Carta del coraggio, frutto del lavoro e dell’impegno degli scout in quest’ultimo anno.

 

“Grazie per questo lavoro intenso e intelligente”. Il Cardinal Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana, accoglie con queste parole il testo della Carta del coraggio consegnatagli dagli alfieri, i rover e le scolte che l’hanno raccolta durante i giorni di campo a San Rossore. Per l’occasione, il Cardinale ha indossato il Gilwell, il fazzolettone scout che indossano i capi brevettati dell’AGESCI. “L’Italia ha bisogno di voi, ha bisogno della vostra fatica, della vostra speranza, della vostra bellezza. Non lasciate in mano il futuro a chi ha paura, scegliete il coraggio anche tornando a casa”. Questa l’esortazione del Presidente del Consiglio. Lucia di 20 anni, che in questi giorni ha lavorato alla Carta del coraggio è entusiasta di quanto è emerso “perché la Carta raccoglie tutti i nostri pensieri e i nostri desideri”. Dalla Carta del coraggio …Siamo noi che dobbiamo avere il coraggio di compiere il primo passo verso il cambiamento che vogliamo vedere: la nostra goccia è indispensabile al mare. …Coraggio è responsabilità, è vincere l’indifferenza, è metterci in gioco, rimboccarci le maniche, assumerci dei rischi per fare ciò in cui crediamo. …Decidiamo di impegnarci nella politica non come osservatori passivi ma come cittadini attivi… …Vogliamo dare una veste nuova, più forte al valore della legalità. …Vogliamo sostenere l’istruzione. Ci impegniamo a riscoprire la vera bellezza del nostro territorio e dell’ambiente. …Ci impegniamo nel lavoro, motore della dignità dell’individuo, per uscire dalla spirale del mero guadagno. …Ci impegniamo a vivere coraggiosamente e con serietà una scelta consapevole di amore autentico, senza discriminare le persone. Nella Chiesa ci impegniamo a essere membra vive. Ci impegniamo a restituire dignità alle persone senza fissa dimora… ci impegniamo per distribuire sorrisi e regalare umanità… Vogliamo essere sentinelle di positività e promotori di cambiamento. Vi chiediamo di “aiutarci ad aiutare”, promuovendoci e permettendoci di “sporcarci le mani”. Chiediamo a tutti di essere riconosciuti come una risorsa gratuita, vi stiamo consegnando il frutto del nostro lavoro: fate in modo che ogni parola che vi stiamo lasciando trovi terreno fertile e possa germogliare. Oggi si conclude la Route nazionale, ma le strade di coraggio sono appena cominciate.

https://www.youtube.com/watch?v=2Dxy5x4LXgk&feature=youtu.be

 

 
Di Admin (del 19/02/2014 @ 15:51:12, in PARCO SAN ROSSORE, linkato 1161 volte)

Nota stampa del Presidente dell’Ente Parco riguardo alle indagini in corso

Dall'Ufficio Stampa dell'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli riceviamo e pubblichiamo:

 Nel più complessivo lavoro di rilancio e posizionamento dell’Ente Parco in termini politico-amministrativi che il nuovo Presidente, il nuovo Consiglio direttivo ed il nuovo Direttore stanno portando avanti, una parte importante è stata ed è quella della corretta e virtuosa gestione delle risorse finanziarie e del personale. In questo ambito, alla luce di incongruenze e criticità emerse negli ultimi mesi, ed evidenziate particolarmente dal nuovo Collegio dei revisori dei conti, gli organi dirigenti del Parco hanno provveduto a compiere una serie di atti che si sono concretizzati in: 1) rimozione del responsabile del servizio finanze e bilancio, destinato temporaneamente ad altro incarico; 2) informazione doverosa alla Corte dei conti sullo stato dell’arte sia tramite trasmissione di documenti, sia attraverso un incontro ufficiale; 3) richiesta alla Regione Toscana di una forma di commissariamento “ad acta” - prevista dalle norme regionali in materia di aree protette - per quanto concerne la predisposizione e l’adozione del bilancio consuntivo 2012, e gli adempimenti conseguenti; 4) richiesta alla Regione Toscana di una deroga per l’assunzione di un nuovo responsabile del servizio finanze e bilancio. Oltre a tali azioni, gli organi del Parco hanno attivato le procedure per la predisposizione del bilancio di previsione 2014 – anche tramite il supporto di apposito consulente, ovviamente individuato con pubblica selezione, in ragione dell’assenza di figure professionali idonee nella dotazione organica dell’Ente Parco – e, su proposta del Direttore, definito ed attuato il riassetto della struttura organizzativa dello stesso ente. Questo è il lavoro in essere per riqualificare e rilanciare l’azione del Parco. Di tale lavoro non può non far parte anche la piena disponibilità a collaborare con organi giudiziari che ritenessero, autonomamente, di dover indagare su aspetti gestionali della vita pregressa dell’Ente Parco, come sta avvenendo da tempo e con le accelerazioni delle ultime ore su alcuni fronti. Tali indagini, che non sono certamente “istigate” dagli attuali organi dirigenti del Parco e che risulta non coinvolgano alcun amministratore precedente, si auspica che possano svolgersi nel migliore dei modi e nei tempi più celeri possibile per individuare eventuali abusi o reati commessi, e circoscrivere le responsabilità anche al fine di tutelare l’immagine e l’onorabilità dell’Ente e del personale che in esso da anni lavora con impegno e passione.

 
Di Admin (del 23/12/2013 @ 16:42:34, in PARCO SAN ROSSORE, linkato 1429 volte)

PISA : PARCO SAN ROSSORE MIGLIARINO MASSACIUCCOLI

 Pisa (19 dicembre 2013) e Viareggio (21 dicembre 2013)

 

DUE CONFERENZE STAMPA PER DEFINIRE LE LINEE GUIDA PER L'ANNO 2014 DEFINITO CRUCIALE DAL PRESIDENTE MANFREDI

CONCORDATO CON LA REGIONE TOSCANA L'INVIO DI UN COMMISSARIO E DI ESPERTI PER LA DEFINIZIONE DI BILANCI PREGRESSI E FUTURI

Durante le conferenze stampa di fine anno, convocate per fare il punto della situazione sulla gestione dell’Ente Parco e sulle iniziative in corso sia nell’area pisana, sia in quella viareggina e lucchese, il Presidente Fabrizio Manfredi ha toccato i temi maggiormente discussi nel 2013 – “duro e impegnativo” – che volge alla conclusione e nel quale è stato necessario procedere verso nuovi orizzonti: un anno in cui non sono comunque mancate le sodddisfazioni, ad esempio con l'importante riconoscimento, per la parte settentrionale del Parco, di zona umida di importanza internazionale ai sensi della convezione RAMSAR.

Manfredi ha infatti più volte annunciato che avrebbe voluto avviare una vera e propria seconda fase della vita dell’Ente, dopo quella che ha visto il Parco stesso combattere per affermare il proprio ruolo in un territorio così complesso come quello che gestisce da ormai quasi 35 anni; la chiave per far ciò è l’individuazione di nuovi obiettivi e missioni dell’area protetta, che intende porsi come soggetto disponibile all’ascolto e al confronto e come protagonista del panorama sociale, economico e istituzionale del territorio: il parco è infatti il miglior candidato a costruire un equilibro sostenibile e duraturo tra ambiente e uomo, a maggior ragione in un’area così antropizzata.

 Alla vigilia del 2014, dopo che è stato completato il rinnovo dell’assetto organizzativo – Presidente, Consiglio direttivo e Direttore (quest’ultimo insediatosi ad aprile) – è stato dunque possibile partire, in concreto, con la nuova fase.

 I passaggi più significativi sono quelli del rilancio dell’attività e dell’apertura dell’Ente alla fruizione sostenibile da parte sia dei residenti, sia dei turisti di tutte le provenienze; su tale punto, dopo le anticipazioni delle settimane scorse, il Direttore Gennai, assieme agli uffici, presenterà presto al Consiglio direttivo un Piano per la fruizione del Parco, partendo da una delle sue perle, la Tenuta di San Rossore, con l’obiettivo di rendere visitabile l’area protetta anche secondo percorsi pedonali e ciclabili che lo attraversino interamente da nord a sud.

 È un impegno che riprende le linee programmatiche delineate in dettaglio dal Presidente Manfredi e integrate anche grazie al lavoro del Consiglio direttivo, relative agli aspetti di valorizzazione delle caratteristiche ambientali dell’area protetta, ai temi della pianificazione e, appunto, alla promozione e alla conoscenza del parco grazie ad una rete di centri visita e ad una maggiore visibilità sul territorio.

Per affrontare tale sfida in un periodo di scarsità di risorse economiche ed umane, il Direttore sta procedendo, con un’opera che proseguirà anche nei prossimi mesi, ad una riorganizzazione del personale e dei servizi, per meglio valorizzare le competenze e le professionalità esistenti e per aggiornare la struttura alle mutate condizioni e priorità di azione.

Sul lato finanziario, già da alcuni mesi l’Ente ha dato il via ad una svolta tesa a migliorare la capacità di spesa dei fondi di investimento, per superare le difficoltà derivanti dagli adempimenti burocratici imposti dalle norme nazionali, che rendono lungo e complicato l’effettuazione dei lavori pubblici necessari e dei successivi pagamenti. D’altro canto è stato avviato un processo di risanamento delle procedure di gestione finanziaria pregressa e di adeguamento più rigoroso a leggi e normative in base alle quali ridefinire il bilancio consuntivo 2012 e gli atti correlati.

 A tale scopo è stata concordata con la Regione Toscana, anche alla luce della scarsità di personale e di adeguate professionalità interne, la nomina di un commissario ad acta, esperto in materia, che sarà attorniato da uno staff che la Regione dovrà mettere a disposizione per la verifica definitiva dei residui attivi e passivi e l’inventario: passaggi tecnici propedeutici alla compilazione del bilancio consuntivo stesso.

Alla Regione Toscana è stata inoltre chiesta l’autorizzazione ad inserire nel personale, decurtato negli ultimi anni da pensionamenti non reintegrati, la figura del nuovo responsabile del servizio finanze, ovviamente indispensabile, così come altre tre figure importantissime, tra cui un funzionario per il settore lavori pubblici per la realizzazione del piano di interventi sul patrimonio della Tenuta di San Rossore e del restante territorio del Parco.

 Quello che attende il Parco nel 2014 è dunque un anno cruciale, anche in considerazione del fatto che con la primavera giungerà a metà della sua durata il mandato del Presidente e del Consiglio direttivo. Se da un lato occorre dunque dispiegare pienamente le risorse per affrontare in modo positive le sfide che si profilano all’orizzonte, dall’altro sono moltissime le sfide che aspettano l’Ente, anche in vista di un 2014 che si preannuncia pieno di attività straordinarie: dal raduno dei circa trentamila scout alle possibili – e per ora non confermate – visite del Papa e del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama (una proposta del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi), dal rilancio dell’attività zootecnica (con la calendarizzazione di una giornata “Parco a tutto GAS”, ovvero di presentazione dei prodotti del Parco ai Gruppi di Acquisto Solidale) alla fruizione sostenibile secondo pacchetti turistici di rilevanza internazionale.

 Questi ultimi coinvolgeranno anche l’Area marina protetta delle Secche della Meloria, che grazie alla nomina della Commissione di riserva potrà essere finalmente gestita in modo adeguato, con la definizione del nuovo regolamento e la realizzazione del centro visite presso i locali del Comune di Livorno allo Scoglio della Regina, da cui far partire iniziative di educazione ambientale, turistiche, etc..

 I temi che attendono il Parco al varco sono, in sintesi: (area pisana) •

Bilancio 2014: L’aspetto più significativo è relativo al passaggio dalla gestione finanziaria al quella economico-finanziaria, con un adeguamento alle previsioni della normativa toscana, al pari di tutti gli enti regionali.

 •Capacità di gestione del patrimonio, in particolare della Tenuta di San Rossore: Gli interventi, anche di carattere innovativo, saranno orientati ad una migliore fruibilità, nonché a rendere il luogo attrattivo anche dal punto di vista turistico e a valorizzare sempre più il suo ruolo di studio, ricerca e formazione

 •Eventi: Intenzione dell’Ente Parco è promuovere lo svolgimento, all’interno dell’area protetta, di iniziative promosse dalla Regione Toscana grazie al progetto GiovaniSì o a far divenire il Parco sede di appuntamenti nel secondo semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea.

 •Pianificazione: Per quanto riguarda l’ambito pisano è prevista nei primi mesi del 2014 l’approvazione in via definitiva della variante al Piano di gestione delle Tenute di Tombolo e Coltano. Poiché sono state depositate presso l’Ente Parco circa quaranta osservazioni, gli uffici sono già al lavoro per chiudere il lavoro di stesura delle controdeduzioni; ciò avverrà presumibilmente con l’inizio della primavera.

 Altro impegno sul tema è l’approvazione di una convenzione col Comune di Vecchiano per costituire un ufficio congiunto e iniziare a lavorare sul nuovo piano di gestione dell’area vecchianese: il piano esistente, di prima generazione, nel 2014 dovrà infatti essere rielaborato, così come già avvenuto per le altre tenute.

 •Lavori all’interno della Tenuta di San Rossore: oltre ad una più razionale organizzazione dei centri visita e dei servizi offerti al pubblico, si dovrà cercare di riqualificare ulteriormente la Villa del Gombo – sede di rappresentanza della Regione Toscana – viste la prospettiva di dare ospitalità a personalità di spicco internazionale, e la possibilità di inserirla in circuiti di valenza nazionale e internazionale per l’organizzazione di eventi e convegni.

 •Manutenzione e conservazione ambientale: l’Ente Parco intende tutelare maggiormente i contesti dell’area protetta più delicati ed esposti: tra essi il lago e il bacino del Massaciuccoli, la lotta al Matsucoccus feytaudi – e quindi la più strenua difesa della pineta di pino marittimo, con un impegno che consentirà di ritardare ulteriormente gli effetti letali di tale insetto – e il fronte dell’erosione costiera, da inquadrare in un contesto più globale, che coinvolga anche altre istituzioni. (area viareggina e lucchese)

Pianificazione nella Tenuta Borbone: Il Presidente dell’Ente Parco porterà avanti una proposta di variante normativa per le marine di Torre del lago e di Levante, con annessa valutazione ambientale e strategica, per far sì che all’interno dei locali che effettuano attività di somministrazione – nel rispetto delle normative vigenti, specialmente in materia di sicurezza– possano essere svolte attività di pubblico spettacolo, seppur non prevalenti; tale impegno è stato assunto dal Presidente nell’ambito del tavolo istituzionale co la Regione Toscana e col Comune di Viareggio, del quale sono stati effettuati tre incontri nei mesi di agosto e settembre.

Sempre da tale confronto, sono poi emersi altri due temi, uno di pertinenza comunale, relativo alla verifica della zonizzazione acustica comunale, mentre l’altro è attinente alla eventuale possibilità – concessa ad esempio ad associazioni di imprenditori – di organizzare eventi straordinari. Tali iniziative dovranno essere presentate dai proponenti con una specifica valutazione di incidenza ambientale in modo tale da consentire all’Ente Parco e al Comune di istruire congiuntamente gli atti amministrativi del caso e dare così la possibilità a entrambi gli enti di rilasciare eventualmente i provvedimenti di competenza. Si tratta, complessivamente, di un quadro chiaro di regole e procedure mai definite in passato, alle quali gli imprenditori operanti nell’area dovranno adeguarsi, investendo nell’area con una maggiore consapevolezza del rischio d’impresa.

 •Pianificazione nell’area del Massaciuccoli: Come annunciato nei mesi scorsi, il lavoro dell’Ente Parco si è incentrato sul portare a compimento due varianti ai piani di gesitone, proposte rispettivamente dal Comune di Viareggio e dal Comune di Massarosa: la prima è relativa alla zona di San Rocchino, mentre l’altra riguarda la riqualificazione delle aree a ridosso della Penisola delle Torbiere. Per quanto concerne la Lisca, poiché sono scadute le convenzioni di transizione delle imprese ritenute incompatibili in tale contesto, se un provvedimento del Parco ha da un lato prorogato per altri cinque anni tali convenzioni (le firme, a titolo oneroso, saranno effettuate nelle prossime settimane), dall’altro è intenzione del Presidente Manfredi avviare un nuovo percorso congiunto col Comune e le associazioni di settore che porti alla ridefinizione delle destinazioni d’uso in una delle zone più compromesse dell’area protetta.

 Apportare modifiche al piano di gestione si rende necessario anche alla luce del fatto che quello vigente non ha potuto essere attuato per l’entrata in vigore delle nuove regole dell’autorità di bacino.

•Lavori pubblici: Nelle prossime settimane l’Ente Parco darà attuazione a quanto previsto nel bilancio 2013, compiendo una serie di investimenti grazie alle risorse reperite con la riscossione delle convenzioni o delle indennità risarcitorie. In particolare le iniziative maggiormente al centro dell’attenzione saranno, oltre all’inaugurazione del servizio di bike sharing, che sarà gestito dalla Rete d’impresa delle Marine del Parco: •la risistemazione del percorso pedonale che va da sbarra a sbarra da Marina di Levante a Marina di Torre del lago, senza nulla togliere alle sue caratteristiche naturalistiche e vegetazionali; sono previsti solo l’eliminazione delle pericolosità – come sassi sporgenti, etc. – e il potenziamento della cartellonistica nella prospettiva di garantire una migliore conoscenza e fruizione della riserva Poiché la progettazione dell’intervento è già a uno stadio avanzato, è probabile che già nei primi mesi siano effettuate la gara d’appalto e l’assegnazione dei lavori.

il miglioramento della cartellonistica e della segnaletica, valorizzando il rapporto di collaborazione già avviato con la Croce verde di Viareggio, relativo alla ridefinizione della segnaletica nelle piccole vie della Macchia lucchese, che permetta un maggior ordine e decoro;

•un intervento nel contesto del Parco della Musica, non appena giungerà una proposta da parte dalla Fondazione, sebbene l’ipotesi più probabile sia relativa ad una riqualificazione della sponda con la realizzazione di un percorso pedonale.

 •Pulizia dell’area protetta: oltre alla cura delle relazioni con gli enti comunali, l’Ente Parco dovrà riuscire a dar vita, in modo organico e con la regia dell’Ente Parco, ad un vero e proprio “esercito” di amici del Parco – al cui interno siano presenti le associazioni ambientaliste, le guardie ambientali volontarie, le guide ambientali, etc. – affinché si faccia un calendario di pulizie straordinarie e attività di volontariato nelle spiagge, nelle pinete e nell’area del Massaciuccoli

. •Risanamento del Lago di Massaciuccoli: per quanto riguarda le competenze dell’Ente Parco e le iniziative da esso messe in campo del parco, grazie a finanziamenti regionali sono previsti l’acquisto e la rinaturalizzazione di alcuni terreni. Altri elementi da tenere in seria considerazione in tale prospettiva sono l’incentivazione della riconversione agricola ed una ulteriore valorizzazione di interventi come quello che ha portato nello scorso mese di luglio all’inaugurazione del primo impianto di fitodepurazione nella bonifica vecchianese.

 •Educazione ambientale: relativamente alla “Brilla” di Quiesa, recuperata dall’Ente Parco e già oggetto di eventi estemporanei negli scorsi mesi, il Comune di Massarosa è in procinto di esperire la gara d’appalto per l’affidamento del servizio di gestione della struttura, che ospiterà un centro visite del Parco.

Promozione: Uno dei temi di maggiore interesse per l’Ente Parco al riguardo, è la valorizzazione dei prodotti tipici delle aziende agro-zootecniche che operano all’interno dell’area protetta; l’altra sfida sul versante dell’offerta turistica è invece quella di riuscire ad ottenere il riconoscimento di “Osservatorio turistico di destinazione” (OTD) a livello regionale. Poiché finora si tratta di una possibilità concessa solo ai comuni (Pisa, San Giuliano Terme e Viareggio), ambizione dell’Ente Parco per il 2014 è che l’area protetta in quanto tale possa essere individuata come OTD, giacché la sua proposta in termini turistici ha una valenza speciale ed una sua peculiarità. Ciò permetterebbe, tra l’altro, di accedere a progetti e di ottenere finanziamenti regionale in ambito promozionale, com’è emerso nei mesi scorsi durante un apposito incontro che ha visto la partecipazione degli assessorati regionali al turismo e all’ambiente.

 •Convenzioni e rapporti di collaborazione con le realtà locali: nel corso del 2013 sono stati sottoscritti vari protocolli d’intesa, in particolare con la “Rete d’impresa marine del Parco” e con l’Istituto professionale “Marconi”; quello siglato con l’ASP di Viareggio prevede invece che per il 2014 si cerchi di favorire la fornitura, nelle mense scolastiche, di prodotti agro-zootecnici delle imprese che operano all’interno del Parco, di accedere alla piattaforma regionale delle mense scolastiche che la Regione Toscana sta costituendo e far sì che tali aziende abbiano a disposizione ulteriori canali tramite i quali distribuire i propri prodotti

Si tratta, in sintesi, di un lavoro davvero impegnativo, che l’Ente Parco svolgerà con il coinvolgimento degli operatori del territorio e degli stessi cittadini, che saranno chiamati ad aiutare l’Ente in tutte le sfide per la conservazione di un Parco davvero “di tutti”, e ad acquisire una consapevolezza sempre maggiore del valore aggiunto che scaturisce dal vivere all’interno dell’area protetta o nelle sue immediate vicinanze: il Parco è un autentico polmone verde, ricchissimo, oltre che di biodiversità, anche di attrazioni naturali, che si estende lungo la fascia costiera di questa porzione di Toscana fino ad arrivare alle porte di città come Pisa e Viareggio, e dovrebbe essere concepito sempre più come un’occasione straordinaria di arricchimento della qualità della vita e come un’eccezionale opportunità di fruizione, oltre che volano di sviluppo sostenibile.

 Ma il Parco intende anche rivendicare con forza il suo ruolo geo-politico, nell’ottica della continua ricerca di una migliore e più puntuale programmazione di area vasta. Per occupare tale spazio e poter così esprimere il proprio ruolo, il Presidente Manfredi ha ricordato la necessità di stimolare il mondo istituzionale e politico affinché esso abbia un approccio che ne tenga necessariamente conto: nei primi mesi del 2014 un importante convegno, con la partecipazione delle istituzioni dal livello locale a quello regionale, potrebbe affrontare proprio tale argomento, mettendo l’area protetta – e il suo ente gestore – al centro di una discussione e di una visione che vanno al di là dei suoi confini.

Fonte ufficio stampa Ente Parco ( elaborazione della redazione VideoNewsTV)

 

 

PARCO Migliarino San Rossore Massaciuccoli .

 Convenzione RAMSAR, il Parco dichiarato “zona umida di importanza internazionale” 11.000 ettari del territorio del Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, corrispondenti a quasi la metà della sua estensione, sono stati dichiarati - a seguito della pubblicazione, sulla Gazzetta ufficiale del 12 novembre, dell'apposito Decreto del Ministro dell'ambiente - “zona umida di importanza internazionale” ai sensi della Convenzione RAMSAR, insieme ad altri sei siti toscani. L’area, denominata “Lago e Padule di Massaciuccoli - Macchia di Migliarino - Tenuta San Rossore”, include il territorio di tutti e cinque i comuni che fanno già parte del Parco, e si estende quasi interamente nella sua parte settentrionale, ad eccezione della Riserva della Cornacchiaia – Bosco dell’Olivo, nella Tenuta di Tombolo, situato nella sua estremità meridionale.

Il comunicato stampa  anche all'indirizzo: http://www.parcosanrossore.org/ente-parco/ufficio-stampa/comunicati-stampa/convenzione-ramsar-il-parco-dichiarato-zona-umida-di-importanza-internazionale

 

 

Importante passo per le Secche della Meloria: insediata la Commissione di riserva

 

 Si è insediata  la Commissione di riserva dell’Area marina protetta delle Secche della Meloria; composta da esperti di livello nazionale sul tema l’organismo affianca l’Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, a cui nel 2010 è stata delegata la gestione della riserva marina, formulando proposte e suggerimenti per tutto quanto attiene al suo funzionamento, ed esprimendo parere obbligatorio sulle proposte di aggiornamento del decreto istitutivo e del regolamento di disciplina delle attività consentite. La Commissione di riserva, che dura in carica quattro anni e i cui membri svolgono il proprio ruolo a titolo gratuito, ha subito iniziato un’attenta disamina della proposta di regolamento, e delle varie richieste formulate dalle categorie interessate e raccolte dall’Ente gestore anche tramite la collaborazione del Comune e della Provincia di Livorno. La redazione dell’attuale bozza era stata preceduta da una serie di incontri di informazione e consultazione sui suoi contenuti, curati dall’Ente Parco in collaborazione con la Capitaneria di porto e gli enti locali: sei importanti momenti di coinvolgimento di tutti i portatori d’interesse che erano stati seguiti da un ulteriore periodo di riflessione con l’invio di proposte integrative e complementari al regolamento. Il confronto con l’Ente Parco è proseguito in modo serratissimo anche negli scorsi mesi dopo la nomina del nuovo Direttore, Andrea Gennai, che si è da subito mostrato disponibile al dialogo con associazioni e altri soggetti coinvolti, e che ha voluto chiarire, a margine della seduta della Commissione di riserva: «Siamo ormai a un passo dall’approvazione del regolamento, che costituisce il migliore punto di incontro tra le esigenze delle varie parti coinvolte, ossia conservazione, uso professionale delle risorse del mare e fruizione dilettantistica; sono certo che col mondo della pesca in particolare – ha spiegato Gennai – si instaurerà un proficuo rapporto di collaborazione, che porterà solo benefici alla gestione e alla conoscenza della riserva marina». Il Direttore dell’Ente Parco ha inoltre ricordato che sono in corso di affidamento i lavori per l’installazione delle boe necessarie per segnalare sia il perimetro esterno dell’area marina protetta, sia il confine della zona A – ossia quella a riserva integrale, il vero “cuore” della riserva – che è interdetta alle attività umane e che grazie alla sua protezione diventerà un vero e proprio paradiso per la fauna e la flora marine: il sistema studiato per le Secche della Meloria sarà tecnologicamente avanzato e permetterà di monitorare in modo più agevole gli accessi. Dopo l’intenso lavoro di giovedì pomeriggio, la Commissione di riserva, insieme ad un equipaggio della Capitaneria di porto, ha effettuato nella mattinata di venerdì 18 ottobre un sopralluogo all’area marina protetta, per iniziare a discutere anche di altri argomenti di rilievo, come la sorveglianza, che il Decreto istitutivo affida proprio alla Guardia costiera, e lo sviluppo di attività sostenibili. Obiettivo per il medio periodo è infatti garantire alle Secche della Meloria una visibilità transfrontaliera, grazie al suo inserimento in un circuito turistico ecocompatibile e di qualità che coinvolgerà, oltre al Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, anche il Parco nazionale dell’Arcipelago toscano e il Santuario internazionale dei cetacei. .

 

Locali delle Marine, il Presidente Manfredi smentisce le notizie di stampa: «Non ho inviato alcuna lettera»

Comunicato stampa del 24.10.2013

 Con riferimento a quanto riportato questa mattina sulla prima pagina della cronaca di “Viareggio” del quotidiano “Il Tirreno” («Sul tavolo del sindaco Leonardo Betti c’è una lettera che il presidente del Parco, Fabrizio Manfredi, ha inviato al primo cittadino e alla Procura […] con la quale si chiede che l’ente pubblico valuti se ci sono le condizioni per revocare la concessione a “Mama Mia”, “Priscilla”, “Buddy”, “Boca Chica”, “Le tre scimmie”, “Don Quixote” »), il Presidente dell’Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli smentisce categoricamente di aver inviato al Comune di Viareggio e alla procura della Repubblica una simile nota. La notizia è dunque del tutto priva di fondamento, innanzitutto perché la politica dell’Ente Parco è – com’è noto, giacché oggetto di molte comunicazioni al riguardo – di tutt’altro genere: l’ente regionale sta cercando di definire, unitamente alle altre istituzioni coinvolte – Comune di Viareggio, appunto, e Regione Toscana, – un diverso orientamento normativo per i locali, al fine di individuare soluzioni che consentano nuove forme compatibilità tra esse ed un’area particolarmente sensibile dal punto di vista ambientale, e di creare i necessari presupporti perché gli imprenditori delle Marine di Torre del Lago e di Viareggio possano in futuro operare sulla base di maggiori certezze e migliori condizioni per l’esercizio della proprie attività. Per perseguire tale obiettivo, d’altronde, è stato convocato dal Presidente Manfredi un tavolo di lavoro, i cui incontri tenutisi nel pieno dell’estate – l’ultimo si è svolto il 3 ottobre scorso – hanno portato le tre amministrazioni competenti a concordare con precisione i passi dell’iter burocratico del caso, e in particolare l’Ente Parco ad avviare il procedimento per la modifica delle norme del Piano di gestione della Tenuta Borbone, primo passo per portare nei prossimi mesi all’attenzione del Consiglio direttivo tali proposte[1]. In secondo luogo vale la pena sottolineare che non è certo una competenza del presidente dell’Ente Parco inviare lettere di tale natura al sindaco di Viareggio e alla procura della Repubblica: perciò, qualora esistesse un simile carteggio, si tratterebbe più probabilmente delle risultanze di indagini svolte da corpi di polizia giudiziaria – tra i quali, presumibilmente, anche le Guardie del Parco – per conto della magistratura di Lucca e dunque non certo in rappresentanza di alcun organo dell’Ente Parco, bensì quale autonomo nucleo appositamente incaricato dai giudici dell’accertamento di reati. Il Presidente Parco, peraltro, non solo non è l’autore della missiva, ma non può neppure essere in alcun modo a conoscenza di eventuali contenuti redatti dal servizio di vigilanza dell’Ente nell’esercizio delle funzioni sopra richiamate, giacché, al pari del Direttore, non ha alcun accesso alla relativa documentazione amministrativa.

Fonte. ufficio stampa Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli 

 

PISA:

Walking festival, ultimi tre fine settimana per scoprire le bellezze del Parco 

 Proseguiranno fino al 3 novembre le passeggiate e le escursioni a tema nel Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli. Ogni sabato e domenica dei prossimi tre fine settimana, con una manifestazione straordinaria organizzata anche per venerdì 1° novembre, continueranno gli eventi del Walking Festival nell’area protetta regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, dedicati alla scoperta a piedi delle varie porzioni del suo territorio: dalla Tenuta di San Rossore al Lago di Massaciuccoli, da Coltano alla Macchia lucchese, passando per la Tenuta di Tombolo. Le camminate all’aperto saranno vere e proprie occasioni di approfondimento sul Parco per varie tipologie di utenti, grazie alla programmazione di percorsi tematici di carattere naturalistico, storico o enogastronomico, e di specifici itinerari adatti anche alle famiglie con bambini o agli appassionati di trekking. Al termine delle passeggiate, condotte da guide esperte per orientarsi al meglio nella natura, è previsto anche un momento di assaggio di prodotti tipici offerti dal Parco. Grazie alla collaborazione con la cooperativa PAIM Turismo, l’iscrizione alle escursioni del “Walking Festival” (che hanno un costo di 6 o 8, con partecipazione gratuita per bambini fino a 6 anni e una riduzione del 50% per ragazzi fino a 12 anni) offre da quest’anno la possibilità di un usufruire di uno sconto nelle strutture ricettive che si trovano nel cuore del Parco, all’interno della Tenuta di San Rossore. Per informazioni: www.dormirenelparco.it/tuscany-walking-festival/

 Di seguito l’elenco delle iniziative che si terranno da sabato 19 ottobre a domenica 3 novembre (Informazioni e prenotazioni al link: www.tuscanywalkingfestival.it) Nel pomeriggio di sabato 19 ottobre è prevista una passeggiata nella Macchia lucchese, all’interno della Tenuta Borbone, con ritrovo press il Centro visite di Villa Borbone, dove sarà svolta una breve lezione sui metodi di orientamento in natura; saranno poi gli stessi partecipanti all’escursione a guidare a turno il gruppo da una tappa all’altra lungo un percorso prestabilito, utilizzando le tecniche appena apprese. Nella mattinata di domenica 20 ottobre e del 27 ottobre sono invece organizzate due escursione nella Tenuta di Coltano, antico possedimento mediceo: l’iniziativa del 20 ottobre si propone di far conoscere quest’area del Parco attraverso la flora e la fauna che lo popola, sia con una visita ai sentieri della zona, sia con attività ludiche per i bambini e le loro famiglie, mentre la domenica i visitatori potranno conoscere più da vicino gli edifici del piccolo borgo e acquisire informazioni sui personaggi che lo hanno scelto e che lo hanno abitato, dalle famiglie dei nobili toscani a Guglielmo Marconi, passando per i braccianti del possedimento agricolo. Sabato 26 ottobre, appuntamento col “trekking storico” nella Tenuta di San Rossore, per ripercorrere la storia di un ambiente dalle caratteristiche tanto pregiate quanto poco conosciute al grande pubblico, e approfondire la conoscenza degli aspetti culturali e architettonici della ex tenuta reale, soffermandosi in particolare sulla presenza e sul ruolo dei Medici e dei Lorena. Sarà un weekend lungo quello che, da venerdì 1° novembre a domenica 3 novembre, chiude il Walking Festival, con gite organizzate rispettivamente sul lago caro a Giacomo Puccini (con arrivo nella zona collinare di Massarosa e sosta al rientro presso il sito archeologico “Massaciuccoli Romana”), nelle “lame” dell’area meridionale della Tenuta di San Rossore (dove sarà possibile avvistare la fauna attraverso gli osservatori utilizzati per il censimento degli anatidi svernanti), e a di San Piero a Grado, lungo il sentiero dei Tre Pini, con un evento dedicato ai bambini.

 

Pisa , San Rossore: per Gianfranco Venturi, Presidente della Commissione Ambiente, territorio di eccellenza e volano di sviluppo.

 Salvaguardia, tutela, fruizione delle risorse i cardini attorno ai quali ruota la strategia di valorizzazione del Parco regionale compreso tra le province di Pisa e Lucca. La commissione Ambiente in visita alle aree dell'azienda agrozootecnica, alla Sterpaia, Piaggerta, Torre Riccardi, Villa del Gombo Un “bilancio” e una “impostazione positiva”. “L’attuale gestione del Parco regionale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli ci sta convincendo”. Così il presidente della commissione Ambiente Gianfranco Venturi (Pd) al termine della visita di oggi, mercoledì 04 settembre, nella Tenuta di San Rossore ed in particolare ai terreni dedicati alle attività agrozootecniche, alla Sterpaia, Piaggerta, Torre Riccardi, Villa del Gombo. Una visita voluta per capire quali sono gli “obiettivi e le strategie di questa amministrazione” in particolare in termini di “valorizzazione del Parco” che, ha ricordato Venturi, “vive di risorse pubbliche ma anche di importanti risorse proprie”. “Il presidente del Parco ci ha illustrato le intenzioni in termini di salvaguardia di un territorio così vasto e così ricco di cultura. Progetti e iniziative, come quella del Route nazionale dell’Agesci, che dal 7 al 10 agosto 2014 porterà nella tenuta un campo fisso di oltre trentamila scout, che cercano un collegamento importante anche con il turismo sostenibile”. “Senza nulla togliere alla valorizzazione e alla salvaguardia ambientale – ha concluso Venturi - il Parco deve essere una risorsa per il suo territorio e la Toscana tutta”. Coniugare i due obiettivi “tutela e sviluppo”, per il vicepresidente della commissione Andrea Agresti (PdL) è “possibile. Ci si deve riuscire. Questo è un Parco che ha potenzialità altissime che ancora non hanno trovato una giusta dimensione”. “Da tanto se ne parla” ha continuato Agresti sottolineando come in passato “ci sia stata una gestione più attenta al bene che alla sua valorizzazione”. “L’attuale presidente ha avanzato progetti e proposte che vanno in questo senso. Staremo a vedere”. “Siamo molto contenti che la commissione del Consiglio regionale sia venuta a visitare una Tenuta di eccellenza come quella di San Rossore” ha detto il presidente del Parco Fabrizio Manfredi. “Credo che l’incontro sia servito a comprendere importanza e potenzialità di un territorio che si estende per circa 23mila ettari”. “Il nostro intento – ha chiarito - è quello di una sua valorizzazione partendo dalla salvaguardia agganciata alla conoscenza e alla fruizione piena da parte della popolazione locale, ma anche come volano di sviluppo complessivo si in termini di qualificazione che di promozione turistica”. “Ci sono delle realtà – ha spiegato il direttore dell’Ente Andrea Gennai – in cui è possibile conciliare attività economiche come la zootecnia con quelle di conservazione e sviluppo soprattutto del settore turistico”. “Su queste realtà stiamo lavorando per incrementare quello fatto fino ad oggi e acquisire una dimensione nazionale con ambizioni europee”. Nel corso della visita sono stati toccati temi relativi alla fruizione turistica di San Rossore, alla gestione delle risorse forestali e immobiliari. Ad accompagnare il presidente e il vicepresidente nella visita, il portavoce dell’opposizione Stefania Fuscagni e i commissari Marta Gazzarri (Idv), Paolo Marcheschi (FdI), Giovanni Ardelio Pellegrinotti (Pd).

fonte : Ufficio stampa Ente parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli 

 

Giovedì del Parco” alla Versiliana, si parte il 18 luglio. Mercoledì 7 agosto il Ministro Orlando al “Caffè”

 

(Comunicato stampa del 17.07.2013)

 Le riserve naturali dell’area protetta, le attività prevalenti, i prodotti tipici, le visite ai sentieri, le tradizioni e gli aneddoti: sono questi gli argomenti che l’Ente Parco – presente per tutta la stagione con un allestimento nei locali al piano terra della Villa “La Versiliana” – affronterà a partire dalla giornata inaugurale del 18 luglio con appuntamenti tematici, che si terranno ogni giovedì alle 19.30 all’interno del proprio spazio espositivo, per approfondire, conoscere ed apprezzare uno dei luoghi più preziosi della nostra regione. Mercoledì 7 agosto, inoltre, al “Caffè della Versiliana”, nella serata organizzata dall’Ente Parco, il Ministro dell’ambiente, Andrea Orlando, parlerà di parchi ed aree protette. Il Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, grazie alla disponibilità di tutte le stanze del piano terra della Villa, che resteranno aperte al pubblico ogni giorno, si garantirà così ampia visibilità in un contesto di assoluto prestigio: sarà un’occasione unica per mettere il pubblico a contatto con i temi al centro delle politiche dell’area protetta – una fetta di territorio toscano di cui sono certamente noti alcuni aspetti, ma che promette ancora molte sorprese – attraverso immagini, pubblicazioni e materiale informativo. Nei locali occupati dal Parco saranno anche allestiti uno stand al cui interno saranno in vendita prodotti tipici, una mostra con le opere che partecipano al concorso “Macchie d'Acqua” nella sezione “acquarello” ed una saletta multimediale al cui interno potranno essere proiettati documentari e altro materiale. Nei momenti di approfondimento che si terranno ogni giovedì pomeriggio fino alla fine di agosto, le guide del Parco illustreranno percorsi e sentieri sconosciuti ai più, gli esperti parleranno dei prodotti tipici, gli appassionati della natura faranno apprezzare, attraverso immagini e video, le straordinarie ricchezze che si nascondono alla vista del fruitore abituale. «L’Ente Parco ha deciso di essere presente alla Versiliana perché ritiene sia una vetrina importante per farsi conoscere e promuovere le sue tipicità nei confronti dell’ampia platea ampia di persone che frequentano il festival – spiega il Presidente, Fabrizio Manfredi. – Il Parco sta inoltre curando l’organizzazione della serata del “Caffè” di mercoledì 7 agosto alle 18.30, alla quale parteciperà il Ministro dell’ambiente Andrea Orlando, che tra l’altro proprio alla fine dello scorso mese di giugno ha avuto modo di visitare ed apprezzare l’area protetta regionale, così come mi auguro facciano i visitatori della Villa.» ll Parco Naturale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli si estende lungo la costa tirrenica da Viareggio a Livorno e costituisce una realtà unica e al contempo variegata di ambienti: boschi, pinete, aree umide, aree agricole e il Lago di Massaciuccoli. La storia, l’arte e l’architettura sono altre realtà tangibili dell’area protetta, come i reperti archeologici a Massaciuccoli, la Basilica di San Piero a Grado a Tombolo, la Villa Medicea di Coltano, la Villa Borbone di Viareggio e le residenze Sabaude nella Tenuta di San Rossore.

Programma

Giovedì 18 luglio – Inaugurazione dello spazio dedicato al Parco all’interno della Villa (con la partecipazione del Presidente del Parco, Fabrizio Manfredi. Giovedì 25 luglio – Donne, cucina e prodotti naturali Impariamo a conoscere i prodotti del nostro territorio. Giovedì 1° agosto – La Tenuta di San Rossore: storia e natura dalla conservazione alla fruizione Visite guidate, attività e ospitalità nella Tenuta Mercoledì 7 agosto – Al “Caffè della Versiliana” sarà presente il Ministro dell’ambiente Andrea Orlando, che affronterà il tema dei parchi e delle aree protette Giovedì 8 agosto – Alimentazione e disturbi alimentari Il cibo e i suoi significati. Giovedì 22 agosto – Bambini e alimentazione La bussola a tavola. Giovedì 29 agosto – La Tenuta Borbone: cosa c’è di così bello oltre il molo di Viareggio? Visite guidate e attività del Centro Visite di Villa Borbone

 

Andrea Gennai, Direttore del Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, è il nuovo Presidente di AIDAP

Si è svolta nei giorni scorsi, nella cornice del Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, l’assemblea dei soci di AIDAP (Associazione italiana direttori e funzionari delle aree protette), che ha visto l’elezione di Andrea Gennai, direttore dell’Ente che ospitava l’incontro, a Presidente dell’associazione. Direttori, funzionari ed esperti di parchi, riserve ed aree marine protette si sono ritrovati a convegno in un momento complesso e tormentato per le istituzioni che gestiscono il patrimonio naturale regionale e nazionale: l’emergenza per il “popolo dei parchi”, stretti tra la morsa della cronica mancanza di fondi, dei tagli alla spesa che hanno colpito le aree protette a più livelli, della scarsità di risorse umane e della loro insufficiente preparazione e spesso pressati da minacce di ogni genere, sembra infatti non cessare mai. Verso una precisa direzione si orienta il senso della riunione di AIDAP a San Rossore: chiedere ad alta voce alla politica e alle istituzioni di non dimenticare i grandi impegni assunti per la tutela di un patrimonio naturale, culturale e paesaggistico, nonché di una biodiversità di immenso valore per tutta l’Europa. Dimenticare i parchi, farli morire di inedia o di oblio, parrebbe invece essere il destino della conservazione della natura in molte parti del Paese. A tale sfida reagiscono però con forza e determinazione proprio coloro che, in prima fila, lavorano ogni giorno per conservare un ambiente naturale integro per coloro che non sono ancora nati. Raccogliendo la grande sfida di operare affinché i parchi e le aree protette funzionino e servano davvero, l’assemblea di AIDAP ha eletto all’unanimità quale suo presidente Andrea Gennai, già funzionario del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi e da due mesi direttore del Parco regionale toscano di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, nonché dell’Area marina protetta delle Secche della Meloria. Andrea Gennai ha dichiarato: «Ringrazio di cuore tutti i soci di AIDAP ed in particolare il presidente uscente, Tonino Miccio, per l’importante lavoro svolto in questo ultimo, difficile, frangente. Siamo pronti a portare il nostro contributo in ogni sede istituzionale, affinché la politica possa avere il contributo specifico dei tecnici e degli amministratori che quotidianamente lottano per difendere la natura d’Italia. Ci aspettano momenti importanti, come il dibattito parlamentare sulla legislazione delle aree protette e, soprattutto, la terza conferenza nazionale annunciata dal Ministro Orlando. Su questi temi AIDAP farà la sua parte, in sinergia con Federparchi, associazioni di settore ed ambientaliste, per un vero rilancio di tutto il sistema delle aree protette.» Nel corso dell’assemblea è stato eletto anche il nuovo Comitato direttivo di AIDAP, composto da altri direttori e funzionari di parchi, il cui primo atto è stato la costituzione di un gruppo di lavoro sulla riforma della Legge quadro sulle aree protette e sul ruolo della dirigenza nei loro enti gestori, e del quale fa parte anche Patrizia Vergari, funzionario dell’Ente Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, che per quasi cinque mesi, dalla metà di novembre 2012 fino della presa di servizio di Andrea Gennai il 15 aprile scorso, ha ricoperto il ruolo di direttrice facente funzioni.

 

fonte : Ufficio Stampa Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli 

 
Pagine: 1 2
Ci sono 2896 persone collegate

< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
17
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (159)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (24)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (53)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (306)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: