VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Torneo Moreno Vannucci 2014-La premiazione... di Admin
 
"
Non sottoscrivo il pregiudizio che tutto è buono perchè è antico.

Gandhi (Antiche come le montagne)
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

                                              

 

Oggi è un giorno importante per il Calcio ( sì,quello con la C maiuscola) MARCO VAN BASTEN compie 50 anni.

Una ricorrenza per lui importante (anche se giunge in un momento in cui accusa dei problemi psico- fisici di un certo peso ) che fa rivenire alla mente di chi ha potuto vederne ed apprezzarne le gesta,tutto il lato bello di questo sport.

 Un campione inimitabile per stile e classe ,sicuramente uno dei massimi interpreti del ruolo di attaccante non solo nel Milan ( solo Rivera in altro ruolo può stare alla sua altezza ) ma anche a livello mondiale.

Noti i problemi alla caviglia che lo costrinsero ad abbandonare il calcio a 30 anni non senza aver penato molto causa operazioni ripetute ( ben 4 ) la prima delle quali ( in Svizzera ) sicuramente non fu efficace e non limitò quel progressivo assottigliamento della cartilagine della caviglia che poi lo costrinse a gettare la spugna.

 Quell’esordio in campionato a Pisa con Sacchi in panchina e con gli altri due connazionali Gullit e Rijakard in quel Pisa 1 Milan 3 ( ove segnò il suo primo gol in Serie A ) lo ricordo ancora nitidamente. 23.000 spettatori nel riscaldamento pre gara poterono ammirare gli scambi tra quei tre giocatori che rappresentarono l’anima di quel Milan reso vincente e bellissimo dalle idee di Sacchi un “martello” continuo che rivoluzionò sì il concetto di calcio ma provocò anche in Van Basten le prime insofferenze tanto da dover porre alla proprietà-qualche anno dopo-l’out –out – o Sacchi o Van Basten.

 Che dire ancora del “cigno” di Utrecht.Era il Calcio.Potente, elegante ,tecnicamente ottimo in carriera ha cifre significative ed al massimo livello.

 152 gol in 172 gare nell’Ajax ,poi il Milan con 125 reti in 201 gare 3 campionati olandesi e 3 coppe d’Olanda 4 campionati nel Milan 4 Supercoppe Italiane 1 Coppa delle Coppe nell’Ajax e 2 Coppe dei Campioni/Champions nel Milan 2 Supercoppe Uefa nel Milan e 2 Coppe Intercontinentali sempre con i rossoneri. Campione d’Europa con l’Olanda 6 volte capocannoniere ( 4 volte con l’Ajax e 2 con il Milan ) 3 volte Pallone d’Oro, Scarpa d’oro, miglior giocatore Fifa etc etc

 

Insomma inimitabile.

Della sua carriera da allenatore per ora non ci sono riscontri molto positivi né per lui né per le statistiche.Ma questo è un altro discorso,come quello dell’ansia/stress di cui soffre.

Meglio ricordarlo com’era sul campo. Un Dio.

Parola di un milanista “critico” proprio dal momento del suo ritiro dai campi di gioco.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

TERZO POSTO A QUOTA 16 PUNTI MOLTO AFFOLLATO

                     

Cerchiamo di essere seri e di prendere sul serio un gioco.Quello del calcio.Ma senza farlo diventare Calcio con la C maiuscola come purtroppo troppi “soloni” che vivono per commentare con tono serio se un giocatore debba occupare quella zolla di terreno piuttosto che quell’altra.Questo è ridicolo.

Se serve per la “pagnotta” passi ma per lo meno abbiano un’aria ed una voce più serene.

Il calcio è un gioco anche se attualmente quello visto in  Italia è di ben misera fattura soprattutto quando impietosamente lo si paragona a quello estero.Però qualcosa di interessante ogni tanto ce lo propina.Interessante ed anche assurdo,a volte. Ad esempio è assurdo il terzo posto del Milan con tutta probabilità destinato a durare molto poco.

 Di assurdo c’è anche un’altra cosa nel Milan di Inzaghi.E due assurdità fanno già una prova. Il Milan ha il miglior attacco della Serie A ! Ed ha tre attaccanti El Shaarawy ,Torres e Pazzini che in 3 hanno fatto un gol!( quello di Torres ad Empoli ).Il giovane El Shaarawy non segna da 20 mesi!

Inzaghi è stato salvato dai gol dei centrocampisti ( De Jong.Bonaventura) o da quelli dei falsi 9 (Menez) oltre che dall’exploit che sembra già finito del giapponese Honda.

Capisco che Inzaghi è aziendalista ed ascolta le parole di Berlusconi come fossero il Vangelo ma deve pur rendersi conto che quel terzo posto assieme a Sampdoria ed Udinese è frutto del caso

.Le due ultime gare pareggiate contro Fiorentina e Cagliari hanno evidenziato una manovra incerta e lenta,scarzezza di idee ,prevedibilità dell’azione ed errori difensivi mai eliminati del tutto.

E’ giusto visti i cambiamenti vedere il bicchiere mezzo pieno ma Inzaghi da ora in avanti ha il compito di capire se potrà e vorrà contare su Torres e/o Pazzini ed allora dovrà metterli in grado di offendere mutando il modo di attaccare.Altrimenti il Milan è meglio che giochi senza centravanti attuando un attacco di movimento aspettando l’inserimento dei centrocampisti,ora la botta di Muntari ( ogni tanto ci azzecca..) ora di De Jong ,di Poli,di Bonaventura e magari l’inserimento da dietro di qualche difensore.

Torres e Pazzini giocando come con la Fiorentina ed a Cagliari non segneranno mai e ben presto il momentaneo terzo posto svanirà.

Sembrando ovvio che la lotta per il titolo debba essere riservata solo a Juventus e Roma ,quella per il terzo posto tanto appetito per i danari che porta in dote ( Champions preliminari ) pare indicare Napoli,Fiorentina,Lazio ed Inter nell’ordine.Il Milan lo mettiamo come outsider.

Ci sarà solo quando sarà stata trovata la giusta manovra.

 Napoli soprattutto.Vista la qualità che ha davanti.In questo caso la qualità dei vari Insigne,Mertens,Higuain,Callejon ed Hamsik supera di gran lunga i difetti di una difesa spesso superata e superabile.

Poi Fiorentina perché Montella è bravo.E’ riuscito a mantenere una sorta di gioco collettivo,manovrato ma sempre di buona qualità e personalità facendo buon viso ( impiego di Bernardeschi e Babacar ) a cattiva sorte ( lungodegenze di Rossi e Gomez).

Ha una bella organizzazione difensiva e soprattutto ha la certezza intima di poter lottare per il terzo posto.Ne è convinto e questa convinzione si trasmette anche alla rosa.

Alla Lazio occorre dare fiducia.Ha buoni giocatori ed un allenatore anche lui bravo.Le squadre di Pioli giocano un bel calcio e l’esperienza di Bologna non fa testo.Lì una difesa modesta e lo smantellamento della squadra portarono alla retrocessione.

 Il caso dell’Inter è singolare.C’è un allenatore che ad ogni vittoria risicata dice che ha visto una squadra quasi perfetta,una situazione ambientale delicata ed al limite della rottura.

Mazzarri che ha un contratto fino al 2016 e che costa oltre 6 milioni di euro l’anno ( tutto compreso ) non è più sopportato dai tifosi.Thohir poi non ha di certo voglia di investire pesantemente sul mercato e quindi si viaggia a vista.

Di certo con un panorama generale così modesto tecnicamente anche l’Inter potrà dire la sua soprattutto se il permaloso e orgoglioso Mazzarri ha dalla sua lo spogliatoio.Spesso si sono visti veri e propri miracoli.In fondo in campo non vanno i Presidenti o i tifosi ma i giocatori che se vogliono ti fanno affondare oppure ti miracolano.

Il caso Inter di quest’anno sembra adattarsi allo scenario.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Sarà un turno a vantaggio della Juventus o della Roma? Riuscirà Di Natale a Firenze a raggiungere il suo 200mo gol in Serie A? Ed il Milan ritroverà,o meglio, troverà il vero Torres richiesto in campo a gran voce dal Presidente Berlusconi?

Questi i temi di maggior interesse della nona giornata della Serie A ( turno infrasettimanale)

A parte le insidie genoane sul cammino della capolista ( il Genoa vive un bel momento di forma ),credo che la gara più delicata sia a Firenze tra i viola e l’Udinese di Stramaccioni ove si affrontano due difese quasi impenetrabili e due attacchi che vivono momenti differenti.

La Fiorentina è spuntata,l’Udinese ha molte frecce per il proprio arco.

CAGLIARI-MILAN 1-1   Ibarbo (Ca) 24' del 1° tempo  Bonaventura (M) al 34' del 1° tempo

Solito Milan in difesa che permette ad Ibarbo di inserirsi in profondità e tra due rossoneri che non marcano ed un altro, il portiere che esce male ,finisce che la palla arrivi dalla destra da Sau per Ibarbo e tramite inzuccata vincente finisca in porta.Cagliari in vantaggio!

Al 24’Bella azione ma Milan distratto e preso in velocità.

Al 34’ un gran pezzo di bravura da parte di Bonaventura ( rima) permette ai rossoneri di tornare in gara.L’ex atalantino sulla destra ad un 3 metri dal vertice destro dell’area di rigore sarda inventa un gran tiro a spiovere che non dà alcuno scampo al portiere Cragno.

Al riposo sull’1 a 1 ma non è un gran Milan,tutt’altro. I rossoneri soffrono molto Ibarbo e la sua velocità.Honda sembra essere tornato “umano” e Torres è ancora “anonimo”.

Ma non c’è intensità.Anche nella ripresa è la solita musica.Se c’è una squadra che è andata più vicina al gol è stata il Cagliari cui Abbiati ha negato il 2-1 al 45’ con una parata con i piedi su tocco di Farias.A nulla è servito l’ingresso di Pazzini al posto di Torres nel finale.Modesto 1-1

FIORENTINA-UDINESE 3-0   Babacar al 44' del 1° tempo ed al 25' del 2° tempo Borja Valero al 36' del 2° tempo

 Intanto a Firenze un gol in chiusura di tempo da parte di Babacar permette ai viola di andare al riposo sull’1-0 dopo aver rischiato di prendere gol in più di un’occasione.Papera del portiere Karnezis che non trattiene una palla scagliata da Borja Valero.Sulla respinta è più lesto Babacar a metter dentro.Tutto parte da una bella azione di Pasqual con cross teso che passa parallelo alla linea di porta.Vantaggio strategico importante.Al 23’ Di Natale che in precedenza aveva impegnato Neto su punizione aveva colpito un palo con un colpo di testa su cross da destra di Badu.

 Al 24’ della ripresa gara finita e vinta con merito dalla Fiorentina grazie alla serata ottima di Babacar che fa doppietta.Di certo abile a colpire al volo una palla aerea proveniente da Cuadrado ma la difesa di Stramaccioni che faceva?

 Insomma la viola ha vinto grazie ad una maggiore organizzazione di gioco ( è difficilissimo fare gol alla Fiorentina ) e grazie alla agilità e bravura in fase realizzativa di Babacar.

Gomez è quasi pronto al rientro ma dovrà dimostrare di valere questo Babacar.

Finisce addirittura sul 3-0 per la Fiorentina grazie al gol di Borja Valero perfettamente servito da Cuadrado dopo una delle sue serpentine in dribbling e passaggio laterale arretrato per la botta dal limite di Valero.

Udinese annientata ed Udinese flaccida.Buona vittoria della Fiorentina molto applicata ed attenta ed anche più facile del previsto.

GENOA-JUVENTUS  1-0  Antonelli al 49' del 2° tempo

 La gara di Genova tra Genoa e Juventus è ferma sullo 0-0. Gara giocata con intensità e con i bianconeri pericolosi soprattutto con Llorente che colpisce un palo esterno con una girata in area al 24’ poi tentativi di Tevez, Pogba e Bonucci.

Genoa in piena forma atletica che riesce a contenere.Nei primi minuti anche il Genoa pericoloso con Pinilla che per un soffio non aggancia la sfera su lancio di Bertolacci. Ammoniti tra i bianconeri Ogbonna e Vidal. Nella ripresa occasioni per Bonucci, poi l’ammonizione a carico di Chiellini e anche un pochino di sfortuna per i bianconeri quando al 25’ su angolo ed in mischia arriva Ogbonna che in scuvolata colpisce ma la palla va sulla traversa!

Sembrava gara ormai da 0-0 ma il sale era nella coda. Al 45’ da Tevez a Morata che scaglia a rete ma Perin si esalta e salva la rete.Poi ancora un’ammonizione a carico dei bianconeri.Questa volta è Lichsteiner ad essere sanzionato dall’arbitro Mazzoleni.

All’ultimo minuto quasi trascorso dei 4 di recupero arriva il gol vittoria per il Genoa ,un gol che fa impazzire i tifosi del Grifone.Un lancio verso l’area bianconera è tocca da Matri che seppur pressato da due bianconeri riesce a servire Antonini alla sua destra.Tocco debole ma sufficiente a far passare alla palla la fatidica riga bianca.

 Buffon incassa la prima sconfitta in questo campionato proprio nella serata ove raggiunge le 500 presenze in bianconero.

 

ROMA- CESENA 2-0  Destro all'8' del 1° tempo  De Rossi al  36' del 2° tempo

 La Roma vince per 2-0 col Cesena grazie ad un gol di Destro all’8’Gestione della gara da parte di Garcia secondo canoni attesi.Buona partenza,il gol poi controllo senza spreco di energie vista anche la gara di Monaco di Baviera della prossima settimana.Bello il gol frutto di un’azione in verticale condotta da Torosidis e Gervinho con centro basso messo in rete da Destro che ha avuto un’altra occasione e si è visto annullare un gol di testa su cross di Pjanic per posizione di fuorigioco.

Gara messa in sicurezza al 36’ della ripresa quando De Rossi finalizza in rete un pallone proveniente da calcio d’angolo battuto da Florenzi che Yanga-Mbiwa prolunga di testa per la botta vincente di De Rossi.

 Poi la festa finale per il raggiungimento della vetta della classifica assieme alla Juventus.

La sconfitta nello scontro diretto può essere dimenticata.

 Intanto l’Inter a suon di rigorini di Icardi ha recuperato parecchio terreno ed il Napoli che ha ritrovato i gol di Higuain ( anche se grave l'errore su rigore al 92' a Bergamo ) è a 15 punti assieme ai neroazzurri,alla Lazio ed al Genoa.Un solo punto avanti Sampdoria,Udinese e Milan.La migliore delle inseguitrici,la Fiorentina è a 13 punti.Inutile dire che il campionato è cosa a due.Roma e/o Juventus.

Personalmente credo che tra 3 o 4 turni vedremo Napoli,Inter e forse Fiorentina davanti alle altre inseguitrici.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

A Liverpool non ne possono già più di Mario Balotelli.

Non ci hanno messo molto gli inglesi a capire tutti i difetti ( tanti ) ed i pregi ( pochi ) del presunto talento calcistico nostrano.

 Per loro però,sarà dura rinunciare alle decine di articoli e foto che quotidianamente i tabloid gossippari gli dedicano.

 Giorni fa il Daily Mirror si è divertito a pubblicare una decina di foto che ritraevano Balotelli dedito ad altri mestieri.Non a quello di calciatore.

Si vedeva Mario come bibliotecario (?),  gestore di lavanderia, parrucchiere per signora ed anche come netturbino. Davvero un bell’esempio di stima calcistica!

In pratica lo si invita a cambiare mestiere visto che per ora col Liverpool non ha combinato nulla.

 Il problema è che c’è il concreto pericolo di vedercelo rifilare a gennaio.

 Pare che Rafa Benitez ex trainer del Liverpool ed attuale allenatore del Napoli voglia approfittare di una eventuale svendita di Balotelli per accaparrarselo al Napoli. Madonna mia! Ci risaremmo con Balotelli e poi al Napoli!

Di Balotelli agli inglesi non solo non piace lo scarso rendimento ( 1 gol in 11 presenze ) ma soprattutto quell’aria di indolenza che lo accompagna in campo.Insomma:l’atteggiamento! Quello che noi SEMPRE abbiamo criticato.

PS: ora siamo a due gol in 12 presenze ( un gol in Coppa contro lo Swansea...)

Da notizie inglesi sembra che i dirigenti del Liverpool si accontentino di soli 10 milioni di sterline pur di sbarazzarsi dello scomodo Balotelli.

 Sappiamo quanto l’ironia Inglese sia a volte pesante e perfida.

 

 Ecco alcune idee che il Mirror si sarebbe fatte circa possibili mestieri per Mario Balotelli.

 

 Mario Balotelli's new career options

Arctic explorer

Mario not being what you would call a team player, this might be the perfect role for him. Less lone striker, more totally alone.

 ESPLORATORE DELL’ARTICO Mario non è quello che si chiama un giocatore di squadra, questo potrebbe essere il ruolo perfetto per lui. Meno unica punta, più completamente solo.

 

LAVANDERIA

 As we've all seen, Balotelli is a big fan of swapping shirts. Here's a job where he would spend ALL his time handling other people's shirts. Perfect!

 Come abbiamo visto tutti, Balotelli è un grande fan dello scambio maglia. Questo è un lavoro dove potrebbe passare tutto il suo tempo nel trattamento di camicie di altre persone. Perfetto!

PS ci si riferisce ad un gesto che gli Inglesi non sopportano proprio e soprattutto quando la squadra perde.Lo scambio di maglia fatto da Balotelli con Pepe del Real MAdrid al termine del primo tempo della recente gara di Champions Liverpool 0 Real Madrid 3

SPAZZINO

 Bin man

 This might be a bit more of a challenge for Balo. Bin men wear bright, fluorescent tops – and we know how much he struggles with the bibs.

Questo potrebbe essere un po 'più di una sfida per Balo. Gli spazzini indossano, top fluorescenti brillanti - e sappiamo quanto egli lotta con i pettorali.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

       

 



 La blasfemia! L’assurdo! No! La realtà.

Ieri ho avuto modo di seguire due partite ed in modo accurato.Una in Serie A: Milan-Fiorentina ed una al pomeriggio in Lega Pro: Pistoiese-Teramo

 Ebbene:affermo e confermo che lo spettacolo visto in Pistoiese-Teramo 4-1 è stato senz’altro di livello superiore a quello visto nel match di San Siro ove blasonati campioni ed anche super pagati hanno dato luogo ad un ben modesto spettacolo.

               

 Questa volta la bravura e l’audacia in panchina del giovane allenatore Cristiano Lucarelli ( si,il livornese che spesso castigava proprio i rossoneri..) che in vantaggio di un uomo e perdendo in casa per 0-1 non ci ha pensato su due volte attuando uno spregiudicato 4-2-4 ribaltando la gara e vincendo 4-1 con gol di pregevole fattura ( straordinario quello di Piscitella giovanissimo talento in prestito dalla Roma)

 

 A San Siro invece gara tattica e brutta.Un Milan bloccato ed impaurito si ritiene contento a non aver perso per la quarta volta consecutiva in casa contro i viola ( altro che calcio offensivo.Inzaghi predilige il contropiede..).

Montella da parte sua ha dimostrato ancora una volta di possedere un impianto di gioco superiore a quello del Milan ma ha una squadra terribilmente spuntata e può contare solo sui tiri dalla distanza ora di Vargas ora di Ilicic.

Ma il pressing e l’applicazione difensiva sono buoni non per nulla la viola ha una delle difese meno perforate della A.Il cruccio di Montella è l’assenza lunghissima di Gomez e di Rossi.In questo campionato mediocre con il loro ritorno in piena efficienza per la Fiorentina non sarà difficile uscire da quella posizione anonima in classifica che ora occupa.

 Per il Milan invece le prospettive non sono incoraggianti.La squadra è stata sostenuta dai gol ( inaspettati) di Honda che a gennaio sparirà per un mese impegnato con la sua Nazionale, e dalla forma di De Jong. Menez sembra aver perso smalto,El Shaarawy non riesce seppur volenteroso ad incidere più di tanto e Torres,purtroppo,poco impiegato e mal servito per ora è un fallimento.

Il Milan ha 5 punti più della Fiorentina ma a quanto si è visto ieri sera è un vantaggio fasullo.

 Comunque un campionato che se messo a confronto con quanto si può vedere in Spagna,Inghilterra e Germania risulta di un livello modesto che di certo non giustifica certi organici super pagati.

 E domani si ricomincia

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 La gara è interessante.A chiudere la ottava giornata che ha rivisto la Juventus scappare a più 3 sulla Roma ed a consolidare il formidabile record casalingo con 23 vittorie consecutive in campionato!

Il Milan se vincerà raggiungerà dopo tanto tempo il terzo posto.La Fiorentina che vince a Milano da tre campionati consecutivi!! in caso di sconfitta avrebbe già dopo appena due mesi rovinato ogni sogno di campionato di vertice e la cosa aprirebbe processi su processi a Firenze.

Montella non ha Pizarro infortunatosi mercoledi scorso mentre nel Milan Torres è in panchina.Inzaghi gli ha preferito Menez mentre in difesa c’è Zapata con Abbiati in porta e De Jong a centrocampo        

   

 MILAN   FIORENTINA  1-1

De Jong al 26' del 1° tempo Ilicic al 20' del 2° tempo

MILAN: Abbiati Zapata Ale x Abate De Sciglio De Jong Honda Muntari Menez Poli El Shaarawy All.tore:Inzaghi

FIORENTINA . Neto Savic Tomovic Alonso Rodriguez Kurtic Fernandez Valero Aquilani Cuadrado Babacar All.tore Montella

 Arbitro: Banti di Livorno

 Pazzesco! In campo ben 16 giocatori su 22 sono stranieri ! E la Fiorentina ne ha 10 su 11 ! Pazzesco! Altro che aiutare i vivai e la Nazionale! Possibile che in Italia non si trovi qualche giocatore all’altezza di questi stranieri?

Cerca di fare la gara il Milan ma di occasioni almeno nei primi 15’ non se ne vedono.I viola pressano molto ed anche Cuadrado partecipa volentieri al pressing e questo non permette al Milan di sviluppare trame con continuità. 21’ sussulto Milan appena aumentato il ritmo.Da Muntari ad el Shaarawy che inventa un bel tiro a girare ben parato da Neto.

La Fiorentina ha un bell’impianto di gioco e se il Milan non aumenterà la velocità non passerà.

Al 26’ De Sciglio si guadagna un angolo da sinistra.Lo batte Menez con palla che finisce a Zapata sul secondo palo con tocco per De Jong che batte Neto con un colpo di testa.Rossoneri in vantaggio proprio quando i viola sembrava controllassero la gara con tranquillità.

 Ora la partita si anima ed è più godibile.Ed il Milan prevedibilmente potrà agire in contropiede dovendo i viola recuperare. Al 33’ tiro di Kurtic dalla distanza con palla a lato.

 Intanto Zapata,dico Zapata si mette in fase di rinvio palla a giochicchiare contro Cuadrado che gli soffia il pallone e crea pericoli.Mah!

39’ in fase di rinvio Honda viene atterrato da Cuadrado che è ammonito da Banti.

 Questo per capire come il pressing di Montella inizi dagli attaccanti.Nulla di trascendentale questa gara e Milan molto attento ed abbottonato.La gara la fanno soprattutto gli ospiti. Potrebbe venire utile in seguito un uomo abituato ad agire in spazi ampi,vale a dire Torres.

 Si va la riposo sull’1-0 per il Milan che ha ottenuto il massimo con il minimo impegno.

 Ad inizio ripresa qualche apprensione per la difesa viola al 3’ al 5’ ed al 6’ per iniziativa possibile di El Shaarawy ( errore difesa viola) e tiri di Poli(sballato) e di Menez che impegna Neto,ma centralmente.Montella fa entrare Ilicic, gli lascio il posto Kurtic.

 13’ Abbiati è impegnato dalla distanza da parte dell’ex Aquilani.Ormai la gara ha una sua fisionomia.Non è bella. Il Milan va a sprazzi perché non si fida della difesa ( e fa bene ) mentre i viola sono un’incompiuta e si vede bene quanto pesi l’assenza ormai endemica dei due frombolieri Mario Gomez e Giuseppe Rossi

.Comunque l’impressione è sempre quella che la Fiorentina abbia più gioco del Milan.Un impianto più collaudato.

15’ tiro di poco alto da parte di Mati Fernandez. Poco dopo ammonizione a Muntari per gioco falloso. 18’ colpo di testa di Alex che impegna Neto sulla sua sinistra.

19’ pareggia la Fiorentina con un tiro dello sloveno Ilicic dalla distanza.e non il primo che segna in questo modo.Fuga in verticale e tiro di sinistro molto forte e preciso.Alex il difensore rossonero gli cade davanti e non può far nulla. Tutto da rifare per il Milan.Altra pessima prova della difesa che non ha chiuso sullo sloveno

22’ nel Milan entra Bonaventura al posto di Poli..Montella invece inserisce Vargas al posto di Mati Fernandez.

Senza cambi di marcia per il Milan sarà difficile perforare una delle difese meno battute della Serie A che attua costanti raddoppi di marcatura che il Milan soffre molto perdendo tanti palloni in fase di attacco.

Ed al 32’ un contropiede dei viola per poco non fredda la difesa rossonera.Da Tomovic a Babacar anticipato in angolo per un soffio da Alex. A 11’ dal termine Menez lascia il posto a Torres e Babacar a Badelj.Ammonito De Jong per un fallo.

Non ci sono idee nel Milan almeno stasera.Merito dell’impostazione tattica di Montella

.Intanto viene ammonito anche Gonzalo Rodriguez per fallo di gioco.Torres viene cercato con palloni aerei ma con poca precisione mentre lo si dovrebbe cercare in verticale con palla a terra.

La volontà ce la mettono i rossoneri ma la qualità è quella che è.

Ed infatti questa mediocre gara termina 1-1.

Nulla da aggiungere.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 Che Roma sarà dopo la scoppola subita dal Bayern in Champions?

 Una cosa è certa.Qualsiasi squadra italiana non lega neppure le scarpe al Bayern,per cui le cose dovrebbero andar meglio.

 Un’altra pure è certa.Una scoppola storica per 1-7 in casa non è cancellabile in pochi giorni. L’avversario di stasera è il peggiore che il calendario potesse proporre a Garcia e compagnia.

 La trasferta in casa della Sampdoria che viaggia molto bene ed è al terzo posto.Nuova proprietà e squadra in forma ben gestita da Mihalovic.

Il rischio della doppia batosta è concreto.

 

                                       

SAMPDORIA-ROMA 0-0

Sampdoria: ( 4-3-3) Romero Regini Romagnoli Gastaldello De Silvestri Soriano Palombo Obiang Okaka Chuka Gabbiadini Eder All.tore: Mihailovic

 Roma : ( 4-3-3 ) De Sanctis Astori Yanga-Mbiwa Holebas Torosidis Florenzi De Rossi Nainggolan Totti Gervinho Ljajic All.tore:Garcia

Arbitro: Rizzoli

Nella Sampdoria non c’è Cacciatore che è squalificato e neppure Viviano e Silvestre. Garcia lascia a riposo Pjanic e Cole e non ha Manolas squalificato. Gara vivace sin dall’inizio con Soriano della Sampdoria che al 7’ si mette in luce con un destro non forte al volo che De Sanctis blocca. Poi è Holebas al 17’ a tirare in porta ma Soriano è attento. Ammonizione a carico di De Rossi al 27’.Ha trattenuto Eder.Poi anche Soriano per fallo su Nainggolan.

 Al 31’ ecco che ci risiamo.Gervinho se ne va e tira ma Gastaldello respinge.Riprende l’ivoriano che da posizione difficile da fondo campo colpisce in pieno il palo con la porta vuota.Ancora errori da parte di Gervinho.Bravo,veloce spiazzante quanto si voglia ma quanti errori ed in momenti decisivi.

Ancora Gervinho due minuti dopo sferra un diagonale col sinistro ma impreciso.Palla a lato. Ancora un’ammonizione al 35’ a carico questa volta di Soriano della Sampdoria. Roma volenterosa e di certo all’altezza anche con buoni fraseggi ma si va al riposo sullo 0-0 La Roma vuole vincere e nella ripresa è più attiva.Già al 1’ sempre Gervinho al tiro ma Romero respinge.Poi tentano Totti eLjaajic. Al 23’ ben più pericoloso è Astori che su angolo da destra battuto da Florenzi colpisce di testa ma la conclusione è centrale e Romero para.

Poco prima anche la Sampdoria con Obiang aveva cercato di pungere con un tiro centrale che De Sanctis aveva bloccato. Dopo un’ammonizione a carico di Holebas la Sampdoria al 25’ ha l’occasionissima per far sua la gara.Gabbiadini batte una punizione con palla che arriva ad Okaka che da due passi incredibilmente manda alto.I doriani si ripetono al 31’ sempre a seguito di punizione battuta da Gabbiadini con palla per Gastaldello che non riesce a colpire la palla,anzi la manca completamente.

 In genere dopo due occasioni di questo livello sbagliate,si viene puniti.

Garcia fa uscire Totti ed inserisce Destro.Ed in effetti l’occasionissima per sbancare Genova ( lato Sampdoria ) la Roma ce l’ha.37’ cross di Torosidis arriva Florenzi che di testa colpisce a rete.Il portiere argentino Romero si supera e con una vera prodezza evita il gol. L’ingresso di Iturbe per Florenzi non porta esiti e la gara termina sullo zero a zero anche giusto viste le occasioni da una parte e dall’altra sprecate.

 La Roma possiamo dire che è in convalescenza.Non ha demeritato ed il campo era difficile. La Juventus può allungare e ne approfitterà di sicuro.Questa volta l’anticipo non è stato vinto dai giallorossi.Ed il vantaggio è per Allegri.

Un problema però c’è ed è di ordine statistico.

 La Juventus è alla ricerca della sua 23a vittoria consecutiva casalinga.Prima o poi i record si interrompono…

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

L’occasione era ghiotta ed il Presidente della Juventus Andrea Agnelli l’ha colta al volo per alcune puntualizzazioni non di poco conto. Torino assemblea ordinaria degli azionisti della Juventus.

Bilancio al 30/6/2014 approvato con una perdita minima ( si fa per dire ) di soli 6.7 milioni di euro.Positivo rispetto al passivo di ben 95 milioni registrato nell’anno 2011/2012. Positivi anche i ricavi che per la prima volta nella storia del club bianconero hanno superato i 300 milioni di euro.

Una cifra che pone la Juventus tra le prime 10 società del pianeta ma ,ha detto Agnelli, a debita distanza dalle big europee che sono Real Madrid,Bayern Monaco e Manchester United e con nessuna possibilità di raggiungere queste società nel breve periodo ( 3-5 anni)  Il Real Madrid ha superato i 500 milioni di fatturato mentre Barcellona,Bayern e Manchester United vi si avvicinano.

Il gap quindi resterà.

Mettere mano agli stadi ( la Juventus l’ha già fatto ) ed incrementare il marketing sportivo e soprattutto curare il botteghino.I nostri stadi sono occupati a 50% quando va bene contro ciò che accade in Inghilterra,Spagna e soprattutto Germania.Di certo il nostro calcio è stato consegnato nelle mani di advisor (Infront ) dalle cui offerte ( oltre un miliardo di euro l’anno ) dipende l’intero sistema.

Un sistema tutto attenzionato solo e soltanto sulle tv a pagamento.E gli stadi offrono desolanti vuoti…

Molto duro il commento di Agnelli:” se il calcio italiano,ha detto,non saprà cogliere una doppia sfida,sul fronte interno con gli appassionati che devono tornare a popolare gli stadi e su quello estero con un mercato globale,sarà presto moribondo..”

Altre due prese di posizione condivisibili: sì alle nuove tecnologie no alla moviola in campo ed un giudizio sull’addio di Moratti “Credo che a Moratti vada riconosciuto il grandissimo amore verso l’Inter e a volte l’amore porta a fare follie come quella di accettare uno scudetto che non aveva vinto” ha detto il Presidente della Juventus.

 Notizia delle notizie per i sostenitori della Juventus è rappresentata dalla firma del contratto da parte di Paul Pogba legatosi ai bianconeri fino al 2019 con ingaggio triplicato

.Siamo arrivati a 4.5 milioni l’anno.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                            

 

Non è che le “imprese” dell’Inter ci abbiamo mai affascinato.Indubbiamente occorre talvolta da un punto di vista prettamente professionale e giornalistico occuparsene. E’ un dovere.

Ma mai l’ho fatto con piacere.Io sono toscano e per giunta di costa.

Adoro il periodo dei Comuni di medioevale memoria,figurarsi.Odio la globalizzazione ovunque e comunque si manifesti. La forza,la vitalità di un popolo di un pensiero per me vengono dal contrasto di idee e di abitudini non da un progetto condiviso.Figuararsi come “viaggio bene “al giorno d’oggi ove la parola d’ordine è:condividiamo.!

Insomma viva Pisa contro Lucca e Livorno contro Firenze o viceversa,sportivamente parlando,( e non solo…)

L’ho fatta lunga per ribadire che poco volentieri mi occupo dell’Inter.

Primo perché sono uno storico milanista “critico” ( per me grandissima parte del “pathos sportivo” è scomparso con il ritiro di Van Basten ) poi perché l’Inter è la controparte cittadina dei rossoneri ( e qui si viene ai “Comuni” ) poi ancora per la filosofia di gioco da sempre rappresentata dai neroazzurri.Opposta in genere a quella dei rossoneri.Praticità,scarso gioco,cinismo.

Comunque la notizia dell’abbandono dei Moratti è importante.

La gestione di Massimo Moratti ha portato titoli di prestigio e la vetta del mondo con il Triplete.A caro prezzo,ovvio.Diciamo un miliardo e mezzo di euro almeno e si va poco distanti dalla realtà.

L’Europa “condivisa” ora impone regole di bilancio ferree ( che alcuni club aggirano ) ed il mecenatismo familiare con i conti in rosso non è più accettato.La riconoscenza in genere non è di questo mondo e men che mai appartiene a quello del calcio.

 Ci voleva un allenatore toscano anche lui di costa a fra traboccare il vaso della sopportazione? Quella frase pronunciata da Mazzarri in conferenza stampa pre Saint Etienne “ ci sarà tempo e modo per rispondere a tutti..ora io non ho tempo.." ( Moratti aveva espresso dei dubbi sulla prosecuzione del rapporto di lavoro col tecnico in assenza di risultati..) probabilmente è stata di troppo per Moratti.Si è offeso anche per la mancata gratitudine ( E’ lui che lo aveva scelto due anni fa )

.In aggiunta anche le parole del neo amministratore delegato (ex Manchester United ) di Tohir che in pratica ha addossato alla gestione Moratti tutte le responsabilità del pesante buco di bilancio.

 Moratti è umorale ed anche permaloso.Via dall’Inter lui e tutti suoi.Fine di un’era pur mantenendo una quota azionaria di rilevante peso ( 29.5%).(fino a quando? ).

Sono state due uscite improvvide?Di certo inelegante quella di Mazzarri che sente su di sé il peso degli scarsi risultati ed anche il mancato feeling con i tifosi.( ma la squadra gioca male ).

Poi,sia detta tutta e chiara.Ai lombardi ( e si ritorna al pensiero sui “Comuni” ) non piacciono molto i toscani.O meglio:li ritengono simpatici ma non li capiscono.

Ricordate Orrico all’Inter? Voluto da Moratti.Orrico è uomo intelligente e colto ma ha modi che non si adattano assolutamente all’ambiente ( nonostante il tentativo di modernizzazione con i capelli impomatati..), ricordate il Campione del Mondo Lippi ? Voluto da Moratti ed andatosene mica senza qualche parola di troppo..

Da ricordare anche quella sfuriata dopo la sconfitta di Reggio Calabria alla prima di campionato 2000/2001  “Fossi il presidente dell' Inter, manderei subito via l' allenatore e appenderei i giocatori al muro, dopo averli presi tutti a calci nel sedere..” Vi sembrano frasi adatte per un Mecenate alla Moratti ?

Forse solo Simoni ha retto bene.Anzi,gli hanno anche scippato un titolo ( i soliti noti ).Ma Simoni ha molto buon senso e non ha natali toscani.E sull’altra sponda Allegri non è che sia stato amatissimo..

Moratti quindi ha ritenta colma la misura.I comportamenti dell’Indonensiano Tohir ( continua eliminazione di dipendenti e dirigenti dell’era Morattiana) E le parole dell’amministratore delegato Bolingbroke hanno di certo pesato di più di quelle di un tecnico sotto pressione ed anche di suo assai presuntuoso e poco adatto ad accettare critiche.

Ma basta ora occuparci di storie di miliardari….

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Europa League  con assai meno fascino e danari rispetto alla Champions ,comunque per le italiane finora anche ottimi risultati rispetto a ciò che fanno Juventus e Roma ( e quello che già ha fatto il Napoli ) nella competizione più prestigiosa.

 Terza giornata della fase a gironi

 GRUPPO K

 La Fiorentina continua a vincere.Tre partite tre vittorie.Qualificazione ad un passo.

8/9/2014 Fiorentina-Guincamp 3-0 Vargas 34’ Cuadrado 67’ Bernardeschi 88’

2/10/2014 Dinamo Minsk-Fiorentina 0-3 Aquilani 33’ Ilicic 62’ Bernardeschi 6      

         

Oggi 23/10/2014 a Salonicco: PAOK SALONICCO- FIORENTINA 0-1 Vargas 38’

Nonostante l’assedio finale del Paok la difesa viola ha retto fino in fondo ed il gol di Vargas messo a segno al 38’ a seguito di un’azione di Ilicic . Il peruviano tira addosso la portiere che respinge ma sulla ribattuta mette in porta.

E’ il gol della pesante vittoria su un campo difficile che consegna in pratica il passaggio del turno ai viola. Da annotare ad inizio gara due occasioni per Bernardeschi ed un palo colpito da Vargas al 17’ della ripresa con un sinistro su passaggio di Borja Valero. Altre occasioni per il raddoppio viola al 34’ con una discesa di Cuadrado conclusasi con un bel tiro su cui Glykos portiere del Paok è bravo a respingere e un minuto dopo con Vargas che serve in contropiede Kurtic che però mette fuori.

I padroni di casa si sono resi pericolosi al 5’ della ripresa con una girata in area di Athanasiadis ben bloccata da Tatarusanu e soprattutto nel recupero quando Katsikas serve l’israeliano Golasa che di testa mette fuori!

 La Fiorentina,quindi,è riuscita a vincere in uno stadio il Toumba Stadion di Salonicco che era inviolato da tempo.Dal 20 febbraio quando vi vinse il Benfica.Poi 19 vittorie e 2 pareggi.

I viola sono scesi in campo con questa formazione:

Fiorentina: Tatarusanu Basanta Pasqual Richards Tomovic Badelj Valero Vargas Ilicic Kirtic Bernardeschi All.tore: Montella

Sostituzioni: 11’ della ripresa Cuadrado per Bernardeschi 22’ Lazzari per Valero 33’ Marin per Ilicic.

 Altra gara: Dinamo Minsk-Guincamp 0-0

Classifica Gruppo K

Fiorentina 9 punti 7/0

Guincamp 4 punti 2/3

Paok Salonicco 3 punti 3/4

Dinamo Minsk 1 punto 1/9

GRUPPO I

18/9/2014 Napoli-Sparta Praga 3-1

 2/10/2014 Slovan Bratislava – Napoli 2-0

                            

Oggi a Berna YOUNG BOYS - NAPOLI 2-0 Hoarau 7’ del 2° tempo Bertone 47’ del 2° tempo

Inattesa sconfitta del Napoli sul campo sintetico dello stadio de Suisse di Berna di fronte ai giallo neri dello Young Boys.Nel primo tempo al 14’ occasione per gli svizzeri quando un bel colpo di testa di Hoarau esce di pochissimo a lato e nel finale due volte per il Napoli con un colpo di testa di De Guzman respinto dal portiere Mvogo e con un destro di Mertens che Mvogo devia in angolo.

I gol della vittoria svizzera al 7’ della ripresa con una girata a rete di Hoarau su palla bassa da destra e al 47’ nel recupero con un contropiede condotto da Hoarau e concluso in rete da Bertone che batte Rafael.

Altra gara: Slovan Bratislava – Sparta Praga 0-3 ( con gara sospesa per 40’ per disordini .Botte da orbi tra i tifosi cechi e slovacchi.)

 Classifica Gruppo I

 Young Boys 6 punti 8/3

 Sparta Praga 6 punti 7/4

 Napoli 6 punti 5/3

 Slovan Bratislava 0 punti 0/10

GRUPPO B

18/9/2014 Bruges-Torino 0-0

2/10/2014 Torino- Copenhagen 1-0 Quagliarella 94’ su rigore

                     

Stasera a Torino: TORINO- HJK HELSINKI 2-0 Molinaro 35’ del 1°tempo Amauri al 13’ del 2° tempo

 

 Torino 3-5-2 : Padelli Maksimovic Molinaro Jansson Silva Darmian Benassi Vives El Kaddouri Martinez Amauri All.tore: Ventura

HJK Helsinki 4-5-1 : Doblas Heikkinen Lampi Baah Sorsa Lod Annan Zeneli Savage Tainio Kandinji All.tore:  Lehkosuo.

Arbitro: Klossner ( Svizzera )

Al 34’ un gol regolare di Amauri viene annullato causa segnalazione errata dell’assistente.Ma un minuto dopo al 35’ il Torino passa in vantaggio dopo una bella discesa di Darmian sulla destra e cross in area per Molinaro che di destro al volo mette dentro. Nella ripresa dopo un errore di Molinaro al 5’ la gara è chiusa con il secondo gol segnato da Amauri che finalmente si sblocca con un potente destro che si insacca nell’angolo impedendo al portiere Eriksson qualsiasi intervento.E’ il 13’ ed è festa per i tifosi granata.

Altra gara: Bruges-Copenhagen 1-1

 Classifica del Gruppo B:

 Torino: 7 punti 3/0

 Bruges 5 punti 4/1

 Copenhagen 4 punti 3/2

Helsinki 0 punti 0/7

 

GRUPPO F

18/9/2014 Dniepro- Inter 0-1

2/10/2014 Inter-Qarabag 2-0

                            

 Stasera a Milano: INTER-SAINT ETIENNE 0-0

 Brutta gara.Come si fa a giocare bene contro un avversario che in tre gare ha fatto tre pareggi senza segnare un gol e senza subirne?

Va bene che il Saint Etienne (ex squadra del Presidente Uefa Platini prima dell’arrivo alla Juventus) ha sempre al seguito un 10 mila tifosi ma di certo di spettacolo ne offre pochino.Manca la qualità.

L’Inter scossa dalla vicenda Moratti ( dimissioni in blocco dei Moratti ma mantenimento della cospicua quota azionaria ) cercava una vittoria per avere certezza della qualificazione,ma anche con questo pareggio i sedicesimi sono vicini.Il girone prevede avversari morbidi.

 Inter: Carrizo Vidic Andreolli Mbaye Dodo’ Jaun Jesus M’vila Guarin Kovacic Kuzmanovic Icardi All.tore: Mazzarri

Saint Etienne: Ruffier Bayal-Sall Theophile-Catherine Lemoine Pogba Tabanou Clement Perrin Diomande Hampuma Van Woleswinke All.tore: Galtier

 Arbitro: Taylor ( Inghilterra )

Altra gara: Dniepro- Qarabag 0-1

Classifica del Gruppo F:

  Inter 7 punti 3/0

 Qarabag 4 punti 1/2

 Saint Etienne 3 punti 0/0

 Dniepro 1 punto 0/2

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 2820 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (448)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: