VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Gianni Zei - Stadio di Empoli... di Admin
 
"
"Capricci si chiamano i vizi dei grandi".

Anonimo
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio lega pro (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 





Obiettivo degli arancioni è quello di muovere la classifica e se possibile di mantenere il posto nei play-off. La trasferta in terra sarda,si giocherà sul campo dell’Olbia, ma contro l’Arzachena e per la prima volta tra le due squadre. Società giovane l’Arzachena ( è del 1974 ) che viaggia a 20 punti in classifica generale e con buon rendimento,quindi, sei vittorie solo 2 pareggi e 6 sconfitte.Con poche mezze misure,quindi.

 Con le toscane i bianco verdi sardi finora hanno ottenuto 2 vittorie 1 pareggio e 4 sconfitte. Nella Pistoiese assente Rossini per infortunio ( meno pesante del previsto ),recuperato Mulas mentre si rivede tra i convocati il lungo assente Romeo Papini.Al rientro Hamlili.

 Stadio Bruno Nespoli di Olbia

 ARZACHENA    PISTOIESE   1-1

 Minardi (PT) al 16’ del 2° tempo Vano ( ARZ) al 38’ del 2° tempo

ARZACHENA:
Ruzittu La Rosa Piroli Nuvoli Curcio Sanna Peana Casini Bertoldi Arboleda Taufer

All.tore: Giorigo

PISTOIESE: Zaccagno Regoli Nossa Zullo Quaranta Minardi Hamlili Luperini Surraco Vrioni Ferrari

All.tore: Indiani

Arbitro:Luciani di Roma

 Pistoiese che cerca di manovrare e tener palla nei primi minuti. 11’ un tiro di Taufer dell’Arzachena ,deviato dalla difedsa poteva diventare utile per l’intervento di Sanna Insistono i sardi ed al 13’ è sempre Sanna in azione ma la palla è alta. Zaccagno riesce a mettere in angolo su Sanna che poteva intervenire su una palla servita in area da Taufer.

 19’ dopo uno scambio con Vrioni Ferrari va al tiro ma la sua conclusione è alta Il bomber degli arancioni 3’ dopo ha una bella opportunità per portare in vantaggio i suoi ma dopo una contropiede condotto con Surraco, il suo tiro a portiere superato non centra lo specchio dei pali! Palla alta.Prima occasione per gli arancioni.

 Buon momento della Pistoiese che al 29’ si rende pericolosa concon un colpo di testa di Luperini che va alto,dopo un cross di Minardi.

31’ Curcio dell’Arzachena calcia di sinistro cercando il palo lontano con Zaccagno che guarda la palla uscire di poco! Ammonizioni a carico di Ferrari e Casini

Finale di tempo con Arzachena in avanti con un tiro di Curcio da lontano parato da Zaccagno e con un tiro alto su calcio di punizione di La Rosa. Tempo che si chiude sul risultato ad occhiali e dopo una botta da fuori area di Minardi con palla che sfiora il palo!

 Al riposo senza alcun recupero.

Indiani manda in campo Dal 1° della ripresa De Cenco per Ferrari già ammonito nella prima parte di gara.

 7’ occasionissima per Vrioni che dopo essersi liberato di mezza difesa sarda esita a tirare e Ruzittu riesce a mettere in angolo!
Al 14’ padroni di casa vicini alla rete con Sanna ma Zaccagno è attento.Anzi,compie una grossa parata deviando con la punta delle dita in angolo! Poi Curcio che cerca la rete in rovesciata.E’ un buon momento per gli “smeraldini” momento che la Pistoiese punisce . Al 16’ la Pistoiese passa in vantaggio!



 Hamlili effettua un cross in area che Minardi di testa corregge in rete! E’ la sua prima segnatura tra i Pro.

 Al 20’ esce Vrioni ed al suo posto entra Eleuteri. Nei padroni di casa entrano Vano e l’ex Varricchio. 21’ De Cenco tenta di superare il portiere dell’Arazachena con un pallonetto ma la sfera scavalca la traversa. 25’cerca di reagire l’Arzachena con Sanna il cui colpo di testa va alto.

 Ammonito Zullo per fallo di mano alla mezz’ora. La punizione battuta da Curcio va fuori di poco. Nel frattempo entra nella Pistoiese Zappa per Surraco. 35’ sardi che spingono. Una palla in area pistoiese su cross di Nuvoli non viene raccolta da nessuno..

 Al 38’ l’Arzachena pareggia ! Da Aiana la palla arriva a Vano da poco entrato, che di destro dopo azione di forza riesce a battere sul palo lontano il portiere Zaccagno.! Il pubblico cerca di spingere i locali alla vittoria che potrebbe anche arrivare quando è solo un altro bell’intervento di Zaccagno ad evitare il 2-1 Un tiro di Curcio infatti viene deviato sul palo!Siamo al 44’

Dopo 5’ di recupero finisce quindi sull’1-1 la sfida tra Arzachena e Pistoiese.

 Obiettivo muovere la classifica per la Pistoiese ottenuto. 2 trasferte a Olbia terminate con due pareggi. Il decimo posto in classifica  al termine delle gare della giornata è perso per un punto. La Pistoiese è 11ma assieme alla Giana Erminio con 20 punti.Il prossimo avversario al Melani sarà la Carrarese che ha 23 punti.

 La Pistoiese nel Girone A è la squadra che ha pareggiato di più. Ben 8 pareggi sulle 15 gare giocate.A parte le prime 4 la classifica è cortissima. Alle spalle di Siena e Viterbese a quota 27 punti ci sono ben 6 squadre in zona play-off racchiuse in soli 2 punti.

Vale a dire che non è difficile passare dalla undicesima  alla quinta posizione in solo una giornata.
 

Quinta giornata di Lega Pro Girone A

All’Armando Picchi di Livorno 


LIVORNO   PISTOIESE     2- 0


Valiani al 14’ del 1° tempo Montini al 47’ del 2° tempo su rigore

LIVORNO:
Mazzoni Pedrelli Pirrello Gasbarro Franco Gaindonato Luci Valiani Maiorino Murilo Vantaggiato

All.tore: Sottil

PISTOIESE:Zaccagno Priola Nossa Quaranta Mulas Hamlili Luperini Regoli Minardi Surraco Ferrari

All.tore: Indiani

 Arbitro: Riccardo Annaloro di Collegno

Per la nuova Pistoiese a guida Indiani stasera è una prima prova del 9 all’Ardenza di Livorno.
Contro un Livorno capolista che ha anche ritrovato pieno feeling con il proprio tifo ( ha unito molto,purtroppo,la recente tragedia dell’alluvione ) per la Pistoiese brillante protagonista anch’essa dell’inizio campionato,sarà dura.

I valori tecnici degli amaranto sono superiori ma come ha detto in settimana Indiani inutile andare a fare barricate .Giochiamoci la gara fino in fondo poi vedremo.

 Di certo il recente e doppio 3-0 dei labronici contro Alessandria e Lucchese incute timori.

Così come il dato statistico inerente i precedenti tra le due società globalmente:14 vittorie del Livorno 10 pareggi e 4 vittorie della Pistoiese nei 28 incontri già disputati. All'Ardenza invece sono dati severi. 11/2/1 per il Livorno.

 Parte all’attacco il Livorno e dopo un paio di angoli infruttuosi c’è una punizione che Vantaggiato spedisce in barriera poi si arriva al 9’ con Giandonato che impegna Zaccardo in una parata a terra.

 13’ è la Pistoiese che va vicina al vantaggio con una bella verticalizzazione per Minardi servito da Mulas che spreca l’occasione a tu per tu con Mazzoni che mette in angolo. Occasione sprecata e gol subito.Spesso avviene.

Subito dopo con azione fulminea l’ex capitano della Pistoiese Francesco Valiani porta in vantaggio il Livorno! Azione di Pedrelli sulla destra con cross al centro, Zaccagno respinge la palla che colpisce Valiani e entra in porta !

15’ giallo a carico di Hamlili per un fallo su Maiorino. 20’ va al tiro Hamlili con palla alta. 30’ da palla d’angolo si mette in evidenza Ferrari che impegna in una difficile respinta di piede il portiere Mazzoni.Bel gesto tecnico dell’argentino.

 Un altro giallo questa volta a carico di Minardi al 32’ 36’ Murilo con un colpo di testa manda la sfera a sfiorare la traversa.

 Finale di tempo dai colori arancioni prima con Ferrari che serve in area Surraco il cui tiro è messo in angolo da Gasbarro , poi con Mulas servito da Surraco ma il cui tiro risulta debole.

 Al riposo labronici in vantaggio di un gol.Ma la Pistoiese ha dimostrato di giocarsela.Con le verticalizzazioni ha creato pericoli ed ha avuto le sue belle occasioni da gol

Cambio nel Livorno .Entra Gonnelli per Murilo. 2’ tiro centrale di Vantaggiato Al 15’ ancora cambi nel Livorno. Doumbia e Montini prendono il posto di Vantaggiato e Maiorino.

 20’ parata di Zaccagno su tiro dalla distanza di Luci Al 23’ primo cambio nella Pistoiese con l’ingresso di Zappa per Minardi. 27’ ancora un cambio per Sottil Gemmi per Sandonato

La Pistoiese ha ancora tempo per cercare di recuperare il risultato. 33’ entra Vrioni per Mulas nella Pistoiese. Proseguono i cambi ed anche un paio di gialli. Il giallo va a carico di Pedrelli del Livorno per un fallo su Vrioni ed a Luperini della Pistoiese per un fallo su Morelli.

 I cambi: subito via l’ammonito Pedrelli. e siamo a 5 cambi nel Livorno.Entra Morelli Stessa cosa fa Indiani con Luperini che esce e lascia posto a Boggian. Poi nella Pistoiese entra anche Eleuteri per Surraco. Si va alla fine con poche emozioni. Zaccagno al 43’ è impegnato da Montini

Fase di recupero di 4’ In questa fase il Livorno chiude la gara sul 2-0 E’ Doumbia che in area di rigore viene atterrato da Quaranta. E’ rigore. Va Montini e segna il 2-0 con un forte tiro alla destra di Zaccagno. Finale amaro per una gara non spiacevole della Pistoiese. Armando Picchi in festa . 3 vittorie consecutive con 8 gol a zero portano i labronici da soli in vetta alla classifica.

Mentre per la Pistoiese si tratta della prima sconfitta in questo campionato.
 

                                                                

Finalmente in archivio anche la modesta stagione 2016/2017 per la US Pistoiese 1921.


E come prevedibile è stata sconfitta anche nell’ultima gara quella casalinga contro il Livorno e per 2-0 .

 Così i punti in classifica finale sono 43 col 13mo posto alla pari col Pontedera ma con miglior quoziente reti.

Gli stessi punti sul campo ( 44 )  rispetto all’anno 2014/2015 con Lucarelli Sottili anno in cui per almeno una decina di gare si vide anche un bel calcio.

 Delusione quindi? Si! Fallito completamente l’obiettivo play-off allargati al decimo posto distante 8 punti ( 7 non considerando la penalizzazione ) mentre la zona play-out è stata mantenuta a 4 punti ( 5 senza la penalizzazione) Era quella quindi,la zona di mezzo,quella né carne né pesce,che era adatta alla Pistoiese 2016/2017 così come l’ex allenatore Remondina aveva fatto capire alla dirigenza.

                                                              

 Non c’èrano i mezzi tecnici per qualcosa di meglio e meno male che ci sono stati i 9 gol di Colombo col Livorno alla gara d’addio,altrimenti ora si parlerebbe di play-out.

 Non soddisfacente il rendimento del nuovo allenatore Atzori
che ha guidato la Pistoiese in 11 gare ottenendo solo 12 punti con 3 vittorie 3 pareggi e 5 sconfitte alla media di 1,090 punti gara che è risultata inferiore a quella di Remondina che nelle 27 gare guidate ha ottenuto 1,185 punti gara ( Ovviamente non tenendo conto della penalizzazione di 1 punto )

Fallimentare quindi la scelta della sostituzione dell’allenatore. Un anno gettato quindi considerando anche il fatto che Colombo l’uomo di maggior talento smetterà di giocare e tenendo anche conto che la disaffezione del pubblico verso il calcio a Pistoia continua come sta a dimostrarlo la media molto bassa delle presenze allo stadio Melani sotto alle 1000. 


                                                                   

La prossima stagione alla quale già da stasera Orazio Ferrari dovrà pensare ha già due punti fermi.Trovare un giocatore valido in sostituzione di Colombo e allestire una rosa in grado di recuperare i tifosi per allontanarli dall’indifferenza degli ultimi tornei. Mica facile il compito.

 Non una bella giornata al Melani sia per la contestazione del pubblico,per la gara d’addio di Colombo ma soprattutto per la scomparsa avvenuta in settimana del giornalista Giancarlo Innocenti storico cantore delle gesta degli arancioni, un collega appassionato dei colori arancioni cui probabilmente e giustamente verrà intitolata la tribuna stampa del Melani.     

E veniamo all’ultima gara della stagione.

 Stadio Melani di Pistoia                

 PISTOIESE  LIVORNO   0-2

 Luci al 7’ del 1° tempo Calil al 26’ del 2° tempo

PISTOIESE:
Albertoni Guglielmotti Colombini Fissore Zanon Bellazzini Proia Hamlili Sammartino Gyasi Rovini

 All.tore: Atzori

 LIVORNO:Vono Galli Toninelli Lambrughi Morelli Valiani Luci Calil Giandonato Maritato Vantaggiato

All.tore: Foscarini

 Arbitro: Vigile di Cosenza

 Un minuto di silenzio in memoria del giornalista Giancarlo Innocenti scomparso in settimana.

Già in vantaggio il Livorno a 7’ con una rete di capitan Luci lesto a riprendere una palla che Albertoni aveva respinto su colpo di testa di Maritato su sviluppi di un angolo. Ancora Livorno al 9’ con un colpo di testa di Toninelli che Albertoni para con qualche difficoltà.

 Ammonizione per Gyasi al 9’ Livorno in avanti con Vantaggiato nervoso ed ammonito al 10’

Pian piano la gara diventa più equilibrata dopo l’inizio di marca ospite.

 33’ traversone di Vantaggiato con colpo di testa di Calil ma la direzione non è precisa.Il brasiliano era solo ed ha sprecato.

 45’ Vantaggiato ha la palla buona per il raddoppio dopo un errore di Fissore ma poi tira addosso a Albertoni.

 Ripresa: Foscarini lascia negli spogliatoi il nervoso Vantaggiato ed inserisce Ferchichi mentre Atzori manda in campo Colombo tra l’altro ex Livorno ,alla sua ultima gara e Minotti per Sammartino e Bellazzini.

 Al 6’ colpo di testa di Colombo con palla fuori e 5’ dopo una botta di Rovini dalla distanza parata da Vono.

 19’ Maritato al tiro con pallone fuori e risposta di Rovini con palla che lambisce il palo.

 20’ ammonizione per Fissore

Al 26’ il Livorno raddoppia con un colpo di testa del brasiliano Calil su cross da sinistra di Valiani.Primo gol di Calil in maglia amaranto.Palla sul palo interno e poi in fondo alla rete

. Al 35’ Colombo calcia una punizione Vono respinge al centro dei pali ,poi arriva Gyasi che impegna di nuovo il portiere.

Ultimo cambio arancione con Luperini per Proia .

 Colombo prova fino in fondo a lasciare il segno con il suo decimo gol stagionale con una semirovesciata in area respinta dal portiere e al 40’ una sua botta dalla distanza termina alta sulla traversa. Esce dal campo con gli applausi di tutti e con 101 gol in carriera

                                                                

. Finisce quindi con i labronici vittoriosi per 2-0 bissando la vittoria dell’andata che fu per 3-0.

 Ora per il Livorno ai play-off ci sarà il Renate mentre per la Pistoiese la stagione è finita.

Sarà la società a lavorare.
 
                                                                      


E via , un’altra stagione magra è alle spalle per la US Pistoiese 1921 che almeno in una cosa si è migliorata rispetto alle precedenti due soffertissime stagioni di Lega Pro. Si è matematicamente salvata invece che all’ultimo tuffo come dal 2014 al 2016, alla penultima giornata grazie al gol del 2-2 segnato da Corrado Colombo sul fine gara di Racing Roma-Pistoiese.

( Ma anche Carrarese e Tuttocuoio perdendo non avrebbero approfittato di un passo falso totale arancione..)



 Il gol di Colombo,il nono stagionale ed è un bel bottino per un 38enne mai a servizio pieno,con tutta probabilità segnerà anche la retrocessione dei romani.

 Per la prima volta in stagione le esigenze di Sportube vengono disconosciute e tutte le gare hanno inizio allo stesso orario COME SEMPRE DOVREBBE ESSERE!

Casal del Marmo (Roma) 

 RACING ROMA    PISTOIESE   2-2

 Bellazzini (Pt) al 10’ del 1° tempo De Souza (RR) al 43’ del 1° tempo su rigore Fissore (Pt) su autorete al 29’ del 2° tempo Colombo ( Pt ) al 36’ del 2° tempo

RACING ROMA
: Reinholds Ungaro Vastola Caldore Bigoni Massimo Ricciardi Corticchia Paparusso De Sousa Majtan

All.tore: Antonello Mattei

 PISTOIESE: Albertoni Priola Fissore Neuton Sammartino Hamlili Proia Zanon Bellazzini Rovini Gyasi

 All.tore: Gianluca Atzori

Arbitro: Provesi di Treviglio

 Pistoiese in vantaggio al 10’ con un bel sinistro di Bellazzini che batte Rheinolds portiere lettone.

 25’ tiro di Rovini con il portiere della Racing che mette in angolo 35’ Rovini va via in contropiede ma non riesce a concludere per il 2-0

Al 43’ la RR pareggia su rigore concesso per un fallo di mani di Fissore.Va sulla sfera De Sousa e pareggia.Per lui è il 16mo gol stagionale
. Di certo Fissore non poteva eliminare il braccio.

 Ripresa: 10’ primo giallo ed è a carico di Bellazzini all’11’ colpo di testa di Fissore su palla d’angolo ma la sfera finisce alta.

15’ Atzori manda in campo Corrado Colombo per Rovini.

 Un minuto dopo ammonizione anche per Neuton 18’ si mette in luce Bellazzini con una bella rovesciata che costringe Reinholds all’angolo

. Al 23’ entra Proia al posto di Luperini tra gli arancioni

I capitolini vanno addirittura in vantaggio al 29’ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i padroni di casa , c’è un cross di Ricciardi con Fissore che inganna il proprio portiere Albertoni.

 Ultimo cambio Pistoiese con l’ingresso di Varano per Bellazzini.

 Ci vuole il classico colpo di classe da parte di Corrado Colombo al 36’ per portare in parità le sorti della gara. Pallonetto a scavalcare e 2-2.Avversari e portiere beffati.

 Al 33’ ancora un giallo a carico di Priola per un fallo su Majtan. Altre occasioni nel finale per portare a casa 3 punti ma Varano al 44’ che impegna Reinholds e Gyasi in pieno recupero non riescono nell’intento.

Salvezza arancione raggiunta.Per i romani la retrocessione è a due passi.

Un’altra stagione va quindi in archivio ,una stagione in cui c’èrano precisi obiettivi da raggiungere.I play-off allargati.Non nascondiamoci dietro ad un dito! Questa volta il Presidente Orazio Ferrari aveva le idee ben chiare.La Società anche per riportare un po’ di gente allo stadio ( un fallimento anche questo..) mirava ad un campionato di livello per approfittare della “stranezza” di questa formula inventata e complicata del play-off allargati dal secondo al decimo posto della classifica.

                                                     

 Non ritenendo che l’allenatore Remondina fosse in grado per convinzione sulla forza della rosa ,di portare in porto il progetto alla gara N° 27 persa a Piacenza per 1-0 ,l’ha sostituito con Atzori. Lo definimmo un azzardo.E così è stato.

 Anche Atzori ha più o meno mantenuto una media punti insufficiente per agguantare almeno l’ultimo posto buono,il decimo ed è finita come sappiamo.

Salvezza alla penultima giornata e nulla di più.

 Prospettive? Poche se non nulle.Le forze economiche sono quelle che sono e le presenze allo stadio raggiungono a stento le 1000 a gara ( pochissime per una città di 90 mila abitanti ). Occorre azzeccare una campagna acquisti-prestiti ed un tecnico di prospettiva. Basta con stravolgimenti annuali della rosa e dei tecnici.Così avremo sempre incertezze e nessun disegno futuribile sarà concesso.

Due cifre in chiusura:

                                    

 anno 2014/2015 due allenatori Lucarelli-Sottili campionato a 38 gare punti 44 13mo posto per classifica avulsa salvezza all’ultima giornata MEDIA PUNTI A GARA 1,157

                                     

anno 2015/2016 due allenatori Alvini-Bertotto campionato a 34 gare punti 39 12mo posto a pari punti con la Lucchese che è 13ma salvezza all’ultima giornata MEDIA PUNTI A GARA 1,147 peggio dell’anno prima


                          

anno 2016/2017 due allenatori Remondina-Atzori campionato a 38 gare ad una gara dal termine salvezza matematica! Punti 43 12mo posto per miglior differenza reti col Pontedera MEDIA PUNTI A GARA: 1,162

Nel corso della stagione è stato comminato alla US Pistoiese 1 punto di penalizzazione. SUL CAMPO I PUNTI CONQUISTATI SONO QUINDI 44 MEDIA PUNTI A GARA: 1,189

NB: se la Pistoiese dovesse perdere col Livorno nell’ultima gara al Melani avrebbe ottenuto con 1,157 punti la stessa media dell’anno Lucarelli-Sottili

 Intanto è prevista per sabato prossimo una presa di posizione de una parte degli ultras arancioni ( gruppo Pistoia 1312) che pretendono CHIAREZZA sul futuro della Pistoiese invitando “ chi ha a cuore le sorti della Pistoiese a restare fuori del Melani” in occasione dell’ultima gara di stagione tra Pistoiese e Livorno, sabato 6 maggio prossimo.

 Di sicuro quella cifra di 999 presenze allo stadio di media,non verrà incrementata.
 
                                                                   




Siamo a fine campionato e quindi arrivano le prime certezze!

 Per la Pistoiese il capitolo play-off ( era molto difficile ) si è CHIUSO DEFINITIVAMENTE oggi con la sconfitta (INASPETTATA) al Melani a confronto con l’Olbia.

Forse hanno pesato le differenti motivazioni essendo i sardi in piena lotta per evitare i play-out fatto è che è giunta questa inattesa quarta sconfitta della gestione Atzori sulle 9 gare da lui guidate dalla panchina.

 L’OBIETTIVO PRINCIPE DELLA STAGIONE 2016/2017, quello di poter partecipare alla fase dei play-off è dunque matematicamente sfumato per la Pistoiese


. Con 6 punti in ipotesi nelle prossime due gare e con 2 sconfitte in ipotesi della Lucchese che è decima a 48 punti al massimo verrebbero raggiunti i rossoneri che però sono in vantaggio negli scontri diretti. Discorso chiuso.E pure il Pro Piacenza se raggiunto sarebbe in vantaggio negli scontri diretti.

 Per capire se vi sono rischi per i play-out occorrerà che vengano disputate tutte le gare di questa giornata.

 Ma i rischi sono bassissimi.

Comunque i 648 ! spettatori del Melani ( curva sud deserta ) hanno assistito ad una brutta gara. Potevano esserci motivazioni per la Pistoiese dal momento che i rossoneri di Lucca già scesi in campo erano stati sconfitti a Cremona per cui esisteva qualche possibilità di un aggancio in chiave play-off ed invece hanno finito per prevalere sia pure nel finale di gare le motivazioni di una squadra l’Olbia che non vinceva da 13 turni ed era pienamente invischiata nella lotta play-out

.Tra l’altro un cammino con ben 3 cambi di allenatore ( Mignani-Tiribocchi-Mereu)

 Al Melani di Pistoia: 

 PISTOIESE     OLBIA     0-1

Ogunseye al 40’ del 2° tempo

 PISTOIESE
: Albertoni, Boni, Priola, Fissore, Guglielmotti, Benedetti, Minotti, Zanon, Hamlili, Sparacello, Rovini.

All.tore: Atzori

OLBIA: Van Der Want, Pinna, Iotti, Dametto, Cotali, Muroni, Feola, Piredda, Ragatzu, Kouko, Capello.

 All.tore: Mereu

Arbitro: Guida di Salerno

Primo tempo bloccato e con zero o quasi emozioni.

 12’tiro alto di Benedetti dal limite 22’ Fissore colpo di testa su angolo 44’ sardi in avanti con Ragatzu che crossa in area,Albertoni non trattiene, arriva Capello ma non riesce ad impensierire l’estremo difensore arancione.

 Atzori manda in campo Gyasi al posto di Sparacello al 5’ della ripresa

.E cinque minuti dopo cerca di dare più spinta offensiva mandando in campo anche Colombo al posto di Guglielmotti.

 L’Olbia risponde con Cossu per Capello.

 13’ tiro di Benedetti respinto da Van Der Want dopo iniziativa di Colombo

Al 19’ ci prova Ragatzu con palla fuori di poco.

La Pistoiese non è più pericolosa e l’Olbia riesce a passare in vantaggio al 40’ con un colpo di testa di Ogunseye su calcio d’angolo battuto da Cossu.


Da rilevare come Ogunseye fosse entrato in campo solo 10’ prima al posto di Ragatzu.

 La reazione orange si spegne con un’occasione capitata a Gyasi in pieno recupero ma il suo tiro dal vertice destro dell’area è respinto in angolo da un bell’intervento di Van der Want.

 Poi il subisso di fischi del Melani… tenendo anche conto che la difesa dell’Olbia è rimasta imbattuta per la prima volta dopo 124 giorni!

 A dimostrazione della pessima gara fatta dalla Pistoiese

 Ancora una volta la Pistoiese rischia di salvarsi all’ultimo tuffo possibile!
 
                                                               


Dopo tanto penare in trasferta la Pistoiese sbanca il città di Meda ed almeno passerà una serena Pasqua.

I 3 punti in trasferta mancavano da tempo , dal 6 dicembre scorso giorno della vittoria ad Olbia , e sono 3 punti che in pratica chiudono il discorso salvezza.


 Se non in modo matematico ,mancano ancora le gare di Prato e Tuttocuoio,ma comunque ci siamo vicinissimi.Sarebbe salvezza matematica se stasera il Tuttocuoio impegnato a Livorno perdesse e il Prato in casa contro la Crenonese perdesse. Fatti abbastanza reali.In quel modo i 9 punti di vantaggio in classifica della Pistoiese sarebbero sufficienti essendo gli arancioni in vantaggio negli scontri diretti con tutte e due gli avversari.

 La decima vittoria in campionato è giunta grazie ad un gol di Rovini ,il decimo in stagione, arrivato al 28’ della ripresa ,un gol che ha interrotto una sequenza di 5 sconfitte consecutive in trasferta. Per Atzori è la prima vittoria lontano dal Melani.

                                                      

 La Pistoiese ha ora 42 punti in classifica .Il decimo posto occupato da Pro Piacenza e Lucchese è avanti di soli 3 punti ma tanto Lucchese che Pro Piacenza devono ancora giocare la loro 35ma gara.

 Possibilità di riaprire la lotta per il decimo posto? Vedremo.In teoria le possibilità ci sono anche se non molte.Un decimo posto possibile solo per Lucchese,Pro Piacenza e Pistoiese essendo il Como ,che occupa il nono posto già a quota 49.

 D’altra parte con questa storia delle gare che si giocano ad ogni orario possibile non si possono fare calcoli e previsioni se non al momento in cui si conoscono tutti i risultati

. E veniamo alla vittoriosa trasferta di Meda.

 Stadio città di Meda 

 RENATE   PISTOIESE    0-1

 Rovini al 28’ del 2° tempo

 RENATE
: Cincilla Mora Di Gennaro Malgrati Vannucci Dragoni Pavan Palma Anghileri Florian Scaccabarozzi

All.tore:Foschi

 PISTOIESE: Albertoni Boni Priola Fissore Sammartino Zanon Benedetti Hamlili Guglielmotti Gyasi Rovini

 All.tore: Atzori

 Arbitro: Mastrodonato di Molfetta

Pistoiese vicina al vantaggio al 10’ con Rovini che impegna Cincilla.Sfera da Benedetti a Gyasi che in area trova Rovini pronto al tiro respinto però casualmente con i piedi da Cincilla portiere del Meda.

 Poi i padroni di casa prendono in mano le redini del gioco e le occasioni fioccano

.In porta Albertoni si fa rispettare deviando un tiro di Anghileri da corta distanza al 19’ ,poi deviando in angolo un colpo di testa di Di Gennaro al 28’ Si prosegue con gli attacchi brianzoli e con Albertoni che respinge su tiri di Pavan e Dragoni.

 Sono stati almeno 20’ di sofferenza per la Pistoiese che ha messo in mostra un ottimo Albertoni.

 Atzori  rende il modulo più offensivo a cavallo del 10’ della ripresa con gli ingressi di Luperini e di Colombo per Guglielmotti e Sammartino.

 18’ ammonizione per Hamlili che disturba Cincilla che stava rinviando

Al 28’ la Pistoiese passa in vantaggio con Rovini. Ed è stato anche un bel gol. Cross di Gyasi in area e potente tiro al volo del bomber arancione con Cincilla battuto.Un bel sinistro di controbalzo nei pressi del dischetto del rigore.La palla picchia anche per terra e si rende imprendibile per il portiere brianzolo.Bravo Colombo nell’incipit dell’azione.

 Si cautela Atzori con l’ingresso di Colombini per Rovini nel tentativo riuscito di evitare il gol del pareggio del Renate che spinge ancora

. Nel finale Santi che era entrato nel Renate al posto di Mora impegna severamente Albertoni in una deviazione oltre la traversa.

 In fase di recupero è Vannucci a tentare la botta da fuori ma Albertoni,il migliore in campo blocca.

Brianzoli quindi a bocca asciutta e per una volta Pistoiese corsara e cinica. Anche il conto dei calci d’angolo indica come gli arancioni abbiano fatto una gara di contenimento ( 11-0 )

 E va bene così in attesa di conoscere i risultati di Lucchese e Pro Piacenza.

 Almeno è stato ridato un po’ di interesse ad un finale di campionato che sembrava non aver più nulla da dire.

 Il cammino della Pistoiese fino a fine torneo è questo: Pistoiese-Olbia Racing Roma-Pistoiese Pistoiese-Livorno. Punteggio massimo raggiungibile: quota 51

 Lucchese: Lucchese-Robur Siena stasera poi Cremonese-Lucchese Lucchese-Carrarese e Giana Erminio-Lucchese

Pro Piacenza: Pro Piacenza-Como Giana Erminio-Pro Piacenza Pro Piacenza-Tuttocuoio Robur Siena-Pro Piacenza

 Molto difficile che possa avvenire un sorpasso.Perchè la Pistoiese è in svantaggio negli scontri diretti sia con la Lucchese che con la Pro Piacenza.Insomma questi due avversari non dovrebbero superare quota 50.
 
                                                                    

Alla Pistoiese non resta che un solo obiettivo per quest’anno.Salvarsi matematicamente prima possibile.
L’obiettivo di stagione , la partecipazione ai play-off allargati è ormai fallito.Mancano solo 5 gare al termine del campionato e resta solo il compito come del resto è avvenuto negli ultimi die campionati di evitare sorpese

Le ultime due salvezze sono state raggiunte all’ultimo tuffo,quest’anno perlomeno c'è la possibilità di rischiare meno.Con tutta probabilità basterà vincere le prossime due gare al Melani contro Lucchese ed Olbia per pensare alla prossima stagione.

 Stasera toccherà ai rossoneri di Lucca far visita alla Pistoiese.Lucchese che ha 6 punti in più in classifica e che aspira ancora al decimo posto utile per i play-off.

Tutto sommato quindi il cambio tecnico alla Pistoiese non è che abbia giovato molto.Le motivazioni del cambio quest’anno erano differenti rispetto alle stagioni passate quando crisi di risultati prolungate avevano costretto Orazio Ferrari a esonerare prima Lucarelli, poi Alvin
i.


                                                  

 Quest’anno Remondina è stato allontanato dopo 27 gare perché la squadra non dava segnali utili per poter arrivare tra le prime 10.

Anzi, per l’allenatore la rosa a disposizione non sarebbe stata in condizione di fare i play-off.Era adatta per una tranquilla salvezza. Come in effetti dovrebbe avvenire. Già da stasera dopo Pistoiese Lucchese avremo le idee più chiare.Visti i risultati della giornata se la Pistoiese dovesse vincere con la Lucchese avrebbe ben 8 punti di vantaggio sulla zona play-out e la salvezza sarebbe vicinissima. Le prove degli arancioni nelle ultime due gare casalinghe contro Cremonese e Tuttocuoio sono state buone:due franchi 3-1 Vedremo contro una Lucchese che all’andata si impose per 2-0

Allo stadio Melani di Pistoia 

 PISTOIESE     LUCCHESE   1-1


Cecchini ( Lu ) al 24’ del 1° tempo Rovini (Pt ) all’11’ del 2° tempo


PISTOIESE: Albertoni Priola Fissore Zanon Benedetti Boni Sammartino Bellazzini Hamlili Gyasi Rovini

 All.tore: Atzori

LUCCHESE:
Nobile Capuano Merlonghi Mingazzini Raffini Nolé Bruccini Espeche Cecchini De Feo Dermaku

All.tore: Lopez

Arbitro: Viotti di Tivoli

Nella Pistoiese Feola portiere titolare è in panchina.Gioca Albertoni. Assente per squalifica Colombini e per scelta tecnica Minotti.D’altra parte qualche cambiamento si impone ,siamo alla terza gara in pochi giorni.

3’ da Bellazzini a Sammartino che di testa mette fuori dallo specchio dei pali. Buona opportunità al 7’ per Hamlili che su passaggio di Zanon sparacchia alto sulla traversa da buona posizione. Per gli ospiti un paio di conclusioni dalla distanza di De Feo senza problemi per Albertoni poi i rossoneri al 24’ passano in vantaggio grazie ad un gol di Cecchini che batte Albertoni dopo azione personale conclusasi con un bel tiro a girare

33’ Bellazzini va al tiro senza pretese.Nobile blocca. Due ammonizioni a carico degli arancioni in pochi minuti. Al 34’ Bellazzini al 40’ Hamlili. 42’ Sammartino crossa dalla sinistra per Bellazzini che di testa non inquadra lo specchio dei pali.

 Si va al riposo con la Lucchese in vantaggio di una rete

 Atzori propone all’inizio ripresa Luperini per Bellazzini Il primo angolo per la Pistoiese arriva al 2’ a dimostrazione della gara poco intensa degli arancioni.

 Al 9’ Atzori rompe gli indugi passando ad un modulo più offensivo con l’ingresso di Colombo per Sammartino.

                                                                 

 All’11’ la Pistoiese pareggia! Ed è il nono gol stagionale di Rovini. L’attaccante dal vertice dell’area di rigore della Lucchese sulla destra  sferra una botta che Nobile portiere rossonero non riesce a neutralizzare.

La Pistoiese tenta il forcing finale così come accaduto nelle due precedenti e vittoriose gare.. Al 17’ Luperini serve sulla sinistra Gyasi in un’azione di contropiede ma l’attaccante arancione crossa addosso a Nobile. Insiste Gyasi 5 minuti dopo con una conclusione alta così come risulta alto un tiro di Rovini da lunga distanza alla mezz’ora.

La gara va spegnendosi. La Pistoiese effettua l’ultimo cambio al 38’ con Proia che prende il posto di Hamlili. Si prosegue a giocare sino al 49’ ma il risultato non cambia più

Già da almeno 15 minuti le squadre sembravano accontentarsi del pari.

Non di certo contento il pubblico del Melani. Per la Pistoiese un altro tassello da aggiungere al gruzzolo dei punti di vantaggio sulla zona play-out che così sale a 6 così come sono 6 i punti necessari per acciuffare il 10mo posto. Che accadrà? Penso nulla di nulla. Perfetta stagione di transizione.


 Un peccato semmai non aver potuto approfittare della crisi della Pro Piacenza: per gli emiliani infatti solo 4 punti nelle ultime 5 giornate .Una Pistoiese pià in palla avrebbe davvero potuto e dovuto cercare l’aggancio e giocarsi tutto alle ultime due giornate.Invece...

 Circa le presenze al Melani i 990 paganti di stasera faranno seppur di pochissimo scendere la media generale di presenze allo stadio appena appena sotto le 1000…è davvero pochino per una città di oltre 90 mila abitanti.
 
                                                                    

33ma giornata di campionato di Lega Pro girone A Turno infrasettimanale.

 Altalena nei risultati confermata anche oggi per la Pistoiese che non riesce evidentemente a darsi quella continuità necessaria per poter aspirare ad un posto nei play-off. A Viterbo sia pure solo nel finale è arrivata la quinta sconfitta consecutiva in trasferta ( la quarta per 1-0 e la terza sempre per 1-0 per Atzori ) un risultato che in pratica chiude ogni sogno di partecipazione alla fase finale dei play-off.


Un peccato perché quello era l’obiettivo dichiarato dalla Società a guida Orazio Ferrari. E’ anche vero che la distanza con il decimo posto occupato dalla Pro Piacenza è restata invariata-7 punti- ma mancano solo 5 gare ed appare irrealistico un recupero di 7 punti avendone a disposizione solo 15. Nel contempo aumentano i rimpianti visto che la Pro Piacenza ha perso in casa, mentre potrebbe anche scendere il vantaggio sulla zona play-out visto che alcune gare si giocano alle 18,30 ed alle 20,30

 Stadio Enrico Rocchi di Viterbo 

 VITERBESE   PISTOIESE   1-0


 Sandomenico al 40’ del 2° tempo


VITERBESE:
Iannarilli Celiento Miceli Pacciardi Pandolfi Cardore Doninelli Varutti Neglia Jallow Falcone

 All.tore: Puccica

 PISTOIESE:
Feola Priola Colombini Boni Guglielmotti Hamlili Minotti Benedetti Sammartino Rovini Gyasi

 All.tore: Atzori

Arbitro: Detta di Mantova

Quarto confronto tra Viterbese e Pistoiese con i laziali mai vincitori nei 3 precedenti. Primo tempo quasi da dimenticare con pochissime emozioni.

 Al 15’ da Doninelli a Jallow che tira in porta da difficile posizione e Feola respinge in angolo.

 17’ proteste arancioni per un mancato vantaggio non concesso a Rovini dopo un fallo di Miceli su Gyasi. Un sacco di discussioni conclusesi con una battuta su punizione di Rovini e palla vicina all’incrocio dei pali.

32’ Neglia cade in area ma l’arbitro decide di non intervenire dopo un’azione confusa in area arancione.

 38’ tiro di Neglia alto non di molto ed al 43’ rischio per Feola su tiro cross di Pandolfi.

 Al riposo sullo 0-0 ma nel finale di tempo la Viterbese ha spinto molto.

Al 7’ della ripresa grossa occasione per la Pistoiese. Palla buona per Gyasi che davanti a Iannarilli dopo uno svarione di Miceli ha la possibilità di segnare ma incredibilmente tira addosso all’ex guardiano della Pistoiese bravo a restare in piedi fino in fondo.


 Al 19’ Viterbese in avanti con Yallow che però da due passi sparacchia alto.Altra grossa occasione sprecata

. Atzori tenta il colpo grosso inserendo Colombo e Bellazzini al 19’ per Rovini e Guglielmotti. La Viterbese fa entrare
Sandomenico al posto di Jallow ,siamo al 23’, giocatore che sarà poi decisivo.

 Al 21’ da Bellazzini a Gyasi che impegna Iannarilli in una difficile respinta in angolo. Entra Varano nella Pistoiese per Minotti e Atzori siamo al 32’ cerca i tre punti.

 Botta di Sandomenico dalla distanza con parata da Feola.

 Il gol vittoria dei laziali arriva al 40’ grazie a Sandomenico che sfrutta una punizione dal limite con palla all’incrocio dei pali senza scampo per Feola per l’occasione incerto nel valutare il tiro.Feola guarda la traiettoria del pallone sul destro di Sandomenico e solo all’ultimo accenna ad un a quel punto impossibile intervento


.Sandomenico pare abbonato a far gol alla Pistoiese avendone già messi a segno con la maglia dell’Aquila.Il fallo decisivo è stato commesso da Bellazzini per atterramento di Falcone.

 Gialloblu quindi alla prima vittoria contro gli arancioni sia pure in extremis grazie al gol su punizione di Sandomenico.

Cambio di passo quindi per i laziali a guida Camilli che dopo l’arrivo sulla panchina di Puccica è alla terza vittoria consecutiva.
 
                                                                      

Avevo definito Pistoiese-Tuttocuoio come la gara della svolta per la stagione arancione.

 Ormai i nodi di questa stagione stanno venendo al pettine e di punti a disposizione ce ne sono soltanto 21 ancora sufficienti a spedirti nei play-off a patto ovvio di cominciare a correre.

E dopo 4 punti nelle ultime 4 difficili gare la Pistoiese aveva l’obbligo della vittoria nel derby del Melani di oggi contro il Tuttocuoio,gara delicata vista anche la posizione dei conciari distanti in classifica solo 3 punti.

 E vittoria è stata per 3-1 ma maturata solo nel finale dopo una prova abbastanza opaca.

I due derby col Tuttocuoio in questa stagione si sono quindi conclusi con due successi e oggi è anche tornato a segnare Rovini che mancava dalla segnatura dallo scorso dicembre.

 Stadio Melani di Pistoia  

 PISTOIESE  TUTTOCUOIO   3-1

Bellazzini (Pt) al 27’ del 1° tempo Ferrari (T) al 45’ del 1° tempo Hamlili (Pt) al 34’ del 2° tempo Rovini ( Pt) al 42’ del 2° tempo

PISTOIESE:Feola Priola Fissore Boni Guglielmotti Proia Benedetti Zanon Bellazzini Colombo Gyasi

 All.tore: Atzori

TUTTOCUOIO:Nocchi Mulas Falivena Bachini Picascia Berardi Caciagli Serinelli Gelli Ferrari Shekiladze

 All.tore: Fiasconi

Arbitro: Schirru di Nichelino

 Inizio gara sottoritmo da tutte e due le parti. Occasione neroverde al 21’ con Shekiladze servito da Proia ma davanti a Feola l’attaccante si impappina facendosi recuperare Un inizio arancione poco efficace.

Ma è proprio la Pistoiese a passare in vantaggio in pratica alla prima occasione con Bellazzini –si era al 27’- che trasforma in un tiro vincente un tiro cross di Guglielmotti non raggiunto da Colombo,toccando di testa da due passi in rete aiutato anche da una deviazione di Falivena.

 Poco prima dell’intervallo il Tuttocuoio pareggia con Ferrari che si ritrova nella condizione di superare Feola grazie ad un pasticcio difensivo arancione
iniziato con un rinvio sballato del portiere con palla che Fissore controlla male servendo l’avversario.

 Al riposo sull’1-1 con poco spettacolo.

10’ della ripresa colpo di testa di Colombo su cross di Zanon con sfera di poco fuori.

 14’ Atzori fa la mossa che sarà decisiva. Fuori Proia e Colombo ed in campo Hamlili e Rovini.

 23’ tiro di Berardi da fuori area con palla a lato. 33’ botta di Benedetti da fuori area con palla alta.

 Arancioni in vantaggio al 34’ con il quarto gol in campionato di Hamlili ed è un bel gol.



 Palla da Gyasi ad Hamlili e tiro violento con traiettoria imprendibile per il portiere Nocchi del Tuttocuoio. Per gli avversari è il colpo del Ko.

 Arriva nel finale anche il 3-1 grazie all’ottavo gol di Rovini con un bel tiro a girare dal limite che non dà scampo a Nocchi.

Tuttocuoio punito forse eccessivamente da una Pistoiese poco brillante ma per una volta efficace.

 Al 46’ Falivena del Tuttocuoio con un colpo di testa costringe Feola ad una deviazione sulla traversa.

 In definitiva sono stati decisivi i cambi fatti da Atzori nella ripresa.Hamlili è entrato al 14’ al posto di Proia apparso spaesato e 20’ dopo ha segnato e Rovini pure. Insomma,non c’è da andare troppo per il sottile.Ed oggi contava il risultato.

 Mancano i risultati della Robur Siena con la Cremonese e della gara tra Pontedera e Prato due partite che si giocano alle 20.30.

 Comunque sempre sette sono i punti di distacco dal decimo posto attualmente occupato dalla Pro Piacenza e questo in tema di Play-off.Per la zona bassa invece la Pistoiese si è portata ad un più rassicurante +6 su Tuttocuoio ed Olbia che occupano rispettivamente a pari punti-32- la sedicesima e diciassettesima posizione.

 Ed ora di nuovo subito in pista.Martedi prossimo alle 14.30 per la Pistoiese c’è la trasferta di Viterbo contro la Viterbese Castrense che venne battuta per 2-0 all’andata.I laziali sono settimi in classifica ed in casa hanno vinto 10 delle 16 gare giocate.Ma hanno anche 4 sconfitte..

 L’impressione che abbiamo è quella che la stagione della Pistoiese terminerà con Pistoiese-Livorno alla 38ma giornata senza appendici di sorta.
 
                                                                        

La notizia del giorno è il punto di penalizzazione inflitto alla Pistoiese dal Tribunale Federale Nazionale in merito alla vecchia vicenda Dirty Soccer 3 (Calcioscommesse).


La Procura Federale ne aveva chiesti 3 Il problema è nato da una partita giocata 2 anni fa! ! a Pistoia tra Pistoiese e l’Aquila terminata 3-1 per gli arancioni a guida Sottili e furono 3 punti pesanti per la salvezza della Pistoiese.Solo che nei piani del calciatore della Pistoiese Alessandro Romeo ( ci sono intercettazioni chiare) avvicinato dal responsabile tecnico dell’Aquila Ercole Di Nicola ci doveva essere un intervento contro la Pistoiese.

La gara doveva essere alterata a favore dell’Aquila in cambio di soldi e di un ingaggio futuro.Romeo è stato squalificato 3 anni e multato per 50 mila euro. Anche Falasco era nell’indagine ma è stato assolto. Un tentativo fallito perché la Pistoiese vinse 3-1


Gli inquirenti hanno avuto,si legge nella sentenza, riscontri obiettivi attraverso intercettazioni.
La Società arancione è stata condannata per responsabilità oggettiva ed ha già annunciato un ricorso avverso alla decisione incredibilmente tardiva.



La US Pistoiese ha emesso un comunicato in cui si afferma: Apprendiamo quanto comunicato questa mattina dal Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare in ordine ai provvedimenti disciplinari relativi a calciatori, partite e società della stagione sportiva 2014/2015. Purtroppo ci vediamo sanzionati di un punto, a titolo responsabilità oggettiva, per la condotta tenuta da un nostro tesserato, nella persona del calciatore Alessandro Romeo, inerente la partita Pistoiese-L’Aquila del 12 aprile 2015. La US Pistoiese 1921, quindi, a causa della condotta illecita – sportiva di un proprio tesserato è costretta a subire questa ingiusta penalizzazione, pur risultando la vittima dell’attività del calciatore citato che, a dire del Tribunale Federale, agiva al fine esclusivo di vedere la sconfitta della Pistoiese nella partita contro L’Aquila. La US Pistoiese 1921 presenterà, pertanto, formale appello alla sopra citata sentenza, a mezzo dei propri avvocati difensori – Federico Spinicci e Sara Agostini – al fine di ottenerne l’annullamento e, dunque, recuperare il punto che oggi ci è stato sottratto – senza nostra colpa – dalla giustizia sportiva"

 I punti in classifica sono ora 35

Il margine ,prima della gara di stasera contro l’Arezzo,sulla zona play-out scende a 3 punti mentre sale a 7 punti quello sulla zona play-off. Ovvio che la trasferta di Arezzo sia rischiosa sia per il valore dell’avversario che è quarto in classifica assieme alla Giana Erminio, ed anche per le assenze in casa arancione.

 Ma il morale è buono dopo la franca vittoria sulla Cremonese e come dice Atzori,sperare non costa nulla. Intanto la Pistoiese scende al Città di Arezzo già sapendo tutti gli altri risultati tra i quali non favorevoli quelli di Carrarese e Tuttocuoio che hanno vinto e Pontedera e Lupa Roma che hanno fatto un punto a testa pesante in trasferta.
Il modulo 3-5-2 nettamente più attento alla fase difensiva di Atzori si sta rivelando efficace ma l’assenza di Colombo per squalifica peserà di certo.Anche Hamlili non sarà della gara per infortunio
. Grande attenzione ci sarà da mettere nei confronti del capitano aretino Moscardelli che ha già segnato in questo campionato 13 reti.

Tra l’altro Colombo segnò lo scorso anno 2 dei 3 gol con cui la Pistoiese sbancò Arezzo in quella che fu la prima panchina di Bertotto subentrato ad Alvini alla guida arancione a 4 gare dal termine e fu vittoria decisiva per la salvezza.
 Precedenti ad Arezzo non certo favorevoli alla Pistoiese che in 25 gare ha vinto solo 4 volte contro le 13 degli amaranto

.Stadio Citta di Arezzo  

AREZZO   PISTOIESE   1-0

Moscardelli al 7’ del 1° tempo


AREZZO : Borra Cenetti Ferrario Solini Bearzotti Foglia De Feudis Sabatino Erpen Moscardelli Corradi.

All.tore: Sottili.

PISTOIESE: Feola Priola Colombini Neuton Guglielmotti Benedetti Proia Bellazzini Rovini Hamlili.

 All.tore: Atzori.

 Arbitro:Riccardo Panarese di Lecce

Inizio molto spigliato della Pistoiese che con Rovini al 7’ per poco non agganciava una palla in area solo leggermente lunga…





 Ma al 7’ con una vera prodezza di Moscardelli va in vantaggio l’ Arezzo ! Pallonetto vincente dal limite dell’area da parte del capitano amaranto Moscardelli che aggancia la sfera col sinistro e sfera a palombella che beffa nettamente il portiere Feola trovato fuori dai pali. Un bel gesto tecnico
!

Sfiora il raddoppio l’Arezzo al 10’ con Corradi che trovatosi solo davanti alla porta sguarnita riesce per fortuna della Pistoiese a non segnare un gol che pareva fatto.Palla sull’esterno rete a porta vuota!

Difesa pistoiese che in due minuti ha preso un’imbarcata.

15’ ancora Corradi a tu per tu col tiro vincente.Ma la mira è quella che è! Il solito Moscardelli apre a Bearzotti sulla destra e da lui a Corradi che sparacchia alto il bel pallone servito.Altra grossa occasione per i locali.

17’ serpentina in area aretina da parte di Bellazzini ma la difesa libera all’ultimo momento. Dopo il gol e le due grosse occasioni gettate l’Arezzo ora prende fiato e la Pistoiese cerca di avanzare il baricentro

. 25’ Gyasi nel cuore dell’area aretina riceve un pallone dalla zona di centrocampo aggancia bene sull’uscita di Borra che blocca e poi perde palla.L’arbitro ferma l’azione per fallo.

27’ Pistoiese pericolosa con una conclusione di Rovini dal limite.Un diagonale troppo angolato che fa fuori di poco.La palla giusta l’aveva servita Gyasi. Ora è di nuovo la Pistoiese a fare la gara.


 39’ su palla d’angolo va vicina al pari la Pistoiese con un bel colpo di testa di Priola che il portiere dell’Arezzo Borra riesce a neutralizzare intervenendo d’istinto con la mano sinistra!

Proprio al 46’ viene ammonito Gyasi per un fallo a centrocampo su Moscradelli.

 Al riposo quindi si va con i padroni di casa in vantaggio di una rete.

La Pistoiese ha avuto 8’ di sbandamento dove ha rischiato di subire una disfatta.Poi si è ripresa ed ha anche avuto le occasioni giuste con Rovini e Priola per pareggiare. Inizio ripresa a basso ritmo.Non è poi che questo Arezzo sia una gran cosa.Gioca un calcio poco propositivo e spettacolare e vive dei lanci di Moscardelli o per Moscardelli.. La Pistoiese che mostra un buon Gyasi manovra di più ed ha già battuto 5 calci d’angolo a zero. Solo che si sente eccome l’assenza di Corrado Colombo
.

 Sabatino ammonito per fallo su Bellazzini al9’ 11’ Bellazzini a centro area riceve una bella palla radente dalla sinistra e tira subito a rete,ma proprio dove era appostato Borra! Pistoiese in attacco costante ed al sesto angolo. Ancora un giallo questa volta per Corradi autore di un fallo su Guglielmotti.Siamo al 15’ Allontanato anche il preparatore dei portieri della Pistoiese.

19’ da palla d’angolo ( il settimo! ) una palla in area arriva in un modo o nell’altro a passare davanti a Rovini a meno di un metro dalla linea di porta..ma Rovini non ci arriva per un soffio !

E’ la migliore occasione avuta dalla Pistoiese.

21’ tiro immediato al volo da parte di Bellazzini ma del tutto scentrato. Arcidiacono per Herpen nell’Arezzo che ora appare in netta difficoltà. Insiste Bellazzini al 23’ ma il suo tiro è proprio addosso al portiere Borra che era appostato sul suo palo.

La Pistoiese a questo punto sia per occasioni avute che per gioco mostrato meriterebbe di certo il pareggio. Varano per Rovini nella Pistoiese al 29’ Sottili invece fa entrare Yamgba per Corradi al 31’ Ma sono sempre gli arancioni a spingere costantemente con un Arezzo chiuso che nel secondo tempo in pratica non ha fatto un tiro in porta.
Ultimi cambi nella Pistoiese alla ricerca del pari.Minotti per Priola e Sparacello per Proia entrano in campo e meno di 10’ dal termine. Ammonito Neuton Piccoli per fallo di gioco. 39’ primo tentativo offensivo aretino con Yamgba con palla pericolosa in area spazzata via da un difensore 43’ ultimo cambio aretino con Muscat al posto di Bearzotti. 44’ tiro di Gyasi ad incrociare e cercare un compagno che non c’èra davanti alla porta.Diciamo un tiro affrettato

.Ancora 4’ di recupero per le speranze della Pistoiese di recuperare il risultato.

46’ Arezzo molto pericoloso con Arcidiacono che lanciato in area sulla destra sull’uscita di Feola cerca un tiro impossibile per superare il portiere con un tocchetto che non gli riesce. 48’ ammonito anche Arcidiacono per fallo di gioco. La punizione battuta da Bellazzini non ha esiti.

 E finisce con la risicata vittoria dell’Arezzo grazie a quel bel gol di Moscardelli ma la Pistoiese a mio giudizio avrebbe meritato il pari.

 Pistoiese che in classifica resta quindi a quota 35 più vicina ai play-out che ai play-off ma la squadra vista stasera non può temere rischi eccessivi.

Il blocco delle 4 gare consecutive con avversari di rango termina quindi come avevo previsto un mese fa.Cioè con 4 punti sui 4 gare.Era il bottino minimo previsto per mantenere una posizione di classifica adatta al rush finale.Ora nelle ultime 7 gare Tuttocuoio, Lucchese,Olbia e Livorno in casa e Viterbese,Renate e Racing Roma in trasferta si dovrà andare alla ricerca dei punti necessari per raggiungere almeno il 10 posto.


Peccato per la penalizzazione di 1 punto per una vicenda di 2 anni fa che fa diventare insoddisfacente il bottino di queste 4 difficili gare.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
Ci sono 4639 persone collegate

< luglio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (415)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: