\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: UNA ABULICA PISTOIESE PERDE 1-0 A SAN MARINO CONTRO L’ULTIMA IN CLASSIFICA
Di Admin (del 28/02/2015 @ 21:20:59, in Lega Pro, linkato 836 volte)

 

 

Vediamo se a San Marino si arriva al terzo indizio per fare una prova.

Quello della definitiva guarigione per la US Pistoiese 1921.

 Dopo le vittorie di Pontedera con il Tuttocuoio e del Melani contro il Forlì condite da una serie di episodi favorevoli ed anche di una migliore prestazione collettiva ( compresa quella del portiere..) la squadra arancione ha l’opportunità di togliersi di dosso definitivamente le paure e le angosce che l’hanno accompagnata da un certo periodo in poi, fase culminata con l’allontanamento dell’intero staff tecnico guidato da Lucarelli.

La classifica parla chiaro 33 Pistoiese a 20 San Marino che è all’ultimo posto quello che porta in D.

Trasferta estera quindi per gli arancioni che dovranno esprimersi su un terreno sintetico ed ad un’ora delle più folli,le 19,30 ma su questo ormai abbiamo detto tutto.

Celiento è squalificato nella Pistoiese al suo posto Golubovic.Mentre in attacco un po’ a sopresa Sottili presenta la coppia Romeo-Coulibaly.

 Allo stadio di San Marino ove gioca le sue gare anche la Nazionale della Repubblica del Titano stasera i presenti ( ci sono anche tifosi arancioni ) non supereranno i 500 a star larghi., ma tanto c’è Sportube a gratis…si può anche non andarci allo stadio.

 SAN MARINO    PISTOIESE     1-0

Musetti al 40’ del 1° tempo

 SAN MARINO: Gobbo Secco Brogliano Cruz Diawara Cammaroto Benassi Magnanelli Cuffa La Mantia Sensi Musetti All.tore: Tazzioli

PISTOIESE: Ricci Golubovic Ricci Luca Falasco Frascatore Pacciardi Vassallo Calvano Falzerano Romeo Coulibaly All.tore: Sottili .

Arbitro:Capilungo di Lecce.

Al 9’ tiro alto di Coulibaly che batte al volo una palla da sinistra con mira alta di poco. Intanto si scivola sul terreno sintetico sia da parte pistoiese che dei padroni di casa. La Pistoiese cerca di fare la gara ma neppure poi a gran ritmo.

Nei primi 20’ la pochezza del San Marino sembra evidente.

 Al 22’ ammonito Golubovic. Al 40’ San Marino in vantaggio con Musetti.Viene battuto un calcio di punizione sulla sinistra dell’attacco san marinese da Sensi con palla in mezzo all’area.La tocchi tu la tocco io fatto sta che arriva Musetti e buca Ricci. Dopo 39’ di nulla o quasi c’è questa sorpresa.Un gol beccato a difesa completamente schierata.

Per la Pistoiese al 9’ l’unica occasione con quel tiro di prima intenzione di Colulibaly.

 Gara noiosissima.

Alla ripresa subito ammonito Vassallo che era diffidato.Salterà l’Ancona. Al 6’si mette in luce Manganelli con un tiro dalla distanza che Ricci blocca.

 Rischia la Pistoiese al 9’ con Sensi che riceve da Musetti e va alla battuta ma ottiene solo un angolo.

Stranamente solo ora che è in vantaggio il San Marino comincia a spingere.

 Al 13’ cambio nella Pistoiese con Coulibaly che lascia il campo a favore di Mungo.Anche stasera Colulibaly non è che abbia combinato molto. Anche il capitano arancione Pacciardi è ammonito al quarto d’ora.

Al momento non si notano segnali di risveglio da parte della Pistoiese.

 La gara è giocata con scarsa velocità ed intensità.

Di intenso ci sono soltanto i berci che si odono provenire dagli spalti..

Colpo di testa di Romeo al 22’ su cross dalla destra a due passi dal portiere che con un bel colpo di reni riesce a mettere in angolo. E’ la prima vera occasione da gol per gli arancioni. Caio Gobbo Secco il portiere brasiliano ( ma in Italia portieri non ce ne sono ? ) è stato bravo.

 25’ risveglio pistoiese con un tiro di Mungo di poco fuori alla sinistra del portiere.

 Entra Anastasi per rinforzare l’attacco esce Vassallo che aveva in precedenza tentato un colpo di testa

 Alla mezz’ora bel colpo di testa di La Mantia in piena area di rigore su cross di Bationo con la palla che esce di un nulla! .Se fosse entrata questa palla probabilmente la partita sarebbe stata chiusa a favore del San Marino.

Un secondo tempo migliore come gioco ed intensità rispetto al pochissimo del primi 45’

Al 42’ Ricci evita il raddoppio con un bell’intervento su tiro di Cruz.

 Saranno 4 i minuti di recupero.

E’ Romeo al 46’ che davanti al portiere avversario non riesce per un soffio a metter dentro  una palla che,deviata all'ultimo momento. non avrebbe dato scampo a Caio Gobbo Secco.

 Sembrava una gara nettamente da 0-0 .Un punto tranquillo per la Pistoiese.Invece quel gol di Musetti al 40’ del primo tempo ha dato fiducia ai locali che nella ripresa hanno creato qualche occasione importante per il raddoppio ma soprattutto hanno gestito bene la gara.

Da parte sua la Pistoiese abulica per gran parte della partita ha avuto con Romeo soprattutto e con Mungo un sussulto a cavallo del 25’ ed ancora con lo stesso Romeo nel recupero con quella palla deviata.

In effetti un po’ pochino per legittimare un punto.