VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 AC VANNUCCI ASD... di Admin
 
"
L'acqua che tocchi de' fiumi è l'ultima di quella che andò e la prima di quella che viene. Così il tempo presente.

Leonardo da Vinci (Scritti letterari)
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

LA PISTOIESE CERCA CONFERME A QUARRATA UN BEL TEST PER GLI ORANGE IN CASA DEI CUGINI GIALLOROSSI.

PRESENTATA IN SEDE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI.

da Pistoia Edoardo Desideri.

 PISTOIA – Il primo 5 su 5 della quasi novantennale storia arancione pare aver in qualche modo galvanizzato l’ambiente  nella settimana che precede l’atteso derby contro il Quarrata. Una gara che, pur essendo di fatto una trasferta, viene vista un po’ da tutti come la prima vera e propria partita ’casalinga’ per una Pistoiese che fino ad oggi è stata costretta da un’assurda squalifica del campo a disputare le proprie partite interne qua e là per la provincia di Pisa. Dal momento che sarà ancora così fino al 7 di Novembre, quella di domenica sarà una splendida occasione per vedere all’opera a una manciata di chilometri fuori città, la squadra che con risultati fin qui strabilianti sta tentando di riportare in alto i colori di Pistoia. Dunque archiviata anche la rotonda vittoria di domenica scorsa a Cascina su una buona Pro Livorno, gli arancioni scenderanno al ‘Raciti’ di Quarrata preponendosi come unico obiettivo quello dei tre punti per continuare la marcia trionfale in cima alla classifica del girone A dell’Eccellenza. Certa l’assenza di Manfredi, infortunato, mentre è ancora difficile sapere se Paolicchi, acciaccatosi durante il match coll’Albinia alla terza giornata, sarà dentro dal primo minuto. In caso contrario è possibile che Agostiniani confermi l’undici titolare di domenica scorsa, così come non è da escludere a priori un possibile ricorso al turn-over. La rosa della Pistoiese, infatti, è ampia e di qualità e questo può garantire più soluzioni al tecnico arancione.

 UN DERBY TUTTO PISTOIESE – Quello di domenica sarà per la Pistoiese il primo dei tre derby in provincia che avranno luogo durante la stagione 2010-2011 e precede quelli con Lampo e PesciaUzzanese. La sfida vedrà anche la contrapposizione fra due allenatori pistoiesi doc e rappresentanti del calcio dilettantistico locale: Riccardo Agostiniani, da una parte, che sta raccogliendo proprio in arancione i frutti di una carriera fin qui piena di soddisfazioni, mentre Egidio Seghi, dall’altra, occupa già da alcuni anni la panchina del Quarrata con risultati eccellenti. Nel match dello scorso anno, disputato al Raciti alla undicesima giornata, una Pistoiese in piena emergenza inciampò nella seconda sconfitta stagionale. La vittoria di misura dei giallorossi arrivò grazie alla rete segnata al 15’ della prima frazione da Massaro, con gli uomini allora allenati dal tecnico Di Stefano che non riuscirono a creare azioni pericolose per ristabilire la parità nei 75 minuti restanti. Il passo falso fu uno dei paletti che agevolarono l’avvio della fuga da parte della Pianese in vetta alla graduatoria.

 UN OCCHIO ALLA CLASSIFICA – “Se si continua a vincere, è inutile guardarsi indietro”. Questo è il motivetto più in auge fra i sostenitori arancioni al termine di ogni gara, più esattamente durante la lettura dei risultati. E questa sembra essere anche la filosofia della Pistoiese tritatutto targata Agostiniani. Aldilà dei numeri strabilianti (15 punti in 5 gare, 15 reti segnate e 0 subite, con 8 giocatori diversi mandati a bersaglio), a fare impressione sono il cinismo e la spietatezza che la truppa arancione ha dimostrato soprattutto negli ultimi due turni. Dietro continua a sostenere il passo della Pistoiese solo il Pisa SC, che con una rocambolesca vittoria casalinga in rimonta ai danni della Massese (3-2) insegue a 3 punti. Brutto avvio invece per gli apuani che distano già 8 punti dalla capolista. Sorprende infine il Castelfiorentino, solo in terza posizione con i suoi 10 punti, che avrebbe potuto essere addirittura secondo se non fosse stato per il 3 a 0 inflittogli a tavolino proprio a vantaggio del Pisa per l’utilizzo di un giocatore squalificato nel match d’apertura coi nerazzurri.

 LA SESTA GIORNATA – È una giornata calda per il calcio pistoiese. Oltre alla sfida del Raciti, infatti, ai “Giardinetti” di Lamporecchio avrà luogo il derby fra i locali della Lampo e i nero arancio del PesciaUzzanese. Per quanto riguarda la porzione di classifica che interessa di più la Pistoiese, invece, sfide delicate per Castelfiorentino, impegnato in casa con un Forte dei Marmi che aspetta ancora di sbocciare, e Massese, che attende agli “Oliveti” un arcigno Castelnuovo. Turno più agevole, almeno sulla carta, per il Pisa SC che sarà di scena ad Uliveto Terme contro i padroni di casa dell’Urbino Taccola, fanalino di coda della graduatoria con un solo punto conquistato in cinque partite.

 

 PRESENTATA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI! 

 

                          

 Prende il via la campagna abbonamenti per la stagione 2010/2011. Ieri pomeriggio il presidente Orazio Ferrari, al cospetto di giornalisti e tifosi, ha presentato nella sala stampa dello Stadio di Pistoia l’offerta dei mini-abbonamenti validi per le 12 giornate che la Pistoiese disputerà fra le mura amiche a partire dal 7 Novembre, data in cui gli arancioni affronteranno proprio il Pisa, attualmente secondo in classifica. Questi i prezzi per i diversi settori aperti, predisposti dalla società: Curva Nord (con capienza ridotta a 600-800 posti): 100 Euro; Tribuna Laterale: 150 Euro; Tribuna Centrale: 220 Euro.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 30/09/2010 @ 14:22:51, in CALCIOPISA, linkato 1911 volte)

Anteprima Pisa-Taranto... trentunesima sfida contro il Taranto

da Pisa Michele Bufalino

PISA - Sono 30 i confronti contro il Taranto a partire dal 1935. Taranto è un bacino calcistico molto florido, fin dai primi anni del '900. Le prime società sono nate nel 1904. La nascita della squadra principale della città si ha nel 1927, con la fusione tra due squadre, Pro Italia e Audace Football Club. Il Pisa giocherà anche contro l'Arsenale Taranto, una squadra nata dopo la seconda guerra mondiale, composta da militari della Marina, che venne promossa nel '45 in B. Nel '46 si fusero Us. Arsenale Taranto e A.S. Taranto, nacque così l'Arsenaltaranto.

 I CONFRONTI - Quasi sempre si è trattato di gare di Serie B. Il Pisa ha collezionato ben 15 vittorie, contro 6 del Taranto e 9 pareggi. Il Pisa ha costruito il suo bottino di vittorie contro gli avversari soprattutto in casa, con 11 vittorie contro le 2 degli avversari e 2 pareggi. Questa è la trentunesima sfida tra queste due squadre. Le vittorie più larghe sono state il 3-0 del Pisa in 27 febbraio del 1938 e il 4-0 del Taranto il 17 novembre 1935.

ROTELLA - L'ultima sfida contro il Taranto risale al 24 gennaio 1933. Segnò Rotella, mai dimenticato calciatore e capitano neroazzurro. A 42 anni Rotella, altro grande calciatore del Genoa, tra le tante maglie, è scomparso, proprio alla stessa età di Signorini, nel 2009.

CURIOSITA' - Il 22 febbraio 1989 è in calendario l'amichevole Italia - Danimarca a Taranto, ma lo Stadio non è pronto per disputare la partita, e allora ecco che Anconetani prende la palla al balzo e fa di tutto per far tornare il tricolore a Pisa dopo la gara del 1987 contro la Jugoslavia. Accade così, che dopo poco più di un anno dalla prima volta, l'azzurro faccia ritorno a Pisa.

3 OTTOBRE - 11 volte il Pisa ha giocato il 3 ottobre, riuscendo a vincere solamente in 3 occasioni. Si ricorda una vittoria contro il Viareggio il 3 ottobre del 1971 per 2-1. E poi come dimenticare la grande vittoria del 1982 contro la Sampdoria in Serie A, che valse al Pisa il primo posto in classifica? Una doppietta di Berggreen e un gol di Todesco in apertura di gara lanciarono il Pisa capolista nel massimo campionato. Una cosa che non sarebbe mai più accaduta. L'ultima vittoria che si ricorda in questa data è la vittoria per 1-0 a Grosseto nel 2004. Segnò in quell'occasione Fialdini.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

L'Italia si aggiudica il Mondiale di Ciclismo che si disputerà nel 2013.

Riceviamo e pubblichiamo:

..."Le città che saranno coinvolte sono Firenze, Lucca, Montecatini Terme e Pistoia ,in uno scenario mozzafiato come quello toscano. ''L'assegnazione dei Mondiali 2013 la imputo soprattutto alla completezza di un dossier di candidatura assemblato con estrema meticolosita' in cui abbiamo saputo offrire al Consiglio Direttivo Uci un progetto completo sotto il profilo agonistico e della qualita' territoriale legati da una forte radice culturale e da un'attenta analisi organizzativa '': le riflessioni di Claudio Rossi, leader del Comitato di Candidatura vincente articolato su Firenze, Lucca, Montecatini Terme e Pistoia, vanno in profondita' a poche ore dal successo colto a Melbourne. Un'affermazione mai ottenuta dalla Toscana in oltre ottant'anni dalla nascita dei campionati del mondo per professionisti che regala all'Italia la dodicesima assegnazione di una rassegna iridata. Lucca era gia' stata in corsa nel 1985 senza soddisfazione e, dopo un quarto di secolo, assapora al meglio il risultato '' L'orgoglio cresce se penso a quanto siano sempre solide a livello progettuale le proposte spagnole - ha proseguito Rossi, 60 anni lucchese, ad di Publistudio, in passato uno dei piu' validi artefici del Mondiale veronese 1999 - Ponferrada ha esibito risorse non indifferenti nella sfida contro di noi: le nostre energie sono state davvero convincenti.'' ''Ci accingiamo ora a scrivere un altro capitolo della fantastica storia ciclistica toscana e lo dedichiamo di cuore alla memoria di Franco Ballerini, alla sapienza tecnica di Alfredo Martini, ideatore dei percorsi che abbiamo presentato, e a tutti i grandi della nostra terra che, con imprese sui pedali o brillantezza manageriale, sono stati epigoni di qualita' del territorio - ha concluso il Presidente del Comitato di Candidatura - Non sara' un Mondiale di una settimana il nostro: al contrario un discorso di amplissimo respiro che partira' da ora e, dai piccini ai grandi, promuovera' innanzitutto uno stile di vita ecocompatibile, accrescendo di molto le proposte turistiche. Non resta che seguire il filo rosso delle nostre iniziative''....

A  tale proposito, abbiamo ricevuto dalla CCIAA di Pistoia una comunicazione del Presidente Stefano Morandi:

Grande successo della nostra regione a Melbourne! L’Unione Ciclistica Internazionale ha riconosciuto al nostro territorio il valore che si merita. -

 ..." E’ questa l’immediata esclamazione di Stefano Morandi, Presidente della Camera di Commercio di Pistoia, quando è arrivata in Italia la notizia che il Presidente Pat McQuaid ha comunicato al termine del congresso dell’Uci (Unione ciclistica internazionale)  che la Toscana si è aggiudicata il Mondiale di ciclismo del 2013.Siamo grati alla Federazione  Ciclistica Italiana che ha scelto di sostenere la candidatura della nostra regione. I Mondiali 2013continua Morandirappresentano non solo un evento sportivo eccezionale, ma una straordinaria opportunità di sviluppo economico, culturale e di rilancio della grande tradizione ciclistica che da sempre è presente nella nostra terra.Gli effetti positivi  che questa aggiudicazione provocherà sulle realtà locali saranno di grande entità sotto il profilo anche turistico,  occupazionale e soprattutto mediatico.Il Mondiale di ciclismo rappresenterà, infatti, una vetrina straordinaria per le bellezze della nostra terra e per le sue eccellenze.E’ pertanto necessario che tutti i soggetti coinvolti rafforzino l’ottimo gioco di squadra finora svolto.

In quest’ottica, esprimo la disponibilità della Camera di Commercio a contribuire fattivamente affinché si possano attivare fin da subito tutte le condizioni necessarie per vincere questa sfida."....

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 29/09/2010 @ 16:01:15, in CALCIOPOLI, linkato 3373 volte)

 

Rieccoci. Passata l’estate tornano in evidenza giornalistica temi importanti. Si riparla di Calciopoli

Il1 Ottobre riprenderà a Napoli il dibattimento, ma questa volta con novità di spessore.Non stiamo qui ora a rifare una storia che sia pure a grandi linee è nella testa di tutti coloro che hanno a cuore, che seguono il calcio.Essa è nota.

 Quello che non è noto invece è il fatto ,che pare ora certo, del coinvolgimento di dirigenti calcistici diversi da quelli conosciuti che con i loro comportamenti illeciti ( telefonate ai designatori ed altro) hanno portato anni fa alla retrocessione della Juventus in B ed alle varie penalizzazioni per altre squadre.

C'è poi una novità .La società bianconera ha cambiato profondamente strategia.E’ risaputa quella che fu al momento dello scandalo la linea seguita dalla proprietà..un profilo molto basso dettato dagli indirizzi tattici di Franzo Grande Stevens e di Gabetti consiglieri della proprietà, cioè del giovane Elkann e dall’operato in dibattimento dell’avvocato Zaccone cui non parve vero accettare una Serie B a fronte di una possibile punizione molto più severa.

 A distanza di 4 anni è cambiato tutto.La proprietà nella persona del Presidente Andrea Agnelli appare decisa non solo a richiedere indietro lo scudetto che Guido Rossi ed i tre saggi assegnarono a tavolino all’Inter,ma anche a coinvolgere alte squadre,come detto si parla di Inter ed anche di Cagliari nel procedimento alleandosi in un certo senso ,all’operato della difesa di Moggi che da parte sua non ha mai smesso di dichiarare come tutta la vicenda Calciopoli fosse:” una buffonata da bar tutta fondata sui si diceva…”

C’è dell’altro.La Juventus ha ufficialmente richiesto alla FIGC la revoca dello scudetto 2005/2006 assegnato all’Inter da Guido Rossi e dai saggi C’è stato a questo proposito un incontro a Roma in FIGC tra il Presidente Abete il Presidente della Juventus Andrea Agnelli e Beppe Marotta direttore generale dell’area sportiva bianconera. Una risposta federale è attesa a breve.

 Ricapitoliamo:Palazzi il superprocuratore federale dovrà aprire un altro fascicolo e dovrà esserci un’altra inchiesta.Calciopoli dovrà essere in un certo senso riletta anche alla luce di ciò che scaturirà dall’analisi di una quarantina di telefonate( ma c’è chi parla di 80 ) estrapolate dalla massa delle 170.000 che dimostrerebbero come detto il coinvolgimento di altre società,l’Inter su tutte.E questo lavoro di selezione già è stato fatto dai periti e dagli avvocati di Moggi.Ripetiamo,sono quelle telefonate che il PM Narducci aveva detto che non esistevano durante la prima fase del dibattimento processuale di Calciopoli. Calciopoli due quindi ha il suo inizio. Il fascicolo può essere aperto. Le nuove telefonate,quelle con il possibile coinvolgimento di dirigenti interisti, sono già state trascritte,periziate ed hanno avuto il via libera dalla Presidente Casoria.

Che farà il Consiglio Federale della FIGC circa la richiesta presentata dalla Juventus sulla riassegnazione del campionato 2005/2006 dato all’Inter a tavolino dal Prof.Guido Rossi all’epoca commissario FIGC ,avvocato d’affari,per 4 anni nel consiglio dell’Inter stessa dal 1995 al 1999 ? Quando deciderà? Prima della conclusione del processo penale di Napoli prevista per i primi mesi del 2011 o quando?

Ricordiamo infine un passo dell’esposto che la Juventus ha presentato alla FIGC circa i contenuti di quelle telefonate addebitate alla dirigenza Inter: ..” una fitta rete di contatti tra esponenti della società beneficiata dalla assegnazione a tavolino dello scudetto 2006 e tesserati del settore arbitrale.Tali contatti rappresentano ,secondo i criteri adottati dalla Procura Federale nel giudizio a carico della Juventus,la violazione dei principi di lealtà,probità e correttezza, cioè i dettami dell’art.1”..

Come si fa a dargli torto?

 

Quindi quella patente di onesti a prescindere che i neroazzurri si sono dati rischia di scomparire.

 Intendiamoci bene,ciò che scaturì nel 2006 da quella valanga di intercettazioni parziali-come si è visto ora- è stato di una gravità estrema e le punizioni secondo la giustizia sportiva furono anche lievi,ma sul fatto sempre dichiarato da Bergamo che tutti si comportavano allo stesso modo non paiono esserci dubbi.

Quindi sul piano sportivo certamente alcune squadre l’hanno sfangata ( Lazio,Reggina,Fiorentina,Milan....) su quello penale-cupola di stile mafioso-crediamo finirà tutto in una bolla di sapone.

 Allora su il sipario a Napoli.A sera del 1° ottobre dovremmo saperne di più.Dovrebbero testimoniare il Presidente FIGC Abete,i due ex designatori, il Notaio di Coverciano ed i giornalisti che sorteggiavano le famigerate palline.Per le attese audizioni di Collina , Rosetti,Moratti,Tronchetti Provera,probabilmente di slitterà all’udienza del 12 Ottobre.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (14)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 28/09/2010 @ 15:48:26, in VOLLEY, linkato 1761 volte)

MONDIALI MASCHILI DI VOLLEY:

 DAL 4 OTTOBRE A FIRENZE CON I “QUARTI”

Riceviamo e pubblichiamo:

FIRENZE, 28 settembre 2010

Mancano pochi giorni al via dei quarti di finale dei campionati maschili di volley che vedranno scendere in campo al Nelson Mandel Forum di Firenze sei squadre (le altre sei giocheranno a Roma) delle dodici rimaste in gara, molte delle quali con le carte in regola per la conquista di una medaglia iridata. Anche Firenze, come è successo per le altre sedi italiane che hanno ospitato la prima fase della competizione e quelle nelle quali fino al 2 ottobre si sta disputando la seconda, sta vivendo con interesse questi giorni di attesa, curiosa peraltro di conoscere quali delle big il sorteggio destinerà al Mandela Forum dove, oltre alle sei partite dei quarti di finale in programma nei giorni 4, 5 e 6 ottobre, se ne giocheranno altre quattro l’8 ed il 9 ottobre, valide per assegnare i piazzamenti dal 9° al 12° posto. Pur non conoscendo ancora i nomi delle squadre la prevendita degli abbonamenti e dei biglietti procede spedita: oltre un migliaio di prenotazioni sono già arrivate al Comitato organizzatore, soprattutto da parte delle società di volley della Toscana per i loro tesserati e dagli appassionati che, comunque, avranno l’occasione di assistere dal vivo a partite di assoluto valore. L’organizzazione sta mettendo a punto gli ultimi dettagli: nell’impianto di Campo di Marte, adeguato alle esigenze della manifestazione e dotato per la prima volta di un impianto di climatizzazione, è stata allestita una nuova area stampa per gli oltre 120 giornalisti accreditati e la numerosa troupe della Rai che trasmetterà le partite con ben 16 telecamere; si stanno altresì facendo le prove generali con un centinaio di volontari di esperienza internazionale reclutati per l’occasione. Nei giorni 4, 5 e 6 sarà presente al Mandela Forum anche uno stand di Poste Italiane per un annullo filatelico speciale; il giorno 6 l’iniziativa sarà affiancata da altra analoga predisposta dalle Poste della Repubblica di San Marino. Da segnalare anche che il 4 ottobre nella sede dell’Assi Giglio Rosso sarà presentato un volume sulla storia della pallavolo a Firenze, che ai suoi inizi ha vissuto momenti importanti proprio sui campi del circolo del viale Michelangelo.


LA COMPOSIZIONE DEI SEI GIRONI DELLA SECONDA FASE FASE

 Girone G (a Catania): Portorico, Germania, ITALIA; Girone H (a Milano): Cuba, Serbia, Messico; Girone I (a Catania): Russia, Egitto, Spagna; Girone L (a Ancona): Stati Uniti, Rep. Ceca, Camerun; Girone M (a Milano): Francia, Argentina, Giappone; Girone N (a Ancona): Polonia, Brasile, Bulgaria Le prime due squadre di ciascun girone (12 in totale) accederanno ai quarti di finale che si giocheranno a Firenze e a Roma. BIGLIETTI, ABBONAMENTI E PREZZI

 Girone G (a Catania): Portorico, Germania, ITALIA; Girone H (a Milano): Cuba, Serbia, Messico; Girone I (a Catania): Russia, Egitto, Spagna; Girone L (a Ancona): Stati Uniti, Rep. Ceca, Camerun; Girone M (a Milano): Francia, Argentina, Giappone; Girone N (a Ancona): Polonia, Brasile, Bulgaria Le prime due squadre di ciascun girone (12 in totale) accederanno ai quarti di finale che si giocheranno a Firenze e a Roma.

E’ in corso la prevendita dei biglietti e degli abbonamenti che è possibile acquistare direttamente all’Ufficio del Comitato organizzatore dei Mondiali al Nelson Mandela Forum (ingresso da viale Malta) ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18 (telefono 055.662077); dal giorno 30 saranno aperte (orario 9,30-18) anche le biglietterie del Mandela Forum con ingresso da viale Paoli. Le Società e i tesserati FIPAV potranno prenotare gli abbonamenti e i biglietti a condizioni particolari presso la sede del Comitato Regionale Toscana – via Pier Capponi, 8 Firenze, telefono 055.584299, www.toscana.federvolley.it. ABBONAMENTO COMPLETO (10 INCONTRI) Tribuna numerata, 1° settore, prezzo 90 euro; Gradinata numerata, 2° settore, prezzo 60 euro. BIGLIETTI GIORNALIERI (2 INCONTRI GIORNALIERI) Tribuna numerata, 1° settore, prezzo 30 euro; Gradinata numerata, 2° settore, prezzo 20 euro.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Bocche cucite in Comune a Pisa, e il Presidente  del PISA Battini  ha detto che sull'argomento non ha niente altro da dire se non quella dichiarazione che aveva già rilasciato precedentemente. Eppure da alcuni giorni circola in un paio di siti di tifosi pisani un video (realizzato da persona che non vuole vengano rivelate le sue generalità, ndr) che rappresenta bene le condizioni del prato dell'Arena, estremamente precarie.Cosa bolle in pentola? Certo è che giocare in un campo così non pare del tutto regolare, ed anche rischioso.Tutti si aspettano un intervento risolutivo.

La Redazione di VideoNewsTV

Foto tratte dal video circolante on line:

 pezzi di rete "a vista"

due immagini del prato

 

Michele Bufalino, sempre attento alle vicende della squadra pisana, già la scorsa settimana si occupava della  situazione. Riportiamo un'ampia sintesi del suo intervento on line.

Da Pisa Michele Bufalino:

...Ecco il  prato dell'Arena Garibaldi, tra reti da pesca e una situazione disastrata. Ho ricevuto questo filmato da un tifoso che è voluto rimanere anonimo. (dal video sono state tratte le foto sopra mostrate, ndr) In questi due minuti e mezzo di sequenza filmata con un telefonino, si vede una situazione del terreno di gioco dell'Arena Garibaldi da fare rabbrividire. Il campo appare in condizioni indescrivibili, intere zone del campo prive di erba, con "crateri" di terra, e addirittura le reti delle canne da pesca (a quanto detto da Calori ad alcuni tifosi nel dopo gara di Pisa-Juve Stabia), di colorazione verde confuse tra il terreno di gioco e la terra, in una situazione di grave pericolosità per le gambe dei giocatori che potrebbero impigliare i tacchetti e farsi del male. Il comune deve muoversi in tempi brevi, altrimenti si corre il rischio di giocare in una situazione molto grave quest'inverno e il campo potrebbe sfaldarsi definitivamente con rischio di serio rinvio delle partite.

Tutto è cominciato questa estate, quando Stefano Cuoghi si era lamentato, ai microfoni di alcune televisioni locali in ritiro a Chianciano, delle condizioni del campo dell'Arena. Questa situazione aveva fatto mettere in allerta la Società che aveva comunicato al comune il problema. Nei mesi successivi c'è stato un continuo botta e risposta per quanto concerne la convenzione dell'Arena Garibaldi, situazione che si è sviluppata soprattutto nelle ultime due settimane. La settimana scorsa sembrava tutto rose e fiori, addirittura con abboccamenti riguardo le possibilità della costruzione del nuovo stadio tra Camilli e il sindaco Filippeschi. Questa settimana invece si è assistito ad eventi poco chiari riguardo le due parti in causa.

Lunedì ai microfoni di una radio locale, Palmas aveva dichiarato "In Comune lo sanno, noi non tireremo fuori una lira sul terreno di gioco, se ne devono occupare loro". Di questo si è parlato anche nella trasmissione di Alessio Giovarruscio su Telecentro, quando io stesso avevo riportato le parole di Battini per VideoNewsTV: "Non abbiamo problemi a giocare anche a Viareggio o Santa Croce, ma il comune si deve muovere col terreno dell'Arena". Martedì è stata la volta di altre Tv locali.Il giornalista Aldo Gaggini aveva ironizzato, ma non più di tanto, arrivando ad ammettere che "All'Arena ci sta crescendo la rucola". Battuta o meno, il problema nella stessa serata è stato analizzato dall'Assessore allo sport del Comune di Pisa Federico Eligi in un'altra TV locale. L'assessore aveva detto che spetta al Comune occuparsi dell'Arena e che avevano saputo del problema solamente la settimana scorsa, dicendo che non ci sono problemi con la Società e che gli accordi erano stati presi da ambo le parti. La situazione però è alquanto complessa. Non convincono più di tanto queste ultime dichiarazioni, perchè da più parti la Società aveva detto che questo problema era a conoscenza del comune da molti mesi, e non da pochi giorni. Il problema è serio. E va affrontato in tempi brevi. Tutto questo è frustrante. Il campo un tempo era il vanto di questo stadio e di questa città. Adesso è veramente ridotto ad un campo di patate, tra rucola e reti da da pesca....

Articolo di Michele Bufalino

Articolo (p)Link Commenti Commenti (14)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

LA PISTOIESE TIENE LA MEDIA : ARANCIONI DEVASTANTI RIFILANO 3 RETI A UNA BUONA PRO LIVORNO

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA, GIRONE A – 5ª GIORNATA – 26/09/2010 STADIO COMUNALE “REDINI” DI CASCINA (PI)

PISTOIESE – PRO LIVORNO SORGENTI 3 – 0

MARCATORI: 49’ Allori, 63’ Balleri, 85’ Lisi

Da Cascina Edoardo Desideri

PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Allori (82’ Mennini Righini), Gemignani, Calanchi, Pieroni (57’ Di Nunzio), Balleri, Stefanelli (81’ Fedi), Lisi, Arricca. A disp: Pampaloni, Marrani, Spadoni, Semboloni. All: Riccardo Agostiniani. PRO LIVORNO SORGENTI: Lischi, Sgariglia, Rossi, Frediani, Niccolai, Felloni, Domenichini (81’ Catola), Ercoli, Filippi, Tempini (84’ Tocchi), Rinaldi. A disp: Pioli, Beltramme, Zoppi, Marconi, Chichizzola. All. Paolo Tognarelli. Arbitro: sig. Marco Emanuele Schiatti di Arezzo (1° ass Gianni Becattini e Massimiliana De Giuli sez. Valdarno).

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno in condizioni non ottimali. Spettatori 400 circa. Angoli: 2 a 1 per la Pro Livorno. Ammoniti: 38’ Arricca (P); 60’ Ercoli (L), 62’ Domenichini (L), 83’ Filippi (L); Espulso Ercoli (L) al 67’ per un brutto intervento su Di Nunzio. Recuperi: 1’+3’.

CASCINA (PI) – Non fa sconti a nessuno questa Pistoiese: quindici gol in cinque partite e zero reti subite, questo il bottino fin qui ottenuto dalla truppa di Agostiniani. L’ultima vittima è stata la Pro Livorno 1919, compagine che per quanto si sia dimostrata brillante ed equilibrata arrivando a giocarsela con gli arancioni a viso aperto per tutto il primo tempo, alla fine ha dovuto soccombere alla legge della capolista. Il gol siglato in apertura di ripresa da Allori, infatti, ha tagliato le gambe ai labronici i quali alla lunga hanno dovuto cedere al maggior cinismo della truppa di Agostiniani, in grado di andare nuovamente in rete con Balleri e poi in chiusura con lo scatenato Lisi. Il funambolico numero 10 arancione riesce così a coronare col gol una prova davvero di notevole spessore.

LA PARTITA – Agostiniani non si fida dei biancoverdi che nel precedente turno avevano rifilato 5 reti al Forte dei Marmi. Pertanto, dovendo rinunciare a Paolicchi ancora acciaccato, preferisce mandare dentro dal 1’ Allori piuttosto che un più offensivo Marrani, mentre per il resto conferma in toto la formazione delle prime giornate. Il modulo è un 4-4-2 solo apparente che in sostanza tende a trasformarsi in un 4-3-3 con Allori che gioca in una posizione più centrale, mentre Pieroni agisce quasi da fantasista dietro alle punte Lisi e Stefanelli.

1° TEMPO – Fra lo stupore generale dei circa 400 pistoiesi giunti a Cascina per il terzo dei 5 incontri da disputare in campo neutro, è la Pro Livorno che fa la partita. La compagine ospite dimostra infatti un buon affiatamento e nei primi minuti cerca insistentemente di rendersi pericolosa eseguendo ottime triangolazioni a memoria senza mostrare timori reverenziali nei confronti della capolista che, quindi, decide di impostare la gara secondo una filosofia più attendista. Al 7’ Rinaldi cerca la porta dalla distanza ma Flauto fa buona guardia, mentre 4 minuti più tardi è Tempini a calciare di poco a lato. Al 13’ Lisi conquista una punizione da posizione invitante, ma Arricca spedisce alto. La fase iniziale del match è estremamente tattica, e lo schieramento equilibrato di una Pro Livorno davvero ben messa in campo dal proprio tecnico Tognarelli impedisce agli arancioni di effettuare azioni degne di nota. Anzi al 21’ sono ancora gli ospiti a sfiorare il vantaggio con Filippi che, al termine di una bella triangolazione sul vertice destro dell’area arancione, calcia un pallone a girare sfiorando il palo alla sinistra di Flauto. In prossimità della mezz’ora la partita si ravviva un po’: prima è Elmi a cercare la realizzazione dalla distanza con un potente rasoterra che impegna Lischi; quindi risponde la Pro Livorno con Domenichini che cerca di correggere un campanile al limite dell’area con un destro al volo di prima intenzione che, però, termina abbondantemente fuori misura. Infine è Lisi che al 32’ conquista un calcio di punizione al limite, fra le proteste generali dei giocatori e del pubblico arancione secondo i quali il fallo sarebbe avvenuto almeno un metro dentro all’area di rigore. Della battuta si incarica il solito Arricca che con un destro violento sfiora di un nulla l’incrocio dei pali. Al 41’ sale in cattedra Flauto, bravo a difendere la propria imbattibilità con un intervento spettacolare a neutralizzare una punizione calciata a palombella dallo specialista labronico Rinaldi. La Pistoiese risponde un minuto dopo con un improvviso destro a girare scagliato da Lisi che fa la barba al palo. In chiusura lo stesso numero 10 si vede annullare il gol del possibile vantaggio realizzato con una bella rovesciata; il signor Schiatti di Arezzo aveva ravvisato in precedenza un fallo di ostruzione da parte di Stefanelli.

 2° TEMPO – Agostiniani durante l’intervallo striglia i suoi che rientrano in campo decisamente più aggressivi. Già al 2’ Allori conclude malamente dal limite dopo aver tagliato tutto il rettangolo di gioco con una splendida cavalcata. Passa un minuto ed è Calanchi che a seguito di una triangolazione al limite con Pieroni entra in area e serve all’indietro per l’accorrente Allori che anche stavolta non trova lo specchio. Quindi al 4’ il giovanissimo centrocampista arancione si fa perdonare aggiustando la mira con un tiro dalla distanza che rimbalza in maniera beffarda davanti al giovane Lischi e regala il vantaggio agli arancioni. Il gol accende la gara. I biancoverdi si buttano in avanti alla ricerca del pari: al 6’ Rinaldi corregge di prima un cross di Rossi spedendo il pallone alto sopra la traversa. All’8’ Balleri, su suggerimento di Lisi, scalda il destro con palla che termina di un soffio a lato, mentre un minuto più tardi è ancora Pro Livorno con Rossi che si viene a trovare solo in area, ma il suo tentativo da buona posizione è da dimenticare e termina addirittura in fallo laterale. Brivido infine al 12’ per la retroguardia arancione: un cross da calcio piazzato viene deviato in mischia a pochi passi dalla porta difesa da Flauto con la palla che termina di poco sopra la traversa. Al 18’ arriva il gol del 2 a 0 che taglia le gambe agli ospiti: parte da Di Nunzio un pallone di testa per l’accorrente Balleri il quale lascia partire un gran destro che, leggermente deviato dalla gamba di un difensore, spiazza l’incolpevole Lischi. Al 22’ la frustrazione e la stanchezza portano Ercoli a compiere una sciocchezza: il numero 8 biancoverde compie un brutto ed inutile intervento su Di Nunzio, pertanto viene invitato da Schiatti a guadagnare anticipatamente l’uscita. Con due reti di vantaggio e gli avversari in dieci uomini la Pistoiese non deve far altro che limitarsi a controllare fino al fischio finale. Al 25’ Lisi cerca il gol da calcio piazzato, ma la palla finisce a lato. La Pro Livorno spinta dall’orgoglio continua a giocare, tuttavia senza riuscire a rendersi protagonista di azioni rilevanti. Anzi al 40’ è la Pistoiese a trovare il gol del 3 a 0: da una punizione calciata da Arricca sulla destra Lisi anticipa tutti in tuffo e devia di testa il pallone che s’insacca dopo aver rimbalzato per un po’ fra una selva di gambe. È la rete che suggella una prova maiuscola da parte de piccolo attaccante arancione, ma che di contro punisce forse oltre misura una Pro Livorno che si è dimostrata sul campo un’avversaria di tutto rispetto. Gli arancioni restano al comando a punteggio pieno seguiti dal solo Pisa S.c., vittorioso per 3 a 2 nello scontro diretto in casa con la Massese.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (17)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

VIDEONEWSTV è anche su Livestream, Facebook, YouTube, Twitter, Current ,Radioradicale... eccovi un assaggio-video in diretta su Livestream!

....

Watch live streaming video from videonewstv at livestream.com
Articolo (p)Link Commenti Commenti (13)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

FIRENZE : LUNEDÌ 27 SETTEMBRE A COVERCIANO UN CONFRONTO SUI SETTORI GIOVANILI DEI CLUB DI A E B

FIRENZE, 24 settembre 2010 - Le tematiche relative all’attività giovanile dei club professionisti saranno al centro di un incontro che si svolgerà lunedì prossimo 27 settembre nell’aula magna del Centro Tecnico Federale di Coverciano con inizio alle ore 13. Parteciperanno ai lavori il vicepresidente FIGC e presidente del Club Italia Demetrio Albertini, il coordinatore delle Squadre Nazionali Giovanili Arrigo Sacchi, il presidente dell’AIAC Renzo Ulivieri, i responsabili del Settore Giovanile delle 42 società di Serie A e Serie B, i tecnici delle Nazionali Giovanili e delle Rappresentative di Lega Pro e Lega Dilettanti, i rappresentanti del Settore Tecnico e del Settore Giovanile e Scolastico. Al termine del dibattito si terrà una conferenza stampa il cui inizio è previsto alle ore 15. Operatori e fotografi avranno accesso in sala alle ore 13 per riprendere la fase iniziale della riunione

Articolo (p)Link Commenti Commenti (22)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

LA PISTOIESE SOGNA L’ALLUNGO

GLI ORANGE ATTENDONO LA PRO LIVORNO SUL NEUTRO DI CASCINA

 

Da  PISTOIA  Edoardo Desideri

Che quello di Castelnuovo Garfagnana sarebbe stato un campo ostico lo si sapeva già alla vigilia, e così si è dimostrato. Un ostacolo dove molte ‘grandi’ prevedibilmente inciamperanno e dove, forse per la prima volta dall’inizio della stagione, la Pistoiese sembra aver incontrato qualche difficoltà. Difficoltà dovute più che altro alla tenacia difensiva dimostrata dall’undici di Fanani. Eppure la brama di vittorie di questa Pistoiese non è stata scalfita nemmeno dal coriaceo ambiente garfagnino, dal quale gli arancioni sono usciti con 3 punti che forse valgono doppio poichè è proprio nella difficoltà che la vittoria acquista ancora più valore. Già perché è troppo facile (si fa per dire!) disfarsi delle avversarie con ricche goleade quando la partita si sblocca subito a proprio favore e tutto comincia a girare per il verso giusto. Ma la vera squadra, la squadra vincente e dotata di spirito combattivo, si vede proprio quando la sfida inizia in salita, con gli avversari che si dimostrano abilissimi a saturare tutti quanti gli spazi e le possibilità di manovra si riducono notevolmente. Eppure la Pistoiese di mercoledì è stata brava a non perdere mai la testa, a cercare con lucidità e costanza il giusto spunto senza farsi prendere né dall’affanno né dalla fretta, mentre mister Agostiniani, che –almeno a mio modesto modo di vedere– ha applicato un intelligente turnover nella formazione iniziale, è stato bravo a leggere la partita cambiando modulo più volte in corso d’opera e facendo sì che i suoi ragazzi lavorassero ai fianchi i padroni di casa per tutta la gara fino a consumarli, per poi buttare dentro forze fresche e far maturare così il gol vittoria, arrivato puntuale a pochi minuti dal termine quando oramai per il Castelnuovo non c’erano più le energie necessarie a ristabilire la parità. È stata la vittoria di Agostiniani, dunque, ma anche la vittoria dei Semboloni, dei Mennini Righini e degli Allori, per la prima volta titolari, bravi a sacrificarsi in più zone del campo a seconda delle necessità tattiche mutate in corso d’opera, dimostrando grande duttilità e spirito di squadra; è stata la vittoria dei Pieroni e dei Marrani, il cui ingresso ha sciolto come neve al sole le ultime velleità della difesa gialloblù sfinita da più di un’ora d’assedio; ed è stata la vittoria di bomber Stefanelli, attuale capocannoniere del torneo insieme Bozzi (F.Lucchese), che dopo tre partite da titolare e 78 minuti di turno infrasettimanale trova la forza di saltare ancora più in alto di tutti e battere il portiere di testa. È stata la vittoria, insomma, della Pistoiese: di un organico costruito per vincere che dopo quattro giornate si sta delineando in tutta la propria forza e in tutto il suo equilibro in ogni reparto.

VERSO LA PRO LIVORNO – I prossimi rivali della Pistoiese saranno gli uomini della Pro Livorno 1919 Sorgenti, società nata in estate dalla fusione fra la Sorgenti Lambrone, che aveva vinto i play off di Promozione, e la Pro Livorno 1919 che militava in 1ª Categoria. Di fatto è divenuta la seconda squadra del capoluogo labronico in seguito alla retrocessione dell’Armando Picchi avvenuta al termine dello scorso campionato di Eccellenza. Non sarà un impegno facile: i livornesi, ancora imbattuti, hanno fin qui compiuto un percorso di tutto rispetto avendo ottenuto 8 punti in campionato, quattro in meno della Pistoiese, frutto di due vittorie e altrettanti pareggi, mentre in Coppa Italia sono stati eliminati dal Pisa Sc. In particolare nell’ultimo turno la Pro Livorno ha rifilato a sorpresa un umiliante 5 a 0 al Forte dei Marmi, che era fra le favorite alla vigilia ma che attualmente stenta a decollare.

LA TESTA DELLA CLASSIFICA – Dopo quattro giornate comincia a delinearsi un gruppo di testa in cui curiosamente le prime cinque posizioni sono occupate da altrettante compagini provenienti da città capoluogo. Per quanto tre di esse siano soltanto seconde squadre, leggere una classifica con in testa Pistoiese, Pisa, Lucchese, Livorno e Massese può far venire in mente una (poco!) verosimile C1 di qualche anno fa, a trazione decisamente toscana!

L’IMBATTIBILITA’ DI FLAUTO – Il portierone arancione con l’uscita di Castelnuovo Garfgnana raggiunge quota 360 minuti trascorsi senza subire reti. Numero di minuti che aumenta a 540 se vi si aggiungono oltre alle gare di campionato anche le due partite di Coppa Italia. Il merito, però, il bravo numero uno lo deve spartire senza dubbio con i propri compagni del reparto arretrato, bravi ogni domenica a ridurre al minimo indispensabile il numero di volte in cui gli avversari riescono ad arrivare alla conclusione. Certo è che quando questo è avvenuto – come in un paio d’occasioni a Castelnuovo o nella disperata sfuriata finale dei padroni di casa a Massa – Flauto ha sempre risposto presente difendendo con le unghie la propria porta. E non bisogna dimenticare il rigore neutralizzato nella prima di campionato che negò al Certaldo la gioia del gol della bandiera.

TRASFERTA VIETATA! – Curiosa decisione, infine, da parte dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che decide di mettere lo zampino anche nell’incontro apparentemente innocuo fra Pistoiese e Pro Livorno Sorgenti, in programma per domenica sul neutro di Cascina. L’organo, infatti, riunitosi in data 23 Settembre, oltre a discutere di Napoli-Roma, Lazio-Brescia e Verona-Cremonese, ha trovato anche il tempo per sancire che la vendita dei tagliandi di Pistoiese-ProLivorno Sorgenti sarà riservata ai soli residenti delle province di Pistoia e Pisa. La decisione, oltre ad apparire poco motivabile, colpisce e penalizza anche i tifosi della Pistoiese residenti fuori provincia, i quali difficilmente riusciranno ad accaparrarsi il biglietto per il match. Si prospetta inoltre una domenica di astinenza dal pallone per i “calciofili” labronici ai quali sarà vietata anche la trasferta a seguito della prima squadra in quel di Ascoli. http://www.osservatoriosport.interno.it/primo_piano/2010/settembre/23_settembre.html

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (14)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 4357 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (69)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (497)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: