VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 politici rissa... di Admin
 
"
Dopotutto,domani è un altro giorno.

Margaret Michtell (Via col vento)
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
                                                                          

SI chiude la 27ma giornata della Serie A con l'incontro più interessante tra Fiorentina e Napoli.Un Napoli in "minicrisi" di risultati va a Firenze alla ricerca della vittoria per non farsi sfuggire la Juventus.Non c'è altro risultato per Sarri anche per mettere fine a qualche critico dell'ultima ora che non manca mai.

Sousa fa il prudente dicendo che spetta a Roma e Napoli puntare allo scudetto essendo state costruite per questo,ma in cuo suo punta ed ha sempre puntato alla Champions League e stasera in caso di vittoria si porterebbe addirittura a 2 punti dal secondo posto! ed a 6 dalla vetta !

E' una gara determinante sia per la Fiorentina che venerdì andrà a Roma a giocare contro i giallorossi che per il Napoli. Un pareggio serve a poco.

 Firenze Stadio Franchi  

 FIORENTINA    NAPOLI    1-1

Marcos Alonso (F) al 5’ del 1° tempo Higuain (N) al 6’ del 1° tempo

FIORENTINA: Tatarusanu Roncaglia Rodriguez ( Cap ) Astori Alonso Badelj Vecino Tello Mati Fernandez Borja Valero Kalinic All.tore: Sousa

NAPOLI: Reina Hysaj Albiol Koulibaly Ghoulam Allan Jorginho Hamsik (Cap) Callejon Higuain Insigne All.tore: Sarri

Arbitro:Tagliavento

Il Napoli comincia a fraseggiare anche per linee arretrate per poi cercare la verticalizzazione.Solito possesso palla.

 Al primo calcio d’angolo la Fiorentina va in vantaggio !E’ il 5’ ed il colpo di testa di Marcos Alonso è vincente! Ma Higuain è in agguato e pareggia subito! Siamo al 6’ e sull’1-1! La difesa dei piccoletti del Napoli poteva essere in difficoltà sui calci piazzati anche perché i viola sono abilissimi a segnare in questo modo.Lo stacco aereo di Alonso è stato importante.Reina nulla ha potuto. Palla al centro e passaggio profondo in zona d’attacco del Napoli.Marcos Alonso proprio lui controlla malissimo la palla che gli sfugge arrivando a Higuain che non ha alcuna difficoltà a mettere dentro tornando al gol dopo alcune gare in astinenza.

I gol frutto di due errori difensivi.
25mo gol di Higuain che raggiunge così i 25 gol di Suarez del Barcellona.

Si assiste a diversi errori in fase di impostazione anche da parte del Napoli e per poco Valero non ne approfittava al 12’.Solo angolo. La solita difesa altissima del Napoli rischia gli inserimenti di Valero e Kalinic.I viola cercano spesso anche Tello sulla fascia destra giocatore che garantisce il salto d’uomo.

 Anche i viola manovrano bene e fraseggiano in attesa di lanci profondi.Per ora gara piacevole ed apertissima.

Molto attivo Marcos Alonso.Si procura due angoli consecutivi a cavallo del 20’ La difesa del Napoli non pare imperforabile,anzi. Fase centrale del tempo con calo netto nelle occasioni.

Si gioca in maniera speculare e semmai è la Fiorentina a velocizzare di più in fase di attacco.

 31’ errore di Koulibaly in fase di rinvio con palla persa.Fugge Kalinic servito da Tello e sferra un tiro che colpisce la traversa!Uno dei rari errori di Koulibaly ma poteva costare caro! Difesa alta del Napoli e rischi conseguenti se non si è più che precisi in fase di impostazione.La Fiorentina gioca meglio del Napoli in questa fase.Partenopei che cercano solo e soltanto Higuain che si aggira come assatanato alla ricerca della palla.

Fossi in Sarri metterei in campo quel folletto di Mertens.Insigne e Hamsik per ora non incidono.
 37’ ancora viola pericolosi dopo un salvataggio di Koulibaly davanti all’area di rigore la palla viene recuperata da Badelj che serve Tello che sferra un tiro che colpisce la parte interna della traversa di Reina.Poi la palla schizza via..
 Hamsik di testa al 41’ effettua il secondo tiro in porta-non pericoloso-per il Napoli in tutto il primo tempo. 44’ tiro di Badelj dalla distanza con palla a lato.
 Finisce senza alcun recupero il primo tempo
.Gara piacevole ma non eccelsa.Fiorentina complessivamente migliore del Napoli con più occasioni create.Napoli Higuain dipendente.
 Primi minuti della ripresa sempre con Fiorentina più propositiva e Napoli coperto con rari tentativi di affondo.I viola battono diverse punizioni.Albiol viene ammonito.

12’ Napoli vicinissimo al vantaggio! Tatarusanu ha salvato la Fiorentina dalla capitolazione.E’ interventuto con bravura su un tiro a botta sicura di Callejon e poi sulla respinta anche alla botta di Higuain!Lancio in area sulla destra per Callejon bravo a smarcarsi ed a tirare ma Tatarusanu è stato super reattivo ed anche fortunato sul secondo tiro di Higuain.La palla gli ha sbattuto sul pugno sinistro mentre era in tuffo.

Un paio di minuti di sbandamento della difesa viola ed una fiammata del Napoli che ora attacca molto più convinto. 21’ Sarri fa entrare David Lopez per Ghoulam.Sousa mette Bernardeschi per Mati Fernendez. 31’ esce Callejon, al suo posto Mertens
. Si combatte su ogni pallone soprattutto a centrocampo. E combattendo combattendo si arriva al 44’ quando Sarri fa entrare Gabbiadini per Higuain ( che aveva anche segnato ma in fuorigioco) e Sousa Ilicic per Crediamo che difficilmente l’1-1 potrà cambiare nei 3’ di recupero.

Un pareggio che soddisfa solo la Juventus che è in fuga verso il quinto scudetto consecutivo.Il Napoli non sa più vincere. Insigne al 47’ tira addosso a Tatarusanu una palla che poteva essere meglio finalizzata. La Fiorentina nel primo tempo ha colpito due traverse ed il Napoli nel secondo tempo è stato fermato per due volte da Tatarusanu.Pareggio quindi giusto al Franchi tra Fiorentina e Napoli.Forse meglio la Fiorentina come complesso omogeneo.Il Napoli ha più potenzialità ma non è in un bel momento.
Eccellente Koulibaly in difesa !
 Juventus a più 3 sul Napoli e Fiorentina e Roma appaiate al terzo posto con 53 punti.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                         

Torino Juventus Stadium

 JUVENTUS    INTER   2-0


Bonucci al 2' del 2° tempo Morata al 37' del 2° tempo su rigore

JUVENTUS: Buffon Barzagli Bonucci Chiellini Lichtsteiner Khedira Hernanes Pogba Alex Sandro Mandzukic Dybala All.tore: Allegri

INTER:Handanovic Murillo Miranda Juan Jesus D'Ambrosio Melo Medel Kondogbia Telles Icardi Palacio All.tore:Mancini

 Arbitro: Rocchi di Firenze

Vincere per mantenere la vetta della classifica e per mettere grande peso psicologico sugli inseguitori,sul Napoli anzitutto.Questo il piano di Allegri.

 Un quarto d'ora di furore agonistico e di occasioni a ripetizione per la Juventus ma nessun gol.

I bianconeri hanno pensato bene di risolvere subito la questione dei tre punti partendo a razzo facilitati anche dagli svarioni difensivi dell'Inter sopratutto di Murillo.

 Ma la traversa ha detto di no ad una botta di Hernanes al 5',poi al 7' un salvataggio di Miranda su botta sicura da parte di Dybala ed ancora al 9' un Mandzukic che mette fuori da ottima posizione dopo un intervento alla disperata di Murillo.
 Poi la gara si fa più equilibrata ed anche l'Inter punge al 24' con una punizione di Telles con palla per D'Ambrosio sul secondo palo che non può intervenire peru na bella chiusura di Alex Sandro

 Alla mezz'ora è Icardi che la palla giusta da Palacio ma il suo tiro è imperfetto anche perchè disturbato da Bonucci.
 Deve uscire Chiellini al 36'per problemi fisici.Entra Rugani.

 Al 40' Lichsteiner si prende un giallo per proteste.Ed al 44' ottimo intervento difesivo di Miranda al centro area per evitare guai a seguito di un bel cross di Pogba.

 Una partita molto agonistica ed anche dall'esito incerto perchè dopo l'inizio tutto di marca bianconera l'Inter ha ritrovato più equilibrio e in qualche occasione si è anche fatta pericolosa.

 Al 2' Juventus in vantaggio ! E' Bonucci che si proietta in area a recuperare una palla mal gestita dai difensori neroazzurri e poi a scaraventarla sotto alla traversa con un destro violentissimo.C'è stato un calcio di punizione per la Juventus dalla sinistra con palla che D'Ambrosio ha mal gestito con un colpo di testa facendola finire all'accorrente Bonucci.

 Al 6' azione veloce d'attacco dei bianconeri conclusasi con un tiro in diagonale di Dybala e palla di poco fuori alla sinistra di Handanovic. All'11' Medel deve uscire per infortunio.Entra Ljajic. Al 18' è proprio lui ad andare al tiro di prima intenzione ma con mira sballata.E al centro area poteva essere servito Icardi

. Gara sempre godibile ma non più con azioni manovrate ma ora piuttosto spezzettate e senza continuità. Mancini manda in campo Perisic per cercare di alimentare Icardi che è pochissimo servito.

 Comunque siamo già alla mezz'ora della ripresa e l'Inter manovra troppo per via laterali non dando profondità all'azione.La Juventus non rischia nulla.

 Nella Juventus esce Khedira ed entra Sturaro.Al 32' L'Inter è tutta riversata nella metà campo dei bianconeri ma non ci sono idee.

 Esce Dybala dentro Morata.

Al 38' Miranda e sotto gli occhi di Rocchi commette fallo su Morata in area di rigore.Un intervento falloso sull'uomo a palla lontana abbastanza ingenuo.Rocchi non ha dubbi. Il rigore è trasformato da Morata che spiazza Handanovic.

Gara chiusa.

 Entra Eder al posto di un Icardi che non ha combinato nulla anche perchè quasi mai servito. Impegnato su calcio di punizione di LJajic Buffon non si fa soprendere al 43'.La sua respinta è raccolta da Miranda ma Buffon replica.
 Inter generosa nell'assalto finale ma si trova davanti il muro Buffon.

Al 46' ( al 1' del sei minuti di recupero) è Buffon ad evitare il gol di Eder che era stato ben servito da Ljajic!

Finisce 2-0 per la Juventusuna gara intensa sempre giocata sotto la pioggia ma che la Juventus ha vinto meritatamente dall'alto di una migliore organizzazione di gioco quel gioco che è stato evidente anche stasera l'Inter non possiede.

 Inter che rischia anche di essere sorpassata dal Milan se non ritroverà un minimo di continuità.

La gara del 20 marzo a Roma contro i giallorossi sarà decisiva.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                              







Lega Pro Girone B 24ma giornata

 Pistoia Stadio Marcello Melani 

PISTOIESE    RIMINI    1-0

 Rovini al 7' del 2° tempo

 PISTOIESE:Iannarilli Antonelli D'Orazio Damonte Priola Dondoni Gargiulo Petriccione Rovini Colombo ( cap ) Vassallo All.tore: Alvini

 RIMINI:Anacura Pedrelli Varutti Esposito Signorini Martinelli Albertini Puccio Polidori Carcuro Di Molfetta All.tore: Acori

Arbitro:De Remigis di Teramo

 Siamo alla giornata N°24 e quindi si entra nel vivo,nelle gare che contano il doppio.E questa al Melani per la Pistoiese contro il Rimini è una di quelle così come lo saranno le prossime due contro Tuttocuoio e Prato.

 Gli ospiti arrivano allo scontro diretto con un solo punto in più in classifica 24 contro 23.

Nell'occasione sono anche privi di tifo amico impedito di arrivare a Pistoia dalle solite prudenti decisioni degli organi di controllo, l'Osservatorio del Viminale.

C'è rivalità tra le tifoserie ma c'è in generale calcio malato ovunque.

E c'è chi parla di portare le prime giornate del massimo campionato all'estero...così si finirà per giocare nel deserto degli stadi.Il bello,anzi il brutto è che tutto questo a molti sembra normale...


La media degli spettatori al Melani è di 999 presenze , la giornata è piovosa ma nell'occasione la Società ha deciso prezzi incentivanti ,5 euro in curva nord con l'aggiunta di 1000 biglietti omaggio per i giovani che in provincia aderiscono al Progetto Garanzia Giovani

. Alvini concede ancora una possibilità a Vassallo.
Al 6' è Rovini che impegna Anacura e si ripete all'8' con un bel sinistro dal limite dell'area ma Anacura respinge. Dopo una fase di iniziative arancioni con Rovini la partita si fa più equlibrata con ospiti che cercano il tiro dalla distanza na con scarsa precisione.
 So arriva al 28' quando Rovini si proietta su una palla sporca deviata dai difensori romagnoli ma la direzione è sballata.

Gara che si dipana stancamente con non molti affondo anche perchà giocata costantemente sotto la pioggia. Il tempo si chiude sullo zero a zero con gli ospiti che manovrano lentamente la sfera in attesa del fischio finale. Così come è stato a Lucca le occasioni latitano e non sarà semplice sbloccare questa gara.

Si gioca sottoritmo. Un cambio nel Rimini.Entra Bariti per Puccio. Ammonito Dondoni nella Pistoiese. 4' tiro di Petriccione velleitario.

                                                            
Ci vuole Rovini come sempre in questi ultimi tempi a sbloccare il risultato con una bella punizione dai 30 metri.Una palla che beffa Anacura nettamente sorpreso.Siamo al 7' della ripresa e questo potrebbe essere un gol molto pesante.E' evidente l'errore del portiere ma la palla era molto tesa e bagnata.

 Vediamo che tipo di reazione avrà il Rimini e se la Pistoiese potrà chiudere la gara. Ancora un cambio negli ospiti.Entra Leonetti che è un attaccante ed esce il centrocampista Puccio. Anche Alvini effettua un cambio.Entra Mungo per Gargiulo.
A dire il vero questo Rimini pare di una pochezza notevole con atteggiamento ragionato ,gioco lento e nullo in attacco.Almeno finora.

 Acori effettua il terzo cambio.Entra Mancino ( all'esordio ) per Di Molfetta.

 Ora il Rimini spinge come può e conquista qualche angolo. Alvini è pronto con Anastasi al posto di Colombo. Mancano 20' alla fine e la Pistoiese sembra in grado di controllare il risultato.

 Sfortunato Mancino del Rimini al 34' quando si vede un tiro sbattere sulla parte alta della traversa e andarsene sul fondo.E' la prima vera occasione da rete degli ospiti.

 42' colpo di testa di Anastasi fuori di poco.
 Ultimo cambio nella Pistoiese.Entra Pasini esce Petriccione.

Il risultato non cambia più e la Pistoiese vince un importante scontro diretto aggiustando molto la sua classifica. Il Rimini ha perso per un errore del portiere ma anche per aver troppo atteso nel proporsi in avanti.Tardivo l'inserimento di Mancino. La Pistoiese in classifica con questi 3 punti ha superato il Rimini e visti i risultati di Ancona dove la Lucchese ha perso 3-0 e dell'Aquila ove il Tuttocuoio ha fatto 0-0,ha superato anche il Tuttocuoio prossimo avversario e raggiunto i rossoneri di Lucca a quota 26 punti

. E' la sesta vittoria in campionato per gli arancioni.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                                        
 


Ora stiamo qui a strapparci le vesti per il FALLIMENTO EUROPEO delle nostre squadre con pericoli per il
ranking..
.Come se non si fosse già consci della netta differenza in termini qualitativi tra le migliori squadre del nostro campionato e le migliori ,quantomeno. dei campionati Inglese,spagnolo,tedesco.

 E' da anni che è evidente a tutti qualli che osservano con obbiettività le gare del calcio internazionale.

 Solo la Juventus ha nel suo DNA le capacità più caratteriali che tecniche per poter forse competere fino alle fasi finali delle manifestazioni.Poi: IL NULLA O QUASI


 Fuori quindi dall'Europa League il Napoli e la Fiorentina sia pure in maniera differente.


La Fiorentina è un esempio chiaro.NON E' UNA GRANDE SQUADRA MA E' UNA SQUADRA ESATTAMENTE DA QUARTO POSTO in Italia ( come negli ultimi anni..) e ,al massimo, da semifinali in campo europeo. PUNTO E BASTA.
Di quel quarto posto ( migliorabile a terzo a seconda delle circostanze) i viola ed i loro tifosi possono star certi.Il numero dei giri del motore è quello, di più non può dare ma quello lo da' quasi con assoluta certezza.

 Il Napoli,invece,può anche andare continuando la metafora ,ad un numero di giri maggiore perchè ha interpreti migliori ed anche un gioco migliore ma è troppo dipendente dai gol di Higuain giocatore definito come sovrappeso di un chilo e mezzo dal suo presidente De Laurentiis.

Ci sono poi gli episodi che ultimamente non sono arrisi al Napoli.Due sconfitte e due pareggi tra campionato e Europa League con nessun episodio favorevole,da qui la minicirsi di risultati e l'eliminazione dalla coppa.

A parte il prestigio internazionale e gli incassi mancati per il Napoli che impiega quasi sempre gli stessi titolari,essersi liberati sia della Coppa Italia che dell'Europa League non può che essere un bene.Tutto viene concentrato sul campionato.

 La Lazio dunque,unica rappresentante italiana in Europa League.

 Mica una sorpesa.Ma l'avete letta la formazione della Lazio? L'avete vista la rosa?

 Pioli ha a disposizione FIOR DI ELEMENTI: FELIPE ANDERSON  MARCO PAROLO   LUCAS BIGLIA MILINKOVIC-SAVIC   ANTONIO CANDREVA   MIROSLAV KLOSE e via dicendo.


 Quando in campo puoi mettere almeno 6 giocatori di ottimo livello puoi star certo di poter arrivare almeno ai quarti di finale di ogni competizione internazionale. Ma se i fattori ambientali non ti aiutano....

Il sorteggio effettuato stamani a Nyon ha appaiato alla Lazio per le due gare degli ottavi di finale i giocatori dello SPARTA PRAGA con gara di andata a Praga il 10 marzo ( ore 21,05 ) e ritorno a Roma il 17 marzo ( ore 19,00)


Circa le speranze delle due di Champions League , la Juventus e la Roma abbiamo già detto.

 Anche la Roma come la Lazio ha in rosa almeno 6-7 elementi di primo piano ed ora con il tecnico Spalletti è anche tornata a far risultati.Ma il Real Madrid di campioni e super campioni ne ha di più ed ha già vinto per 2-0 a Roma.Non crediamo ci siano possibilità.

 Circa la Juventus è un altro discorso vista l'esperienza della squadra,la bravura di parecchi elementi ( su tutti Buffon,Pogba,Dybala) e la fame di vittorie mai sopita. Solo che dall'altra parte c'è il Bayern Monaco abituato a fare lo schiacciassi soprattutto in casa, all'Allianz Arena.
Comunque ogni tanto come ho già scritto,i tedeschi "fanno i fessacchiotti" e si incartano da soli.
Se vanno in vantaggio,spingono,spingono fino al 2-0 al 3-0 non si fermano..ma se dovessero subire un gol magari in apertura allora potrebbe anche accadere il miracolo
.Molto dipende da un giocatore determinante che non è Lewandowski ma risponde al nome di   ROBBEN                                                                 http://www.videonewstv.tv/public/ROBBEN%20%20dpa.jpg
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                                   

EUROPA LEAGUE SEDICESIMI DI FINALE


Gare di ritorno

Già disputata:

BRAGA SION 2-2 Gekas (S) al 16' del 1° tempo Josuè (B) al 27' del 1° tempo su rigore Gekas (S) al 29' del 1° tempo Stoijkovic (B) al 3' del 2° tempo

 Aggregate: 4-3

 QUALIFICATO BRAGA (Portogallo )


Giovedi 25 febbraio 2016 ore 17,00

LOKOMOTIV MOSCA FENERBACHE 1-1 Samedov (L) al 45' del 1° tempo Topal (F) al 37' del 2° tempo

Aggregate: 1-3

QUALIFICATO FENERBACHE ( Turchia )


Ore 19,00 RAPID VIENNA VALENCIA 0-4 Rodrigo al 14’ del 2° tempo Feghouli al 19’ del 2° tempo Piatti al 37’ del 2° tempo Ruben Vezo al 43’ del 2° tempo

Aggregate: 0-10 !!

QUALIFICATO : VALENCIA


LIVERPOOL AUGSBURG 1-0 Milner al 5' del 1° tempo su rigore

 Aggregate: 1-0

QUALIFICATO: LIVERPOOL


LAZIO GALATASARAY 3-1 Parolo (L) al 14’ del 2° tempo Felipe Anderson (L) al 16’ del 2° tempo Oztekin (G) al 17’ del 2° tempo Klose (L) al 27’ del 2° tempo


 Aggregate:4-2

QUALIFICATA: LAZIO ( Italia )


 KRASNODAR SPARTA PRAGA 0-3 Marecek al 6’ del 2° tempo Frydeck al 12’ del 2° tempo Fatai al 25’ del 2° tempo

Aggregate: 0-4

 QUALIFICATO: SPARTA PRAGA

SCHALKE 04    SHAKHTAR DONETSK 0-3 Marlos al 27’ del 1° tempo Ferreyra al 18’ del 2° tempo Kovalenko al 32’ del 2° tempo

Aggregate; 0-3

QUALIFICATO: SHAKHTAR DONETSK


 ATLETICO DI BILBAO MARSIGLIA 1-1 Batshuayi (M) al 40’ del 1° tempo Merino (A) al 36’ del 2° tempo

Aggregate: 2-1

 QUALIFICATO: ATLETICO DI BILBAO


BAYER LEVERKUSEN SPORTING LISBONA 3-1 Bellarabi (B) al 30’ del 1° tempo Joao Mario (SP) al 38’ del 1° tempo Bellarabi (B) al 20’ del 2° tempo Calhanoglu (B) al 42’ del 2° tempo

Aggregate: 4-1

 QUALIFICATO: BAYER 04 LEVERKUSEN


Ore 21,05 Londra Stadio Withe Hart Lane


TOTTENHAM     FIORENTINA    3-0

Mason al 25’ del 1° tempo Lamela al 17’ del 2° tempo Gonzalo Rodriguez su autorete al 35’ del 2° tempo

Aggregate: 4-1

QUALIFICATO: TOTTENHAM


 TOTTENHAM: Lloris (Cap ) Alderweireld Dier Trippier Wimmer Davies Mason Lamela Alli Chadli Eriksen All.tore: Pochettino

FIORENTINA:
Tatarusanu Gonzalo Rodriguez (Cap ) Tomivic Astori Alonso Badelj Vecino Borja Valero Kalinic Bernardeschi Ilicic All.tore: Sousa

 Arbitro: Hategan (Rom)

Fa fresco a Londra, solo 2°.Il Tottenham può anche pareggiare ma solo per 0-0 altrimenti se finirà 1-1 ci vorranno I supplementari mentre ogni altro pareggio darà il passaggio del turno ai viola. Ovviamente inglesi subito in avanti così come d’abitudine e Fiorentina attenta a colpire appena possibile. Viola con al seguito un buon numero di tifosi.
 Rischio all’11’ quando un colpo di testa di Dier fa finire la sfera vicino all’incrocio dei pali di un Tatarusanu battuto!
Si gioca ad un buon ritmo e nella consueta “atmosfera fonica “ inglese con tifo positivo e non con i fischi ogni volta che l’avversario tocca la palla.!

 Ilicic al 16’ si conquista una buona punizione con ammonizione dell’avversario.Il tiro è centrale e non impensierisce Lloris. Sousa ha detto a chiare lettere di credere in un gol almeno.La viola ha detto ha quasi sempre segnato ed a quel punto ce la giochiamo.
19’ tiro di Eriksen centrale parato da Tatarusanu che al 20’ è bravo ad uscire con tempestività su Chadli. 23’ ottimo contropiede viola conclusosi con un sinistro a giro di Ilicic ma con palla che esce di poco alla destra di Lloris. Per ora i viola tengono bene il campo non rischiando.

 E’ il giovane Alli che si conferma come uno degli elementi più interessanti degli “spurs”.Su di lui esce di giustezza Tatarusanu. Al 23’

 25’ inglesi in vantaggio con Mason che di precisione batte Tatarusanu al termine di un’azione quasi da contropiede partita dalla metà campo del Tottenham con palla che Alli non riesce a raggiungere anche perché contrastato da un viola.Pallone che schizza sulla sinistra per Mason che è solo e vola sicuro verso il portiere viola trafiggendolo alla sua sinistra con un destro di precisione.

 I viola cercano di riorganizzarsi alzando il baricentro e cominciando a spingere con più continuità. 38’ punizione di Ilicic dalla sinistra dell’area inglese con inserimento di testa di Valero ma la palla va sull’esterno rete.

 Il Tottenham è molto abile sulle fasce ove scambia con grande precisione ma pecca negli inserimenti centrali,preferisce insistere anche troppo così come fece a Firenze nel prolungato possesso palla in attacco.

La Fiorentina finisce il tempo all’attacco anche con manovre ariose ma mancano i tiri in porta. Tomovic al 45’ si becca un giallo per aver fatto cenno di voler toccare testa testa Mason. Finisce il tempo col vantaggio inglese per 1-0 I viola nella ripresa attaccano verso la porta dietro alla quale ci sono assiepati almeno 4 mila tifosi arrivati dall’Italia ed ogni attacco viene accompagnato dall’incitamento.

 La difesa del Tottenham comincia ad entrare in sofferenza anche se la viola deve stare attenta a non restare scoperta in difesa perché ormai pare evidente che il Tottenham agirà di rimessa.

10’ bell’azione viola conclusa con un tiro di Valero parato da Lloris.Azione ben condotta da Kalinic in acrobazia. La partita è apertissima. 12’ altra splendida azione manovrata e veloce dei viola terminata con un tiro alto di Bernardeschi.

 Sousa sta per far entrare Zarate che nelle recenti apparizioni è apparso determinante. 15’ ammonizione per Alonso. 16’ Esce Ilicic ed al suo posto ecco Zarate.

 Ma al 17’ la difesa viola si fa sorprendere ancora ed è il 2-0 ! Difesa scoperta con un primo tiro di Alli che Tatarusanu riesce a respingere con i pugni ma la sfera resta in area e viene mancata da un paio di giocatori, arriva a Lamela che si gira rapidamente e dai 10 metri fulmina di sinistro in rete.Difesa viola assai lenta nell’occasione

.Siamo ora al 21’ e tempo per fare due gol,tanti ora ne occorrono ai viola, ci sarebbe anche ma il pericolo è sempre quello di scoprirsi in difesa. La fase d’attacco e della manovra generale dei viola è anche buona ma la freschezza e velocità degli avanti di Pochettino ( e manca anche il bomber Kane per infortunio) crea parecchi problemi.
27’ classica azione di Zarate in area di rigore con finte e tiro finale messo in angolo. Alla mezz’ora nel Tottenham entra in campo il giocane Onomah ed esce Lamela. Al 32’ l’arbitro ammonisce Alli che invece semmai aveva subito fallo..Mah!
Gara finita al 35’ quando il Tottenham va sul 3-0 causa intervento sfortunato di Gonzalo Rodriguez che nell’intento di evitare il tiro a botta certa di Alli lo anticipa ma infilando Tatarusanu!

Sul 3-0 per il Tottenham a 7’ dalla fine per la Fiorentina non ci sono più speranze di passare il turno.

 Il Tottenham è una buona squadra indubbiamente e si è così vendicato della eliminazione subita dai viola nella scorsa stagione .Per i viola ora tutta l’attenzione va al campionato ove già nel giro di un paio di settimane dopo i due scontri diretti contro Napoli e Roma ne sapremo di più sulla possibilità del terzo posto utile ai preliminari di Champions.

 Al 41’ Mason con un gran tiro al volo dal limite dell’area impegna severamente Tatarusanu che evita un altro gol. Ed al 46’ è ancora il portiere viola ad evitare il quarto gol con un bell’intervento su tiro di Eriksen.

PORTO BORUSSIA DORTMUND 0-1 Casillas (P) autorete al 23’ del 1° tempo

Aggregate: 0-3

QUALIFICATO: BORUSSIA DORTMUND

OLYMPIACOS ANDERLECHT 1-2 DTS  Fortouinis  ( O ) al 29’ del 1° tempo su rigore  Acheampong ( A) al 13' del 1° tempo supplementae ed al 7' del 2° tempo supplementare.

Aggregate: 1-3

QUALIFICATO: ANDERLECHT


 MANCHESTER UNITED MIDTJLLAND 5-1 Sisto (MID) al 28’ del 1° tempo Bodurov ( Midt) autorete al 32’ del 1° tempo Rashford (M) al 19’ ed al 30’ del 2° tempo Herrera (M) al 43’ del 2° tempo su rigore Depay (M) al 45’ del 2° tempo

 Aggregate: 6-3

QUALIFICATO: MANCHESTER UNITED


MOLDE SIVIGLIA 1-0 Hestad al 43’ del 1° tempo

 Aggregate: 1-3

QUALIFICATO: SIVIGLIA


NAPOLI VILLAREAL 1-1 Hamsik (N) al 17’ del 1° tempo Pina ( V) al 14’ del 2° tempo

Aggregate: 1-2

 QUALIFICATO: VILLAREAL


 BASILEA SAINT ETIENNE 2-1 Zuffi (B) al 15’ del 1° tempo Sall( ST) al 45’ del 2° tempo Zuffi (B) al 47’ del 2° tempo
 Aggregate: 4-4

QUALIFICATO IL BASILEA ( 2 gol in trasferta)
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                



CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016


OTTAVI DI FINALE


Gare di andata:

 Martedi 16 febbraio 2016

 BENFICA     ZENIT      1-0 Jonas al 46' del 2° tempo


 Martedi 16 febbraio 2016

PARIS SAINT GERMAIN     CHELSEA   2-1
     Ibrahimovic ( PSG) al 39' del 1° tempo Mikel (C) al 46 ' del 1° tempo Cavani (PSG) al 33' del 2° tempo

Mercoledi 17 febbraio

GAND      WOLFSBURG     2-3    Draxler (W) al 44' del 1° tempo ed al 9' del 2° tempo Kruse (W) al 15' del 2° tempo Kums ( G) al 35' del 2° tempo Coulibaly (G) al 44' del 2° tempo


 Mercoledi 17 febbraio

ROMA    REAL MADRID   0-2     C.Ronalado al 12' del 2° tempo Jesé al 41' del 2° tempo

 Martedi 23 febbraio 2016

JUVENTUS    BAYERN MONACO   2-2 
   Muller (B) al 43' del 1° tempo Robben (B) al 10' del 2° tempo Dybala (J) al 18' del 2° tempo Sturaro (J) al 31' del 2° tempo

 Martedi 23 febbraio 2016

ARSENAL    BARCELLONA  0-2 
  Messi al 26' ed al 38' su rigore del 2° tempo

 Mercoledi 24 febbraio 2016

DINAMO KIEV   MANCHESTER CITY   1-3  
Aguero (M) al 15' del 1° tempo Silva (M) al 40' del 1° tempo Buyalskiy (D) al 14' del 2° tempo Tourè (M) al 45' del 2° tempo

Mercoledi 24 febbraio 2016


 PSV EINDHOVEN     ATLETICO DI MADRID   0-0


I favoriti per il passaggio ai quarti:

 Il Benfica è in grado anche di reggere sulllo 0-0.Squadra esperta anche se punge poco.

 Il Chelsea sul proprio terreno può anche dare l'impresa di eliminare il PSG.Gli basta l'1-0

 Wolfsburg in una botte di ferro o quasi.

 Real Madrid in una botte di ferro


. Bayern Monaco favorito perchè l'Allianz Arena è terreno di conquista ma per il Bayern.

 Barcellona in una botte di ferro anche se a volte l'Arsenal le imprese le fa proprio fuori casa.

 Manchester City in una botte di ferro dopo la vittoria in Ucraina.


Atletico di Madrid favorito anche se partire da 0-0 è sempre pericoloso.

 Pressochè sicuri di approdare ai quarti di finale di Champions League dopo le gare di andata sono:

 REAL MADRID MANCHESTER CITY BARCELLONA WOLFSBURG
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                                   
              
Abbiamo assistito lunedi e martedi sera a due interessanti incontri calcistici di alto livello. Napoli-Milan per il campionato e Juventus-Bayern Monaco per l'andata degli ottavi di Champions League.

 Incontri ambedue terminati in pareggio ma che si prestano a considerazioni ben differenti.


 Iniziamo da Juventus-Bayern Monaco.

 DIco subito una cosa e come sempre parlo chiaro.

 Che "fessacchiotti" i tedeschi del Bayern Monaco!! ( e a dire poco...) In vantaggio di due gol in campo avverso e dopo un dominio assoluto per circa 60' si sono fatti raggiungere sul 2-2 !


 A parte l'anima combattiva encomiabile e già conosciuta dei bianconeri si devono mettere in risalto le pecche gravi ( e Guardiola lo temeva ..) della difesa bavarese.A quel livello con quella esperienza con quel predominio nel gioco
 E' ASSOLUTAMENTE INACCETTABILE che la partita finisca sul pareggio.INACCETTABILE! Ed è una pecca per Guardiola e per il Bayern e per la sua filosofia di gioco.

Vuol dire che il Bayern mai potrà dare sicurezza di vittoria finale .O fa lo schiacciasassi -e spesso gli capita- oppure può andare incontro a delle scoppole come deve essere considerato il 2-2 di ieri sera.Ecco perchè i bavaresi sono sempre presenti fino alle fasi finali dei tornei e poi vincono meno di quanto il loro gioco possa far presumere che accada.

 Si, perchè lo ripetiamo, MAI NEGLI ULTIMI ANNI si era vista una squadra così padrona DEL CAMPO come il BAYERN MONACO ieri sera allo Juventus Stadium.MAI! Eppure è finita 2-2 ,eppure la Juventus ha ancora almeno un buon 20-25% di possibilità di vittoria all'Allianz Arena!


 Io sono convinto che ad Allegri andasse benissimo un pareggio per 0-0 per poi giocarsi l'1-0 a Monaco ed in base a questo presupposto ha adottato una specie di Linea Maginot solo che il gioco di Guardiola è fatto per avvolgerti e sfibrarti tanto poi con quelli davanti i gol arrivano.

Solo che le pesanti assenze in difesa soprattutto in esperienza e centimetri hanno vanificato le buone prove di Robben ( sempre lui ) e del camaleontico Alaba vero grande giocatore.

Quindi: grande Bayern e "fessacchiotto" Bayern. Juventus volutamente difensiva e poi grande nel carattere sua vera dote principale.

 Napoli-Milan invece è stata altra storia.

 In questa gara il Milan aveva un preciso compito.NON PERDERE!


E l'ha raggiunto. I rossoneri nel girone di ritorno hanno un buon ritmo,come rendimento sono al quarto posto e si stanno convincendo di poter lottare,nella parte finale della stagione, ad armi pari con le altre avendo l'obiettivo ( la mission Berlusconiana) di raggiungere almeno un posto in Europa League.

 Effettivamente le cose sono migliorate grazie anche ad una tenuta atletica notevole ed ad una ritrovata compattezza di squadra.

MA SIAMO E RESTIAMO ANNI LUCE DISTANTI DA UNA SQUADRA SPETTACOLO o quanto meno ad una squadra propositiva. Siamo ad un tipo di gioco TIGNOSO ,pratico,speculativo.Insomma non da MILAN!

Basti vedere che cosa ha combinato Bacca a Napoli.Vale a dire il giocatore di maggior talento in squadra ( Non è Balotelli, vero ? ).Bacca NON HA TOCCATO PALLA.

Insomma: anche se il Milan riuscirà ad andare in Europa non è con questo allenatore che potrà tornare grande.


Del Napoli che dire?

 Momento in cui non tutto gira alla perfezione,ovvio.Non segna Higuain non vince il Napoli.Il problema è questo.

Di certo stupisce nell'occasione che Higuain sia stato fermato dall'accoppiata Zapata-Alex vale a dire da una coppia centrale di MODESTO LIVELLO tecnico
adatta ad una squadra di media classifica a dire tanto.

 Questo vuol dire che non hanno funzionato i rifornimenti ad Higuain ed eccolo il problema dell'attuale Napoli. Persa la brillantezza di Hamsik che sembra ombra di sè stesso e manovra involuta.

Di certo anche episodi sfavorevoli sia contro la Juventus ( deviazione casuale del tiro ) sia contro il Milan ( palo di Mertens ), ma è apparso evidente che la "coperta" per il Napoli comincia ad essere corta.E c'è anche l'impegno europeo da onorare al meglio ed il Villareal è cliente ostico.

Sarri è chiamato ad una vera impresa.Ridare smalto alla rosa e imporre nuovamente il gioco con l'organizzazione.
La gara di Firenze sarà cruciale per il futuro dei partenopei.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                              

Champions League 2015/2016


 Juventus Stadium di Torino 

 JUVENTUS    BAYERN MONACO     2-2


Muller ( B) al 42' del 1° tempo Robben ( B) al 10’ del 2° tempo Dybala (J) al 18’ del 2° tempo Sturaro (J) al 31’ del 2° tempo

JUVENTUS:Buffon( Cap ) Lichtsteiner Barzagli Bonucci Evra Cuadrado Khedira Marchisio Pogba Mandzukic Dybala All. tore: Allegri.

BAYERN MONACO:Neuer Lahm ( Cap ) Kimmich Alaba Bernat Robben Muller Vidal Thiago Alcantara Douglas Costa Lewandowski All.tore: Guardiola.

 Arbitro:Atkinson (Ingh)

Serata delle grandi occasioni a Torino con stadio esaurito.Nella Juventus gioca Mario Mandzukic ed è un rientro importante ( recupero il suo molto veloce ) anche perchè il suo peso fisico e la sua esperienza da ex del Bayern saranno utili.Bavaresi che hanno problemi in difesa impiegando Kimmich e un Alaba riadattato.

 Inizio autoritario da parte del Bayern Monaco che,lo ricordiamo, è stata l'unica squadra straniera a violare lo Juventus Sradium.

Bayern in maglia rossa.Al 3' Vidal impegna con un forte tiro centrale il portiere Buffon che respinge con i pugni.Nel prosieguo dell'azione Lewandowski è trattenuto ( ma non vistosamente ) da Bonucci e va a terra. Protesta invano. Siamo al 6' e per ora la Juventus assiste al fraseggio bavarese.

Allegri ha detto che delle due gare col Bayern la più importante è senz'altro questa,la prima. Prima o poi dovrà pur uscire dalla tana. Guardiola non si deve fidare troppo della sua difesa rimaneggiata e quindi ha detto: "attacchiamo "

All'11' prima discesa rapida dei bianconeri con Mandzukic che non riesce a raggiungere la sfera... Come si svolgerà la gara si è già capito.

 Incredibile Bayern al 13' .Un gol fatto gettato alle ortiche..Prima Lewandowski che impegna Buffon poi Muller a porta spalancata gettano il possibile vantaggio! Bonucci ha salvato sulla linea.

 Un dato incredibile! 77% di possesso palla da parte del Bayern! Ma se non segni non serve a nulla.

22' Robben effettua un tiro dei suoi dal limite dell'area ma la direzione della palla è troppo alta. 25' Pogba fa sfoggio di tutta la sua potenza atletica facendo fuori in dribbling una paio di bavaresi ma all'altezza della sua area...
 Siamo al 30' e negli ultimi anni mai forse si era vista una supremazia così netta nel gioco da parte di una squadra sull'altra ( bisogna risalire ai tempi del Milan di Sacchi..) ma il Bayern gioca gioca ma spreca.E fare così contro la Juventus è pericoloso!

Ancora un paio di parate di Buffon ma senza angoscia.Una su un colpo di testa centrale di Lewandowski. Tutte le azioni del Bayern partono dai piedi del preziosissimo Alaba. La Juventus non riesce a ripartire.Cuadrado e Dybala agiscono in copertura così come facevano Honda e Bonaventura nel Milan a Napoli ieri sera.

Semmai il difetto del gioco del Bayern almeno stasera è quello di attaccare in maniera monotona ed anche con poca velocità.E i mastini espertissimi della difesa bianconera vanno a nozze. Solo Robben sulla destra può creare problemi.Ad Allegri potrebbe anche andar bene il pareggio a reti inviolate per poi giocarsi tutto all'Allianz Arena.

 Al 42' Bayern in vantaggio e grazie all'uomo che meno aveva finora impressionato. Thomas Muller che si è trovato solo soletto a battere a rete ,quasi come un calcio di rigore da distanza ravvicinata
.Nulla da fare per Buffon.Azione nata da una discesa di Robben con cross dalla parte opposta per Costa che ha rimesso al centro dove la corta respinta di Barzagli è finita sul destro di Muller.Per lui si tratta del 34mo gol in Champions.

 Nel recupero sospetta caduta in area di Dybala stretto nella morsa Vidal, Alaba.

 Al riposo con il Bayern meritatamente in vantaggio sulla Juventus per 1-0 ed è anche risultato molto stretto.Assoluta padronanza di gioco e volontà propositiva.Possesso palla del 75% ma gioco non del tutto arioso e pratico.Se la Juventus puntava allo 0-0 ora dovrà svegliarsi.


 Rendiamoci conto una volta per tutte che il nostro campionato è una cosa,il resto d'europa altra cosa.Non per nulla il Napoli ha perso in Spagna,la Fiorentina ha pareggiato in casa con gli inglesi, la Roma ha perso in casa col Real e la Juventus in pratica almeno in questo primo tempo non ha toccato palla col Bayern.Gli occhi ci sono per vedere,il cervello per capire e giudicare.Il bar è un'altra cosa.

Allegri fa uscire Marchisio e mette in campo Hernanes dal 1’ della ripresa.

 Partita che diviene più equilibrata.Allegri deve avere alzato la voce nell’intervallo.

.Ma al 10’ il Bayern raddoppia con uno dei gol tipici di Arien Robben che lanciato sulla destra da Lewandowski sferra da una quindicina di metri un sinistro con palla che si insacca alla destra di Buffon!

Al 19’ la svolta della gara. La Juventus accorcia le distanza con un gol di Dybala. Errato rinvio difensivo del Bayern con palla recuperata da Mandzukic che lancia Dybala sveltissimo ad infilarsi in area ed a battere Neuer! Un gol che ridà vigore alla Juventus.

 Mandzukic e Lewandowski ai ferri corti.Questo Mandzukic non si deve essere lasciato bene con diversi ex compagni.. Dal 20’ il Bayern ricomincia a spingere la ma Juventus è molto più convinta.

Cuadrado getta al vento il possibile 2-2 al 22’! Contropiede bianconero e difesa dei rossi completamente aperta …. Insiste la Juventus e Pogba con un tiro a giro al 23’ per poco non beffava Neuer.Palla fuori di un soffio lambendo l’incrocio.!


E’ entrato Sturaro per Khedira. Ammonito Lewandowski per fallo su Cuadrado. Al 27’ Guardiola si appresta a far entrare Benatia per Bernat che lascia il campo. Aggiunge qualche centimetro in difesa. Allegri risponde con l’ingresso di Morata per Dybala.

Bellissimo pareggio della Juventus con Sturaro che si è gettato in scivolata davanti a Neuer trafiggendolo imparabilmente raccogliendo un perfetto traversone dalla sinistra da parte di Morata,ed è il 2-2 ! Siamo al 31’ Dopo un primo tempo passato solo a difendersi la Juventus ha cambiato atteggiamento,ritmo e convinzione mettendo a nudo le pecche difensive dei tedeschi.D’altra parte quella del primo tempo non poteva essere la squadra recente finalista di Champions!


Ammonito Morata al 34’. Colpo di testa di Pogba alto al 37’ Nel Bayern esce Costa ed entra in campo una vecchia conoscenza ,il francese Ribery. Gara vivace sino alla fine con ancora due emozioni una per parte. Un colpo di testa del neo entrato Benatia con palla alta sulla traversa ed un tiro di Bonucci centrale parato da Neuer.

Finisce 2-2 dopo 60 ‘ di dominio del Bayern.Il gol di Dybala ha riaperto i giochi. Abbiamo avuto conferma che il Bayern deve attaccare e sa fare bene solo quello.Ma Guardiola sapeva delle difficoltà di formazione ed ha attuato possesso palla e gioco offensivo soprattutto nel primo tempo.I suoi hanno troppo sprecato,però. La Juventus con una furibonda reazione ha recuperato un risultato che sembrava aver già aperto le porte dei quarti di finale al Bayern

.Il 2-2 finale non è di certo il migliore dei risultati possibili ma comunque lascia aperte ai bianconeri buone possibilità di successo.

Occorre una vittoria, però.Oppure un 3-3 Diciamo un 20-25% al massimo di possibilità perché il Bayern ha dimostrato anche stasera di avere un organico superiore a quello della Juventus e batterlo sul proprio campo equivarrebbe ad una vera impresa che resterebbe negli annali del calcio.Comunque mai dire mai…

LONDRA

ARSENAL   BARCELLONA    0-2 

Messi al 26' ed al 38' ( su rigore) del 2° tempo
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                     

Ecco che con Napoli- Milan la gara più attesa, si chiude la 26ma giornata del massimo campionato di calcio.

 Nonostante la grancassa della "stampa amica" se il calcio avrà ancora una sua logica tecnica per il Milan a Napoli non ci sarà "trippa per gatti". Troppo sbilanciata a favore del gruppo di Sarri sia la parte tecnica che quella umana a disposizione.

 Se poi ,e questo è pur sempre possibile, il Napoli dopo aver perso ( immeritatamente) contro la Juventus causa un tiro deviato e dopo aver perso contro il Villareal in Europa League si farà prendere dalla paura della prestazione a tutti costi per poter tornare in vetta alla classifica perdendo equilibri tattici e mentali ,allora potrà davvero accadere di tutto. In quel caso anche Fiorentina e Roma dovranno essere riconsiderate ( se già non lo sono ) papabili almeno per il secondo posto.


 Stadio San Paolo di Napoli  


NAPOLI   MILAN   1-1

Insigne (N) al 38’ del 1° tempo Bonaventura (M) al 43’ del 1° tempo

 NAPOLI: Reina Hysaj Albiol Koulibaly Ghoulam Allan Jorginho Hamsik ( Cap ) Callejon Higuain Insigne All.tore: Sarri

MILAN: Donnarumma Abate Alex Zapata Antonelli Honda Kucka Montolivo ( Cap ) Bonaventura Bacca Niang All. tore:Mihajlovic

Arbitro: Banti di Livorno

 Il Napoli ha la possibilità battendo il Milan di tornare sa solo in vetta alla classifica scavalcando la Juventus di un punto.Formazione tipo per Sarri mentre nel Milan è assente in difesa Romagnoli per guai fisici.Gioca al suo posto Zapata ( Mamma mia...) Grande colpo d’occhio al San Paolo con oltre 56.000 presenze.( alcuni di questi tifosi avrebbero anche potuto risparmiarsi la “caciara” notturna davanti all’Hotel che ospitava il Milan)

 E ci risiamo con la maglia stile dopolavoristico del Milan.. Fasi interessanti sin dall’inizio.Fraseggi corti e stretti del Napoli e ripartenze rapide del Milan che con Niang e Bacca mette in difficoltà la difesa azzurra che pare soffrire la velocità.I napoletani cercano in profondità Higuain ma senza precisione.

 Ottima percussione di Bonaventura al 9’ con un angolo conquistato. Gara velocissima.Milan con difesa spesso a 5 uomini e chiusura ferrea su Higuain. 12’ tiro a girare di Jorginho con palla alta. Poi Hamsik dopo uno scambio in velocità con palla altissima.
 Per ora molto attento il Milan con pressing feroce a centrocampo.
15’ da Higuain ad Insigne che dal vertice dell’area sferra un diagonale con palla alta.

Fase in cui il Napoli accentua gli scambi corti ma senza dare alcuna profondità al gioco.


 19’ prima occasione da rete per il Napoli con una girata di Higuain e palla di poco a lato del palo destro di Donnarumma
. Gara che sta perdendo in brillantezza e precisione e con qualche fallo di troppo.Per ora e siamo al 25’ si sta vedendo un Coulibaly davvero devastante per forza fisica mentre nel Milan un ottimo Bonaventura.
Bacca è per ora completamente assente ma sappiamo come in una gara tocchi 3.- 4 palloni di cui uno va a segno. Anche Niang è molto cresciuto fisicamente ed anche come astuzia.

.Per ora il Milan ha chiuso tutti i possibili varchi a Insigne ed Higuain ed il Napoli fatica a tirare in porta.


Higuain stoppato in angolo da Alex al 30’. Callejon al tiro dal limite ma centrale e non forte al 32’ Ovvio che la partita cerchi di farla il Napoli ma per ora il Milan ha fatto il suo e non ha mai rischiato veramente. 34’ azione veloce tra Insigne e Callejon che contrastato da Antonelli mette fuori. Ancora Napoli un minuto dopo con una botta al limite da parte di Higuain e palla di pochissimo alta e deviata in angolo.

Il Milan comincia a soffrire.

38’ Napoli in vantaggio con Insigne che col Milan evidentemente si trova a suo agio. Un gol un pochino fortunoso a dire il vero e con traiettoria della palla scagliata dal vertice sinistro dell’area probabilmente deviata da Abate e con Donnarumma tuffatosi in ritardo alla sua sinistra. La palla si è insaccata a fil di palo!Ma la traiettoria ha subito una deviazione.La palla si è abbassata ingannando Donnarumma.


 Comunque era da qualche minuto che il Napoli aveva accentuato la pressione.

43’ il migliore del Milan, Bonaventura pareggia il conto mettendo alle spalle di Reina un pallone scagliato da Honda in area ,toccato da Coulibaly di testa e finito sul destro di Bonaventura che aveva seguito l’azione portandosi in piena area di rigore a due passi da Reina.

Il primo tempo finisce sull’1-1 ed è anche un risultato giusto.Ambedue i gol abbastanza casuali e frutto di errori. La deviazione di Abate ha senz’altro facilitato Insigne mentre Bonaventura è stato agevolato dall’intervento di testa di Coulibaly.

 Nella ripresa crediamo si assisterà allo stesso tipo di gara.Napoli supervoglioso di segnare con Higuain che attende l’attimo giusto per colpire ed un Milan attento in pressing aspettando di accendere Bacca. Diciamo che nel primo quarto d’ora della ripresa che non è stato bello ma intenso ne esce meglio il Milan perché facilitato dal primo non prenderle e poi vediamo che accade.
Il Napoli che vuole il risultato a tutti i costi invece mette troppa frenesia ed è giocoforza poco continuo ed anche impreciso.
 Al 18’ vola Donnarumma nel deviare un cross di Caleljon con palla al centro destinata a Higuain. Sarri effettua la prima sostituzione richiamando Callejon ed inserendo Mertens. Il Napoli ha ora due piccoletti sulle fasce.Insigne e Mertens. Kucka ferma fallosamente Hamsik al limite dell’area al 20’.punizione pericolosa ma palla sulla barriera.

 Palo del Napoli al 21’ a Donnarumma battuto.E’ stato il belga Mertens che in piena area di rigore con un tiro a giro ha colpito il palo alla detsra di un Donnarumma che sarebbe stato battuto.Poi ha rinviato via Bacca.


Mihajlovic sta per far entrare in campo Menez. 25’ entra in campo Menez ed esce Bacca che in pratica non ha toccato palla in questa gara. Al 28’ ancora una volta Sarri deve lasciare il campo.Allontanato da Banti.Higuain protesta.
Entra Gabbiadini nel Napoli al 35’ della ripresa al posto di Allan. Higuain gira a lato una palla al 36’ su lancio di Ghoulam. Esce Montolivo ( generoso ma impreciso ) nel Milan per Bertolacci. Al 41’ ottima opportunità per il Milan che con Niang servito da Menez va al tiro

 Sta per entrare in campo Balotelli e francamente non vediamo a chi e cosa possa servire.


 Esce Niang ed entra Balotelli
.Siamo a 3’ dal termine più recupero.
 Tiro secco di Honda la 44’ con Reina che mette in angolo. Sarri toglie Insigne per El Kaddouri. 4’ di recupero. El Kaddouri gira a rete una palla che finisce dritta dritta sulle mani protese di Donnarumma ! Era una buona opportunità
Siamo al 2’ di recupero e Higuain 30’’ dopo con un tiro centrale impegna il giovane portiere rossonero.

 E’ finita così: 1-1 ed è un giusto risultato.Il Milan questo punto pesante se l’è sudato tutto con una gara attenta,volitiva ed anche a volte ( poche..) propositiva. Il Napoli ci ha messo più voglia di vincere ma non è più il Napoli di un mese fa.Ed ora è atteso ad un altro duro confronto in Europa League contro il Villareal.Una gara da vincere per 2-0 o comunque con due gol di scarto.Non facile.

 La Juventus rimane in testa alla classifica e Fiorentina e Roma assieme ai bianconeri ,ringraziano i rossoneri.

 Molto differente l’andamento della gara rispetto all’andata.Il Milan è cresciuto in sicurezza e nel gioco mentre il Napoli è stato sostenuto dai gol a raffica di Higuain stasera chiuso bene nella morsa Alex-Zapata. Al momento,quindi, il Napoli è calato molto in freschezza di gioco mentre il Milan è cresciuto molto in convinzione in organizzazione e nella condizione fisica e senz’altro lotterà fino in fondo per un posto in Europa.

Se sarà tardi per i troppi punti gettati al vento,vedremo.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                

26ma giornata della Serie A passata ed in archivio a parte Napoli-Milan di domani sera e scusate se è poco.

  Dopo 15 vittorie consecutive la Juventus in pratica non ha fatto un tiro in porta a Bologna
e quindi non ha potuto vincere e portare a 16 la striscia dei successi. Ci sta prima di una gara fondamentale come quella di Champions di martedi contro il Bayern Monaco ed anche dopo aver dovuto affrontare una squadra ben guidata ed in forma come il Bologna.

   A molti presidenti non piacerà il viso triste di Donadoni,non sarà telegenico, ma si tratta pur sempre di un allenatore con i fiocchi e sicuramente sottostimato.E lo fu anche in Nazionale.

Detto questo il risultato più importante della giornata non è stata la vittoria dell'Inter sulla Sampdoria e neppure quella della Roma sul Palermo nonostante " la caciara" autodistruttiva messa in atto sul caso Totti con conseguente ed italica divisione tra favorevoli e contrari circa la decisione di Spalletti sull'allontanamento del giocatore dal ritiro.   
 Erano 3 punti abbastanza scontati sia per l'Inter che per la Roma che comunque continua a vincere ( quinta consecutiva e Dzeko e Salah in doppietta )

 E' la vittoria della Fiorentina a Bergamo il risultato più importante
.

  I viola non mollano e come abbiamo già più volte avuto modo di dire vincono tutte quelle gare con avversari sotto di loro in classifica ,mancando finora negli scontri diretti.

 Ma dal momento che tutti chi prima e chi dopo la crisetta l'hanno avuta ecco che una costanza di rendimento contro le medio-piccole aiuta a stare in alto. Semmai siamo sicuri anche di questo. A qualche appassionato della viola e ce ne sono moltissimi in Toscana come d'obbligo ma non solo,potrebbe anche venire di nuovo in mente qualche obiettivo più ambizioso.

Si, perchè leggendo la classifica e vedendo che la Juventus in piena corsa per lo scudetto di punti in più ne ha solo 6 quando in palio ce ne sono ancora 36 ecco che per troppo "amore" ( parola sempre abusata dalla stampa fiorentina ) si corre il rischio poi di cocenti delusioni come quella dello scorso anno...A buon intenditor....

 Comunque non è detto.Potremmo essere anche smentiti
.
La Fiorentina ha ora due scontri diretti consecutivi col Napoli in casa e poi a Roma contro i giallorossi.All'andata li ha persi tutti e due.Se usciranno risultati differenti ecco che davvero si potrà pensare in grande e non soltanto per il terzo posto.I viola poi avrebbero 6 gare abbordabili prima dello scontro con la Juventus al Franchi.

Insomma di questo campionato è la Fiorentina la vera sorpresa.

Non la Juventus che ha un grande organico e giocoforza doveva risalire,non il Napoli che ha un grande attacco ed una buona organizzazione di gioco.La Fiorentina ha mostrato prima ottimo gioco con interpreti di medio livello, poi qualche battuta d'arresto di troppo contro Roma,Napoli,Juventus e soprattutto Lazio e Milan, infine la ripresa dovuta ad una forte convinzione trasmessa dall'allenatore di potersela giocare alla pari con chiunque.
                                                                  
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 5412 persone collegate

< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
17
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (159)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (24)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (53)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (305)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: