VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 BCE... di Admin
 
"
I labirinti creati dal tempo svaniscono. (Rimane solo il deserto.)

Federico Garcìa Lorca
"
 
\\ Home Page : Storico : CALCIO PISA (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 15/09/2014 @ 14:03:32, in CALCIO PISA, linkato 1177 volte)

Domenica 14 settembre 2014 – Lega Pro , 3^ giornata

da Pisa Michele Bufalino

 Pisa – Gubbio 3-1

 Pisa: Moschin, Pellegrini, Costa, Rozzio, Paci, Sini (40’ s.t. Lisuzzo), Morrone, Iori, Arma, Giovinco (38’ s.t. Napoli), Frediani (17’ s.t. Misuraca). All. Braglia

 Gubbio: Iannarilli, Luciani, Cladore, Rosato, Loviso, Lasicki, Luparini (30’ s.t. Regolanti), Castelletto (17’ s.t. Domini), Cais (45’ Manganelli), Casiraghi, Vettraino. All. Acori

 Arbitro: Andrea Morreale di Roma 1

 Reti: 7’ Morrone, 11’ Vettraino, 21’ s.t. Arma (rig.)

 Ammoniti: Manganelli, Iori, Rosato Espulso Caldore per doppia ammonizione

 Note: 5000 presenti circa di cui 2796 abbonati. Recupero: 0 p.t. / 4’ s.t.

PISA – Terza gara stagionale per il Pisa, imbattuto fino a questo momento della stagione. Dopo il pareggio esterno contro il Santarcangelo e dopo che il CONI ha respinto il ricorso del Pisa per il mancato ripescaggio in Serie B, la truppa di Braglia è pronta a dare battaglia contro il Gubbio. Esordio dall’inizio per Frediani, in panchina nelle prime due giornate.

 PRIMO TEMPO – Solita partenza sprint per il Pisa che al 5’ va vicino al gol con Arma, abile a smarcarsi su un precisissimo lancio di Iori; il tiro del marocchino non ha fortuna e finisce alto sopra la traversa. Due minuti dopo però arriva già il vantaggio nerazzurro. E’ Pellegrini ad involarsi sulla fascia destra servito da Frediani. Il terzino del Pisa crossa per Morrone che con un tocco sotto misura insacca sul primo palo. All’11’ arriva il pareggio immediato del Gubbio con Vettraino che svetta di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Casiraghi. Al 18’ il Pisa a reagire con Costa, autore di un ottimo tiro da fuori che costringe Iannarilli a rifugiarsi in calcio d’angolo. In questa fase da segnalare l’ottima prova dei terzini Costa e Pellegrini, abilissimi a difendere e ripartire, con quest’ultimo intento a crossare basso più volte per mettere in difficoltà la difesa sugli inserimenti da dietro del Pisa. Al 25’ ancora un cross basso di Pellegrini mette in difficoltà la retroguardia del Gubbio, ma Giovinco si incarta e non riesce a battere a rete, venendo ipnotizzato da Iannarilli. La maledizione prosegue, con Arma, servito per l’ennesima volta da Pellegrini, che colpisce di testa mandando fuori di un niente al 28’. Al 30’ è Moschin a salvare una situazione di potenziale pericolo in mischia. Al 36’ Giovinco viene fermato sulla linea di porta da un difensore ospite, prima di calciare sulla testa di Paci che va vicino al gol dal successivo corner. Il piccolo trequartista pisano spreca numerose, l’ultima delle quali vicino alla fine del primo tempo quando, solo davanti al portiere, calcia ampiamente a lato.

SECONDO TEMPO – il copione è sempre lo stesso: il Pisa attacca e il Gubbio si difende. Il più pericoloso in questa fase è Giovinco che beneficia di due calci di punizione. Sulla prima conclusione la sfera termina di poco a lato, mentre sulla seconda Iannarilli si deve superare per evitare il gol e mandare in calcio d’angolo. All’8’ uno scambio volante tra Arma e Frediani mette quest’ultimo nelle condizioni di concludere a rete dalla “zolla di Del Piero”. Il Tiro a giro termina di pochissimo sopra la traversa. L’assalto nerazzurro prosegue con Iannarilli che si salva sia per bravura che per fortuna. Dopo un prodigioso intervento dell’estremo difensore del Gubbio su tiro ravvicinato, è Pellegrini all’11’ a proseguire l’attacco perpetuo del Pisa calciando di sinistro dal limite dell’area e colpendo il palo. Al 20’ l’arbitro decreta un calcio di rigore per il Pisa espellendo Caldore per doppia ammonizione. Dal dischetto Rachid Arma trasforma segnando la rete del 2-1. Il Pisa da questo momento in poi riparte sempre in contropiede. Al 33’ una combinazione Arma - Costa mette il terzino del Pisa davanti al portiere, ma purtroppo il suo tiro termina sull’esterno della rete. Al 46’ è ancora Arma a fissare il risultato sul 3-1 e a chiudere il match dopo un colpo di testa su azione confusa in mischia dalla linea di porta. Finisce così con il Pisa che vola a 7 punti in classifica.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 17/03/2014 @ 15:11:37, in CALCIO PISA, linkato 1374 volte)

IL PISA SI FA RIMONTARE 2 GOL DI VANTAGGIO. FINISCE 2-2 COL BENEVENTO

 Domenica 16 marzo 2013 – Lega Pro, Prima Divisione Pisa – Benevento 2-2

Pisa: Provedel, Pellegrini, Sabato, Sampietro, Crescenzi (11’ Rozzio), Goldaniga, Mannini, Cia, Forte, Giovinco (34’ s.t. Martella), Napoli (26’ s.t. Favasuli). All. Cozza Benevento: Piscitelli, Celjak, Som, Di Deo (45’ Guerra), Mengoni, Signorini (45’ Padella), Negro, Doninelli, Evacuo, Mancosu (33’ s.t. Campagnacci), Melara. All. Brini Reti: 20’ Napoli su rig., 33’ Forte, 17’ s.t. Guerra, 50’ s.t. Melara Arbitro: Marco Piccinini di Forlì Ammoniti: Signorini, Rozzio, Pellegrini, Mengoni, Celjak, Giovinco, Guerra, Som Note: 4187 spettatori presenti Recupero: 1’ e 5’

 Da Pisa Michele Bufalino

PISA – Dopo la brutta sconfitta di Ascoli il Pisa di Cozza è pronto a rifarsi in casa pur senza le qualità offensive di Rachid Arma, squalificato per questa sfida interna contro il Benevento. Assente dell’ultimo minuto Mingazzini per infortunio. In vantaggio per 2-0 il Pisa si fa rimontare e la gara finisce 2-2.

PRIMO TEMPO – Dopo una fase di studio è il Pisa a farsi vedere in avanti in un’azione molto dubbia nella quale vengono atterrati Giovinco e Forte in area di rigore. L’arbitro preferisce lasciar proseguire. Sul successivo calcio d’angolo Mannini si rende pericoloso appoggiando di poco fuorio. Poco dopo è il Benevento ad andare vicinissimo al gol, ma è sempre Mannini, in questa fase abile sia in difesa che in attacco, a salvare sulla linea su colpo di testa a botta sicura di Mancosu. Crescenzi all’11’ è costretto a lasciare il campo per infortunio. A sostituirlo Paolo Rozzio. Al 13’ Giovinco cerca la porta su punizione, ma non la trova mandando alto. Al 19’ Forte si divora un possibile gol clamoroso: Mengoni regala palla e l’attaccante del Pisa al volo mette fuori. Un minuto dopo Giovinco viene atterrato in area da Signorino e l’arbitro decreta il rigore. Dal dischetto Napoli segna la rete dell’1-0. Al 25’ è ancora Pisa in avanti. Giovinco lancia nel corridoio per Napoli che scarta il portiere, si defila e colpisce di tacco per Cia che calcia di pochissimo a lato. È un monologo Pisa spesso su azioni di contropiede. Al 32’ Napoli riceva palla sulla sinistra su pallone lanciato da Pellegrini, converge in area e calcia di poco a lato. Poco dopo si fa vivo il Benevento con Doninelli che mette dentro per Mancosu, ma Provedel è abile a sventare. Ma un minuto dopo su contropiede arriva palla a Forte in seguito a un rimpallo e l’attaccante nerazzurro stavolta non sbaglia appoggiando comodamente in rete per il 2-0. Finisce così la prima frazione di gara.

 SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con una grande azione nerazzurra. Sull’asse Giovinco-Forte-Napoli infatti, Giovinco appoggia di tacco per Forte che dà palla di prima per Napoli e quest’ultimo colpisce il palo su deviazione di Piscitelli. Al 17’ il Benevento segna la rete del 2-1 con una azione tutta di marca dei due subentrati all’intervallo Padella e Guerra. Il primo prolunga di testa per Guerra che da due passi non perdona affondando il colpo. Al 19’ è Cia a reagire andando vicino al gol di sinistro sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la palla termina ampiamente a lato. Si deve attendere il 41’ per vedere un’azione degna di questo nome, con Martella che appoggia per Forte che a sua volta dà a Cia, il quale si allunga la sfera e calcia sull’esterno della rete. Al 44’ Campagnacci fa tremare lo stadio con un tiro al volo dal limite, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 49’ arriva l’ultimo brivido con un Benevento ormai tutto all’attacco. È Guerra a calciare fuori la palla del possibile pareggio. A 5 secondi dalla fine però arriva la rete del 2-2 con Melara che segna da due passi dopo un errore di Evacuo di testa.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 

Domenica 22 dicembre 2013 – Lega Pro, Prima Divisione,17a giornata

Pisa – Viareggio 0-1    Vannucchi al 43' del 2°tempo

 

 da Pisa Michele Bufalino

 Pisa: Provedel, Lucarelli, Sabato, Kosnic, Goldaniga,Favasuli, Napoli (20’ s.t. Bollino), Sampietro, Arma,Forte (30’ s.t. Giovinco), Martella (40’ s.t. Melis).All. Pagliari

 Viareggio: Gazzoli, Peverelli, Falasco (40’ s.t. Marongiu),Pizza, Lamorte, Conson, Rosafio (29’ s.t. Benedetti),Galassi, Romeo, Vannucchi, Gerevini (24’ s.t. DellaLatta). All. Lucarelli.

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini .

Ammoniti Gerevini, Falasco, Favasuli, Lamorte, Marongiu

 Note: 3751 spettatori presenti

 Minuti di recupero: 1’ s.t. / 5’ s.t.

PISA – Si gioca l’ultima giornata di questo girone d’andata che ha visto un Pisa partire alla grande per poi affievolirsi piano piano. Oggi si celebrano le 100 presenze di capitan Favasuli, raggiunte in occasione della sfida esterna di Lecce. Ambiente scosso in settimana dallo scandalo calcio scommesse, nel quale è comparso il nome di Mingazzini ed è stata posta sotto osservazione proprio una vecchia sfida tra Pisa e Viareggio. Tutto è stato smentito dalle società e dallo stesso Mingazzini, in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

PRIMO TEMPO – Parte subito forte il Viareggio al 1’ con Galassi, abile a raccogliere una respinta di pugno di Provedel dai 30 metri per calciarla di poco alta. Sul capovolgimento di fronte è Forte a colpire di testa,disturbato da un difensore, con il pallone che termina di poco alto. I nerazzurri prendono il controllo della gara. Al 6’ il Pisa va vicinissimo al gol sull’asse Arma-Forte.Quest’ultimo raccoglie il pallone da un errato disimpegno della difesa ospite servendo molto bene Arma, che calcia d iprima intenzione verso la porta. Gazzoli, con la punta del piede, evita il gol mandando la palla in angolo. Continua ad attaccare il Pisa al 10’. Questa volta è Martella a sfiorare il palo di prima su cross di Napoli. Ancora Martella al 16’ fa emozionare il pubblico. Il centrocampista del Pisa infatti palleggia al volo di sinistro per poi calciare in porta di destro, ma anche in questa occasione la sfera finisce a lato. Al 17’ il Viareggio fa tremare la difesa nerazzurra. Su un lancio errato di Provedel, Romeo raccoglie palla, ma calcia clamorosamente alto in mezzo all’area di rigore. Molte le occasioni da gol in questi primi minuti di gioco. Non succede più nulla fino al 31’, ma il Viareggio inizia a prendere in maniera preoccupante il campo, spesso affacciandosi in area nerazzurra. Al 33’ si rende pericoloso il Viareggio con Romeo, che calcia a lato un pericoloso pallone messo in mezzo da Vannucchi. Al 35’ una sassata di Martella sfiora la traversa su passaggio smarcante di Arma. Al 41’ Rosafio ha l’occasione piùghiotta per gli ospiti, grazie a un velenoso tiro a giro dafuori area. È Provedel a mandare in angolo con un prodigioso intervento. Finisce così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – Dopo i fischi del pubblico alla fine del primo tempo, la ripresa inizia con il Pisa subito proiettato in avanti. Da una punizione di Favasuli Goldaniga raccoglie in rovesciata ma calcia alto. Risponde il Viareggio al 7’con Vannucchi di sinistro, ma la palla finisce fuori. Al 14’ occasione clamorosa per il Pisa, che non viene sfruttata adeguatamente da Arma. Napoli infatti lo serve dalla trequarti, ma il marocchino dall’interno dell’area piccola calcia incredibilmente alto di controbalzo. Al30’, dopo un quarto d’ora dove si è visto poco o niente, il Viareggio, col subentrato Benedetti, va vicino al gol, ma Provedel impedisce la rete dei bianconeri. Al 35’ancora Romeo ha l’occasione più importante della partita, ma Provedel toglie letteralmente la palla dalla porta impedendo una sicura rete al giocatore viareggino. Al 43’ il Viareggio passa su un presunto fuorigioco di Vannucchi. L’arbitro convalida e il Viareggio porta a casa la partita. Mister Pagliari viene espulso per proteste.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 01/12/2013 @ 17:43:41, in CALCIO PISA, linkato 1250 volte)

La Salernitana strappa un prezioso punto in nove uomini all'Arena Garibaldi

 Domenica 1 dicembre 2013 – Lega Pro, Prima Divisione, 14a giornata

 Pisa – Salernitana 0-0

   da Pisa Michele Bufalino

Pisa: Provedel, Pellegrini, Lucarelli, Kosnic, Goldaniga,Favasuli, Caputo (9’ s.t. Bollino), Mingazzini, Arma,Martella (32’ s.t. Sampietro), Forte (26’ s.t.Giovinco). All. Pagliari

Salernitana: Iannarilli, Luciani, Piva, Montervino, Tuia,Siniscalchi, Capua, Perpetuini, Ginestra (14’ s.t. Rizzi),Ricci (27’ s.t. Sbraga), Guazzo (17’ s.t. Mendicino).All. Perrone. Arbitro: Domenico Rocca di Vibo  Siniscalchi, Capua, TuiaEspulso Piva (rosso diretto), Capua (doppia ammonizione).Note: 4846 spettatori di cui 2096 abbonati.Minuti di recupero: 2’ p.t. / 5’ s.t.

PISA – Con la sconfitta a sorpresa dell’Aquila contro ilGubbio, il Pisa ha la possibilità di tornare solo in testa alla classifica grazie anche al turno di riposo del Frosinone. Torna titolare Forte, preferito a Giovinco, dopo il pareggio di domenica scorsa che ha portato la sua firma.Risolta la “crisi” con Pagliari, i nerazzurri sono pronti ad affrontare una delle più dure sfide del girone,affrontando la Salernitana, presente con un nutrito gruppo di supporters in curva sud.

PRIMO TEMPO – La gara inizia subito a ritmi serrati,soprattutto dal punto di vita agonistico. La prima occasione è per i nerazzurri su una respinta imprecisa di Iannarilli al 6’. Caputo raccoglie palla, ma ha troppa fretta di tirare e ne viene fuori una conclusione piuttosto  termina a lato. All’11’ è la Salernitana a centrare per prima lo specchio della porta. Ricci  sulla trequarti, converge al centro e scarica un destro centralmente. È facile per Provedel  conclusione. Sul capovolgimento di fronte è Mingazzinia calciare da fuori area, ma la palla finisce fuori di pochissimo. Al 20’ si rivede ancora il Pisa. Dopo  in area la palla arriva ad Arma che scaglia alto sopra la traversa. Il Pisa punta molto di più sulle  differenza delle ultime apparizioni. In attacco, con Forte al posto di Giovinco si cerca più che altro di sfruttare i colpi di testa dei due saltatori Arma e Forte.  per la retroguardia nerazzurra al 25’. Perpetuini nell’area piccola colpisce di testa dopo aver ricevuto un cross dalla fascia, ma la palla finisce clamorosamente a lato. Al 31’ la Salernitana ha l’occasione più  primo tempo. Ginestra prolunga per Guazzo che è completamente solo davanti al portiere e a botta sicura colpisce il palo a portiere battuto. Fortunato il Pisa  occasione. Al 44’ il Pisa va vicinissimo al gol.  Di rigore ben 3 conclusioni vengono respinte sulla linea e la palla alla fine termina in calcio d’angolo dopo un ultimo tiro ad opera di Forte. Termina così, dopo due minuti di recupero il primo tempo.

SECONDO TEMPO – Il primo tiro della ripresa è di Ginestra, al 6’, che inaugura così la seconda frazione di gioco. Con l’ingresso di Bollino il Pisa movimenta un po’ il suo gioco offensivo. Al 10’ su occasione personale di Bollino, Favasuli riceve palla calciando da fuori area di poco a lato. Al 12’ Piva viene espulso per un duro intervento su Pellegrini. Al 21’ grande azione sull’asse Bollino-Forte-Arma, con quest’ultimo alla conclusione. Iannarilli respinge in calcio d’angolo. Al 29’ Giovinco, subentrato a Forte, scalda i guantoni di Iannarilli con un tiro centrale. La Salernitana prova ancora a farsi avanti al 31’ con Mendicino, servito da una punizione di Perpetuini, ma il tocco sottomisura termina alto. Risponde il Pisa con Sampietro che da fuori area manda alto di poco. La gara si rianima con uno svarione difensivo   di Goldaniga al 34’, Mendicino ancora vicino al gol, ma la palla finisce fuori. Ancora Bollino, sicuramente il migliore in campo, va vicino al gol in due occasioni. Al 44’Bollino sfiora la traversa su una conclusione da fuori. La Salernitana da qualche minuto è in nove uomini. Il Pisa spinge fino alla fine. Al 48’ Pellegrini mette in mezzo per Arma che mette fuori di testa. Un plauso alla Salernitana, che seppure in forte inferiorità numerica è riuscita a strappare un punto all’Arena.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 06/10/2013 @ 17:51:00, in CALCIO PISA, linkato 1288 volte)

IL PONTEDERA ESPUGNA L'ARENA ALL'ULTIMO MINUTO su calcio di punizione E VA IN FUGA

 

 Domenica 6 ottobre 2013 – Lega Pro, Prima Divisione

 6agiornata Pisa – Pontedera 1-2       Gol: 11’ Di Noia, ( PONTEDERA) 17’ Arma( PISA )   48' 2°T BARTOLOMEI (PONTEDERA)

 Pisa: Pugliesi, Pellegrini, Kosnic, Rozzio, Goldaniga,Sampietro, Napoli, Mingazzini, Arma (35’ s.t. Forte),Giovinco (20’ s.t. Cia), Martella (31’ s.t. Caputo).All. Pagliari

Pontedera: Ricci, Pezzi, Pastore, Gonnelli, Vettori (44’Bartolomei), Verruschi, Regoli, Caponi, Arrighini, Grassi(29’ s.t. D’Agostino), Di Noia (43’ s.t. Settembrini).All. Indiani.Gol: 11’ Di Noia, 17’ Arma

Arbitro: Stefano D’Angelo di Ascoli Piceno

Ammoniti Napoli, Regoli, Martella, Giovinco, Forte

Espulso l’allenatore del Pisa Pagliari per proteste.

Note: 2098 abbonati, 4500 paganti per un totale di 6598spettatori presenti

.Minuti di recupero: 2’ p.t. / 4’ s.t

PISAUna sfida tutta pisana quella tra Pisa e Pontedera,che significa scontro al vertice. Il derby di oggi è la sfida più importante fra tutti i confronti tra queste due compagini nella loro storia. Mai come prima d’ora infatti Pisa e Pontedera si sono sfidate in questa categoria e in questa posizione di classifica. Una sfida dal sapore storico, che può essere di slancio a una delle due squadre per le successive partite.

 Il Pisa recupera Sabato,schierandolo in panchina. La gara si gioca senza dubbio su lconfronto tra Arrighini, Grassi (i due bomber del Pontedera ) e Rachid Arma, la punta di diamante nerazzurra. Entrambe le squadre schierano la migliore formazione possibile,infortuni permettendo. Sfida suggestiva per quello che finoa questo momento è il miglior attacco del campionato,quello del Pontedera, contro una delle migliori squadre, il Pisa

 PRIMO TEMPO – Parte subito forte il Pontedera, con Arrighini che dribbla Goldaniga andando al tiro. Pugliesi è bravo a neutralizzare. Pochi secondi dopo, su capovolgimento di fronte, è Giovinco ad andare vicino al gol con un colpo di testa in corsa, ma la palla termina di poco a lato. Gara veloce e godibile, nonostante un campo non proprio al meglio, corretto da quella che sembra essere sabbia. All’8’ il Pisa va nuovamente vicino al gol con un colpo di testa di Aiman Napoli, su calcio di punizione da posizione defilata calciato da Giovinco. All’11’ con una percussione letale Arrighini dribbla nuovamente Goldaniga,appoggiando verso l’esterno. Regoli mette in mezzo, ma Pugliesi non respinge bene e Di Noia calcia verso la porta.Dubbi se la palla fosse entrata o meno, ma la rete viene convalidata e per il Pontedera è il gol del vantaggio. Al14’ ancora Regoli va al tiro con una botta centrale.Pugliesi neutralizza in due tempi. Lo spettacolo preannunciato non manca e al 17’ il Pisa pareggia con Rachid Arma. Su una rimessa laterale lunga di Martella, Arma fa scorrere il pallone, mandando a vuoto i difensori eandando al tiro con una conclusione potente che non lascia scampo a Ricci. Dopo poco più di un quarto d’ora il risultato è di 1-1. Al 23’ su una lunga punizione d iMingazzini, Arma prolunga di testa per Rozzio, che colpisce mandando di poco a lato alla sinistra del portiere. Al 33’l’arbitro fischia un rigore per il Pontedera. Arrighini si conquista la massima punizione, Martella viene ammonito. I lrigorista del Pontedera, Grassi, calcia fuori dopo avere spiazzato Pugliesi. Al 37’ Giovinco prova la“maledetta” su calcio di punizione, ma Ricci respinge in rimessa laterale. Al 40’ un angolo di Giovinco viene colpito di testa da Arma, ma Verruschi sulla linea mette nuovamente in corner. Finisce così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con un contatto sospetto in area di rigore. Giovinco viene atterrato, ma viene ammonito per simulazione. Vibranti le proteste della panchina, con Pagliari che viene espulso dal campo. Al 7’Arma va vicino al gol con uno dei suoi soliti colpi d itesta. Bravo Napoli a imbeccarlo con un ottimo cross.All’11’ Di Noia prova una conclusione da fuori, ma Pugliesi respinge. Al 16’ ancora nerazzurri vicini alla rete su colpo di testa di Napoli, ma la palla accarezza il palo e termina a lato. La verve del primo tempo si è un po’ affievolita e le squadre giocano un calcio meno sprezzante. Al 24’Arma calcia di sinistro dal limitedell’area, ma Ricci allontana smanacciando in qualche modo. Il ritmo si abbassa ancora in questa fase di gioco, lesquadre sono stanche. A 5’ dalla fine Arrighini appoggia per l' accorrente Pastore che in corsa calcia fuori di poco.Sembra tutto avviato verso l’1-1, ma al 48’ una punizione da 30 metri di Bartolomei dà al Pontedera la rete del 2-1.

 Il Pisa perde la prima partita del campionato contro i cugini del Pontedera.

 Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 26/05/2013 @ 19:03:53, in CALCIO PISA, linkato 1860 volte)

La carica dei diecimila sostiene i nerazzurri vincitori 2-1 nella gara d'andata contro il Perugia

da Pisa Miche Bufalino

Domenica 26 maggio 2013

 Lega Pro, Prima Divisione,semifinale di andata dei playoff Pisa – Perugia 2-1

 

 Pisa: Sepe, Sbraga, Sabato, Suagher, Colombini, Favasuli,Buscè (15’ s.t. Fondi), Barberis, Scappini (15’ s.t.Perez), Rizzo, Gatto (33’ s.t. Benedetti). All. Pagliari

Perugia: Koprivec, Cangi, Liviero, Esposito, Russo, Massoni,Politano (16’ s.t. Rantier), Nicco, Ciofani, Moscati(23’ s.t. Lebran), Ayres. All. Camplone

 Marcatori: 8’ Gatto, 48’ p.t. Gatto, 11’s.t. Moscati

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Ammoniti: Esposito, Politano, Perez Espulso Massoni per doppia ammonizione

Note: Tutto esaurito all’Arena Garibaldi.

Minuti di recupero: 3’ p.t. / 7’ s.t.

PISA L’arena si colora di nerazzurro per una domenica di grande festa. Dopo diversi anni torna il tutto esaurito allo stadio, con i tifosi che si ricongiungono alla squadra in una atmosfera simbiotica dalle grandi emozioni. Tutti presenti gli uomini di Pagliari, tutti convocati per questa prima partita dei playoff contro il Perugia, in un momento nel quale fare gruppo non è mai stato così importante.

 PRIMO TEMPO – La prima frazione è tiratissima, con poche azioni da gol, tutte per il Pisa. Il Perugia pratica molto possesso palla pur senza concretizzarlo e non riuscendo a rendersi pericoloso. Alla prima occasione è il Pisa a passare. Buscè all’8’ mette in mezzo un buon pallone che finisce tra i piedi di Gatto, il quale si gira in area e punisce di sinistro Koprivec. E’ la rete dell’1-0.All’11’ Gatto, galvanizzato dalla rete, prova un doppio passo al limite sinistro dell’area, ma tira debolmente ed è facile per Koprivec fare sua la sfera. al 22’ Buscè serve Scappini, ma è buona l’uscita del numero uno del grifone ad anticipare. Al 31’ la prima unica occasione per gli ospiti e sui piedi di Russo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo e la palla esce di pochi centimetri. Al 48’ Gatto offre un bis pazzesco ai tifosi del Pisa. Prendendo palla dalla trequarti, dribbla due giocatori, si avvicina al limite destro dell’area e lascia partire un bolide imprendibile che si insacca nell’angolino alto alla sinistra di Koprivec. Il 2-0 fa esplodere nuovamente l’Arena Garibaldi, con Gatto in ginocchio a ricevere l’entusiasmante urlo dello stadio.Finisce così il primo tempo.

 SECONDO TEMPO – La ripresa è molto contratta, col Pisa più bloccato e il Perugia un po’ più in palla. Uno svarione difensivo dei nerazzurri dà modo a Moscati di andare al tiro, segnando con un tiro incrociato la rete de l2-1 nell’angolo basso. Il Pisa reagisce e si rende pericoloso con l’unica azione degna di nota del secondo tempo. È Rizzo che trova l’inserimento, ma non la porta,colpendo pienamente il palo di sinistro. Da qui in poi la gara ha una drastica flessione con poco gioco da una parte e dall’altra. Il Perugia rimane anche in dieci con la doppia ammonizione e la conseguente espulsione di Massoni. Gli ultimi sussulti sono un tiro di Rantier di poco a lato su palla servita da Fabinho e un tiraccio di Benedetti fuori dall’altra parta tra il 32’ e il 35’. Durante i 7’di recupero non accade nulla e la partita finisce 2-1 per i nerazzurri che dovranno conservare la rete di vantaggio per sperare di accedere in finale.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 05/05/2013 @ 17:06:52, in CALCIO PISA, linkato 1526 volte)

 

                                                               

 

l'AC PISA 1909 CONQUISTA I PLAY-OFF

Domenica 5 maggio 2013 –

Lega Pro, Prima Divisione, 29agiornata

Pisa – Benevento 2-0

    di Michele Bufalino

Pisa: Sepe, Sbraga, Sabato, Suagher, Colombini, Favasuli,Buscè (31’ Barberis), Mingazzini, Scappini (9’ s.t.Benedetti), Rizzo (22’ s.t. Pedrelli), Gatto. All.Pagliari

Benevento: Gori, D’Anna, Anaclerio (40’ Pedrelli),Davì, Mengoni, Signorini, Marchi (40’ Germinale), Rajcic(8’ s.t. Mancinelli), Marotta, Mancosu, Montiel. All.Carboni

 Marcatori: 31’ Sabato, 48’ p.t. Scappini

 Arbitro: Daniele Chiffi di Padova

Ammoniti: Favasuli, Marchi, Anaclerio, Mancosu, Sepe,Pedrelli

Espulsi Mingazzini e Gori

 Note: 6000 spettatori circa

Minuti di recupero: 5’ p.t. / 4’ s.t.

PISA – Senza dubbio la gara decisiva della stagione,l’ultima in casa per i nerazzurri, che hanno a disposizione due risultati utili su tre per poter approdare ai playoff con una giornata di anticipo. Pagliari convoca tutti e 22 i giocatori della rosa, per una sfida che riporta allo stadio il pubblico pisano, chiamandolo a raccolta nel giorno più importante.

PRIMO TEMPO – All’entrata in campo la coreografia del pubblico, tra il nero e l’azzurro in curva, con una croce pisana al centro e la scritta “Pisa” sugli spalti accompagna i nerazzurri per l’inizio della partita. Al6’ un tiro di Rizzo al volo su cross di Buscè termina alto. D’Anna risponde con un sinistro dopo una convergenza in velocità alto di poco. Poi un parapiglia in campo, tra spinte e una mini rissa causa l’espulsione di Mingazzini su segnalazione del primo assistente dell’arbitro. I nerazzurri però non demordono, nonostantel’inferiorità numerica, e trovano la rete al 22’, su un calcio d’angolo che trova il sinistro di Sabato, al primo gol stagionale, ma pesantissimo. Il suo sinistro,potente e preciso, termina nell’angolino basso a portiere spiazzato, trovando anche l’entusiasmo dei tifosi, mai così tanti in questa stagione. Al 25’ il solito protagonista della domenica tira in campo dalla gradinata un contenitore di carta che colpisce alla testa Anaclerio. Fortunatamente il calciatore del Benevento resta in campo,ma probabilmente verranno provvedimenti con pesanti multe per la società. Ci chiediamo: ha senso un gesto del genere? Il Benevento prova a rispondere con un colpo di testa di Marchi al 31’, senza successo. Poi una girandola di cambi per gli ospiti, più le numerose interruzioni di questo primo tempo causano 5 minuti di recupero. Al 48’però, su calcio di punizione di Favasuli, arriva la rete di Scappini, sotto misura, nell’area piccola. Il pubblico,in curva, gradinata e in ogni angolo dello stadio, intanto,accompagna i nerazzurri col suo tifo.

 SECONDO TEMPO – Il secondo tempo è tutto del Benevento,con il Pisa a rintuzzare gli attacchi e ripartire in contropiede. Al 9’ Favasuli su punizione va vicino al terzo gol, ma la palla esce di poco. Poi il Benevento perde Gori per un fallo da ultimo uomo su Gatto, e la gara torna in parità di uomini in campo. Gli ospiti tentano in tutte le maniere, prima con Montiel al 10’, poi con Signorini al 21’, Davì al 28’ e Mengoni al 30’ di trovare il pareggio. In ognuna di queste occasioni però è Sepe a fare i miracoli parando tutto il parabile.

 I playoff sono raggiunti, la festa ha inizio con la quinta vittoria consecutiva per il Pisa di Dino Pagliari.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV 

 
Di Admin (del 15/04/2013 @ 00:20:00, in CALCIO PISA, linkato 1727 volte)

Il Pisa torna in zona playoff a tre giornate dal termine

Domenica 14 aprile 2013 – Lega Pro, Prima Divisione, 27agiornata

Pisa – Viareggio 1-0

 da Pisa Michele Bufalino

Pisa: Sepe, Suagher, A. Benedetti, Carini (22’ s.t.Sbraga), Sabato, Favasuli, Fondi (3’ s.t. Rizzo),Mingazzini, Scappini, Buscè, Gatto (39’ s.t. Tulli).All. Pagliari .

Viareggio: Furlan, Lamorte, Trocar, Peverelli (42’ s.t.Guerra), Fiale, Martella, Pizza (32’ s.t. Calamai),Gemignani, Magnaghi (32’ s.t. L.Benedetti) , Maltese,Giovinco. All. CuoghiMarcatori: 13’ s.t. GattoArbitro: Andrea Merlino di UdineAmmoniti: Gemignani, Fiale, Mingazzini, Buscè, Gatto,Giovinco, Favasuli, TulliEspulso Gemignani espulsione direttaNote: 3997 spettatori per un incasso di quasi 32000 euro Minuti di recupero: 1’p.t. / 4’s.t.

PISA – Gara fondamentale, alla luce dello scontro tra Benevento e Frosinone, per il raggiungimento temporaneo della zona playoff. Per la squadra di Pagliari, squalificato Perez, in attacco ecco la coppia Scappini-Gatto . I nerazzurri provano a vendicare l’uscita di scena dalla Coppa Italia in quello che è definito il derby dell’amicizia tra due squadre le cui tifoserie sono sempre state in buoni rapporti.

PRIMO TEMPO – Comincia in maniera equilibrata la gara trai neroazzurri e il Viareggio, con il Pisa vicino al gol unpaio di volte tra l’11’ e il 18’ grazie a un pallone ribattuto in angolo calciato da Carini in mischia e a una punizione di gatto. Al 26’ Giovinco si beve in un colpo solo due giocatori servendo in mezzo per Trocar che spara alto da due passi. È l’occasione più ghiotta per gli ospiti. Al 28’ Buscè dribbla e va al tiro, ma la palla termina alta. Proprio quest’ultimo, in una posizione differente rispetto al solito, fa buona guardia sulla fasciainsieme con Benedetti. Mingazzini calcia di lato al 37’ e Magnaghi va vicino al gol con una girata poco convinta sugli sviluppi di un traversone dalla fascia. L’ultimo sussulto è un’azione personale di Gatto, terminata di pochissimo a lato.

SECONDO TEMPO – La ripresa offre pochissime azioni da gol.La più importante è quella che porta alla rete Gatto,pescato sul filo del fuorigioco, è abile a battere Furlan sull’uscita. La rete persiste per tutta la partita, e  il Pisa potrebbe anche incrementare il vantaggio in un paio di occasioni, grazie a un colpo di tacco di Scappini su cross di Sbraga, terminato fuori, e grazie a un’azione di Buscè al 40’. Questa vittoria porta ufficialmente il Pisa in zona playoff con un punto di vantaggio sul Benevento da amministrare nelle prossime tre partite, compresa la penultima giornata all’Arena contro la stessa formazione giallorossa.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 03/03/2013 @ 21:15:20, in calcio pisa, linkato 1376 volte)

Da Pisa Stadio "Romeo Anconetani"

Michele Bufalino 

 

Domenica 3 marzo 2013 - Lega Pro, Prima Divisione, 22a giornata

 Pisa - Paganese 0-0

Pisa: Sepe, Suagher, Benedetti, Mingazzini (22' s.t. Pedrelli), Colombini (28' s.t. Fondi), Carini, Buscè, Barberis (14' s.t. Gatto), Scappini, Favasuli, Tulli. All. Pane

 

 Paganese: Marruocco, Pastore, Nunzella, Romondini, Fusco, Perrotta, Ciarcià, Soligo, Fava (34' s.t . Girardi), Franco (13' s.t. Caturano), Tortori (31' s.t. Calvarese). All. Grassadonia

 Arbitro: Pietro Dei Giudici di Latina

 Ammoniti: Favasuli, Tortori, Carini, Scappini

Espulso Ciarcià per doppia ammonizione

 Note: 3000 spettatori circa

Minuti di recupero: 1'p.t. / 5' s.t.

 PISA - Dopo il k.o. di coppa contro il Viareggio, che ha segnato l'eliminazione del Pisa dalla Coppa Italia di Lega Pro, i nerazzurri provano a riscattarsi concentrandosi in campionato, con una nota positiva: il ritorno di Suagher titolare in campionato, dopo lo sfortunato esordio della prima giornata lo scorso settembre. In attacco il tandem Tulli-Scappini, quest'ultimo l'uomo che si è procurato più rigori nel corso del campionato. Arbitra il signor Dei Giudici di Latina, che aveva già arbitrato il Pisa nella sfida d'andata in campionato contro il Viareggio, terminata 2-2.

PRIMO TEMPO - Prima frazione confusa, dalle poche occasioni da gol, con gli animi che si surriscaldano da ambo le parte, soprattutto perché i giocatori ospiti a più riprese provocano gli avversari, e anche qualche decisione arbitrale finisce per fare innervosire giocatori tendenzialmente tranquilli, come capitan Favasuli, che finisce per arrabbiarsi con il direttore di gara per un errore dell'assistente dell'arbitro Fraschetti su una rimessa laterale, prendendosi l'ammonizione. Il Pisa parte bene a dire la verità, con un'occasione di Barberis al 1' e un angolo di Benedetti che finisce per essere pericoloso poco dopo. Al 6' ottima occasione per Buscè. Un rinvio lo mette a tu per tu con Marruocco, ma l'ex giocatore dell'Empoli affretta troppo i tempi e scarica sul portiere. Al 13' la Paganese va vicina al gol con un'azione confusa. Il minuto successivo Scappini va vicino al gol, ma cicca la sfera. La Paganese poi diventa per una decina di minuti padrona del campo e va vicina al gol un due occasioni, prima con un debole colpo di testa di Fava al 21', e poi con una conclusione centrale al 28' facilmente neutralizzata da Sepe. Al 31' l'occasione più ghiotta della gara: Tulli calcia da fuori area, Marruocco non trattiene, si avventa Scappini che però si divora il gol a un metro dalla porta. Al 40' l'ultima azione del Pisa, sempre con Tulli da fuori area. Finisce così il primo tempo.

 SECONDO TEMPO - Una ripresa poco emozionante, così come il primo tempo. Entrambe le squadre osano un po' di più, dato che entrambe non si accontentano del pari. Al 19' i nerazzurri vanno vicini al gol con Scappini, che devia fuori un cross di Benedetti. La gara cambia regime dopo l'espulsione di Ciarcià, per doppia ammonizione, ma paradossalmente l'occasione più ghiotta di tutta la gara ce l'hanno gli ospiti, con una azione incredibile: due conclusioni ravvicinate finiscono sulla traversa, e il Pisa tira un sospiro di sollievo. Al 33' l'ultimo sussulto di una gara che poi si trascinerà stancamente fino alla fine: conclusione di Gatto da fuori area che finisce alta. Il Pisa adesso viaggia a pari punti con il Frosinone.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 
Di Admin (del 12/02/2013 @ 13:05:38, in CALCIO PISA, linkato 1237 volte)

Il Perugia espugna l'Arena e spedisce il Pisa fuori dai playoff

Lunedì 11 febbraio 2013 - Lega Pro, Prima Divisione, 20a giornata

 Pisa - Perugia 0-1

  di Michele Bufalino

Pisa: Sepe, Sbraga (9's.t. Sbraga), Pedrelli, Fondi (33' Favasuli), Carini, Sabato, Buscè, Benedetti, Perez, Barberis, Tulli (22's.t. Scappini). All. Pane Perugia: Koprivec, Cangi, Liviero, Esposito, Cacioli, Massoni (19' s.t. Russo), Politano, Nicco, Ciofani, Moscati (24' s.t. Dettori), Fabinho (35' s.t. Rantier). All. Camplone Gol: 8' Ciofani Arbitro: Daniele Minelli di Varese Ammoniti: Sbraga, Liviero, Dettori, Barberis, Cacioli Note: 2000 spettatori circa Minuti di recupero: 1' p.t. / 3' s.t.

PISA - Il posticipo di Lega Pro offre una gara che vale l'ingresso nei playoff tra due squadre a pari punti (30), e in piena lotta per un posto al sole. Con il Frosinone a 31 punti, in caso di vittoria di una delle due squadre, c'è anche l'opportunità di arrivare al quarto posto. Nerazzurri in piena emergenza, con le assenze di capitan Favasuli (presente in panchina con un ematoma) e di Mingazzini. Per scelta tecnica a Colombini è stato preferito Sbraga. Finirà malissimo, col Perugia a espugnare l'Arena Garibaldi, e il Pisa fuori dalla zona playoff.

PRIMO TEMPO - Troppo Perugia per il Pisa nel primo tempo, col grifone a dominare la gara per larghi tratti. Al 6' apre le danze Politano con un tiro alto dalla distanza. Al 7' Ciofani va vicino al gol in tuffo di testa, è il preludio alla rete che arriva al minuto successivo. Sempre Ciofani, di testa, viene servito da un cross di Fabinho e trova il vantaggio; niente da fare per Sepe. Il Perugia è padrone del campo e va vicino al gol al 16' ancora con Ciofani, sempre di testa. Al 18' un tiro al volo da 30 metri di Moscati viene neutralizzato da Sepe. Fabinho in questa fase va via più volte sulla fascia al malcapitato Sbraga, che è costretto anche all'ammonizione pur di fermarlo. Il Pisa si sveglia a metà del primo tempo, con un tiro alto di Sabato al 22'. Poi è Benedetti ad andare vicino al gol al 38'; tacco di Tulli per il numero 8 del Pisa, che mette in mezzo la palla, ma è il capitano, Cacioli, a rischiare l'autogol mettendo in angolo. Al 38' occasionissima per il Pisa, con un colpo di testa di Perez, ribattuto da Koprivec sempre sul piede del bomber nerazzurro, che successivamente mette alto. Al 40' c'è un'occasione d'oro per il Pisa, con Perez lanciato da Fondi; solo davanti al portiere si fa parare la palla del possibile pareggio da Koprivec. L'ultimo sussulto è del Perugia, con Nicco che da 25 metri impegna Sepe rasoterra

. SECONDO TEMPO - Il secondo tempo è un'inutile rincorsa per cercare il pareggio, che non arriverà mai. Al 13' infatti Perez spreca un altro pallone importante nell'area piccola. Si gioca meno rispetto al primo tempo, e sono poche le occasioni da gol da una parte e dall'altra. Al 22' Fabinho, il migliore in campo, rischia di trovare nuovamente il gol con una ottima azione personale, ma calcia alto. Al 37' su punizione, Favasuli, entrato da poco, trova i guantoni di Koprivec. L'ultima occasione è un tiro al volo di Rantier, al 41', ma il Pisa adesso è fuori dalla zona playoff, tra mille critiche.

Articolo di Michele Bufalino per Videonewstv 

 

+http://www.videonewstv.tv/dblog/





 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Ci sono 2408 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (453)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: