VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Marcello Lippi e Gianni Zei... di Admin
 
"
La felicità è così difficile da raccontarsi, si consuma senza che ce ne accorgiamo.

Michele Prisco
"
 
\\ Home Page : Storico : INTERNET TV (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 05/07/2012 @ 15:16:40, in INTERNET TV, linkato 1406 volte)

FIRENZE, 4 e 5 LUGLIO.

ORGANIZZATO DA  AST IN COLLABORAZIONE CON  LSDI E  DI.GI.TI

DUE GIORNI DI  INCONTRI  SUL  GIORNALISMO  DIGITALE.

Nuove imprese, nuove testate giornalistiche, nuove regole e nuove risorse, nuove professionalità e nuovi modi di fare informazione. A 15 anni dall'inizio dell'era digitale Firenze a ospita il primo evento nazionale dedicato al giornalismo digitale in Italia, un appuntamento che si rivolge non solo agli addetti ai lavori ma a tutti coloro che considerano l'informazione come un bene comune e che intendono approfondire le questioni del rapporto tra informazione, economia e società al tempo del web 2.0. Dig.It – così si chiama la due giorni – è  in corso all'Auditorium di Santa Apollonia ed è un'iniziativa dell'Associazione Stampa Toscana in collaborazione con Digiti e Lsdi, con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e dell'Università degli Studi di Firenze.

 

Si può seguire l'evento ai seguenti link : 

TWITTER http://twitter.com/#!/lsdi  

FACEBOOK  http://www.facebook.com/pages/Libert%C3%A0-di-Stampa-Diritto-allInformazione-LSDI/196025496168?v=wall

 

 

L'intervista rilasciata da Cristina Scaletti, assessore alla cultura.
 
Di Admin (del 25/05/2012 @ 21:04:58, in INTERNET TV, linkato 1354 volte)

VIDEONEWSTV  E'  ANCHE SU  FACEBOOK. VEDI  GLI  AGGIORNAMENTI  QUOTIDIANI.

                                          http://www.facebook.com/pages/VideoNewsTV/58923506725

 

 
Di Admin (del 25/04/2012 @ 22:01:49, in INTERNET TV, linkato 1619 volte)

Per sdrammatizzare un po' su un mestiere ormai tanto tormentato , pubblichiamo una singolare e bizzarra ricerca del WSJ tratta da:

http://www.ilfoglio.it/soloqui/13032

a firma Marianna Rizzini.

 

Giornalista, allevatore di maiali e taglialegna: i lavori reietti secondo il Wsj.

 C’era una volta il mito del reporter da Watergate: per la classifica “careerCast.com”, pubblicata dal Wall Street Journal su dati del Bureau of Labor Statistics e di altri istituti di ricerca statunitensi, fare il giornalista di carta stampata porta dritto al centonovantaseiesimo posto tra le duecento professioni censite (criteri: livello di stress psicofisico, guadagno e appetibilità sul mercato del lavoro). Dopo il giornalista di carta stampata, appaiono in lista solo il lavapiatti, l’operaio su piattaforma petrolifera, il soldato arruolato, l’allevatore di maiali e il boscaiolo-taglialegna, ultimo classificato (roba da far impennare il narcisismo da mestieraccio ingrato: lo vedi, alla fine lo considerano lavoro di fatica pesante, pure se è sempre meglio che lavorare). “Non tutti i lavori sono creati uguali”, dice l’articolo del Wall Street Journal, esaltando l’incredibile leggerezza dell’essere ingegnere informatico, primo classificato con lode: ottimi introiti, orari flessibili, soddisfazione, scrive la giornalista Lauren Weber, chissà con quanta amarezza in corpo – l’ingegnere, infatti, non è seguito in classifica da alcun impiego anche solo vagamente connesso con la professione reporter. Anzi: al secondo posto compare il contabile, seguito dall’igienista dentale (ma siamo in America) e dal manager di risorse umane, cosa impossibile a capirsi in tempi di crisi e licenziamenti, se l’appetibilità della professione censita è legata soprattutto al livello di stress, ma facilissima a capirsi se l’appetibilità è legata alla domanda di tagliatori di teste. Sbirciando oltre, compaiono, nei primi dieci posti, il trovatore di pubblicità online e tutta una serie di terapisti e fisioterapisti, logopedista in testa. Il magistrato (ma siamo in America) conquista un misero sessantaduesimo posto, dopo il libraio e prima del tecnico esperto in condizionatori d’aria e riscaldamenti. Né si può più dire, così, da piccoli, “mamma voglio fare il pilota” (centoquattresimo posto), la stilista (centotrentatreesimo posto), il marinaio (centocinquantaduesimo posto), l’artista (centesimo posto). Gli statistici citati dal WSJ non riconoscono al giornalista, al soldato, all’allevatore di maiali, al lavapiatti e al taglialegna lo status di professione usurante (e/o avventurosa). Tantopiù si resta di stucco a leggere l’intervista al taglialegna trentenne Kirk Luoto, di stanza in una foresta, “consapevole”, scrive la giornalista, “di rischiare la vita ogni singolo giorno”, ma felice, perché odia i cubicoli e le scrivanie, lui (noi neanche quello, reietti e comodoni).

 
Di Admin (del 16/04/2012 @ 21:38:32, in INTERNET TV, linkato 1546 volte)

REPUBBLICA.IT CERCA VIDEOMAKER: “SIAMO TUTTI REPORTER...”. NO GRAZIE !

di Franco Abruzzo: www.francoabruzzo.it

 “E’ in atto, utilizzando le possibilità del web, la più insidiosa delle manovre contro la professione di giornalista organizzata con l’Ordine, la deontologia, la formazione continua, l’ancoraggio alla Università e l’esame di Stato. Ne sia consapevole il sindacato. Se gli editori vincono, avremo un mondo dell’informazione senza regole, senza Cnlg e sostanzialmente selvaggio. La figura del giornalista/mediatore intellettuale non può essere cancellata. Tutti giornalisti grazie a internet? Chi dice questo inganna i giovani e li avvia verso il precariato perenne".

 nella foto : "il grande" Indro Montanelli

 commento di Saverio Paffumi e Maurizio Bekar

 L’iniziativa era annunciata in pompa magna in prima pagina: “Repubblica lancia l’Academy per reclutare videomaker”. E a seguire l’incitamento “Siamo tutti reporter: cittadini-testimoni con telecamere e smartphone per documentare eventi e abusi. I reportage selezionati saranno pubblicati sul sito e retribuiti”. (Repubblica.it, 11 aprile 2012). In un primo tempo la retribuzione veniva precisata in un “importo lordo minimo di Euro 5,00 (cinque/00) per ciascun Filmato che sarà stato selezionato dalla Società". Poche ore dopo la cifra è scomparsa, lasciando spazio a un concetto molto più vago: “In caso di selezione del Filmato ed esercizio dell'opzione di cui al precedente art. 1.1. e solo nei casi in cui sia previsto un corrispettivo per l’acquisto (c.d. Call a pagamento), su specifici ingaggi, verranno valutate specifiche retribuzioni variabili a seconda del video richiesto”. Il responsabile del progetto specificava quindi in una nota in coda all'articolo di presentazione che c'era stato un errore materiale, pubblicando delle condizioni standard usate in altri contesti, ma che “non si è mai applicata in alcun modo ai video di Reporter raccolti da Repubblica” e che per quanto riguarda l'iniziativa di Reporter “in ogni caso non si tratterà mai di somme minime come cinque euro”. Incidente chiuso? Tutt'altro: innanzitutto sulla Rete continua a girare l'idea che l'importo dei 5 Euro (lordi...!) sia stato cancellato solo per la reazione che l’“idea” di Repubblica aveva immediatamente scatenato proprio sul web, e in particolare nel mondo dei giornalisti freelance e precari, fra cui si contano anche tanti “videomaker”.

 

 Inoltre, spulciando tra le contraddittorie note di presentazione e complessi termini contrattuali, si apprende che a venir proposti per una retribuzione, per quanto vaga, saranno solo alcuni dei video selezionati dalla redazione, e non tutti quelli pubblicati. Ma che tutti i video inviati saranno sottoposti dall'Editoriale L’Espresso ad un'opzione per ben 5 anni... per poter essere eventualmente selezionati e poi retributi ! Quindi, detta in altre parole: anziché assumerne un po’, o dare maggior dignità a un buon numero di contratti precari, il giornale di Piazza Indipendenza sembra aver trovato (o copiato) la maniera di far lavorare gratis un bel po’ di aspiranti reporter. Per fare cosa? Per riempire di contenuti un sito, R.it/Reporter (http://reporter.repubblica.it) e selezionare i fortunati che potranno accedere alla Repubblica Academy, una sorta di Olimpo dove sotto la supervisione di Paolo Sorrentino (“regista del Divo e di This Must Be the Place”) si terrà “un corso avanzato di videogiornalismo in circa sei mesi, che si ripeterà ogni anno”. Inoltre, essendo evidente la speranza di Repubblica che i filmati giungano numerosi, quanti di questi verranno effettivamente “selezionati” e poi retribuiti, e per quale importo ciascuno? Questione non oziosa: infatti c'è un'altra clausola del contratto (art. 4, comma 1) che specifica che tali importi verranno liquidati solo quando supereranno i 200 Euro (o loro multipli). Il che significa che se un filmato venisse “selezionato” per la retribuzione di 100 Euro, il suo autore non verrebbe pagato fino a quando non supererà almeno un credito di 200 Euro. E quindi, potenzialmente, anche mai... E, dulcis in fundo, si potrà venir pagati solo tramite conto PayPal (“Non potranno essere effettuati pagamenti ad utenti sprovvisti di account PayPal”, art. 4 comma 2 dell'accordo). Un bonifico bancario o un assegno proprio no? Ma gli aspetti retributivi e la corsa ad ostacoli per i pagamenti non chiudono tutte le questioni in ballo. Il problema vero è che in nome di una presunta libertà (siamo tutti videoreporter) si trova il modo di far lavorare gratis giovani legittimamente speranzosi di diventare “davvero” videoreporter. Il loro entusiasmo servirà a riempire di contenuti gratuiti siti, web TV ecc. ecc., contenuti che prima o poi grazie ad azioni di marketing svariate e creative serviranno a rastrellare soldi... Dove andranno a finire questi soldi? Non nelle tasche di chi ha lavorato nella fabbrica delle illusioni, questa è l'unica cosa certa ed è l'aspetto davvero inaccettabile di queste operazioni: è un sistema perverso che mette gli uni contro gli altri sovrapponendoli in una serie di “classi” post marxiane giornalisti contrattualizzati, giornalisti precari, collaboratori esterni, ragazzi-parja a caccia di illusioni. E l'aspetto davvero terribile del problema è che sollevando obiezioni a questa "filosofia", già teorizzata dall’editore De Benedetti al Congresso FNSI del 2011 (prestazioni gratuite o a bassissimo costo in cambio di “visibilità”) si corre il rischio di essere tacciati di corporativismo bieco e di conservatorismo liberticida. Si rischia perfino di essere accusati dagli stessi ragazzi che vorrebbero partecipare allo “sballo” del “siamo tutti reporter” ! Che modelli di business di questo tipo siano tentati da soggetti come l’Huffington Post (poi citato in giudizio da migliaia di blogger che avevano contribuito gratis ai guadagni milionari della sua fondatrice), o da alcuni social network, potrà anche essere fisiologico, nel corso di una rivoluzione tecnologica planetaria come quella che stiamo attraversando, che come ogni rivoluzione avrà bisogno di assestamenti. Ma che una delle principali testate del giornalismo italiano promuova la chimera del “siamo tutti reporter”, scopiazzando idee che appaiono già vecchie e controproducenti è davvero grave e stupefacente. Proprio chi più ha contribuito ad accrescere il prestigio della professione, dovrebbe ergersi a difesa della stessa, non lanciarsi in una sorta di cupio dissolvi: “tutti o nessuno” come si sa spesso infatti coincidono. E il concetto di “libertà” non può essere speso arbitrariamente in operazioni che appaiono almeno dubbie, da un punto di vista etico e deontologico. Altro che “equo compenso”! Ma come si è visto dalle reazioni immediate sul web, la rete ha i suoi anticorpi. Forse i giovani che legittimamente aspirano a intraprendere la nostra professione, sono meno ingenui di quel che pensano certi editori e certi autorevoli colleghi. Il Festival del Giornalismo di Perugia potrà già essere una prima occasione di riflessione su questi temi? È quello che auspichiamo.

Saverio Paffumi e Maurizio Bekar (della Commissione nazionale lavoro autonomo Fnsi)

articolo dell' 11 aprile 2012

ODG: VIDEOMAKER? REPUBBLICA COINVOLGA ISCRITTI.

GHIRRA: DISTINGUERE CITIZEN JOURNALISM E ATTIVITÀ PROFESSIONALE.

Asr: “ACADEMY DI REPUBBLICA: GIORNALISMO PARTECIPATIVO O MARKETING?”

 In http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=8827

 

 
Di Admin (del 04/03/2012 @ 15:56:42, in INTERNET TV, linkato 1212 volte)

 

                                     

 

22 Febbraio 2012:

5 anni di nostra attività sul web,nel nuovo mondo del web dopo 25 lunghi anni di attività nelle tv private. Un nostro amico ci disse tempo fa “ private? Si, private  quasi di ogni mezzo e sostentamento. Ma come fate?”  Abbiamo sempre operato da giornalisti liberi ed indipendenti.  La nostra forza è  tutta qua, nel coraggio. Duro resistere senz’altro ma con costanza e tenacia siamo riusciti a concludere questo primo lungo step. 5 anni nel mondo di Internet sono tanti. Tutto il giornalismo è cambiato, giusto o sbagliato che sia, grazie  ad Internet. In modo irreversibile, certo. Mantenere indipendenza e tradizione senza farci prendere dalle mode di rinnovamento ad ogni costo,questa la sfida nostra per l’immediato futuro. Nessun aiuto da parte dello Stato. Questa costante prima o poi dovrà cambiare. Perchè ai fogli di partito con tirature gonfiate arrivano fior di milioni di contributo statale e ad altre iniziative niente?Anche questo dovrà cessare. Trenta anni fa fummo pionieri nelle tv private. La  nostra battaglia contro editori che pensavano alla tv come un mezzo per guadagnare sfruttando le persone aiutò poi molti giovani all’inserimento con contratti di lavoro decenti. La battaglia  che portiamo avanti ora è più difficile ancora. Evitare che tutto si deprezzi,che in nome di una democraticità del vivere esasperata ed al ribasso tutto si possa confondere in una melassa indistinta e senza valore. Ci attende un’impresa titanica: mantenere diritta la barra. Anche il sindacato dei giornalisti alle prese con la grave crisi occupazionale del settore dovrà porre maggiore attenzione al mondo del web. Quando iniziammo l’avventura ( 5 anni fa ) era ancora debole, oggi invece  l’universo dei web- giornalisti un movimento in forte crescita, alla ricerca di una propria precisa indentità. Non necessariamente al rimorchio dei soliti editori pigliatutto.

Dopo  5° anni di attività possiamo dichiararci soddisfatti dei 3 milioni e mezzo di visitatori avuti,  ai quali promettiamo impegno,costanza e fiducia in un cambiamento del settore non più rinviabile. E andiamo avanti.

 

La redazione di VideoNewsTV

 

 

 

 

 
Di Admin (del 01/11/2011 @ 21:41:18, in INTERNET TV, linkato 1529 volte)

ABBIAMO RAGGIUNTO I TRE MILIONI DI VISITATORI !!!!!!!!

 

 

Per gli amanti delle statistiche,  da zero a 1 milione di utenti dal 22-2-2007 al 8-3-2010

 Da 1 milione a due milioni dall’8-3-2010 al 27-2-2011

 Da due milioni a tre milioni dal 27-2-2011

Un grazie a tutti coloro ( oggi  1 Novembre 2011 appunto sono 3 milioni ) che via via nel tempo si sono collegati a Videonewstv.

Una crescita di ascolto notevole dal momento che il primo milione fu raggiunto dopo 1099 gg di programmazione, il secondo dopo altri 354 gg ed il terzo solo dopo altri 241 gg.

A Voi amici,  da parte nostra la promessa di un impegno costante nel tentativo di migliorare il sito pur in presenza di un momento generale economico finanziario da far paura, che tocca in negativo soprattutto il mondo dell’informazione -  diviso tra chi prospera con organici numerosi ed ancora più pingui contributi statali  - chi vivacchia solo con contributi statali ( stampa di partito incurante delle effettive vendite in edicola) e tutti gli altri che NON HANNO alcuna fonte di entrata da parte governativa( come noi e tutte le altre iniziative come la nostra) pur avendo gli obblighi anche deontologici.

Seguitate a darci fiducia...........

la Redazione di VideonewsTV     

 
Di Admin (del 02/03/2011 @ 21:53:20, in INTERNET TV, linkato 1662 volte)

Riceviamo e volentieri pubblichiamo(dal sito Associazione Stampa Toscana)

 

Si è svolto il 25 febbraio scorso, a Firenze, il primo incontro pubblico sul giornalismo e l’ editoria digitale in Toscana, organizzato dal gruppo Di.gi.ti. (giornalisti digitali toscani) e dall’ Associazione stampa toscana, presso la sede del sindacato giornalisti toscani (Ast). Un punto di partenza importante per approfondire la situazione del settore e capire quali sono i problemi reali e quale interventi possano essere messi in campo dal sindacato per difendere la dignità e il lavoro degli addetti del settore, indipendentemente dalla loro iscrizione all'Ordine dei Giornalisti, e per rafforzare la struttura industriale dell’ editoria digitale, non solo in Toscana. Non a caso all’ incontro del 25, ha partecipato anche un rappresentante dell’ Anso (Associazione nazionale degli editori online), Fabrizio Gherardi, dell’ esecutivo dell’ Associazione. Nel corso del dibattito, cui erano presenti oltre venti persone, in rappresentanza di altrettante testate online, è stato intrapreso un primo percorso di acquisizione e conoscenza delle molteplici esperienze giornalistico/editoriali realizzate e in corso di allestimento sul web toscano. Ogni collega presente ha raccontato brevemente le proprie esperienze, ha presentato il proprio lavoro e indicato i principali problemi che affliggono quotidianamente le redazioni on line. All'incontro mancavano però le voci dei giornalisti e dei responsabili delle redazioni online dei quotidiani tradizionali (Nazione, Tirreno, Corriere Fiorentino, Repubblica etc.etc): una lacuna che si spera di colmare in una prossima riunione, programmata per fine marzo-inizio aprile. Si è trattato di un incontro esplorativo, destinato prima di tutto a mettere a fuoco le questioni principali che caratterizzano il settore. Dagli interventi è emersa una prima conferma della ‘’debolezza’’ economico-finanziaria di molte delle iniziative editoriali presenti in Toscana e della frequente sovrapposizione fra ruoli giornalistici e ruoli imprenditoriali nelle stesse persone. L'on line, secondo il parere diffuso dei partecipanti all'incontro, si conferma anche in Toscana, un giornalismo di frontiera, e un accesso ad un segmento imprenditoriale in via di formazione; considerato dalla grande maggioranza degli intervenuti anche una possibile ricchezza e un orizzonte molto interessante per il futuro. Un quadro che, secondo alcuni, dovrebbe spingere a un realismo coraggioso da parte delle istituzioni del giornalismo italiano (primo fra tutti il sindacato), per non correre il pericolo di arroccarsi inutilmente nella difesa dell’ assetto attuale della professione, perdendo di vista l'enorme e ancora quasi del tutto incontaminato palcoscenico del giornalismo digitale. Dall’ incontro è emersa anche una forte richiesta di formazione per gli addetti, un campo su cui il sindacato – come ha poi spiegato Paolo Ciampi, presidente dell’ Ast – può avere un ruolo molto importante, anche in raccordo con la Regione e gli altri enti locali. Un settore, quello della formazione, che è stato definito strategico anche da Gherardi dell’ Anso, per il futuro della professione giornalistica e per tutto il comparto digitale, indicando come l’ atteggiamento ‘’laico’’ dell’ Ast sulla questione digitale apra forti possibilità di convergenza con le aziende nell’ affrontare i problemi

 

VIDEONEWSTV: OGGI 27 FEBBRAIO 2011 RAGGIUNTI E SUPERATI

2.000.000 DI VISITATORI!

 

 

 

VIDEONEWSTV E' ANCHE SU YOU TUBE, LIVESTREAM, CURRENT, FACEBOOK, TWITTER E RADIO RADICALE...

Da quattro anni abbiamo scelto Internet per la nostra professione di giornalisti e autori. E' stata una scelta necessaria ma consapevole. E permetteci una piccola riflessione.

Abbiamo letto di recente:

..." Abbiamo finalmente capito che Internet non è una rete di computer ma un intreccio infinito di persone"...Queste sono le prime parole del manifesto con cui, nel 2009, Internet è stata candidata al premio Nobel per la Pace. Beh, forse il premio Nobel per la pace è un po' troppo.

Adesso esce un libro, Internet è un dono di Dio, frase del dissidente cinese Liu Xiaobo, attivo da molti anni nella difesa dei diritti umani sulla scena nazionale del suo Paese.

Il volume racconta il manifesto e la campagna di Internet for Peace.

Possiamo capire le motivazioni che hanno spinto a questa provocazione un dissidente di un paese, la Cina che rifiuta per i suoi cittadini le libertà più elementari.

E non neghiamo che Internet sia un eccezionale strumento di comunicazione, anche nei casi in cui necessiti aiuto e solidarietà ( a proposito, vi ricordate l'insostituibile funzione di comunicazione e solidarietà che avevano i radioamatori di un tempo?)

Ma attenzione: Internet può essere estremamente pericoloso.

Su Internet si trova di tutto, i pericoli di Internet si chiamano pedofilia, furto, truffa, prostituzione, riciclaggio, terrorismo, hacking, phishing, dialer, Spyware, Sniffing.

Internet non si fermerà, (tranne forse a causa  degli effetti della gigantesca tempesta solare annunciata dal responsabile NASA Richard Fisher  per il 2013 ....) e solo un uso consapevole di questa fenomenale rivoluzione tecnologica ci conserverà responsabili. Attenzione all'uso che ne fate e ai pericoli nascosti....

 

VideoNewsTV

@

 

 

AL VIA IL MEETING DELLE MICRO WEB TV CENTINAIA DI ANTENNE SI CONFRONTANO TRA TIMORI DI CHIUSURA E AMBIZIONI

Appuntamento giovedì 2 e venerdì 3 dicembre all'Università IULM di Milano

 Il 29 Novembre diretta su Altratv.tv

Riceviamo e pubblichiamo:

Attesa per il IV^ meeting, anche a seguito dei pronunciamenti AgCom sui regolamenti attuativi del Romani. A rischio la metà dei canali. Tra i relatori del meeting Gaffuri (Rainet), Freccero (Rai), Pratellesi (Conde Nast), Fiacco (MTV), Canova (IULM), Calvi (Sipra), Casaleggio. Nella prima giornata tavola d'apertura sui media indipendenti e tre panel: media digitali degli stranieri, antenne della solidarietà e web tv di denuncia. Nella seconda giornata la tavola rotonda sul citizen journalism all'italiana e la premiazione dei vincitori dei Teletopi 2010, gli oscar delle micro web tv. Il riconoscimento dal presidente di giuria Carmen Lasorella .

Attesa per la quarta edizione del meeting delle micro web tv italiane “Paese che vai”, che si terrà a Milano all'Università IULM giovedì 2 e venerdì 3 dicembre 2010. Il programma completo è scaricabile su www.paesechevai.tv. L'annuale appuntamento che coinvolge i canali accesi dai cittadini videomaker e le piattaforme dal basso quest'anno punta i riflettori sulle normative di regolamentazione attuativa del Decreto Romani in recepimento all'AgCom: «Se passassero i regolamenti attuativi del Decreto Romani stimiamo che la metà dei canali rischierebbe la chiusura», precisa Giampaolo Colletti, Presidente della federazioe delle micro web tv FEMI. L'allarme sarà rilanciato nel corso della due-giorni anche da esperti. L'AgCom sembra aver determinato il rimborso spese per l'istruttoria che ogni aspirante editore di contenuti audiovisivi dovrebbe sostenere. «Non è ancora chiaro quali siano i destinatari reali di questa autorizzazione, ma sembra prefigurarsi una selezione sulla base di palinsesti "leggeri" o "pesanti" analizzati sulle ore di programmazione», ha affermato l'avv. Guido Scorza. Istituto per le politiche dell'innovazione. Scorza segue l'evolversi della questione per la FEMI e sarà presente nella due giorni. Piccoli, liberi, indipendenti. E ora anche a rischio. La voglia di videoraccontare ciò che accade sottocasa, di denunciare le illegalità diffuse di creare un filo diretto tra i cittadini e le amministrazioni locali. Sono questi alcuni degli obiettivi del citizen journalism all'italiana. Ad oggi l'osservatorio delle micro web tv Altratv.tv ha geolocalizzato le antenne italiane: nel corso del meeting la presentazione del nuovo monitoraggio, con il lancio della nuova mappa e le anticipazione della ricerca Netizen 2010. Nel meeting sono previsti incontri sui linguaggi del giornalismo in rete, sui modelli di business e sui temi di regolamentazione. Al primo giorno apertura lavori affidata a Gianni Canova (Università IULM), Carlo Freccero (Rai) e Luigi Perissich (Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici). Segue poi la tavola rotonda sui media indipendenti realizzata in collaborazione con il MEI. A confronto Fabrizio Berrini (Aeranti-Corallo), Giordano Sangiorgi (MEI), Giampaolo Colletti (Federazione micro web tv FEMI), Daniele Priori (Il Secolo d'Italia), Tiziana Cavallo (Ustation), Patrick Domanico (Web Radio Association), Luca Ghiardo (Raduni), Claudio Agostoni (Radio Popolare), Gian Giacomo Parigini (Arci), Daniele Di Gennaro (Minimum Fax), Guido Scorza (Istituto per le politiche dell'Innovazione). Interviene in webcam via Skype da Washington Bernardo Parrella (Global Voices). Nel pomeriggio panel specifici sui media degli stranieri creati in rete e nati dal basso, sulle antenne della solidarietà, sulle web tv e piattaforme di denuncia. Al secondo giorno apertura lavori affidata a Federico Ferrazza (Wired), Giampaolo Colletti (FEMI-Al.tratv.tv) e a Vodafone ed Eutelsat. A seguire la tavola rotonda sul citizen journalism con Luigi Casillo (Sky), Tommaso Tessarolo (Current), Paolo Iabichino (Ogilvy), Piero Gaffuri (Rainet), Marco Pratellesi (Condé Nast), Axel Fiacco (MTV), Gianroberto Casaleggio (Casaleggio Associati), Maria Cristina Milano (Enel), Pieranna Calvi (Sipra), Roberto Santi (Formez PA), Francesco Bevivino (Streamit).

 In mattinata anche l'attesa premiazione dei Teletopi 2010, gli oscar delle micro web tv italiane. Quest'anno gareggiano 94 canali suddivisi in 8 categorie. I riconoscimenti verranno consegnati dal Presidente di giuria Carmen Lasorella. Sul podio anche un laureato autore di una tesi di laurea sul citizen journalism, analizzata e premiata da Ipazia Preveggenza Tecnologica. Nel pomeriggio, chiuderanno i lavori tre workshop specifici dedicati ai canali iscritti. Paese che vai è il meeting nazionale delle micro web tv, evento ideato e diretto dall'osservatorio interuniversitario Altratv.tv e dalla Federazione delle micro web tv FEMI. È un evento promosso da Nòva24-Sole24Ore, Eutelsat, Ipazia Preveggenza Tecnologica, Vodafone, Movi&CO, The Blog TV, Università IULM.

 
Pagine: 1
Ci sono 4576 persone collegate

< luglio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (415)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: