VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Stadio Maracanà... di Admin
 
"
"L'uomo è più fedele al segreto degli altri che al proprio: la donna invece tiene meglio il proprio che quello degli altri".

Jean La Bruyère
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 


                                                                  

E siamo arrivati al calcio d’agosto che conta qualcosa.

Almeno per Juventus e Lazio che stasera all’Olimpico di Roma si giocano la Supercoppa d’Italia trofeo in palio tra chi vince lo scudetto ( la Juventus ) e chi vince la Coppa Italia ( di nuovo la Juventus.Ma in questo caso partecipa la perdente della finale cioè la Lazio).

Dopo stravaganti finali giocate all’estero due a Doha ed una a Shanghai si vede che il calcio italiano interessa sempre meno per cui si torna a giocare DOVE SEMPRE SI DOVREBBE cioè all’Olimpico di Roma.

Juventus dice Allegri che vuol vincere perché ancora arrabbiata per la finale persa a Cardiff contro il Real ( ma che c’èntra? ) e Lazio di Inzaghi che spera per una volta di inventarsi la partita perfetta visto che i laziali non battono la Juventus addirittura dal gennaio 2013!

                                                         

 STADIO OLIMPICO DI ROMA

30ma edizione della Supercoppa Italiana

JUVENTUS   LAZIO   2-3

Immobile ( L) al 31’ del 1° tempo su rigore ed al 9’ del 2° tempo Dybala (J) al 40’ del 2° tempo ed al 46’ del 2° tempo su rigore Murgia (L) al 48’ del 2° tempo


 JUVENTUS
:Buffon Benatia Barzagli Chiellini Alex Sandro Khedira Cuadrado Pjanic Higuain Mandzukic Dybala All.tore: Allegri

LAZIO: Strakosha Radu Basta De Vrij Wallace Leiva Luis Alberto Lulic Milinkovic-Savic Parolo Immobile
 All.tore: Inzaghi

Arbitro:Massa

Da notare che in campo sui 22 contendenti solo 6 sono italiani !

 Nemmeno arrivati al 3’che c’è la prima vera occasione da gol per la Juventus quando c’è voluto un grande intervento  da parte di Strakosha per impedire a Cuadrado di segnare. Il colombiano aveva ricevuto palla da Alex Sandro andato via alla difesa laziale molto alta.

Sull’angolo arriva sulla palla Dybala che costringe Strakosha ancora in angolo. Un minuto dopo è Higuain che impegna il portiere laziale a salvarsi in corner, poi è sempre lui ad evitare guai su un cross pericoloso di Pjanic.

Inizio veemente dei bianconeri. Juventus più veloce quando attacca con i soliti duetti tra Alex Sandro e Mandzukic molto mobili

. Al 13’ Massa non sanziona col giallo ( che ci stava ) un intervento di Pjanic a centrocampo su che se ne stava andando via in contropiede

. Partita ora equilibrata con la Lazio che manovra di più ma per linee orizzontali e senza mai affondare. Siamo al 17’ e Buffon non tocca palla.

 Tentativo acrobatico di Milinkovic a tu per tu con Benatia nei pressi della porta di Buffon,azione fermata per un leggero colpo subito al volto dal marocchino. E’ una fase di gioco questa a favore dei laziali che spingono con più convinzione ma tranne un’occasione con Immobile che viene stoppato all’ultimo prima del tiro da Chiellini,non si va.

Fuori dal gioco per ora Higuain mentre Dybala non è andato oltre una serpentina vincente a centrocampo.

29’ va al tiro Milinkovic-Savic ma con errata mira.

 30’ giallo a Buffon che stende Immobile lanciato da Milinkovic-Savic! E’ calcio di rigore per la Lazio! Inzaghi chiede al IV uomo per qual motivo Buffon non sia stato espulso. Regole modificate.


E’ vero che era azione da ultimo uomo ma la volontà del portiere era quella di andare sulla sfera e non sul giocatore… Mah!


                                                                        


Ciro va alla battuta e batte Buffon alla sua sinistra! Siamo al 31’Palla molto precisa che si infila a fil di palo. Buffon per due volte salva su tiro di Basta e poi di Wallace dalla distanza prima respingendo poi mettendo in angolo alzando la sfera sulla traversa! Tutto questo al 34’ Pian piano la Lazio ha preso le misure a questa Juventus ed ora sta giocando bene e con convinzione.

 Comunque la gara non è male per essere calcio d’agosto. Lazio che ora riesce ad approfittare di incertezze juventine a centrocampo lanciandosi in accelerazioni centrali molto pericolose verso l’area bianconera. Primo ammonito al 41’ è Lucas Leiva per un fallo su Cuadrado.

Finisce il tempo al 45’esatto quindi senza recupero col giusto e striminzito 1-0 della Lazio sui bianconeri apparsi in ritardo di condizione e perforabili in difesa.Validi solo nei primi 10’ gli uomini di Allegri

.Al 6’ un giallo anche a carico dei bianconeri.Lo becca Mandzukic e per proteste.

 Al 9’ la Lazio raddoppia e sempre con Immobile autore su cross dalla destra di Parolo di un colpo di testa vincente dei suoi sia pure essendo marcato da Barzagli e Benatia! Un bel gol davvero ed ora la Lazio crede davvero di poter metter fine alla lunga serie di sconfitte consecutive contro i bianconeri.

 Allegri cerca di correre ai ripari con due sostituzioni.Entrano De Sciglio per Benatia e Douglas Costa per Cuadrado.

Al 13’ la Lazio va vicina e sempre col solito Immobile alla chiusura della partita ma questa volta lanciato da Lulic si trova davanti un Buffon che uscendo bene gli nega la possibilità del tiro vincente. La partita poteva essere chiusa ed Inzaghi si arrabbia parecchio.

 La Juventus cerca il tutto per tutto ora,dopo aver rischiato il gol del ko definitivo.

18’ buona opportunità per la battuta su punizione da parte di Pjanic dopo un fallo di de Vrij su Dybala vicino al limite dell’area. La botta del bosniaco è però alta. 22’ Douglas Costa dopo azione personale va al tiro e costringe Strakosha ad un blocco in due tempi. Insistono i bianconeri che vogliono riaprire la gara e con Pjanic impegnano in una parata a terra Strakosha.

 Sono minuti decisivi della gara.Un eventuale gol bianconero riaprirebbe scenari impensabili trattandosi di gara d’agosto e non c’è certezza della tenuta generale fisicamente parlando dei contendenti in campo.


 26’ ammonizione a carico di Lulic per un fallo di gioco su Dybala Tocca ad Higuain ad andare vicino al gol al 27’. L’ex napoletano non riesce a toccare in rete un bel pallone crossato in area da Douglas Costa.

 Ancora cambi: al 27’ in campo Bernardeschi per Mandzukic. Nervosismo tra Pjanic ed Immobile. Il giallo Massa lo sventola al bosniaco. Alla mezz’ora nella Lazio Marusic entra al posto di Basta. Poi Inzaghi manda in campo Lukaku per Lulic.

 31’ Buffon è bravo a alzare sulla traversa una sventola di Luis Alberto dal limite. Bella partita quella di Luiz Alberto.

 Stanchezza e crampi in campo. Lucas Leiva deve uscire. Entra Murgia. Siamo al 35’ Al 39’ Parolo commette fallo da dietro su Dybala si becca il giallo e concede alla Juventus una punizione da posizione ottimale.Ed infatti la splendida punizione battuta dall’argentino in campo con la maglia N.10 non dà scampo al portiere laziale.Il gol riapre i giochi.

La Lazio ha speso molto e sembra ora in apnea.I bianconeri possono riacciuffare il risultato. Di certo l’ingresso dell’ex Bayern Douglas Costa ha cambiato la gara della Juventus.

 Al 44’ ammonizione anche per Immobile per perdita di tempo.

                                                                    

90’ Marusic tocca in area di rigore Alex Sandro ed è rigore! Va Dybala che segna il gol del 2-2 spiazzando completamente Strakosha che va alla sua sinistra mentre la palla entra a destra. Che dire? La Lazio è calata moltissimo ed una Juventus esperta e volitiva con un Dybala che poco aveva fatto ed è quindi fresco,che è tornato decisivo nel momento clou della gara.


 Ma per una volta vince la squadra che ha meritato di più, LA LAZIO.

                                                     



Al 49’ una percussione favolosa sulla sinistra da parte di Lukaku che si beve De Sciglio va sul fondo e crossa una bella palla a centro area dove c’è Murgia che la tocca alle spalle di Buffon! E’ il 3-2 che fa impazzire i tifosi della Lazio! Si gioca fino al 52’ ed anche Buffon si porta in area nelle mischie finali ma il risultato non cambia.

La Lazio ha vinto meritatamente la Supercoppa ,per la Juventus problemi difensivi e ricerca ancora da trovare per meglio utilizzare i neo acquisti. Douglas Costa ottimo. Higuain in ritardo di condizione.
 


                                                                         

Io mi chiedo e sempre mi sono chiesto a che cosa servano in termini di utilità alla squadra ai tecnici ed ai giocatori tutte le tournée in giro per il mondo all’inizio della preprazione.

 Servono solo a far soldi alla società ma anche a far fare delle brutte figure ai tifosi.

Prendiamo ad esempio il cammino di una delle società più famose al mondo.Il Bayern Monaco a guida Ancelotti.

Domani giocherà la finale di Supercoppa contro il Borussia Dortmund venendo da un precampionato fallimentare. Iniziato con

 International Champions Cup

 22/7/2017 Shenzhen Bayern Milan 0-4

 25/7/2017 Singapore Chelsea Bayern 2 -3

 27/7/2017 Singapore Bayern Inter 0-2

 Proseguito con l’AUDI CUP a Monaco

 1/8/2017 Monaco Bayern Liverpool 0-3

2/8/2017 Monaco Napoli Bayern 2-0


 Ci si chiede,che accade?

 L’a.d. del club Rummenigge comincia a preoccuparsi. 

 4 sconfitte su 5 gare giocate non è da Bayern. Soprattutto non è da Bayern aver subito 13 reti ed averne segnate solo 3 !


                                                  

Domani la finale di Supercoppa con Dortmund al Signal Iduna Park di Dortmund ed il 18 agosto inizio del campionato contro il Bayer Leverkusen.


 Ancelotti in bilico ?
 
Di Admin (del 29/07/2017 @ 19:26:49, in Calcio, linkato 267 volte)

                                              

Pare proprio che ci sia sempre qualcuno che voglia dar noia ,disturbare quei tifosi rossoneri ,probabilmente giovani ,che non vanno tanto per il sottile circa debiti finanziamenti,fondi speculativi e simili amenità


A loro basta che il glorioso club ,passato purtroppo in mani cinesi, torni ad essere forte , e vincente in Italia e nel mondo.

Ma noi che di anni ne abbiamo già qualcuno alle spalle ,non ci accontentiamo di certo degli “sfarzi” ,e delle spese pazze attuali fatte dalla società rossonera nella campagna rafforzamento ,anche perché sono tutte spese FATTE A DEBITO a fronte di un progetto che SOLO NELLE SPERANZE potrà essere vincente. Insomma,mentre i debiti sono certi ed anche a caro prezzo ottenuti e sono da rendere a breve, non c’è certezza che i fatturati aumentino di conseguenza grazie alle vittorie sul campo ed ai successi in campo commerciale.


                                                                     


 La possibilità che Mr Yonghong Li possa essere costretto a cedere tutto a Paul Elliot Singer imprenditore americano titolare del FONDO ELLIOT ( prestito al Milan di oltre 320 milioni ) c’è ed è concreta.

Tutta questa vicenda è tornata improvvisamente in auge e all’attenzione dei media grazie a quanto dichiarato dal Presidente della Roma Pallotta, magari con poco stile ma con efficacia e praticità tutte americane.

 Inutile gridare allo scandalo come vorrebbe insinuare la Gazzetta.

Pallotta non ha fatto altro che dire quello che tutti quelli che hanno un po’ di buon senso ,pensano.Se poi ci sono state delle inesattezze sulle cifre questo non cambia di una virgola il succo del ragionamento.


DI certo ci sono delle invidie ( la Roma è sotto controllo spese da parte UEFA,ma poi lo sarà anche il Milan) ed anche il timore di una concorrenza in campionato essendo per Roma e Milan lecito porsi obiettivi ovviamente simili:vale a dire almeno un posto Champions.

 E fallire l’obiettivo minimo nel caso del Milan che tra l’altro aumenterà notevolmente il monte stipendi, potrebbe voler dire la cessione del club proprio al Fondo Elliot che ovviamente vede di buon grado il rafforzamento della squadra ( varrà di più ) ma essendo un fondo speculativo non andrà certo per il sottile in caso di fallimento del progetto Li-Fassone-Mirabelli.



Montella ha quindi un onere in più. Allestire e gestire al meglio fin da subito la rosa con una formazione vincente e competitiva per dare alito e spinta alla ritrovata voglia dei tifosi rossoneri dopo anni grigi che più non si può.

Comunque l’azzardo ( forse obbligato anche dal Governo cinese con restrizioni sulla esportazione dei capitali ) rimane tutto.
 


                                              



Le possibilità che Donnarumma dica di si alla Juventus sono più o meno le stesse del prevedibile “inciucio” tra Renzi e berlusconi.Cioè molto alte.



E’ sempre l’argomento del giorno quello dell’addio ben ragionato ( non so se dal giocatore o da Raiola anche se propendo per quest’ultimo ) di Donnarumma dal Milan.

 E’ chiaro che i tifosi siano amareggiati,ma credo siano i più giovani,quelli più sensibili ed innamorati dei colori.Avranno tempo per riprendersi

Io ci sono già passato decenni fa quando al Milan vennero scippati almeno due scudetti dall’accoppiata dei Lo Bello arbitri.

 Porrei io loro una questione,invece.
E’ più grave e disamorante il fatto che il Milan sia stato venduto con prestito di un fondo americano ai cinesi oppure l’addio del giovane Donnarumma? Io non ho dubbi nell’indicare nella vendita ai cinesi come il fatto maggiormente negativo.E’ una vera sconfitta che nessun imprenditore lombardo non abbia avuto il coraggio di investire sullo storico marchio.

 Donnarumma si è ben sposato evidentemente con il suo procuratore Raiola.Ambedue si vede molto sensibili solo al danaro.

 Ed allora vedrete che tutta questa vicenda finirà nel modo più naturale possibile.Chi è l’erede di Buffon in Nazionale? Donnarumma! Chi sarà l’erede di Buffon alla Juventus? Donnarumma!


Altro che Real Madrid o squadre inglesi. Vedrete che quando il Milan deciderà di mandare Donnarumma in tribuna il buon Raiola passerà all’incasso

.Perchè è vero che i cinesi sembrano a parole volerla far pagare al giovane spedendolo in tribuna nell’anno che precede i mondiali ma non credo che rischieranno di perdere gran parte dell’attuale valore lasciandolo andar via a scadenza contratto. Al danno ci sarebbero anche le beffe.Almeno monetizziamolo subito…
 


                                                                 


Ritorna il campionato per fortuna.E a breve anche le Coppe.Inutile dire che amiamo di più gli scontri tra club vedendo come una intrusione necessaria le gare della Nazionale. L’ipocrisia non ci è mai appartenuta e nemmeno il paraculismo.

 A livello strettamente logico infatti “il tifoso” mal comprende come si possa magari “mandare al diavolo” il campione della squadra avversaria che ti segna il gol della sconfitta alla domenica ed al mercoledi osannarlo nelle fila della Nazionale.



 Comunque sia il futuro della nostra Nazionale di calcio appare roseo.In prospettiva anche breve avremo a disposizione una intelaiatura di livello ,giovane e di grande prospettiva. Basta che Ventura si decida a terminare gli esperimenti ed indirizzarsi con una scelta di coraggio sulla strada dei giovani.

Tornando al campionato quante sono le possibilità che la Juventus non vinca il suo sesto scudetto ( record) di fila? Direi non più del 10%

 Ora l’esame del Napoli da superare,di certo non facile.Poi tutte le energie fisiche e mentali andranno indirizzate sulla Champions e sul Barcellona,per ora.

Squadra attrezzata al doppio impegno.La Juventus non fallisce mai le gare con le squadre di medio-bassa classifica del tipo quelle con Chievo,Pescara,Genoa,Crotone e Bologna che dovrà affrontare.Il 100% dei punti è come se fosse in cassaforte.Ed allora dove potrebbe perdere punti?

Rimangono le gare contro il Napoli a Napoli, a Bergamo contro l’Atalanta,a Roma contro la Roma ed il derby col Torino


.In queste 4 partite c’è il destino del sesto scudetto consecutivo. Appare evidente che solo un tracollo ( del tipo 3 sconfitte ed un pari ..) potrebbero ridar fiato alle trombe di Roma e Napoli

.Ma io continuo a credere che sia solo un sogno…
 



Io so solo una cosa:che difficilmente i numeri a lungo andare mentono,soprattutto nel calcio. Io vado dicendo da sempre e basta andare a rileggersi , ammesso  che se ne abbia  la voglia, i miei precedeni blog sull’argomento.

 Ho sempre detto che la vera rivelazione in positivo di questo orrendo campionato di calcio ( troppe le gare scontate..) è rappresentato dall’Atalanta a guida Gasperini.

E veniamo alla cifre:

 ATALANTA ultime 10 gare disputate 7 vittorie 2 pareggi 1 sconfitta 24 punti su 30 a disposizione.

 NAPOLI: ultime 10 gare disputate 7 vittorie 2 pareggi 1 sconfitta. 24 punti su 30 a disposizione.


 Solo che lo scontro diretto di oggi a Napoli è stato vinto per 2-0 dall’Atalanta che dal 22’ del secondo tempo era rimasta in 10 uomini per il doppio giallo a Kessie.



Quello di Gasperini con una banda di giovani è il vero miracolo di questo campionato.

Ed ovviamente ci si deve augurare che gli sforzi compiuti dalla società orobica ( milioni di euro al settore giovanile ) vengano premiati con un posto nelle Coppe Europee.

 A questo punto è anche lecito per l’Atalanta aspirare ad un difficile ma possibile terzo posto visto che il Napoli è distante solo 3 punti ,la Roma è a 5 e ci deve ancora essere lo scontro diretto ( a Roma!)



Per Sarri sono giorni difficili.

Si gioca la stagione in una settimana con l’ambiente sotto pressione e con il ritorno del vulcanico De Laurentiis in avvicinamento.

Che fare? Insistere sui piccoletti come sembrerebbe lecito ed opportuno oppure cominciare a “divagare” con l’inserimento di qualche elemento di differente taratura ( Pavoletti-Milik )?

 Sarri si gioca la stagione e a mio modesto giudizio deve tenere la barra dritta.
 



Supercoppa Italiana a Doha ???!!!

Qatar Jassim Bin Hamad Stadium  

Ma perché si gioca in Qatar?

Si chiede l’Unità TV E si dà anche una risposta ! Solo che è una risposta ACRITICA, al solito.

SI dà per scontato che VADA BENE COSI’


Riportiamo da UnitàTv di oggi: La risposta è semplice e riguarda ovviamente gli introiti che i club e la Lega possono incassare per questa partita. Secondo alcuni calcoli, Juve e Milan si spartirebbero una torta di circa 6 milioni di euro, mentre una fetta più piccola andrà alla Lega Serie A. L’emirato ha infatti pagato tre milioni di euro (più tutte le spese per il viaggio e l’ospitalità delle due squadre) per organizzare l’evento. Di questa somma, il 90% sarà spartito tra le due società finaliste, mentre il rimanente 10% finirà nelle casse della Lega. A questa cifra se ne aggiunge una più o meno equivalente, che deriva dalla vendita dei diritti televisivi. Ed ecco la somma complessiva di circa 6 milioni, la più alta mai raggiunta per questa competizione.

 
E dei tifosi? Qualcuno si preoccupa?

Supercoppa 2016 ( 29ma edizione )

7 vittorie per la Juventus 6 vittorie per il Milan ( prima della gara ) 

 

JUVENTUS   MILAN   1-1

Chiellini (J) al 18’ del 1° tempo Bonaventura (M) al 38’ del 1° tempo

4-5 per il Milan dopo i calci di rigore



 JUVENTUS : Buffon Lichtsteiner Rugani Chiellini Alex Sandro Khedira Sturaro Marchisio Pjanic Mandzukic Higuain

All.tore: Allegri

MILAN: Donnarumma De Sciglio Abate Romagnoli Paletta Bertolacci Bonaventura Locatelli Kucka Bacca Suso

All.tore: Montella

 Arbitro : Damato

 Buon inizio bianconero con un destro di Sturaro con palla centrale che Donnarumma blocca in due tempi. Più pericoloso Mandzukic al 7’ con un tiro dal limite che Donnarumma è costretto a deviare in angolo. 13’ pericolosa punizione dal limite causata da un intervento di Paletta su Higuain. Batte Pjanic ma la palla toccata dalla barriera va in angolo.Ricordiamo che Pjanic ha ancora il dente avvelenato per la punizione vincente annullata nel corso della gara di campionato vinta dai rossoneri col gol di Locatelli decisivo.

 Paletta deve anche ricorrere ai sanitari per una botta al naso. Milan guardingo come da attese.Montella aspetta spazi giusti per colpire con Suso e Bacca.
16’ ancora Donnarumma devia una botta di Sturaro servito da Higuain.Poi Abate mette in angolo.

 18’ Juventus in vantaggio! L’angolo è battuto da Pjanic la palla scende in area ove si avventa Chiellini che con un tocco di esterno destro batte Donnarumma! Juventus più autoritaria e convinta in campo almeno per ora.

 Al 20’ su tentativo di Suso con palla in area è il generoso Mandzukic che evita problemi. 21’ Ancora Suso con un bel sinistro e palla a girare che termina fuori non di molto alla destra di Buffon.

 Milan poco propositivo per ora.Cercano i rossoneri di portarsi più di frequente in area avversaria ma quando la Juventus è in vantaggio….

Bacca per ora è un oggetto misterioso ma lui è così.Poi improvvisamente punge.Vedremo se sarà così anche in questa occasione. Per ora non si può dire che sia una gran partita.. D’altra parte la Juventus è questa.Super pratica, super affidabile.Ma spettacolo…


. Esce Alex Sandro per problemi fisici entra Evra al 32’ E Alex Sandro aveva ben giocato finora. Ammonito Lichtsteiner per fallo su De Sciglio al 34’

 37’ opportunità per il Milan con Bacca che non aggancia in area una bella palla di Suso ed un momento dopo ecco il pareggio di Bonaventura grazie ad uno splendido tocco che non dà scampo ad un Buffon che si distende alla sua destra più che può ma non arriva sulla sfera.Suso abile a servire Bonaventura che ha anticipato Lichtsteiner colpendo la palla di nuca e rimediando anche un colpo dallo svizzero.

Gara riaperta per il Milan che va a sprazzi sapendo di non poter competere come “potenza complessiva” con i bianconeri. Montella deve contare su alcune giocate mentre la Juventus ha dalla sua una forza di penetrazione più omogenea.

Finisce il tempo sull’1-1 e possiamo dire che si tratta di una gara dal risultato molto aperto.

 Assisteremo ad inizio ripresa ad un forcing bianconero ? In effetti per i primi 6’ una certa spinta c’è ,a il Milan sembra più sicuro rispetto al primo tempo e in difesa i bianconeri non possono star tranquilli. Bacca continua ad essere assente.Come lo è anche Higuain.

9’ si fa vedere Mandzukic con una improvvisa bordata dal limite e palla che esce alla destra di Donnarumma.

Al 12’Milan pericoloso e vicino al vantaggio quando su palla d’angolo battuta da Suso un colpo di testa di Romagnoli fa finie la palla sulla traversa

 Al 13’ giallo per Kucka per fallo su Evra. 15’ eccellente intervento di Donnarumma che smanaccia in angolo una palla scagliata da oltre 20 metri da Khedira.
16’ è il Milan questa volta a rendersi pericoloso e Bacca per un pelo non riesce a ribadire in rete una palla di Abate che Buffon non aveva intercettato! Grossa occasione per un Milan che in questo secondo tempo sembra più convinto.

Dybala Dybala urlano i tifosi dello stadio.Allegri presto li accontenterà. 21’ entra Dybala che prende il posto di Pjanic. 24’ ammonito De Sciglio per fallo di gioco su Khedira. Comincia a spingere forte la Juventus. Montella manda in campo Pasalic per Locatelli. Tante facce giovani in questo Milan.

 32’ botta secca di Dybala con palla che esce di poco alla sinistra di Donnarumma. Entra Lemina nella Juventus e prende il posto di un ottimo Sturaro.

38’ eccola la palla per Bacca! Ma il suo colpo di testa su lancio di Suso dalla destra viene neutralizzato da Buffon!Che occasione per vincere la Coppa! Un colpo di testa da un metro che Buffon con i suoi soliti riflessi ha neutralizzato!Per lui stasera sono 600 gare con la Juventus.


Buon Milan in questo finale di partita.Suso è il migliore dei suoi.

 3’ di recupero.

 In questo finale di gara il Milan avrebbe meritato un gol.La squadra di Montella gioca con intelligenza e mantenendo il controllo della palla evita problemi vista la pericolosità di Higuain e Dybala sempre in agguato. Un peccato semmai è lo stato di forma di Bacca che non sembra al meglio.

 Supplementari E avevo ragione,come al solito, a parlare di Bacca!


Al1’ clamoroso Milan! Palla gol straordinaria sprecata! Cross di Suso con palla per Bonaventura che tira in porta Buffon respinge,la palla è lì per Bacca che a porta spalancata non riesce e metter dentro! Questi errori contro la Juventus  in genere,si pagano. Di certo una grande gara da parte di Suso.

Allegri cerca di contenere lo spagnolo spedendogli contro Khedira.

 E’ pronto Lapadula . Intanto esce Abate ( crampi ) ed entra Antonelli. Poi esce Bacca che ha molte responsabilità per gli errori fatti sotto porta ( almeno due e grossi ) ed entra Lapadula.

 Siamo al 12’ del 1° tempo supplementare

Primo tempo supplementare durato 16’

Secondo tempo supplementare

 La gara è iniziata con una Juventus più propositiva e pericolosa. Poi pian piano il Milan con un grande Suso ed un buon Bonaventura ha iniziato ad ingranare ,ha pareggiato il gol di Chiellini ed ha sfiorato il vantaggio in almeno due occasioni solo che Bacca al rientro dopo tempo non è apparso al meglio. Comunque vada a finire Montella ha dimostrato che con questa “super potenza” della Juventus se la può giocare anche cercando di vincere.

 Tentativo di Higuain al 3’ con palla deviata in angolo da Donnarumma.

Ora spingono i bianconeri anche se le energie rimaste non è che siano poi molte.Si cerca di evitare la lotteria dei calci di rigore.

 Mancano 6’ al termine.

 Anche per Dybala c’è l’occasione per chiudere la gara! Ma davanti a Donnarumma l’argentino su centro di Evra spara alto ! A questo punto i rigori sembrano inevitabili.

 Damato sul fischio finale fa arrabbiare Higuain che prende un giallo. I bianconeri volevano un rigore per fallo in area ( braccio ) di De Sciglio su cross di Evra. Il braccio era però attaccato al corpo.

Calci di rigore

 Batte Marchisio gol 1-0 (2-1)

 Batte Lapadula parato 1-0 (2-1)

 Batte Mandzukic traversa 1-0 ( 2-1)


 Batte Bonaventura gol 1-1 ( 2-2)

 Batte Higuain gol 2-1 ( 3-2)

 Batte Kucka gol 2-2 ( 3-3)

 Batte Khedira gol 3-2 ( 4-3)

 Batte Suso gol 3-3 ( 4-4)

 Batte Dybala parato 3-3 ( 4-4)

 Batte Pasalic gol 3-4 ( 4-5)
                                                                                                                                      

Donnarumma è stato quindi decisivo! In definitiva si può onestamente dire che il Milan ha vinto meritatamente la sua settima Supercoppa.

               

Montella è riuscito a dare un’anima ed un temperamento a una rosa giovane e di prospettiva.Molto merito va a lui.
 
Di Admin (del 14/02/2015 @ 23:01:56, in Calcio , linkato 941 volte)

Ogni tanto capitano all’attenzione del tifoso di calcio dei nomi nuovi ,giocatori che si rendono protagonisti di belle imprese.

 La Fiorentina quest’oggi uscita vincente dal Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo ha messo in mostra validissime alternative in zona di attacco.

In panchina Mario Gomez ( servirà la sua esperienza giovedi a Londra contro il Tottenham in Europa League…) Montella ha mostrato in avanti la coppia Babacar-Salah che ben si è integrata negli schemi ed ha messo a segno i 3 gol della vittoria ( 2 Babacar ed 1 Salah) che avvicina i viola al vero obiettivo stagionale che è rappresentato dal terzo posto utile per la Champions.(soprattutto dopo la batosta subita dal Napoli a Palermo )

A Firenze possono dimenticarsi di Cuadrado con gli arrivi di Diamanti e dell’egiziano Salah autore di un’ottima prova contro il Sassuolo.

  Calcionews24.com 

L’esterno d’attacco Nazionale Egiziano , Mohamed Salah ( 23 anni ) è arrivato a Firenze a completare l’operazione Cuadrado al Chelsea , in prestito fino al 30/6/2015 ma anche con la possibilità di prolungarlo di un anno o di acquisto definitivo per la cifra di 15 milioni. Per lui prima dell’esperienza non felicissima alla corte di Mourinho due buoni anni al Basilea con 20 gol in 79 gare.

 Ora il primo gol con Serie A alla seconda presenza.

 Per Kohma el Babacar oggi col Sassuolo alla sua seconda gara da titolare in stagione , si è trattato di una bella giornata.Due gol ed un assist. Il quasi 22enne senegalese Babacar Attaccante di notevole fisicità ( 1,91 x 85 kg ) è cresciuto nelle giovanili viola e vanta un singolare primato.

Al suo esordio tra i professionisti ( allenatore Prandelli ) a 16 anni in un Fiorentina-Chievo 3-2 di Coppa Italia mise a segno un gol .Il gol segnato nell’intera storia della Fiorentina dal giocatore più giovane. Ed ancora: al suo esordio in Serie A al 17 anni in un Fiorentina-Genoa ha segnato un gol che rappresenta quello messo a segno dal più giovane straniero da sempre nella massima serie. Un predestinato?

I viola possono poi contare oltre che su Mario Gomez,sull’esperto Gilardino e sul rientrante Giuseppe Rossi.Non c’è che dire:Montella è ben coperto là davanti.

 

Cambiando campionato ed approdando in Bundesliga non tanto fa scalpore oggi l’8-0 rifilato dal Bayern Monaco all’Amburgo,risultato già di per sé eclatante,quanto i 4 gol messi a segno da Bas Dost attaccante olandese del Wolfsburg che con la vittoria per 5-4 sul campo del Leverkusen non ha visto dilatarsi lo svantaggio in classifica oltre i già pesanti 8 punti rispetto ai bavaresi.

Bas Dost è un attaccante olandese di 25 anni dotato di gran fisico ( altro 1,92) che si è messo in luce nell’Heerenveen ( 45 gol in 66 gare) prima di firmare un contratto fino al 2017 con il Wolfsburg.

 E’ stata una sua doppietta fatta di recente proprio al Bayern Monaco a contribuire alla prima sconfitta dei bavaresi in questo campionato.Oggi la definitiva “esplosione” con un poker di reti in Bayer Leverkusen 4 Wolfsburg 5

 Intanto con la doppietta rifilata all’Amburgo Arien Robben ha raggiunto a 14 gol Alexander Meir del Francoforte , in testa alla classifica dei marcatori.

 

 

 Ieri la Fiorentina ha festeggiato gli 80 anni di uno dei suoi massimi campioni di sempre.Lo svedese Kurt Hamrin che tra l’altro è anche il primatista assoluto nella storia del club viola con 208 gol in 362 partite ufficiali.( 1 solo gol in più di Batistuta )

  

Giocatore ambidestro ,minuto ma con grande senso del gol e con un dribbling secco e vincente,con buona velocità e leggerezza tanto da essere poi chiamato “uccellino” dal giornalista della Nazione ,Pegolotti, Kurt Hamrin ha iniziato la sua carriera italiana dopo essersi messo in luce nell’AIK di Stoccolma in un calcio ancora dilettantistico,nella Juventus dove è rimasto un solo anno (57/58 ) con 8 gol e qualche guaio alla caviglia di troppo,per poi lasciare spazio alla coppia Charles Sivori e passare al Padova guidato da Nereo Rocco che a fine carriera lo richiamò di nuovo in un Milan vincente.

 

Nel Padova che adottava un ferreo catenaccio difensivo la sua agilità e bravura unita alla potenza di Brighenti il centroavanti permise ai bianco scudati di arrivare addirittura al terzo posto in Serie A.20 gol in 30 gare rappresentano un bottino eccellente.

Poi la Fiorentina con 9 campionati e il top della carriera. Mettere a segno dal 1958 al 1967 ben 150 reti in 289 gare,in campionato, con la maglia viola è stata una vera impresa sportiva.( solo 2 in meno di Batistuta ) Il totale generale con la Fiorentina ammonta a 208 gol in 362 partite!

 Con la Fiorentina Hamrin ha vinto poco in proporzione al rendimento in campo.Solo 2 Coppe Italia, 1 Coppa delle Coppe, 1 Mitropa Cup,una Coppa delle Alpi ed una Coppa dell’Amicizia. Italo-Francese

Ha vinto relativamente poco perché nella massima serie di quegli anni c’èrano squadre più forti come la Juventus di Charles e Sivori,il Milan di Altafini e poi anche l’Inter di Angelo Moratti.

A 33 anni Hamrin lascia i viola per approdare al Milan dei vecchietti Cudicini,Malatrasi,Lodetti,Trapattoni, che vinse tutto.( aveva Rivera…)

 Se prendiamo in esame ciò che ha vinto nella squadra in cui approdò nella stagione 1967/68 il Milan e nella quale restò solo due anni non c’è paragone.In quel Milan allestito e voluto da Nereo Rocco con “vecchi campioni” Hamrin si trovò alla perfezione e quelle 17 reti in 61 gare gli fruttarono 1 Campionato Italiano 1 Coppa dei Campioni ed 1 Coppa delle Coppe.

 Ottimo il rendimento anche nella Nazionale Svedese con la quale disputo la finalissima ai Mondiali del 1958 poi persa contro il Brasile del 17enne Pelè. Il bilancio è di 16 gol in 32 gare.

 Hamrin ha un altro primato oltre a quello di primatista di segnature in maglia viola.Nel campionato 1963/64 a Bergamo la Fiorentina vinse per 7 a1 ed Hamrin mise a segno ben 5 reti!

 

Ha scatenato un vero putiferio!

Chissà se se ne rendeva conto il futuro Presidente in pectore della F.I.G.C. Carlo Tavecchio che quella dichiarazione circa gli extracomunitari da noi in Italia accolti a giocare con troppa facilità a differenza di ciò che avviene in Inghilterra.ad esempio,avrebbe scatenato il caos!

 

Figuriamoci i “sinceri democratici”.Sono all’unisono schizzati tutti in piedi a cominciare dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano del Rio che ha anche la delega allo sport per finire a Damiano Tommasi Presidente della Associazione Calciatori.

La frase di Tavecchio detta davanti all’assemblea della LND all’Hotel Hilton di Fiumicino nel presentare il programma della propria candidatura a futuro Presidente della F.I.G.C. ( ormai ha anche l’appoggio di tutta la Serie A tranne Roma e Juventus e rispetto all’altro concorrente Demetrio Albertini ha un netto vantaggio in termini di voti ) è risuonata più o meno così: “..in Inghilterra si individuano i giocatori extracomunitari che abbiano professionalità prima di farli giocare, da noi in Italia invece,un qualsiasi Optì Pobà ( nome di fantasia ) ,che prima mangiava le banane,finisce per giocare titolare nella Lazio “..

 Questa è una frase che se estrapolata da un contesto e fatta rimbalzare dai soliti circuiti benpensanti  può stroncare una carriera soprattutto nell’Italia di oggi.

Come minimo una sollevazione di sdegno Tavecchio l’ha ottenuta.

Ma si potrebbero anche prevedere sinceri democratici cortei di protesta.

 Di certo Albertini ha recuperato qualche punto.

 Indignazione totale da parte del PD con alcuni esponenti di primo piano che hanno chiesto a Tavecchio il ritiro della candidatura.Serracchiani,ovvio.

Da parte sua Carlo Tavecchio ha ribadito le scuse per la frase espressa aggiungendo di essere a favore dell’integrazione .Lui voleva riferirsi alla necessità di scoraggiare l’utilizzo di quei giocatori che non migliorano la qualità del nostro campionato

 Insomma di questi Optì Pobà nel nostro campionato ce ne sono già molti.Questo a dimostrazione dello scadimento generale della qualità del torneo.Solo noi possiamo farli giocare,questo voleva dire Tavecchio.

Si è espresso male,ma le “indignazioni globali” francamente lasciamole per cose più serie.

 PS: queste le esatte parole di Tavecchio estrapolate dal contesto del suo discorso: “…le questioni di accoglienza sono un conto le questioni del gioco sono un altro,l’Inghilterra individua soggetti che entrano se hanno professionalità per farli giocare,noi invece diciamo che Optì Pobà è venuto qua che prima mangiava le banane adesso gioca titolare nella Lazio…”

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
Ci sono 2391 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (29)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (78)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (540)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: