VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 AC VANNUCCI ASD... di Admin
 
"
Nei prossimi cinquant'anni ci saranno molte crisi, ma si risolveranno tutte. Il futuro della terra si presenta sereno, e un giorno tutte queste difficoltà saranno dimenticate.

A.C. Clarke (La sentinella)
"
 
\\ Home Page : Storico : ARTE E SPETTACOLO (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

Edgar di Giacomo Puccini,una delle rarissime incisioni della partitura pucciniana ora disponibile su AppStore, in 92 Paesi nel mondo

"Edgar - Live in Gran Teatro Puccini" è disponibile anche in formato Film scaricabile da iTunes Store USA e Canada, direttamente dall’indirizzo: http://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewMovie?id=430812877&s=143441

 Il film è fruibile su tutti i dispositivi di mobilità (iPhone, iPad) nonchè tutti i PC e Mac con installato iTunes 10 o superiore ed i dispositivi Apple TV. Si tratta del  primo applicativo al mondo per iPad dedicato all’Opera di Giacomo Puccini. Edgar, su libretto del poeta milanese Ferdinando Fontana, fu liberamente ispirato al dramma in versi di Alfred de Musset “La coupe et les lèvres”. In questa edizione digitale è presente l’intera esecuzione registrata presso il Gran Teatro all’Aperto Giacomo Puccini di Torre del Lago, il 16 Agosto 2008, allestimento con le scene di Roger Dean i costumi di Freyja Dean e la regia di Vivien A. Hewitt. L’opera è diretta dal Maestro Pier Giorgio Morandi ed interpretata da Cristina Gallardo-Domas, Marco Berti, Rossana Rinaldi, Luca Salsi e Filippo Polinelli. Corredata dal libretto interattivo e la funzione “Syncro” con cui è possibile seguire passo-passo l’intera opera, l’applicazione include una completa storia e trama del melodramma, un’ampia galleria fotografica ed una panoramica sulla storia del Festival Puccini di Torre del Lago. L’Applicativo è ora disponibile in lingua italiana ed inglese, in tutti i 92 paesi coperti dal servizio di AppStore.

 
Di Admin (del 09/04/2011 @ 15:47:19, in ARTE E SPETTACOLO, linkato 2370 volte)

IL MANIFESTO 2011 DELLA VERSILIANA E' DI IGOR MITORAJ 

Igor Mitoraj, uno dei più grandi artisti di fama internazionale, scultore di riferimento a livello mondiale che la Città di Pietrasanta ha l’onore di ospitare da tantissimi anni, ha accolto con entusiasmo l’invito del Presidente Nicolai a firmare il manifesto della 32° edizione del Festival, realizzando un’opera pittorica, divenuta l’immagine per la campagna promozionale del Festival della Versiliana 2011.

 L’opera che il Maestro Igor  Mitoraj ha pensato per la 32° edizione del Festival, che si coniuga al suo stile fortemente radicato nella tradizione classica, è una pittura realizzata con materiale molto prezioso, l’oro, e con l’antichissima tecnica dell’encausto che prevede l’utilizzo del pigmento mescolato alla cera.

 Per la stagione 2011, saranno i due personaggi di Mitoraj a rappresentare la Versiliana : un angelo che mostra la strada verso il futuro ad un uomo, sotto la volta di un cielo mistico, un cielo d’oro, il cui colore si ispira ai cieli autunnali al tramonto sopra La Versiliana. Oltre al grande impatto visivo dell’immagine, il Maestro Mitoraj ha voluto inserire per la Versiliana , elementi di buon auspicio, il colore rosso, l’oro e le due figure, ad augurare un futuro luminoso, di cui il Festival e il mondo interno hanno bisogno.

 Un sodalizio che si rinnova, quello tra la Versiliana luogo di arte e di cultura, e Igor Mitoraj che tra pochi giorni inaugurerà una sua colossale mostra nella Valle dei Templi di Agrigento.

 Per noi è un grande onore - dichiara Manrico Nicolai, presidente della Fondazione La Versiliana - avere per questo nuovo percorso del Festival al nostro fianco un grande artista come Igor Mitoraj, i cui lavori sono apprezzati in tutto il mondo e che non a caso presto inaugurerà una sua mostra con sculture colossali in bronzo in un luogo unico, quale la Valle dei Templi di Agrigento.

 Grande soddisfazione del Sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi- “E’ un momento molto importante per la città di Pietrasanta, che ritrova il suo intimo legame con un grande artista che realizzando l’affiche della Versiliana, torna attivamente a partecipare alla vita culturale della Città. Mitoraj è   per la Versiliana e per  Pietrasanta, un ambasciatore dell’eccellenza artistica e culturale della nostra Città nel mondo.” La 32° edizione del Festival, promossa e organizzata dalla Fondazione La Versiliana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con il sostegno della Banca della Versilia, Lunigiana e Garfagnana, prenderà il via il 1° luglio e andrà avanti fino a fine agosto con un ricco e qualificato cartellone di spettacoli firmato dal direttore Direttore Artistico Luca Lazzareschi, con i tradizionali incontri al Caffè che si avvarranno importanti innovazioni, le attività di intrattenimento dedicate ai bambini e le mostre all’interno del Parco e della Villa a cura del Centro Arti Visive di Pietrasanta. Nell’occasione il Direttore artistico del Festival Luca Lazzareschi, ha annunciato gli spettacoli che apriranno la stagione di prosa e la stagione di danza del Festival, che coinvolgeranno i maggiori teatri stabili italiani, grandi registi, coreografi e compagnie italiane ed internazionali di danza:

 L’apertura della stagione di prosa l’8 luglio con Arlecchino servitore di due pardoni, storico allestimento del Piccolo Teatro di Milano per la regia di Giorgio Strehler, che vedrà protagonista Ferruccio Soleri, grande interprete del ruolo di Arlecchino degli ultimi 50 anni.

Sempre nel cartellone della prosa, la prima nazionale de “I Masnadieri” di Schiller con la regia di Gabriele Lavia, con la collaborazione della Fondazione La Versiliana alla produzione dello spettacolo.

 La stagione di danza si aprirà invece con uno spettacolo-mito: La “Carmen” di Antonio Gades e Carlos Saura, ispirato all’omonimo racconto di Prosper Mérimée e con la compagnia Antonio Gades il 13 di luglio e ospiterà tra l’altro una serata di gala con l’étoile del Bolshoi Svetlana Zakharova.

Per la musica sul palcoscenico del Festival si alterneranno grandi cantautori italiani tra cui Roberto Vecchioni, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, Goran Bregovich con la Wedding and Funeral Band e grandi comici, tra questi Beppe Grillo.

 Ma la stagione 2011 del Festival, che riserverà ancora maggiori sorprese per un totale di oltre 25 eventi, sarà annunciata al completo,  nel corso di una conferenze stampa che la Fondazione organizzerà a breve a  Roma al Teatro Argentina, a Milano, a Parma e a Pietrasanta. 

 

Nella foto: la conferenza stampa, presenti l'artista Mitoraj,il vicesindaco Mori,  il presidente Nicolai,  il Direttore artistico Lazzareschi. 

 

Luca Lazzareschi è il nuovo direttore artistico del Festival La Versiliana di Pietrasanta.

Riceviamo e pubblichiamo:

..."Il Presidente della Fondazione La Versiliana Manrico Nicolai, il Sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi e il Consiglio di gestione della Fondazione La Versiliana, hanno ufficializzato la nomina di Luca Lazzareschi a direttore artistico del Festival. Lazzareschi, che ha alle spalle una grande carriera artistica di attore, frequentando i palcoscenici più prestigiosi d’Italia con spettacoli diretti dai più importanti registi e prodotti dai maggiori teatri stabili e dalle maggiori compagnie italiane, avrà la responsabilità dell' attuazione del progetto artistico del Festival estivo e della stagione invernale del Teatro Comunale di Pietrasanta, organizzati dalla Fondazione La Versiliana. Diplomato alla Bottega Teatrale di Firenze dove ha avuto come maestri Orazio Costa, Vittorio Gassman e Giorgio Albertazzi, Luca Lazzareschi, ha affrontato un notevole repertorio di autori, alternando ai classici greci ed elisabettiani opere di drammaturgia contemporanea italiana e straniera. Ha partecipato a più di cinquanta spettacoli prodotti dai maggiori Teatri Stabili e dalle maggiori compagnie private italiane. Intenso il suo impegno con l’INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa) dove ha preso parte a numerose messe in scena, culminate con la rappresentazione integrale dell’ORESTEA di Eschilo, nel ruolo di Oreste, nella traduzione di Pasolini, per la regia di Pietro Carriglio. Ultimo spettacolo in ordine di tempo l’ “Amleto” di W. Shakespeare, prodotto dal Teatro Stabile di Palermo, replicato in tutti i maggiori teatri italiani per due stagioni. E’ stato diretto dai maggiori registi italiani: da Gabriele Lavia (in Edipo Re di Sofocle, Il Misantropo di Molière, Riccardo II, Otello, Riccardo III e Amleto di Shakespeare), da Luca Ronconi (Lo specchio del diavolo di G.Ruffolo), da Cesare Lievi (Erano tutti miei figli di A. Miller), da Antonio Calenda ( Re Lear e Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, I Persiani di Eschilo), da Marco Sciaccaluga (Le tigri di G.Bona), da Gianfranco De Bosio (Edipo tiranno di Sofocle), da Pietro Carriglio (Il malinteso di Albert Camus e Orestiade di Eschilo e Amleto di W.Shakespeare nel ruolo del titolo), da Mario Missiroli (Lulù di Wedekind), da Marco Tullio Giordana (Morte di Galeazzo Ciano di E. Siciliano), da Vittorio Gassman (Non Essere e Macbeth di Shakespeare) da Glauco Mauri (Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare), da Mauro Avogadro (Il benessere di F.Brusati), da Giuseppe Patroni Griffi (Un marito di Svevo), da Mario Gas (Le Troiane di Euripide), da Luca De Fusco (Eracle di Euripide), da Guido De Monticelli (Enrico V di Shakespeare), da Lorenzo Salveti (Ecuba di Euripide e Fedra di Seneca), da Walter Manfré (Elettra di G. Manfridi e La confessione), da Werner Schroeter (Zoo di vetro di T. Williams), da Memé Perlini (Lazzaro di Pirandello), da Piero Maccarinelli (La fiaccola sotto il moggio di D'Annunzio, Lungo viaggio verso la notte di O’Neill), da Marco Parodi (Il bugiardo di Goldoni, Minnie la candida di Bontempelli e Vestire gli ignudi di Pirandello), da M. Tarasco (Odissea di Omero e Le affinità elettive di Goethe) da Franco Però (La pace domestica di Feydeau, Becque, Courteline), da A. Di Bari (Edipo Re di Sofocle), da G. Gobbi (Camille di D.Maraini). Nel 1999 vincitore del PREMIO RANDONE –PRIMA FILA Nel 2002 vincitore del PREMIO DELLA CRITICA TEATRALE per “Erano tutti miei figli” ....omissis.....Nel 2005 è stato candidato nella terna finalista del Premio UBU e OLIMPICI DEL TEATRO come miglior attore non protagonista per il ruolo di Edgar nel “Re Lear”. Nel 2008 ha vinto il premio ESCHILO D’ORO a Siracusa per l’insieme delle sue partecipazioni ai cicli degli spettacoli classici al Teatro Greco di Siracusa. Nel 2009 è stato candidato nella terna finalista dei premi UBU e OLIMPICI DEL TEATRO come migliore attore protagonista per “Amleto”. E a tale proposito riportiamo un estratto della critica di Enrico Groppali, critico teatrale de “Il Giornale”: “…un Amleto malato di intelligenza, quello di Luca Lazzareschi, attore di singolari capacità espressive, dotato come nessun altro di un’ introspezione ai limiti della paranoia, che da oggi rientra a pieni voti nella ristretta cerchia dei mattatori del teatro italiano...”

 

 Mercoledì 22 dicembre (ore 21,00) a Torre del Lago Auditorium Enrico Caruso

L’OMAGGIO A GIACOMO PUCCINI NELL’ANNIVERSARIO DELLA NASCITA CON IL TRADIZIONALE CONCERTO E UNA INIZIATIVA SPECIALE PER LE SCUOLE CON LA PROIEZIONE DEL FILM PUCCINI, di Carmine Gallone.

 Una serata spettacolo per ricordare Puccini ma anche Mario Tobino nel Centenario della nascita. Il tradizionale omaggio a Puccini si svolgerà quest’anno a Torre del Lago nel Nuovo Auditorium Enrico Caruso. Due i momenti per commemorare il 152° anniversario della nascita di Giacomo Puccini: La mattina alle ore 10,00 dedicato alle scuole del territorio, un appuntamento fortemente voluto dagli assessorati alla cultura e alla pubblica istruzione, con il concerto della Corale G. Puccini e la proiezione del film “Puccini” di Carmine Gallone, in collaborazione con Viareggio EuropaCinema. In assoluto la prima biografia romanzata del celebre compositore, pellicola di culto per gli appassionati di cinema e di opera. Un film del 1952 del regista italiano conosciuto soprattutto per i suoi film musicali e storici. Alle 21,00 tradizionale Concerto Lirico nell’ambito della serata spettacolo in cui si alterneranno emozioni e musica con speciali omaggi e con l’esecuzione di brani suggestivi per un programma eterogeneo a suggello del primo modulo dell’Accademia di Alto perfezionamento per cantanti lirici del Festival Puccini diretta dal soprano Lucetta Bizzi. All’interno della serata, omaggio anche ad un altro grande personaggio del nostro territorio, Mario Tobino, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Un ricordo del poeta e scrittore, cantore di Viareggio, attraverso la lettura di alcuni passi suggestivi del suo capolavoro Sulla spiaggia e al di là dal molo. La voce recitante sarà quella di Giacomo Lucarini a cui sarà affidata la presentazione dell’intera serata. Gli interpreti della parte musicale saranno i giovani dell’Accademia di Canto della Fondazione Festival Pucciniano che si alterneranno sul palcoscenico interpretando un programma avvincente e che spazia da Donizetti a Bellini da Verdi a Mozart e naturalmente Puccini. La serata sarà anche l’occasione per condividere con la città ed il pubblico presente alcune significative esperienze della Fondazione Festival Pucciniano all’estero tra cui la recente tournèe in Nicaragua dove è stata messa in scena per la prima volta Tosca e la consegna del Premio Puccini a New York al Maestro Nicola Luisotti.

 

TOSCA di Giacomo Puccini in scena per la prima volta in Nicaragua

 Riceviamo e pubblichiamo:

2 le rappresentazioni al Teatro Rubén Dario di Managua in una entusiastica collaborazione tra artisti italiani e artisti del Nicaragua resa possibile grazie alla coproduzione tra il Festival Puccini di Torre del Lago e il Teatro nicaraguense. Gli artisti e la delegazione italiana ricevuti dal Presidente del Nicaragua Daniel Ortega che preannuncia una duratura collaborazione tra il Teatro di Managua intitolato al grande poeta nazionale Ruben Dario e la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago. Grande attesa per la messa in scena di Tosca a Managua una produzione della Fondazione Festival Pucciniano in collaborazione con il teatro nicaraguense, che farà il suo debutto lunedì 22 novembre e replicherà mercoledì 24. La messa in scena dell’opera è anche il risultato di una collaborazione già avviata lo scorso anno con un master organizzato dalla Fondazione Festival Pucciniano a Managua e tenuto da Lucetta Bizzi per perfezionare i tanti giovani cantanti del Nicaragua che aspirano ad una carriera internazionale. Valerio Galli sul podio dell’Orchestra composta da musicisti italiani dell’Orchestra del Festival Puccini, da musicisti cubani e nicaraguensi.

Quindi, conto alla rovescia per “Tosca de mi vida” che andrà in scena a Managua nel Teatro Ruben Dario, una struttura moderna nata nel 1969 poi ricostruita dopo il grave terremoto del 1972. Una Tosca dal sapore latino che sarà presentata al pubblico di Managua nella produzione che vede la collaborazione tra Fondazione Festival Pucciniano e Teatro Rubén Dario, sostenuta e promossa dall’ambasciatore italiano in Nicaragua Ombretta Pacilio che dichiara “L’idea di realizzare qui a Managua, unendo sforzi e molteplici entusiasmi, per la prima volta nella storia di questo Paese, Tosca di Puccini, è risultata vincente per l’interesse e le aspettative suscitate. Mi auguro pertanto che questa sia solo la “prima pietra” per costruire anche qui in Nicaragua il “monumento” all’Opera lirica italiana e contribuire così a diffondere sempre di più in tutto il mondo le radici e le eccellenze della nostra cultura. “ Il presidente della Fondazione Festival Pucciniano Paolo Spadaccini, impossibilitato a partecipare a questa trasferta in Nicaragua formula a tutti gli artisti i più sentiti in bocca al lupo e ringrazia le autorità italiane e nicaraguensi che hanno reso possibile questa straordinaria collaborazione. “Ogni relazione che nasce nel nome di Puccini, straordinario testimonial della cultura italiana e del nostro territorio non può che renderci felici ed orgogliosi. La musica del maestro è uno straordinario ponte per stringere feconde relazioni internazionali.” La regia di TOSCA DE MI VIDA è di Luca Ramacciotti mentre l’orchestra composta da musicisti italiani, nicaraguensi e cubani sarà diretta da Valerio Galli. Nel ruolo di Cavaradossi il tenore Laureano Ortega,  (figlio del Presidente nicaraguense , ndr.) formatosi al conservatorio di Milano e perfezionatosi all’ Accademia per Cantanti lirici del Festival Puccini diretta da Lucetta Bizzi insieme al soprano Elisa Picanto che vestirà i panni di Floria Tosca. Angelotti sarà Vejo Torcigliani, nel ruolo di Scarpia il baritono Lisandro Guinis argentino da tempo residente a Firenze. In Nicaragua anche il consigliere della Fondazione Antonio Marchi, il direttore della Fondazione Franco Moretti e i tecnici del Festival Puccini che hanno lavorato a fianco dello staff del Teatro nicaraguense per allestire in tempi record questa Tosca il cui progetto scenico è stato ideato a Torre del Lago e realizzato a Managua.

 
Di videonewstv (del 16/11/2010 @ 14:02:57, in ARTE E SPETTACOLO, linkato 2365 volte)

L'EDIPO RE APRE LA STAGIONE TEATRALE DEL  COMUNALE DI PIETRASANTA.

Protagonista Franco Branciaroli,lo spettacolo è in programma lunedì 22 novembre alle 21,15.

 Franco Branciaroli (fonte:Metaforum.it)

 Teatro Comunale di Pietrasanta Lunedì 22 Novembre 2010 Teatro degli Incamminati – Teatro Stabile di Trieste – Teatro Messina presentano Franco Branciaroli In EDIPO RE di Sofocle. In scena Giancarlo Cortesi (Corifeo), Emanuele Fortunati (Primo Messaggero), Gianfranco Quero (Secondo Corifeo), Alfonso Veneroso (Creonte) Livio Bisignano, Tino Calabrò, Angelo Campolo, Filippo De Toro, Luca Fiorino e Luigi Rizzo (Coreuti). Scene di Pier Paolo Bisleri Costumi di Stefano Nicolao Musiche di Germano Mazzochetti Luci di Gigi Saccomandi Regia di Antonio Calenda .

LUNEDI 22 NOVEMBRE 2010 L’EDIPO RE CON FRANCO BRANCIAROLI APRE LA STAGIONE DEL COMUNALE DI PIETRASANTA Su il sipario sulla stagione teatrale del Comunale di Pietrasanta con la tragedia sofoclea dell’Edipo Re con Franco Branciaroli. Lo spettacolo firmato da Antonio Calenda per una rilettura dell’originale che attinge ai sunti di Freud e René Girard. Prevendita da domenica 21 novembre. Su il sipario lunedì 22 novembre (inizio ore 21,15. Info su www.laversilianafestival.it) sulla stagione del grande ritorno, sulla scena del Teatro Comunale di Pietrasanta, del teatro di regia e della grande drammaturgia con l’apertura affidata ad un colosso della scena italiana: Franco Branciaroli. E ad uno dei classici più amati dal pubblico: l’Edipo Re di Sofocle. A legare l’interpretazione al testo la regia del sapiente Antonio Calenda che in questa particolarissima rilettura ha esplorato le ombre e l’ignoto della psiche di Edipo fino ai temi cardine che ripercorrono uno dei testi fondamentali della cultura occidentale come l’incesto, il parricidio e il senso di colpa. Una stagione d’autore, quella promossa dalla Fondazione La Versiliana, con otto spettacoli di altissima qualità – campagna abbonamenti aperta sino a sabato 20 novembre – dove troviamo, condensati insieme in un cartellone riccgissimo di stelle del teatro, la prima nazionale de “I pugni in tasca” di Mario Bellocchio con Ambra Angiolini e Piergiorgio Bellocchio, ed interpreti del calibro di Carlo Cecchi con “Sogno di una notte d’estate”; Glauco Mauri e Roberto Sturno con “L’Inganno”; Elisabetta Pozzi con “Tutto su mia madre”; Elena Ghiaurov diretta dal Maestro Luca Ronconi con “I beati anni del castigo” e Giuliana Lojodice con “Le conversazioni di Anna K.”. Il progetto dello spettacolo infatti si basa su una rilettura dell’originale sofocleo (scritto probabilmente nel 430 a.C.) integrato dai sunti teorici di diversi studiosi e in particolare di Sigmund Freud e di René Girard. Lo spettacolo – firmato dallo Stabile regionale con il Teatro de Gli Incamminati e il Teatro di Messina – si basa infatti, su una rilettura dell’originale sofocleo alla luce dei sunti di Freud e René Girard. Della tragedia sofoclea è lo stesso regista a parlarne: “In un mondo smarrito, minaccioso, delle cui ombre sentiamo l’incombere – commenta Calenda – è stato emblematico rielaborare il percorso dal buio verso la chiarezza compiuto da Edipo: un percorso nella coscienza che allo stesso tempo è individuale, di intima analisi, collettivo. Ed è stato importante poterlo condividere assieme ad un artista consapevole come Franco Branciaroli, con il quale abbiamo affrontato recentemente l’indagine di un altro problematico personaggio, il Galileo di Brecht. In questo “Edipo Re”, abbiamo voluto tratteggiare il protagonista evocando echi di teoremi freudiani, un viaggio fra le ombre e l’ignoto della psiche: perciò nella nostra visione, in Edipo si condensano, quasi come in momenti di trance, più personaggi della tragedia – Edipo, Tiresia, Giocasta – a dimostrare che nella sua carne si convogliano tutte le radici della colpa. Le radici dell’incesto, del parricidio: canoni del senso di colpa che segnano la civiltà occidentale, su cui si è lavorato soprattutto nel Novecento, da Freud a Lacan, attraverso Guattari, Deleuze, per arrivare a René Girard un filosofo contemporaneo che ha donato forti induzioni alla nostra interpretazione”. Un itinerario nei meandri della psiche che nella messinscena dell’Edipo Re si svolge quasi fra sonno e veglia del protagonista, con il Coro che funge da ponte fra queste due dimensioni, un coro tutto maschile che fa da eco e moderno, incisivo commento. Anche il Primo messaggero dialoga col protagonista e porta notizie che si espandono fra il vissuto conscio e l’inconscio di Edipo. Al di là di costui, del coro e di Creonte – simbolo di un potere terreno che rimane estraneo alla sua ricerca profonda – Edipo non si relazionerà con altri personaggi dall’esterno. Invece, li “vivrà” dentro di sé, quasi attraverso dei momenti di trance, a simboleggiare che nella sua carne convergono tutte le radici della colpa. Accadrà così per Tiresia e per il pesante diverbio che ha con Edipo, interpretato parallelamente in entrambi i ruoli da Branciaroli stesso, come a sostanziare sulla scena l’indifferenziazione girardiana. Per il Secondo messaggero, che gli fa rivivere il trauma delle sue origini. E la stessa soluzione scenica sarà seguita per Giocasta: inizialmente forte, scettica davanti all’ansia generale sollevata dai vaticini, ma poi doppio viscerale della coscienza di Edipo e incapace – come lui – di tollerare la visione degli orrori inconsapevolmente compiuti. Lei ed Edipo sono l’incarnazione del senso di colpa: Giocasta si punisce dandosi la morte. Edipo sceglie – e sceglie consapevolmente qui per la prima volta nella sua esistenza – la morte interiore, di ritornare, accecandosi, a quel buio che lo ha accompagnato per tutta la vita. Franco Branciaroli sostiene in questo spettacolo un impegno espressivo e interpretativo notevolissimo, medianico: al suo fianco una compagnia rigorosa, composta da Giancarlo Cortesi (Corifeo), Emanuele Fortunati (Primo Messaggero), Gianfranco Quero (Secondo Corifeo), Alfonso Veneroso (Creonte) e Livio Bisignano, Tino Calabrò, Angelo Campolo, Filippo De Toro, Luca Fiorino e Luigi Rizzo (Coreuti). L’intero spettacolo fonda la propria essenza sul concetto del “vedere”: un leitmotiv concettuale che diventa momento di un paradosso nella conclusione della tragedia (l’accecamento di Edipo) ma che ritorna costantemente durante l’intera messinscena anche sul piano delle immagini. La scena di Pier Paolo Bisleri cela e rivela personaggi dietro velati neri, una scatola, uno spazio quasi mentale in cui Edipo è rinchiuso, le luci di Gigi Saccomandi ribadiscono la dialettica fra luce e buio, chiarezza e mistero. Completano il suggestivo allestimento i costumi di Stefano Nicolao e le musiche di Germano Mazzocchetti. Molto rilevante l’apporto della traduzione di un autore contemporaneo quale Raul Montanari, che sviluppa la tragedia con precisione, senza retorica e con una forte aderenza a Sofocle. Biglietteria: prezzi e orari. Vendita biglietti presso biglietteria Teatro Comunale di Pietrasanta in Piazza Duomo a Pietrasanta (Lu) dalle 17 alle 19 a partire dal giorno precedente lo spettacolo e il giorno stesso della rappresentazione Info tel. Tel. 0584 795511 e Fondazione La Versiliana Tel. 0584 265733 – 265726. Prenotazione e prevendita anche online su www.ticketone.it). Per il pubblico, non solo la possibilità di acquistare biglietti singoli, ma anche interessanti pacchetti per tutti gli spettacoli in cartellone e, nel caso di possessori della tessera di Socio COOP o Socio Banca BCC (Banca Credito Cooperativo Versilia Lunigiana e Garfagnana), una riduzione sul prezzo dell'abbonamento e/o del singolo biglietto. Per favorire gli studenti previsto uno speciale biglietto in galleria al costo di 10 euro. Prezzi: Platea 24,00 (ridotto 21,00); Galleria 15,00 (ridotto 12,00), Galleria Speciale Gruppi Studenti 10,00. Le riduzioni si applicano ai minori di anni 25, oltre i 65 anni e portatori di handicap. Per info www.laversilianafestival.it.

 

 
Di videonewstv (del 27/08/2010 @ 15:54:27, in ARTE E SPETTACOLO, linkato 1883 volte)

Riceviamo e pubblichiamo:

Il bilancio della XXXI° edizione del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa al Caffè della Versiliana.

STORIA, VARIETA’ E TRADIZIONE PER LA XXXI° VERSILIANA TEATRO: 21 MILA SPETTATORI E 530 MILA EURO DI INCASSO

Cala il sipario sull’edizione 2010 del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu). Sbilancio passivo ridotto del 47% rispetto al 2009: la politica prudenziale della Fondazione premiata nell’anno più difficile. In 50 mila per il Caffè, 20 mila bambini alla Versiliana dei Piccoli. Tre sold-out, due anteprime e sei prime nazionali. La storia e la tradizione del Caffè e la varietà e il coraggio della stagione teatrale per confermarsi nella difficile estate 2010. Difficile, e per questo avvincente, la trentunesima edizione del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) si chiude con oltre 90 mila spettatori-presenze complessivi (escluso l’indotto delle mostre) spalmate nei due mesi di apertura, affermando la sua centralità nell’offerta culturale e dell’intrattenimento della Versilia e della Toscana. Nonostante l’evidente calo dei flussi turistici riscontrati da tutti gli operatori del settore per altro con dati non omogenei, e il maltempo che ha certamente inciso nel momento strategico della stagione (quello di agosto), il polo culturale della Versiliana, è stato capace di “passare” indenne ai venti di crisi, e di confezionare un bilancio finale incoraggiante frutto di una scelta della programmazione con pochi rischi e tante sicurezze per un palinsesto teatrale di prosa votato all’assoluta qualità e all’esclusività, e con l’affidamento all’iniziativa privata di parte del cartellone nel rispetto della sottile linea tra cultura e intrattenimento richiesto da un pubblico prettamente estivo e vacanziero. Risultati: 21 mila spettatori a teatro, 50 mila presenze al Caffè e 20 mila presenze alla Versiliana dei Piccoli.

Il bilancio è stato presentato questa mattina, al Caffè della Versiliana, nel corso della conferenza stampa di chiusura a cui hanno partecipato Massimiliano Simoni (Presidente Fondazione La Versiliana), Simone Martini (Direttore Artistico), Domenico Lombardi (Sindaco di Pietrasanta) e Carlo Carli (Presidente Fondazione Centro Arti Visive). Il teatro. 21 mila spettatori (media spettacolo 700) per 530 mila euro di incasso complessivo su 30 appuntamenti teatrali (erano 44 nel 2008 e 37 nel 2009) per un incasso medio serale di circa 18 mila euro (erano circa 20 mila nel 2009) su cui pesano inevitabilmente, nel computo finale, i quattro annullamenti (Alessandro Siani e i tre spettacoli frutto della cessione degli spazi ad agenzie esterne: Biagio Izzo, Gianrico Carofiglio e Milva). 350 mila euro di incasso sono derivati dalla programmazione della prosa e della danza (dal computo sono naturalmente esclusi i concerti ed altri spettacoli organizzati da promoter esterni) a fronte di un cachet di 508 mila euro con uno sbilancio passivo di 158 mila euro. Nel 2009 questo investimento era stato di 716 mila euro a fronte di un incasso (prosa e danza) di 418 mila euro con un sbilancio passivo di 218 mila euro. La politica prudenziale, in previsione di un anno che si preannunciava già difficile dal punto di vista economico, ha permesso di raggiungere un lodevole risparmio del 47% dell’investimento economico da parte della Fondazione La Versiliana. 3 in totale gli spettacoli “sold out”. Dalla doppietta di Aladin, il musical dei Pooh con le liriche e i testi di Stefano D’Orazio, evento teatrale di proporzioni nazionali che dalla Versiliana ha iniziato il suo percorso in giro per l’Italia portando in dote una lunga e dirompente scia mediatica, e lo show, versione teatrale di “Ballando con le stelle”, con Natalia Titova e Samuel Peron. Quasi esauriti – mancavano pochissimi posti – per i concerti di Gino Paoli e Malika Ayane. Sei le prime nazionali in cartellone (“Lo specchio di Borges”, “Chi ha paura muore ogni giorno”, “Lo Scarfalietto”, “La Bisbetica domata”, “Aladin” e “Giselle”), due le anteprime nazionali musicali (Fiorella Mannoia e Francesco Renga), sette le esclusive (“Ballando con le stelle”, Gino Paoli, “Non solo Bolero”, Enrico Montesano, Loretta Goggi, Malika Ayane, l’omaggio a Rudolf Nureyev “Grazie Rudy” con l’etoile italo-tedesco Alan Bottaini) per una programmazione teatrale che ha abbinato con armonia il fascino indelebile dei classici di prosa e del balletto attento alla qualità e alla tradizione che da sempre caratterizzano il Festival, ed un’offerta più popolare, votata ad un pubblico estivo e televisivo, alla ricerca di forme di escape non troppo sofisticate, leggere e spensierate. Sette gli spettacoli di prosa (commedie e recital), otto di balletto e danza, cinque concerti, due varietà teatrali, due musical e uno show comico. Ma la Versiliana si è caratterizzata, anche quest’anno, per proposte sociali come il debutto del Giudice Giuseppe Ayala con il recital-spettacolo su Mafia e Maxi processo a Cosa Nostra per raccontare la verità su uno dei capitoli più bui della storia del nostro paese, la commedia di Eduardo Scarpetta “Lo Scarfalietto” recitata in dialetto partenopeo, e la rivisitazione di figure leggendarie della letteratura mondiale (ed in particolare argentina) come Borges e Piazzolla richiamati negli spettacoli di Massimiliano Finazzer Flory e Alessandro Haber in “El Tango”, Molière nella rilettura ardita di Andrea Buscemi ed Eva Robin’s, o ancora la lirica di Giacomo Puccini con “Le donne di Giacomo Puccini” proposta con la formula dei biglietti low-cost per avvicinare al genere un pubblico ancora più eterogeneo, e la danza contemporanea di “Giselle”, con la giovanissima compagnia dei Botega, che ha scardinato il mito di uno dei capolavori del balletto classico.

La Versiliana è riuscita ad interpretare, per il trentunesimo anno, quella sottile e delicata linea di equilibrio tra qualità e popolarità della proposta culturale, che mette in conto, grandi folle e platee selezionate, facendone un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale. Il Caffe. Meno politica, più medicina, scienza, giornalismo e letteratura. Amato. Contestato. E per questo inimitabile. Puntuale come sempre alle 18. Gratuito. Sempre caldo. Mai scontato. Profondo e divertente. Riflessivo. Affollato. Il salotto della Versiliana conferma tutte le sue storiche prerogative, e di essere il principale motore culturale del Festival (insieme al teatro) catalizzando, nell’arco dei due mesi, e nell’arco dei 64 appuntamenti, oltre 50 mila presenze con medie giornaliera di circa 800 spettatori, con punte di oltre 2000. In tutto 214 ospiti (88 a luglio e 126 ad agosto) per un parterre che ha sposato attualità e percorsi storici, arte e spettacolo, salute, benessere e sport attraverso una varietà quotidiana frutto di un’attenta selezione di temi ed ospiti da parte della redazione degli “Incontri al Caffè”.

Versiliana dei Piccoli. Orto bio e laboratorio del contadino vera grande novità del 2010. Partito in sperimentazione la scorsa stagione grazie al contributo del Consorzio Toscana Produce, il bell’orto biologico allestito con tanto di percorso “artistico” tra pomodori e insalate, fragole e zucche, di fronte alla Fabbrica dei Pinoli, collegato agli appuntamenti del giovedì con gli esperti dell’agricoltura, hanno confermato tutto l’appeal nei confronti dei bambini, ma anche dei loro genitori. Un percorso lungo un’estate, tra api, olio, farina, frutta e verdura per scoprire i segreti dell’agricoltura, e per sensibilizzare le famiglie ad un consumo consapevole e più salutare dei prodotti locali. Si chiama “filiera corta”, si legge: successo! Ma a dominare il grande flusso di presenze della Versiliana dei Piccoli sono stati, come da alcuni anni, gli spettacoli portati in scena dalle principali compagnie toscane, e i laboratori, momento di intrattenimento intelligente che accompagna i bambini per ore durante la giornata. Se il 2009 era stato l’annus mirabilis con oltre 2 mila presenze in più rispetto all’anno prima, il 2010 si è caratterizzato in un ritorno al bacino storico di presenze, circa 20 mila, tra paganti, non paganti e residenti (possessori card) con un incasso totale (tra spettacoli e ingressi) di circa 19 mila euro.

Iter natura. 200 visitatori per il Parco attraverso le visite guidate su sentieri battuti con la guida Francesca Mazzei. Complice negativo il maltempo, le passeggiate tra i misteri e la magia degli ecosistemi, hanno risentito della scarsa affluenza turistica durante la settimana (le visite si tengono il martedì e giovedì), ma si confermano comunque importante “attrattiva” per chi è alla ricerca di escursioni ed iniziative ecologiche. I Fiori di Toscana Produce. Più colori, profumi e fiori nel Parco della Versiliana. Grazie all’accordo, prezioso, con il Consorzio Toscana Produce, il pubblico del Festival ha potuto passeggiare, tra le aree del Parco, tra i fiori e le piante “tipiche” della Versilia e della Toscana a ricordare il forte legame tra cultura e ortoflorovivaismo. Coleus, begonie giganti, aceri, sun patiens, vinca, hibiscus, lantana, ortensie, guinea, ed altre ancora mille fioriture.

Comunicazione. Eccezionale il balzo del sito internet www.laversilianafestival.it con 65 mila visite (a luglio oltre 29 mila, ad agosto circa 14 mila) e oltre 300 mila pagine visitate dal 1 gennaio al 25 agosto. In tutto sono state oltre 2 mila le pubblicazioni tra testate locali, regionali e nazionali, periodici a grande tiratura (settimanali, mensili e trimestrali) e portali web diventati risorsa fondamentale per la promozione delle iniziative del Festival.

 Ringraziamenti Un successo, quello della trentunesima edizione, che appartiene a tutti. Amministrazione Comunale, Fondazione La Versiliana, partner, sponsor, soci, dipendenti e collaboratori a vario livello. La Versiliana è ogni stagione un successo di tutta la città. La Fondazione ringrazia tutto il Consiglio di Amministrazione e di Indirizzo della Fondazione, il Comune di Pietrasanta, la Banca del Credito Cooperativo della Versilia, Garfagnana e Lunigiana, Fondazione Cassa Risparmio di Lucca e tutti i soci della Fondazione che ci hanno sostenuto, conduttori, redazione e ufficio stampa, e tutto lo staff. Un Grazie di cuore da parte del Presidente Massimiliano Simoni e da parte del Consiglio di Indirizzo ai giornalisti e alle redazioni che hanno seguito con serietà e costanza ogni giorno il Festival.

 

ULTIMA RECITA DI LA FANCIULLA DEL WEST IN CARTELLONE AL 56° FESTIVAL PUCCINI NELL’ALLESTIMENTO DEL CENTENARIO CON LE SCENE DI FRANCO ADAMI E LA REGIA DI KIRSTEN HARMS SABATO 7 AGOSTO ORE 21,15 GRAN TEATRO ALL’APERTO GIACOMO PUCCINI

 

Daniela Dessì appena insignita della cittadinanza onoraria dall’ Amministrazione Comunale della città di Viareggio interpreterà il ruolo di Minnie al fianco di Fabio Armiliato, compagno nella vita e sul palcoscenico, che sarà Dick Johnson. Ad interpretare Jack Rance il bravissimo Carlos Almaguer. Sul podio la bacchetta del Maestro Veronesi torna alla testa dell’Orchestra del Festival Puccini. Per l’ultima recita di La Fanciulla del West in programma al Festival Puccini, il ruolo di Minnie sarà interpretato una viareggina ad honorem. Dopo aver ricevuto unanimi consensi di pubblico e critica per le sue straordinarie interpretazioni nel Gran Teatro di Torre del Lago, e a seguito del successo che si è rinnovato anche per questa edizione del Festival Puccini, l’Amministrazione Comunale di Viareggio ha infatti deciso di conferire alla Signora Daniela Dessì la cittadinanza onoraria della Città dato l’alto valore artistico apportato al Festival torrelaghese contribuendo in modo determinante a promuovere la manifestazione in tutto il mondo. Torna nei panni di Dick Johnson Fabio Armiliato, uno dei tenori più importanti della scena lirica internazionale la cui particolare vocalità, il suo impressionante registro acuto, la sua innata musicalità e il suo amplio registro drammatico lo convertono in uno dei tenori favoriti del pubblico grazie anche al carisma che infonde ai suoi personaggi. Carlos Almaguer, applauditissimo nelle prime due recite, torna nei panni dello sceriffo Jack Rance. A completare il cast Luigi Roni Ashby, Giovanni Giuagliardo, Sonora, Cristiano Olivieri Nick, Marco Voleri Trin, Federico benedetti Sid, Massimiliano Valleggi Bello, Ernesto Petty Harry, Nicola Pamio Joe, Claudio Ottino Happy. Il Maestro Alberto Veronesi dirige l’Orchestra del Festival Puccini mentre il Coro è affidato a Stefano Visconti. I costumi di La Fanciulla del West sono firmati da Giovanna Fiorentini. Il week end pucciniano continua con Tosca in scena domenica 8 agosto.

 
Pagine: 1
Ci sono 491 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (29)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (78)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (540)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: