VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Stadio Maracanà... di Admin
 
"
"A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada".

Winston Churchill
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 






Dopo il mezzo passo falso della Juventus contro la Spal a Ferrara c’è stato oggi quello del Napoli contro il Sassuolo. Quindi per i bianconeri che chideranno in notturna la giornata di campionato contro i rossoneri del Milan allo Stadium c’è di nuovo la possibilità di ampliare a 4 i punti di vantaggio sui partenopei.

 D’altra parte è vero o no che il Milan ha sempre perso allo Stadium?

 Unico problema: il Milan attuale ha raggiunto un buon equilibrio ed è in un buon momento.Non sarà facile farlo di nuovo fuori.

Juventus Stadium di Torino 

 JUVENTUS    MILAN   3 -1


Dybala ( Juventus )all’8’ del 1° tempo Bonucci ( Milan) al 23’ del 1° tempo Cuadrado ( Juventus ) al 34’ del 2° tempo Khedira ( Juventus ) al 42’ del 2° tempo

 JUVENTUS:
Buffon Barzagli Benatia Lichsteiner Chiellini Asamoah Pjanic Khedira Matuidi Dybala Higuain

 All.tore: Allegri

 MILAN: Donnarumma Calabria Romagnoli Rodriguez Bonucci Biglia Kessie Bonaventura Calhanoglu Silva Suso

All.tore: Gattuso

Arbitro: Mazzoleni

 6’ Salvataggio di Donnarumma su tiro dal limite di Higuain

 8’ e la Juventus è già in vantaggio con Dybala! Una palla da Pjanic a Dybala che centralmente va al tiro sorprendendo Donnarumma alla sua sinistra.Velocità di esecuzione e precisione letali per la difesa rossonera.

 Non si deprime il Milan che comincia ad attaccare. Solo che la Juventus non prende gol e vive e vegeta anche sul minimo vantaggio!
 Tentativo di Suso al 13’ ma palla fuori dallo specchio dei pali. 15’ è Silva che mette paura a Buffon che si tuffa alla sua sinistra ma la palla va sul fondo.Il tutto dopo una bella azione dei rossoneri partita da un affondo di forza di Kessie.

 La gara al momento la stanno facendo i rossoneri ma la Juventus è abituata a controllare e poi a chiuderle le gare con qualche giocata dei suoi campioni. Ci sarebbe da scrivere un libro sul gioco dei bianconeri che concedono pochissimo allo spettacolo ma volutamente,credo. Quando puoi vincere con due o tre azioni di pregio prima o poi di abitui ed il risultato diventa l’unico totem. IN ITALIA,PERO’ !

La mini sfuriata rossonera si conclude al 23’ col pareggio di Bonucci!

Lichesteiner libera in angolo una palla a due passi da Buffon. Sulla palla d’angolo battuta alla sinistra di Buffon si proietta con ottima elevazione e scelta di tempo il capitano dei rossoneri ed ex di lusso battendo imparabilmente il portiere bianconero. Per quello che si è visto finora pareggio strameritato.


 Nel Milan Kessie sembra ritornato a buon livello.Ed in avanti i giovani anche se leggerini si muovono molto. 37’ un giallo a Benatia che ha steso Suso 38’ un giallo a Rodriguez che ha steso Lichsteiner 41’ Higuain protesta con l’arbitro per un tocco di mano assolutamente involontario di Bonucci appena dentro l’area rossonera. Dall’angolo palla in area con altro possibile tocco irregolare. Sospensione VAR Nulla di fatto.

 Ci si avvicina a fine tempo sull’1-1 . Gara discreta ed abbastanza veloce.Milan da preferirsi per il gioco anche se in avanti si creano pochi pericoli.La Juventus è quella!Ha i campioni per chiudere le gare anche se stasera sembra un po’ a fasi alterne.Non ha molta intensità.

 Douglas Costa in campo per dare sprint all’attacco bianconero.E’ uscito Lichsteiner.

 Al 4’ azione rossonera con palla solo sfiorata da Suso in modo tale da non impensierire Buffon che para Il problema per il Milan è quando prende palla Dybala che è abilissimo nello stretto e subisce falli procurandosi pericolosi calci di punizione

. 7’ Biglia lo tocca. Punizione e corner con palla colpita da Benatia che finisce altissima.

 La Juventus sembra aver alzato il baricentro e ora comincia a ruminare gioco. Milan sfortunato prima con Calhanoglu che colpisce la traversa con un bel tiro dal limite e sulla ribattuta è Suso che impegna Buffon in angolo! Tutto questo al 10’ ed in azione di contropiede


. Ora è il Milan che insiste ed ancora Calhanoglu va al tiro senza impensierire Buffon. Occorre dare merito a Gattuso di aver dato una buona personalità a questa giovane squadra che di fronte alla “corazzata” Juventus non ha alcun timore riverenziale.

15’ Allegri fa entrare Cuadrado al posto di Matuidi .Il colombiano che il Milan ha sempre sofferto rientra in campo dopo lungo infortunio

. Gattuso al 19’ fa entrare Kalinic per Silva.In effetti al Milan manca peso in avanti.Solo che Kalinic quest’anno è nettamente al di sotto del suo standard..vediamo stasera.

 25’ buona opportunità per il Milan con tiro in diagonale e palla alta di poco da parte di Bonaventura che ha preferito tirare invece che servire Kalinic sulla destra. Fallo di Biglia su Pjanic. E punizione da posizione buona per Pjanic che però col destro manda alto. Higuain impegna Donnarumma ma si trovava in fuorigioco.

 Cambio nel Milan al 30’ Entra Montolivo per Biglia ed anche nella Juventus. Esce Pjanic ed entra Bentancur.

 34’ Juventus in vantaggio ! E col solito Cuadrado che di testa trafigge Donnarumma. Cuadrado è stato lasciato solo sulla destra in piena area di rigore ed ha ricevuto una bella palla servitagli dalla parte opposta da Khedira. Per ora la Juventus come previsto sta vincendo grazie alla qualità degli attaccanti che anche se si vedono poco sono sufficienti a vincere le gare.Il Milan stasera ha fatto una buona gara ma non ha avuto sorte e soprattutto non ha peso in avanti. Gattuso ha tolto Calhanoglu bravo e poco fortunato e messo Cutrone alla ricerca del pari.

 Ammonito Montolivo per scorrettezza. 40’ pericolo in area bianconera con Suso e Kalinic che non riescono a tirare.

42’ gara finita! La Juventus vince per 3-1 questa sfida col Milan che è stato punito oltremodo! Una botta di Khedira dal limite su servizio di Dybala chiude i giochi. La palla si infila alla destra di un Donanrumma che nulla ha potuto! Anche in questo caso decisive le serpentine di Costa che aveva iniziato l’azione e la velocità di esecuzione.

 La Juventus si riporta a + 4 sul Napoli ed è padrona assoluta del suo futuro

 Ora la sfida col Real Madrid.

 Per un buon Milan una punizione severa e immeritata.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


  v        

Dio li fa e a volte li accoppia anche..

E’ quanto accaduto oggi a Radio Radicale quando tra le 13,45 e le 14,00 il paladino dell’accoglienza indiscriminata Billau ha intervistato la paladina dell’integrazione,la parlamentare del PD Kyenge,purtroppo rieletta ed andata a far danni nel Gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo. ( tra l’altro ex ministro dell’integrazione nel governo Letta )

Da un simile ircocervo che cosa poteva venir fuori se non un “vomitare” sentenze,accuse verso quella parte politica vincente che vorrebbe porre freno ad un vero disastro per l’Italia?

 Questa Kyenge è arrivata persino sia pure incidentalmente ad accusare il Ministro Minniti di politiche non inclusive.

Affrontare la fase politica che stiamo vivendo,dice Billau.Che influenza ha avuto il tema immigrazione sul risultato elettorale?

 Doccia fredda è stata,un colpo duro,un qualcosa che non ha funzionato,
risponde la Kyenge.

Bisognava affrontare questo tema dicendo: noi siamo per le politiche che includono,non quelle che escludono.Il non vedere tutto questo ci ha penalizzato… non abbiamo comunicato bene.. è passato il messaggio della destra,guardare prima gli italiani rispetto agli stranieri… abbiamo assecondato le paure invece dice la Kyenge.

Politiche securitarie da parte del Ministro Minniti sono state messe in atto , dice il “paladino” Billau

Un programma di accoglienza a piccoli gruppi sul territorio è stata fatta,
dice la Kyenge, ma alcune cose sono state discutibili come i comportamenti verso le ONG.. noi dobbiamo spingere per una proposta-politica a livello europeo.L’Europa doveva essere al centro delle proposte. Invece anche una forza moderata come Forza Italia è stata trascinata nella scia del pensiero di Fratelli d’Italia e della Lega.



 PS: Si sa che la Open Society di Soros che tra le altre cose ha anche come progetto di riempire l’Europa di immigrati ,considera la Kyenge assieme ad altri 226 parlamentari europei su 751 come possibile alleata in vicinanza di idee, e battaglie da fare ( e finanziamenti… da prendere …n.d.r.)

 Frontiere aperte ed un milione di immigrati all’anno,questo propone la Open Society di Soros e la Bonino in Italia e la Kyenge in Europa fanno da portavoce a questa nefandezza.

E per Billau ,paladino minore, lo slogan “ aiutiamoli a casa loro” rappresenta la politica dell’intolleranza!

 Non possono bastare solo l’ungherese Orbàn ed i paesi di Visegrad a fermare questo “infame” progetto.

 Si attendono anche buone notizie da casa nostra

 Salvini o Di Maio che siano


 A proposito di sbarchi di irregolari come siamo messi ?



 Nonostante le politiche definite securitarie e quindi sbagliate per i due paladini di cui sopra, attuate dal Ministro del PD Minniti ed i vari sequestri di navi delle ONG con accuse pesanti come quella di favoreggamento dell’immigrazione clandestina, ad oggi 30 marzo 2018 gli arrivi in Italia sono ben 6.163 in netto calo,è vero, rispetto agli scorsi anni ma pur sempre un dato significativo.

 E’ una proiezione annua di oltre 25.000 arrivi ,di certo cifra modestissima rispetto ai desiderata della Bonino ,di Soros e della Kyenge. Ma si spera che entro breve la cifra si possa ridurre sui 10-15 da far contrasto con almeno 50 mila espulsioni all’anno che in 5 anni di governo fanno 250 mila per rendere più sicure le nostre strade e più tranquelle le giornate degli italiani.

 Si, perché a chi se lo fosse dimenticato vuoi perché vive in zona tranquille ( per ora ) vuoi perché distratto da altre incombenze, in Italia vivono oltre 500 mila clandestini senza alcun documento e senza arte né parte.Sono quelli che la Bonino voleva regolarizzare….. capito?

                                                               

 Altro che flat tax e reddito di cittadinanza.

La vera battaglia da vincere è quella dell’immigrazione incontrollata,poi si passa al resto.




 Anche questa è una colpa del Governo Renzi che in nome di uno sforamento del deficit ha accettato di accogliere sul nostro territorio tutti quelli che arrivavano, ben 181.436 nel 2016 e 119.369 nel 2017 !!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






E’ la quinta gara in 19 giorni per la Pistoiese in questo mese di marzo vissuto con un rendimento calante e con le ultime due sconfitte consecutive che rigori sbagliati a parte hanno lasciato l’amaro in bocca.


Proprio in questi giorni di Pasqua con la gara di oggi al Melani contro la Viterbese e con la successiva al Porta Elisa,quella di recupero, contro la Lucchese si deciderà il finale di stagione per gli arancioni.

 O un posto negli 11 buoni per i play-off oppure l’anonimato sempre che l’ipotesi che credo molto difficile di un coinvolgimento nei play-out non divenga reale proseguendo in una caduta libera nei risultati.

 In effetti un girone di ritorno con 5 sconfitte in 11 gare e soprattutto con sole 2 vittorie non è che lasci tranquilli.

 Stadio Melani di Pistoia   

 PISTOIESE    VITERBESE CASTRENSE  0-0


 PISTOIESE:Biagini Mulas Zullo Priola Regoli Nardini Hamlili Luperini Surraco Vrioni Ferrari

 All.tore: Indiani

VITERBESE CASTRENSE: Iannarilli Celiento Rinaldi De Vito Sini Baldassin Di Paoloantonio Benedetti Bismark Calderini Vandeputte

 All.tore:Giannichedda

 Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto

Trentesima gara di campionato per la Pistoiese.

 Avversario i laziali della Viterbese con tanto di neo allenatore.Si sa ,il Presidente Camilli è noto mangia allenatori e Sottili è stato sollevato pur in presenza di dati numerici non male: nelle 21 gare con lui in panchina i laziali hanno ottenuto 41 punti alla media di 1,952 punti gara . Il rendimento di Indiani è invece di 1,24 punti gara. Ma si sa gli obiettivi di partenza erano differenti


. Tra gli arancioni assenti per squalifica Quaranta e per infortunio De Cenco e Minardi. Nella Viterbese oltre alla novità Giannichedda che siede in panchina al posto di Sottili esonerato ( ex pistoiese ) vi sono in campo ben 3 ex arancioni: Iannarilli,Celiento e Benedetti.Assenti Jefferson e De Sousa,vale a dire i due attaccanti principe

. Arancioni con il tridente offensivo e con Biagini confermato tra i pali.

Scarso pubblico al Melani, circa 700 presenze.

 2’ Pistoiese che batte un angolo con colpo di testa di Nardini ma la difesa gialloblu ribatte nei pressi della linea Tiro da dimenticare di Vandeputte dopo un’iniziativa di Baldassin fermato da Hamlili

15′ Punizione battuta da Hamlili con palla deviata dalla barriera. 20′ Viterbese pericolosa con Calderini su traversone di Di Paoloantonio ma la sua conclusione è respinta da Mulas in angolo

. 26′ Calderini impegna Biagini di sinistra in presa bassa. 30’ tiro di Vandeputte sul fondo. 31′ Tiro dalla distanza di Hamlili e respinta di Iannarilli.

 33′ Ferrari serve Vrioni che controlla mette palla alle spalle di Iannarilli. Ma l’arbitro annulla per segnalazione del guardalinee.Una decisione errata. Vrioni era tenuto in gioco da due difensori.

 40′ destro Surraco De Vito salva in angolo. 43′ Calderini impegna Biagini che para in presa bassa.

2′ Inizia bene la Viterbese con un gran tiro di Calderini e palla sul fondo

. Ma è la Pistoiese che spinge sull’acceleratore e crea parecchie occasioni.

 7’botta di Ferrari dalla distanza e risposta prodigiosa di Iannarilli e palla in angolo.

 9’ da Surraco la palla arriva a Vrioni che tira di destro.Pallone fuori di un nulla!

11′ Surraco serve per Luperini ma Iannarilli sventa in uscita.Angolo.

 12’ Testa di Ferrari e palla fuori su traversone di Mulas.

13’ Rispondono i laziali con il pericoloso Calderini che costringe all’ angolo la difesa arancione.

 Al 16’ grossa occasione per passare in vantaggio per la Pistoiese! Un colpo di testa di Luperini viene sventato da un grande intervento dell’ex portiere della Pistoiese,poi arriva Vrioni che colpisce il palo.

 21’tiro di Ferrari parato in tuffo da Iannarilli.

 Al 26’ Indiani ne cambia 3 Dentro Papini,Picchi e Terigi per Nardini,Surraco e Mulas

. Giannichedda fa entrare Peverelli per Vandeputte.

 Al 35’ bravo Terigi a salvare su un tiro di Baldassin.

41’ Ancora un’occasione per la Pistoiese con un tiro di Luperini respinto dai difensori

Ammonito Benedetti per fallo su Luperini.

Nei minuti di recupero ( 3 ) la Pistoiese rischia di capitolare quando Baldassin in contropiede viene stoppato da Biagini.

 Uno zero a zero molto stretto per la Pistoiese che ha avuto parecchie occasioni da rete e poi c’è da considerare il gol di Vrioni annullato nel primo tempo.Buona prova quindi non premiata dal risultato.


Io vedo che la Pistoiese con questo 0-0 stretto a dire il vero per la terza volta consecutiva non è andata a segno, e non era mai accaduto.

Proprio nel momento clou della stagione tra rigori sbagliati e predomini territoriali non fruttuosi è la classifica che ne risente

. 2 punti nelle ultime 4 gare c’èrano già stati tra la quarta e la settima giornata di questo girone di ritorno


.Ed ora il magro bottino è stato ripetuto.

 Ora due trasferte di seguito.Il recupero a Lucca e la trasferta di Piacenza.Nonostante il magro bottino di questo marzo la Pistoiese è ancora in un posto valido per i play-off.L’11mo
avendo prevalenza sul Pontedera visti gli scontri diretti.I punti di margine sulla quart’ultima ( non tenendo conto della mina vagante Arezzo sia per ulteriori penalizzazioni che per le gare che deve recuperare ) sono ancora significativi: 7 sul Gavorrano

 .I punti in palio per gli arancioni ancora 18.

 Classifica comunque da completare perché manca la gara Arzachena Prato

.Lanieri che al momento sarebbero retrocessi avendo 10 punti di distacco dal Gavorrano che è 16mo. .
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ormai è un gioco a incastro e non sappiamo neppure se questo gioco andrà in porto.Il riferimento è allo stallo evidente nella preparazione del nuovo esecutvo che dovrà giudare il Paese.

 Di Maio e Salvini per differenti motivi ,ma la sostanza è la stessa dicono: dove li trovi i 90 voti che ti mancano  dalla sera alla mattina, in giro ? dice Salvini a Di Maio e di rimando il grillino, e tu i tuoi 50 che ti mancano dove li prendi ? da Renzi in accordo con Berlusconi ?




 Figurarsi quelli del PD già affondati in cabina elettorale dal voto degli italiani, ma tenutari della verità etica e sostenibile come si ritengono,che cosa avrebbero potuto rispondere se non: “ ma guardate signori che noi i nostri voti ( pochi ) non vogliamo darli a nessuno di voi due!”

Mentendo e sapendo di mentire!

 Ormai il giochino di Renzi ,quello del dispettuccio dell’Aventino ha corsa breve,è destinato a durare poco.Solo schermaglie di un “fiorentino” bizzoso ed ancora ( crede lui ) con in mano la maggioranza del PD.



 Ma tra Emiliano che chiede già a gran voce un accordo con i 5 Stelle,e i vari frondisti interni da Franceschini a Orlando,passando per Cuperlo,è già iniziato l’assedio e state pur certi che dopo il primo (?) giro di consultazioni al Quirinale se non dovesse uscire nulla di concreto,l’Aventino di Renzi si sfalderebbe come neve al sole.

 Ed il PD rientrerebbe in gioco in vista del nuovo esecutivo.

 A meno che non prevalga una seconda ipotesi vista la scarsa stima in generale di cui gode sia in Forza Italia che nel PD il Movimento 5 Stelle. Ed è un’ipotesi che personalmente ho sempre detto plausibile prima dell’ABBAGLIO di quel 32% in termini di consensi ottenuto da Di Maio. Che pure è reale.



 Un’ipotesi che anche il vignettista principe del Corriere della Sera –Giannelli-oggi riporta in prima pagina.

 C’è un tavolo dove sono seduti Di Maio e Salvini a fare braccio di ferro e nessuno piega il braccio dell’altro.Alle spalle in piedi c’è Silvio Berlusconi che dice : “la situazione si potrebbe sbloccare a Pasqua con la resurrezione del Nazareno”

 VALE A DIRE UN GOVERNO CON ESCLUSIONE DEI 5 STELLE e a maggioranza centrodestra-PD di Renzi.

                                                                      
 

Possibile, ma solo dopo un mesetto di inutili consultazioni e con la finestra di un voto estivo ormai chiusa.

 E Salvini e il suo programma BEN CHIARO?

 A lui interessa che ci sia un esecutivo che governi per cambiare il Paese. Ma una tale rivoluzione con due centristi come Berlusconi e Renzi non la vedo possibile.

 Giochino bene le loro carte quindi i 2 galletti nel pollaio ( Di Maio e Salvini ) perché cominciano ad essere accerchiati dai nemici della restaurazione e dei cambiamenti.

 Il voto popolare ha già dato un bel segnale.Sbagliare le mosse ora potrebbe essere esiziale per il futuro.



 Singolare la posizione dei vincitori,del Movimento 5 Stelle. Dal loro punto di vista di primo partito slegato dalle vecchie incrostazioni e dai maneggi politici alla Verdini ed alla Letta,sembrerebbe semplice mettere in piedi un esecutivo.

 Ci sono solo 2 ostacoli per loro. Uno è Berlusconi l’altro è Renzi ( Guarda caso il Renzusconi di antica prospettiva ). Cioè a dire: governo possibile sia con la Lega che con il PD derenzizzato.

 Semplice,no? Quasi come un clic sul computer!

PS: inutile dire che quanto detto da Renzi oggi:” opposizione ci farà bene “vale quanto un 2 di picche!

 Ed anche risibili paiono alla luce del pensiero di chi 10 anni fa nemmeno esisteva, le accuse mosse ai 5 Stelle circa comportamenti poco eleganti verso le opposizioni in caso delle votazioni per le vicepresidenze, per i questori e via dicendo

. Loro sono il nuovo che avanza,no?
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




                                        



Il tutto ed il suo contrario.Questa è la politica oggi.

 Ma non c’è da meravigliarsi affatto. Passata l’euforia da SBORNIA ai due vincitori delle elezioni ( Di Maio e Salvini ) ora si riflette e già cominciano le FRIZIONI

 E’ accaduto tutto causa quella ASSURDA legge elettorale il ROSATELLUM che è stata studiata ed approvata dai contendenti ben sapendo quello che facevano. Consegnare il Paese AD UNA PROBABILE FASE DI STALLO.

 E quando si parla di stallo in un momento come questo con provvedimenti economici da attuare ( DEF) e magari sotto l’attenta osservazione dell’europa-matrigna che ogni tanto bacchetta,vuol dire andare incontro anche a delle sorprese.



 Ha un bel dire l’autore dell’INCIUCIO DEL NAZARENO, il buon Verdini
, che per governare occorre sporcarsi le mani. Lui ragiona così in parecchi campi a quanto pare dai risultati anche della giustizia nei suoi confronti.

 Ma pare che Di Maio non accetti poi molto di sporcarsi le mani

. Da una parte ha una base feroce che mal ha digerito che i 5 Stelle abbiano votato una figura così importante come la Presidente del Senato,figura tutta di Berlusconi, la Casellati. Dall’altra lui stesso è convinto che il 32% e passa in termini di voti dato al suo movimento dia piena legittimità per la carica di Premier.

L’altro gallo del pollaio,Salvini, invece è convinto che la coalizione di centrodestra avendo avuto il 37% dei voti sia legittimata a proporre il nome del Premier,LUI APPUNTO!



 Il convitato di pietra è Berlusconi che da parte sua non ha alcuna intenzione di farsi da parte convinto come è ed era che la strada indicata dal “consigliori” Letta cioè quella di un Nazareno bis potesse andare in porto.

SOLO CHE LA LEGA HA OTTENUTO PIU’ VOTI DI FORZA ITALIA e questo ha scompaginato tutto.


 Può accadere di tutto. Anche che si tiri a campare per tutto aprile ed oltre in inutili e studiati a tavolino incontri solo per far passare il tempo e CHIUDERE OGNI POSSIBILE FINESTRA DI VOTO ANTICIPATO prima dell’estate!




 Poi se il nulla di fatto continuasse spetterà a Mattarella mettere tutti d’accordo con la conferma di GENTILONI !

 Un governicchio per tirare a campare con pochi programmi in attesa del voto il più lontano possibile


. Solo che in questo caso alla prossima votazione di certo assisteremmo al tracollo sia di Forza Italia che del PD ed allora il paese potrà liberarsi da quell’idea che pare semplice ma nefasta dello “sporcarsi le mani” di Verdiniana dicitura.

 Strategia occorre e occorre anche vedere lontano.

Di Maio è troppo giovane ed ha scalato troppo velocemente la piramide ,se non gioca al meglio le sue carte è facile che arretri di brutto. Salvini è più maturo,navigato ed anche propenso all’incazzatura che è sempre salutare.Ma ha da superare senza troppi conflitti anche di carattere umano, lo scoglio Berlusconi e tutto quello che ci ruota attorno. Ma è indubbio che il futuro gli appartiene.



L’altro Matteo,quello del PD per ora sono sicuro che se la ride sprezzante.Ma non è finito,per nulla. Cerca ancora di FAR DANNI all’interno del PD guidando i suoi ( al massimo un 50-60% ) verso una opposizione attenta ma pronta ad un nuovo accordo con i centristi ( Forza Italia ) non appena gli attuali vincitori delle elezioni dimostrino incompetenza amministrativa o impossibilità di accordo

. Dalla sua parte potrebbero esserci certi poteri bancario-finanziari soprattutto se verrà stoppata una possibile conferma di Gentiloni o ancor peggio un’ascesa di Calenda.

 All’ipotesi governo di minoranza 5Stelle-Pd credo poco anche se Di Maio potrebbe tentare questa strada una volta impossibilitato a staccare Berlusconi da Salvini.


 Anche perché un simile governo messo alla prova combinerebbe ben poco con l’opposizione feroce di tutta la destra.Servirebbe comunque ad andare al voto il prossimo anno.

E da quel voto non uscirebbe di certo premiato Di Maio.



 PS: avete visto che cosa hanno dichiarato Boeri presidente Inps e Gentiloni ancora Presidente del Consiglio ( votato da nessuno ) ? Il reddito di cittadinanza costerebbe tra 35 e 38 miliardi dice Boeri e di rimando Gentiloni: “Il Paese non può permettersi una fiera delle velleità”

Ma che abbia ragione allora Scalfari quando dice che un Presidente ce l’abbiamo già ed è Gentiloni?
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                   

Il vero timore e l’ho già detto più volte è questo: che in caso di fallimento dell’intesa Salvini- Di Maio ( ipotesi altamente probabile ) ci sia una sorta di panico nel Paese alimentato e preparato AD ARTE dai soliti poteri nascosti ed in combutta cn l’Europa matrigna tale da costringere a colpi di spread crescenti ( fondi speculativi ) il Presidente Mattarella a affidare un governicchio di salute pubblica a GENTILONI.
Facendo così felice il decano Scalfari.

 E’ una ipotesi tutt’altro che peregrina questa


 Non vedo semplice il compito di Salvini
che si muove tra fedeltà obbligata a Berlusconi che non rappresenta che in minima parte il suo disegno politico e la voglia di scollarsi definitivamente da Forza Italia magari portandosi dietro quella fetta di malpancisti all’interno di un partito ormai di centro.

 

 Ma c’è Di Maio e il suo diktat. Lui vuole fare il Presidente del Consiglio… O io premier o niente… E c’è già l’altolà Salviniano.
Senza Forza Italia ha precisato Salvini oggi non si fa nulla.In questo modo sembra aver stoppato quella fuga in avanti che qualcuno pensava fosse possibile ( anche io tra gli altri )

 Quello che voglio dire che attualmente è la figura di Berlusconi quella divisiva. Meglio non ci fosse,ovvio. Ma come sganciarsi? Solo un patto di FERRO tra Salvini e Di Maio –Governo e termine per tornare prestissimo alle urne- potrebbe in un sol colpo togliere di mezzo almeno la metà di quello che rappresentano oggi ancora in termini di voti sia Forza Italia che il PD.

Un disegno molto ardito ma possibile.

 Senza interventi di attori esterni ( mercati-poteri ombra-europa matrigna ) sarebbe anche possibile.Poi se la vedranno loro due. Sarebbe una mossa da scacco matto.


Per ora solo ipotesi mentre oggi è stata anche la giornata delle nomine minori ma non per questo meno importanti.

 Nel PD Del Rio capogruppo alla Camera e Marcucci al Senato.Per acclamazione. Figuriamoci…sono su linee opposte così come Fico e la Casellati

. In Forza Italia largo alle donne. La Gelmini alla Camera e Bernini al Senato.


 E la base ?

 Nei 5 Stelle resta indigeribile Berlusconi e molto più accettata sarebbe una ipotesi di rientro in gioco del PD o almeno di quella parte di PD ed è considerevole che non ri riconosce nella scelta di Renzi di restare fuori ed all’opposizione
.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                    

In agguato ci sono dei pericoli che rispondono al nome di Gentiloni e di quella parte del PD non renzizzato che ROSICA E ROSICA sui fatti accaduti ,non potendo però negare la BATOSTA ELETTORALE SUBITA.

 Sono elementi da non sottovalutare soprattutto se l’attuale buona intesa tra Di Maio e Salvini dovesse subire degli stop.

In effetti su cosa si basa il piano dei rosicatori?

 Sulla inconciliabilità e tutti i commentatori più o meno in buona fede tendono a sottolinearlo, di quello che rappresenta IL CUORE del progetto leghista e dei 5 Stelle


 Come conciliare reddito di cittadinanza ( SPARITO ULTIMAMENTE dalle parole di Di Maio ) e flat tax padana al 15% . Da una parte ci sono milioni di giovani e di inoccupati soprattutto al sud che ASPETTANO LA RENDITA e dall’altra ci sono centinaia di migliaia di padani INCAZZATI ( e molti suicidatisi ) per scarsa attenzione dello Stato sui problemi delle partite iva, delle medio piccole aziende, insomma di coloro che al mattino quando tirano su la SERRANDA hanno già da pagare tra tasse e balzelli una cinquantina di euro..

COME CONCILIARE QUESTI DUE MONDI?


 Non alimentiamo falsi entusiasmi! 

 Qualcuno dovrà cedere pezzi importanti del proprio programma.

 E già monta la fronda sia da un parte che dall’altra nella base dei due movimenti che PRETENDE VENGA ATTUATO QUANTO VOTATO

 Ed allora? Aspettiamo le mosse

La Meloni magari preferirebbe un centro destra che potesse ,svincolato dal 5 Stelle ,avera una maggioranza variabile magari convincendo a seconda dei provvedimenti richiesti singoli parlamentari volta per volta Centrodestra al 37% come prima forza potrebbe anche riuscirvi.
 In fin dei conti anche Berlusconi aspirerebbe a questo ma con l’aiuto del PDR ( una metà scarsa del PD)



 Ora il proscenio però è tutto per Salvini e Di Maio la cui aspirazione prossima sarebbe quella di un combattimento tra di loro : SOLO LORO DUE tra M5Stelle e Lega una volta che fossero stati svuotati i serbatoi di voti di Forza Italia e del PD.

Per far questo basterebbe un piccolo ritocco alla legge elettorale. Uno sbarramento al 5% e tutti i partitini scomparirebbero.

 E ci sarebbe la scontro finale.

 Ma la prima la seconda la terza Repubblica sono dure a morire..

 I 2 quarantenni ( ed anche meno) devono aspettare probabilmente che si apra loro questo scenario .Ed allora ecco che i colpi di coda della vecchia guardia potrebbero di novo presentarsi a confondere le acque.



 Prova ne siano le ultime parole del sottotitolo della solita “articolessa “ domenica di Eugenio Scalfari su Repubblica. Un Governo ce l’avremmo… e risponde al nome di Paolo Gentiloni!

 Capito cosa volevo dire?

 PS: tengano conto i pentastellati che così come hanno preso il 40% dei voti e fatto il pieno al SUD altrettanto facilmente questi voti soprattutto del sud se ne possono andare… Non così quelli della Lega!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 



Ancora un derby per gli arancioni ed è il 15mo della stagione. Nei precedenti 14 disputati 6 vittorie 5 pareggi e 3 sconfitte l’ultima delle quali in casa contro il Pisa e non accadeva da decenni.

Trasferta dura sul campo della Robur Siena che aspira ancora alla promozione in Serie B diretta. La Robur ha perso la vetta della classifica causa due sconfitte nelle ultime due gare l’ultima delle quali lo scontro diretto a Livorno ed ha il capitano Marotta squalificato

Per la Pistoiese vi sono problemi di risultati lontano dal Melani dal momento che gli arancioni non vincono fuori casa dallo scorso 8 settembre ( poi 7 pareggi e 5 sconfitte ) e mancano dai 3 punti a Siena da 48 anni.

 Stadio Artemio Franchi di Siena 

 ROBUR SIENA    PISTOIESE   2-0

Gerli al 29’ del 1° tempo Santini al 19’ del 2° tempo

Ferrari della Pistoiese al 40’ del 1° tempo si è fatto papare un calcio di rigore da Pane.


ROBUR SIENA: Pane Rondanini Dossena D’Ambrosio Iapichino Bulevardi Gerli Vassallo Guberti Neglia Santini

 All.tore: Mignani

PISTOIESE: Biagini Mulas Terigi Quaranta Regoli Nardini Minardi Hamlili Picchi Vrioni Ferrari

 All.tore: Indiani

 Arbitro: Zanonato di Vicenza

 Robur Siena in campo con la maglia nera. Inizio veloce e movimentato con tentativi di Neglia,Vrioni e Guberti. Al 9’ da Dossena a Santini che se ne va in azione personale con tiro a lato.

13’ dalla destra Guberti mette una palla in mezzo per Bulevardi che non la raggiunge anche perché dice lui trattenuto in area

Al 16’ la Pistoiese resta in 10 uomini. Infatti Quaranta è allontanato dal campo dall’arbitro Zanonato per aver commesso fallo da ultimo uomo su Vassallo che in contropiede stava per trovarsi a tu per tu con Biagini !


Indiani corregge l’assetto con l’arretramento di Minardi in difesa. 23’ Minardi serve Ferrari che impegna il portiere Pane. 25’ tiro di Vassallo in area ma Terigi ribatte col corpo. 26’ Tiro di Neglia fuori.

Aumenta la spinta dei padroni di casa che al 29’ passano in vantaggio con Gerli! Il senese riceve palla sulla trequarti ,avanza e al limite dell’area sferra un tiro che batte Biagini


Indiani al 31’ sostituisce Nardini con Priola. Ammonizione per Santini ,Siena, per simulazione in area pistoiese AL 40’ un calcio di rigore assegnato alla Pistoiese per un atterramento in area subito da Vrioni da parte di Pane ( che viene ammonito ) viene sbagliato da Ferrari! Ed è il secondo rigore consecutivo sbagliato dagli arancioni ! Ferrari ha battuto debolmente e Pane ha bloccato

! 42’ ancora un giallo questa volta a carico di D’Ambrosio per un fallo su Hamlili 43’ tiro di Picchi che mette in difficoltà Pane. Nel minuto di recupero una puizione battuta da Iachipino con palla a D’Ambrosio il cui colpo di testa è fermato da Biagini.

 Si va al riposo sull’1-0 per il Siena ma la Pistoiese è in partita nonostante l’inferiorità numerica.

 Nell’intervallo Indiani effettua un altro cambio con l’inserimento di De Cenco per Ferrari. Hamlili va al tiro ma D’Ambrosio riesce a salvare Cartellino giallo all’ex pistoiese ora nel Siena,Vassallo Al 10’ Terigi batte una punizione che va sul fondo.La Pistoiese non molla,anzi attacca. 14’ si fa vedere Vrioni a sinistra ma la sua conclusione finisce a lato.

Ma al 19’ è Santini che porta i senesi su un più rassicurante 2-0! E’ Guberti che dalla sinistra mette una palla che sulla line si contendono in molti.Arriva Guberti che tocca in maniera vincente.

 21’ ancora i locali pericolosi con un tiro di Guberti con palla che sfiora il palo. Indiani al 23’ effettua un doppio cambio con gli ingressi di Zullo e Luperini per Mulas e Hamlili Al 35’ un tiro di Neglia viene sventato di piede da Biagini. Indiani fa anche esordire Cerretelli -18 anni- al posto di Picchi ma la gara non ha più nulla da dire.

 E per la Pistoiese è la seconda gara di seguito con rigori sbagliati e senza gol segnati e in questo caso giocata anche per 75’ ed oltre in inferiorità numerica. Ancora una sconfitta quindi per la Pistoiese in trasferta.Eppure su un campo difficile come quello di Siena e con un uomo in meno sin dal del 1° tempo la Pistoiese ha tenuto bene il campo sino al raddoppio dei padroni di casa.

Pistoiese che nella fase decisiva della stagione è tornata a sbagliare i calci di rigore! E questo è grave. Per la prima volta in stagione per la Pistoiese due sconfitte consecutive ed un bottino in termini di punti tra andata e ritorno nelle stesse gare pari a 14/10


C’è quindi una flessione di rendimento da ben analizzare.

Quest’anno quindi contro il Siena due gare e due sconfitte con l’amaro in bocca.

Ora si torna al Melani sabato contro la Viterbese Castrense poi dopo Pasqua il recupero a Lucca. Occorrono dei punti tranquillizzanti anche se la classifica parla ancora di 11mo posto diviso con il Pontedera e dice anche che le ultime 4 sono ancora distanti.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Di certo un primo GROSSO obiettivo Salvini l’ha raggiunto- La mossa apparentemente spacca destra con il voto ad un candidato di Forza Italia ( la Bernini ) differente dal candidato di Forza Italia ( Romani ) che ha mandato si dice Berlusconi su tutte le furie, ha portato RAPIDAMENTE allo sblocco della situzione. In un attimo abbiamo avuto le elezioni dei nuovi presidenti di Camera e Senato.


 Salvini ha fatto BENISSIMO a rompere lo schema berlusconiano. Romani a tutti i costi.


 Si possono comprendere anche certe motivazioni di carattere personale ( orgoglio del vecchio leader ferito nel non essere accettato nemmeno come dialogo da Di Maio ) ma SOTTOTRACCIA c’èra sicuramente IL MANOVRARE continuo dei “consigliori” di Berlusconi con LETTA in testa,atto a tenersi aperta anzi spalancata una porta che il PD o almeno mezzo PD avrebbe volentieri varcato!

 SALVINI ALMENO QUESTO HA OTTENUTO! IL PD FUORI! Niente Zanda e niente Bonino di rinterzo.

 Almeno per ora. SALVINI ha messo dei paletti. Io sono il leader ,io tratto con Di Maio, la Lega non ha chiesto nulla e con la mossa Bernini ha sventato un possibile INCIUCIO tra M5Stelle e PD.

Lo stallo è stato evitato.

 Gli scenari? Una strada aperta ci sarebbe e sarebbe quella che porta ad una intesa tra Di Maio e Salvini per il Governo.Non si sa se con l’appoggio di Forza Italia o no.

 Per ora godiamoci (?) la ritrovata calma nel centrodestra.



Punti principali del discorso pronunciato da ROBERTO FICO dopo la sua proclamazione a Presidente della Camera dei Deputati:

 Unico interesse : il bene collettivo,perché abbiamo il compito di servire un’intera Nazione. Dobbiamo impegnarci a difendere il Parlamento da chi cerca di influenzare i tempi e le scelte a proprio vantaggio personale
( vivissimi applausi..)
"Le pressioni esterne inaccettabili le decisioni finali devono maturare solo nelle commissioni e nell’aula e non consentirò scorciatoie nel dibattito parlamentare"… ( vivissimi applausi..)

" Il Parlamento centrale di questo i cittadini devono fidarsi… l’intento di rinnovamento deve essere la linfa vitale di qusta legislatura… Cominciare a fare scelte che siano negli interessi di tutti e non solo di una piccola parte..gli squilibri che si sono creati in questi anni vanno riequilibrati ed occorre andare al superamento definitivo dei privilegi..il taglio dei costi della politica deve essere uno dei principali obiettivi di questa legislatura.
." ( vivissimi applausi..)

 "Mi piace pensare il Parlamento che possa rispettare i cittadini ed esprimere fiducia ai cittadini per creare una comunità unita. Una comunità unita non può tollerare nessuna forma di illegalità ed è capace di rispondere con determinazione perché rappresentata e rispettata dalle istituzioni. Così ogni individuo che non riesce a vivere una vita dignitosa sarà una sconfitta ed una responsabilità per tutti E’ dall’individuo che bisogna partire.. auguri e coraggio.."

 ( vivissimi prolungati applausi..)

                                                               

Discorso interessante ed abbastanza “giacobino” ma se ne sentiva il bisogno.



 Al Senato eletta come Presidente ( prima donna in assoluto) : MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI

"Un onore per me ed una responsabilità che condivido con tutte quelle donne che hanno costruito l’Italia di oggi… un dato macropscopico di innovazione ma il 27% che non ha votato è un dato rilevante e questi cittadini vanno riportati crisi finanziaria che ha costretto a cambiare stili di vita e la politica è chiamata a dare risultati concreti…"

".. il tema selle riforme sarà cruciale..la globalizzazzione può portare a nuove esclusioni.. sono troppi i giovani che non hanno lavoro soprattutto al sud . sostenere le imprese,il marchio Italia,.il nostro ruolo di paese fondatore dell’Europa ci impone di contribuire a tracciare la rotta…"

".. un grazie poi va ai nostri militari in missione ed anche ai tanti magistrati ed agli eroi civili che hanno sacrificato la loro vita per la difesa della libertà. Il Capo dello Stato ha detto qualhe mese fa che le elezioni parono come sempre una pagina bianca e che a scriverla sono gli elettori e successivamente i partiti ed il Parlamento a loro sono affidate le nostre speranze e le nostre attese, colleghi tutti facciamo che queste speranze che gli elettori ci hanno affidato non siano deluse e che trovino una risposta adeguata
"

 ( vivissimi applausi )

 Discorso aziendalista europeista di netta marca berlusconiana
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Lo si sarà capito che personalmente opterei per una rottura Lega-Forza Italia, o no?



 Salvini se resta “negli apparati Lettiani” tanto cari al Cavaliere, ne esce stritolato.

Ha avuto più voti di Forza Italia e ne tragga le conseguenze anche rischiando l’isolamento se da tutte queste manovre dovrebbe uscrine una sorta di Nazareno due, perché è a quello che gira e rigira si mirerebbe.

Di Maio ha detto:”non faremo mai un Nazareno bis” Appunto! Perché è a quello che mirano.


Stamani abbiamo anche avuto i “PISTOLOTTI” di apertura legislatura.

Quello del Senato fatto dal Predidente emerito Giorgio Napolitano è stato dai toni e contenuti scontati pur prendendo atto l’ex Presidente del sostanziale cambiamento politico possibile ,visti i risultati del 4 marzo.

 L’altro tenuto da Giachetti alla Camera è stato invece singolare , quasi un discorso da insediamento di un Governo. Giachetti doppia tessera PD Radicali è sicuramente piaciuto a chi mira ad un bell’INCIUCIO facendo fuori i grillini tanto per dirne una ed ha toccato le vette più alte del “noi siamo nel giusto” o “ questa è la via da seguire” citando alcune frasi di Pannella.Ragione e sentimenti dunque.Non si capisce che cosa c’entrasse questo discorso ed in questo momento, comunque ne prendiamo atto.

 Allora parrebbe che a seguito dell votazione da parte di Salvini e della Lega del nome di Anna Maria Bernini come Presidente del Senato, la COALIZIONE DI CENTRODESTRA sarebbe ROTTA!

 Magari lo fosse  



"I voti al Senato ad Annamaria Bernini, strumentalmente utilizzata, sono da considerarsi un atto di ostilità a freddo della Lega che da un lato rompe l'unità della coalizione di centrodestra e dall'altra smaschera il progetto per un governo Lega-M5s". Lo si legge in una nota di Forza Italia.

 Salvini ha deciso per muovere le acque di votare sempre un esponente di FI ma non Romani nome divisivo e inaccettato dai 5 Stelle.


 Viste le fumate nere nelle prime votazioni sia per la Camera che per il Senato domani per Palazzo Madama ( Senato ) alle 10,30 terza votazione dove è richiesta la maggioranza assoluta dei votanti comprendendo anche le schede bianche. Se anche questa terza votazione andasse a vuoto si andrà subito al ballottaggio tra i due nomi che hanno ottenuto più consensi.

 Entro domani sera sapremo chi sarà il Presidente del Senato ed anche quello che potremo aspettarci per il nuovo futuro Governo.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4
Ci sono 5827 persone collegate

< aprile 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
12
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (161)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (25)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (58)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (330)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: