VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Gianni Zei su WebNode ... di Admin
 
"
"E tu mi porti via l'onore,se porti via via il mare".

Joseph R. Kipling
"
 
\\ Home Page : Storico : Calcio Champions League (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
                                                            

CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

Ultimo atto La finale.

 Stadio Olimpico di Kiev 

REAL MADRID  LIVERPOOL  3-1

Benzema ( RM) al 5’ del 2° tempo Manè ( L ) al 10’ del 2° tempo Bale ( RM ) al 19’ del 2° tempo Bale ( RM ) al 38’ del 2° tempo


REAL MADRID: Navas Varane Carvajal Marcelo Ramos Modric Isco Ceballos Kroos Benzema C.Ronaldo

All.tore: Zidane

LIVERPOOL:Karius Van Dijk Alexander-Arnold Robertson Lovren Wijnaldum Milner Henderson Manè Firmino Salah

All.tore: Klopp

 Arbitro: Mazic ( Serbia )

In campo va una bella fetta di storia della Champions. Tra Real Madrid 12 tra Coppa Campioni e Champions e Liverpool 5 si sommano 17 trofei! Filosofie di gioco non di certo sparagnine,anzi.


 Soprattutto il sistema di gioco del Liverpool basato su lanci e scambi per il trio d’attacco Firmino-Sanè-Salah potrebbe essere la chiave per una clamorosa sorpresa.

Perché sorpresa? Ma perché il Real Madrid è il naturale favorito di questa finale.Ha più esperienza,più classe complessiva ed ha C.Ronaldo che della Champions è da anni il maggiore protagonista ( 15 gol anche quest’anno )
Solo la velocità letale di Manè e Salah i due musulmani tra l’altro in ramadan potrebbe scompaginare tutto. Se cosi fosse ,se avremo una serata straordinaria dell’egiziano allora avremo anche probabilmente il nuovo pallone d’oro.

 Inizio assai aggressivo del Liverpool che cerca soprattutto con Salah scambi e tagli in velocità. Al 5’ è proprio Salah che si conquista una punizione su fallo di Marcelo ma la battuta è respinta, Comunque inizio per i reds. Ancora un lancio perfetto da centro campo di Firmino per Manè solo all’ultimo stoppato. Grande incitamento dei numerosi tifosi inglesi che per ora hanno visto davvero protagonista la loro squadra. Da annotare anche un paio di errori in disimpegno da parte di C.Ronaldo. Grande pressing dei rossi

Sono passati 10’ ed il Real va al tiro impreciso con Marcelo. Gestisce la palla il Real in attesa che diminuisca il pressing inglese.

14’ dopo veloce azione in contrattacco del Real da annotare una grande sventola da parte di C.Ronaldo con palla non di molto alta.Un missile! Ora la gara è più equilibrata.

 23’ ottima azione d’attacco del Liverpool terminata con un tiro forte da parte di Alexander-Arnold e palla parata con difficoltà da Navas! La gara è molto intensa ma non bella. Poche occasioni in questi primi



 24’ Salah resta leggermente dolorante a terra per un colpo ad una spalla. E sono problemi perché Salah non ce la fa.Nel cadere a terra è stato trattenuto da Ramos finendo anche sotto al suo corpo. Salah esce in lacrime alla mezz’ora! Entra al suo posto Lallana. Per gli inglesi è una pesante perdita. Ramos in un modo o in un altro è sempre decisivo per il Real.

 Al 35’ le lacrime in campo toccano a Carvajal che si infortuna ad un muscolo in azione di gioco.Entra Nacho al suo posto. Era andato in gol il Real dopo un colpo di testa di Ronaldo e tocco successivo di Benzema ma quest’ultimo era in offside. Questo dopo una lunga fase di possesso palla e giro palla del Real Madrid.

                                                                

Comunque nel Real come spesso avviene il migliore è Marcelo ed anche Modric sta giocando con grande precisione.Ronaldo ha toccato due palloni.Una sventola alta ed un colpo di testa violento nel caso del gol annullato a Benzema

.Il Liverpool fra grande pressing ma ha subito il contraccolpo psicologico dell’infortunio di Salah.Il migliore Manè. Dopo 48’ si va negli spogliatoi sullo 0-0 non senza dimenticare una botta di Benzema dal limite fuori di un nulla !

Si riparte con i soliti cori dei tifosi inglesi.

 2’ un errore in piena area di Lallana consegna palla al tiro di Isco ed è traversa clamorosa!! Vicinissimo al vantaggio il Real Madrid!

                                                                                 


Karius fa una sciocchezza clamorosa ed il Real va in vantaggio! 5’ Karius con la palla tra le mani nel tentare il rinvio mette la palla sui piedi di Benzema che era lì nei pressi.Per il francese un gioco da ragazzi mettere dentro! La palla proveniva dalla metà campo spagnola. Insomma il portiere con la palla tra le mani che rinvia sui piedi dell’attaccante del Real Madrid! Una scena da campi di terza categoria

                                                           

Pareggia il Liverpool con Manè.al 10’! Su palla dalla destra da angolo che spiove in area dove salta alto Lovren mandando verso Navas dove accorre Manè toccando leggermente in rete! Il Liverpool si è sbloccato. Per Manè è il decimo gol in Champions come Salah e Firmino!

15’ grande azione d’attacco del Real terminata con una botta di Isco che Karius questa volta con bravura mette in angolo!

 Zidane fa entrare Garet Bale proprio al posto di Isco.Siamo al 18’

                                                   

Incredibile gol del Real Madrid! E’ Garet Bale che in rovesciata con un tocco di sinistro preciso e spettacolare mette la palla alle spalle dell’incolpevole Karius! Il passaggio perfetto è stato al solito di Marcelo!Gol spettacolare come quello in rovesciata di C. Ronaldo.Siamo al 19’ In pratica alla prima palla toccata Bale è andato in gol.


 Il Real che nella ripresa è apparso molto più sicuro e convinto viaggia verso la terza Champions consecutiva!

Sfortunato il Liverpool al 25’ quando Manè colpisce in pieno il palo alla destra di un Navas tuffatosi in ritardo alla sua destra.

28’ Robertson interviene all’ultimo istante per evitare un gol che sembrava fatto a C.Ronaldo.angolo infruttuoso. Karius al 36’ se la cava bene respingendo una bella botta Primo giallo della gara comminato a Manè per fallo su Ramos.
 Entra Emre Can al posto di Milner.

Doppietta di Garet Bale grazie ad un altro disastro del portiere Karius al 38’ La botta dalla distanza era forte con palla che si è anche abbassata ma il portiere tocca debolmente con i pugni e si fa superare dalla sfera!Incredibile a questi livelli. Il Liverpool ha regalato al fortissimo Real Madrid due gol!

Al 40’ ancora una discesa di Garet Bale fermata all’ultimo da Lovren in scivolata. Ancora un cambio nel Real al 44’ Esce un buon Benzema entra Asensio.

                                                                       

 Zinedine Zidane è il primo tecnico nella storia del calcio a vincere tre Champions consecutive!

                                                       

Per C.Ronaldo 15 gol in questa Champions per la 7ma volta ( record ) capocannoniere


 L’impressione è che Salah o non Salah il Real Madrid volesse scherzare col fuoco.Lasciata l’iniziativa ai reds per mezz’ora poi sarebbe venuto fuori dall’alto della sua classe ed esperienza. Infatti appena cambiato atteggiamento ad inizio ripresa si sono subito visti i risultati Karius a parte. Liverpool buona squadra ma nulla più.Dispiace per il giovanotto Karius ma francamente chi ce lo ha messo a questi livelli è più colpevole di lui.
 


                                                                    
 

Semifinale Champions League 2017/2018


gara di ritorno

 Roma Stadio Olimpico 

 ROMA  LIVERPOOL 4-2

Manè al 9’ del 1° tempo Milner ( L ) autorete al 15’ del 1° tempo Wijnaldum (L) al 25’ del 1° tempo Dzeko ( R ) al 7’ del 2° tempo Nainggolan ( R ) al 41’ del 2° tempo Nainggolan al 48’ del 2° tempo su rigore

 Aggregate:6-7

 Il Liverpool raggiunge in finale il Real Madrid che ha battuto il Bayern Monaco per 4-3

ROMA
: Alisson Kolarov Manolsa Fazio De Rossi Nainggolan Pellegrini Florenzi Dzeko Schick El Shaarawy

All.tore: Di Francesco

 LIVERPOOL:
Karius Robertson Lovren Alexander –Arnold Van Dijk Wijnaldum Milner Henderson Manè Firmino Salah

 All.tore: Klopp

 Arbitro:Skomina ( Slovenia )

 Decima semifinale per i reds del Liverpool ( stasera in maglia bianca ) che sono ad un passo dalla settima loro finale. Si,perché sperare che accada ancora un miracolo come quello avvenuto tra Roma e Barcellona a favore dei giallorossi è poco probabile.

 Inizio volitivo della Roma con un paio di iniziative da parte di Dzeko ma già al 9’ gli inglesi passano in vantaggio! Errore di appoggio nella zona centrale da parte di Nainggolan e parte subito il contropiede degli inglesi con palla da Firmino a Manè che se ne va verso Alisson e lo batte! Errore pagato carissimo.

Al 15’ la Roma perviene al pareggio casualmente
.Una carambola impazzita con palla che finisce alle spalle di Karius. El Shaarawy la mette in area dove un rinvio di Wijnaldum che anticipa Scick fa finire la palla sulla nuca di Milner e direttamente in porta!

 17’ tiro di Manè con palla fuori di poco. 24’ il Liverpool getta al vento un gol fatto con grazie anche ad un intervento di piede di Alisson. Ma dall’angolo una situazione confusa in area on un batti e ribatti di testa consegna una palla d’oro a Wijnaldum che mette dentro per l’1-2 che costringerà i giallorossi a più di un miracolo! Occorrono 4 gol per i supplementari e 5 per passare direttamente alla finale! Improponibile.

 
Si va ripetendo la solita storia.Roma in un certo senso spaccata in due tronconi con difesa spesso presa d’infilata dai veloci attacchi degli inglesi.

 Non fortunato un tiro dalla distanza di El Shaharawj al 34’ con palla che colpisce il palo alla sinistra del portiere Karius ! Poteva essere questa in caso di gol una bella spinta emotiva
.

 Sul tiro di El Shaarawy una deviazione di Milner stava ingannando Karius. Poco da annotare fino a fine tempo. 42’ una buona opportunità per Florenzi che servito da Nainggolan tira al volo dalla destra con palla che termina a lato. 44’ giallo a Lovren per un fallo su El Shaarawy che appare uno dei più motivati tra i giallorossi. La gara sembra ormai segnata.



Questo Liverpool è un cliente brutto per tutti. In difesa è superabilissimo ma come commetti errori di impostazione diventa letale.Klopp è l’unico in Europa a giocare in questo modo.Ha in Firmino la mente operativa ed nel senegalese Manè e nell’egiziano Salah le due frecce al suo arco. In stagione i reds hanno già segnato più di 120 gol!

Al 4’ della ripresa un episodio contestato. Dzeko su cui commette fallo da rigore Karius viene fermato per un fuorigioco che non c’èra ed un minuto dopo un contropiede del Liverpool con Manè è fermato da Manolas


Al 7’ la Roma si porta sul 2-2 grazie ad un gol di Dzeko che finalizza in porta una respinta di Karius su botta di El Shaarawy liberatosi di Alexander-Arnold. E’ un buon momento per la Roma che spinge



. 8’ esce Pellegrini ed entra Under 11’ da Kolarov una palla in area con stacco di testa di Dzeko non preciso Ancora un cross per il bosniaco al 13’ ma Van Dijk sventa poi al 15’ è Karius che nei pressi delle linea di porta blocca un tentativo di Under.

 18’ ancora giallorossi protagonisti ma sfortunati quando l’arbitro non concede loro un calcio di rigore per un intervento con la mano di Alexander-Arnold su tiro di El Shaarawy!

21’ tocca a Dzeko rendersi pericoloso con un diagonale di poco fuori su lanci preciso di De Rossi. Al 24’ un grande intervento di istinto di piede da parte di Alisson impedisce a Firmino di portare il Liverpool in vantaggio.Firmino va al tiro dopo essere stato servito da Salah.

 Di Francesco manda in campo Gonalons per De Rossi, poi al 30’ il giovane Antonucci per El Shaarawy senz’altro uno dei migliori.



32’ un giallo a Florenzi per scorrettezza su Manè Non con grande intensità,comunque la Roma spinge sempre per cercare almeno la vittoria anche se per la qualificazione servirebbero 4 gol in un quarto d’ora. Antonucci non aggancia al volo in area si cross di Kolarov, poi è Schick che mette sul fondo ed anche Dzeko fa lo stesso.

 Al 35’ un grande intervento di Karius con il piede di richiamo evita un gol di Dzeko che era andato al tiro in diagonale con buona forza e precisione!


37’ primo cambio negli inglesi Klavan al posto di Manè 39’ gialli per Robertson e per Manolas.Il primo per fallo su Florenzi il secondo per proteste.

41’ Roma in vantaggio ! Palla da Kolarov a Nainggolan che nei pressi dell’area di rigore sulla destra lascia partire una delle sue bordate con palla che picchia sulla base del palo interno alla destra di Karius e finisce in rete dalla parte opposta.


 Il Liverpool cerca in ogni modo di perdere tempo. Klopp manda in campo Clyne per Alexander-Arnold 3’ di recupero.

                                                                    

 Al 48’ Skomina assegna alla Roma quel calcio di rigore che gli aveva negato in precedenza. Ma questa volta il braccio di Klavan era attaccato al corpo. Comunque va Nainggolan e con la solita botta centra porta il risultato sul 4-2 finale


. Non suffciente per la finale ma bastevole per ricevere una valanga di applausi da parte dei sostenitori giallorossi.

 Finali di gara indigesti al Liverpool? Tra gara di andata e ritorno i reds hanno subito ben 4 reti!Hanno mollato? Sintomatico il fatto che dopo i cambi i reds abbiano subito le 4 reti. Col Real Madrid non potranno permetterselo.Di certo che segnerà i gol della vittoria Champions tra C.Ronaldo e Salah,vincerà non solo la Coppa ma anche il pallone d’oro.
 


CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

SEMIFINALE di andata

LIVERPOOL Stadio Anfield Road



LIVERPOOL  ROMA   5-2

Salah (L) al 36’ del 1° tempo Salah (L) al 45’ del 1° tempo Manè (L) all’11’ del 2° tempo Firmino (L) al 16’ del 2° tempo Firmino (L) al 23’ del 2° tempo Dzeko ( R ) al 36’ del 2° tempo Perotti ( R ) su rigore al 40’ del 2° tempo


LIVERPOOL: Karius Lovren Robertson Alexander Arnold Van Dijk Manè Henderson Chamberlain Milner Firmino Salah

 All.tore: Klopp

 ROMA: Alisson Kolarov Fazio Juan Manolas De Rossi Under Stroottman Florenzi Nainggolan Dzeko

All.tore: Di Francesco

Arbitro: Brych ( Germania )

Oltre 3000 tifosi della Roma presenti all’Anfield Road Conclusioni di Strootman, Salah e Firmino nei primi minuti di gioco. Poi all’8’ un gran destro di Chamberlain con parata di Alisson. Chamberlain deve uscire per infortunio.Entra Wijnaldum 1

8’ botta di Kolarov con palla che viaggia tesa e forte verso i pugni di Karius che la toccano e fanno finire sulla traversa!

 Finora una bella dimostrazione di personalità da parte dei giallorossi.

 25’ ammonito Jesus per fallo su Manè Controllatissimo Salah dai giallorossi. Per ora le folate offensive dei rossi non si sono viste. La Roma è attenta.

 Eccolo il primo affondo! Persa palla a centrocampo palla da Firmino a Manè che se ne va velocissimo in contropiede solo che arrivato a tu per tu con Alisson lo grazia tirando alto! Grande azione e grande spreco! Ora i rossi padroni di casa spingono. Ancora Manè con un tiraccio al 30’ getta al vento un’altra buona opportunità,poi tocca a Salah impegnare severamente Alisson. In 2 minuti il Liverpool ha gettato 2 gol!


Per ora è Manè che ha sprecato di più.Ogni palla persa dalla Roma nella zona di centrocampo può essere letale.
Una palla va anche dentro ma Manè si trovava in fuorigioco. 34’ tiro dalla distanza di Firmino ma Alisson è tranquillo

                                                      

 Il Liverpool accelera e va in gol con Salah! Uno splendido gol anche. Un sinistro a girare scagliato da appena dentro l’area con la palla che picchia all’incrocio dei pali e va dentro.Il tutto dopo palla persa a centrocampo ed immediata accelerazione.36’ del primo tempo.e 10’ di autentico furore agonistico degli inglesi. 38’ anche una traversa viene colpita dai rossi! Roma in bambola al momento


.Cross di Robertson e traversa di Lovren. Da Weinaldum una bella palla al Manè che viene stoppato all’ultimo istante da Florenzi! Ci vorrà l’intervallo per riconcentrare al meglio la Roma.Sperando che i giallorossi non subiscano ancora. 4

5’ pazzesco Salah! Raddoppio Liverpool! Esce Alisson ma nulla può fare sul tocco sotto dell’ex romanista che se ne era andato via in velocità sin dalla metà campo assieme a Firmino che poi lo ha servito. Al riposo la Roma è sotto di due gol ed è anche andata assai bene. Devastante l’intesa Firmino-Salah.

In campo nella Roma al rientro si presenta Schick al posto di Under. Il Liverpool riprende a correre a tutta. 9’ un bel lancio in verticale per Manè viene vanificato dalla posizione irregolare ( al limite ) dello stesso attaccante.

Ma al 12’ è Salah che si trovava in leggero fuorigioco non fischiato che serve in mezzo all’area Manè che questa volta non può sbagliare per il 3-0 del Liverpool. Non scende il ritmo dei rossi che si rendono pericolosi anche con Robertson che impegna Alisson. Tracollo Roma al 16’ ed è ancora gran merito della discesa di Salah assolutamente immarcabile. L’egiziano sfugge facilmente a Jesus mette a centro area con il solito rasoterra che Firmino corregge dentro a porta spalancata. La Roma è in bambola.

 Anche Alisson sfiduciato perde palla in uscita.Manè tocca male di testa e Jesus spazza via nei pressi della linea. Di Francesco cambia assetto tattico aggiungendo un uomo in difesa e fa entrare Gonalons per De Rossi e Perotti per Jesus.

Al 23’ il patatrac è completo con la doppietta di Firmino che di testa su palla d’angolo riesce ad anticipare i difensori giallorossi ed a metter dentro alla destra di Alisson. E Firmino è tutto meno che un gigante di statura!


27’ lampo Roma con Schick che riprende pressando una palla di Lovren con rilancio del difensore che per poco non finiva dentro.. 28’ ancora Schick che di testa su cross di Perotti impegna Karius. Esce con una ovazione Salah al 30’ Entra Ings

                                                     

 Al 36’ la Roma accorcia le distanza.con una gran bel gol del solito Dzeko servito da Nainggolan.Un controllo col petto ed una bordata di destro che non dà scampo a Karius
.

 La Roma insiste e dopo aver rischiato di subire il sesto gol da Wijnaldum che solo davanti a Alisson cicca la sfera crossata da Robertson, riesce a portarsi sul 2 a 5 grazie ad un calcio di rigore accordato dall’arbitro tedesco Brych per un fallo di Milner ( braccio largo in area ) su tiro di Nainggolan. Va Perotti ed insacca. Siamo al 40’ e la Roma ora incute paura al Liverpool.

Ancora da annotare un bel sinistro di Dzeko con palla alta di pochissimo ed un tiro a lato di Perotti su centro di Dzeko. Il Liverpool si è sgonfiato dopo l’uscita di Salah.Gli inglesi non potevano tenere quei ritmi per l’intera gara.

 Finisce 5-2 un risultato assai severo che costringerà al ritorno i giallorossi ad una vera storica impresa.

 Che dire di questa gara un pochino pazza?

La Roma nei primi 25’ e negli ultimi 20 ha dato dimostrazione di essere una bella realtà.In mezzo c’è stato un nettissimo predominio Liverpool con 5 gol fatti e 3 sbagliati di un nulla! Dove è la verità? E’ nella presenza in campo di Salah giocatore assolutamente imprendibile con le sue accelerazioni sulla fascia destra ed anche con i suoi assist.

Uscito lui stremato il Liverpool ha concesso molto e forse potrebbe anche aver messo a repentaglio la finalissima. Se la Roma sarà capace di un secondo miracolo all’Olimpico vincendo per 3-0,Klopp perderebbe la finale dopo essere stato in vantaggio per 5-0 a poco dal termine

Difficile che i miracoli si ripetano soprattutto perché questo Liverpool ha un attacco micidiale ed ogni eventuale gol all’attivo all’Olimpico chiuderebbe i giochi.Ogni pallone perso a centrocampo e sono stati molti,c’è il rischio che si tramuti in un gol subito.Se Di Francesco saprà rimediare sotto questo aspetto i vari Nainggolan, Dzeko,Perotti e Schick hanno nel finale dato dimostrazione di valore.Finalissima difficilissima per la Roma ma sempre possibile con il 5-2, sul 5-0 no di certo.



                                                
 



CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

Quarti di finale

 Gara di ritorno Madrid Stadio Bernabeu 

 REAL MADRID   JUVENTUS   1-3

Mandzukic( J) al 2’ del 1° tempo Manduzukic ( J )al 38’ del 1° tempo Matuidi ( J ) al 15’ del 2° tempo C. Ronaldo ( RM) al 51’56’’ su rigore

 Andata: 3-0

Aggregate:4-3



 REAL MADRID:Navas Varane Vallejo Marcelo Carvajal Isco Modric Casemiro Kroos Ronaldo Bale

 All.tore: Zidane

 JUVENTUS:Buffon Benatia Chiellini De Sciglio Alez Sandro Khedira Matuidi Pjanic Douglas Costa Mandzukic Higuain

 All.tore: Allegri

Arbitro: Oliver ( Inghilterra )

 Non crederete mica che visto il risultato della Roma di ieri sera sia possibile tanto facilmente una REMUNTADA anche per la Juventus col Real ,vero? Siamo ad una possibilità non superiore al 6-8%

Comunque quel risultato della Roma che ha fatto una gara IMMENSA anche perché ha uomini di gran valore,non può non aver dato ancora stimoli ai bianconeri che ricordiamolo all’andata hanno perso per 3-0 in casa.

 Assenti nel Real il centrale Sergio Ramos per squalifica e nella Juventus Paulo Dybala pure.

 Eppure sembra di errese smentito già al 2’ con un gol di Mandzukic! Colpo di testa vincente in tuffo da parte di Mandzukic dopo perfetto assist dalla destra di Khedira!Navas nulla ha potuto!


 Higuain davanti a Navas getta al vento l’opportunità del raddoppio!

 Un tiro di Douglas Costa viene mal respinto da Navas con palla che resta nei pressi ,si avventa Higuain che in un modo o nell’altro viene stoppato al tiro.

 Ma grossa difficoltà della difesa madridista priva del colosso Ramos nei confronti della velocità di Costa.

 10’ sfiora il pareggio il Real con un tentativo in tandem tra Cristiano Ronaldo e Bale che va al tiro con il tacco per battere Buffon.Palla fuori di poco.

 Dopo 10’ di assoluto dominio bianconero si è visto per la prima volta il Real. Si ripete la squadra di Zidane al 12’ con una discesa in verticale di Cristiano Ronaldo e Isco che davanti a Buffon non dà forza al tiro. Tiro di Ronaldo parato da Buffon che respinge corto sui piedi di Isco che mette dentro ma era in fuorigioco.

 Ora la partita è equlibrata. Ancora Mandzukic su palla d’angolo ma il tiro è centrale e Navas blocca.

 Assoluto dominatore al momento è l’ex Bayern Douglas Costa che appare incontenibile. Grande gara in questo primo quarto d’ora.
16’ ammonito Pjanic per fallo su Isco Deve uscire De Sciglio. Entra Lichsteiner.Forse infortunatosi.
 Il Real ha capito che è meglio far girar palla e prendere tempo aspettando che il ritmo della Juventus cali. Un secondo gol bianconero aprirebbe prospettive assai brutte per i campioni d’Europa e del Mondo per club in carica!

 22’ un giallo anche a carico di Carvajal per fallo di gioco su Mandzukic che deve uscire per un minuto. 24’ tiro sballato dalla distanza da parte di Khedira. Juventus molto aggressiva a centrocampo.La squadra di Zidane non dà rifornimenti a Ronaldo ed a Bale. Solo Marcelo cerca come al solito di supportare l’azione sulla sinistra.Anche Kroos giostra troppo arretrato. 28’ Carvajal in discesa sulla destra viene messo giù da Mandzukic che si becca un giallo. Batte la punizione Kroos con palla che respinta dalla difesa viene raccolta al volo da Marcelo con un sinistro non troppo alto sulla traversa!

 Ronaldo perde una scarpa e protesta. Da Isco per la botta di Kroos che al limite dell’area sferra un tiro che finisce addosso ad un difensore bianconero. Kroos sta avanzando la sua posizione e già se ne vedono i benefici. Tiro di Isco alto sulla traversa. Buffon mette in angolo una botta di Isco che lanciato da Ronaldo si era trovato a due passi dal portiere bianconero.!

Occasione sprecata dal Real.34’ Per Ronaldo è la 150ma gara in Champions.

 Ammonito anche Lichsteiner per fallo su Ronaldo.

 Juventus in gol per la seconda volta! Ancora Mandzukic! Splendida azione di Lichsteiner sulla destra con cross lungo sul secondo palo dove si proietta Mandzukic che di testa trafigge ancora Navas che tocca ma non può impedire il raddoppio! Siamo al 38’ Carvajal è stato battuto sul tempo ed in elevazione.



 Vantaggio doppio del tutto meritato da parte bianconera.La qualificazione non sembra più un tabù. Juventus molto convinta e determinata.Ci crede eccome!


 E’ una serata di quelle dove Ronaldo protesta sempre. Si sente il peso di dove segnare per forza.

 45’ fallo di gioco di Chiellini su Ronaldo.Punizione battuta da Kroos con palla in area e colpo di testa di Varane e traversa piena!
Sarebbe stato un gol pesantissimo!
 Al riposo dopo 47’ con la Juventus in vantaggio per 2-0 e con piena legittimità.


 Se il Real non cambia marcia magari mettendo dentro Benzema questa gara finisce ai supplementari dove tutto può accadere. La Juventus deve continuare così e un altro gol lo trova di sicuro
.Nel Real nei primi 47’ Garet Bale ha fatto pochissimo. Zidane fa entrare Lucas Vazquez per Casemiro ed Asensio al posto di Bale.

 3’ azione personale in velocità da parte di Costa con tiro di sinistro che finisce non di molto alto sulla traversa di Navas. Il Real dimostra ancora una volta di saper poco difendersi.Solo che stasera non riesce ad attaccare come sa fare per la grande gara dei bianconeri che stasera giocano in maglia gialla. In azione personale Ronaldo si conquista un angolo.Poi confusione in area bianconera con palle alte vaganti ed un’uscita bassa di Buffon a metter via..

Il Real ha un atteggiamento più offensivo.

 10’ Kroos sbaglia un passaggio! E’ una notizia.


 12’ centro basso da destra con Ronaldo che va subito al tiro ma è centrale e Buffon para a terra!Tipica azione di Ronaldo. Gran parata di Navas su botta di Higuain dalla lunetta! Siamo al 14’


 3-0 per la Juventus! Siamo al15’ Segna Matuidi grazie ad un grave errore di Navas che su centro di Costa perde palla e regala l’assiste al francese della Juventus! Il gol è al 99% colpa del portiere. Incredibile rimonta!

 Ora può accadere di tutto!Psicologicamente ,però, è in vantaggio la Juventus


 21’ giallo per Alex Sandro per fallo su Cristiano Ronaldo. 23’ punizione battuta da Asensio ma il tiro non è preciso. Giallo anche per Douglas Costa per fallo di gioco al 27’

Ogni gol della Juventus a questo punto costringerebbe il Real a farne 2 . Mentre ad un gol del Real la Juventus dovrebbe rispondere con 1 solo gol per andare in semifinale.

 28’ tiro di Ronaldo in diagonale con palla che viene messa in angolo. Esce Modric ed entra Kovacic nel Real. Buffon salva la porta su tiro di isco deviato! Angolo. Siamo al 33’ Poi girata di Varane ma con direzione errata. Di certo l’atmosfera del Bernabeu non è quella consueta.Si sentono solo i canti dei tifosi bianconeri.

 Marcelo si prende un giallo per aver messo giù Costa che è nettamente più veloce di lui. 34’ punizione per la Juventus senza esito. Ricordiamo che Ronaldo ha segnato in tutte le gare Champions di quest’anno. Per ora non è andato oltre qualche tentativo cui Buffon si è opposto alla grande.

 L’arbitro sventola un altro giallo al 90’ a Benatia.

 3’ di recupero prima dei supplementari.

 RIGORE PER IL MADRID! Siamo a 2’30’’ dei 3’ di recupero! Passaggio di Kroos profondo con colpo di testa di Ronaldo verso l’accorrente Vazquez su cui Benatia commette fallo. Proteste vivaci di tutto l’ambiente bianconero. Incredibile finale.Buffon espulso per proteste.Deve uscire Higuain ed entrare Szczesny. Buffon ha così concluso con un rosso la sua lunga carriera in Champions.


 Grande responsabilità per chi batterà questo rigore.



 CRISTIANO RONALDO va a batterlo al 96’56’. Imparabile il tiro per in neo entrato Szczesny.Palla all’incrocio potentissima.

 REAL MADRID IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE!

MOLTO AMARA L’USCITA DELLA JUVENTUS! UNA GARA CHE RESTERA’ NELLA STORIA DEL CALCIO
 





CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018


Quarti di finale gara di ritorno

Stadio Olimpico di Roma 

ROMA   BARCELLONA  3-0

Dzeko al 6’ del 1° tempo De Rossi su rigore all’11’ del 2° tempo Manolas al 36’ del 2° tempo Andata:1-4 Aggregate: 4-4
 
ROMA QUALIFICATA ALLA SEMIFINALE DI CHAMPIONS PER IL GOL SEGNATO IN TRASFERTA

ROMA:Alisson Kolarov Manolas Fazio Juan Florenzi De Rossi Nainggolan Strootman Schick Dzeko

All.tore: Di Francesco

 BARCELLONA:
ter Stegen Pique Senedo Umtiti Alba Sergi Roberto Busquets Rakitic Iniesta Messi Suareza

 All.tore: Valverde

 Arbitro: Turpin ( Francia )

Catalani in campo con maglia azzurrino sbiadito francamente patetica per un club di questa vaglia.

 4’ Alisson bocca a terra una botta di Roberto lanciato da Messi

Dzeko va in gol al 6’ e portando la Roma in vantaggio rende davvero interessante la gara.Ora siamo sul 4-2 per il Barcellona ma qualche pur minimo spiraglio si intravvede.E’ De Rossi che lo lancia in profondità. Dzeko va via di forza tra due avversari e trafigge di destro ter Stegen!

 Ed in precedenza azione dubbia in area catalana con Kolarov messo giù in modo dubbio.

Punizione dal limite sul vertice destro dell’attacco balugrana battuta da Messi con palla a girare alta di poco. Attacco giallorosso bloccato fallosamente ( fallo su Dzeko ) ma l’arbitro non fa una piega.

 Roma che agisce in pratica in contropiede. Barcellona che manovra in difesa da una parte all’altra tanto per abbassare i ritmi e gestire il gioco ma senza affondare.

 28’ ottima combinazione giallorossa con Fazio che serve Schick che colpisce di testa con palla a far la barba al palo di destra di un ter Stegen battutissimo!


Ottima occasione per il 2-0!
Roma che tiene bene il campo e ci crede

. 33’ Patrick Schick viene anticipato all’ultimo istante in piena area di rigore da un difensore ospite. In difesa il Barcellona rischia spesso. 36’ ter Stegen mette in angolo un colpo di testa di Dzeko che sembrava dovesse terminare sotto la traversa!
 Anche in questo caso su traversone dalla destra.Dzeko è una minaccia costante ed avrebbe meritato la doppietta.


 38’ break ospite con punizione nei pressi dell’area.Barriera nutrita.Messi cerca lo spiraglio giusto.Batte centralmente dai 25 metri ma con palla forte e alta. 38’ ammonito Fazio per fallo di gioco su Suarez 44’ secondo giallo della gara questa volta a carico di Jesus per fallo di gioco su Messi.

 Per quanto visto in questo primo tempo il risultato è assai stretto per i giallorossi che hanno ben interpretato la gara con un Dzeko eccellente.La qualificazione è sempre possibile


.Occorrono altri 2 gol senza subirne alcuno.La Roma ha agito con calma ,senza frenesia badando a non dare troppe possibilità a Messi e compagni. Ottimo inizio di ripresa da parte capitolina

.La Roma spinge e costringe l Barcellona in difesa.Anche in merito al possesso palla siamo lì e di fronte al Barcellona questo dato fa riflettere. Di Francesco ci crede e spinge i suoi : che vadano all’attacco.

 11’ rigore per la Roma! Alla fine l’arbitro si è deciso! Piqué trattiene platealmente Dzeko in area e lo mette giù. Rigore clamoroso! Piqué ammonito. Va De Rossi e segna il 2-0! Botta imparabile alla sinistra de ter Stegen.Roma assolutamente in partita e ce la può fare anche a segnare il terzo gol che vorrebbe dire eliminazione per il Barcellona!

I 60 mila dell’Olimpico ci credono ed incitano i giallorossi.

 Ad esempio, Iniesta avrà già avuto a questo punto una decina di fischi arbitrali a suo favore: possibile?
 Pur conoscendo ovviamente il grandissimo valore dello spagnolo

. Sembra svegliarsi ora il Barcellona che teme la beffa.

 17’ giallo per Messi per fallo su Kolarov. 20’ botta da fuori area non precisa da parte di Strootman che chiede venia al pubblico Ora alla Roma occorre calma e determinazione nel finale per cercare il gol qualificazione. Tiro di Nainggolan da fuori area con ter Stegen che si getta sulla destra e para.

 Ottima gara anche di Schick e ovviamente di Dzeko sempre pericoloso. 23’ colpo di testa di De Rossi su palla dalla sinistra e sfera che esce di pochissimo!


 Di Francesco sta per far entrare Under. Siamo al 26’ Entra il turco ed esce Schick. Ammonito Suarez per comportamento scorretto.

 28’ primo tiro in porta da parte di Messi! Alisson para senza problemi

. Primo tiro di Under con palla fuori. Intanto Suarez viene colpito al volto e resta a terra come fulminato. Di Francesco fa entrare rinforzando l’attacco El Shaarawy per Nainggolan.

 Siamo al 31’ Miracolo di ter Stegen su tiro di El Shaarawy! Da breve distanza con palla colpita al volo con un destro in acrobazia! Questa era la palla della qualificazioe per la Roma!


 Esce Iniesta ed entra André Gomez.

 Diciamo chiaramente che stasera fino a questo momento la Roma meriterebbe la qualificazione. Il Barcellona ha fatto pochissimo e quasi mai ha tirato in porta!

                                                     

 Manolas ecco il gol che la Roma merita! Siamo sul 3-0 ed al momento il Barcellona è eliminato!

 Su palla d’angolo battuto a destra ed in mezzo ad un nugolo di avversari è la testa di Manolas a battere ter Stegen.


Siamo al 36’ Ancora Manolas questa volta in difesa sbroglia una difficile situazione mettendo in angolo. Dembelé al posto di Semedo è entrato nel Barcellona. Saranno minuti di fuoco. Il Barcellona è alla ricerca del gol qualificazione. Alcacer entra per Busquets. Mancano 3’ più recupero.

 La Roma ha avuto pù possesso palla del Barcellona! 52% a 48%

 Ancora Manolas mette una palla in angolo evitando l’intervento di Alcacer.

 Siamo nel recupero.Saranno 4’ La porta era libera! E Dembelé dai 35 metri tenta la botta impossibile! Palla che esce! Alisson era uscito dai pali per contrastare un avversario

                                           

 Manca 1 minuto! Ma è fatta e con PIENO MERITO! LA ROMA E’ IN SEMIFINALE DI CHAMPONS LEAGUE 2017/2018 GRANDE GARA DI DZEKO!
 


Champions League 2017/2018  

Quarti di finale gara di andata

a Torino Juventus Stadium 

JUVENTUS   REAL MADRID    0-3

C.Ronaldo al 3’ del 1° tempo C.Ronaldo al 19’ del 2° tempo Marcelo al 27’ del 2° tempo

 Espulso Dybala al 23’ del 2° tempo per doppia ammonizione.

JUVENTUS:
Buffon Barzagli Alex Sandro Chiellini De Sciglio Asamoah Khedira Douglas Costa Bentancur Higuain Dybala

All.tore:Allegri

REAL MADRID: Navas Varane Carvajal Ramos Marcelo Modric Isco Kroos Casemiro Benzema Ronaldo

All.tore: Zidane

Arbitro: Cakir ( Turchia )

Chiaro che l’uomo da tener d’occhio per la Juventus sia Cristiano Ronaldo colui che è stato capace di segnare ai bianconeri ben 7 reti in 5 gare! Da ricordare anche lo straordinario cammino di Ronaldo in Champions: 96 gare con 102 gol! Chiaramente è la forza complessiva dei campioni d’Europa e del Mondo in carica a costituire un ostacolo per una Juventus come sempre forte ma nell’ultimo periodo non brillante. Ma la voglia di rivincita per i bianconeri sarà forte.Brucia ancora la finalissima di Cardiff persa per 1-4. Sarà la 20ma sfida tra le due squadre.


 Questa volta però si tratta di doppia sfida.




Sono trascorsi nemmeno 3’ e Cristiano Ronaldo va in gol! Azione rapida delle merengues stasera in maglia blu e il bomber del Madrid colpisce! Da Marcelo tocco corto per Isco che va via sul fondo e crossa teso in piena area di rigore dove c’è il tocco in rete con un tiro forte ed in diagonale che non dà scampo a Buffon! 8vo gol di C.Ronaldo alla Juventus.

 E Allegri di certo non poteva aspettarsi che Barzagli non controllasse a dovere Ronaldo.

Cerca di rispondere subito la Juventus con un affondo e tiro di Dybala stoppato in angolo da Ramos. Qualche minuto dopo tenta anche Higuain con uno spunto personale sventato poi dalla difesa spagnola.

 22’ Juventus vicinissima al pareggio! Punizione battuta da Dybala sulla ¾ di sinistra.Palla tesa e precisa in area per il tocco di Higuain ma Navas si supera respingendo il pallone. I

l Real rischia in fase difensiva centrale quando Bentancur e Higuain si incuneano di forza. Bentancur si prende un giallo al 26’per fallo di gioco.

Tutto sommato è la gara che ci si attendeva.Gara veloce e giocata a viso aperto da un Real che sembra migliore quando attacca rispetto alla fase difensiva. Si conferma ancora una volta come la linea Isco-Modric-Kroos e Marcelo sia di un livello sopraff
ino.

 33’ palla tesa in area messa da De Sciglio con un Dybala in scivolata che per poco non riesce a toccarla.

 35’ tocco di Tony Kroos poco fuori dall’area e palla che colpisce in pieno la traversa a Buffon battuto!

38’ mischia furiosa in area spagnola con colpo di testa di Chiellini in diagonale con palla che resta nei pressi e viene messa fuori dalla difesa spagnola che ha rischiato molto. 42’ punizione importante per la Juventus a un paio di metri dalla linea dell’area di rigore.Atterrato Dybala.La battuta dell’argentino va però in barriera

 45’ ammonito per simulazione Dybala.In effetti Dybala si lascia cadere in area e Cakir l’arbitro turco estrae il giallo.

Si va al riposo con il Real che è campione d’Europa e del Mondo per club in carica in vantaggio per 1-0 La Juventus è molto aggressiva e vogliosa ma va a sprazzi.Il Real è il solito.Può segnare quando vuole ma anche subire.Ma il livello è altissimo
.

2’ Douglas Costa mette una palla in area per Higuain ma è troppo forte ed imprecisa anche Benzema in collaborazione con Ronaldo al 5’ i due vanno via di forza con conclusione finale sul secondo palo da parte del portoghese e palla fuori di un soffio! Il Real controlla e manovra con calma ma oltre al gol del vantaggio ha colpito una traversa ed ha sfiorato ora un’altra rete.Non male in casa della Juventus!

Risponde Higuain con una palla in area per Dybala ma Navas blocca. In questa prima parte di ripresa il Real è contratto.

 Punizione per Dybala al limite.Fallo di Ramos e giallo per lui.Salterà la gara di ritorno

. Pallone importante.11’ palla deviata da Ronaldo in angolo e nulla di fatto. E’ ancora Dybala a creare problemi ogni volta che prende palla. Intanto esce dal campo Benzema ed entra al suo posto Lucas Vazquez. Fase di gioco molto combattuta con la Juventus che spinge molto.Il Real cerca di contenere la spinta dei bianconeri con calma e con molti fraseggi.

                                                    

 Fantastico Real Madrid con un’azione straordinaria al 19’ e i blancos vanno sul 2-0! Rovesciata in solitario in piena area da parte di Cristiano Ronaldo,una sforbiciata vincente per la sua 14ma rete in questa Champions Da Carvajal sulla destra a Cristiano Ronaldo col gesto vincente della rovesciata aerea ! Prima Buffon ci aveva messo una pezza con una respinta corta su tiro di Isco dopo una incomprensione con Chiellini.

 Dybala si prende un secondo giallo per fallo di gioco su Carvajal e quindi deve uscire dal campo.Juventus in 10 uomini.

 Al 23’ escono Asamoah e Alex Sandro entrano Mandzukic e Matuidi



 Madrid sul 3-0 al 27’ grazie ad un gol di Marcelo che ribadisce in rete un precedente tentativo con palla respinta da Buffon dopo un’azione centrale condotta con Cristiano Ronaldo.

 Esce Khedira ed entra Cuadrado mentre nel Real esce Isco ed entra Asensio.Siamo al 31’ ma la gara sembra chiusa Esce Modric ed entra Kovacic.

 Traversa di Kovacic appena entrato, servito da Ronaldo.

Quindi da parte del Real sono 3 gol all’attivo,2 traverse ed almeno 3 altri gol sfiorati di un soffio.Il tutto in casa di una Juventus che ha fatto dello Stadium il suo fortino!


 Ancora Cristiano Ronaldo che impegna al 43’ severamente Buffon sfiorando la tripletta personale. Poi ancora Ronaldo che solo soletto davanti a Buffon tira altissimo.Una palla che di solito lui non sbaglia! Nel recupero per 2 volte la Juventus sfiora il possibile 1-3 prima con Higuain poi con Cuadrado Ma poteva anche finire 2-6 e sarebbe cambiato poco o nulla.

Qualcuno dovrebbe domandarsi del perché la Juventus risulti da 7 anni in pratica imbattibile in Italia mentre invece in Europa pur comportandosi con grande dignità non le mancano le scoppole come quella di stasera. Possibile che in due gare col Real Madrid la Juventus prenda 7 reti e ne segni 1 sola?

 Semplice! Il Real Madrid non è solo Ronaldo,è una super squadra.

 La Juventus perde quindi in casa una gara UEFA dopo ben 27 partite dopo quel Juventus-Bayern Monaco 0-2 con i bianconeri a guida Conte
.

 PS: poteva forse una Juventus fortunata vincitrice sul Milan che a livello europeo sarà al 35mo posto tener testa ad un Real Madrid che è ai vertici del calcio mondiale? Qualcuno si è fatto questa domanda?
 




CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

 Ottavi di finale Stadio di Wembley in Londra

 TOTTENHAM    JUVENTUS   1-2


Son ( T ) al 39’ del 1° tempo Higuain (J) al 18’ del 2° tempo Dybala (J) al 21’ del 2° tempo

 Andata 2-2 Aggregate:3-4


TOTTENHAM:
Lloris Sanchez Davies Vertonghen Trippier Alli Eriksen Dembele Dier Son Kane

All.tore: Pochettino

JUVENTUS:
Buffon Chiellini Barzagli Benatia Alex Sandro Douglas Costa Khedira Matuidi Pjanic Dybala Higuain

All.tore: Allegr

 Arbitro: Marciniak (Polonia)

 Maglia gialla per gli italiani e bianca per i padroni di casa londinesi. Si parte dal 2-2 di Torino.Risultato ostico.Impone una vittoria oppure un 3-3.

 In difesa gli inglesi sono perforabili mentre i bianconeri hanno proprio nella difesa il punto di forza oltre avere a disposizione esperienza da vendere e campioni come Higuain e Dybala capaci di segnare anche gol impossibili.

Questo per ora lo si è visto soprattutto in Italia,ma in Europa?

 Inizio movimentato assai.Con i bianconeri che cercano di velocizzare le azioni d’attacco in una delle quali un bel cross profondo in area di Costa per poco non veniva raccolto di testa da Higuain! Comunque il primo angolo è per gli inglesi e solo al 10’ Molto mobile e partecipativo appare Song che crea non pochi problemi alla difesa bianconera.

 14’ prima azione da gol per il Tottenham! E’ Kane che supera in dribbling Buffon e va a concludere a rete ma la palla va sull’esterno rete!

 16’ chiede un rigore la Juventus! E pareva esserci! Douglas Costa se ne va sulla destra dopo azione partita dalla difesa con Alex Sandro,entra in area e supera il difensore che lo tocca facendolo cadere. L’arbitro fa proseguire.Fallo di Vertonghen.Rigore netto! Anche in questo caso si è vista la praticità cinica della squadra italiana e la fallibilità della difesa inglese.In pochi secondi dall’area di rigore italiana a quella inglese.

19’ dopo azione corale d’attacco degli inglesi colpo di testa di Son con Buffon che respinge di pugno!

 Ancora una dimostrazione di efficacia del Tottenham quando attacca e lo fa con parecchi uomini. La Juventus però può agire con attacchi veloci in contropiede. 23’ ancora Son,il coreano va via anche a Chiellini che si salva in angolo. 27’ giallo a Vertonghen per fallo su Dybala.

 L’impressione è che il Tottenham non voglia di proposito accelerare i ritmi.Teme di subire un gol.Agli inglesi vanno bene 2 risultati su 3 ( a parte dal 3-3 in su ) E se la Juventus passa in vantaggio sarà durissima recuperarla.

 Di certo per ora è il coreano Son il migliore.Barzagli è in netta difficoltà.


 34’ altro lampo di Kane con un tiro dal vertice sinistro in diagonale e palla alta di poco Un giallo anche per Alex Sandro per fallo di gioco. Molto forte il pressing a centrocampo della Juventus con Khedira e Pjanic.

38’ altra grande azione di Son che va via in velocità a mezza difesa bianconera e conclude in diagonale con palla fuori di pochissimo! 39’ GOL DI SON
! Un destro nemmeno troppo pulito con palla che si alza sul petto di Chiellini che era sulla linea e va dentro nonostante la retro rincorsa di Buffon. L’azione era partita dalla parte opposta ed era proseguita dopo un intervento alla disperata di Barzagli con palla parallela alla linea di porta.Poi Trippier ha servito Son. Insomma azione corale d’attacco.

 40’ risponde subito la Juventus con un tiro di Pjanic dal limite e palla fuori di una ventina di centimetri rispetto al palo di destra! 43’ ammonito anche Pjanic per ostruzione su Alli. Pjanic mancherà alla prossima. Per ora né Higuain né Dybala sembrano essere entrati in gara. Il problema è che il Totthenham è squadra votata all’attacco e quindi i bianconeri hanno il loro daffare in difesa e centrocampo. 2’ di recupero ed è riposo.

Guida 1-0 il Tottenham con la rete del migliore in campo:il coreano SON


Molto determinato il Tottenham ad inizio ripresa.Tiene palla per 3’30’ 4’ ammonito anche Benatia ed anche lui sarà assente nella prossima gara. Juventus un poco svagata.Anche Higuain perde palla nella propria trequarti ed Alli va subito al tirocon palla fuori. Al 6’ Alex Sandro si procura un angolo.

Di certo sia Sandro che Costa sono i migliori dei bianconeri.Soprattutto Costa viene molto sofferto dai difensori londinesi. 10’ gioco pericoloso e giallo per Alli 12’ pretende troppo Son con un tiro a parabola di destro che va alto.Comunque Barzagli non lo tiene!

Manovra bene il Tottenham sulla propria tre quarti d’attacco e per ora al di là dell’episodio del rigore non dato,merita il vantaggio. Il problema è che la Juventus sta giocando in 9 uomini.Higuain e Dybala poco pervenuti.


 Entra Asamoah ed esce Matuidi nella Juventus.Siamo al 15’ Cerca velocità Allegri.Esce Benatia ed entra Lichsteiner. 17’ Dybala si divora il pari! Un sinistro al volo in piena area dopo papocchio difensivo inglese e palla alta con Lloris battuto!

                                                                             

18’ pareggia Higuain con un tiro sotto porta! Bella discesa di Lichsteiner sulla destra con palla in area colpita di testa da Khedira e poi in maniera vincente da Higuain! Juventus in vantaggio! 21’ Dybala! Proprio i 2 che non avevano fatto nulla! Il calcio è incredibile! Una fuga in solitario dopo palla servitagli da Higuain e difesa inglese beffata. Esperienza,esperienza ed attesa del momento giusto.Oltre a campioni in attacco. Una sfuriata probabilmente decisiva per le sorti della qualificazione. Azzeccato l’inserimento di Lichsteiner.

Gli inglesi hanno accusato il colpo. Entra Lamela per Dier nel Tottenham al 28’ Ora il Tottenham è in forcing.Anche Kane si è visto pochissimo.Chiellini salva la baracca al 32’ con un intervento in angolo.Comunque c’è solo furore agonistico negli inglesi e poca precisione. Mancano solo 10’ e la Juventus al momento è qualificata per i quarti di Champions assieme a Liverpool e Real Madrid.

 Tiro di Eriksen deviato in angolo al 36’. La Juventus si salva spesso in angolo. Tiro di Son fuori di pochissimo con palla che sfiora il palo alla destra di Buffon!

 Entra Sturaro per Higuain nella Juventus. Mancano 7’ più recupero alla fine. Entra anche Llorente per Alli.Il Tottenham tenta l’assalto finale. Giallo per Dembele per fallo di gioco. Ormai mancano 2’

 Palo del Tottenham con un colpo di testa di Kane! La palla picchia sul palo alla destra di Buffon e poi picchia sulla linea di porta! Sofferenza Juventus. Ma per il Tottenham è finita! La Juventus soffrendo molto nel finale ha portato a casa la qualificazione ai quarti di Champions! Inglesi beffati da chi ha maggiore esperienza. Meglio non aggiungere altro perché occorre ricordare che alla Juventus non è stato assegnato nel primo tempo un chiaro calcio di rigore
.
 



CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018 OTTAVI DI FINALE

 Gara di andata

A Kharkiv OSK Metalist Stadion 

SHAKHTAR DONETSK   ROMA  2-1


Under ( R ) al 41’ del 1° tempo Ferreyra (S) al 7’ del 2° tempo Fred (S) al 26’ del 2° tempo


 SHAKHTAR DONETSK : Pyatov Butko Kryvstov Rakitsky Ismaily Marlos Fred Taison Stepanenko Bernard Ferreyra

All.tore: Fonseca

 ROMA: Alisson Fazio Manolas Kolarov De Rossi Florenzi Strootman Under Nainggolan Dzeko Perotti

All.tore: Di Francesco

 Arbitro: Collum ( Scozia )

 Rakitsky raggiunge le 300 presenze con la maglia arancio-nera .Si gioca a meno 7 gradi !! Continua a giocare lo Shakhtar le sue gare interne a Kharkiv causa la situazione politica in Ucraina. L’ho già detto più volte. Questa squadra ucraina piena di talenti brasiliani è da anni una delle migliori formazioni in Europa.Va bene che sono al ritorno al gioco dopo la pausa invernale ma per la Roma non sarà facile superare il turno.

 4’ ucraini vicini al vantaggio quando un cross di Ismaily fa attraversare alla palla tutta l’area solo che Fred non riesce a metter dentro vicino al secondo palo. Risponde subito la Roma due minuti dopo con Dzeko che batte a rete e Pyatov che respinge una palla che arriva a Fazio che non riesce a concludere per l’interposizione di un avversario Gara giocata a viso aperto con la Roma che non sempre riesce a controllare le corsie esterne 13’ Marlos se ne va a Kolarov e dal fondo calcia a rete.Alisson blocca.

20’ angolo per la Roma battuto da kolarov.Di testa è Manolas che interviene mandando però alto. I giallorossi non sembrano soffrire più come ad inizio gara le incursioni sulle fasce e cominciano a spingere. Dopo due incursioni al 37’ ed al 38’ con Dzeko che tira addosso a Krystov e con Under che serve Nainggolan anticipato all’ultimo momento, al 41’ arriva il vantaggio della Roma. Ed è il quinto gol in quattro gare del giovane turco Under che ha esordito in Champions! E’ Dzeko che lancia Under in area sulla destra. Il suo forte tiro è toccato da Pyatov ma non deviato. Roma in vantaggio.

 

Deve uscire per problemi alla caviglia Krystov .Entra Ordets. Al riposo vantaggio giallorosso. Previdibile assalto ucraino alla porta di Alisson fin da subito. Dopo un tentativo di testa di Manolas su angolo di Florenzi e parata di Pyatov all’ 8vo arriva il pareggio ucraino.

Errore di Florenzi che manca una palla a centrocampo, volata di Ferreyra che in contropiede supera Manolas e va al tiro di precisione con palla alla sinistra di Alisson! 11’ ancora Shakhtar in attacco con Ismaily che crossa in area dove Marlos batte a rete.Alisson si supera e respinge!


 Ancora in azione il portiere giallorosso un minuto dopo su tiro di Taison. Lo si sapeva.Lo Shakhtar con i suoi giocatori funambolici è in grado di far male se si mette in testa di alzare i ritmi. 18’ ancora Alisson che mette in angolo un destro di Taison.


 Calcio di punizione per gli ucraini da posizione interessante. Va alla battuta Fred che con un sinistro forte e beffardo beffa Alisson alla sua sinistra. La palla picchia nella parte bassa della traversa all’incrocio dei pali e va dentro per il vantaggio dello Shakhtar! Alisson si è accorto troppo tardi della velenosa traiettoria della palla
.

Siamo al 26’ Nella Roma escono Florenzi e Under ed entrano Gerson e Peres Al 28’ i giallorossi rompono il mini assedio con una conclusione di Gerson dal limite paata in due tempi da Pyatov. La Roma si spinge in avanti alla ricerca del pari.Entra anche Defrel a supportare l’attacco .Esce Nainggolan. Al 38’ botta da fuori area di Stepanenko ma Alisson blocca.

 Non c’è molta precisione né ferocia nella risposta romana.D’altra parte e questo lo si sapeva con questi ucraini dalla giocata elegante c’è sempre il rischio di farsi beffare e quindi non è consigliabile un furore incontrollato
. Nel finale un po’ di maretta tra Taison e Perotti che vengono ammoniti.

 Ma al 48’ dopo che Bernard aveva lasciato posto a Kovalenko lo Shakhtar ha sprecato anche per la bravura di Peres la palla della possibile qualificazione ai quarti di Champions! Marlos crossa in area la difesa respinge corto,arriva a botta sicura Ferreyra che sulla linea a Alisson battuto si vede respingere il tiro da Peres con palla che supera la traversa! Può essere per la Roma la palla che vale il passaggio turno.A Roma basterà vincere per 1-0 ma nulla è scontato.Anche perché lo Shakhtar un golletto è capacissimo di farlo ed allora sarebbero guai.

Ricordiamo che nella stagione 2010/2011 tra Roma e Shakhtar i due incontri di ottavi di Champions terminarono con due vittorie degli ucraini

Si replica a Roma martedi 13 marzo prossimo.


 STADIO RAMON SANCHEZ SIVIGLIA 

 SIVIGLIA    MANCHESTER UNITED   0-0


Siviglia Sergio Rico Navas Mercado Lenglet Escudero N'Zonzi Banega (89' Pizarro) Sarabia Vázquez, Correa Muriel (85' Ramirez)

All.tore: Montella

 Manchester United De Gea Valencia Lindelof Smalling Young; Herrera (17' Pogba) Matic McTominay Mata (80' Martial) Lukaku Sanchez (75' Rashford). All.tore: Mourinho

Arbitro: Turpin ( Francia )
 


                                                                    

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

OTTAVI DI FINALE Gara di andata

Allo Stadio Santiago Bernabeu in Madrid 

 REAL MADRID   PARIS SAINT GERMAIN   3-1

 Rabiot ( PSG) al 33’ del 1° tempo C.Ronaldo su rigore ( RM) al 45’ del 1° tempo C.Ronaldo (RM) al 38’ del 2° tempo Marcelo (RM) al 41’ del 2° tempo


 Per RONALDO si tratta del gol N°100 e N° 101 in Champions con la maglia del REAL MADRID ed alla 95ma gara!!


REAL MADRID
:Keylor Navas Nacho Fernandez Varane Sergio Ramos Marcelo Modric Kroos Casemiro(34' st Lucas Vazquez ) Isco (34' st Asensio ) Benzema (23' st Bale ) Ronaldo

 All.tore : Zidane

PARIS SAINT GERMAIN: Areola Dani Alves Marquinhos, Kimpembe Berchiche Verratti Lo Celso (40' st Draxler ), Rabiot Mbappé Cavani (21' st Meunier ) Neymar

All.tore : Emery

Arbitro: Rocchi ( Italia)

 Quando si dice esperienza ,avere campioni veri in formazione ed anche una dose di buona sorte. Questo è stato il Real Madrid di stasera.
Tutti erano pronti a crocifiggere Zidane scordandosi che il Real Madrid è pur sempre campione d’Europa e del Mondo per club in carica. Una squadra che viaggiava in piena crisi di risultati con Coppa del Re e Campionato ormai andati non poteva fallire anche nella massima competizione europea per club.

 Nulla è perduto per Emery e per il Paris Saint Germain a lungo padrone della gara ma poi superato e distanziato nei minuti finali. Di certo dopo il vantaggio i francesi mai avrebbero pensato di cedere per 3-1 cedendo nel finale ai gol di Cristiano Ronaldo ( fortunoso) e di Marcelo (mezza papera del portiere).

 Di certo il PSG ha giocato meglio del Real ma ora nel ritorno dovrà compiere un’impresa.Mica facile ribaltare il 3-1 ma soprattutto evitare di subire reti.


Vantaggio francese con Rabiot al 33’ ma allo scadere del tempo un rigore decretato da Rocchi per un fallo di Lo Celso su Kroos permette a Ronaldo di metter dentro la palla dell’1-1 e del suo 100mo sigillo in Champions con il Real. Ancora PSG in piena spinta nella ripresa ma nel finale soprattutto dopo l’innesto di Asensio il Real cambia marcia e nel giro di soli 3 minuti tra il 38’ ed il 41’ chiude la gara.Vantaggio per 2-1 con gol fortunoso di Ronaldo con palla che gli picchia addosso e va dentro e poi con Marcelo che chiude con un tiro al volo di sinistro un’azione iniziata da Asensio.

 Ecco l’esperienza della grande squadra.Spingere ancora una volta colpito l’avversario ,un avversario che pregustava lui il vantaggio del 2-1 un avversario che in pochi minuti si ritrova sull’1 a 3 a sfavore. Di certo non meritato. Ma il Real è il Real.


 Per Ronaldo siamo a 21 gol nelle ultime 12 gare di Champions!!!

OPORTO stadio Dragao 

PORTO   LIVERPOOL   0-5

26’Mane (L) 29’Salah (L) 54’Mane(L) 70’Firmino (L) 85’Mane(L)

PORTO:
Jose Sa Pereira Reyes Marcano Telles Herrera Oliveira Marega Monteiro(46’Corona) Brahimi(62’Majeed) Soares(74’Paciencia)

 All.tore: Sergio Conceicao

LIVERPOOL: Karius Arnold(79’Gomez) Lovren van Dijk Robertson Milner Henderson(75’Matip) Wijnaldum Salah Firmino(80’Ings) Mane

 All.tore : Klopp

Arbitro:Orsato ( Italia )

 Le due inglesi Liverpool e Manchester City si possono già considerare ai quarti di Champions.
 

                                                              

CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

OTTAVI DI FINALE

GARA DI ANDATA

BASILEA    MANCHESTER CITY    0-4 Gundogan al 14’ Bernardo Silva al 18’ Aguero al 23’ Gundogan al 53’

JUVENTUS    TOTTENHAM      2-2 Higuain al 2’ ed al 9’ su rigore Kane al 35’ Eriksen al 72’



Allianz Arena di Torino 

 JUVENTUS   TOTTENHAM   2-2

 Higuain ( JU) al 2’ del 1° tempo Higuain (JU) al 9’ del 1° tempo su rigore Kane ( T ) al 35’ del 1° tempo Eriksen (T) al 27’ del 2° tempo
Higuain (JU) al 46’ del 1° tempo ha calciato sulla traversa un calcio di rigore.


JUVENTUS:
Buffon De Sciglio Benatia Chiellini Alex Sandro Khedira Pjanic Bernardeschi Douglas Costa Mandzukic Higuain

All.tore: Allegri

TOTTENHAM:
Lloris Aurier Sanchez Vertonghen Davies Dier Dembele Eriksen Alli Lamela Kane.

 All.tore Pochettino

Arbitro: Brych ( Germania )

Primo scontro tra le de Società in competizioni UEFA La Juventus non perde in casa in Champions dalla gara contro il Bayern Monaco ( 0-2) dell’aprile 2013 Poi 26 partite a Torino con 16 vittorie e 10 pareggi


Da parte loro i londinesi in Italia non è che abbiano finora ottenuto grandi risultati. In 8 gare disputate solo 1 vittoria contro il Milan nel 2011 poi 3 pareggi e 4 sconfitte Il Tottenham è giunto agli ottavi di Champions per la seconda volta nella sua storia ma ha vinto con 16 punti il suo girone arrivando davanti al Real Madrid campione in carica.
La Juventus è per la nona volta ad un ottavo. E quello che più conta per indicare lo stato di salute dei bianconeri è il fatto che nelle ultime 16 gare considerando tutte le competizioni la Juventus ha incassato solo 1 gol!

Da parte sua l’asso degli inglesi l’attaccante KANE è arrivato a 100 marcature in Premier League dopo 136 gare giocate.Il secondo più veloce a raggiungere quota 100 dopo Shearer arrivatoci dopo 124 turni giocati.

 Fa freddo a Torino ,al massimo 5 gradi.



 Micidiale inizio bianconero! Punizione battuta da Pjanic con palla verso Higuain che sbuca alle spalle dei difensori e sferra una botta micidiale ,un diagonale che batte Lloris piegandogli le mani Siamo al 2’ .insistono i bianconeri che al 9’ con Mandzukic mettono palla in area per Bernardeschi che viene travoilto da Davies.E’ rigore che Higuain mette a segno per la sua doppietta sia pure con qualche rischio.

Pochettino in nemmeno 10’ ha visto franarsi il mondo addosso. Come recuperare lo svantaggio con avversari che non subiscono gol? Cominciano a giocare ma n on ci sono idee ,c’è solo corsa e passaggi corti a centrocampo da parte inglese.La Juventus fa molto pressing sui centrocampisti del Tottenham e per questo Kane ancora non ha visto un solo pallone giocabile!

Solo che pian piano il ritmo degli inglesi cresce notevolmente e la Juventus è costretta a rattrappirsi. D’altra parte col doppio vantaggio può tentare ripartenze.


Al 25’ Buffon salva la sua porta con un bell’intervento su colpo di testa a botta sicura da parte di Kane perfettamente servito da Eriksen che al momento è il migliore dei suoi. Impovvisa accelerazione con palla in area e difensori superati. Kane ha anche colpito con forza ma Buffon si è superato se non altro per il piazzamento.

29’ contropiede bianconero partito da centrocampo con tiro finale a botta certa da parte di Higuain che però angola troppo il suo sinistro da appena dentro l’area e la palla esce di poco alla destra del portiere! Che occasione per il 3-0!


Ma il Tottenham riprende in mano il pallino del gioco sempre costantemente sospinto dai cori dei circa 2000 sostenitori giunti da Londra. Kane si rende pericoloso con un sinistro deviato da Buffon ma al 35’ l’attaccante inglese va a segno ponendo fine dopo 694’ alla imbattibilità di Buffon.



Da Alli a Eriksen che superano Chiellini con palla profonda a Kane che scarta Buffon e deposita in rete.
La Juventus accusa il colpo e subisce ma Douglas Costa tenta l’azione singola e Aurier lo mette giù in area.E’ ancora rigore. Higuain ha sul piede e in un momento decisivo poco prima dell’intervallo la palla del 3-1.

 Questa volta sceglie la botta violenta con Lloris che nemmeno si muove. Palla sulla traversa ed occasione sfumata!


Nella ripresa la Juventus si rende pericolosa solo al 15’ con una palla del generoso Higuain per Bernardeschi che con un sinistro a girare impegna Lloris. Poi Allegri è costretto a far uscire Khedira per infortunio al 21’ ed a inserire Bentancourt

Al 27’ il Tottenham pareggia ! Il 2-2 arriva su calcio di punizione concesso dall’arbitro tedesco per chiaro fallo di Chiellini su Alli al limte in zona lunetta. Va alla battuta Erikssen che grazie anche ad una barriera mal messe ed ad un Buffon non irreprensibile mette dentro!

 Deve uscire anche Mandzukic al 31’ per Sturaro 35’ giallo a Bentancour per gioco pericoloso Gli inglesi stanno giocando un bel calcio soprattutto veloce e con netta propensione offensiva.Si vede che stanno bene fisicamente. 37’ entra il coreano Son al posto di Alli nel Tottenham. 41’ gran giocata in discesa di Douglas Costa con palla bassa e tesa in area ma prima di Higuain arriva Verthongen che spara in angolo!

43’ esce Lamela ed entra Lucas Moura al 47 entra Wantayama per Eriksen nel Tottenham.

 Negli ultimi 5 minuti è solo il Tottenham a manovrare con i bianconeri ad assistere. Al 47’ gara chiusa sul 2-2

Questo Tottenham è buona formazione ed anche in stato di grazia. Allegri è subito corso negli spogliatoi di certo non contento. Un risultato pericoloso questo 2-2 ed a Londra farà molto caldo.Possibilità di passaggio turno ora leggermente a favore degli inglesi.Diciamo 60 a 40 anche se l’esperienza internazionale della Juventus peserà. Il fatto è che questo Tottenham gioca bene all’attacco e lo dimostrano i 2 gol segnati a Buffon ed altre occasioni create.Ci sarà pur un perché se la Juventus in Italia non prende gol ed appena incontra formazioni estere i gol arrivano. O no ?
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 4086 persone collegate

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
18
24
25
26
27
28
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (158)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (23)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (48)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (289)
Critica politica e sportiva (1)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: