\\ Home Page : Articolo : Stampa
PISA-RUSSI 0-1 DEL 25/10/2009
Di videonewstv (del 25/10/2009 @ 19:37:21, in calcio pisa, linkato 1787 volte)

CAMPIONATO SERIE D GIRONE D

9^ Giornata Arena Garibaldi Stadio "Romeo Anconetani" di Pisa

Da Pisa Michele Bufalino

PISA-RUSSI 0-1

PISA: Lanni, Laezza, Talignani (19's.t. Doveri), Vagnati, Fiasconi, Macelloni (32's.t. Chiesa), Ilari, Caleri, Bonuccelli, Carparelli, Nocciolini (45' Pasciuti). All. Indiani. RUSSI: Gardini (27' s.t. Teneroli), Casadei, Calviello, Guardigli, Pezzi, Cuttone, Facchini (36's.t. Pagani), Pacini, Paganelli (27's.t. Asturi), Melandri, Pittaluga. All. Orecchia. ARBITRO: Moro di Latina. RETE: 17' Paganelli Ammoniti Pasciuti e Vagnati per il Pisa, Pittaluga e Casadei per il Russi. Espulsi Caleri del Pisa e Pacini del Russi, entrambi per doppia ammonizione. PISA - Il Pisa cade per la prima volta, e lo fa contro il Russi, formazione senza paura che cerca di giocare le sue carte con il pressing, le ripartenze e una buona dose di coraggio.

PRIMO TEMPO - La squadra di Indiani, nonostante schierasse la formazione-tipo, grazie al rientro di Lanni tra i pali, è confusionaria, lascia troppi spazi agli avversari e subisce troppo l'opprimente pressing avversario, divenendo così imprecisa in fase di impostazione. Le occasioni non mancano da una parte e dall'altra. All'8', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bonuccelli colpisce di testa ma la palla viene messa in corner; poi è Paganelli a trovarsi tra i piedi il pallone del vantaggio ma calcia alto al 14'. Il Pisa si apre e al 16' Melandri fa quello che vuole in area neroazzurra, superando Laezza e venendo fermato solo da Fiasconi, abile a intervenire e mettere in corner. Sugli sviluppi dello stesso però, il pallone calciato da Pacini finisce sulla testa di Paganelli che non sbaglia, segnando la rete del vantaggio arancione. Il Pisa tenta di svegliarsi e pochi minuti più tardi una azione dell'asse Caleri-Bonuccelli-Carparelli mette in difficoltà la difesa avversaria. Caleri recupera un pallone a centrocampo, serve Bonuccelli che si è liberato nello spazio, il quale mette in mezzo una palla preziosa per Carparelli,  però non aggancia e il pallone sfila inesorabilmente a lato. Al 29' ancora Pisa pericoloso. Ilari riceve palla dall'angolo, si destreggia e mette in mezzo per la testa del Condor Bonuccelli,  però spedisce il pallone centralmente tra le braccia di Gardini. Il Russi non sta a guardare e al 33', nell'ultima vera azione della prima frazione di gioco, è pericoloso in contropiede. La palla giunge a Paganelli che vede libero a sinistra Melandri; il numero 10 del Russi però si divora un gol calciando debolmente ed è facile per Lanni la presa.

SECONDO TEMPO - La ripresa comincia con un cambio. Indiani toglie Nocciolini, impalpabile, per Pasciuti. La prima azione però è sempre del Russi che si rende pericoloso al 10' con un tiro da fuori area di Pacini. Si gioca poco nei successivi venti minuti, e accade un po' di tutto. Caleri viene espulso ingenuamente per doppia ammonizione, per colpa di due cartellini gialli rimediati nello spazio di poco tempo. Stessa sorte anche per il numero 8 avversario Pacini, che rimedia anch'esso il rosso per doppia ammonizione. Tra il 23' e il 29' non si gioca. Il portiere Gardini si fa male in area di rigore, e se ne vanno ben sei minuti di gioco.Contribuisce una estrema lentezza nei tempi di reazione del direttore di gara. Orecchia è costretto a ridisegnare la squadra, sacrificando oltre a Gardini anche Paganelli, per permettere l'ingresso dell'under Asturi, dato che Teneroli, il portiere di riserva, non è un classe '89 ma '86. La gara riprende e al 33' Carparelli si divora l'occasione più nitida della partita. Dopo un batti e ribatti in area di rigore arancione la palla arriva nell'area piccola al bomber neroazzurro che di prima intenzione calcia clamorosamente in curva. Frustrazione sugli spalti. Accade davvero poco, solo altre due azioni, una per il Russi e una per il Pisa, entrambe senza esiti, poi l'arbitro, dopo 6' di recupero manda le squadre negli spogliatoi. Raggiante l'allenatore del Russi Orecchia, mentre il Presidente Battini è fiducioso per le prossime gare di campionato. Indiani invece, subito dopo il fischio finale esce furioso dal campo, senza rivolgere parola ai suoi ragazzi, opportunamente rimbrottati negli spogliatoi. Con la vittoria del Chioggia 3-2 sul Ponsacco, il Pisa è ancora in testa insieme proprio agli avversari del Chioggia, e con un punto di vantaggio sulla rivelazione Santarcangelo.

 

Nella foto di Michele Bufalino  : l'allenatore del Pisa Paolo Indiani si avvia contrariato verso gli spogliatoi.....

 

1