\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LA FIORENTINA FA GIOCO MA IL NAPOLI HA INSIGNE ED HIGUAIN E BATTE I VIOLA PER 2-1
Di Admin (del 18/10/2015 @ 17:07:37, in Campionato Serie A, linkato 638 volte)

                                                                                

 NAPOLI    FIORENTINA    2-1

 Insigne (N) al 1° del 2° tempo Kalinic (F) al 28’ del 2° tempo Higuain (N) al 30’ del 2° tempo

 NAPOLI: Reina Hysaj Albiol Koulibaly Ghoulam Allan Jorginho Hamsik Callejon Higuain Insigne All.tore: Sarri

 FIORENTINA: Tatarusanu Tomovic Rodriguez Astori Blaszczykowski Badelj Vecino Alonso Bernardeschi Borja Valero Kalinic All.tore:Sousa

 Arbitro: Banti

Basti questo:l’unico tiro in porta del Napoli è avvenuto ( colpo di testa di Higuain ) al 46’54’’ ! Un colpo di testa per rianimare un San Paolo spento e silenzioso e quando questo avviene vuol dire che l’avversario gioca meglio e ha in mano la gara.

Almeno nei primi 47’ di gioco questo è avvenuto tra Napoli e Fiorentina.

Ben messa in campo con i reparti armonici tra di loro,i giusti spazi tra le linee ed una difesa spesso alta con un pressing costante.Questa la capolista guidata da Sousa a bel calcio mostrare. Tatarusanu è stato spettatore non pagante.

Anche la Fiorentina però ha avuto pochissime occasioni la più significativa al 17’ quando Blaszczykowski servito da Kalinic impegnava Reina in una difficile respinta.

Si è spesso lottato a centrocampo e Banti ha comminato 3 gialli. Ad Astori e Badelj tra i viola ed a Jorginho del Napoli.

 Comunque occasioni scarse a parte la netta impressione avuta nel primo tempo è stata quella descritta.Fiorentina migliore nel gioco con il difetto di aver poco supportato le punte.Probabile l’ingresso di Ilicic nella ripresa.

Anche Sarri dovrà inventarsi qualcosa anche se là davanti ha uomini più letali.

 Ed eccolo dopo 45’’ che uno degli uomini letali colpisce! E’ di Insigne il gol che porta in vantaggio il Napoli!

Passaggio filtrante sulla sinistra di Hansik in profondità per la velocità di Insigne che dopo aver irriso Tomovic, di precisione batte Tatarusanu! Letale azione!

 Ora la partita cambierà assetto e la Fiorentina dovrà dare maggiore profondità alle azione esponendosi così ai letali contropiede azzurri.

 Rischia ancora molto la difesa viola quando un colpo di testa di Callejon sfiora la traversa ed allora Sousa si decide a togliere Bernardeschi ed a mettere in campo Ilicic. E c’è subito l’occasione del pareggio con in neo entrato Ilicic che serve in profondità Kalinic stoppato in angolo da Reina!

Ancora un cambio per Sousa.Esce Marcos Alonso ed entra Roncaglia. Applaudito al 15’ esce Insigne ed al suo posto entra Mertens.

 Ovviamente la gara ha cambiato aspetto con la Fiorentina ad inseguire ( quanto servirebbe un Rossi al top! ) ed un Napoli galvanizzato dalla magia di Insigne che ora agisce nella maniera preferita:dando spazio e profondità all’azione per i colpi attesi di Higuain.

 Ancora Callejon al tiro di poco fuori al 23’ 27’ pareggia la Fiorentina e con un fantastico gol di Kalinic !

La Fiorentina stava rischiando in difesa e questo gol rimette le cose al giusto posto per quanto visto in campo.A centrocampo un perfetto passaggio filtrante da parte di Ilicic con palla a Kalinic che è stato bravissimo a coordinarsi e batte in diagonale Reina. Un grande gol!

29’ tiro di Higuain che impegna Tatarusanu e sulla respinta è Mertens che non riesce a ribadire in rete.

 30’ non perdona questa volta Higuain che sradica una palla dai piedi di Ilicic e dopo aver scambiato con Mertens va al tiro e batte Tatarusanu con palla centrale. La gara ha preso una piega che sembra essere quella definitiva.

 Paulo Sousa effettua l’ultimo cambio con l’ingresso di Babacar al posto di Tomovic. Mentre Sarri sostituisce un acciaccato Mertens con El Kaddouri 45’ chiede la concessione di un rigore Higuain venuto a contatto con Tatarusanu dopo un cross di Ghoulam.

 L’assalto finale di viola non porta a nulla e Sarri può festeggiare la sua terza vittoria consecutiva , la quarta nelle ultime 5 gare con 13 gol fatti e solo 2 subiti. Il Napoli può lottare per lo scudetto.

 Diciamo che la Fiorentina mi è piaciuta di più del Napoli che però come vado dicendo da anni ha il miglior attacco d’Italia e può cambiare l’esito delle gare in ogni momento soprattutto dopo che Sarri ha registrato al meglio la difesa.Non si può dire che Kalinic abbia sfigurato di fronte ad Higuain ma il Napoli non è il solo Higuain.Quando attacca ha 3-4 elementi in grado di far male.La differenza è questa.