\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:LA JUVENTUS BATTE LA LAZIO PER 2-0 ED E LA QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA I CAMPIONI SONO TORNATI NELLA PARTE ALTA DELLA CLASSIFICA
Di Admin (del 04/12/2015 @ 23:13:10, in Calcio Serie A 2015-2016, linkato 520 volte)
                                                            

Anticipo importante quello di stasera all’Olimpico di Roma tra la Lazio e la Juventus.
 Dopo una prima parte della settimana con il coro di consensi ( chissà perché solo dopo Napoli-Inter 2-1…tanto per salire sul carro dei vincitori…) su Sarri ed il suo staff ( brutto giornalismo,brutto e sciatto ) c’è da capire se la Juventus è tornata a fare sul serio.

Un bel novembre ha detto Allegri che si è dato l’obiettivo di risalire la china entro Natale. E quattro vittorie consecutive sono già un bel biglietto da visita e se poi arrivasse anche la quinta….

 La Lazio non è in un bel momento.Nello stesso periodo in cui i bianconeri hanno fatto 12 su 12 punti a disposizione,gli uomini di Pioli di punti in classifica ne hanno aggiunti soltanto 1 !
Un bel misero bottino che consegna ai romani una classifica modesta con soltanto 19 punti in 14 gare.

OLIMPICO di Roma  

 LAZIO   JUVENTUS  0-2

 Gentiletti (L) al 7' del 1° tempo su autorete  Dybala (JU) al 32' del 1° tempo


LAZIO: Marchetti Radu Gentiletti Basta Mauricio Parolo Candreva Biglia Milinkovic-Savic Kishna Klose All.tore: Pioli

JUVENTUS: Buffon Barzagli Lichtsteiner Chiellini Bonucci Alex Sandro Marchisio Asamoah Sturaro Mandzukic Dybala All.tore. Allegri

 Arbitro: Banti

Già in vantaggio i bianconeri al 7’ grazie ad un’autorete sfortunata di Gentiletti su un gran tiro di Dybala. Inizia in discesa la partita per la Juventus. Gentiletti ammonito al 15’ per un fallo su Dybala che ha iniziato alla grande la sua gara. Al 20’ ancora i bianconeri in avanti con Alex Sandro che pare essersi conquistato una maglia da titolare che serve Asamoah in cui tiro viene messo in angolo da Mauricio.
 Viene ammonito anche Mandzukic per proteste.La Lazio cerca di reagire con Mauricio il cui tiro viene deviato in angolo da Bonucci, ma al 32’ i bianconeri raddoppiano con Dybala ed è un altro gol d’autore.

                                                  


Palla da Mandzukic all’argentino che dopo un giochetto con la palla toccata con la coscia sferra un tiro che batte Marchetti. La reazione dei biancocelesti non va oltre altre due ammonizioni a carico di Mauricio e di Radu. Pioli ad inizio ripresa propone Keita e Feliper Anderson per Kishna e Candreva
 Al 5’ proteste per un fallo di Barzagli su Radu.Il fallo non sanzionato da Banti era comunque iniziato prima dell’area di rigore. Sul taccuino dell’arbitro finisce anche Parolo per un fallo su Sandro. Parata al 19’ di Buffon su un tiro di Milinkovic-Savic Dopo l’ennesimo cartellino giallo a carico di Alex Sandro, Allegri fa entrare Evra per Asamoah mentre Pioli rinforza l’attacco con l’ingresso di Matri al posto di Milinkovic-Savic.
 27’ bella botta di Keita dalla distanza ma Buffon non si fa sorprendere. Ammonito da Banti anche Evra per un fallo su Keita. A 10’ dalla fine entra Cuadrado per l’ottimo Dybala.
 Al 36’ una bella botta di Marchisio con palla che sorvola la traversa.Ultimo cambio per Allegri con Morata per Mandzukic. Anche Klose finisce sul taccuino di BantiE sono 10!
 Ultimo sussulto laziale si fa per dire, ad opera di Klose che al 42’ sferra un diagonale che Chiellini devia sull’esterno della rete. Nulla accade nei 4’ di recupero e la Juventus con la quinta vittoria consecutiva raggiunge i 27 punti a pari della Roma ( che ha una gara in meno ).
Comunque significativo il dato del rapporto gol fatti gol subiti dai bianconeri che si è assestato su un ottimo 22/11 ,vuol dire che gli equilibri stanno tornando.
 Ancora più misera la classifica della Lazio ferma a 19 punti con già 8 sconfitte in campionato e già a fine settimana raggiungibile e scavalcabile dall’Empoli…
 Non basta l’ottimo cammino in Europa League per giustificare il fallimento totale in campionato.

Per la Juventus ora si torna a fare sul serio.5 vittorie consecutive sono un bel biglietto da visita .Insomma i Campioni d’Italia sono di nuovo in corsa anche per il campionato ed il vero banco di prova sarà la gara con la Fiorentina allo Stadium prevista per domenica sera 13 dicembre cui seguirà la trasferta a Reggio Emilia contro il Carpi.
Se i bianconeri dovessero centrare sette vittorie consecutive e chiudere l’anno solare 2015 a 33 punti sarebbe ipotizzabile a pieno diritto l’iscrizione dei bianconeri nel novero strettissimo dei possibili vincitori dello scudetto che detto per inciso quest’anno potrà essere raggiunto a quote non stellari.