\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: LEGA PRO IL PISA TRAVOLGE LA NOCERINA ED E' IN TESTA ASSIEME AL PONTEDERA
Di Admin (del 22/09/2013 @ 19:57:40, in LEGA PRO, linkato 1332 volte)

†††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††

DOMINIO ALL'ARENA: NOCERINA SCHIANTATA 5-2 DAL PISA

Domenica 22 settembre 2013 - Lega Pro, Prima Divisione, 3a giornata

Pisa - Nocerina 5-2

Pisa:

†Pugliesi, Pellegrini, Kosnic , Rozzio, Goldaniga, Sampietro, Cia (17' s.t. Napoli), Mingazzini, Arma (33' s.t. Napoli), Giovinco, Martella (28' s.t. Caputo). All. Pagliari

Nocerina:

Gragnaniello, Hottor, Vitale, Remedi (45' Jara), Sabbione, De Franco, Palma, Ficarrotta (8' s.t. Pontos), Danti, Lepore (20' s.t. Vilkaitis), Kalombo. All. Fontana.

Gol: 13' Arma, 45' Sampietro, 3' s.t. Arma, 16' s.t. Danti, 19' s.t. Martella, 34' s.t. Napoli, 40' s.t. Danti

†Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale

†Ammonito Pugliesi.

Espulso Palma per doppia ammonizione

†Note: 4637 spettatori presenti Minuti di recupero: 2' p.t. / 3' s.t.

da†PISA, Michele Bufalino

†La capolista Pisa affronta una Nocerina completamente diversa rispetto alla scorsa stagione. Qualche debito e tanti giovani sono la nuova ricetta della squadra di Fontana per cercare di fare una buona stagione e magari con un po' di fortuna centrare i primi 9 posti per i playoff. Per il Pisa esordio dal primo minuto di Cia, preferito a Napoli, mentre Sampietro sostituisce l'acciaccato capitan Favasuli. Il Pisa gioca una gara da applausi, dominando in lungo e in largo, la Nocerina viene travolta recitando il ruolo di semplice sparring partner.

PRIMO TEMPO - Parte subito forte la Nocerina con un buon possesso palla e un gran gioco sulle fasce, anche se è il Pisa a rendersi pericoloso per primo al 2' con un tiro fuori misura di Arma. Al 9' Giovinco conquista un angolo, battuto dallo stesso numero 10 nerazzurro. Dal conseguente corner Rozzio non approfitta dell'uscita a vuoto di Gragnaniello e la palla attraversa tutta l'area di rigore. Successivamente è Lepore a calciare alto un pallone pericoloso sul contropiede ospite. Al 13' il Pisa mostra tutte le sue potenzialità. Martella, dopo un assoluto dominio sulla fascia nei confronti di Kalombo, salva una palla persa sulla fascia, crossando il pallone in mezzo all'area di rigore al limite della linea di fondo. » qui che Arma, come un falco, segna il suo secondo gol di testa in questo campionato, ancora una volta su uno stacco imperioso, terzo complessivo in quattro partite. Al 17' Lepore, il più pericoloso degli ospiti, calcia fuori una punizione insidiosa. Non accade più niente fino al 31', quando una punizione di Giovinco pesca Cia che di testa manda fuori di pochissimo. Al 35' una rovesciata di Goldaniga, sugli sviluppi di un angolo battuto da Cia, costringe Gragnaniello nuovamente a salvarsi in corner. Al 38' i nerazzurri sono ancora pericolosi su un pregevole schema su punizione: Giovinco serve Arma che appoggia di prima per Cia, ma il suo tiro da fuori area finisce fuori di pochissimo. La Nocerina a questo punto cerca di rispondere ai ripetuti attacchi del Pisa. Prima Lepore su punizione costringe Pugliesi all'angolo, poi ancora l'estremo difensore del Pisa toglie la palla dall'angolino alto dopo un calcio d'angolo pericoloso. Il Pisa non rallenta e un'azione costruita da Giovinco e Cia porta al destro sull'esterno della rete di Arma. Il 2-0 è una questione di minuti, e proprio sul finire del primo tempo, su una respinta della difesa ospite dopo un calcio di punizione di Giovinco, Sampietro su aggiusta il pallone sul sinistro e calcia verso la porta, Gragnaniello non trattiene e subisce la rete del 2-0. Prima della conclusione della prima frazione di gioco c'è tempo per l'espulsione di Palma per doppia ammonizione.

SECONDO TEMPO - La Nocerina, costretta in 10, si ripresenta nella ripresa con Jara al posto di Remedi, ma al 2' l'arbitro fischia un generoso rigore per il Pisa dopo un fallo di Vitale su Giovinco. Dal dischetto Arma segna il gol del 3-0, doppietta per lui. Al 9' Giovinco con una veronica si libera di un avversario, ma invece di passarla a Martella, liberissimo sulla sinistra, calcia addosso a Gragnaniello. Ormai è un dominio del Pisa, mentre la Nocerina recita il ruolo della comparsa, mai seriamente pericolosa. Al 14' De Franco si mangia un gol a porta vuota dopo un ottimo schema su punizione di Lepore. Un gran gol di Danti al 16' riporta la Nocerina sul 3-1. Pugliesi battuto, ma applausi anche dalla tribuna pisana. Al 19' però arriva la rete del 4-1 con cross di Napoli per Martella, che segna una meritatissima rete, portando il risultato sul 4-1. Al 34' il Pisa dilaga con la rete del 5-1 del subentrato Napoli, che segna di testa sul primo palo servito dall'angolo di Giovinco. Al 38' Forte calcia fuori servito da un ottimo Giovinco. L'arbitro dà un altro rigore, stavolta per la Nocerina su uscita di Pugliesi, che viene ammonito. Dal dischetto Danti trasforma spiazzando Pugliesi. » la rete del 5-2 che chiude la partita. Il Pisa è in testa alla classifica assieme al Pontedera.

†Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTv