\\ Home Page : Articolo : Stampa
AC PISA 1909: PRESENTATO AI MEDIA GABRIEL RAIMONDI. CONTRATTO FINO A GIUGNO 2012.
Di videonewstv (del 20/01/2011 @ 16:39:25, in PISA CALCIO, linkato 1918 volte)

PISA : PRESENTATO GABRIEL RAIMONDI

 

Contratto fino a Giugno 2012. Il Giocatore: "Ce la metterò tutta, torno per restare"

 Da Pisa Michele Bufalino

 PISA - E' tornato Gabriel Raimondi. Questa mattina è stato presentato alla sala stampa dell'Arena Garibaldi. Contratto di un anno e mezzo, fino a giugno 2012. Ad accoglierlo una decina di persone oltre ai media locali. Una mossa strategica da parte della società, oltre che un valore aggiunto per tutta la squadra. C'è da ricompattare l'ambiente, che lo stesso Carparelli qualche giorno fa aveva definito un po' turbolento. Gabriel non si scompone, a domande scomode risponde con l'umiltà che lo ha sempre contraddistinto. Il suo ritorno a Pisa avviene in un momento in cui il pubblico, complici anche e soprattutto il decreto Maroni, e altre situazioni esterne che non commenteremo, è in calo di motivazioni, di tifo. La Curva Nord ha sospeso la propria attività, c'è malcontento per la situazione di classifica della squadra, oltre a una depressione diffusa. Il ritorno di Gabriel Raimondi può ricreare la magica atmosfera di tre anni fa? Difficile dirlo adesso, è molto probabile però che Lunedì sera per Pisa - Ternana, ci sarà un incremento della vendita dei biglietti. "Pisa è una città che vive di calcio, ha bisogno di una squadra con la quale identificarsi. Se il Pisa diventerà questa squadra si riaccenderà la passione". Queste le parole dell'Ex capitano neroazzurro oggi presentato all'Arena. C'è che arriva, c'è chi se ne va. È il caso di Calori, ormai sempre più vicino alla cessione. Non è piaciuto alla società il suo comportamento in campo, soprattutto dopo l'espulsione contro il Foggia. Da allora è stato messo fuori squadra e sul mercato. È un peccato perché un giocatore così, insieme a Raimondi avrebbe potuto ricreare la "vecchia guardia" del Pisa 2006-07. Invece in società non la pensano così. La tifoseria e gli addetti ai lavori si auspicano ancora un paio di colpi, soprattutto nel reparto arretrato. Michele Bufalino per VideoNewsTV