\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:SIAMO IN GUERRA DA OLTRE UN MESE CONTRO IL CORONAVIRUS E SI INTRAVEDONO TIMIDISSIMI SEGNALI DI MIGLIORAMENTO RISCHIO SCIOPERO GENERALE CONTRO L’ULTIMO DPCM CONTE
Di Admin (del 23/03/2020 @ 20:10:53, in Critica politica, linkato 65 volte)



INTELLIGHENTIA ( sia pure in pensione...)

Parola fluente espressa con concetti eleganti magari in un cashemire da salotti buoni , vale a dire FAUSTO BERTINOTTI ex leader di Rifondazione Comunista ed ex Presidente della Camera in una recentissima intervista all’Huffington Post ha detto che è improprio parlare di guerra in caso di coronavirus.

 "Perché la guerra è un conflitto tra Stati, tra paesi che trascinano i popoli gli uni contro gli altri. C’è un nemico fisico. In questo caso l’avversario è esogeno, non lo si può combattere con le armi di distruzione della guerra. Contro il virus le armi sono cura e prevenzione, il contrario della guerra. Vince comunque quello che sopravviverà, ma nel caso della guerra vince chi sopravvive per via della morte dell’altro, nel caso del virus vince chi sopravvive sì, ma per sottrazione del più alto numero di persone alla mortalità"

 Io penso invece che questa è la vera guerra!

Proprio perché non cercata,non voluta,non provocata apposta ma subita e proprio per questo va combattuta ferocemente senza armistizi di sorta o giri di parole.

 Certamente e va detto esistono anche i soliti COMPLOTTISTI che pensano circa il coronavirus si tratti di esperimento voluto dalle solite SPECTRE

.Insomma esperimento volutamente sfuggito di mano…

Ovvio.

 Intanto il paziente italiano N°1 è guarito ed è tornato a casa.Ne siamo lieti per lui.Ha anche detto:MI RACCOMANDO,STATE A CASA! Proprio come faceva lui, vero ?




 BOLLETTINO DI GUERRA DI OGGI:

LEGGERO MIGLIORAMENTO DEI DATI SIA PURE IN UN CONTESTO FERALE

 I decessi sono stati 601 ,i nuovi contagi 3.780 mentre i guariti sono stati 408. I positivi al coronavirus hanno cosi superato quota 50 mila arrivando a 50.418 In totale al momento tra vittime,contagiati e guariti in Italia il coronavirus ha toccato 63.927 persone.


 SI PROTESTA: come si sa mercoledi prossimo entreranno in vigore norme più restrittive circa attività industriali e commerciali da chiudere.Resteranno aperte complessivamente 80 tipi di attività.
E c’è già qualcuno che ha incrociato le braccia.Ha iniziato la Leonardo( settore aereospaziale ) che ha 36 mila addetti.Ma si annunciano scioperi di tessili,chimici e bancari.Insomma si accusa il Premier Conte di aver via via ceduto alle spinte di Confindustria allargando sempre più il numero di attività che potranno continuare a produrre

. Insomma una serrata a metà secondo costume italico

.E Fiom.Fim ed Uilm dicono: noi non ci stiamo!Quell’elenco deve essere riscritto.


 RICORDATE?



Ma lo ricordate quando il Sindaco di Milano faceva il sicuro,il sapientone con quell’hastag MILANONONSIFERMA!!


Era il 27 febbraio. Che cosa voleva fare,sfidare il mondo?

Ora dice: nessuno aveva compreso la veemenza del virus.E allora per qual motivo quattro giorni prima aveva deciso la chiusura di tutte le scuole e Università di Milano? Ora pare che abbia ammesso l’errore di comunicazione.


 ILARITA’

 In mezzo a tante tristezze,una nota ilare in chiusura ci vuole.

Ilare per la inutilità del fatto ma anche per sottolineare la particolare mentalità burocratica,leguleia e chi più ne ha ne metta di certi amministratori pubblici.



 In questo caso mi riferisco al Sindaco di Viareggio che nei giorni scorsi ha dato ordine oer scoraggiare lo jogging all’aperto di SMONTARE TUTTI GLI ATTREZZI PER LA GINNASTICA IN PINETA.

 Si sa che Viareggio è la patria del Carnevale.