\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:LEGA PRO CRESCE IL DISSENSO VERSO MACALLI CHE POTREBBE DIMETTERSI RISCHIO RINVIO INIZIO CAMPIONATI DI B E LEGA PRO
Di Admin (del 30/06/2015 @ 22:52:07, in Calcio Lega Pro, linkato 610 volte)

           

Questo è il comunicato ufficiale emesso dalla Lega Pro quest’oggi dopo l’assemblea delle Società tenutasi nella sede di Firenze.

ASSEMBLEA DI LEGA PRO Il bilancio 2013-1014 della Lega Pro non è stato approvato per la seconda volta dopo l'Assemblea del 15 dicembre scorso con 38 voti contrari, 23 favorevoli, 2 astenuti e 6 assenti. Il dibattito è durato due ore e prima di procedere alla votazione, Antonio Rizzo, Vicepresidente della Lega Pro ed i consiglieri Alessandro Barilli e Giovanni Lombardi avevano confermato l'intenzione di procedere, una volta completate le indagini della Magistratura e della Procura federale sui recenti casi di illeciti, a una convocazione dell'Assemblea per l'elezione di nuovi vertici.

 Il bilancio è stato ancora una volta bocciato.Macalli il Presidente inibito per gli esiti del caso Pergocrema non ha partecipato ai lavori.Macalli ha ormai contro più della metà dei Presidenti e potrebbe anche farsi da parte dimettendosi.

 Come si comporterà il Presidente della FIGC Tavecchio? Potrebbe anche commissariare la Lega Pro in attesa di andare a nuove elezioni per il nuovoPresidente.

 Intanto c’è il grosso rischio dello slittamento dei campionati di B e di Lega Pro causa le inchieste sportive in corso

.Che criteri verranno seguiti per i ripescaggi?

Di sicuro il Catania sarà retrocesso all’ultimo posto della Serie B e quindi retrocesso mentre il Parma che è fallito ripartirà dai dilettanti con una nuova Società , il Parma 1913 con Nevio Scala come Presidente ed anche il  Monza anch’esso fallito ripartirà dai dilettanti.

 Sarà opportuno che si dia una accelerazione al lavoro non semplice che sarà chiamato a fare il Procuratore Federale Palazzi che non ha ancora ricevuto tutti gli atti delle inchieste in corso.

 C’è molta incertezza sui ripescaggi perché alcune squadre interessate come il Brescia ,Ascoli ed il Varese potrebbero essere coinvolte nell’inchiesta di Catania.

 Consueta estate per il nostro travagliato calcio.