\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:GLI ARANCIONI A SECCO DI GOL PER LA SECONDA VOLTA CONSECUTIVA NON VANNO OLTRE LO 0-0 CASALINGO CONTRO IL RENATE ROVINI COLPISCE DUE PALI ESPULSO COLOMBO
Di Admin (del 03/12/2016 @ 19:51:03, in Lega Pro girone a, linkato 519 volte)
                                                                

Lega Pro girone A, Sedicesima giornata

 Stadio Melani di Pistoia 

PISTOIESE    RENATE   0-0


PISTOIESE:Feola Guglielmotti Priola Colombini Zanon Hamlili Minotti Benedetti Finocchio Gyasi Rovini

All.tore: Remondina

RENATE: Cincilla Anghileri Di Gennaro Teso Vannucci Palma Pavan Scaccabarozzi Lavagnoli Marzeglia Napoli

All.tore: Foschi

 Arbitro: Fiorini di Frosinone

Era abbastanza evidente che il ko nel derby contro la Lucchese potesse lasciare qualche strascico nell’ambiente arancione.Ma tutto dovrebbe essere chiarito.Colombini ha ammesso di aver sbagliato a battibeccare con un tifoso ed anche capitan Colombo ha messo l’accenno sulla necessità di aumentare l’impegno e la concentrazione durante le gare.

 Arriva intanto al Melani per una sfida mai vista prima l’A.C. Renate 1947
squadra rappresentante la città di Renate in provincia di Monza/Brianza, in realtà un borgo di poco più di 4 mila abitanti. Fatto è che i neroazzurri lombardi in classifica hanno 23 punti mentre la Pistoiese solo 16.

Pistoiese che deve poter sfruttare il turno interno per cercare i tre punti.

Tra l’altro in questo turno la Pistoiese gioca in anticipo e Remondina dovrà fare a meno di Neuton squalificato mentre capitan Colombo non potrà essere al massimo avendo avuto febbre in settimana.

Poco pubblico al Melani per questa gara al sabato:solo 800 presenze scarse.

 Subito rischio grosso per la Pistoiese quando al 3’ Napoli getta al vento il vantaggio ospite vedendosi, a Feola superato ,respingere il tiro sulla linea da Priola.

Renate ancora pericoloso al 14’ con il bomber Marzeglia che servito da Scaccabarozzi colpisce di testa sfiorando il palo. Lombardi ancora pericolosi al 20’ quando è Feola che devia un tiro di Scacabarozzi vicino alla linea! In questo inizio di gara pistoiese non pervenuta.

21’ Remondina deve sostituire Zanon infortunatosi con Sammartino.

 Finalmente un’azione degli arancioni al 26’ quando è Hamlili che impegna Cincilla con un bel tiro. Al 28’ è la Pistoiese che va vicina al vantaggio! Azione con palla da Minotti a Rovini che supera il portiere ma il cui tiro colpisce il palo! Arriva Hamlili ma la sua ribattuta viene deviata sulla linea da Teso. Due grosse occasioni da rete in pochi secondi.

 Il tempo si chiude al 46’ con la Pistoiese che sembra aver preso in mano le redini del gioco.

Al 7’ è ancora Rovini alla ricerca del suo sesto sigillo personale che va alla bordata dai 25 metri ma la palla ancora una volta colpisce il palo!


Foschi allenatore dei lombardi al 15’ fa entrare Graziano e Florian al posto di Napoli e Lavagnoli.

 Al 37’ la Pistoiese resta in 10 uomini.A dover abbandonare il campo è proprio il capitano Colombo che era entrato in campo al 18’ al posto di Finocchio,accusato di aver colpito Pavan con una gomitata.


 Remondina effettua l’ultimo cambio al 35’ con Luperini al posto di Benedetti. Cerca il Renate di rendersi pericoloso con Pavan che con una botta da fuori costringe Feola alla respinta e poi è bravo Priola ad evitare un intervento decisivo di Marzeglia,salvando di testa.

 Non accade più niente di importante fino al 50’ quando l’arbitro Fiorini emette il triplice fischio finale.

 Delusione nelle fila della Pistoiese.Arancioni che steccano ancora in casa e che per la seconda volta consecutiva e mai era avvenuto in questo torneo,non riescono a segnare una rete.

Poi l’espulsione di Colombo che potrebbe avere il suo peso.

 Raffronto finale con gli ultimi due campionati a questo punto,alla 16ma gara disputata: meno 8 punti rispetto all’annata Lucarelli Sottili e più 2 punti rispetto allo scorso anno a gestione Alvini-Bertotto
.

 Prossima gara ad Olbia mercoledi alle 14,30. I sardi hanno 21 punti contro i 17 degli arancioni.