\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:DOMANI SERA GRANDE NOTTE CHAMPIONS A MILANO SAN SIRO E’ SEMPRE STATO TABU’ PER IL REAL DOVE IN 11 GARE DI COPPA NON HA MAI VINTO!
Di Admin (del 27/05/2016 @ 23:19:06, in Champions League, linkato 700 volte)
                                                         


Un dato è terrificante per il REAL MADRID! In 11 gare disputate allo stadio di San Siro le merengues non hanno mai vinto! E Cristiano Ronaldo non ha mai segnato una rete!

11 partite di Coppa dei Campioni/Champions League ( 7 di queste contro il Milan e 4 contro l’Inter ) con 8 sconfitte e 3 pareggi! Un vero tabù da sfatare questo stadio per il Real.



Da parte sua Simeone tecnico dell’Atletico Madrid a San Siro ha già vinto nel 2014 quando con un gol di Diego Costa l’Atletico battè il Milan in una gara di Champions. Davvero lusinghiero il cammino del Cholo come allenatore all’Atletico.Questo è il quinto anno e Simeone può vantare una eccellente media del 63% di vittorie rispetto alle gare dirette dalla panchina.

Si ripeterà a San Siro la finale di due anni fa a Lisbona quando Ancelotti con un po’ di fortuna grazie al gol di Sergio Ramos nel recupero riuscì a portare i suoi ai supplementari ove l’Atletico crollò finendo per perdere 4-1

 Per il Real Madrid si tratta della 14ma finale disputata ( con 10 vittorie nelle 13 precedenti questa) mentre per l’Atletico Madrid si tratta della terza con le due precedenti ( una rigiocata contro il Bayern ) non certo fortunate.Gol  subito nel finale di gara ambedue le volte e fine del sogno.



Simeone si fa forte delle eliminazione di Barcellona e Bayern Monaco due corazzate date per favorite alla vigilia ma che si sono trovate a mal partito contro il particolare gioco pressing e contropiede attuato dall’Atletico. Atletico che non è solo Godin e difesa arcigna ma anche Griezmann e Fernando Torres giocatore di cui il Milan troppo presto si è liberato finendo poi per ingaggiare un Balotelli solo deleterio.Già ma che dico! Balotelli si comporta bene fuori dal campo.E’ irreprensibile,ora. Peccato faccia il calciatore, però! Incredibile quello che si legge a volte.