VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Sport & Sport, videomagazine di VideoNewsTV, in onda tutti i venerdi alle 20.05 su TELEMONDO, ... di videonewstv
 
"
"Più si consumano gli anni, più diventano preziosi".

Goethe
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

 Abbiamo detto ieri come il Campionato di calcio della Germania ( Bundesliga ) abbia la particolarità di fare una sosta molto lunga nel periodo invernale giustificata in parte dalle temperature medie di gennaio in genere prossime allo zero.

 E’ un campionato questo 2014/2015 che per quanto riguarda il vertice sembra abbia ben poco da dire tale e tanta è la superiorità del Bayern Monaco.

 La squadra guidata da Pep Guardiola è imbattuta e dei 51 punti a disposizione nelle 17 giornate già giocate ne ha fatti ben 45 frutto di 14 vittorie e 3 pareggi! Enorme la differenza reti con 41 gol attivi e solo 4 al passivo! Nessuno in Europa ha fatto tanto.

 I punti di vantaggio sulla seconda che è il Wolfsburg sono già 11 sulla terza il Bayer Leverkusen ben 17. Per il titolo i giochi sono in pratica chiusi.

 L’interesse di questo campionato è in coda ove ci sono le grandi o ex tali come il Colonia,l’Amburgo, lo Stoccarda,il Werder Brema e soprattutto il Borussia Dortmund che sono racchiuse in soli 4 punti con i prossimi avversari della Juventus negli ottavi di Champions che sono addirittura ultimi assieme al Friburgo.

Il Borussia Dortmund vale a dire la squadra Campione di Germania nel 2012 e che nel 2013 ha perso la finalissima della Champions League a Londra contro il solito Bayern Monaco per 2-1 con gol del solito Robben all’89’ è in caduta libera.

Nessuno ha accumulato 10 sconfitte in 17 gare.

La campagna vendite/acquisti è per ora deficitaria (nonostante il buon Immobile soprattutto in Champions) e l’infinita serie di infortuni anche di lunga data si fa sentire

.Inoltre ci sarà da scegliere tra Champions e Campionato.Indubbio che verrà privilegiata la Champions ma solo e soltanto dopo aver messo a posto le cifre in Bundesliga.

E di questo potrebbe approfittarne la Juventus.

 E’ incredibile anche che una squadra che può vantare il maggior seguito europeo in termini di presenze allo stadio ( 80.295 a gara !!) debba trovarsi all’ultimo posto e retrocessa se il campionato finisse ora.

Anche Stoccarda, Amburgo e Werder Brema che di punti ne hanno soltanto due di più rischiano molto.

Scontata la supremazia finanziaria e tecnica del Bayern tutta l’attenzione nel girone di ritorno sarà incentrata sulla parte bassa della classifica.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Tutti in vacanza i calciatori italiani,francesi,spagnoli e tedeschi ( questi ultimi addirittura riprenderanno la Bundesliga il 30 gennaio 2015 ! )

 In Premier League accade l’opposto.

Si sa gli inglesi sono snob e quindi snobbano ciò che fanno gli altri.

Non per nulla con quella “puzza sotto al naso” hanno colonizzato tre quarti di mondo. Ed allora si distinguono.

Tutti fermi i campionati in Europa?

In Inghilterra si gioca il 26 dicembre la 18a giornata il 28 dicembre la 19a e tanto per salutare l’anno il 1° Gennaio 2015 la 20a. ! Incredibile,vero?

Incredibile anche che per la prima volta da 19 anni a questa parte non sia saltata nemmeno una panchina.

Da noi l’ultimo cambio è di oggi.

Al Cagliari via Zeman ( c'è un comunicato ufficiale sul sito del Cagliari Calcio ) dovrebbe arrivare  Zenga.Si spera solo che serva a qualcosa…

 La classifica della Premier League nelle prime posizioni così recita:

 Chelsea 42 punti Manchester City 39 punti Manchester United 32 punti con rimonta prodigiosa frutto di 6 vittorie ed un pareggio nelle ultime 7 gare.La cura Van Gaal comincia a funzionare

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Doha ( Capitale dello stato del Qatar )

La Supercoppa Italiana si gioca in Qatar per semplici motivi economici in barba ad ogni etica di comportamento e di rispetto per i tifosi.

JUVENTUS  NAPOLI          2-2 d.t.s. 5-6 d.c.r.  ( 7-8)

Tevez (J) al 5’ del 1° tempo Higuain (N) al 23’ del 2° tempo Tevez (J) al 2’del 1° tempo supplementare Higuain (N) al 13’ del 2° tempo supplementare

 Chi prevarrà tra Tevez ed Higuain? Si è detto più volte in questi giorni come il Napoli sia forse l’avversario più ostico da dover affrontare in una gara secca.Infatti ha elementi in attacco forse più pericolosi di quelli a disposizione di Allegri.Comunque la Juventus ha più quadratura come complesso ed ha Buffon. Tevez è a quota 13 gol in stagione ( 10 in Serie A e 3 in Europa ) mentre Higuain è a 10 ( 7 in Serie A 1 in Champions e 2 in Europa League )

JUVENTUS : Buffon Lichtstener Bonucci Chiellini Evra Marchisio Pirlo Pogba Vidal Tevez Llorente : All.tore: Allegri

NAPOLI: Rafael Maggio Albiol Koulibaly Ghoulam Gargano David Lopez Callejon Hamsik De Guzman Higuain All.tore: Benitez

 Arbitro : Valeri di Roma

Gran pubblico al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha capace di circa 16 mila spettatori.

 Passano appena 5’ e Tevez colpisce a morte una difesa azzurra imbarazzante come da sempre stiamo sostenendo.I partenopei riescono addirittura a sbagliare un retropassaggio nella zona di centrocampo col pasticcio tra Albiol e Koulibaly con Tevez che si inserisce e fugge via verso la porta napoletana.I difensori centrali è come se non esistessero e per Tevez è semplice metter dentro

. 10’ di assoluto dominio juventino Poi si affaccia il Napoli dalle parti di Buffon per due volte con Hamsik.La prima al 12’ è un’azione che termina con un tiro fuori,nella seconda invece Hamsik colpisce in pieno il palo alla sinistra di un Buffon che nulla avrebbe potuto fare.Il tiro d Hamsik è anche stato leggermente deviato da Chiellini.

 22’ lancio d Pirlo da metà campo che raggiunge Tevez subito al tiro.La sventola è respinta con i pugni da Rafael! Ed è ancora l’argentino con un sinistro velenoso ad impegnare a terra sulla sua sinistra Rafael che dopo la parata crede bene di sgridare i suoi.Ed a ragione anche.

 Per ora non si hanno notizie di Higuain…anche perché non ci sono compagni che lo servono.. Siamo alla mezz’ora di gioco e francamente di spettacolo ne vediamo poco ed anche di occasioni ne fioccano pochine.Juventus viva nei primi 15’ poi timida reazione del Napoli o per meglio dire solo di Hamsik.

 Al 32’ tiro di Pirlo parato al centro dei pali da Rafael che si ripete al 37 di piede su diagonale di Lichsteiner.Da parte sua dicevamo di Higuain che qualche minuto prima aveva fatto una buona azione liberandosi al tiro al limite dell’area bianconera solo che al momento del tiro non aveva trovato la sfera ! Proprio non ci siamo con la testa da parte di Higuain che ci teneva molto a disputare la Champions e non certo l’Europa League.Ed è in crisi da qualche tempo.

Al 42’ finalmente Higuain con un’azione delle sue s libera al tiro.Solo che Buffon è sempre lui e riesce a deviare tuffandosi sulla sinistra.E’ la migliore occasione avuta dagli azzurri.

 Al riposo sul minimo vantaggio per la Juventus senz’altro più convinta e più squadra,Tuttavia la gara non è ancora bianconera.Higuain se si sveglia è il miglior attaccante in campo e Benitez probabilmente metterà sul terreno di gioco Mertens.Vedremo

. Si riparte con gli stessi di inizio gara. 6’ perfetta traiettoria di un angolo battuto da Pirlo ma due juventini in area napoletana arrivano scoordinati.Uno era Evra.Buona occasione per chiudere la gara.

All’8’ Callejon in un rapidissimo contropiede getta al vento un gol che sembrava già fatto! Perde palla a centrocampo Pirlo e si dipana un’azione manovrata e veloce con una palla perfetta per Callejon che davanti a Buffon effettua un diagonale che esce di un nulla! Questi sono errori che si pagano!

Il Napoli ora attacca con buona continuità mentre la Juventus sembra un pochino stanca.

 Ancora un palo del Napoli! E’ ancora Higuain a colpirlo! Siamo al 15’ ed il Napoli ora sta dominando ma non è fortunato.Lancio di Hamsik per Higuain che aggancia e tenta un pallonetto ma la sfera colpisce il palo alla sinistra di Buffon battutissimo e se ne va via…

Francamente non si comprende perché Rafa Benitez non immetta forze fresche.La gara ha cambiato volto. Al 20 ‘esce Pirlo che non ne ha più ( forse ) al suo posto Pereyra.La faccia di Pirlo è tutta un programma… E’ andato Marchisio in cabina di regia.

Giustizia calcistica è fatta per quanto visto finora al 22’ con una fantastica discesa sulla sinistra di De Guzman che supera in velocità Pereyra appena entrato e non ancora col fiato giusto,arriva a fondo campo ed effettua un perfetto traversone in area per l’intervento di testa vincente di Higuain! Ora psicologicamente la gara potrebbe volgere a favore del Napoli che nella ripresa ha cambiato faccia.O è la Juventus che ha più poca birra in corpo?

Al 27’ una palla sporca sui piedi di Tevez poteva meglio essere utilizzata.Il pallone gli è rimbalzato male davanti al momento del tiro. Al 29’ colpo di testa di Llorente con palla fuori dallo specchio dei pali. Timidi segnali di risveglio bianconero

. Al 33’ Benitez decide per il primo cambio.Dentro Mertens e fuori Hamsik. Appena entrato Mertens viene ammonito per un fallo su Padoin in zona centrale del campo.

Comunque se c’è una squadra che cerca di evitare i tempi supplementari questa è la Juventus.Il Napoli sembra rifiatare e molto,anche.In effetti per fare un solo gol ha speso molto.

Una palla per Vidal al 41’ poteva essere meglio sfruttata dal cileno.Invece con specchio molto libero sparacchia fuori malamente. Al 45’ altra palla per Tevez al limite dell’area che poteva meglio essere sfruttata.Ne esce un tiro del tutto impreciso.

 E si va ai supplementari.

 Rafa Benitez effettua un altro cambio.Inler al posto di David Lopez.Inler è ovviamente fresco ed anche dotato di buon tiro.Se il Napoli riprende a difendersi perde.La squadra di Benitez è a trazione anteriore.

Al 6’ è Pereyra che cerca la porta dal limite con Rafael che blocca. Al 7’ colpo di testa di Pogba su cross di Pereyra senza problemi per Rafael. E’ la Juventus che cerca il gol anche se d energie ce ne sono ormai poche.Il Napoli dopo il pareggio sembra scomparso dal campo.Saranno i consigli di quel “marpione” di Rafa Benitez..

All’11’ grossa occasione per la Juventus.Un tiro dalla distanza di Vidal che riceve da Evra viene respinto nei pressi della linea da Koulibaly.

Al 1’ del 2° tempo supplementare gran giocata di Pogba in area che serve Tevez abilissimo nello spazio breve a liberarsi di un difensore ed a battere alla sua destra Rafael per il 2-1 che probabilmente sarà il risultato finale. Il gol è frutto della combinazione di due grandi campioni.

 Il Napoli ha fatto entrare Jorginho per De Guzman e la Juventus Morata per Llorente. E’ Buffon a salvare il risultato su Higuain al 6’ con un prodigioso intervento con il pugno destro su tiro a colpo sicuro dell’attaccante napoletano. Ed un minuto dopo su retropassaggio di Bonucci si inserisce Callejon che tira in porta.Il solito Buffon respinge con i piedi.

Che dire? Il Napoli ha buttato al vento troppe occasioni da gol,oltre la bravura di Buffon. Ma ad un minuto dal 120’ è ancora un grande campione come Higuain che pur scivolando a terra ed in mischia riesce a toccare la sfera col destro ed a battere Buffon!Il cross dalla destra è stato di Gargano 2-2 e si va ai rigori.

Partita interessante e giustamente terminata sul 2-2. In termini di occasioni l’ha nettamente dominata il Napoli ma è stato troppo impreciso in Callejon ed anche in Higuain nonostante la doppietta.La Juventus forse ha creduto troppo presto di aver vinto la gara con soli 15’ di buon ritmo e fidandosi della voglia di Tevez di andare a rete.

 Ora la lotteria dei rigori.

 Jorginho (N) para Buffon in tuffo sulla destra 2-2

 Tevez (J) palo 2-2

 Ghoulam (N) gol 2-3

 Vidal (J) gol 3-3

 Albiol (N) gol 3-4

 Pogba (J) gol 4-4

 Inler (N) gol 4-5

 Marchisio (J) gol 5-5

 Higuain (N) gol 5-6

 Morata (J) gol 6-6

 Gargano (N) gol 6-7

 Bonucci (J) gol 7-7

 Mertens (N) parato da Buffon sulla sua destra 7-7

Chiellini (J) parato da Rafael sulla sua sinistra 7-7

Callejon ( N) parato da Buffon sulla sua destra 7-7

Pereyra (J) fuori ! 7-7

 Koulibaly (N) gol 7-8

Padoin (J) sbaglia! Rafael devia con la mano sinistra in tuffo! 5-6 ai rigori per il Napoli 7-8 per il Napoli in complessivo.

IL NAPOLI VINCE LA SUA SECONDA SUPERCOPPA !

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Campionato italiano di massima serie in vacanza fino alla befana e non assurdamente fermo per oltre un mese come avviene nella Bundesliga.

Campionato mediocre come più volte sottolineato. Campionato che probabilmente verrà vinto ancora dalla Juventus nettamente più quadrata ed esperta rispetto alla Roma del “fumantino” sergente Garcia.

Per il resto che tristezza. Una tristezza sottolineata anche dalle gare Roma-Milan e Fiorentina-Empoli.

Francamente che tutto o quasi l’interesse sia riservato alla lotta per il terzo posto che porterà i danari della Champions sembra sottolineare il poco valore di questo torneo.

 Per questo terzo posto lotteranno Lazio,Napoli,Sampdoria,Genoa, Milan e Fiorentina essendo troppo altalenanti sia l’Udinese che l’Inter accreditate di ben altre prospettive ad inizio campionato.

Resto convinto che Fiorentina e Napoli abbiano le migliori possibilità e siano meglio attrezzate anche se finora hanno evidenziato evidenti limiti.

La Fiorentina fermata con merito sull’1-1 dall’Empoli che continua a stupire col gioco,dimostra di non trovarsi a suo agio nelle gare casalinghe ove ha perso parecchi punti.E’ una squadra che gioca e spinge sempre e se quel 2/4/2 casalingo fosse stato come dovuto un 4/4/0 troveremmo la viola da sola al terzo posto che è pienamente nelle possibilità della Fiorentina.

Ed è a quel posto che puntano Montella e la dirigenza.Si sta ancora scontando la perdurante assenza di Rossi e la ancora scarsa condizione di Mario Gomez.

Comunque è prevedibile che il rendimento possa aumentare nel girone di ritorno.

 Il Napoli francamente così come il Milan ha una difesa poco presentabile che rovina il buono che l’attacco produce ma ha potenzialità notevoli migliori delle altre almeno in avanti.

 La partita Roma-Milan ha mostrato di che pasta sia fatto il Milan 2014/2015.

Inzaghi ha capito che di fronte a squadre più forti ( lasciamo stare le frasi ad effetto del Presidente Berlusconi..) come sono la Fiorentina,la Juventus e la Roma è meglio coprirsi,adottare tattica prudente puntare anche allo zero a zero.Il fatto che ci sia riuscito sia contro la Fiorentina in casa che contro la Roma ieri sera all’Olimpico pur rischiando grosso nel finale dimostra che il giovane tecnico rossonero ben conosce la situazione.

Di certo non si capisce chi possa segnare.Si nota l’assoluta mancanza di una vera punta anche se è molto meglio che questa punta non sia più Balotelli.

Ed ha ragione Inzaghi a dire che il Milan visto nella ripresa poteva e doveva segnare almeno un gol.Ma se le occasioni capitano sul piede di Poli,siamo messi male.Torres è scomparso e non gioca più, El Shaarawy prende lo stipendio quello si faraonico e resta in panchina.

I milanisti si consolino col fatto che per la prima volta in trasferta la difesa è rimasta senza gol sul groppone..

 Comunque non si può non rilevare quest’altro obbrobrio.

 Derby toscano Fiorentina-Empoli

La Fiorentina è scesa in campo con Neto Savic Rodriguez Basanta Joaquin Vargas Cuadrado Fernandez Valero Pizarro Gomez 11 stranieri su 11 ! Ed altri 9 su 11 erano in panchina.Incredibile!

L’Empoli ha utilizzato invece 9 giocatori italiani sugli 11 della formazione titolare.Ed altri 7 su 11 della panchina erano italiani.

 Totale nella Fiorentina 20 su 22 giocatori sono stranieri

 Totale nell’Empoli 16 su 22 giocatori sono italiani

 Quel’è la giusta misura?

E poi magari ci restiamo male se la Nazionale di calcio viene battuta dalla Costa Rica …

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                            

 

FIFA CLUB WORLD CUP MAROCCO 2014

Finale per il terzo posto vinta dai Neozelandesi Campioni d’Oceania per 4-2 dopo i calci di rigore nei confronti dei Campioni del nord e centro america del Cruz Azul

 

A Marrakech ore 17.30

 CRUZ AZUL   AUCKLAND CITY   1-1 d.t.s. 2-4 dopo i calci di rigore

 De Vries ( AU) al 47’ Rojas ( CA ) al 57’

Finalissima a Marrakech ore 20,30

  getty images        

 REAL MADRID    SAN LORENZO DE ALMAGRO     2-0

Sergio Ramos al 37’ Garet Bale al 51’

 REAL MADRID: Casillas (Cap) Carvajal Pepe Sergio Ramos Marcelo J.Rodriguez Kroos Isco Bale Benzema C.Ronaldo All.tore: Ancelotti

SAN LORENZO DE ALMAGRO: Torrico Buffarini Yepes Kannemann Mas Ortigosa Mercier ( Cap) Kalinski Veron Barrientos Cauteruccio All.tore: Bauza

Arbitro: Walter Lopez (Guatemala )

Il Real Madrid è alla ricerca della sua 22ma gara vinta consecutivamente che darebbe ai madrileni il loro quarto titolo Mondiale! Tutto indica nei madrileni come l’équipe superfavorita.Ma il San Lorenzo sarà un osso non semplice da rodere.Hanno “garra” a sufficienza ed hanno la “benedizione “ Divina.

 Iniziano all’attacco i madrileni con un C.Ronaldo ansioso di mettersi in luce con un gol decisivo anche per poter convincere gli ultimi indecisi ( credo pochi per la verità ) ad assegnargli un altro Pallone d’Oro che in realtà questa volta meriterebbe Neuer il portiere del Bayern e della Nazionale Tedesca Campione del Mondo.

 Intanto tutto esaurito al Gran Stade de Marrakech con 46.000 presenze.

 Copione scontato con il Real in pieno possesso palla e con un paio di punizioni dal limite battute senza effetti da Ronaldo. Intanto Ortigosa e Barrientos vengono sanzionati col giallo dall’arbitro guatemalteco Lopez. Si difendono compatti gli argentini.Preferiscono rischiare di subire parecchi calci di punizione

.E’ presto per dirlo ma il San Lorenzo potrebbe anche puntare allo 0-0 ed andare alla lotteria dei rigori… Ammonito anche Sergio Ramos per fallo di gioco a centrocampo. Il San Lorenzo cerca di calmare i ritmi e di far trascorrere il tempo.Tiro improvviso di Benzema parato da Torrico al 28’ Si becca il giallo anche Carvajal per un fallaccio su Barrientos.

 Prolungata brutta fase della gara.Questi argentini non amano di certo lo spettacolo ed il Real non riesce a giocare come sa e deve.Raddoppi costanti di marcatura davanti alla propria difesa impediscono il tiro in porta ai bianchi.

 Ma il gol arriva per merito di Sergio Ramos che da calcio d’angolo batte Yepes sull’anticipo e mette in rete con un potentissimo colpo di testa. Il Real Madrid è in vantaggio per 1-0 al 37’ del primo tempo dopo una gara non bella e con Casillas solo spettatore.

Deve uscire intontito per uno scontro il madridista Marcelo, al suo posto Fabio Coentrao. Finisce un primo tempo per nulla spettacolare causa tattica sparagnina del San Lorenzo che giocoforza nella ripresa dovrà attaccare per recuperare lo svantaggio.

 E’ Garet Bale che al 6’ della ripresa dà la sicurezza del titolo mondiale per club al Real Madrid.Il gallese che riceve una splendida palla al limite dell’area è abile a tirare immediatamente in porta e segna il raddoppio dopo un intervento non perfetto del portiere Torrico che frena ma non del tutto la corsa della palla.E’ il 2-0 che dovrebbe dare certezze al Real.

Il volenteroso ed arcigno San Lorenzo cerca di replicare con un tiro a spiovere di Kalinski che supera di poco la traversa di Casillas. Ancora occasioni per Sergio Ramos, Benzema e per Bale un cui cross per Ronaldo che accorreva accarezza la traversa di Torrico.

Miracolo al 66’! Arriva il primo tiro in porta del San Lorenzo da parte di Mas ,tiro che Casillas neutralizza a terra.

 Ancora una buona occasione per il Real con un Bale al solito inarrestabile sulla destra.Il suo cross al centro area è toccato da Benzema che era vistosamente trattenuto per la maglietta.La partita va stancamente verso il suo naturale epilogo.

Solo buona volontà da parte degli argentini che non possiedono assolutamente l’impianto di gioco degli spagnoli e tanto meno la qualità nei singoli componenti in campo.

 C’è tempo anche per Casillas che è bravo a respingere un gran tiro del capitano Mercier. Anche Buffarini ci prova ma il suo tiro va fuori di poco con Casillas in tuffo sulla sua sinistra.

 Poi un bel colpo di testa di Cristiano Ronaldo che va alto.

La partita è finita al 92’ ed il Real Madrid aggiunge un altro trofeo alla sua già opulenta bacheca.

 E’ il 18mo trofeo Internazionale.Raggiunti il Milan ed il Boca Juniors.

 AFP      

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 


 Ottima opportunità per la Pistoiese di incrementare ancora la sua già eccellente classifica incontrando un avversario, la Spal in crisi di risultati.

Il cammino dei ferraresi è francamente deficitario.Nelle ultime 6 gare una vittoria un pari e 4 sconfitte consecutive.

Risultati che hanno portato al cambio di allenatore da Oscar Brevi a Leonardo Semplici che peraltro ha già subito una sconfitta domenica in casa propria contro la Carrarese.

L’ultimo periodo invece degli arancioni è buono con 3 vittorie 2 pareggi ed 1 sconfitta nelle ultime sei gare.Pistoiese sesta con 26 punti alla pari con Pontedera e Gubbio, Spal con 22 punti alla pari con l’Ancona.

PISTOIESE   SPAL   1-5

21′ Togni (Spal) , 24′ Fioretti su rig. ( Spal ) 49′ Gentile (Spal) , 70′ Di Quinzio (Spal) , 80′ Piscitella (Pistoiese) , 90′ Germinale (Spal)

PISTOIESE( 3-4-3 ): Olczak Celiento Frascatore Vassallo Di Bari Piana Falzerano Calvano Tripoli Mungo Piscitella All.tore: Cristiano Lucarelli

 S.P.A.L ( 3-4-3 ): Menegatti Lazzari Giani Togni Gasparetto Aldrovandi Landi Gentile Fioretti Di Quinzio Finotto All.tore: Leonardo Semplici

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Tradizione non certo favorevole per i ferraresi che non vincono a Pistoia da ben 80 anni. Il pubblico al Melani non è di certo quello delle grandi occasioni.

Al 7’ bel fraseggio arancione con palla che da Piscitella sulla sinistra arriva dalla parte opposta ove appostato quasi sul palo destro viene acrobaticamente recuperata da Mungo prima che esca con un tiro che fa scorrere la sfera davanti alla porta per poi uscire.Bel gesto tecnico.

 Al 22’ ospiti in vantaggio con un gran tiro dal limite dell’area di rigore da parte di Romulo Togni che recupera la sfera rinviata corta da un arancione e sferra un destro che si infila proprio all’incrocio dei pali là dove Olczack proprio non può arrivare!

 La gara cambia volto.La Spal non segnava da quasi due mesi! Gli ospiti insistono e la difesa Pistoiese va nel pallone. Calcio di rigore per la Spal due minuti dopo.Fallo di Frascatore su Landi proprio sotto gli occhi dell’arbitro.Rigore apparso chiaro.

 Batte Giordano Fioretti e spiazza Olczack.

In 2’ la Pistoiese può aver gettato la gara. Evidente l’enorme iniezione di fiducia avuta dalla Spal dopo il gol di Togni bello ma che rappresentava il primo tiro in porta degli ospiti nella gara. Lucarelli cambia assetto facendo uscire Mungo ed entrare Colulibaly.Vuole sfruttare di più l’agilità rispetto alla fisicità dei difensori estensi.In pratica passa a 4 attaccanti.

Ammoniti in rapida successione prima Fioretti della Spal poi Di Bari della Pistoiese che diffidato salterà la prossima a Savona quella che chiude il girone d’andata.

 Siamo al 37’ e non è che vi siano molti accenni di reazione. Anzi c’è un tiro di Finotto della Spal che esce di non molto alla sinistra di Olczack. Risponde Falzerano che ha ricevuto da Celiento ,con un tiro sull’esterno della rete. Giallo anche per Piana per un fallo su Gentile al 41’.

 Al riposo sul 2-0 per la Spal .

Nell’intervallo Lucarelli decide l’innesto di Golubovic al posto di Celiento..E ad inizio ripresa giochi chiusi.Non è giornata evidentemente per gli arancioni. Poteva accorciare la Pistoiese con Coulibaly ad inizio ripresa Ed invece prima c’è un tiro dalla distanza di Gentile che Olczack un poco fuori dai pali riesce a deviare poi il terzo gol su colpo di testa da angolo sempre di Gentile male o per nulla controllato.

Ed ancora occasione estense con lo scatenato Gentile che va al tiro a due passi da Olczack che rimedia con il rischio dello 0-4 che è stato evidente. Al 23’ ammonito anche Frascatore per un fallo a metà campo.

Un incredibile 0-4 che arriva su mischia al 25’ .Risultato pesante per una squadra la Pistoiese mai entrata in gara.Andata sotto di un gol è affondata sotto i colpi di una spal apparsa determinata,sicura e potente. Il gol è arrivato per merito di Di Quinzio a seguito di un angolo con l’intera difesa arancione per nulla attenta.

 Una Spal che era in astinenza da reti da oltre 45 gg e che di colpo ne fa 4.Questo a volte è il calcio.

 Ci sarà molto da lavorare sul morale dei giovani arancioni da parte di Lucarelli in questi giorni di riposo prima della gara dell’Epifania.a Savona. Ancora un cambio di Lucarelli con l’uscita dell’inutile Colulibaly per Frugoli.

 Pistoiese che a 10’ dalla fine riesce almeno ad accorciare le distanze con un bel gol di Piscitella il suo quarto sigillo in campionato. Espulso Luca Piana a 4’ dalla fine per un fallo al limite dell’area su Germinale che era andato in fuga .Era già stato ammonito.

 Dopo aver richiesto un altro rigore per un fallo di mano in area arancione non è ancora finita e la Spal fa l’impresa umiliando gli arancioni con un pesantissimo 5-1 Una girata in area di rigore nei pressi del dischetto con controllo approssimativo dei difensori permette allo spallino Germinale di bucare ancora il giovanissimo Olczack ridando con i 3 punti fiducia ad una formazione che almeno in questa gara è apparsa nettamente più forte della Pistoiese.

 Era dal 5 maggio del 1935 che la Spal non vinceva a Pistoia.Allora in Serie B vinse per 3-0

 E d’altra parte la Pistoiese aveva subito la più pesante sconfitta in casa nell’anno di Serie A 1980/81 quando la Roma vinse per 4-0 ed anche in Serie B era il 29 ottobre 2000 la Pistoiese venne sconfitta in casa dal Crotone per 4-0.

 Giornata storica in negativo quindi quella di oggi. Una gara unica che farà riflettere.

La Pistoiese dei giovani e dei “leggerini” in senso di prestanza fisica in generale è stata messa sotto da una formazione apparsa rocciosa e determinata.Inoltre l’assenza di Romeo si fa sentire.

La sosta servirà anche per cercare rinforzi. La classifica è ancora buona ma con i giovani occorre attenzione ed è necessario evitare scivolate prolungate.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                          

Domani la finalissima del Mondiale per Clubs San Lorenzo de Almagro ( Argentina ) Campione del Sudamerica   contro Real Madrid ( Spagna ) Campione d’Europa.

 

Credo che mai nella storia della manifestazione ( prima si chiamava Coppa Intercontinentale e si giocava solo tra la vincitrice della Coppa del Sudamerica e tra quella della Coppa dei Campioni –ed era molto più seria- ) ,dicevo credo che mai nella storia ci sia stata una così netta indicazione su chi alzerà al cielo la Coppa. Il Real Madrid è superfavorito.

 Primo: la squadra è in un momento di forma e di amalgama eccezionale.Lo stanno a rappresentare le 21 vittorie consecutive in gare ufficiali.

 Secondo: l’esperienza di tutti i giocatori a disposizione di Ancelotti che è nettamente superiore a quella degli argentini.

 Terzo: per arrivare alla finale il San Lorenzo de Almagro ha speso più energie del Real essendo stato costretto ai supplementari dai ragazzotti dell’Auckland che non meritavano di perdere. Inoltre gli argentini hanno un giorno di riposo in meno.

Basta ed avanza.

 Ma c’è un ma! Anzi,due..

 Il primo è legato alla statistica.I record sono fatti per interrompersi prima o poi e 21 vittorie consecutive sono già tante.

Il secondo è legato alla fede, macumba, caso,chiamatelo come volete.

Il fatto è che da quando è Papa l’argentino Bergoglio con la sua chiara e simpatica professione di fede calcistica a favore dei blaugrana al San Lorenzo è andato tutto a gonfie vele.. Ed anche questo conta.

Oggettivamente però, non ci dovrebbe essere gara ed il Real Madrid dovrebbe poter conquistare il suo quarto titolo Mondiale raggiungendo così Milan e Boca Juniors a 18 trofei internazionali vinti! ( a 19 ci sono gli egiziani del Al Ahly..ma con un peso del valore dei titoli assai minore..)

 Intanto il giornale spagnolo MARCA

 ha pubblicato un articolo in cui s evince che c’è stata un’altra squadra famosissima al periodo ,l’Ajax di Crujff che nel periodo 1971/72 ha spostato l’asticella del record di vittorie consecutive un pochino in avanti rispetto a quanto registrato dal Guinnes dei primati.

     

Il Curitiba con 24 vittorie consecutive deve cedere rispetto alla 26 dell’Ajax.( tra campionato,Coppa dei Campioni e Coppa d’Olanda) e ci sarebbero anche le 26 gare della Dinamo di Dresda ( Germania dell’est ) squadra di un campionato francamente minore almeno all’epoca ( 1942/43)

 

 SAN LORENZO DE ALMAGRO

In campo nazionale:

15 titoli di prima divisione argentina

 In campo internazionale:

1 Coppa Libertadores 2014 ( la Champions sudamericana)

1 Coppa Sudamericana 2002 ( la Europa League sudamericana)

1 Coppa Mercosur 2001 ( con i club principali di Brasile,Argentina,Uruguay,Paraguay e Cile )

 

REAL MADRID 

 Spaventosa la bacheca del Real Madrid

 In campo nazionale:

32 Campionati di Spagna

19 Coppe del Re

 9 Supercoppe di Spagna

 1 Coppa di Liga

In campo internazionale:

 10 Coppe dei Campioni/Champions Legaue

 2 Coppe Uefa/Europa League

2 Supercoppe Uefa

3 Coppe Intercontinentali

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 Intanto la Juventus vola a Doha con una facile e prevista vittoria in esterni contro il Cagliari regolato con un secco 3-1 D’altra parte la differenza di rendimento in campionato nell’anno solare 2014, anno calcistico che per le due squadre è terminato è così evidente che francamente non ci poteva essere storia soprattutto dopo i due consecutivi pareggi dei bianconeri.

 Prima della gara di Cagliari la Juventus aveva fatto 92 punti ed il Cagliari 31 ! Vale a dire la prima e l’ultima della classe.

 A Cagliari anticipo della 16a giornata:

 CAGLIARI   JUVENTUS  1 -3

 Tevez (J) 3’ Vidal (J) 15’ Llorente (J) 6’ del 2° tempo Rossettini (C) 20’ del 2° tempo

CAGLIARI: Cragno Rossettini Benedetti Capuano Ceppitelli Avelar Balzano Cossu Ekdal Conri Ibarbo All.tore: Zeman

JUVENTUS: Buffon Ogbonna Lichtsteiner Evra Chiellini Vidal Marchisio Pereyra Pirlo Llorente Tevez All.tore:Allegri

Arbitro:

 Nonostante una formazione imbottita di difensori la squadra allenata da Zeman che ancora non ha vinto una gara in casa e che quest’anno rischia seriamente la retrocessione nulla ha potuto contro la voglia di vincere dei bianconeri già sul 2-0 dopo soli 15’

 Al 3’ facile tocco vincente di Tevez in rete dopo un cross di Vidal e palla carambolata tra Chiellini ed il portiere Cragno.

 Al 9’ molto reattivo è Buffon nello sventare un colpo di testa di Ekdal ben servito sa un cross di Ibarbo.

 Al 15’ gran bel gol di Vidal che insacca con un tiro a girare sul palo più lontano dopo che un difensore cagliaritano aveva respinto un cross di Evra.

 Al 6’ della ripresa gara praticamente chiusa con il terzo gol di Llorente che finalizza in rete un lancio di Pirlo Il Cagliari se non altro ci mette impegno ed accorcia al 20’ con Rossettini che in area con un colpo di testa su palla battuta da Cossu su calcio di punizione, batte Buffon

 La Juventus chiude il suo 2014 in campionato con la bellezza di 95 punti ed in questo campionato con un ottimo rendimento frutto di 12 vittorie 3 pareggi ed una sola sconfitta. Eccellente la differenza reti 34 a 7 !

          getty images                      

 Ora la Supercoppa d’Italia contro il Napoli a Doha in Qatar! Perché in Qatar? Perché si penalizzano i tifosi italiani? Ovvio!

 La 27° edizione della Supercoppa Italiana si disputerà ancora all’estero per “QUATTRINI”

In pratica si certifica l’assoluta inutilità del Trofeo Coppa Italia/Supercoppa come vado dicendo da sempre.

Siamo all’opposto dell’Inghilterra ove tradizione vuole che si tenga moltissimo al titolo.

Da noi in Italia la Coppa Italia durante il suo lungo svolgersi prima è fatta giocare dalle squadre minori con un seguito di tifosi pari a zero e con un fastidio delle società evidente ,poi “democraticamente” entrano in campo le “presunte grandi” tanto per accontentare la Rai e per cercare qualche incasso ed infine dopo che la Coppa l’ha vinta più o meno la solita squadra si stravolge la Supercoppa andando a cercare ingaggi e danari dappertutto nel mondo.

Questo non è calcio moderno,questo è uno schifo moderno.

Juventus e Napoli si giocheranno la Supercoppa in Qatar per dividersi il 90% dei diritti televisivi ( 400 mila euro a squadra ) e grazie ad un accordo con il presidente della Aspire Foundation Khaled al Sulaitein alla vincente dovrebbe andare un budget di 2 milioni e mezzo oltre alle spese di trasferta pagate dagli organizzatori per tutte e due le squadre.

 Supercoppa ovvero ricerca del danaro

La Juventus ha già vinto a Tripoli da Gheddafi nel 2002, negli USA nel 2003 ed a Pechino due anni fa proprio contro il Napoli e con notevoli strascichi polemici.

 Insomma visto che anche la Danimarca ( assieme al Canada alla Russia ed agli Usa ) rivendica diritti sul Polo Nord attraverso il possedimento della Groenlandia ( la zona ha immense risorse energetiche ) è anche probabile che oggi o domani si possa giocare una finale di Supercoppa proprio al Polo ! Si troverebbero i danari per costruirvi uno stadio e per riscaldarlo!

Le reazioni dei tifosi che si leggono sui forum sono in prevalenza di critica verso la scelta della Lega Calcio ma c’è anche chi si adegua e dice..” perché meravigliarsi? E’ un mondo globalizzato..così è la vita..”

 E’ il pensiero di quelli che hanno portato allo svuotamento delle carceri ( perché sovraffollate ) invece di costruirne di nuove , più decenti ed umane,di quelli che hanno depenalizzato i reati minori o stanno per farlo con la conseguenza che i reati contro il patrimonio aumentano,di quelli insomma “benpensanti” e “garantisti”

Scommetto che tra di loro ci sono poche partite IVA, pochissime persone che al mattino "alzano il bandone"  e molti stipendi fissi!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Mentre si attende la seconda semifinale per conoscere l’avversario del Real Madrid è andata in scena la gara valida per il quinto posto di questo Mondiale per Clubs tra le squadre dell’ ENTENTE SPORTIVE SETIFIENNE ( algerini Campioni d’Africa ) e il WEST SYDNEY WANDERERS ( australiani Campioni d’Asia )

A Marrakech: E.S.SETIFIENNE- WEST SYDNEY WANDERERS 2-2

 5-4 dopo calci di rigore

Castelen (WS) al 5’ Mullen (WS) al 50’ su autorete Ziaya (ES) al 57’ Saba ( WS ) 89’

 

SEMIFINALE TRA: SAN LORENZO ( Argentini Campioni del Sudamerica) –AUCKLAND CITY F.C. ( Neozelandesi Campioni d’Oceania )

Tutti sanno che il Sommo Pontefice l’argentino Bergoglio è tifoso della squadra del San Lorenzo.Per cui dopo la torta e l’esibizione di tangheros oggi in Piazza San Pietro a Roma per festeggiare il compleanno del Papa ( anni 78 ) è molto probabile che stasera ci sia anche la ciliegina sulla torta rappresentata dal passaggio in finale del San Lorenzo

 

SAN LORENZO   AUCKLAND CITY F.C.   2-1 d.t.s

. Barrientos (SL) al 47’ Berlanga (AU) al 67’ Matos (SL) al 93’

 SAN LORENZO : Torrico Yepes Mercier (Cap) Buffarini Kalinski Cauteruccio Barrientos Kannemann Ortigoza E.Mas Veron All.tore:Edgardo Bauza (Argentina)

 AUCKLAND CITY F.C. :Williams Takuya Bilen Berlanga Irving Payne De Vries Vicelich ( cap) Dordevic Tade Tavano All.tore: Ramon Tribulietx ( Spagna)

Arbitro: Benjamin Williams (Australia)

 Sin dai primi minuti si nota una grande animosità in campo tra i neozelandesi e gli argentini.Circa la qualità pensiamo che non sia il caso di insistere.Se la realtà sarà quella della prima mezz’ora pensiamo che per il Real Madrid sia una passeggiata la finalissima…

 Rivediamo in campo il difensore colombiano Yepes (ex Milan) che gioca nel San Lorenzo.

 L’unica emozione al 47’ proprio un secondo prima del fischio di chiusura.Il San Lorenzo passa in vantaggio grazie ad un’azione corale iniziata da Barrientos con passaggio in profondità sulla sinistra mentre tutti i difensori in maglia bianca dell’Auckland ripiegavano.

Un contro cross verso destra trovava il tiro al volo dello stesso Barrientos che s infilava in rete sorprendendo un portiere,Williams,apparso in ritardo.Un lampo di luce in una gara assai modesta che i cursori neozelandesi avevano tranquillamente controllato.

 Si tratta di quel Pablo Barrientos che ha militato per tre anni nel Catania dal 2011 al 2014 con 14 gol in 86 gare.

Sterili tentativi neozelandesi alla ricerca della palla buona per il pari.Il San Lorenzo controlla con mestiere. Dai e dai ed arriva il pareggio! Una bella palla filtrante in area per De Vries che s vede arrivare addosso il portiere Torrico che gli impedisce di tirare, lo specchio della porta si restringe molto per l’accorrente Berlanga che tuttavia riesce a tirare a porta vuota ed a trovare lo stretto angolo di impatto vincente.I neozelandesi hanno pareggiato! Per lo spagnolo Berlanga ,centrocampista, è il primo gol nell’Auckland! Ora la gara si anima assai

.Il San Lorenzo attacca a testa bassa ed impegna per due volte il portiere Williams

 Che cosa combinano i neozelandesi! Il N° 20 Tade ben servito in contropiede si trova davanti l’intera porta spalancata.Sembrava gol facile invece l’uscita alla disperata di Torrico lo sconcerta al punto tale da fargli sprecare un gol fatto! Credo che questo errore costerà la finale all’Auckland!

 E pensare che l’argentino Emiliano Tade è il cannoniere dell’Auckland in cui milita dal 2011 con 28 gol in 38 gare. Qui finisce che si va ai supplementari! 4’ di recupero.

Ed infatti…

 Diciamo subito che il San Lorenzo appare più squadra,ma è una squadra ostica,sparagnina un po’ come l’Atletico di Madrid.Credeva già di aver vinto ed invece deve ringraziare la buona sorte e la “dabbenaggine calcistica” di Tade se ancora può sperare di affrontare il Real Madrid.

L’Auckland è un’onesta squadra di giovanotti di buona corsa e speranze.E se la partita si mettesse sul piano della corsa e della resistenza potrebbe uscire la sorpresa.

 Al 2’ del primo tempo supplementare torna in vantaggio il San Lorenzo con un gol di Matos! Questa squadra predilige azioni ben manovrate in fase di attacco,azioni che hanno spesso messo in mostra i difetti della difesa neozelandese piuttosto lenta e goffa.Al termine di un fraseggio in area Matos ha scaraventato in rete per quello che potrebbe essere uno dei gol più importanti della storia del club,quello che potrebbe valere la finale

.Il 32enne Mauro Matos ha sferrato un sinistro imprendibile.

All’11’ altra opportunità per il San Lorenzo con un tiro dell’uruguaiano Cauteruccio respinto con i pugni da Williams.

 Ormai all’Auckland non rimane altro che sbilanciarsi in avanti rischiando molto in difesa.

 Va vicino al pareggio l’Auckland con un tiro dal vertice dell’area sulla sinistra dell’attacco neozelandese da parte di Payne con palla che tocca il palo ed esce!

 Ed il San Lorenzo va in finale. Sabato sera incontrerà il Real Madrid.

 Certo che pensare a Mario Yepes onesto difensore di fronte ai vari Bale, Benzema e Ronaldo c’è di che riflettere. Il San Lorenzo è in finale ma ha faticato molto ed in certi momenti ha anche avuto dalla sua la “mano divina”!

Di certo il Real Madrid avrà un motivo in più per cercare il titolo mondiale.Il San Lorenzo ha gli stessi colori del Barcellona!!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

MONDIALE PER CLUB FIFA

 Si disputa in MAROCCO Si sono già disputati 3 incontri:

PLAY-OFF per i quarti di finale

10/12/2014 a RABAT

 Moghreb Teouan ( Campione del Marocco.Ammesso come paese ospitante ) –Auckland City ( Neozelandesi Campioni dell’Oceania) 0-0 d.t.s. 3-4 dopo i calci di rigore.

 Auckland City qualificato ai quarti di finale.

 QUARTI DI FINALE:

RABAT 13/12/2014 ore 16,00 ENTENTE SPORTIVE SETIFIENNE ( Campione d’Africa ) - AUCKLAND CITY ( Campioni dell’Oceania ) 0-1 Irving al 52’

RABAT 13/12/2014 ore 19,30 CRUZ AZUL ( Messicani campioni del nord e centro america ) –WESTERN SIDNEY WANDERERS ( australiani campioni d’Asia ) 3-1 d.t.s. La Rocca ( WS) al 65’ Torrado (C) all’89’ Pavone ( C )al 108’ Torrado ( C ) al 118’

 LE SEMIFINALI saranno quindi:

martedi 16/12/2014 a Marrakech. ore 20,30

 CRUZ AZUL ( Messicani campioni nord e centro america ) – REAL MADRID ( spagnoli Campioni d’Europa )

Mercoledi 17/12/2014 a Marrakech ore 20,30

 SAN LORENZO ( Argentini Campioni del Sudamerica ) – AUCKLAND CITY ( neozelandesi Campioni d’Oceania)

Stadio di Marrakech

CRUZ AZUL     REAL MADRID      0-4 

Sergio Ramos al 15’ Karim Benzema al 36’ Garet Bale al 50’ Francisco Suarez ( Isco ) al 72’

 CRUZ AZUL: Corona Pinto Rodriguez Dominguez Torrado ( capitano ) Pavone Gimenez Rojas Flores Bernardello Formica All.tore: Tena

REAL MADRID: Casillas ( capitano ) Carvajal Pepe Sergio Ramos Marcelo Kroos Illarramendi Isco Bale Benzema Ronaldo All.tore : Ancelotti

 Arbitro: Enrique Osses ( Cile )

Spetattori: 45.152

Real Madrid alla ricerca del sua quarto titolo mondiale per clubs. Ovviamente è superfavorito rispetto ai messicani del Cruz Azul.

In campo nel primo tempo terminato per 2-0 a favore del Real s è vista una specie di caccia del gatto contro il topo.Troppo sicuro di se il Real per temere le veloci scorribande de messicani che denotano una prestanza fisica inadeguata se confrontata a quella dei bianchi. Non è però che il Cruz Azul non abbia avuto le sue occasioni ma Pavone per due volte nei pressi di Casillas non ha concluso.

Se pensiamo poi che a fine tempo un calcio di rigore generosamente assegnato ai messicani per una lieve fallo di Sergio Ramos ,rigore parato da Casillas su tiro di Torrado il capitano messicano,si comprende bene come i due gol segnati uno dallo stesso Sergio Ramos al 15’con un perentorio colpo di testa su cross dalla destra , l’altro da Benzema con un tiro al volo in corsa in piena area anticipando l’avversario al 36’ siano senz’altro sufficienti per condurre con calma la ripresa magari cercando anche il gol di Ronaldo.

Ed invece al 5’ della ripresa arriva il gol del gallese Garet Bale che di testa in corsa finalizza in rete un bel passaggio dalla fascia sinistra da parte di Cristiano Ronaldo.Tre a zero e gara chiusa.E dopo qualche buona occasione per i messicani arriva il 4-0 per il Real Madrid quando un altro bel passaggio di Ronaldo a centro area per Isco permette a quest’ultimo di far vedere tutte le sue ottime qualità tecniche.Con un dribbling stretto e tiro angolato fredda ancora il portiere Corona.

Risultato pesante per i messicani ed è probabile che non sia finita.Manca dal tabellino il nome di Ronaldo… C’è ancora tempo per un palo pieno colpito con un colpo di testa da Khedira del Real prima della fine. Il Real Madrid con una gara “normale” va in finale dove probabilmente incontrerà gli argentini del San Lorenzo che domani non si faranno di certo scappare l’occasione di battere i neozelandesi dell’Auckland City.Ricordiamoci che per loro tifa il Papa…hai detto….

Per il Real Madrid questa è la 21ma gara ufficiale vinta consecutivamente.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 1226 persone collegate

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (729)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Very interesting pos...
30/12/2016 @ 10:03:51
Di rolex replica
I love what you got ...
30/12/2016 @ 10:03:04
Di rolex uk
Great stuff from you...
30/12/2016 @ 10:01:20
Di rolex replica uk
I have a presentatio...
30/12/2016 @ 10:00:33
Di rolex replica watches
Thanks for the tips,...
30/12/2016 @ 09:59:57
Di replica rolex
Thank you for anothe...
30/12/2016 @ 09:59:14
Di rolex replica
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:24:19
Di john
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:21:18
Di john
I've been trying to ...
21/11/2016 @ 03:47:56
Di rolex replica
Interesting info, do...
21/11/2016 @ 03:47:16
Di hublot replica
I would like to than...
21/11/2016 @ 03:44:21
Di rolex replica
Very good stuff with...
21/11/2016 @ 03:44:03
Di hublot replica
Pretty good post. I ...
21/11/2016 @ 03:42:26
Di rolex replica
Good to know that su...
21/11/2016 @ 03:42:00
Di hublot replica
I was longing to rea...
21/11/2016 @ 03:40:43
Di rolex replica
Very interesting pos...
21/11/2016 @ 03:40:20
Di hublot replica
I love what you got ...
21/11/2016 @ 03:39:26
Di rolex replica
Great stuff from you...
21/11/2016 @ 03:39:08
Di hublot replica
I have a presentatio...
21/11/2016 @ 03:36:52
Di hublot replica
Thanks for the tips,...
21/11/2016 @ 03:30:01
Di rolex replica


Titolo
Che cosa vorresti in più nel sito?

 Immagini
 riferimenti bibliografici
 indirizzi internet inerenti agli argomenti trattati
 temi diversi rispetto a quelli fin'ora trattati
 video
 audio

Titolo
Questo è un testo per Stuff




05/07/2020 @ 21:30:18
script eseguito in 398 ms


VideoNewsTV Home Page