VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Milano, Piazza della Moschea... di Admin
 
"
"Fino ad ora,sulla morale ho appreso soltanto che una cosa è morale se ti fa sentire bene dopo averla fatta, e che è immorale se ti fa star male".

Ernest Hemingway
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

                                                                      

 EUROPA LEAGUE 2015/2016

FASE A GIRONI

Stadio Artemio Franchi in Firenze  

Gruppo I

FIORENTINA   BASILEA    1-2

Kalinic (F) al 4’ del 1° tempo Bjarnason (B) al 26’ del 2° tempo Elneny (B) al 34’ del 2° tempo

FIORENTINA: Sepe Roncaglia Rodriguez ( Cap ) Astori Blaszczykowski Borja Valero Badely Alonso Ilicic Mati Fernandez Kalinic All.tore: Paulo Sousa

BASILEA: Vaclik; Xhaka Suchy Hoegh Lang Bjarnason Elneny Zuffi Boetius Embolo Janko All.tore: Urs Fischer

 Arbitro: Michael Oliver (ENG)

La finale di Europa League 2015/2016 si giocherà a Basilea e la Fiorentina che può ambire a questo traguardo esordisce in questa edizione dell’Europa League proprio contro gli svizzeri del Basilea portati allo scudetto lo scorso anno proprio da Paulo Sousa che ora guida i viola.

 Sousa fa debuttare in porta Sepe e fa giocare sin dall’inizio Kalinic in attacco con ai fianchi Mati Fernandez e Ilicic.

Al 3’ questa palla lancita da Roncaglia, la tocchi te o la tocco io ? Si dicono il N° 17 del Basilea Suchy ed il portiere Vaclic. Sai che faccio ? La tocco io dice invece Kalinic dei viola e la mette dentro. Fiorentina in vantaggio con un gol rocambolesco frutto della dabbenaggine difensiva elvetica.

Tentativo del Basilea all’11’ con una bella sventola dalla distanza da parte di Lang.Fuori di pochissimo.

 Si fa vedere al quarto d’ora Fernandez il cui tiro viene parato in due tempi da Vaclik. Al 19’ancora un pasticcio difensivo del Basilea quando Kalinic che è molto attivo e mobile costringe Hoegh ad un colpo di testa difensivo che per poco non ingannava il portiere.

 Prima occasione del Basilea al 28’ con Embolo che impegna Sepe alla respinta.

La partita è abbastanza monotona e si avverte una netta differenza in termini qualitativi dalle gare che abbiamo visto in Champions League.

L’arbitro ravviva un pochino i giochi comminando due gialli tra il 33’ ed il 35’.Il primo a Xhaka del Basilea ,l’altro a Roncaglia della Fiorentina.

Il tempo si chiude sull’1-0 per i viola che hanno un paio di elementi doloranti.Ilicic e Blaszczykowski Entra Babacar al posto di Ilicic.

 Al 3’ gara che poteva essere chiusa quando in una fase di contropiede Babacar serve Blaszczykowski che superato il portiere effettua un tiro che picchia sul palo!

 Gli svizzeri cercano di recuperare il risultato e la Fiorentina può agire in contropiede. Babacar viene trattenuto da Suchy che è ammonito. Astori e Janko in un duello aereo restano intontiti al 18’Il viola resta fuori un paio di minuti.

 Il capitano dei viola Gonzalo al 21’ viene espulso dall’arbitro inglese Oliver per aver commesso un fallo in scivolata pericolosa a centrocampo su Embolo.

 Probabile forcing elvetico da qui alla fine anche se questo Basilea di occasioni ne ha create veramente poche. Al 22’ Astori non è in grado di proseguire.Paulo Sousa fa entrare Tomovic e Pasqual al posto di Astori e Mati Fernandez.

 Questa deve evidentemente essere la gara dei gol strani. Al 26’ un tiro di destro sferrato appena dentro l’area di rigore viola da Bjarnason finisce la sua corsa sul palo alla sinistra di un Sepe non irreprensibile e va in porta. 1-1 e proprio nel momento in cui i viola sono rimasti in 10 uomini.Anche lo stesso Bjarnason ha dato l’impressione di essere rimasto sorpreso.

 Il Basilea mette in campo Delgado per Boetius.

 Elneny al 34’ si inventa un destro dai 25 meri in diagonale con palla che si infila nel sette alla destra di un Sepe che non poteva far nulla! Il Basilea ha approfittato al massimo della superiorità numerica passando in vantaggio con due gol in soli 8 minuti. Un gol di rara bellezza che probabilmente chiude le ostilità perché i viola hanno nettamente accusato il colpo della espulsione di Gonzalo.

.Anche Janko viene sanzionato con un giallo per un fallo di gioco.

 Al 39’ proteste dei viola per un’azione in area elvetica che vede prima Babacar ,poi Kalinic andare a terra e la seconda caduta del croato poteva anche essere sanzionata.L’arbitro a dire il vero era molto vicino.

Fino al 49’ non ci sono altre occasioni.Il Basilea ha saputo approfittare dell’uomo in più e di un evidente calo fisico dei viola nel finale.

GRUPPO A

Ajax Amsterdam Celtic Glasgow Fenerbache Molde

Oggi in programma:

 FENERBACHE - MOLDE 1-3 Oiland ( M) al 36’ del 1° tempo su rigore Nani (F) al 42’ del 1° tempo Elyonoussi (M) all’8’ del 2° tempo Linnes (M) al 20’ del 2° tempo

 AJAX AMSTERDAM – CELTIC GLASGOW 2-2 Bitton (C) all’8’ del 1° tempo Fischer (A) al 25’ del 1° tempo Lustig ( C ) al 42’ del 1° tempo Schone (A) al 39’ del 2° tempo

GRUPPO B

Girondins de Bordeaux Rubin Kazan Sion Liverpool

Oggi in programma:

 BORDEAUX – LIVERPOOL 1-1 Lallana (L) al 20’ del 2° tempo Jussie (B) al 36’ del 2° tempo

SION – RUBIN KAZAN 2-1 Konatè (S) all’11’ del 1° tempo Kanunnikov (R) al 20’ del 2° tempo Konatè (S) al 37’ del 2° tempo

GRUPPO C

Borussia Dortmund Krasnodar Paok Salonicco Qabala

Oggi in programma :

QABALA – PAOK SALONICCO 0-0

BORUSSIA DORTMUND – KRASNODAR 2-1 Mamaev (K) al 12’ del 1° tempo Ginter (B) al 46’ del 1° tempo Park (B) al 48’ del 2° tempo

GRUPPO D

Club Brugge Napoli Legia Varsavia Midtijlland

Oggi in programma:

MIDTIYLLAND - LEGIA VARSAVIA 1-0 Rasmussen al 15’ del 2° tempo

NAPOLI - CLUB BRUGGE 5-0 Callejon al 5’ del 1° tempo Mertens al 19’ del 1° tempo ed al 25’ del 1° tempo Hamsik all’8’ del 2° tempo Callejon al 32’ del 2° tempo

GRUPPO E

Dinamo Minsk Viktoria Pilzen Rapid Vienna Villareal

Oggi in programma:

RAPID VIENNA – VILLAREAL 2-1 Baptistao (V) al 45’ del 1° tempo Schwab ( R) al 5’ del 2° tempo Hofmann ( R ) all’8’ del 2° tempo su rigore

 VIKTORIA PILZEN – DINAMO MINSK 2-0 Horava al 36’ del 1° tempo Petrzela al 30’ del 2° tempo

 GRUPPO F

Groningen Slovan Liberec Braga Olympique di Marsiglia

Oggi in programma:

LIBEREC -BRAGA 0-1 Rafa Silva al 15’ del 2° tempo

GRONINGEN -MARSIGLIA 0-3 N’Koudou al 25’ del 1° tempo Ocampos al 40’ del 1° tempo Alessandrini al 16’ del 2° tempo

GRUPPO G

 Saint Etienne Dnipro Rosenborg Lazio

Oggi in programma:

DNIPRO – LAZIO 1-1 Milinkovic-Savic ( L ) al 34’ del 1° tempo Seleznyov ( D) al 49’ del 2° tempo

SAINT ETIENNE – ROSENBORG 2-2 Beric (ST) a 4’ del 1° tempo Mikkelsen ( R ) al 16’ del 1° tempo Svensson ( R ) al 34’ del 2° tempo Roux (SE ) al 42’ del 2° tempo su rigore

 GRUPPO H

 Besiktas Lokomotiv Mosca Skenderbeu Sporting Club Portugal

Oggi in programma:

SPORTING CLUB PORTUGAL – LOKOMOTIV MOSCA 1-3 Samedov (L) al 12’ del 1° tempo Montero ( SP) al 5’ del 2° tempo Samedov (L) all’1’ del 2° tempo Niasse (L) al 20’ del 2° tempo

SKENDERBEU – BESIKSTAS 0-1 Sosa al 28’ del 1° tempo

GRUPPO I

Basilea Fiorentina Lech Poznan Belenenses

Oggi in programma:

FIORENTINA- BASILEA 1-2 Kalinic (F ) al 4’del 1° tempo Bjarnason (B) al 26’ del 2° tempo Elneny (B) al 34’ del 2° tempo

LECH POZNAN – BELENENSES 0-0

GRUPPO J

 Monaco Qarabag Anderlecht Tottenham Hotspurs

Oggi in programma :

ANDERLECHT – MONACO 1-1 Gillet ( A) all’11’ del 1° tempo Traorè (M) al 40’ del 2° tempo

 TOTTENHAM – QARABAG 3-1 Richard Almeida (Q) al 7’ del 1° tempo su rigore Son (T) al 28’ ed al 30’ del 1° tempo Lamela ( T) al 41’ del 2° tempo

 GRUPPO K

 Sparta Praga Apoel Nicosia Asteras Tripolis Schalke 04

 Oggi in programma:

APOEL NICOSIA – SCHALKE 04 0-3 Matip al 28’ del 1° tempo Huntelaar al 35’ del 1° tempo ed al 26’ del 2° tempo

 ASTERAS – SPARTA PRAGA 1-1 Mazza (AS) al 2’ del 1° tempo Lafata (SP) all’11’ del 2° tempo

 GRUPPO L

 Atletico di Bilbao Az Alkmaar Augsburg Partizan

 Oggi in programma:

PARTIZAN – AZ ALKMAAR 3-2 Oumaru ( P ) all’11’ del 1° tempo Van der Linden (AZ ) al 34’ del 1° tempo Oumaru (P) al 40’ del 1° tempo Zivkovic ( P) al 44’ del 2° tempo Henriksen (AZ) al 48’ del 2° tempo

ATLETICO DI BILBAO – AUGSBURG 3-1 Altintop( AU) al 15’ del 1° tempo Aduriz ( AT) al 10’ del 2° tempo ed al 21’ del 2° tempo Susaeta (AT) al 45’ del 2° tempo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                            

CHAMPIONS LEAGUE 2015-2016

 Prima giornata

 GIRONE E

Barcellona    Bayer 04 Leverkusen     Roma    Bate Borisov

Stadio Olimpico di Roma  

 ROMA   BARCELLONA    1-1

 Suarez ( B) al 21’ del 1° tempo Florenzi ( R ) al 31’ del 1° tempo

ROMA: Szczesny Florenzi Rüdiger Manolas Digne Nainggolan De Rossi (Cap) Keita Salah Dzeko Falque All.tore: Garcia.

BARCELLONA: Ter Stegen Sergi Roberto Piqué Mathieu Alba Iniesta ( Cap) Busquets Rakitic Neymar Messi Suarez All.tore: Luis Enrique .

Arbitro: Kuipers (Ola)

Mentre non si è ancora spenta l’eco della grande gara di Buffon a Manchester contro il City ecco che la Roma fa il suo esordio in questa Champions affrontando i Campioni d’Europa del Barcellona. Assente per infortunio tra i giallorossi Pjanic.

 In 8 ‘ per ben 3 volte la velocità di Salah mette in difficoltà i rivali , prima è Busquets che evita guai,poi è lo stesso ex viola che si allunga la sfera ed infine c’è un salvataggio in angolo. La velocità di Salah potrebbe creare grossi problemi ad una squadra abituata a dialogare stretto.

 17’ Dopo un minuto di palleggi e fraseggi del Barcellona la palla arriva a Messi in area ma De Rossi riesce ad impedirgli il tiro vincente! Comincia ad essere ossessivo il possesso palla dei campioni d’Europa.

 Al 21’ lancio di Messi a Rakitic in area profonda con palla che viaggia verso Szczesny e lo supera arrivando sulla testa del solitario Suarez che facilmente insacca. Il Barcellona è in vantaggio ma i giallorossi protestano per un possibile fallo in precedenza su Digne e per un possibile fuori gioco proprio di Suarez.

 Al 24’ a protestare è Luis Enrique che avrebbe voluto un rigore a favore a seguito di un’uscita di Szczesny su Suarez.

 La partita è nelle mani degli ospiti. Ed ecco che il calcio dimostra ancora una volta la sua assoluta imprevedibilità.Ma occorrono i bravi giocatori.E Florenzi lo è.

Sul rinvio di Szczesny la palla –siamo al 31’ perviene a Florenzi sulla destra del fronte d’attacco all’altezza del centrocampo.Il difensore giallorosso vede ter Stegen fuori dai pali e lo “uccella” con un tiro precisissimo che si infila in porta per l’1-1 con la palla che superato il portiere picchia sul palo interno ed entra ! Gol da 50 metri !

              tuttoasroma.it                       

 Si fa vedere Messi con un tiro dal limite che finisce alto. Il possesso palla del Barcellona è totale ma a che serve? La Roma attende il momento giusto per innescare Salah e le sue volate.Di certo il pubblico assiste ad una gara ove gli ospiti sono costantemente nella metà campo giallorossa.

Al 43’ è ter Stegen che evita il peggio su tiro dal limite di Nainggolan a dimostrazione che anche la Roma può rendersi pericolosa. AL 44’ volata di Salah vanamente inseguito terminata con un tiro non di molto alto! Altra buona occasione.

Garcia ha scelto questa tattica ben sapendo che non si possono contrastare alla pari i fraseggi stretti del Barcellona. 3’ della ripresa subito Messi al tiro con palla servitagli da Neymar ma Szczesny respinge. Un minuto dopo ancora il portiere polacco blocca un tiro di tacco da parte di Suarez.

 Al 4’ della ripresa un guaio per la Roma. Szczesny deve uscire.Al suo posto De Sanctis.Evidentemente nelle due precedenti parate deve essere accaduto qualcosa. Sembrava sofferente alla mano sinistra.

 Solita storia.Barcellona tutto all’attacco.Solito copione.La Roma soffre ma coscientemente.Di certo questa gara è poco adatta a Dzeko che non vede neppure un pallone giocabile.

 Al 16’ cambio nel Barcellona .Entra Rafinha al posto di Rakitic. Solo due minuti dopo Rafinha deve abbandonare il campo per un infortunio subito in uno scontro con Nainggolan che è stato ammonito. Entra Mascherano

 22’ l’arbitro non accorda un rigore alla Roma per un fallo evidente di Mascherano su Nainggolan in area ! Riprende animo la Roma ed ora la partita è più equilibrata.

 29’ Piquè ammonito per fallo su Dzeko che si da un gran d’affare anche a centrocampo. 32’ tentativo di Neymar con un detsro dai 15 metri e palla deviata in angolo da Manolas.

 Al 33’ pezzo di bravura da parte di Messi con un tiro al volo di contro balzo con la palla che incoccia la traversa! Di certo non felice la serata di Messi che insegue con C.Ronaldo il record di mercature in Champions.( 77 a 81 )

35’ esce Falque nella Roma ,al suo posto Iturbe.

E’ anche probabile che la Roma riesca a portar via un punto.La supremazia del Barcellona dal punto di vista del gioco è apparsa evidente ma la Roma ha scelto la tattica dell’aspettare l’avversario per poi colpirlo con la velocità e le occasioni le ha avute anche la Roma.

 Bravo De Sanctis al 35’ quando devia in angolo un tiro di Neymar che era stato servito da Iniesta. Il tempo scorre e la supremazia netta in possesso palla dei catalani sta rivelando inutile anche se un colpo di testa sporco di Piquè su contrasto di Nainggolan poteva provocar danni.

Al 48’ si salva la porta dei giallorossi quando Alba cerca un pallonetto con De Sanctis in uscita ma la palla è morbida e nei pressi della linea Manolas salva in angolo. Insomma in una maniera o nell’altra la Roma riesce ad evitare la sconfitta.

E rischia fino al 95’ quando e De Sanctis a trovarsi la palla nella mani dopo una insistita azione blaugrana

GIRONE E

BAYER 04 LEVERKUSEN – BATE BORISOV 4-1 Mehmedi (BAY) al 4’ del 1° tempo Milunovic ( BAT) al 13’ del 1° tempo Hakan Çalhanoðlu (BAY ) al 2’ del 2° tempo Hernandez (BAY ) al 14’ del 2° tempo Hakan Çalhanoðlu (BAY ) al 31’ del 2° tempo su rigore

 GIRONE F

 DINAMO ZAGABRIA – ARSENAL 2-1 Pivaric (DZ) al 24’ Fernandez ( DZ ) al 13’ del 2° tempo Walcott (A) al 34’ del 2° tempo OLYMPIACOS – BAYERN MONACO 0-3 Muller al 7’ del 2° tempo Goetze al 44’ del 2° tempo Muller al 47’ del 2° tempo su rigore E per MULLER sono già 30 i gol in Champions.

 GIRONE G

CHELSEA –MACCABI TEL AVIV 4-0 Willian al 15’ del 1° tempo Oscar al 49’ del 1° tempo Diego Costa al 13’ del 2° tempo Fabregas al 33’ del 2° tempo DINAMO KIEV – PORTO 2-2 Gusev (D) al 20’ del 1° tempo Aboubakar (P) al 23’ del 1° tempo ed al 36’ del 2° tempo Buyalskiy (D) al 44’ del 2° tempo

GIRONE H

VALENCIA –ZENIT 2-3 Hulk (Z ) al 9’ ed al 45’ del 1° tempo Cancelo (V) al 10’ del 2° tempo Gomes (V) al 28’ del 2° tempo Witsel (Z) al 31’ del 2° tempo GENT – LIONE 1-1 Jallet (L) al 13’ del 2° tempo Milicevic ( G ) al 23’ del 2° tempo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                      

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016

 Fase a gironi

 Prima giornata

 GIRONE D Manchester City Borussia Monchengladbach Siviglia Juventus

MANCHESTER Stadio Etihad   

MANCHESTER CITY    JUVENTUS    1-2

Chiellini (J) al 12’ del 2° tempo su autorete Mandzukic (J) al 25’ del 2° tempo Morata (J) al 37’ del 2° tempo

MANCHESTER CITY : Hart Sagna Kompany (Cap) Mangala Kolarov Tourè Fernandinho Silva Sterling Nasri Bony All.tore: Pellegrini.

 JUVENTUS: Buffon Lichtsteiner Bonucci Chiellini Evra Sturaro Hernanes Pogba Cuadrado Mandzukic Morata All.tore: Allegri.

Arbitro:Skomina (Slo)

Serata fresca in Inghilterra ,solo 12 gradi. Maglia nera per i torinesi, privi per infortunio di Marchisio. Allegri mette in campo un tridente: Cuadrado,Morata.Mandzukic ma quest’ultimo dovrà anche stare attento in copertura. Pellegrini sceglie Bony come centrale offensivo al posto dell’infortunato Aguero e lascia il belga De Bruyne in panchina.

Al 2’ nemmeno scoccato ecco il solito miracolo da parte di Buffon! Sturaro perde malamente palla a centrocampo se ne va Fernandinho che lascia a Sterling.I costosissimo N°7 del City cerca il gol ma non sa di che pasta è fatto Buffon che col piede evita un gol fatto! Poi Silva viene anticipato da Chiellini.

Dopo il grosso rischio corso la Juventus si fa intraprendente con un ottimo inizio gara da parte di Cuadrado che sulla destra mette in difficoltà il centrocampo inglese troppo manovriero con tocchi laterali ed anche arretrati senza senso.

12’ aveva segnato Pogba su cross di Cuadrado ma un tentativo di intervento da parte di Morata che era in fuorigioco annulla l’azione. 13’ bella punizione di Hernanes che Hart mette in angolo.

 La Juventus ha preso in mano le redini del gioco.Il City è preciso nei passaggi ma non dà alcuna profondità al gioco. 22’ Fernandinho va al tiro dai 30 metri ma la palla è alta e controllata con lo sguardo da Buffon. Poi è Kolarov su punizione che non inquadra lo specchio della porta. Il City sta ora tentando di proporsi di più in avanti ma non crea occasioni ed il pubblico di casa è abbastanza silenzioso.

 Al 26’ Da Mandzukic a Cuadrado poi a Morata che sferra un tiro fuori di poco con il portiere Hart in controllo. La manovra del City per ora non impensierisce una difesa bianconera schierata.Pellegrini se vorrà vincere questa prima sfida dovrà cambiare assetto.

 31’ ancora Cuadrado in discesa personale conclusa con un tiro fuori di poco. Gara controllata dai bianconeri che a parte il miracolo di Buffon all’inizio non hanno corso rischi.

Al 34’ rischio in area bianconera con un cross di Kolarov che Bony non riesce a toccare disturbato da Chiellini.

Semmai si deve notare come sono già diversi i palloni persi a centrocampo dalla Juventus e da questi errori sono venute le due occasioni da gol per gli inglesi.

 39’ bella sventola dai 35 metri da parte di Fernandinho con palla che esce alla sinistra dei pali italiani e non di molto.Sarebbe stato un gol fantastico al termine di un’azione molto manovrata da parte del City che attua una sorta di Tiki-Taka ad alta velocità ma con scarse finalizzazioni.

 Termina sullo zero a zero un primo tempo decoroso da parte della Juventus attiva solo con Cuadrado in avanti e brava con Buffon ad evitare un gol in apertura che avrebbe aperto ben altri scenari per un Manchester City con poche idee in avanti e con pericoli creati solo con tiri dalla distanza

.Pesante nel City l’assenza per infortunio di Aguero.I tre piccoletti David Silva-Narsi-Sterling si trovano a disagio con i difensori bianconeri. Crediamo che sia indispensabile per Pellegrini l’inserimento di De Bruyne sulla fascia. Dopo una decina di minuti equilibrati il Manchester aumenta i ritmi.

 L’ho visto subito che Company avanzante in area per approfittare di un angolo era ben convinto di segnare.Solo che il suo impatto vincente con la palla proveniente dalla sinistra da corner di Silva è stato grazie ad un appoggio evidente ( affossamento ) niente meno che a danno di Chiellini. Il Manchester City è in vantaggio ma grazie ad un gol irregolare.A nulla valgono le proteste dello stesso Chiellini che ha causato autogol.Siamo al 12’

 Prende vigore la gara ed ora è molto intensa.

14’ doppio miracolo di Buffon che tiene in vita la Juventus! Ottima azione in velocità di Sterling che sferra un destro ravvicinato che Buffon devia prodigiosamente e sulla ribattuta da due passi di Silva,Buffon alza in angolo! Senza Buffon la gara sarebbe già finita.

                                                                

 Al 16’ il miracolo lo compie Hart su Sturaro che aveva sfruttato un’azione di Mandzukic . Una parata in stile Buffon evita il pari.

La Juventus ha una grande reazione nervosa e va al tiro con Pogba al 18’ e con Evra.

 Una reazione che al 25’ porta al pareggio dei bianconeri grazie ad un gol di rapina e di tempismo da parte del croato Mandzukic abile a sfruttare un passaggio profondo di Pogba ed ad anticipare il difensore .Il tocco quasi con la punta del piede ha colpito un pallone che ha anche picchiato sull’interno del palo alla sinistra di Hart,finendo poi dentro.

 Pellegrini che si vede sfuggire la vittoria inserisce De Bruyne la posto di Sterling al 27’, poi con Otamendi per Kompany due minuti dopo. Risponde Allegri con l’ingresso di Dybala al posto di un leggermente claudicante Mandzukic al 33’

 Miracolo a Manchester ! Segna Morata con un sinistro dal limite con palla a girare che picchia sul palo e finisce dentro! Siamo al 37’ Un pallone che doveva finire a Cuadrado picchia su Kolarov e finisce tra i piedi di Morata che avanza e si inventa un tiro di rara classe. Grande reazione d’orgoglio e di forza da parte dei Campioni d’Italia che a poco dalla fine sono in vantaggio per 2-1.E non rubano nulla ! Devono ringraziare Buffon e basta

. Pellegrini al 40’ rischia anche Aguero che non è ancora guarito ,al posto di Nasri.Allegri fa uscire Morata ed inserisce il difensore Barzagli.

 Al 43’ è ancora il capitano Buffon a togliere dal sette un violento tiro di Tourè dal limite.

Il City non ha più animo.E’ stato colpito a morte dopo una gara condotta a strappi ma non convincente. Comunque la reazione di nervi avuta dopo il beffardo gol subito è stata degna di una grande squadra.L’ambito europeo pare ora essere quello preferito dai bianconeri.Io tutto queste mirabilie promosse dal Manchester City proprio non le ho viste.

Le grandi squadra nascono dalla difesa e lo si è visto anche stasera!

 GRUPPO A

 PARIS SAINT GERMAIN – MALMOE 2-0 Di Maria al 4’ del 1° tempo Cavani al 16’ del 2° tempo

 REAL MADRID – SHAKHTAR DONETSK 4-0 Benzema al 30’ del 1° tempo C.Ronaldo al 10’ ed al 23’ del 2° tempo su rigore ed al 36’ del 2° tempo

PER RONALDO SONO 81 GOL IN CHAMPIONS !   

GRUPPO B

 WOLFSBURG – CSKA MOSCA 1-0 Draxler al 40’ del 1° tempo

PSV EINDHOVEN – MANCHESTER UNITED 2-1 Depay (MU) al 41’ del 1° tempo Moreno (PSV) al 47’ del 1° tempo Narsing (PSV) al 12’ del 2° tempo

GRUPPO C

 BENFICA – ASTANA 2-0 Gaitan al 6’ del 2° tempo Mitroglou al 17’ del 2° tempo

 GALATASARAY – ATLETICO MADRID 0-2 Griezmann al 18 ed al 25’ del 1° tempo

GRUPPO D

 SIVIGLIA – MONCHENGLADBACH 3-0 Gameiro al 2’del 2° tempo su rigore Banega al 21’ del 2° tempo su rigore Konoplyanka al 39’ del 2° tempo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                           bbc.com            

Tanto lo sapevo che si voleva andare a parare lì !

 A Balotelli uomo decisivo e giusto per la Nazionale!

 A questi speranzosi analisti calcistici che vanno per la maggiore su giornali di Milano con carta color improponibile,vorrei dire due o tre cosette.

Non vi è bastato l’errore clamoroso di Prandelli ?(Mondiali 2014 )

 Riprendete forza e vigore solo perché Balotelli ha ben giocato i suoi 34 minuti nel derby?

Che ingenui!

ERA OVVIO che se mai una gara poteva interessare dal punto di vista istintivo ( per lui vale solo quello..) uno come Balotelli era sicuramente il derby.E quale se non ? ERA OVVIO che avrebbe voluto fare sfracelli,era ovvio.

 Ed infatti i pochi minuti contro una squadra fisica come l’Inter ha messo l’unica cosa che ha,il fisico e le sue legnate dalla distanza. Un palo ( sfortuna) ed una bella parata del portiere avversario.Ha fatto il massimo anche prendendo le botte da quel” killer” calcistico che risponde al nome di Melo.

Ed è stato bravo a non reagire. Questo è il massimo che può e potrà dare Balotelli. Ma non basta né al Milan che semmai potrà vincere qualche gare con le medio-piccole né tanto meno alla Nazionale.

                                                      

 n.d.r. Evidentemente Felipe Melo deve essere nelle grazie dell’arbitro Rocchi che in occasione di Arsenal-Galatasaray del 2-10-2014 lo graziò quando Melo intervenne su Sanchez con una scivolata assassina che avrebbe meritato ben più del giallo ricevuto.

 COME SI FA AD AFFIDARE un progetto ad un giocatore storicamente inaffidabile come Balotelli ?

 Non voglio dire che non possa meritare di guadagnarsi un decimo di quanto prende ( e sarebbe già molto ) ma solo grazie a quanto ( con la mente in stato di calma ) il suo fisico gli potrà permettere.

UN GIOCATORE TRA I PRIMI AL MONDO PER POTENZA DI TIRO ma FINE A SE STESSO non può essere accompagnato ad un disegno a lungo corso e tanto meno non può essere l’elemento cardine per una Nazionale.

.Evidentemente agli ingenui ( o cos’altro? ) speranzosi ammiratori bastano ed avanzano le giocate da fenomeno a fasi alterne.I giocatori da grandi colpi e da pose in campo da Hulk vanno bene al circo,semmai. Con quelli non si va da nessuna parte.

Si vince magari qualche partita salvo poi affondare nel progetto di risalita.

                                                           

 Comunque visto che da tempo vado criticando il giocatore chiarendo anche il mio assoluto disinteresse all’ambito extra calcistico della sua vita ( che tanto invece interessa i giornali spazzatura) come ho già detto ieri sera,Balotelli ha ben giocato ( alla sua maniera ) nel derby ed è stato sfortunato.Avrebbe,come il Milan, meritato il gol. Ma attenti ad allargarsi troppo..

 P.S. Mi piacerebbe sapere perché è stato tolto dal campo Bacca invece di Luis Adriano che è stato capace di sbagliare due gol anche se più di Bacca partecipa alla fase costruttiva ed anche difensiva del gioco.

Ho l’impressione che quel volpone di Lucescu abbia affibbiato al Milan un mezzo-bidoncino

                                                                 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                           

 Se qualcuno avesse pensato che dopo il derby di Milano l’Inter avrebbe avuto 8 punti di vantaggio in classifica sulla Juventus sarebbe stato tacciato di essere un folle.

 Eppure potrebbe benissimo accadere.

Scarsa se non nulla è la mia considerazione sul Milan attuale, simile in tutto e per tutto a quello degli ultimi due anni.

 Le squadre vere infatti si fanno dalla difesa e dal centrocampo e non dall’attacco.

 Ed è già tanto che la Juventus abbia un punto. Per poco Allegri non entrava nel Guinness dei primati alla rovescia con 3 sconfitte consecutive nelle prime 3 gare di campionato.

 Il Chievo Verona meritava più della Juventus i 3 punti.

 E veniamo al derby di Milano con record di incassi e tutto esaurito.

INTER      MILAN     1-0

 Guarin al 13’ del 2° tempo

INTER: Handanovic Santon Murillo Medel Juan Jesus Guarin Felipe Melo Kondogbia Perisic Icardi Jovetic .All.tore Mancini 

MILAN:Diego Lopez Abate Zapata Romagnoli De Sciglio Kucka Montolivo ( Cap ) Bonaventura Honda Luiz Adriano Bacca All.tore: Mihajlovic.

Arbitro: Rocchi di Firenze

 Le amichevoli estive vinte dal Milan non contano nulla.Ora si fa sul serio in questo derby di Milano N°300 considerando anche tutte le gare non ufficiali.

 Incredibile che questo derby così atteso veda in campo due ex grandi che sono fuori dall’Europa!

In campionato si sono giocati 214 derby 76 a 74 vittorie a favore dei neroazzurri.

 L’Inter recupera Icardi ma il vero pericolo per la difesa del Milan prevediamo saranno Perisic e Jovetic.Assente Miranda in difesa per un infortunio. Nel Milan assenti Antonelli e Bertolacci a centrocampo gioca Kucka assieme al giapponese Honda.

San Siro esaurito con 79.000 spettatori.

 Al 3’ scambio tra Bacca che è bravo a far fuori due avversari e mette una bella palla per Adriano proprio davanti ad Handanovic.Adriano spreca tirando addosso al portiere.

Al 4’ un violento tiro di Jovetic termina di pochissimo a lato alla destra di Diego Lopez.

 6’ Luiz Adriano va via in contropiede lanciato da Bacca ma arrivato in area sparacchia alle stelle!E siamo già a due buone occasioni gettate da Adriano.

 Partita giocata a buon ritmo con Milan che cerca di dare più profondità all’azione. 14’ scambio Bonaventura – Honda con tiro alto del giapponese. Ancora un’opportunità per Luiz Adriano al 17’ .L’ex di Lucescu si vede stoppato il tiro da Juan Jesus. Sono già tante tre occasioni da gol in 17’ ma anche tanti gli errori!

Al 22’ ammonizione a carico di Abate che stende a centrocampo Jovetic, sicuramente l’elemento più pericoloso a disposizione di Mancini. 25’ accelerazione sulla destra dell’attacco interista da parte di Guarin con un tiro però impreciso.

Il Milan sembra meglio disposto in campo e concede poco all’Inter. Bonaventura sta giocando bene e se Luiz Adriano fosse stato più freddo il Milan avrebbe già segnato due reti a dimostrazione che la difesa neroazzurra soffre le verticalizzazioni.

 Piano piano la gara perde di intensità. Ammonito anche Juan Jesus reo di fallo su Kucka. E’ ancora Jovetic a dimostrarsi il più in palla dell’Inter.

 Al 39’ sferra un bel diagonale potente con palla che passa non lontana dal palo alla sinistra di Diego Lopez. 42’ ammonito anche Honda per un intervento su Jovetic ( ma a dire il vero aveva colpito chiaramente la palla ).

 Al 46’ termina il primo tempo poco prima del fischio della pausa occasionissima per Icardi ben lanciato dal solito Jovetic a tu per tu con Diego Lopez che compie un mezzo miracolo nel respingere la sfera. Il Milan non avrebbe meritato lo svantaggio perché in complesso ha meglio giocato dell’Inter. Buon primo tempo ma nulla di speciale.

 Al 4’ una" caponata "di Diego Lopez poteva costar cara. Il portiere effettua un rinvio a casaccio consegnando palla a Jovetic Per ora il neo acquisto Perisic non è pervenuto.

 All’8’ applausi meritati per Carlos Bacca autore di una bella azione personale.La palla poi è finita a Bonaventura con palla fuori.

Ora il Milan spinge molto.

 9’ prima bella azione di Perisic con cross in area e colpo di testa sporco di Guarin.Diego Lopez devia in angolo.

Al 13’ gran gol di Guarin ed Inter in vantaggio! Proprio nel momento migliore dei rossoneri. Una bella discesa con la difesa del Milan che arretrava compatta facendo avanzare Guarin che arrivato al limite fulminava imparabilmente Diego Lopez! Lasciare questi spazi ad un giocatore potente come Guarin è esiziale.

 Al 16’ subisso di fischi da (quasi ) tutto San Siro! Entra in campo al posto di Bacca “IL RIECCOLO” e vediamo che cosa combinerà.

Felipe Melo si becca un giallo per un fallaccio su Balotelli 17’ punizione battuta da Balotelli con palla per Kucka e da lui verso Luiz Adriano che non ci arriva per poco. Comunque aver fatto uscire Bacca per Balotelli sarà scelta giusta? Bacca era stato tra i migliori.

 Viene ammonito anche Kucka per un fallo su Juan Jesus che poi è costretto a lasciare il campo.Entra Telles. Cambi al 26’. Nel Milan entra Poli al posto di Kucka.Nell’Inter Palacio per Jovetic che ha ben giocato. 29’ bella azione personale di Balotelli che si porta in area superando due uomini di forza ma viene stoppato in angolo.

 32’ ancora Balotelli che sulla tre quarti sferra un tiro dei suoi con la palla che colpisce il palo esterno di Handanovic! L’Inter ora sta subendo il forcing del Milan e conoscendo l’anima della squadra è anche probabile che possa raddoppiare in contropiede. 35’ fuori Honda dentro Alessio Cerci per dare più profondità sulle fasce.

36’ punizione battuta da Balotelli molto forte sulla sinistra di Handanovic che riesce in ultimo a deviare in angolo!

Finora ottima prova del “rieccolo” che non è stato per nulla fortunato. Il Milan non merita di perdere questa gara.

 40’ ultimo cambio nell’Inter con Ranocchia al posto di Perisic. Si è giocato fino al 50’ ma nulla è cambiato.

 E anche stavolta ho azzeccato il pronostico! Lo sentivo che l’Inter avrebbe vinto.

 Ripeto: i rossoneri non meritavano di perdere questo derby e Balotelli da quando è entrato in campo dal 16’ della ripresa ha ben giocato ed anche è stato sfortunato con quel palo colpito.

 Ma l’Inter è così! Da sempre! Ed è prima da sola in classifica a punteggio pieno! 9 su 9! Vinte tutte e tre con sofferenze varie ma vinte.E quando la squadra migliorerà l’intesa che cosa accadrà?

A volte risultati diciamo così un pochino “sgraffignati” ti danno una forza enorme.

Intanto la Juventus è già a 8 punti !

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                          

 

Stadio Marcello Melani di Pistoia  

Lega Pro 2015/2016

2a giornata

PISTOIESE      ROBUR SIENA    0-0

PISTOIESE: Iannarilli Placido Cruz Taddei Di Bari Pasini Mungo Vassallo Sinigaglia Lo Sicco Merini. All.tore: Alvini

 ROBUR SIENA: Montipo' Silvestri Boron Burrai Celiento Portanova Avogadri Bastoni Bonazzoli Piredda Mendicino All.tore: Atzori

Arbitro: Valiante di Nocera Inferiore

Buon pubblico al Melani ( anche nel settore ospiti ) per questa sfida di cartello tra la nuova Pistoiese di Alvini ed il nuovo Siena nel senso di Società ( proprietà Ponte ex Carrarese ) ora dal 2014 , Robur Siena.

Storicamente parlando ed in rapporto alle avversarie del girone B di questa Lega Pro 2015/2016 si tratta di una sfida svoltasi già ben 66 volte in precedenza ( solo con la Carrarese così tanti scontri ).

Leggero vantaggio per i senesi con 19 vittorie a 16.

Pioggia su Pistoia al mattino ma campo sia pure qua e là con poca erba in buone condizioni.

Al 3’ una botta di Mungo dalla distanza con palla a lato. Si mette in mostra Sinigaglia in campo sin da subito, che al 7’ se ne va in contropiede con Merini ma il passaggio non si concretizza. Ottima occasione per la Pistoiese al 17’ quando una discesa di Vassallo in bella velocità con palla appoggiata a Cruz e con cross in area per Sinigaglia fa gridare al rigore.Il suo tiro a due passi dalla porta con la sfera che viene deviata forse con la mano da Silvestri.Sinigaglia chiede il rigore ma l’arbitro deve aver ritenuto casuale vista la distanza l’eventuale tocco.

 Tiro di Burrai centrale al 27’ che non impensierisce Iannarilli.

La gara pare addormentarsi e non vi sono azioni degne di nota fino al 40’ con l’ammonizione per Bastoni per fallo su Mungo ed al 42’ quando lo spagnolo della Pistoiese Juan Cruz Alvaro Armada proveniente dal San Marino, conclude a rete di sinistro ma Montipò c’è.

 Zero a zero con modesto gioco.Pistoiese migliore nella prima parte e Siena manovriero solo nel finale di tempo ma senza dare eccessiva profondità all’azione. In controllo gara.

Cambio nella Pistoiese resta negli spogliatoi Placido entra Falasco. Merini girata tentata al 6’ dal limite con palla alta. All’8’ Iannarilli respinge con i pugni su tiro di Mendicino

Comunque c’è ancora molta imprecisione da una e dall’altra parte.Azioni che stentano a superare due-tre tocchi ed il tutto a ritmo blando. Sembra questa una gara scritta da zero a zero

. 12’ ottima azione in percussione di Bonazzoli ( 37 anni e 49 gol in Serie A ) che tira in porta e Iannarilli mette in angolo. Ancora un cambio nella Pistoiese con Speziale all’esordio.Esce Merini. Gara ancora senza emozioni ed il tempo scorre.

 Al 26’ Innarilli uscendo fuori tempo travolge un suo compagno Doppio cambio nel Siena al 29’ con l’ingresso di Yamga e Opiela per Mendicino e Piredda. Esce Lo Sicco ed entra Petriccione al debutto nella Pistoiese al 34’ A 6’ dal termine Atzori effettua l’ultimo cambio con l’ingresso di Torelli per Bastoni.

 Appare evidente che la gara è bloccata ed a meno di un episodio di gol non se ne vedranno.

Ultima emozione al 43’ quando la palla viaggia da Sinigaglia in area per Cruz che a due passi dalla linea di porta va giù.L’arbitro fischia a favore del Siena.

 Il Siena ha dato questa impressione.Vengo a Pistoia e prendo un punto.Questo voleva questo ha ottenuto. Impressione di un Siena leggermente migliore dal punto di vista dell’organico, più compatto e con una manovra meglio impostata.

 Di sicuro Cruz e Sinigaglia tra i migliori della Pistoiese ancora alle prese con un gioco poco fluido e con una fase di attacco ancora lenta nel suo svilupparsi. A testimonianza dello zero nella casella dei gol all’attivo. Comunque è il primo punto dell’era Alvini alla Pistoiese.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                  

 Mentre il “nostro” ?!? premier ( eletto da nessuno ) vola a spese nostre a New York per farsi bello di fronte ad un’Italia ( del tennis! ) che pare funzionare meglio di altre cose ben più importanti, ecco che si ritorna a parlare di calcio giocato con la ripresa del campionato di Serie A.

Fiorentina –Genoa è di scena al Franchi di Firenze.

 Tradizione favorevole ai viola e ritorno in campo dall’inizio gara dopo ben 482 gg di attesa per Giuseppe Rossi che si piazza al centro dell’attacco con Bernardeschi e Babacar.

 Gasperini che dopo Firenze se la vedrà con Juventus, Lazio e Milan propone Pandev al centro dell’attacco mentre Perotti non ancora al meglio è in panchina.

FIORENTINA    GENOA     1-0 Babacar al 15’ del 2° tempo.

 FIORENTINA: Tatarusanu Tomovic Astori Alonso Pasqual Badelj Vecino Bernardeschi Borja Valero Rossi Babacar All.tore: Paulo Sousa

 GENOA: Lamanna De Maio Burdisso Izzo Cissokho Rincon Tino Costa Laxalt Capel Pandev Ntcham All.tore: Gasperini

 Arbitro: Doveri

 Di spettacolo nemmeno l’ombra al Franchi almeno nei primi 46’. Genoa che attende i viola e cerca di ripartire ma con poca precisione negli scambi in avanti. Viola pericolosi soltanto un paio di volte con un tiro di Babacar al 9’ e palla fuori ed un altro tiro di Borja Valero alla mezz’ora con palla fuori non di molto alla sinistra di Lamanna dopo un bel cross da sinistra di Pasqual e velo ( forse non voluto) di Babacar. Pochino a dire il vero.

Si sono viste le solite accelerazioni in avanti appena in possesso palla ma anche tentativi più manovrati ma rapidi a ridosso dell’area di rigore ligure.

 E’ comunque del Genoa la migliore occasione sul finire del tempo quando Pandev bravo a sradicare palla al limite dell’area ad Alonso, sferra un pallonetto che per poco non batteva Tatarusanu.

 L’impressione netta è che questa gara possa essere vinta con un golletto che arriva prima o poi da parte di chi con più insistenza lo cerchi.

 Al 13’ Pasqual si inventa un tiro dei suoi e la palla esce di un nulla !

Al 15’ il gol dei viola al termine di un buon momento di spinta.

E’ Babacar che nell’area piccola raccoglie di testa un cross di Valero e batte Lamanna. La partita sembra scritta ma Badelj si becca un secondo giallo al 19’ lascia i suoi in 10.

 L’arruffone Genoa non riesce ad impensierire Tatarusanu nonostante tenti fino al 95’ di pervenire al pari.Giuseppe Rossi piano piano riprende confidenza col calcio del campionato e non ha demeritato sempre sostenuto dal pubblico.E’ rimasto in campo fino al 18’ della rpresa.

Da annotare anche l’esordio in A del polacco Blaszczykowski al 35’

 Era facile essere buoni profeti.La Fiorentina che rispetto al Genoa ha più qualità appena ha deciso di spingere un pochino sull’acceleratore ( 4 calci d’angolo in poco tempo ) è passata poi ha difeso a denti stretti ( in inferiorità numerica ) uno sterile tentativo di recupero da parte di un Genoa troppo scarso in difesa per essere davvero credibile.Quei rinvii a casaccio anche del portiere non sono da Serie A…

 FROSINONE   ROMA      0-2 Falque al 44’ del 1° tempo Iturbe al 48’ del 2° tempo

Da parte sua la Roma riesce a vincere combattendo ed anche soffrendo per 2-0 al Matusa di Frosinone.I ciociari sono ancora a zero punti dopo tre gare ma è una posizione immeritata. Due gol nei finali di tempo da parte di Iago Falque al 44’ e di Iturbe al 48’hanno reso pesante la sconfitta per Stellone e compagni. Azione confusa al 44’ con Dzeko ( oggi poco attivo ed impreciso sotto porta ), Gervinho e Falque alla caccia del pallone con contrasto di Soddimo.Tocca in un modo o nell’altro Falque e segna. A gara ormai agli sgoccioli Salah da poco entrato ruba la sfera a Pavlovic e mentre i locali protestano per il suo intervento ritenendolo scorretto,la palla arriva a Iturbe che in contropiede non dà scampo a Leali.

Il Frosinone più volte è andato vicino al gol.Nel primo tempo con Dionisi con un tiro in diagonale fuori di poco e con una sberla di Tonev dal lontano che l’ottimo Szczesny mette in angolo. Da parte giallorossa nella ripresa una grande occasione con Florenzi al 39’ che grazie ad uno dei suoi tiri di classe colpisce in pieno la traversa su suggerimento di Nainggolan.

 Per i ciociari è stata una di quelle prestazioni amare ma di grande animo che devono far riflettere e dalle quali si devono trarre solo auspici positivi. Giocando così l’ultimo posto in classifica scomparirà presto.

 JUVENTUS    CHIEVO VERONA    1-1   Hetemay (CH) al 5 ‘ del 1° tempo Dybala (J) al 38’ del 2° tempo su rigore.

 JUVENTUS: Buffon Alex Sandro Barzagli Bonucci Caceres Hernanes Marchisio Pereyra Sturaro Morata Dybala All.tore: Allegri

CHIEVO VERONA: Bizzarri Gamberini Cesar Frey Gobbi Rigoni Hetemay Castro Meggiorini Birsa Paloschi All.tore: Maran

Arbitro:Guida

 Appena partiti e gli ospiti passano in vantaggio.Una palla in area bianconera messa da Birsa viene raccolta dopo una deviazione da Hatemay che con un tiro dal limite batte Buffon. Bianconeri subito in avanti alla ricerca del gol ma prima Hernanes al debutto con tiro deviato da Bizzarri,poi Bonucci in spaccata su cross di Pereyra non riescono nell’intento.

 Al 13’ grossa occasione per Pereyra che grazie ad un errore di Hetemay si trova la porta da inquadrare al meglio ma il suo destro finisce alto.

 Poi tocca a Dybala al 20’ ma con tiro ancora una volta alto. Chievo che si difende con sufficiente ordine ed anche buona velocità.Non vi sono più grosse occasioni fino al riposo. Allegri mette subito in campo ad inizio ripresa Pogba al posto di Marchisio.

 Al 7’ solo la reattività esplosiva di Buffon evita il raddoppio dei clivensi! Il difensore del Chievo Cesar tira in porta da due passi e Buffon devia sul palo!

 Al 12’ un tiro di Pereyra dal limite dell’area si infrange sul palo alla sinistra di Bizzarri! Il pallone torna in gioco e Dybala spedisce alto .

 Al 13’ si infortuna Gamberini ed entra al suo posto Dainelli.

17’ clivensi ancora in gol con Cesar a seguito di punizione battuta da Paloschi ma secondo l’arbitro Guida c’è stato fallo.Quindi esultanza freddata.

Allegri tenta di rinforzare l’attacco con la velocità di Cuadrado che entra per Sturaro al 20’

 Il Chievo sembra avere ancora molte energie e continua a pressare molto.

 25’ tiro di Hernanes che Bizzarri devia sulla sua sinistra, in angolo. 27’ le spara tutte Allegri con l’ingresso di Mario Mandzukic al posto di Morata. Nel Chievo Pepe al posto di Birsa che ha ben giocato.

 35’ il Chievo si mette anche a fraseggiare stretto nei pressi dell’area bianconera e gigioneggiando rischia molto.Un fallo su Cuadrado da parte di Cesar (ammonito) al limite dell’area clivense consente a Hernanes di sferrare una bella punizione dai 25 metri che per poco non si insaccava! Bizzarri mette in angolo.

Al 37’ ancora Cuadrado va giù in area del Chievo e Guida dà il calcio di rigore, Va Dybala e pareggia ! Mancano 7’ più recupero per cercare la prima vittoria di questo campionato per la Juventus.Il Chievo ha molto protestato in occasione dell’intervento di Cesar su Cuadrado.

                                                              

 Questo Cesar che è il capitano della Nazionale della Slovenia, è stato l’elemento chiave della gara per il Chievo ma in negativo. Gol annullato ,rigore procurato e palo colpito!

La gara finisce sull’1-1 e si deve dire che il Chievo questo punto l’ha pienamente meritato ed avrebbe anche potuto vincere.Non sarebbe stato un furto tutt’altro. La Juventus è tornata una squadra normale con diversi buoni giocatori.Nessun lampo di classe utile a vincere le gare.Allegri aveva detto che i 3 punti erano d’obbligo! Ebbene ha rischiato fortemente di restare a zero! Decisivo l’ingresso di Cuadrado.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                 

Per chiudere la fase dei commenti e delle analisi sulla ottava giornata di qualificazioni al campionato d’Europa di calcio previsto dal 10 giugno al 10 luglio del prossimo anno in Francia vogliamo cercare di valutare quale sia stata LA NOTIZIA più importante.

Abbiamo in merito pochi dubbi.

La qualificazione dell’ISLANDA capace di battere per due volte una nobile Nazionale come quella Olandese E’ questa la vera notizia. La prima volta dell’ISLANDA nazione di soli 330 mila abitanti ad una fase finale di un torneo continentale.

                                                      

 Anche la qualificazione dell’Austria Nazionale che rappresenta pur tuttavia 8,5 milioni di abitanti e Nazionale con un passato remoto tra le due guerre di ottimo livello, deve essere considerata di assoluto rilievo. Infliggere alla Svezia la sua più pesante sconfitta casalinga 1-4 ( e al 91’ eravamo sullo 0-4 poi il solito gol di bravura da parte di Ibrahimovic ) non è cosa da poco. Gli svedesi in assoluto non perdevano con questo risultato dall’ottobre 2010 quando vennero battuti sul campo dell’ Olanda.

  Marc Janko ( Uefa.com)                 

 

 Infine un giocatore che è entrato nella storia del calcio del proprio paese.E non è paese da poco.L’Inghilterra.

 Dal primo gol con la casacca dei Leoni d’oltremanica segnata nell’amichevole Inghilterra-Australia 1-1 del 12 marzo 2003 Wayne Rooney attaccante del Manchester United è andato a segno per altre 49 volte superando così nella graduatoria dei migliori marcatori di sempre la leggenda rappresentata da Sir Bobby Charlton.

                                                

 50 gol in 107 partite con la concreta possibilità anche di battere tra non molto il record di presenze appartenente al portiere Peter Shilton che di gare ne ha giocate 125.

Ora ,ad inizio ottobre, avremo gli ultimi due turni di qualificazione quelli che a meno di clamorose sorprese dovrebbero poter inviare in Francia con la qualificazione diretta Galles , Belgio, Spagna, Slovacchia,Germania,Polonia,Svizzera,Irlanda del Nord, Romania,Russia,Italia,Croazia,Portogallo e Danimarca.

 Per la migliore delle terze ( che si qualifica direttamente ) la lotta è tra Ucraina,Repubblica d’Irlanda e Croazia/Norvegia

Il sorteggio per le fasi finali è previsto a Parigi il 12 dicembre.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                     

                                                                                       GRUPPO E

L’INGHILTERRA le ha vinte tutte e 8 ed è volata già a Francia 2016.

 E dovendo affrontare Estonia e Lituania è anche probabile che faccia il filotto vincedole tutte e 10.

La Svizzera che è seconda con 15 punti ed ha 3 punti di vantaggio sulla Slovenia da poco battuta per 3-2 in rimonta avrà vita facile col San Marino arrivando a 18 punti ed è probabile possa almeno racimolare un punto in Estonia all’ultima gara per raggiungere la qualificazione a 19 punti.

Anche la Slovenia che è terza con 12 punti è accreditabile di due vittorie con la Lituania in casa e con San Marino all’ultima, quindi di poter arrivare a 18

Svizzera favorita ma Slovenia certa degli spareggi,almeno.

 Goleador del girone:

 Wayne Rooney Inghilterra con 7 gol in 8 gare E con il record di Charlton 49 gol in nazionale superato.Rooney è arrivato a 50 gol.

                                                           

 Danny Welbeck Inghilterra 6 gol in 5 gare

 Milivoje Novakovic Slovenia 6 gol in 7 gare

 Xherdan Shaqiri Svizzera 4 gol in 8 gare

                                                                                     GRUPPO F

 Gruppo complicato con Irlanda del Nord ( 17 punti ) in vetta ma la Romania ne ha 16 ed ha un calendario migliore con accreditabili almeno 20 punti finali che dovrebbero dare la certezza di Francia 2016.L’Irlanda del Nord dovrà vincere in ottobre almeno la sfida con la Grecia per arrivare in Francia.Ed è probabilissimo

.L’Ungheria che è terza a 13 punti è nettamente favorita per gli spareggi rispetto alla Finlandia staccata di 3 punti.

Da notare come la Romania abbia subito una sola rete in 8 gare!

Goleador del girone:

Kyle Lafferty Irlanda del Nord con 7 gol in 8 gare     

 Gareth Mc Auley Irlanda del Nord 3 gol in 8 gare

 Bogdan Stancu Romania 2 gol in 5 gare

 Paul Papp Romania 2 gol in 5 gare

                                                                                      GRUPPO G

 AUSTRIA e con pieno merito già qualificata per gli Europei del 2016. 22 punti Non accadeva dal 1998.

                                                                     

Per il resto una bella lotta tra Russia ( seconda a 14 punti ) Svezia ( terza a 12 punti ) e Montenegro a 11 con residue possibilità di arrivare quanto meno agli spareggi.

 La Svezia di Ibrahimovic visto che deve incontrare il Liechtenstein e in casa all’ultima la Moldavia è accreditabile di 6 punti finendo così a 18 una quota che dovrebbe quanto meno portare agli spareggi.

 Goleador del girone:

Artem Dzyuba Russia con 7 gol in 6 gare   

 Zlatan Ibrahimovic Svezia con 6 gol in 6 gare

 David Alaba Austria con 4 gol in 6 gare

 Marc Janko Austria con 4 gol in 7 gare

                                                                                   GRUPPO H

Situazione nota con L’ITALIA al primo posto con 18 punti la Norvegia seconda a 16 e la Croazia a 15 ma in teoria accreditabile di 16 punti se le verrà restituito quel punto tolto per la vicenda della svastica nazista apparsa sull’erba L’Uefa deciderà il 17 settembre prossimo. Un punto che potrebbe pesare.

 Italia favorita nettamente per la qualificazione diretta e già certa così come la Norvegia e la Croazia di poter fare almeno lo spareggio tra le terze.

 Non escluso neppure che da questo girone possa uscire la migliore terza che si qualificherebbe direttamente.

Per l’Italia sarà importante non perdere lo scontro diretto casalingo contro la Norvegia del 13 ottobre.

Goleador del girone:

Ivan Perisic Croazia con 4 gol in 7 gare    

 Andrej Kramaric Croazia con 2 gol in 4 gare

Joshua King Norvegia con 2 gol in 4 gare

 Graziano Pellè Italia con 2 gol in 5 gare

 Antonio Candreva Italia con 2 gol in 7 gare

                                                                                    GRUPPO I

Il gruppo ha solo 5 squadre ed è guidato dal Portogallo con 15 punti .I lusitani devono ancora giocare due gare compreso lo scontro diretto casalingo contro la Danimarca che è seconda a 12 punti ma ha solo questa gara da giocare.Probabile che i danesi si fermino a 12.

 L’Albania guidata da Di Biasi che è a 11 punti potrebbe essere la sorpresa del girone avendo ancora due gare da giocare contro la Serbia in casa ed in Armenia all’ultima.

Probabile qualificazione diretta per l’Albania con la Danimarca agli spareggi.

Comunque tutte e tre le nazionali hanno conquistato il diritto ad almeno gli spareggi delle terze.

Per la Danimarca le possibilità di accedere direttamente a Francia 2016 dipendono solo dalla vittoria in Portogallo nello scontro diretto.Inoltre i danesi sono in vantaggio sull’Albania in caso di arrivo a pari punti.

Goleador del girone:

Cristiano Ronaldo Portogallo con 5 gol in 5 gare 

Zoran Tosic Serbia con 2 gol in 6 gare

 Niklas Bendtner Danimarca con 2 gol in 7 gare

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                  

                                                                                   GRUPPO A

Dell’ISLANDA qualificata abbiamo già detto.E’ un piccolo ma grande miracolo sportivo.

REPUBBLICA CECA qualificata e sicuramente protagonista a Francia 2016

 Turchia ( 12 punti ) vicina al terzo posto ( probabili spareggi ) a scapito di un’Olanda che seriamente rischia di essere eliminata.Ha solo 10 punti e deve cercare assolutamente di vincere le ultime due gare Kazakistan-Olanda e Olanda-Repubblica Ceca per arrivare a 16 punti Ma la vedo dura per gli orange perché la Turchia che è attesa da Repubblica Ceca-Turchia e Turchia- Islanda in caso di pareggio in terra Ceca e con la probabilissima vittoria in casa contro l’appagata Islanda arriverebbe a 16 punti alla pari con l’Olanda ma in vantaggio negli scontri diretti.

Goleador del girone:

 Gylfi Sigurdsson (Islanda) 5 gol in 8 gare  

 Klaas-Jan Huntelaar (Olanda ) 4 gol in 6 gare

 

                                                                                        GRUPPO B

Il Galles ( 18 punti ) trascinato dai gol di Bale , che è primo ha sicuramente acquisito il diritto quanto meno agli spareggi.Comunque con Galles-Andorra come ultima gara è pressochè certo di qualificarsi direttamente a Francia 2016.

 Il Belgio (17 punti ) è nella stessa situazione.Con la vittroria contro Andorra il prossimo 10 ottobre andrà a Francia 2016.

 Israele che è terza a 13 punti ha buone possibilità di andare agli spareggi

Goleador del girone:

 Garet Bale ( Galles ) 6 gol in 8 gare          

 Omer Damari (Israele) 5 gol in 5 gare

 Marouane Fellaini (Belgio ) 4 gol in 7 gare

                                                                                       GRUPPO C

 La Spagna ( 21 punti ) è ad un solo passo dalla certezza. Otterrà il primo posto battendo il Lussemburgo alla prossima gara.

 Probabile secondo posto qualificante per la Slovacchia (19) punti attesa da due partite da minimo 4 punti con Bielorussia e Lussemburgo.

 Anche l’Ucraina che terza con ben 16 punti ha la possibilità di qualificarsi direttamente come migliore delle terze ad almeno 19/20 punti con una vittoria in Macedonia ed un pari con la Spagna all’ultima gara.

Goleador del girone:

 Andriy Yarmolenko (Ucraina) 4 gol in 8 gare 

 Paco Alcacer ( Spagna ) 3 gol in 6 gare

 David Silva (Spagna) 3 gol in 7 gare

 Marek Hamsik ( Slovacchia )  3 gol in 8 gare

                                                                                        GRUPPO D 

La Germania ( 19 punti ) già sicura degli spareggi è qualificata non perdendo la prossima gara in casa della Repubblica d’Irlanda che è terza con 15 punti. Per il secondo posto è avvantaggiata la Polonia che ha 17 punti ma è chiamata a due gare delicate la prima in casa della Scozia che è quarta con 11 punti e non ha abbandonato le speranze.Anche perché l’ultima della Scozia è con Gibilterra ed in caso di doppia vittoria con gli scozzesi a 17 punti potrebbero esserci delle sorprese.

Gruppo, a parte la Germania, aperto a molte soluzioni.

Goleador del girone:

 Robert Lewandowski (Polonia ) 10 gol in 8 gare

 Capocannoniere delle qualificazioni        

Thomas Muller ( Germania ) 8 gol in 7 gare

 Arkadiusz Milik ( Polonia ) 6 gol in 8 gare

Robbie Keane ( Repubblica d’Irlanda ) 5 gol in 8 gare

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 1225 persone collegate

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (729)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Very interesting pos...
30/12/2016 @ 10:03:51
Di rolex replica
I love what you got ...
30/12/2016 @ 10:03:04
Di rolex uk
Great stuff from you...
30/12/2016 @ 10:01:20
Di rolex replica uk
I have a presentatio...
30/12/2016 @ 10:00:33
Di rolex replica watches
Thanks for the tips,...
30/12/2016 @ 09:59:57
Di replica rolex
Thank you for anothe...
30/12/2016 @ 09:59:14
Di rolex replica
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:24:19
Di john
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:21:18
Di john
I've been trying to ...
21/11/2016 @ 03:47:56
Di rolex replica
Interesting info, do...
21/11/2016 @ 03:47:16
Di hublot replica
I would like to than...
21/11/2016 @ 03:44:21
Di rolex replica
Very good stuff with...
21/11/2016 @ 03:44:03
Di hublot replica
Pretty good post. I ...
21/11/2016 @ 03:42:26
Di rolex replica
Good to know that su...
21/11/2016 @ 03:42:00
Di hublot replica
I was longing to rea...
21/11/2016 @ 03:40:43
Di rolex replica
Very interesting pos...
21/11/2016 @ 03:40:20
Di hublot replica
I love what you got ...
21/11/2016 @ 03:39:26
Di rolex replica
Great stuff from you...
21/11/2016 @ 03:39:08
Di hublot replica
I have a presentatio...
21/11/2016 @ 03:36:52
Di hublot replica
Thanks for the tips,...
21/11/2016 @ 03:30:01
Di rolex replica


Titolo
Che cosa vorresti in più nel sito?

 Immagini
 riferimenti bibliografici
 indirizzi internet inerenti agli argomenti trattati
 temi diversi rispetto a quelli fin'ora trattati
 video
 audio

Titolo
Questo è un testo per Stuff




05/07/2020 @ 21:28:38
script eseguito in 355 ms


VideoNewsTV Home Page