\\ Home Page : Articolo : Stampa
SUPERCOPPA : LA JUVENTUS SCHIANTA LA LAZIO PER 4-0 ( tre gol in 4 minuti) E CONQUISTA LA SESTA COPPA. IN GOL POGBA,CHIELLINI, LICHSTEINER E TEVEZ !
Di Admin (del 18/08/2013 @ 22:45:05, in Supercoppa Italiana, linkato 1108 volte)

 LA JUVENTUS DA' AMPIA DIMOSTRAZIONE DI FORZA E CONQUISTA LA SESTA SUPERCOPPA ITALIANA. GRANDE PARTITA DI LICHSTEINER LA LAZIO HA POCHI MINUTI DI BLACK-OUT OVE SUBISCE TRE GOL

Alla seconda palla che tocca il giovane campione del mondo under 21 con la Francia, il 20enne Pogba porta in vantaggio la Juventus chiudendo in rete una bella triangolazione con palla partita dal piede di Pirlo su punizione e perfezionata con il cross in area vincente da parte di Lichsteiner.

Il sinistro del francese effettuato con girata immediata non lascia scampo a Marchetti.

E’ il 23mo e i bianconeri sono in vantaggio.

Pogba era appena entrato in campo al posto di Marchsio che ha accusato problemi ad un ginocchio.

Sino a quel momento la gara era stata interessante e veloce,condotta con maggiore ardore ,ed era previsto,da parte della Juventus più pressante e vogliosa rispetto ad una Lazio pericolosa solo grazie a rare ripartenze condotte soprattutto da Candreva sulla fascia destra.

La Lazio ora è obbligata ad uscire dal guscio. Al 28mo ottima discesa di Klose con cross in area che mette in seria difficoltà la difesa bianconera.30mo ammonito Hernanes per fallaccio su Barzagli. AL 33mo ottima risposta in corner di Buffon ad un tiro di Radu che sembrava terminare all’incrocio dei pali.

Intanto si sta vedendo un bel calcio sia da una parte che dall’altra.

Un’azione in velocità da parte di Tevez e di Vucinic è da applausi così come la risposta da parte laziale di Klose che fa tutto bene tranne l’ultimo passaggio.

La gara la conduce la Juventus ma il risultato è tutt’altro che scontato

.Intanto anche Barzagli si becca il giallo per un fallo su Klose.

La ripresa ha inizio con gli stessi schieramenti.Per la Lazio Biglia e Ledesma a far gioco con Klose unica punta,per la Juventus un 3-5-2 con punte avanzate Tevez e Vucinic.Da ricordare l’assenza forzata del capitano laziale Mauri in attesa di giudizio per i noti fatti del calcioscommesse.

 La difesa della Juventus per ora è apparsa molto precisa e tempestiva.Klose poco pericoloso.

 Al 6’ della ripresa la Juventus raddoppia con un gol capolavoro.L’azione parte addirittura da un intervento difensivo di Chiellini che anticipa di testa Klose alla ricerca della palla proveniente da calcio d’angolo,il difensore segue l’azione di Vidal che serve Lichsteiner che entra in area mette al centro ove Chiellini non ha difficoltà e segnare.

Tutto velocissimo e preciso.Un’azione micidiale.

La Lazio accusa e becca il terzo gol un solo minuto dopo.A chiudere il conto al 10mo è ancora uno dei migliori della Juventus,Lichsteiner che da destra triangola con Vucinic entra in area e batte l’esterrefatto Marchetti per la terza volta.

 La Lazio va in barca e subisce una lezione.Appena un minuto dopo ancora un duetto tra Vucinic e Lichsteiner il cui tiro è respinto da Marchetti,arriva Pogba di testa ed impegna ancora Marchetti ma la sfera resta nei pressi del francese che riesce a servire Tevez che di sinistro porta i suoi sul 4-0 ! Incredibile! Tre azioni di forza ed in contropiede condotte da uomini di classe come Vucinic ,Lichsteiner, Pogba non hanno dato scampo ad una Lazio solo volenterosa.

D’altra parte la Juventus finora non aveva vinto nessuna delle amichevoli di livello disputate in giro per il mondo.Erano gare che non contavano.Stasera la squadra di Conte ha dato una vera dimostrazione di forza.Ormai la gara non ha più niente da dire e mentre la Lazio effettua i cambi con l’entrata in campo di Ederson e Floccari al posto di Ledesma e Radu c’è ancora tempo di vedere due ottime occasioni per Vidal e Tevez, mentre da parte laziale è Candreva ad impegnare severamente Buffonn al 22mo con un tiro dalla distanza.

Lazio generosa fino in fondo ma Buffon si supera su Klose lanciato in area,lo ipnotizza con un’uscita all’ultimo istante ed evitando un gol che il tedesco già pregustava.Sulla respinta del portiere Onazi calcia sull’esterno della rete.

Tutto questo al 29mo.Il portiere bianconero si ripete su Ederson al 31mo.

Ormai l’Olimpico ( 60 mila spettatori ) è tutto un coro bianconero e si aspetta il fischio finale di Rocchi l’arbitro della contesa.C’è ancora tempo per ascoltare gli olè bianconeri all’uscita di Lichsteiner-il migliore in campo- ed anche i fischi dei laziali all’indirizzo del francesino Pogba con intervento di Rocchi per far rispettare le norme anti-razzismo.

 Finisce 4 a 0 per i bianconeri meritatamente vittoriosi che conquistano così il primo trofeo in palio per questa stagione 2013/2104 al via stasera dimostrando ancora una volta di essere la squadra da battere.La Lazio è stata punita oltre i propri demeriti ma in avanti il solo Klose,non più giovanissimo,non può bastare.