VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTv anche su Twitter... di Admin
 
"
"Creare è dare una forma al proprio destino".

Albert Camus
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Se risponde a verità ( e credo proprio di si ) ciò che avrebbe detto Seedorf cioè a dire che 2/3 dei giocatori del Milan non sono all’altezza del progetto di ricostruzione di un Milan vincente, perché stupirsi? HA DETTO UNA PURA VERITA’ ! Ed a stare bassi….

Sulla opportunità dell’affermazione di Seedorf che viene definito un cocciuto e ben poco malleabile sI potrebbe discettare.E’ stata resa di dominio pubblico alla vigilia di due gare pericolose per il Milan che viene tra campionato e coppa da 4 sconfitte consecutive.

Se dovesse essere sconfitto anche dalla Lazio e dalla Fiorentina sarebbero guai per il “Professor Seedorf”.Comunque il personaggio è talmente “pieno di sé” da accreditare al massimo livello di verità l’affermazione circa la inadeguatezza di oltre mezza rosa alle tradizioni vincenti del Milan.

 Potrebbe anche giustificarsi in parte in questo modo lo scarsissimo rendimento della rosa in questo 2014.Si sa i giocatori non sono certo dei santi.

Comunque le acque sono agitate al Milan come mai sotto la gestione Berlusconi.

Sarà un caso ma a un Berlusconi ai minimi in campo politico si affianca un Milan ai minimi in campo sportivo.Noi non abbiamo mai creduto alle coincidenze.

 Berlusconi ha detto che Seedorf non si discute e che sarà l’allenatore del Milan anche nel 2014/2015 Bene. Allora anche secondo quanto detto dall’olandese ipotizziamo i giocatori partenti al termine della stagione: ( non in ordine alfabetico ma di importanza per la partenza…)

BALOTELLI,ROBINHO,CONSTANT.RAMI,MEXES.ZAPATA,BIRSA,EMANUELSON,ESSIEN,MUNTARI.HONDA

a Dio piacendo....

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                                                      

            

Da LUCIANO VEZZANI GOL N° 1 messo a segno al 52' di Triestina -Torino 0-1 del 6 ottobre del 1929 a CIRO IMMOBILE GOL N° 3000 messo a segno il 22 marzo 2014  al 22' di Torino-Livorno .

In questo lungo periodo di tempo è trascorsa tutta la storia ( anche tragica ) del Torino e del "Grande Torino" una delle Società più amate d'Italia.

Allieta che il gol storico ( poi ne sono venuti addirittura altri due ) sia stato messo a segno da uno dei giovani calciatori più interessanti del panorama calcistico italiano.Quel Ciro Immobile che potrà essere utile anche alla nostra Nazionale.

Dopo 433’ minuti di digiuno dal gol il Torino si è sbloccato grazie alla tripletta di Immobile contro il Livorno.

Da quel primo gol a quello di oggi sono trascorsi 84 anni e mezzo e 70 campionati a girone unico in Serie A per il Torino.

Una storia gloriosa quella granata con 7 scudetti vinti 5 Coppe Italia  ed 1 Mitropa Cup oltre a diversi record di vittorie nelle competizioni giovanili.

         zimbio.com            

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

    

 La vogliamo dire tutta e per bene ? Per quale motivo non si debba cercare di essere obiettivi non lo capisco.Forse per vendere più giornali? Non regge e non è serio.

Eppure tra le righe di qualche quotidiano,tra i trafiletti di commento più o meno titolati in qualche caso viene fuori che la Fiorentina avrebbe meritato tra gara di andata e quella di ritorno di passare il turno di Europa League nei confronti della Juventus.

 Non è così.E lo dice un giornalista  che è lungi le mille miglia da essere tifoso dei bianconeri.

 Oggettività di giudizio ed obiettività di pensiero però suggeriscono anzi,impongono una diversa opinione.

E’ proprio dagli scontri con avversari al momento ancora più forti che una Società può crescere. La Fiorentina ha fatto il massimo ed ha avuto anche la possibilità di farcela.Ma dovevano i suoi attaccanti ( il solo Gomez ,al ritorno…) essere cinici e spietati.Così non è stato.

 Cinico e spietato è stato invece l’uomo che sta tirando fuori da possibili guai ( la squadra non è certo in un momento splendido) la Juventus.

 L’uomo risponde al nome di Andrea Pirlo quel giocatore che qualcuno al Milan aveva deciso fosse il momento di pensionare anticipatamente.

Quell’uomo ha sulla coscienza la rinascita della Juventus ed il disfacimento dell’organizzazione di gioco rossonera. Pare che Allegri ( il nome di quell'uomo ) avesse deciso di spostare davati alla difesa rossonera Van Bommel o Seedorf con conseguente spostamento di ruolo di Pirlo.Inoltre l'ingaggio di 5 milioni era eccessivo ( si,perchè quello di Mexès e di Robinho ???!!! ).Questa la storia dell'errore più clamoroso di valutazione delle "menti pensanti" rossonere.

Una punizione a “girare” perfetta con palla nel sette alla destra del portiere ed a passare sopra la barriera nel caso del gol in campionato, a Genova con il Genoa , una punizione perfetta con palla diretta nel sette alla sinistra di Neto nel caso di ieri sera in Europa League.

Due gesti tecnici differenti che possono valere una stagione.Che dire? Due perle di un campione di livello mondiale.

Sono questi i giocatori che ancora mancano alla viola che si è dotata sì di una buona organizzazione di gioco ma che ancora non può competere ai massimi livelli.

Semmai criticabile potrebbe essere la scelta di impiegare il funambolico ed apri difese Cuadrado in compiti di copertura.Comunque la partenza a razzo dei viola poteva decidere la sfida solo se Mario Gomez fosse stato un pochino più preciso.

 Diciamo piuttosto che la stagione della Fiorentina finora di assoluto pregio ( i viola sono finalisti di Coppa Italia ed ancora in corsa per un possibile anche se difficile terzo posto in campionato ) poteva avere ben altre prospettive solo se non ci fossero stati i due gravi infortuni agli uomini gol Gomez e Rossi.Questa la vera sfortuna della Fiorentina quest’anno.

 Ma tra la gara di andata e quella di ritorno la Juventus ha meritato di passare il turno seppur non brillando.Da ricordare semmai e questo va a sottolineare i valori delle due squadre sia pure per motivi opposti che la Fiorentina è uscita dalla Coppa alla prima sconfitta.Era imbattuta.

Ora la grossissima chanche che siamo certi non sprecheranno i bianconeri di disputare una eventuale finalissima tra le mura amiche dello Juventus Stadium.A questo punto non conquistare l’Europa League sarebbe un fallimento per una Società che aspira al vertice europeo.

 Ed il sorteggio di Nyon ha stabilito che l’unica rappresentante del calcio italiano nelle fasi finali di una Coppa di prestigio, la Juventus se la vedrà nei quarti di finale con i francesi dell’Olympique Lyonnais con andata in Francia il 3 aprile e ritorno allo Juventus Stadium il 10 successivo.

       OLYMPIQUE LYONNAIS            JUVENTUS

        AZ ALKMAAR                                  BENFICA    

 

     BASILEA                                                    VALENCIA          

 

        PORTO                                             SIVIGLIA                 

 

 Sorteggi dei quarti di finale di Champions League stamattina a Nyon.

 Questi gli acoppiamenti dei quarti: 

 Manchester United-Bayern Monaco

 Real Madrid-Borussia Dortmund

 Barcellona-Atletico Madrid

 Psg-Chelsea

 Le gare d'andata sono in programma l'1/2 aprile.

 Ritorno l'8/9 aprile.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

OTTAVO DI FINALE EUROPA LEAGUE

Al San Paolo :

NAPOLI 2   PORTO di Oporto 2 

Andata 0-1

Totale: 2-3

 PANDEV al 21' 1° tempo  GHILAS al 24' 2° tempo QUARESMA al 31' 2° tempo ZAPATA al 47' 2° tempo

Il Napoli esce malamente dalla Europa League.

Si sapeva che il Porto era un brutto cliente ma francamente l’effetto San Paolo doveva e poteva essere di spinta per portare gli uomini di Rafa Benitez assieme alla Juventus ai quarti di finale della manifestazione.

Invece dopo il vantaggio di Pandev giunto al 21° del 1° tempo condotto alla grande dagli azzurri che potevano e dovevano segnare di più, nella ripresa ,quando si profilava lo spettro dei supplementari,si è assistito ad un micidiale 1-2 dei portoghesi che ha reso impossibile ogni rimonta.

 Due gol subiti in 7 minuti uno da Ghilas al 24° con il portoghese che bruciava Albiol e infilava Reina con un potente tiro a fil di palo e l’altro addirittura merito di un’azione personale di Quaresma,si quello dell’Inter,il protetto di Mourinho che al limite dell’area di rigore faceva il fenomeno con finte e contro finte e saettava nel sette dell’incolpevole e battuto Reina.

 A quel punto al Napoli servivano ancora 3 reti per una improbabile vittoria per 4-2 visto il risultato di 0-1 all’andata.

 Invece al triplice fischio di chiusura dell’arbitro Atkinson la gara era sul 2-2 finale grazie al gol in chiusura di Zapata su bel cross dalla destra di Callejon.

 Risultato finale Porto batte Napoli ( nelle due sfide ) per 3-2 e azzurri eliminati.

Domani sorteggi per i quarti ove ci sarà la sola Juventus.

Tutto il resto del calcio italiano è fuori!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

OTTAVO DI FINALE EUROPA LEAGUE

Al Franchi di Firenze 

FIORENTINA 0   JUVENTUS  1 

PIRLO su punizione al 26' 2° tempo

Andata :1-1

Totale : 1-2

 

 Juventus senza Barzagli con in campo Caceres.Isla a centrocampo al posto di Lichsteiner.In campo c’è Tevez assieme a Llorente.I viola hanno preferito sin dal primo minuto Gomez in campo.Matri è in panchina.

Le formazioni:

Fiorentina (3-5-2): Neto; Tomovic, G. Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Vargas; Ilicic, Gomez. All.: Montella

Juventus (3-5-2): Buffon; Cáceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah; Tevez, Llorente. All.: Conte.

 Al 2’ della gara la Fiorentina sfiora il vantaggio! Una discesa di Mario Gomez sulla sinistra si chiude con un tiro in diagonale che sfiora il palo( e forse lo tocca appena) alla sinistra di Buffon! 3’ ancora i viola in attacco con un tiro o cross?( che voleva fare? ) da parte di Cuadrado che termina fuori malamente alla destra di Buffon.Partiti alla grande i viola.Montella si lamenta degli errori.

Comunque i passaggi di Ilicic sia per Gomez che per Cuadrado sono precisi ed importanti nell’economia del gioco viola. Al 7’ prima incursione bianconera con palla da Isla per la capocciata di Llorente ma il colpo di testa è impreciso. 11’ ancora un tiro improvviso in diagonale di Mario Gomez che sembra tornato a buoni livelli dopo il lungo infortunio che lo ha bloccato per mesi.

I viola finora hanno l’iniziativa e così facendo tutelano lo zero a zero che li qualificherebbe e nel contempo cercano il gol,ed hanno già avuto tre occasioni una delle quali molto pericolosa.

 Piano piano inizia a far gioco la Juventus con un Pirlo ispiratore.

Siamo al 20’ Al 23’ prima palla gol per la Juventus ( ma era fuorigioco ) quando un colpo di testa di Pogba era stato parato miracolosamente da Neto!

La Fiorentina sembra aver terminato il suo forcing.

 27’ da un rinvio della difesa bianconera nasce una occasione per Pizarro che dalla distanza sferra un destro violento che termina a lato ( di un soffio ) della porta difesa da Buffon.Buona occasione anche se casuale.

29’ tiro di Tevez centrale parato facilmente da Neto. Al 30’ tocca a Pogba andare al tiro, ma senza pretese

Comunque la Juventus ha preso in mano la gara.Appare più potente.

 31’ punizione di Pirlo da circa 40 metri che termina alta non di molto.In questa occasione è stato ammonito Gonzalo Rodriguez che era diffidato per una trattenuta su Tevez.

Addirittura la Juventus che ha la prevalenza a centrocampo ( gran gara di Pirlo finora) si permette di gigioneggiare troppo ( vero Pogba? ) invece di affondare i colpi.

 Gioca bene la Juventus ora.La Fiorentina appare impaurita

.I suoi tifosi esorcizzano fischiando le azioni manovrate bianconere.Comunque per ora la difesa toscana regge.

 Ilicic al 38’ su una palla mal gestita dai bianconeri ( Chiellini ) e quasi all’ingresso dell’area torinese non trova altro di meglio che sparacchiare altissimo! Era un’occasione d’oro. I vaff’an… si sono sprecati nei suoi confronti da parte dei tifosi locali.

 42’ bel tiro di Tevez ma centrale e Neto para in due tempi. Per ora la tattica di Montella pare corretta.Tentare attacchi sporadici e tiri dalla distanza.Ma la Juventus di sicuro alzerà i ritmi nella ripresa,altrimenti è fuori.

Intanto al 3’ della ripresa per un infortunio muscolare Pizarro cede il posto ad Ambrosini. Fallo di Vidal su Cuadrado che è ammonito al 5’ e c’è una punizione quasi al limite che Borja Valero però batte centrale e Buffon blocca.Anche Vidal era diffidato.

 Al 9’ anche Cuadrado finisce nella lista dei cattivi ammonito da Webb per fallo su Asamoah. Pure lui diffidato salterà la prossima gara.

 Da Tevez al centro area ove interviene di testa Vidal che tocca alto.E’ il 13’.Buona occasione sprecata e non di molto.

 Entra Matri nella Fiorentina ( un ex ) ed esce Mario Gomez al 18’Il tedesco ha fatto una buona gara ed è in ripresa.Di certo era troppo solo in avanti.

La Fiorentina è abbottonatissima.Da qualche minuto gioca solo la Juventus.

Al 23’ cartellino rosso per fallo su Llorente che stava entrando in area nella zona della lunetta.Webb è deciso e Gonzalo Rodriguez lascia il campo anticipatamente. Era già stato ammonito.Pericolo ora per Neto.Punizione dal limite. Si perdono due minuti in aggiustamenti vari.

 PIRLO IMMENSO !! Gol favoloso.Punizione imprendibile anche se tirata sul palo di Neto!!Pallone nel sette.Incredibile gol di Pirlo! La Juventus ora sarebbe ai quarti di Europa League.

Lo avevamo detto.La Juventus con i campioni che ha un gol lo segna sempre.In difficoltà ci pensa Pirlo su punizione.Ora Montella dovrà inventarsi qualcosa ed ha 10 uomini in campo. Mancano 15’ al termine. Occasionissima per la Juventus con una capocciata di LLorente respinta d’istinto da Neto.La Juventus ha sfiorato il raddoppio e pare padrona della gara.

Lo stadio è ammutolito.L’esperienza della Juventus conta moltissimo ed anche nell’occasione di LLorente l’azione era partita da Pirlo.Conte sembra più assatanato che mai e per lui sarebbe un’altra soddisfazione notevole perché francamente dopo l’1-1 di Torino le critiche erano apparse francamente eccessive.

 Per esperienza crediamo che per la Fiorentina recuperare questa gara sia impossibile.La mazzata è arrivata in un momento decisivo e francamente saremmo sorpresi se la Juventus si facesse recuperare nel risultato.Anzi se dovessimo scommettere lo faremmo sul raddoppio bianconero piuttosto che sul pareggio viola.

 Questo senza nulla togliere alla buona gara della Fiorentina che è stata però troppo prudente. Esce Isla ed entra Lichesteiner. Matri entrato al 18’ ha toccato il primo pallone al 38’ questo tanto per far capire che tipo di gara si stia giocando al Franchi

.La Juventus ha rischiato nel primo tempo su qualche incursione o tiro dalla distanza ( ottime opportunità per Gomez e Pizarro ) poi una volta che la Juventus ha preso in mano il pallino del gioco è apparsa evidente la superiorità di telaio diciamo così dei torinesi.Essi hanno molte frecce e molti modi di segnare.Vidal,Tevez,Pogba,LLorente e quando non lo fanno loro ci pensa Pirlo con le sue punizioni che sembrano calci di rigore.

Impressionante il silenzio del Franchi al momento in cui c’è stata la percezione della battuta di punizione dalla lunetta.Sembrava fosse un calcio di rigore.

Al 40’ tiro dalla distanza di Aquilani parato con certezza da Buffon.E’ l’unica azione d’attacco da parecchi minuti per la Fiorentina.

 Al 90’ ancora una grossa occasione per la Juventus quando Vidal lanciato da un cross perfetto di Osvaldo ( appena entrato al posto di Llorente) e solo davanti a Neto ha colpito di testa mettendo fuori!

Nel finale sono ammoniti anche Tevez e Neto

Finisce la gara al 95’ con la giusta vittoria della Juventus che indubbiamente è superiore a questa Fiorentina generosa che ha peccato di continuità ed ha poi finito per soffrire le trame di uno dei centrocampo più forti del mondo ( Vidal-Pogba-Pirlo)

Aveva ragione Montella a lamentarsi nei primi minuti degli errori di mira dei suoi..un gol in quel momento forse avrebbe cambiato la storia della gara…forse…

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 Firenze sogna.       

 Firenze ama.

 Firenze spera.

 Firenze è anche incazzata!

Sogna di far fuori dalla Europa League l’”odiata nemica “ sportiva da sempre:la Juventus

Firenze ama profondamente la propria squadra al punto tale da arrivare a delle vere e proprie rivolte popolari cittadine…ricordate il caso Baggio ?

Firenze spera che il passaggio ai quarti di finale di Europa League apra scenari importanti ad una Società ormai matura per ambiziosi traguardi.

 Ma Firenze è anche incazzata ( sì,parliamo il toscano ) a causa della decisone della proprietà di alzare il prezzo dei biglietti per l’occasione del ritorno con la Juventus. Francamente 45 euro in curva paiono cifra spropositata, così come gli oltre 100 per la tribuna laterale.

Non scontato il tutto esaurito.

 

Al di là di tutto la gara riveste grande importanza anche per la Signora Juventus una squadra matura,convinta della propria forza e con il condottiero Conte non certo un miracolo di simpatia ma tremendamente efficace e poi…un uomo che ha in mano totalmente il proprio spogliatoio.

 Firenze patria di Machiavelli è abituata forse troppo a ragionamenti ,a congetture a valutare con sospetto anche il minimo indizio.Ci si interroga sulla volontà della Juventus-ormai prossima al terzo scudetto consecutivo- di proseguire in Europa League.

Quella frase detta da Conte: “ il nostro habitat naturale è la Champions” fa discutere.

Vuoi vedere che i bianconeri sono pronti a lasciarci l’osso ?

 Sarebbe un errore fatale per la viola credere questo.

 La Juventus è una macchina da guerra ( inconcepibile come sia uscita di scena dalla Champions ad opera del Galatasaray ) con in formazione tre assoluti campioni ( Buffon,Pirlo e Tevez ) ed almeno altri 4 ottimi giocatori ( Lichsteiner,Vidal,Llorente e Pogba che probabilmente diverrà il più bravo )  Questo,assieme alla grinta di Conte basta ed avanza per dominare in Italia e basterebbe anche per piazzarsi almeno ai quarti di Champions.

 L’Europa League è un’altra cosa.

Però…c’è un però. La finalissima in gara secca è prevista allo Juventus Stadium di Torino.Ecco la motivazione! Avere la finale in casa e non andarci ? Sai che critiche.. come uno scudetto dimezzato.

Fuori dall’Europa League ,fuori dalla Coppa Italia e fuori dalla Champions.Non è da Juventus, non è da Conte.

 Ecco il pericolo per la Fiorentina.

Montella ha però dimostrato di saper ben gestire le gare con i bianconeri che hanno sempre trovato molto ostico affrontare i viola.Oltre la batosta subita ( irripetibile ) all’andata con quei famosi 4 gol in pochi minuti c’è la sconfitta di misura al ritorno ed il pari per 1-1 all’andata di Europa Legaue. Quel gol di Gomez nel finale a Torino potrebbe essere devastante.

Crediamo però che la partita di stasera avrà un’altra storia.

La Juventus segna sempre,Non creda Montella di risolvere la situazione puntando ad un improbabile zero a zero.

Che sia un bello spettacolo di sport.

L’arbitro è quello giusto.

Il poliziotto Webb.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 RITORNO OTTAVI FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Old Trafford - Manchester  

19/03/2014 - 20:45 CET (19:45 ora locale)

 Manchester  United    3        Olympiacos Pireo   0 

VAN PERSIE AL 25' 1° tempo su rigore, al 46' 1° tempo ed al 7' 2° tempo

Andata 0-2  Finale: 3-2

 

Manchester United più o meno in crisi così come il Milan.

Due grandi Società con grandi palmarès sono in piena crisi,da rifondare.

Il Milan è già fuori dalla Champions ed in malo modo,anche mentre all’Old Trafford stasera il Manchester United è chiamato ad un’impresa per estromettere dalla Champions i greci dell’Olympiacos vincitori per 2-0 all’andata.

Un risultato difficile ma non impossibile da rimontare.

Un dato statistico conforta però gli inglesi.L’Olympiacos ogni volta che è volato in Inghilterra e sono 11 ha sempre perso mentre il Manchester United ha vinto sempre contro squadre greche.Ed è un bel segnale.

Vedremo il campo.

David Moyes allenatore dei red devils ha subito anche contro il Liverpool  in campionato un’altra battuta d’arresto.Un secco 0-3 ed in casa.Per la nona sconfitta della stagione in Premier League.E non è poco.Squadra in crisi,quindi.E lui rischia la panchina anche se ha un contratto molto lungo.

Da parte sua l’allenatore dei greci, Michel ha detto: “ non abbiamo paura di niente ma dovremo segnare almeno un gol..”Tra l’altro l’Olympiacos ha vinto da poco ancora una volta il campionato greco.

Non sembra per nulla intimorito dall’ambiente caldissimo l’Olympiacos nei primi minuti della gara.Risponde colpo su colpo.AL 5’ Manolas si lascia sfuggire Van Persie e lo tocca atterrandolo.Ammonizione per lui.

10’ ottima accelerazione sulla destra di Rooney con cross teso in area su cui giunge con un attimo di ritardo Van Persie.

L’arbitro olandese Kuipers deve ammonire anche Dominguez per fallo su Valencia poi Carrick per fallo di gioco.Valencia gioca con difficoltà ha una contusione all’occhio che si è gonfiato

Al 17’ sfortunato il Manchester quando un colpo di testa a botta sicura da parte di Rooney fa sbattere la sfera sul palo alla destra di Roberto che ha anche leggermente toccato la palla ma in precedenza erano stati i greci ad avvicinarsi a quel gol che in pratica chiuderebbe la sfida.Da Campbell indietro a Perez che da ottima posizione tirava alto!

23’ Manchester United in vantaggio grazie ad un rigore ( abbastanza generoso direi ) realizzato con un tiro forte sulla sinistra del portiere Roberto da parte dello specialista Van Persie.Ora la gara si farà ancora più calda.La spinta sull’olandese è stata di Holebas.Ma falli di questo tipo ce ne sono a decine in ogni gara.

E’ il 25mo gol di Van Persie in Champions.

Lui con 41 gol in 82 gare è il miglior marcatore nella storia della Nazionale Olandese.

34’ colpo di testa di Evra messo in angolo all’ultimo istante( parabola che cadeva nel sette )  dal portiere greco.L

’Olympiacos se vuole passare il turno deve cercare di attaccare la difesa altissima del Manchester per segnare un gol pesantissimo altrimenti prima o poi beccherà il raddoppio.

Sembrava lo sentissi. Al 39’ un’azione giusta in contropiede non è finalizzata in gol per un nonnulla da parte dei greci.Sulla destra volatona con cross in area e tiro di Dominguez che De Gea portiere del Manchester devia miracolosamente di piede!

Gol sbagliato e gol subito in base alla regola N°1 del CALCIO MONDIALE!

Al primo ed unico minuto di recupero i greci si fanno sorprendere da un lancio dalla metà campo con palla a Rooney che ha un rimpallo che lo favorisce con cross in area a Val Persie che aveva seguito l’attacco.Per l’olandese è un gioco da ragazzi raddoppiare.2-0 ed al riposo.E sono 26 in Champions.

Per ora si andrebbe ai supplementari.Ma per l’Olympiacos sarà dura.

Molto ingenua la difesa greca con Manolas che procura una pericolosa punizione al 5’.Una punizione dai 20 metri che Van Persie mette dentro con una bordata terrificante per il 3-0 sua tripletta in Champions ( 27 gol ) e soprattutto per la qualificazione ai quarti di finale di Champions.

Tutto è nato da una palla persa a centrocampo ,un rimpallo che ha favorito Rooney  per la fuga di Welbeck che non era riuscito a tirare contrastato in malo modo da Manolas.

Questa gara finora è stata un libro aperto.Era ovvio che il Manchester avrebbe segnato tra breve.Troppo timido l’Olympiacos.E se continua a giocare così ne prenderà altri di gol.

Al 10’ buona occasione per accorciare ( e sarebbe il gol qualificazione) con colpo di testa di Ferdinand..Michel allenatore dei greci inserisce Valdez al posto di Perez.

La gara ora prenderà un’altra storia con i greci probabilmente all’assalto.Intanto Paulo Machado entra al posto di Salino I minuti passano,passano,passano…

Per assalto c’è ma non produce risultati.Manchester che si gioca la stagione!Brutta botta per Van Persie alla coscia nel finale di gara.Deve uscire.Al suo posto entra Fellaini che al posto dei capelli sembra porti un colbacco.Incredibile!

5’ di recupero ad alta tensione.Un gol greco eliminerebbe gli inglesi.

Non avviene.Il Manchester fa la sua piccola impresa ed elimina i greci dalla Champions.Non è mai facile rimontare uno 0-2 ed un Manchester in crisi rimedia la stagione andando ai quarti di finale di Champions League cosa che non è riuscita al Milan.

Olympiacos troppo timido e non fortunato in certi rimpalli e decisioni ma la qualità di tre uomini su tutti ( Rooney .Giggs e Van Persie) è stata sufficiente.Ed anche il miracolo di De Gea.

MANCHESTER UNITED IN CHAMPIONS:  251 gare con 141 vittorie 61 pareggi e 49 sconfitte  

Al Signal Iduna Park di Dortmund

 

19/03/2014- 20:45 CET ( 19:45 ora locale)

BORUSSIA DORTMUND  1      ZENIT PIETROBURGO 2 

Hulk al 16' 1° tempo  Kehl al 38 '1° tempo Rondon al 28' 2° tempo

Andata 4-2  Totale: 5-4

Jurgen Klopp quest'anno non ha la stessa squadra che la passata stagione perse la finalissima contro il Bayern.Comunque forte del 4-2 dell'andata ha ottime possibilità di andare ai quarti.La sua squadra lo sappiamo è micidiale in contropiede.

Da parte sua lo Zenit orfano di Luciano Spalletti sollevato dall'incarico dovrà fare una vera impresa per rimediare il pesante passivo dei 4 gol subiti.Dovrà vincere 3-0 o 4-1  ed è come dirla...

In panchina Sergei Semak pe l'ultima volta.Sta arrivando con contratto già firmato il "pupillo" di Mourinho.André Villa-Boas.

Il cammino del Borussia Dortmund in Champions: 104 gare con 52 vittorie 21 pareggi e 31 sconfitte

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 

 

OTTAVI DI FINALE CHAMPIONS LEAGUE GARE DI RITORNO:

 

 

 

 Chelsea    2      Galatasaray  0 

ETO'O al4' 1° tempo CAHILL al 42' 1° tempo

Stadio: Stamford Bridge, Londra       

 

Arbitro: Brych (GER)

All'andata è finita 1-1

Interessante rivedere in campo avverso  l’Ivoriano Didier Drogba che è stato con i suoi 157 gol uno dei più importanti attaccanti della storia del club londinese.Tra l’altro fu proprio Drogba a segnare il rigore decisivo al Bayern Monaco nella finale di Champions vinta dal Chelsea nel 2012.( Il record di segnature nel Chelsea appartiene a Lampard con 210 reti )

Da ricordare anche come i dati statistici non siano incoraggianti per la squadra di Mancini, il Galatasaray.I turchi non hanno mai vinto in Inghilterra nelle precedenti 8 trasferte.Solo 3 pareggi e 5 sconfitte.

Il saluto dello Stamford Bridge a Didier Drogba è commovente.

Non sono passati neppure 4 minuti ed il Chelsea è in vantaggio! La difesa del Galatasaray si è fatta trovare impreparata e non è riuscita ad evitare il gol di  Eto’o   dopo un’azione partita dalla metà campo con palla finalizzata da Oscar con sapiente passaggio per la volata vincente sul filo del fuorigioco dell’ex interista.Ora il Chelsea sarebbe ai quarti.

E’ molto rischioso tenere la difesa alta come sta facendo il Galatasaray nel tentativo di recuperare il risultato.Mourinho va a nozze con il contropiede.Ed Oscar sembra ispirato nei passaggi.Al 32’ John Terry con un tiro al volo su passaggio da calcio piazzato anticipa l’intera difesa giallorossa ma la sfera supera di un nulla la traversa.

Al 42’ il Chelsea ipoteca il passaggio al turno successivo con il 2-0 messo a segno dopo una battuta da calcio d’angolo con tutta la difesa turca schierata.Si avventa di testa Terry   con una bordata violenta che Muslera respinge sulla linea di porta ,la palla schizza via ed è messa in rete di destro da Cahill che aveva seguito l’azione.

2-0 alla fine del primo tempo con Chelsea micidiale nei colpi di testa.

Al 6’ ancora Chelsea pericoloso con un tiro di Willian ( lo ricordate alla corte di Lucescu fare il fenomeno nelle fila dello Shaktar? E’ lui!)  che impegna l’ex laziale Muslera.Il Galatasary non riesce a rendersi pericoloso.La gara è salda nella mani ( piedi ) degli uomini di Mourinho.

Ormai si gioca in un frastuono assordante con i continui canti dei tifosi inglesi in un’atmosfera del tutto differente rispetto ai nostri stadi ove vige l’urlo contro e l’offesa gratuita.

Al 36’ ancora un’occasione inglese con tiro di Oscar e soprattutto a 3’ dalla fine Muslera fa un miracolo deviando di gamba un tiro a botta certa di Torres “El nino” che era entrato da due soli  minuti al posto di Eto’o.

Niente da dire il Chelsea vince 2-0 con ampio merito e vola ai questi di finale.Il Galatasaray è stato troppo timido e preso in velocità.Basti dire che la migliore occasione l’ha avuta l’ex Chelsea Didier Drogba a tempo scaduto con una palla rimpallata in area inglese.

GARE DEL CHELSEA IN CHAMPIONS : 132  con 68 vittorie 37 pareggi e 27 sconfitte

 

 

 Real Madrid   3     Schalke  04    1   

C.RONALDO al 21' 1° tempo HOOGLAN al 31' 1° tempo C.RONALDO al 29' 2° tempo MORATA al 30' 2° tempo

tadio: Estadio Santiago Bernabéu, Madrid   

 

Arbitro: Karasev (RUS)

La gara del Real Madrid non riveste particolare interesse dal momento che all’andata le merengues si sono imposte addirittura per 6-1 sul campo dello Schalke.

E tra l’altro il Madrid è imbattuto da 30 gare con 25 vittorie e 5 pareggi.18 vittorie nelle ultime 20 gare! Sono numeri da Bayern Monaco !

Ed anche Cristiano Ronaldo il pallone d’oro insegue il record di marcature nella Champions appartenente ancora ad Altafini con 14 reti nell’anno della prima Coppa Campioni vinta dal Milan nel 1963 ed a Lionel Messi con il Barcellona nell’anno 2011/2012.( nell’anno 2002/2003 anche l’olandese Ruud Van Nisterlooy mise a segno 14 gol ma con 2 reti nei preliminari )

Ronaldo è a 11 segnature in questa stagione.Ibrahimovic è a 10 e Messi a 8 gol.

Tra l’altro nella sua storia di 366 gare in Champions ! il Real ha disputato contro le squadre tedesche 25 incontri casalinghi ed  ha perso una sola volta.

Il Real Madrid che è in testa al campionato spagnolo a fine settimana è atteso dallo scontro al vertice col Barcellona  per cui Ancelotti proporrà ampio turn-over.

La gara è finita per 3-1 a favore del Real Madrid. In totale quindi lo Schalke 04 tra andata e ritorno ha perso per 9-2 !

E Cristiano Ronaldo con la doppietta messa a segno è vicinissimo con 13 reti al record di Altafini e di Messi.

Ronaldo in Champions ha segnato così 64 gol ,Messi è a 67.In testa c’è Raul con 71 e reggerà per poco.

Semmai ci sarebbe da scommettere su chi tra Messi e Ronaldo toccherà per primo i 100 gol.

GARE DEL REAL MADRID IN CHAMPIONS: 367  con 215 vittorie 64 pareggi e 88 sconfitte

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Nel “dramma” ( sportivo ) del Milan si inseriscono cifre e dati interessanti.

Con il “Professor Seedorf” il Milan ha disputato 12 gare con ben 7 KO !! Non c’è male,quindi per un Professore.

 E pensare che come ha detto il Patron Silvio Berlusconi il monte ingaggi della rosa rossonera in Italia è secondo solo alla Juventus e peccato che i punti di distacco siano solo 40 per ora…

 E che il monte ingaggi dell’Atletico Madrid che ha eliminato per 5-1 il Milan dalla Champions è la metà di quello del Milan.

 Ecco: si è trovato il male del Milan.Troppi soldi a dei mezzi giocatori.

Oltre le alpi intanto il BAYERN MONACO è arrivato alla 17ma vittoria consecutiva in campionato( record per la Bundesliga ) con lo spaventoso score di 59 gol fatti e solo 9 subiti.

 I risultati utili consecutivi sono arrivati a 50 .Eguagliato l’Arsenal della stagione 2003/2004. Il Milan 1991/1993 è arrivato a 58 partite senza sconfitte.

 Altro record importante ed altrettanto incredibile. Ogni gara dell’ALLIANZ ARENA di Monaco è disputata senza biglietti in vendita. Lo stadio è sempre esaurito per tutto il campionato con 71.000 spettatori in ogni gara interna. O,come si dice in Germania Zuschauer 71.000 (ausverkauft )

Ieri sera intanto Gigi Buffon ha raggiunto il mito di Zoff alla Juventus. 476 a 476 gare Buffon ha subito più reti in media rispetto a Zoff ma ha ancora davanti qualche anno per superare il mitico Zoff.Tra l’altro ha festeggiato al meglio i dati numerici parando un rigore decisivo a Calaiò ( ma bastava guardare in faccia il giocatore del Genoa prima del tiro per capire che l’avrebbe fallito )

          

 Ed infine il record di Lionel Messi al Barcellona. I suoi 3 gol segnati all’Osasuna hanno portato il totale dei suoi gol in gare ufficiali e non con la maglia del Barcellona alla bella cifra di 371.

 Il record precedente apparteneva da lunghissima data ( 1927) a Paulinho Alcantara che tra il 1912 ed il 1927 mise a segno 369 reti in 357 partite. ( molti però in gare amichevoli ben 227 )

Messi li ha segnati in più gare disputate 412 ma quello che conta di più è che le segnature in amichevoli sono state per l’argentino solo 27.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 17/03/2014 @ 15:11:37, in CALCIO PISA, linkato 1466 volte)

IL PISA SI FA RIMONTARE 2 GOL DI VANTAGGIO. FINISCE 2-2 COL BENEVENTO

 Domenica 16 marzo 2013 – Lega Pro, Prima Divisione Pisa – Benevento 2-2

Pisa: Provedel, Pellegrini, Sabato, Sampietro, Crescenzi (11’ Rozzio), Goldaniga, Mannini, Cia, Forte, Giovinco (34’ s.t. Martella), Napoli (26’ s.t. Favasuli). All. Cozza Benevento: Piscitelli, Celjak, Som, Di Deo (45’ Guerra), Mengoni, Signorini (45’ Padella), Negro, Doninelli, Evacuo, Mancosu (33’ s.t. Campagnacci), Melara. All. Brini Reti: 20’ Napoli su rig., 33’ Forte, 17’ s.t. Guerra, 50’ s.t. Melara Arbitro: Marco Piccinini di Forlì Ammoniti: Signorini, Rozzio, Pellegrini, Mengoni, Celjak, Giovinco, Guerra, Som Note: 4187 spettatori presenti Recupero: 1’ e 5’

 Da Pisa Michele Bufalino

PISA – Dopo la brutta sconfitta di Ascoli il Pisa di Cozza è pronto a rifarsi in casa pur senza le qualità offensive di Rachid Arma, squalificato per questa sfida interna contro il Benevento. Assente dell’ultimo minuto Mingazzini per infortunio. In vantaggio per 2-0 il Pisa si fa rimontare e la gara finisce 2-2.

PRIMO TEMPO – Dopo una fase di studio è il Pisa a farsi vedere in avanti in un’azione molto dubbia nella quale vengono atterrati Giovinco e Forte in area di rigore. L’arbitro preferisce lasciar proseguire. Sul successivo calcio d’angolo Mannini si rende pericoloso appoggiando di poco fuorio. Poco dopo è il Benevento ad andare vicinissimo al gol, ma è sempre Mannini, in questa fase abile sia in difesa che in attacco, a salvare sulla linea su colpo di testa a botta sicura di Mancosu. Crescenzi all’11’ è costretto a lasciare il campo per infortunio. A sostituirlo Paolo Rozzio. Al 13’ Giovinco cerca la porta su punizione, ma non la trova mandando alto. Al 19’ Forte si divora un possibile gol clamoroso: Mengoni regala palla e l’attaccante del Pisa al volo mette fuori. Un minuto dopo Giovinco viene atterrato in area da Signorino e l’arbitro decreta il rigore. Dal dischetto Napoli segna la rete dell’1-0. Al 25’ è ancora Pisa in avanti. Giovinco lancia nel corridoio per Napoli che scarta il portiere, si defila e colpisce di tacco per Cia che calcia di pochissimo a lato. È un monologo Pisa spesso su azioni di contropiede. Al 32’ Napoli riceva palla sulla sinistra su pallone lanciato da Pellegrini, converge in area e calcia di poco a lato. Poco dopo si fa vivo il Benevento con Doninelli che mette dentro per Mancosu, ma Provedel è abile a sventare. Ma un minuto dopo su contropiede arriva palla a Forte in seguito a un rimpallo e l’attaccante nerazzurro stavolta non sbaglia appoggiando comodamente in rete per il 2-0. Finisce così la prima frazione di gara.

 SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con una grande azione nerazzurra. Sull’asse Giovinco-Forte-Napoli infatti, Giovinco appoggia di tacco per Forte che dà palla di prima per Napoli e quest’ultimo colpisce il palo su deviazione di Piscitelli. Al 17’ il Benevento segna la rete del 2-1 con una azione tutta di marca dei due subentrati all’intervallo Padella e Guerra. Il primo prolunga di testa per Guerra che da due passi non perdona affondando il colpo. Al 19’ è Cia a reagire andando vicino al gol di sinistro sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la palla termina ampiamente a lato. Si deve attendere il 41’ per vedere un’azione degna di questo nome, con Martella che appoggia per Forte che a sua volta dà a Cia, il quale si allunga la sfera e calcia sull’esterno della rete. Al 44’ Campagnacci fa tremare lo stadio con un tiro al volo dal limite, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 49’ arriva l’ultimo brivido con un Benevento ormai tutto all’attacco. È Guerra a calciare fuori la palla del possibile pareggio. A 5 secondi dalla fine però arriva la rete del 2-2 con Melara che segna da due passi dopo un errore di Evacuo di testa.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 14 persone collegate

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (727)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Very interesting pos...
30/12/2016 @ 10:03:51
Di rolex replica
I love what you got ...
30/12/2016 @ 10:03:04
Di rolex uk
Great stuff from you...
30/12/2016 @ 10:01:20
Di rolex replica uk
I have a presentatio...
30/12/2016 @ 10:00:33
Di rolex replica watches
Thanks for the tips,...
30/12/2016 @ 09:59:57
Di replica rolex
Thank you for anothe...
30/12/2016 @ 09:59:14
Di rolex replica
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:24:19
Di john
Stai soffrendo finan...
08/12/2016 @ 05:21:18
Di john
I've been trying to ...
21/11/2016 @ 03:47:56
Di rolex replica
Interesting info, do...
21/11/2016 @ 03:47:16
Di hublot replica
I would like to than...
21/11/2016 @ 03:44:21
Di rolex replica
Very good stuff with...
21/11/2016 @ 03:44:03
Di hublot replica
Pretty good post. I ...
21/11/2016 @ 03:42:26
Di rolex replica
Good to know that su...
21/11/2016 @ 03:42:00
Di hublot replica
I was longing to rea...
21/11/2016 @ 03:40:43
Di rolex replica
Very interesting pos...
21/11/2016 @ 03:40:20
Di hublot replica
I love what you got ...
21/11/2016 @ 03:39:26
Di rolex replica
Great stuff from you...
21/11/2016 @ 03:39:08
Di hublot replica
I have a presentatio...
21/11/2016 @ 03:36:52
Di hublot replica
Thanks for the tips,...
21/11/2016 @ 03:30:01
Di rolex replica


Titolo
Che cosa vorresti in più nel sito?

 Immagini
 riferimenti bibliografici
 indirizzi internet inerenti agli argomenti trattati
 temi diversi rispetto a quelli fin'ora trattati
 video
 audio

Titolo
Questo è un testo per Stuff




03/07/2020 @ 12:15:03
script eseguito in 323 ms


VideoNewsTV Home Page