VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 BCE... di Admin
 
"
Il fascino della storia e la sua enigmatica lezione sta nel fatto che da un'epoca all'altra niente cambia eppure tutto è completamente diverso.

Aldous Huxley (I diavoli di Loudun)
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio pistoiese (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di videonewstv (del 15/03/2010 @ 20:33:00, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1781 volte)

Campionato di Eccellenza Toscana Girone B - 31ª giornata 14/03/10

- Campo sportivo di San Donato (FI)

SAN DONATO TAVARNELLE - PISTOIESE 3 - 2

da San Donato Edoardo Desideri

Reti: 26’ Mattolini (S), 43’ rig. Carfora (P), 58’ Bettoni (S), 64’ Bakoulias (S), 85’ Fedi (P).

SAN DONATO TAVARNELLE: Piroddi, Murras, Ronga, Carrai, Magnolo, Pellegrino, De Simone (69’ Castellani), Prosperi, Mattolini, Bakoulias, Di Sano (55’ Bettoni). A disp: Rovai, Possemato, Tommasi, Cintolo, Castorina. All. Gianluigi Sarti.

PISTOIESE: Lavorini, Olivieri, Benedetti (64’ Chimenti), Bencistà, Innocenti (46’ Elmi), Calanchi, Breschi (75’ Di Stefano), Vendrame, Pifferi, Carfora, Fedi. A disp: Bartoli, Strufaldi, Marrani, Petrilli. All: Brunero Bianconi. Arbitro: sig. Timpani di Roma (1° ass Mignetti di Arezzo, 2° ass Matteucci di Arezzo).

 NOTE: giornata serena, terreno in cattive condizioni. Spettatori 350 circa. Ammoniti: al 15’ De Simone, al 39’ Pellegrino, al 67’ Magnolo per il San Donato; al 57’ Benedetti per la Pistoiese. Angoli 5-4 per la Pistoiese, Recuperi: 2’+ 5’.

foto di Edoardo Desideri

San Donato (FI) – Arriva la prima sconfitta anche per la Pistoiese della gestione Bianconi, che deve arrendersi alla maggiore determinazione di un San Donato Tavarnelle in piena lotta per evitare i play-out. 3 a 2 il finale, con gli arancioni che pagano sicuramente il fatto di essersi presentati fra le splendide colline del Chianti scarsamente motivati e con la testa probabilmente già rivolta ai play-off, trovandosi però al cospetto di una squadra, quella dei biancoverdi locali, più agguerrita e decisa a portare a casa 3 punti d’oro per la corsa alla salvezza. Anche oggi la lista degli indisponibili nelle file pistoiesi è ampia, con Bianconi che deve fare nuovamente a meno di giocatori importanti in ogni reparto come il portiere Flauto, i centrocampisti Semboloni e Giunta, e gli attaccanti Elia e Rojas, e con Duccio Innocenti che scende in campo a mezzo servizio. La prima occasione è per i locali che al 7’ colpiscono il palo con Prosperi, che non riesce a sfruttare appieno un’incertezza del giovane Lavorini sugli sviluppi di un corner. La Pistoiese risponde con una conclusione di Fedi al 10’, che spara a lato una girata al volo su cross di capitan Breschi, e poi è nuovamente il San Donato a farsi vedere grazie a De Simone che tre minuti più tardi calcia male da posizione defilata. Al 18’ Pifferi colpisce debolmente di testa su cross dalla trequarti di Benedetti, mentre poco dopo è Carrai a impegnare Lavorini con un tiro su punizione potente ma centrale. Cresce la pressione dei padroni di casa che, maggiormente motivati, riescono a portarsi in vantaggio al 25’. De Simone serve Mattolini al limite dell’area, il numero 9 biancoverde è bravo ad eludere la marcatura di Olivieri e a battere con precisione a rete per l’1 a 0. La reazione della Pistoiese è debolissima. Gli arancioni non riescono a dare continuità alla manovra e si limitano a controllare il centrocampo senza tuttavia trovare lo spunto decisivo in fase offensiva. Così, dopo 18 minuti di noia, è un guizzo di Pifferi a riaprire il match. L’attaccante si districa bene e viene atterrato sul vertice alto dell’area di rigore bianco verde. L’arbitro assegna il penalty nonostante le proteste dei locali, e dagli 11 metri va Carfora che realizza il gol del pari al in chiusura di primo tempo. Nella ripresa Bianconi deve reinventare la difesa dato che Innocenti resta negli spogliatoi infortunato, e viene sostituito da Elmi con Olivieri che va a fare il centrale accanto a Calanchi. In avvio ci prova subito capitan Breschi con un tiro che termina ampiamente a lato. Al 10’ il tecnico del San Donato Sarti manda in campo Bettoni, e la mossa risulterà vincente. Infatti cresce la pressione dei locali che al 12’ arrivano alla conclusione con Prosperi, ma Lavorini devia in angolo. Sugli sviluppi del corner è proprio il nuovo entrato Bettoni a calciare di prima intenzione una respinta di pugno di Lavorini, riportando in vantaggio il San Donato. Gli arancioni non si scuotono, e anzi sono ancora i padroni di casa a provarci con una punizione di Bakoulias al 16’, mentre l’unico cenno di reazione da parte della Pistoiese è rappresentato da un tiraccio di Benedetti che finisce ben lontano dalla porta. Così puntuale al 19’ arriva il 3 a 1. Lavorini si lascia sfuggire incredibilmente di mano un pallone crossato da Bettoni, Bakoulias è pronto ad approfittarne e segna a porta praticamente sguarnita. La Pistoiese accusa il colpo e limita la propria reazione a qualche tentativo confuso da lancio lungo. Bianconi prova a mandare in campo Chimenti per Benedetti e Di Stefano per Breschi, ma per 20 minuti gli arancioni non sono in grado di costruire azioni degne di nota. Poi è Fedi a riaprire la gara al 39’ raccogliendo una debole respinta di un difensore locale su tiro di Carfora, e calciando a rete di potenza. Sempre il giovane attaccante pistoiese, quattro minuti più tardi, manca di un nulla la palla del possibile 3 a 3 su di una punizione di Bencistà che Piroddi devia comunque in angolo. Gli arancioni riportano così da San Donato la quinta sconfitta stagionale. Una sconfitta che non pregiudica comunque niente in chiave campionato, dato che gli uomini di Bianconi sono matematicamente destinati alla seconda piazza. Vittoria importante invece per i padroni di casa che oltre alla soddisfazione d’aver battuto la Pistoiese, trovano anche 3 punti fondamentali per continuare a sperare nella salvezza diretta.

 
Di videonewstv (del 09/03/2010 @ 12:14:07, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1706 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B - 30ª GIORNATA 07/03/10

STADIO COMUNALE “MARCELLO MELANI” DI PISTOIA

PISTOIESE – S.PIERO A SIEVE 2 – 1

da Pistoia Edoardo Desideri

Reti: 27’ Carfora (P), 33’ Pifferi (P), 39’ rig. Nanni (S)

PISTOIESE: Lavorini, Olivieri, Petrilli (82’ Marrani), Bencistà, Innocenti,(Cap) Benedetti, Elmi, Vendrame, Pifferi, Carfora, Fedi. A disp: Bartoli, Chimenti, Strufaldi, Mennini Righini, Rojas,. All: Brunero Bianconi.

S.PIERO A SIEVE: Burzagli, Fantoni, Poggi (68’ Bicchierai), Casalini, Zulfanelli, Cocchi, Graziani (69’ Lapi), Tognarelli (65’ Grossi), Damiano, Gnudi, Nanni. A disp: Bambi, , Bartolini, Spolveri, Vernich. All. Giorgio Rosadini. Arbitro: sig. Alessandro Accomando di Olbia (1° ass Alessandro Tognetti di Pisa, 2° ass Andrea Miano di Pisa).

NOTE: giornata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 600 circa. Ammoniti: al 30’ Tognarelli, al 42’ Poggi, al 53’ Cocchi, al 93’ Nanni per il San Piero; al 54’ Innocenti per la Pistoiese. Angoli 4-0 per la Pistoiese, Recuperi: 1’+ 3’.

 foto: Edoardo Desideri

PISTOIA – La Pistoiese sconfigge freddo e malasorte e riesce ad aver ragione del San Piero a Sieve davanti a poco più di un mezzo migliaio di spettatori. 2 a 1 il finale, anche se non sembra attenuarsi la maledizione degli infortuni che da inizio stagione sta martoriando gli arancioni. Stavolta il conto degli indisponibili arriva a 13, un record, con Bianconi che si vede addirittura costretto a cambiare formazione a pochi minuti dall’inizio della gara a causa del forfait di Chimenti. Lo sostituisce Petrilli che scende in campo con la maglia numero 3 pur giocando da esterno alto, mentre Elmi viene retrocesso a terzino destro con Olivieri che va a fare il centrale a fianco di Innocenti, oggi nelle inedite vesti di capitano. La gara è preceduta da una bella iniziativa in occasione della festa della donna: tutte le rappresentanti del gentil sesso presenti allo stadio hanno avuto in omaggio  all’ingresso  una rosa di colore arancione.

Dopo i primi minuti di sonnolenza la prima occasione la creano gli ospiti al 17’ con Graziani che crea scompiglio in area arancione e crossa per la testa di Damiano che non trova la deviazione vincente a pochi passi dall’esordiente Lavorini. Gli arancioni rispondono al 20’ con un tiro di Pifferi dal limite dell’area su cui il giovane Burzagli si esalta, mentre tre minuti più tardi è ancora il San Piero a provarci con una debole conclusione di Gnudi. L’incontro si sblocca al 27’ grazie ad una punizione pennellata all’incrocio dei pali ad opera di Davide Carfora che realizza la prima rete stagionale dopo essere tornato in arancione nel mercato di Dicembre. Passano appena sei minuti e la Pistoiese raddoppia con Pifferi, un ex. Pifferi viene imbeccato da un lancio lungo, si invola, e fredda con un preciso rasoterra l’ex compagno di squadra Burzagli in uscita. La gara sembra virtualmente chiusa, ma a riaprirla ci pensa il sardo Accomando che al 38’ assegna un rigore piuttosto generoso in favore degli ospiti per un presunto fallo di Lavorini su Nanni. Dagli undici metri va lo stesso Nanni che accorcia le distanze. Al 41’ ci prova Carfora, ancora su punizione, ma la sua conclusione è debole. In apertura di secondo tempo è di nuovo Carfora a rendersi protagonista, dapprima con una conclusione dal limite che finisce sul palo, e poi con una punizione alta sopra la traversa, mentre i mugellani si rendono pericolosi con Damiano, il cui tiro a botta sicura da centro area al 4’ è ribattuto fortunosamente da Olivieri. Al 13’ è ancora Damiano a sfiorare il pari approfittando di una leggerezza difensiva degli orange, ma il suo tentativo si spenge sul fondo. Nonostante la girandola di cambi operata dal tecnico Rosadini, il San Piero non riesce a creare grossi pericoli per la porta pistoiese, anzi è Fedi al 32’ ad avere sui piedi la palla del possibile 3-1 ma calcia fuori dallo specchio. Cinque minuti più tardi Bianconi opera l’unica sostituzione della gara spedendo in campo Marrani per Petrilli. Il forcing finale degli ospiti non porta a niente di concreto, così finisce 2-1 in favore di una Pistoiese che, con il secondo posto assicurato dai 12 punti di vantaggio sulla Castelnuovese, può già iniziare ad interrogarsi su chi sarà l’avversaria nel primo turno dei play-off. La lotta sembra essersi oramai ristretta a Sinalunghese, Chiusi e Montemurlo, con i pratesi lievemente in vantaggio. Intanto l’imperativo in casa arancione è soltanto quello di rimediare quanto prima all’assurda situazione dell’infermeria e recuperare la condizione in vista degli spareggi.

 
Di Admin (del 02/03/2010 @ 20:26:53, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1390 volte)

Campionato di Eccellenza Toscana Gir.B, 29ªgiornata, 28/02/10, Stadio Comunale di Pontassieve (FI)

PONTASSIEVE – PISTOIESE 0 – 2 .

Reti: 32’ Fedi, 62’ Elia.

da Pontassieve Edoardo Desideri

PONTASSIEVE: Galigani, Fonsidituri, Inocenti, Tirinnanzi, Pestelli, Cesari (64’ Fantini), Becattini (77’ Guazzini), Zebi, Melzi, Toccafondi, Renai (77’ Pinzani). A Disp: Pieraccioni, Galeotti, Ceri, El Qualia. All. Ermini.

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi, Elmi, Giunta (28’ Vendrame), Elia, Carfora (92’ Pifferi), Fedi (80’ Marrani). A Disp: Bartoli, Chimenti, Strufaldi, Petrilli. All. Bianconi. NOTE: Giornata umida, terreno di gioco in condizioni non ottimali; Spettatori 500 circa, Recuperi 1’+4’. Angoli 4 – 4, Ammoniti Becattini al 15’, Cesari al 46’, Pestelli al 55’ e Zebi al 60’ per il Pontassieve; Elmi al 58’, Calanchi al 70’ e Innocenti al 93’ per la Pistoiese.

PONTASSIEVE (FI) – La cura Bianconi fa bene alla Pistoiese. Gli arancioni passano infatti per 2 reti a 0 sul campo del Pontassieve, meritando la vittoria nonostante l’assenza di numerosi giocatori. Seconda vittoria consecutiva che coincide anche con la seconda segnatura di fila ad opera di Firmino Elia, che si era sbloccato proprio domenica scorsa nel derby col Quarrata e che ha fin qui ripagato a pieno la fiducia del tecnico di Vinci. La gara non offriva grandi motivazioni alla vigilia, col Pontassieve praticamente già salvo e la Pistoiese che, abbandonate le speranze di raggiungere il primo posto, punta esclusivamente a consolidare la seconda posizione in vista dei play-off. Dopo un avvio molto blando su entrambi i fronti, la prima occasione capita al 17’ sui piedi di Giunta che colpisce da posizione defilata ma è sfortunato e la palla esce a fil di palo. Il Pontassieve si fa vedere con un tiro da fuori area di Renai al 23’, e con un colpo di testa di Becattini su una punizione calciata da Innocenti tre minuti dopo. Al 28’ si infortuna Giunta e al suo posto Bianconi manda in campo Vendrame. Il nuovo entrato si rende subito protagonista con una bella azione di contropiede al termine della quale calcia alto sull’uscita del portiere. È il preludio al vantaggio arancione che arriva al 32’ grazie ad un tiro al volo da pochi passi di Fedi che si smarca bene su cross di Carfora. Tre minuti dopo Elia fallisce il gol del raddoppio calciando di poco a lato dopo aver rubato un bel pallone al limite dell’area avversaria. Ad inizio ripresa Fedi colpisce di testa con palla che sfiora il palo alla destra di Galigani su cross di Carfora, poi è lo stesso Carfora a colpire debolmente dal limite dell’area al 50’. Un minuto più tardi un colpo di testa di Becattini sfiora la parte alta della traversa, mentre al 54’ né Melzi né Becattini trovano la deviazione vincente su una punizione di Innocenti. Poi è Elia a cercare insistentemente la rete sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Carfora. E l’esperto attaccante campano trova la realizzazione al 62’ con un bel pallonetto che beffa Galigani, su delizioso invito di uno strepitoso Carfora. Sul 2 a 0 gli arancioni cercano di controllare la gara. Al 65’ il Pontassieve potrebbe accorciare le distanze, ma il gol di Renai viene annullato per fuorigioco. Tre minuti dopo Carfora cerca di suggellare col gol una prova superba, ma la palla finisce a lato. Il Pontassieve stenta a reagire, e si fa rivedere solo all’82’ con un tiro di Melzi su una disattenzione generale della difesa arancione che finisce clamorosamente alto. La Pistoiese potrebbe arrotondare all’86’ con Marrani che si vede deviare in angolo un tiro a tu per tu con Galigani, mentre nel finale il Pontassieve ci prova con una discesa di Guazzini su cui Flauto fa buona guardia. Finisce 2 a 0 per una Pistoiese sicuramente più forte, che sembra esser riuscita a recuperare un po’ di mentalità dopo il periodo difficile che aveva portato all’eliminazione dalla Coppa Italia e all’esonero del tecnico Di Stefano. Con 10 punti di vantaggio sulla Castelnuovese, per gli uomini di Bianconi il secondo posto sembra essere oramai assicurato.

 
Di videonewstv (del 22/02/2010 @ 15:50:53, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2154 volte)

Eccellenza Toscana gir.B - 28ª giornata, 21-02-2010, Stadio “Marcello Melani” di Pistoia

 PISTOIESE – QUARRATA 1 - 0

 da Pistoia Edoardo Desideri

 Rete: 86’ rig. Elia

PISTOIESE: Flauto, Elmi, Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi (Vc) (67’ Olivieri), Breschi (C), Giunta, Pifferi (41’ Elia), Semboloni, Petrilli (74’ Marrani). A disp: Bartoli, Vendrame, Carfora, Di Stefano. All. Brunero Bianconi.

QUARRATA: Colombo, Baldi, Della Rocca, Sgarbanti, Trinci (Vc), Bargellini (86’ Bellari), Pedini (59’ Colosimo), Cariello (C), Massaro, Brancaccio (65’ Flora), Del Prete. A disp: Vegni, Tesi, Marini, Cappellini. All. Egidio Seghi. Arbitro: sig. Damiano Frosi di Treviglio (BG). (1°ass. Gino Licursi di Pisa, 2°ass. Antonio Fiorenza di Siena)

 NOTE: terreno in buone condizioni. Ammoniti Giunta al 10’, Elmi al 25’, Calanchi al 62’, Breschi al 63’ ed Elia al 75’ per la Pistoiese; Brancaccio al 18’ e Trinci al 70’ per il Quarrata. Angoli 8–5 per la Pistoiese. Recuperi 1’+4’. Spettatori 800 circa.

Battesimo del fuoco per l’esperto tecnico Bianconi, costretto ad esordire sulla panchina arancione proprio nel giorno del derby tutto pistoiese contro i giallorossi dell’Olimpia Quarrata, e dovendo per giunta far fronte ad un’infermeria in piena emergenza. Ne esce comunque un’importantissima vittoria in favore della Pistoiese, che consolida il secondo posto interrompendo la pericolosa striscia di tre sconfitte consecutive fra coppa e campionato che era costata la panchina ad Oliviero Di Stefano, mentre un altro elemento da segnalare è che il gol partita arriva grazie ad un calcio di rigore realizzato dal centravanti Firmino Elia, il quale riesce finalmente a sbloccarsi e a segnare la prima rete in maglia arancione dopo aver attraversato un periodo molto difficile. Non era facile aver ragione di un undici, quello di Quarrata, ben schierato in campo dal tecnico Egidio Seghi, pistoiese doc e tifosissimo arancione, che oggi si è però trovato a dover vestire gli insoliti panni di avversario. Bianconi, dal canto suo, ha avuto soltanto due giorni effettivi di tempo per lavorare sulla propria squadra, pertanto ha mantenuto il modulo e gli assetti ereditati dalla precedente gestione, cercando di lavorare soprattutto sulla mentalità, le motivazioni, e di trasmettere grinta ai giocatori, svuotati dopo il trittico infernale dell’ultima settimana. Così è naturale che la gara sia stata avara di emozioni, a tratti nervosa, come è giusto che un derby sia, e con gli ospiti molto chiusi, pronti a ripartire in contropiede, mentre i padroni di casa cercavano di mantenere il pallino dell’azione facendo valere la propria maggiore caratura tecnica. Bianconi schiera due quote, Elmi e Benedetti, come esterni bassi, preferendo Petrilli a Marrani come punta da affiancare a Pifferi. Il Quarrata si rende insidioso prima al 6’ su calcio piazzato, e poi con un’azione pericolosa al 14’ su cui Pedini non è abile a finalizzare. Al 9’ Giunta compie un brutto intervento da dietro e viene punito con un cartellino giallo, anche se gli ospiti ne chiedono l’espulsione. La mole di gioco prodotta dagli arancioni sfocia in una conclusione da dimenticare di Giunta al 15’, e in una bella occasione per il giovanissimo Petrilli che aggancia bene il pallone ma si lascia disturbare dall’uscita di Colombo. Di nuovo Petrilli cerca l’acrobazia sull’angolo conseguente. Al 22’ si vede ancora il Quarrata con Baldi che si allunga il pallone a tu per tu con Flauto, mentre 10 minuti dopo Bencistà spara ampiamente a lato dalla distanza. Insistono gli ospiti che al 34’ si fanno vedere con una debole conclusione di Trinci, mentre al 39’ il bomber Delprete costringe Flauto a fare gli straordinari. Al 41’ gli arancioni perdono il centravanti Pifferi che accusa un risentimento muscolare, al suo posto entra Elia. Nella ripresa Bianconi spedisce in campo una formazione più determinata. Già al primo minuto gli arancioni si rendono pericolosi con Elia che perde l’attimo dopo una bella azione giostrata da Petrilli e Semboloni. 2 minuti più tardi Innocenti calcia alle stelle da fuori area, mentre al 7’ Giunta spizzica debolmente un cross di capitan Breschi. Al 16’ un potente rasoterra di Elmi da fuori area viene deviato in corner da un difensore, mentre al 19’ si rivede il Quarrata con una debole conclusione di Massaro dal limite. Tre minuti più tardi Bianconi perde anche Calanchi per infortunio, e al suo posto manda dentro Olivieri. Al 23’ Petrilli calcia splendidamente da posizione leggermente defilata, ma il pallone va di poco alto sopra la traversa. Poco dopo il giovane attaccante, stremato, viene sostituito da Marrani. Al 34’ il Quarrata ha una ghiotta occasione con il nuovo entrato Flora, ma Olivieri è bravo a rimediare. Poco dopo è capitan Breschi ad avere la palla buona per il vantaggio, su assist di Giunta, ma spara debolmente in bocca a Colombo. La pressione della Pistoiese sale e al 39’, quando il pareggio sembra oramai scritto, Giunta costringe Colosimo al fallo in area su uno spiovente di Breschi. Il rigore è netto, e dal dischetto va il centravanti Elia che trasforma per l’1 a 0 finale. La partita si accende col Quarrata che si riversa in avanti tentando il tutto per tutto negli ultimi minuti, ma l’arrembaggio finale non porta a niente di concreto. Per il Quarrata questa è la quarta sconfitta consecutiva, ma non compromette niente dato che i giallorossi di Seghi mantengono un margine di 8 punti sul quintultimo posto. Una situazione più che rosea per una società che in estate si era trovata in grosse difficoltà. La Pistoiese, dal canto suo, riesce a conquistare altri 3 punti fondamentali pur dovendo fare a meno di pedine importanti come Rojas, Fedi, Strufaldi, Paolicchi, Mennini Righini e Lavorini, oltre allo squalificato Chimenti e al lungodegente Gemignani. Una situazione quasi surreale quella delle continue assenze che dura da Settembre e a cui il nuovo tecnico dovrà cercare in tutti i modi di porre rimedio.

 

 

 La classifica

 

SQUADRA

 

 

 

Pt

V

N

P

Gf

Gs

Pianese*

66

21

3

3

51

18

PISTOIESE

60

 

 

 

18

 

 

 

6

 

 

 

4

 

 

 

41

 

 

 

18

 

 

 

Castelnuovese

50

15

5

8

41

25

Sansovino*

47

14

5

8

31

22

Sinalunghese

45

13

6

9

36

29

Montemurlo

44

12

8

8

34

23

Chiusi

43

13

4

11

38

33

Soci

42

11

7

10

30

31

Quarrata

37

11

4

13

30

34

Pontassieve

37

9

10

9

24

32

S. Piero a Sieve

35

9

8

11

30

32

M.M. Subbiano

32

9

5

14

26

30

S. Donato T.

29

7

8

13

27

32

Baldaccio Bruni

29

6

11

11

23

32

V. Poggibonsi

27

7

6

15

22

41

Valdema Grassina

24

5

9

14

13

32

Montalcino*

23

4

11

12

27

36

Barberino*            

22

6

4

15

18

39

 

 

 

* 1 gara in meno

 

 

 

 

 
Di videonewstv (del 19/02/2010 @ 14:56:33, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2173 volte)

Coppa Italia di Eccellenza – Finale Regionale – 17-02-2010, Stadio “Marcello Melani” di Pistoia

IL VIDEO DELLA GARA E LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL NUOVO ALLENATORE BRUNERO BIANCONI ON LINE http://www.videonewstv.tv/VideoTV.asp?IDFile=546

PISTOIESE - TUTTOCUOIO 2 - 3

 da Pistoia Edoardo Desideri

Rete: 33’ Fedi (P), 47’pt. Semboloni (P), 72’ e 89’Constantin (T), 77’ Urbani (T).

TUTTOCUOIO: Cionini, Brotini (56’Ricciardi), Guidi(Vc), Taddei, Macchioni, Fiasconi, Tavormina, Fall, Constantin, Urbani(C), Tambasco (79’Ricci). A disp: Mengoni, Morelli, Landi, Finocchi, Cioni. All. Massimiliano Alvini.

PISTOIESE: Flauto, Olivieri (81’Elia), Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi(Vc), Breschi(C) (85’Giunta), Semboloni, Pifferi, Paolicchi, Fedi (76’Petrilli). A disp: Bartoli, Chimenti, Carfora, Di Stefano. All. Oliviero Di Stefano. Arbitro: sig. Riccardo Guarguaglini di Piombino (1°ass. Matteo Celli di Piombino, 2°ass. Aristide Bartoletti di Carrara) NOTE: giornata piovosa, campo in buone condizioni. Ammoniti Innocenti al 31’, Semboloni al 46’ e Paolicchi al 61’ per la Pistoiese; Fall al 46’ e Constantin all’89’ per il Tuttocuoio. Espulso il tecnico neroverde Alvini al 48’ del pt. Per proteste. Angoli 6-5 per la Pistoiese, recuperi 2’+4’. Spettatori circa un migliaio, con bella rappresentanza ospite.

Cade ingloriosamente la Pistoiese al cospetto di un Tuttocuoio più cinico e meglio organizzato. I neroverdi di Ponte a Egola conquistano il passaggio alla fase nazionale di Coppa Italia, nonché il trofeo regionale, in virtù di un doppio successo (2-1 all’andata, 3-2 ieri al Melani di Pistoia) che non ammette repliche. Due gare in cui gli uomini di Alvini si sono resi protagonisti di altrettante rimonte che hanno messo in luce, oltre alla qualità, anche il carattere della squadra, che non a caso sta dominando il girone A dell’Eccellenza. Che dire degli arancioni? L’eliminazione lascia l’amaro in bocca perché oltre all’umiliazione subita comporta anche la chiusura dell’altra via verso la serie D, quella attraverso la Coppa, lasciando in vita l’unico spiraglio possibile per mezzo della vittoria ai play-off. In una settimana esatta sono arrivate infatti tre sconfitte consecutive che hanno di fatto messo gli arancioni fuori dalla Coppa Italia e dalla rincorsa al primo posto in campionato che, salvo miracoli, dovrebbe essere ormai cosa della Pianese. Un fallimento su due fronti che inevitabilmente è costato la panchina a Oliviero Di Stefano, la cui testa è stata richiesta ieri a gran voce dai supporter arancioni a fine gara, e il cui esonero è avvenuto in tarda serata. Al suo posto è stato ingaggiato il tecnico Brunero Bianconi, uomo di grande esperienza, specialista in promozioni che ha navigato a lungo fra le serie dilettantistiche, allenando fra Promozione e serie D, ma che ha collezionato anche una lunga esperienza in C2, dall‘89 al ’95, alla guida di formazioni quali Cecina e soprattutto Ponsacco, arrivando al comunale come avversario della Pistoiese ai tempi di Gianfranco Bellotto e Giampiero Ventura, del quale il neotecnico arancione condivide anche la professione di insegnante di Educazione Fisica. Già allenatore di Cappiano, Fucecchio, Poggibonsi e Vinci, paese di cui è anche originario, Bianconi ha già avuto un’esperienza in ambiente pistoiese, avendo allenato dal 2001 al 2004 i viola della Larcianese in serie D. Il tecnico è stato presentato oggi pomeriggio alla stampa locale in una conferenza a cui hanno preso parte il Presidente Fabio Fondatori e i consiglieri Ferrari, Di Sario e Fontana. Nel ringraziare Oliviero Di Stefano per il lavoro fin qui svolto, e nel rinnovare l’impegno societario per la conquista della serie D, hanno introdotto i dirigenti hanno introdotto Brunero Bianconi, il quale arriva con un solo e preciso obiettivo: ricompattare la squadra dopo la burrasca dell’ultima settimana, terminare la regular-season nella maniera migliore, e presentarsi ai play-off nelle condizioni ottimali per vincerli e salire di categoria. Peccato, perché la partita sembrava essersi messa davvero per il verso giusto per la Pistoiese, che appariva più in palla, in virtù di un avvio di gara scoppiettante con un colpo di testa di Pifferi al 3’, e un rasoterra di Fedi al 5’, entrambi di poco a lato. Ancora Pifferi si rendeva pericoloso con due tentativi in rapida successione intorno al quarto d’ora, poi a provarci erano Bencistà con un tiro smorzato e Semboloni con una conclusione da calcio piazzato. Gli ospiti, che fino ad allora si erano proposti solo con un tiro sbilenco di Fall al 7’, si rendono pericolosi nuovamente al minuto numero 21, con un colpo di testa di Tambasco che scavalca Flauto ma viene salvato sulla linea da Fedi. Al 26’ né Pifferi, né Fedi riescono a capitalizzare un meraviglioso cross di Benedetti, poi sono Tambasco e Olivieri a cercare la segnatura da entrambe le parti con due tiri centrali. Il risultato si sblocca al 33’ grazie ad un colpo di testa di Fedi da calcio d’angolo, con la palla che analogamente all’azione precedente del Tuttocuoio viene ribattuta dalla difesa, ma in questo caso dopo aver già varcato la linea di porta. L’1 a 0 basterebbe agli arancioni per aggiudicarsi il passaggio del turno, così adesso sono gli ospiti a dover fare la partita, tuttavia la loro manovra resta sterile. In pieno recupero la gara si innervosisce con uno scambio di ‘cortesie’ fra Fall e Semboloni che l’arbitro sanziona ammonendo entrambi i giocatori. E proprio il centrocampista d’origine livornese riceve un bel pallone al limite dell’area e batte inesorabilmente Cionini con un gran sinistro all’angolo basso. Si va al riposo sul 2-0, con gli arancioni che assaporano già il passaggio del turno, mentre gli ospiti restano orfani dell’allenatore che viene cacciato per proteste. Nella ripresa il trend della gara non sembra mutare, con la Pistoiese che pare in grado di amministrare bene il vantaggio, mentre i neroverdi non riescono a sbloccarsi. Nei primi dieci minuti ci provano Fedi e Semboloni, con due tiri da fuori area che finiscono abbondantemente distanti dalla porta avversaria. Tutto resta tranquillo fino al 25’, quando avviene un black-out generale nell’undici di casa. Su di una disattenzione difensiva, Constantin s’invola pericolosamente sulla destra ma Flauto ci mette una pezza. Dal successivo calcio d’angolo arriva il pari del Tuttocuoio. La palla, ribattuta, arriva sui piedi del nuovo entrato Ricciardi che crossa al centro per Constantin che colpisce di testa per l’1 a 2, che riporta il doppio scontro in perfetto equilibrio. Di Stefano butta nella mischia il giovane Petrilli in luogo di un acciaccato Fedi. Gli arancioni si sbilanciano in avanti alla ricerca del doppio vantaggio che garantirebbe loro il passaggio del turno, ma in questo modo lasciano spazio al contropiede neroverde. È così che al 33’ lo scatenato Constantin s’invola sull’out destro e serve all’accorrente Urbani la più facile delle occasioni per fare gol. Il pari a poco più di 10’ dal termine taglia le gambe alla Pistoiese. Di Stefano tenta gli innesti tardivi di Giunta per Breschi ed Elia per Olivieri, ma ormai valgono a poco. Gli arancioni sono in confusione e cercano di creare occasioni in mischia, perdendo però equilibrio e rischiando di cedere il fianco alla manovra ospite alleggerita dal passaggio ormai acquisito. È così che, puntuale, arriva il 3 a 2 di Constantin, che suggella una prestazione maiuscola del numero 9 neroverde, e spedisce in orbita l’entusiasmo dei quasi 200 tifosi di Ponte a Egola giunti fino a Pistoia. C’è spazio per una traversa di Bencistà in pieno recupero, e poi resta tempo solo per la festa del Tuttocuoio che, con 11 punti sulla seconda in campionato, può permettersi il lusso di puntare dritto a Roma con l’obiettivo di fare l’en-plein di vittorie, per una stagione che verrà ricordata a lungo nel piccolo centro della provincia Pisana. Resta solo amarezza, invece, fra i tifosi della Pistoiese per l’ennesima delusione sportiva che arriva a culmine di una crisi di risultati che dura da almeno 3 anni, e che in questa stagione sembra non affievolirsi nonostante le ambizioni e le speranze della neonata società.

 
Di videonewstv (del 18/02/2010 @ 15:59:08, in calcio pistoiese, linkato 1680 volte)

Era OBBLIGATORIA una svolta!

L' esonero di Di Stefano era l'unico modo per poter sperare in una svolta vera nella stagione della sofferenza tra i dilettanti per la US Pistoiese 1921.Un simile crollo nella condotta generale delle ultime tre gare non lasciava spazio a dubbi.La squadra non seguiva più l'allenatore Di Stefano vuoi per limiti tecnici che fisici che caratteriali o di volontaria resa.Recuperare forze e lucidità mentale per l'assalto ai play-off.Questo il compito per i nuovo allenatore Bianconi.Inutile dire che l'unico obiettivo resta sempre quello della serie D.Molto complicato ma possibile.

nella foto (fonte:facebook) il nuovo allenatore Brunero Bianconi  con alcuni giovani

 

 

 
Di videonewstv (del 15/02/2010 @ 20:53:47, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1806 volte)

PISTOIESE, CHE FARE?

                                     

Inopinata e grave la sconfitta subita dalla US  Pistoiese 1921 in quel di Ponte a Niccheri contro il Grassina. E’ un importante segnale. Lo avevamo detto. La Pistoiese è obbligata a vincere, e quando ci si trova in questa difficile situazione con le batterie che cominciano ad esaurirsi non è mai facile spuntarla. Una doppia via da seguire per saltare a piè pari l’Eccellenza, quella del campionato e quella della Coppa Italia. Si è partiti con una squadra -all’inizio della stagione incompleta- via via rafforzatasi sino a fine anno, quando è iniziata la rincorsa al “fenomeno” Pianese: un avversario che corre ad un ritmo mai visto prima in tutta la storia dell’Eccellenza , da quando vi sono i 3 punti a gara. Il logorio è arrivato piano piano con una partita ogni tre giorni  ed anche con calendario poco opportuno che ha proposto  due scontri proprio con la Pianese, superata in Coppa Italia con strascichi poco piacevoli, ma non battuta in campionato. In seguito la prima finale di Coppa Italia persa, e poi la batosta col Grassina condita anche dall’infortunio del bomber Rojas. Ovvio che a questo punto della stagione con la Pianese che come minimo manterrà i 6 punti di vantaggio-  ma  ricordiamo che deve recuperare una gara-  potrebbero anche portarsi a 9 punti - e con una finale Regionale di Coppa che sarà vinta con un possibile 1-0 - a Di Stefano spetti il compito di recuperare al meglio l’intera rosa dal punto di vista psicofisico per arrivare agli appuntamenti con i play-off  regionali di fine aprile al massimo della condizione. Occorre scegliere la strada del campionato. Quindi,arrivare secondi, vincere semifinale e finale dei play-off Regionali, per arrivare ai turni di spareggio nazionale già fissati per il 23 e 30 Maggio con la vincente della Eccellenza Regione Abruzzo e per il 6 e 13 Giugno con la vincente della Eccellenza Lazio. Insomma  occorrerà ripercorrere il cammino compiuto lo scorso anno dal Borgo a Buggiano, che nei play-off Regionali superò Camaiore e Pietrasanta e poi nelle finali Nazionali dopo aver superato il Baldaccio cedette al Latina nella finalissima, ma poi venne ripescato in serie D.Ogni anno infatti c’è sempre qualche squadra che non si iscrive al campionato o che fallisce. E’ una ipotesi tutt’altro che peregrina. Il cammino è lungo e tutt’altro che semplice ed anche gli avversari non di poco conto. Soprattutto la toscana Castelnuovese appare come avversario ostico.Tutto dipenderà dalla condizione fisica.Cercare di portare a fondo tutte e due le strade quella della Coppa e quella del Campionato appare al momento ipotesi non percorribile.

 

Gianni Zei - Direttore VideoNewsTV

 
Di videonewstv (del 15/02/2010 @ 14:59:29, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1662 volte)

Eccellenza Toscana gir.B - 27ª giornata, 14-02-2010, campo sportivo di Ponte a Niccheri (FI)

VALDEMA GRASSINA – PISTOIESE 1 - 0

 da Ponte a Niccheri Edoardo Desideri

foto di Edoardo Desideri

foto: arancioni.forumfree.it

Rete: 46’ pt. Fattori. V.GRASSINA: Fiorentini, De Falco(C), Bertini, Fioravanti, Rossi (63’ Carnasciali), Vallin, Traversari, Bertelli, Gigli (70’ Corti), Fattori, Tacconi (89’ Zizza). A disp: Tarchi, Goretti, Milanesi, Cuccaro. All. Gianni Morrocchi. PISTOIESE: Flauto, Calanchi (C) , Elmi, Carfora, Innocenti, Chimenti, Paolicchi (73’ Fedi), Semboloni, Elia, Giunta (63’ Bencistà), Rojas (31’ Pifferi). A disp: Bartoli, Olivieri, Vendrame, Petrilli. All. Oliviero Di Stefano. Arbitro: sig. Francesco Santi di Prato (1°ass. Gambardella 2°ass. Guidotti di Lucca)

NOTE: giornata gelida, campo in pessime condizioni. Al 29’ brutto infortunio alla caviglia per Rojas. Ammoniti Gigli al 28’ e Rossi al 58’ per il Grassina. Espulso Chimenti (Pistoiese) al 49’ per doppia ammonizione. Angoli 3-1 per il Grassina, recuperi 2’+5’. Spettatori circa una trentina.

I sogni di gloria della Pistoiese si infrangono nel pantano di Ponte a Niccheri, in un’incontro riservato a pochi intimi a causa della curiosa decisione dell’Osservatorio per le Manifestazioni sportive di vietare ai supporter arancioni la trasferta, ritenuta addirittura “ad alto rischio”. Tra spalti deserti e nobili decadute che annaspano fra i dilettanti, ecco presentarsi nel campetto della periferia fiorentina una bella fotografia del cosiddetto “calcio moderno”. Vittoria per 1 a 0 più che meritata quella dei padroni di casa del Valdema Grassina che, pur essendo il fanalino di coda del torneo, si dimostrano più veloci, reattivi, e più grintosi al cospetto di una Pistoiese che è apparsa invece assai inconcludente e giù di condizione. Nelle file arancioni mancano Benedetti, squalificato, e Strufaldi, pertanto Di Stefano schiera in difesa dopo diverso tempo Elmi e Chimenti. Sono out anche Breschi e Righini, mentre Bencistà e Pifferi partono dalla panchina. Davanti viene dato spazio al tandem Elia-Rojas. Il centravanti d’origine partenopea inizialmente appare vivace, e si procura un paio di punizioni dal limite nei primi 12 minuti, che prima Carfora e poi Semboloni non sono bravi a capitalizzare. Questi due calci piazzati, insieme ad un’incursione di Rojas al 7’ con palla ribattuta dalla difesa, rappresentano gli episodi di maggior pericolo operati della Pistoiese nella prima frazione. Il Grassina prende lentamente coraggio, arrivando alla conclusione in almeno tre circostanze con Fioravanti prima, con Vallin poi, ed infine con una pericolosa penetrazione del giovane esterno Tacconi. Al 29’ minuto cade una brutta tegola in casa Orange, con l’infortunio del cannoniere Rojas che atterra male sulla caviglia durante uno scontro di gioco, ed è costretto a farsi accompagnare fuori dal campo. Al suo posto entra Pifferi. La Pistoiese non si scuote, così nei minuti di recupero arriva il vantaggio dei locali. Tacconi si invola sulla sinistra, calcia verso la porta un pallone che viene prontamente ribattuto in rete dall’accorrente Fattori. È il gol che deciderà la gara. Nella ripresa infatti gli arancioni non sono capaci di sbloccarsi e di rimettere la gara in carreggiata. Di Stefano prova a gettare nella mischia Bencistà per Giunta e Fedi per Paolicchi, passando ad un più offensivo 4-3-3, e sacrificando totalmente le corsie esterne. Tuttavia le migliori occasioni continuano a capitare sui piedi dei rosso-verdi di Grassina che arrivano alla conclusione con Tacconi al 14’ e con Corti alla mezz’ora. La risposta della Pistoiese si limita ad alcuni tentativi da calcio piazzato riassumibili in una debole punizione di Carfora al minuto numero 33, in una deviazione di Innocenti da distanza ravvicinata su una punizione di Bencistà al 37’, su cui Fiorentini è bravo a salvare, e in alcune azioni confuse di mischia che scaturiscono sul finire di gara, senza portare tuttavia a niente di concreto. In pieno recupero Chimenti riceve il secondo cartellino giallo per un brutto intervento e di conseguenza viene espulso. Vince il Grassina che conquista tre punti fondamentali per abbandonare l’ultimo posto in graduatoria e scavalcare Montalcino e Barberino che restano appaiate a 22 punti, ma con una gara da recuperare. Situazione speculare a quella in vetta alla classifica, dove gli arancioni mantengono virtualmente il -6 dalla Pianese, ma questo solo in virtù del fatto che gli amiatini dovranno recuperare il turno odierno proprio contro il Barberino. A 7 giornate dal termine, e con la concreta possibilità di portare il vantaggio a +9 sugli arancioni, i bianconeri di Piancastagnaio sembrano ormai avere la serie D a portata di mano. Alla Pistoiese, invece, non resterà che concentrare le proprie energie sulla Coppa Italia (questo mercoledì si giocherà infatti al Melani il ritorno della finale regionale contro il Tuttocuoio), ed eventualmente cominciare a prepararsi in ottica play-off.

 
Di Admin (del 12/02/2010 @ 21:00:19, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1455 volte)

GRASSINA-PISTOIESE: SI GIOCA SENZA TIFOSI OSPITI

Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha ritenuto la partita Grassina-Pistoiese (dilettanti), che si gioca domenica 14 febbraio, a rischio per responsabilità della tifoseria ospite. La decisione ha spinto la Prefettura ad adottare due prescrizioni: vendita dei biglietti ai soli residenti, con incedibilità del titolo, ed eliminazione del settore ospiti, con la possibilità di riutilizzarlo per favorire la presenza allo stadio di particolari categorie di spettatori, come famiglie, ragazzi delle scuole e associazioni di anziani. La determinazione dell´Osservatorio è nata a seguito degli incidenti avvenuti il 3 febbraio a Piancastagnaio (Siena) in occasione dell´incontro di Coppa Italia di Eccellenza Pianese-Pistoiese. Al termine della gara, una ventina di tifosi della Pistoiese, dopo aver scavalcato la recinzione delle tribune, ha assalito con aste di bandiera e cinture alcuni sostenitori della squadra ospitante, tre dei quali hanno riportato lesioni e ferite. Alcuni responsabili dell´aggressione, identificati dai carabinieri mentre rientravano dalla trasferta, sono stati in seguito messi agli arresti domiciliari. (sl)

 Firenze, 12 febbraio 2010

FONTE: www.grassinacalcio.it

 

 
Di videonewstv (del 12/02/2010 @ 17:15:25, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2970 volte)

Coppa Italia Eccellenza, Finale Regionale, 10/02/10, Stadio “Leporaia” di Ponte a Egola (PI)

TUTTOCUOIO - PISTOIESE 2 – 1

Da Ponte a Egola Edoardo Desideri

 Reti: 43' Rojas (P) rig., 58' Costantin (T), 88' D'Ambrosio (T).

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Benedetti, Bencistà (75' Giunta), Innocenti, Strufaldi, Paolicchi (59' Carfora), Semboloni, Pifferi (54' Fedi), Breschi, Rojas. A disp.: Bartoli, Calanchi, Vendrame, Di Stefano. All.: Oliviero Di Stefano.

 TUTTOCUOIO: Cionini, Tavormina, Landi, Taddei, Macchioni, Brotini (50' Fiasconi), Morelli (60' D'Ambrosio), Fall, Constantin, Beltramme, Finacchi (76' Tambasco). A disp.: Mengoni, Ricciardi, Cini, Urbani. All.: Massimiliano Alvini. NOTE: serata fredda. Spettatori circa 500. Ammoniti Breschi per la Pistoiese; Taddei e D’Ambrosio per il Tuttocuoio. Espulsi: D’Ambrosio e Beltramme del Tuttocuoio. Angoli 3-1 per il Tuttocuoio, Recuperi 2’+4’.

Il Tuttocuoio si aggiudica meritatamente il primo round della finale regionale di Coppa Italia di Eccellenza, valevole per l’accesso alla fase nazionale, col punteggio di 2 a 1. La vittoria nero-verde arriva a coronamento di una bella giornata di festa per i tifosi della giovane società di Ponte a Egola che fino a pochi anni fa militava in prima categoria, e  nell’attuale stagione sta dominando il girone A dell’Eccellenza Toscana con otto punti di vantaggio sul Pescia, secondo in graduatoria. I neroverdi  si sono permessi nell’occasione il ‘lusso’ di sconfiggere la blasonata Pistoiese davanti ad oltre cinquecento spettatori. Le due formazioni si spartiscono equamente le frazioni di gara, con una Pistoiese che impone il proprio predominio durante il primo tempo, tenendo i locali costantemente schiacciati nella propria metà campo ed arrivando alla conclusione più volte, in particolare con Bencistà e Semboloni nei primi minuti di gioco, e con l’argentino Rojas intorno al 40’. Importanti le percussioni del vivace Paolicchi sull’out destro, il lavoro di Bencistà sia in fase di contenimento che di spinta, e la generosità di Pifferi davanti. Proprio il centravanti ex San Piero in chiusura di tempo si rende protagonista procurandosi un calcio di rigore che gli ospiti contestano per una presunta posizione di fuorigioco. Fa discutere anche la scelta del signor Volpi di Arezzo di non espellere, né ammonire, il difensore nero-verde che interrompe, come ultimo uomo, una chiara occasione da gol. Dagli undici metri va Rojas che trasforma l’1 a 0, e per l’argentino questa è la realizzazione numero 7 in coppa Italia che, sommata alle 11 reti segnate in campionato, fa arrivare a 18 il bottino complessivo stagionale. Si va al riposo sullo 0-1, ma nella ripresa si assiste ad un ribaltamento di fronte, con un avvio arrembante del Tuttocuoio che nei primi dieci minuti arriva alla conclusione con Morelli e Constantin, per pervenire al pari con una bella punizione dello stesso Constantin al 13’. I locali mantengono la pressione, mentre la Pistoiese sembra restare imbambolata. Di Stefano prova a mandare in campo Fedi e Carfora, mentre il tecnico nero-verde Alvini spedisce dentro il forte attaccante D’Ambrosio. Al 21’ è Semboloni ad avere la palla buona per il 2 a 1, ma calcia a lato, mentre 5 minuti dopo è l’estremo difensore pistoiese Flauto, nuovamente fra i migliori in campo, a doversi superare su un colpo di testa di D’Ambrosio. Giunta sostituisce Bencistà alla mezz’ora, e poco dopo serve un bel pallone in area per la testa di Rojas, ma l’argentino conclude debolmente. Al 36’ l’aretino Volpi si rende nuovamente protagonista assegnando dapprima un calcio di rigore al Tuttocuoio, stavolta espellendo il difensore Strufaldi per fallo da ultimo uomo, salvo poi rimangiarsi tutto su segnalazione del guardalinee che ravvisa una presunta posizione di offside del centravanti nero-verde. Negli ultimi minuti cresce ulteriormente la pressione dei padroni di casa che cercano il gol vittoria, per trovarlo al 43’ grazie ad una meravigliosa conclusione dal limite di D’ambrosio su cui Flauto può veramente poco. Nel finale di gara il Tuttocuoio si galvanizza ed insegue il gol della sicurezza, ma D’Ambrosio in pieno recupero si lascia cadere in area ricevendo il secondo giallo. Nella circostanza la giacchetta nera arricchisce una prova non certo brillante, cacciando per proteste anche il numero 10 Beltramme, e sciupando così un po’ la festa ai tifosi di Ponte a Egola, che si godono ugualmente la brillante e meritata vittoria della propria squadra. L’appuntamento dunque è per mercoledì prossimo al “Melani” di Pistoia, quando gli uomini di Di Stefano saranno chiamati agli straordinari per aggiudicarsi la gara di ritorno e mantenere così aperta la strada che porta alla serie D passando attraverso la conquista della Coppa Italia.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Ci sono 69 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (70)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (499)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: