VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Gianni Zei - Stadio di Empoli... di Admin
 
"
"E tu mi porti via l'onore,se porti via via il mare".

Joseph R. Kipling
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio pistoiese (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

 

Da Castelfranco Emilia  EDOARDO DESIDERI 

ARANCIONI BEFFATI NEL FINALE: SOLO UN PARI A CASTELFRANCO EMILIA.

 CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 14ª Giornata   20/11/2011

Stadio "F. Ferrarini” di Castelfranco Emilia (MO), 

 VIRTUS CASTELFRANCO - PISTOIESE 3 - 3

 MARCATORI: 10' Scandurra (P), 13' De Vecchis (V), 29' Ceciarini (P), 36' Selleri (V), 42' Ceciarini (P), 93' rig. De Vecchis (V).

VIRTUS CASTELFRANCO: Gibertini, Zampineti, Boilini, Perelli, Tammaro, Panariello, Anselmo (55' Delporto), Sassarini (72' Spinazzi), De Vecchis, Selleri, Varallo (93' Buldrini). A disp: Boni, Poli, NIkolla, Albizzani. All. MARCELLO CHEZZI

 

 

PISTOIESE: Gaffino, Arzeo, Ceccherini, Reccolani, Strufaldi (68' Elmi), Calanchi, Stamilla (60' Bigoni), Cortese, Scandurra, Ceciarini, Hemmy (71' Pagani). A disp: Lorenzi, Baldi, De Gori, Maresca. All. PAOLO INDIANI.

.Arbitro: sig. LIGUORI di Bergamo, 1° assistente sig. BRESMES di Bergamo, 2° assistente sig COIRO di Mortara.

Note: giornata fredda, campo scivoloso. Spettatori 350 circa. (100 da Pistoia)

Ammoniti: Perelli al 24', Zampineti all'80' e Boilini all'88' per la Virtus Castelfranco; Strufaldi al 48', Pagani al 74', Bigoni all'84' e Gaffino al 92' per la Pistoiese.

Angoli: 7 a 1 per la Virtus Castelfranco;

 Recuperi: 2'+5'

CASTELFRANCO EMILIA (MO) Una buona Pistoiese non riesce a portare via i tre punti dall'Emilia: la Virtus Castelfranco rimonta per tre volte lo svantaggio e ottiene un pari insperato, grazie ad un generoso rigore concesso nel finale dal bergamasco Liguori. Decisione contestatissima dagli arancioni e che ha mandato su tutte le furie il presidente Orazio Ferrari, il quale nel dopo gara ha minacciato addirittura di voler ritirare la squadra dal campionato.

 PRIMO TEMPO - I tecnici dispongono le due squadre in maniera quasi speculare secondo l'offensivo modulo 4-3-3: Indiani, in particolar modo, relega le quattro 'quote' nel pacchetto arretrato, con Strufaldi che rientra a fianco dell'unico senior Calanchi. Ceciarini viene confermato nel ruolo di trequartista, mentre affiancano l'unica punta di ruolo Scandurra gli esterni offensivi Stamilla ed Hemmy. La Pistoiese parte all'attacco, e già dopo 5 minuti la palla buona capita sui piedi di Stamilla, sugli sviluppi di un gran lancio di Reccolani, ma l'esterno non trova lo specchio. Gli arancioni continuano a spingere e al 10' arriva la rete del vantaggio, grazie ad un colpo di testa di Scandurra da corner di Cortese. Quarto sigillo stagionale per l'attaccante ex Lucchese. La Virtus non ci sta e al 12' Varallo ci prova con una conclusione che termina alta dopo una caparbia azione sulla destra, quindi un minuto più tardi perviene al pari grazie ad una deviazione quasi fortuita di De Vecchis su cross di Zampineti da destra. Non si abbatte la Pistoiese che ricomincia ad attaccare, e i suoi sforzi vengono premiati al 29' quando un bel cross di Stamilla da destra trova puntuale l'accorrente Ceciarini che trafigge in spaccata il portiere emiliano. La gioia degli arancioni dura appena sette minuti dato che al 36' la Virtus si procura una punizione da buona posizione che Selleri trasforma, complice anche una lieve deviazione della barriera. Le emozioni non sono finite con la Pistoiese, decisa a chiudere la prima frazione in vantaggio, che già dopo 2 minuti avrebbe una ghiotta opportunità con Hemmy, ma l'attaccante calcia addosso al portiere su invito di Stamilla. Il gol del 3 a 2 per gli arancioni arriva comunque al 42' e a siglarlo è Ceciarini, bravo ad inventarsi un gran tiro dalla distanza che s'insacca alle spalle di un incolpevole Gibertini.

 SECONDO TEMPO - Nella ripresa a fare la partita sono soprattutto i padroni di casa, mentre la Pistoiese non riesce né ad addormentare, né a chiudere il match. La Virtus ci prova al 4' su punizione col solito Selleri, ma il suo tiro violento è deviato in angolo da Gaffino; il numero 10 emiliano ci proverà ancora al 19' con un tiro dalla distanza che non impensierisce Gaffino, e al 22', servito a centro area da Delporto appena entrato, con un tiro a botta sicura che trova la deviazione di Calanchi. E' il momento migliore per i padroni di casa che al 24' strappano applausi grazie a una gran rovesciata di De Vecchis: bello il gesto ma conclusione facile da controllare per Gaffino. Al 31' Varallo rieceve un pallone in dubbia posizione di offside e calcia debolmente. Il tiro, tuttavia, deviato da Arzeo per poco non beffa Gaffino. Break arancione al 33' col nuovo entrato Elmi che impegna Gibertini con un bel tiro da grande distanza. La partita sembra a questo punto incanalata verso il primo successo esterno per la Pistoiese, dato che la Virtus non pare avere più le forze per fare il 3 a 3. Tuttavia gli arancioni negli ultimi minuti arretrano troppo il baricentro e così finiscono per cedere il fianco all'offensiva degli emiliani, che nell'occasione del pari usufruiscono anche di una certa benevolenza da parte del signor Liguori: Tammaro affretta una rimessa, noncurante di un giocatore della Pistoiese (Cortese) rimasto a terra, e serve un compagno all'indietro che lancia di prima intenzione in area. Gaffino perde il pallone, disturbato sull'uscita da Delporto che poi si lascia cadere mentre Pagani rinvia, e l'arbitro, piuttosto distante dallo svolgersi dell'azione, assegna un penalty assai dubbio che scatena l'ira dei giocatori arancioni. Dal dischetto va De Vecchis per il definitivo 3 a 3.

 E' stata una partita vivace, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, in cui la Pistoiese ha avuto soprattutto la colpa di non riuscire a mettere al sicuro il risultato nonostante gli ampi spazi lasciati dai locali nella ripresa. Delusione fra i giocatori, ma soprattutto rabbia nel dopo gara per il presidente Ferrari che dopo essere entrato in campo, furioso nei confronti del direttore di gara, ha addirittura minacciato di voler ritirare la squadra, o comunque di dimettersi dalla carica, deluso dai frequenti arbitraggi non all'altezza. Tuttavia la Pistoiese ha dimostrato ancora una volta di essere una delle squadre tecnicamente meglio attrezzate della categoria, e questo è un ulteriore rammarico alla luce dei 15 punti che separano le due formazioni in classifica.

   

 

 

 

 

Le foto sono di IRENE PIERACCINI

 
Di Admin (del 27/11/2011 @ 21:08:25, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1807 volte)

LA PISTOIESE TORNA ALLA REALTA'. AL MELANI VINCE IL VILLAFRANCA 2 a 1.

CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 15ª Giornata Stadio "M. Melani" di Pistoia, 27/11/2011

PISTOIESE - VILLAFRANCA 1 - 2

 da Pistoia Edoardo Desideri

MARCATORI: 1' rig. Scapini (V), 32' De Gori (P), 46' Scapini (V).

PISTOIESE: Gaffino, Arzeo, Elmi (46' Strufaldi), Reccolani (68' Cortese), Ceccherini, Calanchi, Stamilla (76' Paolicchi), Bigoni, Scandurra, Ceciarini, De Gori. A disp: Lorenzi, Cantoni, Frosini, Maresca. All. PAOLO INDIANI

.VILLAFRANCA VERONESE: Marini, Rossi, Avanzi, Bellomi, Caurla, Coppini (86' Tonolli), Kassum, Turrini, Scapini, Facci, Alberti (56' Fornito). A disp: Adamoli, Serpelloni, Sbuciumelea, Owu, Dolcemascolo. All. DAVIDE PELLEGRINI.

 Arbitro: sig. COSTANTINI di Pescara, 1° assistente sig. SANTORO di Roma, 2° assistente sig MIGLIACCIO di Roma.

 Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 750 circa.

 Ammoniti: 1' Calanchi, 55' Reccolani per la Pistoiese; 20' Facci, 31' Bellomi, 53' Caurla, 75' Rossi, 77' Marini per il Villafranca.

 Angoli: 5 a 2 per la Pistoiese;

Recuperi: 1'+5'

PISTOIA – Il Villafranca riporta la Pistoiese coi piedi per terra. Dopo le belle prestazioni col Forlì e a Castelfranco Emilia, gli arancioni hanno compiuto un pericoloso passo indietro sia sul piano del gioco che della personalità, venendo superati per 2 a 1 dalla compagine veneta davanti al proprio pubblico. Un pubblico, quello di fede arancione, che ormai non ha più neanche la forza di contestare.

 PRIMO TEMPO - A parziale discolpa per la prestazione offerta, mister Indiani deve far fronte ad una grave emergenza d'organico e, fra acciaccati e indisponibili, è costretto a schierare diversi giocatori a mezzo servizio: in particolare Scandurra, dentro dall'inizio nonostante un ginocchio malmesso, essendo l'unico attaccante in rosa. Dall'altra parte il Villafranca scende al Melani con la speranza di riscattarsi dopo tre sconfitte consecutive, due delle quali in casa. E se a Castelfranco, la domenica precedente, la partita si era conclusa con un rigore contestato assegnato agli emiliani, la Pistoiese riparte da dove era rimasta con il signor Constantini di Pescara che dopo appena 60 secondi di gioco assegna un altro penalty contro gli arancioni. A procurarselo è Scapini, che cade sulla corsa assieme a Calanchi e poi si occupa della trasformazione, spiazzando Gaffino. La Pistoiese è sbigottita e incapace di reagire, contro un'avversaria chiusa che aggredisce sempre il portatore di palla e veloce nelle ripartenze. E al 9' ancora Scapini s'insinua fra due difensori ma da pochi passi fallisce il raddoppio sparando alto. Un sussulto prova a darlo al 10' Scandurra, bravo a crearsi lo spazio su invito di Arzeo, ma non altrettanto a trovare lo specchio. Al 23' Calanchi devia debolmente col tacco una punizione di De Gori: Marini controlla con qualche affanno. La Pistoiese fa tanto possesso palla, ma di occasioni davvero pericolose se ne vedono poche, così al 32' il pari arriva da calcio piazzato: Bigoni si procura una punizione dal limite che De Gori, nonostante la barriera piazzata a distanza ravvicinata, riesce a trasformare in gol con una parabola sotto l'incrocio. Il pari restituisce un po' di fiducia alla Pistoiese che, tuttavia, nel restante quarto d'ora produce con Bigoni solo un rasoterra che impegna Marini al 35'.

SECONDO TEMPO - Nela ripresa Indiani stravolge la difesa mandando dentro Strufaldi in luogo di un impalpabile Elmi, con Ceccherini che va sulla fascia. Tuttavia la mossa non impedisce al solito Scapini, dopo poco più di un minuto di gioco, di bersi quattro difensori arancioni con una finta, e trovare un tiro dai 16 metri velenoso, per quanto lento, che supera Gaffino. Il gol fa riaffiorare tutti quei limiti di convinzione che avevano caratterizzato le giornate precedenti l'arrivo di Indiani, e la Pistoiese, pur buttandosi a capofitto in avanti, non riuscirà più a ristabilire la parità. Al 5' Bigoni illude tutti con un tiro dal vertice destro dell'area, con palla fuori, mentre sul versante opposto al 20' una punizione di Facci impegna Gaffino. Due minuti più tardi un tiro di Arzeo sfiora l'incrocio alla destra di Marini, quindi Indiani manda dentro Cortese per Reccolani, e alla mezz'ora da un cross basso di De Gori, Stamilla anticipa il portiere avversario senza trovare la porta. L'esterno viene quindi sostituito da Paolicchi un minuto più tardi, mentre al 38' la Pistoiese protesta per una presunta strattonata in area ai danni di Bigoni. Al 42' su un angolo di Cortese, il colpo di testa di Scandurra è preda di Marini; infine, in pieno recupero, ancora un colpo di testa, stavolta di Calanchi da corner di De Gori, trova stavolta il palo a negare il pari alla Pistoiese.

 Non rubano niente i veronesi, che hanno saputo trovare nel pressing, nella determinazione e nella corsa le armi giuste per battere questa Pistoiese, ovvero una squadra che riesce a dimostrare tutto il proprio valore solo se messa al cospetto di formazioni che impostino la partita sul piano del gioco piuttosto che dell'aggressività. Purtroppo in una categoria come questa non si può sperare di fare punti solo con le prime della classe, e le indicazioni ricevute da questa prima di una lunga serie di sfide con le dirette concorrenti alla salvezza non lasciano sperare bene, anche a fronte di una classifica che torna ad essere (per quanto lo fosse anche prima di oggi) assai preoccupante.

 

 

Dal "Melani " di Pistoia Edoardo Desideri 

PISTOIESE DERELITTA SPROFONDA COL TUTTOCUOIO.

 AI NEROVERDI BASTA UN GUIZZO DI SCALZO.

 CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 16ª Giornata

Stadio "M. Melani" di Pistoia, 04/01/2011

PISTOIESE - TUTTOCUOIO 0 - 1

MARCATORI: 76' Scalzo.

 

 PISTOIESE: Gaffino, Arzeo (71' Cantoni), Arzeo, Ceccherini, Ceciarini, Pagani, Strufaldi, Paolicchi, Cortese, Scandurra, Bigoni (69' Elmi), De Gori (60' Bischeri). A disp: Lorenzi, Bugelli, Calanchi, Frosini. All. PAOLO INDIANI.

TUTTOCUOIO: Del Bino, Lunardi, Cacelli, De Rosa, Colombini, Falivena, Scalzo. Piombino, Balestri (61' Arvia), Colombo (88' Sanni), Demi (80' Sani). A disp: Isakha, Pedano, Marconcini, Bertelli. All. MASSIMILIANO ALVINI.

 Arbitro: sig. OGGIONI di Monza, 1° assistente sig. PETRONE di Rovigo, 2° assistente sig PEZZANITI di Mestre

Note: giornata piovosa, campo in buone condizioni. Spettatori 600 circa.

 Ammoniti: 42' Scalzo per il Tuttocuoio; Recuperi: 0'+5'

PISTOIA – Quasi come un anno e mezzo fa: un mister Alvini scatenato e in maniche di camicia sotto la pioggia battente guida il suo Tuttocuoio, per la seconda volta, alla vittoria al Melani di Pistoia, mentre gli arancioni sprofondano fra paure, incertezze ed evidenti limiti di organico, di gioco e di condizione sia fisica che mentale. Distruggendo quello che di positivo era stato fatto vedere contro Forlì e a Castelfranco, la Pistoiese è riuscita a sorprendere tutti con questo en-plein negativo nel doppio turno casalingo, venendo sconfitta da 2 squadre, Villafranca e Tuttocuoio, che fino a 15 giorni fa le stavano alle spalle in classifica. E ora dietro ne restano davvero poche.

 PRIMO TEMPO – Per mister Indiani è ancora emergenza: diversi sono gli indisponibili, tanti quelli in campo senza i 90 minuti nelle gambe per acciacchi vari. Mancano Stamilla e Braiati che in settimana hanno lasciato la squadra, mentre parte dalla panchina il nuovo arrivato Bischeri. Centrocampo più che accomodato, con Ceciarini chiamato a sostituire Reccolani, supportato da Bigoni e Cortese in posizione più avanzata. Dall'altra parte il Tuttocuoio, deciso ad abbandonare l'ultima posizione, può contare su un assetto offensivo niente male con gli ex arancioni Balestri e Colombo, oltre all'esterno offensivo Scalzo. La Pistoiese della prima frazione tenta di arginare la verve offensiva degli avversari facendo tanto possesso palla. Le azioni migliori si sviluppano per vie centrali, mentre dalle fasce non giungono palloni invitanti per l'unica punta Scandurra, che risulta isolata e poco servita. Ne esce una prima mezz'ora bruttina, con gli arancioni pericolosi grazie a un lancio centrale di Pagani che pesca un De Gori impreparato, chiuso in angolo da un difensore. Dal corner, calciato da Cortese, Pagani svetta ma non trova il bersaglio. Folata neroverde al quarto d'ora con una conclusione violenta di Balestri, non controllata da Gaffino, e con un tiro di Demi a fil di palo sugli sviluppi del corner conseguente. Nonostante la sterile supremazia, gli arancioni non producono altro fino agli ultimi 10 minuti quando, con un pizzico di fortuna in più, avrebbero anche potuto trovare il vantaggio: al 37' Cortese riceve un buon pallone in area su assist di Ceciarini, ma si coordina male e calcia alto. Quattro minuti dopo un gran tiro dalla distanza di Bigoni colpisce la traversa e rimbalza davanti alla linea prima di tornare fra le braccia di Del Bino.

 SECONDO TEMPO – Se nel primo tempo avevano fatto vedere qualcosa di più, gli arancioni si squagliano del tutto nella ripresa, finendo in balìa del Tuttocuoio che merita ampiamente i tre punti. Già nei primissimi minuti gli ospiti si rendono pericolosi con Colombo, che giunge scoordinato su un cross di Scalzo: Gaffino controlla senza affanni. A scaldare le mani del portiere arancione ci pensa anche Demi, con un tiro violento ma centrale all'ottavo minuto. Tre minuti dopo I neroverdi protestano per un presunto fallo di mano in area ad opera di Ceciarini, quindi al quarto d'ora c'è l'esordio in arancione di Bischeri che rileva De Gori. La girandola di cambi non finisce qui, e Indiani è costretto a mandare dentro Elmi per Bigoni, in preda ai crampi, e Cantoni per Arzeo. La Pistoiese tuttavia non c'è più e al 31' a suggellare la supremazia ospite arriva il gol di Scalzo che con un bel palleggio in area si mangia in un sol boccone tre difensori della Pistoiese, e batte Gaffino con un rasoterra angolato. Timida reazione della Pistoiese che nel restante quarto d'ora materializza una sola occasione per pareggiare con Bischeri, ma il suo tiro sugli sviluppi di un cross di Elmi toccato da Paolicchi trova la pronta risposta del portiere ospite; quindi in pieno recupero il Tuttocuoio sfiora il raddoppio con un tiro di De Rosa che esce a fil di palo.

La Pistoiese cola a picco. La tifoseria chiede pesanti interventi di mercato in entrata, visto che per ora ci sono state soltanto partenze eccellenti a fronte dell'unico arrivo di Bischeri, che oggi si è perso nel grigiore generale. Sarà necessario rimpinguare il reparto offensivo, composto oggi dal solo Scandurra, inserire centrocampisti di ruolo, e rafforzare una difesa fino ad oggi costantemente in affanno, per cercare di impostare un girone di ritorno che abbia tutt'altro spessore rispetto a quello d'andata. E, intanto, a mister Indiani spetta il compito difficile di tenere in piedi la baracca nelle ultime tre gare prima della lunga, per quanto si speri benefica, sosta natalizia.

 
Di Admin (del 08/12/2011 @ 21:19:19, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1845 volte)

PISTOIESE, FINALMENTE CORSARA, VINCE SOFFRENDO A SANTA CROCE.

 CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 17ª GiornataStadio "L. Masini" di S. Croce sull'Arno.

 08/12/2011  PELLI SANTA CROCE - PISTOIESE 2 - 4

 da Santa Croce (PI) Edoardo Desideri

MARCATORI: 17' Menicucci (S), 62' Pagani (P), 63' Scandurra (P), 71'Dughetti (S), 85' aut. Nucci (P), 90' Calanchi.

PELLI S.CROCE: Battini, Bianchini (11' Cenci), Arzilli (63' Nieri),Nucci, Tamberi, Menicucci, Pane, Dughetti, Lenzini, Manfredi, Raffi (51'Capanni). A disp: Molesti, Del Vita, Zini, Nuzzi. All. SALVATORE POLVERINO.

PISTOIESE: Gaffino, Arzeo, Elmi (57' Ceccherini), Ceciarini, Pagani,Calanchi, Paolicchi, Cortese, Scandurra, Bigoni (74' Reccolani),Bischeri (83' Bugelli). A disp: Lorenzi, Cantoni, Frosini, Maresca. All.PAOLO INDIANI.

Arbitro: sig. ORUSO di Ciampino, 1° assistente sig. COLIZZI di AlbanoLaziale, 2° assistente sig GUGLIELMI di Albano Laziale

.Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 300 circa(oltre la metà da Pistoia).

 Ammoniti: 37' Menicucci, 43' Lenzini,Arzilli 46' (Pelli); 17' Arzeo, 37' Bigoni (Pistoiese). Al 1' dellaripresa Bigoni fallisce un rigore per la Pistoiese.

Angoli: 8-3 per laPistoiese;

Recuperi: 2'+4'.

 S.CROCE (PI) – Era una sfida fra due squadre in grande difficoltà:societarie sul versante del Santa Croce, d'identità e risultati per quanto concerne la Pistoiese. Alla fine l'hanno spuntata gli arancioni,che si sono imposti per 4 a 2 in virtù di una palese superiorità sul piano tecnico, per quanto il match sia stato per più di un'ora in mano ai biancorossi di casa, colpiti poi da un vistoso calo fisico nella seconda metà della ripresa che ha consegnato, di fatto, la vittoria agli uomini di Indiani.

PRIMO TEMPO - Pistoiese già in assetto natalizio con la proverbiale struttura ad albero: Reccolani parte dalla panchina, dunque Ceciarini gioca arretrato davanti alla difesa, con Paolicchi (autore di una prova eccellente) e Cortese più esterni. Dietro all'unica punta Scandurra manovrano Bigoni e Bischeri, uno dei tanti ex che hanno da poco abbandonato la società di Santa Croce. Dall'altra parte l'ex arancione Polverino, all'esordio sulla panchina valdarnese, trova una situazione complicata, con diversi giocatori che hanno lasciato il gruppo alla riapertura del mercato, e tanti ragazzi, fra quelli rimasti, in condizione non ottimale.Il primo quarto d'ora è caratterizzato da una sterile pressione ospite,anche se l'unica occasione degna di nota se la procura il Santa Croce al 6' quando Pagani si fa superare da Lenzini, ma rimedia rientrando in scivolata a disturbare l'attaccante sulla conclusione. All'11' Polverino perde Bianchini per infortunio, al suo posto entra Cenci, e al 17' i biancorossi trovano il vantaggio sugli sviluppi di una punizione causata da Arzeo: la traiettoria sul tiro di Menicucci viene deviata dalla barriera e spiazza l'incolpevole Gaffino. Due minuti e la Pistoiese potrebbe pareggiare quando un rinvio svirgolato da Nucci libera Scandurra al limite dell'area, ma l'attaccante subisce il rientro della difesa di casa e calcia male,fuori bersaglio.Al 24' Pagani sfiora debolmente un cross di Paolicchi e la palla termina fra le braccia di Battini. Al 35' Bischeri sfiora il gol dell'ex quando su assist di Bigoni penetra dal vertice sinistro ma Battini risponde prontamente; quindi la Pistoiese si riaffaccia con un paio di conclusioni fuori bersaglio ad opera di Ceciarini e Paolicchi, in chiusura di frazione.

 SECONDO TEMPO - La ripresa non potrebbe iniziare in maniera peggiore per la Pistoiese: Arzilli atterra Calanchi in area su una punizione diCortese e l'arbitro assegna il penalty, della cui esecuzione si occupa Bigoni, che però alza troppo la traiettoria colpendo la traversa.La Pistoiese tuttavia non si demoralizza e all'11' Pagani raccoglie un bel pallone in area ma il suo tiro a botta sicura trova la respinta del compagno Bigoni sulla linea di porta. Indiani manda dentro Ceccherini per Elmi, e al 16' Ceciarini sfiora il palo con un tiro rimpallato: è il preludio all' 1-1 che giunge sul corner seguente, con Pagani che devia col tacco la traiettoria di Cortese, cogliendo impreparato il portiere locale.I valdarnesi sono sulle gambe, e la Pistoiese esegue un 1-2 micidiale ribaltando il risultato già un minuto dopo: Bischeri sfrutta una leggerezza difensiva dei locali servendo un assist preciso a Scandurra che sigla il vantaggio arancione.La Pistoiese a questo punto ha la colpa di non mettere a segno il gol del K.o. lasciando al Pelli l'opportunità di riaprire la gara. Al 24' Paolicchi si crea un bel varco ma calcia centrale in bocca a Battini.Due minuti dopo i padroni di casa fanno il 2 a 2 con un tiro da fuoriarea di Dughetti. Bella la conclusione ma difesa arancione troppo blanda nel lasciare l'avversario libero di calciare.Indiani riequilibra subito il centrocampo con l'inserimento di Reccolani per Bigoni, passando poi al 4-4-2 con il successivo ingresso del giovanissimo Bugelli, una punta, per Bischeri. Il modulo esalta ulteriormente la velocità di Paolicchi che diviene micidiale sulla corsia destra. E proprio da una delle sue scorribande, su lancio di Reccolani, l'esterno pennella un cross che costringe il biancorosso Nucci all'autorete nel tentativo di anticipare Ceciarini. La gara resta viva nel finale con Bugelli che conclude alto al 41',mentre al 43' il Santa Croce sfiora il pari di nuovo con Dughetti: palla sull'esterno della rete. Infine al 45' arriva il definitivo 4 a 2. A segnarlo è Calanchi, bravo a sfruttare un altro assist dal fondo ad opera dell'inesauribile Paolicchi. In chiusura strappa applausi anche Bugelli con un'azione personale che termina però a lato. La Pistoiese strappa i primi tre punti fuori casa alla penultima trasferta del girone d'andata. Un risveglio tardivo che interrompe comunque la brutta striscia di risultati negativi rilanciando l'ambiente devastato dalle due sconfitte casalinghe maturate in serie in altrettanti scontri diretti. L'obiettivo per il momento resta quello di mettere quanto più fieno in cascina possibile prima di Natale, in modo da impostare il lavoro nel 2012 con maggiore tranquillità, aspettando anche qualche rinforzo per il quale, come affermato dal Dg Giovannini nel dopo gara, ci sarà da attendere l'apertura delle liste professionistiche dai primi di Gennaio.

 
Di Admin (del 12/12/2011 @ 20:25:17, in calcio pistoiese, linkato 1671 volte)

LA PISTOIESE NON TROVA CONTINUITA'. SOLO UN PARI CON LA PAVULLESE.

CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 18ª Giornata Stadio "M. Melani" di Pistoia, 15/12/2011

 PISTOIESE – VIRTUS PAVULLESE 1 - 1

 da Pistoia Edoardo Desideri

MARCATORI: 31' Bigoni (P), 62' Montanari (V)

PISTOIESE: Gaffino, Cantoni, Ceccherini (80' Elmi), Ceciarini, Pagani, Calanchi, Paolicchi, Cortese, Scandurra, Bigoni (71' Mariotti), Bischeri (62' Reccolani). A disp: Lorenzi, Arzeo, Bugelli, Frosini. All. PAOLO INDIANI.

 

VIRTUS PAVULLESE: Tagliavicini, Baldaccini, Facchini (46' Pasquesi), Vernia (46' Lusoli), Lugli, Bulgarelli, Bellucci, Mauriello (90' Cornia), Montanari, Zocchi, Paselli. A disp: Iori, Ierardi, Pattacini, Mtemahanji. All. PIERFRANCESCO PIVETTI

Arbitro: sig. DE LUCA di Ercolano,

1° assistente sig. NAPOLITANO di Napoli, 2° assistente sig DELLA VECCHIA di Avellino.

Note: giornata cupa, campo in buone condizioni. Spettatori 700 circa. Ammoniti: Lugli al 74' per la Pavullese e Paolicchi al 77' per la Pistoiese.

Angoli: 3-3; Recuperi: 1'+4'

PISTOIA – La "solita" Pistoiese inciampa in un pareggio casalingo al termine di una gara che avrebbe potuto e dovuto vincere. Un 1 a 1 contro una diretta concorrente alla salvezza, la Virtus Pavullese, che delude chi si aspettava che gli arancioni riuscissero a dare seguito al successo in esterna (il primo stagionale) di questo giovedì sul campo del Santa Croce. Soprattutto un pari che mantiene la Pistoiese stabilmente invischiata nella zona play out, con la salvezza diretta, rappresentata ora dall'accoppiata Rosignano-Villafranca a quota diciannove, distante due lunghezze.

PRIMO TEMPO - Indiani conferma l'assetto vincente di Santa Croce, con le uniche modifiche di Cantoni e Ceccherini dentro per Arzeo ed Elmi. Parte dalla panchina il nuovo attaccante Mariotti che entrerà al posto di Bigoni per giocarsi gli ultimi 20 minuti, mentre fra i 18 a referto non c'è il giovane difensore ex Ravenna Varoli. L'andamento della gara è in qualche modo lo specchio di questa prima parte di campionato che si concluderà domenica prossima a Campi Bisenzio: Pistoiese sprecona, a tratti bella, a tratti desolante, che dopo essere andata avanti si fa pareggiare alla prima occasione concessa e dopo, come sempre, è dura tornare avanti. Il vantaggio era arrivato alla mezz'ora del primo tempo, a coronamento di una indiscutibile supremazia di gioco degli arancioni palesata durante tutta la prima frazione. A siglarlo è Bigoni che raccoglie un pallone deviato su cross di Bischeri calciando al volo da pochi passi. Allo stesso centrocampista in avvio di gara era stato annullato un gol per offside, mentre in chiusura di frazione gli arancioni avrebbero l'opportunità di pareggiare con Bischeri che, involatosi in area su invito di Ceciarini, aggira il portiere ospite ma si vede respingere la debole conclusione sulla linea di porta. La Pistoiese protesta anche per una trattenuta in area ai danni di Paolicchi attorno al 35', mentre proprio allo scadere Gaffino è attento nell'opporsi ad un'insidiosa punizione dal limite.

SECONDO TEMPO – Sciupa all'inverosimile la Pistoiese nel primo quarto d'ora della ripresa, non riuscendo a trovare il gol del raddoppio che fornirebbe la sicurezza dei tre punti, a fronte delle nitide occasioni da rete create grazie, soprattutto, agli ispirati Bigoni e Paolicchi. Ma siccome nel calcio, come nella vita, gli errori si pagano, ecco che la Pavullese trova l'1 a 1 alla prima vera occasione. E' il 64' minuto e l'inatteso pareggio non taglia le gambe alla Pistoiese che si rituffa a capofitto in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, ma nonostante alcune ghiotte occasioni presentatesi, gli arancioni continuano a sprecare, palesando una sorta di blocco offensivo che nemmeno il neo-acquisto Mariotti, il quale subentra a Bigoni al 71'. riuscirà ad abbattere. La Pavullese riporta così il punto di là dal Monte Cimone grazie ad una partita ordinata e a quel pizzico di buona sorte che a Pistoia latita, invece, da diversi mesi. La classifica come dicevamo resta traballante, tuttavia la società sembra essersi già rimboccata le maniche per lavorare a quella piccola rivoluzione d'organico auspicata già da diverse giornate da tanti (tifosi in primis); mentre sul piano tecnico basterà trovare la testa giusta per dare continuità al gioco prodotto in questa gara, riuscendo magari anche a finalizzare la montagna di palle gol create dalla squadra nell'arco dei 90 minuti.

 
Di Admin (del 18/12/2011 @ 22:11:46, in calcio pistoiese, linkato 1771 volte)

 

Da Campi Bisenzio Edoardo Desideri :

UNA PISTOIESE INGUARDABILE SALUTA IL 2011 CON UN'ALTRA SCONFITTA.

CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 19ª

Giornata Stadio "E. Zatopek" di Campi Bisenzio (FI),

 18/12/2011  LANCIOTTO – PISTOIESE 2 - 1

 MARCATORI: 35' Carnevale (L), 58' Chipris Gori (L), 82' Bugelli (P).

 LANCIOTTO CAMPI B.: Tommei, Benvenuti, Gentili, Pomo, Zagaglioni, Ciuchiolo, Chiopris Gori (89' Alicontri), Mazzanti (83' Casini), Carnevale (80' Manganiello), Diop Babacar, Montagnolo. A disp: De Luca, Silvestri, Benedetti, Leone. All. ANDREA BERTINI

PISTOIESE: Gaffino, Arzeo (67' Nencioli), Ceccherini, Reccolani (62' Cortese), Macelloni, Calanchi, Paolicchi (62' Bugelli), Bigoni, Mariotti, Ceciarini, Bischeri. A disp: Lorenzi, Cantoni, Elmi, Varoli. All. PAOLO INDIANI.

 Arbitro: sig. ZINGRILLO di Seregno, 1° assistente sig. BARCAGLIONI di Jesi, 2° assistente sig GIAMPIERI di Jesi.

Note: giornata cupa, campo in buone condizioni. Spettatori 500 circa.

 Ammoniti: Mazzanti al 29', Gentili al 57', Chiopris Gori al 59', Diop Bababcar al 79', Manganiello al 93' per il Lanciotto; Bigoni al 34' e Arzeo al 50' per la Pistoiese.

 Espulso Dipo Babacar al 91 per doppia ammonizione

.Angoli: 7-4 per il Lanciotto; Recuperi: 1'+5'

CAMPI BISENZIOSarebbe stato di un idealismo al limite dell'essere visionari sperare in una Pistoiese diversa dal solito nell'ultima fatica del 2011 in casa del Lanciotto. Ed infatti i tre punti sono andati ai campigiani, che si sono imposti per 2 reti a 1. Il primo scorcio di stagione si chiude così per gli arancioni in perfetta sintonia con l'andamento del campionato: una sconfitta come sempre di misura che fa da epilogo ad una prova grigia, senza mordente e senza quella cattiveria necessaria a confrontarsi contro avversarie di categoria, abituate a sudarsi la vittoria con le infallibili armi della corsa e dell'agonismo. Va da sé che qualsiasi innesto, qualsiasi nuovo arrivo, come quelli dei vari Macelloni, Mariotti e Nencioli visti all'opera quest'oggi, finisca per perdersi nella foschia di una squadra floscia, quasi impalpabile, dove i saltuari guizzi e le rare giocate, come il gol messo a segno dal giovanissimo Bugelli, unico raggio di sole in una domenica tenebrosa, non facciano altro che aumentare il rammarico per prestazioni a dir poco desolanti.

 PRIMO TEMPO – Il primo tempo della Pistoiese è poco più che da semplice spettatrice: i rossoblù locali impostano la gara da subito sull'agonismo e su alti ritmi di gioco. Ritmi che la Pistoiese riesce si a sostenere, per quanto non arrivi praticamente mai ad affacciarsi dalle parti di Tommei. E anche quando questo accade, come al 26' con Mariotti che libera Ceciarini a tu per tu col portiere locale, ecco che la palla, in un modo o nell'altro, non vuol saperne proprio di entrare in porta. Ben altra cosa è la vivacità della compagine fiorentina, sospinta dal tridente offensivo composto da l'ex pratese Chiopris Gori, da Diop Babacar e Carnevale. Proprio quest'ultimo si rende insidioso con un paio di conclusioni al 14' e poi al 25' minuto, ma in entrambe le circostanze fa buona guardia Gaffino. Tuttavia lo stesso numero 9 non fallisce il bersaglio al 35': Gori supera in velocità Macelloni dopo una discesa sulla corsia sinistra mettendo al centro un assist che l'attaccante non può davvero sbagliare. La reazione della Pistoiese, tanto immediata quanto poco convinta, è in un tiro a lato di Reccolani pochi secondi dopo aver maturato lo svantaggio; e in un tiro di Bigoni da centro area ribattuto col corpo da Gentili, mentre in chiusura di frazione ancora Carnevale scalda le mani a Gaffino calciando da fuori area.

 SECONDO TEMPO – La Pistoiese che rientra in campo nella seconda parte di gara riesce ad essere forse anche peggiore di quella vista nel primo tempo. Impaurita, titubante e incapace di imporre il proprio gioco per recuperare lo svantaggio. Eppure al 6' una buona occasione gli arancioni riuscirebbero anche a procurarsela, quando sugli sviluppi di un contropiede gestito da Ceciarini la deviazione in spaccata operata da Mariotti è debole e Chiuchiolo respinge a pochi passi dalla linea di porta. Il Lanciotto avrebbe dunque l'opportunità di raddoppiare al 9' quando le maglie della difesa arancione si aprono inspiegabilmente su un passaggio filtrante per Babacar che però calcia a lato di un soffio. Tuttavia i padroni di casa si rifanno 4 minuti più tardi con lo stesso Babacar che va via a Calanchi servendo poi un assist a Chiopris Gori, il quale tutto solo davanti alla porta ha il tempo di avvitarsi e battere comodamente Gaffino. Il portiere della Pistoiese risparmia la figuraccia ai propri compagni quando al 19' sventa il possibile 3 a 0 uscendo su Babacar lanciato nuovamente tutto solo verso la porta arancione. Indiani opera la girandola di sostituzioni, esaurendo tutti i cambi entro il 22' minuto, e manda dentro Cortese per l'impalpabile Reccolani, l'esordiente Nencioli per Arzeo e il giovanissimo Bugelli in luogo di Paolicchi. Proprio l'attaccante della juniores sembra dare un minimo di verve alla Pistoiese procurandosi alcune occasioni: la prima, al 25', la spreca calciando alto da pochi passi su assist dal fondo del compagno di reparto Mariotti; poi al 31' si incunea bene dal limite calciando però un rasoterra fra le braccia di Tommei, quindi al 37' finalizza al meglio un cross di Bischeri, siglando il gol che dimezza lo svantaggio. A questo punto si assiste ad un finale di gara già visto quest'anno: la Pistoiese si spegne proprio nel momento in cui dovrebbe gettarsi in avanti a cercare il pari con tutte le forze, e nonostante i 5 minuti di recupero assegnati, e l'espulsione comminata in maniera eccessivamente fiscale a Babacar, già ammonito, per aver calciato a rete a gioco fermo, tutto ciò che gli arancioni riescono a produrre prima del triplice fischio è una punizione di Bischeri al 40' che non trova lo specchio.

 Si chiude così un 2011 iniziato con una grande cavalcata, quella che aveva portato la Pistoiese fuori dall'Eccellenza, con la stessa che adesso annaspa dando l'impressione di avere tutte le carte in regola per tornare dritta dritta nella categoria abbandonata ad Aprile. Una fotografia del momento di difficoltà e di negatività assoluta sta nell'amarezza dimostrata nel dopo gara dal presidente Orazio Ferrari, il quale, sconsolato, ha imputato all'11 visto in campo una grave mancanza di spirito di sacrificio. Complimenti d'obbligo al Lanciotto se non altro per essersi dimostrata, fra le due squadre viste in campo, l'unica davvero intenzionata a portare a casa i tre punti. Fortuna vuole per la Pistoiese che adesso ci siano 20 giorni di sosta in cui guardarsi in faccia e ripartire da zero, ri-preparando, ri-motivando e (perché no?) rimpinguando il gruppo con innesti necessari al raggiungimento dell'obiettivo tutt'altro che scontato della salvezza.

 
Di Admin (del 08/01/2012 @ 21:22:52, in calcio pistoiese, linkato 1838 volte)

Da Ravenna:

EDOARDO DESIDERI:

Foto di IRENE PIERACCINI  

TADDEUCCI SEGNA ALL'ESORDIO E LA PISTOIESE SBANCA RAVENNA.

CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 20ª Giornata

Stadio "B. Benelli" di Ravenna,

08/01/2012 RAVENNA - PISTOIESE 0 - 1

MARCATORE: 2' Taddeucci.

RAVENNA: Menegatti, Giorgini, Ceroni, Piraccini, Mandorlini, De Angelis (60' Pompei), Bizzarri, Affatigato, Shiba, Giuriola (78' Alpi), Noschese A disp: Leonardi, Gregori, Tassinari, Gadda, Buonovoglia. All. GIORGETTI.

PISTOIESE: Gaffino, Arzeo (64' Firenze), Nencioli, Varoli, Macelloni, Ceccherini (45' Cantoni), Hemmy (60' Cortese), Reccolani, Taddeucci, Ceciarini, Bischeri. A disp: Lorenzi, Frosini, Mariotti, Paolicchi. All. PAOLO INDIANI.

 Arbitro: sig. LACAGNINA di Caltanissetta,

1° assistente sig. SEMPERBONI di Bergamo, 2° assistente sig BONFANTI di Seregno.

 Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 800 circa.

 Ammoniti: 89' Bizzarri per il Ravenna; 19' Hemmy, 73' Taddeucci, 88' Cantoni per la Pistoiese.

Angoli: 4-3 per il Ravenna; Recuperi: 0'+5'.

 RAVENNA – Il Benelli di Ravenna continua a portare fortuna alla Pistoiese che torna ad espugnarlo a 12 anni dal memorabile 4 a 1 targato Pillon. Stavolta i 3 punti arrivano grazie ad una vittoria di misura resa possibile dalla rete siglata in apertura da Marino Taddeucci, centravanti giunto alla corte di Indiani proprio durante il mercato di riparazione e che si è dimostrato da subito decisivo.

PRIMO TEMPO - Out Bigoni per squalifica e Scandurra ancora infortunato, Indiani disegna un modulo con la difesa a tre centrali, Ceciarini e Reccolani in cabina di regia e Bischeri e Hemmy a sostegno dell'unica punta Taddeucci. Sulla sponda giallorossa l'assenza totale, o quasi, di una struttura societaria ha portato diversi giocatori a dare l'addio durante le feste. Pertanto mister Giorgetti, il quale ha dovuto impegnarsi in prima persona anche economicamente per far sì che la gara potesse essere disputata, chiede principalmente ai suoi una prova di cuore e carattere. Tuttavia i giallorossi vengono immediatamente bruciati dalla partenza della Pistoiese, dato che già dopo due minuti Bischeri azzecca il corridoio giusto per lo scatto di Taddeucci che presentatosi a tu per tu con Menegatti è bravo a siglare l'1 a 0. Il Ravenna tenta una reazione all'ottavo con un colpo di testa sottomisura di Shiba da corner di Giuriola, ma Gaffino ha grandi riflessi e salva il risultato. Un minuto più tardi Ceciarini sfiora il palo con un rasoterra da fuori area, quindi la gara si appiattisce a centrocampo con la Pistoiese che sembra saper contenere l'offensiva ravennate, e per rivedere una conclusione bisogna attendere addirittura il 39' quando Giuriola si vede negare il gol da un altro grande intervento del giovane portiere arancione. Prima dell'intervallo Shiba impegnerà ancora Gaffino con una girata da centro area.

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa Cantoni prende il posto dell'acciaccato Ceccherini, mentre il Ravenna si procura forse la migliore occasione del match al 51' quando Shiba scende sull'out di destra servendo un pallone al centro per l'accorrente Giuriola che spedisce alto da pochi passi. Succede poco altro nei successivi 20 minuti fatta eccezione per un paio di tiri ad opera di Hemmy e di Nencioli, e per la girandola di cambi, attorno al 60', con Indiani che butta nella mischia Cortese e l'esordiente Firenze, mentre da parte romagnola De Angelis fa spazio a Pompei. Al 71' Taddeucci non capitalizza una buona occasione per raddoppiare, imprimendo poca forza al pallone di testa su cross di Reccolani, e mentre nei minuti finali si intensifica la spinta dei padroni di casa per cercare di pervenire al pareggio, la Pistoiese non sfrutta le opportunità di contropiede che le si presentano per chiudere il match: all'89' Cortese, liberato da Ceciarini, trova l'opposizione di Menegatti in uscita. In pieno recupero ci sono da segnalare alcune proteste da parte dei locali per una presunta irregolarità in area ai danni di Noschese; e un colpo di testa di Mandorlini che esce di qualche metro. Non è stata una partita spettacolare, soprattutto alla luce del fatto che ad affrontarsi erano le due big della vigilia, oramai invischiate nella lotta per non retrocedere. E se da un lato il Ravenna rischia davvero grosso per motivi che esulano dalle semplici prestazioni sportive, dall'altro la Pistoiese inizia l'anno nel migliore dei modi, per quanto la strada verso la salvezza sia ancora lunga e difficile e ci sia sempre moltissimo lavoro da fare.

 

 
Di Admin (del 16/01/2012 @ 14:29:39, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1682 volte)

LA PISTOIESE CONCEDE IL BIS! 1 a 0 ANCHE ALLO SCANDICCI.

 CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 21ª Giornata Stadio "M. Melani" di Pistoia, 15/01/2012

da Pistoia Edoardo Desideri

 PISTOIESE – SCANDICCI 1 - 0 MARCATORE: 81' Taddeucci.

 PISTOIESE: Gaffino, Arzeo (77' Firenze), Nencioli, Varoli, Macelloni, Ceccherini, Bigoni (65' Mariotti), Reccolani, Taddeucci, Ceciarini,Bischeri (75' Cortese). A disp: Lorenzi, Cantoni, Paolicchi, Hemmy. All. PAOLO INDIANI.

 

SCANDICCI: Di Prete, Banchetti, Manetti (46' Vigni), Pelliccia, Salvadori, Panelli, Galli (46' Gabrielli), Ammannati, Mordagà (15' Ferri), Fusi, Fabbri. A disp: Innocenti, Triarico, Pinzauti, Turchi. All. ENRICO GUTILI.

Arbitro: sig. DIONISI di L'Aquila,

 1° assistente sig. BRILLA di Ercolano, 2° assistente sig.ra SPERANZA di Napoli.

Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 800 circa.

Ammoniti: Reccolani al 10', Taddeucci al 24', Firenze all'86' per la Pistoiese; Salvadori al 53', Fabbri al 65' per lo Scandicci.

Espulso al 72' Fabbri (Scandicci) per doppia ammonizione.

Angoli: 11-2 per la Pistoiese; Recuperi: 2'+3'.

PISTOIA Il 2012 è cominciato nel segno di una Pistoiese decisamente più rocciosa, capace di vincere soffrendo e prediligendo la solidità di un collettivo dove adesso anche le finezze individuali, come quelle operate stavolta dal convincente Bischeri, non risultino fuochi di paglia. La Pistoiese sembra essere riuscita ad immedesimarsi finalmente nella realtà della categoria, e dopo la sosta è stata capace di portare a casa 6 punti in 2 gare frutto di altrettanti successi di misura contro delle concorrenti per la salvezza diretta. E la firma anche stavolta è dell'attaccante Marino Taddeucci, simbolo di questo momento di rinascita.

PRIMO TEMPO – Indiani conferma la difesa a tre centrali tornata indenne da Ravenna. In avanti Bischeri e Bigoni spaziano in posizione più arretrata rispetto all'unica punta Taddeucci, mentre sono Nencioli ed Arzeo gli esterni chiamati a coprire tutta quanta la fascia. Sul versante azzurro l'ex arancione Gutili dispone il suo giovane 11 secondo il classico 4-4-2, seppur con un'impostazione quasi esclusivamente votata al contenimento. Ne scaturisce così una prima mezz'ora di gioco macchinosa ed avara di emozioni, caratterizzata da un netto, seppur sterile predominio di gioco da parte della Pistoiese, e in cui l'unico guizzo se lo procura al 20' Bischeri il cui velenoso cross basso non viene capitalizzato al meglio dall'accorrente Bigoni. L'intensità e la pressione offensiva degli arancioni aumentano nell'ultimo quarto d'ora grazie soprattutto all'ispirato Bischeri che al 41' impegnerà Di Prete con un gran tiro dal vertice sinistro dell'area. Dunque è Ceciarini, pochi minuti più tardi, a rendersi pericoloso in due circostanze: prima gira debolmente il pallone sugli sviluppi di un corner; dunque spara incredibilmente alto a pochi passi dalla linea di porta su assist di Arzeo.

 SECONDO TEMPO – Rientra in campo decisa a vincere la Pistoiese del secondo tempo, subito insidiosa con Bischeri, mentre dall'altra parte Gutili esaurisce i cambi già in apertura di frazione. Al 3' una zampata di Taddeucci su cross di Bischeri termina a lato, quindi succede poco altro fino al 20' quando Indiani manda dentro Mariotti per Bigoni. Un minuto dopo Taddeucci spara a lato calciando al volo da corner, mentre al 27' avviene un episodio fondamentale per il proseguo della gara: il signor Dionisi caccia dal terreno di gioco il fiorentino Fabbri per doppia ammonizione in seguito ad una simulazione in area arancione, in una delle rarissime sortite offensive degli ospiti. Con gli ospiti in 10 Indiani manda dentro Cortese per Bischeri e Firenze per Arzeo, tuttavia la Pistoiese deve faticare molto per perforare la difesa dello Scandicci che si chiude ulteriormente. Ma al 36' Taddeucci è bravo a svettare di testa e battere Di Prete su corner calciato da Cortese. La gara si trascina verso la fine con gli ospiti mai pericolosi e la Pistoiese che amministra il vantaggio senza affanni, mentre in pieno recupero Taddeucci sfiora la doppietta con un rasoterra a fil di palo. Vittoria fondamentale per la Pistoiese che permette di accorciare ulteriormente una classifica che, nonostante l'inversione di tendenza, continua a vedere gli arancioni in piena zona play-out. Tuttavia la bagarre per evitare gli spareggi vede ora 10 squadre stipate in 9 punti, mentre le ultime due posizioni, valide per la retrocessione diretta, restano occupate da Sestese e Santa Croce, staccate di 7 lunghezze. Le due vittorie consecutive inoltre fanno ben sperare che la squadra di Indiani possa affrontare con maggiore serenità la delicatissima trasferta fra sette giorni in casa della capolista Este.

 
Di Admin (del 22/01/2012 @ 21:04:22, in calcio pistoiese, linkato 1732 volte)

 

LA PISTOIESE DEI GIOVANI ESPUGNA ESTE.

PAOLICCHI E DOPPIO TADDEUCCI:                   

CAPOLISTA AFFONDATA.

CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 22ª Giornata

Nuovo Stadio di Este (PD),

 22/01/2012 ESTE - PISTOIESE 1 - 3

MARCATORE: 2' e 87' Taddeucci (P), 15' Paolicchi (P), 23' Rubbo (E)

Da Este Edoardo Desideri:

 

 ESTE: Fantin, South, Boron, Lelj, Meneghello, Aliberti, Michelotto (38' Carani), Rubbo (46' Da Dalt), Sottovia (76' Gusalla), Rondon, Moresco. A disp: Bagherini, Salvato, Barison, Mario. All. GIANLUCA ZATTARIN.

 

PISTOIESE:Gaffino, Paolicchi, Nencioli, Arzeo, Varoli, Ceccherini, Cortese (60' Bigoni), Reccolani, Taddeucci (91' Hemmy), Ceciarini, Bischeri (83' Firenze).A disp: Lorenzi, Elmi, Mariotti, Polvani. All. PAOLO INDIANI.

 Arbitro: sig. DELLA VALLEdi Albenga,

1° assistente sig. ROSSIdi La Spezia, 2° assistente sig PUGLIESEdi Genova.

 Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 700 circa (circa 70 da Pistoia).

 Ammoniti: 33' Sottovia, 81' Aliberti, 85' Boron per l'Este; 17' Ceciarini, 22' Arzeo, 52' Reccolani, 68' Gaffino per la Pistoiese.

Angoli: 7-3 per l'Este; Recuperi: 1'+6'.

 ESTE (PD)La Pistoiese conferma lo stato di grazia delle ultime giornate e si permette il lusso di andare ad espugnare il campo della capolista Este, vendicando la sconfitta subita all'andata che era costata la panchina ad Agostiniani e che aveva cacciato gli arancioni in un tunnel di risultati deludenti dal quale solo recentemente hanno trovato la forza di uscire.

 PRIMO TEMPO - Indiani conferma la difesa a tre centrali, e date le assenze di Macelloni e Calanchi si presenta in terra veneta con un pacchetto arretrato la cui età media, nell'insieme, non raggiunge i 20 anni. Paolicchi e Nencioli coprono le due fasce; Cortese, in posizione più avanzata lavora di supporto al centrocampo composto nuovamente da Reccolani e Ceciarini, mentre Bischeri agisce quasi da seconda punta a fianco di Taddeucci. Avvio pimpante degli arancioni che già in apertura si procurano un rigore sugli sviluppi di un'incursione da destra di Paolicchi, atterrato da Meneghello. S'incarica dell'esecuzione Reccolani che angola troppo e colpisce il palo, ma Taddeucci è pronto in agguato a raccogliere la sfera e scagliarla in rete. Colpito a freddo l'Este tenta di organizzare la controffensiva facendo leva sulle proprie bocche da fuoco Sottovia, Rondon e Moresco; tuttavia la Pistoiese ha buon gioco potendo impostare la gara sulle veloci ripartenze degli esterni. Ed infatti al quarto d'ora da una discesa portata avanti da Bischeri sulla sinistra arriva il raddoppio arancione: il fantasista crossa al centro un pallone che, deviato da un difensore, arriva sui piedi di Paolicchi il quale con un rasoterra realizza il suo primo gol in maglia arancione. La gara non concede respiro e già dopo 2 minuti il direttore di gara pareggia il conto dei penalty punendo con la massima punizione una spinta in area di Ceciarini ai danni di South. Ma anche Lelj non sfrutta l'occasione calciando male, con Gaffino che blocca a terra il pallone sulla propria destra. L'Este non demorde e al 23' arriva ad accorciare le distanze con Rubbo, bravo a risolvere con un pallonetto una mischia sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti di Rondon che mette in affanno Gaffino. Zattarin cerca di dare maggior peso offensivo ai suoi passando al 4-3-3 con l'ingresso di Carani per Michelotto, tuttavia i giallorossi si fanno rivedere con un paio di girate fuori bersaglio ad opera di Sottovia e Moresco, mentre sul versante arancione Bischeri sfiora il 3 a 1 con un gran tiro che non trova la porta su sponda di Taddeucci.

 SECONDO TEMPO - E' l'Este a dover fare la partita nel secondo tempo, anche se gli assalti portati avanti dal tridente veneto non scalfiscono la giovane ma coriacea retroguardia pistoiese. Anzi la prima vera occasione al 13' della ripresa capita proprio agli arancioni con Bischeri che impegna severamente Fantin da fuori area. Al quarto d'ora Indiani sostituisce Cortese con Bigoni, e mentre l'offensiva giallorossa continua ad infrangersi sulla muraglia arancione, la Pistoiese cerca di rispondere in contropiede facendo leva sulla velocità di Bischeri e sul peso offensivo di Taddeucci, sebbene nessuna delle due squadre appaia capace di trovare la via del gol. Una ghiottissima opportunità capita alla mezz'ora sui piedi di Paolicchi che si libera bene all'interno dell'area senza però trovare lo specchio con una conclusione di sinistro. Zattarin tenta il tutto per tutto cambiando Sottovia con Gusella, mentre Indiani fornisce maggiore copertura al centrocampo inserendo Firenze per Bischeri. Ma l'Este ormai non ha più idee, così a tre minuti dallo scadere per suggellare la vittoria della Pistoiese arriva il 3 a 1 firmato da Marino Taddeucci che batte Fantin con un preciso rasoterra su passaggio filtrante di Reccolani. E' il gol che decreta la fine delle ostilità, consegnando agli arancioni tre punti fondamentali per la salvezza diretta.

 Terza vittoria su tre gare dalla ripresa del torneo per una Pistoiese uscita dalla sosta trasformata negli uomini e nel carattere, e capace di emergere dalle sabbie mobili della zona play out per la prima volta nel torneo. Per il momento appaiono più che azzeccate le mosse di mercato operate dalla società, che ha trovato in Taddeucci un terminale offensivo devastante, per il quale parlano da soli i 4 gol messi a segno in 3 partite; e in Varoli un giovane di grande personalità, capace di guidare egregiamente una difesa composta esclusivamente da 'quote' nell'impresa di arginare con successo il miglior attacco del torneo.

 

Fotoservizio di Irene Pieraccini 

 

  

    

 
Di Admin (del 25/01/2012 @ 20:56:16, in calcio pistoiese, linkato 1741 volte)

 

Dal Melani di Pistoia: Edoardo Desideri  

LA PISTOIESE NON SI FERMA PIU'! POKER DI SUCCESSI, BATTUTO ANCHE IL CEREA.

 CAMPIONATO NAZIONALE di SERIE D Girone D, 23ª Giornata

 Stadio "Marcello Melani" di Pistoia, 25/01/2012

PISTOIESE - CEREA 2 - 0

MARCATORI: 31' Reccolani (P), 45' Firenze (P)

 PISTOIESE:Gaffino, Paolicchi, Nencioli, Elmi, Varoli, Ceccherini, Firenze (76' Maresca), Reccolani, Taddeucci (84' Hemmy), Ceciarini, Bigoni (64' Cortese). A disp: Lorenzi, Bischeri, Frosini, Mariotti. All. PAOLO INDIANI.

 CEREA: Bersan, Bonfà, Fiorini, Dal Corso, Ghirigato (63' Soave), Da Silverira, Ambrosi (75' Molinari), Brustolin, Moretto (63' Barnaba), Guccione, Filippini. A disp: Greguoldo, Rossignoli, Antonioli, Angelico. All. SIMONE BORON.

 Arbitro: sig. BERGONZINI di Civitavecchia,

1° assistente sig. BERNABEI di Tivoli, 2° assistente sig.ra CUCINELLI di Ostia Lido

. Note: giornata serena, campo in buone condizioni. Spettatori 800 circa.

Ammoniti: 3' Bigoni, 34' Elmi, 56' Nencioli per la Pistoiese.

 Angoli: 7-6 per il Cerea; Recuperi: 2'+5'.

 PISTOIANon si placa la sete di vittorie della Pistoiese: anche il Cerea è stato costretto ad inchinarsi al cospetto di una compagine arancione che a dispetto della giovanissima età media, nonché di una peggiore posizione di classifica, si è imposta per 2 reti a 0, mostrando di avere finalmente assunto il piglio da grande squadra.

PRIMO TEMPO - Indiani si trova a fronteggiare un'emergenza difensiva addirittura più grave rispetto alla recente trasferta di Este, dato che alle assenze di Calanchi e Macelloni si aggiunge quella dello squalificato Arzeo. Il tecnico inserisce allora Elmi sulla linea dei centrali, rinunciando alla verve di Bischeri in avanti e schierando Firenze davanti alla difesa, per un totale di 7 "quote" in campo dal primo minuto. Le squadre si affrontano a viso aperto per la prima mezz'ora dando vita ad un match pimpante e combattuto, dove alla solidità di gioco della compagine veneta fa da contraltare la maggior vena offensiva della Pistoiese, che all'11' confeziona una buona opportunità da corner, con Varoli che si vede sventare il colpo di testa da un intervento fortuito del compagno Ceciarini. Lo stesso nell'occasione si infortuna alla testa e sarà costretto a proseguire l'incontro con una vistosa fasciatura. Indiani inverte le posizioni di Firenze e Reccolani e la Pistoiese sposta in avanti il baricentro, trascinata anche dalla caparbietà di bomber Taddeucci: al 28' l'attaccante sfiora il palo con un sinistro ad incrociare dal vertice dell'area; dunque alla mezz'ora per poco non beffa Bersan con un'insidiosa palombella di testa su cross di Paolicchi; ed infine sfiora il palo ancora di testa su angolo di Firenze. I tempi sembrano maturi, e allora a portare in vantaggio gli arancioni ci pensa Reccolani, bravo a raccogliere una respinta della difesa e battere il portiere avversario con un gran tiro dalla distanza. Il Cerea resta in partita cercando di ristabilire la parità entro il 45', senza tuttavia riuscire a procurarsi occasioni degne di nota. Così allo scadere la Pistoiese porta il vantaggio a due lunghezze grazie al gol del giovanissimo Firenze, servito al termine di un bello scambio fra Paolicchi e Bigoni, che mette il risultato in cassaforte anche con un pizzico di fortuna al momento della conclusione.

 SECONDO TEMPO – La Pistoiese va al riposo finalmente fra gli applausi del “Melani”, e alla ripresa delle ostilità il Cerea non sembra scendere in campo con la convinzione necessaria a raddrizzare l'incontro. Anzi è la Pistoiese a procurarsi diverse occasioni per fare il 3 a 0: al 3' Bersan è bravo a stoppare a mano aperta un bel tiro di Taddeucci su invito di Bigoni; al 14' Varoli si vede invece annullare un gol dal segnalinee per posizione di off-side. Boron decide allora di dare nuova linfa al proprio attacco con gli ingessi di Barnaba e Soave, e proprio quest'ultimo si rende pericoloso con un traversone basso che al 19' non trova nessun compagno pronto in agguato. Indiani si copre a centrocampo sostituendo il più offensivo Bigoni con Cortese, ma è sempre la Pistoiese ad avere le migliori occasioni e al 21' Firenze lancia splendidamente Taddeucci il cui tocco morbido non beffa Bersan. La partita scivola via con gli ospiti poco convinti che sembrano arrendersi alla sconfitta, mentre la Pistoiese amministra senza affanni il risultato. C'è tempo per l'ingresso del giovanissimo Maresca in luogo di un Firenze stremato e in preda ai crampi; e per la standing ovation concessa a Marino Taddeucci, al cui posto entra Hemmy. In pieno recupero, poi, né Ceciarini né Hemmy sfruttano una buona opportunità per mettere il terzo sigillo sulla gara. Rincorsa inarrestabile della Pistoiese che con la vittoria di oggi, la quarta consecutiva, riesce a mettere dietro altre quattro squadre, portando a tre lunghezze il vantaggio sulla zona play-out. Nel dopogara c'è anche chi guarda timidamente verso l'alto, sebbene con 8 punti di distacco dalla quinta, e alla vigilia di un'altra sfida delicatissima in casa della nuova capolista, la Virtus Verona, la speranza di raggiungere i playoff appare un lontano miraggio.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Ci sono 421 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (69)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (496)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: