VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 politici rissa... di Admin
 
"
Dopotutto,domani è un altro giorno.

Margaret Michtell (Via col vento)
"
 
\\ Home Page : Storico : calcio pistoiese (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di videonewstv (del 06/09/2010 @ 12:06:05, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2104 volte)

UNA PISTOIESE IN PALLA ANNIENTA IL CERTALDO.                                  ARANCIONI IN GRANDE SPOLVERO, RIFILANO 5 RETI AI VALDELSANI

Da Pontedera Edoardo Desideri

Eccellenza Toscana girone A, 1ª giornata 05-09-2010

Stadio “MANNUCCI” di Pontedera (PI) PISTOIESE – CERTALDO 5 – 0

foto di Irene Pieraccini

 Reti: 15’ Arricca (rig.), 32’ Lisi, 41’ Della Giovampaola (aut.), 57’ Stefanelli (rig.), 84’ Manfredi. PISTOIESE: Flauto, Di Nunzio, Elmi, Paolicchi, Strufaldi, Calanchi, Pieroni (64’ Manfredi), Balleri (58’ Semboloni), Stefanelli, Lisi (68’ Mennini Righini), Arricca. A disp: Stiavelli, Allori, Spadoni, Fedi L. All: Riccardo Agostiniani. CERTALDO: Severini, Innocenti, Mati, Casucci (68’ Spalletti), Signorini, Della Giovampaola, Calonaci, Corsi, Kamberi, Deri (46’ Tirinnanzi), Volpini (56’ Zazzeri). A disp: Diafera, Bartolotta, Giani, Mori. All: Antonio Bruschettini. Arbitro: sig. Pucci Vittorio della sez. di Lucca, assistenti Guidotti e Cafissi di Lucca.

Note: giornata afosa, spettatori 600 circa. Ammoniti Casucci, Dellagiovampaola, Volpini e Signorini per il Certaldo. Angoli 5-1 per la Pistoiese. Al 62’ il Certaldo fallisce il rigore del possibile 4-1.

PONTEDERA (PI) – Chi temeva una partenza stentata come fu per la Pistoiese nella scorsa stagione (1 a 1 nella prima al Melani in casa col Montemurlo) è stato decisamente smentito. Nonostante l’incognita del nuovo girone, nonostante il clima afoso e il disagio non da poco di dover affrontare l’esordio, casalingo solamente sulla carta, sul neutro di Pontedera, i ragazzi di Agostiniani hanno saputo da subito imporsi come una grande squadra e risolvere la pratica Certaldo con un rotondo 5 a 0. L’imponente mole di gioco espressa, nonché la maggiore concretezza dimostrata sotto porta rispetto ad altre occasioni in uscite di precampionato, lasciano presagire che la Pistoiese sarà senza dubbio una delle maggiori candidate al ruolo di protagonista del torneo e sono un importante segnale lanciato alle altre pretendenti, in particolare Massese e Pisa S.C., che invece hanno steccato la gara d’esordio incappando in due 0 a 0 rispettivamente con Montecalvoli e Castelfiorentino. Non ci sono sorprese nella formazione iniziale, e mister Agostiniani, costretto per l’occasione a rinunciare allo squalificato Gemignani, si affida ad un assetto difensivo già sperimentato durante il precampionato con Calanchi e Strufaldi al centro della difesa, e con Elmi e Di Nunzio a operare da esterni bassi. Arricca-Balleri è la solida coppia di centrocampisti che funge da filtro per le bocche da fuoco arancioni, rappresentate da Pieroni e Paolicchi come esterni offensivi, e dal tandem d’attacco Lisi-Stefanelli. Inizialmente il Certaldo non pare mostrare timori reverenziali al cospetto della blasonata avversaria, e nei primi 10 minuti arriva alla conclusione in due occasioni sempre con il numero 10 Deri che al 5’ impegna Flauto con un tiro in diagonale, mentre all’8’ cerca la porta con una palombella. Al 10’ si vedono gli arancioni: Pieroni scende sulla sinistra e serve Stefanelli che fa filtrare di prima per l’accorrente Lisi il cui rasoterra, però, è ben respinto da Severini. Cresce la Pistoiese e al 14’ arriva l’azione che porta al rigore del vantaggio: Lisi crossa per Paolicchi il quale scarica di prima all’indietro per Balleri. Il tiro del centrocampista è ribattuto con le mani da un difensore ospite, il signor Pucci di Lucca indica il dischetto e dagli 11 metri va Arricca che non sbaglia. Il vantaggio ottenuto non sembra appagare gli arancioni che continuano a produrre gioco e occasioni. Al 25’ un’azione in velocità Pieroni-Lisi culmina in un tiro al volo di quest’ultimo che non trova lo specchio, mentre al 29’ Stefanelli appoggia di sponda a Pieroni la cui conclusione a girare impegna Severini che è attento e devia in angolo. Passano appena 3’ e la Pistoiese raddoppia: Elmi scende sulla sinistra e crossa al centro per la testa di Stefanelli che serve a sua volta Lisi bravo a incornare il pallone mirando all’angolo più lontano. Al 34’ anche il giovane Elmi va in cerca di gloria sfiorando il palo con un bel tiro, forte e teso, al termine di un’azione personale. Al 40’ potrebbe essere il momento di Stefanelli che cerca la realizzazione personale al termine di una triangolazione con Pieroni, ma viene anticipato di un soffio da un difensore ospite. Sugli sviluppi del successivo corner arriva comunque il gol del 3 a 0, grazie a Pieroni che raccoglie una ribattuta e crossa nuovamente al centro un pallone insidioso. La palla viene intercettata dal difensore viola Della Giovampaola che in spaccata spiazza il proprio portiere e regala agli arancioni il gol della sicurezza. Si va al riposo a gara virtualmente chiusa, eppure anche nella ripresa gli uomini di Agostiniani non sembrano accontentarsi del bottino fin qui ottenuto. Già al 7’ Pieroni sfiora il palo con un gran tiro dalla distanza. Tre minuti più tardi uno scatenato Lisi affonda sulla sinistra e serve in area Paolicchi dalla parte opposta. Il giovane esterno viene atterrato e Pucci non ha dubbi nell’assegnare il secondo penalty agli arancioni. S’incarica della battuta Stefanelli che fa poker. Sul 4 a 0 il Certaldo ha un sussulto, e conquista a sua volta un calcio di rigore per una strattonata di Di Nunzio sul vertice alto dell’area. L’occasione del possibile gol della bandiera per i viola si trasforma invece nel momento di gloria per il fin qui quasi inoperoso Flauto, che dice di no a Corsi e devia in angolo. Semboloni sostituisce Balleri e, seppur a risultato ormai acquisito, entra in campo ben deciso a dimostrare tutte le proprie qualità. Al 25’ sfiora il palo con una pregevole rovesciata da centro area, mentre 10 minuti più tardi esegue una serpentina presentandosi a tu per tu col portiere ospite, ma la sua conclusione di potenza piene ribattuta in angolo. Infine, al 39’ dà il la all’azione del definitivo 5 a 0, imbeccando Paolicchi (fra i migliori quest’oggi) che crossa per Manfredi, anche lui entrato nella ripresa, bravo a calciare a rete con un violento destro all’angolo basso. Nel dopogara il tecnico della Pistoiese, Riccardo Agostiniani, si è dimostrato più che soddisfatto per la prova dei propri ragazzi. “Non è mai facile partire col piede giusto in questi tornei, e i pareggi di Pisa e Massese ne sono la conferma” ha dichiarato “Credo che il Certaldo sia da considerare una squadra di fascia medio-bassa, dunque è ancora presto per avere un’idea di quale sarà il livello del torneo. D’altro canto conosciamo le nostre potenzialità, abbiamo una rosa molto ampia e di grande spessore” A chi gli chiede dell’incontro di domenica prossima contro l’altra ‘big’ del campionato, la Massese, risponde “intanto mercoledì ci sarà il ritorno di coppa contro il Pescia, e dobbiamo concentrarci su quello. Non vogliamo snobbare la competizione. Poi penseremo alla Massese” Infine una considerazione “Oggi giocavamo praticamente in trasferta, e sarà così purtroppo per altre 9 giornate. È andata bene, e i tifosi ci hanno seguito in buon numero… speriamo che prove e risultati convincenti come quello odierno possano servire a riavvicinare ancora più persone ai colori arancioni!”

Edoardo Desideri  per VideoNewsTV

Eccellenza Toscana girone A Risultati 1ª Giornata:

Forte dei Marmi – Quarrata 0 – 1

Fortis Lucchese – Albinia 3 – 2

Lammari – Pietrasanta Marina 1 – 1

Montemurlo – R. Castelnuovo 0 – 0

PesciaUzzanese – Pro Livorno 0 – 0

Pisa S.C. – Castelfiorentino 1 – 1

PISTOIESE – CERTALDO 5 – 0

S.M. Montecalvoli – Massese 0 – 0

Urbino Taccola – Lampo 0 – 0

 

 

 

PISTOIESE: LA CORAZZATA ATTENDE IL CERTALDO

 I RAGAZZI DI MISTER AGOSTINIANI ALL’ESORDIO QUESTA DOMENICA SUL NEUTRO DI PONTEDERA

  Da Pistoia Edoardo Desideri

PISTOIA - Volge al termine un’altra estate che, come da consuetudine ormai, è stata per i tifosi pistoiesi divisa tra speranze e frustrazioni. Speranze, a dire il vero, soltanto una: quella di lasciare una volta per tutte l’inferno dell’Eccellenza e salire in serie D, compiendo così un piccolo passo verso orizzonti più consoni ai colori arancioni. Ma né la strada dei play-off, fatale la rocambolesca sconfitta interna della semifinale di ritorno contro gli abruzzesi del Mosciano, né la via del ripescaggio d’ufficio sono valse a portare un flebile sorriso rinfrescante nel bollore estivo della Pistoia calcistica. È stata piuttosto l’estate degli strascichi e dei punti di penalizzazione, commutati poi in 5 giornate di squalifica del campo, per gli “episodi di violenza” (o presunti tali) nei confronti dell’indimenticabile “direttore di gara”  Alessio Leone, accuratamente descritti dallo stesso nel referto al termine di Pistoiese-Mosciano. Squalifica che in un primo momento sembrava sbarrare alla Pistoiese anche la via del ripescaggio, sebbene poi, come dichiarato dallo stessoDario Di Sario, attuale presidente della Holding Aranione, in una lettera al quotidiano “La Nazione”, la mancata ammissione della società al campionato di serie D sia da attribuire ad un’incomprensione burocratica. Così si riparte da dove eravamo rimasti, ossia dai campetti dell’Eccellenza Toscana, sesta divisione nazionale, lontani anni luce dai palcoscenici del calcio che conta, e con l’unica variazione riguardante il girone che ospiterà gli arancioni per la stagione 2010/2011, dal momento che la formazione guidata dal tecnico Riccardo Agostiniani, ex Pistoia Club, è stata inserita nel girone A, e dovrà quindi vedersela con le agguerrite rivali del raggruppamento costiero, sicuramente più abbordabile in termini di vicinanza geografica, ma senza dubbio più ostico da un punto di vista prettamente sportivo. Oltre alla Pistoiese, infatti, ci sarà anche la Massese, altra nobile decaduta, decisa fin da subito a contendere agli arancioni il ruolo di regina del torneo. Da tenere d’occhio, inoltre, Pietrasanta Marina e Pisa S.C. (la società di San Giuliano Terme che da qualche anno si è impossessata del glorioso titolo sportivo appartenuto al Pisa di Romeo Anconetani) in qualità di possibili outsider. Guardando il bicchiere mezzo pieno, buone notizie giungono dall’ambiente interno alla società grazie al rafforzamento dell’assetto rispetto alla passata stagione, e alla creazione di un organigramma solido e ben delineato, facente capo al nuovo presidente Orazio Ferrari, già ai vertici della Pistoiese nella stagione ‘96/’97 di C1, culminata con la salvezza ai play out a danno del Novara. E la nuova società si è impegnata, fin qui con buoni risultati, nell’allestimento di un organico altamente competitivo: una “corazzata”, come promesso dallo stesso Ferrari, in grado di vincere il campionato, riuscendo là dove l’anno scorso si era fallito. La coppia di mercato Bargagna-Piemontesi ha provveduto ad allestire una rosa operando sul telaio rappresentato da alcuni uomini cardine della passata stagione, in particolare il portiere Flauto, i centrali Gemignani e Calanchi, i jolly di centrocampo Semboloni e Mennini Righini, oltre a giovani di valore quali Paolicchi, Fedi e Marrani. Partendo da queste basi i due DS hanno ricamato la propria idea di squadra affidandosi soprattutto ai servigi della rodata coppia di centrocampisti ex Rosignano Arricca-Balleri, al forte centravanti Stefanelli, secondo miglior marcatore nella passata stagione nel girone D della serie D grazie alle 19 reti realizzate con la maglia del Riccione, e alle scommesse del fantasista Lisi, che scende dalla C2, e dell’esterno offensivo Pieroni, proveniente dalla serie A belga. La squadra nel precampionato ha fatto vedere buone cose, e il bel gioco espresso sembra aver mitigato in parte la delusione fra i tifosi per gli insuccessi della passata stagione. L’esordio in coppa, avvenuto domenica scorsa allo Stadio dei Fiori di Pescia ha visto gli arancioni passare per 1 a 0 nel derby contro i nero-arancio del PesciaUzzanese. Adesso i ragazzi di Agostiniani attendono i viola del Certaldo per il battesimo di campionato, e data la squalifica per cinque giornate al “Melani”, sarà lo stadio “Ettore Mannucci” di Pontedera a fare da cornice all’esordio di campionato. Sono soltanto due i precedenti fra le compagini in campionato: correva la stagione ‘51/’52 e la Pistoiese, un po’ come oggi, a causa di una crisi societaria era precipitata nel campionato di promozione regionale (allora anticamera del calcio professionistico), e proprio li per l’unica volta fino ad oggi i destini delle due squadre si sono incrociati. All’andata in Valdelsa furono i padroni di casa, al tempo in casacca bianco-rossa, ad imporsi per 2 reti a 1, mentre nella gara di ritorno al glorioso stadio “Monteoliveto” la Pistoiese dilagò aggiudicandosi la vittoria con un rotondo 6 a 1. Un solo precedente invece per quanto riguarda le gare di campionato disputate dalla Pistoiese in data 5 Settembre. Era la seconda giornata del campionato di serie B 99/00, e gli arancioni allora guidati da Agostinelli ottennero un pari a reti bianche sul campo della Fermana. La stagione, seppur viziata da una pesante penalizzazione iniziale di 4 punti, culminò poi in una salvezza miracolosa ottenuta nello spareggio contro il Cesena.

 

CAMPIONATO DI ECCELLENZA

1°TURNO FASE NAZIONALE PLAY OFF ANDATA 23/05/10

STADIO COMUNALE DI MOSCIANO SANT’ANGELO (TE)

 da Mosciano (TE) articolo di Edoardo Desideri

MOSCIANO – PISTOIESE 0 - 0

MOSCIANO: Di Giammatteo, Cappelli, Stacchiotti, Ruggieri, DeBenedictis (45’ Vettese), Celi (59’ Aurini), Clementoni, Bianchini, Rosi, Francia, Fusco (72’ Pallitti). A disp: Di Francesco, Canino, Tullii, Marini. All. Gennaro Grillo.

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Calanchi, Bencistà (66’ Breschi), Gemignani, Strufaldi, Giunta (72’ Semboloni), Mennini Righini, Pifferi, Carfora, Marrani (72’ Elmi). A disp: Bartoli, Vendrame, Fedi, Rojas. All: Brunero Bianconi. Arbitro: sig. Giuseppe Strippoli di Bari (1° ass Francesco Torre di Chieti e Domenico Cupitelli di Termoli).

NOTE: Giornata serena, terreno in buone condizioni. Spettatori 600 circa. Angoli 5 - 1 per il Mosciano, Recuperi: 1’+4’.

MOSCIANO S.ANGELO (TE)Termina in parità la gara d’andata del primo turno nazionale dei play off di Eccellenza, che vedeva la Pistoiese impegnata sul campo di Mosciano, in terra abruzzese. Uno pari ad occhiali che premia più i giallorossi di casa i quali potranno usufruire del vantaggio di un eventuale gol segnato in trasferta nella gara di ritorno, mentre agli uomini di Bianconi servirà soltanto una vittoria se vorranno guadagnare l’accesso alla finale contro la vincente del girone laziale. Non è stata certo una partita troppo emozionante a dispetto della bella cornice di pubblico, con i locali spinti da almeno 500 tifosi, fra i quali si distingue anche una frangia di tifo organizzato, corretta e molto colorata, e poco più di un centinaio di supporters di fede arancione che si sono sobbarcati la lunga trasferta a fianco della squadra con pullman e mezzi privati, dimostrandosi calorosi e come sempre di altra categoria. Bianconi deve di nuovo fare a meno di Innocenti e di Benedetti, sostituiti di nuovo egregiamente dalla coppia Gemignani e Strufaldi. Davanti spazio a Giunta per Breschi, mentre viene stravolto il pacchetto offensivo con l’inedito tandem Marrani-Pifferi. A farla da padrone, soprattutto nelle prime fasi, è l’estremo tatticismo, inevitabile fra due squadre che non si conoscono affatto.

 da Mosciano (TE) foto di Irene Pieraccini

La prima occasione è in favore del Mosciano e capita sui piedi di Fusco che al 17’ penetra in area favorito da una serie di rimpalli, ma non riesce a trovare lo specchio da posizione piuttosto defilata. Sarà praticamente l’unica palla gol in favore dei padroni di casa nell’arco dell’intero match. La Pistoiese prova a farsi sotto e due minuti dopo è Giunta a cercare la porta da fuori area ma la conclusione termina abbondantemente a lato. L’occasione migliore però capita alla mezz’ora, quando una punizione calciata magistralmente da Gemignani supera il portiere ospite Di Giammatteo e soltanto la traversa nega la gioia del gol al difensore arancione. La partita continua a dare qualche sussulto fino ai primi 15’ della ripresa. La Pistoiese tenta la via del gol al 4’ con Marrani che calcia a lato al termine di un’azione personale. Al 12’ è ancora il legno a negare il vantaggio agli arancioni. Stavolta è un tiro dalla distanza di Carfora a schiantarsi sul palo alla sinistra di Di Giammatteo, mentre un minuto più tardi Righini impegna il portiere abruzzese con un tiro cross dal vertice sinistro dell’area. Non succede più nulla per oltre 20 minuti, se si esclude la girandola di cambi che a causa degli acciacchi occorsi a Giunta e Bencistà, costringe Bianconi a cambiare modulo passando al 4-5-1, con un centrocampo folto composto da Carfora, Righini e Semboloni al centro, Breschi ed Elmi sulle fasce, e con Pifferi a fare da boa dietro alle linee nemiche. Proprio il centravanti ex-San Piero a Sieve si fa vedere con un debole colpo di testa al 38’ su cross di Breschi e con un rasoterra centrale all’ultimo minuto di recupero, mentre i locali si fanno rivedere dalle parti di Flauto con un insidioso tiro cross da calcio di punizione. Lo zero a zero finale fa sicuramente più felici gli abruzzesi che domenica prossima saranno comunque chiamati ad una prova maiuscola al Melani di Pistoia se vorranno conquistare il passaggio del turno.

Per la Pistoiese, invece, si prospetta esclusivamente l’obbligo di vincere per continuare a sperare nella serie D.

 
Di videonewstv (del 17/05/2010 @ 20:52:02, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2175 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B

PLAY OFF 2°TURNO RIT. 16/05/10

STADIO COMUNALE “MARCELLO MELANI” DI PISTOIA PISTOIESE – CASTELNUOVESE 2 - 0

Reti: 54’ Rojas, 67’ Pifferi.

da Pistoia Edoardo Desideri

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Calanchi, Bencistà, Gemignani, Strufaldi, Breschi (85’ Vendrame), Menini Righini, Fedi (70’ Marrani), Carfora, Rojas (59’ Pifferi). A disp: Lavorini, Elmi, Vendrame, Giunta, Semboloni. All: Brunero Bianconi.

CASTELNUOVESE: Brandi, Gattulli, Stefanelli, Sussi (58’ Ribecco), Tori, Silei, Zacchei, Bagnoli (58’ Cortesi), Rigucci, Rondinelli (58’ Monaci), Arcadio. A disp: Forni, Frutti, Secciani, Salinardi. All. Valerio Beltrami. Arbitro: sig. Luca Capasso di Firenze (1° ass Tafuro e Mencagli di Grosseto).

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Spettatori 1200 circa. Ammoniti: Bencistà al 38’ e Vendrame al 89’ per la Pistoiese; Ribecco al 65’ per la Castelnuovese. Angoli 7 - 5 per la Pistoiese, Recuperi: 2’+3’.

PISTOIA – La Pistoiese accede alla fase nazionale dei Play Off di Eccellenza. Gli uomini di Bianconi sono riusciti ad aver ragione per due reti a zero della Castelnuovese, archiviando la pratica nel secondo tempo grazie all’uno-due firmato dai bomber Rojas e Pifferi, davanti ad un migliaio abbondante di spettatori. Poca cosa vista l’importanza della posta in palio e soprattutto se si considera il fatto che un buon numero di ‘pistoiesi’ stazionavano in contemporanea nella vicina Piazza Mazzini sventolando vessilli nerazzurri per festeggiare lo scudetto dell’Internazionale di Milano, quando gli arancioni della loro città avrebbero avuto magari bisogno anche del loro sostegno per mantenere la via che riporta nel calcio che conta. Ma tant’è… Mister Bianconi si trova a fronteggiare un’emergenza difensiva con Innocenti e Benedetti costretti al forfait, il primo per squalifica il secondo per un infortunio muscolare, e decide così di optare per un assetto inedito con Strufaldi ed il rientrante Gemignani, all’esordio dal primo minuto come perno della retroguardia dopo un infortunio lungo sette mesi. In avanti viene dato spazio al tandem Fedi-Rojas. Dall’altra parte, invece, Beltrami spedisce in campo lo stesso 11 che sette giorni fa aveva messo alle strette gli arancioni nel match di San Giovanni, finito in parità solo grazie ad una prodezza di Giunta nei minuti di recupero. Chi si aspettava una partenza lanciata da parte degli amaranto valdarnesi è rimasto deluso. Gli ospiti, infatti, hanno adottato una strategia più attendista, prendendo poco a poco confidenza con la gara e aspettando con calma l’occasione buona per colpire. La conseguenza è stata un primo tempo piuttosto noioso e privo, almeno nella prima mezz’ora, di azioni degne di nota. Il match si scuote solo al 29’ quando Fedi si districa in area sugli sviluppi di una punizione calciata da Carfora e lascia partire un improvviso rasoterra su cui Brandi mostra buoni riflessi. Tre minuti più tardi Breschi protesta vivacemente chiedendo il penalty per essere stato sgambettato in area di rigore dal numero 5 ospite Tori, ma l’arbitro fa cenno di proseguire. Si vede la Castelnuovese al 37’ quando Zacchei soffia un pallone e s’invola sulla fascia destra, ma il suo fendente a botta sicura si schianta sul palo. Sarà l’occasione più ghiotta di tutto l’incontro per gli amaranto. La Pistoiese risponde in pieno recupero con Fedi che si avvita bene su un cross di Mennini Righini. Il suo colpo di testa, però, non trova lo specchio. I primi minuti della ripresa vedono una Castelnuovese più spavalda, mentre gli arancioni appaiono contratti. In apertura un retropassaggio calibrato male da Strufaldi fa sudare freddo Flauto e i 1200 del Melani. Poi ci pensa ancora l’ottimo Zacchei a dare dei grattacapi all’estremo difensore arancione con un insidioso tiro dalla distanza al 5’. Nel momento forse di maggior forma degli ospiti ecco che al 9’ arriva il vantaggio della Pistoiese siglato dal solito Rojas. L’argentino è il più veloce ad avventarsi sulla corta respinta di Brandi su di una punizione calciata da Gemignani, e va a bersaglio per la terza volta in questi play off, siglando la ventunesima realizzazione stagionale. Il gol scombina in qualche modo i piani dei valdarnesi che si rifanno comunque vivi quasi subito dalle parti di Flauto con un debole colpo di testa di Silei. Beltrami si gioca il tutto per tutto al quarto d’ora operando un triplo cambio e passando ad un assetto con 4 punte. Bianconi, invece, richiama in panchina l’autore del gol Rojas mandando in campo Pifferi. Tuttavia gli equilibri non si sbilanciano ed è la Pistoiese a rendersi nuovamente pericolosa con Carfora al 19’. Poi è proprio il nuovo entrato Pifferi a chiudere i giochi una volta per tutte quando al 22’ soffia un pallone d’esperienza a Cortesi e batte Brandi in uscita per il 2 a 0. La gara finisce praticamente qua. C’è spazio per un tentativo ancora da parte dello stesso Pifferi alla mezz’ora che manca di poco la doppietta personale in seguito ad un’azione insistita di Breschi, e per un colpo di testa centrale di marca ospite da una punizione di Arcadio al 33’, a cui risponde dieci minuti più tardi il nuovo entrato Vendrame, bravo a ‘spizzare’ un cross di Carfora, ma Brandi si supera e devia in angolo. La Pistoiese passa così il turno e si appresta ad affrontare la trasferta in quel di Mosciano, dove affronterà la squadra locale vincitrice dei play off nel girone di Eccellenza abruzzese. La vincente di questo doppio confronto approderà poi ad un ulteriore turno contro la vincente dei play off del Lazio, in cui si deciderà definitivamente chi sarà ad acquisire sul campo il diritto di partecipare al prossimo campionato di serie D.

 
Di videonewstv (del 10/05/2010 @ 15:17:01, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1773 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B  - 2°TURNO PLAY OFF ANDATA 09/05/10  STADIO COMUNALE “VIRGILIO FEDINI” DI SAN GIOVANNI VALDARNO

 CASTELNUOVESE – PISTOIESE 2 - 2

Reti: 8’ Rojas (P), 34’ e 64’ Rigucci (C), 94’ Giunta (P).

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi, Breschi(C) (77’ Giunta), Mennini Righini, Rojas (83’ Pifferi), Carfora, Marrani (59’ Fedi). A disp: Lavorini, Gemignani, Elmi, Petrilli. All: Brunero Bianconi.

CASTELNUOVESE: Brandi, Gattulli, Stefanelli (77’ Frutti), Sussi, Tori, Silei, Zacchei, Bagnoli, Rigucci (79’ Monaci), Rondinelli (69’ Rondinelli), Arcadio. A disp: Forni, Cortesi, Ribecco, Salinardi. All. Valerio Beltrami. Arbitro: sig. Paolo Monti di Pontedera (1° ass Vittorio Del Tufo e Gnarra Francesco di Siena).

NOTE: Giornata calda ma nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Rigucci al 37’ e Leo al 70’ per la Castelnuovese; Calanchi al 62’, Innocenti al 74’ e Giunta al 95’ per la Pistoiese. Spettatori 500 circa. Angoli: 5-2 per la Castelnuovese. Recuperi: 2’+5’.

da san Giovanni Valdarno Edoardo Desideri

S.GIOVANNI V.NO Finisce in parità l’attesa gara d’andata della finale dei play off del girone B di Eccellenza Toscana fra Castelnuovese e Pistoiese, valevole per l’accesso alla fase nazionale. Gli uomini di Bianconi, dopo essere passati in vantaggio nei primi minuti con Rojas, ed essersi fatti rimontare e superare da una doppietta di Rigucci, raggiungono il 2 a 2 in extremis grazie ad una prodezza di Marco Giunta che, nel quarto dei cinque minuti di recupero concessi dal signor Monti di Pontedera, riesce a trovare la freddezza per calciare di controbalzo dalla distanza su una sponda di Fedi e battere Brandi. Un pareggio che fa sicuramente più felici gli arancioni, i quali nella gara di ritorno avranno due risultati utili a disposizione, mentre gli amaranto di Castelnuovo dei Sabbioni avranno l’obbligo di espugnare il “Melani” se vorranno passare il turno. Per motivi di “ordine pubblico” la partita era stata spostata sul neutro di San Giovanni Valdarno, location di buon auspicio per la Pistoiese dato che due anni fa, proprio su questo campo, l’undici allora allenato da Corrado Benedetti aveva ipotecato la salvezza sconfiggendo la Sangiovannese per 3 reti a 0 nell’andata dei play out di C1. Nonostante le aspettative della vigilia, però, il pubblico sugli spalti è piuttosto scarso, sull’ordine di poche centinaia, e stavolta a deludere è soprattutto il numero di tifosi arancioni, davvero basso per una squadra che proviene da altre platee e che punta decisa a riconquistarle. Nei primi 25’ si vede una buona Pistoiese, capace di portarsi in vantaggio già al 6’ con Rojas che è abile a sfruttare un’incertezza del portiere amaranto Brandi, un minuto dopo che lo stesso attaccante argentino si era visto annullare un gol per una dubbia segnalazione di fuorigioco. I valdarnesi si fanno vedere dalle parti di Flauto con una girata di Rigucci da centro area al 4’, mentre gli arancioni controllano bene l’incontro e arrivano alla conclusione ancora con Carfora che ci prova dalla distanza al 24’. A questo punto sale in cattedra la squadra di Beltrami, che si riversa in avanti alla ricerca del pari. Al 26’ Zacchei ci prova su punizione, ma Flauto c’è e devia in angolo. Sale la pressione dei padroni di casa che impegnano severamente la retroguardia arancione sfruttando le corsie esterne, dove operano Zacchei ed Arcadio. La mole di gioco prodotta dalla Castelnuovese si concretizza solo al 34’, quando Arcadio sfrutta uno svarione difensivo e serve Rigucci al centro che non sbaglia e riporta l’incontro in parità. Nella ripresa è sempre la Castelnuovese a tenere in mano le redini del gioco, mentre la Pistoiese non sembra brillante come nelle due precedenti gare. Al 9’ Breschi serve un bel pallone in profondità per Rojas, ma l’argentino, lanciato a rete, sbaglia il controllo e l’occasione sfuma. Un minuto più tardi ci prova Arcadio per i locali con una punizione che finisce abbondantemente sopra la traversa. Al 14’ da una punizione calciata da Carfora, Rojas stacca più alto di tutti ma il suo colpo di testa finisce a lato. Risponde subito la Castelnuovese con Sussi che non trova lo specchio dal limite dell’area a porta praticamente sguarnita. Bianconi cerca di dare maggior peso al proprio attacco, inserendo Fedi al posto di Marrani, eppure al 19’ sono i padroni di casa a trovare il gol del vantaggio. L’arbitro assegna una punizione dal limite per un presunto fallo di Calanchi che viene anche ammonito. Flauto si aspetta la conclusione di destro a girare da parte di Zacchei, e invece a sorpresa calcia Rigucci che con un potente mancino realizza la doppietta che vale il vantaggio. A questo punto la Castelnuovese cerca di amministrare, chiudendo gli spazi, mentre gli arancioni sembrano imbambolati. Al 29’ Innocenti, che era fra i diffidati, viene ammonito per un fallo al limite dell’aera, e sarà costretto a saltare il ritorno. Sugli sviluppi della punizione conseguente Zacchei non trova lo specchio. Bianconi sostituisce alla mezz’ora uno spento Breschi con Marco Giunta, e cinque minuti più tardi da un cross di Benedetti Rojas supera un difensore e batte a rete di testa, ma Brandi respinge in extremis. Tuttavia resta il dubbio se la palla avesse varcato o meno la linea di porta. Nel finale la Pistoiese cerca il pari con la forza della disperazione, pur tuttavia cercando di non scoprirsi troppo, onde evitare di peggiorare ulteriormente la situazione in ottica del doppio incontro. Al 40’ è Fedi ad impegnare severamente Brandi con un gran destro dalla distanza. Poi nel quarto minuto di recupero, quando la sconfitta sembrava ormai segnata, ecco che Giunta pesca il jolly e trova il sette con un bolide da fuori area. Un gol pesantissimo che mette la Pistoiese in condizione di poter affrontare da una posizione di privilegio la gara di ritorno.

 
Di Admin (del 04/05/2010 @ 15:19:05, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2305 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B

1°TURNO PLAY OFF RITORNO 02/05/10

STADIO COMUNALE “MARCELLO MELANI” DI PISTOIA

 PISTOIESE – JOLLY & MONTEMURLO 2 - 1

Reti: 8’ e 33’ Marrani (P), 71’ Olivieri (M)

PISTOIESE: Flauto, Olivieri, Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi, Breschi(C) (89’ Gemignani), Mennini Righini, Rojas (75’ Giunta), Carfora, Marrani (84’ Petrilli). A disp: Lavorini, Gemignani, Paolicchi, Vendrame, Pifferi.. All: Brunero Bianconi.

MONTEMURLO: Berti, Liberali (46’ Baroncelli), La Rosa (46’ Nesi), Raimondo(C), Buffini, Cappelli, Olivieri, Benvenuti, Paolacci, Ruiz Machado (60’ Danesi), Ficini. A disp: Sali, Bartoli, Stefanelli, Danesi, Tavanti. All. Simone Settesoldi. Arbitro: sig. Marco Campagna di Lucca (1° ass Danilo Gambardella e Federico Guidotti di Lucca).

NOTE: Giornata piovosa, terreno scivoloso. Ammoniti: Benedetti e Innocenti per la Pistoiese; Ruiz Machado per il Montemurlo. Spettatori 800 circa. Angoli 7–3 per il Jolly & Montemurlo, Recuperi: 1’+3’.

da Pistoia Edoardo Desideri

PISTOIA - Basta una doppietta di uno strepitoso Marrani a piegare il Montemurlo nel ritorno di gara uno dei play off di Eccellenza e spedire la Pistoiese al secondo turno dove incontrerà la Castelnuovese. L’attaccante, classe 1991, che già nella gara di andata si era reso protagonista di una prova generosa, pur tuttavia non riuscendo a trovare lo spunto per andare in rete, stavolta è stato invece abile a capitalizzare al meglio regalando di fatto la vittoria ai propri compagni. Il Montemurlo scende al Melani sotto un incessante acquazzone, costretto a vincere con almeno due gol di scarto per assicurarsi il passaggio del turno in virtù dell’1 a 0 per gli arancioni maturato all’andata. Per tentare l’impresa Settesoldi schiera un assetto più offensivo con Paolacci e Ruiz Machado dentro dal 1’ minuto, mentre Bianconi conferma per intero l’undici vittorioso della settimana precedente. Da segnalare la riapertura della mitica Curva Nord, sede storica del tifo arancione, che torna ad accogliere i propri supporter dopo 8 mesi di esilio in Curva Sud. Le prime occasioni sono, com’era prevedibile, di marca ospite, con Ruiz Machado che prima spedisce il pallone di testa in bocca a Flauto sugli sviluppi di un lungo traversone dalla destra di Olivieri, e poi viene lanciato sul filo del fuorigioco, calciando però di poco a lato. Ma dopo la sfuriata iniziale, già all’ottavo minuto arriva il vantaggio degli arancioni che taglia di fatto le gambe alle speranze dei pratesi. Olivieri viene liberato in area a seguito di un intelligente uno-due con capitan Breschi sull’out destro. Il terzino spedisce un pallone teso al centro dove sbuca velocissimo Marrani che sorprende tutti e insacca alle spalle di un incolpevole Berti. Il Montemurlo cerca di reagire, anche se adesso avrebbe bisogno di segnare 3 reti per passare il turno. I biancorossi vanno vicini al gol del pari in due occasioni con il loro capitano Raimondo, che al 22’ svetta più in alto di tutti da calcio d’angolo, ma il suo colpo di testa trova l’opposizione di Marrani ben piazzato sulla linea di porta, e poi due minuti più tardi si coordina all’interno dell’area, ma il suo sinistro piazzato viene neutralizzato da Flauto. La Pistoiese nel frattempo sfiora il raddoppio con una doppia conclusione di Rojas sugli sviluppi di un’azione di contropiede, e con Mennini Righini che alla mezz’ora perde l’attimo buono per calciare a tu per tu con Berti e si fa recuperare da un difensore. Allora è nuovamente Marrani che, a dispetto della propria statura, anticipa tutti di testa sugli sviluppi del successivo corner firmando la prima doppietta stagionale che chiude virtualmente il confronto. Nella prima frazione c’è ancora spazio per un paio di tentativi degli ospiti con un tiro al volo di Benvenuti al 38’ e una zampata di Raimondo al 43’ che trova Flauto ben piazzato. Nel secondo tempo, a giochi ormai fatti, cresce soltanto l’intensità della pioggia, mentre va scemando quella della gara. Il Montemurlo cerca di amministrare il gioco alla ricerca del gol della bandiera, mentre la Pistoiese si limita a controllare senza disperdere energie in vista del turno successivo. Eppure nei primi dieci minuti gli arancioni potrebbero anche arrotondare, dapprima con Rojas che calcia addosso a Berti un ghiotto assist di capitan Breschi; poi con Benedetti, il cui invito al centro non trova giocatori pronti a deviare in rete, e infine con Carfora che colpisce di testa da cross di Bencistà, ma il pallone sfiora il palo. Invece è il Montemurlo a siglare al 26’ il gol del 2 a 1 con Olivieri che si coordina bene in mezzo all’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo e batte Flauto con una girata. Nel finale Bianconi da spazio al rientrante Giunta, che sostituisce un applauditissimo Rojas, e poi concede la meritata stending ovation a Marrani, mattatore assoluto della gara, sostituito da Petrilli. Da segnalare anche il rientro di Gemignani che torna ad assaggiare il campo dopo mesi di tribuna a causa dell’infortunio subito alla sesta di campionato contro al Soci. Un’altra buona notizia in vista del lungo cammino che separa gli arancioni dalla serie D, e che riprenderà già domenica prossima sul difficile campo della Castelnuovese.

 

JOLLY MONTEMURLO - PISTOIESE  0-1  DEL 25.04-2010 GARA DI ANDATA PLAY-OFF : IL VIDEO, LE INTERVISTE,LA FOTO DI EDOARDO DESIDERI

http://www.youtube.com/watch?v=4Mf-UsT7wp0

 
Di videonewstv (del 18/04/2010 @ 21:39:18, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2051 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B

34ª GIORNATA 18/04/10 - STADIO COMUNALE “MARCELLO MELANI” DI PISTOIA

PISTOIESE – SANSOVINO 3 - 1

Reti: 7’ Rojas (P), 16’ Petrilli (P), 25’ Marrani (P), 62’ Mastroianni (S).

da Pistoia Edoardo Desideri

PISTOIESE: Flauto (56’ Lavorini), Elmi, Benedetti, Vendrame (75’ Di Stefano), Calanchi, Chimenti, Marrani(67’ Semboloni), Menini Righini, Rojas,, Carfora, Petrilli. A disp: Paolicchi, Breschi, Elia, Pifferi. All: Brunero Bianconi.

SANSOVINO: Licciardi, Simoni, Migliorini (46’ Sireno), Settembrini, Sadotti, Masini, Della Chiara (69’ Adamo), Ferrentini, Mastroianni, Bernini, Cosini (30’ Rosso). A disp: Benzo, Albert, Colombi, Fettolini. All. Filippo Giovagnoli.

Arbitro: sig. Simone Paparozzi di Grosseto (1° ass Angela Saporito di Siena e Danilo Rocchi di Carrara).

NOTE: Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni. Spettatori 300 circa. Angoli 8-4 per la Sansovino, Recuperi: 2’+2’.

PISTOIA – La Pistoiese sfila in passerella davanti al proprio pubblico nell’ultima giornata della regular season che la vedeva opposta alla Sansovino, compagine che al pari degli arancioni aveva acquisito già da alcune giornate il diritto di partecipare ai play off. Gli arancioblu di Monte San Savino, infatti, domenica prossima saranno di scena a Castelnuovo dei Sabbioni per il primo turno di spareggi, mentre gli uomini di Bianconi se la dovranno vedere col Montemurlo. Entrambi gli allenatori optano inevitabilmente per assetti assai rimaneggiati, con formazioni infarcite di giovani e risparmiando i giocatori diffidati, onde evitare di incappare in eventuali squalifiche. Eppure è proprio dai piedi dei più giovani che arrivano le occasioni migliori. In apertura il numero 10 ospite Bernini penetra in area al termine di un’azione personale ma non riesce a trovare lo specchio della porta, mentre al 7’ è Petrilli a districarsi bene fra le maglie ospiti e a conquistare una punizione da ottima posizione che l’argentino Rojas capitalizza al meglio regalando il vantaggio alla Pistoiese. Al 14’ Marrani viene smarcato al limite dell’area da un suggerimento di Mennini Righini e impegna severamente Licciardi con un gran tiro di sinistro. Passano appena due minuti e gli arancioni trovano il raddoppio. Mennini inventa un assist millimetrico imbeccando Petrilli al limite dell’area. Il giovane attaccante aggira il portiere e deposita in rete per la sua prima segnatura stagionale. La Sansovino non ha interesse ad alzare i ritmi della gara, così la reazione ospite si limita a qualche traversone su cui la difesa arancione fa buona guardia. Anzi, al 25’ la Pistoiese chiude virtualmente la pratica trovando il terzo gol con Marrani che batte inesorabilmente Licciardi al termine di un’azione personale. Gli ospiti provano subito a reagire ma il tiro di Cosini termina ampiamente fuori bersaglio, con l’attaccante che è poi costretto ad uscire per infortunio e viene sostituito alla mezz’ora da Rosso, uno dei due ex arancioni in campo assieme al difensore Simoni. Al 35’ Flauto compie un miracolo deviando in corner un rasoterra di Bernini. Ad inizio ripresa il tecnico Giovagnoli spedisce in campo Sireno in luogo di Migliorini, e proprio il nuovo entrato conquista una punizione dal limite della cui battuta si occupa Rosso che costringe Flauto a rifugiarsi in angolo. Poi è Marrani a rendersi protagonista con un’azione caparbia sulla fascia sinistra al termine della quale serve un assist perfetto per Rojas il cui tiro trova però l’opposizione di un difensore ospite. Poco dopo il 10’ si assiste ad un insolito cambio di portiere nelle file arancioni con Lavorini che prende il posto di un applauditissimo Flauto, costretto ad uscire per colpa di un risentimento muscolare accusato durante la gara. Al 14’ Mastroianni non sfrutta una buona occasione, sparando alto di testa da comoda posizione sugli sviluppi di un bel cross di Simoni. L’attaccante ospite si rifà tuttavia poco dopo riuscendo a segnare il gol della bandiera per la Sansovino grazie ad un bel pallonetto che beffa il giovane Lavorini. La gara non offre ulteriori sussulti, sebbene la Pistoiese abbia l’opportunità di arrotondare al 28’ con Vendrame che viene liberato al limite da Rojas, ma sulla sua conclusione Licciardi è bravo a chiudere lo specchio. Finisce 3 a 1, una gara fra due compagini poco motivate e con la testa già rivolta agli spareggi che inizieranno la prossima settimana. È stato un incontro dai ritmi molto blandi, acceso soltanto dalle fiammate dei più giovani in campo, in cui la Pistoiese ha dimostrato comunque di avere le carte in regola per affrontare da protagonista l’impegno dei play off.

 Marcatori Arancioni

12 Fermin ROJAS

 5 Marco GIUNTA

5 Alessandro PIFFERI

5 Matteo MARRANI

4 Francesco FEDI

4 Davide CARFORA

3 Giacomo BANCHELLI

2 Simone SEMBOLONI

2 Duccio INNOCENTI

 2 Federico MENNINI RIGHINI

 2 Filippo BRESCHI

2 Daniele BENCISTA'

 2 Firmino ELIA

 1 Patrik PETRILLI

1 Simone OLIVIERI

1 Adriano PANEPINTO

 

 
Di videonewstv (del 13/04/2010 @ 14:20:21, in CALCIO PISTOIESE, linkato 3261 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B - 33ª GIORNATA

11/04/10 - STADIO COMUNALE “CARLO ANGELETTI” DI SINALUNGA (SI)

SINALUNGHESE – PISTOIESE 2 - 2

da Sinalunga Edoardo Desideri

 Reti: 26’ rig. e 35’ rig. Spataro (S), 84’ Carfora (P), 87’ Marrani (P)

foto di Edoardo Desideri

 SINALUNGHESE: Liberali, Calveri, Vichi (91’ Gallastroni), Spataro (67’ Bianconi), Bianchi, Tei, Maggi, Oliverio, Benocci, Vasseur, Spensierati (59’ Leti). A disp: Cresti, Bennati, Manetti, Casini. All. Roberto Fani. PISTOIESE: Flauto, Paolicchi (76’ Marrani), Benedetti, Bencistà, Innocenti, Calanchi, Breschi, Mennini Righini, Pifferi, Carfora, Rojas (Olivieri). A disp: Lavorini, Elmi, Vendrame, Petrilli, Elia. All: Brunero Bianconi. Arbitro: sig. Marco Schiatti di Arezzo (1° ass Tafuro e Mencagli di Grosseto).

NOTE: Giornata piovosa, terreno scivoloso. Spettatori 300 circa. Ammoniti: al 18’ Oliverio, al 42’ Calveri per la Sinalunghese; al 24’ Calanchi, al 25’ Paolicchi, al 40’ Innocenti per la Pistoiese. Angoli 10-4 per la Pistoiese, Recuperi: 2’+’4’.

La 33ª giornata di campionato sancisce il proprio verdetto definitivo per quanto riguarda l’accesso ai play off nel girone B di Eccellenza. La Pistoiese, infatti, rimontando nel finale due gol ai padroni di casa della Sinalunghese sbarra ai chianini la strada del quinto posto, favorendo così il Montemurlo che acquisisce il diritto di affrontare proprio gli arancioni nel primo turno dei play off che si disputerà il prossimo 25 Aprile. Gara strana quella che si è disputata ieri al “Carlo Angeletti” di Sinalunga, vuoi per le insolite condizioni atmosferiche, tutt’altro che primaverili, per cui il freddo e la pioggia insistente hanno portato il campo ai limiti della praticabilità, vuoi per le differenti motivazioni che animavano le squadre in campo, e per gli episodi arbitrali che hanno condizionato l’esito finale dell’incontro. Non sono tanto i due rigori assegnati nei primi 35’, che hanno determinato il doppio vantaggio per i rossoblù locali a far discutere, quanto semmai la clamorosa svista del signor Schiatti di Arezzo che al 39’ sorvola quando Calveri devia platealmente la palla con il braccio sulla linea di porta negando il gol all’argentino Rojas. Un eventuale rigore, con annessa l’inevitabile espulsione, seppur sul 2 a 0 per la Sinalunghese, avrebbe certamente sbilanciato la gara in favore degli arancioni. La Pistoiese inizia la gara a ritmo blando, sfruttando la gara come penultimo banco di prova prima degli spareggi, eppure al 3’ sfiora il vantaggio con Carfora che ben imbeccato da Breschi calcia di poco a lato. I padroni di casa rispondono al 9’ quando Calveri si propone in area al termine di un’azione di contropiede, ma la sua conclusione sorvola la traversa. Poco prima del vantaggio rossoblù è Rojas a provarci con una debole conclusione dalla distanza. Poi al 25’ Schiatti decreta il penalty per un tocco di mano di Paolicchi, vanificando la successiva realizzazione da parte di Vasseur. Dal dischetto va Spataro per l’1 a 0. Gli arancioni avrebbero quasi subito l’occasione per pareggiare ma Pifferi spreca clamorosamente a pochi passi dalla porta, così sono ancora i locali ad andare in gol, grazie ad un rigore ‘fotocopia’ di Spataro, assegnato per un intervento da dietro di Bencistà sullo stesso numero 4 chianino. Al 37’ Pifferi tenta la girata dal limite, ma Liberati para a terra, mentre due minuti più tardi avviene l’azione ‘incriminata’, quando Rojas salta il portiere e calcia a botta sicura, Calveri devia in angolo col braccio ma l’arbitro sorvola. In chiusura di tempo Innocenti non trova lo specchio colpendo di testa da calcio d’angolo. Nella seconda frazione la Sinalunghese controlla il risultato, ma è la Pistoiese a fare la partita, pur tuttavia dimostrandosi poco incisiva in chiave offensiva. Al 2’ ci prova Rojas con una deviazione in corsa su cross di Paolicchi. Dieci minuti dopo è Benedetti a provarci con un gran tiro dalla distanza che costringe Liberati a rifugiarsi in angolo, mentre al 16’ Pifferi colpisce di testa ma la palla finisce abbondantemente fuori dallo specchio. Attorno alla mezz’ora lo stesso attaccante si vede annullare il gol del 2 a 1 per una dubbia posizione di fuorigioco. Quindi è il nuovo entrato Marrani che si libera bene su un angolo di Rojas ma non trova la porta. Sono le prove generali del gol arancione, che giunge al 39’ grazie a una deliziosa punizione di Carfora, che scavalca la barriera e lascia immobile Liberati. La Sinalunghese accusa il colpo, e così al 42’ arriva il pari. A siglarlo è Marrani che gira in rete un pallone da calcio d’angolo. A nulla vale il disperato arrembaggio dei padroni di casa che nei minuti finali cercano insistentemente di riportarsi in vantaggio con i tentativi in rapida successione di Maggi e Vasseur, che trovano però l’opposizione del portiere Flauto a negare loro la gioia del gol con due ottimi interventi. Anzi allo scadere è addirittura Innocenti ad avere la palla buona del 3 a 2, deviando a lato una punizione di Carfora. Finisce 2 a 2, un pareggio che se in casa arancione è utile solo a spezzare la brutta serie di sconfitte rimediate con San Donato e Montalcino, di contro significa l’addio definitivo per la Sinalunghese ai sogni di guadagnare un posto ai play-off. Esito che brucia maggiormente se si pensa che i rossoblù, dopo una partenza lanciata, avevano stazionato per quasi tutto l’arco del campionato nelle primissime posizioni della classifica, accusando un calo soltanto nelle ultime giornate. Calo che però si è dimostrato fatale per la compagine di mister Fani.

 
Di videonewstv (del 21/03/2010 @ 21:51:24, in CALCIO PISTOIESE, linkato 2227 volte)

CAMPIONATO DI ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B

- 32ª GIORNATA 21/03/10 - STADIO COMUNALE “MARCELLO MELANI” DI PISTOIA

PISTOIESE – MONTALCINO 1 - 2

Da Pistoia Edoardo Desideri

Reti: 16’ Forzoni (M), 84’ Casini (M), 87’ Carfora (P)

PISTOIESE (4-4-2): Lavorini, Elmi, Chimenti (29’ Marrani), Bencistà(vc), Olivieri, Strufaldi, Elia (74’ Paolicchi), Mennini Righini, Fedi, Carfora(c), Rojas (60’ Pifferi). A disp: Flauto, Breschi, Di Stefano, Petrilli. All: Brunero Bianconi.

MONTALCINO (4-5-1): Neri, Pierucci, Marinelli, Morrocchi, Nieto, Palazzioni(c), Scorcelletti, Casini (92’ Campisi), Forzoni(vc) (63’ Khouribech), Seumou, Gianeschi. A disp: Caporali, Salvini, Goracci, Agostini, Ingrossi. All. Riccardo Del Vecchio. Arbitro: sig. Niccolò Cipriani di Empoli (1° ass Marco Scatragli di Arezzo, 2° ass Marco Pancioni di Arezzo).

NOTE: giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Spettatori 400 circa. Ammoniti: al 32’ Scorcelletti per il Montalcino; al 77’ Strufaldi, all’84’ Paolicchi per la Pistoiese. Angoli 14-4 per la Pistoiese, Recuperi: 1’+’7’.

La Pistoiese tira i remi in barca e concede una vittoria tanto inattesa quanto fondamentale ad un Montalcino alla disperata ricerca di punti per evitare la retrocessione diretta. 2 a 1 il finale in favore degli ospiti che a due giornate dalla fine del torneo restano ultimi appaiati con Grassina e Barberino, ma con una gara da recuperare. All’altro capo della classifica, invece, la seconda battuta d’arresto consecutiva degli orange significa promozione matematica per la Pianese che, nonostante sia stata sconfitta per 2 a 1 sul campo di Soci, può comunque festeggiare l’approdo alla serie D con due giornate di anticipo. Bianconi deve far fronte al solito esercito di indisponibili, così schiera un undici farcito di ‘quote’, ben sei dal primo minuto che diventeranno sette in corso d’opera, e che vanno a formare i 4/5 dell’intero pacchetto arretrato. Si rivedono in campo Rojas e Mennini Righini, seppure i due non siano ancora al top della condizione. La gara stenta a decollare, con gli arancioni che cercano, senza riuscirci, di portare avanti la propria manovra facendo fronte all’accorto 4-5-1 schierato dal tecnico dei senesi Del Vecchio. Così i pericoli maggiori per la porta difesa da Neri arrivano da calcio piazzato, e al 10’ è Rojas su punizione a cercare la via del gol. La pressione pistoiese non scalfisce la difesa ospite che appare solida e ben schierata, e anzi è proprio il Montalcino ad andare in rete alla prima sortita offensiva al 16’. Azione di contropiede da manuale del giovane camerunense Seumou che scende sulla destra e crossa in area per la testa di Forzoni che non sbaglia. Il vantaggio ospite pesa come un macigno sul morale degli arancioni che stentano a trovare una reazione significativa. Gli uomini di Bianconi mantengono una sterile supremazia territoriale, ma non riescono a produrre niente di significativo negli ultimi dieci metri. La Pistoiese si scuote solo al 40’ quando sugli sviluppi di un cross di Rojas dalla sinistra Elia batte a rete il possibile 1 a 1, ma l’empolese Cipriani annulla per fuorigioco dello stesso attaccante campano. Si va al riposo sull’1 a 0, ma anche nella ripresa la musica non sembra cambiare, con la Pistoiese che continua ad affacciarsi dalle parti di Neri soltanto grazie a calci piazzati. Al 12’ è Carfora a provarci con una punizione da distanza siderale che finisce centrale. Poco dopo l’occasione più ghiotta per gli arancioni capita nuovamente sui piedi di Carfora che non trova la porta in seguito ad un’uscita a vuoto del portiere ospite. Sugli sviluppi del successivo corner Fedi anticipa tutti ma il suo colpo di testa esce di un nulla. Al quarto d’ora Bianconi manda in campo Pifferi al posto di Rojas, ma la Pistoiese fatica ad imporsi, e così il Montalcino prende coraggio e prova a farsi rivedere in avanti alla ricerca del colpo del KO. Al 19’ Gianneschi cerca l’acrobazia con palla che termina ampiamente a lato. Al 23’ è il nuovo entrato Khouribech a provarci con una bella rovesciata, mentre due minuti più tardi Casini si districa in area ma calcia fuori di un soffio. Bianconi tenta anche l’arma del doppio cambio, ringiovanendo ulteriormente l’undici con gli innesti di Marrani e Paolicchi in luogo di Elia e Chimenti, ma la mossa non produce grandi effetti. Così è il Montalcino a trovare il raddoppio grazie al numero 8 Casini che al 39’ sfrutta un’ingenuità della retroguardia arancione e deposita comodamente in rete. La gara, virtualmente chiusa, viene riaperta al 42’ grazie ad un gran tiro di Carfora dalla distanza che viene respinto dal portiere solo dopo aver giàvarcato la linea di porta. Gli arancioni così si spingono timidamente in avanti alla ricerca di un pari insperato, ma la manovra risulta poco lucida. Al 46’ la palla buona capiterebbe a Fedi, ma il colpo di testa del giovane attaccante termina in bocca a Nieri. Finisce 2 a 1 per il Montalcino, e nel dopogara avviene un lungo colloquio fra il mister arancione Bianconi, il presidente della holding Bonechi ed il numero uno della società Fondatori, al termine del quale tutte le parti si sono dichiarate volenterose di collaborare al fine di trovare causa e soluzione del ‘male’ che sta affliggendo la Pistoiese. La sconfitta di oggi non pregiudica niente dato che il campionato ha perso di significato da tempo, ma è certo che qualcosa deve essere migliorato se gli arancioni vogliono arrivare ai play-off nelle giuste condizioni per vincerli e salire in serie D.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Ci sono 844 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (75)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (526)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: