VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideonewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea

Oscar Wilde
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 17/07/2014 @ 18:20:01, in Calcio, linkato 981 volte)

 

 La Repubblica-Il Presidente del Siena Mezzaroma  

Quando un sistema ( giusto,sbagliato che sia ) un sistema che imperava da anni,crolla ,lascia dietro di sé una scia di macerie infinite. La crisi drammatica,ora pare in parte risanata-ma a che prezzo-della più antica Banca del mondo il Monte dei Paschi di Siena ha trascinato nel baratro non solo i danari di molti investitori ed azionisti ma anche la crema dello sport locale.

Dal basket al calcio. Senza la sponsorizzazione milionaria della banca senese è crollato il giocattolo,anche se non ancora tutto il sistema.Siena vuol dire da sempre Palio e Banca MPS.

 Il calcio Professionistico con la mancata iscrizione alla Serie B della Associazione Calcio Siena scompare dalla città. L’AC Siena promossa in Serie A al termine della stagione 2002-2003 vi è rimasta per ben 9 anni ( con un altro anno di B vinto ) ed in questo periodo ha goduto di forti sponsorizzazioni da parte della Banca MPS ( si parla anche di di dieci milioni l’anno ).Venuti a mancare quelli è arrivato il dissesto finanziario e la mancata iscrizione alla SerieB. Ora dovrà essere fatta una nuova Società che si iscriverà tra i Dilettanti.

Di certo il buco nei bilanci lasciato dalla AC Siena parla chiaro:tra fornitori,banca stessa e agenzia delle entrate mancavano ben 70 milioni di euro..

Stessa situazione nel Basket. Qui almeno si erano raggiunte vette notevoli in termini di risultati.La Mens Sana basket negli ultimi 11 anni ha vinto 8 scudetti (7 dei quali consecutivi ). Anche qui la Banca MPS a guida Mussari ha versato nelle casse del club di pallacanestro circa 100 milioni di euro negli ultimi 7 anni. Solo che è dello scorso 7 luglio la dichiarazione di avvenuto fallimento della Società da parte del Tribunale.Il giudice fallimentare ha nominato un curatore fallimentare e in Società si sono fatti gli scatoloni e liberato le scrivanie.

Il genaral manager Minucci indagato per false fatturazioni e dichiarazioni è stato agli arresti domiciliari.per quasi un mese. L'ex presidente della Mens Sana dal 30 maggio ha l'obbligo di dimora nel Comune di Siena.

Fine di un sistema. Resta solo il Palio.Che sarà impossibile eliminare.

 

 
Di Admin (del 10/06/2014 @ 22:04:47, in Calcio, linkato 1088 volte)

Già! A che servono i costosi sistemi di rilevazione gol/non gol messi in atto in ogni campo ove si disputi una gara del Mondiale Brasile 2014?

Ci sarà la assoluta certezza se il pallone avrà varcato o no la linea bianca e l’arbitro verrà immediatamente informato sia con una scritta sul display dell’orologio che con un avviso sonoro.

Tutto bello,finalmente si dirà anche i “parrucconi” della FIFA si sono aperti alla tecnologia.

 Il problema è che a decidere sarà sempre l’arbitro unico assoluto giudice. Quindi è un progresso che non c’è.E’ inutile.E’ utile solo alla ditta (tedesca) che l’ha proposto alla Fifa è l’ha fatto installare.

Ben 14 telecamere ad alta risoluzione ed ad alta velocità ( 7 per area di porta ) con 500 immagini al minuti seguiranno tutti i movimenti del pallone ( che ha al suo interno 3 fili di rame) nel mentre si avvicina o supera il campo magnetico creato a delimitare l’intera zona dei pali,della traversa e della linea di porta.

Impossibile sfuggire.

Se è gol e se l’arbitro non lo vede ( ed è spesso capitato ) c’è il segnale acustico e la scritta sul display dell’orologio.

Il costo per ogni stadio è di 260 mila dollari.Però la decisione dell’arbitro è quella che conta

.Ci sarà qualche arbitro che prenderà per buono quello che la tecnica ha stabilito essere incontrovertibilmente certo? Qualche dubbio resta!

Questa è l’unica riforma da accettare.Lasciamo perdere altri passi avanti del tipo fuorigioco,replay in campo,controllo dei falli di mano.Qui si parla di calcio non di palla a mano.Altra cosa.

Ed anche il margine umano di errore arbitrale può al limite rientrare nel gioco delle cose.Ma quando un pallone entra di un metro e l’arbitro non vede non può essere accettato ed allora ben venga questa soluzione tecnologica.Ma deve essere inappellabile e non a discrezione arbitrale!

N.B. Vengono in mente tre casi importanti:

1) Finale Mondiali 1966 gol  di Hurst in Inghilterra-Germania 4-2 Con il gol fantasma di Geoff Hurst che colpì un pallone su traversone di Ball con la sfera che battè sulla traversa interna e picchiò sulla linea di porta (non oltrepassandola ).Fu il guardalinee societico Bakhramov che convinse l’arbitro svizzero Dienst a concedere il .E fu il 3-2 per gli Inglesi.

 2) Mondiali di calcio in Sudafrica 2010 sempre tra Germania ed Inghilterra con gara terminata sul 4-1 per i tedeschi l’arbitro non vide il possibile 2-2 messo a segno da Lampard con la palla che era finita dentro la porta per almeno un metro e mezzo.

 3) non meno eclatante perché il Milan ci rimise lo scudetto,quando il 25/2/2012 in Milan-Juventus il rossonero Muntari aveva segnato un gol regolarissimo che non venne visto come tale.La palla anche in questo caso era dentro per un metro e Buffon portiere e capitano della Nazionale non ci fece di certo una gran figura con le sue dichiarazioni.

 

 Un campione del mondo di 35 anni,Luca Toni,ha steso il Milan

Ancora una volta Verona è stata la “fatal Verona” per i colori rossoneri che in quello stadio “Bentegodi” hanno lasciato 2 SCUDETTI !!!

 A quello perduto nel 1973 all’ultima giornata con la sconfitta per 5-3 partecipai anch’io come tifoso sugli spalti in uno stadio quasi interamente dai colori rossoneri e ricordo ancora gli sguardi sgomenti della folla milanista ad ogni gol veronese ..fioccavano a grappoli e pensare che il Verona era ampiamente salvo ma si trovò di fronte un Milan che non stava in piedi dopo la battaglia di Salonicco nella finale di Coppa Coppe contro il Leeds vinta quattro giorni prima con gol di Chiarugi.

 L’altro scudetto perduto a Verona è più recente,ai tempi di Sacchi e Van Basten con squadra mazziata dall’arbitro Lo Bello junior e da altri successivi fatti.Meglio lasciar perdere.

 Ovvio che la sconfitta di oggi non sia neppure lontanamente paragonabile a quelle ricordate comunque non può di certo far piacere ai milanisti.

 Diciamo subito che il Verona ha meritato.E’ una squadra che torna in A dopo 11 anni di assenza.E’ una squadra che è entrata in campo timorosa ( nei primi 20’ il Milan ha guidato con sicurezza il gioco andando anche in vantaggio con Poli ) poi,dopo il pareggio di Toni causa il solito errore difensivo su palla da calcio d’angolo, ha preso coraggio ed ha dato una dimostrazione di ottimo calcio con ripartenze a volte devastanti e pericolosissime per l’incerta difesa dei rossoneri ( Constant dove eri ? )

.Grande gara di Toni e di Romulo,due ex fiorentini quasi a volersi vendicare del posto Champions che a Firenze giudicano di loro spettanza scippatogli proprio dal Milan con quella vittoria all’ultimo tuffo di Siena.

 Il gol del vantaggio veronese è stato molto bello.Il colpo di testa di Toni su cross di Jankovic perfetto e violento a superare Abbiati che già dentro la porta riusciva a toccare.( Zapata preso d'infilata )

 C’èra ancora molto tempo per recuperare ma la manovra del Milan non era lucida.Poco visibile e confuso El Shaarawy poi sostituito con Petagna !!?? e poco lucido anche se volenteroso Mario Balotelli alla sua prima sconfitta con la maglia del Milan ( e non poteva che essere a Verona !)

 Balotelli si è spesso lamentato per i falli subiti.Nel finale convulso forse c'èrano gli estremi del rigore,ma non ha ben giocato.Ed è stato al solito ammonito.

Il Milan si è ritrovato con questa prima gara di campionato a Verona,campo molto ostico storicamente,in mezzo alle due gare di grande importanza di Champions contro il PSV.Il Milan pensa a quelle e pensa a passare il paly-off ed approdare alla fase a gironi.In ballo ci sono 30 milioni ed un paio di rinforzi.

Si insiste per il centrocampo invece si farebbe bene a pensare alla difesa che è il vero tallone d'achille della squadra.Abbiati continua a commettere errori ed a fare miracoli ( e per un portiere non è positivo ) degli altri presi anche stasera d'infilata dal Verona è meglio non parlare.Semplicemente non ci siamo.

Che i giovani del PSV siano lievi......

 

 

Da Franco Morabito Presidente dell’USSI Toscana riceviamo: 

GLI ABILITATI DEL CORSO MASTER 2012-2013  COVERCIANO, 5 luglio 2013

 Con gli esami e la discussione delle tesi che si è tenuta al Centro tecnico federale di Coverciano si è concluso il corso Master per l’abilitazione ad Allenatori professionisti di prima categoria – UEFA Pro indetto dal Settore Tecnico della Federcalcio ed organizzato dalla Scuola Allenatori, che era iniziato l’8 ottobre 2012.

 Questi gli allievi che hanno sostenuto l’esame e sono stati promossi:

 Elisabetta Bavagnoli, Antonio Benarrivo, Eugenio Benuzzi, Massimo Brambilla, Giovanni Bucaro, Nicola Campedelli, Fabio Cannavaro, Fabrizio Cesana, Francesco Colonnese, Leonardo Colucci, Francesco Cozza, Jorge Hernan Crespo, Tiziano De Patre, Alberto De Rossi, Massimo Drago, Silvano Fiorucci, Daniele Franceschini, Giovanni Galli, Fabio Grosso, Filippo Inzaghi, Mark Iuliano, Ivan Juric, Claudio Luperto, Massimiliano Maddaloni, Riccardo Maspero, Marco Materazzi, Tommaso Napoli, Paolo Negro, Massimo Oddo, Armando Pantanelli, Mario Petrone, Sergio Porrini, Giuseppe Rigoli, Pasquale Domenico Rocco, Sebastiano Siviglia, Andrea Sottil, Francesco Statuto, Salvatore Sullo, Domenico Toscano, William Viali, Gianluca Zambrotta, Jesmond Zammit, Paul Zammit.

 La Commissione d’esame ha valutato particolarmente brillanti le prove dei candidati Jorge Hernan Crespo, Fabio Grosso, Massimo Oddo, Andrea Sottil e Gianluca Zambrotta.

Durante le tre sessioni del Master i corsisti hanno sostenuto stage formativi presso le società Fiorentina, Inter e Parma, dove hanno incontrato i rispettivi staff tecnici ed hanno assistito agli allenamenti delle varie squadre. Hanno altresì partecipato a Nyon (Svizzera) ad un seminario promosso dalla Uefa ed al quale erano stati invitati anche i partecipanti ai corsi analoghi organizzati in Francia, Spagna e Ungheria.

 Fra i numerosi docenti che si sono alternati in cattedra a Coverciano, da segnalare le lezioni tenute dal commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli; dagli allenatori del Milan Massimiliano Allegri e dello Zenit San Pietroburgo Luciano Spalletti; e da Ettore Messina, il coach di basket già allenatore della Nazionale e delle squadre Virtus Bologna, Real Madrid, Los Angeles Lakers e attualmente sulla panchina del Cska Mosca, che ha parlato della gestione del gruppo.

Gli esami di Fabio Cannavaro  

 

 

Passata l’abbuffata di calcio internazionale che ha riservato all’Italia di Prandelli luci ed ombre ma che soprattutto sarà servita a prendere contatto con il non semplice ambiente brasiliano ( dal punto di vista logistico)-cosa che imporrà una perfetta preparazione fisica-diamo uno sguardo a quanto avviene in casa nostra alla vigilia dei raduni per il nuovo anno calcistico 2013/2014

Una novità importante intanto viene da Nyon,dalla UEFA Dalla prossima stagione sia in gara che fuori gara ai calciatori potranno essere richiesti controlli non solo sulle urine ma anche sul sangue.

Comunica l’Uefa che le Federazioni ed i club che partecipano alle competizioni europee sono stati informati ( circolare 027 del 2013) e sono tenuti ad informarne giocatori e personale.

E veniamo alle tre big del nostro campionato.

A questo punto ( siamo solo all’inizio ) abbiamo la netta impressione che strappare dalle maglie della Juventus lo scudetto possa rivelarsi un puro sogno per le altre. Già in possesso di un telaio di gran forza,di un allenatore indubbiamente di carattere che ha il pieno controllo dello spogliatoio,si andranno ad innestare-per ora- due uomini di gran peso. Tevez e Llorente sono da considerarsi a tutti gli effetti due ottimi uomini gol

Carlos Tevez nei 7 anni di permanenza in terra inglese ( West Ham.Manchester United e Manchester City ) ha giocato 276 gare condite da 114 gol.Buona media realizzativa.Unico problema il carattere certamente non dei più malleabili ed a questo penserà Conte.La Juventus ha ritrovato un importante N°10

 Fernando Llorente soprannominato “il Re leone” già campione d’Europa e del Mondo con la Nazionale Spagnola è molto dotato fisicamente dall’alto del suo metro e 95 cm e in 333 gare con l’Atletico di Bilbao ha segnato 118 reti. Questo acquisto arrivato a parametro zero e perfezionato a Gennaio è quasi passato inosservato.Potrebbe invece rivelarsi di grande peso per una Juventus che cercherà in ogni modo di ripetersi in Italia e di migliorarsi in Europa.

Il Milan,invece, non riesce a liberarsi di Robinho.Eccessiva la richiesta di Galliani al Santos ( 10 milioni di euro ) ed è impasse totale.Senza i soldi delle cessioni il Milan non può agire.

Poi il capitolo El Shaarawy che è molto delicato.

Chiariamo subito come la pensiamo.Secondo noi ,se arrivasse una offerta di rilievo,El Shaarawy dovrebbe essere ceduto al volo.

 Lo so che è giovane, lo so che è bravo ( era),lo so che è un capitale per la Nazionale, ma la sua involuzione dopo l’arrivo di Balotelli è stata terrificante.In pratica non ne azzecca più una.

Ironia della sorte,per i conti del Milan,il contratto pesante per le casse rossonere che è partito dal 1° luglio.( 2,5 milioni netti a stagione ).Il giocatore vuole restare al Milan e pare sia stato accontentato.Ha detto Galliani:” El Shaarawy è fuori dal mercato”.

 Sembrava fosse addirittura appetito dal Chelsea con tanto di soldi e Torres in cambio…fantasie ? invenzioni della stampa inglese? Fatto sta che se fosse stata vera la notizia a Milanello avrebbero dovuto precipitarsi a firmare.

 Non prevediamo nulla di buono per Allegri (che da parte sua avrebbe fatto bene ad andarsene…)

 L’Inter invece è sospesa sui voleri presidenziali. Moratti deve decidersi.Vendere o no l’intero pacchetto azionario all’Indonesiano Erick Thohir dopo lunga trattativa.Inutile girare intorno al piolo.

La Società di famiglia Moratti ( padre dal 1955 al 1968 con grandi vittorie; figlio dal 1995 ad oggi con pure grandi vittorie) la SARAS ( raffinerie petrolifere ) non può più permettersi di ripianare perdite milionarie.

Nel calcio ad altissimo livello occorre vincere dei titoli e francamente l’Inter dell’ultimo anno appare la meno indicata a farlo.Avrebbe bisogno di una vera rivoluzione.E di molti capitali freschi.Appunto quelli a disposizione del magnate Indonesiano.Moratti,quindi, dopo 18 anni potrebbe davvero cedere il giocattolo di famiglia dopo aver vinto molto ma anche dopo averci investito oltre un miliardo di euro.

L’investimento previsto da Thohir per l’intero pacchetto azionario dell’Inter è sull’ordine dei 350 milioni di euro cui andranno ad aggiungersene altrettanti per la ripianatura dei debiti.Non uno scherzo.

 Intanto dopo l’annuncio del nuovo allenatore ( l’ambizioso Mazzarri ) i tifosi neroazzurri non sembrano essersi tranquillizzati dalle prime mosse del mercato

.Arrivano Belfodil ed Icardi e se ne vanno Cassano ed i giovani dell’Under 21 Caldirola e Donati fini tutti e due nel campionato tedesco uno al Werder Brema l’altro al Bayer Leverkusen. Mah !

 
Di Admin (del 14/06/2013 @ 12:52:12, in calcio, linkato 1020 volte)

 

    

Alla prossima edizione N°9 della FIFA Confederations Cup 2013 che si terrà in Brasile dal 15 al 30 giugno prossimi parteciperanno le Nazionali che hanno vinto ciascuna una delle sei competizioni di confederazione

 CAF ( Confederazione Africana Calcio ) NIGERIA  

 

 CONMEBOL ( Confederazione Calcistica Sudamericana) URUGUAY

 UEFA ( Unione delle Federazioni Calcistiche Europee ) SPAGNA

 

 AFC ( Confederazione del calcio Asiatico ) GIAPPONE

OFC ( Confederazione calcio dell’Oceania) TAHITI  

 

CONCACAF ( Confedrazione calcio Nordamerica,Centroamerica e Caraibi ) MESSICO

 Inoltre parteciperanno altre due squadre : il BRASILE come nazionale della sede organizzatrice dei prossimi Mondiali  

 

e l’ITALIA  

perché arrivata seconda dietro alla Spagna agli ultimi Campionati Europei di calcio vinti proprio dalla Spagna che è anche Campione del mondo in carica

Questo fatto  ha liberato il posto alla seconda,appunto all’Italia.

 Le 8 Nazionali sono state suddivise in due gironi all’italiana

GIRONE A :BRASILE GIAPPONE MESSICO ITALIA

GIRONE B: SPAGNA TAHITI URUGUAY NIGERIA

L’Italia debutterà il prossimo 16 giugno alle ore ( italiane) 21  contro il Messico a Rio de Janeiro al rinnovato stadio Maracanà con capienza ridotta a  soli 78.838 posti ( Ricordiamo che il record assoluto storico di presenze in uno stadio al mondo è ancora legato alla famosissima e tragica gara di finale mondiale tra Brasile ed Uruguay del 1950 quando il Brasile venne sconfitto di fronte a ben 199.854 spettatori ufficialmente paganti.Ma si superarono certamente i 210 mila presenti )

 

 

 

 

 
Di Admin (del 13/06/2013 @ 22:45:31, in calcio, linkato 1074 volte)

In attesa della Confederations Cup e di una buona ( non credo si possa sperare di più…) partecipazione della nostra Nazionale di calcio,questi sono i giorni delle chiacchiere di mercato.

Dei vorrei..ma non posso.

Il mercato italiano è questo.I grandi nomi non potranno mai venire da noi essendo il nostro campionato non più al vertice europeo ma sceso al terzo,quarto posto.I grandissimi ( Messi,Ronaldo,Bale ) non potranno mai giocare in un club italiano, i grandi o presunti tali che giocano da noi potrebbero anche andarsene ( vedi Cavani ed anche El Shaarawy).

 Interessante è il caso di El Shaarawy e interessante seguire i passi che la società vorrà fare.Ne potrebbe risentire il futuro del Milan in termini di definitiva crescita a livello italiano ed europeo.Diciamo subito come la pensiamo.

Fosse per noi El Shaarawy andrebbe ceduto e di corsa se vere fossero le cifre che circolano in questi giorni.Sceicchi o magnati russi non fa differenza.30 milioni di euro sono pesanti e se poi assieme al pacco ci fosse anche Tevez…Perché diciamo questo?

 Il Milan ha scelto di essere Balotelli dipendente.E’ una scelta rischiosa ma legittima.E’ un fatto che Balotelli arrivato a Gennaio si è dimostrato in grado di segnare un gol a partita ( tra l’altro è anche infallibile dal dischetto ),mentre è un fatto l’inaridimento pressochè totale in termini di gol messi a segno di El Sharawy capace all'andata e senza Balotelli,di segnare 15 gol! E’ una prova schiacciante.

I due,nonostante i buoni propositi e l’amicizia che li lega,non sono compatibili negli schemi di gioco di Allegri.Un Allegri che certamente avrebbe fatto meglio a lasciare il Milan per altri lidi,un Allegri che restando dovrà per forza esaudire il volere di Berlusconi circa il bel gioco ( mai stato quest’anno ) e le due punte più un trequartista in campo e sempre.

Insomma Balotelli dovrà essere messo in grado di segnare una trentina di gol ( e nelle sue potenzialità c’è anche la possibilità di battere il record di segnature di Angelillo con 35 reti ) e dovrà essere aiutato in questo da una vera punta ( Tevez o Matri che sia).

Comunque si mettano in testa i dirigenti di lunghissima esperienza rossoneri preposti al mercato ( Braida ) che elemento fondamentale per una stagione di alto livello è quello del rafforzamento della difesa.E’ un elemento imprescindibile.

Almeno una quindicina di gol fotocopia subiti per disattenzioni o per broccaggine a seguito di colpi di testa o su angoli o su calci da fermo sono lì a dimostrare dove è il problema N°1 per il Milan.

La perdita di Ambrosini e quella probabile e da noi tanto invocata di Robinho non saranno granchè.Importante invece si rivelerà l’arrivo di Saponara dall’Empoli.

 Circa la Juventus,che è al momento ancora nettamente la squadra più forte in Italia, c’è da sperare che possa trovare l’uomo giusto per il definitivo salto di qualità anche in Europa.

La difesa è OK sia in Italia che in Europa ed anche il centrocampo muscolare.Meno l’attacco che difetta di un vero bomber d’area di rigore.Non lo è di certo Jovetic , lo è maggiormente Higuain,forse un Tevez risponderebbe meglio alla bisogna ma caratterialmente non credo possa troppo intendersi con Conte.Il compito dei dirigenti juventini nella quadratura del cerchio non è di certo facile.

 Interessante sarà seguire il cammino di Rafa Benitez alla guida del Napoli.L’uomo è bravo ed anche fortunato.La squadra c’è e con Mazzarri ha raggiunto il massimo possibile trascinata dai gol di Cavani che probabilmente cambierà casacca.Se avverrà questo di certo Benitez chiederà a De Laurentiis in regalo El Nino Torres, elemento non più giovanissimo ma sicuramente capace di andare in doppia cifra in termini di gol fatti.Tutto è legato a quanto incasserà la società da quella che senz’altro potrebbe essere la trattativa principe dell’intero mercato.

 Ce ne sarebbe un’altra che potrebbe essere addirittura storica per il calcio italiano e milanese sponda Inter.Che andasse in porto la cessione della maggioranza azionaria neroazzurra dai Moratti all’indonensiano Thohir pronto pare a gettare sul tavolo un’offerta di 300 milioni di euro.

Moratti ha superato il miliardo di euro di investimenti nella squadra in 18 anni.Ha vinto molto ma l’ultima stagione è stata un vero calvario.La squadra dista molto in termini di qualità da almeno due, tre società e proprio per riaprire un ciclo è stato chiamato come guida tecnica lo staff di Mazzarri un uomo abituato a lottare giorno per giorno sul campo con pieni poteri e sicura capacità in termini di risultati.

Anche se forse finora c’è stata un po’ troppa autoconvinzione che non si è sposata con grandi risultati.Comunque Mazzarri,che non avrà le coppe europee a complicare il cammino e quindi potrà puntare tutto sul campionato,deve avere la massima chiarezza societaria al più presto pena l’intoppo anticipato di un cammino non facile ma possibile per riportare l’Inter ai vertici del calcio italiano.

 

                                                     

 

 Cosa è emerso di bello e di interessante da questo campionato di calcio Serie A 2012/2013?

Primo. La vittoria della Juventus è stata legittima e meritata.I bianconeri sono di una spanna sopra le altre e con un paio di giusti innesti ( non Bendtner e Anelka) potranno vincere tranquillamente anche il prossimo  torneo di A nonostante il forte richiamo della Champions

 Secondo. Il campionato della Fiorentina è stato molto bello.La squadra di Montella ha espresso un gioco di qualità superiore ad ogni altra formazione italiana,compresa la Juventus.I viola non hanno però ,a differenza dei bianconeri quella tenacia e quel furore agonistico che sono nel dna dell’allenatore Conte.Basti guardare il comportamento dei due rispettivi allenatori in panchina! Comunque la Fiorentina che ha segnato tantissimo,con una rosa stravolta ad inizio stagione e che avrebbe meritato il terzo posto ha la possibilità,rinforzando anche fisicamente l’organico di lottare per le prime posizioni della classifica anche il prossimo anno. E’ capibile la delusione dei tifosi viola circa la mancata partecipazione alla prossima Champions,sfumata negli ultimi 7’ compreso il recupero.

      

E qui entra in ballo il Milan.

Credo siano capibili quelle scene di entusiasmo sopra le righe dopo il gol decisivo di Mexes.La mancata partecipazione ai preliminari di Champions voleva dire per una squadra come il Milan la rinuncia ad almeno 30 milioni di euro di possibili entrate Uefa ed altrettanti milioni da Tv e sponsor.Insomma un tracollo finanziario dopo aver portato i bilanci quasi in linea dopo i sacrifici in termini di campioni ceduti delle scorsa estate. Non si può onestamente dire che il campionato del Milan sia stato bello.No! La squadra è partita con un rendimento da retrocessione.Si è mentenuta a galla solo con i gol di El Shaarawy che poi è scoppiato letteralmente.Ad inizio girone di ritorno il grande colpo di mercato con l’acquisto di Balotelli che ha pagato in termini di gol e che in definitiva ha permesso sia pure in extremis e con polemiche feroci il raggiungimento minimo degli obbiettivi societari.

Comunque il gioco non c’è mai stato.Alcune scelte di Allegri come l’insistenza su Robinho ( che ha da tempo la testa altrove) e su Niang ( che è acerbissimo ed ha un rapporto inesistente con il gol ) sono state incomprensibili.La difesa di una squadra di alto livello come il Milan è assolutamente da ricostruire ( i gol incassati su colpi di testa da giocatori avversari indisturbati sono moltissimi ) .

Allora perché,si dirà, la squadra ha avuto una rimonta importante arraffando il terzo posto? Perché quando si ha in squadra un giocatore imprevedibile,complesso da gestire come Balotelli ma capace in ogni gara di inventarsi almeno un gol tutto è possibile.Eccolo il motivo.E’ tutto nei 12 gol in 13 partite messi a segno da Balotelli.

E se si andassero a contare le traverse ed i pali e le occasioni sprecate in modo incredibile ( tipo quelle del derby ) si potrà considerare meglio l’importanza di questo giocatore sicuramente accreditabile di 30 gol nell’arco di un campionato.Se saprà gestirsi ( risultando in campo meno supponente ), se gli arbitri lo tuteleranno il Milan avrà trovato per un decennio il suo bomber principale.

Non si deve neppure dimenticare il grande apporto in termini di punti da parte dei gol di Pazzini sia pure facilitato dai movimenti di El Shaarawy e dello stesso Balotelli.Insomma è vero che Allegri ha fatto in questi ultimi tre anni più punti di tutti ma crediamo che sia giunto il momento del cambio allenatore.E’ l’ora che il Milan ricominci a vincere anche gli scontri diretti oltre che le gare con il Siena,il Chievo o il Pescara.Ed in questa particolare ed importante classifica per i tifosi,Allegri non ha mai brillato.

Assieme alla Fiorentina la palma di squadra rivelazione va senza dubbio all’Udinese di Guidolin ancora una volta ed è la quarta consecutiva,confermatasi un Europa con un filotto di 8 vittorie consecutive ( record per i friulani ) impreziosite dai fenomenali 23 gol di Di Natale.

 

 Negli ultimi 4 campionati il 35enne Di Natale ha segnato la bellezza di 103 gol in 139 partite con la maglia dell’Udinese ! Una media favolosa di 0,741 gol a gara,una media in questi ultimi 4 anni simile a quella del grande Van Basten che in carriera è arrivato a 0,739 gol a gara !

Senza contare poi il grande lavoro di Guidolin capace ogni anno di amalgamare al meglio giocatori sempre diversi e sempre valorizzati al meglio da una società modello che da sempre è capace di scovare talenti in ogni angolo del mondo.

 Ottimo anche il lavoro di Mazzarri a Napoli.Il secondo posto grazie ai gol ,ben 29, di Cavani ( che avrebbe potuto battere il record di segnature -33- di Valentin Angelillo se avesse tirato meglio i rigori ) è la conferma di un percorso iniziato quattro anni or sono.Mazzarri, che ha una grande considerazione di sé,ha deciso di lasciare Napoli ed è dato come certo sulla panchina dell’Inter.

 Un’Inter da ricostruire capace di uno dei più brutti gironi di ritorno della sua storia e capace di accumulare 16 sconfitte in campionato ( ad un passo dal suo record negativo di 17 ) cosa che non accadeva da decenni.Anche il computo negativo tra gol fatti e gol subiti è assai raro nell’Inter.

Il tipo di gioco attuato da Mazzarri è adattissimo alla mentalità storica del club milanese che di certo non potrà ripetere nel prossimo torneo quella sequenza infinita di infortuni ai giocatori avuta e subita in questo campionato.

 Due squadre semmai hanno avuto un numero di punti in classifica minore rispetto a quanto mostrato in campo.Il Torino di Ventura ed il Bologna di Pioli.Il Torino ha gettato al vento gare già vinte e molti di quei pareggi potevano trasformarsi in 3 punti.Cali di concentrazione e difesa non all’altezza le cause principali.Stessa cosa per il Bologna che ha un gioco più elegante rispetto ai granata ma anch’esso con delle vere e proprie giornate no. Per il resto,compreso le due romane ( attese alla finale di Coppa Italia ) c’è poco da dire.Buoni i tornei di Parma,Cagliari e Chievo, ottimo quello del Catania che ha chiuso con il suo record di punti.

A proposito di record desta attenzione il record assoluto negativo nella storia del campionato italiano di calcio che ora appartiene poco gloriosamente al Pescara capace di 28 sconfitte in 38 gare e di soli 2 punti nel girone di ritorno. Zeman,pensaci tu.

 

                                             

Incredibile per una Società come il Milan dover considerare come gara da ultima spiaggia quella di Siena.Il Milan se vuole andare in Champions sia pure dalla porta dei preliminari deve assolutamente battere il già retrocesso Siena in modo tale,così,da non guardare il risultato della Fiorentina a Pescara.

D’accordo che dopo il pessimo inizio di campionato ( il Milan era quasi in zona retrocessione..) aver raggiunto il terzo posto è un’impresa non da poco,ma quella gara di Firenze proprio contro l’avversaria Champions che il Milan guidava per 2-0 alla fine del primo tempo,finita poi 2-2 ,grida ancora vendetta.

Il Milan colpevolmente si fece raggiungere da qui le sofferenze successive.

 Il terzo posto Champions vale almeno 30 milioni di euro vale,cioè ,l’acquisto di un grande campione per limare le differenze ( forti) ancora esistenti con almeno 4-5 formazioni di livello europeo.( Real Madrid,Barcellona,Manchester United,Chelsea,Bayern Monaco e via dicendo..)

 Siena,quindi come ultima spiaggia per questo torneo 2012/2013

Inizia a spron battuto il Milan che con un gran tiro di Balotelli al 2’ costringe Pegolo al corner. Al 5’ un tiro di Nocerino è meglio dimenticarlo. Era ovvio un predominio rossonero ma per ora è un predominio sterile,con poca lucidità. Intanto il Siena comincia a prendere le misure ed ad organizzarsi. Al 17’ Robinho molto probabilmente alla sua ultima gara con la maglia rossonera ( e sarebbe l’ora…)fa una buona cosa con un bel cross in area sul quale Niang arriva in ritardo.

 Intanto,come facilmente prevedibile la Fiorentina vince già a Pescara ed a questo punto sarebbe lei in Champions!

21’ ancora un gran tiro dal limite di Robinho su cui Pegolo si esalta deviando in angolo.

24’ si mette molto male per il Milan che subisce l’ennesimo gol da esiti di calcio di punizione ed al primo tiro in porta del Siena! La difesa sta a guardare ( come ha fatto già innumerevoli volte in questo campionato ) Terzi che di testa batte imparabilmente Abbiati.

Il fallo a metà campo era stato causato da Ambrosini ed il cross vincente è stato di Rosina. Ci si mette anche la sfortuna al 28’ quando un violento colpo di testa di Balotelli si stampa sulla traversa!

Il bel cross teso da destra era di Abate.

 Intanto la Fiorentina dilaga a Pescara.E’ già sul 3-0 ed è già a 70 punti sicuri.Il Milan a questo punto deve vincere per forza.( Il Pescara in tutto il girone di ritorno ha fatto 2 punti!!!)

Il Siena,passato in vantaggio,tiene bene il campo.E Emeghara comincia a seminare il panico nella difesa rossonera. In finale di tempo il Milan ricomicia a spingere a fondo ma non ci sono assolutamente idee né uno straccio di gioco.

Si punta solo su Balotelli e su qualche serpentina di Robinho.Ed ogni volta che i bianconeri (già retrocessi ) vengono in avanti c’è apprensione in difesa. Al 47’ ancora una buona punizione di Balotelli che Pegolo riesce a deviare. Il tempo finisce con il Siena in vantaggio per 1-0.

Se il Milan vorrà recuperare questa gara e vincerla non potrà fare a meno di Pazzini. Vedremo.Nel Siena che fa la sua onesta gara un super Pegolo ha finora evitato almeno un paio di gol.

 Finalmente Allegri capisce che la presenza del giovane ed acerbo Niang sul terreno di gioco non ha alcun senso e che invece è necessaria l’esperienza e la rapacità sotto rete di Pazzini che è in campo dal 1’ della ripresa. Si vede poco nei primi dieci minuti. Al 13’ su tocco di Mexes in area senese probabile mano di un difensore in maglia bianconera. Intanto la Fiorentina continua a segnare reti al derelitto Pescara e siamo sullo 0-5 !

Sulla vittoria della Fiorentina a Pescara non potevano esserci dubbi perché la squadra di Montella ha un gioco che paga e se deve vincere una gara( con questi avversari..) la vince.Non la stessa cosa si può dire del Milan che stenta quando deve proporre gioco ed in effetti anche le ultime due vittorie casalinghe sono state molto stentate.

 Intanto a Siena siamo al 18’ della ripresa ed i bianconeri vincono sempre per 1-0. E’ entrato anche El Shaarawy ed ora l’attacco è al completo con Balotelli defilato sulla destra. Si prevede un assalto.Colpo di testa di poco alto di El Shaarawy al 21’

 22’ piove sul bagnato per il Milan.Fuori Ambrosini per doppia ammonizione.In questa annata sono molte le espulsioni a carico dei rossoneri. 24’ espulso anche Terlizzi del Siena per un fallo scomposto su Pazzini. 27’ bel tiro in diagonale di Emeghara che impegna Abbiati 32’ ultimo cambio in casa Milan esce Abate ed entra Constant. Allegri continua ad urlare ed incitare i suoi ma gli effetti non si vedono.

 E’ una sfida Pegolo Balotelli.Il portiere senese sembra imbattibile.Il Siena si permette anche di fare un pericoloso contropiede con Bolzoni il cui tiro va alto.

 36’ Balotelli va giù in area.E’ rigore ,così decreta Bergonzi. Il fallo (lieve) è di Felipe.Iachini è espulso per proteste.Pegolo è nettamente battuto dalla finta dell’attaccante rossonero che è arrivato a 18 rigori consecutivi a segno.( Per Balotelli è il 12° gol su 13 gare di campionato col Milan)

Mancano 6’ scarsi a fine gara.Ed il Milan è sempre fuori dalla Champions.

41’Mexes in gol ed è Champions!Se non fosse così sarebbe harakiri!Sul cross in area c’èrano un paio di rossoneri in fuorigioco.L’azione è proseguita ed in un’area affollatissima si scaraventa Mexes il cui tiro è respinto da Pegolo.La palla in qualche modo torna al difensore francese che la mette dentro.

 In 5’ il Milan ha riacciuffato per i capelli la Champions ! Ma che fatica!

Sono 4’ i minuti di recupero.In campo c’è ancora molto nervosismo.Il Milan fa melina e mira solo a non perder palla.C’è da vedere anche questo. Finita! Con 4’’ d’anticipo anche!

Mah! Credo ci sia poco da esultare per il Milan che è andato in Champions dopo una rincorsa molto bella e lunga ma che nel finale di stagione ha accusato un calo evidente di rendimento e soprattutto di gioco.Le ultime vittorie sono state tutte per il rotto della cuffia e sempre o quasi grazie alla bravura di Balotelli sui calci di rigore.Questa squadra ha bisogno di altri giocatori ed anche di altra mano alla guida.

Non vorrei essere nei panni di Montella che ha assaporato un posto Champions che per qualità di gioco avrebbe meritato e che è stato suo fino al 39’della ripresa.

 

                                

 

Per la prima volta nella storia del calcio in Italia si può da oggi abbinare lo stemma della U.S. Sassuolo a quello della Lega di Serie A !

 E’ stata una lunga rincorsa ed anche affannosa ma il finale è stato dal sapore dolcissimo.

 Quel gol di Missiroli addirittura al 95’ di una gara drammatica contro il Livorno che ambiva anch’esso al passaggio immediato nella massima serie, ha sanato la ferita dello scorso anno quando la squadra del patron Squinzi venne beffata ai play-off dalla Sampdoria.

 Di certo non fu aiutata la squadra dell’attuale Presidente di Confindustria e certamente, per meri e vili motivi di incassi dalla pay-tv ,era maggiormente ben vista la scalata in A dei doriani rispetto ai neroverdi della provincia modenese.( Così come lo fu al termine dell’annata calcistica 2008/2010 quando il Sassuolo venne battuto dal Torino in semifinale play-off)

Oggi ,sia pure con tutto l’affanno di un torneo condotto sempre al comando,giustizia è stata fatta.

Signori delle tv dovrete accettare una squadra che rappresenta una città di soli 41.500 abitanti e,visto che nei play-off combatteranno tra di loro Livorno,Empoli,Brescia e Novara potreste anche “beccarvi” un’altra squadra che rappresenta un’altra città di soli 48.000 abitanti come l’ Empoli ad esempio…

Cerchiamo di rendere un po’ di normalità e di umanità a questo calcio troppo super ,troppo aggettivato in ogni senso.

pianetazzurro.it

 

 L’altra buona notizia della giornata è questa.

Anche l’allenatore che si considera il Dio delle panchine,un uomo con un ego smisurato e francamente “antipatico” per eccellenza,un allenatore che a Milano sponda Inter ha lasciato valanghe di vedove inconsolabili,ha toppato un’intera stagione.

Anche Mourinho,quindi, nella stagione 2012/2013 ha fatto “zeru tituli” nonostante i miliardi spesi dal Real Madrid.

Ovviamente lui cade sempre in piedi.Ha già la panchina del Chelsea ad attenderlo con sopra i miliardi di Abramovich.

 Ma è già una piccola soddisfazione vedere che un allenatore ( che tra l’altro non ha MAI FATTO VEDERE un gioco piacevole con le proprie squadre) di tale auto considerazione abbia ammesso la sconfitta totale in questa annata.

Ricapitolando: Campionato Spagnolo 2012/2013 1° BARCELLONA 91 punti 2° REAL MADRID 81 punti

Champions League REAL MADRID Eliminato in semifinale dal Borussia Dortmund

Coppa di Spagna ( Coppa del Re ) Perde la finale con l’Atletico di Madrid

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
Ci sono 716 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (64)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (479)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: