VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Torneo Moreno Vannucci 2014-La premiazione... di Admin
 
"
I labirinti creati dal tempo svaniscono. (Rimane solo il deserto.)

Federico Garcìa Lorca
"
 
\\ Home Page : Storico : Calcio Serie C (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 





Per cause di forza maggiore,stretto rispetto delle norme di sicurezza,lo Stadio Melani di Pistoia ospiterà sì le gare della Pistoiese anche per questa stagione ma con forti limitazioni!


Una stretta sui controlli si è imposta dopo la tragedia del Ponte Morandi.Il fatto tragico ed emozionale ha fatto finire nel mirino un po’ tutte le strutture pubbliche tra cui gli stadi.La Pistoiese ha rischiato fortemente di dover giocare al “Mannucci” di Pontedera le sue gare interne.

Invece si è giunti ad un accordo dopo incontri tra Amm.ne Comunale, Società,Comando dei Vigili del Fuoco,Questura e Prefettura.
Il Melani vicrà ma con capienza limitata.La curva nord ha problemi strutturali quindi la curva nord sparisce. Ci saranno quindi circa 1500 posti in tribuna centrale con zone suddivise e i 1271 posti della curva sud. Inoltre dopo le verifiche sismiche per la tribuna centrale se queste saranno positive la capienza da 1500 potrebbe passare a 2000/2500 posti.

 Questi i fatti.Inutile dire come si stia già pensando ad una ristrutturazione generale del Melani per la quale servirà un accordo tra Amministrazione Comunale e Società guardandosi attorno per capire se possa spuntare qualche mecenate




 Ovvia la soddisfazione del Presidente Ferrari per aver mantenuto la possibilità di vedere la Pistoiese a Pistoia.


 STADIO MELANI IN PISTOIA 


 Seconda gara del campionato di Serie C 2018/2019

PISTOIESE   LUCCHESE     2-4

Bortolussi (LU) al 9’ del 1° tempo Luperini (PT) all’11’ del 1° tempo Latte Lath (PT) al 19’ del 1° tempo Bortolussi ( LU) al 36’ del 1° tempo Strechie (LU) al 42’ del 1° tempo Sorrentino (LU) al 19’ del 2° tempo

 PISTOIESE: Crisanto Terigi ( Cagnano dal 26’ 2° tempo ) Vitiello ( Forte dal 26’ 2° tempo ) Fanucchi ( Cellini dal 26’ del 2° tempo ) Latte Lath Muscat Regoli Luperini Rovini ( Cerretelli dal 37’ del 2° tempo ) Llamas Picchi ( Tartaglione dal 42’ del 2° tempo )

All.tore: Indiani

 LUCCHESE:Falcone Martinelli Lombardo Greselin Sorrentino ( De Feo dal 35’ del 2° tempo ) Provenzano Favale De Vito Gabbia Strechie ( Cardore dal 31’ del 2° tempo ) Botolussi.

 All.tore: Favarin

Arbitro:Guida di Salerno

 Gran caldo al Melani come d’altra parte in tutta la toscana.Estate che sembra non voler finire mai come le beghe del calcio italiano. Qualche cambiamento proposto da Indiani rispetto a Busto Arsizio.Rovini, Latte Lath e Muscat dal primo minuto.
 Ricordiamo come detto prima che quest’anno il Melani ha la curva nord chiusa ed inagibile quindi stadio a capienza ridotta.

Purtroppo per la Pistoiese questa prima gara in condizioni particolari è andata molto male.E’ arrivata una dura sconfitta per 4-2 contro i rossoneri di Lucca al termine di una gara che la Pistoiese poteva chiudere a suo favore dopo essere andata in vantaggio per 2-1 nella fase centrale del 1° tempo. Invece è maturato un patatrac che non farà di certo bene all’ambiente.

6’ Da Rovini sulla sinistra una bella palla a centro area ma per il portiere rossonero Falcone non ci sono problemi.

 9’ Ospiti in vantaggio a seguito di palla d’angolo con un cross in area nei pressi del secondo palo da parte di Provenzano e colpo di testa vincente di Bortolussi.Poco reattivi i difensori orange



Quasi immediato pareggio della Pistoiese con Luperini che approfitta di una grave disattenzione della difesa rossonera per ribadire in rete una palla calciata da Fanucchi e mal respinta.


 Al 13’ lanciato a dovere Rovini si presenta in area ma tira addosso al portiere in uscita.Ottima occasione sprecata.

 Buon momento dei padroni di casa che vanno in vantaggio al 19’ con un grande stacco di testa di Latte Lath che finalizza al meglio un passaggio di Fanucchi bene inseritosi sulla destra. Manovra piacevolmente in avanti la Pistoiese che potrebbe anche chiudere la gara
ma al 24’ un colpo di testa di Luperini esce di poco ed al 28’ è Rovini a mandare alto da buona posizione. Poi ancora arancioni pericolosi con un tiro alto di Picchi servito da Latte Lath alla mezz’ora.

 La spinta arancione alla ricerca del terzo gol si esaurisce con una bordata di pochissimo fuori al 34’ da parte di Luperini

 Al 36’ al terzo calcio d’angolo di fila la Lucchese pareggia!Un bello spiovente molto teso e sul secondo palo con Crisanto sorpreso viene toccato in rete con un colpo di testa di Bortolussi.Siamo sul 2-2. Al 42’ gli ospiti quest’oggi in maglia bianca vanno addirittura in vantaggio grazie ad una bella rete con tiro dalla distanza da parte del 18enne Strechie che si inventa un bel gol


Una mazzata per la Pistoiese che di reti ne aveva sfiorate parecchie. Una mazzata che diviene disfatta al 19’ quando la Lucchese passa al 4-2 ! Spiovente in area,respinta corta della difesa con palla che se ne va sulla destra dove Sorrentino si inventa una semigirata al volo che dà alla palla una traiettoria vincente a scavalcare il portiere Crisanto.

 La gara è persa per la Pistoiese nonostante tutti i cambi proposti da Indiani. Entrano Forte,Cellini e Cagnano per Vitiello,terigi e Fanucchi. Poi anche Cerretelli per Rovini.

La Pistoiese spinge ma rischia. 37’ contropiede della Lucchese 3 contro 3 ma occasione sprecata. 42′ esce Tartaglione entra Picchi.
 Finisce al 94’ con una palla innocua controllata da Falcone.



 Un 2-4 pesante per Indiani che rimarcherà il fatto dei troppi errori commessi dai suoi ampiamente sfruttati dagli avversari. Stessa cosa accadde a Busto Arsizio.
 



Ed eccoci ai play-off di Serie C. In campo allo Stadio dei Marmi di Carrara scendono la Carrarese arrivata quinta in campionato e la Pistoiese arrivata decima .

 Per gli apuani come da regolamento vanno bene due risultati su tre.Gli arancioni di Indiani dovranno quindi necessariamente vincere.

 In campionato al Melani la Pistoiese ha vinto mentre recentemente a Carrara è uscito un pari.

STADIO DEI MARMI DI CARRARA 

 CARRARESE   PISTOIESE   5-0

Agyei su calcio di rigore al 21’ del 1° tempo Biasci al 38’ del 1° tempo Tortori al 42’ del 1° tempo Foresta al 15’ del 2° tempo Vassallo al 38’ del 2° tempo

CARRARESE
:Borra Tentoni Ricci Murolo Baraye Rosaia Agyei Foresta Tortoli Cais Coralli

All.tore: Baldini

PISTOIESE
:Zaccagno Zullo Terigi Quaranta Mulas Hamlili Minardi Luperini Regoli Picchi Ferrari

All.tore: Indiani

 Arbitro:Robilotta di Sala Consilina

 Ancora un decesso sul lavoro.A Carrara alle cave purtroppo accade spesso.In ricordo dell’ennesimo lavoratore deceduto c’è un minuto di raccoglimento.

 Buon pubblico sugli spalti.Presente anche folta rappresentanza pistoiese.Quasi 4000 gli spettatori.!

Appena partiti e subito un infortunio di gioco a Zullo che deve lasciare il campo.

 Al suo posto dopo 1’ entra Nossa. Siamo al 5’ 9’ botta di Ferrari dalla distanza con palla deviata in angolo. In questi primi minuti si nota poca precisione e troppa foga sia da una parte che dall’altra.

10’ se la cava bene Zaccagno in una doppia uscita bassa su palla d’angolo. Pian piano la Carrarese sta prendendo campo ed avanzando il baricentro.

Mulas mette giù Cais in una fase di gioco ma in area di rigore ed è stata anche una notevole botta col il volto a terra per il giocatore giallo azzurri.Baldini preferisce mandare in campo Biagi e per precauzione fa bene. E’ calcio di rigore. Siamo al 21’ Va a battere Agyei e con un tiro rasoterra la palla si infila alla destra di Zaccagno che aveva intuito l’angolo.Il ganese ha cosi segnato il suo primo gol.


La Pistoiese è troppo rattrappita e non riesce ad imbastire azioni d’attacco.

 Finalmente una buona opportunità per gli arancioni con una girata improvvisa in area di Ferrari che impegna severamente il portiere apuano ed il tutto dopo un attacco ben organizzato ed in forze. Siamo al 30’

 Biasci al 38’ con un gran gol di destro dalla distanza porta gli apuani sul 2-0 ! Francamente per Zaccagno c’è stato poco da fare.Il tiro era forte e preciso con palla infilatasi a fil di palo alla destra del portiere nella stessa posizione dell’occasione del rigore.

La situazione per la Pistoiese è ora pesante.Occorrono 3 gol per superare il turno!

Al 42’ le cose peggiorano ancora! Arriva Tortori che appena dentro l’area con un preciso diagonale infila ancora alle spalle di Zaccagno!Per la Carrarese il passaggio del turno è pressochè certo. La Pistoiese che in tutto il campionato ha vinto una sola gara in trasferta nel lontano 8 settembre 2017 dovrebbe segnare 4 gol!

46’ Ferrari dal limite riesce a effettuare un bel tiro radente con palla di pochissimo fuori alla destra del portiere! Poteva essere il 3-1
Si va dunque al riposo sul 3-0 per la Carrarese un risultato che rende quasi inutile il secondo tempo.

 Di certo non fortunata la Pistoiese sin dal primo minuto con l’infortunio di Zullo e con il secondo gol subito in contropiede.

 Entra in campo nella ripresa Surraco al posto di Terigi.

Partita che vive solo di sprazzi e soprattutto ci sono troppi falli ed infortuni.

Anche Surraco appena entrato in campo accusa un problema e deve uscire Entra De Cenco.

Siamo all’11’ Zaccagno su Foresti improvvisamente liberatosi davanti a lui compie di piede un mezzo miracolo evitando il quarto gol! Anche Regoli al 14’ riceve un colpo alla nuca da Foresta

. Ed è Foresta che realizza il 4-0! Cross dalla destra con palla bassa e radente su cui si proietta Foresta che batte a rete,Zaccagno respinge corto riprende lo stesso Foresta e mette dentro
. Servizio da destra da parte di Coralli. Gara finita. E giallo per Foresta perché si è tolto la maglia.

 Siamo al 15’ Azione personale di Mulas al 18’ con insistiti dribbling e tiro finale respinto in qualche modo da Borra mentre un paio di arancioni attendevano palla al centro area.. Cerretelli e Papini entrano nella Pistoiese al posto di Picchi e Luperini. Anche Baldini effettua due cambi con Tortori e Tentoni che lasciano campo a Vitturni e Vassallo Poco dopo escono anche Foresta e Agyei ed entrano Marco Marchionni ( 38 anni ) e Cardoselli.

 E’ chiaro che la gara a questo punto non ha più nulla da dire.

 Invece al 38’ un destro violento in piena area di rigore di Vassallo porta il risultato su un severissimo 5-0! Palla sotto all’incrocio imparabile dal basso all’alto! La Pistoiese non ha dato in questo secondo tempo segnali di reazione.


C’è anche un giallo per De Cenco.

 La stagione 2017/2018 degli arancioni finisce qui con questa severa sconfitta in una gara che era iniziata davvero male con l’infortunio di Zullo.Solo una paio di occasioni per Ferrari in tutta la gara per la Pistoiese oltre alla discesa di Mulas.Troppo poco.La Carrarese ha meritato sapendo sfruttare appieno gli episodi favorevoli oltre ad aver dimostrato una migliore intelaiatura di gioco.Un po’ scarica la Pistoiese che una volta sotto non ha avuto reazioni e non gli ha giovato nemmeno un eccessivo spezzettamento del gioco dovuto a troppi falli. Di certo non ci si poteva aspettare un simile risultato

.Comunque già una ventina di giorni fa in occasione di Carrarese-Pistoiese di campionato nonostante l’1-1 finale già si era vista una certa supremazia di gioco non sfruttata da parte apuana.

 Tutto sommato annata positiva e il prossimo campionato con Indiani sempre alla guida forse potrà arrivare qualcosa di più.

La Carrarese ha dimostrato nonostante l’assenza grave di Tavano,di avere una buona ossatura e buoni giocatori.Oltretutto anche in ottima forma dal punto di vista fisico.Questa Carrarese può andare avanti in questi play-off.
 






Dulcis in fundo ? Per la Pistoiese 2017/2018? Vedremo.


 Intanto possiamo dire che con la concomitanza dell’orario unico di partenza delle gare, le 16,30 ,per almeno una volta avremo una giornata di gioco regolare in barba a tutte le ventilate esigenze tv che stanno uccidendo il calcio se già non l’hanno fatto.

 Per gli interessi play-off della Pistoiese impegnata in trasferta col Gavorrano in settimana penalizzato di due punti per irregolarità amministrative,le gare sotto controllo sono:

 Lucchese- Pro Piacenza    Arzachena-Giana Erminio    Monza-Olbia  e Viterbese –Pontedera


Si parte con questa classifica: Pistoiese e Pontedera 46 punti con arancioni in vantaggio negli scontri diretti Giana Erminio 45 punti pericolosa perché in vantaggio con la Pistoiese negli scontri diretti Lucchese 44 punti pericolosa perché in vantaggio con la Pistoiese 2-2 al Melani e 1-1 a Lucca Olbia 43 punti pericolosa perché in vantaggio negli scontri diretti con la Pistoiese

 Stadio Zecchini di Grosseto 

GAVORRANO  PISTOIESE   1-0

 Barbuti al 48’ del 2° tempo

GAVORRANO: Falcone Ropolo Mori Marchetti Favale Remedi Vitiello Damonte Gemignani Brega Moscati

All.tore: Favarin

PISTOIESE: Zaccagno Terigi Quaranta Zullo Luperini Papini Picchi Hamlili Regoli Surraco Ferrari

 All.tore: Indiani

Arbitro: Pasciuta di Agrigento

Gavorrano già certo dei play-out.Pistoiese quasi certa dei play-off.Basterebbe un punto a meno di inaspettati risultati.Tra l’altro Pistoiese in un buon momento con 6 risultati utili consecutivi .La Pistoiese insegue una vittoria in trasferta dal lontano 8 settembre quando gli arancioni vinsero  contro l’Arezzo per 2-1 . All’andata una tripletta di Vrioni dette la vittoria alla Pistoiese sui minerari per 3-1

Iniziative dei club arancioni per portare il tifo a Grosseto.Pulman gratis per chi voglia approfittarne.

 Clima allo Zecchini quasi invernale con pioggia battente. Non ci sono occasioni nei primi minuti di gioco.

 Al 10’ conclusione di Hamlili che termina fuori Al 18’ padroni di casa vicini al vantaggio ma Damonte servito da Remedi sbaglia tutto a due passi dalla porta!

 20’ ammonizione a carico di Terigi per un fallo su Moscati 22’ una punizione centrale battuta da Remedi con palla altissima.

25’ Una bella conclusione dal distanza ravvicinata su palla servita da Ferrari da parte di Luperini con palla fuori di poco

 Ammonito Vitiello. 32′ ammonito Marchetti. 37′ Uscita di Zaccagno su Damonte mentre la pioggia sembra aumentare di intensità.

 Non di certo un bello spettacolo a Grosseto dove le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0

 A fine primo tempo la Pistoiese è decima in classifica quindi ha un posto nei play-off.

Ripresa Si inizia senza cambi e con minore pioggia.
 7’su palla d’angolo Remedi ha una occasione ma la difesa arancione manda ancora in angolo Dopo una occasione per il Gavorrano con Brega che viene anticipato da Hamlili iniziano i cambi

. Al 23’ tra i locali esce Remedi ed entra Conti 28’ nella Pistoiese entra De Cenco per Surraco Ammonizione per trattenuta a carico di Regoli Dopo la mezz’ora insistono di più i locali e si rendono pericolosi con Mori e Brega e con un tiro che sfiora la traversa ed un colpo di testa che va alto.

33’ nella Pistoiese entra Minardi per Picchi Al 39’ entra Barbuti per Moscati nel Gavorrano e poco dopo Nossa per Papini nella Pistoiese.

 Una gara che sembra non avere più nulla da dire. L’arbitro tuttavia concede 5’ di recupero. In pieno recupero al 48’ arriva inaspettato il gol vittoria dei padroni di casa.Barbuti da poco entrato sfrutta al meglio una palla servitagli da Vitiello su calcio di punizione. I minerari vincono e salgono a 34 punti con vista sui play-out mentre per gli arancioni è una sconfitta indolore.Saranno play-off.

 La stagione 2017/2018 è quindi terminata con una sconfitta in trasferta ma indolore visti i risultati di Pontedera e soprattutto Lucchese. Saranno play-off

.Conquistati al 10mo posto in virtù della classifica avulsa tra Giana Erminio, Pistoiese e Pontedera terminate appaiate a 46 punti. Classifica avulsa Giana Erminio 8 punti Pistoiese 5 punti Pontedera 2 punti Per cui Giana Erminio nona Pistoiese decima e Pontedera undicesimo ai play-off solo perché l’Alessandria vincendo la Coppa Italia di Serie C ha liberato un posto

. Sarà quindi CARARRESE-PISTOIESE la gara di play-off per gli arancioni. Sfida che si è giocata in campionato da pochi giorni e terminata per 1-1 ma con molta sofferenza.Mentre all’andata sempre in campionato la Pistoiese vinse per 2-1 La Pistoiese quindi per andare avanti nei play- off dovrà andare a vincere a Carrara.Gara secca venerdi prossimo 11 maggio con i marmiferi che avranno a disposizione 2 risultati su 3.

 Comunque nonostante un calo di rendimento nel girone di ritorno ( 6 punti in meno ) la Pistoiese ha raggiunto quest’anno in Serie C la quota più alta con 46 punti contro i 44 in 38 gare della stagione 14/15 i 39 in 34 gare della stagione 15/16 e i 44 sul campo ( reali 43 per la penalizzazione ) in 38 gare della scorsa stagione. In questa 2017/2018 sono stati 46 in 36 gare.

 E così dopo parecchio tempo tornano per gli arancioni gli spareggi che mancavano dal 1998/1999
 





Una vittoria sofferta per la Pistoiese contro l’Arzachena ma una vittoria determinante.

Primo perché arrivano i 3 punti dopo una striscia negativa di 6 gare con soli 4 punti all’attivo, poi perché la parola play- out eventuali va direttamente nel dimenticatoio ed infine perché si aprono interessanti prospettive in clima play-off

La Pistoiese è 11ma a 42 punti e si giocherà l’accesso ai play-off con Giana ( soccombe negli scontri diretti a parità punti ) e Lucchese ( soccombe negli scontri diretti ) che hanno un punto in meno e con Olbia ( soccombe ) ,Piacenza ( in vantaggio ) e Pontedera ( in vantaggio ) che la sopravanzano di poco.

Insomma la prospettiva va dall’ottavo all’11mo posto sapendo gestire al meglio le trasferte di Carrara e col Gavorrano ma soprattutto la gara interna l’ultima al Melani contro il forte Alessandria finalista di Coppa Italia.


 Stadio Melani di Pistoia  

PISTOIESE  ARZACHENA   1-0


 Ferrari su rigore al 13’ del 1° tempo

PISTOIESE
:Zaccagno Mulas Zullo Quaranta Regoli Nardini Hamlili Luperini Picchi Surraco Ferrari

 All.tore: Indiani

 ARZACHENA:Ruzittu Trillò Piroli Sbardella Peana Bonacquisti Nuvoli Casini Curcio Vano Lisa

i All.tore: Giorico

 Arbitro: Rossetti di Ancona

Dopo aver giocato 9 volte alle 16,30 , 8 volte alle 20,30, 5 volte alle 18,30, 1 volta alle 20,45 ecco che la Pistoiese torna a giocare in questo manicomio da orario per la 10 volta alle 14,30 cioè all’orario che sempre fermo dovrebbe essere e torna anche alla vittoria.

 Poche emozioni in inizio gara fino al vantaggio arancione al 13’ Regoli viene atterrato da Sbardella. Questa volta Ferrari non sbaglia.Per lui è il 12mo sigillo stagionale.Merito di Surraco bravo in area a liberarsi di avversario.Botta forte e centrale.



Reazione sarda. Finale con gli arancioni che potrebbero raddoppiare con Luperini di testa al 43’ e due minuti dopo con Ferrari che viene stoppato dal portiere Ruzittu con un piede.

 Ripresa che sarà di sofferenza: fioccano i calci d’angolo per l’Arazachena che spinge.

 10’ decisivo intervento di Zaccagno su una girata di Vano da breve distanza.Grande occasione questa. Ancora Vano al 14’ con palla che esce di poco. 16’ ancora ospiti in evidenza con Vano che tira in porta,Zaccagno respinge e Lisai spreca tirando alto

. Indiani effettua due cambi: Nardini e Surraco escono e fanno posto a Papini e Minardi.

 L’Arzachena accentua la spinta con l’inserimento di Bertoldi. Zullo deve uscire.Entra Nossa. Al 30’ ammonito Papini Fino al fischio finale la Pistoiese soffre la pressione dei galluresi.

 43’ ospiti vicinissimi al pareggio ma Curcio da ottima posizione mette a lato.Un sinistro che esce di un nulla alla destra di Zaccagno.
 44’ nella Pistoiese entra Tartaglione per Picchi Infine in pieno recupero un intervento di Tartaglione in area su Bertoldi fa gridare al rigore l’’ambiente sardo. L’arbitro lascia correre. Proteste ospiti.

 Finisce sull’1-0 una gara sofferta.Ma i 3 punti ridanno vigore alla classifica lasciando definitivamente da parte ogni paura di play-out. Evidente la sofferenza nella ripresa.I calci d’angolo saranno a fine gara ben 12-2 per gli ospiti.Le energie sono quelle che sono ma il miglior tonico restano i 3 punti . In una giornata di sole al Melani si sono presentate solo 719 persone
.
 





Stadio Garilli di Piacenza  

PIACENZA   PISTOIESE   2-2

Corazza ( PIACENZA ) su calcio di rigore al 48’ del 1° tempo Corazza ( PIACENZA ) al 5’ del 2° tempo Ferrari ( PISTOIESE ) al 12’ del 2° tempo Zullo ( PISTOIESE ) al 30’ del 2° tempo

Espulso al 38’ del 1° tempo per gioco violento Masciangelo del Piacenza

PIACENZA:
Fumagalli Castellana Silva Pergreffi Masciangelo Segre Della Latta Corradi Di Molfetta Pesenti Corazza

All.tore:Franzini

 PISTOIESE:
Zaccagno Mulas Zullo Quaranta Regoli Hamlili Luperini Nardini Picchi Zappa Ferrari

All.tore:Indiani

 Arbitro: Rutella di Enna

In pratica si tratta di scontro diretto per un posto nei Play-off ma i biancorossi padroni di casa partono da +5 Per la Pistoiese è piuttosto lunga l’assenza dai 3 punti ,dura da 5 turni con 3 pareggi e due sconfitte. Più lunga ancora l’assenza di vittorie in trasferta, ben 14 turni con 8 pari e 6 sconfitte.

 Parecchie defezioni obbligate tra gli arancioni: Vrioni,Priola,De Cenco e Minardi per infortunio e Terigi per squalifica. Il Garilli per gli arancioni non è di certo campo amico, anzi è stata sempre sconfitta, per 6 volte.

 7’ su errore della difesa toscana una possibilità per Corazza na Zullo recupera In campo succede poco. Si arriva al 19’ quando è Di Molfetta a calciare alto con un destro a rientrare. 22’ cross di Di Molfetta per l’intervento di testa di Segre ma Zaccagno non ha problemi

. 28’ occasione per il Piacenza con Masciangelo che servito da Di Molfetta sferra un diagonale che termina di poco a lato.

Il Piacenza resta in 10 uomini al 38’. Proprio davanti al guardalinee Masciangelo rifila un colpo proibito a Nardini ( manata ) e lascia i suoi in 10 uomini. Proprio in pieno recupero al 48’ l’arbitro concede un calcio di rigore al Piacenza per un atterramento di Castellana da parte di Zappa. Va Corazza e spiazzando Zaccagno alla sua sinistra porta in vantaggio i suoi. E si va direttamente negli spogliatoi


 Gara di certo non bella. Indiani cerca di gestire al meglio la superiorità numerica ed inserisce Surraco per Zappa.

 Al 5’ la gara prende una brutta piega per la Pistoiese. Segre fa una gran giocata ,scende per oltre 20 metri e serve a Corazza una palla d’oro.Il primo tiro è respinto da Zaccagno ma sulla ribattuta arriva il 2-0 per i padroni di casa.


 Ancora Segre protagonista all’11’ con un tentativo non fruttuoso ,va al tiro senza servire un compagno che poteva intervenire. Cerca di rendersi pericolosa la Pistoiese con un colpo di testa di Ferrari al 12’ ben parato da Fumagalli ed un minuto dopo con un tiro dalla distanza di Picchi che il portiere locale devia in angolo. Primo angolo della partita.Anche questo indica di che tipo di gara si tratti.

 Nella Pistoiese esce Mulas ed entra Papini.



Comunque l’insistenza degli arancioni viene premiata al 17’ quando Ferrari con un preciso colpo di testa su cross dalla destra di Zullo accorcia le distanze.Fumagalli è battuto.Per Ferrari è il gol N° 11 in stagione. Ora la gara è vivace. La Pistoiese attacca per raggiungere il pareggio quantomeno ma presta il fianco a ripartenze.

 Per due volte i padroni di casa vanno vicini al 3-1 ma Zaccagno sale in cattedra prima respingendo al 21’ una doppia conclusione di Corradi e poi di Corazza e 4’ dopo con una parata su Pesenti che era stato servito da Corazza. Chi sbaglia nel calcio paga quasi sempre pegno.



 La Pistoiese pareggia al 30’Angolo battuto da Surraco e colpo di testa vincente di Zullo.

 Al 32’ Indiani fa uscire Zullo infortunatosi ed entra Nossa 32’ ancora Corazza al tiro con parata di Zaccagno. L’allenatore del Piacenza vista la spinta della Pistoiese che cerca i 3 punti che mancano in trasferta da troppo tempo si copre con gli ingressi di Romero e Bin per Segre e Pesenti.

 Finale di gara con gli arancioni in spinta e Piacenza che si difende cercando comunque di pungere in contropiede. In questo torneo spesso alla Pistoiese è capitato di segnare oltre il 90’, ben 5 volte ed una vittoria in rimonta al Garilli darebbe tutto un altro significato al finale di stagione.

 Siamo nel recupero che sarà di 4’ 47’ brivido davanti a Zaccagno quando Mora tocca debolmente davanti a Zaccagno.

 Finisce sul 2-2 Due trasferte consecutive conclusesi quindi per la Pistoiese con 2 pareggi in rimonta segnale di vitalità certamente ma quello che non torna è il raffronto con le stesse gare del giorne di andata. All’andata 19 punti contro i 13 del ritorno.Quei 6 punti mancanti potrebbero essere decisivi per un posto nei play-off.

 Pistoiese con la sindrome del pareggio.Sono ben 15 infatti le divisioni della posta in 32 partite!

La classifica dopo la disputa della 34ma giornata vede un Prato vittorioso per 3-2 sulla Giana che rientra nei play-out che dovrebbero riguardare Arezzo ( in arrivo altra penalizzazione ) Gavorrano,Cuneo ed appunto Prato. Nelle sole 4 posizioni che sono lì sospese tra play-off e play-out c’è appunto la Pistoiese con 39 punti ormai ad un passo dalla salvezza matematica ma anche a 2 soli puntidall’ultimo posto utile l’11mo per i play-off occupato dalla Giana Erminio.con cui però gli arancioni soccombono negli scontri diretti.Per cui si deve considerare in 3 punti la distanza dal Pontedera da recuperare .Sono 3 anche dall'Olbia ma con il Pontedera gli arancioni sono in vantaggio negli scontri diretti.

Di certo con un paio di vittorie magari nelle gare interne prossime contro Arzachena e Alessandria i play-off dovrebbe essere certi.Vediamo….
 






Evidentemente quest’anno alla Pistoiese una caratteristica e positiva l’abbiamo notata,ed è evidente. E’ quella di non mollare mai soprattutto nei derby,nelle gare più sentite.

 Anche ieri sera al Porta Elisa di Lucca dove è andato in scena il recupero della gara del 4 marzo rinviata per impraticabilità del campo il pareggio è avvenuto al 50’ minuto ed oltre di 16”

Era già accaduto ad Arezzo con la vittoria al 47’ della ripresa ( unica vittoria esterna finora ), a Pisa col 3-3 acciuffato da Zullo al 49’ del secondo tempo, col Prato al Melani col gol di Surraco al 49’ della ripresa ed anche con la Carrarese col gol di Hamlili al 46’ del secondo tempo.


 Sono tutti punti acciuffati per i capelli ( ben 8 ) che permettono ora agli arancioni di aver quasi definitivamente messo alle spalle il pericolo play-out ed invece guardare con suffciente fiducia ad uno dei posti che vista l’attuale classifica vanno dall’8vo all’11mo posto

. Evitato quindi anche il pericolo di sorpasso in classifica da parte dei rossoneri che restano di 1 punto alle spalle degli arancioni. In casa arancione si lamentavano per l’occasione le assenze di Priola , De Cenco e Minardi tutti infortunati. All’andata al Melani fu pareggio per 2-2 mentre in terra lucchese la Pistoiese ha vinto solo 4 delle 29 gare giocate con 13 pareggi e 12 sconfitte.

 Da ricordare anche che Paolo Indiani attualmente allenatore arancione ha guidato la Lucchese nel 2005- 2006 solo 7 gare e nel 2010-2011 per 24 gare prima di approdare a Pistoia.

 Stadio Porta Elisa di Lucca 

 LUCCHESE   PISTOIESE    1-1

 Buratto (LU) al 6’ del 1° tempo Luperini (PT) al 50’ del 2° tempo


 Espulso Terigi (PT) al 31’ del 2° tempo

LUCCHESE:
Albertoni Espeche Bertoncini Baroni (81’ Nolè) Tavanti Arrigoni (81’ Mingazzini) Damiani Buratto Cecchini (71’ Capuano) Fanucchi Parker (60’ Bortolussi)

 All.tore: Lopez

PISTOIESE: Zaccagno Mulas (80’ Cerretelli) Quaranta Terigi Regoli Zappa (67’ Papini) Nardini Hamlili Picchi (67’ Luperini) Vrioni (30 ‘Surraco) Ferrari

 All.tore: Indiani

 Arbitro:Carella di Bari

 La pistoiese scende in campo con maglia bianco blu locali in tradizionale maglia rossonera.

 Al 4’ ottima occasione per la Pistoiese con un cross di Nardini,una scivolata di Ferrari e palla al portiere Albertoni. Al primo affondo però passano in vantaggio i padroni di casa.

 E’ il 6’ quando Parker serve Buratto che avanza e trafigge Zaccagno dopo impappinamento generale arancione.


 12’ proteste per una caduta in area di Ferrari trattenuto 20’ altra occasione arancione quando dopo una violenta punizione di Zappa respinta da Albertoni è Ferrari che viene messo giù da Bertoncini ma l’arbitro fa proseguire.

 25’ bella botta di Tavanti che Zaccagno respinge poi Indiani è costretto a far entrare in campo Surraco per Vrioni che si era infortunato

.Al 31’ 39’ Fanucchi non approfitta di un errore di Zaccagno In finale di tempo da notare un tiro di Quaranta parato e uno di Buratto anch’esso parato dalla parte opposta.

 Nella ripresa ancora occasioni per il pari.

 Al 7’ ottima occasione per la Lucchese ma Zaccagno salva su tiro di Parker

11’ da Surraco a Ferrari con palla fuori poi Zappa ed infine al 14’ è ancora Ferrari che spreca la palla dell’1-1 davanti a Alberton

i Al 21’ la Pistoiese resta in 10 uomini. L’arbitro espelle infatti Terigi per fallo di gioco su Damiani.

 Indiani fa entrare Luperini e Papini per Zappa e Picchi. La Lucchese ha la palla per chiudere la gara al 34’ con Fanucchi su cross di Tavanti ma colpisce male e sporco mandando alto. Lopez fa entrare l’ex pistoiese Mingazzini we Nolé mentre esce Mulas per il giovanissimo Cerretelli nella Pistoiese.

Finale convulso e con la Pistoiese che attacca a testa bassa nonostante l’inferiorità numerica.

 48’ botta di Surraco che Albertoni para ma al 50’16’’ è Nardini che sulla destra effettua un bel traversone in area su cui si avventa di testa Luperini sfuggito ad Espeche e mette dentro la palla del pari.Ovvia esultanza generale dell’ambiente arancione.La gara finisce lì.



Un pareggio meritato che infonderà di certo nuova forza e stimoli per il finale di stagione.5 gare per arrivare ai play-off. 3 trasferte Piacenza, Carrara e Gavorrano e due gare al Melani contro Arzachena ed Alessandria.7-8 punti potrebbero bastare per i play-off.

 Non è che gli avversari facciano sfracelli,anzi.

 Vedremo già a Piacenza sabato alle 16,30 i benefici di questo pareggio in extremis se ci saranno. . .
 






E’ la quinta gara in 19 giorni per la Pistoiese in questo mese di marzo vissuto con un rendimento calante e con le ultime due sconfitte consecutive che rigori sbagliati a parte hanno lasciato l’amaro in bocca.


Proprio in questi giorni di Pasqua con la gara di oggi al Melani contro la Viterbese e con la successiva al Porta Elisa,quella di recupero, contro la Lucchese si deciderà il finale di stagione per gli arancioni.

 O un posto negli 11 buoni per i play-off oppure l’anonimato sempre che l’ipotesi che credo molto difficile di un coinvolgimento nei play-out non divenga reale proseguendo in una caduta libera nei risultati.

 In effetti un girone di ritorno con 5 sconfitte in 11 gare e soprattutto con sole 2 vittorie non è che lasci tranquilli.

 Stadio Melani di Pistoia   

 PISTOIESE    VITERBESE CASTRENSE  0-0


 PISTOIESE:Biagini Mulas Zullo Priola Regoli Nardini Hamlili Luperini Surraco Vrioni Ferrari

 All.tore: Indiani

VITERBESE CASTRENSE: Iannarilli Celiento Rinaldi De Vito Sini Baldassin Di Paoloantonio Benedetti Bismark Calderini Vandeputte

 All.tore:Giannichedda

 Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto

Trentesima gara di campionato per la Pistoiese.

 Avversario i laziali della Viterbese con tanto di neo allenatore.Si sa ,il Presidente Camilli è noto mangia allenatori e Sottili è stato sollevato pur in presenza di dati numerici non male: nelle 21 gare con lui in panchina i laziali hanno ottenuto 41 punti alla media di 1,952 punti gara . Il rendimento di Indiani è invece di 1,24 punti gara. Ma si sa gli obiettivi di partenza erano differenti


. Tra gli arancioni assenti per squalifica Quaranta e per infortunio De Cenco e Minardi. Nella Viterbese oltre alla novità Giannichedda che siede in panchina al posto di Sottili esonerato ( ex pistoiese ) vi sono in campo ben 3 ex arancioni: Iannarilli,Celiento e Benedetti.Assenti Jefferson e De Sousa,vale a dire i due attaccanti principe

. Arancioni con il tridente offensivo e con Biagini confermato tra i pali.

Scarso pubblico al Melani, circa 700 presenze.

 2’ Pistoiese che batte un angolo con colpo di testa di Nardini ma la difesa gialloblu ribatte nei pressi della linea Tiro da dimenticare di Vandeputte dopo un’iniziativa di Baldassin fermato da Hamlili

15′ Punizione battuta da Hamlili con palla deviata dalla barriera. 20′ Viterbese pericolosa con Calderini su traversone di Di Paoloantonio ma la sua conclusione è respinta da Mulas in angolo

. 26′ Calderini impegna Biagini di sinistra in presa bassa. 30’ tiro di Vandeputte sul fondo. 31′ Tiro dalla distanza di Hamlili e respinta di Iannarilli.

 33′ Ferrari serve Vrioni che controlla mette palla alle spalle di Iannarilli. Ma l’arbitro annulla per segnalazione del guardalinee.Una decisione errata. Vrioni era tenuto in gioco da due difensori.

 40′ destro Surraco De Vito salva in angolo. 43′ Calderini impegna Biagini che para in presa bassa.

2′ Inizia bene la Viterbese con un gran tiro di Calderini e palla sul fondo

. Ma è la Pistoiese che spinge sull’acceleratore e crea parecchie occasioni.

 7’botta di Ferrari dalla distanza e risposta prodigiosa di Iannarilli e palla in angolo.

 9’ da Surraco la palla arriva a Vrioni che tira di destro.Pallone fuori di un nulla!

11′ Surraco serve per Luperini ma Iannarilli sventa in uscita.Angolo.

 12’ Testa di Ferrari e palla fuori su traversone di Mulas.

13’ Rispondono i laziali con il pericoloso Calderini che costringe all’ angolo la difesa arancione.

 Al 16’ grossa occasione per passare in vantaggio per la Pistoiese! Un colpo di testa di Luperini viene sventato da un grande intervento dell’ex portiere della Pistoiese,poi arriva Vrioni che colpisce il palo.

 21’tiro di Ferrari parato in tuffo da Iannarilli.

 Al 26’ Indiani ne cambia 3 Dentro Papini,Picchi e Terigi per Nardini,Surraco e Mulas

. Giannichedda fa entrare Peverelli per Vandeputte.

 Al 35’ bravo Terigi a salvare su un tiro di Baldassin.

41’ Ancora un’occasione per la Pistoiese con un tiro di Luperini respinto dai difensori

Ammonito Benedetti per fallo su Luperini.

Nei minuti di recupero ( 3 ) la Pistoiese rischia di capitolare quando Baldassin in contropiede viene stoppato da Biagini.

 Uno zero a zero molto stretto per la Pistoiese che ha avuto parecchie occasioni da rete e poi c’è da considerare il gol di Vrioni annullato nel primo tempo.Buona prova quindi non premiata dal risultato.


Io vedo che la Pistoiese con questo 0-0 stretto a dire il vero per la terza volta consecutiva non è andata a segno, e non era mai accaduto.

Proprio nel momento clou della stagione tra rigori sbagliati e predomini territoriali non fruttuosi è la classifica che ne risente

. 2 punti nelle ultime 4 gare c’èrano già stati tra la quarta e la settima giornata di questo girone di ritorno


.Ed ora il magro bottino è stato ripetuto.

 Ora due trasferte di seguito.Il recupero a Lucca e la trasferta di Piacenza.Nonostante il magro bottino di questo marzo la Pistoiese è ancora in un posto valido per i play-off.L’11mo
avendo prevalenza sul Pontedera visti gli scontri diretti.I punti di margine sulla quart’ultima ( non tenendo conto della mina vagante Arezzo sia per ulteriori penalizzazioni che per le gare che deve recuperare ) sono ancora significativi: 7 sul Gavorrano

 .I punti in palio per gli arancioni ancora 18.

 Classifica comunque da completare perché manca la gara Arzachena Prato

.Lanieri che al momento sarebbero retrocessi avendo 10 punti di distacco dal Gavorrano che è 16mo. .
 





Dare continuità ai risultati e soprattutto nel derby più sentito,quello contro il Prato
.E’ chiamata a questo la Pistoiese in questo impegno di campionato al sabato ore 18,30 ,gara che si giocherà sul sintetico del Mannucci di Pontedera.Primo derby in campo neutro vista la perdurante indisponibilità del Lungobisenzio. Messe a posto le cose dell’Arezzo con l’esercizio provvisorio concesso al curatore fallimentare il campionato veleggia verso la fase finale e pian piano vuoi per i recuperi che riguarderanno gli amaranto e pure le previste penalizzazzioni ulteriori,riusciremo ad avere un quadro completo della situazione.

 30 i punti in palio ancora per capire se gli arancioni potranno raggiungere uno dei posti utili per i play-off.( considerando anche il recupero con la Lucchese )

 Una Pistoiese che manca dai 3 punti a Prato dal 2003 . In Prato che è ultimo in classifica ed ha anche la peggiore difesa dell’intero lotto.Comunque è vita dura per la Pistoiese nelle gare in trasferta col Prato.I lanieri infatti ne hanno vinte ben 15 su 31. Solo 2 le vittorie della Pistoiese. Indiani in settimana ha detto che una vittoria vorrebbe dire per la Pistoiese la svolta della stagione.

 Da ricordare la gara dell’andata vinta dagli arancioni al 94’ con un gol di Surraco.

 Stadio Mannucci di Pontedera 

PRATO  PISTOIESE    2-2


Terigi ( PT ) autogol al 5’ del 1° tempo Carletti ( Pr) al 20’ del 1° tempo Picchi (PT) al 4’ del 2° tempo Minardi (PT) al 29’ del 2° tempo

PRATO:
Alastra Seminara Martinelli Cistana Bertoli Casale Gargiulo Fantacci Piscitella Carletti Ceccarelli

 All.tore: Catalano

 PISTOIESE: Zaccagno Priola Terigi Quaranta Regoli Minardi Hamlili Picchi Luperini Ferrari Vrioni

 All.tore: Indiani

Arbitro: Guida di Salerno

 Intanto c’è da dire che non è che ci sia una gran cornice di pubblico.Forse non si arriva alle 500 presenze.

 2’ Lanieri in avanti con Gargiuolo che impegna il portiere Zaccagno centralmente. Due minuti dopo ancora Prato con un salvataggio in angolo di Zaccagno su traversone pericoloso.

Al 5’ l’insistenza del Prato viene premiata. Un calcio d’angolo battuto con effetto da Ceccarelli con palla deviata nella propria porta da Terigi porta in vantaggio i lanieri.

 7′ E’ Picchi che si mette in luce ma il suo tiro esce di poco. 9’ ancora Ceccarelli va al tiro cercando di sorprendere Zaccagno che si salva in angolo. La Pistoiese sta subendo l’iniziativa laniera fin dall’inizio.

 14′ Break pistoiese con Ferrari che impegna severamente Alastra che si salva di piede.

 20′ raddoppia il Prato con Carletti. E’ Gargiulo che dalla sinistra serve perfettamente Carletti che di precisione batte Zaccagno.
 La Pistoiese subisce ed al 24’ per poco non rischia il tracollo quando Ceccarelli con un sinistro dalla distanza costringe Zaccagno all’angolo. Ammonizione per Gargiulo. 43′ tiro di Ferrari. Para il portiere. Al riposo con i lanieri in vantaggio per 2-0

 Cambia nell’intervallo Indiani facendo entrare Surraco al posto di Luperini.Surraco cioè colui che a fine gara del derby d’andata dette i 3 punti alla Pistoiese

. E si mette subito in luce con un tiro deviato in angolo.

 Al 4’ la Pistoiese accorcia le distanze! E’ Vrioni che colpisce la traversa ma sulla respinta è lesto Picchi ad accorciare le distanze.



 La partita è riaperta ed Indiani manda in campo De Cenco al posto di Vrioni e Mulas per Priola. Rischia ancora la Pistoiese quando Ceccarelli impegna Zaccagno ma anche gli arancioni pungono con Surraco. Poi il Prato sostituisce Ceccarelli con Orlando e Carletti con Akammamdo.

 Ma il pareggio arriva al 29’ con un colpo di testa di Minardi perfettamente servito da un cross di Hamlili.Per Minardi si tratta della quarta segnatura di stagione ,terza consecutiva.


 Ancora due cambi nei padroni di casa. Al 33’ entrano Coccolo e Colli per Seminara e Gargiulo. Cerca i tre punti la Pistoiese nel finale e risulta pericolosa con un tentativo acrobatico di Picchi al 39’ e con una botta di Surraco su punizione ed un tentativo di Ferrari con palla fuori.

 Finisce quindi sul 2-2 E’ il 12mo pareggio su 27 gare per la Pistoiese Non è che un punto sia un gran bottino ma ,come diceva il Ministro Tremonti, è meglio di niente visto che al 20’ del 1° tempo la Pistoiese perdeva per 2-0! Soprattutto rimane di positivo il fatto della rimonta e del tentativo di cercare la vittoria fino in fondo dopo il brutto avvio di gara.

 Il Prato resta ultimo con 20 punti .La Pistoiese è a quota 36 assieme al Piacenza al decimo posto come punti e con prospettive interessanti in caso di buon risultato contro il Pisa nella gara del Melani prevista per martedi prossimo alle 20,30.

Il Pisa degli ultimi tempi è in netto calo di rendimento con 5 punti soltanto nelle ultime 5 partite,uno in meno di quanti ne abbia fatti la Pistoiese.

 Si è trattato del 13mo derby di stagione.Il bottino resta buono con 6 vittorie 5 pareggi e 2 sole sconfitte.
 





E siamo all’appuntamento N° 26 di questo campionato per la Pistoiese di Indiani.

 Si è perso un pochino il filo anche causa del rinvio al 3 aprile prossimo della gara contro la Lucchese causa scarsa praticabilità del Porta Elisa nel giorno prima delle elezioni.

 Si torna quindi a giocare al sabato sera ed in notturna al Melani in un altro derby,quello contro il Pontedera. Tra rinvii a valanga e caos societario ad Arezzo come si fa a parlare di classifica? E soprattutto come si fa a parlare di calcio seriamente? Non si può.

 Non è tollerabile che ci siano situazioni come quelle dell’Arezzo.Una squadra che potrebbe anche essere esclusa dal torneo in corso con conseguente squilibrio tra chi l’Arezzo lo ha già affrontato e chi lo dovrà affrontare.Lunghezze burocratiche e della giustizia sportiva poco accettabili.


 Di certo è,tornando a parlare della Pistoiese, che per ridare un pochino di spinta alla stagione ed evitare che mestamente si giunga alla chiusura,è necessario che in queste ultime 11 gare con 33 punti in palio si torni presto ai 3 punti.

 L’ultima vittoria arancione è ormai datata.21 gennaio Pistoiese-Arezzo 1-0 Poi solo 3 punti su 15 a disposizione.


 Stadio Melani di Pistoia  

PISTOIESE    PONTEDERA  3-0

Minardi al 17’ del 1° tempo Ferrari al 28’ del 1° tempo Picchi al 36’ del 1° tempo

PISTOIESE: Zaccagno Regoli Priola Terigi Quaranta Hamlili Picchi Luperini Minardi Ferrari Vrioni

 All.tore: Indiani

PONTEDERA:Contini Frare Rossini Risaliti Tofanari Spinozzi Grassi Gargiulo Corsinelli Posocco Raffini

 All.tore: Maraia

 Arbitro: Feliciani di Teramo

 E’ il 12mo derby di stagione per la Pistoiese che degli 11 precedenti ne ha vinti 5 pareggiati 4 e persi 2. La Pistoiese ha 32 punti in classifica ,il Pontedera 31. Molti i precedenti tra le due squadre ed anche molti gli ex. Su tutti Indiani sulla panchina del Pontedera dal 2012 al 2017.Pur avendo vinto ben 15 delle 25 sfide al Melani la Pistoiese è parecchio tempo che non batte in casa i pisani.E’ dalla c2 del 91/92.

 Per gli arancioni è la terza gara consecutiva in casa.

 Nel Pontedera pesanti assenze per squalifica di Caponi e Maritato. Nella Pistoiese assenti Mulas e Rafati

. 2’ conclusione di Vrioni deviata in angolo. 8’ Pistoiese pericolosa con Regoli al tiro appena dentro l’area con Contini che mette in angolo. Risponde su punizione Grassi dalla distanza ma la palla va fuori

.La Pistoiese passa in vantaggio al 17’ con Minardi! Errore in disimpegno della difesa pontederese con Picchi che ne approfitta per servire Vrioni poi a Minardi che non ha difficoltà a battere Contini per la sua terza segnatura stagionale seconda consecutiva.


Arancioni molto concentrati ed attivi.

24’ colpo di testa di Ferrari su palla servita da Vrioni e palla fuori di poco. La Pistoiese comanda le operazioni e spinge. 26’ punizione dal limite per un fallo su Luperini.Ferrari alla battuta con palla in angolo.

 E dall’angolo ecco il raddoppio! Hamlili batte l’angolo la palla arriva a Regoli che impegna severamente Contini,poi è Ferrari che di testa ribadisce in gol! Per l’argentino 10ma segnatura in campionato.
 


Insistono gli arancioni ed arrivano alla terza segnatura con Picchi. Da Hamlili a Ferrari che serve l’accorrente Picchi che fulmina ancora il portiere Contini!



I 3 punti dovrebbero già essere certi.Siamo al 36’ Il Pontedera non è pervenuto.Straschici psicofisici dalla sconfitta di mercoledi in semifinale di Coppa Italia contro l’Alessandria? Gli ospiti lasciano negli spoglatoi Tofanari. Entra Borri

. Al 9’ si vedono i granata 16’ Indiani effettua tre cambi. Escono Luperini,Vrioni e Picchi e ne prendono il posto Papini, Nardini e Surraco. La partita ormai è in controllo

. Al 19’ ancora una possibilità per Ferrari di incrementare il bottino ma il bomber non riesce a trattre bene la palla, poi lascia il posto a De Cenco tre minuti dopo.Anche lui un ex. Doppio tentativo al tiro per Regoli prima su palla di Nardini costringe Contini al salvataggio in angolo e poi con una legnata dalla distanza e palla fuori di poco.

 Nel finale dopo l’ammonizione a carico di Nardini c’è da annotare nelle fila della Pistoiese il debutto di Dosio entrato al posto di Hamlili. Da notare anche un tentativo di De Cenco con palla che Contini gli devia in angolo.

 Torna quindi alla vittoria la Pistoiese dopo 5 gare senza i 3 punti e lo fa questa volta con autorità e senza sofferenze. E’ bastato un primo tempo sicuro e autoritario per rendere certo il risultato dopo troppe gare dove c’èra stata la rimonta ospite.Bella boccata d’ossigeno anche perla classifica che vede gli arancioni a quota 35 al 10mo posto alla pari del Piacenza.
 Si va quindi verso la sentita gara contro il Prato di sabato alle 18,30 con ben altro animo. .
 




Nulla da fare! Nemmeno contro la Giana Erminio sono arrivati i 3 punti per la Pistoiese. Ancora una volta recuperato il risultato dall’avversario di turno e gara terminata sull’1-1. E’ vero che per la prima volta la Pistoiese ha segnato una rete alla Giana con Minardi a seguito di errore del portiere ospite ma è anche vero che la vittoria manca ormai da 5 gare e quindi il salto di qualità non è avvenuto.


 In una giornata fredda e con pochi spettatori, appena 558, la Pistoiese ha ottenuto l’ennesimo pareggio l’11mo di stagione e sesto sull’1-1

 In un campionato ormai falsato dalla vicenda Arezzo ,con la classifica stravolta in attesa della definitiva soluzione in un senso o nell’altro della vicenda aretina ,la Pistoiese con solo 3 punti fatti negli ultimi 15 disponibili si è posizionata a fine gara al 12mo posto in solitario con 32 punti e questo alla vigilia di una striscia di ben 5 derby consecutivi iniziando da Lucca per proseguire con Pontedera,Prato,Pisa e Siena.

 Insomma,la Pistoiese a livello di classifica è tra quelli che son sospesi… ma l’occasione dello scatto in avanti è stata gettata.


Era dunque questo per gli arancioni il secondo incontro interno consecutivo. Ancora fuori Ferrari per scontare la seconda giornata di squalifica. La squadra di Gorgonzola è settima con 34 punti la Pistoiese ne ha 31 Gli ospiti come sappiamo sono guidati da ben 23 anni dallo stesso tecnico:Mister Albè e vantano specie in attacco uomini di valore come Salvatore Bruno e Fabio Perna.

 Non di certo favorevoli i precedenti,pochi per la verità a dire il vero. Lo scorso anno due gare e due sconfitte,quest’anno all’andata un secco 3-0 per la Giana Per la Pistoiese quindi ,una gara delicata anche perché gli ultimi risultati non positivi hanno creato qualche ansia e qualche polemica.La stagione entra nella sua fase decisiva e c’è da capire se gli arancioni potranno puntare ai play-off o se dovranno guardarsi alle spalle

.Stadio Melani di Pistoia 

 PISTOIESE   GIANA ERMINIO    1-1

 Minardi ( PT) al 33’ del 1 tempo Gullit Okyere ( GE )al 25’ del 2° tempo

PISTOIESE
: Zaccagno Nardini Priola Terigi Zullo Regoli Minardi Luperini Hamlili Picchi Vrioni

All.tore: Indiani

GIANA ERMINIO
: Sanchez Perico Bonalumi Montesano Foglio Chiarello Degeri Marotta Iovine Okyere Bruno

All.tore: Albè

Arbitro: Davide Miele di Torino

 Indiani mette in campo un solo attaccante che è Vrioni. AL 7’ triangolazione in area avversaria con tiro finale dal limite di Luperini con Sanchez portiere lombardo che para alla sua destra. 13’ in area arancione è Bruno che dopo essersi liberato al tiro tra due avversari,colpisce il palo alla destra di Zaccagno battuto!

 Un minuto dopo risponde la Pistoiese con un diagonale di Regoli e palla deviata in angolo. 24’ è bravo Bruno al limite dell’area a servire corto l’accorrente Okyere che però alza troppo la mira. Anche in questo caso Bruno è stato libero di fare ciò che gli è parso fare.

 Si arriva al 31’ col vantaggio della Pistoiese. E’ il portiere Sanchez che combina un pasticcio. Su un tiro non certo irresistibile di Vrioni dal limite,dopo palla respinta dalla difesa, il portiere non trattiene ,la palla gli sfugge sulla sinistra dove lo stesso Vrioni la raccoglie crossando per Minardi che mette dentro a porta vuota.




 Davvero decisiva la papera.

 Finale di tempo con la Pistoiese ancora in avanti ed ancora Sanchez protagonista in negativo con un rinvio corto senza senso e palla recuperata da Vrioni che tira a rete ma sull’esterno.Buona occasione sprecata.

 Al 1’ una girata di Bruno con palla alta sulla traversa, poco dopo tocca a Okyere calciar fuori una palla con un diagonale poco preciso. Giana Erminio entrata in campo determinata. 21’ ancora Bruno al tiro e poco fortunato.Un colpo di testa e palla a palombella che colpisce la parte alta della traversa.

 Ma al 25’ arriva il pari che era maturo da tempo.E’ Okyere a segnare in mischia di testa ,dopo essere stato servito da Iovine.Una decina di giocatori sulla linea di porta. Indiani mette in campo

Papini al posto di Picchi. Al 27’ Ma la Giana continua a fare la gara ed a creare occasioni. Lo scarso pubblico del Melani mugugna.

Sempre Bruno al 28’vicino alla rete con un tiro al volo di gran classe.Palla alta.

 Si rivede la Pistoiese con Vrioni che nel cuore dell’areaimpegna severamente Sanchez.Grande occasione questa.


 Alla mezz’ora un giallo per Minardi ,poi ancora un cambio con Luperini che lascia spazio a Surraco. 36’ evidentemente non è la giornata di Bruno,questa. Ancora una traversa colpita dopo una giocata personale.Al solito Bruno sembra scherzare con i difensori arancioni. Davvero sfortunato


 
( e pensare che se gli fossero andati bene i 3 tiri sfortunati avrebbe raggiunto le 200 segnature in carriera ! )

. Anche la Pistoiese ha al 40’ una buona chanche ma Hamlili servito da Zullo nonostante un bel gesto tecnico ,una girata al volo, manda la palla alta,di poco, sulla traversa.Davvero un bel tiro.


 L’entrata di De Cenco per Vrioni a 2’ dal termine non cambia gli equilibri.

 Un punto è arrivato ma dopo un secondo tempo sulle gambe.D’altra parte è anche la qualità del gioco che lascia a desiderare.La Pistoiese è andata in vantaggio grazie ad una papera del portiere ospite ,poi ha subito parecchi tiri pericolosi. Finisce tra i fischi dopo una seconda parte di gara in mano agli ospiti.Si imputa forse a Indiani un atteggiamento troppo prudente.Di certo Indiani si deve essere fatto una precisa idea sulle possibilità di questa squadra circa certi obiettivi. In definitiva si può dire che alla Pistoiese quest’oggi è anche andata bene.A parte la rimonta degli avversari avvenuta sempre nelle ultime 4 gare c’è da mettere in conto la serie di legni colpita da Bruno il capitano dei lombardi.

 Deficitario per la Pistoiese il raffronto con le stesse gare dell’andata. Nelle prime 7 dell’andata fatti 9 punti nelle stesse 7 del ritorno fatti 6 punti. Nella serie dei 5 derby consecutivi all’andata furono fatti 6 punti ora vedermo al ritorno.

 Rispetto allo scorso campionato la Pistoiese ha 3 punti in più.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7
Ci sono 246 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (63)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (475)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: