VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Milano, Piazza della Moschea... di Admin
 
"
"I maestri sono stati liquidati: la morale dell'uomo comune ha trionfato".

Nietzsche
"
 
\\ Home Page : Storico : Calcio Serie C (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 




Visto che la gara non contava più niente per la Pistoiese ,qualcosa per l’Arezzo, conviene subito parlare di statistiche.

Ancora una volta la Pistoiese ha ceduto i 3 punti di fronte al proprio pubblico del Melani.

 E sono così arrivate a 11 le batoste subite sul proprio terreno sulle 18 gare disputate ( una delle 5 vittorie è stata tenuta a tavolino: il 3-0 sul Pro Piacenza allontanato dal torneo ) Il totale delle gare viste quest’anno al Melani parla di 4 vittorie sul campo più una a tavolino 3 pareggi e 11 sconfitte con sul campo 15 gol fatti e 27 subiti in realtà col 3-0 a tavolino sono 18 a 27


 Un disastro davvero,un disastro che non ha eguali almeno nella recente storia degli arancioni.

 In casa quest’anno la Pistoiese ha giocato 18 gare con più la ricordata vittoria a tavolino. Le ultime 4 gare in casa con Olbia,Carrarese,Pro Vercelli e Arezzo gli arancioni le hanno perse tutte.

 Malinconico addio dal proprio pubblico e pessimo finale di torneo con ben 8 sconfitte nelle ultime 15 gare!

Il totale annuo parla di 37 gare prese in considerazione ( l’andata a Piacenza con la Pro quel 3-3 è stato cancellato ) con 9 vittorie 8 pareggi e 20 sconfitte Gli arancioni hanno chiuso al 15mo posto con 35 punti sorpassati dall’Arzachena.

 Come già detto si sono eguagliati o superati i peggiori risultati ottenuti nel dopoguerra, vale a dire:

 CAMPIONATO DI SERIE B 1995/96 CHIUSO CON 20 SCONFITTE IN TOTALE COME QUEST’ANNO MA IN QUEL TORNEO LA PISTOIESE IN CASA PERSE SOLO 6 VOLTE E NON 11 !

 CAMPIONATO DI SERIE A 1980/81 20 SCONFITTE SU 30 GARE MA IN CASA 9 SCONFITTE E NON 11 !

Occorre cambiare tutto visto anche che lo Stadio ha bisogno di restauro importante


E veniamo alla gara di Pistoia non senza prima plaudire alla vittoria del campionato con passaggio diretto in Serie B da parte dei liguri dell’ENTELLA che battendo la Carrarese e con la sconfitta del Piacenza a Siena hanno ottenuto quello che meritavano già in estate.

La vicenda dell’Entella è stata gestita SCANDALOSAMENTE dalla FIGC ed in definitiva ha contribuito a rendere questo campionato IRREGOLARE unitamente alla sequenza di penalizzazioni date e tolte che a quanto pare non è ancora finita dal momento che a Cuneo si spera ancora nella restituzione di punti…


 STADIO MARCELLO MELANI DI PISTOIA

PISTOIESE    AREZZO    0-3


Borghini al 3’ del 1° tempo Brunori al 1’del 2° tempo Rolando al 24’ del 2° tempo

 PISTOIESE
: Romagnoli Dossena Ceccarelli Terigi Regoli Petermann Tartaglione Luperini Cagnano Più Momentè

All.tore: Asta

 AREZZO: Pelagotti Buglio Pelegatti Foglia Brunori Cutolo Serrotti Basit Luciani Sala Borghini

 All.tore: Dal Canto

 Arbitro:Pascarella di Nocera Inferiore

 Di fronte a poco meno di 1000 spettatori ( 400 da Arezzo ) la Pistoiese ha subito,come detto, l’ennesima sconfitta.

Motivazioni sicuramente differenti ed anche organici differenti hanno portato alla fine al severo 0-3 finale. In pratica alla prima azione d’attacco gli aretini passano in vantaggio

.Palla d’angolo con colpo di testa di Pelegatti che colpisce l’incrocio dei pali poi arriva Borghini libero davanti alla porta che ribadisce in rete.E’ il 3’ Un minuto dopo su cross di Regoli colpo di testa di Più con palla che esce di poco. Al 10’ colpo di testa di Luperini con mira sballata

Percoloso ancora l’Arezzo al 17’ quando dopo una uscita di Romagnoli al limite dell’area ,la palla arriva a Foglia che a porta vuota la calcia sopra alla traversa.

 La gara è a fasi alterne e la Pistoiese è pericolosa al 29’ con un colpo di testa di Luperini che finisce molto alto sulla traversa.

 Al 37’ ancora ospiti pericolosi con un tiro dalla distanza di Serrotti che esce di pochissimo. Al riposo con Arezzo in vantaggio di un gol.

Al 46’ entra Llamas per Terigi. Ma subito ad inizio ripresa l’Arezzo va sul doppio vantaggio! Azione personale di Brunori che fa fuori con facilità Dossena a batte Romagnoli.Azione in cui l’aretino ha fatto ciò che ha voluto con disarmante facilità.

 A questo punto Asta manda in campo 3 uomini freschi.E’ il 13’ ed entrano Fanucchi,Vitiello e Forte per Tartaglione, Luperini e Più.

14’ punizione centrale per l’Arezzo con tiro di Cutolo di poco fuori. Al 20’ nell’Arezzo entra Rolando per Cutolo.

 Ed è proprio il neo entrato Rolando che al 24’ segna il definitivo terzo gol con un diagonale dalla destra con palla che beffa Romagnoli.
 Ormai la gara è persa e da annotare ancora alcuni cambi. Nell’Arezzo Belloni e Zappella entrano al posto di Luciani e Serrotti mentre nella Pistoiese esce Picchi ed entra Petermann Per gli arancioni l’ultimo sussulto è al 37’ quando una punizione da posizione favorevole viene calciata alta da Momentè

. Dopo 4’ di recupero si chiude al Melani per peggiore stagione della Pistoiese dal suo ritorno tra i professionisti. Gli amaranto oggi in maglia bianca festeggiano il quarto posto utile per i play-off davanti alla curva sud.
 



Fino in fondo,fino in fondo sono riusciti a colpire in questo disgraziato campionato di Serie C Girone A. Altre mazzate alle due super penalizzate.


 Anche in questa settimana alla Lucchese ed al Cuneo sono arrivati altri punti di penalizzazione.In totale il Cuneo ne ha 23 sul groppone mentre i rossoneri ben 25

.Le due squadre che non sarebbero state ammesse al campionato se qualcuno avesse fatto rispettare le regole,ora con i risultati sul campo sarebbero ampiamente salve.Ad una giornata dalla fine la Lucchese avrebbe 42 punti mentre il Cuneo con 46 se la batterebbe col Pontedera per il decimo posto utile per i play-off!

Ed invece se la giocheranno la C in una doppia gara di Play-out con un fallimento vicino per i rossoneri.

Ma non finisce qui. Alla fine ci sono riusciti a far perdere il campionato all’Entella costretta per tutto l’anno a recuperi su recuperi.

Alla fine l’ultimo,è stato proprio quello con l’inseguitrice Piacenza che ha vinto lo scontro diretto ed ha sorpassato i liguri in classifica con grandissime possibilità di salire in B!

 CHE SIA L’UTIMO TORNEO ROVINATO!


 Per la Pistoiese c’è l’ultma trasferta in terra sarda contro l’Arzachena.

Uno scontro che ha per gli arancioni un solo obiettivo.Quello di non perdere la gara per non farsi scavalcare in classifica.

 Stadio Biagio Pirina di Arzachena

ARZACHENA    PISTOIESE    0-0

ARZACHENA:
Ruzzittu Arboleda La Rosa Baldan Danese Gatto Bonacquisti Casini Taufer Cecconi Sanna

 All.tore: Giorico

PISTOIESE: Romagnoli Dossena Ceccarelli Terigi Regoli Luperini Tartaglione Picchi Cagnano Più Momentè

 All.tore: Asta

 Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria

 Nella Pistoiese assenti El Kaoaukibi ,Fantacci e Vitiello quest’ultimo per squalifica.Rientra Petermann. Al debutto tra i pali,Romagnoli. Tra i sardi assenti Pandolfi per squalifica e Trillò infortunato. L’Arzachena in tutto il campionato ha pareggiato una sola volta.

 In questa gara sarà il vento di maestrale a farla da padrone. Inizio buono dei padroni di casa che al 5’ con Sanna in fuga sulla sinistra con palla al centro area per Cecconi che in un modo o nell’altro viene stoppato al tiro.Poi la difesa respinge.

 Insistono i sardi al tiro dalla distanza con Casini e palla fuori di non molto. Poi la gara si addormenta.I biancoverdi padroni di casa cercano con più insistenza l’affondo e vedono anche un loro giocatore Arboleda infortunarsi al capo al 28’
 Pistoiese si vede con un tiro di Tartaglione alla mezz’ora ma per Ruzittu non ci sono problemi.Stancamente al riposo sullo 0-0
Ad inizio ripresa destro da fuori di La Rosa con palla radente il palo. 10’ ammonito Picchi 15’ punizione di Cagnano con Arzachena che mette in angolo e giallo per De Rosa.Ma ci poteva stare anche un rosso per fallo da ultimo uomo sul quel bel contropiede arancione

22’bravo Romagnoli su intervento di Gatto

 Cominciano i cambi. Nell’Arzachena entrano Nuvoli e Loi per Gatto e Taufer nella Pistoiese Petermann e Forte per Luperini e Momentè

Al 29’ ancora Sanna pericoloso con un diagonale di poco a lato. Pistoiese che cerca nel finale di imbastire un contropiede vincente. E dopo gli ingressi di Ruzzittu per Cecconi nei locali e di Llamas per Picchi tra gli arancioni è Petermann che con una battuta su punizione al 41’ impegna severamente Ruzzittu portiere dell’Arzachena. I 2’ di recupero vedono ancora i cambi di Sallustio per Cagnano e il debutto di Aiassa che entra al posto di Più nella Pistoiese.

 Tipico 0-0 di fine stagione.

 Vediamo la situazione della possibile classifica finale per la Pistoiese. Meglio di 13ma non può fare.Ed al peggio se dovesse perdere anche contro l’Arezzo che è in lotta per il quarto posto se l’Olbia batterà la Pro Vercelli e il Gozzano batterà l’Arzachena nello scontro diretto,sarà suo il 15mo posto così come se vincerà l’Arzachena mentre se sarà pareggio avremo Pistoiese e Arzachena alla pari a 35 con arancioni al 14mo posto in virtù degli scontri diretti a favore

. Ma se dovesse restare a 35 punti come ora a pari dell’Olbia la Pistoiese sarebbe 14ma per risultati a sfavore nei confronti dei galluresi.

 Ma insomma,solo se arriverà la 11ma sconfitta interna al Melani e francamente è poco credibile.

 Nella gare esterne disputate in questo campionato la Pistoiese ha raccolto 17 punti frutto di 4 vittorie, quella a Siena determinante,5 pareggi e 9 sconfitte ( ovviamente quel 3-3 co, Pro Piacenza è stato annullato ) I gol: 18 fatti e 20 subiti
 




La US Pistoiese 1921 festeggia a breve il suo 98mo compleanno da squadra già matematicamente salva.I ragazzi di Asta potranno gestire al meglio,liberi da angosce, le ultime gare del campionato.Ovvio che l’attenzione massima sia da dedicare ad evitare altri passi falsi al Melani violato quest’anno troppe volte,ben 9!

E proprio del Melani si parlerà molto nei prossimi mesi dovendo per forza l’amministrazione comunale porre mano ai lavori ormai indifferibili affinchè alla Pistoiese venga concesso il nulla osta per le gare interne nel suo sesto consecutivo campionato di Serie C


. L’avversario di questo turno casalingo pre-festivo è di valore. Si tratta della Pro Vercelli che con 58 punti in classifica è in piena bagarre play-off. A livello di formazione da annotare le assenze di El Kaoaukibi che dovendo operarsi di ernia inguinale ha già chiuso la sua stagione e di Petermann che è squalificato. Tra i piemontesi a fronte del rientro da squalifica di Gatto si contanto le assenze di Tedeschi,Azzi, Merio e Emmanuello.

 Stadio Marcello Melani  

 PISTOIESE   PRO VERCELLI   1-2

Momentè ( PT ) al 12’ del 1° tempo Morra ( PV )al 15’ del 2° tempo Comi (PV) al 43’ del 2° tempo

PISTOIESE
: Pagnini Dossena Ceccarelli Terigi Regoli Picchi Tartaglione Luperini Cagnano Più Momentè

All.tore:Antonino Asta

 PRO VERCELLI: Nobile Berra Milesi Crescenzi L.Gatto Bellemo Mal Mammarella Rosso Germano Morra

All.tore:Vito Grieco

Arbitro: Eduard Pashuku di Albano Laziale

Al 7’ i bianchi di Vercelli sono pericolosi con un colpo di testa di Crescenzi di poco alto su palla di Mammarella. La Pistoiese passa in vantaggio al 12’ Cagnano batte un calcio di punizione dalla sinistra e Momentè è imperioso in uno stacco di testa con palla che risulta imparabile per Nobile



. Al 20’ azione personale di Terigi che va via in profondità e serve Picchi che non controlla la sfera Arancioni che tengono bene il campo ed anzi al 27’ con Luperini provano ancora a sorprendere Nobile. 30’ Terigi tira dalla distanza ma Milesi respinge
32’ si vedono gli ospiti con una botta di Morra sventata da Pagnini Tra il 37’ ed il 38’ arancioni vicini al raddoppio.Prima è Momentè che tenta il tiro dalla distanza con palla fuori poi Più va via in contropiede ma Nobile è abile nell’uscita e sventa.in angolo. Ancora in avanti gli arancioni alla ricerca del raddoppio ma c’è imprecisione nel tiro di Regoli al 38’ mentre al 41’ Luperini non controlla una palla servitagli da Regoli.

 Primo tempo ben condotto dalla Pistoiese che insiste con Regoli e Luperini ma resta sempre l’1-0 che sembra stretto.

 . Corre ai ripari il tecnico ospite mandando in campo ad inizio ripresa Gatto e Sangiorgi al posto di Mal e Bellemo. La Pro Vercelli colleziona angoli. Dopo un paio di cartellini gialli a carico di Luperini e Tartaglione, al 15’ arriva abbastanza inaspettato il pareggio della Pro Vercelli.Calcio d’angolo battuto da Mammarella con palla che arriva a Morra il cui tiro anche deviato batte Pagnini.con palla che si infila alta alla destra del portiere.

 Al 22’ nella Pistoiese esce Picchi entra Fanucchi Ospiti ancora pericolosi e vicini al raddoppio con Morra al 24’ con un colpo di testa in area e palla fuori di poco Poi girandola di cambi. Entra Forte ed esce Più nella Pistoiese mentre nella Pro Vercelli Grillo e Comi entrano al posto di Rosso e Gatto. Infine Asta al 38’ manda in campo Cellini e Vitiello per Momentè e Tartaglione.
40’ Regoli viene stoppato all’ultimo momento dalla difesa ospite. 42’ giallo per Cellini Nel finale di gara la Pro Vercelli passa in vantaggio.Ed è gol d’autore.Palla da destra e sforbiciata al volo da parte di Comi che non lascia scampo alla difesa arancione. E’ il 43’ In pieno recupero Comi viene fermato fallosamente da Vitiello.E’ rigore.Dubbia la posizione del difensore con l’avversario che cade dentro l’area.Ma Pagnini evita un passivo eccessivo respingendo il tiro dello stesso Comi!Tiro troppo centrale.

 Altra sconfitta contro la Pro Vercelli,quindi, dopo quella dell’andata arrivata nel recupero.

 Non è quindi valsa a nulla la tranquillità della salvezza raggiunta,né l’aver ben condotto il primo tempo dove gli arancioni avrebbero dovuto più concretizzare.Ancora una rimonta nella ripresa e la gara poteva anche finire per 1-3 visto il rigore sbagliato dagli ospiti anche se un pareggio sarebbe stato più giusto.

Il fatto è che gli spettatori del Melani hanno dovuto assistere alla decima sconfitta tra le mura amiche sulle 16 gare disputate ( la 17ma è stata vinta a tavolino) Francamente è troppo.Compleanno rovinato.E meno male che di gare al Melani ne resta una sola.Si chiuderà ospitando l’Arezzo.
 



Siamo alle ultime battute di un campionato di Serie C che anche in questa settimana non ci ha voluto negare le ennesime penalizzazioni a raffica tanto per cambiare.

Per il girone A,quello della Pistoiese, altri punti in meno per Cuneo e Lucchese,le solite note.

 Ormai ne abbiamo parlato anche troppo.

La Pistoiese torna a giocare al Melani dopo la roboante vittoria ad Alessandria dove gioca la Juventus Under 23. Un 4-0 storico che dovrebbe aver spazzato via angosce e paure.

 L’avversario al Melani già quest’anno violato ben 8 volte ,è una squadra da prendersi con le molle:la Carrarese guidata da Silvio Baldini che vanta un attacco “atomico” per la categoria.

 Senza dimenticare che per la Pistoiese c’è sempre il ricordo amaro del secco 0-5 subito la scorsa stagione nella gara di play-off ed anche la più recente sconfitta dell’andata al “dei Marmi” per 1-2


Attacco “atomico” è vero, ma anche deficenze difensive che dovranno essere sfruttate.

 Stadio Marcello Melani di Pistoia  

 PISTOIESE   CARRARESE   0-1

 Tavano al 9’’ del 2° tempo

PISTOIESE:
Pagnini El Kaouakibi Cagnano Terigi Ceccarelli Petermann Fantacci Luperini Fanucchi Momentè Più
All.tore: Antonino Asta

CARRARESE:Borra Carissoni Ricci L. Karkalis Ricci G. Rosaia Varone Bentivegna Piscopo Valente Maccarone

All.tore: Silvio Baldini

Arbitro: Monaldi di Macerata

Per Rovini la stagione è già finita.Dovrà operarsi di ernia inguinale.Dossena è fuori.

 Nel primo quarto d’ora accade poco o nulla. 15’ iniziativa di Varone che su respinta della difesa orange scaglia una botta da lunga distanza con palla deviata di pugno da Pagnini in angolo-

22’ un tocco di Maccarone per Piscopo che tira con un Pagnini che si salva con doppio intervento

 Al 32’ ottima azione offensiva dei padroni di casa con un tiro di Fantacci servito da Fanucchi scoccato in area avversaria ma il portiere della Carrarese Borra salva.

Carrarese pricolosa con un tiro di Bentivegna di destro con palla deviata. Insiste la Pistoiese ed è ancora bravo Borra al 36’ su un tiro di Fantacci messo in calcio d’angolo.

 Al riposo sullo 0-0 ma con Pistoiese più pericolosa.

Baldini manda in campo nella ripresa Biasci per Bentivegna e Tavano per Piscopo

8’ nella Carrarese entra Scaglia per Giacomo Ricci

9’ gli apuani passano in vantaggio dopo che la gara aveva espresso maggiore pericolosità da parte arancione. E’ il bomber Tavano che segna.Azione Maccarone poi Valente infine Tavano che va in rete dopo appena 9’ dal suo ingresso in campo.E’ il 60mo gol della Carrarese in campionato.17mo per Tavano.


 Al 10’ è ancora Borra portiere ospite che su consueta botta di Petermann compie un difficile intervento.

13’ primi cambi per Asta.Entrano Picchi e Forte per Fantacci e Più.

27’ ancora pericolosa la Pistoiese con azione Fanucchi-Forte che è solo in area ma è l’ uscita di Borra che sventa la minaccia.Grossa occasione

. Al 31’ si rivede al Melani l’ex Latte Lath che prende il posto di Valente.

 32’ tiro di Fanucchi con parata di Borra. Un minuto dopo è la Carrarese con Biasci che impegna severamente Pagnini.Altra grossa occasione.

Asta manda sul campo Cellini per Momentè che accusa dei crampi. La gara volge al termine e di certo il pubblico del Melani non appare contento. Si alzano cori. In settimana c’èra anche stato un comunicato dei tifosi della nord che chiedevano impegno.Ma impegno ed occasioni ci sono state ,come visto.

 38’ infortunio per Fanucchi duramente contrato da Rosai. Giallo per proteste a carico di Terigi. Il recupero sarà lungo. 5’
E al 48' occasione in contropiede per la Pistoiese con anche polemiche nel dopo gara per un possibile fallo di mano non sanzionato..La palla poi crossata in area in un modo o nell'altro viene rinviata dagli apuani in angolo e sugli sviluppi dello stesso parte un'azione di contropiede che vede il portiere della Pistoiese Pagnini proiettatosi in avanti tornare precipitosamente indietro per inseguire Latte Lath che incredibilmente a porta spalancata,spreca il 2-0 !


 La Carrarese,quindi, espugna il Melani con il minimo sforzo e vi torna a vincere dopo una ventina d’anni. Quest’anno i derby proprio non vanno a genio alla Pistoiese.Due sconfitte con la Lucchese,due sconfitte col Pisa,due sconfitte con la Carrarese ,una sconfitta con Siena.Arezzo e Pontedera. In sintesi su 12 derby sono state 11 le sconfitte! I tifosi vanno capiti anche se anche oggi la Pistoiese ha avuto ottime opportunità per segnare. Senza contare che è arrivata la nona sconfitta interna su 17 gare ( una a tavolino )
 


Francamente di questo campionato del tutto anomalo e irregolare non ne possiamo davvero più… In settimana la Corte di Appello Federale della FIGC ha restituito al Cuneo 6 dei 23 punti di penalizzazione a suo tempo comminati. Alla Lucchese si è dato tempo fino al 18 aprile per capire di che morte crepare in uno stillicidio di rinvii da fare invidia ad un pazzo.


 Ma che calcio è questo dove per errori fatti in estate si sono ammesse squadre che a regola non dovevano essere ammesse al campionato?

 Ed il caso Pro Piacenza qualcuno se lo ricorda?

 Mancano 6 giornate al termine più qualche altro recupero e di questo passo non c’è alcuna certezza sulla verità della attuale classifica sottoposta a continui mutamenti in peggio o in meglio sempre a seconda delle decisioni della Giustizia sportiva che come tutti i Tribunali ha i suoi tempi CHE NON COLLIMANO CON I CALENDARI.


 Per la Pistoiese che a quota 30 è tranquilla (?!) oggi c’è la trasferta al Moccagatta di Alessandria contro la Juventus under 23 . Vedremo quindi se per gli arancioni la brutta sconfitta casalinga ( la ottava della stagione) al Melani di sabato scorso contro l’Olbia sarà stato un brutto segnale di “smobilizzo” oppure no

 Stadio Moccagatta di Alessandria 

 JUVENTUS UNDER 23    PISTOIESE    0-4

Petermann al 19’ del 1° tempo ed al 21’ del 2° tempo Forte al 34’ del 2° tempo Momentè al 39’ del 2° tempo


JUVENTUS UNDER 23:Del Favero Muratore Mokulu Kastanos Bunino Alcibiade Zanimacchia Morelli Beruatto Coccolo Del Prete

All.tore:Zironelli

 PISTOIESE: Pagnini El Kaoukibi Ceccarelli Dossena Cagnano Petermann Luperini Fanucchi Fantacci Più Momentè

All.tore:Asta

Arbitro:Cascone di Nocera Inferiore

 Assenti nella Pistoiese Picchi perché squalificato,Rovini e Minardi. Inizia di buon piglio la Pistoiese che è pericolosa al 3’ con una incursione di Momenté servito da Fanucchi,sventata dal portiere piemontese Del Favero.Bella apertura.

 Poi ancora 3’ dopo con una punizione conquistata da Più e battuta con forza da Petermann ma con palla di poco alta. Dopo un contropiede arancione tra Fantacci e Momentè con tiro intercettato al quarto d’ora da annotare una parata di Pagnini su tiro di Zanimacchia.

 Ancora Pagnini impegnato su punizione da Beruatto poi è la difesa che respinge.

 Ma al 19’ la Pistoiese passa in vantaggio!Una botta da lunga distanza di Petermann non dà scampo al portiere Del Favero! E’ il primo gol in campionato dopo parecchie conclusioni fuori di poco da parte del giocatore arancione nelle ultime gare!


                                                            

 Un minuto dopo altra botta di Fanucchi respinta. Al 25’ un tiro di Kastanos da fuori area fa finire la palla sul palo poi intervento di Pagnini con la schiena e palla in angolo.. Giallo per Fantacci al 26

’ Al 31’ ancora Pistoiese con un colpo di testa di Luperini e palla alta di poco. 35’ la migliore occasione per i padroni di casa per pareggiare( dopo il palo ) con un colpo di testa di Bunino e palla  alta

Gara vivace e a fasi alterne. Mokulu tira addosso ad un attento Pagnini al 37’ ma spreca una grossa occasione.

Un minuto dopo al 38’ la Pistoiese sfiora il raddoppio!Su palla d’angolo grande intervento di Del Favero su tiro di Fanucchi da corta distanza.
 La Pistoiese a questo punto avrebbe meritato il 2-0

Anche il finale di tempo vede in avanti gli arancioni con un bel cross in area di Ceccarelli però non raccolto dai compagni. Al riposo in vantaggio gli arancioni con uno stretto 1-0

Al 5’bella azione del bianconero Muratore. I ragazzi di Zironelli non riescono a venire a capo di una gara che la Pistoiese sta giocando con grande personalità. Al 15’ leggero infortunio al portiere Pagnini scontratosi con Mukulu. Zironelli cerca forze fresche e manda in campo al 18’ Touré Mavdidi e Pereira per Kastanos Bunino e Coccolo

Ma al 21’ la Pistoiese sempre con Petermann e con un gran tiro dal limite raddoppia!Altra botta non parabile su respinta della difesa.


 Al 27’ nella Pistoiese entra Terigi per l’infortunato Dossena poi deve uscire anche Fanucchi ed entra Vitiello.

 30’ tiro di Alcibiade con un destro dal limite e palla che sfiora il palo lontano in un’area affollata

. Al 31’ Asta manda in campo Forte e Regoli per Più e Petermann

Al 34’ gli arancioni si portano sul 3-0! Contropiede condotto da Fantacci , errore di Touré, palla a Forte ,appena entrato,che batte Del Favero



36’ pericolosa punizione bianconera con palla di poco fuori

Al 39’ la Pistoiese completa l’impresa con in quarto gol dopo una palla d’angolo toccata da Fanucchi di testa e dopo svarione difensivo, prolungata per Momentè che col gol completa una bella gara sua e della squadra intera. Anche Del Favero in questa occasione ci ha messo del suo
.



 Al 42’ ultimo cambio nella Pistoiese con Tartaglione che prende il posto di Fantacci.

 Per la Juventus Under 23 è una disfatta.La Pistoiese ha condotto la gara dall’inizio alla fine e gran parte del merito va alla doppietta di Petermann ed ai suoi tiri precisi. Si è confermata migliore in trasferta che al Melani questa Pistoiese di Asta e questa volta non ci sono stati cali di tensione. Il campionato ormai per la Pistoiese è tranquillo a quota 33 punti nonostante le vittorie a sorpresa ed in trasferta di Lucchese e Arzachena

 Per gli arancioni questo 4-0 in trasferta è tra i eisultati più eclatanti  da quando la Società è tornata tra i professionisti.In precedenza c’èra stato un 3-0 ad Arezzo al termine del torneo 2015/2016 alla prima panchina di Bertotto che sostituì Alvini.Andando a meglio "spulciare":

 PER LA PISTOIESE E’ RISULTATO NON USUALE INFATTI NEL DOPOGUERRA IN TRASFERTA E SOLO PARLANDO DI TORNEI PROFESSIONISTICI GLI ARANCIONI HANNO VINTO SOLO UNA VOLTA IN TRASFERTA PER 5-0 IN SERIE C A PERUGIA NEL 1965/66 POI PER 4-0 COME OGGI SEMPRE IN SERIE C A RICCIONE IL 16/1/1977 IN SERIE B NEL 1977/78 A MODENA IL 7/5/1978 E IN SERIE C2 NEL 1987/88 CONTRO LA SAVIGLIANESE OLTRE AD UN ECLATANTE 5-2 A EMPOLI IN SERIE B NEL 1999/2000 GARA PERALTRO DA ME COMMENTATA SU TELE+
 




NON C’E’ LIMITE AL SENSO DEL RIDICOLO!

 Si parla di calcio.SI parla nuovamente di LEGA PRO GIRONE A Ancora un terremoto in classifica per il CUNEO, ancora attese per il destino della LUCCHESE.   


 Il Presidente di Lega PRO GHIRELLI SCEGLIE L’UNICA VIA POSSIBILE PER SALVARE LA FACCIA: IL SILENZIO!


 Ma che cosa si vuole fare di questo tormentato torneo?

Decidere tutto quando il calendario sarà finito? Decidere in estate?

Partiamo dal CUNEO: alla società piemontese la Corte Federale d’Appello seconda sezione della FIGC HA RIDATO AL CUNEO 6 dei 23 punti complessivi PER ORA comminati per svariate inadempienze amministrative. Il Cuneo così in classifica passa al quart’ultimo posto assieme all’Arzachena con 27 punti.


 C’è poi il problema legato alle fideiussioni sia del Cuneo che della Lucchese con multe già comminate di ben 350.500 euro ciascuna,fideiussioni che la FIGC aveva ritenuto a suo tempo fasulle decisione a cui le 2 Società si erano opposte con ricorsi. La Corte Federale d’Appello ha respinto il reclamo del Cuneo mentre sullo stesso argomento ha concesso alla Lucchese altri 18 gg di attesa e di angoscia.

 Infatti spetterà alla Lega Pro il compito di dimostrare entro il prossimo 18 di aprile che quella fideiussione non era valida.

 Appare di tutta evidenza che andando avanti di questo passo non c’è più alcuna certezza sulla classifica che potrebbe cambiare di colpo in base alle decisioni della Giustizia Sportiva mettendo a rischio posizioni tranquille come ad esempio quella raggiunta dalla Pistoiese che a 30 punti già ritenendosi salva ha visto nelle ultime giornate i propri giocatori in un certo senso mollare gli ormeggi…

 6 giornate ancora significano 18 punti in palio e se si andrà avanti di questo passo dalla posizione della Juventus Under 23 che è a quota 35 a quella della Lucchese che è a quota 21 , nessuna si potrà sentire tranquilla ( in mezzo ci sono Olbia,Gozzano,Alessandria,Pistoiese, Arzachena,Cuneo e Albissola)
 







Fase finale di un campionato assurdo,rovinato dalla pochezza estiva di molti dirigenti… e si spera che l’aria cambi la prossima estate.

 Brutto o fasullo che sia questo campionato va pure portato a termine da parte di una Pistoiese che mai quest’anno è veramente decollata, limitata come è da evidenti tare di personalità e qualità


Campionato costellato di molti, troppi passi falsi che hanno finito per disamorare un po’ tutti causa anche di certe situazioni logistiche ( vedi stadio ) che di certo non hanno aiutato l’afflusso di tifosi al Melani.

 Scontro di bassa classifica oggi sabato 23 marzo

.Arriva L’Olbia che in graduatoria è avanti di un solo punto agli arancioni.Possibilità quindi, di sorpasso.

 Stadio Melani di Pistoia 

 PISTOIESE OLBIA    1-3

Peralta ( O ) al 35’ del 1° tempo Ceter (O) all’8’ del 2° tempo Fanucchi (PT) al 27’ del 2° tempo Ragatzu (O) al 33’ del 2° tempo

PISTOIESE
:Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Regoli Picchi Luperini Llamas Fantacci Momentè Più

All.tore: Asta

OLBIA: Van der Want Pinna Della Bernardina Pisano Cotali Vallocchia Gemmi Caligara Peralta Ceter Ragatzu

 All.tore: Filippi

 Arbitro:Marini di Trieste

 Nella Pistoiese manca Cagnano per squalifica. Tra i galluresi assenza di Lotti e Bellodi. Già al 2’ Pistoiese pericolosa con una botta al volo di Llamas e palla fuori non di molto dopo palla d’angolo respinta di pugno dal portiere ospite. Insiste la Pistoiese ancora pericolosa con un altro gran tiro di Fantacci servito da Picchi. Poi è Momentè a metter a lato un pallone a conlcusione di una azione di rimessa.

 A cavallo del quarto d’ora un paio di gialli uno a carico di Picchi l’altro di Caligara.

 Van der Want il portiere isolano mette in angolo al 25’ una palla calciata al volo da Momentè su cross dalla destra. 31’ da Momentè a Più che tira subito verso la porta avversaria ma con mira imprecisa

. Due minuti dopo è Fantacci che di testa su cross di Llamas mette alto.

 Dopo parecchie conclusioni arancioni ecco che come accade spesso nel calcio alla prima occasione L’Olbia colpisce. Al 35’ va a segno Peralta che mette dentro una palla sporca rinviata dalla difesa arancione dopo una conclusione di Vallochia rimpallata.Assai statica l’intera difesa arancione nell’occasione.


 La Pistoiese si proietta in avanti ed al 39’ Llamas crossa una palla che Più cerca di indirizzare nello specchio della porta ma con direzione imprecisa.La triangolazione è stata buona

. Finale di tempo con un intervento del portiere arancione Pagnini su botta di Ceter e con un colpo di testa di Ceccarelli e palla fuori. Ci si mette il portiere Van der Want a negare il pari alla Pistoiese con interventi ripetuti su tiri di Più, Fantacci e Regoli nel prosieguo della stessa azione

. Al riposo l’Olbia è in vantaggio per 1-0 dopo 45’ condotti meglio dalla Pistoiese.

 Al 7’ nell’Olbia esce Caligara ed entra Pennington

Un minuto dopo in azione di contropiede i sardi vanno sul 2-0! Fantacci rinvia male ,la palla viene recuperata da Ceter che va via veloce, supera Ceccarelli e con un tiro in controtempo batte Pagnini


. Cerca di correre ai ripari Asta con tre innesti freschi. Al 13’ entrano Petermann,Forte e Fanucchi per Regoli,Più e Luperini. Al 16’ bravo il portiere della Pistoiese Pagnini ad evitare il tracollo su azione condotta da Ragatzu. 23’ tentativo di Momentè con un colpo di testa alto su palla da calcio di punizione

. Nell’Olbia al 25’ esce Peralta ed entra Ogunseye Un tiro di Forte sopra la traversa anticipa al 27’ il gol della Pistoiese. E’ Fanucchi che di testa su traversone di Fantacci batte con una parabola imprendibile Van der Want rimasto immobile ad osservare la palla.



 30’il portiere dell’Olbia para a terra su colpo di testa di Dossena. La Pistoiese attacca e si espone al contropiede dell’Olbia che prima trova in Pagnini un baluardo bloccando una discesa di Ogunseye che spreca una rete già fatta ,poi però non può nulla sulla conclusione di Ragatzu al 33’ servito sempre da Ogunseye, che porta i sardi sul 3-1 e di fatto chiude la gara.In questo caso l’intera difesa arancione è apparsa lenta sfasata,molle,disattenta.

 Asta effettua ancora due cambi. Al 34’ entra dopo tempo Rovini per Fantacci poi Cellini per Momentè. C’è ancora tempo per annotare le ammonizioni a carico di Pennington e Petermann prima del fischio finale

. Siamo alle solite. E’ arrivata l’OTTAVA sconfitta casalinga per la Pistoiese a dimostrazione che per quest’anno i 570 presenti sugli spalti ( complessivi di abbonati ) hanno poco da divertirsi. E lo hanno ben fatto capire i tifosi a fine gara Nelle 16 gare interne finora giocate al Melani 5 vittorie ( compreso il 3-0 sul Pro Piacenza a tavolino ) 3 pareggi e ben 8 sconfitte mentre sono 17 le sconfitte complessive per ora.

Il sorpasso sull’Olbia in classifica non c’è stato ed ora è prevista la trasferta sabato 30 alle 16,30 contro la Juventus Under 23.

 L’Olbia da quando è tornata in Serie c ha sempre vinto al Melani. Nel 2016/17 nel 2017/18 e quest’anno.

 Forse il gruppo della Pistoiese ha ritenuto ormai certa la salvezza ed ha ceduto dal punto di vista dell’attenzione.Fatto è che mai 8 sconfitte in casa la Pistoiese le aveva subite ( furono 6 nel 2014/2015 4 nel 2015/2016 5 nel 2016/2017 e solo 3 lo scorso anno )
 



Otto gare al termine del campionato. La Pistoiese ha aggiustato la sua classifica e le sono bastate due vittorie consecutive nelle ultime due gare

.Ora la mente è libera e gli arancioni potranno agevolmente portare a termine questo brutto-in tutti i sensi-campionato magari anche aspirando ad acciuffare come accadde lo scorso anno il decimo posto ,l’ultimo buono per i play-off. Chissà.

 Di certo molto difficile la trasferta di Piacenza sul terreno del Garilli contro la seconda in classifica. E tra l’altro al Garilli non è che la Pistoiese abbia una tradizione favorevole…1 solo pari in 7 scontri.

 Stadio Garilli di Piacenza 

 PIACENZA   PISTOIESE    1-0


Ferrari su rigore al 47’ del 2° tempo

 PIACENZA:
Fumagalli Corsinelli Bertoncini Pergreffi Barlocco Marotta Porcari Corradi Nicco Ferrari Terrani

All.tore:Franzini

 PISTOIESE
:Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore: Asta

 Arbitro:Marcenato di Genova

 Al 5’ Piacenza pericoloso con Terrani con un sinistro deviato in angolo

 In campo una Pistoiese in maglia bianca.

 11’ botta alta da parte dell’ex bomber arancione Ferrari che era partito su suggerimento di Porcari Padroni di casa ancora in evidenza con un tiro di Nicco dal limite con palla fuori al 20’

 21’ giallo a carico di Momentè per proteste I padroni di casa spingono ma la Pistoiese regge con ordine

27’ altro giallo a Forte questa volta per gioco falloso.

Al 37’ grosso pericolo in area pistoiese con un diagonale di Terrani con Pagnini che para non trattiene ma sulla palla vagante non arriva nessuno.

 Al riposo a reti inviolate-

 Nessun cambio Partita di certo giocata a ritmi non eccelsi e con poche conclusioni

 Al 15’ l’allenatore Franzini cerca di dare maggior peso all’attacco inserendo Di Molfetta e Sestu per Terrani e Nicco 19’ doppio intervento di DI Molfetta che prima impegna il portiere Pagnini poi ribatte alto

. 21’ colpo di testa di Ferrari deviato in angolo Anche Asta effettua due cambi. Entrano Fanucchi e Più per Forte e Momentè
 28’ altro cambio nel Piacenza.Entra Cauz per Barlocco

 33’ si accentua la spinta dei rossi emiliani che ricordiamolo contendono all’Entella capolista la possibilità di vincere il campionato anche se i liguri hanno ancora gare da recuperare.

 Ferrari pericoloso con una colclusione messa in corner 34’ nella Pistoiese esce Picchi,dentro Petermann Franzini mette in campo un altro attaccante al 39’ In campo Perez per Marotta 40’ altro colpo di testa di Ferrari messo in angolo

.41’ nella Pistoiese entra Terigi esce Fantacci

Quando sembrava che la gara potesse chiudersi sullo 0-0 con una Pistoiese poco pungente ma tutto sommato nemmeno in grosse difficoltà ecco che un calcio di rigore fischiato pro Piacenza al 46’ per un fallo di Cagnano su Di Molfetta dopo una uscita imperfetta di Pagnini, cambia le sorti della gara.


 Cagnano viene anche espulso

 Da dischetto l’ex Ferrari non sbaglia e con una botta centrale dà i 3 punti ai suoi che ora sono a 2 punti dall’Entella.

La classifica non si è mossa ma i 30 punti non destano preoccupazioni eccessive. Sabato al Melani arriverà l’Olbia che sopravanza gli arancioni di un solo punto per cui sarà l’occasione ghiotta di renderla definitivamente tranquilla.
 





La Pistoiese reduce dalla decisiva trasferta vittoriosa di Siena ha ora nelle due prossime gare previste al Melani la possibilità se ben sfruttata di chiudere definitivamente il discorso salvezza. Con 6 punti contro Cuneo ed Olbia  non ci sarebbero ulteriori problemi anche se questo torneo come abbiamo stradetto è stato e verrà deciso dalla giustizia sportiva e speriamo che questo accada per l’ultima volta e che dal prossimo campionato così come stragiura il Presidente Ghirelli si partirà con regole ferree da rispettare!


Stadio Melani di Pistoia  

PISTOIESE  CUNEO   1-0

 Momentè al 34’ del 1° tempo

 PISTOIESE
: Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Regoli Picchi Luperini Fantacci Momentè Forte

All.tore:Asta

 CUNEO: Cardelli Santacroce Cristini Marin Spizzichino Bobb Sulic Said Celia Jallow Kanis

All.tore: Scazzola

 Arbitro. Luciani di Roma

 Poche presenze sugli spalti.Circa 600.

 Pistoiese in maglia arancione, ospiti in bianco.

 Cuneo con sulle spalle una penalizzazione record ( -23) ed altre probabilmente in arrivo.


Per i giocatori ottimi nelle ultime uscite ( due vittorie con avversarie di rango ) è dura

. Inizio a bassi ritmi .

 5’ Said va al tiro ma con mira imprecisa 14’ da Picchi a Forte che viene anticipato da Santacroce Ancora Forte protagonista al 23’ quando dal limite sulla destra dopo aver superato un paio di avversari calcia di poco oltre la traversa.

 Al 34’ la Pistoiese passa in vantaggio! Il gol lo mette a segno Momentè al termine di una azione iniziata da Cagnano, proseguita con un colpo di testa difensivo corto e con Regoli che colpisce male ma la sfera giunge a Momentè che al volo mette dentro.



                                                        

. Un minuto dopo Said che aveva segnato toccando con un braccio, viene ammonito dall’arbitro 40’ cerca di ripetersi Momentè con una bella botta dalla distanza sulla quale Cardelli interviene in due tempi


Cerca di portarsi sul doppio vantaggio la Pistoiese e nel finale di tempo è Forte che lanciato in contropiede da Momentè non riesce a impensierire la difesa

 All’inizio ripresa il tecnico ospite manda in campo Caso per Kanis e subito dopo Emmausso per Bobb che ha accusato un guaio muscolare. Gli ospiti hanno un atteggiamento più offensivo ma la difesa della Pistoiese regge bene

. Asta al 12’ rinforza gli ormeggi togliendo Forte ed immettendo Terigi. Al 20’ Pistoiese pericolosa ancora con Momentè il cui colpo di testa su palla d’angolo di Cagnano fa sfiorare alla palla il palo lungo.

 21’ ancora un cambio nei piemontesi. Esce Jallow ed entra Piermartieri 23’ qualche momento di apprensione in area arancione con mischie ripetute. Asta effettua un paio di cambi. Escono Momentè e Fantacci entrano Fanucchi e Più Nel Cuneo entra Paolini per Santacroce Il Cuneo va vicino al pareggio al 34’ quando è bravo il portiere Pagnini a deviare con i piedi un tiro di Piermartieri su passaggio di Emmausso.

Ultimi cambi nella Pistoiese. Al 36’ Petermann e Tartaglione prendono il posto di Regoli e Picchi 39’ occasionissima per gli arancioni quando su palla d’angolo è Petermann a colpire la traversa.

41’ attacca il Cuneo ed è Pagnini che in tuffo evita pericoli su iniziativa di Emmausso. Il finale è intenso


. Saranno 5’ i minuti di recupero. Al 48’ Pistoiese pericolosa e vicinissima al 2-0 ma il portiere Cardelli riesce a rimediare su Tartaglione e Fanucchi. Ed ancora Petermann pericoloso al 50’ ma Cardelli mette in angolo .

 Una gara con non molte emozioni ma che aveva grande importanza soprattutto per i padroni di casa abili a sbloccarla senza poi rintanarsi in difesa. La gara è vinta! Ed è la seconda consecutiva fatto mai avvenuto in questo campionato. In pochi giorni la Pistoiese ha assestato la botta decisiva al proprio campionato.

 Determinante anche per la fase mentale la vittoria di Siena.Quella maggiore convinzione ha dato ulteriori stimoli per lo scontro diretto contro il Cuneo.Ora i punti in classifica sono 30 ed il finale di campionato potrà essere gestito al meglio
.
 





Finalmente per la Pistoiese termina la fase dei recuperi.Insomma gli arancioni si rimetteranno in pari con il calendario.Avversario ostico ed in trasferta è la Robur Siena già incontrata al Melani una settimana or sono quando vinse per 2-0.

 Senesi quasi al vertice della classifica e vista anche la inaspettata sconfitta dell’Entella nel recupero col Cuneo,di certo Michele Mignani ed i suoi ragazzi vorranno incrementare quella striscia positiva di risultati già arrivata a ben 15 giornate senza sconfitte.

 Si recupera quindi la gara che era prevista per lo scorso 28 ottobre.

 Mister Asta avrà di nuovo a disposizione Picchi e Dossena mentre in porta è confermato l’ottimo Pagnini mentre Fantacci sconta la sua seconda giornata di squalifica.

 Stadio Franchi di Siena 


 ROBUR SIENA   PISTOIESE   2-3


D’Ambrosio ( R.Siena ) al 3’ del 1° tempo Gliozzi ( R.Siena ) al 21’ del 1° tempo su rigore Luperini ( PT ) al 27’ del 1° tempo El Kaouakibi ( PT ) al 32’ del 1° tempo Luperini (PT) al 44' del 1° tempo su rigore

ROBUR SIENA:Contini Esposito Varga D’Ambrosio Imperiale Bulevardi Arrigoni Gerli Di Livio Gliozzi Aramu

All.tore: Michele Mignani

PISTOIESE: Pagnini El Kaouakibi Ceccarelli Dossena Cagnano Picchi Luperini Regoli Fanucchi Momentè Forte

All.tore: Antonino

 Asta Arbitro:Bitonti di Bologna

Al 2′ subito in mostra il portiere della Pistoiese Pagnini su gran tiro da lunga distanza di Gliozzi.

 I padroni di casa passano in vantaggio al 3’

 Su palla dall’angolo di Aramu in area arriva il capitano della Robur D’Ambrosio che di testa batte Pagnini Subito dopo si grida al rigore da parte pistoiese. Momentè si incunea in area e viene steso dal portiere Contini. Incredibilmente l’arbitro fa proseguire

. Regoli cerca spazio al quarto d’ora.Prima con un colpo di testa impreciso, poi con un cross al centro per Momentè che D’Ambrosio rinvia. Al 16’ è Forte che conquista un angolo

Ma al 19’ l’arbitro concede un calcio di rigore ai padroni di casa. Dossena mette giù Gliozzi all’interno dell’area.Dossena è ammonito.Gliozzi va alla battuta per porta i suoi sul 2-0 con un rasoterra preciso


 Al 24’ un episodio importante. Il portiere del Siena Contini si becca un rosso diretto per un fallo fuori area su Momentè. Siena in 10 per il resto gara.

 Mignani manda in campo il secondo portiere Melgrati

.Esce Di Livio. Sulla battuta della punizione da parte di Momentè il neo entrato Melgrati la tocca sul palo, arriva Luperini e accorcia! Nona marcatura stagionale per lui. Ora può essere altra gara.

 La Pistoiese ha preso animo e campo.

 29’ Melgrati para un tiro di Forte e si ripete due minuti dopo su Dossena. Ma il momento è propizio per la Pistoiese che pareggia i conti al 32’. Palla di Fanucchi in area per il colpo di testa vincente da parte di El Kaouakibi ( terzo gol in campionato per lui ) ed è 2-2 con ottime prospettive per il resto gara.



 Al 37’ sono i senesi che protestano per un fallo di Dossena che già ammonito ha rischiato l’espulsione. 43’ botta di Picchi dalla distanza con palla non lontana dall’incrocio dei pali.

 In chiusura di tempo c’è un rigore per la Pistoiese! Momentè è messo giù in area da Bulevardi dopo uno scambio con Luperini. Alla battuta va il capitano che porta in vantaggio gli arancioni col suo 10mo gol stagionale.( quarto su rigore ) Psicologicamente in vantaggio ora sono gli arancioni.Molto importante non solo un uomo in più ma anche l’aver segnato alla fine del tempo.



 Il Siena che ha grosse ambizioni di classifica e non perde da 15 giornate di certo cercherà il tutto per tutto nella ripresa.
 La Pistoiese potrà agire di rimessa.
 Mignani ha effettuato 3 cambi. Varga,Bulevardi e Aramu sono rimasti negli spogliatoi. In campo Guberti,Cesarini e Romagnoli.

 Al 3’ botta di Momentè respinta, riprende Luperini con palla alta. Risponde il Siena con un tiro di Cesarini a girare e palla che esce di poco.

Al 5’ Siena vicino al gol con una conclusione di Cesarini Al 6’ il Siena spreca malamente con Gerli su errata uscita di Pagnini dai pali
Giallo per il Pistoiese Forte al 9’ 13’ conclusione alta di Picchi 15’ pericolo per la difesa arancione con un tiro di Arrigoni servito da Gubert
i. La gara è sempre viva ed aperta.Di certo il Siena spende più energie.

 Al 22’ Momentè si fa male e deve uscire.Al suo posto entra Llamas.

 Per la Pistoiese che è in netta crisi di risultati questi 3 punti varrebbero oro! Sabato al Melani scende il Cuneo che ha battuto Arezzo e Entella in pochi giorni.Ed è gara da considerarsi anch’essa decisiva.Al di là di quanto ancora la giustizia sportiva penalizzarà i piemontesi.

 30’ occasione per i padroni di casa con tiro alto 35’ un tiro di Regoli viene deviato in angolo

. Asta al 42’ manda in campo Petermann e Cellini per Forte e Fanucchi Molto nervosismo.Vergassola il secondo di Mignani è espulso.
 Saranno 5 i minuti di recupero. Al 48’ un giallo per Picchi. Finisce così.

La Pistoiese era quasi 50 anni che non vinceva a Siena ! La gara termina quindi con l’importante vittoria della Pistoiese per 3-2 su un Siena che viaggiava sul 2-0 a suo favore dopo appena 21’. L’episodio chiave è stata l’espulsione del portiere senese e il calcio di rigore alla fine del primo tempo.Una Pistoiese determinata ha recuperato lo 0-2 e con la doppietta di Luperini la seconda stagionale dopo essere passata in vantaggio ha saputo controbattere sempre alla spinta senese.

 Inutile dire che questa sesta vittoria stagionale sul campo ( la settima a tavolino ) sarà determinante anche dal punto di vista del morale.

 La stagione 2018/2019 potrà essere messa in assoluta tranquillità battendo il Cuneo sabato prossimo al Melani.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6
Ci sono 2406 persone collegate

< maggio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (26)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (354)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: