VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Marcello Lippi e Gianni Zei... di Admin
 
"
Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta,ma a distanza di molto tempo,quando la si ricorda,perchè il ricordo non si spegne.

J.J. Rosseau
"
 
\\ Home Page : Storico : Calcio Commenti (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

 

                                                         

 

 La Roma deve evitare il vittimismo e soprattutto evitare di sentirsi impotente!

Solo in questo modo può sperare di raggiungere e superare già quest’anno la Juventus in vetta alla classifica.

 Si,raggiungere.Perchè i giallorossi sono ancora indietro sia pure di poco,come complesso,rispetto ai bianconeri.Manca loro quella grinta complessiva,estesa a tutta la rosa,grinta di gioco e voglia di vincere che è cosa ben differente dal perdere la testa dopo episodi sfavorevoli! ( come spesso accade ai giallorossi soprattutto quando incontrano la Juventus )

Tutto qui.

 E’ vero che da anni tutti gli episodi volgono a favore degli juventini ( negli scontri diretti )

 Ma è anche vero che la partita di ieri sera sarebbe stata vinta solo se Pjanic e Gervinho ( così come ha detto Garcia ) avessero segnato il gol del 3-1 La prima colpa del risultato avverso e del risultato ingiusto deve essere addebitata alla incapacità romanista di chiudere la gara.

Poi….poi….c’è l’operato dell’arbitro Rocchi.Che ha sbagliato e pesantemente.

E non è stato neppure aiutato dai collaboratori.

.D’altra parte non si batte un record che durava da ben 66 anni se non c’è qualcosa di imponderabile,di strano,di ingiusto,anche.E mi riferisco alle 22 vittorie consecutive casalinghe.

 Che tutti gli episodi siano andati a sfavore della Roma,anche questo è vero.

 Tutto è iniziato dal rigore fischiato contro la Roma su quel fallo di Maicon.Non doveva essere sanzionato con la massima punizione.Il braccio era attaccato al corpo a mò di protezione. Il secondo rigore non c’èra.Il fallo è stato commesso fuori area,di poco,ma fuori.Difficile vederlo a velocità naturale.A nulla rileva se il tempo fosse già scaduto.E’ discrezione arbitrale proseguire.

Grave infine l’errore arbitrale sul gol vittoria di Bonucci.

La visuale del portiere giallorosso era impedita dalla presenza di Vidal.

Non c’è dubbio che la Roma ha ragione di lamentarsi. Tuttavia manteniamo il nostro giudizio.Roma più bella a vedersi ed anche ad un passo dalla Juventus ma troppo legata agli umori di Gervinho.

Legarsi per i successi ad un giocatore come Gervinho vuol dire rischiare,sempre rischiare.Ho letto un commentatore che ha scritto: “ se Gervinho non sbagliasse sarebbe un mostro,un marziano..visto i pericoli che crea…” Il problema è proprio questo.

E’ meglio un giocatore che dà spettacolo e segna un gol su 4-5 azioni fenomenali facendoti magari spaccare un televisore dalla rabbia oppure un cinico ed efficace goleador che sbaglia pochissimo come ad esempio Tevez? La differenza tra le due squadre è tutta qui.

 Comunque niente paura.Quest’anno la Roma può veramente vincere lo scudetto.

Conterà molto anche il cammino in Champions ove ambedue ( Roma e Juventus ) possono almeno approdare ai quarti e forse anche di più

.E’ vero che appare una vera impresa spostare l’asse del campionato dal nord al centro/sud ,ma questa Roma può aspirare a farlo.

Deve rinunciare al solito ed in questo caso anche giustificato,vittimismo

 

 

Per quale motivo il mondo del calcio debba sfuggire alle comuni regole ,quelle regole che incontriamo ogni momento della vita , francamente è poco capibile.

 A che cosa ed a chi ci riferiamo? Si è mai visto in un contesto normale,di una azienda,nel mondo del lavoro,dell’economia,della scienza,insomma nel comune andare delle cose che chi fallisce venga non solo magari momentaneamente allontanato affinchè possa ritemprarsi,riassestarsi,capire dove abbia sbagliato,invece di essere addirittura premiato con compensi maggiorati?

 Questo mondo particolare esiste.E’ il mondo del Calcio.Lo scriviamo apposta con la C maiuscola.E’ un mondo a parte.

Gli ultimi due casi sono evidenti ma ce ne sarebbero moltissimi.

 

CESARE PRANDELLI ex CT della Nazionale ed ora allenatore del Galatasaray. Poco prima del Mondiale aveva avuto un contratto da circa un milione e settecentomila  euro a stagione per due anni indipendentemente quindi dai risultati del Mondiale che stava per cominciare.( alla faccia della spending review .La FIGC è fuori dai dettami “Renziani” ?E’ forse un organismo non Statale? )

 Il risultato del lavoro di Prandelli,della sua nuova strada con approccio etico all’ambiente calcio è sotto gli occhi di tutti.COMPLETO FALLIMENTO di gioco,di scelte,di leader,di metodo.

Tutto da abbattere e rifare da zero. Il bel gesto.Dimissioni.

 Ed ecco IL PREMIO. Da un milione e settecento mila euro da parte della FIGC ( ma non c’èra la spending review di Renzi ? ) ai tre e mezzo da parte dei turchi del Galatasaray.Più del doppio! Via,fuga a gambe levate verso l’Eldorado.

Si dirà:è il libero mercato,bellezza. Infatti.Io non commento il fatto in sé io contesto che chi fallisce venga addirittura premiato.

 Il caso di Allegri fallimentare uscita di scena dal Milan con una batosta storica contro il Sassuolo e dopo un rendimento come allenatore dei rossoneri andato di anno in anno indietro come i gamberi può apparire differente,ma anch’esso rientra nel contesto del fallisco e vengo premiato

In questo caso addirittura andando ad allenare la migliore squadra d’Italia! In questo caso lo stipendio passa da 2,5 milioni da parte del Milan ai 2 più premi da parte dei bianconeri. Leggere decurtazione ma vuoi mettere andare ad allenare Pirlo ( che ha allontanato dal Milan),Pogba ,Vidal... al posto di Robinho,Essien,Honda,Saponara….

 Da cosa dipenderà questa anomalia?

 Dal fatto che questi personaggi avendo vinto almeno una volta qualcosa di importante ( nel caso di Prandelli nemmeno questo..non ha vinto nulla come allenatore..) si sono affrancati per il resto della loro vita da ogni altro possibile miglioramento?

Basta cos’ poco dunque per il lasciapassare a vita verso il bengodi?

 Insomma:dove albergano interessi di marketing,di sponsor non può albergare il raziocinio.Conta l’apparenza,l’ipocrisia,il sapersi vendere.Più fumo spargi più danari raccogli. Il calcio quindi esula completamente da quello che avviene in ogni altro settore professionale ove si è retribuiti per quanto si vale o produce.

 Ma che bel mondo! .

 

PS: mi corre l’obbligo di far notare anche questo.Lo scorso 18 luglio il Consiglio Federale della FIGC ha approvato a grande richiesta,presumo,delle tre Leghe professionistiche,dopo aver informato la FIFA ,da cui era partita l’idea,che anche nella gare dei campionati italiani da qui in avanti verrà utilizzato il “Vanishing Spray “!

Come prendono subito piede le buffonate in questo mondo del calcio è incredibile!

Quale sarà il produttore della bomboletta magica?

Gli arbitro dovranno fare anche dei corsi particolari di disegno?Quale sarà la cinturina più aggraziata per contenere la bomboletta? Ci sarà da aspettarsene una da Vuitton o da Prada? O forse la farà Mister Tod’s?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dire Arrigo Sacchi e pensare al Milan, a quel Milan che dall’anno 1986/87 iniziò una rivoluzione copernicana nel modo di giocare al calcio è un attimo

Mai negli ultimi 50 anni c’è stata una simile rivoluzione tattica.

Da ritenersi superiore a quella del Tiki-Taka del Barcellona.

 Impegno,dedizione totale al perfezionismo hanno impedito a Sacchi una lunga carriera in prima fila.Lo stress consuma.

Pochi in definitiva per il progresso portato nel mondo del calcio i titoli raggiunti.

 Nel Milan dal 1987 al 1991 uno Scudetto ( ed uno “rubacchiato” per la vicenda monetina di Alemao”,)una Supercoppa italiana,due Coppe dei campioni,due Coppe Intercontinentali e due Supercoppe europee. Poi,dopo una parentesi all’Atletico di Madrid ,lo stess da panchina e la carriera come Direttore tecnico del Parma e del Real Madrid e la responsabilità tecnica delle Nazionali Giovanili della FIGC ed ora quella per 4 anni della “Cantera” del Milan.Un ritorno alle origini,quindi.

Da MARCA.COM 

Una interessante intervista a Sacchi in merito all’andamento dei Mondiali Brasiliani in pieno svolgimento è stata fatta oggi dal giornalista spagnolo di Marca Juan Castro e pubblicata sul sito Marca.com.

Sacchi è stato ben preciso circa il fallimento della spedizione azzurra guidata da Prandelli.

Ecco in sintesi:

 P. ¿Cómo vio a su Italia? R. Francia está mejor que con Ribéry, porque el fútbol es un deporte colectivo. En Italia aún no se comprendió eso. Siempre ganamos cuando tenemos odio dentro, sangre en los ojos, cuando hay críticas encima. Así ha sido históricamente. Cuando aparcamos el egoísmo, los celos, el divismo, ganamos. Si no, nada.

 Domanda: come è stata la tua Italia?

 Risposta. La Francia è meglio ora che con Ribery, perché il calcio è uno sport di squadra. In Italia non è ancora compreso. Abbiamo sempre vinto quando abbiamo odio dentro, il sangue agli occhi, quando siamo criticati. Così è stato storicamente. Quando mettiamo da parte l'egoismo, la gelosia,l’ egocentrismo, vinciamo. Se no, nulla.

P. Pero Prandelli ha traído un nuevo estilo a Italia. R. Sí, ojo, pero hay que tener equilibrio, y lo digo también por España. Cuando la posesión no te sirve para marcar, es una posesión inútil, ineficaz. La posesión tiene sentido si llegas a gol. Luego hay que moverse mucho, desmarcarse, atacar el espacio... y eso concreta una buena posesión, más que la técnica. Después viene la calidad. Esa es la idea de fútbol correcta: equilibrio. Un equipo con 11 jugadores en posición activa con el balón y sin él, en el que todos los futbolistas sean armónicos.

 Domanda. Ma Prandelli ha portato un nuovo stile per l'Italia.

 Risposta: . Sì, occhio, ma bisogna bilanciare, e io dico anche per la Spagna. Quando il possesso non è usato per segnare, è un possesso inutile, inefficace. Possesso palla ha senso se si arriva al gol. Allora avete bisogno di muoversi molto,smarcarsi , attaccare lo spazio ... e questo dà il buon possesso, più che la tecnica. Poi viene la qualità. Questa è la giusta idea di calcio: l'equilibrio. Una squadra con 11 giocatori in posizione attiva con la palla e senza di essa, in cui tutti i giocatori si muovano con armonia.

 P. ¿Qué falló en Italia? R. Se equivocó en una cosa. No tuvo ese equilibrio y así la posesión es inútil. Siempre he pensado y ejecutado esta idea: las personas van primero: el empeño, la motivación y la excelencia. Aun si tienes éxito, hay que perfeccionarse. Italia ha descuidado a la persona. No vale solo con tener técnica, hay que tener determinación y humildad. Ser positivo.

 Domanda : in cosa è mancata l’ Italia?

Risposta: si è sbagliato su una cosa. Non c’èra l'equilibrio e così il possesso è inutile. Ho sempre pensato e realizzato questa idea: la persona viene prima : l'impegno, la motivazione e l'eccellenza. Anche se si riesce, deve essere perfetto. L'Italia ha trascurato la persona. Non vale la pena avere solo l'arte, bisogna avere determinazione e umiltà.Essere positivi.

 

 PS: Qual'è il nome che per primo vi viene in mente?

 

 

Abbiamo detto di Conte e dei suoi ( giustificati dubbi ) sulla permanenza in panchina alla Juventus.

 C’è anche un altro allenatore giovane ed emergente di cui si dibatte il futuro in questi giorni di fine campionato.

 A dire il vero sono state le ripetute e pacate,ma precise e ferme nei contenuti, sue dichiarazioni a far pensare ed a far scattare l’allarme ROSSO a FIRENZE.

 Si parla di Vincenzo Montella due anni brillanti sulla panchina dei viola.

Il 2012/2013 terminato al quarto posto alle spalle di un Milan che acciuffò il posto Champions all’ultimo minuto! Una beffa! Anche per la migliore qualità del gioco espresso dai viola.

In estate 2013 la proprietà Della Valle che non è paragonabile in termini di possibilità di spesa con gli arabi o con i magnati russi ma è pur sempre padrona di aziende che producono un monte di utili,decise di investire sulla rosa per poter finalmente tornare in Champions solo sfiorata l’anno prima.

 Spesa ingente ed anche rischiosa.

Mario Gomez dal Bayern e Giuseppe Rossi proveniente da un lungo difficile recupero da infortunio

21 milioni il cartellino di Gomez che nel primo anno a Firenze ha segnato 3 gol in 9 partite,Giuseppe Rossi in 20 gare ha segnato 15 gol ( ottimo girone d’andata prima dell’infortunio) ed è costato 16 milioni.

Sfortuna per i viola ha voluto che per quasi tutto l’anno Montella non abbia potuto usufruire dei due più importanti acquisti causa gravi infortuni.

 Nonostante questo la Fiorentina ha nuovamente centrato il quarto posto anche se Montella ha dovuto subire parecchie battute d’arresto a Firenze.

Giocoforza la qualità del gioco espressa è stata inferiore a quella dell’anno prima nonostante la piena conferma delle qualità di Cuadrado che è in comproprietà con l’Udinese

Montella che ha detto? In pratica questo: ..” cari proprietari se non verranno trattenuti i giocatori migliori (Cuadrado) e se non si investirà con innesti importanti,questa squadra non potrà ripetersi ad alti livelli e sarà destinata a posizioni in classifica peggiori..”

Ha detto la pura verità.

Che cosa pensa la proprietà?

Probabilmente questo. …”Caro Montella,noi lo scorso anno abbiamo investito e molto ( 37 milioni solo di cartellini ..) .Sfortuna nera ha voluto che gravi infortuni abbiano toccato proprio questi acquisti,questi rinforzi.Ora i due giocatori stanno recuperando.E ad inizio della prossima stagione è come se tu avessi due rinforzi che non hai avuto quest’anno… "

E’ un ragionamento anche questo tutto sommato condivisibile.

 Montella però ha in mano più della proprietà la situazione tecnica e non può  fidarsi della salute di un Mario Gomez apparso piuttosto cagionevole né di quella di Rossi già toccato per due volte duramente da infortuni seri.

 In più c’è l’ambizione di primeggiare e chissà quali sirene stanno suonando….e da quali porti…( Milan ? )

 Questa la non facile situazione a Firenze ove secondo costume locale gli addetti ai lavori si arrovellano in mille congetture con una nutrita fazione di tifosi che non vedrebbe malaccio una eventuale vittoria del Torino ( tifoserie gemellate) domenica al Franchi pur di eliminare quel Milan che lo scorso anno beffò i viola sul filo di lana.

Questo è il bello della Toscana altro che globalizzazione condivisa….

 

Mi fanno quasi sorridere i commenti sulla stampa specializzata e non, sul futuro di Conte…questi “distratti” commentatori non si sono accorti che Conte sta chiudendo un cerchio perfetto.E se è perfetto perché rovinarlo ?

 Tre scudetti consecutivi l’ultimo dei quali con punteggio record e con una squadra che certamente non può avere margini di miglioramento soprattutto in chiave europea.

 Conte è stato chiarissimo rispondendo ad una domanda specifica.

Gli si chiede: secondo lei questa Juventus può vincere la Champions? Risposta secca di Conte: NO!

Che cosa si vorrebbe di più non lo capisco.

Conte che conosce bene il valore dei suoi è convinto che con questa rosa la Juventus non possa vincere la Champions! Ed ha ragione da vendere.

 Nota a margine: quello che dovrebbero pensare delle loro rose gli allenatori ed i tifosi di Napoli,Fiorentina,Inter e….Milan che sono a distacchi abissali dalla Juventus è meglio sottacerlo.Ed infatti un altro allenatore giovane ed ambizioso come Montella ha già messo le mani avanti con la proprietà.O ci rafforziamo ha detto oppure andremo indietro.Indietro dal quarto posto...

Capito l’antifona? Quindi, tornando a Conte e già da tempo l’abbiamo scritto :meglio lasciare la Juventus e cercare una nuova impresa magari all’estero per approfondire un calcio internazionale che prima o poi come lui stesso ha tenuto a precisare finirà per conquistare.

 Ed allora meglio andarsene da trionfatore.

 

                                                                     

 

 Ma quale rompicapo Conte.

 Perché non vogliamo fare le cose logiche in questo paese? Conte e Balotelli.

 Sono due casi che non esistono semplicemente per questi motivi.

Conte ha fatto un miracolo.Ha vinto già 100 partite di campionato con la Juventus.

Ha vinto tre scudetti consecutivi e gran parte del merito,in questo caso, è proprio suo,dell’allenatore ( che in genere non conta mai più di un 10/15% )

Conte ha plasmato con la sua feroce grinta un gruppo di giocatori che l’hanno seguito passo passo ( soprattutto nel caso del primo scudetto veramente strappato al Milan che aveva Ibrahimovic ) ed ha concluso l’opera in questo campionato dei record storici.

 Perché dovrebbe restare alla Juventus? Per vincere la Champions? Ma quando? Nel 2025?

 Ne corre molta di strada tra le migliori italiane e le migliori in Europa.Molta.E Conte lo sa benissimo.

 Alla Juventus ha fatto la storia con un rendimento in termini di risultati migliore di quella dei mostri sacri Trapattoni e Lippi. Potrebbe restare solo se gli venisse rafforzata la rosa in termini tali da poter sfidare il prossimo anno con concrete possibilità di spuntarla,le migliori squadre europee

.Ma la Società è in grado di investire come fanno i club guidati da magnati vari e/o sceicchi vari?

 Solo l’ambizione di vincere con la Juventus in Europa può far restare Conte.

 Noi andremmo via subito dopo aver compiuto un delitto perfetto.3 scudetti consecutivi con la Juventus.

 

 E su Balotelli che fare? Ai Mondiali o no?

Anche qui siamo sicuri che Prandelli prenderà la decisione sbagliata portando Balotelli in Brasile.

 Ci vorrebbe coraggio,invece.Di Balotelli ormai conosciamo pregi ( pochi) e difetti ( molti) Certo.La sua esplosiva fisicità può farti vincere qualsiasi gara ma è anche probabile che in ogni gara si metta in luce per incostanza di rendimento,proteste e “ciondolamenti” vari per il campo.

E guardando il rendimento in termini di gol,comportamento in campo( pochi gol alcuni frutto di punizioni o di rigori e molte ammonizioni ) rispetto a quanto mostrato da altri( Ciro Immobile con più gol e senza punizioni e/o rigori ) non si capisce il motivo per cui si voglia ancora puntare su Balotelli che è solo un buon giocatore (quando gli va ) e non certo un campione.

 Ci sono dei giovani di grande interesse:Destro,Immobile,Berardi,il Rossi appena ristabilitosi ,Insigne.

Si dirà che siamo troppo vicini al Mondiale per fare scelte azzardate ed invece i segnali che il campionato sta dando sono chiari

A fronte di un Balotelli normale c’è un Immobile che segna con continuità e che meriterebbe senz’altro il viaggio in Brasile.Anche in prospettiva. Coraggio ed innovazione.E’ il momento di osare.

Prandelli non mi sembra il tipo.

 

 Analisi di una sconfitta.

 Da dire anzitutto come ad un critico “onesto intellettualmente” sia apparsa evidente la netta differenza in termini di qualità del gioco proposto, dalla Champions League rispetto alla sorella “minore” Europa League. Netta.Indiscutibile.

 Juventus e Conte possono dire ciò che vogliono ma appena il nostro calcio si cimenta con l’Europa mostra segnali di insufficiente qualità.Ora siamo inferiori anche al calcio portoghese ed è tutto dire.

 La Spagna ha portato in finale Champions due squadre ( Real Madrid e Atletico Madrid ) ed un’altra il Siviglia è in finale di Europa League. Un trionfo.L’altra finalista il Benfica è portoghese.Schiantate le forze tedesche ed inglesi.

 La Juventus è arrivata alla fase finale con autonomia quasi al “lumicino”.

La squadra ha animo e grinta e 4 campioni di livello assoluto.Buffon,Pirlo,Pogba e Vidal sia pure con caratteristiche differenti e con Pogba destinato ad essere una vera stella di caratura mondiale.Poi due attaccanti e finalizzatori eccellenti come Tevez e Llorente talmente diversi nei gesti tecnici da risultare determinanti in molte occasioni.Il resto della rosa è fatto da combattenti alcuni con sufficiente tecnica altri solo onesti “pedatori”

Per l’Italia e per il nostro svalutato campionato tutto questo basta a super sufficienza ( tranne il caso Roma che come gioco appare migliore a quello bianconero ).Ma in Europa no.In Europa ci vogliono altri investimenti e forti interventi per tornare almeno tra i primi 8 club del continente.Ed attualmente e Conte lo sa bene, nessuna formazione italiana si può considerare a questa altezza.

 Il fatto poi che si prevedesse la finale di Europa League proprio allo Juventus Stadium rappresenta un’amarezza ulteriore che sa quasi di beffa per i bianconeri.

 

 In finale è arrivata la squadra che “venne maledetta” da Bela Guttman il suo allenatore dopo una vittoria internazionale.

Pare che abbia detto:”..non mi volete dare il premio vittoria ?....ed allora io vi dico :"..Da qui a cento anni nessuna squadra portoghese sarà due volte campione d’Europa e il Benfica senza di me non vincerà mai una Coppa dei Campioni.."

 In effetti da quella profezia di anni ne sono passati tanti ed il Benfica HA PERSO 9 GARE DI FINALE Europeee e Mondiali!! Dico 9! Incredibile sortilegio!

 ( Anche se il Porto squadra portoghese di Champions ne ha vinte due.Ma lì c’èra Mourinho e con lui non ci sono sortilegi di sorta.)

Ora il Benfica è al decimo tentativo.

Vedremo.

 1961/62 Finale in doppia gara di Coppa Intercontinentale contro i brasiliani del Santos. Due gare due sconfitte. 3-2 a Rio e 2-5 a Lisbona con la bellezze di 5 gol messi a segno da Pelè!

1962/1963 – finale di Coppa Campioni persa contro il Milan per 1-2. ( due gol di Altafini e Milan prima squadra italiana a vincere la Coppa dei Campioni.

1964/1965 – finale di Coppa Campioni persa per 1 a 0 contro l’Inter causa un gol di Jair nella gara disputata a Milano e con la palla che passò tra le gambe del portiere.Insomma un gollazo..

1967/1968 - finale di Coppa Campioni persa ai supplementari contro il Manchester United

1982/1983 – finale di Coppa Uefa persa contro la squadra belga dell’Anderlecht in doppia finale tra andata e ritorno.

1987/1988 – finale di Coppa Campioni, persa ai rigori contro gli olandesi del PSV Eindhoven.

 1989/1990 – finale di Coppa Campioni persa contro il Milan.

2012/2013 – finale di Europa League , persa contro il Chelsea all’ultimo minuto.

 

 

 All’indomani della gara tra il Real Madrid e il Bayern si impongono alcune riflessioni.

 Il calcio è cosa seria almeno qui da noi.

Vi sono coloro che amano “sgraffignare” le vittorie con l’astuzia ed il non gioco e costoro rispondono al nome ( tanto per restare negli ultimi 50 anni ) di Herrera, di Rocco ed altri ed ai nostri giorni rispondono ad un nome su tutti:Mourinho.

 

 

Sono allenatori che hanno avuto grandi difensori ( Herrera: Burgnich-Facchetti-Picchi  Rocco:Schnellinger-Malatrasi-Maldini padre ) un ottimo centrocampista ( Herrera:Suarez  Rocco: Rivera) e finalizzatori capaci ( Herrera:Mazzola e Corso  Rocco:Prati e Sormani)

Costoro hanno insegnato all’europa ed al mondo il non gioco.Ed hanno vinto tanto.

Quel sottile e perverso piacere di freddare l’avversario con le grandi parate del portiere di turno ( Herrera:Sarti  Rocco:Cudicini ) per poi colpirlo di rimessa.

 Ed all’estero subivano spesso e ci odiavano.Brutto biglietto di presentazione.

 Poi la luce,anche in Italia.La luce si è accesa grazie ad Arrigo Sacchi ed il suo irraggiungibile Milan.

 

 La seconda lampadina con luce ancora più intensa si è accesa all’arrivo di Guardiola e del suo Barcellona.

 Due cicli finiti.

Due cicli che hanno dimostrato al mondo come si possa vincere e convincere anche nel calcio ove domina l’aleatorietà delle situazioni e dove per anni anche chi giocava male poteva vincere.

Anche la stampa,anche i giornalisti si sono spesso divisi tra coloro che esaltavano il non gioco ( su tutti Gianni Brera ) e su coloro che invece amavano commentare le vittorie condite dallo spettacolo ( su tutti Oreste del Buono ) .

                           

 

 Poi l’arrivo dello scostante ed “antipatico” Mourinho che ha cominciato a vincere secondo stile Herrera…con il non gioco.Attenzione massima alla difesa e indisponente modo di comportarsi in campo dei giocatori sempre alla ricerca della provocazione o della perdita di tempo.Un piano per far saltare i nervi..e soprattutto in occasione delle sconfitte la assoluta mancanza di ammissione di aver fallito.Insomma la colpa delle sconfitte è sempre di qualcun altro

Abbiamo di nuovo questa filosofia di gioco in semifinale di Champions e con buone possibilità anche di raggiungere l’ennesima finale.

Ed è ovvio che siano tornate le “vedove inconsolabili “ tutti quei giornalisti che rimasti orfani di Mourinho a Milano avevano perso ogni riferimento di vita.

Poi Ancelotti ed il suo Real e torniamo alla gara di ieri sera con il Bayern.

Abbiamo detto che Guardiola deve riflettere.

Non può dominare nel possesso palla al 75% e rischiare di perdere la gara per 3-0! Offende coloro come noi che amano il bel gioco del suo Bayern.

 Se solo C.Ronaldo e Bale fossero stati al 100% della loro forma fisica e non reduci da problemi il”furbo” Ancelotti avrebbe chiuso la pratica.Ancelotti ha giocato alla Mourinho avendo però in avanti uomini determinanti.

Ed anche il “castrone” Benzema si è nell’occasione del contropiede vincente dimostrato più goleador rispetto all’altro “castrone” Mandzukic.Nel Bayern non ha funzionato Ribery che aveva una gabbia attorno a sé ed anche Robben si è incaponito in azioni personali.Ed allora il lavoro di Mandzukic nel liberare al tiro i compagni è risultato vano.

Crediamo che il Real,vista la gara di ieri sera, abbia perso una enorme opportunità di chiudere anzitempo la contesa.

All’Allianz Arena il Bayern ne siamo certi ripeterà lo stesso inizio folgorante schiacciando i blancos nella propria area.Se passerà in vantaggio presto i tedeschi non si fermeranno e potrebbe finire in goleada,altrimenti si assisterà di nuovo a quanto già visto ieri sera ove l’inserimento in campo sia di T.Muller che di Goetze è apparso troppo ritardato.

Guardiola ora ha Mandzukic e non Levandowsky che arriverà al Bayern nella prossima stagione.

Questo per ricordare come il giusto mix tra spettacolo ed efficienza pratica negli ultimi anni sia stato offerto non dal Bayern,non dal Real ma dal Borussia Dortmund che senza enormi esposizioni finanziarie ha sempre saputo restare ai vertici del calcio europeo e che più del Real avrebbe meritato di incontrare il Bayern in semifinale.

 

 

 

 RIECCOLI! Ecco di nuovo all'assalto sul  carro del vincitore secondo esatto "more italico " tutti quelli innamorati del "bel tenebroso" di quel Mourinho che ha fatto molte inconsolabili vedove calcistiche.

Un profluvio sulla stampa di elogi per l'ennesima qualificazione alle semifinali di Champions League di una delle sue squadre più o meno mediocri che il portoghese con indubbia abilità ed altrettanta indubbia fortuna ha guidato negli ultimi 10 anni vincendo anche diversi titoli.

Sarebbe ingeneroso e non intelligente non riconoscere le qualità dell'uomo.Un abile provocatore,sprezzante il giusto ma in grado evidentemente di far breccia sulle menti dei suoi "pedatori" ( non in quella speciale di Balotelli,però...)

Insomma un abile fortunato uomo super pagato ed anche a mio modo di vedere super antipatico.

Ma che sia un vincente come negarlo? 8 qualificazioni per le semifinali di Champions League in 10 anni e con 4 squadre differenti.Questo il record del portoghese.Nel 2003-2004 vinse la Champions con un secco 3-0 del suo Porto contro il Monaco e si ripetè con l'Inter nel 2009/2010 battendo il Bayern per 2-0 ( con molta fortuna anche...)

Ora tutti tifano di nuovo per lui solo che...solo che dalle parti di Monaco di Baviera opera un altro allenatore vincente ben differente sia nei tratti che nel modo di fare.Pep Guardiola allenatore del Bayern Monaco.

 

Per Guardiola parlano i fatti tiki-taka o meno.

Col Barcellona  247 panchine 179 vittorie 47 pareggi e 21 sconfitte

Con il Bayern Monaco  43 panchine 37 vittorie 4 pareggi e 2 sconfitte

Stasera l’avventura in Champions del Manchester United ( un record di 18 stagioni consecutive!! ) corre seriamente il rischio di terminare.( Gli inglesi in campionato sono distanti dalle posizioni Champions).

Già due volte Guardiola ha battuto il Manchester in finale di Champions alla guida del Barcellona nel 2009 e nel 2011.

Molto probabile che stasera all’Allianz Arena sia ancora una volta lo spagnolo ad esultare

 

 

                                                                                      

                        

Certo la differenza è ancora evidente ed è tutta a favore dei tedeschi del Bayern ancora superiori per qualità della rosa,per struttura societaria ( Presidente a parte del Bayern … autoaccusatosi di frode fiscale..),per sponsor e per esperienza dell’allenatore,ma la Juventus non è poi così distante come sembrava lo scorso anno quando proprio il Bayern fece fuori dalla Champions i bianconeri.( un secco 4-0 complessivo ai quarti )

 Paragoniamo il cammino del Bayern Monaco e della Juventus nei rispettivi campionati negli ultimi due anni in cui il Bayern Monaco ha vinto il campionato Bundesliga ( e tutto il resto ) e la Juventus un campionato e sta per vincerne ancora uno.

 ANNO 2012/2013 BAYERN MONACO campione con 91 punti in 34 gare con 29 vittorie 4 pareggi ed una sconfitta 98 gol fatti e 18 subiti

 ANNO 2013/2014 BAYERN MONACO all’ultima gara disputata giornata N° 27 è già campione con 77 punti con 25 vittorie e due pareggi 79 reti fatte e 13 subite

Striscia positiva in campionato di 52 gare senza sconfitta. 19 vittorie consecutive in campionato

ANNO 2012/2013 JUVENTUS campione con 87 punti in 38 gare con 27 vittorie 6 pareggi e 5 sconfitte 71 gol fatti e 24 subiti

ANNO 2013/2014 JUVENTUS prima in classifica alla gara N° 30 81 punti con 26 vittorie 3 pareggi ed una sconfitta 67 i gol fatti 20 quelli subiti.

Striscia positiva di 15 vittorie consecutive in casa ( record per il campionato italiano considerando dall'inizio di un campionato )

 Complessivamente negli ultimi due campionati questo è il paragone:

BAYERN MONACO : 59 gare con 54 vittorie 6 pareggi ed 1 sconfitta 177 reti fatte e 31 subite media gol fatti/subiti pari ad uno stratosferico 5,709

JUVENTUS : 68 gare con 53 vittorie 9 pareggi e 6 sconfitte 138 reti fatte e 44 subite Media gol fatti/subiti pari ad un ottimo 3,136

 Nel panorama generale degli ultimi anni da considerare per il Bayern Monaco nella stagione 2011/2012 il secondo posto in campionato dietro il Borussia Dortmund mentre la Juventus vinse il campionato da imbattuta!

A favore del Bayern anche una Supercoppa di Germania (2013),una Coppa di Germania (2013) una Champions League (2013) una Supercoppa Uefa (2013 ) ed una Coppa del Mondo per club (2013) e scusate se è poco…

 Ed anche quest’anno il Bayern è in lizza per tutto.

La Juventus per l’Europa League e per il campionato.

 Insomma: c’è ancora da studiare ma la strada intrapresa è quella giusta.

 Intanto un primato assoluto per il campionato di Serie A a girone unico i bianconeri l’hanno ottenuto ieri sera battendo il Parma per 2-1 Sono infatti 15 le gare VINTE CONSECUTIVAMENTE IN CASA allo Juventus Stadium dall’inizio del campionato 2013/2014. 15 gare 15 vinte.Tutte.

Ricordiamo ancora che IL RECORD ASSOLUTO DI VITTORIE CONSECUTIVE IN CASA INDIPENDENTEMENTE DALL’INIZIO DEL CAMPIONATO APPARTIENE AL TORINO CHE A CAVALLO DEGLI ANNI 47/49 INANELLO’ 21 VITTORIE CONSECUTIVE NEL MITICO STADIO FILADELFIA.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17
Ci sono 2135 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (70)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (500)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: