VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
"C'è almeno un punto sul quale uomini e donne sono d'accordo: gli uni e le altre hanno poca fiducia nelle donne".

Charly Chaplin
"
 
\\ Home Page : Storico : Calcio Champions League (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

 Ed allora:vediamo che cosa di interessante è accaduto nella due giorni di Champions ( V° turno )

 Partiamo dalle squadre già qualificatesi per gli ottavi di Champions

Sono:

 ATLETICO MADRID

 Nessuna sorpresa.La squadra è forte e ben guidata. Non credo che ceda volentieri le armi nell’ultima gara contro la Juventus.A parte il premio Uefa per il pari o per la vittoria.Comunque per loro non sarà decisiva come per la Juventus e poi c’è il fattore Juventus Stadium.

Se fosse gara secca per la qualificazione andrebbe considerata la tripla ma in questo caso è molto probabile che finisca con una vittoria dei bianconeri i al massimo con un pareggio che comunque renderebbe la Juventus irraggiungibile per un Olympiakos pronosticato vincitore con il Malmoe e comunque quasi sicuro per l’Europa League.

 REAL MADRID

 anche qui tutto nella norma.I Campioni d’Europa continuano a vincere ed a vincere.Ancelotti è arrivato a 15 gare consecutive vinte eguagliando Mourinho e Miguel Munoz !Che dire? Che il Real Madrid è il primo candidato alla vittoria finale.

BORUSSIA DORTMUND 

La squadra di Klopp viaggia su doppio binario.Ottima in Champions ed abbondantemente già qualificata tanto da non risentire della sconfitta contro l’Arsenal,pessima in Bundesliga ove viaggia nelle ultime posizioni addirittura a rischio retrocessione !

Campagna cessioni sbagliata? Probabile.Lewandovski è superiore ad Immobile e la perdita è stata pesante.L’italiano super considerato da Klopp è sempre più escluso e messo in panchina.Un problema.

ARSENAL 

 Wenger il guru della Società londinese ancora una volta è riuscito a portare i suoi giovani a superare la fase di qualificazione.Ed è un record.Per la quindicesima stagione consecutiva l’Arsenal raggiunge gli ottavi di Champions ed addirittura potrebbe anche aspirare alla prima posizione battendo un Galatasaray vera delusione di questa Champions 2014/2015

 

 BAYERN MONACO       

 non credo che i tedeschi vogliano perdere un’altra gara in Champions dopo quella perduta a Manchester contro il City nei minuti finali in inferiorità numerica.Potrebbe essere grave per la Roma che ha la qualificazione ancora in bilico.La squadra di Guardiola è la diretta concorrente del Real Madrid e deve essere considerata come minimo capace di approdare alle semifinali di Champions tale è l’esperienza e la forza del gruppo e tanto è collaudato il gioco.( poco adatto ,però, alla velocità dei vari Bale e Ronaldo..)

PARIS SAINT GERMAIN

 gli sceicchi hanno speso molto ,gli sceicchi hanno una squadra forte e pericolosa per tutti.Una vera mina vagante.D’altra parte chi dispone in rosa di giocatori come i brasiliani Thiago Silva,Maxwell,David Luiz, di uno svedese come Ibrahimovic,di argentini come Lavezzi e Pastore e dell’uruguaiano Cavani, perché dovrebbe sentirsi inferiore alle altre big? E’ stato il bisogno da parte del Milan di ripianare forti perdite di bilancio con la cessione di Silva e Ibrahimovic a gettare le basi per la propria disfatta internazionale ( con l’aggiunta del regalo di Pirlo alla Juventus ) ponendo le basi della crescita dei parigini.

 

BARCELLONA 

 

non incanta come un tempo ma ha Messi.Ed allora tutto è possibile.Messi in un periodo come quello attuale è inarrestabile,batte record su record.Primo goleador storico della Liga e recordman solitario con 74 gol nella classifica dei marcatori Champions ( Ronaldo è a 72 reti )

.Spaventoso è l’organico.Si va dal capitano Xavi che è in procinto di battere il record di gare disputate in Champions, a Neymar, a Luis Suarez che sta ambientandosi,ed agli esperti Busquets,Iniesta e Mascherano autore di un Mondiale fantastico.Minimo ai quarti,poi dipende dagli incroci.

 CHELSEA  

 Mourinho è intenzionato a diventare l’unico allenatore ad aver vinto 3 Champions con squadre diverse.Dopo le coppe conquistate con il Porto e con l’Inter tenta l’impresa con l’ottimo Chelsea che pare trovarsi molto più a suo agio lontano da Stamford Bridge.Squadra contemporaneamente rocciosa e talentuosa è guidata da un vecchio marpione come Mourinho che considera un’arte il difendersi ed attaccare in contropiede soprattutto ora che ha in Diego Costa un micidiale finalizzatore con alle spalle ora Willian ora Hazard ,ora Oscar oppure Fabregas.C’è molta qualità nel centrocampo dei londinesi ed in difesa esperienza da vendere con Cech,Cahill e Terry.Meglio incontrarlo il più tardi possibile.

 PORTO  

questa squadra francamente non cessa di stupire.E’ sempre presente ed è dura farla fuori soprattutto ora che ha trovato in Martinez un bel finalizzatore.Il presidente Pinto Da Costa è longevo.Era già presidente ai tempi di Madjer ,si parla di oltre 20 anni or sono.Da Costa è presidente del club da ben 32 anni ed è considerato un mago del mercato.Con un mix di spagnoli,brasiliani e colombiani il Porto di Oporto merita considerazione e se troverà i giusti sorteggi potrebbe anche arrivare lontano disponendo di un attaccante come Martinez già capace di 53 reti in solo 69 gare giocate col Porto

SHAKHTAR DONETSK 

 anche qui come sopra.Che dire di Mircea Lucescu l’uomo che Anconetani volle al Pisa nella sua prima esperienza italiana? Un marpione esperto ,conoscitore di calcio e furbissimo.E’ riuscito a qualificarsi lo stesso anche perdendo in casa contro l’Atletico Bilbao che dopo aver eliminato il Napoli nulla aveva combinato.Magari sotto ci sarà qualche passaggio futuro di giocatori da una sponda all’altra…chissà.Riuscire a gestire una situazione di guerra ( stadio distrutto ) con il folto gruppo di brasiliani prima scappati a gambe levate,poi rientrati chissà come e centrare ancora una qualificazione è da allenatori bravi,senza dubbio.

BAYER LEVERKUSEN 

 Anche le "aspirine" si sono qualificate per gli ottavi di Champions con un turno di anticipo e sia pure con soli 9 punti e perdendo in casa contro il Monaco.In ballo rimane il primo posto.Ogni combinazione possibile infatti per l'ultimo turno,prevede che il Bayer sia qualificato anche in caso di sconfitta a Lisbona contro il Benfica.Ogni risultato infatti dell'altra  gara tra Monaco e Zenit infatti farà restare dietro i tedeschi almeno una delle due contendenti.

 

                                                            

 Olympiastadion di Berlino.Sabato 6 giugno 2015, finalissima di Champions League tra Juventus e Barcellona.

Tutte e due le squadre sono ad un passo dal Triplete avendo già vinto i rispettivi campionati e Coppe nazionali.

Non sono moltissime le società che in passato vi sono riuscite:

il Celtic di Glasgow nel 1967

 l’Ajax nel 1972

 Il PSV Eindhoven nel 1988

 Il Manchester United nel 1999

 Il Barcellona nel 2009

L’Inter nel 2010

Il Bayern Monaco nel 2013

La Juventus che manca da una finale di Champions da 12 anni è alla sua ottava finale ed ha vinto per due volte il trofeo e ne ha quindi perdute ben 5. E se fosse sconfitta avrebbe il magro record del maggior numero di finali perse che ora condivide con Benfica e Bayern Monaco !

Da tenere in considerazione il fatto che la squadra di Allegri viene da 9 gare di Champions senza sconfitte e che Buffon non prende gol da cinque partite.

 Il capitano e Pirlo tornano in quello stadio ove hanno vinto era il 2006 il titolo mondiale battendo 5 a 3 la Francia ai calci di rigore.

 La Juventus giocherà la sua 230ma gara di Coppa Campioni/Champions League

Nelle precedenti 229 partite ha ottenuto 113 vittorie 58 pareggi e 58 sconfitte

I 3 attaccanti Tevez-Morata-Llorente in questa Champions hanno segnato rispettivamente 7/4/1 gol.

 

 Il Barcellona che è alla sua ottava finale invece nelle precedenti 7 ha conquistato il titolo europeo per club 4 volte.

Il Barcellona giocherà la sua 268ma gara di Coppa Campioni/Champions League

 Nelle precedenti 267 partite ha ottenuto 155 vittorie 61 pareggi e 51 sconfitte

 I 3 attaccanti Messi-Neymar-Suarez in questa Champions hanno segnato rispettivamente 10/9/6 gol

 

 

                                                                   

La CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016 ha già concluso il primo ed il secondo turno di qualificazione quello che interessa le squadre campioni dei paesi posizionati dalla 16ma alla 54ma posizione nella classifica del coefficiente UEFA fino alla stagione 2014.

 Si sono quindi disputate 42 partite a dire il vero senza grosse sorprese.

Solo il The New Saints squadra gallese di un paesino di poco più di 1000 abitanti, ha reso dura la vita agli ungheresi del Videoton costringendoli ai supplementari. E questo sarebbe il bello del calcio..altro che gare “fasulle” a 20 mila km da casa solo per il marketing..

 Le 42 gare disputatesi hanno qualificato per il terzo turno previsto per i giorni 28 e 29 luglio per  le gare di andata e per il 4 e 5 agosto per quelle di ritorno le seguenti 17 squadre

 PARTIZAN   MOLDE    MILSAMI    HJK      TEL AVIV   APOEL     MIDTJILLAND    MALMOE   SKENDERBEU ASTANA   DINAMO ZAGABRIA    VIDEOTON   STEAUA BUCAREST   BATE BORISOV   QARABAG   LECH POZNAN   CELTIC

 Per completare il quadro del terzo turno a queste 17 Società qualificate dovranno essere aggiunte 3 Società campioni nazionali dei paesi nella posizione ranking dal 13mo al 15mo posto ( Svizzera-Austria-Repubblica Ceca) , 9 Società arrivate al 2° posto nei rispettivi campionati per le Nazioni da 7mo al 15mo posto nella classifica dei coefficienti ed 1 Società con un club arrivato al 3° posto nel campionato nazionale della posizione 6, in questo caso la Francia .

 Si arriva così ad avere un TERZO TURNO con 30 SQUADRE e 15 gare.

 Alle 17 Società già qualificate per il terzo turno previsto per il 28 e 29 luglio prossimi ( andata) e per il 4-5 agosto ( ritorno ) vanno così aggiunte le seguenti società:

 CSKA MOSCA    SPARTA PRAGA    PILZEN    FENERBACHE    SHAKHTAR DONETSK    PANATHINAIKOS CLUB BRUGGE     YOUNG BOYS     MONACO     SALISBURGO     BASILEA    RAPID VIENNA    AJAX AMSTERDAM

Ecco gli accoppiamenti del terzo turno previsto come gare di andata nei giorni 28 e 29 luglio prossimi e come gare di ritorno nei giorni 4 e 5 agosto prossimi.

 Cska Mosca (Rus) Sparta Praga (R. Ceca)

 Milsami (Mol) Skenderbeu (Alb)

 Midtjylland (Dan) Apoel Nicosia (Cipro)

 Maccabi Tel Aviv (Isr) Viktoria Plzen (R. Ceca)

 Panathinaikos (Gre) Bruges (Bel)

 Fenerbahce (Tur) Shakhtar Donetsk (Ucr)

 Young Boys (Svi) Monaco (Fra)

 Videoton (Ung) Bate Borisov (Bie)

 Dinamo Zagabria (Cro) Molde (Nor)

 HJK Helsinki (Fin) Astana (Kaz)

 Salisburgo (Aut) Malmoe (Sve)

 Steaua Bucarest (Rom) Partizan Belgrado (Ser)

 Celtic (Sco) Qarabag (Aze)

 Lech Poznan (Pol) Basilea (Svi)

 Rapid Vienna (Aut) Ajax Amsterdam ( Ola)

 

                                                                                

EUROPA LEAGUE

In base ai risultati odierni del secondo turno di Europa League si evince che l’avversario della Sampdoria nel terzo turno di qualificazione all’Europa League 2015-2016 sarà il Vojvodina di Novi Sad ( Serbia ) .Tra l’altro la ex squadra di Boskov ex allenatore della Sampdoria.

 Gara di andata all’Olimpico di Torino giovedi 30 luglio, gara di ritorno a Novi Sad giovedi 6 agosto.

 
                                                                         



                                                                                                                      

La Roma vista contro la Fiorentina ( settima vittoria consecutiva in campionato ) sarà in grado di sbancare il Bernabeu partendo dallo 0-2 subito all'Olimpico?

Noi non ci crediamo ma potrebbe anche essere possibile.

 Di sicuro le ottime prove sia di El Shaarawy che di Salah ed anche di Pjanic e Perotti lasciano sperare in quello che sarebbe un miracolo e resterebbe per sempre negli annali della società capitolina.

 Di certo la velocità di Salah e El Shaarawy potrebbe risultare letale ai difensori madridisti ma occorrerà subito segnare un gol per scardinare le certezze e probabilmente anche la supponenza degli uomini di Zidane.

Uomini che hanno la punta di diamante di un Cristiano Ronaldo che con i 4 gol recentemente messi a segno in campionato al Celta Vigo è attualmente il miglior goleador europeo con 27 reti.


Un Cristiano Ronaldo anche critico nei confronti dei compagni di squadra dall’alto delle sue mostruose cifre di realizzazione in un ambiente abituato a vincere ma impossibilito a farlo negli ultimi anni causa la presenza di un Barcellona con un rendimento ancora superiore.



 Non è che si possa essere felicissimi nell’aver segnato ben 252 gol in campionato in 228 partite ed aver vinto solo 1 campionato ! Il fatto è che davanti a lui c’è il mostro Messi con 305 gol in 337 gare e con ben 7 titoli spagnoli vinti e con l’ottavo vicino.

Tra l’altro il Real Madrid che sta cercando di ottenere la sesta qualificazione consecutiva ai quarti di finale non è che negli ultimi scontri contro formazioni italiane sia andato bene. Per nulla. E’ stato eliminato negli ultimi 8 doppi confronti! Ma il doppio vantaggio ottenuto a Roma lo mette in una posizione di grande forza.

 A livello di formazioni pare probabile che Spalletti utilizzi la stazza fisica di Dzeko fin dall’inizio mentre sono indisponibili per infortunio sia De Rossi che Rudiger e Nainggolan in forse.
 Per Zidane si prevede il ritorno del gallese Bale mentre è indisponibile Benzema.


Diffidati: nel Real Madrid Casimiro e Sergio Ramos Nella Roma: De Rossi e Nainggolan

Per il REAL MADRID sarà la 393ma gara di Champions precedenti: 233 vittorie 68 pareggi e 91 sconfitte

 Per la ROMA sarà la 89ma gara di Champions precedenti: 31 vittorie 24 pareggi e 33 sconfitte
 
                                                                     

Ottavi di finale Champions League 2015/2016

 Gara di ritorno tra REAL MADRID e ROMA

andata 2-0 allo stadio Santiago Bernabeu


REAL MADRID   ROMA    2-0

 Cristiano Ronaldo al 19’ del 2° tempo James Rodriguez al 22’ del 2° tempo

 Aggregate: 4-0

 REAL MADRID: Navas Marcelo Pepe Danilo Ramos Kroos Bale Casemiro Rodriguez Modric Ronaldo All.tore: Zidane

ROMA: Szczesny Manolas Digne Zukanovic Pjanic Keita Florenzi Perotti Dzeko Salah El Shaarawy All.tore: Spalletti

Arbitro:Marciniak (Pol)

Roma a trazione anteriore perchè c'è da recuperare due gol.Impiego quindi di Dzeko come terminale offensivo con alle spalle Perotti, Salah e El Shaarawy. Già al 2' discesa di El Shaarawy con cross in area per la testa di Dzeko ma Pepe si immola nel salvataggio in angolo.E' così che la Roma può far male al Madrid.Un suo gol iniziale riaprirebbe tutti i giochi.

 Al 4' Florenzi sulla destra con cross in area dove El Shaarawy non arriva....

 Al 7' discesa di Bale sulla sinistra con cross in area ove in scivolata Marcelo mette a lato. Pericolo per la Roma è la velocità di Bale ed anche la poliedricità di Marcelo vero giocatore universale così come lo è Alaba nel Bayern Monaco.
 Tiro dalla distanza di Kroos parato a terra da Szczesny.
 Calcio di punizone battuto da Ronaldo al 10' ma con palla imprecisa. Comincia a ruminare gioco il Real Madrid dopo un bell'inizio della Roma.

 Soprattutto il Real non ha alcun interesse ad accelerare le operazioni di gioco.E' la Roma che deve farlo.

INCREDIBILE! Al 13' Dzeko tutto solo in area di rigore getta al vento il vantaggio che un'azione delle sue da parte di Salah sulla destra aveva reso possibile! La difesa del Real era stata nettamente fatta a fette! Dzeko a due passi da Navas ha preferito tirare forte con la palla che è uscita. La Roma non può permettersi di sbagliare così.


 20' sventola dalla distanza di Modric che costringe Szczesny alla deviazione in angolo. L'impressione è che se la Roma riuscirà a serrare le fila in difesa evitando anche le pericolose conclusioni dalla distanza ( Modric,Kroos e Ronaldo sono buoni battiitori ) con qualche azione di contropiede veloce potrà passare.

 I blancos non reggono la velocità di Salah e El Shaarawy.

28' NOOO Così non va.SALAH tutto solo sulla destra getta al vento un'altra colossale occasione! E sono due! La Roma poteva già aver pareggiato il conto! Siamo al 30' e in questo limitato tempo la Roma ha gettato due gol!


31' Sventola di Cristiano Ronaldo che in velocità impegna Szczesny in una difficile respinta. 33' da Modric a Ronaldo che sull'uscita di Szczesny perde l'attimo giusto per mettere in rete! Sull'angolo è Marcelo che cerca il tiro vincente ma la palla è alta.Pericoloso il Real su queste botte da fuori.

 
Ammonito Danilo al 36' per un fallo su El Shaarawy. 42' altra buona opportunità per i giallorossi con servizio di Pjanic per Salah che tira subito in porta ma debolmente e Navas blocca!

 Real Madrid nulla di trascendentale ed anche sofferente in difesa. Il primo tempo sta terminando e si è avuta l'impressione che la partita sia ancora aperta ma i giallorossi non potranno sbagliare più nulla in attacco. Il tempo (46') si chiude con un'altra sventola di Marcelo imprecisa.

Si ricomincia e con errori da una parte e dall’altra. Prima è il Real con Marcelo che si incarta da solo a due passi dalla porta poi è James Rodriguez che impegna Szczesny. Al 6’ ancora l’egiziano Salah che potrebbe approfittare di una palla rimpallata a due passi da Navas ma l’ex viola mette a lato!

11’ Florenzi si libera di Marcelo e di Ramos e va al tiro ma Navas respinge e Ramos mette in angolo. E’ Navas che evita il gol a Keita.Il giallorosso a due passi dal palo destro della porta madridista gli tira sui piedi.E siamo a 4 grosse occasioni. 12’ altra botta di Modric che è il migliore dei suoi con palla deviata in angolo. Al 15’ c’è un cambio nel Madrid.Esce Bale ed entra Lucas Vazquez.

 19’ Il neo entrato Vazquez supera Digne e serve C.Ronaldo che supera Manolas e mette dentro. La differenza è tutta qui. Nella superiore qualità dei singoli.Alla prima vera occasione capitata sui piedi di Ronaldo c’è stato il gol.La Roma ne ha avute almeno 4 di occasionissime e tutte sono sfumate.Semplice.



 Partita finita la 22’.Ci pensa James Rodriguez che servito da Ronaldo se ne va verso il palo alla destra di Szczesny e lo fredda con palla che passa sotto al corpo del portiere giallorosso. FINITA e nel peggiore dei modi Perché il 4-0 complessivo è estremamente pesante nei confronti della Roma



.Per qualificarsi la Roma dovrebbe fare 4 gol!

E al 25’ è Cristiano Ronaldo che incredibilmente per lui getta al vento un gol fatto dopo un contropiede condotto da James e da Vazquez. Il capocannoniere della Champions ( generale storico e annuale ) non credeva a quanto combinato!!

Al 29’ Spalletti concede l’ultimo quarto d’ora della sua carriera in Champions a Francesco Totti che al suo ingresso viene applaudito dal pubblico.

 Perotti al 43’ colpisce il palo alla destra di Navas.Nemmeno una stilla di fortuna stasera per la Roma!

Un suo tiro al volo su passaggio di Salah avrebbe meritato miglior fortuna.

 Finisce 2-0 per il Real così come all’andata. MA RIMANE UNA SORTA DI AMARO IN BOCCA PERCHE’ LA DIFFERENZA NON L’HA FATTA IL GIOCO MA LA QUALITA’ SUPERIORE di qualche elemento che è vero gioca in una squadra milionaria e di prestigio mondiale ma questa squadra non è supportata da un gioco altrettanto di qualità. Insomma il 4-0 totale è ingiusto e questo Real Madrid a parte l’ottimo Modric non credo possa vincere questa Champions League.

 Nell'altro ottavo di finale a Wolfsburg

 WOLFSBURG   GENT   1-0

 Schurrle al 29’ del 2° tempo andata: 3-2 Aggregate: 4-2
 
                                                                     


       
 
Ho conosciuto Spalletti oltre 18 anni or sono ai tempi della sua brillante avventura come allenatore dell'Empoli.Quello per intenderci che con un gioco spettacolare salì dalla serie B alla Serie A dopo, l'anno precedente ,aver vinto i play-off dalla C alla B.
 E' allenatore capace di dare un gioco brillante alle sue rose oltre che uomo dalla comunicazione schietta.

 Di certo dopo aver assistito alla sconfitta per 2-0 sia all'andata che al ritorno contro il Real Madrid non lo si può criticare per quanto detto nel dopo gara di Madrid. Anzi! HA RAGIONE DA VENDERE!

La Roma aveva preparato la gara con il preciso compito di segnare almeno un gol nei primi minuti di gioco.Ebbene: non solo un gol poteva fare ma addirittura due e non ci sarebbe stato nulla da obiettare.La velocità di Salah e El Shaarawy elemento decisivo per superare gli esperti ma lenti difensori in maglia bianca e elemento cardine per il terminale offensivo Edwin Dzeko.

Con quei due gol gettati al vento non è detto che il Real non si sarebbe egualmente qualificato ma di certo sarebbe stato esposto nel tentativo di recuperare ad altri micidiali contropiede.Insomma la gara poteva anche finire sul 3-1, sul 4-2 a favore della Roma e sarebbero stati risultati utili per il passaggio al quarti di finale!

 Una grandissima opportunità è stata perduta dalla Roma.

Il Real Madrid è sostenuto dai gol del "criticato" ( Incredibile!) Cristiano Ronaldo ( già 13 in questa Champions) ma è squadra che non ha impressionato.Non ha un gioco preciso e vive della bravura tecnica e fisica di alcuni elementi cardine come Cristiano Ronaldo,Modric,Bale,Kroos e della duttilità di Marcelo.

 Non può essere una squadra galattica quella che in casa rischia per ben 4 volte di subire gol in chiare occasioni da rete concesse.

 La differenza questa sì c'è è tutta nelle doti fisiche.E' evidente se paragoniamo fisicamente Cristiano Ronaldo con Salah,Florenzi con Kroos,Perotti con Bale e via dicendo.

 Ma Spalletti tatticamente la sua gara con Zidane l'avrebbe anche vinta ed ha pienamente ragione ad interrogarsi ed a interrogare i suoi giocatori sulla necessità di accantonare la sconfitta ma con una buona dose di rabbia e non di condiscendenza o sudditanza verso il club più famoso del mondo.

 Rabbia per crescere altrimenti la doppia sconfitta non servirà a nulla.

                                                                   

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016

 OTTAVI DI FINALE

Gare di ritorno:

 A Londra: Stamford Bridge

CHELSEA    PARIS SAINT GERMAIN   1-2

 Rabiot ( PSG) al 16' del 1° tempo Diego Costa (C) al 27' del 1° tempo Ibrahimovic (PSG) al 22' del 2° tempo

 Andata: 1-2 Aggregate: 2-4


CHELSEA: Courtois Ivanovic ( Cap ) Cahill Azpilicueta Fabregas Hazard Obi Kenedy Willian Pedro Rodriguez Diego Costa All.tore: Guus Hiddink

PARIS SAINT GERMAIN: Trapp Thiago Silva (Cap ) Marquinhos Maxwell David Luiz Lucas Thiago Motta Di Maria Matuidi Rabiot Ibrahimovic All.tore:Laurent Blanc

Arbitro: Felix Brych ( Ger )

Al 16’ PSG in vantaggio con Rabiot.E’ Di Maria che serve Ibrahimovic sulla destra il quale allunga in area per l’inserimento di Rabiot che solo e da due passi mette dentro.

 Al 27’ gran gol del pareggio da parte di Diego Costa.Da Pedro a Willian che dà palla a Costa al limite dell’area. Un dribbling vincente e Trapp è battuto con un gran tiro.

Al 22’ della ripresa da Motta a DI Maria sulla fascia sinistra.L’argentino avanza e crossa in area dove si trovava Ibrahimovic che non ha avuto problemi a segnare di destro il secondo gol.Quello della qualificazione certa ai quarti.

HIBRAHIMOVIC: col gol messo a segno stasera ha raggiunto a quota 50 gol messi a segno in competizioni UEFA per club Didier Drogba e Alfredo Di Stefano Comanda la classifica Cristiano Ronaldo con 93 go
l.


 San Pietroburgo Stadio Petrovskiy   


 ZENIT    BENFICA  1-2


 Hulk (Z) al 24’ del 2° tempo Gaitàn (B) al 40’ del 2° tempo Talisca (B) al 51’ del 2° tempo

Andata: 0-1 Aggregate: 1-3


 ZENIT: Lodygin Anyukov Lombaerts Hulk Mauricio Kokorin Danny (Cap) Luiz Neto Dzyuba Witsel Zirkov All.tore: Vilas-Boas (Port)

 BENFICA: Ederson Fejsa Samaris Gaitàn (Cap) Mitroglou Lindelof Jonas Eliseu Pizzi Semedo Renato Sanchez All.tore: Rui Vitòria (Por)

Arbitro:Viktor  Kassai (Hun)

 24’ della ripresa da Zhirkov un bel cross in area per il colpo di testa di Hulk che pareggia i conti.

40’ della ripresa a nulla vale una bella parata di Lodygin con palla sulla traversa poi raccolta da Gaitàn che mette dentro a porta vuota il gol qualificazione.

In pieno recupero al 51’ addirittura l’intera posta va al Benfica con un gol di Talisca autore di un tiro imparabile per il portiere dello Zenit.

 Forse a sorpresa il Benfica raggiunge i quarti di Champions.

Squadra con parecchi giovani e in un gran momento di forma visto che ha vinto 15 delle ultime 16 partite giocate!
Per Vilas-Boas si tratta dell’ultima gara europea al timone dello Zenit.A fine stagione cambierà squadra.
 
                                                          

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016 QUARTI DI FINALE GARE DI ANDATA


 A Monaco di Baviera Allianz Arena  

BAYERN MONACO   BENFICA     1-0

Vidal al 2’ del 1° tempo


BAYERN MONACO:
Neuer Lahm Kimmich Alaba Bernat Vidal Douglas Costa Muller Thiago Alcantara Ribéry Lewandowski All.tore: Guardiola

 Subentrati: Martinez per Kimmich al 15’ del 2° tempo Coman per Douglas Costa al 25’ del 2° tempo Goetze per Muller al 40’ del 2° tempo

 BENFICA: Ederson Almeida Lindelof Jardel Eliseu Pizzi Fejsa Renato Sanchez Gaitan Jonas Mitroglou All.tore: Rui Vitoria

Subentrati: Samaris per Pizzi al 46’ del 2° tempo Salvio per Jonas al 38’ del 2:tempo Jimenez per Mitroglou al 25’ del 2° tempo

 Arbitro: Marciniak (Polonia )

Il solito possesso palla feroce del Bayern ( 65 a 35 % ) questa volta non ha “distrutto” l’avversario. Ma era anche da prevedersi perché da anni il Benfica ha nell’organizzazione difensiva il suo punto di forza ed in particolare il Benfica di quest’annata calcistica vive un bel momento di forma,è in procinto di rivincere il campionato ed anche nella stessa gara di Monaco più volte è andato vicino alla segnatura.

 Per il passaggio del turno –approdo in semifinale- è sempre favorita la squadra di Guardiola e l’1-0 non è mai facile da ribaltare ma al Da Luz di Lisbona un 30% di possibilità al Benfica occorre darle.( per il passaggio del turno )

Eccellente il cammino di Guardiola al Bayern ( lascerà a fine stagione il posto a Ancelotti ): in 150 gare allenate al Bayern ne ha vinte 116. Una bella media:quasi l’80%!

 LA SORPRESA:


A WOLFSBURG

WOLFSBURG    REAL MADRID      2-0


 Titola stamane MARCA : “EL QUE NO CREA EN LA REMONTADA QUE DEJE SITIO “ CHI NON CREDE NELLA RIMONTA LASCI IL POSTO ...
.

 
 Francamente in pochi avrebbero scommesso in un simile risultato visto anche l’andamento non certo brillante del Wolfsburg in Bundesliga.

 I “lupi” si trovano infatti solo all’ottavo posto per ora fuori dalle coppe ed a ben 34 punti dal Bayern!

La serata perfetta,quindi con un risultato molto difficile da ribaltare.Occorrono 3 gol senza subirne.

Di certo il Real ha tutte le possibilità di ottenere la “remontada” anche grazie all’aiuto di un pubblico che al Bernabeu sarà quello delle grandi occasioni ma se i “blancos"  dovessero subire una rete potrebbe essere esiziale.

WOLFSBURG REAL MADRID 2-0

Rodriguez al 18’ su rigore Arnold al 25’

WOLFSBURG: Benaglio Vieirinha Naldo Dante Rodriguez Guilavogui Luiz Gustavo Bruno Henrique Arnold Draxler Schurrle All.tore:Hecking

Subentrati: Trasch al 35’ del 2° tempo per Bruno Henrique Schafer al 48’ del 2° tempo per Draxler Kruse al 39’ del 2° tempo per Schurrle

REAL MADRID: Navas Danilo Pepe Ramos Marcelo Modric Casemiro Kroos Bale Benzema Cristiano Ronaldo All.tore. Zidane

Subentrati: Isco al 19’ del 2° tempo per Modric James Rodriguez al 40’ del 2° tempo per Kroos Jesè al 41’ del 1° tempo per Benzema

Arbitro: Rocchi ( Italia)

Inizio gara subito scoppiettante ed occasioni da una parte e dall’altra con un Draxler in gran spolvero che serve Bruno Henrique il cui colpo di testa è parato da Navas. Risponde Benzema che impegna Benaglio ,sulla respinta arriva Bale ma la mira è imprecisa. Rigore per i tedeschi al 18’ Cross si Draxler per l’intervento possibile in area di Schurrle ma invece del tiro arriva un fallo di Casemiro.E’ rigore perfettamente realizzato alla destra in alto del portiere Navas da parte di Rodriguez.Per Navas è il primo gol subito dopo 738 minuti di sua Champions.

Spinge il Wolfsburg sempre con Draxler che serve sulla destra lateralmente con un lungo lancio Hanrique che premia con un preciso passaggio l’inserimento da dietro di Arnold che insacca. Prima del riposo un’occasione per parte.Prima è Schurrle con un destro parato da Navas, poi è Benzema con un colpo di testa su cross di Bale a sprecare.Poi Benzema deve uscire per un colpo al ginocchio ed entra Jesé.

 Il Madrid paga anche la non eccellente serata di Cristiano Ronaldo che è impreciso con un colpo di testa così come il gallese Bale con un tiro da buona posizione mentre il Wolfsburg punge in contropiede. Benaglio il portiere svizzero del Wolfsburg salva la porta con un’uscita tempestiva su Ronaldo servito da Isco e nel finale i locali potevano addirittura segnare il terzo gol con Kruse ma Navas sventa.

Il Wolfsburg si è così confermato imbattibile nel suo stadio dove in questa Champions sono già caduti CSKA Mosca, PSV Eindhoven,Manchester United, Gent e Real Madrid. Il 12 aprile si replica al Bernabeu. Diciamo 50 e 50.Il Real è sempre il Real.


 A Parigi: Parco dei Principi 

PARIS SAINT GERMAIN      MANCHESTER CITY   2-2

 De Bruyne ( M) al 38’ del 1° tempo Ibrahimovic (PSG) al 41’ del 1° tempo Rabiot (PSG) al 14’ del 2° tempo Fernandinho (M) al 27’ del 2° tempo


PARIS SAINT GERMAIN :
Trapp Aurier Thiago Silva David Luiz Maxwell Rabiot Thiago Motta Matuidi Di Maria Cavani Ibrahimovic All.tore:Blanc

Subentrati: Marquinhos al 32’ del 2° tempo per Aurier Lucas Moura al 32’ del 2° tempo per Rabiot

MANCHESTER CITY: Hart Sagna Otamendi Mangala Clichy Fernando Fernandinho Navas De Bruyne Silva Aguero All.tore: Pellegrini

Subentrati: Delph al 32’ del 2° tempo per De Bruyne Bony al 43’ del 2° tempo per Silva Kolarov al 48’ del2° tempo per Aguero

Arbitro: Mazic (Serbia)

 Riuscirà Ibrahimovic a vincere la Champions? Mah! Intanto ieri sera è vero si che ha segnato uno dei due gol del PSG ma è anche vero che ha sbagliato un calcio di rigore
Inizio e subito giallo pesante per David Luiz che era diffidato.Luiz stende Aguero e salterà la gara di ritorno.

 Al 12’ è David Luiz che cerca di riscattarsi portandosi in avanti ma subisce fallo da Sagna. E’ rigore che Hibrahimovic batte forte alla destra di Hart ma il portiere della nazionale devia in angolo!
Al 24’ si ripete in negativo l’asso svedese che servito da Motta si può presentare davanti a Hart ma il suo piattone destro termina alto sulla traversa!
 Chi sbaglia paga ed al 38’ è De Bruyne che porta in vantaggio gli ospiti approfittando di un errore di Matuidi che lasscia un pallone a Fernando che serve Fernandinho poi in profondità per De Bruyne che con un diagonale batte Trapp.
Passano solo 3’ e Ibrahimovic pareggia in modo rocambolesco.Palla da Hart a Fernando che col disturbo di Ibrahimovic rinvia male colpendo lo svedese.Il pallone entra in rete.Per Ibrahimovic è il quinto gol in Champions quest’anno.
14’ della ripresa e PSG in vantaggio con Rabiot che è lesto a riprendere una palla rinviata corta dal portiere Hart su colpo di testa di Cavani.
Serataccia per Ibrahimovic che ha una grande occasione al 17’ quando raccogliendo un bel cross di Di Maria colpisce di testa ma la palla picchia sulla traversa.
 Al 27’ gli inglesi riescono a pareggiare i conti con Fernandinho che aiutato anche da una deviazione riprende una respinta corta di Aurier su cross di Sagna. I minuti restanti nonostante le molte punizioni battute sia dal PSG che dal City non cambiano il risultato.
Gara interessante.
 Inutile dire che il 2-2 porta ad almeno il 60% le possibilità degli inglesi di accedere alle semifinali di Champions. Ritorno a Manchester il 12 aprile

 A BARCELLONA CAMP NOU 

 BARCELLONA    ATLETICO MADRID   2-1

 Torres (AT) al 25’ del 1° tempo Suarez (B) al 18’ del 2° tempo e al 29’ del 2° tempo


BARCELLONA: ter Stegen Dani Alves Mascherano Piqué Jordi Alba Rakitic Busquets Iniesta Messi Suarez Neymar All.tore: Luis Enrique

 Subentrati: Rafinha al 19’ del 2° tempo per Rakitic Sergi Roberto al 35’ del 2° tempo per Busquets Arda Turan al 38’ del 2° tempo per Iniesta

ATLETICO MADRID: Oblak Juanfran Godin Lucas Hernandez Filipe Luis Koke Gabi Saul Niguez Carrasco Griezmann Fernando Torres All.tore: Simeone

Subentrati: Correa al 45’ del 2° tempo per Saul Niguez Fernandez all’8’ del 2° tempo per Carrasco Thomas al 31’ del 2° tempo per Griezmann

Arbitro: Brych ( Germania )

Il figliol prodigo “El Nino” Torres l’ha combinata bella. Sia in occasione del gol del vantaggio dell’Atletico ( gol pesante ) sia in occasione delle due ammonizioni beccate a pochi minuti di distanza l’una dall’altra che hanno costretto l’Atletico a giocare in 10 uomini per oltre un intero tempo.

Ed era ovvio che avendo a disposizione un attacco atomico il Barcellona prima o poi sarebbe passato.Come è stato Terrificante l’inizio del secondo tempo col Barcellona sotto di un gol con azioni a ripetizione ed occasioni per Neymar ( due ), Messi con spettacolare rovesciata fuori di un soffio e sarebbe per lui stato il gol in carriera N° 500 ! e con i due gol dell’uruguaiano Luis Suarez –quelli del sorpasso- per lui 8 gol in 8 gare Champions.

 In precedenza era andato in gol Torres servito splendidamente da Koke con un destro con palla sotto alle gambe di ter Stegen.
 Da grande opportunista sotto porta i gol di Suarez. Il primo su passaggio in area di Jordi Alba ed inserimento sotto porta con un sinistro vincente il secondo dieci minuti dopo raccogliendo di testa un cross di Dani Alves. L’uruguaiano in stagione è già a quota 45 gol !

 Il 2-1 però non è affatto rassicurante come risultato per i Campioni d’Europa che potrebbero trovarsi a Madrid di fronte ad una squadra che se per caso dovesse andare sull’1-0 alzerebbe barricate così come altre volte e che potrebbero anche risultare vincenti.
Non è scontato che il Barcellona raggiunga le semifinali anche se lo si può considerare favorito almeno al 65/70%

Gara di ritorno a Madrid il 13 aprile

 Attenzione Atletico! Il Barcellona è arrivato alla settima vittoria consecutiva contro l’Atletico! A Madrid occorrerà quindi un mezzo miracolo da Simeone ed i suoi.
 
                                                   


Milano Stadio di San Siro Sabato 28 maggio 2016 Finale CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016

   andy james                    


REAL MADRID       ATLETICO MADRID


Il Real Madrid guidato da qualche mese da Zinedine Zidane in Coppa dei Campioni/Champions League ha già disputato ben 397 partite con 236 vittorie,69 pareggi e 92 sconfitte.

Delle 73 partite disputate nelle ultime 6 edizioni ne ha vinte 52 ,12 i pareggi e 9 le sconfitte.

 10 Coppe dei Campioni in bacheca con Cristiano Ronaldo capocannoniere di coppa con 16 gol in 11 gare in questa stagione e con la possibilità che raggiunga e superi il suo record di 17 marcature nella competizione in un solo anno.(2013/2014)

L’Atletico Madrid spera di cambiare l’esito della finalissima di Champions quella disputata a Lisbona ,del 2014 quando un gol di Godin venne pareggiato da Sergio Ramos al 93’ !. Poi i supplementari premiarono il Real che finì per vincere per 4-1 !

L’Atletico ha già disputato in Coppa dei Campioni/Champions League 100 partite vincendone 51 con 25 pareggi e 24 sconfitte.

 L’Atletico Madrid non ha mai vinto la Coppa dei Campioni / Champions League.
Eppure è stato Campione del Mondo per Club. Accadde nell’anno 1974 quando la Coppa dei Campioni venne vinta dal Bayern Monaco che battè i madrileni , Bayern che si rifiutò di giocare contro l’Independiente ( squadra argentina). L’Atletico venne sconfitto per 1-0 in argentina ma vinse per 2-0 a Madrid.

Il francese Griezmann è il capocannoniere dei Colchoneros con 7 gol in 12 gare di Champions.

Inutile dire che si sfideranno due opposte filosofie di gioco. Quella dell’Atletico che attualmente ha molti sostenitori ( CALCIO PAUPERISTICO ) poche stelle, molta lotta e coesione di intenti tutta indirizzata a segnare un gol poi a difenderlo alla morte cercando il colpo del KO. A chi piace…..

L’altra del Real Madrid con una rosa stellare che spesso gioca uno spartito poco armonioso ma capace di vincere grazie alle giocate dei suoi campioni su tutti C.Ronaldo.

 A livello estetico non c’è gara.Basta che nel Real girino 4/5 elementi al 100% ed è fatta.

 Ma le trovate di Simeone sono infinite ( anche furbate…) ed è un Simeone che ha in mano perfettamente la situazione ed ha in Griezmann e Fernando Torres due elementi di valore che possono far male ad una difesa madridista non sempre irreprensibile


. Arbitrerà la sfida l’inglese Mark Clattenburg
 
                                                                        

CHAMPIONS LEAGUE 2016/2017 OTTAVI DI FINALE

 Gare di ritorno

Al San Paolo di Napoli  

NAPOLI   REAL MADRID  1-3


Mertens ( N ) al 23’ del 1° tempo Ramos (RM ) al 6’ del 2° tempo ed all’11’ del 2° tempo. Morata (RM) al 46’ del 2° tempo

 Andata 1-3 Aggregate. 2-6


NAPOLI:Reina Hysaj Koulibaly Albiol Ghoulam Diawara Allan Hamsik Callejon Mertens Insigne

All.tore: Sarri

REAL MADRID: Navas Carvajal Pepe Ramos Marcelo Kroos Casemiro Modric Bale Benzema Ronaldo

All.tore:Zidane

Arbitro:Cakir ( Turchia )

Se fossi stato in Sarri ci sarei andato molto cauto-conoscendo la “smorfia napoletana” nel magnificare le doti del Real Madrid circa le 46 volte consecutive in cui la squadra campione d’Europa e del Mondo è andata a segno! Occhio al 47 “morto che parla”! Perché se il Real dovesse proseguire nella infinita serie di gol messi a segno vorrebbe dire che come minimo il Napoli per passare il turno di gol dovrebbe metterne a segno 4! Molto difficile,non impossibile.

 Diciamo questo perché non è da Napoli mettersi in difesa e cercare i 2 gol necessari per passare il turno ( a zero!) con il contropiede o con cinismo e fortuna ( come accadde all’Inter ad esempio nell’anno del triplete di Milito! )

Intanto De Laurentiis se la gode col secondo incasso da sempre in Italia 4,4 milioni di euro ( il primo fu Milan-Barcellona ) e sa che Sarri a patto che i giocatori lo seguano al 100% ha le armi per far molto male a Zidane e compagnia bella.

Di certo l’esperienza dei giocatori del Real è infinita e non si faranno di certo intimorire dai fischi ( brutta usanza) dei tifosi del Napoli. Inoltre Cristiano Ronaldo che è a soli 2 gol dai 100 gol messi a segno in competizioni internazionali,che partita farà? Finora in Champions in questa edizione 2016/2017 ha segnato pochissimo e non è da lui

. Saranno quarti di finale per la settima volta consecutiva per il Real Madrid oppure la prima volta per il Napoli?

 A livello statistico da ricordare anche come il 3-1 all’andata per il Real non sempre abbia voluto dire qualificazione,anzi. In Coppa Uefa 71/72 il Real venne eliminato dal PSV Eindhoven perdendo 2-0 al ritorno dopo aver vinto 3-1 in casa. Idem in Coppa Campioni 78/79 col Real eliminato dal Grasshoppers al solito 3-1 all’andata e 0-2 al ritorno Peggio ancora nell’81/82 ai quarti di Coppa Uefa. Il Real vince per 3-1 all’andata in casa contro il Kaieserslautern ma perde per 5-0 ! il ritorno. Ed infine altra eliminazione nel 92/93 contro il PSG. Il Real vince per 3-1 all’andata e perde per 4-1 al ritorno.

Sarri parla di un 3% di possibilità per il Napoli.Diciamo un 20% e siamo nel giusto.

Impressionante come d’altra parte era preventivabile l’intensità sonora ad inizio gara da parte dello stadio. Ed anche i fischi ( deprecabile usanza) quando la palla la manovra il Real.

Dopo una bella palla per Mertens fermato in angolo da annotare un tiro di Hamsik dal limite dell’area con palla fuori non di molto alla sinistra di Navas.

 Intensità napoletana come previsto. Il Napoli scambia anche con troppa foga agonistica e se perde palla rischia grosso.

13’ sventola di Insigne dai 25 metri con palla che Navas mette in angolo. Infruttuoso. 14’ primo tiro del Real con una botta centrale di Kroos che non impensierisce Reina Ancora un diagonale di Hamsik con palla fuori.Napoli all’attacco con trame velocissime e Real in rarissimi contropiede.

18’ Garet Bale bel lanciato va al tiro ma centrale.Comincia il Real ad uscire dal guscio. Il Napoli pur manovrando bene sulla stretto non riesce a liberare mai un uomo al tiro pulito.


 Ci riesce al 23’ed è un bel gol davvero ! Lo mette a segno Mertens al termine di un’azione velocissima con passaggio finale di Hamsik davvero preciso per il successivo fendente di Mertens. Urlo devastante e Napoli sull’1 a 0! Metà impresa.


29’ al termine di un’azione ben manovrata C.Ronaldo va al tiro ma colpisce il palo alla sinistra di Reina battuto! Azione da brividi!


 La gara si va calmando.La paura del Napoli su quell’azione di Ronaldo è stata molta.Un gol subito e sarebbero stati veri guai.
37’ e questa volta il palo alla destra di Navas lo colpisce Mertens con un diagonale non forte scagliato appena dentro l’area spagnola.

 Partita ora più equilibrata e meno veloce ma sempre interessante. Al riposo col Napoli in vantaggio di un gol.Di più proprio non avrebbe potuto fare.Il Real restato molto abbottonato all’inizio solo nel finale di tempo si è spostato più avanti come baricentro e francamente dà anche l’impressione di poter essere molto pericoloso.Non si è ancora visto Benzema. Secondo tempo ove può accadere di tutto.

2’ si vede Benzema con un destro dal limite tutto sulla destra con palla fuori di poco.

                                                     

6’Sergio Ramos sempre lui il capitano mette a segno il 47mo gol consecutivo del Real Madrid! E per il Napoli ora sono dolori.Deve segnare altri due gol per i supplementari o altri 3 per passare il turno. Da palla d’angolo sulla sinistra Ramos svetta altissimo e batte con un colpo di testa imparabilmente Reina!

9’ ammonito Allan per fallo su Casemiro 10’ entra Rog per Allan nel Napoli

11’ gara finita! Secondo gol di testa di Sergio Ramos su palla battuta d’angolo questa volta da destra da parte del solito Tony Kroos! Ora cantano i 1500 spagnoli sugli spalti del San Paolo che è ammutolito. Questa volta è stato un colpo di testa sporcato da un tocco di un  napoletano.La palla si è leggermente alzata e Reina è stato battuto.

 Di sicuro si può dire che ogni calcio d’angolo battuto da Kroos rappresenta un pericolo per le difese avversarie. Il Real Madrid si conferma squadra di un altro pianeta per il nostro calcio. In 5’ una doppietta del capitano ha spento ogni velleità napoletana. Credo che la partita sia finita.Impossibile per il Napoli segnare altri 4 gol!Il Napoli ora dovrebbe vincere per 5-2

22’ nel Real entra Vazquez al posto di Bale che non era al 100% 25’ nel Napoli entra Milik per Insigne 30’ ancora cambio nel Napoli.Dentro Zielinski esce Hamsik. Un opaco Benzema lascia il campo a Morata al 32’ Ed infine al 39’ esce Modric per Isco C’è ancora tempo per vedere Carvajal a tu per tu col portiere Reina dopo aver superato Koulibaly ed aver tirato malamente in porta. Al 41’ è Mertens che protesta con Cakir chiedendo un calcio di rigore . Al 44’ fallaccio di Diawara su Kroos punito con un giallo

Addirittura il Real va sul 3-1 al 46’ con il neo entrato Morata che batte Reina dopo che il portiere del Napoli aveva respinto una bordata di Ronaldo.

 Il Real Madrid raggiunge i quarti di finale per la settima volta consecutiva mentre il Napoli nei 4 confronti con i madrileni in totale ha ottenuto solo un pari e tre sconfitte. Inutile dire che nel doppio confronto il Real Madrid ha meritato di passare.Considerando che sia Benzema che Ronaldo hanno toccato pochissimi palloni è l’intelaiatura complessiva della squadra ad essere superiore a quella del Napoli che ha fatto il possibile mettendo anche in mostra un gioco piacevole ed anche innovativo ma difficilmente sostenibile per tutta la gara. E’ poi una questione complessiva di fisico.

Il Real ha vinto il doppio confronto con la superiorità netta in mezzo al campo di Kroos e Modric e con l’esperienza di qualche altro campione come Ramos. Il Real Madrid dà anche l’impressione di non girare mai al massimo dei giri come invece deve fare quasi sempre il Napoli.

Ho l’impressione che questo Real sia un osso ben duro anche per la Juventus e per il Bayern.

Nell’altro ottavo il Bayern Monaco ha ancora distrutto l’Arsenal

A Londra

ARSENAL    BAYERN MONACO  1-5

 Andata 1-5 Aggregate: 2-10

Walcott ( A ) al 20’ del 1° tempo Lewandowski (B) al 10’ del 2° tempo su rigore Robben (B) al 23’ del 2° tempo Douglas Costa (B) al 33’ del 2° tempo Vidal (B) al 35’ ed al 40’ del 2° tempo Arsenal in 10 uomini dal 10’ del 2° tempo per l’espulsione di Koscielny
 
                                                               

CHAMPIONS 2016/2017 QUARTI DI FINALE

Gara di andata

A Torino Juventus Stadium  

 JUVENTUS   BARCELLONA    3-0

 Dybala al 7’ del 1° tempo ed al 22’ del 1° tempo Chiellini al 9’ del 2° tempo


JUVENTUS : Buffon D.Alves Bonucci Chiellini A.Sandro Pjanic Khedira Cuadrado Dybala Mandzukic Higuain

All.tore: Allegri

BARCELLONA:
ter Stegen S.Roberto Pique Umtiti Mathieu Mascherano Rakitic Iniesta Messi Suarez Neymar

All.tore: Luis Enrique

Arbitro: Marciniak (Polonia )

 Esplosioni non meglio precisate a Dortmund nei pressi del pullman che stava portando la squadra giallo nera allo stadio hanno consigliato la UEFA a spostare a domani sera la gara tra Borussia Dortmund e il Monaco.

 E veniamo a Torino dove Allegri ha mandato in campo una Juventus molto offensiva con Cuadrado,Dybala e Mandzukic a supportare Higuain.
 Inutile dire come al mondo non ci sia un tridente come quello del Barcellona:Messi Suarez Neymar

2’25’’ punizione battuta da Dybala con palla in area e colpo di testa di Higuain! Solo che la direzione della palla era proprio addosso a ter Stegen! Juventus molto aggressiva sostenuta a gran voce dal suo pubblico.

 7’ gol della Juventus! Azione veloce condotta nella parte finale da Cuadrado cercato e trovato da un lancio di Higuain.Il colombiano serve corto in area davanti a sé Dybala che con un preciso sinistro batte alla sua destra ter Stegen! Boato alla Stadium! Azione e gol pregevoli.


 Si sta svegliando il Barcellona dopo aver dormito per 10’ Punizione battuta da Messi al vertice destro dell’area juventina con palla che va alta sulla traversa bianconera.. Ancora molto aggressiva la Juventus che pressa altissima in modo tale da non permettere alcuna azione pericolosa degli avversari. Il problema è capire per quanto tempo potrà reggere questo ritmo.

 20’ il solito Buffon con un tocchetto di mano evita il pareggio a Iniesta! Passaggio illuminante di Leo Messi molto profondo in area per l’intervento di Iniesta che tira subito ma con una mano Buffon devia a sufficienza per evitare il pareggio! Gol sbagliato gol segnato! 22’ palla in area spagnola con intervento immediato col solito sinistro vincente da parte di Dybala ed è il raddoppio!Passaggio dalla sinistra da parte di Mandzukic e botta vincente di Dybala. Incredibili scene di esultanza allo Stadium.


                                                                   

Per ora Juventus sicurissima in campo con un ispiratissimo Dybala ed il solito Buffon! Questa la sintesi. Al 28’ ammonito Dani Alves per un fallo su Iniesta, 30’ una rete segnata da Messi viene annullata per un fuori gioco segnalato a Suarez che aveva scambiato palla con lui. Prende campo il Barcellona e si rende pericoloso al 38’ con Suarez che su cross di Mathieu colpisce in tuffo di testa ma il pallone incoccia su Chiellini e va fuori.

 Prima del fischio dell’intervallo pericoloso Higuain con un tiro dal limite su passaggio di Alez Sandro ma ter Stegen respinge la sfera messa poi in angolo da Mathieu.

 Primo tempo molto ben condotto dai bianconeri capaci di pungere ogni volta che si presentano al tiro,dimostrando anche una grande convinzione e la solita solidità difensiva
.

 Nel Barcellona un cambio: Gomes per Mathieu.

Ripresa con un tiro di Messi fuori di poco alla sinistra di Buffon e immediata risposta di Khedira con tiro alto. 4’ Buffon esce con tempismo bloccando sul nascere un possibile intervento di Suarez sulla palla. Il Barcellona sembra più in palla ed anche pià veloce.La Juventus potrà agire in contropiede.

 7’ da Suarez palla in area con respinta corta della difesa,arriva Iniesta al limite e sparacchia alto! 8’ azione corale bianconera partita dal centro campo con Dybala,Cuadrado e tiro finale di Higuain parato. Ora la gara è bella.! Ancora Higuain al tiro ma ter Stegen respinge con i piedi!

Angolo. 9’ una palla profonda in area azulgrana colpita di testa da Chiellini che sovrasta Mascherano ed è il 3-0!| Barcellona imbarazzante in difesa ma Juventus compatta e tremendamente sicura di sé. Molto in ombra per ora Leo Messi,ma anche Neymar.Soprattutto il Barcellona è lento.Con poche idee
.

 Ammonito Mandzukic al 17’ per fallo su Sergi Roberto. 22’ altra perla di passaggio da parte di Messi con palla profonda in area per l’intervento di Suarez con palla che sfiora il palo alla destra di Buffon battuto! La migliore occasione per il Barcellona in tutta la gara.

28’ esce Cuadrado che è leggermente claudicante ed esce applauditissimo.Entra Lemina. Andrè Gomes si becca un giallo per fallo su Khedira.Posizione pericolosa al limite dell’area. 35’ esce Dybala ed entra Rincon. Grandi applausi per il migliore in campo

. Il Barcellona sta spingendo molto ma non dà mai profondità alle azioni tranne quando la palla la lancia Messi. Si avvicina a Buffon soltanto con passaggi in orizzontale cercando poi gli inserimenti ma questo giochino con la difesa della Juventus non funziona.

Ultimo cambio bianconero con Barzagli al posto di Pjanic a 2’ dal termine. Umtiti e Lemina si prendono un giallo al 46’ Il Barcellona cerca con insistenza un gol che conterebbe molto in ottica gara di ritorno

.Ma non c’è più tempo e la gara di andata termina con un giusto e corretto 3-0 per la Juventus che ben difficilmente si farà riprendere al Camp Nou!


Ora dovremo sopportare la pletora di “esperti” della domenica che ci scasseranno i marroni con la solita frase
:
il Barcellona ha recuperato 4 gol al PSG e quindi la Juventus dovrà stare attenta…

 Questa Juventus non prende gol ed ipotizzare un’altra rimonta storica da parte di questo Barcellona ci pare fantasia al potere. Comunque nel calcio può sempre accadere di tutto. Intanto i presenti allo Stadium sono stati 41.082 con record di incasso a 4.001.076 euro! .
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 2427 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (70)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (500)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: