VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Marcello Lippi e Gianni Zei... di Admin
 
"
La felicità è così difficile da raccontarsi, si consuma senza che ce ne accorgiamo.

Michele Prisco
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
                                                                     

Ottavi di finale Champions League 2015/2016

 Gara di ritorno tra REAL MADRID e ROMA

andata 2-0 allo stadio Santiago Bernabeu


REAL MADRID   ROMA    2-0

 Cristiano Ronaldo al 19’ del 2° tempo James Rodriguez al 22’ del 2° tempo

 Aggregate: 4-0

 REAL MADRID: Navas Marcelo Pepe Danilo Ramos Kroos Bale Casemiro Rodriguez Modric Ronaldo All.tore: Zidane

ROMA: Szczesny Manolas Digne Zukanovic Pjanic Keita Florenzi Perotti Dzeko Salah El Shaarawy All.tore: Spalletti

Arbitro:Marciniak (Pol)

Roma a trazione anteriore perchè c'è da recuperare due gol.Impiego quindi di Dzeko come terminale offensivo con alle spalle Perotti, Salah e El Shaarawy. Già al 2' discesa di El Shaarawy con cross in area per la testa di Dzeko ma Pepe si immola nel salvataggio in angolo.E' così che la Roma può far male al Madrid.Un suo gol iniziale riaprirebbe tutti i giochi.

 Al 4' Florenzi sulla destra con cross in area dove El Shaarawy non arriva....

 Al 7' discesa di Bale sulla sinistra con cross in area ove in scivolata Marcelo mette a lato. Pericolo per la Roma è la velocità di Bale ed anche la poliedricità di Marcelo vero giocatore universale così come lo è Alaba nel Bayern Monaco.
 Tiro dalla distanza di Kroos parato a terra da Szczesny.
 Calcio di punizone battuto da Ronaldo al 10' ma con palla imprecisa. Comincia a ruminare gioco il Real Madrid dopo un bell'inizio della Roma.

 Soprattutto il Real non ha alcun interesse ad accelerare le operazioni di gioco.E' la Roma che deve farlo.

INCREDIBILE! Al 13' Dzeko tutto solo in area di rigore getta al vento il vantaggio che un'azione delle sue da parte di Salah sulla destra aveva reso possibile! La difesa del Real era stata nettamente fatta a fette! Dzeko a due passi da Navas ha preferito tirare forte con la palla che è uscita. La Roma non può permettersi di sbagliare così.


 20' sventola dalla distanza di Modric che costringe Szczesny alla deviazione in angolo. L'impressione è che se la Roma riuscirà a serrare le fila in difesa evitando anche le pericolose conclusioni dalla distanza ( Modric,Kroos e Ronaldo sono buoni battiitori ) con qualche azione di contropiede veloce potrà passare.

 I blancos non reggono la velocità di Salah e El Shaarawy.

28' NOOO Così non va.SALAH tutto solo sulla destra getta al vento un'altra colossale occasione! E sono due! La Roma poteva già aver pareggiato il conto! Siamo al 30' e in questo limitato tempo la Roma ha gettato due gol!


31' Sventola di Cristiano Ronaldo che in velocità impegna Szczesny in una difficile respinta. 33' da Modric a Ronaldo che sull'uscita di Szczesny perde l'attimo giusto per mettere in rete! Sull'angolo è Marcelo che cerca il tiro vincente ma la palla è alta.Pericoloso il Real su queste botte da fuori.

 
Ammonito Danilo al 36' per un fallo su El Shaarawy. 42' altra buona opportunità per i giallorossi con servizio di Pjanic per Salah che tira subito in porta ma debolmente e Navas blocca!

 Real Madrid nulla di trascendentale ed anche sofferente in difesa. Il primo tempo sta terminando e si è avuta l'impressione che la partita sia ancora aperta ma i giallorossi non potranno sbagliare più nulla in attacco. Il tempo (46') si chiude con un'altra sventola di Marcelo imprecisa.

Si ricomincia e con errori da una parte e dall’altra. Prima è il Real con Marcelo che si incarta da solo a due passi dalla porta poi è James Rodriguez che impegna Szczesny. Al 6’ ancora l’egiziano Salah che potrebbe approfittare di una palla rimpallata a due passi da Navas ma l’ex viola mette a lato!

11’ Florenzi si libera di Marcelo e di Ramos e va al tiro ma Navas respinge e Ramos mette in angolo. E’ Navas che evita il gol a Keita.Il giallorosso a due passi dal palo destro della porta madridista gli tira sui piedi.E siamo a 4 grosse occasioni. 12’ altra botta di Modric che è il migliore dei suoi con palla deviata in angolo. Al 15’ c’è un cambio nel Madrid.Esce Bale ed entra Lucas Vazquez.

 19’ Il neo entrato Vazquez supera Digne e serve C.Ronaldo che supera Manolas e mette dentro. La differenza è tutta qui. Nella superiore qualità dei singoli.Alla prima vera occasione capitata sui piedi di Ronaldo c’è stato il gol.La Roma ne ha avute almeno 4 di occasionissime e tutte sono sfumate.Semplice.



 Partita finita la 22’.Ci pensa James Rodriguez che servito da Ronaldo se ne va verso il palo alla destra di Szczesny e lo fredda con palla che passa sotto al corpo del portiere giallorosso. FINITA e nel peggiore dei modi Perché il 4-0 complessivo è estremamente pesante nei confronti della Roma



.Per qualificarsi la Roma dovrebbe fare 4 gol!

E al 25’ è Cristiano Ronaldo che incredibilmente per lui getta al vento un gol fatto dopo un contropiede condotto da James e da Vazquez. Il capocannoniere della Champions ( generale storico e annuale ) non credeva a quanto combinato!!

Al 29’ Spalletti concede l’ultimo quarto d’ora della sua carriera in Champions a Francesco Totti che al suo ingresso viene applaudito dal pubblico.

 Perotti al 43’ colpisce il palo alla destra di Navas.Nemmeno una stilla di fortuna stasera per la Roma!

Un suo tiro al volo su passaggio di Salah avrebbe meritato miglior fortuna.

 Finisce 2-0 per il Real così come all’andata. MA RIMANE UNA SORTA DI AMARO IN BOCCA PERCHE’ LA DIFFERENZA NON L’HA FATTA IL GIOCO MA LA QUALITA’ SUPERIORE di qualche elemento che è vero gioca in una squadra milionaria e di prestigio mondiale ma questa squadra non è supportata da un gioco altrettanto di qualità. Insomma il 4-0 totale è ingiusto e questo Real Madrid a parte l’ottimo Modric non credo possa vincere questa Champions League.

 Nell'altro ottavo di finale a Wolfsburg

 WOLFSBURG   GENT   1-0

 Schurrle al 29’ del 2° tempo andata: 3-2 Aggregate: 4-2
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                         



                                                                                                                      

La Roma vista contro la Fiorentina ( settima vittoria consecutiva in campionato ) sarà in grado di sbancare il Bernabeu partendo dallo 0-2 subito all'Olimpico?

Noi non ci crediamo ma potrebbe anche essere possibile.

 Di sicuro le ottime prove sia di El Shaarawy che di Salah ed anche di Pjanic e Perotti lasciano sperare in quello che sarebbe un miracolo e resterebbe per sempre negli annali della società capitolina.

 Di certo la velocità di Salah e El Shaarawy potrebbe risultare letale ai difensori madridisti ma occorrerà subito segnare un gol per scardinare le certezze e probabilmente anche la supponenza degli uomini di Zidane.

Uomini che hanno la punta di diamante di un Cristiano Ronaldo che con i 4 gol recentemente messi a segno in campionato al Celta Vigo è attualmente il miglior goleador europeo con 27 reti.


Un Cristiano Ronaldo anche critico nei confronti dei compagni di squadra dall’alto delle sue mostruose cifre di realizzazione in un ambiente abituato a vincere ma impossibilito a farlo negli ultimi anni causa la presenza di un Barcellona con un rendimento ancora superiore.



 Non è che si possa essere felicissimi nell’aver segnato ben 252 gol in campionato in 228 partite ed aver vinto solo 1 campionato ! Il fatto è che davanti a lui c’è il mostro Messi con 305 gol in 337 gare e con ben 7 titoli spagnoli vinti e con l’ottavo vicino.

Tra l’altro il Real Madrid che sta cercando di ottenere la sesta qualificazione consecutiva ai quarti di finale non è che negli ultimi scontri contro formazioni italiane sia andato bene. Per nulla. E’ stato eliminato negli ultimi 8 doppi confronti! Ma il doppio vantaggio ottenuto a Roma lo mette in una posizione di grande forza.

 A livello di formazioni pare probabile che Spalletti utilizzi la stazza fisica di Dzeko fin dall’inizio mentre sono indisponibili per infortunio sia De Rossi che Rudiger e Nainggolan in forse.
 Per Zidane si prevede il ritorno del gallese Bale mentre è indisponibile Benzema.


Diffidati: nel Real Madrid Casimiro e Sergio Ramos Nella Roma: De Rossi e Nainggolan

Per il REAL MADRID sarà la 393ma gara di Champions precedenti: 233 vittorie 68 pareggi e 91 sconfitte

 Per la ROMA sarà la 89ma gara di Champions precedenti: 31 vittorie 24 pareggi e 33 sconfitte
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                              





LEGA PRO Girone B


25ma giornata

A Pontedera Stadio Ettore Mannucci ( terreno sintetico )

 TUTTOCUOIO   PISTOIESE      0-0

TUTTOCUOIO:Feola Peverelli Ferraro Caponi Colombini Falivena (Cap) Marchetti Calvano Tempesti Giovinco Ricciardi All.tore:Lucarelli

PISTOIESE: Iannarilli Antonelli Priola, Dondoni D'Orazio Damonte Mungo Petriccione Rovini Colombo (cap) Vassallo All.tore:Alvini

Arbitro:Baroni di Firenze

 Il derby toscano tra Tuttocuoio e Pistoiese inizia quando già alcune squadre impegnate nella parte bassa della classifica hanno  giocato.Solo il Prato ed il Rimini hanno raccolto un punto a testa nei rispettivi pareggi casalinghi mentre l’Aquila e la Lupa Roma sono state battute.


 Gli arancioni dunque,qualunque sarà il risultato del Mannucci di Pontedera manterranno dietro di loro in classifica sia il Prato che il Rimini.


 Gara importante.Altro scontro diretto a panchine invertite rispetto allo scorso anno ( almeno per la gara di andata) Il ritorno si giocò come stasera a Pontedera e vinse la Pistoiese alla prima di Sottili in panchina per 2-0 raggiungendo i 30 punti.

 Ora prima della gara ,di punti la Pistoiese ne ha 26 mentre il Tuttocuoio 25
Scontro diretto


.Inizia in avanti il Tuttocuoio creando un po’ di apprensione alla difesa arancione poi qualche scaramuccia di troppo a dimostrazione di una gara molto sentita.Comunque gioco spezzettato e con nessuna occasione degna di nota almeno nel primo quarto d’ora.Ammonito Tempesti del Tuttocuoio al 16’ 17’ punizione di Rovini. Angolo. 22’ lancio lungo su Tempesti ma Iannarilli è bravo nella scelta di tempo dell’uscita.

 29’ punizione battuta da Petriccione con colpo di testa di Damonte ma Feola blocca.

 Partita poco godibile da un punto di vista estetico e ad occasioni vere pari a zero.


Molto generosa la gara di Colombo il super ex di turno ( l'altro è Alvini ) spesso in copertura difensiva.

 Al 33’ Feola effettua il primo vero intervento su botta di Rovini Ammonito Petriccione per aver steso Giovinco. 35’ prova la botta dai 40 metri Ferraro ma la palla è fuori.

Al 38’ la migliore occasione di questo primo tempo con il colpo di testa di Dondoni su cross di D’Orazio.La palla sorvola di pochissimo la traversa.

Al 42’ l’arbitro Baroni amminisce il capitano arancione Colombo.

 Altra gara questa dalle caratteristiche simili alle ultime viste contro Lucchese e Rimini.Sono gare da zero a zero con pochissime emozioni.La gara dell’andata si chiuse sullo zero a zero. D’altra parte sono in campo le due formazioni che nel girone B di Lega Pro hanno segnato il minor numero di gol.16 il Tuttocuoio, 17 la Pistoiese.


Ancora prezioso in difesa Colombo a sbrogliare una situazione pericolosa al 3’ della ripresa.

I neroverdi di Lucarelli vorrebbero ma non possono mentre la pistoiese controlla ed ogni tanto va di rimessa. Il tempo scorre e siamo già al 15’ sulla stessa falsariga del primo tempo.

Damonte e Rovini danno un esempio di come la Pistoiese agisca in questa gara.Lancio preciso a seguire per l’inserimento in area. Secondo tempo in questa fase più interessante e veloce. Al 20’ cambio nel Tuttocuoio con Tempesti che esce e Kristo che entra. Volatona di Giovinco al 21’ ma l’occasione sfuma. Alvini decide di mandare in campo Anastasi per Rovini al 25’. Ancora un cambio nei locali alla mezz’ora. Via Giovinco in campo il georgiano Shekiladze. Alvini risponde mandando in campo Gargiulo per Mungo e Lucarelli Moroni per Peverelli nel Tuttocuoio.

 Ci si avvicina alla fine della gara e ben difficilmente si vedranno delle reti.
Le due squadre si stanno annullando.
 Al 36’ Alvini effettua l’ultimo cambio.Esce Colombo per Sinigaglia

 Al 41’ c’è un rigore per il Tuttocuoio ! Caponi viene messo giù  da Dondoni sotto gli occhi dell’arbitro che non ha dubbi. Va a batterlo il georgiano Shekiladze che spiazza si Iannarilli ma la palla colpisce in pieno il palo!! Occasione enorme gettata al vento dai locali.

 Non ci sono più occasioni degne di nota e sicuramente Lucarelli avrà sacramentato e non poco.

 E’ finita così come era cominciata.Un punto ciascuno utile per muovere la classifica.

Pistoiese 27 punti Tuttocuoio 26.Gara con spettacolo assente ed anche con pochissime emozioni. A parte il rigore nel finale

Comunque per la Pistoiese è il quarto risultato consecutivo utile.8 punti sui 12 a disposizione in attesa del derby di domenica alle 15,00 al Melani contro il Prato in una gara che potrebbe essere quella della definitiva uscita da una zona pericolosa di classifica.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                       

Una sola sconfitta dopo 15 vittorie consecutive in casa per rimettere in discussione uno Scudetto? ( 11 in campionato, 3 in Champions e 1 in Coppa di Germania) Si,è possibile.

 Sta accadendo addiruttura al Bayern Monaco prossimo avversario della Juventus all'Allianz Arena.

Eh si perchè gli uomini di Guardiola hanno perso in casa per 1-2 contro il Mainz e hanno visto scendere a soli 5 punti il vantaggio sugli "odiati" rivali del Borussia Dortmund che da anni rappresentano l'unico vero rivale in Germania.

 Il fatto pericoloso per il Bayern è che il calendario ha previsto proprio per oggi al Signal Iduna Park di Dortmund ( lo stadio europeo con la più alta presenza di tifosi ) lo scontro diretto.

 In caso di sconfitta del Bayern un campionato in pratica già vinto si riaprirebbe di colpo ed i bavaresi si troverebbero le "vespe" giallonere a solo 2 punti !

La gara sarà poi uno "specchio dell'anima" anche in vista della gara di ritorno di Champions con la Juventus. Come è andato a finire l'incontro?


E’ finito sullo zero a zero quindi il Bayern ha mantenuto un buon vantaggio in classifica ( 5 punti ) ed ha anche confermato pregi e difetti in vista della Juventus.

 Maggior possesso palla e maggior propensione alla costruzione del gioco e la solita quantità industriale di occasioni sprecate ora da Muller ora da Vidal con la conferma della insostituibilità di Arien Robben l’unico in grado di “spaccare” la partita.

L’avversario,il Borussia Dortmund è più abituato a giocare in contropiede ed ha avuto anch’esso buone opportunità con il bomber Aubameyang ma è squadra complessivamente meno potente e continua.

 Anche lo scontro tra i bomber della Bundesliga Lewandowski del Bayern con 23 gol ed Aubameyang del Borussia Dortmund è terminato alla pari.

Più attivo però l’ex milanista.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                    
             

Francamente è un giochino cui crede solo lui, forse.

 Quello di Sousa allenatore della Fiorentina quando dice che Roma e Napoli sono costruite per lottare per la Champions mentre la Fiorentina si trova lì quasi per caso..



 Non ci sono ossa al naso caro Sousa e neppure sveglie al collo.

 Sono convinto che pensi ESATTAMENTE L'OPPOSTO.


 Vedremo l'esito di questa importante sfida per un posto in Champions League tra Roma in gran rimonta e Fiorentina sempre valida nelle ultime apparizioni.

Stadio Olimpico di Roma   

 ROMA   FIORENTINA    4-1

El Shaarawy( R) al 21' del 1° tempo Salah (R) al 25' del 1° tempo Perotti ( R) al 38' del 1° tempo Ilicic (F) al 46' del 1° tempo su rigore Salah ( R ) al 12’ del 2° tempo


 ROMA: Szczesny Florenzi, Manolas, Rudiger Digne Pjanic Keita, Nainggolan Salah Perotti El Shaarawy All.tore: Spalletti

FIORENTINA: Tatarusanu Roncaglia G. Rodriguez (Cap) Astori Alonso Vecino T. Costa B. Valero Ilicic Kalinic Bernardeschi All.tore: Sousa

Arbitro:Irrati di Pistoia

 Le due squadre sono a pari punti per cui è uno scontro diretto. Ricordiamo come in questo campionato la Fiorentina sia stata capace di segnare molti gol ad inizio gara ed anche alcuni gol in zona Cesarini.Un cliente difficile,quindi.
 Già al 3' infatti occasione da gol per i viola ma si era partiti da posizione di fuorigioco. Molto pressing a centrocampo dei viola che per ora hanno impedito ogni fraseggio continuativo dei giallorossi.

 Sta accelerando i ritmi ora la Roma che però troppo fraseggia sullo stretto in attacco finendo poi per perdere palla.Comunque buone fasi di gioco.

 La Roma insiste molto sulla destra con Perotti e Salah


12' bel sinistro di Ilicic dal limite dell'area con palla alta di poco sulla traversa! Prima occasione da rete della gara.
 Leggero infortunio per Borja Valero dopo uno scontro di gioco.

AL 15' Salah si inserisce in una fase di gioco d'attaco della Roma con palla che sembrava persa.Un grande intervento di Roncaglia in scivolata gli toglie la sfera dai piedi!


 La Roma sta prendendo le misure ai viola ma attacca solo sulla destra.

 21' Roma in vantaggio ! Gol di El Shaarawy.Sulla destra in posizione proprio al limite del fuorigioco va via in velocità Salah che in pochi metri semina avversari crossando a centro area una palla perfetta per l'inserimento in scivolata di El Shaarawy che non poteva fallire. Era da qualche minuto che la Roma aveva preso il comando del gioco.



25' Roma sul 2-0 ! Gran gol di Salah anche se la traiettoria del suo tiro di sinistro dal limite dell'area di rigore è stata modificata dallo stinco di Astori che ha determinato una traiettoria con palla a salire e poi scendere improvvisamente. Tatarusanu nulla ha potuto.


 Palo della Roma! Perotti a porta spalancata dopo un errore clamoroso dei viola di Astori ,batte a rete ma la palla picchia sul palo alla destra di Tatarusanu! La gara poteva già essere chiusa
.

 28' Borja Valero non ce la fa.Al suo posto entra Tello.
 30' bella rovescita di Kalinic in area di rigore della Roma con palla fuori non di molto dopo un tiro di Tello ribattuto.
La difesa della Fiorentina ha pagato a caro prezzo 5' di sofferenza sulla destra dell'attacco romano ove Salah e Perotti stanno facendo quello che vogliono. Ancora un cambio nei viola :Deve uscire Vecino per infortunio.Al suo posto Badelj.

Anche El Shaarawy sembra completamente recuperato ai bei momenti Ed infatti è da una sua azione in velocità che nasce il terzo gol della Roma messo a segno da Perotti perfettamente servito dall'ex milanista!Siamo al 38' e la Fiorentina sembra KO. Se consideriamo che i giallorossi hanno fatto cinque azioni d'attacco con tre reti ed un palo ben si capisce come si spieghi questa probabile settima vittoria consecutiva con tanto di miglior attacco del campionato

. 40’ ammonizione per Badelj per fallo su Nainggolan.
Al 41' altra grande azione d'attacco della Roma con ripetuti scambi da una parte all'altra del campo e tiro finale di Nainggolan fuori di poco.
 Ammonito Salah al 42' per fallo in attacco su Gonzalo e due minuti dopo anche Pjanic si prende un giallo per fallo su Bernardeschi.
 Al 46' nel recupero calcio di rigore per la Fiorentina . Ilicic riapre la gara segnando l'ottavo rigore a favore dei viola in questa stagione ( record) Il fallo in area è stato commesso su Tello da parte di Digne.

Primo tempo molto bello della Roma che dopo un 10' iniziali più dei viola ha dimostrato di trovarsi in un gran momento di forma.Addirittura devastanti le azioni in velocità condotte da Salah,Perotti,Pjanic e El Saahrawy. ( e se pensiamo che Dzeko è in panchina…)


 Nota a margine: fa tristezza per una partita di cartello come questa vedere degli spalti semi-deserti…

 2’ sventola di destro in diagonale da parte di Roncaglia e palla non di molto a lato alla sinistra di Szczesny.

Al 7’ altra bella azione d’attacco romanista con traversone finale basso in area di Florenzi ma con gittata troppo elevata.Buona occasione gettata.La Fiorentina è molto più aggressiva ora ed attacca in forze prestandosi al contropiede romanista.

 Salah stoppato in angolo da Gonzalo al 9’.Altro salvataggio decisivo.Salah era pronto a battere a rete. 11’ questa volta è Perotti a sprecare tirando alto e fuori dallo specchio della porta. Comunque la Roma in attacco ogni volta che attacca sembra sul punto di segnare!!

12’ Doppietta di Salah che ha il dente avvelenato con la Fiorentina! In perfetta posizione viene lanciato dalla metà campo dei giallorossi da parte di Pjanic e se ne va solo soletto entrando in area e facendo passare la palla sotto al corpo di Tatarusanu che francamente non poteva far nulla.E siamo sul 4-1 un risultato che ci sta tutto.

Al 15’ Spalletti manda in campo Vainqueur al posto di Perotti. 20’ ancora discesa di El Shaarawy che invece di passare al centro a Salah preferisce concludere a rete impegnando Tatarusanu.Occasione sprecata.

 Sousa fa entrare Mati Fernandez per Ilicic. 30’ è l’occasione di rivedere il capitano Totti.Entra al posto dell’ottimo El Shaarawy. La partita ormai è poco più di un allenamento anche se generosamente la Fiorentina cerca di accorciare le distanze. Ammonito Bernardeschi al 35’ per un fallo su Nainggolan. Esce applauditissimo Salah a 5’ dalla fine ed entra Dzeko che ha caratteristiche del tutto differenti.

Grande gara dell’egiziano che assieme a El Shaarawy e Pianjc con Nainggolan è stato il migliore dei giallorossi. Davvero un peccato per la Roma essersi svegliata solo col cambio di allenatore.Quanti pareggi e quanti punti buttati con Garcia.Questa Roma poteva e doveva lottare per lo scudetto assieme a Napoli e Juventus.Comunque con 30 punti a disposizione possono ancora accadere molte cose.

Ammonito anche Tino Costa per un fallo su Totti al 43’ Ed anche Nainggolan per aver sgomitato. La punizione battuta da Totti picchia sul palo esterno alla destra di Tatarusanu!

Finisce per 4-1 la gara dell’ Olimpico dove la Roma ha nettamente e giustamente battuto i viola confermandosi da sola al terzo posto della classifica e con grandi prospettive future.Questa Roma di stasera può fare ottima figura anche a Madrid nel ritorno di Champions League.

 Ancora una volta la Fiorentina ha toppato contro una delle squadre di vertice.Cominciano ad essere troppe le gare perdute.Napoli-Fiorentina 2-1 Fiorentina-Roma 1-2 Juventus-Fiorentina 3-1 Fiorentina-Lazio 1-3 Milan –Fiorentina 2-0 ed ora Roma-Fiorentina 4-1 ( tralasciando la scoppola di Londra contro il Tottenham )

 Non è per voler sembrare bravo.Ma lo vado dicendo da alcuni mesi.

La dimensione della viola è questa.
Quarto posto come negli ultimi 3 anni ,milanesi in rimonta a parte.Nulla di più.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                            

Avevo ragione eh...eccolo che parte il TAM-TAM della stampa con alla testa e chi se non "La Gazzetta dello Sport"?


Comincia così la campagna mediatica per inculcare pian piano il fatto che i campionati di calcio così come sono non vanno perchè producono perdite notevoli e quindi occorrerà seguire quell'idea ABERRANTE di un SUPER CAMPIONATO EUROPEO AD INVITO.

SI dà insomma per scontato che quell'idea sia giusta.

 Nell'articolo di fondo in prima pagina con ampio svolgimento a pagina 3 NON C'E' NEMMENO UNA PAROLA, dico UNA PAROLA che esprima o avanzi un MINIMO DUBBIO: No!

Quel supercampionato prima o poi andrà fatto. Quindi Inter,Juventus, Milan, Roma, forse Napoli, forse Fiorentina dovrebbero staccarsi dalla Lega di Serie A ed entrare a far parte della Superlega ad invito ove troverebbero le altre 10/15 grandi d'Europa.

 Ripeto, la Gazzetta che è il giornale più letto d'Italia,( figurarsi..) in appoggio a questo editoriale pubblica due pagine di dati statistici sui bilanci in perdita della gran parte delle Società di Serie A.

 Insomma il calcio così come lo abbiamo noi produce perdite milionarie.

 Peccato che la risposta a tutti i problemi sia proprio in quelle due pagine di dati.

 Basta leggere le cifre relative al Chievo Verona ed anche all'Empoli per vedere che queste società sono in ATTIVO! Non una parola su questo.

La ricetta c'è: PAGARE DI MENO I GIOCATORI ! PAGARE DI MENO GLI ALLENATORI !


Non una parola. Per costoro è ineluttabile che si vada a finire ad un tipo di calcio come quello prospettato nella riunione londinese tra le maggiori Società calcistiche d'oltremanica ispirate dall'"Uomo nero" l'americano Steephen Ross.

 Invece non c'è nulla di ineluttabile.

Nemmeno tanto per cambiare argomento è ineluttabile ( come ama dire Emma Bonino ad esempio.) l'invasione di milioni di persone sul continente europeo.No, le contromisure esistono,eccome.Solo che manca la volontà di metterle in atto.

 Tornando al calcio si vorrebbe addirittura pagare di più tecnici e giocatori grazie a fatturati maggiorati dalle entrate televisive in un carrozzone per poche migliaia di persone con tutto il resto del movimento calcistico abbandonato a se stesso destinato all'oblio.

 UNA PERFETTA LEZIONE DI MARKETING.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                
      
Ho VOLUTAMENTE fatto passare oltre 24 ore per poter SMALTIRE IL DISGUSTO E LA DISAPPROVAZIONE VISCERALE !

Sempre che rispondano al vero le rivelazioni in anteprima mondiale del Sun,ovviamente. Ma temo che vere lo siano.
                                                                  

 "Top secret European Super League summit revealed:Man U, Arsenal, Chelsea, Liverpool and Man City chiefs in talks to LEAVE Champions League "

All’Hotel Dorchester di Londra si sarebbero incontrati i dirigenti di Arsenal,Chelsea, Liverpool e le due di Manchester con il magnate USA Stephen Ross che oltre ad essere proprietario dei Miami Dolphins ( football) è anche stramiliardario ed anche già organizzatore in estate in pre-campionato della aberrante International Champions Cup un torneo che non conta nulla di nulla ad invito e con squadre dal grande lignaggio.

                                                             

Insomma un torneo di prova su quanto si vuole andare a fare con questa Super Lega europea.

Quest'uomo sta cercando di ROVINARE PER SEMPRE IL CALCIO.

Lo sport che sia pure con i frequenti scandali a tutti i livelli rimane pur sempre lo spettacolo più bello che ci sia.

Con le idee portate avanti da quest'uomo IL CAMPIONATO EUROPEO AD INVITO si avrebbe la fine di questo sport. Un'IDEA di MARKETING ABERRANTE.


 Non importa quanto vali, conta quanto sei stato grande in passato e quanti tifosi più o meno manipolabili hai sparsi nel resto del mondo. Ancora un'idea balsana dall'America ove vigono tornei chiusi,senza retrocessioni. Si vuole che i vari Real Madrid, Barcellona. Bayern di Monaco, Arsenal,Juventus, MIlan, Inter, Chelsea, Paris Sain Germain e via dicendo si incontrino una dozzina di volte tra di loro magari avendo già stabilito il numero di vittorie a testa con la sicurezza che attirati dallo spettacolo adeguatamente strombazzato dai media di supporto, frotte di gonzi a livello mondiale si colleghino dai vari canali a pagamento.

 UN'ABERRAZIONE: LA FINE DEL CALCIO

Scommetto che è un'idea che piace eccome ai vari Galliani e De Laurentiis..

Si rifletta su quella parolina: “ad invito” Secondo voi verrebbe invitato il Milan o il Crotone? Verrebbe invitato il Bayern Monaco o il Sassuolo? Verrebbe invitato il Paris Saint Germain o il Bastia?

Quanto di più antisportivo ed ingiusto ! Ovviamente tutto in nome della pubblicità e del marketing. E la cosa viene anche ammantata con una buona dose di ipocrisia pelosa


. Si legge: “ un’idea anche per evitare che le società più blasonate sprechino energie negli incontri con squadre di bassa classifica e scarso interesse per il grande pubblico”

 Ah! Ora ho capito ad esempio perché Balotelli gioca con quella indolente supponenza…si deve ritenere già della Super Lega europea….

                                                                   
              
Quest'uomo sta già tentando da anni di proporre in estate qualcosa di simile.Si tratta di una manifestazione "pagliacciata" anche questa ad invito che non conta nulla ma con grandi nomi di squadre.Nomi,solo nomi, perchè in quel periodo dell'anno le squadre sono in piena preparazione e quindi gli incontri sono solo e soltanto semplici allenamenti.Eppure la grancassa mediatica è mondiale giocando in vari continenti.

 Ora ci si vuole allargare e puntare ad un vero campionato europeo tra club.

 A me non interessa nulla chi sia e che cosa faccia quest'uomo, non interessa nulla che sia miliardario,a me interessa che sta cercando di eliminare dal gioco del calcio l'unico vero elemento per cui milioni di persone lo seguono più o meno appassionatamente: L'IMPREVEDIBILITA'

 
Ogni tanto accade che qualche Società minore, di provincia approdi nella massima serie. Di recente è accaduto al Carpi, al Sassuolo, al Frosinone, accadrà tra breve al Crotone.

 Con le idee di Mr Ross non accadrà più o anche se accadesse queste Società sarebbe destinate alla scomparsa non essendo veicolate dai sistemi di comunicazione che contano tutti inidirizzati verso il CAMPIONATO CHIUSO. IL CAMPIONATO AD INVITO.

Dalla stessa UEFA viene ribadito che i contratti per Champions ed Europa League sono firmati fino al 2018

Ma quando si sente l’odore del dollaro non ci si ferma di certo.

 Di solito le idee e le cose che vengono dal di là dell’oceano hanno buona presa sulle menti poco allenate al sacrificio e molto aperte al divertimento senza discernere se sia reale o finto.

 Insomma di là i pupari di qua i pupazzi.

                                                                           
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                                   

COPPA ITALIA 2015/2016 Edizione N°69


Semifinale di ritorno Stadio Meazza di Milano

 INTER JUVENTUS 3-0 Andata 0-3 Aggregate: 3-3

Ai calci di rigore vince la Juventus per 5-3 Errore di Palacio che ha colpito la traversa.


Le due squadre soni entrate nella competizione dagli ottavi di finale.

 Il percorso dell'Inter: INTER-CAGLIARI 3-0 NAPOLI-INTER 0-2 JUVENTUS-INTER 3-0

Il percorso della Juventus: JUVENTUS-TORINO 4-0 LAZIO-JUVENTUS 0-1 JUVENTUS-INTER 3-0



 INTER    JUVENTUS   3-0


Brozovic al 16’ del 1° tempo Perisic al 4’ del 2° tempo Brozovic al 37’ del 2° tempo su rigore


INTER: Carrizo D’Ambrosio Santon Juan Jesus ( Cap ) Nagatomo Kondogbia Brozovic Medel Ljajic Eder Perisic All.tore: Mancini

 JUVENTUS:Neto Rugani Alex Sandro Lichsteiner Bonucci ( Cap ) Sturaro Asamoah Cuadrado Hernanes Morata Zaza All.tore: Allegri

 Arbitro:Gervasoni di Mantova

Di nuovo in campo a distanza di 3 giorni Inter e Juventus con i neroazzurri privi per squalifica di Murillo e Miranda. Allegri manda in campo sin dal primo minuto Rugani,Zaza e Sturaro.
 L’Inter cerca di proporsi in avanti nel logico tentativo di segnare un gol che potrebbe  riaprire la gara che lo ricordiamo è partita sullo 0-3 per gli ospiti. La Juventus cercherà di segnare quel gol che toglierebbe ogni residua minima speranza ai neroazzurri.

Il gol dell’Inter arriva con Brozovic al 16’
.Un poco opportuno rinvio corto di Neto con palla non controllata da Hernanes che la perde a favore di Medel, tocco corto per Brozovic che dal limite dell’area infila in rete alla sinistra di Neto.
 Ammonito Juan Jesus al 23’per un fallo su Zaza. Inter vicina al secondo gol con un sinistro dal limite dell’area da parte di Ljajic con palla che tocca la parte superiore della traversa. Siamo al 25’ E Neto era battuto.

 L’Inter sembra ben motivata anche se va a strappi mentre la Juventus balla parecchio in difesa.


 Ammonito Bonucci per fallo su Eder. E Bonucci era diffidato.
I bianconeri per ora hanno combinato poco o niente.L’Inter sta cercando di andare sul 2-0 ed allora si che se ne vedrebbero delle belle..
43’ scambio Eder- Ljajic con tiro immediato di poco alla destra di Neto. Si va al riposo sull’1-0 per l’Inter.

Risultato senz’altro giusto ed anche stretto per quello che si è visto in questi primi 48’. La Juventus stasera non è pervenuta.

 Mancini mette in campo Biabiany al posto di Kondogbia che si era infortunato alla fine del 1° tempo.

.Al 4’ ancora Inter in gol con Perisic che si è trovato a due passi sa Neto raccogliendo e spingendo in rete facilmente un bel cross dalla destra di Eder a seguito di azione di contropiede. L’abbiamo già detto.Stasera la difesa della Juventus appare distratta e la mancanza di Buffon è decisiva.

 A questo punto si può anche riconsiderare aperta la qualificazione alla finale di Coppa Italia. All’Inter mancano due gol senza subirne uno oppure un gol per andare ai supplementari sempre senza subire. Ma se la Juventus dovesse segnarne uno allora ce ne vorrebbero addirittura altri 3 !

La palla giusta per chiudere i conti qualificazione ce l’ha Zaza al 9’. Lanciato da Morata entra in area e fulmina Carrizo ma la palla picchia sul palo e schizza via!

 Al 10’ Inter al tiro con Ljajic ma la palla esce di poco. Allegri fa entrare Barzagli al posto di Lichsteiner.Al 10’ Ora San Siro crede nell’impresa.Ricordiamo che si gioca sotto la pioggia .Al momento l’Inter ha ancora 27’ per cercare di concludere la rimonta per ora quasi completata ed anche senza troppa fatica vista la serataccia dei bianconeri. Al 25’ entra in campo nella Juventus Lemina al posto di Colpo di testa di D’Ambrosio molto pericoloso al 27’ a seguito di calcio di punizione dalla destra

 Gara ancora apertissima e l’Inter ci crede. Esce Ljajic ed entra Palacio. Ora si combatte su ogni pallone e l’incitamento dei tifosi neroazzurri è continuo.

 Rigore per l’Inter! Rugani stende Perisic appena dentro l’area! Palla pesantissima quella che Brozovic si appresta a tirare! Batte Brozovic ed è gol alla sinistra di Neto. La rimonta è completa,le due squadre sono sul 3-3

7’ più recupero per evitare i supplementari.Neto aveva anche intuito ma la palla gli è passata sotto il braccio. Il fallo di Rugani è stato evidente ed anche ingenuo. Nella Juventus esce Asamoah ed entra Pogba al 41’ della ripresa.
Neto evita la capitolazione alla Juventus deviando un tiro di Perisic in angolo!Siamo al 45’ e ci saranno altri 2’ Davvero decisiva questa parata sulla sua destra!

Perisic viene poi a contatto con Cuadrado spingendolo anche a terra con un colpo al collo ma se la cava con un giallo ed è giallo anche per Cuadrado.L’arbitro qui ha sbagliato.

 Si va ai supplementari. L’Inter ha ampiamente meritato questo 3-0 che poteva anche essere un 4-0 nel finale. Per i bianconeri una brutta serata con soltanto un paio di tiri in porta uno di questi sul palo.

Ora sia per agonismo e motivazioni è l’Inter ad avere più possibilità.Potrebbe anche prevalere la fisicità dei neroazzurri. Per ora nell’Inter grande gara di Perisic e di Eder. 4’ del 1° tempo supplementare. Altra bella parata in angolo di Neto su colpo di testa di Perisic.
Ammonito Pogba per fallo di gioco.

 Al 10’ è sul piede di Zaza la palla giusta per chiudere la gara. Su uno svarione difensivo se ne va e tira botta sicura ma la palla esce di un nulla alla sinistra del palo di Carrizo! Zaza in questa partita ha avuto due enormi occasioni.Un palo ed un tiro fuori di un soffio.

 Buon momento della Juventus ancora al tiro con Zaza.Questa volta la palla esce sulla destra di Carrizo. I bianconeri ora spingono a tutta.Un loro gol sarebbe irrecuperabile per l’Inter che dovrebbe farne 2. Inizia il secondo tempo supplementare.
 Di certo l’Inter ha consumato moltissime energie psicofisiche e probabilmente dovrà gestire il 3-0 per tentare la sorte ai rigori. Santon si becca subito un giallo per aver steso Pogba. 2’ da angolo è Pogba che mette fuori di poco. Ammonito anche Zaza per un fallaccio su D’Ambrosio francamente apparso gratuito.

E’ chiaro che la gara si stia incattivendo anche perché la stanchezza si fa sentire e si vorrebbe evitare i rigori. Ora è Rugani ad accusare guai fisici. Eder deve uscire per crampi al suo posto Manay. Mancano 5’ ai calci di rigore e crediamo che lì si vada a finire.

Ancora 1’ di extra time.
Morata per due volte non riesce in 5’’ davanti a Carrizo ad evitare i rigori!!Un intervento da due passi con parata di Carrizo a pochi centimetri dalla linea.Anche la Juventus ha avuto le sue belle occasioni!

CALCI DI RIGORE.

 Chi la spunterà tra Carrizo e Neto?

BARZAGLI GOL 0-1   BROZOVIC GOL 1-1    ZAZA GOL 1-2   PALACIO TRAVERSA 1-2   MORATA GOL 1-3   MANAY GOL 2-3   POGBA GOL 2-4   NAGATOMO GOL 3-4   BONUCCI GOL 3-5
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                                      

COPPA ITALIA 2015/2016 Edizione N°69

 Semifinale di ritorno

 Stadio Meazza di Milano 

MILAN   ALESSANDRIA    5 -0

Menez al 19’ del 1° tempo Romagnoli al 24’ del 1° tempo Menez al 39’ del 1° tempo Romagnoli al 35’ del 2° tempo Balotelli al 45’ del 2° tempo


 Andata 1-0 Aggregate : 6-0

MILAN:Abbiati De Sciglio Zapata Romagnoli Kucka Poli Bonaventura Antonelli Balotelli Menez Honda All.tore:Mihailovic

 ALESSANDRIA
:Vannucchi Sirri Celjak Sabato Morero Loviso Branca Iocolano Marras Fischnaller All.tore: Gregucci

Arbitro:Marco Guida

 Il percorso dell'Alessandria:

 Primo turno:2/8/2015 ALESSANDRIA-ALTO VICENTNO 2-0 Secondo turno: 9/8/2015 PRO VERCELLI - ALESSANDRIA 1-2 Terzo turno: 15/8/2015 ALESSANDRIA -JUVE STABIA 1-0 Quarto turno: 2/12/2015 PALERMO-ALESSANDRIA 2-3 Ottavi di finale: GENOA-ALESSANDRIA 1-2 dts Quarti di finale: SPEZIA-ALESSANDRIA 1-2 Semifinale andata: ALESSANDRIA- MILAN 0-1

Il percorso del Milan:


Terzo turno MILAN-PERUGIA 2-0 Quarto turno:MILAN-CROTONE 3-2 dts Ottavi di finale: SAMPDORIA-MILAN 0-2 Quarti di finale:MILAN-CARPI 2-1 Semifinale andata ALESSANDRIA-MILAN 0-1

 Il Milan e l'Alessandria ci hanno messo del loro ma sono anche state favorite da due risultati a sorpresa.Vale a dire la sconfitta della Roma con lo Spezia e quella della Fiorentina con il Carpi.Effettivamente un Roma-Alessandria e un Fiorentina-Milan avrebbe dato un esito differente alla semifinale che probabilmente sarebbe stata Roma-Fiorentina o Roma -Milan.

 Comunque il migliorato Milan di questo ultimo mese ( come rendimento e come forma fisica almeno in due giocatori molto criticati in passato vale a dire Zapata ed Honda ) ha la grande possibilità di giocarsi il titolo in finale contro la Juventus ( l'Inter attuale non recupererà di certo il pesante 0-3 subito all'andata ) e con esso il passaggio diretto in Europa.

 E' già qualcosa dopo anni di grigiore.

 A proposito di grigi.L'Alessandria ha già fatto parlare di sè ampiamente e anche se sta pagando in campionato la "distrazione" della Coppa Italia,ha già messo a posto i conti societari con le entrate della Coppa.Oltre due milioni di euro che serviranno per rinforzare la squadra in vista di una probabile Serie B.


 INTANTO LA SORTE ( avversa a Niang in questo caso..) HA DATO L’ENNESIMA MANO a BALOTELLI: L’incidente capitato al francese infatti probabilmente lo metterà fuori squadra per un paio di mesi. Dal momento che Balotelli in questa stagione ( COME FACILMENTE PREVEDIBILE) non ha COMBINATO NULLA DI NULLA e dal momento che c’è ancora qualcuno disposto a credere in lui (!!!) ,vediamo ora come risponderà alle chiamate giocoforza più frequenti di Miahailovic. Ma ci crediamo poco che cambi per lui qualcosa.Prigioniero come è del suo “personaggio” causa anche la “stampa malata”

I grigi hanno al seguito oltre 15 mila tifosi che ricorderanno sempre questa serata speciale a San Siro.

Al 6’ Honda getta al vento un gol fatto.Servito da una percussione di Kucka al limite dell’area colpisce male un pallone che bastava appoggiare in rete. All’8’ è l’Alessandria che sfiora il gol con Fischnaller che in scivolata si scontra con Abbiati in uscita. In questi primi 12’ semmai è l’Alessandria che gioca con maggiore disinvoltura rispetto ai rossoneri che come detto hanno gettato al vento il vantaggio.

Tiro di Menez dal limite con parata di Vannucchi al 14’.Molto autoritaria sulla fascia destra l’Alessandria che è anche spinta da un tifo infernale.

 Gol di Menez al 19’ e Milan in vantaggio.Palla a seguire e a scavalcare la difesa con controllo di destro e tiro in diagonale vincente.Menez dopo una lunga assenza per infortunio è così tornato al gol. 24’ Romagnoli raddoppia con un tocco corto sul palo più lontano di Vannucchi raccogliendo una palla lanciata dalla sinistra da calcio d’angolo e toccata di testa da Kucka

.Per Romagnoli si tratta del primo gol in rossonero. In 5’ il Milan ha blindato l’accesso alla finale di Coppa Italia. Infatti la gara perde di intensità ed anche di interesse.Il Milan gestisce la palla e fa trascorrere i minuti. L’Alessandria ha fatto bene nei primi 10’ ma ora ha subito la mazzata dei due gol.

39’ si va sul 3-0 col secondo gol di Menez.Gol arrivato grazie ad una rapida triangolazione dei rossoneri ed anche con tutta la difesa alessandrina schierata! Sulla destra da Honda all’inserimento di Poli ed al tiro vincente di Menez.Tutto troppo facile

. Al riposo sul 3-0 con gara chiusa e finale raggiunta. Il secondo tempo sarà allenamento.

 Mauri al posto di Kucka dal 1’ del 2° tempo nel Milan. Boateng al posto di Bonaventura dal 13'
 Al 21’ l’Alessandria va vicina al gol con Fischnaller
che su cross dalla trequarti di destra colpisce di testa con direzione di poco sbagliata!
Al 22’ Gregucci fa uscire Iocolano ed entrare Marconi.Poi Mezavilla per Loviso. Ancora Alessandria generosamente in attacco al 26’ quando anche Marconi va vicino alla rete con un colpo di testa su cross di Celjak e palla di pochissimo fuori!

Al 30’ nel Milan entra Bacca al posto di Menez.

32’ per la terza volta in questa ripresa l’Alessandria va vicinissima al gol.E’ ancora Fischnaller che su cross di Celjak tocca arete sul primo palo.Abbiati è superato ma c’è De Sciglio che rinvia sulla linea.

 36’ Milan sul 4 a zero con il secondo gol di Romagnoli che è molto simile al primo.Angolo da destra sul palo lontano.Saltano Sabato e Romagnoli con la palla che viene deviata dal portiere quando aveva già superato la linea.
 Al 38’ Gregucci dà anche a Bocalon ( autore di gol decisivi) la soddisfazione di giocare a San Siro.Esce Branca.

 41’ sembrava gol fatto quando Bacca se ne va da solo verso il portiere Vannucchi lanciato da Honda. Solo che cerca una difficile soluzione e la palla va a lato.

 A fine gare arriva il quinto gol del Milan con Balotelli che con una discesa simile a quella fatta da Bacca,non può sbagliare per una punizione anche troppo severa per la generosa Alessandria.

 Milan in finale di Coppa Italia dopo ben 13 anni.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 570 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (449)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: