VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Torneo Moreno Vannucci 2014-La premiazione... di Admin
 
"
Non sottoscrivo il pregiudizio che tutto è buono perchè è antico.

Gandhi (Antiche come le montagne)
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

                                                                    
                  
  EUROPA LEAGUE 2015-2016


 OTTAVI DI FINALE Gare di andata

Ore 19,00

 SHAKHTAR DONETSK       ANDERLECHT       3-1

 Taison (Sh)  al 21' del 1° tempo  Kucher( Sh)  al 24' del 1° tempo Acheampong (A) al 24' del 2° tempo Eduardo (Sh) al 34' del 2° tempo



 BASILEA        SIVIGLIA       0-0


 BORUSSIA DORTMUND      TOTTENHAM          3-0

 Aubameyang al 30' del 1° tempo Reus al 16' ed al 25' del 2° tempo




 FENERBACHE   BRAGA     1-0

 Mehmet Topal al 37' del 2° tempo


Ore 21,05


 VILLAREAL     BAYER 04 LEVERKUSEN        2 -0 

 Bakambu al 4' del 1° tempo  ed all'11' del 2° tempo



 ATLETICO BILBAO       VALENCIA    1-0

 Raùl Garcia al 20' del 1° tempo



 LIVERPOOL     MANCHESTER UNITED         2-0 

 Sturridge al 20' del 1° tempo su rigore Firmino al 28' del 2° tempo



 SPARTA PRAGA     LAZIO
      1-1 

  Frydek (SP) al  13' del 1° tempo  Parolo (L) al 38' del 1° tempo


PRAGA Stadio Letna  

 SPARTA PRAGA    LAZIO    1-1

Frydek (SP ) al 13’ del 1° tempo Parolo (L) al 39’ del 1° tempo

SPARTA PRAGA: Bicik Costa Brabec Holek (Cap) Frydek Marecek Dockal Zahustel Krejci Vacha Lafata All.tore:Zdenek Scasny

LAZIO: Marchetti Hoedt Bisevac Radu Konko Milinkovic-Savic Biglia ( cap ) Parolo Candreva Matri Keita All.tore:Pioli

Arbitro:Mallenco (Spagna)

Una Lazio a due facce quest’anno.Ottima in Europa League,assai modesta in campionato. Tra l’altro in Europa League è imbattuta quest’anno.Pioli preferisce partire con Matri.Klose è in panchina.

Buon inizio laziale con un tiro di Parolo al 5’ e palla messa in angolo dalla difesa ceca.Sulla battuta d’angolo è Savic che non riesce ad impattare col pallone :lo sfiora soltanto.
 All’11’ la Lazio rischia quando Lafata servito da una rimessa laterale tira a lato da buona posizione sull’uscita del portiere Marchetti.

 Al 13’ lo Sparta va in vantaggio ! Ed è un bel gol anche.Lafata serve sulla destra Frydek che prima controlla poi si gira e di destro batte imparabilmente Marchetti con un bel diagonale alto.


 Si gioca in una serata fredda e in uno stadio con discreta atmosfera dal punto di vista del tifo ambientale. Presenti circa 2 mila tifosi laziali.
 Bello scambio Savic, Keita,( con colpo di tacco ) Parolo che non si chiude per l’intervento di Matri a due passi dal portiere Bicik.
 Questo Sparta è come è stato descritto.Senza infamia e senza lode.Squadra mobile e compatta con buon agonismo ma assolutamente prevedibile

. Intanto c’è un intervento dell’arbitro spagnolo che ferma il gioco per qualche istante invitando lo speaker dello stadio ad informare i tifosi laziali sul non corretto comportamento circa ululati rivolti a Costa.

 37’ miracolo del portiere Bicik su un intervento in acrobazia da parte di Candreva abile ad impattare nei pressi del palo di destra su una palla proveniente dalla sinistra ben calciata da Keita.Angolo. Parolo pareggia! Al terzo calcio d’angolo consecutivo battuto sulla destra dell’attacco laziale.da Biglia. La palla arriva in area dove la colpisce di testa a colpo sicuro Hoedt.Il portiere Bicik può soltanto respingere corto.Arriva Parolo e scaraventa in rete! Gol molto pesante segnato in trasferta.

Siamo al 39’ Al 46’ tutti al riposo sull’1-1. La Lazio, dopo aver subito come al solito un gol nella prima parte della gara è riuscita in uno dei suoi rari attacchi ad arrivare al pareggio

.La qualità degli uomini là davanti è tale che si possa sperare anche in qualcosa di più.

.Primo cambio nella Lazio al 10’ Entra Lulic ed esce Matri.

 Quel qual cosina in più che chiedevo e prevedevo per pochissimo non arrivava al 12’ col solito tiro al volo di Candreva che con un tiro di contro balzo e spalle alla porta in girata tutto spostato sulla destra lasciva partire una palombella tesa che toccava la traversa depositandosi poi sopra la rete!

Nello Sparta esce Dockal ed entra Fatai poi esce anche Lafata ed entra Julis. Siamo al 16’ Pioli fa uscire Basta ed entrare Mauricio al 20’
 Lo Sparta ha di molto abbassato il ritmo e la Lazio sembra poter controllare bene la gara. Ci sono molte imprecisioni e cambi di possesso palla in questa fase.Non è una gran partita.
Sono convinto che se solo la Lazio avesse un pochino di concentrazione in più potrebbe vincere questa partita. 26’ bella combinazione Keita-Candreva che si trovano alla grande. Solo che il tiro di quest’ultimo è debole e finisce tra le braccia di Bicik!
 Primo tiro in porta centrale di Marecek senza problemi per Marchetti dello Sparta al 32’ a dimostrazione che la Lazio nella ripresa controlla bene la gara
. Mancano solo 5’ alla fine e si può dire che la Lazio ha ottenuto sul campo dello Sparta Praga un bel punto pesante in prospettiva del doppio confronto.Il gol segnato in trasferta è importante anche perché i cechi sono molto pericolosi in campo avverso dove in questa stagione NON HANNO MAI PERSO. 3 pareggi sempre con gol e due vittorie! Ecco perché sarebbe stato meglio se la Lazio stasera avesse soprattutto nel secondo tempo osato di più.

 Finisce sull1-1.Il ritorno è aperto ma la Lazio è favorita.

 Dopo questa gara per lo Sparta Praga 93 gare in Europa League con 39 vittorie 30 pareggi e 24 sconfitte

 Per la Lazio 110 gare con 55 vittorie 29 pareggi e 26 sconfitte
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                          

A Torino Juventus Stadium  

 anticipo della giornata N° 29 della Serie A

JUVENTUS   SASSUOLO   1-0

Dybala al 36' del 1° tempo


JUVENTUS:Buffon (Cap) Rugani Barzagli Bonucci Alex Sandro Asamoah Marchisio Khedira Cuadrado Mandzukic Dybala All.tore: Allegri

SASSUOLO
:Consigli Acerbi Peluso Vrsaljko Antei Duncan Magnanelli Biondini Sansone (Cap) Politano Falcinelli All.tore: Di Francesco

Arbitro:Celi

 Pesante l'assenza di Berardi per influenza nelle fila del Sassuolo.Defrel è squalificato. Nella Juventus Pogba parte dalla panchina mentre in difesa gioca sempre Rugani al posto di Chiellini che è sulla via del rientro.

 Già al 1' la Juventus sfiora il vantaggio con un tiro al volo di Dybala che aveva ricevuto da Cuadrado ma Consigli mette in angolo!

Al 5' risponde il Sassuolo conuna girata alta da parte di Politano.

 Ricordiamo che Buffon è in odore di record.Supererà Zoff se la sua porta resterà inviolata in questa gara e diverrà il primatista assoluto della Serie A se anche nella prossima gara ( derby col Torino ) manterrà la sua porta inviolata per soli 4' ( Record di Sebastiano Rossi


 Ancora un botta e risposta tra Juventus e Sassuolo a cavallo del 18'. Prima un colpo di testa di Alex Sandro con deviazione di Consigli in angolo poi un tiro di Duncan che termina di poco fuori dopo ottimo scambio.( d'altra parte Duncan l'aveva detto che la sua botta al volo che ha freddato Donnarumma del Milan riesce al massimo due volte su 10!)
Lo stesso Duncan viene poi ammonito per un fallo di mano al 23' Poi è Khedira che su cross di Dybala in intervento acrobatico non riesce a ribadire in gol a porta spalancata.Palla alta.

 La Juventus passa in vantaggio con Dybala al 36'.L'argentino agisce assieme a Cuadrado che lo serve al limite dell'area.Il suo sinistro a girare fa sbattere la palla sul paloe poi in rete Come al solito un gran gol.

Ammonito Sansone al 41' per fallo su Cuadrado. Al riposo con la Juventus in vantaggio per 1-0 Ricordiamo che la rincorsa della Juventus iniziò proprio dopo la sconfitta subita all'andata in casa del Sassuolo.Poi 17 vittorie ed 1 solo pareggio !


 Al 23' Buffon supera Zoff altro mito bianconero arrivando a 904' di imbattibilità.

Ricordo bene quando Zoff interruppe l'imbattibilità al 903'.Fu Rivera su calcio di rigore a superarlo in un Milan-Juventus.Ero sugli spalti proprio dietro la porta bianconera.


Al 25' Allegri decide l'ingresso di Pogba al posto di Khedira Al 30' un tiro di Sansone il migliore dei suoi impegna Buffon in una deviazione in tuffo. Al 33' Trotta per Falcinelli nel Sassuolo.

 Il Sassuolo cerca di attaccare ma francamente a ritmo piuttosto blando che non crea problemi alla schierata difesa bianconera.
A 10' dalla fine esce Dybala l'autore del gol che molto probabilmente sarà vincente ed entra in campo Morata. Ottima opportunità per il Sassuolo su calcio di punizione al39' ma sul cross in area la palla viene solo sfiorata da Acerbi.
 Morata egoista al 40' quando preferisce tirare in porta tutto spostato a sinistra impegnando Consigli mentre avrebbe anche potuto passare al centro.
 Sansone al 42' ha la palla giusta ma il suo tiro è abbastanza centrale ed impegna severamente in due tempi Buffon!
 Ultimi cambi. Lichsteiner per Mandzukic nei bianconeri e Adjapong ( 18 anni ) per Politano nel Sassuolo. Saranno 4 i minuti di recupero.

 Ma il risultato come era chiaro non cambia più.La Juventus ottiene la 18ma vittoria in 19 gare! Dal Sassuolo al Sassuolo. E Buffon ha superato Zoff ed ormai è ad un passo piccolo piccolo dal record assoluto.Buffon è a 926 minuti , Sebastiano Rossi a 929'


 Sassuolo questa volta abbastanza prevedibile e con meno voglia di vincere della Juventus che ha ottenuto i 3 punti grazie alla solita prodezza di Dybala.

Ed ora sotto con il Bayern Monaco ma all'Allianz Arena sarà altra musica.Il Bayern non è il Sassuolo di stasera.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                          


Il Bayern Monaco ha ripreso il suo consueto cammino all'Allianz Arena.E' stato un bel match ha detto Guardiola dopo il sonoro 5-0 rifilato dai suoi al Werder Brema spesso e volentieri mazziato dai bavaresi.

Un proficuo allenamento in vista della Juventus.

E' stato fatto un discreto tournover lasciando a riposo Arien Robben, Douglas Costa ,Arturo Vidal e Juan Bernat.
Per quanto riguarda Lewandowski è entrato nel finale di gara al 74' rilevando Muller e ci ha messo 12' per segnare il quarto dei cinque gol con cui il Bayern ha battuto il Brema.
 Gli altri :due di Thiago Alcantare e due di Thomas Muller.

Il Bayern è sceso in campo con:

Neuer - Lahm, Kimmich (68. Rafinha), Benatia, Alaba - Xabi Alonso, Thiago - Coman, Götze (54. Rode), Ribéry - Müller (74. Lewandowski)


Per la prima volta dall'inizio del campionato Robert Lewandowski non è partito titolare volutamente preservato da Guardiola
. Mentre dopo 153 gg di assenza si è rivisto dal 1° minuto il campione del mondo Mario Goetze.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                       



E' una delle gare più sentite questa contro il Prato per la Pistoiese ed il pubblico del Melani ha risposto presente. Arancioni alla ricerca del quinto risultato utile consecutivo ( striscia positiva già fatta all'andata più o meno nello stesso periodo del calendario ) e contro una diretta concorrente per la salvezza che a dire il vero in questo momento sta peggio della Pistoiese vivendo un periodaccio sia in termini di risultati che di rapporti con la tifoseria.
 Fatto è che gli anticipi del sabato hanno visto il ritorno alla vittoria della Lucchese nello scontro diretto col Rimini e dal momento che l'Aquila ha riavuto indietro alcuni dei punti di penalizzazione ( 6 ) comminati a suo tempo nell'Inchiesta calcio sporco abbiamo una classifica che vede ad inizio derby i rossoneri di Lucca a 30 punti il trio Pistoiese, L'Aquila e Tuttocuoio a 27 e due punti sotto a 25 l'altro trio Rimini,Prato e Santarcangelo.

 Nella gara di andata vinse il Prato per 1-0.Ennesimo scontro diretto al Melani per la Pistoiese che recentemente ha già battuto Lupa Roma e Rimini. Continuando la contestazione degli ultras del Prato nei confronti della Società guidata da Toccafondi sono presenti in curva sud solo pochissimi tifosi lanieri



 PISTOIESE     PRATO   2-2

 Mungo (Pt) al 26' del 1° tempo Eguelfi (Pr) al 43’ del 1° tempo Rovini ( Pt) al 1’ del 2° tempo Moncini ( Pr) al 37’ del 2° tempo

PISTOIESE
: Iannarrilli D'Orazio Dondoni Priola Antonelli Vassallo Petriccione Damonte Mungo Colombo Rovini All.tore: Alvini.

 PRATO: 
Rossi Catacchini Eguelfi Gaiola Ghinassi Boni Corvesi Knudsen Moncini Cavagna Regolanti All.tore: De Petrillo.

ARBITRO: Perotti di Legnano

Primo quarto d'ora senza emozioni al Melani poi al 17' entra Proia tra gli arancioni al posto di Damonte rimasto intontito per una botta alla testa.
 Al 26' arancioni in vantaggio con Mungo! Al limite dell'area laniera è Colombo che serve in profondità in area Mungo con un pallonetto delizioso. Mungo tocca leggermente con la punta dello scarpino superando il possibile intervento di Rossi in uscita.
 Al 35' ottimo colpo di testa di Moncini con palla a lato e non di molto su servizio di Eguelfi
 Eguelfi al 43' dopo uno scambio con Cavagna in piena area arancione riesce a battere Iannarilli con un forte tiro sotto la traversa.
.
La Pistoiese stava controllando la gara senza soffrire ed ora dovrà reinventarsi un forcing nella ripresa.

E il forcing arriva subito ad inizio ripresa quando Emanuele Rovini sempre lui ribadisce in rete un pallone ben manovrato da Colombo sulla destra quasi ai limiti del campo con un cross radente in una mischia dove è Rovini lesto e lucido nella conclusione vincente per un 2-1 molto importante anche perché venuto ad inizio tempo probabilmente dopo un intervallo passato a rimuginare su quel gol subito da parte di Alvini ed i suoi. Sesta rete in campionato per Rovini.

 De Petrillo fa entrare Gabbianelli al 6’ Vassallo ammonito al 7’ ed era diffidato.

11’ Iannarilli salvato dalla traversa! E’ stato Moncini a sferrare un bel tiro di collo destro ma la palla si è schiantata sulla trasversale nella parte bassa ed è rimbalzata a terra. Ora la partita è più veloce ed intensa.I lanieri ci credono ancora e non vogliono perdere anche perché finirebbero a 5 lunghezze dalla Pistoiese.

 16’ bel destro di Colombo dal limite con palla di poco a lato.
 Al 17’ Rovini accusa i sintomi di un infortunio muscolare alla coscia e chiede il cambio.Alvini fa entrare Nicola Pasini. Per la Pistoiese questo infortunio di Rovini vale a dire dell’uomo che con i suoi gol ha permesso una bella risalita in classifica è un bel guaio.
 Comunque il tempo scorre e i lanieri non è che mostrino molte idee in avanti e a parte la traversa di Moncini. De Petrillo cerca di rinforzare l’attacco con l’ingresso di Ogunseye per Regolanti. Anche Alvini effettua il terzo cambio con l’ingresso di Anastasi per Mungo.
Siamo alla mezz’ora.
La spinta del Prato rischia di cessare dopo l’espulsione di Gabbianelli per proteste avvenuta a 9’ dalla fine.E Gabbianelli era appena entrato! Doppia protesta e doppio giallo!
Ed invece un minuto dopo un errore in piena area di Pasini facilita l’intervento vincente di Moncini. 2-2 dei lanieri al 37’!
Gol di Moncini che poi viene anche ammonito ( si è tolto la maglia ) così come Colombo che nel dopo gol hanno dato luce assieme ad altri ad una baruffa.Subito dopo essere rimasto in 10 uomini il Prato ha avuto la forza di gettarsi sotto e arrivare ad un importante 2-2.Il gol è stato facilitato da una palla svirgolata da Pasini, palla poi controllata e facilmente girata alle spalle di Iannarilli da Moncini che così si riabilita dopo la clamorosa traversa colpita.
Finale arroventato con occasioni per la Pistoiese al 45’ quando Anastasi si vede respingere con i piedi da Rossi una palla che poteva essere quella della vittoria.
Saranno ben 5’ i minuti di recupero
.Bel secondo tempo dopo una prima parte senza troppe emozioni

.Un secondo tempo a doppia intensità.In questo recupero finale poi Alvini sembra indemoniato.La sia squadra ha avuto la vittoria in pugno ed ha poi subito il pari in superiorità numerica.

 Finisce sul 2-2 una bella partita ,un bel derby ma di certo per come si erano messe le cose ad avere l’amaro in bocca è la Pistoiese che tra l’altro ha anche subito l’infortunio di Rovini. Non riesce quindi Alvini ad ottenere la terza vittoria consecutiva al Melani in tre scontri salvezza.Dopo aver battuto la Lupa Roma ed il Rimini è arrivato solo un punto contro il Prato che poteva essere mandato a 5 lunghezze ed invece ora è sempre due punti sotto agli arancioni ma in vantaggio negli scontri diretti.

 Dal momento che il Santarcangelo ha battuto L’Aquila per 2-0 abbiamo la nuova classifica nella parte bassa ove la Lucchese è 10ma a 30 punti poi Santarcangelo e Pistoiese a 28, L’Aquila e Tuttocuoio a 27, Prato a 26, Rimini a 25.Le ultime due Lupa Roma e Savona sembrano spacciate nel senso della certezza per i romani del play-out e della retrocessione per i liguri

.Gli altri 3 posti nei play-out cercheranno di evitarli 7 squadre, quelle racchiuse dai 30 punti della Lucchese ai 25 del Rimini.A disposizione ci sono ancora 24 punti e può accadere di tutto.

 Intanto il cammino degli arancioni è migliorato in questo girone di ritorno.A fronte dei 10 punti nelle prime 9 gare ne sono arrivati 13, ma ora il calendario non è dei migliori con trasferte insidiose a Macerata sabato prossimo,,Ancona ed Arezzo.


Alvini deve sperare che l’infortunio di Rovini non sia serio.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Secondo me i pareri di Sacchi vanno sempre rispettati.


Primo perchè vengono dall'allenatore che più di tutti gli altri ha rivoluzionato il gioco del calcio facendo del Milan degli olandesi ( ma anche di molti italiani..) la squadra più bella mai vista sui campi di calcio.


Secondo perchè solo dal pensiero "integralista" specialmente nel calcio possono uscire verità e novità tali da lasciare il segno.

 Ciò che ha detto Sacchi circa la Juventus che sarebbe il Rosenborg d'Italia è un tantino ingeneroso forse nei confronti del dna dei bianconeri a patto però che le sue parole estrapolate da un contesto più ampio siano state ben riportate dagli organi di stampa.

E conoscendo la stampa di oggi allineata ai bisogni del marketing a tutti i costi potrebbe anche non essere accaduto.

 Cosa voleva dire Sacchi?

 Che per essere davvero grandi occorre vincere in Italia ed in campo internazionale così come fece il suo Milan. In Italia poco a dire il vero ( rispetto al valore di quella squadra ma vi furono elementi esterni-vedi monetina di Alemao -ed altre cosucce arbitrali )

molto invece in Europa e nel Mondo.


Cosa che non è accaduta alla Juventus ora,tra due giorni,impegnata in una sfida epocale sul campo del carro armato Bayern Monaco.

Vincere e convincere col bel gioco è sempre stato il dettato di Sacchi mentre storicamente dalle parti di Torino è sempre bastato coniugare il verbo vincere e moltissimo i bianconeri hanno vinto e continuano a fare in Italia.

La dimensione del nostro calcio di vertice negli ultimi anni quando ha affrontato le migliori formazioni europee dagli ottavi di finale delle varie coppe in poi è sempre stata abbastanza , modesta.E' proprio la Juventus che ha cercato di trasferire anche in Europa almeno una parte delle caratteristiche che l'hanno fatta prevalere in Italia.La compattezza della difesa,gli spunti di qualche campione ,la inesauribile fame di vittorie ed un grande carattere.

Queste doti sono ben conosciute da Guardiola che all'andata dopo il 2-2 di Torino si dischiarò contento della prova dei suoi.
Mentendo indubbiamente!
Perchè un allenatore della sua portata e della sua storia MAI e POI MAI si può dichiarare contento di un pareggio dopo aver dominato 3/4 della gara e dopo essersi fatto raggiungere comandando in campo esterno per 2-0!

Guardiola sa che la Juventus può segnare un gol all'Allianz Arena e poi difenderlo con la forza del suo compatto ed esperto settore difensivo.

Per una volta possiamo proprio dire che in campo saranno i due migliori portieri del mondo.Da una parte Buffon,dall'altra Neuer.                   

Guardiola potrebbe pagare a caro prezzo quel 2-2

Diciamo che si può prevedere questo scenario.I tedeschi come al solito partiranno a tutta e se segneranno nei primi minuti spingeranno a fondo per incrementare il vantaggio.Il solito copione che spesso ha portato a risultati tennistici.Se alla mezz'ora si sarà sempre sullo 0-0 potrebbe accadere di tutto.


Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                



    

    w.w.w.fcbayern.de           



A Monaco di Baviera ha nevicato e sta leggermente ancora nevicando.Per domani sera orario della gara con la Juventus la temperatura prevista sarà attorno alla zero con un leggero vento da est che farà percepire una temperatura di qualche grado sotto allo zero.

afp/Gettyimages

                        

 Conferenza stampa affollatissima nel ventre dell’Allianz Arena con oltre 150 giornalisti ad ascoltare i tecnici.

 Problemi di formazione per la Juventus che dovrà rinunciare a Dybala ,Marchisio e Chiellini mentre ha ancora in forse la presenza di Madzukic.


Da parte sua Guardiola ha affermato
che: "Sarà un grande duello, un finale per entrambe le squadre",la Juventus anche con assenze importanti “ rimane una squadra pericolosa con una grande mentalità che può difendersi in modo eccellente anche con 10 uomini dietro la palla.Non mi piace questo,ma ammiro anche la loro forza difensiva”.

Allegri in sintesi ha detto
: “Dispiace non avere Dybala. Non ha lesioni muscolari, è rimasto a casa anche per il campionato e la Coppa Italia. Ma domani non ha importanza chi va in campo. Conta come andremo in campo. Mandžukić? Domani verifico, ma sta bene. Ho sentito parlare di dramma per le assenze. Ma quale dramma? Mi spiace che non ci siano alcuni giocatori, mi spiace per loro. Ma chi va in campo domani farà una grande partita, ne sono sicuro.”

 Il Bayern Monaco ha indisponibili Boateng e Badstuber ed ha perso solo una delle ultime 15 partite giocate in ogni competizione mentre la Juventus ne ha persa solo una nelle ultime 19.

 OTTAVI DI FINALE

 Gare di ritorno Stadio Vicente Calderon di Madrid

ATLETICO MADRID   PSV EINDHOVEN    0-0


 dopo i 90’ Ai tempi supp lementari: 0-0 Dopo i calci di rigore: 8-7

Andata 0-0


ATLETICO MADRID:
Oblak Godin Filipe Luis Koke Griezmann Fernandez Gabi (Cap) Saul Niguez Juanfran Carrasco Gimenez All.tore: Simeone

PSV EINDHOVEN: Zoet Arias Bruma Isimat Moreno Willems Guardado ( Cap ) Propper Van Ginkel De Jong Locadia All.tore. Cocu

Arbitro: Mark Clattenburg (ENG)

 CALCI DI RIGORE:


VAN GINKEL GOL 0-1 GRIEZMANN GOL 1-1 GUARDADO GOL 1-2 GABI GOL 2-2 PROPPER GOL 2-3 KOKE GOL 3-3 BRUMA GOL 3-4 SAUL GOL 4-4 MORENO GOL 4-5 TORRES GOL 5-5 LESTIENNE GOL 5-6 JIMENEZ GOL 6-6 ARIAS GOL 6-7 FILIPE LUIS GOL 7-7 NARSINGH TRAVERSA ! 7-7 JUANFRAN GOL 8-7

L’ATLETICO DI MADRID VA AI QUARTI DI FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE


Stadio City of Manchester di Manchester

 MANCHESTER CITY    DINAMO DI KIEV       0-0

Andata: 3-1 Aggregate: 3-1

 QUALIFICATO: MANCHESTER CITY


MANCHESTER CITY: Hart Kompany (Cap) Zabaleta Fernando Aguero Jesus Navas Silva Clichy Fernandinho Otamendi Touré All.tore: Pellegrini

DINAMO KIEV:
Shovkovskiy (Cap) Miguel Veloso Antunes Dragovic Yarmolenko Garmash Gusev Vida Buyalskiy Khacheridi Teodorczyk All.tore: Rebrov

Arbitro: Hategan (Rom)
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                          


                                         



Due ore alla grande sfida in una Monaco di Baviera baciata dal sole dopo la neve di ieri.Si giocherà in uno stadio come al solito al massimo della capienza (75.000 spettatori ) dei quali 5000 almeno tiferanno bianconero.

 Temperatura esterna prossima allo zero.

Le ultime notizie danno un Allegri intenzionato a lasciare in panchina Mandzukic ed ad utilizzare a sinistra Alex Sandro anche per permettere con Cuadrado e Morata accelerazioni violente che potrebbero mettere in difficoltà la difesa del Bayern che di solito gioca altissima.

Da parte bavarese quasi certo il pesante forfait per postumi di influenza dell’olandese Robben mentre sulla sinistra una maglia è assicurata a Ribéry

. La Juventus è chiamata ad una autentica impresa sportiva.Deve vincere la partita o pareggiare 3-3 , 4-4 … o almeno 2-2 per andare ai rigori.

E Guardiola all’Allianz Arena ha perso solo 5 volte e vinto 57.

Probabili formazioni:

BAYERN MONACO: Neuer Lahm Kimmich Alaba Bernat Vidal Alonso Costa Müller Lewandowski Ribéry

JUVENTUS: Buffon Lichtsteiner Barzagli Bonucci Evra Cuadrado Khedira Hernanes Pogba Morata Alex Sandro
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                              

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016

 OTTAVI DI FINALE Gare di ritorno

 MONACO DI BAVIERA ALLIANZ ARENA                                      
 
BAYERN MONACO   JUVENTUS    4-2  d.t.s.  dopo i 90' 2-2


Pogba ( Ju) al 5' del 1° tempo Cuadrado ( Ju) al 28' del 1° tempo Lewandowski (BM) al 27' del 2° tempo Muller (BM ) al 45' del 2° tempo Tempi supplementari: Alcantara (BM) al 3' del 2° tempo supplementare Coman (BM) al 5' del 2° tempo supplementare

 Andata 2-2


Aggregate: 6-4

 BAYERN MONACO: Neuer Lahm ( Cap) Kimmich Benatia Alaba Alonso Vidal Costa Müller Ribéry Lewandowski All.tore: Guardiola

JUVENTUS:
Buffon ( Cap ) Lichtsteiner Barzagli Bonucci Evra Cuadrado Khedira Hernanes Pogba Alex Sandro Morata: All.tore: Allegri

 Arbitro: Eriksson ( Svezia )

Vediamo dunque se la Juventus potrà fare l'impresa di vincere all'Allianz Arena perchè di vera impresa si tratterebbe. Personalmente ci credo poco conoscendo la qualità del gioco del Bayern ma nel calcio la qualità da sola qualche volta non basta.
2' da Diego Costa una bella palla in profondità nell'area bianconera ma Vidal non l'aggancia.
 Juventus in vantaggio ! Al 5' con un gol di Pogba.Pogba che al momento dell'ingresso in campo era apparso concentratissimo.Svarione difensivo evidente del Bayern con Alaba alle prese con Lichsteiner lanciato da Khedira che non si intende con Neuer.Lichsteiner riesce a servire a centro area Pogba che non ha difficoltà a segnare La difesa del Bayern con quel Kimmich è in vena di svarioni continuati


.Ed anche al 13' un rimpallo favoriva Morata la cui conclusione è andata alta. Molto aggressiva la Juventus quando il Bayern manovra in difesa per impostare l'azione.
 Tedeschi subito gelati in apertura ed ora la Juventus ha messo tutta la pressione addosso ai rossi di baviera che per ora hanno combinato poco o nulla.
 Al 17' tiro di Costa alto. ridicolo al 22' Ci si mette anche Neuer a fare delle sciocchezze con un rinvio pessimo che consente ai bianconeri di ricevere un regalo da rete.Solo che Morata era in fuorigioco e subito Neuer scatta urlando verso un conpagno..
 Bayern ancora in stato confusionario.Basti pensare che Alaba è costantemente in zona d'attacco e lasciare sguarnita la difesa con quel Kimmich...
 Siamo al 26' ed il Bayern accenna ad una maggiore spinta.

 Ma arriva il 2-0! Ed il pesantissimo gol lo mette a segno Cuadrado al termine di un'azione fulminea di contropiede con palla da Morata al colombiano che con freddezza e dopo un dribbling batte imparabilmente Neuer! Nulla da dire finora,la tattica suicida della difesa alta del Bayern lo punisce duramente e giustamente!

 Siamo al 28' L'errore che ha consentito la ripartenza ai bianconeri l'ha commesso Alaba che ha perso palla non davanti alla propria difesa ma davanti a quella dei bianconeri!!


 Per quanto visto sino ad ora sembra improbabile che il Bayern possa fare 3 gol a questa concentratissima Juventus.

 Al 41' prima vera occasione per i padroni di casa ma Buffon compie una parata miracolo su Thomas Muller che dal dischetto del rigore gli spara addosso un pallone meglio gestibile.

 Poi insistono i bavaresi ma non riescono a proporsi soprattutto al centro dove la coppia Bonucci-Barzagli pare imperforabile.
 Al 44' la Juventus poteva segnare il terzo gol con una discesa sulla sinistra di Pogba servito da Alex Sandro.Pogba serve Cuadrado che tutto solo all'altezza del secondo palo spara addosso a Neuer sulla linea di porta. Neuer si è in parte riscattato.

 Al 46' tutti al riposo sul giusto e meritato 2-0 per la Juventus.Bayern irriconoscibile ma per merito della azzeccata tattica della Juventus.

Guardiola decide di mettere in campo Bernat al posto di Benatia. Ammoniti a poca distanza Vidal e Lichsteiner. Al 6' ancora Juventus con un colpo di testa di Alex Sandro parato da Neuer. Ammonito anche Lewandowski per un fallo su Evra.
11' Morata getta al vento il terzo gol dopo una bella volata ed un dribbling in area con tanto di avversario a sedere.Palla alta!Juventus padrona del campo.
 15' nel Bayern fuori Alonso ed in campo l'ex Coman. Al 22' esce il portafortuna Khedira ed entra Sturaro.
Protestano i tedeschi per un fallo al limite dell'area su Lewandowski non fischiato dall'arbitro che qualche minuto dopo ammonisce Cuadrado. Entra in campo al 26' Mario Mandzukic al posto di Morata.

27' colpo di testa di Lewandowski ed il Bayern accorcia! Il polacco su una palla proveniente da una punizione battuta da Vidal si è fatto trovare ben posizionato davanti a Buffon,spostato sul secondo palo ed ha indirizzato imparabilmente alle sue spalle. Probabilmente la gara ora diventerà molto accesa.

 31' si accendono mischie davanti alla difesa bianconera e col Bayern tutto in avanti alla Juventus si possono aprire praterie per chudere la gara. Tiro di Vidal senza pretese dalla lunghissima distanza.Tutti i bianconeri sono nella propria metà campo.Le energie comunque vanno scemando e siamo a 4' dal termine con la Juventus qualificata ai quarti di Champions.Il Bayern insiste in avanti ma con poche idee.Il più pericoloso è sempre Lewandowski.

Ultimo cambio tra i bianconeri con l'ingresso di Pereyra per Cuadrado.

 Al 90' e 5'' è Thomas Muller che sempre di testa porta il Bayern ai supplementari! Un bel passaggio teso dalla destra dell'attacco tedesco con perfetto impatto con la testa di Muller e palla che si infila a fil di palo alla destra di Buffon! E' stato Evra a perdere palla al limite dell'area , palla che è finita a Vidal con passaggio per Coman il cui perfetto cross è stato poi finalizzato in gol da Mulller.

Proprio nell'ultima azione della gara quando ormai anche Guardiola non sperava più. La Juventus avrebbe in almeno tre occasioni potuto portarsi sul terzo gol che avrebbe chiuso i discorsi.Ora può davvero accadere di tutto.

SUPPLEMENTARI

 Occorre anche valutare la tenuta fisica di Mandzukic che non era al meglio. Comunque circa il Bayern stasera non ha fatto una grande impresssione,anzi.E' apparso impreciso in difesa ,spesso in affanno e monotono nel gioco d'attacco con le solite serpentine improduttive di Ribery.Solo Lewandowski e Muller sono pericolosi.Tattica dei bianconeri perfetta con poche ma letali ripartenze non tutte sfruttate.

E' anche probabile che si vada ai rigori con una supersfida tra Neuer e Buffon!
 Al 3' ancora Neuer impegnato questa volta da Lichsteiner servito da Mandzukic.Lo svizzero cerca il secondo palo ma il portiere c'è.

Guardiola fa uscire al 10' del 1° tempo supplementare lo stanco Ribery e mette al suo posto Thiago Alcantara autore di due gol nell'ultimo incontro di campionato col Werder sia pure giocando a centrocampo.


 Ammonito Pereyra per ripresa del gioco ritardata. Al 16' termina il primo tempo supplementare.

Al 2' va in vantaggio il Bayern! Triangolazione fantastica al limite dell'area di rigore bianconera tra Thiago Alcantara e Thomas Muller con palla di ritorno di quest'ultimo e tiro imprendibile.Anche in questo caso la palla è stata persa da Evra. Juventus al tappeto due minuti dopo! E' Coman, l'ex Coman che chiude il conto! Con i bianconeri tutti in avanti parte dalla propria metà campo,arriva in area e fredda di sinistro sul secondo palo Buffon!


Questo è il Bayern! Un brutto Bayern che una volta preso coraggio dal pareggio ottenuto allo scadere del secondo tempo ha cambiato volto alla sua gara.E dopo essere passato in vantaggio ha affondato il colpo.Tutto da Bayern tutto da tedeschi!

Occasione Sturaro! Al 12' getta al vento da due passi una palla che voleva solo essere depositatain rete.Da Pogba a Mandzukic sucui Neuer para d'istinto,arriva Sturaro che da due passi manda alto!

Dispiace a questo punto non vedere il duello tra Buffon e Neuer e dispiace vedere uscire dalla Champions la Juventus soprattutto dopo una grande prestazione come quella di stasera. Da un punto di vista tecnico-tattico il 2-2 dell'andata era strettissimo per il Bayern ma il risultato di stasera almeno al termine del secondo tempo era superstretto per la Juventus. Quell'errore di Evra ha cambiato la storia della qualificazione. Nei supplementari un Bayern rinfrancato ha fatto valere l'ambiente e la superiore spinta.

Comunque si può proprio dire che il BAYERN L'HA VISTA BRUTTA!

Nell'altra gara Il BARCELLONA ha battuto per 3-1 l'ARSENAL  e si è qualificato ai quarti di finale.
AL 18' del 1° tempo in gol Neymar, pareggio di Eleneny al 6' del 2° tempo, di nuovo in vantaggio il Barcellona con Suarez al 20' del 2° tempo ed infine tris di Messi al 43' del 2° tempo. Il trio delle meraviglie ancora in gol!
Risultato complessivo BARCELLONA 5 ARSENAL 1
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                                        

Fallimento totale del calcio di club italiano in Champions League ed in Europa League. La Lazio,ultima nostra rappresentante nel torneo minore è stata travolta in casa dallo Sparta Praga per 3-0 ed è uscita.

 Occorre però tornare alla gara di ieri sera all'Allianz Arena dove la Juventus ha avuto in pugno la qualificazione per 89 minuti! Così come all'andata il Bayern per almeno 60' aveva stradominato segnando due gol ( pochi in base a quanto visto sul campo ) tranne poi farsi raggiungere grazie all'indomabile volontà dei bianconeri sul 2-2 , ieri sera all'Allianz Arena si è visto un primo tempo di livello assoluto per i canoni del calcio all'italiana capaci di mettere in imbarazzo e di far fare una pessima figura a chi,come nel caso del Bayern sa solo attaccare e non difendersi.

Insomma uno 0-3 alla fine dei primi 45' ci sarebbe stato tutto.


 Abbiamo detto imbarazzo per non dire peggio.INACCETTABILI per una squadra del livello del Bayern gli errori commessi da Alaba e da Neuer in fase difensiva

.Errori che hanno regalato due gol agli avversari e che se aggiunti a quello del guardalinee che tratto in inganno l'arbitro in occasione del gol di Morata annullato ( ma nato da un altro errore di rinvio di Neuer ),avrebbero potuto portare il Bayern al disastro

.E notare che si parla di uno dei due migliori portieri del mondo ( l'altro era a guardia della porta bianconera-Buffon ) e del giocatore universale che risponde al nome di Alaba uomo che Guardiola vuole con se a tutti i costi nell'avventura inglese del prossimo campionato.

 Che cosa è accaduto allora?E' accaduto che una volta uscito dal campo il portafortuna Khedira ( con lui la Juventus non ha mai perso ) ed entrato Sturaro c'è stato un arretramento generale del centrocampo lasciando ancor più l'iniziativa ad un Bayern che sembrava l'ombra di se stesso.

Possesso palla gigantesco ma infruttuoso.Fino a quando Guardiola ha comandato di utilizzare maggiormente le corsie laterali
e da lì sono arrivati i cross vincenti. Lewandowski è pur sempre il miglior centravanti europeo ( assieme ad Higuain ) ed è stato capace di andare ancora a segno riaprendo la gara portata poi sul 2-2 dall'utilissimo Muller proprio sul filo di lana.



A quel punto Guardiola ha azzeccato i cambi e proprio dai due neo entrati sono arrivati i gol del trionfo sicuramente esagerato per quanto espresso sul campo.Capibile l'umore dei bianconeri che nel corso delle due gare non hanno sfigurato ( tranne nella prima parte a Torino dove in campo c'èra una sola squadra ) e soprattutto hanno dimostrato che il credo di Guardiola (possesso palla prolungato e schemi solo di attacco senza curarsi della fase difensiva) può andare incontro a delle disfatte.


 DIciamolo chiaro: la difesa di ieri sera del Bayern è stata impresentabile e probabilmente ricadrà in simili seratacce anche se non tutte le squadre potranno proporre una manovra di contropiede della qualità espressa ieri dalla coppia Cuadrado-Morata.

 I tedeschi continuano a macinare gioco d'attacco sicuri che prima o poi i vari Muller e Lewandowski otterranno i gol necessari per vincere.Di certo i due se supportati al meglio da Ribery e da Robben paiono in grado di ribaltare qualsiasi risultato.In fin dei conti la media gol del Bayern all’Allianz Arena sia in campionato che in Champions è di

Resta comunque il fatto che la Juventus riprendendo a giocare dal 2-2 dell'andata e conscia di dover segnare almeno un gol senza subirne ha dato una vera lezione di calcio al Bayern con l'unica grave colpa di non averlo messo KO con il terzo gol.Impresa solo sfiorata.


Siamo d'accordo che non avere più la Juventus in Champions ed averci invece ancora il Wolfsburg o il Benfica sia un'ERESIA. Ma nel senso della perdita di qualità complessiva della manifestazione ed anche in un certo senso di giustizia.Ma non nell'ottica delle manifestazioni chiuse ad invito che sarebbero la fine del calcio!E proprio i dirigenti sia del Bayern che della Juventus sono tra gli assertori di questo nuovo tipo di manifestazioni sullo schema di ciò che avviene negli USA. Che non ci sia più la Juventus in Champions è un peccato dal punto di vista sportivo non dal punto di vista del marketing.Cerchiamo di capirci...


La gara di Roma in sintesi:

 Stadio Olimpico di Roma


LAZIO    SPARTA PRAGA    0-3


Dockal al 10' del 1° tempo Krejci al 12' del 1° tempo Julis al 44' del 1° tempo

 Andata 1-1 Aggregate: 1-4

Qualificato ai quarti di finale lo SPARTA PRAGA

LAZIO:Marchetti Hoedt Konko Bisevac Mauri Biglia Candreva Lulic Parolo Keita Klose All.tore: Pioli

SPARTA PRAGA:Bicik Costa Brabec Holek Kejci Frydek Marecek Dockal Zahustel Vacha Julis All.tore:Scasny

Arbitro:Buquet (Francia)

Al 10’ Sparta in vantaggio con Dockal al termine di un’azione sulla destra con Zahustel che serve in area a Krejci che lascia la battuta vincente a Dockal il cui tiro di sinistro batte Marchetti.
 Sbandamento laziale due minuti dopo il raddoppio con Krejci lasciato solo in area e servito sempre con un pallone da destra questa volta di Julis.Un tiro di precisione che batte ancora Marchetti. Ora alla Lazio per la qualificazione servirebbero tre gol.
A fine tempo al 44’ gara virtualmente chiusa con il terzo gol di Julis che con un tiro un pochino fortunoso in girata con palla che inganna Marchettidà il via alla contestazione dei tifosi laziali contro il presidente Lotito.

Secondo tempo senza più storia con l’annotazione che Mauri e Klose vanno vicino al gol della bandiera.

Non c'è da restare troppo sorpresi da questo risultato:Bastava andare a leggere il cammino dello Sparta Praga quest'anno in Europa League per rendersi conto della pericolosità in campo esterno dei cechi e non solo dal momento che la squadra di Praga è ancora imbattuta

Thun- Sparta Praga 3-3

   Asteras – Sparta Praga 1-1

   Schalke 04 – Sparta Praga 2-2

  Apoel Nicosia- Sparta Praga 1-3

  Krasnodar – Sparta Praga 0-3

  Lazio – Sparta Praga 0-3


E’ DAL 2001 CHE L’ITALIA NON HA SQUADRE AI QUARTI DI FINALE DI UNA MANIFESTAZIONE EUROPEA


 Altri risultati:

SIVIGLIA BASILEA 3-0 Rami al 35’ del 1° tempo Gameiro al 44’ ed al 45’ del 1° tempo Andata 0-0 Aggregate: 3-0

QUALIFICATO SIVIGLIA

MANCHESTER UNITED LIVERPOOL 1-1 Martial (MU) al 32’ del 1° tempo su rigore Coutinho (L) al 45’ del 1° tempo Andata: 0-2 Aggregate: 1-3


QUALIFICATO LIVERPOOL

ANDERLECHT SHAKHTAR DONETSK 0-1 Eduardo al 48’ del 2° tempo Andata: 1-3 Aggregate: 1-4

QUALIFICATO SHAKHTAR DONETSK

TOTTENHAM HOTSPURS BORUSSIA DORTMUND 1-2 Aubameyang (BD) al 24’ del 1° tempo ed al 26’ del 2° tempo Son Heung-Min (T) al 29’ del 2° tempo Andata: 0-3 Aggregate : 1-5


 QUALIFICATO BORUSSIA DORTMUND

 VALENCIA ATLETICO BILBAO 2-1 Santi Mina (V) al 13’ del 1° tempo Santos (V) al 37’ del 1° tempo Aduriz ( AT) al 31’ del 2° tempo Andata: 0-1 Aggregate: 2-2

 QUALIFICATO ATLETICO BILBAO per il gol segnato in trasferta.


 BRAGA FENERBACHE 4-1 Hassan (B) all’11’ del 1° tempo Potuk (F) al 48’ del 1° tempo Josuè (B) al 24’ del 2°   tempo su rigore Stoiljkovic( B) al 29’ del 2° tempo Rafa Silva (B) al 38’ del 2° tempo. Andata: 0-1 Aggregate: 4-2

 QUALIFICATO BRAGA

 BAYER LEVERKUSEN VILLAREAL 0-0 Andata 0-2 Aggregate 0-2

 QUALIFICATO VILLAREAL


 Le otto squadre qualificate:


Liverpool, Borussia Dortmund, Atletico Bilbao, Siviglia, Villarreal, Shakhtar, Braga e Sparta Praga
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Dal sito Uefa.com Getty Images             



CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016

QUARTI DI FINALE


5 e 13 aprile prossimi:

 BAYERN MONACO     BENFICA  

BARCELLONA     ATLETICO MADRID 

6 e 12 aprile prossimi

 WOLFSBURG       REAL MADRID

 PARIS SAINT GERMAIN    MANCHESTER CITY  

Statistiche:

Il Bayer Monaco non incontra il Benfica dal 1995.

 Favorevoli al Bayern i precedenti 6 incontri con 4 vittorie e 2 pareggi.16 gol fatti e 4 subiti.

 Inutile dire come il superfavorito per il passaggio in semifinale sia il Bayern Monac Il Bayern Monaco

 ha vinto 5 coppe.Il Banfica ha vinto 2 coppe.


 Ancora uno scontro tutto spagnolo tra Barcellona ed Atletico Madrid ed è per la seconda volta in tre stagioni.

 E nell'edizione 2013/2014 fu l'Atletico a spuntarla. Ma recentemente le cose sono cambiate ed il Barcellona vanta sei

successi consecutivi ( in ogni manifestazione ) nei confronti della squadra di Simeone.

 Favoriti i Campioni d'Europa del Barcellona che hanno vinto 5 coppe.


Il Wolfsburg non ha mai incontrato il Real Madrid.

E' la prima volta che i tedesch
i approdano ad i quarti di finale della Champions League. Inutile dire che il Real Madrid è

il favorito.Il Real Madrid ha vinto 10 coppe.

Solo un precedente tra il Paris Saint Germain e il Manchester City in Coppa Uefa 2008/2009 e fu uno zero a zero.

 E' sicuramente il quarto di finale più incerto ed interessante che potrebbe dare ai francesi per la prima volta l'accesso

alle semifinali per ora loro sempre negato dal Barcellona, due volte ed una dal Chelsea.

Semifinali il 26 e 27 aprile ed il 3 e 4 maggio prossimi.

Finale sabato 28 maggio 2016 allo Stadio Meazza di Milano




  Dal sito Uefa.com Getty Images        


EUROPA LEAGUE 2015/2016

 QUARTI DI FINALE

7 e 14 aprile prossimi

BORUSSIA DORTMUND     LIVERPOOL  

ATLETICO BILBAO    SIVIGLIA 

 BRAGA       SHAKHTAR   DONETSK

VILLAREAL    SPARTA PRAGA 


Statistiche:

Klopp torna a Dortmund in una sfida affascinante,di certo  il quarto di finale più interessante dal quale uscirà sicuramente una delle favorite per la vittoria finale. Sarà il quarto confronto tra le due società.In precedenza due incontri in Champions con un pari ed una vittoria del Liverpool ed una finale di Coppa delle Coppe vinta dal Borussia Dortmund sul Liverpool nel 1966 a Glasgow per 2-1 Il Liverpool ha vinto 3 coppe.

 Lo scontro tra spagnole eliminerà un cliente pericoloso.Il Siviglia è detentore della coppa ed ha buone probabilità di volare in semifinale.In uno scontro nelle coppe europee le due squadre non si sono mai affrontate.Il Siviglia ha vinto 4 Coppe.

 Il vecchio "volpone" Lucescu ha ottime possibilità contro i portoghesi del Braga di portare i suoi in semifinale.Due precedenti in Champions 2010/2011 e tutti e due vinti dalla squadra ucraina.Lo Shakhtar ha vinto una Coppa.

 Infine i sorprendenti cechi dello Sparta Praga imbattuti finora in Europa League hanno non poche possibilità di farcela anche contro "il sottomarino giallo" del Villareal.Per lo Sparta Praga micidiale in trasferta il raggiungimento della semifinale europea costituirebbe una novità.E' la prima volta che le due squadre si incontrano.

Semifinali previste per il 28 aprile ed il 5 maggio

Finale a Basilea al St.Jakob-Park il 18 maggio 2016
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 1819 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (69)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (498)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: