VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideonewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
Che cos'è più preciso della precisione? L'illusione".

M.C Moore
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

 

                                             

 

Dovrebbe essere partito l’aereo privato che porta Balotelli da Brescia ( ove abitano i parenti ) a Liverpool sua nuova sede di lavoro.Visite mediche e firma del contratto.

Dopo una estenuante giornata di incontri e colloqui tra l’agente Raiola e gli avvocati con la dirigenza dei reds anche il contratto dovrebbe essere pronto alla firma. Balotelli ha spuntato un aumento di stipendio e per 4 anni percepirà 6 milioni di euro netti l’anno.Incredibile!

Il mondo è bello perché è vario…diceva qualcuno.Io non la penso affatto così.In quel “vario” c’è molto di brutto,anche ,e di ingiusto.

Scrive oggi la Gazzetta dello Sport ( il primo giornale italiano a livello di lettura..e figuriamoci )

“….. il club rossonero incasserà 20 milioni di euro, mentre l'attaccante ha strappato un quadriennale da 6 milioni di euro. SuperMario lascia per la seconda volta l'Italia e la Seria A,tra gol prodezze e balotellate, senza dubbio mancherà al calcio italiano….”

 Quel “senza dubbio mancherà al calcio italiano” rappresenta la quintessenza di ciò che vale certa stampa di oggi. ZERO !

 Come si possa dire una sciocchezza del genere è incomprensibile a meno che, a meno che, non si razzoli nei rigurgiti della torta da spartirsi di qualche sponsor.

 Da oggi,invece, il calcio italiano con la partenza di Balotelli per altri lidi può di nuovo iniziare ad essere citato con la maiuscola. Calcio Italiano.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                        GRAZIE                                                          LIVERPOOL      

 

FINALMENTE !!! Al Milan stanno rinsavendo.MARIO BALOTELLI E’ SUL PUNTO DI APPRODARE AGLI INGLESI DEL LIVERPOOL.Le due Società sono d'accordo manca solo la firma del giocatore.

 

Non c’è certezza al 100% ma il più è fatto. Le Società Liverpool e Milan sono d’accordo sulla cifra.20 milioni ed a titolo definitivo.Ed è già una bella notizia.Ora manca la firma del giocatore che ha già salutato i compagni a Milanello.Pretende un aumento di stipendio fino a 6 milioni netti l’anno ed è probabile che gli inglesi lo accontentino.

Così saranno tutti contenti.Il Milan che potrà investire qualcosa nel mercato ( anche se temiamo si privilegi il “nome” di un attaccante mentre occorrerebbero difensori validi ), i tifosi avveduti che non ne potevano più degli scarsi risultati in campo del giocatore,il Liverpool che avrà così la massima attenzione mediatica ed il giocatore stesso che prenderà più soldi (ingiustamente ) e giocherà la Champions ( anche questo ingiustamente).

E mettiamoci pure la “bella “ Fanny che potrà a piacimento mostrarsi sui tabloid d’oltremanica.

 

Balotelli ed il suo furbo agente (Raiola ) avevano anche capito l’antifona.Per Mario al Milan con Inzaghi c’èra poca” trippa per gatti” ed ancora meno con Conte alla guida della Nazionale

Era l’ora.Il Milan sbagliò a prenderlo,ha sbagliato a tollerarlo e se ne è liberato con ritardo.

Inizia per i rossoneri,carichi di vecchia gloria,una nuova stagione.

Ora si potrà ricostruire qualcosa di serio senza più alibi ,senza più mattane di alcun genere e soprattutto senza più speranze vane sul talento di un giocatore che mai sarà un campione vero.

 E’ stato quello di Balotelli un innamoramento momentaneo addirittura emozionale,sentimentale,visto che il ragazzo professava amore per i colori rossoneri.

Equilibrio personale assai scarso,maturità nei comportamenti mai raggiunta e il NEFASTO per lui potere del marketing hanno prodotto solo negatività in serie.

Insomma: invece del giocatore Balotelli,abbiamo avuto IL PERSONAGGIO BALOTELLI.

 Personalmente non ho mai chiamato Balotelli con nomignolo di Supermario.Quel nomignolo usato ed abusato è stato proprio adottato,fatto suo da quel ragazzone immaturo e talentuoso a sprazzi ,che ne ha fatto una specie di corazza.Appunto il personaggio e non il giocatore.

Sicuramente Balotelli non è un bad-boy così come il suo sponsor privato principale guarda caso la Puma,continua a rimarcare con campagne pubblicitarie apposite,ma un giovane che sicuramente ha sofferto la situazione personale giovanile adattandosi a cliché che lo facevano apparire un “bulletto di periferia”, peraltro miliardario.

Circa i comportamenti privati tanto ansiosamente seguiti dai “rotocalchi spazzatura” meglio non dir niente. Auguri di buona prosecuzione di carriera in quell’Inghilterra che l’accoglie per la seconda volta dove potrà forse mostrare di nuovo il suo “bizzarro” talento.Grazie Liverpool!

 Restiamo dell’idea che Balotelli non sia un campione e che su di lui non si possa costruire l’ossatura di una squadra.Balotelli è un normale giocatore dotati di un ottimo fisico e che di tanto in tanto crea con un’invenzione,qualche bel gol del tutto avulso dalla finalizzazione di schemi di gioco.Un giocoliere,un riempi spettacolo,insomma.E si può costruire qualcosa con un atleta simile?

Il Milan finalmente liberatosi di questo grosso ecquivoco, potrà ricominciare con Inzaghi un lungo percorso di riavvicinamento ai vertici del calcio che conta.

Balotelli negli anni rossoneri ha giocato 54 gare con 30 reti quasi la metà delle quali su rigore.

 In queste gare non si contano le ammonizioni e le giornate di espulsione.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                    

 

El FC Barcelona recurrirá al TAS la resolución de la FIFA

www.fcbarcelona.es 20/08/2014 13:04

El Club seguirá defendiendo el espíritu formativo de la Masia

Questa la notizia bomba apparsa sul sito del F.C. BARCELLONA alle ore 13:04 di oggi.

 La FIFA ha deciso che il Barcellona non potrà fare mercato dal prossimo 1 settembre 2014 e per due sessioni consecutive fino al 1 gennaio 2016.

Il motivo è da ricercarsi nel fatto che il Barcellona ha acquistato all’estero diversi calciatori minorenni senza il rispetto,così dicono alla FIFA,delle leggi che regolano questi trasferimenti che prevedono che i genitori dei ragazzi debbano avere un lavoro nel paese di adozione.

Il Barcellona  aveva fatto ricorso ad una prima sospensione dello scorso 2 aprile ed è per questo motivo che la Società ha provveduto ad importanti acquisti come quelli tra gli altri di Suarez e di Vermaelen con una spesa complessiva di 120 milioni di euro.

Ora il Barcellona ha annunciato immediato ricorso al TAS di Losanna.

 Comunque alla Società catalana restano solo 11 giorni per poter terminare la campagna acquisti che dovrebbe vedere il nome del viola Cuadrado come il tassello più importante cui far indossare la maglia blaugrana

 Che faranno i dirigenti? Potrebbero anche mollare la presa.

A Firenze sarebbero molto contenti.

 Il Barcellona è stato anche multato di 450 mila franchi svizzeri ed al club sono stato concessi 90 gg per la regolarizzazione della situazione circa i giocatori minorenni nella cantera.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                         

E ci risiamo! Quell’onda lunga alimentata dai fiati di migliaia di “benpensanti di professione “ in genere con il portafoglio pieno, non poteva fermarsi in Italia.No. E’ arrivata anche ai “parrucconi” dell’Uefa.

Si riparla di Tavecchio e della sua battuta infelice su “Optì Pobà “ strumentalmente utilizzata come esempio nefasto di razzismo.

L’accusa gravissima è quella di “presunti commenti razzisti”.

Tavecchio eletto Presidente della F.I.G.C. lo scorso 11 agosto durante l’assemblea della Lega Nazionale Dilettanti il 26 luglio  aveva tra l’altro detto questo:

“Le questioni di accoglienza sono una cosa quelle del gioco un’altra. L’Inghilterra individua dei soggetti che entrano, se hanno professionalità per farli giocare, noi invece diciamo che Opti Pobà è venuto qua che prima mangiava le banane e adesso gioca titolare nella Lazio e va bene così”

E’ nata subito un’oscena campagna mediatica di killeraggio che resterà a futura memoria a dimostrazione  di uno dei periodi più bui per il nostro giornalismo in genere,asservito,prono al comune “giusto sentire delle cose”. Nauseante e rivoltante.

 

 Ora con il passo del bradipo  ma con i denti ben affilati ,arrivano anche i “soloni” dell’Uefa ad inquisire su quella frase visto che il Procuratore Palazzi della F.I.G.C. per ora pare non intervenga.

 Insomma l’Uefa di Platini ha aperto un’inchiesta su Tavecchio e vedremo quali saranno le conseguenze per il neo eletto Presidente che potrebbe anche rischiare una squalifica che non potrebbe non avere conseguenze.

Si aspettano ora i Commissari  del Comitato etico e disciplinare dell’Uefa inviati da Platini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                       

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                               

 

 Play-off di Champions League

 

 A Napoli:  NAPOLI  1  ATLETICO DI BILBAO  1 

 41' del 1° tempo Muniain ( Atletico Bilbao )    22' del 2° tempo Higuain  ( Napoli )

Per il Napoli queste gare con l’Atletico di Bilbao possono già significare una svolta nella stagione.

Sono in ballo circa 25/30 milioni di euro.Tanto varrebbe per i partenopei l'accesso alla fase a gironi alla quale sono già Roma e Juventus.E tanta è la differenza di importanza in termini di danari tra la Champions League e l'Europa League.

Napoli-Atletico Bilbao gara di andata.

I Baschi di Valverde sono in formazione tipo.Al San Paolo c’è il pubblico delle grandi occasioni richiamato dall’appello di Rafa Benitez giunto alla 150ma sua panchina internazionale.

Napoli con Callejon,Hamsik e Insigne in avanti mentre i Baschi giostreranno con Susaeta e Munianin a supporto del bomber Aduriz.

NAPOLI: Rafael Albiol Koulibaly Maggio Britos Jorginho Gargano Hamsik Higuain Callejon Insigne All.tore:Benitez

 ATLETICO BILBAO: Iraizoz Balenziaga Laporta Guarpegi De Marcos Benat Susaeta Rico Iturraspe Muniain Aduriz All.tore: Valverde

 Arbitro: Eriksson ( Svezia )

Parte con buoni propositi offensivi il Napoli e si rende pericoloso soprattutto al 7’ quando un bel lancio del brasiliano Joarginho ex Verona,lancia Lorenzo Insigne che a tu per tu col portiere basco Irairoz manca completamente la sfera!

 Lo stesso Jorginho viene ammonito al 10’ per una trattenuta ai danni di Muniain. 16’ a seguito di calcio di punizione battuto da Callejon al limite dell’area una bella sfera attraversa tutta l’area di rigore basca ma non viene toccata da nessuno.E’ la testa di Britos quella che di più si avvicina alla sfera. Il possesso palla è del Napoli ma sono i biancorossi di Valverde che sfiorano il gol quando un colpo di testa di Laporte ,al 29’ fa sfiorare alla sfera l’incrocio dei pali! Grossa occasione.

 Il Napoli non sembra molto preciso e pian piano i Baschi stanno prendendo il sopravvento.Colpo di testa di Aduriz che Rafael blocca con sicurezza.

 Ed infatti al 41’ il Bilbao passa in vantaggio gelando il San Paolo. Il gol è messo a segno dal talentuoso Muniain che con precisione al limite dell’area di rigore dopo aver ricevuto la sfera da De Marcos dalla destra infila con precisione Rafael alla sua sinistra ed a fil di palo.Gol pesante.

 Niente di trascendentale ma l’Atletico Bilbao sembra più avanti del Napoli nella preparazione.

Il Napoli non ha gioco ed Higuain per ora non ha toccato palla.

 Al riposo con i fischi dei tifosi del Napoli di certo non allegri per quanto visto.

 E non è che la musica cambi molto all’inizio della ripresa.Per l’Atletico Bilbao altre due occasioni da gol prima del primo acuto della gara per i partenopei al 10’ Prima è Rico che conclude a rete e Aduriz cerca di deviare la sfera per ingannare Rafael che nulla avrebbe potuto fare.La sfera però va fuori. Poi è Muniain che cerca il tiro ma è anticipato ed infine viene impegnato il portiere Irairoz da Callejon.

 Benitez fa uscire Insigne al 15’ (non ha ben giocato e si becca i fischi ) al suo posto Mertens.

 Al 22’ Gonzalo Higuain che mai si era visto,regala il pareggio al Napoli con un’azione personale,una invenzione.Prende palla poco lontano dall’area di rigore dei biancorossi,la protegge,avanza,scarta un paio di avversari e fulmina in diagonale il portiere Iraizoz! Un grande gol!

Insiste il Napoli e al 25’ spreca il vantaggio quando Callejon lanciato da Higuain, che si trovava a tu per tu con il portiere riesce malamente a tirar fuori!

Individualità del Napoli che ora stanno facendo la differenza.Il Bilbao è più squadra ma il Napoli ha qualche uomo che fa la differenza.Importante l’ingresso di Mertens.

 La gara è nettamente cambiata ed il Napoli ora sospinto dal pubblico,attacca. Corre ai ripari Valverde sostituendo Susaeta con Ibai Gomez,poi Benat con San Josè che è difensore. Benitez fa uscire Hamsik ed entrare Michu che è un corazziere

.Si tratta di Miguel Perez Cuesta calciatore spagnolo al Napoli in prestito dallo Swansea City. Si mette subito in luce con un passaggio per Callejon che conclude ma viene rimpallato. Al 37’ va al tiro Mertens che costringe all’angolo Irairoz.

Il portiere basco è bravo ad evitare la sconfitta al 39’ quando una discesa di Mertens il cui ingresso ha letteralmente cambiato gara del Napoli,si conclude con un passaggio per Higuain che batte a rete ma Irairoz è bravissimo a deviare!

 Poi ancora Higuain al 41’ da difficile posizione con palla che finisce sull’esterno della rete. I baschi sono quasi scomparsi dalla gara.

Ancora un cambio per Valverde con Moran al posto di Iturraspe. Nulla di importante fino al 94’ tanto dura la gara.

Finisce 1-1 tra Napoli e Atletico di Bilbao con spagnoli assolutamente migliori nei primi 55’ e Napoli padrone del campo dall’ingresso di Mertens in poi.

 Ora tutti al San Mames di Bilbao ove il Napoli cercherà l’impresa.

Quello è uno degli stadi più difficili d’Europa. Ma il Napoli non può che crescere in condizione.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                              

 Allora è fatta! Dopo ore ed ore di limature,studi di fattibilità vari,il pool di avvocati ed esperti di marketing hanno trovato la quadra.

   Dal sito della F.I.G.C.                   

 

 Antonio Conte-Puma è il nuovo allenatore della Nazionale Italiana di Calcio per due anni.

Inutile dire come la pensiamo .Siamo stati chiarissimi. Conte è un fior di tecnico e siamo sicuri darà il meglio di sé per il rilancio del calcio in Italia.

 Non so se avrà il pieno appoggio dei club,comunque non è sulle sue capacità che si discute. Si discute e molto sul modo trovato per potersi accaparrare Conte come C.T.

 Per me e per molti commentatori un modo inaccettabile. Per mille motivi.

Anzitutto per l’osceno compenso.Per guidare la Nazionale era già osceno il compenso di 1,7 milioni della Federcalcio. Ma arrivare a 3,5 milioni con l’aiuto del principale sponsor tecnico della Federcalcio –la Puma,azienda multinazionale tedesca dell’abbigliamento sportivo,non è moralmente accettabile.

 Non è questione di essere duri e puri. Il tecnico ha preteso di ricevere l’intero suo “valore commerciale” ??!!! e la Federazione gli è andata dietro supinamente,anche vantandosene per aver aperto la strada ad una nuova forma di marketing,che finirà per snaturare del tutto lo sport.

 Già ci era sembrato assurdo ed inaccettabile e più volte lo abbiamo detto a chiare lettere che un uomo come Sacchi a capo del settore giovanile della F.I.G.C. ( ora nelle mani di Conte ) prestasse il suo volto ad una campagna pubblicitaria di un sito di scommesse on-line. Da una parte si insegnano i valori etici,dall’altra si invita a giocare e puntare danari sulle gare di calcio.Aberrante.

 Da ora in avanti,quindi avremo un allenatore della Nazionale,Conte che verrà pagato a metà con soldi pubblici ( F.I.G.C.) e per l’altra metà ( anzi,di più ) dalla multinazionale PUMA. Sarà quindi,Conte-Puma

Nel nostro archivio video ( sono convinto che siamo tra i pochissimi ad avere e curare con passione oltre 1300 filmati tra U-matic, hi-8, Betacam e mini-dv ) abbiamo trovato uno spezzone di circa 9’ inerente la gara Lecce-Pisa 1-1 del campionato di Serie A 1985/86 terminato con la retrocessione sia del Lecce che del Pisa.( Il Pisa non meritava di retrocedere )

 Ebbene in quella gara avvenne l’esordio in serie a di Antonio Conte appena qualche ora fa assurto a capo assoluto dal punto di vista tecnico delle Nazionali di calcio italiane.

 Era il 6 aprile 1986 e Conte debuttò a 16 anni,8 mesi e 13 giorni .

http://www.videonewstv.tv/VideoTV.asp?IDFile=1095

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                        

 Prima riunione del Consiglio Federale della F.I.G.C. a guida Tavecchio.

Le prime decisioni:

 sono stati eletti i due Vice nei nomi di Maurizio Beretta ( Vice Vicario )

e di Mario Macalli.

Beretta,giornalista professionista ,appartiene alla schiera dei manager con carriera “stracolma” di sedie e poltrone più o meno prestigiose.Insomma alla schiera dei Carraro e dei Montezemolo,per intenderci.Uomini senz’altro superiori di cui non si può fare a meno. Beretta è passato dalla Rai,alla Fiat, a dirigere la Confindustria, alla UniCredit e dal luglio 2010 guida la Lega di Serie A. Naturalmente mantiene tutte le poltrone assieme.

 Mario Macalli ha guidato sin dal 10/1/1997 la Lega di Serie C poi divenuta Lega Pro.

Il nuovo Comitato di Presidenza della F.I.G.C. è composto da: Tavecchio,Beretta,Macalli,Lotito,Mambelli e Ulivieri     

     (Lotito )      ( Mambelli )     (Ulivieri).

 Nominata anche Fiona May come consigliere all’integrazione contro il razzismo.

Del nome del nuovo Direttore generale se ne parlerà in seguito.

 Una squadra di governo nettamente ,come ci si attendeva,pro Tavecchio,tranne il nome di Ulivieri.La figura del Presidente della Lazio Lotito è quella che politicamente è risultata la vincitrice.

 Extra nomine,il Consiglio Federale ha adottato un provvedimento di revisione del codice di giustizia sportiva in quella parte che riguarda la tanto criticata discriminazione territoriale con la cancellazione degli articoli 11 e 12 .

Non saranno più sanzionabili come illeciti e di conseguenza non ci sarà più la responsabilità oggettiva a carico delle Società tutti quei comportamenti dei tifosi riconducibili a possibili offese e turbamenti di dicrimininazione territoriale.Non si chiuderanno più le curve insomma di quelle tifoserie intente a offendere con cori  i tifosi di altre città.Non ci sarà di certo diritto all’offesa gratuita perché prima o poi il Consiglio Federale si impegnerà in modo più ponderato,così è stato detto,per cercare di risolvere il problema che è tutto o quasi soltanto italiano.

 Chiaro che l’attesa,ora, è tutta per domani quando verrà presentato il nuovo CT della Nazionale Antonio Conte-Puma

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                         

 

Il Mestalla di Valencia è strapieno! Nel più antico stadio di Spagna (1923 poi più volte ristrutturato) il Milan stasera va a giocarsi il “Trofeo delle arance “ un Trofeo che non conta nulla ma che servirà ai rossoneri per affinare il gioco in vista dell’inizio delle gare che contano davvero.

Stessi obiettivi per gli spagnoli anche loro all’ultima amichevole.

Inzaghi deve fare a meno per differenti ragioni, di parecchi titolari del tipo Rami,Balotelli,Niang,De Jong,Saponara e De Sciglio

 Gli spagnoli nello scorso campionato sono finiti all’ottavo posto fuori dalla coppe così come il Milan del resto.

 Le formazioni:

Valencia (4-3-3): Diego Alves; Barragan, Vezo, Otamendi, Gaya; Javi Fuego, Parejo, Andre Gomes; Rodrigo, Paco Alcaer, Piatti.All.tore: Nuno

 Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Bonera, Zapata, Albertazzi; Poli, Cristante, Muntari; Honda, Pazzini, El Shaarawy. All.tore: Inzaghi

Risultato finale 2-1  18' del 1°tempo Paco Alcacer   28' del 1° tempo Honda   38' del 1° tempo Rodrigo

 Il Milan nei primi minuti preferisce manovrare e fra girare la sfera non affondando anche se El Shaarawy appare ben motivato e mobile. Si fa vedere Rodrigo con un tiro che impegna Diego Lopez.

 Al 18’ un bell’esempio tipico da Milan di questi ultimi anni. Zapata a metà campo effettua un passaggio errato,si inserisce Paco Alcacer che vede fuori dai pali l’esordiente portiere milanista Diego Lopez che viene “uccellato” da un tiro-pallonetto. Un gol divertimento,ma per gli avversari!

Il Milan non ci mette molto a pareggiare e lo fa grazie ad un bel calcio su punizione battuto dai 25 metri dal giapponese Honda bravo a battere alla sua sinistra un Diego Lopez che poi se la prende con la barriera.La palla picchia sul palo e va dentro.

 Non è certo una gran partita ed il Milan è abbastanza lento e tenta ogni tanto qualche discesa con El Shaarawy.

 Mentre stavo per scrivere che la difesa del Milan compreso Diego Lopez non mi sembrano granchè,al 38’ arriva il raddoppio del Valencia con un gol di Rodrigo bravo a battere sul suo palo Diego Lopez dopo aver ricevuto palla grazie ad un errore di Albertazzi che non è riuscito a deviare il pallone di testa.

Palla poi arrivata a Rodrigo.Diciamo che sia Albertazzi che Diego Lopez hanno facilitatoil brasiliano ex Benfica naturalizzato spagnolo.

 Al 45’ proprio sul fischio di chiusura de tempo un’ottima occasione per il Milan, ma El Shaarawy è da tempo che ha perduto quel”feeling” che aveva dimostrato con il gol prima dell’arrivo di Balotelli ( 14 gol in 19 gare ) e prima dell’infortunio al piede.Incredibile!Questo ragazzo è più di un anno che non riesce a ritrovarsi.Ed è anche poco fortunato.A tu per tu con il portiere ed anon più di due metri dalla linea di porta il suo tiro è deviato da un piede avversario..

 Pazzini,l’altro attaccante in pratica non si è visto.

All’8’ della ripresa il Valencia mette in campo Feghouli e De Paul al posto di Paitti ed Alcacer. Difesa del Milan ancora presa in velocità al 14’ quando Rodrigo se ne va sulla destra come al solito molto veloce ed appena in area tira ma questa volta Diego Lopez è bravo a respingere.

 Anche Inzaghi effettua i primi cambi con Menez al posto di Pazzini ed Alex al posto di Zapata. Entrati quindi due degli ultimi acquisti rossoneri.

 Ancora una discesa veloce questa volta dell’algerino Feghouli ( che farebbe molto comodo al Milan..) che viene fermato al momento del tiro perché la sfera era uscita lateralmente poco prima.Ancora una dimostrazione che il Milan si trova in difficoltà sulle veloci incursioni degli spagnoli.E la cosa si ripete anche al 26’ sempre con Feghouli che però tira a lato.

Albertazzi e Muntari escono al loro posto Armero e Essien. 28’ punizione da buona posizione per il Milan dopo che Menez aveva tirato fuori di pochissimo( ma era in fuorigioco).In precedenza c’èra stato un fallo al limite.Questa volta però Honda con il suo tiro colpisce la barriera.

32’ Essien con un colpo di testa preciso impegna severamente Yoel ( che ha preso il posto di Diego Alves) bravo a distendersi sulla sinistra e a deviare la sfera.Grossa occasione per pareggiare. Ultimi cambi per Inzaghi con l’ingresso di Mastalli e Mexes al posto di poli ed Abate. Cerca il pareggio il Milan ma non c’è molto ritmo mentre gli spagnoli si fanno pericolosi ancora con Rodrigo con un tiro dal limite che sorvola di un nulla la traversa.

 Anche rispetto a quanto visto ieri sera da parte dei viola di Montella che dire del Milan?

Manca velocità,c’è assoluta paura quando gli altri attaccano ma soprattutto non c’è molta qualità.La Fiorentina ha sicurezza qualsiasi formazione giochi,il Milan deve ancora lavorare molto su testa e gambe.Ma Inzaghi lo sa bene.Un dato positivo c’è,comunque. La volontà di cercare il pareggio fino in fondo.E’ già qualcosa.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

                                      

 

Senza dubbio se c’è una squadra che in queste amichevoli estive si è ottimamente comportata in termini di risultati e di personalità dimostrata sui campi di mezzo mondo questa è la FIORENTINA di Montella.

 I viola terminati al quarto posto nella classifica finale dello scorso campionato con 65 punti ed in pratica senza quasi mai poter disporre di Mario Gomez e poco di Giuseppe Rossi,sono determinati ad entrare in Champions nonostante la possibile, ma non certa partenza di Cuadrado vale a dire dell’uomo più di altri in grado con i suoi dribbling vincenti di scompaginare le difese avversarie.

.Dicevamo dell’ottimo percorso di preparazione al campionato fatto dai viola passati attraverso i seguenti campi:

26/7/2014 in Argentina a La Plata amichevole vinta per 1-0 gol di Mario Gomez contro l’Estudiantes.

31/7/2014 in Brasile a San Paolo amichevole perduta per 2-1 contro il Palmeiras con gol viola di Pepito Rossi.

 3/8/2014 in Perù a Lima amichevole vinta per 1-0 contro L’Universitario Lima con gol di Brillante

10/8/2014 a Malaga in Spagna amichevole vinta per 2-0 contro il Malaga con gol di Rossi e Rodriguez

11/8/2014 a Siviglia in Spagna amichevole vinta per 2-1 contro il Real Betis Siviglia con gol di Vargas e Babacar

 Infine stasera a Varsavia l’ultima amichevole contro i Campioni d’Europa del Real Madrid freschi vincitori della Supercoppa di Spagna.

 Montella avrà problemi di formazione essendo impossibilitato ad utilizzare Giuseppe Rossi per una contrattura muscolare alla coscia da valutare con attenzione ed inoltre ,Cuadrado,Roncaglia e Mati Fernandez.

 Allo stadio Narodowy di Varsavia di fronte ad oltre 55 mila spettatori è andata in scena un’interessante amichevole.

In definitiva sarà pur sempre una valida Fiorentina con l’utilizzo di Pizarro,Aquilani,Borja Valero, Babacar e Mario Gomez al centro dell’attacco.

Le formazioni iniziali:

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Arbeloa, Varane, Nacho, Marcelo; Khedira, Illaramendi, Xabi Alonso; Ronaldo, James, Di Maria. All. Ancelotti.

 FIORENTINA (4-3-1-2): Neto; Tomovic, Gonzalo, Savic, Marcos Alonso; Vargas, Pizarro, Aquilani; Borja Valero; Babacar, Gomez. All. Montella.

 La gara è terminata per 2-1 a favore della Fiorentina. ( 3' 1° tempo C.Ronaldo 26' 1° tempo M. Gomez  24' del 2° tempo Marcos Alonso )

 Al 3’ vantaggio delle” merengues “ con un gol in contropiede del “solito” Cristiano Ronaldo servito da Di Maria

Al 26’ pareggio viola con un bel tuffo in area e colpo di testa vincente di Mario Gomez servito dalla destra da Aquilani.Un errore di Xabi Alonso ha dato il via all’azione.

 Una gara piacevole che ha divertito il pubblico di Varsavia

. Nella ripresa Ancelotti inserisce Kroos,Carvajal,Fabio Coentrao e Benzema al posto di Cristiano Ronaldo,Marcelo,Xabi Alonso e Rodriguez.

 Montella attende il 23’ della ripresa per inserire Ilicic e l’australiano Brillante al posto di Aquilani e Mario Gomez.

Un minuto dopo la Fiorentina passa in vantaggio! Gol opera di Marcos Alonso tra l’altro un ex del Real bravo a liberarsi in stretto dribbling di un paio di difensori e di battere Navas .

 Insiste ancora la Fiorentina ed impegna severamente Navas in parata a terra su tiro di Vargas.

Al 28’ Ancelotti a dimostrazione dell’infinita possibilità di cambi di valore , mette dentro Sergio Ramos,Illarramendi e Khedira al posto di Varane,Medran e Burgui.

 Al 32’ ultimi cambi per Montella con Bernardeschi e Wolski al posto di Babacar e Pizarro cui fa seguire anche le entrate di Piccini e Pasqual per Tomovic e Vargas.Infne Hegazi per Gonzalo Rodriguez.

 Il Real con Di Maria spreca il pareggio dopo essersi trovato solo al limite dell’area di rigore ove tenta un pallonetto che esce di poco fuori.

 Ormai la gara sembra vinta per la Fiorentina.Montella aveva ancora un giocatore in panchina,Gigli e lo fa entrare al 90’ proprio quando in un contropiede Ilicic spreca il terzo gol per la Fiorentina che così legittima la vittoria di prestigio.

 Da ora in avanti gare che contano.

Per il Real l’appuntamento è per la Supercoppa di Spagna in una doppia sfida contro l’Atletico Madrid con prima gara prevista per il prossimo martedi.

 Una curiosità: la Fiorentina ha vinto quasi tutte le amichevoli e la vittoria fa sempre bene

Il Real Madrid le amichevoli le ha perse quasi tutte però ha vinto la Supercoppa Europea l’unica gara che contava veramente.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                                                  

 Signori cerchiamo di dare a Cesare quello che è di Cesare ma anche nel male oltre che nel bene,vero?

Dal sito della F.I.G.C. si legge il seguente curriculum riguardante il neo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di calcio Antonio Conte:

 IL CURRICULUM DI ANTONIO CONTE

Nato il 31 luglio del 1969 a Lecce, Antonio Conte muove i primi passi nel mondo del pallone nel settore giovanile della squadra della sua città, il Lecce, nelle cui fila debutta anche in serie A il 6 aprile dell’86 – quando non aveva neppure compiuto 17 anni – contro il Pisa. Nel 1991 passa alla Juventus dove resterà per tredici stagioni a cavallo degli anni novanta e duemila, diventandone capitano e simbolo. Negli anni trascorsi in bianconero vince cinque campionati di Serie A e tutte le competizioni UEFA con la sola eccezione della Coppa delle Coppe, competizione cui non ha mai partecipato. Con la maglia della Nazionale partecipa al Mondiale 1994 perdendo in finale contro il Brasile; a causa di un infortunio, salta l'Europeo 1996, disputando invece il successivo (Euro 2000), concluso però in anticipo a causa di una lesione ai legamenti della caviglia destra, ma vincendo comunque la medaglia d’argento. Nel 2006 inizia l'attività di allenatore nel Siena e nella stagione 2008-2009 ottiene il titolo di campione nel campionato cadetto con il Bari. Passato sulla panchina della Juventus nell'estate del 2011, si aggiudica il titolo di campione d'Italia per tre stagioni consecutive, impresa che in precedenza era riuscita solo a Carlo Carcano e Fabio Capello. Vince anche la Supercoppa Italiana per due volte, la prima contro il Napoli, la seconda contro la Lazio. Con la Juventus taglia due traguardi storici: i 102 punti in campionato e l'imbattibilità casalinga, con 57 punti conquistati su altrettanti disponibili. Oltre a Siena, Bari e Juve, guida anche l’Arezzo nella stagione 2006-2007 e Atalanta nel 2009-2010.

 Sembra manchi qualcosa.

 Non si accenna minimamente alla squalifica che Conte ha rimediato per una omessa denuncia di un illecito sportivo nell’ambito del processo sullo scandalo del calcioscommesse.Una squalifica per 10 mesi.Una squalifica comminata a seguito di inchiesta condotta dagli organi inquirenti della stessa F.I.G.C. che ora lo ha scelto come “capo assoluto “ del calcio italiano.

 La Procura Federale dimostrò che Conte era a conoscenza di un illecito (combine) in Albinoleffe-Siena. Perché questa svista?

 Passi per il particolare momento vissuto dal calcio italiano la nuova linea con tendenza marketing spinto ( in verità non la posso accettare ),passi pure l’entusiasmo del neo Presidente Tavecchio che si dice stupito per le polemiche legate al fatto che il 60% dello stipendio faraonico di Conte sarà pagato dalla Puma azienda tedesca di abbigliamento sportivo, ma tralasciare la “condannuccia” è inaccettabile,anche se fa molto politically correct.

N.B. Il TNAS ha poi ridotto a 4 mesi la squalifica di Conte che è ritornato in panchina sin dall'8/12/2012

Fatto è che Conte è tutto tranne che aduso a seguire regole di modestia,umiltà,toni ovattati,ipocrisia. Conte è fumantino,con pochissima pazienza,lamentino,simpatico inversamente alla sua indubbia bravura come allenatore.

 Diamo quindi a Conte tutto quello che è di Conte. Il bene ( che è molto ) ed anche il male ( si può sbagliare ).

Detto questo occorre commentare anche le parole dette da Tavecchio ( anche lui così come Conte con qualche “scheletruccio” nell’armadio(un anno e tre mesi in totale per 5 processi penali conclusisi con la condanna) processi che però non hanno lasciato traccia alcuna sulla sua fedina penale avendo Tavecchio ottenuto la riabilitazione.

Tavecchio oggi in un’intervista su Radio 24 ha detto:

 “Conte è la persona che ci voleva per dare la scossa alla nostra situazione ( e questo è anche vero ). Abbiamo inaugurato una nuova stagione di fare marketing e nello stesso tempo di recuperare fondi per la federazione Abbiamo ottenuto un condottiero a condizioni vantaggiose."

 E qui casca l’asino. “un condottiero a condizioni vantaggiose “…cedendo sovranità fino a che punto alla multinazionale dell’abbigliamento sportivo e scarpe Puma un’azienda che fattura 3 miliardi di euro?

Puma sponsorizza tra gli altri oltre che Conte anche Buffon,Balotelli,Verratti,Chiellini e Diamanti. Con Balotelli la sponsorizzazione non è di lunga data ( da fine 2013 ) e francamente sembrano danari gettati visto il rendimento del giocatore.

 Possibile che chi investe così tanto lo faccia “pro bono pacis ?”

 Possibile che non mettano becco,che non ci sia un condizionamento?

Credo sia impossibile non restarne condizionati.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4
Ci sono 828 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (64)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (478)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: