VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideoNewsTv anche su Twitter... di Admin
 
"
"Creare è dare una forma al proprio destino".

Albert Camus
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 13/06/2014 @ 16:35:24, in PISA CALCIO, linkato 941 volte)

Il Pisa riparte dal DS Vitale. L’obiettivo è la serie B

Dalla fine dei playoff nei quali il Pisa è stato sconfitto dal Frosinone, fresco vincitore della finale contro il Lecceper la promozione in serie B si erano rincorse voci di tuttii tipi riguardo alla società nerazzurra. Dalle presuntetrattative con possibili acquirenti nazionali einternazionali fino all’hashtag dei tifosi #comprateilpisa. Per mettere a tacere queste voci ilpresidente Battini ha convocato una conferenza stampa per oggi, venerdì 13 giugno, e sono esplosi i fuochid’artificio.

SASSOLINI - Il presidente Carlo Battini ha esordito subitovolendosi togliere alcuni sassolini dalle scarpe, attaccandol’oramai ex direttore sportivo Lucchesi: “Sono rimasto molto amareggiato da ciò che è successo negli ultimi mesi. Non sono stato aiutato neanche da Lucchesi, ch eprendeva 200mila euro all’anno, avendo comportamenti irriguardosi nei miei confronti. “ Il presidente ha proseguito sparando a zero contro i giornalisti: “La stampa ha fatto sciacallaggio contro di me e la mia famiglia. Farò silenzio stampa dal primo all’ultimo giorno.”

 DIRETTORE SPORTIVO – Battini ha poi presentato il nuovo direttore sportivo Pino Vitale e il suo vice Melani assieme a Orlandini. Una triade potente per rilanciare il Pisa conun obiettivo chiaro: centrare la serie B. Queste le prime parole di Vitale: “Pisa è una grande piazza e uno stimolo nuovo. Vogliamo raggiungere un traguardo che manca da qualche anno, la serie B. Vogliamo però lavorare fuori dai riflettori, abbiamo bisogno di serenità per allestire da subito un organico di almeno una ventina di giocatori partendo dall’attuale base di 3-4 giocatori, in modo taledi iniziare a lavorare bene con la squadra nelle ultime settimane di luglio.”

 NUOVO ALLENATORE – Non è stato reso noto il nome delnuovo allenatore. Battini e Vitale non hanno voluto parlare di Braglia, ma non è un segreto che al 90% sarà lui ilnuovo allenatore del Pisa. Sicuramente per avere notizie certe in merito bisognerà aspettare almeno 48-72 ore.Vitale ha poi proseguito sull’allestimento della nuova squadra: “Sarebbe ideale miscelare giovani con esperti dicategoria. I campionati si vincono con tutte queste componenti. Sarà importante trovare l’alchimia giusta.”

 Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Non mi interessano i commenti che si possono leggere sui giornali o sui vari siti dedicati all’argomento Mondiali 2014 di calcio iniziati ieri a San Paolo.

Ho sufficiente esperienza per poter valutare ciò che è accaduto nella gara inaugurale Brasile-Croazia con i miei occhi .

Non per niente commento calcio dal lontanuccio 1981 e vedo calcio dal lontano 1958…Direte: ma quanti anni ha ,questo?

Ha quelli sufficienti per poter valutare che i Mondiali Brasiliani sono cominciati con il piede sbagliato.

 Già il Brasile è probabilmente la squadra più forte ( forse…forse…) ma aiutarla a vincere così come ha fatto l’arbitro giapponese inventandosi un rigore nel momento clou della gara, vuol dire stravolgere tutto.

Non è più regolare.

Va bene che sul Brasile tutto ( 202 milioni di persone) incombe ancora l’incubo del 1950 ( Maracanazo ) ma se la squadra di Scolari deve vincere per forza ce lo dicano in anticipo ed almeno si sa che ogni gara la possiamo considerare come un allenamento a carattere internazionale.

 Per capire l’importanza che questo Mondiale riveste per i brasiliani occorre ricordare le scene seguenti il gol del pareggio di Neymar.Gioco fermo per un minuto.Festeggiamenti generali come se quello fosse stato il gol del sesto mondiale vinto.Capito tutto.

E l’ha capito anche l’arbitro Nishimura.

Detto questo aspettiamo il 17 giugno per avere conferme. In Brasile-Messico vedremo se la storia di questo Mondiale è già scritta.

Ma possiamo già prevedere una goleada.

Post scriptum: ho dato una veloce occhiata ai vari siti ed ai vari giornali.Tutti ovviamente si occupano del Mondiale.

Ecco due modi di farlo. 1) titolone del Corriere dello Sport   “Il Brasile va ma che furto”

 Ecco il titolone a furbo..Brasile bravo in gamba ma ha rubato..in pratica questo si dice e questa è la filosofia..tipica.Ladro e bravo..

Avanti così!

 

2) Articolo su Le Monde con analisi di un sociologo con una ben più intelligente ed approfondita analisi di quello che è scaturito da un grave errore arbitrale.

 

  Footballeurs, indignez-vous ! Calciatori , indignatevi !

Le Monde.fr

Les injustices perçues sont un élément essentiel du football international. Les grandes victoires sont réservées à un petit cercle. Mais les défaites scandaleuses, tout le monde en subit un jour. Et quand elles concernent, comme hier soir, une « petite nation » qui s'est battue vaillamment contre plus fort qu'elle, l'indignation morale fonctionne à plein régime. Le 3-1 en faveur du Brésil hier était une mauvaise nouvelle pour l'équipe de Croatie qui aura plus de mal à s'extirper de son groupe pour accedér aux huitièmes de finale. Mais une bonne nouvelle pour le peuple croate. S'indigner ensemble, ça forge une nation.

Ingiustizie percepite sono un elemento essenziale del calcio internazionale. Grandi vittorie sono riservati a un piccolo cerchio. Ma sconfitte scandalose, ognuno le può subire  un giorno. E quando si riferiscono a, come la notte scorsa, una "piccola nazione" che ha combattuto valorosamente contro più forte, l'indignazione morale  va a tutto gas. 3-1 a favore del Brasile ieri era una cattiva notizia per la squadra croata che sarà più difficile uscire dal gruppo per accedere agli ottavi. Ma una buona notizia per il popolo croato. Indignarsi insieme, questo forgia una nazione.

Albrecht Sonntag est sociologue à l'ESSCA, école de management (Angers,Paris), où il dirige le Centre d'expertise et de recherche en intégration européenne. Il coordonne actuellement le projet FREE(  Football Research in an Enlarged Europe ») qui regroupe 18 chercheurs de neuf universités européennes. M. Sonntag revient sur le match d'ouverture, Brésil-Croatie  entaché par une erreur d'arbitrage.

Albrecht Sonntag è un sociologo ESSCA School of Management (Angers, Parigi), dove dirige il Centro per la competenza e la ricerca in materia di integrazione europea. Attualmente coordina il progetto FREE ("Il calcio Research in un'Europa allargata"), che riunisce 18 ricercatori provenienti da nove università europee. Il signor Sonntag ritorna sulla gara d’apertura  Brasile-Croazia partita viziata da un errore arbitrale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

GRUPPO A BRASILE-CROAZIA-MESSICO-CAMERUN

Giovedi 12 giugno 2014

 

 Arena de Sao Paulo Overall capacity : 61,606 (FIFA World Cup 2014)

SAN PAOLO DEL BRASILE

 

BRASILE  3                 CROAZIA  1          

 Marcelo (Brasile ) 11' 1° tempo ( autorete) Neymar ( Brasile) 29' 1° tempo  Neymar ( Brasile ) 26' 2° tempo su rigore Oscar ( Brasile ) 46' 2° tempo

 

Dopo lo spettacolo d’apertura con coreografie spettacolari alla presenza della Presidente brasiliana Dilma Rousseff e del Presidente della FIFA Blatter la parola passa agli atleti in campo.

Obbligo però ricordare due cose. Primo:un pensiero per gli 8  operai morti nella corsa contro il tempo per allestire gli stadi .Secondo: le polemiche giustificate per una spesa faraonica di circa 10 miliardi di euro quando una bella fetta degli abitanti del paese ( grande quanto l’Europa) vive al limite della povertà.

 

Detto questo in campo scendono il Brasile che è favoritissimo per la conquista del suo sesto mondiale e la Croazia.

BRASILE:  J.Cesar   D.Alves  D.Luiz   T.Silva ( capitano )  Marcelo  Paulinho  L.Gustavo  Hulk  Oscar Neymar Fred   C.T. Scolari    Modulo: 4-2-3-1

CROAZIA: Pletikosa  Srna ( capitano )   Corluka  Lovren  Vrsaliko  Modric  Rakitic  Olic  Kovacic  Perisic  Jelavic  C.T.  N.Kovac

Arbitra: Nishimura  ( Giappone )

 Nella Croazia per squalifica manca la punta centrale Mario Mandzukic.Al suo posto Jelavic. Assente anche in difesa Simunic e per lungo tempo.10 turni di squalifica per cori nazisti.Al suo posto Lovren.

 Da parte sua il tecnico Scolari ha confermato la formazione che ha vinto l’ultima Confederations Cup.In attacco la punta Fred è supportata da Hulk,Neymar e Neymar la stella da cui ci si aspettano le giocate vincenti.

 Atmosfera calda allo stadio Arena di San Paolo con  anche una buona rappresentanza di tifosi Croati.

 Al 12’ ecco il primo gol dei Mondiali 2014. E lo segna “capellone” Marcelo il laterale del Real Madrid campione d’Europa.Solo che lo segna nella propria porta! E la Croazia è in vantaggio!

 La Croazia aveva sfiorato il gol anche 3 minuti prima quando Olic che aveva ricevuto da Perisic colpendo di testa aveva sfiorato il palo alla destra di Julio Cesar!!

 Molto spigliata la formazione europea che manovra rapida con un buon Kovacic

In occasione del gol va detto che Marcelo non è di certo stato fortunato quando il centro basso di Olic per Jelavic non è stato bel controllato da quest’ultimo con palla che è finita sul suo piede e poi in rete.

Inizia a spingere il Brasile.Al 15’ un bel passaggio di Oscar per Neymar che non riesce a raggiungerlo in azione acrobatica. Si susseguono gli angoli per il Brasile ma Pletikosa è attento nelle uscite. 20’ Paulinho va via in area sulla destra ma sparacchia addosso a Pletikosa.

Il Brasile scambia bene tra centrocampo ed attacco e ora mette alle corde la Croazia ma quando la squadra di Kovac si porta in avanti manovra bene. Sfiora il pari il Brasile al 22’ con una gran giocata di Neymar che raggiunge la sfera un attimo prima che esca dalla linea di fondo servendo in arretrato Oscar che prende la mira ma un grande intervento di Pletikosa evita il gol. Per ora buoni Neymar ed Oscar,si vedono poco sia Hulk che Fred ma sappiamo quanto quest’ultimo sia molto pratico e non molto spettacolare. 

 26’ allarga il braccio sul volto di Modric,Neymar e si prende l’ammonizione.La prima ammonizione di questa coppa è a carico della “stella” Neymar!

  28’ pericolosa la Croazia in area di rigore brasiliana ma J.Cesar esce bene. Il solito scambio tra Perisic e Jelavic non si concretizza. 29’ pareggia il Brasile con Neymar con un sinistro dalla lunga distanza nemmeno forte,ma precisissimo.La traiettoria finisce sul palo interno e poi in rete.Questa volta il portiere è apparso lanciarsi alla sua sinistra in leggero ritardo. Lo stadio è una bolgia.Un minuto di festeggiamenti per un gol “normale”.Figuriamoci… La Croazia si sta riorganizzando anche se nella zona centrale del campo perde diversi palloni e questo crea grossi problemi alla difesa costretta ad interventi in affanno.Paulinho e Oscar recuperano molti palloni. Punizione per il Brasile per un fallo subito da Neymar.La batte lui stesso a 5 metri dal  limite.Angolo.

Siamo nel finale di tempo e per ora non possiamo parlare di sopresa croata.La gara è stata piacevole,il Brasile ha spinto molto di più ma i Croati sono una discreta squadra e non sfigurano. Nessun cambio nell’intervallo.

Inizia spingendo molto il Brasile che ha un possesso palla pressochè totale.Questa squadra ha sicuramente tre assi:Tiago Silva,Oscar e Neymar e gli altri ottimi palleggiatori.Dai e ridai,spingi e rispingi prima o poi la giocata vincente arriva.Ecco la forza del Brasile.

Comunque tutti parlavano della forza in difesa.Non mi pare.La forza è a centrocampo.In pratica i due avanti Fred ed Hulk hanno toccato pochissimi palloni

Molto pratica la Croazia quando parte sulla fascia e crossa in area ove stasera manca lo “spilungone” Mandzukic . Ma si vede che le giocate croate sono per la sua inzuccata !

Al 16’ i Croati cambiano il primo uomo.Esce Kovacic,al suo posto Brozovic.

Risponde Scolari  al 18’ con l’uscita di Paulinho sostituito da Hernanes.

Dani Alves batte una punizione che va alta al 20’

Viene ammonito Corluka per un fallo su Neymar.  Ancora un cambio nel Brasile al 22’.Esce Hulk che si è visto poco,al sul posto Bernard.

23’ rigore  per il Brasile! Che cosa abbia visto l’arbitro? Non si capisce. Rigore letteralmente inventato.Lovren che avrebbe commesso il fallo viene ammonito.Batte Neymar e segna. 2-1 per il Brasile.Ma non ci siamo davvero.Il fallo  su Fred non esisteva. Neymar ha messo dentro il 33mo gol in Nazionale.Pletikosa era riuscito a toccare la sfera ma il tiro era troppo potente.

L’arbitro giapponese Nishimura ha visto ( solo lui..) una trattenuta in piena area di Lovren su Fred che invece si è buttato..

Ora sarà molto improbabile un recupero Croato.Più probabile il terzo gol brasiliano.In genere così va il calcio.

32’ Un cross di Oscar viene toccato di testa da David Luiz portatosi in avanti.La palla passa non lontana dai pali di Pletikosa.

Entra Rebic giocatore della Fiorentina  al 33’ al posto di Jelavic.

Ancora un fallo inesistente fischiato al croato Olic che a contatto con J.Cesar

 Secondo l’arbitro avrebbe commesso fallo. Mah! Il Brasile sicuramente ha fatto di più ma se vincerà 2-1 come probabile avrà vinto con un rigore inesistente.

 Sventola di Modric dai 30 metri e Julio Cesar si distende sulla destra e respinge.

Luiz Gustavo ammonito al 40’ Esce Neymar al suo posto Ramires.  

Finisce in attacco la squadra europea e dimostra molto carattere.Sarà un osso duro anche per Messico e Camerun. 

 Soffre fino in fondo il Brasile ma segna come avevo previsto in contropiede il terzo gol con un tiro dalla distanza di Oscar che è stato uno dei migliori in campo.Ecco che arriva un 3-1 che in pratica farà dire ai benpensanti:” ..visto che quel rigore criticabile è stato ininfluente?..il Brasile ha vinto 3-1 …”  Ecco i faciloni..quelli che saltano sul carro del vincitore..  Invece la gara ha detto che il Brasile è forte ma non imbattibile.Che il Brasile gioca in casa ed è sempre favorito.Che il Brasile ha dalla sua anche gli arbitri.Ne prendiamo atto.Ma la Croazia ha ben giocato ed è stata punita oltre misura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

11 gIUGNO 2014 ORE 14.30.Sala stampa della US.Pistoiese .

 

 E' ARRIVATO NELSO RICCI.

Affollata conferenza stampa indetta dal Presidente Orazio Ferrari per presentare agli addetti dell'informazione ed ai tifosi ,presenti in buon numero, il primo importante passo della nuova stagione 2014/2015 che vede il ritorno dei colori arancioni nel mondo dei Professionisti dopo 5 anni passati a girovagare per campi-sia detto senza offesa per alcuno- non sempre all’altezza della tradizione e del prestigio che può vantare la Pistoiese.

 Messa da parte la sorpresa della mancata riconferma di colui che più di ogni altro ha permesso il salto di categoria ( doppio,anche, vista la riforma in atto della Lega Pro ) vale a dire dell’ex allenatore Massimo Morgia,il Presidente Ferrari ha messo a segno un vero “colpo” di mercato.

Il cammino degli arancioni tra i Professionisti riprende con la nomina a Direttore Sportivo di un vero “big” del settore: Nelso Ricci. Un passo giusto.Meglio non si poteva fare.

 Ricci avrà in mano un budget ( si spera non troppo risicato ) per fare la squadra.

 

UNA SQUADRA DI GIOVANI

Una squadra di giovani perché Ricci lavora bene con i giovani e l’ha dimostrato nella lunga carriera ( Pontedera,poi 18 anni a Siena dalla c2 alla A ed ancora Livorno-due volte-Grosseto,Carrarese,Spezia ) ed anche con un allenatore giovane che verrà presentato tra breve.

 Tenendo anche conto come ha ricordato il Presidente Ferrari che c’è la volontà di allestire ben 10 squadre nel settore giovanile.

Ecco alcuni dei momenti più significativi della conferenza stampa:

 

La conferenza stampa

.

 

 

Le interviste di Gianni Zei a Nelso Ricci e Orazio Ferrari.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

GRUPPO A BRASILE-CROAZIA-MESSICO-CAMERUN

Giovedi 12 giugno 2014

 Arena de Sao Paulo    

Overall capacity  : 61,606 (FIFA World Cup 2014)  

 

SAN PAOLO DEL BRASILE  La città che ha oltre 12 milioni di abitanti deve essere considerata come quella al mondo con il maggior numero di italiani e di loro discendenti.Circa 6 milioni di abitanti hanno 1 ascendente italiano in famiglia! E' la prima città italiana nel mondo.

La grande San Paolo ( Regione Metropolitana con 39 municipi ha invece 19 milioni di abitanti!

 

                                

 

IL BRASILE E’ ALLA VENTESIMA PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI MONDIALI DI CALCIO  CHE HA VINTO PER  5 VOLTE.( 1958  1962  1970  1994  2002 )

Nella fase finale il bilancio è questo: 97 gare con 67 vittorie 15 pareggi e 15 sconfitte  210 a 88 i gol attivi/passivi

 

LA CROAZIA E ’ ALLA SUA QUARTA PARTECIPAZIONE AI MONDIALI DI CALCIO

1998 con il terzo posto ( Mondiali di Francia)

2002 Corea del Sud /Giappone  eliminata al primo turno

2006 Germania eliminata al primo turno

Totale fase finale 13 gare con 6 vittorie 2 pari e 5 sconfitte   15 a 11 i gol attivi/passivi

 

 

BRASILE       CROAZIA  

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 10/06/2014 @ 22:04:47, in Calcio, linkato 1083 volte)

Già! A che servono i costosi sistemi di rilevazione gol/non gol messi in atto in ogni campo ove si disputi una gara del Mondiale Brasile 2014?

Ci sarà la assoluta certezza se il pallone avrà varcato o no la linea bianca e l’arbitro verrà immediatamente informato sia con una scritta sul display dell’orologio che con un avviso sonoro.

Tutto bello,finalmente si dirà anche i “parrucconi” della FIFA si sono aperti alla tecnologia.

 Il problema è che a decidere sarà sempre l’arbitro unico assoluto giudice. Quindi è un progresso che non c’è.E’ inutile.E’ utile solo alla ditta (tedesca) che l’ha proposto alla Fifa è l’ha fatto installare.

Ben 14 telecamere ad alta risoluzione ed ad alta velocità ( 7 per area di porta ) con 500 immagini al minuti seguiranno tutti i movimenti del pallone ( che ha al suo interno 3 fili di rame) nel mentre si avvicina o supera il campo magnetico creato a delimitare l’intera zona dei pali,della traversa e della linea di porta.

Impossibile sfuggire.

Se è gol e se l’arbitro non lo vede ( ed è spesso capitato ) c’è il segnale acustico e la scritta sul display dell’orologio.

Il costo per ogni stadio è di 260 mila dollari.Però la decisione dell’arbitro è quella che conta

.Ci sarà qualche arbitro che prenderà per buono quello che la tecnica ha stabilito essere incontrovertibilmente certo? Qualche dubbio resta!

Questa è l’unica riforma da accettare.Lasciamo perdere altri passi avanti del tipo fuorigioco,replay in campo,controllo dei falli di mano.Qui si parla di calcio non di palla a mano.Altra cosa.

Ed anche il margine umano di errore arbitrale può al limite rientrare nel gioco delle cose.Ma quando un pallone entra di un metro e l’arbitro non vede non può essere accettato ed allora ben venga questa soluzione tecnologica.Ma deve essere inappellabile e non a discrezione arbitrale!

N.B. Vengono in mente tre casi importanti:

1) Finale Mondiali 1966 gol  di Hurst in Inghilterra-Germania 4-2 Con il gol fantasma di Geoff Hurst che colpì un pallone su traversone di Ball con la sfera che battè sulla traversa interna e picchiò sulla linea di porta (non oltrepassandola ).Fu il guardalinee societico Bakhramov che convinse l’arbitro svizzero Dienst a concedere il .E fu il 3-2 per gli Inglesi.

 2) Mondiali di calcio in Sudafrica 2010 sempre tra Germania ed Inghilterra con gara terminata sul 4-1 per i tedeschi l’arbitro non vide il possibile 2-2 messo a segno da Lampard con la palla che era finita dentro la porta per almeno un metro e mezzo.

 3) non meno eclatante perché il Milan ci rimise lo scudetto,quando il 25/2/2012 in Milan-Juventus il rossonero Muntari aveva segnato un gol regolarissimo che non venne visto come tale.La palla anche in questo caso era dentro per un metro e Buffon portiere e capitano della Nazionale non ci fece di certo una gran figura con le sue dichiarazioni.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Sarà l’uomo giusto?

 

 Sarà Filippo Inzaghi l’uomo che riporterà in alto i colori rossoneri dopo un anno di pessimo calcio?

 Di certo più di Seedorf ci sarà da fidarsi.

Differenti gli approcci alla vita,differente il modo di pensare.Grande campione l’olandese ma con atteggiamenti per nulla pemeati dal classico dubbio che attanaglia i latini,quelli che hanno tirato la carretta per sopravvivere e poi vincere.Mentalità protestante non mediterranea.

E’ stato un errore di Berlusconi e negli ultimi anni non è stato l’unico.Anzi,di errori clamorosi nell’ultimo Milan se ne contano molti

Il più grave di tutti è stato di Allegri che ha ritenuto finito un giocatore come Pirlo che ha partecipato da primo attore ai tre scudetti della Juventus !

Poi in prima persona ci sono stati quelli di Berlusconi che quando Galliani aveva ceduto Pato e preso Tevez ,fece saltare tutto per la nota vicenda “amorosa” del brasiliano con la figlia Barbara.

Anche l’insistenza nel trattenere l’inutile e costosissimo Robinho non si è capita.

 Il risultato è stato che il Milan nonostante una discreta rimonta nel girone di ritorno con Seedorf alla guida,ha fallito anche il minimo obiettivo dell’Europa Legue.( che avrebbe egualmente raggiunto.visto il caso Parma- solo se avesse vinto per 4-1 invece che per 2-1 col Sassuolo nella gara di chiusura..).

Seedorf che ha altri due anni di contratto è stato esonerato e quindi diverrà ancor più ricco,mentre Inzaghi ha già fatto professione di umiltà.

Proviene dal settore giovanile dove si è ben comportato vincendo un Torneo di Viareggio ed ora ha un contratto di due anni con la prima squadra dei rossoneri

.Inzaghi 41 anni è alla sua prima esperienza da allenatore e sarà molto interessante seguirlo nel campionato ,unico vero impegno del Milan che è fuori dall’Europa.

Ricordando che la Società deve rafforzare la difesa (imperativo categorico ) e sciogliere il “nodo” Balotelli.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Ora comincia il solito giochino all’italiana! Già son partiti i sondaggi.Non ce li facciamo mai mancare, da noi.

Secondo voi chi dovrà guidare l’attacco dell’Italia nella gara d’esordio contro l’Inghilterra? Balotelli o Immobile? Perché ? C’è ancora qualcuno ( Prandelli ) che ha ancora dei dubbi ?

 IO LO DICO E LO SCRIVO DA MESI .L’attaccante principe della Nazionale deve essere CIRO IMMOBILE. E’ giovane,è rapido,è tosto ed è in un momento di grazia notevole.

Insomma così come già capitato più volte in occasione dei Mondiali abbiamo di nuovo trovato l’uomo giusto al momento giusto.

Può anche dispiacere per Balotelli che vorrebbe spaccare il mondo ma che non appare lucidissimo sotto porta,anzi, sbaglia l’impossibile.E’ probabile che anche Balotelli al primo gol si sblocchi e divenga finalmente decisivo.

Gioca ,però, in altra maniera rispetto ad Immobile e poi c'è sempre in agguato l'aspetto comportamentale. Non si sa mai che cosa gli passi per la mente dopo un errore o un contrasto duro con l'avversario di turno.Ben che vada si estranea dal gioco e  dalla lotta e comincia a "ciondolare" per il campo.

 Comunque vediamo in questi giorni che precedono la gara con gli Inglesi che cosa potrà decidere Prandelli anche se quasi certamente insisterà con Balotelli.

 Con coraggio e seguendo l’evidenza dei fatti,invece, sarebbe da insistere con la coppia Insigne-Immobile che non hanno di certo dimenticato l’ottima intesa dei tempi pescaresi.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                      

Ultimo test-allenamento per l’Italia di Prandelli in vista dell’esordio contro l’Inghilterra.

 Prepariamoci ancora una volta ad osservare degli esperimenti.Ormai l’andamento di questa Nazionale è questo.

Mischiare le carte,confondere le idee.Si spera solo che nella giravolta di moduli non finisca  che anche Prandelli perda  la bussola.

 Lui avrà in testa la formazione giusta per battere gli Inglesi,speriamo.

 Allora,allo stadio “De Oliveira-Estadio da Cidadania” di Volta Redonda nello Stato di Rio l’Italia scenderà in campo contro il Fluminense per l’ultima gara di preparazione.

La formazione “mascherata” ??!! dovrebbe prevedere l’impiego di un tridente offensivo Cerci-Immobile-Insigne, con l’impiego di Paletta al centro della difesa.

FLUMINENSE- ITALIA  3-5

 

Insigne al 23’ 1° tempo Chiquinho al 25’ 1° tempo Immobile al 30’ 1° tempo Carlinhos al 37’ 1° tempo  Immobile all’8’ del 2° tempo  Immobile al 9’ del 2° tempo  Insigne al 10’ del 2° tempo Carvalho al 19’ del 2° tempo.

Italia:  Perin  Abate  Darmian  Ranocchia  Paletta  Thiago Motta   Parolo  Aquilani  Cerci Immobile  Insigne

In pratica giocano tutti coloro che sono considerati “riserve”

Nella Fluminense sarà interessante vedere all’opera il reparto avanzato con Chiquinho,Scarpa e Conca a servire il centravanti Walter.Questo Conca,centrocampista argentino,proviene da stagioni vincenti nel Guangzhou allenato da Marcello Lippi.

 

Dopo il consueto spigliato inizio italiano prendono le redini del centrocampo i brasiliani impegnando anche Perin con un tiro leggermente deviato.Da parte italiana tentativi di dialogo tra Insigne ed Immobile in ricordo dei vecchi trascorsi pescaresi ma il neo bomber del Dortmund non è preciso.

La gara assolutamente amichevole  e con netto possesso palla brasiliano si anima attorno al ventitreesimo con un gol per parte.Prima va in vantaggio l’Italia con un gol di Insigne che riceve un bel cross di Immobile e batte Garcia portiere del Fluminense.Passano due minuti  e i brasiliani pareggiano a seguito di un’azione condotta sulla destra da Conca  con palla  a Scarpa  e  cross in area sul palo più lontano ove arriva in corsa Chiquinho che con facile tocco mette dentro.

Alla mezz’ora si riporta in vantaggio l’Italia con Ciro Immobile che di testa in mezzo ad un grappolo di avversari riesce a colpire la sfera in modo imparabile a seguito di un calcio di punizione battuto sulla sinistra dell’area da Insigne.

 Per ora la cosa migliore dell’Italia è l’intesa tra i due ex giocatori del Pescara che ricordiamolo nell’anno 2011/2012 in 37 gare segnarono in coppia la bellezza di 46 gol! ( Immobile 28 e Insigne 18 )

 

Comunque al 36’i brasiliani pareggiano di nuovo col centravanti Walter abile  a scambiare al vertice dell’area con Carlinhos che si infila  veloce in area e tira in porta centralmente ove l’opposizione di Perin è goffa con palla che gli sfugge e finisce in rete.Continuano gli errori difensivi per l’Italia.

 

In finale di tempo Abate sfiora il 3-2 dopo uno scambio con Aquilani e sinistro a rientrare che sfiora i pali di Garcia.

Al riposo si va sul 2-2 .Nulla di importante.Anzi: gravi gli errori difensivi prima di Ranocchia che ha perso palla ,poi di Perin.Buona l’intesa Insigne-Immobile su cui converrebbe insistere.

L’intesa Immobile-Insigne va ancora a frutto all’inizio della ripresa con la bellezza di 3 gol in tre minuti dopo che Walter aveva concluso con in bel tiro di poco fuori.

All’8vo un bel passaggio di Insigne a cercare e trovare Cerci sulla destra dell’area di rigore.Il torinista batte a rete e Garcia respinge con palla che resta lì ove irrompe Immobile che mette dentro.

Un minuto dopo ancora un gol di Immobile che fa tripletta personale.Lancio di  Thiago Motta per Immobile che va via alla sua maniera ( quella del Torino e da ora in poi quella che farà in germania ) e batte Garcia in uscita. E siamo 4-2

Ancora un minuto,forse meno,ed un retropassaggio assurdo di un giocatore del Fluminense consente al solito Immobile di involarsi a rete.Invece di tirare fa il generoso per l’ex compagno Insigne che fa doppietta personale. E siamo 5 a 2.

Brasiliani andati in tilt con 3 gol subiti in tre minuti.

 

E’ il momento dei cambi.Visto quello che si voleva vedere,Prandelli mette dentro ben 7 nuovi giocatori.De Sciglio per Abate. Balotelli al posto di Immobile Barzagli per Ranocchia  Bonucci per Paletta e De Rossi per Motta.Sono entrati per far la gamba anche Cassano e Pirlo.

Al 20’ l’orgoglio dei brasiliani viene premiato con un gran gol del neo entrato Matheus Carvalho  che con un destro in girata veloce pesca l’angolino alla destra di Mirante che ha preso il posto di Perin.E siamo 5-3

Insiste il Fluminense e la gara,dopo la fiammata azzurra, ora è equilibrata.

 

Anzi ci sono ancora occasioni per il Fluminense per accorciare le distanze con un tiro di Conca e con un colpo di tacco di Matheus Carvalho che il portiere Mirante subentrato a Perin riesce a salvare.

La gara non ha più nulla da dire.Una buona sgambata che ha detto delle cose importanti.

Il problema per Prandelli è questo.Insistere come siamo quasi certi che farà con Balotelli unica punta oppure puntare sul duo ex Pescara? Un bel dilemma.Intanto mettiamo a posto la difesa perché subire tre gol in amichevole è un po’ troppo..Io non avrei alcun dubbio.INSISTERE CON INSIGNE-IMMOBILE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

Mentre il Brasile continua a vincere nelle amichevoli di avvicinamento al Mondiale e continua a non prendere reti ( non subisce un gol da novembre ! e poi dicono che ha dei problemi in difesa…) ed è arrivato alla nona vittoria consecutiva,il nazionale tedesco e giocatore della Lazio Miroslav Klose con il gol segnato nel finale gara contro l’Armenia,battuta per 6-1 dalla Germania, ha SEGNATO IL SUO 69° GOL con la Mannschaft.

 

E’ stato così superato il mitico bomber del Bayern Monaco e della Nazionale anni 60/70 Gerd Muller fermatosi a 68.

 Miroslav Klose ( nato a Opole in Polonia,ma naturalizzato tedesco ) domani compirà 36 anni ha disputato 132 gare con la Nazionale ( solo Matthaus è davanti con 150 presenze) ed ha quindi con 69 segnature una media altissima in rapporto alle gare giocate

Fenomenali anche i dati statistici.Klose ha messo a segno in Nazionale 4 triplette e ben 14 doppiette.Inoltre la Germania quando lui ha segnato mai è stata sconfitta.

 

Ad onor del vero dobbiamo ricordare come il “mitico” bomber Gerd Muller dal 1966 al 1974 i suoi 68 gol in Nazionale li abbia segnati in SOLE 62 GARE ! alla “stratosferica” media di 1.1 gol a gara! Altri tempi!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 3909 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (27)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (60)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
Critica politica (454)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: