VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VANNUCCI PIANTE LOGO... di Admin
 
"
La vita può essere capita solo all'indie-tro, ma vissuta in avanti.

Arthur Bloch (Il terzo libro di Murphy)
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 





SERIE C GIRONE A

 A VITERBO
 
Stadio Rocchi 

 VITERBESE CASTRENSE   PISTOIESE 1-1


 Razzitti (VC) al 23’ del 1° tempo Ferrari (PT) al 36’ del 2° tempo

VITERBESE CASTRENSE
:Iannarilli Sini Pacciardi Celiento Musacci Cenciarelli Baldassin Varutti Peverelli Tortori Razzitti

 All.tore: Federico Nofri

 PISTOIESE: Zaccagno Zullo Rossini Nossa Mulas Hamlili Luperini Regoli Surraco Zappa Ferrari

All.tore: Indiani

Arbitro:Andreini di Forlì

Locali nonostante la buona classifica in difficoltà. Sono 4 turni che non arrivano i 3 punti.Si parla in caso di sconfitta addirittura di possibile allontanamento di Nofri.

Tra l’altro sarà assente per 3 giornate Kabashi reo di aver sputato sul volto di un avversario.La media punti di Nofri è inferiore a quella del suo predecessore ed ex della Pistoiese Bertotto allontanato dal “vulcanico” Camilli il 12 ottobre scorso.

La Pistoiese da parte sua è reduce dalla sua prima sconfitta interna contro la Robur Siena e sta cercando di arrivare ad una stabile formazione.Rossini gioca ormai con costanza e De Cenco pian piano arriverà al miglior rendimento.Non è che le vittorie per ora siamo molte,solo 3 ,ma c’è da sperare che nel girone di ritorno l’acceleratore possa essere spinto a fondo.

La Pistoiese gioca alle 18,30. Mai un orario decente.Ma questo l’abbiamo già detto spesso

 Piove a Viterbo. Locali con 3 ex :Innarilli,Celiento e Varutti.

 Al 10’ Viterbese costretta al cambio.Esce Pacciardi ed entra Sanè.

23’ locali sull’1-0! Su palla d’angolo d Musacci si crea una mischia con Razzitti più svelto di altri nel battere a rete e portare in vantaggio la Vietrbese. In pratica al primo tiro in porta


 25’ ancora Viterbese pericolosa con un tiro di Tortori non felice. Nel finale di tempo 3 ammonizioni :Rossini nella Pistoiese e Razzitti e Musacci nella Viterbese.

Inizio ripresa. Nella Pistoiese entra Vrioni per Zappa.

 Al 5’ ammonito Nossa.

9’ occasione Pistoiese con palla da Surraco a Regoli che con un colpo di testa sfiora lo specchio dei pali!

13’ Pistoiese in avanti con Vrioni che serve Surraco ma il tiro dell’uruguaiano va fuori.

 16’ Errore di Varutti e Vrioni solo davanti a Iannarilli che salva la situazione ! Grossissima occasione sprecata dalla Pistoiese.
 Due cambi sono pronti per i locali gialloblu. Entrano Di Paoloantonio per Cenciarelli e Vandeputte per Tortori. 23’ errore di Rossini in zona centrale del campo e Vandeputte in ripartenza spreca !

Entra De Cenco per Mulas nella Pistoiese. Una bandierina alzata salva la Viterbese! La Pistoiese aveva pareggiato grazie a Ferrari che con tocco di tacco aveva messo alle spalle di Iannarilli. Ma è stato segnalato un fuorigioco.

 Arancioni in avanti ed abbastanza sbilanciati.28’ va al tiro Razzitti con palla che esce di poco!

30’ Surraco in evidenza serve Ferrari ,palla a Luperini che però conclude su Iannarilli. I padroni di casa in questa ripresa sono molto calati e la Pistoiese spinge.

 31’ ammonizione a carico di Hamlili. Entra Quaranta ed esce Zullo. 35’ Il belga Vandeputte spreca tirando alto con Razzitti e Di Paoloantonio che erano pronti a ricevere! Altro speco dei locali.



 38’ pareggia la Pistoiese! Traversone in area da parte di Regoli ,tocco di Luperini e sul secondo palo colpo di testa vincente di Ferrari ! 1-1 ed è il suo sesto gol! Partita avvincente con occasioni da una parte e dall’altra. Questa volta è la Pistoiese che rischia di perdere questa gara nel finale proprio all’ultimo dei 3’ di recupero! Zenuni da poco entrato si vede negare da Regoli la rete decisiva!

Il tutto dopo un rinvio corto a casaccio della difesa ed una mischia in area.Con Zaccagno in tuffo è Regoli che salva sulla linea! Subito dopo il triplice fischio finale.

Buon pari della Pistoiese che sale a quota 16 in classifica generale in una giornata di quasi tutti pareggi.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 





Solna, Friends Arena Spareggi per Mosca 2018 Mondiali di calcio

Gara di andata

SVEZIA   ITALIA     1 -0

Johansson al 16’ del 2° tempo

SVEZIA:
Olsen Lindelof Krafht Granqvist Augustinsson Ekdal Claesson Forsberg Larsson Berg Toivonen

All.tore: Andersson

ITALIA:Buffon Barzagli Bonucci Darmian Chiellini Verratti Parolo De Rossi Candreva Immobile Belotti

All.tore: Ventura

Arbitro : Cakir (Turchia )

 La Svezia ha perso solo una volta su 8 incontri casalinghi contro l’Italia Ma quale gara storica! E’ una gara come le altre solo che l’Italia rischia di non andare al Mondiale di Russia 2018!

Era chiaro che saremmo arrivati secondi nel girone con la Spagna che per ora è da noi inarrivabile. Quindi era chiaro che avremmo fatto uno spareggio ed a mio avviso ci è anche capitato un cliente comodo a patto ovviamente che l’Italia giochi almeno ad un livello normale. Se accadrà questo per la Svezia non ci saranno possibilità di eliminarci. Credo che gli svedesi giochino un calcio fisico-matematico dagli scarsi risultati specie ora che sono privi di Ibrahimovic che almeno era capace di inventare.

 Abbiamo chiamato Zaza e Zaza non potrà giocare per un problema ad un ginocchio. Ventura punterà tutto sull’asse Belotti-Immobile anche loro non al 100%. Ma io credo che punterà come sempre sull’asse difensivo con la BBB a far da argine al prevedibile predominio fisico degli svedesi.

 Al 2’ un giallo per proteste a Berg causa una gomitta di Bonucci su Toivonen che Cakir,l’arbitro,non sanziona. 3’La punizione per la Svezia è in zona pericolosa.Siamo ai 20 metri e batte Forsberg ma la direzione non è delle migliori
6’ Italia vicinissima al vantaggio! Colpo di testa di Belotti colpevolmente lasciato saltare in piena area di rigore leggermente sulla destra il cui colpo di testa porta la sfera a sfiorare il palo alla destra di un portiere svedese battutissimo!
Un bel cross dalla sinistra dopo discesa di Darmian e cross in area. Risponde al 9’ la Svezia con un diagonale di Toivonen servito da Forsberg con palla che lambisce il palo alla destra di Buffon! Una grossa occasione per parte finora.

Al 14’ è Verratti che da sinistra serve Candreva che cerca palla in scivolata ma non ci arriva per poco! DI certo movimentato inizio. Ancora un fallo non visto dall’arbitro.Questa volta è De Rossi a colpire Berg al collo. 25’ un tiro di Forsberg da fuori area non è preciso
 Il giallo arriva al 28’ ed è a carico di Verratti per un fallo sa dietro sul solito Berg. E Verratti era diffidato.Salterà quindi la gara di ritorno.
 38’ Buffon evita problemi su un possibile intervento di Berg anticipandolo in uscita. Svezia che pian piano sembra calare con Italia che aspetta la giocata giusta-

 Al 3’ dopo un angolo la palla è per Candreva che sferra un destro messo in angolo con i pugni da Olsen. 12’ esce per problema fisico Ekdal ed entra Johansson. In un paio di minuti tanto Berg quanto Toivonen effettuano giocate quasi al limite del regolamento.Ma Cakir stranamente lascia correre.

 16’ Svezia in vantaggio ! Dopo un paio di minuti tiro di Johansson appena entrato che viene sporcato pare da De Rossi e subisce una deviazione decisiva che spiazza Buffon! Di certo Johansson che ha potuto tirare quasi da limite dell’area ha avuto modo di farlo senza troppa difficoltà.Johansson è stato servito da un colpo di testa all’indietro di Chiellini che liberava l'area.

 Il rischio è di mettere la gara sul piano della rissa.E gli svedesi sono più fisici di noi. Esce Belotti che non può essere al 100% ed entra Eder. Italia ora molto offensiva.Ma i centrali svedesi sono abili sulle palle alte.

24’ destro violento dal limite da parte di Darmian e la palla sbatte sul palo! alla destra di Olsen. Di certo in questo caso poco fortunata l’Italia! Olsen portiere svedese è rimasto a guardare.

29’ nella Svezia esce Berg e entra Thelin 31’ esce Verratti e va in campo Insigne.Italia ora sul 4-4-2 37’ nella Svezia entra Svensson per Krafht Italia avanti tutta con pressione costante verso l’area svedese ma non c’è molta lucidità né precisione. I minuti passano ed alla Solna Arena circa 50 mila spettatori c’è molto incitamento. Svezia abbastanza ordinata ma schiacciata sulla propria trequarti.E’ chiaro che per l’Italia occorra una invenzione da parte di Insigne. Il recupero sarà di ben 5’ ed il tecnico svedese non pare essere d’accordo.

 Chiaro che agli svedesi anche questo 1-0 può sembrare positivo anche in vista della gara di ritorno. In sintesi questa Italia non è poi che sia granchè pensano gli svedesi…per cui… Mancano 2’ alla fine. Gli svedesi appena arriva una palla dalle loro parti la sparacchiano via a casaccio e riescono con questa tattica parrocchiana a vincere per 1-0 la prima sfida con l’Italia.

Inutile ripetersi.Un Italia appena normale si sbarazzerebbe di questa Svezia senza problemi.Queta Italia con i 2 attaccanti fisicamente al 50% e con Verratti che non sarà della partita a Milano rischia veramente di non andare al Mondiale.Molto conterà anche l’aspetto pricologico ed un arbitro all’altezza. Gara di ritorno a San Siro il 13 novembre
NB: la svezia ha fatto sie e non 2-3 tiri in porta....
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Stadio Melani di Pistoia con stasera mercoledi 8 di novembre 2017 finisce la lunga serie di derby che il calendario ha imposto alla Pistoiese.Per ora 3 pareggi ed una vittoria proprio nella gara più sentita,quella col Prato.
.Ma l’elemento che ha caratterizzato in positivo il periodo riguarda senza dubbio il fatto delle due decisive segnature con Prato e col Pisa proprio all’ultimo secondo di gara. Un caso? Non credo.Semmai la dimostrazione di convinzione nei propri mezzi. Indiani predilige un gioco propositivo che nasconde per ora lacune evidenti in difesa ove più o meno sempre si commettono banali errori.

 Con Zaccagno in Nazionale si rivede tra i pali il pistoiese Biagini ben comportatosi recentemente. Si gioca alle 20,30 con la giornata spalmata nel solito spezzatino proseguendo in un andazzo che prima o poi finirà per stufare anche il più incallito dei tifosi.

 Innumerevoli i precedenti tra le due squadre oltre 70. Al Melani 13 vittorie per la Pistoiese, 16 pareggi e solo 4 del Siena. Siena che dopo un ottimo inizio di campionato dopo la sconfitta in casa di due settimane da col Monza si è ripetuta col Livorno col Livorno e quindi avrà il dente avvelenato.

 Stadio Melani di Pistoia 

PISTOIESE     ROBUR SIENA 1-2

Campagnacci ( RS) al 41’ del 1° tempo Guberti ( RS) al 2’ del 2° tempo Ferrari (PT) al 9' del 2° tempo

PISTOIESE:
Biagini Rossini Zullo Quaranta Mulas Tartaglione Hamlili Luperini Regoli Zappa Ferrari

 All.tore : Indiani

ROBUR SIENA: Pane Rondanini D’Ambrosio Sbraga Iapichino Bulevardi Gerli Vassallo Guberti Emmausso. Campagnacci

All.tore: Mignani

Arbitro: Davide Curti di Milano

I bianconeri ( il Siena ) sono in campo in maglia nera ,mentre gli arancioni ( la Pistoiese ) è in campo in maglia bianca. Inizio tutto ospite.. 2’ Emmausso va al tiro e Rossini devia in angolo 5’ ancora Emmausso che impegna Biagini con un colpo di testa.Il portiere 3’ dopo deve uscire per evitare un possibile intervento di Campagnacci. Insistono gli ospiti che impegnano Biagini con una botta dalla distanza al 12’ poi è Campagnacci che spreca.

Ancora Siena che spinge.Palla in area di Iapichino per Emmausso che non trova lo specchio della porta.

Pistoiese in difficoltà Solo al 13’ si vedono gli arancioni ( in bianco ) con un tiro senza pretese di Zappa.

 Al 22’ gli ospiti vanno vicini al vantaggio con un destro di Bulevardi che sfiora l’incrocio dei pali. Si prosegue sulla stessa falsariga. 33’ tiro alto di Rondanini poi Biagini respinge un tiro dalla distanza di Gerli ed infine al 38’ ancora Campagnacci che in diagonale si rende pericoloso.

Veramente strano che la Pistoiese subisca quasi totalmente la spinta dei senesi che però hanno molto sprecato. E nel calcio…

 40’ Biagini respinge un colpo di testa di Bulevardi poi è Rondanini che mette in mezzo con Campagnacci che stoppa e tira in porta. Biagini è battuto e al Robur Siena è in vantaggio ! Bravo Campagnacci a stoppare e coordinarsi per il tiro vincente. Meritato il vantaggio ospite dopo un tempo condotto sempre all’attacco
Vantaggio arrivato dopo lungo predominio.

 Al 43’ da Guberti a Emmausso che impegna Biagini. 45’ Colpo di testa di Ferrari su cross di Regoli con palla fuori.

 Dopo 47’ di gioco si va al riposo col giusto vantaggio ospite. Indiani si sarà fatto sentire. Manda in campo Vrioni per Tartaglione.

 Il Siena al 2’ raddoppia!

Rondanini dopo aver superato Quaranta serve Guberti che porta gli ospiti sul 2-0

 Un minuto dopo Vassallo un ex spreca il possibile 3-0 tirando alto

Al 9’ la Pistoiese riapre la gara! Ed il gol dell’1-2 lo mette a segno Ferrari che non andava a rete dalla quinta di campionato col Cuneo al Melani.Per Ferrari è il quinto gol.Un bel tiro di Zappa non è ben controllato dal portiere Pane,arriva Ferrari che mette dentro!
 
Ammonito Regoli al 12’

14’ salvataggio sulla linea da parte del portiere Pane su colpo di testa di Regoli! Una fiammata arancione !

 Al 20’ Biagini para a terra su Guberti 27’ da Vassallo a Campagnacci il cui tiro esce di poco dallo specchio dei pali. Cominciano i cambi. Nel Siena entra Cristiani per Campagnacci nella Pistoiese debutto di De Cenco per Ferrari e entrata di Minardi per Quaranta. Al 36’ nella Pistoiese entra Eleuteri per Mulas mentre nel Siena Lescano e Neglia entrano in campo per Guberti e Emmauso e dopo 3’ Terigi per Vassallo e Damian per Bulevardi.

42’ pericolo in area pistoiese con Lescano che serve Neglia il cui diagonale esce di poco.

 L’arbitro concede ben 5’ di recupero e la Pistoiese cercherà l’ennesimo miracolo nel finale di gara.

 Supremazia senese netta ma risultato ancora in bilico.

 48’ Iapichino tenta un tiro dalla fascia sinistra ma la palla esce sul fondo. 49’ De Cenco della Pistoiese fa gridare al gol con un tiro a girare che esce di poco!

Per poco non si ripeteva il copione delle scorse settimane ma il Siena ha meritato i 3 punti. Per la Pistoiese si tratta della prima sconfitta casalinga della stagione,la terza in assoluto. La lunga sequenza di 5 derby consecutivi si è quindi chiusa con 6 punti conquistati sui 15 a disposizione e se consideriamo i 2 gol in pieno recupero non si tratta di un grande bottino. E’ vero che il Siena ha avuto un giorno di riposo in più rispetto alla Pistoiese ma quel brutto primo tempo dovrà essere analizzato.

Presenze al Melani discrete:1460 con buona rappresentanza ospite.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Mentre Di Maio evita di dibattere faccia a faccia con chi ( RENZI ) mette dietro una sconfitta all’altra e dal suo punto di vista fa benissimo ,non bene..( chi rappresenta Renzi se non un partito sconfitto sonoramente e lacerato al suo stesso interno ? ) c’è chi troppo facilmente e semplicisticamente lo attacca definendolo “codardo pauroso”.

Ma non è questo il problema a margine delle elezioni siciliane.Il problema è cercare di capire cosa accadrà in vista delle elezioni politiche generali del prossimo anno.

 C’è da sta certi che Renzi proseguirà a tutta forza a sfasciare lo sfasciabile.Ha già distrutto il vecchio PCI-PDS,ha creato una sua conventicola di fedelissimi con quale prospettiva visto i ceffoni che dal 4 dicembre scorso continua a prendere pur parlando come oggi da smargiasso com’è di 40% raggiungibile alle prossime elezioni?

 Una ovvia,lampante,vecchia prospettiva!

 L’abbraccio a Berlusconi. 

Non per nulla Berlusconi uscito vittorioso da questa esperienza siciliana ha subito precisato ( Meloni e Salvini capite? ) che si tratta di una vittoria del centro,dei moderati.

 La battaglia è con un solo avversario sia per Berlusconi che per Renzi.

 L’avversario è Grillo che continua a incrementare i suffragi e continua a perdere….ma siamo vicini alla vera resa dei conti.



 State attenti Salvini ( assetato di poltrone..) e Meloni ( molto più coerente ) a fidarvi di Berlusconi!

Troppo facile in nome di un comune nemico NON IRREGGIMENTABILE ( il M5Stelle ) attrupparsi in un unico cartello Renzi-Berlusconi-Del Rio-Alfano-Lupi e cattolici vari magari adducendo lo spauracchio della ingovernabilità dopo la tornata elettorale.

 Insomma: se alle prossime elezioni si dovesse verificare quello che molti commentatori temono,cioè la mancanza di certezze su chi possa e debba governare come reagirà la politica dei politicanti di mestiere?

 Una bella attruppata in nome del comune nemico: il populismo ignorante di bassa lega.

 Una cosa è certa.Questo Paese da questa ipotetica ma prevedibile intruppata ( Renzi-Berlusconi ) non avrebbe nulla da guadagnare.

 Qui ci vuole aria fresca! Meglio Grillo o Salvini / Meloni ( ma quelli veri però !) che rottamatori rottamati o Cavalieri resuscitati!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Settimana tranquilla finalmente per la Pistoiese i cui tifosi assaporano ancora il piacere deii 3 punti agguantati in extremis contro il Prato.

Prosegue la lista infinita di derby toscani.Siamo al quarto consecutivo questa volta sempre in terra pisana ma nel capoluogo,all’Arena Garibaldi-Anconetani. Trasferta storicamente insisdiosa contro avversario dal grande seguito di tifosi e da grandi ambizioni.
Ma nella Pistoiese c’è attesa per qualche novità.Intanto De Cenco in settimana ha giocato una amichevole col Candeglia ed è anche andato a segno. Ma pare ancora in ritardo di condizione.Così come l’atteso rientro a centrocampo di Papini slitterà ancora.

Avversari neroazzurri che avranno in panchina l’esordiente Michele Pazienza che ha preso il posto di Carmine Gautieri cui è stato fatale un pareggio col Gavorrano e l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Pontedera e questa la dice lunga sulle ambizioni dei pisani.

Tra l’altro la Pistoiese sarà chiamata a far gol alla difesa meno battuta tra i professionisti.Solo 3 i gol subiti.

Non solo questi i motivi che spingeranno i neroazzurri ma anche una spinta verrà loro dalla ricorrenza del 18mo anniversario della scomparsa di Romeo Anconetani cioè di colui che più di ogni altro rese famosa la squadra. Il Presidentissimo mai dimenticato
.



STADIO ARENA GARIBALDI-ROMEO ANCONETANI  


PISA   PISTOIESE     3-3

Zappa (PT) al 3’ del 1° tempo Masucci (PI) al 7’ del 1° tempo Mannini (PI) al 13’ del 1° tempo Regoli (PT) al 36’ del 1° tempo De Vitis (PI) al 39’ del 2° tempo Zullo al 49’ del 2° tempo

 PISA:
Petkovic Filippini Lisuzzo Sabotic Birindelli Mannini Gucher De Vitis Masucci Negro Eusepi

 All.tore: Pazienza

PISTOIESE: Zaccagno Mulas Rossini Zullo Regoli Quaranta Vrioni Luperini Minardi Hamlili Zappa

 All.tore: Indiani

Arbitro: Andrea Mei di Pesaro

SI gioca su terreno pesante e con i soliti 6000 sugli spalti. Indiani impiega dall’inizio in difesa Rossini. Inizio scoppiettante all’Arena.3 gol in 13’


 3’ prima occasione per la Pistoiese e arancioni in vantaggio! Sulla destra Zappa servito da Vrioni entra in area e batte Petkovic in diagonale. Al 7’ pareggio pisano.Battuta di Negro con palla in area e inzuccata vincente di Masucci.Zaccagno non può nulla.

 Al 9’ protestano i locali per una caduta in area di Mannini ma l’arbitro lascia perdere. 12’ Hamlili al tiro che viene respinto
Passano in vantaggio i neroazzurri al 13’ con un gol di Mannini. Il capitano figlio del portiere titolare del vecchio Pisa s.c. di Anconetani,entra in spaccata vincente su una palla messa in area da Negro.

 23’ Pistoiese vicina al pari ma Lisuzzo salva il risultato. E’ Zappa che dopo svarione di Petkovic in fase di rinvio conclude a rete ma Lisuzzo gli nega la rete. Ammonizione a carico di Regoli

Al 36’ con Regoli la Pistoiese pareggia! Scambio Regoli-Minardi e palla di nuovo all’esterno pistoiese che con una gran botta batte di nuovo Petkovic Sconfessato quindi il dato statistico relativo alla difesa del Pisa. 3 gol subiti nelle 11 precedenti giornate e 2 solo in questo primo tempo! Il cambio di allenatore ha portato nuovi schemi un 3/4/3 eveidentemente meno equilibrato
.

 Bella gara e bel pareggio per 2-2 alla fine del tempo.

 3’ il Pisa spinge.Un tiro di Filippini dal limite con Zaccagno che respinge,palla a Lisuzzo che tira sul palo!

 Al 7’ nel Pisa entra Zammarini per Birindelli che ha i crampi 16’ ammonizione per Eusepi per comportamento non regolamentare 20’ Eusepi va al tiro in diagonale ma la palla è deviata in angolo

 Al 23’ ancora protagonista ma in negativo l’attaccante Eusepi che servito da De Vitis spreca malamente da due passi!
24’ nella Pistoiese entra Ferrari per Vrioni. E 4’ dopo Indiani manda in campo anche Surraco per Zappa. Parata di Zaccagno su colpo di testa di Eusepi

. Assalto finale dei neroazzurri che al 38’ si rendono pericolosi con una botta dalla distanza di Gucher e palla fuori di poco .

 Al 39’ il Pisa passa in vantaggio! E’ De Vitis che porta sul 3-2 i neroazzurri battendo Zaccagno con un tiro da vicino dopo un errore di Eusepi. L’Arena Garibaldi è in festa mentre si avvicina la fine di una bella gara che la Pistoiese ha cercato di gestire al meglio dopo aver costretto per lungo tempo i locali sul 2-2 pur soffrendo nel secondo tempo. Ma la Pistoiese quest’anno ha un’anima e lotta sempre fino all’ultimo! Il morale rinfrancato dal gol nel derby col Prato vinto al 94’ e’ servito anche all’Arena Garibaldi! La Pistoiese pareggia al 49’!


Petkovic portiere pisano dopo aver evitato il pari a Ferrari nulla può un minuto dopo su un pallonetto di Zullo aiutato nell’esecuzione proprio da una sua uscita a vuoto al limite dell’area di rigore!Zullo ha rovesciato il pallone vincente proprio un attimo prima del fischio finale facendo il paio al gol di Surraco contro il Prato.

                                                                          
 

Ovvia la delusione dei pisani ma la Pistoiese è stata capace di rifilare 3 gol in una sola partita ad una squadra che ne aveva subiti altrettanti come detto in 11 gare! Evidentemente Michele Pazienza dovrà lavorare per perfezionare i nuovi meccanismi.Per la Pistoiese due finali di gara che hanno alimentato la classifica di 3 punti.Diciamo che ora la classifica è quella giusta.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 





                                    

Più volte abbiamo espresso il nostro pensiero su Balotelli.Siamo stati chiari,limpidi,feroci anche.Ma crediamo di essere nel giusto dicendo che Balotelli non serve alla Nazionale,è divisivo, indisponente ( anche se a Nizza sverna con calma..) non continuo e nemmeno all’altezza. Punto e basta.


 C’è qualcuno però, che ha anche peso in Italia ,che per svariati motivi ,vuoi essi siano legati al passato del giovanotto alla corte dei Moratti, vuoi ,ipotesi più probabile questa, per puri motivi di INCASSO ( Sponsor della Nazionale Puma ) INSISTE anche quando non dovrebbe nel quasi IMPORRE vista la continuità della cosa, che Balotelli venga richiamato in Nazonale.

 Questo qualcuno come sapete è la Gazzetta dello Sport, purtroppo il giornale più letto in Italia.

Quello che è accaduto ieri è sintomatico e dimostra definitivamene quanto IO VADO SCRIVENDO DA TEMPO e certifica coi fatti QUELLO CHE DICO.

Allora: gara Lazio-Nizza 1-0 Balotelli non viene nemmeno inserito in formazione ufficiale dal tecnico Favre del Nizza. Entra solo nel finale. E nel finale c’è l’autorete dei francesi che consegna la qualificazione anticipata alla Lazio.

 Scrive la rosea nel commento alla gara:

“Per il Nizza alla sesta sconfitta consecuitva,la beffa peggiore. ( l’autorete n.d.r.) CON L’AGGRAVANTE,PER FAVRE DI METTERE IN CAMPO BALOTELLI SOLO NEGLI ULTIMI DIECI MINUTI…."



 Capito? Nel commento alla gara si trova il modo di criticare il tecnico Favre per aver messo COLPEVOLMENTE in campo il talentuoso Balotelli solo nel finale….

 Ma non basta.

Non ci si ferma qui alla Gazzetta. In altra zona del giornale,in altro commento pensato ,studiato si legge

:” Certo,senza Ciro Immobile si fatica di più: c’è voluta un’autorete in extremis per piegare i francesi ( BALOTELLI SOLO NEL FINALE:ASSIST A VENTURA ), però la squadra ci ha provato fino in fondo. "


Ricapito? Siamo all’insinuazione.. guarda Ventura è come si dicesse il giornalista: Balotelli devi convocarlo! Favre tecnico del Nizza ti ha fatto un favore facendolo giocare solo 10’ ma SBAGLIA COME TE! Balotelli SALVA LE PARTITE,BALOTELLI E’ INDISPENSABILE! SBAGLIATE A NON CONVOCARLO!

Mai vista a mia memoria una così continua presa di posizione a favore di un giocatore.

 E potreste dire: mai vista a mia memoria una così continua ostilità ( la mia..) verso un giocatore.

C’è una differenza sostanziale però. Che IO NON HO SECONDI FINI…..
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 





EUROPA LEAGUE 2017/2018 FASE A GIRONE QUARTA GIORNATA

 GIA’ QUALIFICATE AI SEDICESIMI DI FINALE:

ARSENAL   DINAMO KIEV   FCSB (f.club Steaua Bucarest )   LAZIO   ZENIT PIETROBURGO

 GIA’ ELIMINATE:

 EVERTON   VARDAR     MACCABI TEL AVIV


LA LAZIO UNICA A VINCERLE TUTTE E 4


GRUPPO A

Classifica: Villareal 8 punti Astana 7 punti Slavia Praga 5 punti Tel Aviv 1 punto

 Slavia Praga Villareal 0-2   Tel Aviv Astana 0-1


 GRUPPO B

 Classifica: Dinamo Kiev 10 punti Partizan 5 punti Young Boys 3 punti Skenderbeu 2 punti

Young Boys Dinamo Kiev 0-1    Partizan Skenderbeu 2-0


 GRUPPO C

 Classifica: Ludogorets 8 punti Braga 7 punti Haffenheim 4 punti Istanbul Basaksehir 2 punti

 Istanbul Basaksehir Hoffenheim 1-1   Ludogorets Braga 1-1


 GRUPPO D

Classifica: Milan 8 punti AEK Atene 6 punti Austria Vienna 4 punti Rijeka 3 punti

Rijeka Austria Vienna 1-4    AEK Atene Milan 0-0


GRUPPO E

 Classifica: Atalanta e Lione 8 punti Apollon Limassol 3 punti Everton 1 punto

Apollon Atalanta 1-1    Lione Everton 3-0


GRUPPO F

 Classifica: Copenhagen e Sheriff 6 punti Lokomotiv Mosca 5 punti Zilin 2 punti

Copenaghen Zilin 3-0    Lokomotiv Mosca Sheriff 1-2


 GRUPPO G

Classifica: FCSB 10 punti Pilzen 6 punti Hapoel Beer Sheva 4 punti Lugano 3 punti

FCSB Beer Sheva 1-1    Pilzen Lugano 4-1


GRUPPO H

Classifica: Arsenal 10 punti Stella Rossa 5 punti Bate Borisov 4 punti Colonia 3 punti

Arsenal Stella Rossa 0-0   Colonia Bate Borisov 5-2


GRUPPO I

Classifica: Salisburgo 8 punti Marsiglia 6 punti Konyaspor e Vitoria SC 4 punti

Vitoria SC Marsiglia 1-0    Salisburgo Konyaspor 0-0


GRUPPO J

Classifica: Ostersund 7 punti Zorya 6 punti Atletico Bilbao 5 punti Hertha Berlino 4 punti

Hertha Berlino Zorya 2-0   Atletico Bilbao Ostersund 1-0


GRUPPO K

Classifica: Lazio 12 punti Nizza 6 punti Waregem 4 punti Vitesse 1 punto

Vitesse Zulte Waregem 0-2   Lazio Nizza 1-0


GRUPPO L

 Classifica:Zenit Pietroburgo 10 punti Real Sociedad 9 punti Rosenborg 4 punti Vardar 0 punti

 Real Sociedad Vardar 3-0   Rosenborg Zenit Pietroburgo 1-1
 

GRUPPO D

Ad Atene

 AEK ATENE    MILAN   -0

 AEK ATENE
: Anestis Rodrigo Galo Cosic Vranjes Bakakis Helder Lopes Johansson Andre Simoes Christodoulopoulos Araujo Bakasetas

All.tore: Jimenez

 MILAN
: Donnarumma Bonucci Romagnoli Musacchio Rodriguez Montolivo Locatelli Calhanoglu Cutrone Silva Borini

 All.tore: Montella

 Arbitro:De Sousa ( Portogallo )

Montella pensa già alla prossima gara col Sassuolo dove probabilmente si giocherà la panchina. Milan con turnover. Ad Atene ci sono più di 50.000 spettatori. Ho l’impressione che siano troppi e fiduciosi in una bella partita poco ,probabile da parte rossonera. Vedremo.


 In effetti nel corso dei primi 47’ tanto è durata la prima frazione di gioco il Milan è stato bruttarello assai. Un solo tiraccio alto da parte di Bonucci nel fianle di tempo.

 I modesti greci hanno impensierito ( si fa per dire ) Donnarumma per 2 volte prima al 12’ con un tiro impreciso di Galo e palla fuori poi al 46’sempre con un tiro dello stesso Galo ed ancora con mira sbagliata. Nel frattempo due gialli a carico dei rossoneri.Locatelli e Musacchio per falli di gioco.

 Secondo tempo. Entra Suso esce Cutrone nel Milan. Pericolo al 2’ in area rossonera quando su palla d’angolo Vranjes colpisce di testa con palla fuori di poco. Subito dopo Donnarumma è impegnato da un tiro di Bakasetas. Non fortunato di certo Montolivo al 12’ quando con un bel diagonale colpisce il palo alla destra del portiere greco Anestis

 Al 15’ tentativo dalla distanza di Lazaros con palla alla destra del portiere rossonero. Tenta il tutto per tutto l’AEK con l’ingresso di Livaja per Lazaros. Al 20’ una botta dalla distanza di Calhanoglu impegna Anestis che respinge con i pugni. Cambi: Galanopoulos per Bakasetas nell’AEK mentre nel Milan entra Kessiè per Locatelli Al 24’ ancora il solito Galo impegna Donnarumma con un tiro dai 25 metri.

 Ancora cambi in una gara che di certo non decolla. Al 35’ nell’AEK entra Giakoumakis per Araujo e nel Milan Kalinic per Silva Ultimo sussulto al 44’ quando Johansson tenta un tiro dai 30 metri ma la palla esce alla sinistra di Donanrumma

. Comunque sia il Milan non ha subito reti in un ambiente difficile.Gara di certo non bella ma visto anche l’altro risultato tra Rijeka e Austria Vienna la classifica del gruppo sorride sempre ai rossoneri. Fa pensare e molto l’involuzione del gioco rossonero

Lentezza e scarsa pericolosità.Il Milan fatica a segnare ed ha poco ritmo. Prima della sosta per la Nazionale c’è la gara col Sassuolo che Montella deve superare con i 3 punti.Quella scintilla che a suo dire starebbe per far esplodere la squadra francamente non si è ancora vista. Questo doppio 0-0 con i greci dell’AEK tutto sommato è stato di una povertà assoluta.

 Sedicesimi di finale Europa League più vicini per il Milan che guida con 8 punti la classifica del gruppo D.Basterà non perdere con Austria Vienna e Rijeka le prossime due gare in programma.

 APOLLON LIMASSOL    ATALANTA   1-1 Ilicic ( AT) al 35’ del 1° tempo su rigore Zelaya ( Al) al 48’ del 2° tempo


Sfuma all’ultimo minuto di recupero la certezza matematica per l’Atalanta di qualificarsi con due giornate di anticipo ai sedicesimi ! Bergamaschi comunque vicinissimi alla qualificazione

 Apollon Limassol Bruno Vale Joao Pedro Alef Yuste Vasiliou Sachetti Alex (31'st Maglica) Allan Sardinero (19'st Schembri) Zelaya Papoulis (13'st Jakolis)

 All.tore: Avgousti

 Atalanta : Berisha Masiello Caldara Palomino Hateboer Cristante (36'st de Roon) Freuler Spinazzola Kurtic (25'st Gosens) Petagna Ilicic (9'st Orsolini)

All.tore: Gasperini

 Arbitro: Treimanis (Lettonia)



Lazio   Nizza    1-0 Al 47’ del 2° tempo autorete di Le Marchand


LAZIO QUALIFICATA A PUNTEGGIO PIENO

 Lazio Strakosha Patric de Vrij Luiz Felipe Marusic Murgia (14′ st Lulic) Leiva Luis Alberto Lukaku (29′ st Parolo) Nani (14′ st Milinkovic-Savic) Caicedo

. All.tori: Inzaghi

Nizza Benitez Souquet Dante Le Marchand Jallet Walter Koziello (41′ st Tameze) Mendy Lees-Melou (35′ st Balotelli) Sneijder (21′ st Lusamba) Plea

. All.tore:Favre

Arbitro: Manzano (ESP)
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018

Fase a gironi Quarta giornata

  GRUPPO E

 Classifica :  Liverpool 8 punti Siviglia 7 punti Spartak Mosca 5 punti Maribor 1 punto

 SIVIGLIA SPARTAK MOSCA 2-1   LIVERPOOL MARIBOR 3-0


 GRUPPO F

 Classifica:  Manchester City 12 punti Shakthar Donetsk 9 punti Napoli 3 punti Fejenoord 0 punti

 NAPOLI MANCHESTER CITY 2-4    SHAKTHAR DONETSK FEJENOORD 3-1


 GRUPPO G

 Classifica: Besikstas 10 punti Porto 6 punti Lipsia 4 punti Monaco 1 punto

 PORTO LIPSIA 3-1 BESIKSTAS MONACO 1-1


 GRUPPO H

 Classifica: Tottenham 10 punti Real Madrid 7 punti Borussia Dortmund e Apoel 2 punti

 TOTTENHAM REAL MADRID 3-1   BORUSSIA DORTMUND APOEL NICOSIA 1-1


 GRUPPO F

 A Napoli Stadio San Paolo

 NAPOLI   MANCHESTER CITY   2-4

 Insigne ( N ) al 20’ del 1° tempo Otamendi (MC) al 35’ del 1° tempo Stones ( MC ) al 3’ del 2° tempo Jorginho (  N ) su rigore al 16’ del 2° tempo Aguero ( MC ) al 24’ del 2° tempo Sterling (MC) al 47’ del 2° tempo

 NAPOLI
: Reina Hysaj Koulibaly Albiol Ghoulam Jorginho Hamsik Allan Callejon Mertens Insigne

 All.tore: Sarri

MANCHESTER CITY: Ederson Stones Otamendi Danilo Dundogan Sterling Fernandinho De Bruyne Sane Delph Aguero

All.tore: Guardiola

Arbitro: Brych ( Germania )

Squadre vivissime nei primi minuti.Il Napoli attacca ma il City risponde con freschezza e vivacità.Attento Sarri a non farti pescare in pressing alto e quindi scoperto alle verticalizzazioni di Guardiola. I tocchi corti li sa fare anche il City!

 Un paio di iniziative napoletane stoppate per posizione di fuorigioco. Una di Mertens con tiro a fil di palo parato da Ederson.Di certo non ci si annoia.

Qualche volta però occorre anche interrogarsi sulla utilità di quei passaggi arretrati in zona centrale del campo che spesso il Napoli attua.Per me sono spesso fini a se stessi.Pura applicazione di allenamenti ma intanto l’avversario resta a guardare e non rischia nulla.



 Napoli in gol con INSIGNE! Siamo al 20’ Finora per nulla impegnati i portieri ed ecco che arriva una grande apertura al volo al limite dell’area da parte di Mertens con palla profonda sulla sinistra per l’accorrere di Insigne che sull’uscita del portiere mette dentro! Diagonale imparabile .Una grande azione!Impossibile per il portiere Ederson far qualcosa.

Un’altra cosa è certa in questa gara. Se i centrocampisti del City perdono palla sono dolori.In pochi secondi il Napoli si trova in zona tiro!

 30’ Ghoulam deve uscire.Problemi ad un ginocchio. Entra Maggio nel Napoli.

 31’ City ad un passo dal pareggio! Una palla di Aguero che fa letteralmente la barba al palo alla sinistra di Reina! C’è stata una deviazione ed è quindi angolo. 35’ il Manchester pareggia ! Angolo causato da Koulibaly su tiro di Gundogan. E’ il turco che mette una palla in area colpita di testa da Otamendi che supera in elevazione Hysaj e batte Reina! Il Napoli ha accusato il colpo. Il City capisce che il momento è favorevole ed insiste in avanti. Al 39’ ospiti vicinissimi al vantaggio!

Traversa piena colpita da Stones sul proseguimento di un’azione inziata da Gundogan che ha crossa in area dove Otamendi cicca la palla che si impenna e finisce sulla testa di Stones che come detto colpisce la traversa! Napoli in difficoltà. Gundogan è salito in cattedra.

 Gara dai due volti. Mezz’ora di ottimo Napoli po l’infortunio a Ghoulam ha tolto sicurezza ai ragazzi di Sarri ed il City pur avendo molti giovani in rosa ha capito il momento favorevole ed ha cambiato senso alla propria gara . Gara che resta apertissima ad ogni risultato.

 Non ci sono per ora per il Napoli buone notizia sulla gara Shakthar –Fejenoord. Gli ucraini vincono 2-1 . Inizio ripresa con Ederson che evita con una pronta uscita che Mertens arrivi su un cross di Callejon.

City vicino al vantaggio al 3’ quando Sterling se ne va in dribbling e calcia a rete con Albiol che mette in angolo Ma sul calcio d’angolo Reina non può evitare il raddoppio del City! Batte Sanè e questa volta l’inzuccata di Stones è vincente! Stones colpisce ancora la traversa ma la palla batte sotto la traversa e supera sia pure di poco la linea bianca!
E’ un guaio per i partenopei perché al momento lo Shakthar ha 6 punti di più del Napoli!E ci sono solo 2 partite da giocare.
10’ Ederson esce bene ed in presa alta evita guai su Callejon

All’11’ Napoli vicino al pareggio con Insigne che dal limite prova il suo destro a girare ma la palla incoccia la traversa! Pareggio che comunque arriva poco dopo anche se su calcio di rigore! 16’ su palla d’angolo è Sané che interviene in modo falloso su Albiol che va a terra. Brych non ha incertezze ed indica il dischetto.Si presenta Jorginho che batte Ederson alla sua destra. 2-2

 Napoli non ci sta e qualche minuto dopo al 23’ sfiora di nuovo il vantaggio! Servizio di Mertens sulla destra per l’arrivo di Callejon il cui tiro miracolosamente viene alzato sulla traversa da Ederson! Come spesso avviene nel calcio a gol possibile a favore ne arriva uno a sfavore.Al 24’ il City passa in vantaggio ! Sull’angolo a favore del Napoli di cui sopra,è Sanè che se ne va veloce ed arriva al limite dell’area napoletana con Hysaj che interviene ma la palla va verso Aguero che di destro batte Reina!

 Guardiola fa entrare David Silva per Gundogan. Sarri al 30’ manda in campo Rog per Allan e Guardiola Bernardo Silva per Aguero. Il Napoli non sembra avere più molte idee per recuperare il risultato. E’ Sanè ancora pericoloso al 35’ con palla che supera la traversa. Sarri per l’assalto finale fa entrare Ounas per Jorginho.

Ma è ancora il City che sfiora la rete! 41’ Da Sanè a Bernardo Silva che impegna in tuffo Reina. Guardiola al 43’ manda in campo Jesus per Sanè 46’ giallo a carico di Otamendi per fallo su Ounas.

 Ma al 47’ gli inglesi chiudono i conti col Napoli e con la qualificazione agli ottavi di Champions. Ancora un contropiede condotto da De Bruyne sulla fascia destra con palla a Sterling che in diagonale supera Reina! E’ finita!

C’è ancora tempo per due gialli ai giocatori di Sarri.Uno a Mertens ed uno a Koulibaly che era diffidato.

 Il Napoli è stato severamente punito nel finale di gara da una squadra certamente più abituata a certi palcoscenici.Era abbastanza intuibile che la foga napoletana potesse essere punita con micidiali contropiede da parte del Manchester.Squadra che come il Napoli sa gestire palla ma che appare molto più concreta .Un misto di cinismo e di tiki taka.Guardiola si sta evolvendo. Sarri non per nulla aveva detto che gli inglesi erano la migliore squadra europea.

Ora vorremmo che non si trovassero scuse di sorta del tipo l’infortunio di Ghoulam.Il Napoli è a un passo dalla eliminazione .Un Napoli che è andato vicinissimo al 3-2 a suo favore ma che dopo il gol di Aguero ha ceduto di schianto.Non per nulla il Manchester City è arrivato a 22 gare senza sconfitta e tra andata e ritorno ne ha segnate 6 al Napoli!

                                                       
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018


FASE A GIRONI QUARTA GIORNATA

GRUPPO A

Classifica: Manchester United 12 punti Basilea 6 punti e CSKA Mosca 6 punti Benfica 0 punti

 MANCHESTER UNITED BENFICA 2-0

 BASILEA CSKA MOSCA 1-2



GRUPPO B

 Classifica: Paris Saint Germain 12 punti Bayern Monaco 9 punti Celtic 3 punti Anderlecht 0 punti

 CELTIC BAYERN MONACO 1-2

PARIS SAINT GERMAIN ANDERLECHT 5-0



GRUPPO C

 Classifica: Roma 8 punti Chelsea 7 punti Atletico di Madrid 2 punti Qarabag 1 punto

ROMA CHELSEA 3-0

ATLETICO MADRID QARABAG 1-1


 GRUPPO D

Classifica: Barcellona 10 punti Juventus 7 punti Sporting CP 4 punti Olimpyacos 1 punto

OLIMPYACOS BARCELLONA 0-0

SPORTING CP JUVENTUS 1-1


N.B PARIS SAINT GERMAIN E BAYERN  MONACO sono già agli ottavi 


Stadio Olimpico di Roma 

 ROMA CHELSEA 3-0

El Shaarawy al 1’ del 1° tempo ed al 36’ del 1° tempo Perotti al 17’ del 2° tempo


ROMA: Alisson Fazio Kolarov Juan Florenzi De Rossi Nainggolan Strootman Dzeko Perotti El Shaarawy

All.tore: Di Francesco

 CHELSEA:: Courtois Cahill Rudiger Azpilicueta Alonso Luiz Fabregas Pedro Hazard Bakayoko Morata

 All.tore: Conte

 Arbitro: Eriksson ( Svezia )

E’ senz’altro questa la gara di maggior interesse stasera.

La Roma ha la grande opportunità di superare con una vittoria il Chelsea in classifica dando continuità a quanto di buono ha fatto vedere a Londra poche serate fa.

 Si gioca in una grande atmosfera,quella delle grandi occasioni con spalti gremiti!

 Non passa che un solo minuto e la Roma è in vantaggio! Ed è il gol più veloce della storia in Champions per la Roma. Lo mette a segno El Shaarawy raccogliendo una sponda aerea da parte di Dzeko con un tiro imparabile per Courtois!


Freddati gli uomini di Conte cominciano a macinare gioco.

Al 4’ l’ottimo Hazard impegna Alisson che respinge Sempre Hazard al 20’ dopo aver superato Fazio sferra un destro che viene bloccato dal portiere giallorosso. Anche Pedro è molto attivo ed al 23’ serve il solito Hazard che sferra un tiro verso la porta romana ma è centrale e Alisson blocca.

 Al 25’ il Chelsea va vicino al pareggio. E questa volta Morata sbaglia grossolanamente davanti a Alisson dopo aver approfittato di una palla sporca che Kolarov aveva indirizzato su Pedro. Errore pesante dell’ex bianconero.


 La Roma cerca di agire di rimessa ed al 36’ con Dzeko in contropiede la palla viaggia verso El Shaarawy che sferra un diagonale che Courtois riesce a disinnescare con i piedi!

 Evidentemente è la serata di El Shaarawy!

 L’ex milanista servito da Nainggolan in area riesce a superare Azpilicueta e d’esterno destro batte Courtois in uscita! L’Olimpico esplode! Roma pratica e cinica stasera.



 Tra l’altro giungono buone nuove da Madrid dove il Qarabag è n vantaggio sull’Atletico Madrid! La Roma stasera potrebbe qualificarsi.

 Al 43’ in un solo minuto il Chelsea va vicinissimo all’1-2!

 Prima una botta di Alonso viene respinta in bello stile da Alisson poi un’altra botta di Bakayoko termina di un soffio alla destra del portiere giallorosso. Al riposo si va sul 2-0 per la Roma.

 10’ della ripresa. Conte mette in campo Willian per Cahill! Chelsea all’attacco! 11’ diagonale dal limite di Morata con palla non di molto fuori dallo specchio dei pali alla destra di Alisson. Manovra bene il Chelsea ma la Roma che fa anche pressing alto tiene in apprensione la sua difesa. Intanto a Madrid la squadra di Simeone ha pareggiato col Qarabag In campo stasera all’Olimpico ci sono davvero parecchi buoni giocatori!

 17’ Roma sul 3-0! E’ Perotti che chiude i conti con un’azione personale sulla sinistra con avanzamento verso l’area inglese indisturbato e tiro di precisione con palla che si infila alla sinistra di Courtois,di precisione!Nella circostanza è stato Kolarov ( davvero ottimo acquisto della Roma ) ad iniziare l’azione. Perotti sbaglia a porta spalancata la palla del 4-0! L’azione era partita da Dzeko che si era portato sulla destra dell’attacco giallorosso inseguito da 3 giocatori di Conte lasciandosi libero alle spalle Perotti che veniva servito dal bosniaco solo che in questo caso l’errore è stato grave! Palla alta !

Siamo al 23’ Ancora un cambio negli inglesi. Al 26’ entra Drinkwater per Fabregas. 29’ esce tra gli applausi El Shaarawy ed entra Gerson 30’ esce Morata entra Batshuayi mentre nella Roma via Florenzi e dentro Manolas.

La Roma evidentemente non riesce a segnare il quarto gol! Per altre 2 volte ci va vicinissima! Tutto al 34’. Prima è Nainggolan con un destro dalla distanza deviato in angolo in volo da Courtois,poi sull’angolo la palla da Nainggolan a Manolas che batte addosso al portiere che mette un’altra volta in angolo!

Orgogliosamente gli inglesi insistono alla ricerca del gl ma non vanno oltre due botte dalla distanza di Hazard e di Drinkwater che Alisson prima controlla e poi blocca ( la seconda ) Ci si avvicina alla fine con l’ingresso di Pellegrini per Perotti autore di una buona gara .

 Importante e netta vittoria della Roma sul quotato e temuto Chelsea e sorpasso giallorosso in vetta alla classifica del Gruppo C
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                       
       


Undicesima giornata di Serie C Girone A

Al Melani di Pistoia  

PISTOIESE    PRATO   1-0

Surraco al 49’ del 2° tempo

 PISTOIESE
:Zaccagno Zullo Nossa Quaranta Mulas Luperini Tartaglione Hamlili Regoli Vrioni Ferrari

 All.tore: Indiani

 PRATO: Alastra Ghidotti Martinelli Marzorati Badan Guglielmelli Bonetto Marini Ceccarelli Orlando Piscitella

All.tore:Catalano

Arbitro:Di Cairano di Ariano Irpino

Per la Pistoiese a digiuno di vittorie da ben 7 turni ( 5 pari e 2 sconfitte ) si tratta della decima gara di campionato. Forse la più sentita,la più attesa: il derby col Prato.

Terzo di cinque derby toscani consecutivi che il calendario propone agli arancioni. Dopo due consecutivi 2-2 cosa accadrà?

7 reti subite nelle ultime 3 gare dimostrano un disagio difensivo frutto anche di carenze a centrocampo ( Hamlili è determinante ) e di difficoltà in attacco.
Ferrari è troppo solo. Si attendono elementi determinanti come Papini e De Cenco per poter finalmente giostrare al meglio e raggiungere l’obiettivo minimo dei play-off.

Finalmente una gara che dovrebbe portare sugli spalti del Melani un buon pubblico vista la rivalità storica tra le due squadre. Il Prato ha problemi di classifica essendo a soli 6 punti penalizzato anche dal non poter giocare nel suo stadio al Lungobisenzio

 Buon pubblico al Melani.Poco oltre 2000 le presenze.


 Gara equilibrata con ospiti che non si chiudono. 7’ pericolo in area arancione quando Marini crossa in area e Bonetto non impatta col pallone per poco. 12’ il temuto Ceccarelli del Prato di testa mette fuori 15’ bella uscita del portiere laniero Alastra sui piedi di Vrioni.

32’ ancora Vrioni pericoloso con un colpo di testa su angolo battuto da Zullo e palla fuori. Insiste la Pistoiese ed è ancora Vrioni che cerca di mettere a frutto un cross di Regoli ma la mira è errata.

Due minuti dopo è il Prato con Marini che calcia ma rete, Zaccagno respinge con i pugni e Piscitella mette fuori. 36’ Zaccagno è bravo su iniziativa di Piscitella.

Finale di tempo con opportunità per la Pistoiese prima con Ferrari poi con Vrioni che impegnano severamente con colpi di testa il portiere ospite Alastra. 44’ caduta di Ferrari in area ma l’arbitro fa proseguire. Dopo 47’ di gioco si va al riposo sullo 0-0 ma la gara è movimentata e giocata a viso aperto.

 Al rientro nella Pistoiese c’è Minardi per Tartaglione. Al 5’ pericolo in area arancione quando Marini calcia alto una palla giunta dalla sinistra da parte di Badan,palla toccata anche da Ceccarelli.e subito dopo Orlando con un tiro da fuori area impegna in tuffo Zaccagno.

 Viene ammonito Ferrari per gioco falloso.

All’11’ Indiani cambia le carte al 17’ con gli ingressi di Rossini e Surraco per Nossa e Vrioni. Pistoiese meno propositiva e si teme il consueto calo nella seconda parte di gara

 25’ tiro alto di Ceccarelli su calcio di punizione. 27’ doppio cambio nel Prato.Dentro Liurni e Fantacci per Bonetto e Piscitella

Finale di gara intenso.A calare questa volta è il Prato

 
40’ consueta punizione di Zullo dalla distanza ma il portiere mette in angolo.E dall’angolo la palla fa fuori di poco su colpo di testa di Ferrari. Dall’altra parte Zaccagno salva su tiro di Ceccarelli in diagonale. 43’ vicinissima al vantaggio la Pistoiese con Ferrari che da due passi colpisce la traversa ma Alastra portiere ospite si è superato nella deviazione.Martinelli poi allontana.

 Saranno 4’ i minuti di recupero. Ammonizione per Surraco.

 E proprio sul fischio finale c’è il gol vittoria per la Pistoiese! Lo mette a segno Surraco di testa! Cross dalla sinistra di Minardi ed arriva il tuffo vincente di testa dell’uruguaiano Surraco a regalare una storico derby. Esplode il Melani che riassapora i 3 punti dopo lungo tempo e per di più nella gara pià sentita dell’anno,quella contro il Prato
                                                      

.Spente le possibili contestazioni per l’ennesimo derby che poteva finire in parità.

Questa volta gli dei del calcio hanno voluto premiare la Pistoiese che recupera alcuni di quei punti persi malamente in precedenza. Pistoiese al 9° posto in classifica con 14 punti ora chiamata alla trasferta di Pisa ma con ben altro animo.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 562 persone collegate

< marzo 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (631)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: