VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 politici rissa... di Admin
 
"
Vi sono dei limiti oltre i quali l'idiozia dovrebbe venire controllata.

Heinrich Boll - Opinioni di un clown
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 





Stadio Garilli di Piacenza  

PIACENZA   PISTOIESE   2-2

Corazza ( PIACENZA ) su calcio di rigore al 48’ del 1° tempo Corazza ( PIACENZA ) al 5’ del 2° tempo Ferrari ( PISTOIESE ) al 12’ del 2° tempo Zullo ( PISTOIESE ) al 30’ del 2° tempo

Espulso al 38’ del 1° tempo per gioco violento Masciangelo del Piacenza

PIACENZA:
Fumagalli Castellana Silva Pergreffi Masciangelo Segre Della Latta Corradi Di Molfetta Pesenti Corazza

All.tore:Franzini

 PISTOIESE:
Zaccagno Mulas Zullo Quaranta Regoli Hamlili Luperini Nardini Picchi Zappa Ferrari

All.tore:Indiani

 Arbitro: Rutella di Enna

In pratica si tratta di scontro diretto per un posto nei Play-off ma i biancorossi padroni di casa partono da +5 Per la Pistoiese è piuttosto lunga l’assenza dai 3 punti ,dura da 5 turni con 3 pareggi e due sconfitte. Più lunga ancora l’assenza di vittorie in trasferta, ben 14 turni con 8 pari e 6 sconfitte.

 Parecchie defezioni obbligate tra gli arancioni: Vrioni,Priola,De Cenco e Minardi per infortunio e Terigi per squalifica. Il Garilli per gli arancioni non è di certo campo amico, anzi è stata sempre sconfitta, per 6 volte.

 7’ su errore della difesa toscana una possibilità per Corazza na Zullo recupera In campo succede poco. Si arriva al 19’ quando è Di Molfetta a calciare alto con un destro a rientrare. 22’ cross di Di Molfetta per l’intervento di testa di Segre ma Zaccagno non ha problemi

. 28’ occasione per il Piacenza con Masciangelo che servito da Di Molfetta sferra un diagonale che termina di poco a lato.

Il Piacenza resta in 10 uomini al 38’. Proprio davanti al guardalinee Masciangelo rifila un colpo proibito a Nardini ( manata ) e lascia i suoi in 10 uomini. Proprio in pieno recupero al 48’ l’arbitro concede un calcio di rigore al Piacenza per un atterramento di Castellana da parte di Zappa. Va Corazza e spiazzando Zaccagno alla sua sinistra porta in vantaggio i suoi. E si va direttamente negli spogliatoi


 Gara di certo non bella. Indiani cerca di gestire al meglio la superiorità numerica ed inserisce Surraco per Zappa.

 Al 5’ la gara prende una brutta piega per la Pistoiese. Segre fa una gran giocata ,scende per oltre 20 metri e serve a Corazza una palla d’oro.Il primo tiro è respinto da Zaccagno ma sulla ribattuta arriva il 2-0 per i padroni di casa.


 Ancora Segre protagonista all’11’ con un tentativo non fruttuoso ,va al tiro senza servire un compagno che poteva intervenire. Cerca di rendersi pericolosa la Pistoiese con un colpo di testa di Ferrari al 12’ ben parato da Fumagalli ed un minuto dopo con un tiro dalla distanza di Picchi che il portiere locale devia in angolo. Primo angolo della partita.Anche questo indica di che tipo di gara si tratti.

 Nella Pistoiese esce Mulas ed entra Papini.



Comunque l’insistenza degli arancioni viene premiata al 17’ quando Ferrari con un preciso colpo di testa su cross dalla destra di Zullo accorcia le distanze.Fumagalli è battuto.Per Ferrari è il gol N° 11 in stagione. Ora la gara è vivace. La Pistoiese attacca per raggiungere il pareggio quantomeno ma presta il fianco a ripartenze.

 Per due volte i padroni di casa vanno vicini al 3-1 ma Zaccagno sale in cattedra prima respingendo al 21’ una doppia conclusione di Corradi e poi di Corazza e 4’ dopo con una parata su Pesenti che era stato servito da Corazza. Chi sbaglia nel calcio paga quasi sempre pegno.



 La Pistoiese pareggia al 30’Angolo battuto da Surraco e colpo di testa vincente di Zullo.

 Al 32’ Indiani fa uscire Zullo infortunatosi ed entra Nossa 32’ ancora Corazza al tiro con parata di Zaccagno. L’allenatore del Piacenza vista la spinta della Pistoiese che cerca i 3 punti che mancano in trasferta da troppo tempo si copre con gli ingressi di Romero e Bin per Segre e Pesenti.

 Finale di gara con gli arancioni in spinta e Piacenza che si difende cercando comunque di pungere in contropiede. In questo torneo spesso alla Pistoiese è capitato di segnare oltre il 90’, ben 5 volte ed una vittoria in rimonta al Garilli darebbe tutto un altro significato al finale di stagione.

 Siamo nel recupero che sarà di 4’ 47’ brivido davanti a Zaccagno quando Mora tocca debolmente davanti a Zaccagno.

 Finisce sul 2-2 Due trasferte consecutive conclusesi quindi per la Pistoiese con 2 pareggi in rimonta segnale di vitalità certamente ma quello che non torna è il raffronto con le stesse gare del giorne di andata. All’andata 19 punti contro i 13 del ritorno.Quei 6 punti mancanti potrebbero essere decisivi per un posto nei play-off.

 Pistoiese con la sindrome del pareggio.Sono ben 15 infatti le divisioni della posta in 32 partite!

La classifica dopo la disputa della 34ma giornata vede un Prato vittorioso per 3-2 sulla Giana che rientra nei play-out che dovrebbero riguardare Arezzo ( in arrivo altra penalizzazione ) Gavorrano,Cuneo ed appunto Prato. Nelle sole 4 posizioni che sono lì sospese tra play-off e play-out c’è appunto la Pistoiese con 39 punti ormai ad un passo dalla salvezza matematica ma anche a 2 soli puntidall’ultimo posto utile l’11mo per i play-off occupato dalla Giana Erminio.con cui però gli arancioni soccombono negli scontri diretti.Per cui si deve considerare in 3 punti la distanza dal Pontedera da recuperare .Sono 3 anche dall'Olbia ma con il Pontedera gli arancioni sono in vantaggio negli scontri diretti.

Di certo con un paio di vittorie magari nelle gare interne prossime contro Arzachena e Alessandria i play-off dovrebbe essere certi.Vediamo….
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 



Amici che avete la pazienza e la voglia di seguirmi in queste note politiche che dire delle ultime mosse per evitare lo stallo in vista della formazione del nuovo Governo?



 Di Maio a Repubblica: “ sotterriamo l’ascia di guerra col PD”

AUGURI! Fate voi! 5Stelle e PD alleatevi pure con la benedizione del Colle e magari anche con un Gentiloni bis..Durerete poco e nulla farete assieme.

 Di certo ,se così sarà, il M5 Stelle al prossimo giro elettorale quando mai ci sarà, perderà metà dei consensi venendo sicuramente FAGOCITATO in tema di REDDITO DI CITTADINANZA ( battaglia principe ) dalle idee dei piddini con le loro varie sigle e siglette fatte apposta per non raccapezzarsi.

 In questo i sinistrorsi sconfitti dalla storia e dalle urne, sono maestri.

Sapete come la pensavo e come la penso!

 Io mi auguravo anche perché non amo tattiche e strategie malmostose e con doppi e terzi fini,che SALVINI ABBANDONASSE FORZA ITALIA e tentasse di governare con i 5 Stelle su pochi punti comuni in attesa di una sfida diretta più o meno vicina nel tempo per vedere finalmente un vincitore chiaro.



 Così sembra non essere. SALVINI ha detto che il centrodestra unito salirà al Colle in occasione del secondo giro di consultazioni al termine della prossima settimana ed ha dato così modo a Di Maio di fare una replica scontata e dal suo punto di vista legittima.

TU SALVINI HA DETTO DI MAIO SCEGLI LA RESTAURAZIONE RESTANDO CON BERLUSCONI
. E come dargli torto? Lui mirava a spaccare il centrodestra forte del suo 32% che sarebbe stato decisivo rispetto al 18% della Lega magari accontentata con Ministeri di prestigio.

Di conseguenza via a tutta forza alla ricerca dell’appoggio del PD



 Ovviamente nella scelta di Salvini di tenere unito il centrodestra NON PUO’ NON ESSERCI ANCHE LO ZAMPINO DEL QUIRINALE..del tipo: “se vuoi l’incarico caro Salvini devi poter rappresentare il 37% dei voti e non solo il tuo 18%”

Ma non ci si ferma qui. Il carrozzone degli sconfitti del PD ha enormi e svariate armi cui appellarsi e chiedere sostegno. La prima e ne sono convinto è proprio al Quirinale che stravede per Gentiloni.( ed anche l’ex del Quirinale ..)

Poi enumerando a caso: i tre quarti della stampa,le lobby di potere,il mondo finanziario e bancario ed infine almeno il 50% del PD stesso.Ed ora che Di Maio ha detto di accettare anche Renzi potrebbe essere l’intero PD ad appoggiare il giovane politico dai due forni.

 C’è un ma ,però. Che PD uscirà dall’Assemblea Nazionale del 21 aprile?

Quale corrente prevarrà? Proseguirà Renzi ad avere l’ultima parola? ( che poi in definitiva è quella di proseguire nella rottamazione...)




PURTROPPO sta rispuntando come temevo un nome pericoloso ,quello di Gentiloni che potrebbe essere usato da Di Maio per convincere sia il Colle che gli indecisi del PD a fare il passo.

Non vorrei che Salvini si illudesse troppo quando dice: “loro insieme? Si rivota e stravinciamo” Già, ma quando?
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




Abbiamo avuto la conferma che LORO ( quelli del PD ) sono ISTITUZIONALI a prescindere….


Incredibile! Anche nelle batoste trovano sempre il modo per confermare di sentirsi I MIGLIORI. Coloro i quali non se ne può fare a meno.

 E vedrete che in un modo o nell’altro QUALCUNO LA’ IN ALTO troverà il modo per rischiaffarli dentro al Governo in nome della “loro sincera preoccupazione democratica e condivisa oltre che partecipata per il BENE del Paese”

 Questa semplice rifressione a conferma di quanto vado scrivendo ormai da anni, mi è venuta in mente ascontando così “en passant” le parole di Francesco Boccia politico ed economista del PD intervistato da Radio Radicale.

 Il piddino dopo aver snocciolato le solite tiritere di preoccupazione per il momento delicato vissuto dal Paese alla vigilia di altre importanti consultazioni elettorali ( c’è sempre una importante consultazione ,ci avete fatto caso ? ) bontà sua ha CONCESSO agli avversari, in questo caso ai 5 Stelle ( che hanno vinto le elezioni mentre loro,il PD le ha perse ) di pensare pure anche in termini di programma di governo.Insomma glielo ha concesso agli avversari il potere di programmare,QUASI COME SE SI SENTISSE IL SOLO IN GRADO DI FARLO!

 Ma loro sono veramente così,sono e si sentono ISTITUZIONALI a prescindere vincano o perdano.

 Di loro insomma il Paese ha sempre bisogno!



E meno male che hanno a capo ( ancora per quanto ? ) un personaggio che si diverte a far dispetti e dispettucci ( il Renzi ! ) ma sempre meno tollerato.

 Quanto prima,temo, finiranno per farlo fuori a meno che non ci pensi prima Berlusconi col tanto atteso inciucio di vecchia memoria che potrebbe con l’aiuto del Colle far fuori in un solo colpo chi ha vinto davvero, i 5 Stelle.


 All’ipotesi GIUSTA e DA ATTUARE vale a dire quella di un GOVERNO 5 STELLE-LEGA senza Forza Italia non do molto credito perché è visto come il fumo negli occhi dal COLLE, dall’EUROPA MATRIGNA,dai POTERI FORTI, dai CONSIGLIORI e da chi più ne ha ne metta.




 Poi c’è anche il fatto che Salvini finora è stato l’unico leader a parlare sempre chiaro senza divagare e con pochi precisi punti da attuare.

Tale chiarezza non la vedo negli altri. Ma dovrebbe anche chiedersi il Salvini come poter accettare quanto detto da Berlusconi ieri sera.

 No ad un governo col M5Stelle si ad un governo col PD.

 E come la mettiamo?
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                           


E’ proprio vero : questi del PD SONO FUORI DI TESTA!


Il sospetto c’èra ,ma ora appare evidente a tutti coloro dotati di buon senso auditivo.

 Basta ascoltare ed analizzare le parole dette stamani dal reggente del PD ed aspirante segretario Maurizio Martina una volta terminata la visita al Capo dello Stato nella consueta tiritera delle consultazioni alla ricerca di un possibile nuovo governo del Paese.

 Il Martina ha fatto una specie di relazione di carattere generale a livello mondiale, europeo ed infine italiano ( alla vecchia maniera del PCI ) per indicare ovviamente preoccupato la ricetta del PD per uscire dal dopo elezioni. Elezioni che loro hanno sonoramente PERSO e con la legge elettorale DA LORO VOLUTA!

Una difesa a spada tratta dell’operato del governo secondo Martina capace di intraprendere la strada giusta sia nell’economia che nei rapporti europei dando soltanto atto ( e scontentando così i molti fautori dell’invasione programmata ,che ci sono nel suo partito ) a Minniti di aver intrapreso una buona direzione con il controllo degli sbarchi.Ma non si è fermato a questo: con tono preoccupato tipico del benpensante ha anche indicato un vero e proprio programma politico, di legislatura,in 4 punti comprensivo di u raddoppio del REI!

 MA COME, si dice tra sé e sé il cittadino: HAI STRAPERSO,SEI AI LIVELLI PIU’ BASSI DELLA STORIA DELLA SINISTRA , DICI DI VOLER STARE ALL’OPPOSIZIONE E STILI UN PROGRAMMA DI GOVERNO? MANICOMIO!


Oppure….certezza dell’INCIUCIO!

 Non credo che sia voluto,che dietro ci sia la lungimiranza politica ( ? ) di Renzi. No! Questi mezzi sinistrorsi sono proprio fatti a quel modo.

 Vorrei sapere che cosa ne hanno pensato gli oltre 400 giornalisti accreditati!

Fatto è che nonostante questo evidente scollamento con la REALTA’ dei FATTI ,PURTROPPO NEL PAESE C’E’ UN’ AMPIA FETTA di politici che vorrebbero ALLEARSI CON PD E IN UN MODO O IN UN ALTRO PORTARLO AL GOVERNO!


 Fetta da non sottovalutare!



 IL PRIMO E’ BERLUSCONI e l’ha detto chiaramente! NO AI 5 STELLE CHE SONO INAFFIDABILI E POPULISTI ,meglio un appoggio esterno del PD ma con Renzi dentro

. Poi almeno metà dei parlamentari del PD che andrebbe di corsa ad appoggiare Forza Italia e tutti i centristi se all’occorrenza e col nome giusto ( Mattarella che indica un Amato ad esempio..) se ne presentasse l’occasione.

 Bel bello poi arriva SALVINI che a fine dichiarazione ribadisce l’intenzione di un esecutivo coi 5 Stelle.

E NON CI SIAMO !



Purtroppo e lo dico coerentemente con quanto sempre affermato è Di Maio e sono i grillini ad avere in questo momento l’atteggiamento più corretto e giusto ,ovviamente dal loro punto di vista di SCARDINATORI DEL VECCHIO SISTEMA.


 Perché non vi mettete per una volta nei loro panni? Pensatela come volete ma è segno di intelligenza ogni tanto mettersi nei panni dell’altro,anche dell’avversario!

Sono giovani,sono nati al di fuori delle CAMARILLE di partito,in 9 anni hanno scardinato il sistema,ora sono il primo partito nel Paese e sono destinati a crescere e che dovrebbe dire e fare se non quello che DI MAIO va ripetendo?

IO DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO e GOVERNO CON IL PD SENZA RENZI OPPURE CON LA DESTRA SENZA BERLUSCONI NON RICONOSCENDO UN CENTRODESTRA !


 Io non ci vedo nulla di strano. Hanno sempre combattuto “lo psiconano” e che dovrebbero fare,prenderselo come compagno di merende?

                                                          

 Il vero problema ce l’ha SALVINI con questa storia delle alleanze al nord che potrebbero saltare e con il suo 17% e passa che è nettamente inferiore al 32% di Di Maio.

 E’ SALVINI con la LEGA che prima o poi dovrà decidersi.O lo fa subito oppure lo farà dopo il prossimo appuntamento elettorale.I voti di Forza Italia del post Berlusconi sono destinati a lui e non ad un inciucio generale al centro magari con un Renzi che prenderà il posto di Berlusconi.

 Questo il problema.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Evidentemente quest’anno alla Pistoiese una caratteristica e positiva l’abbiamo notata,ed è evidente. E’ quella di non mollare mai soprattutto nei derby,nelle gare più sentite.

 Anche ieri sera al Porta Elisa di Lucca dove è andato in scena il recupero della gara del 4 marzo rinviata per impraticabilità del campo il pareggio è avvenuto al 50’ minuto ed oltre di 16”

Era già accaduto ad Arezzo con la vittoria al 47’ della ripresa ( unica vittoria esterna finora ), a Pisa col 3-3 acciuffato da Zullo al 49’ del secondo tempo, col Prato al Melani col gol di Surraco al 49’ della ripresa ed anche con la Carrarese col gol di Hamlili al 46’ del secondo tempo.


 Sono tutti punti acciuffati per i capelli ( ben 8 ) che permettono ora agli arancioni di aver quasi definitivamente messo alle spalle il pericolo play-out ed invece guardare con suffciente fiducia ad uno dei posti che vista l’attuale classifica vanno dall’8vo all’11mo posto

. Evitato quindi anche il pericolo di sorpasso in classifica da parte dei rossoneri che restano di 1 punto alle spalle degli arancioni. In casa arancione si lamentavano per l’occasione le assenze di Priola , De Cenco e Minardi tutti infortunati. All’andata al Melani fu pareggio per 2-2 mentre in terra lucchese la Pistoiese ha vinto solo 4 delle 29 gare giocate con 13 pareggi e 12 sconfitte.

 Da ricordare anche che Paolo Indiani attualmente allenatore arancione ha guidato la Lucchese nel 2005- 2006 solo 7 gare e nel 2010-2011 per 24 gare prima di approdare a Pistoia.

 Stadio Porta Elisa di Lucca 

 LUCCHESE   PISTOIESE    1-1

 Buratto (LU) al 6’ del 1° tempo Luperini (PT) al 50’ del 2° tempo


 Espulso Terigi (PT) al 31’ del 2° tempo

LUCCHESE:
Albertoni Espeche Bertoncini Baroni (81’ Nolè) Tavanti Arrigoni (81’ Mingazzini) Damiani Buratto Cecchini (71’ Capuano) Fanucchi Parker (60’ Bortolussi)

 All.tore: Lopez

PISTOIESE: Zaccagno Mulas (80’ Cerretelli) Quaranta Terigi Regoli Zappa (67’ Papini) Nardini Hamlili Picchi (67’ Luperini) Vrioni (30 ‘Surraco) Ferrari

 All.tore: Indiani

 Arbitro:Carella di Bari

 La pistoiese scende in campo con maglia bianco blu locali in tradizionale maglia rossonera.

 Al 4’ ottima occasione per la Pistoiese con un cross di Nardini,una scivolata di Ferrari e palla al portiere Albertoni. Al primo affondo però passano in vantaggio i padroni di casa.

 E’ il 6’ quando Parker serve Buratto che avanza e trafigge Zaccagno dopo impappinamento generale arancione.


 12’ proteste per una caduta in area di Ferrari trattenuto 20’ altra occasione arancione quando dopo una violenta punizione di Zappa respinta da Albertoni è Ferrari che viene messo giù da Bertoncini ma l’arbitro fa proseguire.

 25’ bella botta di Tavanti che Zaccagno respinge poi Indiani è costretto a far entrare in campo Surraco per Vrioni che si era infortunato

.Al 31’ 39’ Fanucchi non approfitta di un errore di Zaccagno In finale di tempo da notare un tiro di Quaranta parato e uno di Buratto anch’esso parato dalla parte opposta.

 Nella ripresa ancora occasioni per il pari.

 Al 7’ ottima occasione per la Lucchese ma Zaccagno salva su tiro di Parker

11’ da Surraco a Ferrari con palla fuori poi Zappa ed infine al 14’ è ancora Ferrari che spreca la palla dell’1-1 davanti a Alberton

i Al 21’ la Pistoiese resta in 10 uomini. L’arbitro espelle infatti Terigi per fallo di gioco su Damiani.

 Indiani fa entrare Luperini e Papini per Zappa e Picchi. La Lucchese ha la palla per chiudere la gara al 34’ con Fanucchi su cross di Tavanti ma colpisce male e sporco mandando alto. Lopez fa entrare l’ex pistoiese Mingazzini we Nolé mentre esce Mulas per il giovanissimo Cerretelli nella Pistoiese.

Finale convulso e con la Pistoiese che attacca a testa bassa nonostante l’inferiorità numerica.

 48’ botta di Surraco che Albertoni para ma al 50’16’’ è Nardini che sulla destra effettua un bel traversone in area su cui si avventa di testa Luperini sfuggito ad Espeche e mette dentro la palla del pari.Ovvia esultanza generale dell’ambiente arancione.La gara finisce lì.



Un pareggio meritato che infonderà di certo nuova forza e stimoli per il finale di stagione.5 gare per arrivare ai play-off. 3 trasferte Piacenza, Carrara e Gavorrano e due gare al Melani contro Arzachena ed Alessandria.7-8 punti potrebbero bastare per i play-off.

 Non è che gli avversari facciano sfracelli,anzi.

 Vedremo già a Piacenza sabato alle 16,30 i benefici di questo pareggio in extremis se ci saranno. . .
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 





Ma ce lo vedete Voi un “bimbetto” come si dice noi in Toscana come Di Maio a dettar LEGGE imponendo la Sua strategia sulle consultazioni sia pure fatto forte del 32% dei consensi ( pure in aumento ?, pare )


 Mah! Io ce lo vedo poco.

Così non si va da nessuna parte.

Visto che oggi è il primo giorno delle consultazioni al Colle, si impone l’obbligo di parlarne.

 CHE VUOL DIRE siamo aperti ad un governo cn il PD o con la Lega MA SENZA RENZI E SENZA BERLUSCONI? E dove li metti caro Di Maio TUTTI I MANEGGI di cui gli italiani sono espertissimi e adoranti?


 Vuoi forse tu Di Maio col tuo partito cibernetico fare improvvisa piazza pulita di 70 anni di vecchia democrazia superpartecipata?

 Via….via… andrai sicuramente a sbattere in un nulla di fatto dopo mesi di inutili consultazioni.

Magari venderanno un pochino di più i giornali visto che i dati di inizio anno sembrano drammatici nel settore delle vendite della carta stampata.

 LO SO ANCHE IO che sarebbe meglio e l’ho anche scritto più volte,che Berlusconi si facesse da parte e che lo scontro all’OK CORRAL avvenisse tra i due galletti nel pollaio vale a dire Salvini e Di Maio ,ma solo dopo aver corretto anche di poco ( premio di maggioranza ) la legge elettorale.



 Al momento purtroppo a Salvini non conviene abbandonare Berlusconi il quale ha piazzato le sue donne fedelissime in ogni dove a ripetere a macchinetta i soliti stantii slogan aziendali.



 Di quell’altro che sarebbe Renzi meglio non dire. A me va bene così.Che faccia il matto con la rabbia montante all’interno del partito.Lo sfascerà del tutto di certo.



 Semmai ed è questo il pericolo, sta montando la marea degli opinionisti ed intellettuali anche di vaglia come Galli della Loggia che si augurano un suo ritorno appieno nell’agire politico con questa motivazione: “ caro Renzi, sei l’unico che ha le qualità fisiche,di temperamento per rimetterti alla guida del PD” davvero una bella considerazione per quelli ora stanno dibattendosi tra fuori o dentro alle future coalizioni.

 Appare chiaro che nel Paese che conta c’è una bella fetta di pensatori che vedrebbe di OTTIMO GRADO una bell’inciucio Renzi-Berlusconi di vecchia memoria.

                                                              

 Ed allora? Allora chiudiamo queste note con quanto detto stamani da Paolo Armaroli docente di diritto pubblico e già deputato di Alleanza Nazionale nella XIII legislatura.

 Salvini avrebbe detto recentemente una frase poco dibattuta e passata in seconda linea:” mai senza i 5 Stelle “

Una giusta osservazione che va nella linea del futuro vicino o lontano non so. Ma dovrà esser quello. I 5 Stelle e la Lega avranno il compito di far uscire questo Paese dai teatrini della politica.




 Figurarsi che già risuona nelle orecchie il suono di due parole molte volte ascoltate: GIULIANO AMATO
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Champions League 2017/2018  

Quarti di finale gara di andata

a Torino Juventus Stadium 

JUVENTUS   REAL MADRID    0-3

C.Ronaldo al 3’ del 1° tempo C.Ronaldo al 19’ del 2° tempo Marcelo al 27’ del 2° tempo

 Espulso Dybala al 23’ del 2° tempo per doppia ammonizione.

JUVENTUS:
Buffon Barzagli Alex Sandro Chiellini De Sciglio Asamoah Khedira Douglas Costa Bentancur Higuain Dybala

All.tore:Allegri

REAL MADRID: Navas Varane Carvajal Ramos Marcelo Modric Isco Kroos Casemiro Benzema Ronaldo

All.tore: Zidane

Arbitro: Cakir ( Turchia )

Chiaro che l’uomo da tener d’occhio per la Juventus sia Cristiano Ronaldo colui che è stato capace di segnare ai bianconeri ben 7 reti in 5 gare! Da ricordare anche lo straordinario cammino di Ronaldo in Champions: 96 gare con 102 gol! Chiaramente è la forza complessiva dei campioni d’Europa e del Mondo in carica a costituire un ostacolo per una Juventus come sempre forte ma nell’ultimo periodo non brillante. Ma la voglia di rivincita per i bianconeri sarà forte.Brucia ancora la finalissima di Cardiff persa per 1-4. Sarà la 20ma sfida tra le due squadre.


 Questa volta però si tratta di doppia sfida.




Sono trascorsi nemmeno 3’ e Cristiano Ronaldo va in gol! Azione rapida delle merengues stasera in maglia blu e il bomber del Madrid colpisce! Da Marcelo tocco corto per Isco che va via sul fondo e crossa teso in piena area di rigore dove c’è il tocco in rete con un tiro forte ed in diagonale che non dà scampo a Buffon! 8vo gol di C.Ronaldo alla Juventus.

 E Allegri di certo non poteva aspettarsi che Barzagli non controllasse a dovere Ronaldo.

Cerca di rispondere subito la Juventus con un affondo e tiro di Dybala stoppato in angolo da Ramos. Qualche minuto dopo tenta anche Higuain con uno spunto personale sventato poi dalla difesa spagnola.

 22’ Juventus vicinissima al pareggio! Punizione battuta da Dybala sulla ¾ di sinistra.Palla tesa e precisa in area per il tocco di Higuain ma Navas si supera respingendo il pallone. I

l Real rischia in fase difensiva centrale quando Bentancur e Higuain si incuneano di forza. Bentancur si prende un giallo al 26’per fallo di gioco.

Tutto sommato è la gara che ci si attendeva.Gara veloce e giocata a viso aperto da un Real che sembra migliore quando attacca rispetto alla fase difensiva. Si conferma ancora una volta come la linea Isco-Modric-Kroos e Marcelo sia di un livello sopraff
ino.

 33’ palla tesa in area messa da De Sciglio con un Dybala in scivolata che per poco non riesce a toccarla.

 35’ tocco di Tony Kroos poco fuori dall’area e palla che colpisce in pieno la traversa a Buffon battuto!

38’ mischia furiosa in area spagnola con colpo di testa di Chiellini in diagonale con palla che resta nei pressi e viene messa fuori dalla difesa spagnola che ha rischiato molto. 42’ punizione importante per la Juventus a un paio di metri dalla linea dell’area di rigore.Atterrato Dybala.La battuta dell’argentino va però in barriera

 45’ ammonito per simulazione Dybala.In effetti Dybala si lascia cadere in area e Cakir l’arbitro turco estrae il giallo.

Si va al riposo con il Real che è campione d’Europa e del Mondo per club in carica in vantaggio per 1-0 La Juventus è molto aggressiva e vogliosa ma va a sprazzi.Il Real è il solito.Può segnare quando vuole ma anche subire.Ma il livello è altissimo
.

2’ Douglas Costa mette una palla in area per Higuain ma è troppo forte ed imprecisa anche Benzema in collaborazione con Ronaldo al 5’ i due vanno via di forza con conclusione finale sul secondo palo da parte del portoghese e palla fuori di un soffio! Il Real controlla e manovra con calma ma oltre al gol del vantaggio ha colpito una traversa ed ha sfiorato ora un’altra rete.Non male in casa della Juventus!

Risponde Higuain con una palla in area per Dybala ma Navas blocca. In questa prima parte di ripresa il Real è contratto.

 Punizione per Dybala al limite.Fallo di Ramos e giallo per lui.Salterà la gara di ritorno

. Pallone importante.11’ palla deviata da Ronaldo in angolo e nulla di fatto. E’ ancora Dybala a creare problemi ogni volta che prende palla. Intanto esce dal campo Benzema ed entra al suo posto Lucas Vazquez. Fase di gioco molto combattuta con la Juventus che spinge molto.Il Real cerca di contenere la spinta dei bianconeri con calma e con molti fraseggi.

                                                    

 Fantastico Real Madrid con un’azione straordinaria al 19’ e i blancos vanno sul 2-0! Rovesciata in solitario in piena area da parte di Cristiano Ronaldo,una sforbiciata vincente per la sua 14ma rete in questa Champions Da Carvajal sulla destra a Cristiano Ronaldo col gesto vincente della rovesciata aerea ! Prima Buffon ci aveva messo una pezza con una respinta corta su tiro di Isco dopo una incomprensione con Chiellini.

 Dybala si prende un secondo giallo per fallo di gioco su Carvajal e quindi deve uscire dal campo.Juventus in 10 uomini.

 Al 23’ escono Asamoah e Alex Sandro entrano Mandzukic e Matuidi



 Madrid sul 3-0 al 27’ grazie ad un gol di Marcelo che ribadisce in rete un precedente tentativo con palla respinta da Buffon dopo un’azione centrale condotta con Cristiano Ronaldo.

 Esce Khedira ed entra Cuadrado mentre nel Real esce Isco ed entra Asensio.Siamo al 31’ ma la gara sembra chiusa Esce Modric ed entra Kovacic.

 Traversa di Kovacic appena entrato, servito da Ronaldo.

Quindi da parte del Real sono 3 gol all’attivo,2 traverse ed almeno 3 altri gol sfiorati di un soffio.Il tutto in casa di una Juventus che ha fatto dello Stadium il suo fortino!


 Ancora Cristiano Ronaldo che impegna al 43’ severamente Buffon sfiorando la tripletta personale. Poi ancora Ronaldo che solo soletto davanti a Buffon tira altissimo.Una palla che di solito lui non sbaglia! Nel recupero per 2 volte la Juventus sfiora il possibile 1-3 prima con Higuain poi con Cuadrado Ma poteva anche finire 2-6 e sarebbe cambiato poco o nulla.

Qualcuno dovrebbe domandarsi del perché la Juventus risulti da 7 anni in pratica imbattibile in Italia mentre invece in Europa pur comportandosi con grande dignità non le mancano le scoppole come quella di stasera. Possibile che in due gare col Real Madrid la Juventus prenda 7 reti e ne segni 1 sola?

 Semplice! Il Real Madrid non è solo Ronaldo,è una super squadra.

 La Juventus perde quindi in casa una gara UEFA dopo ben 27 partite dopo quel Juventus-Bayern Monaco 0-2 con i bianconeri a guida Conte
.

 PS: poteva forse una Juventus fortunata vincitrice sul Milan che a livello europeo sarà al 35mo posto tener testa ad un Real Madrid che è ai vertici del calcio mondiale? Qualcuno si è fatto questa domanda?
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 




Nel mentre altri 292 migranti sono sbarcati a Messina dalla nave Aquarius di SOS Mediterraneé, e nel mentre la Open Arms è sempre sequestrata, aumentano le proteste dei dirigenti delle ONG in merito agli interventi delle motovedette della Guardia costiera libica che complicherebbero i salvataggi in mare rendendoli confusi, pericolosi e inaccettabili visto che a volte i libici riportano indietro in Libia le persone sui barconi.



 Le parole d Sophie Beau di SOS Mediterraneé sono queste: “ E’ data priorità al rinvio delle persone in difficoltà verso la Libia anziche alla loro messa in sicurezza!”

Messa in sicurezza che neanche a dirlo dovrebbe avvenire sul suolo italiano.



 Oggi così tanto per gradire ci si è messa anche Israele per bocca di Netanyahu dicendo:

 raggiunta intesa Israele-Onu per piazzare 16 mila migranti in occidente ed anche in Italia.

 Si tratta di 16 mila richiedenti asilo africani ( eritrei e somali ) che attualmente in terra israeliana invece di essere rispediti in Africa verranno distribuiti in vari paesi europei tra cui l’Italia.

 La Farnesina ha smentito ed anche la portavoce dell’UNHCR in Italia Carlotta Sami ha smentito.

 C’è da fidarsi? Ci mancherebbe anche che l’Italia accogliesse coloro che Israele respinge!

                                                   

 Valgano per tutte le parole del vice presidente del Senato Roberto Calderoli:


 Chi è ancora al governo, seppur come dimissionario, non ha ancora capito che ci sono state le elezioni e che quelli che hanno fatto arrivare i 600mila clandestini sono stati sconfitti e mandati a casa dai cittadini? Appena si insedierà il nuovo governo li rimanderemo a casa loro, quei clandestini, altro che accogliere quelli espulsi da Israele".
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                                         



Va bene che siamo al 1° di aprile e quindi c’è il rischio “pesce d’aprile” ma porre come cardine politico per il futuro governo il DISTRUTTO PD a guida Renzi pare proprio uno SCHERZO di pessimo gusto.

 Sarà che oggi e domani sono giorni di festa e di “giretti fuori porta” e con i 2 duellanti in vacanza ,Salvini e Di Maio,c’è poco da scrivere ma il fatto che da più parti ci sia chi briga e intriga per rimettere il PD al centro dell’attenzione politica è francamente troppo.

 E’ in atto una campagna mediatica alimentata ad arte affinchè quella parte consistente di PD derenzizzato si allei con i 5 Stelle. Ormai della partita fanno parte Repubblica, Il Fatto Quotidiano, oltre ai noti e conosciuti poteri forti.



 Gara a sé è evidente fanno le “articolesse” di Scalfari su Repubblica. In quegli articoli si raggiunge il massimo delle negazione dei fatti.Si vive in un mondo particolare,completamente slegato da quanto gli elettori hanno voluto dire con il voto di un mese fa. SI vorrebbe un Governo Gentiloni prorogato dal Capo dello Stato,in sintesi.


 Dopo le consuete 1000 righe o giù di lì di riepilogo storico tipo Bignami ,Scalfari arriva al punto che gli interessa che è questo

. Dice Scalfari:
“ ..se i sostenitori di quel che resta del PD ( il 19% degli aventi diritto al voto ) appoggiasse Di Maio il quale a sua volta appoggiasse il governo Gentiloni tuttora in carica,questo schieramento arriverebbe al 51%..” “ Il mandato di Mattarella continua Scalfari, scadrà nel 2022 e quindi c’è tutto il tempo per arrivare ad un governo non più provvisorio e non più incaricato soltanto dell’ordinaria amministrazione, ma definitivo con l’appoggio del Partito democratico ( 19% ) e dei Cinque Stelle ( 32% ) per un totale del 51% quindi una maggioranza assoluta…

..E’ probabile che Di Maio voglia prendere il posto di Gentiloni e ovviamente nessuno glielo potrà impedire anche se molti ministri di Gentiloni meriterebbero di essere conservati nei rispettivi ruoli nei quali hanno dimostrato la loro piena efficienza..

 Chiude così l’”articolessa” il decano dei giornalisti Scalfari:..” Dobbiamo dunque essere pieni di speranza per un presente di buon livello e un futuro possibilmente ancora migliore sulla scena nazionale,europea e internazionale….” Questo è il mandato al quale noi siamo fedeli politicamente e professionalmente”

Io credo che siamo “su scherzi a parte”
.Uno scenario teorico costruito a tavolino completamente avulso dalla realtà che se trovasse fondamento in un futuro prossimo sarebbe quanto di peggio la politica politicante rappresenti.

 Proprio il vecchio che avanza!

C’è anche chi prospetta uno scenario tutto sommato plausibile.

                                                            

A bocce ferme dopo un eventuale fallimento nell’intesa tra Di Maio e Salvini ecco che potrebbe spuntare l’ultima carta del ROTTAMATORE Renzi.

 Quella di un’alleanza proprio con Berlusconi ,Salvini e il centrodestra per una sorta di nuovo partito ed allora sì che l’opera di distruzione dell’ex PCI ex PDS ex DS ed PD sarebbe completata!

 Tanto è il 1° aprile, possiamo scrivere di tutto ma a volte ci si azzecca.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 






Dopo il mezzo passo falso della Juventus contro la Spal a Ferrara c’è stato oggi quello del Napoli contro il Sassuolo. Quindi per i bianconeri che chideranno in notturna la giornata di campionato contro i rossoneri del Milan allo Stadium c’è di nuovo la possibilità di ampliare a 4 i punti di vantaggio sui partenopei.

 D’altra parte è vero o no che il Milan ha sempre perso allo Stadium?

 Unico problema: il Milan attuale ha raggiunto un buon equilibrio ed è in un buon momento.Non sarà facile farlo di nuovo fuori.

Juventus Stadium di Torino 

 JUVENTUS    MILAN   3 -1


Dybala ( Juventus )all’8’ del 1° tempo Bonucci ( Milan) al 23’ del 1° tempo Cuadrado ( Juventus ) al 34’ del 2° tempo Khedira ( Juventus ) al 42’ del 2° tempo

 JUVENTUS:
Buffon Barzagli Benatia Lichsteiner Chiellini Asamoah Pjanic Khedira Matuidi Dybala Higuain

 All.tore: Allegri

 MILAN: Donnarumma Calabria Romagnoli Rodriguez Bonucci Biglia Kessie Bonaventura Calhanoglu Silva Suso

All.tore: Gattuso

Arbitro: Mazzoleni

 6’ Salvataggio di Donnarumma su tiro dal limite di Higuain

 8’ e la Juventus è già in vantaggio con Dybala! Una palla da Pjanic a Dybala che centralmente va al tiro sorprendendo Donnarumma alla sua sinistra.Velocità di esecuzione e precisione letali per la difesa rossonera.

 Non si deprime il Milan che comincia ad attaccare. Solo che la Juventus non prende gol e vive e vegeta anche sul minimo vantaggio!
 Tentativo di Suso al 13’ ma palla fuori dallo specchio dei pali. 15’ è Silva che mette paura a Buffon che si tuffa alla sua sinistra ma la palla va sul fondo.Il tutto dopo una bella azione dei rossoneri partita da un affondo di forza di Kessie.

 La gara al momento la stanno facendo i rossoneri ma la Juventus è abituata a controllare e poi a chiuderle le gare con qualche giocata dei suoi campioni. Ci sarebbe da scrivere un libro sul gioco dei bianconeri che concedono pochissimo allo spettacolo ma volutamente,credo. Quando puoi vincere con due o tre azioni di pregio prima o poi di abitui ed il risultato diventa l’unico totem. IN ITALIA,PERO’ !

La mini sfuriata rossonera si conclude al 23’ col pareggio di Bonucci!

Lichesteiner libera in angolo una palla a due passi da Buffon. Sulla palla d’angolo battuta alla sinistra di Buffon si proietta con ottima elevazione e scelta di tempo il capitano dei rossoneri ed ex di lusso battendo imparabilmente il portiere bianconero. Per quello che si è visto finora pareggio strameritato.


 Nel Milan Kessie sembra ritornato a buon livello.Ed in avanti i giovani anche se leggerini si muovono molto. 37’ un giallo a Benatia che ha steso Suso 38’ un giallo a Rodriguez che ha steso Lichsteiner 41’ Higuain protesta con l’arbitro per un tocco di mano assolutamente involontario di Bonucci appena dentro l’area rossonera. Dall’angolo palla in area con altro possibile tocco irregolare. Sospensione VAR Nulla di fatto.

 Ci si avvicina a fine tempo sull’1-1 . Gara discreta ed abbastanza veloce.Milan da preferirsi per il gioco anche se in avanti si creano pochi pericoli.La Juventus è quella!Ha i campioni per chiudere le gare anche se stasera sembra un po’ a fasi alterne.Non ha molta intensità.

 Douglas Costa in campo per dare sprint all’attacco bianconero.E’ uscito Lichsteiner.

 Al 4’ azione rossonera con palla solo sfiorata da Suso in modo tale da non impensierire Buffon che para Il problema per il Milan è quando prende palla Dybala che è abilissimo nello stretto e subisce falli procurandosi pericolosi calci di punizione

. 7’ Biglia lo tocca. Punizione e corner con palla colpita da Benatia che finisce altissima.

 La Juventus sembra aver alzato il baricentro e ora comincia a ruminare gioco. Milan sfortunato prima con Calhanoglu che colpisce la traversa con un bel tiro dal limite e sulla ribattuta è Suso che impegna Buffon in angolo! Tutto questo al 10’ ed in azione di contropiede


. Ora è il Milan che insiste ed ancora Calhanoglu va al tiro senza impensierire Buffon. Occorre dare merito a Gattuso di aver dato una buona personalità a questa giovane squadra che di fronte alla “corazzata” Juventus non ha alcun timore riverenziale.

15’ Allegri fa entrare Cuadrado al posto di Matuidi .Il colombiano che il Milan ha sempre sofferto rientra in campo dopo lungo infortunio

. Gattuso al 19’ fa entrare Kalinic per Silva.In effetti al Milan manca peso in avanti.Solo che Kalinic quest’anno è nettamente al di sotto del suo standard..vediamo stasera.

 25’ buona opportunità per il Milan con tiro in diagonale e palla alta di poco da parte di Bonaventura che ha preferito tirare invece che servire Kalinic sulla destra. Fallo di Biglia su Pjanic. E punizione da posizione buona per Pjanic che però col destro manda alto. Higuain impegna Donnarumma ma si trovava in fuorigioco.

 Cambio nel Milan al 30’ Entra Montolivo per Biglia ed anche nella Juventus. Esce Pjanic ed entra Bentancur.

 34’ Juventus in vantaggio ! E col solito Cuadrado che di testa trafigge Donnarumma. Cuadrado è stato lasciato solo sulla destra in piena area di rigore ed ha ricevuto una bella palla servitagli dalla parte opposta da Khedira. Per ora la Juventus come previsto sta vincendo grazie alla qualità degli attaccanti che anche se si vedono poco sono sufficienti a vincere le gare.Il Milan stasera ha fatto una buona gara ma non ha avuto sorte e soprattutto non ha peso in avanti. Gattuso ha tolto Calhanoglu bravo e poco fortunato e messo Cutrone alla ricerca del pari.

 Ammonito Montolivo per scorrettezza. 40’ pericolo in area bianconera con Suso e Kalinic che non riescono a tirare.

42’ gara finita! La Juventus vince per 3-1 questa sfida col Milan che è stato punito oltremodo! Una botta di Khedira dal limite su servizio di Dybala chiude i giochi. La palla si infila alla destra di un Donanrumma che nulla ha potuto! Anche in questo caso decisive le serpentine di Costa che aveva iniziato l’azione e la velocità di esecuzione.

 La Juventus si riporta a + 4 sul Napoli ed è padrona assoluta del suo futuro

 Ora la sfida col Real Madrid.

 Per un buon Milan una punizione severa e immeritata.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 6893 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (29)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (78)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (542)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: