VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Gianni Zei su WebNode ... di Admin
 
"
"Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare".

Borges
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Lega Pro, Prima Divisione, Girone B - 14^ Giornata Arena Garibaldi, Stadio Romeo Anconetani di Pisa

 PISA - LANCIANO 1-1

 da Pisa Michele Bufalino

PISA: Lanni, Calori, Bizzotto, Obodo, Ton (8's.t. Gimmelli), Audel, Tabbiani (20's.t. Saline), Passiglia, Miani (31's.t. Perez), Carparelli, Favasuli. All. Cuoghi. LANCIANO: Chiodini, Colombaretti, Mammarella, Amenta, Romito, Antonioli (33's.t. Volpe), Turchi (27's.t. Zeytulaev) (44' s.t. Colussi), Di Cecco, Di Gennaro, Sacilotto, Improta. All. Camplone. Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo. Reti: 16' Carparelli, 15's.t. Mammarella. Ammoniti, Ton, Passiglia, Carparelli, Antonioli, Sacilotto. Espulsi Calori e Favasuli.

PISA - Situazione molto pericolosa per il Pisa dopo il posticipo del Lunedì sera contro il Lanciano. Atteggiamento in campo della truppa di Cuoghi simile a quello dell'ultima gara casalinga contro il Foggia. Primo tempo con il Pisa più sciolto e pericoloso, secondo tempo regalato agli avversari. Ed ecco un 1-1 confezionato che poteva essere ancora una vittoria di marca neroazzurra se solo si fosse gestita meglio la partita. La classifica vede adesso il Pisa in una situazione molto difficile, tra il 12^ e il 15^ con 4 squadre a pari punti invischiate nella zona playout.

PRIMO TEMPO - Parte bene il Pisa con Carparelli, al 10', che va via sulla fascia sinistra, prende la mira e mette in mezzo il pallone per Miani. Chiodini anticipa l'attaccante neroazzurro con un'abile uscita. Al 16' ecco subito l'azione del Gol. Carparelli riceve palla da Tabbiani, si destreggia davanti alla linea dei difensori avversari, poi si gira improvvisamente e lascia partire un destro imprendibile che si insacca proprio sotto l'incrocio dei pali. Gol eccezionale del capitano del Pisa, che va ad esultare abbracciando Stefano Cuoghi in panchina. Il Primo tempo è un assolo del capitano del Pisa. Al 28' la sua punizione finisce tra le braccia di Chiodini. Sul finale si fa vedere anche il Lanciano con Di Cecco che raccoglie il pallone al limite dell'are a calcia tra le braccia di Lanni e una punizione al 40' che termina altissima sopra la traversa.

SECONDO TEMPO - La ripresa è nel segno del Lanciano. Al 7' Improta s'incunea tra le maglie della difesa pisana, che appare molto incerta in questa occasione. Lanni ci mette una pezza. Sempre Improta raccoglie il pallone al 10' e con una torsione in area di rigore impegna l'estremo difensore pisano. Al 15' il Gol del pareggio. Mammarella, lasciato inspiegabilmente libero, arriva di gran carriera sulla fascia e ha tutto il tempo di prendere la mira per segnare la rete del pari. Al 20' Improta si mangia un gol pazzesco davanti alla porta calciando alto. A questo punto inizia la fiera dell'errore. Al 24' è Obodo a mancare il gol con un colpo di testa nell'area piccola, dopo una punizione di Favasuli. Al 36', Perez, appena entrato si divora un gol già fatto tra le urla dell'Arena, che all'unisono si mette le mani nei capelli. L'ultima azione è di Volpe, con un destro debole parato da Lanni al 40'. La situazione si fa sempre più difficile. Ma la società fa quadrato con lo staff tecnico.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (23)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 22/11/2010 @ 14:47:41, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1794 volte)

UN TEMPO PER UNO E LA PISTOIESE VOLA A +4

Campionato di Eccellenza Toscana, girone A

13ª Giornata 26/09/2010 - Stadio Comunale “Marcello Melani” di PISTOIA

PISTOIESE – PESCIAUZZANESE  3 – 1

  da Pistoia Edoardo Desideri

MARCATORI: 40’ Mariani (Pu), 57’ Lisi (Pt), 67’ Stefanelli (Pt), 69’ Semboloni (Pt)

PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Paolicchi, Gemignani, Calanchi, Pieroni (75’ Di Nunzio), Balleri (54’ Semboloni), Stefanelli, Lisi (80’ Marrani), Arricca. A disp: Stiavelli, Allori, Spadoni, Fedi. All: Riccardo Agostiniani. PESCIAUZZANESE: De Min, Moriani, Lotti, Trifoni (88’ Perondi), Baldini, Calistri, Paoletti (85’ Mangiavacchi), Bulkaen (70’ Islami), Verola, Mariani, Thomas Smith. A disp: Mugnaini, Michelotti, Ricci, D’Ulivoi. All. Giovanni Maneschi. Arbitro: sig. Marco Ricci di Firenze (1° ass Maurizio Mangini e Federico Caroti sez. Pontedera). NOTE: Giornata di pioggia, terreno in buone condizioni. Spettatori 800 circa. Angoli: 11-3 per la Pistoiese. Ammoniti: 34’ Trifoni, 36’ Verola, 38’ Smith per il PesciaUzzanese; 39’ Elmi, 59’ Paolicchi, 63’ Gemignani per la Pistoiese. Recuperi: 2’+3’.

  foto di Irene Pieraccini

 

 È la Pistoiese ad avere la meglio su di un ottimo Pesciauzzanese al termine di una gara dai due volti. Gli arancioni concedono infatti il primo tempo ai cugini della Valdinievole, bravi a coprire gli spazi e a sfruttare le ripartenze, per poi uscire alla distanza riuscendo a raddrizzare e chiudere il match in poco più di dieci minuti nel corso della ripresa. Si gioca sotto un cielo grigio e davanti a poco meno di un migliaio di spettatori. La Pistoiese cerca la via del gol nei primi minuti con due tentativi ad opera di Balleri da fuori area, e di Lisi con zampata di Stefanelli. Stentano gli arancioni mentre esce bene il Pescia che arriva alla conclusione dalla distanza con Verola attorno al quarto d’ora. Flauto para in due tempi. Stefanelli e Lisi si danno un gran daffare là davanti, ma i loro tentativi si infrangono sulla muraglia pesciatina, e non basta nemmeno un’incertezza del portiere ospite De Min alla mezz’ora a regalare la gioia del gol al bomber ex Riccione che nella circostanza si coordina male. Sale in cattedra l’arbitro Ricci di Firenze che nel giro di pochi minuti estrae il giallo per ben quattro volte, tre a danno di giocatori pesciatini, una nei confronti del pistoiese Elmi. E proprio dal fallo di quest’ultimo scaturisce la punizione che vale il vantaggio nero-arancio, giunto al 40’. Il numero 10 Mariani disegna una parabola velenosa che si infila all’incrocio sul palo più lontano. La Pistoiese accusa il colpo e la sua reazione si riduce ad un tiro ad opera di Calanchi che non impensierisce De Min allo scadere. Ben altra cosa è il secondo tempo della Pistoiese che già al primo minuto ci prova con Paolicchi, la cui conclusione termina fuori bersaglio. Poco dopo Stefanelli, imbeccato da Lisi, non trova la deviazione vincente di testa, mentre sul versante opposto il Pesciauzzanese va vicino al raddoppio con un tiro del solito Mariani. Agostiniani rende l’assetto ancora più offensivo e manda in campo Semboloni al posto di Balleri. La mossa si dimostrerà azzeccata: la squadra si spinge in avanti con più convinzione e già al 12’ trova il pari con un colpo di testa di Lisi su cross di Paolicchi. Poco dopo lo stesso Paolicchi non capitalizza al meglio una buona occasione al termine di un’azione giostrata da Pieroni sulla sinistra, ma la Pistoiese continua a spingere e nel giro di pochi minuti ribalta il risultato in proprio favore. Lisi si smarca sulla sinistra e serve bomber Stefanelli che è puntuale come ogni domenica all’appuntamento col gol. Sugli spalti si tira un sospiro di sollievo e a coronamento di una rimonta esaltante arriva la rete del definitivo 3 a 1 grazie ad una pregevole esecuzione di Semboloni al termine di un’azione da manuale. La Pistoiese vola, portandosi a 4 lunghezze di vantaggio sulla seconda in classifica, la Pro Livorno, e aumentando a 8 punti il margine sulle altre due favorite del torneo, vale a dire Pisa Sporting Club e Massese, appaiate a 24 punti. Esce comunque con l’onore delle armi un Pesciauzzanese che è sembrato ben altra cosa rispetto alla squadra vista in coppa ad inizio stagione, ma che è riuscito ad arginare per una sola frazione lo strapotere della Pistoiese.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

TOSCA di Giacomo Puccini in scena per la prima volta in Nicaragua

 Riceviamo e pubblichiamo:

2 le rappresentazioni al Teatro Rubén Dario di Managua in una entusiastica collaborazione tra artisti italiani e artisti del Nicaragua resa possibile grazie alla coproduzione tra il Festival Puccini di Torre del Lago e il Teatro nicaraguense. Gli artisti e la delegazione italiana ricevuti dal Presidente del Nicaragua Daniel Ortega che preannuncia una duratura collaborazione tra il Teatro di Managua intitolato al grande poeta nazionale Ruben Dario e la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago. Grande attesa per la messa in scena di Tosca a Managua una produzione della Fondazione Festival Pucciniano in collaborazione con il teatro nicaraguense, che farà il suo debutto lunedì 22 novembre e replicherà mercoledì 24. La messa in scena dell’opera è anche il risultato di una collaborazione già avviata lo scorso anno con un master organizzato dalla Fondazione Festival Pucciniano a Managua e tenuto da Lucetta Bizzi per perfezionare i tanti giovani cantanti del Nicaragua che aspirano ad una carriera internazionale. Valerio Galli sul podio dell’Orchestra composta da musicisti italiani dell’Orchestra del Festival Puccini, da musicisti cubani e nicaraguensi.

Quindi, conto alla rovescia per “Tosca de mi vida” che andrà in scena a Managua nel Teatro Ruben Dario, una struttura moderna nata nel 1969 poi ricostruita dopo il grave terremoto del 1972. Una Tosca dal sapore latino che sarà presentata al pubblico di Managua nella produzione che vede la collaborazione tra Fondazione Festival Pucciniano e Teatro Rubén Dario, sostenuta e promossa dall’ambasciatore italiano in Nicaragua Ombretta Pacilio che dichiara “L’idea di realizzare qui a Managua, unendo sforzi e molteplici entusiasmi, per la prima volta nella storia di questo Paese, Tosca di Puccini, è risultata vincente per l’interesse e le aspettative suscitate. Mi auguro pertanto che questa sia solo la “prima pietra” per costruire anche qui in Nicaragua il “monumento” all’Opera lirica italiana e contribuire così a diffondere sempre di più in tutto il mondo le radici e le eccellenze della nostra cultura. “ Il presidente della Fondazione Festival Pucciniano Paolo Spadaccini, impossibilitato a partecipare a questa trasferta in Nicaragua formula a tutti gli artisti i più sentiti in bocca al lupo e ringrazia le autorità italiane e nicaraguensi che hanno reso possibile questa straordinaria collaborazione. “Ogni relazione che nasce nel nome di Puccini, straordinario testimonial della cultura italiana e del nostro territorio non può che renderci felici ed orgogliosi. La musica del maestro è uno straordinario ponte per stringere feconde relazioni internazionali.” La regia di TOSCA DE MI VIDA è di Luca Ramacciotti mentre l’orchestra composta da musicisti italiani, nicaraguensi e cubani sarà diretta da Valerio Galli. Nel ruolo di Cavaradossi il tenore Laureano Ortega,  (figlio del Presidente nicaraguense , ndr.) formatosi al conservatorio di Milano e perfezionatosi all’ Accademia per Cantanti lirici del Festival Puccini diretta da Lucetta Bizzi insieme al soprano Elisa Picanto che vestirà i panni di Floria Tosca. Angelotti sarà Vejo Torcigliani, nel ruolo di Scarpia il baritono Lisandro Guinis argentino da tempo residente a Firenze. In Nicaragua anche il consigliere della Fondazione Antonio Marchi, il direttore della Fondazione Franco Moretti e i tecnici del Festival Puccini che hanno lavorato a fianco dello staff del Teatro nicaraguense per allestire in tempi record questa Tosca il cui progetto scenico è stato ideato a Torre del Lago e realizzato a Managua.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

PISA-LANCIANO, 21 NOVEMBRE 2010. LA STORIA SI RIPETE. STESSO GIORNO, STESSA ORA, 5 ANNI DOPO

 

PISA - Si torna a giocare contro il Lanciano, con il Pisa praticamente in zona Playout. Ci si aspetta una decisa virata da parte della squadra di Stefano Cuoghi. La prima delle gare da dentro-fuori, che determineranno il futuro di questo Pisa da qui ai prossimi mesi. Lunedì sera sapremo se il cammino di questo Pisa si farà ancora più irto di difficoltà o se questo Pisa potrà uscire dalla zona calda della classifica.

 5 ANNI DOPO - Curioso fatto statistico. Il Pisa torna a giocare contro il Lanciano cinque anni dopo l'ultima partita giocata all'Arena Garibaldi dalle due compagini. Si giocherà Lunedì 22 Novembre 2010, l'altra sfida si disputò Lunedì 21 Novembre 2005. L'epilogo di quella notturna fu una pesante mazzata per quella squadra (1-4), troppo debole per potersi salvare da sola, presa per i capelli da quel Deus Ex Machina chiamato Eddy Baggio, al 98' di quel Pisa-Massese, gara dei Playout 2005-2006. Era la squadra dei Maranzano, Scopelliti, Ulivi, Montalbano, Grassi..

SAMUELE GRASSI - Sì, proprio riguardo quel Samuele Grassi, è notizia di queste ore il suo arresto per truffa. L'ex calciatore aveva truffato, minacciando ed estorcendo denaro a giovani ragazze toscane promettendo improbabili vincite in un giro di scommesse "sicure". E' il secondo ex neroazzurro arrestato nel giro di due mesi. Di un mese fa la notizia dell'arresto di Cristian Biancone, uno degli eroi della promozione neroazzurra del 2006-2007 in Serie B. L'ex pisano, è stato arrestato nell'ambito di una operazione dei Carabinieri di Torre Annunziata per un giro di scommesse clandestine. Con lui, arrestate altre 25 persone per associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti, e altre accuse di vario titolo di una lista molto lunga.

22 NOVEMBRE - Molte le gare svoltesi in questa data. 13 gli incontri in tutto dal 1925 al 2008. Le gare più importanti sono soprattutto Perugia-Pisa 0-2 del 1981, con reti di Bertoni e Bergamaschi. Poi si ricorda una pesante sconfitta da record a Lecce (6-2) il 22 novembre del 1953. E ancora Ascoli-Pisa 2-2, gara di Serie A 1987-88, con Lucarelli e Dianda a segno. Quindi un dolce ricordo, Voghera-Pisa 0-2 del 1998-99, anno della promozione in C1 del Pisa di Francesco D'Arrigo. Reti di Andreotti e Moro. Infine, il tragico 0-3 di Pisa-Cittadella del 2008, con la surreale tripletta di Bonvissuto, uno dei pochi giocatori avversari che si ricordano, usciti dall'Arena tra gli applausi del pubblico di casa. Ma quello fu l'anno del declino. Lunedì si gioca per tornare a respirare aria pulita, e non quella asfittica che sa di PlayOut.

 Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

Articolo (p)Link Commenti Commenti (13)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

L’ITALRUGBY IN VISITA ALL’OSPEDALE PEDIATRICO MEYER

CASTROGIOVANNI: “PORTARE UN SORRISO A QUESTI BAMBINI E’ COME VITTORIA"

 

” IL PILONE DELL’ITALIA “SABATO CONTRO L’AUSTRALIA PER RISCATTARE VERONA”

FirenzeLa Nazionale Italiana Rugby  ha fatto visita all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Accompagnati dal vice-Sindaco ed assessore allo sport del Comune, Dario Nardella, alcuni degli Azzurri che scenderanno in campo sabato 20 al “Franchi” nel Cariparma Test Match contro l’Australia hanno incontrato i piccoli ospiti nella Ludoteca dell’Ospedale Pediatrico di Firenze, donando gadget e alcuni biglietti per la sfida ai Wallabies australiani. Gli Azzurri sono stati ricevuti e accompagnati da Tommaso Langiano, Direttore Generale nonché Presidente della Fondazione Meyer. Nella Ludoteca è avvenuta anche la consegna dell’assegno di donazione di Cariparma che sarà destinato all’acquisto di un lettino (isola neonatale) per la T.I.N. - Terapia Intensiva Neonatale del Meyer.

A rappresentare la Nazionale nella visita al Meyer il pilone Martin Castrogiovanni ed il compagno di reparto Andrea Lo Cicero, la coppia di centri formata da Gonzalo Canale ed Andrea Masi ed il giovane mediano d’apertura Riccardo Bocchino. “Incontrare questi bambini e regalare loro un pomeriggio divertente, staccandoli per qualche ora alla routine ospedaliera, da la stessa soddisfazione di una vittoria sul campo” ha detto “Castro” tra un autografo e l’altro. “Essere vicini ai più piccoli e sentire il loro affetto – ha proseguito il numero tre dell’Italia – è una sensazione sempre toccante, siamo felici di aver partecipato a questo incontro in un polo tanto importante come il Meyer e speriamo di aver fatto divertire i ragazzi. Sabato vogliamo riscattare la brutta partita di Verona contro l’Argentina e saper di poter contare anche sul sostegno di questi bambini, sia che vengano allo stadio che siano costretti a guardare la partita in televisione, è un ulteriore stimolo a far bene contro l’Australia”. "Mi auguro che il progetto che inizia oggi possa proseguire all'infinito, per questo voglio ringraziare i giocatori che hanno accettato di visitare questa struttura. Come voglio ringraziare Cariparma per aver suggellato il rapporto con FIR attraverso una donazione che non è marketing ma affetto di persone che credono in certi valori. In bocca al lupo all'Italrugby per la partita di sabato" ha dichiarato il vice-Sindaco di Firenze Dario Nardella. “Accogliamo con soddisfazione la delegazione Azzurra di Rugby, sport i cui valori di solidarietà e amicizia sono così forti e radicati da divenire a esempio anche per i nostri piccoli pazienti, le loro famiglie e noi operatori” ha detto Tommaso Langiano, Direttore Generale del Meyer e Presidente della Fondazione Meyer. “Ringraziamo Cariparma per il contributo che consentirà al nostro Ospedale di arricchire ulteriormente la dotazione tecnologica e di accoglienza della Terapia Intensiva Neonatale”. “Siamo felici di poter dare il nostro contributo all’Ospedale Pediatrico Meyer – ha dichiarato Massimo Cerbai, Responsabile Regione Centro Sud di Cariparma. Il nostro sostegno al territorio passa attraverso la collaborazione con le istituzioni che più lo rappresentano e il Meyer è una realtà di eccellenza della città di Firenze. Con questa donazione vogliamo offrire un aiuto ed oggi, con la nostra presenza insieme ai giocatori della Nazionale di Rugby, portare un sorriso ai piccoli ricoverati”.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (18)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 16/11/2010 @ 14:02:57, in ARTE E SPETTACOLO, linkato 2358 volte)

L'EDIPO RE APRE LA STAGIONE TEATRALE DEL  COMUNALE DI PIETRASANTA.

Protagonista Franco Branciaroli,lo spettacolo è in programma lunedì 22 novembre alle 21,15.

 Franco Branciaroli (fonte:Metaforum.it)

 Teatro Comunale di Pietrasanta Lunedì 22 Novembre 2010 Teatro degli Incamminati – Teatro Stabile di Trieste – Teatro Messina presentano Franco Branciaroli In EDIPO RE di Sofocle. In scena Giancarlo Cortesi (Corifeo), Emanuele Fortunati (Primo Messaggero), Gianfranco Quero (Secondo Corifeo), Alfonso Veneroso (Creonte) Livio Bisignano, Tino Calabrò, Angelo Campolo, Filippo De Toro, Luca Fiorino e Luigi Rizzo (Coreuti). Scene di Pier Paolo Bisleri Costumi di Stefano Nicolao Musiche di Germano Mazzochetti Luci di Gigi Saccomandi Regia di Antonio Calenda .

LUNEDI 22 NOVEMBRE 2010 L’EDIPO RE CON FRANCO BRANCIAROLI APRE LA STAGIONE DEL COMUNALE DI PIETRASANTA Su il sipario sulla stagione teatrale del Comunale di Pietrasanta con la tragedia sofoclea dell’Edipo Re con Franco Branciaroli. Lo spettacolo firmato da Antonio Calenda per una rilettura dell’originale che attinge ai sunti di Freud e René Girard. Prevendita da domenica 21 novembre. Su il sipario lunedì 22 novembre (inizio ore 21,15. Info su www.laversilianafestival.it) sulla stagione del grande ritorno, sulla scena del Teatro Comunale di Pietrasanta, del teatro di regia e della grande drammaturgia con l’apertura affidata ad un colosso della scena italiana: Franco Branciaroli. E ad uno dei classici più amati dal pubblico: l’Edipo Re di Sofocle. A legare l’interpretazione al testo la regia del sapiente Antonio Calenda che in questa particolarissima rilettura ha esplorato le ombre e l’ignoto della psiche di Edipo fino ai temi cardine che ripercorrono uno dei testi fondamentali della cultura occidentale come l’incesto, il parricidio e il senso di colpa. Una stagione d’autore, quella promossa dalla Fondazione La Versiliana, con otto spettacoli di altissima qualità – campagna abbonamenti aperta sino a sabato 20 novembre – dove troviamo, condensati insieme in un cartellone riccgissimo di stelle del teatro, la prima nazionale de “I pugni in tasca” di Mario Bellocchio con Ambra Angiolini e Piergiorgio Bellocchio, ed interpreti del calibro di Carlo Cecchi con “Sogno di una notte d’estate”; Glauco Mauri e Roberto Sturno con “L’Inganno”; Elisabetta Pozzi con “Tutto su mia madre”; Elena Ghiaurov diretta dal Maestro Luca Ronconi con “I beati anni del castigo” e Giuliana Lojodice con “Le conversazioni di Anna K.”. Il progetto dello spettacolo infatti si basa su una rilettura dell’originale sofocleo (scritto probabilmente nel 430 a.C.) integrato dai sunti teorici di diversi studiosi e in particolare di Sigmund Freud e di René Girard. Lo spettacolo – firmato dallo Stabile regionale con il Teatro de Gli Incamminati e il Teatro di Messina – si basa infatti, su una rilettura dell’originale sofocleo alla luce dei sunti di Freud e René Girard. Della tragedia sofoclea è lo stesso regista a parlarne: “In un mondo smarrito, minaccioso, delle cui ombre sentiamo l’incombere – commenta Calenda – è stato emblematico rielaborare il percorso dal buio verso la chiarezza compiuto da Edipo: un percorso nella coscienza che allo stesso tempo è individuale, di intima analisi, collettivo. Ed è stato importante poterlo condividere assieme ad un artista consapevole come Franco Branciaroli, con il quale abbiamo affrontato recentemente l’indagine di un altro problematico personaggio, il Galileo di Brecht. In questo “Edipo Re”, abbiamo voluto tratteggiare il protagonista evocando echi di teoremi freudiani, un viaggio fra le ombre e l’ignoto della psiche: perciò nella nostra visione, in Edipo si condensano, quasi come in momenti di trance, più personaggi della tragedia – Edipo, Tiresia, Giocasta – a dimostrare che nella sua carne si convogliano tutte le radici della colpa. Le radici dell’incesto, del parricidio: canoni del senso di colpa che segnano la civiltà occidentale, su cui si è lavorato soprattutto nel Novecento, da Freud a Lacan, attraverso Guattari, Deleuze, per arrivare a René Girard un filosofo contemporaneo che ha donato forti induzioni alla nostra interpretazione”. Un itinerario nei meandri della psiche che nella messinscena dell’Edipo Re si svolge quasi fra sonno e veglia del protagonista, con il Coro che funge da ponte fra queste due dimensioni, un coro tutto maschile che fa da eco e moderno, incisivo commento. Anche il Primo messaggero dialoga col protagonista e porta notizie che si espandono fra il vissuto conscio e l’inconscio di Edipo. Al di là di costui, del coro e di Creonte – simbolo di un potere terreno che rimane estraneo alla sua ricerca profonda – Edipo non si relazionerà con altri personaggi dall’esterno. Invece, li “vivrà” dentro di sé, quasi attraverso dei momenti di trance, a simboleggiare che nella sua carne convergono tutte le radici della colpa. Accadrà così per Tiresia e per il pesante diverbio che ha con Edipo, interpretato parallelamente in entrambi i ruoli da Branciaroli stesso, come a sostanziare sulla scena l’indifferenziazione girardiana. Per il Secondo messaggero, che gli fa rivivere il trauma delle sue origini. E la stessa soluzione scenica sarà seguita per Giocasta: inizialmente forte, scettica davanti all’ansia generale sollevata dai vaticini, ma poi doppio viscerale della coscienza di Edipo e incapace – come lui – di tollerare la visione degli orrori inconsapevolmente compiuti. Lei ed Edipo sono l’incarnazione del senso di colpa: Giocasta si punisce dandosi la morte. Edipo sceglie – e sceglie consapevolmente qui per la prima volta nella sua esistenza – la morte interiore, di ritornare, accecandosi, a quel buio che lo ha accompagnato per tutta la vita. Franco Branciaroli sostiene in questo spettacolo un impegno espressivo e interpretativo notevolissimo, medianico: al suo fianco una compagnia rigorosa, composta da Giancarlo Cortesi (Corifeo), Emanuele Fortunati (Primo Messaggero), Gianfranco Quero (Secondo Corifeo), Alfonso Veneroso (Creonte) e Livio Bisignano, Tino Calabrò, Angelo Campolo, Filippo De Toro, Luca Fiorino e Luigi Rizzo (Coreuti). L’intero spettacolo fonda la propria essenza sul concetto del “vedere”: un leitmotiv concettuale che diventa momento di un paradosso nella conclusione della tragedia (l’accecamento di Edipo) ma che ritorna costantemente durante l’intera messinscena anche sul piano delle immagini. La scena di Pier Paolo Bisleri cela e rivela personaggi dietro velati neri, una scatola, uno spazio quasi mentale in cui Edipo è rinchiuso, le luci di Gigi Saccomandi ribadiscono la dialettica fra luce e buio, chiarezza e mistero. Completano il suggestivo allestimento i costumi di Stefano Nicolao e le musiche di Germano Mazzocchetti. Molto rilevante l’apporto della traduzione di un autore contemporaneo quale Raul Montanari, che sviluppa la tragedia con precisione, senza retorica e con una forte aderenza a Sofocle. Biglietteria: prezzi e orari. Vendita biglietti presso biglietteria Teatro Comunale di Pietrasanta in Piazza Duomo a Pietrasanta (Lu) dalle 17 alle 19 a partire dal giorno precedente lo spettacolo e il giorno stesso della rappresentazione Info tel. Tel. 0584 795511 e Fondazione La Versiliana Tel. 0584 265733 – 265726. Prenotazione e prevendita anche online su www.ticketone.it). Per il pubblico, non solo la possibilità di acquistare biglietti singoli, ma anche interessanti pacchetti per tutti gli spettacoli in cartellone e, nel caso di possessori della tessera di Socio COOP o Socio Banca BCC (Banca Credito Cooperativo Versilia Lunigiana e Garfagnana), una riduzione sul prezzo dell'abbonamento e/o del singolo biglietto. Per favorire gli studenti previsto uno speciale biglietto in galleria al costo di 10 euro. Prezzi: Platea 24,00 (ridotto 21,00); Galleria 15,00 (ridotto 12,00), Galleria Speciale Gruppi Studenti 10,00. Le riduzioni si applicano ai minori di anni 25, oltre i 65 anni e portatori di handicap. Per info www.laversilianafestival.it.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (18)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 15/11/2010 @ 14:30:40, in CALCIO PISTOIESE, linkato 1941 volte)

Pistoiese straripante consolida il primato in vetta alla classifica.

Campionato di Eccellenza Toscana girone A - 12ª Giornata

14/11/10 Stadio “G.Taccola” di Uliveto Terme (PI) URBINO TACCOLA – PISTOIESE 1 - 4

   da Uliveto Terme (PI) Edoardo Desideri

MARCATORI: 6’ e 47’ Stefanelli (P), 38’ Di Rita (U), 51’ Gemignani (P), 87’ Fedi (P)

URBINO TACCOLA: Corbeis, Matteis, Bertelli, Giani (11’ Ferrucci), Toracca, Semeraro, Beccani, Campobasso, Mussi, Di Rita, Marino. A disp: Menichini, Meini, Scivoletto, Curcija. All. Andrea Panicucci. PISTOIESE: Flauto, Strufaldi, Elmi, Paolicchi, Gemignani, Calanchi, Pieroni (79’ Semboloni), Balleri, Stefanelli (76’ Fedi), Lisi (82’ Di Nunzio), Arricca. A disp: Stiavelli, Allori, Spadoni, Marrani. All: Riccardo Agostiniani. Arbitro: sig. Francesco Santi di Prato (1° ass Stocchi Bernardo e 2° ass De Rosa Marco di Arezzo). NOTE: Giornata cupa, terreno in buone condizioni. Spettatori 700 circa (più della metà da Pistoia). Ammoniti: 37’ Flauto (P), 50’ Semeraro (U), 61’ Stefanelli (P). Angoli 6 - 4 per la Pistoiese; Recuperi: 0’+2’.

 

 foto di Irene Pieraccini

ULIVETO TERME (PI) – La Pistoiese dilaga a Uliveto Terme e si tiene saldamente al comando della classifica allungando sullo Sporting di Pisa, sconfitto in casa dal Montemurlo, e mantenendo il +3 sul Pietrasanta, ora solo in seconda posizione.

PRIMO TEMPO – Partenza sprint degli arancioni che si rendono pericolosi in avvio con Stefanelli il quale, servito magnificamente da Paolicchi, non trova la deviazione vincente. Ma il bomber arancione si fa perdonare subito e già al 7’ porta in vantaggio i suoi con un colpo di testa vincente da angolo di Arricca. La Pistoiese potrebbe arrotondare il vantaggio già al 18’ con un gran tiro di Paolicchi su cui Corbino fa buona guardia, mentre due minuti dopo è Pieroni a cercare con scarsa fortuna la soluzione dalla distanza. Si svegliano i padroni di casa che sfiorano il pari con un gran colpo di testa di Di Rita al 23’ che costringe Flauto a fare gli straordinari. L’Urbino Taccola prende coraggio e si fa rivedere poco dopo con un tiro ad opera di Mussi che termina abbondantemente alto. Break arancione attorno alla mezz’ora con Stefanelli che non aggancia un passaggio invitante di Pieroni a tu per tu col portiere pisano, e con Lisi che cerca la soluzione acrobatica da centro area trovando però l’opposizione di un difensore. Tuttavia la squadra termale mantiene la pressione e al 37, in seguito ad un retropassaggio avventato di Arricca, riesce a conquistare un rigore con Di Rita. Lo stesso numero dieci s’incarica della trasformazione e nonostante Flauto riesca a intuire la traiettoria riporta l’incontro in parità. La Pistoiese si ributta in avanti e l’occasione più ghiotta capita al 43’ sui piedi di Pieroni che, servito da Lisi, spreca calciando clamorosamente alto.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa Agostiniani spedisce in campo una squadra ben più determinata e capace di chiudere l’incontro nei minuti iniziali. Al 2’ Arricca imbecca Stefanelli con un assist degno di altre platee e il bomber ex Riccione mette a segno la prima doppietta stagionale. Passano neanche 5 minuti che Lisi s’invola e costringe Semeraro al fallo. Dalla punizione seguente calciata da Arricca, Gemignani è il più veloce a raccogliere una corta ribattuta della barriera e siglare il 3 a 1. La gara, che praticamente finisce qui, viene ravvivata da qualche lampo come al 17’ quando Pieroni si lascia ipnotizzare da Corbino al termine di una lunga cavalcata solitaria sulla sinistra. La reazione dei locali si riduce invece a un tentativo da distanza siderale ad opera di Di Rita al 21’ e a un colpo di testa dello stesso attaccante neutralizzato da Flauto alla mezz’ora. Agostiniani chiama fuori Stefanelli, Pieroni e Lisi, mandando in campo Semboloni, Di Nunzio e Fedi, e proprio da un’azione giostrata da questi ultimi arriva il gol del definitivo 4 a 1. Di Nunzio spinge a sinistra e riesce a servire l’accorrente Fedi che anticipa un difensore e deposita in rete il pallone. Un passivo che forse penalizza oltremodo l’Urbino Taccola, squadra arcigna e dotata di buone individualità che aveva fatto fin qui soffrire tutte le altre big, soprattutto Pisa Sporting Club e Massese, ma che ribadisce ancora una volta i meriti e le qualità di una Pistoiese sempre più capolista del torneo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

In Italia non è scomparso solo il pomodoro Sanmarzano : i parassiti dei vegetali e delle piante da frutto sono sempre più diffusi e combattivi, per eliminarli servono sempre più pesticidi con gravi danni all'ambiente. E come il Sanmarzano potrebbero sparire tante altre specie vegatali, commestibili o no, a cui siamo abituati. A Pistoia si  svolgono in Novembre e Dicembre 2010 alcuni seminari tematici in cui si parla di un particolare e pericoloso parassita e dei mezzi per tenerlo a bada.

Riportiamo dal sito del CESPEVI (www.cespevi.it)

 

L’ Anoplophora chinensis (Forster) è considerato nel sud-est asiatico tra gli insetti più pericolosi per le piante da frutto (principalmente Citrus spp.) e per le piante ornamentali. In Italia Anoplophora chinensis (Forster) rischia di causare seri danni per i parchi naturali e per il verde urbano nei comuni dove ne è stata rilevata la presenza dimostrando di attaccare piante in ottimo stato vegetativo. Sotto la minaccia di questo parassita non ci sono solo gli ecosistemi urbani e i giardini delle abitazioni private ma anche i frutteti: in alcune aree europee l’insetto si è dimostrato capace di insediarsi anche in ecosistemi forestali. E’ un coleottero in grado di diffondersi e colonizzare ovunque grazie alla capacità di spostarsi in volo; e soprattutto alla possibilità di essere trasportato accidentalmente con le piante infette ospitanti l’insetto. Al fine di contenere la diffusione del cerambicide è stato emanato il DM del 9/11/2007 riguardante “Disposizioni sulla lotta obbligatoria contro il cerambicide asiatico Anoplophora chinensis (Forster)”. In Toscana, l' Amministrazione regionale ha promosso, attraverso ARSIA, la realizzazione di  seminari informativi e di addestramento al riconoscimento dell’insetto. Saranno rivolti prioritariamente ai vivaisti ed al personale delle aziende vivaistiche, ai tecnici del settore, agli operatori del verde urbano, ai liberi professionisti operanti in provincia di Pistoia e Prato. Lo scopo di questi incontri tecnici e di altre iniziative informative (realizzate congiuntamente da ARSIA, ARPAT – Servizio Fitosanitario Regionale, Provincia di Pistoia, CE.SPE.VI., Distretto Vivaistico e con la collaborazione delle Organizzazioni Professionali Agricole) e degli EE.LL, sarà quello di fornire le informazioni sui sintomi e i danni sulle piante, sul riconoscimento dell’insetto nelle varie fasi di sviluppo e sulle modalità di segnalazione all’organo competente (Servizio Fitosanitario Regionale).

Per saperne di più:  http://www.cespevi.it/semanoplof.htm

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 11/11/2010 @ 15:27:54, in calcio, linkato 1244 volte)

 

     

C’è da meravigliarsi ed anche tanto! Il personaggio è vero è noto.Se ne conoscono le bizzarrie e le arrabbiature.Ma ha stupito che un grande imprenditore nel ramo supermercati e centri commerciali di ormai vasta esperienza nel campo calcistico se ne esca con questa dichiarazione consegnata all’Ansa questa mattina: si legge:

- "Ho dato l'incarico di vendere le quote della società del Palermo". Lo afferma il presidente del club, Maurizio Zamparini. La decisione del patron rosanero sarebbe legata all'arbitraggio del match di ieri con il Milan, vinto dai rossoneri 3-1. Zamparini spiega così i motivi della sua scelta: "Esco sconfitto da un mondo pseudo-sportivo, dove i valori sportivi sono spariti e dove regnano i poteri economici e mediatici di 3-4 club che solo fra loro vogliono con ogni mezzo dividersi gli scudetti".

Unn uomo capace di esonerare 28 allenatori passato dalla proprietà del Venezia a quella del Palermo che ha riportato in A ,si sarebbe accorto solo ora che il calcio Italiano è questo? Via..ma chi ci crede?

Solo ora dopo aver subito un torto arbitrale evidente nella gara Milan-Palermo?

Che si tratti della solita sparata Zampariniana?.

Comunque non ci siamo.E’ CHIARO ORMAI DA ANNI A TUTTI COLORO CHE NON HANNO “MANI IN PASTA” che la situazione del calcio Italiano,e non solo, è quella evidenziata da Zamparini.Che cosa ce l’hanno messo a fare un manager proveniente da Confindustria alla guida della Lega di Serie A se non per tutelare i grandi? Di che cosa stanno discutendo in queste ore? Altro che sciopero dei calciatori..qui è in ballo il POTERE.IL CAMBIO DEGLI EQUILIBRI NEL MONDO DEL CALCIO con la revisione dello STATUTO FEDERALE.Insomma la Lega di A vuole contare di più e con l’attuale Statuto non è così.Il peso dei Dilettanti e dell’Associazione Calciatori è superiore.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di videonewstv (del 11/11/2010 @ 14:34:59, in SOLIDARIETA' E SOCIALE, linkato 1314 volte)

Beneficenza: il Comune di Lucca regala 20 biciclette ai bisognosi in Africa .

 riceviamo e pubblichiamo:

Che fine fanno le decine di biciclette abbandonate ai vari angoli della città che nessuno vuole più? Volano in Africa a servizio dei bisognosi. Questa l’originale idea, realizzata dal Comune di Lucca, dietro impegno del sindaco Mauro Favilla che ha deciso di accettare la richiesta pervenuta dall’associazione Amani Nyayo onlus che opera in convenzione con l’ufficio missionario dell’Arcidiocesi di Lucca e che pone tra le proprie finalità lo sviluppo di progetti di cooperazione con i paesi del Sud del mondo. L’associazione ha presentato una richiesta per ricevere in dono dal Comune le biciclette giacenti presso l’ufficio comunale degli oggetti smarriti e mai ritirate. Si tratta di mezzi che hanno superato il periodo di 15 mesi e che nessuno ha ritirato, diventando quindi a pieno titolo secondo la legge a disposizione dell’amministrazione comunale. Per decisione del sindaco Mauro Favilla saranno consegnate ai volontari dell’associazione che le destinerà a popolazioni povere di un dipartimento del Burkina Faso, paese dell’Africa Occidentale. In particolare questi mezzi saranno destinati al comprensorio di Tougurì, una regione pianeggiante, particolarmente adatta all’uso di questo mezzo di spostamento e di trasporto che può essere utilizzato per lavoro da uomini e donne e per i bambini per andare a scuola. Il Comune, attraverso l’Ufficio Economato e provveditorato ha individuato una ventina di biciclette che potranno tornare a nuova vita proprio presso la popolazione africana. Una simile operazione era già stata realizzata lo scorso anno con la consegna da parte del Comune di 9 biciclette, ma quest’anno i mezzi a disposizione sono più che raddoppiati. Inoltre, l’amministrazione comunale ha anche disposto un contributo a favore della nuova ala pediatrica del Cren: piccolo ospedale per l’assistenza medico sanitaria ai bambini denutriti che sono presenti nello stesso comprensorio di Tougurì.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 1600 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (28)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (74)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (517)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: