VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Milano, Piazza della Moschea... di Admin
 
"
"Fino ad ora,sulla morale ho appreso soltanto che una cosa è morale se ti fa sentire bene dopo averla fatta, e che è immorale se ti fa star male".

Ernest Hemingway
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

          

 

MILAN COMPLEANNO CON REGALI DA PESCARA ! QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA MA IL GIOCO LATITA

Vincere per proseguire in una rincorsa che sarà lunghissima e vincere per festeggiare l’ennesimo compleanno del Milan che vanta natali antichi risalenti al 1899.Sono quindi 113 i compleanni dei rossoneri che scendono in campo a san Siro contro un Pescara che viaggia nelle ultime posizioni della graduatoria ma che soprattutto non mostra numeri esaltanti avendo la peggiore difesa ed il peggiore attacco.

 Se il buongiorno si vede dal mattino il Milan dovrebbe avere la strada spianata in questa gara che tra l’altro vede il rientro di Montolivo a centrocampo.Non passano che 35’’ ed il Milan è in vantaggio con Nocerino che finalizza in rete un pallone lavorato da El Shaarawy,Robinho, Montolivo ,ancora El Shaarawy il cui traversone è appunto toccato in gol da Nocerino.

 Miglior inizio non potrebbe quindi esserci per i rossoneri. Il primo tempo scivola poi via abbastanza modesto nei contenuti con il Pescara che ha una buona occasione al 9° con tiro di Togni respinto da Amelia e con un paio di tentativi  milanisti di El Shaarawy ,Pazzini e Montolivo senza troppa convinzione.Gli abruzzesi tengono aperta la gara come possono e cercano di insidiare la difesa milanista con rari affondi in uno di questi Abbruscato di testa dopo aver superato Yepes manda fuori.

Comunque gara in mano al Milan che non riesce a chiuderla.Bassa intensità di gioco con manovra rossonera spesso incerta nel cercare sbocchi laterali sia da parte di Constant che di De Sciglio per il cross in area adatto alla testa di Pazzini.Comunque manovra farraginosa.

Secondo tempo: occasione per gli ospiti in apertura di tempo.Il colpo di testa di Bjarnason è bloccato a terra da Amelia.

Al 6° il Milan raddoppia grazie ad un clamoroso autogol.Dalla battuta d'angolo di Robinho c'è un intervento di testa di Abbruscato che spedisce in fondo al sacco.Senza troppa fatica i rossoneri si trovano in doppio vantaggio.

Gli abruzzesi però non ci stanno ed approfittano del vecchio difetto milanista,mai guarito, di soffrire i calci da fermo.Infatti su esiti da calcio di punizione battuto da Celik un intervento di testa di Terlizzi batte Amelia.Buon momento ospite.Al 15mo la fortuna assiste Amelia quando una bordata da 30 metri di Balzano batte sul palo! Pareggio sfiorato.

Allegri sente puzza di bruciato fa uscire Robinho ed innesta forze pesanti con Boateng.Sussulto rossonero ed uin 3 minuti sfiorato per 3 volte il 3-1 con Pazzini ( due occasioni ) ed El Shaarawy.Al 31mo gli spettatori infreddoliti di San Siro si rendono conto che è proprio il compleanno del Milan e siamo in clima di regali.Secondo AUTOGOL del Pescara in fotocopia del primo.Su cross di El Shaarawy un colpo di testa di Jonathas batte Perin.Gara chiusa.

Al festival del gol facile non poteva di certo mancare il 20nne EL SHAARAWY che si conferma capocannoniere con 14 gol in 17 gare mettendo dentro un cross teso di Pazzini dopo un veloce contropiede.

Vittoria del Milan meno semplice di quanto non dica il risultato.Per la gara di Roma con i giallorossi prima della sosta servirà un Milan ben differente.Il Pescara ha confermato le cifre pessime che lo condannano ( una difesa da banda del buco..)

Per i rossoneri un buon compleanno.L'obbiettivo è solo e soltanto quello di lanciare giovani ( El Shaarawy 20 anni , poi Nyang 18 anni  già in gol in Coppa Italia in attesa che  l'Italo Marocchino Hachim Mastour 14 anni e mezzo maturi ed arrivi al debutto in A ) e cercare di agganciare il terzo posto buono per la Champions.

 NB:Hachim Mastour è un giovanetrequartista di 14 anni e mezzo che sta facendo faville con gli Allievi Nazionali di Filippo Inzaghi

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                                 

INTER FURENTE! DUE PALI NON BASTANO.LAZIO DOMINA NEL PRIMO TEMPO,POI SOFFRE.

CI PENSA KLOSE CON UN GOL D'AUTORE ( dopo due errori clamorosi..)

L’anticipo alla 17ma giornata tra Lazio ed Inter ci dovrebbe poter chiarire se sarà effettivamente possibile per l’Inter ammazza grandi ( finora ha vinto con Juventus,Milan,Napoli e Fiorentina) competere con la Juventus per il titolo.Una possibilità sia pur remota esiste anche per la Lazio che obbligatoriamente deve vincere proprio per avvicinare l’Inter in classifica.

Primo tempo non eccezionale tra le due squadre con netta prevalenza offensiva della Lazio però mai pericolosa davvero ,nonostante un possibile rigore negato su Klose, essendo i milanesi fedeli come sempre al loro gioco di rimessa e potendo contare su un pericoloso Guarin .Il “fosforo” di Cassano non sembra stasera illuminare troppo  la scena.

La prima mezz’ora è di netta marca laziale con un Klose in evidenza ed anche abbastanza tartassato.Gran bel tiro di Ledesma al 25 fuori di poco.Anche Hernanes si mette in luce ma l’olimpico protesta al 38 per un fallo in area di Pereira su Klose ma Mazzoleni fa finta di nulla.La Lazio meritava certamente di più ma a parte un ottimo Hernanes ed un Klose che sembra non dimostrare sul campo tutti i suoi anni e tutte le sue battaglie c’è un Mauri non molto preciso.

Considerando le caratteristiche dell’Inter la Lazio dovrà stare molto attenta nella ripresa.I neroazzurri in pratica non hanno mai tirato in porta e proprio per questo rappresentano un vero pericolo.Milito è pronto

.Infatti viene anticipato da Marchetti in un’occasione che poteva rivelarsi importante,poi Guarin al tiro dalla distanza, cresce l’Inter che ora è più offensiva ed al 15’ esce un Cambiasso non al meglio fisicamente ed entra Palacio.Ancora una conferma che la partita è cambiata.

Al 22’ l’azione più chiara da gol dell’intera gara.Tiro da oltre 20 metri del colombiano Guarin e palo pieno a Marchetti superato! Sul rimbalzo Milito preferisce tirare invece che passare a Cassano la sfera.Palla fuori.Dove è finita la Lazio ? Incredibile secondo palo dell’Inter su tiro di Cassano dopo che Nagatomo a sua volta si era visto respingere malamente da Marchetti il suo tiro!!! Poi Palacio al tiro fuori di poco.. Lazio in bambola con il fiato corto.

Ora la gara è molto bella.Piano piano la Lazio respira e si ripropone in avanti ma poteva essere già sotto di due reti! E questo dopo aver dominato il primo tempo!

 Al 34mo poi ci pensa Klose a tu per tu con Handanovic a non colpire bene la sfera ,che occasione sprecata !!!Si ripete Klose un minuto dopo con tiro non irresistibile( diciamo pure una bella inciampata..) .

 Al 37mo a KLOSE riesce la cosa più difficile della partita.Uno splendido gol peraltro.Riesce, lanciato in velocità da Mauri a beffare due difensori interisti ed al limite dell’area incrociare in scivolata una legnata imparabile per Handanovic. Un vero campione.Dopo un errore non da lui che sta per raggiungere il record di segnature 68 gol con la Nazionale Tedesca appartenente a Gerd Muller ( lui è a 67 ) riesce a sbloccare la gara con una splendida giocata.

Poi deve uscire per un leggero infortunio subito al momento della scivolata vincente.

L’Inter schiuma rabbia,Stramaccioni fa entrare Coutinho che si rende subito pericoloso con un tiro alto.Non c’è più tempo e l’Inter esce sconfitta e viene avvicinata in classifica da una Lazio che ha dominato il primo tempo ,è stata dominata per gran parte della ripresa ed ha trovato NELL’ORGOGLIO DI MIRO KLOSE INTACCATO DA DUE ERRORI NON DA LUI la spinta per trovare ATTRAVERSO UN GOL SUBLIME i tre punti per la vittoria.Inter furente e sfortunata nelle occasioni dei pali.Se la ride la Juventus.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 12/12/2012 @ 16:23:28, in calcio, linkato 890 volte)

        Robinho  da tifomilan.it  

Seconda notizia dell’Ansa con il solito commento.NON CI SAREBBE DA CREDERCI..

Allora: ANSA) - MILANO, 12 DIC - Tentato dal Santos, Robinho restera' al Milan, secondo la previsione di Massimiliano Allegri. ''Che Robinho abbia estimatori in giro per il mondo e' normale, e' un giocatore straordinario e lo dimostra la finta con cui ha segnato di domenica. Credo - ha detto l'allenatore - che restera' al Milan e sara' importante per la seconda parte della stagione''.

 Lo sapevamo che Allegri era un estimatore di Robinho..ma fino a questo punto ?

 Lo so,la finta che ha fatto contro il Torino prima della segnatura del pari è stata da campione.( eccezione che conferma la regola )  

MA COME SCORDARSI TUTTI GLI ERRORI SOTTO PORTA, LE DECINE DI GOL MANGIATI, ed i FEGATI MARCI fatti venire negli ultimi due anni ai tifosi rossoneri ? Via,speriamo che il Santos se lo penda al più presto.E definitivamente

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

CALENDARIO ATORN 2013 : SABATO 15 DICEMBRE ALLE 11.30 AL PRINCIPE DI PIEMONTE.

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 11/12/2012 @ 13:53:42, in calcio curiosità, linkato 1020 volte)

 

      ( da Calciosport24.it )

Certo che ci vuole un bel coraggio ! Se è vera la notizia riportata dall’Ansa ( e non vedo perché non debba esserlo ! ) che cita: ANSA) - TORINO, 11 DIC - 'Domenica c'e' stata un'attenzione mediatica normale su di me, spropositata quando era in negativo e nessuno l'ha sottolineato; altri, furbi e astuti, hanno fatto notare che c'é stato un eccessivo aspetto mediatico sulla persona. O c'é sempre mediaticità o mai'. Lo ha detto il tecnico della Juventus, Antonio Conte, alla vigilia della gara di Coppa Italia con il Cagliari.

 E’ incredibile! Come si fa dire : …” o c’è sempre mediaticità o mai “ ? E tutte le volte che il Sig.Conte non ha parlato alla stampa? Quante volte  si è negato ? Forse per il Sig.Conte esiste democrazia a senso unico ?

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                             

 

 16ma giornata di campionato

 

INTER- NAPOLI  2-1   SOLITA CINICA INTER BATTE UN NAPOLI TROPPO SPRECONE

Gara molto attesa anche prima di sapere il risultato della Juventus vittoriosa a Palermo questa tra Inter e Napoli Si gioca per capire quale possa essere la vera anti Juventus e per capire se la squadra di Mazzarri possa finalmente dopo qualche anno di apprendistato lottare fino in fondo alla stagione per lo scudetto.

Gara che si apre con uno scontro ( gomitata) tra Cassano e Gamberini che ha la peggio .3’ fuori e rientro con cerotto al naso.8vo improvviso vantaggio neroazzurro con Guarin che di primissima intenzione batte di destro De Sanctis colpendo bene una sfera proveniente da angolo.

Napoli gelato e gelati i numerosi sostenitori partenopei sugli spalti del Meazza tra l’altro in una atmosfera sotto zero

.Al 18mo ci pensa Insigne a spaventare i neroazzurri con un tiro dal limite che sfiora il palo a sn di Handanovic a seguito di azione di Cavani.22mo si ripetono i partenopei sempre con Cavani-Hamsik e tiro dello slovacco che per poco non gela il portiere di Stramaccioni-Napoli per due volte vicinissimo al pareggio.26mo ancora Napoli  ed ancora una rete sprecata e far questo con l’Inter è pericolosissimo!!! E’ Cavani che di testa a tu per tu con Handanovic ha la porta spalancata ,colpisce ma la sfera esce sfiorando il palo.

Tre azioni da rete e tre errori.Occhio! Per una squadra micidiale storicamente micidiale e pratica come l’Inter capace di approfittare subito degli altrui errori è un invito a nozze approfittarne…

Ed infatti siamo stati profeti perché conosciamo l’Inter,conosciamo il calcio ed abbiamo l’esperienza necessaria per capire come va l’andamento di una gara.

Il Principe del Bernal al secolo Diego Milito al 38mo fredda con un gol sei suoi il Napoli.Palla in area controllo della stessa contro un avversario( Gamberini )  e stilettata precisa a fil di palo.

Inter come al solito che capitalizza la massimo ogni rara occasione. E’ una dote anche questa,nel calcio.Il primo tempo termina sul 2-0 per l’Inter e vorrei sapere che cosa ne pensa Mazzarri…..Sarà molto difficile che il Napoli recuperi.

Il secondo tempo inizia a spron battuto e risulta gradevole assai. Prima Cassano colpisce l’esterno del palo alla destra di De Sanctis che però era sulla traiettoria poi un tiro di Inler mette in difficoltà Handanovic quindi arriva rocambolescamente il gol di Cavani che riapre la gara.Un furioso batti e ribatti a due passi dalla linea bianca di Handanovic tra Pandev ( entrato nel secondo tempo ) ,Maggio che colpisce la traversa,un altro miracolo del portiere ed infine ci vuole  Cavani che  riesce a metter dentro.Ora potremmo vedere buon calcio.

Napoli nervoso per due decisioni di Rizzoli sfavorevoli.La prima per un possibile fallo in area di Jesus su Maggio,la seconda per possibile fallo di mano di Cambiasso su tiro di Pandev.

Fase decisiva della gara ,il gol è nell’aria.Esce Cassano ed entra Palacio.Il Napoli spinge ma non più con la ferocia dei primi minuti.Grande azione napoletana con Insigne e Cavani il cui cross in area non perviene per un soffio a Pandev,siamo al 39mo e si assottigliano le speranze del Napoli.43mo palla gol per l’Inter Spetta a Palacio sprecarla a tu per tu con De Sanctis.Il suo tiro fa la barba la palo.La gara poteva essere chiusa.

Assalto finale napoletano e ripartenze micidiali dell’Inter che con Palacio è sempre pericolosa quando è in possesso palla.Nulla da fare.

L’Inter vince per 2-1 e va al secondo posto della classifica.La Juventus ringrazia ed ha 4 punti di vantaggio.Il Napoli meritava il pari ampiamente per il gioco migliore dimostrato ma è stato troppo impreciso.Solita Inter micidiale brava a saltare il centrocampo e a sfruttare al meglio gli errori altrui ma che sia l’anti Juventus non ci crediamo.

 

IL MILAN DILAGA A TORINO  TOH! CHI SI RIVEDE AL GOL  ROBINHO NOCERINO PAZZINI ED IL SOLITO  EL SHAARAWY

A TORINO ( Olimpico )  TORINO 2 MILAN 4                                            

Che il Milan sia in ripresa appare chiaro , è alla terza vittoria di seguito e può aspirare ( forse ) con una continuità da confermare ad una rincorsa utile,magari sul filo di lana,per agganciare i preliminari di Champions.Ma servirà un'impresa vera e propria visto il distacco molto pesante dalle posizioni che contano per la Champions unico e vero palcoscenico adatto alla storia dei rossoneri.

La vittoria di Torino è anche più chiara di quanto dica l'andamento della gara anche se i granata potrebbero avanzare critiche per l'operato dell'arbitro Romeo non apparso felice in certe decisioni ( come il terzo gol del Milan segnato da Pazzini dopo una spinta su Masiello ed un intervento dubbio di Yepes su Bianchi -maglia quasi strappata via - in area di rigore rossonera)

Considerando le assenze importanti di Montolivo e Boateng e considerando anche il grave infortunio occorso a De Jong ( rottura tendine di Achille-stagione finita ) i rossoneri sono apparsi subito molto più volitivi e convinti nonostante siano passati in svantaggio per una sciagurata leggerezza di Nocerino capace di lanciare a rete un avversario Santana che poi segnerà l'1-0-con un retropassaggio senza senso verso Amelia.

Non si è scomposto il Milan che ha raggiunto il pari prima della fine del tempo grazie FINALMENTE ad una azione degna di nota di Robinho al gol dopo finta su Di Cesare e bel tocco di esterno sinistro sotto la traversa ( Notare: sotto la traversa.. per poco non riusciva a sprecare anche questa occasione..)

 Comunque una gran bella azione

.Il pari era come un tonico per i rossoneri che nella ripresa non avevano difficoltà a passare  con Nocerino di testa dopo bella discesa di El Shaarawy, con Pazzini nell'azione dubbia già descritta ( per lui anche un palo pieno su colpo di testa ) e infine con lo stesso El Shaarawy che ribadiva in gol una brutta respinta corta di Gillet.

A nulla serviva una bella girata di testa vincente di Bianchi per il 2-4 finale.

Torino molto modesto come squadra .Non sarà semplice per Ventura tenerlo lontano dalla zona bassa della classifica.Milan in netta ripresa soprattutto nella testa e nella convinzione al di là delle formazioni sempre diverse che Allegri giocoforza mette in campo.Ancora conferme da De Sciglio sempre più autoritario e da El Shaarawy che tiene una media segnature pari a quella che aveva Ibrahimovic e scusate se è poco.

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 09/12/2012 @ 20:18:10, in CALCIO PISA, linkato 956 volte)

Domenica 9 dicembre 2012

 Lega Pro, Prima Divisione, 13a giornata

 Pisa – Prato 1-1

   da Pisa Michele Bufalino

Pisa: Sepe. Sbraga, Rizzo, Mingazzini, Colombini (33’Perez), Sabato, Buscè, Barberis (20’s.t. Gatto),Scappini, Favasuli, Tulli. All. Pane.Prato: Layeni, Beduschi (43’s.t. Cristofari), De Agostini,Disabato, Malomo, Ghinassi, Casini (34’s.t. Bisoli),Cavagna, Napoli, Silva Reis (10 s.t. Corvesi), Tiboni. All.Esposito Gol: 34’ Napoli, 46’ Favasuli (rig.)Arbitro: Claudio Lanza di Nichelino Ammoniti: De Agostini, Malomo, CavagnaEspulso: TiboniNote: 2110 paganti, 1732 abbonati, per un totale di 3842spettatori e 37418 euro di incasso.Minuti di recupero: 2’ p.t/ 4’s.t. 

 PISA – Derby toscano tra squadre in alta classifica,entrambe rivelazioni di questo campionato, finora molto avvincente, e con le compagini racchiuse in un ristretto fazzoletto di punti. Il Prato si presenta con l’ex Tiboni,tagliato ai tempi del Pisa di Ventura. Nel Pisa rientrano praticamente tutti, eccetto lo squalificato Benedetti e l’infortunato Suagher.

PRIMO TEMPO – Partita che comincia a ritmo abbastanza veloce, con Tulli che su passaggio di Scappini trova le mani di Layeni. Al 5’ è Buscè a servire sulla corsa Scappini, e Layeni si fa ancora trovare pronto. Non accade più niente fino al 21’, con un cross di Favasuli che spiove abbastanza pericolosamente in area del Prato, ma si risolve in un nulla di fatto. Buscè cerca fortuna al 26’ con un tiro angolato, deviato dal portiere ospite. Il Prato si fa vedere al 32’ con un tiro centrale da posizione defilata di Tiboni. Al 33’ l’azione più interessante della gara nerazzura, con Scappini che offre un grande assist per Tulli, ma il suo diagonale termina a  lato. Gol sbagliato, gol subito, e Napoli segna la rete del vantaggio per il Prato con un assist di Disabato, dopo svarione difensivo nerazzurro. Al 46’ ci pensa Colombini a trovareun rigore in area, e Favasuli dal dischetto non sbaglia,trovando il settimo centro in campionato. Il Pisa ha sofferto il grande pressing del Prato, con Mingazzini troppo solo in mezzo al campo, e Rizzo che ha sofferto sulla fascia sinistra, pur adattandosi bene al compito. In attacco è mancata la creazione di spazi propria del gioco di Perez, ma le entrate dure del Prato e l’eccessivo pressing, anche in area, hanno dato modo al Pisa di riequilibrare la gara conun rigore.

SECONDO TEMPO – Il gioco rallenta ormai progressivamente,e nella ripresa ci sono ben poche emozioni. Una delle più ghiotte avviene quasi subito, con Buscè a servire Scappini, e la palla che scorre a porta vuota. Si gioca soprattutto a centrocampo. L’espulsione di Tiboni al quarto d’ora costringe il Prato a giocare nella propria metà campo, e spinge Pane a rischiare con un inedito4-2-4, dopo l’ingresso di Gatto per Barberis e Perez per Colombini. Accade veramente poco, l’unica occasione degna di nota è un tiro di Cavagna al 27’, su punizione, conparata di Sepe. Partita da 0-0, terminata 1-1 per episodi,che ha ben poco da offrire, ma che permette al Pisa di restare in testa alla classifica, con le due squadre a dividersi la posta in gioco.

Articolo di Michele Bufalino.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 08/12/2012 @ 23:01:38, in calcio campionato, linkato 1034 volte)

                                                                      

                                                          

CAMPIONATO ANTICIPO ROMA-FIORENTINA 4-2  GARA MOLTO BELLA

 Non poteva non essere una godibilissima partita tra Roma e Fiorentina.Certo che errori…quindi gara adatta solo per coloro che preferiscono giocarsela a viso aperto e fino in fondo.Zeman e Montella appartengono a questa categoria di allenatori e ne possono risultare partite bellissime e vive fino in fondo

Tra l’altro i due si stimano molto e Montella ha passato a Roma anni importanti.Ma ci sono anche coloro che dicono convinti:”..il risultato perfetto è lo zero a zero…” Felici loro!

A Roma,quindi festival dei gol.Una serata non proprio brillante del portiere viola Viviano permette alla Roma di andare all’intervallo in vantaggio per 3-1 con Totti in doppietta. Zeman non fa giocare De Rossi ,Osvaldo e Stekelenburg.In panchina Lamela così come in panchina dei viola Jovetic non ancora al meglio.Assente anche Pizarro a centrocampo della Fiorentina per il noto lutto per la scomparsa della sorella.

 In vantaggio i giallorossi al 12mo su papera colossale di Viviano.Su cross in area di Totti c’è il colpo di testa di Tachtsidis che supera dopo aver rimbalzato a terra il portiere e proprio sulla linea viene toccato e ribadito dentro da Castan Pressochè immediato il pari dei viola a seguito da calcio di punizione battuto da Borja Valero mentre tutta la difesa della Roma sale .Solo che Rodriguez che poi segnerà il punto è partito in posizione regolare.e mette dentro contornato da altri tre compagni di gioco.Ingenuità dei romani o bravura applicativa di schemi Montelliani ? Comunque è 1-1.

 Partita bella con Toni per due volte che cerca di rendersi pericoloso. 19mo veloce azione romana con Destro e Totti in azione il cui esterno destro non dà scampo a Viviano. 2-1 per la Roma Insistono gli Zemaniani e sfiorano il terzo gol con Destro e con Pjanic.

Roma inarrestabile dal gioco arioso e pericolosa a ripetizione fino al termine del primo tempo ed anche se Destro spreca in maniera incredibile ci pensa il capitano il cui calcio da 30 metri beffa un Viviano incerto quant’altri mai.3-1 giallorosso molto difficile da recuperare.

 Ad inizio ripresa il neo entrato El Hamdaoui accorcia le distanze con un colpo di testa su cross di Valero e non finisce qui perché la Fiorentina è molto determinata a pareggiare.Prima Fernandez poi Toni che cade in area si rendono pericolosi.

Il pubblico dell’Olimpico non crede ai propri occhi.La gara è molto bella.Al 9’ al 10’ ed al 12’ occasioni a ripetizione per Destro che continua a sprecare troppo.Che accade alla difesa della Fiorentina? Poi tocca a Totti buttar via la tripletta.Bradley sbaglia il quarto gol.In genere nel calcio chi sbaglia troppo viene punito.Quando la Fiorentina mette fuori un Toni un po’ troppo legnoso nei movimenti e fa entrare in campo Seferovic c’è un sussulto viola che per poco non porta al pari.Prima Cuadrado poi lo stesso Seferovic hanno la sfera giusta.Il tiro del N° 17 viene salvato alla grande dal portiere giallorosso.

Sul corner Aquilani ha sulla testa il pallone buono ( ed è già la seconda volta che gli capita in fine gara ) solo che colpisce debolmente e Bradley spazza.

Pareggio sbagliato gol subito ed è il quarto,quindi gara bellissima chiusa al 44mo.Azione intelligente di Totti ,passaggio ad Osvaldo entrato al 29’ e 4-2 finale.

Finalmente una partita che riconcilia con il calcio.L’ha vinta la Roma e meritatamente,ma poteva finire anche 4-4 o 5-4 .Grande gara di Pianjc,Bradley e Totti, nella Fiorentina tradita dal portiere Viviano buona partita di Roncaglia e Cuadrado.Una battuta d’arresto per i viola dopo una lunga sequenza positiva non può far dimenticare il persistere di ottime trame di gioco.

Certo è che pesa l’assenza di Jovetic e,nella circostanza quella di Pizarro vero metronomo del centrocampo.Roma fortissima negli schemi d’attacco ma come al solito ballerina dietro,ma quando fai un gol in più dell’avversario va bene anche se non abbiamo mai visto una squadra vincere il campionato con una difesa che becca minimo due reti a gara!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

    

                                    

CHAMPIONS : LA JUVENTUS E’ PRIMA NEL GIRONE.PRIMO TEMPO A BASSO RITMO.LUCESCU MIRAVA AL PARI. POI L'AUTORETE E LA RINCORSA NON RIUSCITA.JUVENTUS PIU' DETERMINATA E CONVINTA.

 Personalmente credo che sarà “biscotto” ma anche un “biscotto” diciamo così inconsapevole.Dal momento che un pareggio qualifica me Shakhtar e mi permette di mantenere il primato nel girone e di accaparrarmi 500 mila euro di premio Uefa perché dovrei affannarmi troppo?

 E dal momento che io Juventus con un pareggio mi qualifico anche se il Chelsea vincesse e mi raggiungesse a 10 punti sarei io Juventus a passare agli ottavi in virtù del vantaggio che ho acquisito nei due incontri con i Campioni d’Europa, perché ,ripeto,dovrei dannarmi l’anima? Ed anche a me verrebbero i 500 mila euro di quota Uefa per il pareggio ?

 Questo dice la logica,la logica DISTORTA del calcio,ovvio!

 Chiaro che possano anche esserci eccezioni..del tipo: io Lucescu di fronte al mio pubblico ed al mio Presidente che è l’uomo più ricco d’Ucraina ( Leonidovich Akhmetov accreditato di 16 miliardi di dollari di patrimonio personale) non ci sto a non cercare assolutamente la vittoria e poi…e poi.. mi stà sulle palle quel Conte che tra l’altro parla anche a sproposito….. CI CREDO POCO.

Oppure: io sono la Juventus ,sono giovane e forte ( nonostante sia incazzata anche perché TOPOLINO mi ha chiamata in un fumetto “ RUBENTUS” ) ed ho il futuro dalla mia..ti faccio vedere i sorci verdi caro “marpione” Lucescu e vengo a vincere a Donetsk così arrivo anche prima nel girone… CI CREDO POCO anche a questo.

 Esiste anche la remota possibilità che Rafa Benitez sedutosi da poco sulla panchina del Chelsea riesca a non vincere contro i danesi e così il “biscotto” lo mangerebbe lui….

 La gara: Conte recupera Chiellini ma non ha a disposizione Marchisio per squalifica.In avanti confermati Vucinic e Giovinco.Tra gli Ucraini non c’è lo squalificato Luiz Adriano ed al suo posto in attacco Eduardo. Nel primo tempo molto ma molto più decisa a vincere la Juventus che sfiora il gol in parecchie occasioni e protesta anche per un rigore non dato.

 I padroni di casa cercano la melina ed il possesso palla ma contro i più fisici bianconeri rischiano molto.

Episodio da rigore al 21° quando un colpo di testa di Chiellini su parabola di Pirlo viene respinto con un braccio da Fernandinho ma l’arbitro svedese Eriksson non concede.

Poi Giovinco al 30° sfiora il palo alla sinistra di Pyatov.Attacca la Juventus fino al 47° e per due volte la spinta di Pogba crea difficoltà alla difesa Ucraina che appare non impeccabile.

Insomma le motivazioni stanno facendo la differenza .La Juventus fa bene a tenere lontano dalla propria area elementi tecnicamente molto dotati che anche se appaiono in serata svogliata potrebbero far male.

 Qualcuno si deve essere fatto sentire nell’intervallo dal momento che nei primi 8 minuti è un fuoco di fila di occasioni.Due per gli Ucraini ed una per la Juventus.

Prima Rakitskiy il cui tiro è respinto da Buffon ,sulla ribattuta il tiro al volo di Texeira sfiora l’incrocio.Poi un bel tiro di Pirlo dal limite tocca il palo prima di finire sul fondo.Infine un bel tiro di Mikhitarian fa la barba al palo alla destra di Buffon.E’ il preludio del gol ed è gol Juventino.Si tratta di una autorete dello Shakhtar da parte di Kucher che per paura dell’accorrente Giovinco lanciato da Lichtsteiner ( in posizione di fuorigioco ) scaraventa dentro la propria rete!

Juventus che gioca con convinzione e Ucraini per ora non all’altezza.Ora la Juventus è prima nel girone. Gara che ora è piacevole,non sembra ci stiano a perdere gli uomini di Lucescu.Palo Ucraino di Ilsinho al 21° .La sua spaccata su cross di Willian finisce con la sfera sul palo.

Si susseguono le occasioni con i padroni di casa tutti in avanti.Tocca a Vucinic sprecare il 2-0 quando lanciato in verticale riesce ad attrarre fuori area il portiere ma defilatosi troppo mette in area per Giovinco stoppato da Kucher ,la palla sempre buona viene colpita da Pogba e definitivamente respinta dalla difesa.Una buona opportunità per chiudere la gara. Nulla più di importante fino alla fine.

 La Juventus addirittura vince il girone.Diciamo che allo Shakhtar che voleva mantenere la gara sul pareggio ( quindi era propenso al “ biscotto” ) hanno detto male alcuni episodi ed è rimasto beffato davanti al proprio pubblico.Certo rispetto alla gara di Torino che doveva vincere alla grande come qualità di gioco espressa la squadra di Lucescu è calata assai.Ma questa era una gara particolare così come lo era quella di ieri sera del Milan..Se non ci sono motivazioni……

.La Juventus ha fatto comunque un’eccellente gara,ha rischiato in qualche occasione come logico ma anche poteva chiuderla sul 2-0.

 I VERDETTI: GIRONE E JUVENTUS 12 punti qualificata agli ottavi SHAKHTAR 10 punti qualificata agli ottavi per aver segnato più reti in trasferta negli scontri diretti col Chelsea Chelsea 10 punti Campione d’Europa in carica Europa League Nordsjelland 1 punto eliminato

GIRONE F BAYERN MONACO 13 punti qualificata agli ottavi come primo nel girone per aver vinto lo scontro diretto col Valencia VALENCIA 13 punti qualificata agli ottavi Bate Borisov 6 punti Europa League Lille 3 punti eliminata

 GIRONE G BARCELLONA 13 punti qualificata agli ottavi CELTIC GLASGOW 10 punti qualificata agli ottavi Benfica 8 punti Europa League Spartak Mosca 3 punti eliminata

 GIRONE H MANCHESTER UNITED 12 punti qualificata agli ottavi GALATASARAY 10 punti qualificata agli ottavi per aver battuto il Cluj nello scontro diretto. Cluj 10 punti Europa League Sporting Braga 3 punti eliminata

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 04/12/2012 @ 22:56:52, in champions, linkato 871 volte)

 

              

CHAMPIONS LEAGUE 58° EDIZIONE SESTO TURNO DELLA FASE A GIRONI

 Per il Milan già qualificato agli ottavi e certamente come secondo nel girone C si tratta solo e soltanto di una passerella per i tifosi.Diverso per Spalletti ed il suo Zenit se vorrà andare avanti in Europa sia pure in Europa League.

Oddio,una motivazione i rossoneri l’avrebbero ed è legata al premio in danaro che l’UEFA elargisce a chi vince o pareggia ogni singola gara.Si tratta di bei soldoni e si tratta anche di punti validi per il ranking Uefa sia per la squadra che per il calcio Italiano.

 I premi in danaro sono aumentati da quest’anno e per le partite della fase a gironi ( quella attuale ) si va dal milione di euro a vittoria a 500.000 euro per ogni pareggio.Una motivazione quindi c’è.

E per il Milan ce ne sarebbe anche un’altra .Galliani,amministratore delegato rossonero l’ha anche ricordata ai suoi giocatori.Ed è legata al prestigio del club milanista.Dal momento che il Milan nelle ultime 8 edizioni della Champions League si è sempre qualificato agli ottavi e dal momento che nelle ultime gare ha ottenuto –da qualificato- scarsi risultati- 1 sola vittoria,2 pari e ben 5 sconfitte-vuol dire che la tensione agonistica non è mai stata delle migliori e che quindi sarebbe l’ora di smetterla.

L’avranno capito il messaggio i miliardari in campo? Credo sarà difficile.

 Milan-Zenit

 Alla presenza di Capello ed anche del “patron” Berlusconi il Milan ( molte seconde linee in campo ) gioca ma segna lo Zenit.Il pubblico non è delle serate di gala( al massimo 30 mila spettatori e per S.Siro e la Champions è cifra molto misera ).

 La partita poteva già al 4’ avere la sua svolta se solo il mediocre arbitro francese Chapron avesse fischiato un rigore colossale per fallo macroscopico di Bruno Alves su Pazzini.Niente di niente.Si mette in mostra tra i rossoneri un autorevole De Sciglio mentre tra gli uomini di Spalletti il solito armadione Hulk cerca di spaventare la difesa italiana.Il vantaggio russo arriva al 35° a seguito di un’azione di Semak con palla rimpallata in area subito colpita in maniera vincente in diagonale da Danny che così porta in vantaggio i suoi.

Reazione milanista affidata a spunti di Bojan,Flamini e Pazzini ma senza fortuna.

Nella ripresa al 4’ così come accaduto nel primo tempo occasionissima per Pazzini la cui puntata è miracolosamente deviata da Malafeev e poi respinta via dalla linea da un difensore.

Deve ricorrere a Robinho al 20’ il Milan ( speriamo bene…) per cercare il pari ed evitare l’ennesima brutta figura nell’ultima gara del girone.Ora con la velocità di Robinho (almeno quella Robinho ce l’ha ) e di Emanuelson Allegri cerca di perforare la difesa russa.

Ebbene: dalla stessa identica posizione dalla quale venerdi El Shaarawy aveva segnato il terzo gol al Catania abbiamo avuto il tiro di Robinho, bello, ma finito fuori!

 Intanto è entrato anche El Shaarawy per l’assalto finale. In campo contemporaneamente Robinho,Bojan,Pazzini ed El Shaarawy!

Non serve a nulla perché i russi vincono per 1-0 e nel finale ci vuole un super intervento di Abbiati per evitare il secondo gol.

 Nulla di importante per il Milan ( tranne che per il PRESTIGIO e per il PREMIO di 1 Milione di euro o di mezzo milione in caso di pareggio ) una bella soddisfazione per lo Zenit che con questi 3 punti supera in classifica l’Anderlecht ( solo un pari a Malaga ) ed accede all’Europa League.

 SITUAZIONE:

GIRONE A PARIS ST.GERMAIN 15 PUNTI ottavi PORTO 13 PUNTI ottavi Dynamo Kiev 5 punti Europa League Dinamo Zagabria 1 punto  eliminata

GIRONE B SHALKE 04 12 PUNTI ottavi ARSENAL 10 PUNTI ottavi Olympiakos 9 punti Europa League Montpellier 2 punti eliminata

GIRONE C MALAGA 12 PUNTI ottavi MILAN 8 PUNTI ottavi Zenit 7 punti Europa League Anderlecht 5 punti eliminata

GIRONE D BORUSSIA DORTMUND 14 PUNTI ottavi REAL MADRID 11 PUNTI ottavi Ajax 4 punti Europa League Manchester City 3 punti eliminata

 E domani sera la Juventus. Se vince a Donetsk è prima nel girone e si qualifica Se pareggia è seconda e si qualifica. Se perde può essere eliminata se il Chelsea batterà il Nordsjelland. Dal momento che la squadra di Lucescu è qualificata comunque crediamo che un mezzo milione di euro di premio partita a testa possa soddisfare ambedue le squadre.Cioè un pareggio…che poi sappia di biscotto è un’altra storia.Vedremo se una volta il calcio piacevolmente ci smentirà.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 9 persone collegate

< giugno 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (699)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: