VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 VideonewsTV 10 anni di web TV... di Admin
 
"
"Più si consumano gli anni, più diventano preziosi".

Goethe
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

 GRUPPO A

Stasera Juventus –Atletico di Madrid

Un gruppo in cui tutto è ancora da decidere anche se alcune indicazioni più precise già ci sono.

 Vediamo:

l’Atletico di Madrid  è già qualificato agli ottavi.Lotterà per restare primo e per far questo deve vincere,pareggiare o perdere con un solo gol di scarto. Se perde con due gol di scarto o più è secondo.

 La Juventus   se vince con due gol di scarto è prima nel girone indipendentemente da quello che fa l’Olympiacos col Malmoe.

 Se vince con un solo gol di scarto si qualifica come seconda.

 Se pareggia si qualifica come seconda.

 Se perde si qualifica purchè non vinca l’Olympiacos.

 Se perde e l’Olympiacos vince è eliminata.

 L’Olympiacos   si qualifca per gli ottavi solo se batte il Malmoe e la Juventus perde contro l’Atletico Madrid. Se pareggia arriva terzo e va in Europa League.

 Il Malmoe  può solo aspirare ad un posto in Europa League e lo otterrebbe battendo ad Atene l’Olympiacos.

La Juventus si presenta a questa ennesima ultima gara decisiva nella fase a gruppi con questo cammino in Coppa Campioni/Champions 222 gare con 109 vittorie 55 pareggi e 58 sconfitte 49,2 % di vittorie

L’Atletico di Madrid con 83 gare in Coppa Campioni/Champions con 44 vittorie 20 pareggi e 19 sconfitte 53% di vittorie

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

La classifica del campionato italiano di calcio 2014/2015 dopo la disputa della 14° giornata per quanto concerne la Milano calcistica così recita: Milan 21 punti Inter 17 punti totale 38 punti

Prendiamo in esame tutti i 21 campionati in cui si assegnano 3 punti a vittoria cioè dal torneo 1994/1995 a quello di quest’anno 2014/2015

Ebbene per avere un rendimento globale delle due milanesi eguale a quello modesto di quest’anno occorre risalire proprio al primo dei campionati a 3 punti a vittoria con la somma di 38 punti ( esattamente come ora 21 il Milan e 17 l’Inter )

L’Inter mai è andata sotto questo rendimento in 21 anni.Per ora sta quindi eguagliando il suo peggior rendimento in campionato.

 Il Milan invece ha fatto peggio 5 volte ( una volta 17 punti –lo scorso anno- poi due volte 18, tre volte 20 e due volte 21 punti come quest’anno )

 Comunque sommati i punti delle squadre espressione di Milano si può dire che questo finora è il peggior rendimento dal 1994/1995. Non c’è che dire un bell’incipit per Erik Thohir ed il suo staff internazionale e per le ambizioni “mondiali” solo sulla carta di quella che era la squadra più titolata al mondo,il Milan.

1994/1995 Dopo 14 giornate Milan 21 Inter 17 totale 38

1995/1996 Dopo 14 giornate Milan 29 Inter 18 totale 47

 1996/1997 Dopo 14 giornate Milan 21 Inter 22 totale 43

1997/1998 Dopo 14 giornate Milan 23 Inter 33 totale 56

1998/1999 Dopo 14 giornate Milan 25 Inter 24 Totale 49

1999/2000 Dopo 14 giornate Milan 25 Inter 23 Totale 48

2000/2001 Dopo 14 giornate Milan 20 Inter 18 totale 38

2001/2002 Dopo 14 giornate Milan 24 Inter 31 totale 55

 2002/2003 Dopo 14 giornate Milan 32 Inter 30 totale 62

 2003/2004 Dopo 14 giornate Milan 33 Inter 28 totale 61

 2004/2005 Dopo 14 giornate Milan 31 Inter 20 totale 51

 2005/2006 Dopo 14 giornate Milan 31 Inter 28 totale 59

2006/2007 Dopo 14 giornate Milan 20 Inter 36 totale 56

2007/2008 Dopo 14 giornate Milan 18 Inter 34 totale 52

 2008/2009 Dopo 14 giornate Milan 27 Inter 33 totale 60

 2009/2010 Dopo 14 giornate Milan 27 Inter 35 totale 62

 2010/2011 Dopo 14 giornate Milan 30 Inter 23 totale 53

2011/2012 Dopo 14 giornate Milan 30 Inter 20 totale 50

 2012/2013 Dopo 14 giornate Milan 18 Inter 28 totale 46

2013/2014 Dopo 14 giornate Milan 17 Inter 27 totale 44

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Che cosa ha detto la giornata calcistica in Italia dopo che le due più forti –Juventus e Roma- hanno pareggiato ?

 Ha detto che il Milan è di una modestia assoluta e su questo personalmente mai avevo avuto alcun dubbio.

Questo Milan che ha ancora appeal internazionale ( francamente legato al passato glorioso non di certo al momento attuale ) sembra in grado di poter lottare solo per un posto in classifica attorno all’ottavo-decimo.Non di più. Altro che Europa.

 Dal momento che dietro Juventus e Roma c’è un abisso tecnico è anche probabile che si possa creare un gruppo di contendenti che a grande distanza dalle prime due possa lottare per l’unico posto restante per la Champions e per quelli per l’Europa League.

 In questo gruppo che comprenderà le due genovesi (vera sorpresa dell’anno ),la Lazio,il Napoli, la Fiorentina, l'Udinese, può anche darsi che entrino le due milanesi.

A quel punto tutto è possibile …sappiamo che cosa voglia dire per gli arbitri il fascino della casacca prestigiosa.State pur certi che se per caso e tanto per dire un Milan-Genoa in finale di campionato fosse decisivo per un posto in Europa già si potrebbe scommettere sul risultato!

Comunque tutto ciò non può far dimenticare come i rossoneri francamente siano poca cosa e che si debbano svegliare al più presto in previsione dei prossimi due incontri che li vedranno impegnati col Napoli a San Siro e con la Roma all’Olimpico prima della sosta invernale.

 

      

 Intanto Juventus e Roma si stanno preparando mentalmente per le due decisive gare di Champions contro Atletico Madrid e Manchester City.

 La Juventus passerà agli ottavi con un pareggio o una vittoria.Se vincerà per 2-0 sarà anche prima nel girone con indubbi vantaggi al momento del sorteggio.

 L’effetto Juventus Stadium ( solo il Bayern vi ha vinto in campo internazionale ) servirà senz’altro ai bianconeri ma l’avversario è di certo da definirsi “rognoso”

.L’Atletico è anche in forma ed ha ritrovato appieno i gol di Mandzukic senza perdere le consuete caratteristiche di abilità difensiva e di pericolosità sui calci piazzati e sulle battute da corner.

Comunque alla Juventus non potrà sfuggire la qualificazione.I bianconeri sarebbero eliminato solo in caso di sconfitta e di contemporanea vittoria dell’Olympiacos contro il Malmoe.

 Per la Roma il discorso non è molto differente.Semmai il problema è rappresentato dal fatto che si tratta di uno scontro diretto.Per gli inglesi del Manchester City di Pellegrini si tratta di un dentro o fuori.Una gara senza Aguero infortunatosi sabato in campionato.

Al solito all’estero pensano meno al turnover ed in questo caso la Roma ha avuto fortuna.Aguero era in un momento di forma eccellente.

 Se la Roma vince va agli ottavi.Se la Roma perde è fuori.

 Sul pareggio vi sono differenti possibilità.Un pareggio per 1-1 2-2 3-3 in caso di sconfitta probabile del CSKA a Monaco col Bayern eliminerebbe la Roma.Solo lo 0-0 la favorirebbe.

 PS: continua a vincere il Real Madrid di Ancelotti.Migliorato e portato a 18 il record di vittorie consecutive ( ad un passo quello storico del Barcellona di 19 gare vinte di seguito)

Inoltre Ronaldo è arrivato a 200 gol  nel Real con la tripletta messa segno contro il Celta Vigo.

Per lui sono 23 le triplette ( anche questo record ) ed i 200 gol sono stati raggiunti in sole 178 gare!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 ROMA    SASSUOLO          2-2

 Zaza ( Sassuolo ) al 15’ e 18’ del 1° tempo Ljajic (Roma ) al 32’ del 2° tempo su rigore ed al 48’ del 2° tempo

Roma (4-3-3): De Sanctis Florenzi Yanga Mbiwa Manolas Holebas De Rossi Pjanic Strootman , Iturbe Destro Ljaijc . All. Garcia

Sassuolo (4-3-3): Consigli Vrsaljko Cannavaro Acerbi Peluso Taider Missiroli Brighi Berardi Zaza Sansone All. Di Francesco

 Arbitro: Irrati di Pistoia. 

 Due gol di Ljajic nella ripresa l’ultimo dei quali nei minuti di recupero hanno permesso alla Roma di mantenere il campo imbattuto ed anche di non veder ampliato a 4 punti il distacco dalla Juventus.

Sì, perché l’ottimo Sassuolo di questo periodo vinceva per 2-0,aveva sprecato un clamoroso 3-0 con Berardi (miracolo di De Sanctis ) e viaggiava anche in superiorità numerica per l’espulsione di De Rossi.Il Sassuolo,quindi, ha sprecato una irripetibile occasione di battere in casa propria la Roma ed a fine gara le proteste degli emiliani sono state molte circa episodi contestati all’arbitro pistoiese Irrati.

 Comunque il nocciolo della questione è un altro. La testa e le gambe di Juventus e Roma erano da un’altra parte,erano verso le due decisive gare di Champions di martedi e mercoledi prossimi.

Troppo importanti per i bilanci Juventus-Atletico Madrid e Roma –Manchester City per poter avere la testa sgombra in queste due gare di campionato.

 Brutta partita a Firenze ove Montella conscio della superiorità come organico e collaudato impianto di gioco da parte della Juventus è stato prudente ed ha accolto con favore lo zero a zero che per Allegri invece sarà sembrato semmai un esito da “ vorrei ma non posso”,cioè come un tentativo di cercare i tre punti ma poi nemmeno con troppa convinzione.E va bene così.

Di certo né Allegri né la Juventus si sarebbero aspettati la battuta d’arresto della Roma che ha davvero rischiato di buttar via tutto quanto di buono fatto finora ,se fosse arrivata come sembrava ormai certo la sconfitta.

Due erroracci di De Sanctis l’avevano apparecchiata sul campo.

 Io ho spesso definito questo portiere che proprio in settimana ha rinnovato il contratto con la Roma come un “giocoliere” per le parate a volte incredibili e sgraziate che fa.Ma stasera l’ha combinata grossa con un rinvio sballato..In più c’èra l’ottimo momento di forma della squadra ospite e di Zaza capace di una doppietta

.Buon per i giallorossi che la classe di Ljajic e la consueta verve di Gervinho entrato in soccorso abbiano almeno evitato il ko.E’ quest’ultimo che al 31’ della ripresa sferra un tiro che Vrsaljko in spaccata tocca un po’ con la coscia un po’ con il braccio.Irrati decide per un rigore generoso che riapre la gara.Poi al 48’ sempre Gervinho in azione con palla a Florenzi ( impiegato stasera come terzino) che rimette in area per la botta vincente di Ljajic.

Sassuolo infuriato per la posizione dubbia di Florenzi al momento del ricevimento del passaggio.

Il morale tutto sommato è salvo anche se l’occasione di avvicinare i bianconeri non doveva essere sprecata.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 Siamo al 16mo appuntamento con il campionato per la Pistoiese che anticipa al sabato secondo l’assurdo e vituperato calendario super spezzatino ad uso e consumo di sportube,ed anticipa con una grande favorita per il passaggio in B, il Pisa.

 La Pistoiese in casa si fa rispettare.In casa ha giocato 7 gare con 5 vittorie ,un pareggio ed una sola sconfitta subita nella partita di apertura contro l’Ascoli che guarda caso guida la classifica con 30 punti

Pisa che ha in classifica è terzo con 26 punti mentre gli arancioni sono all’ottavo posto con 22 .

Pisa che vive qualche momento di apprensione.Qualche risultato non soddisfacente e le dimissioni in settimana di un guru del settore, quel dg Pino Vitale, sono lì a dimostrare che qualcosa non va

 Già da questa fine estate quando il Pisa non venne ripescato in B a favore del Vicenza causa “ una sciocchezza da dilettanti” così come disse subito Vitale,qualcosa si era irrimediabilmente rotto..

I neroazzurri con l’occasione recuperano il loro bomber Arma ed hanno al seguito un buon numero di tifosi stimabili in oltre 500.D’altra parte il Pisa è la squadra che vanta la media più alta del Girone B di lega Pro in termini di presenze all’Arena con ben 5.850 mentre la Pistoiese ne conta 1.860.

 Un ennesimo derby che va in scena al Melani un derby molto atteso anche dall’allenatore degli arancioni Cristiano Lucarelli che come livornese sente particolarmente questa gara, un Lucarelli che non ha ancora digerito l’esito della gara di domenica scorsa a L’Aquila ed a mio parere anche a ragione.

Lucarelli è anche preoccupato per la situazione dei diffidati ben 6 quattro dei quali difensori.Sono Romeo ( infortunato di lunga degenza ) ,Falzerano,Vassallo, Piana, Celiento e Di Bari.

 PISTOIESE         PISA         2-0

Vassallo al 26’ del 1° tempo Piscitella 6’ del 2° tempo

 Pistoiese: (4-3-3) Olczak Celiento Frascatore Vassallo Di Bari ( capitano ) Piana Falzerano Calvano Coulibaly Mungo Piscitella All.tore: Lucarelli

 Pisa ( 3-5-2 ) Pelagotti Di Cuonzo Costa Lisuzzo Rozzio Sini Frediani Morrone ( capitano ) Arma Iori Beretta All.tore:Braglia

 Arbitro: Di Martino di Teramo

 E’ proprio uno dei diffidati della Pistoiese , Piana, ad essere ammonito al 5’ ed al 6’ tocca a Calvano per un fallo su Iori. Si fa vedere al tiro Calvano con Pelagotti che para. Al 13’ un tiro del marocchino Arma esce non di molto.

Non è una gara che scorre fluida,anzi .Attento controllo degli arancioni perché è il Pisa che cerca di fare la gara.

Al 26’ Pistoiese in vantaggio grazie ad una splendida azione iniziata da Calvano che apre sulla destra per la fuga di Coulibaly che crossa in area dove per Vassallo è facile battere Pelagotti.

Vantaggio inaspettato.Al 32’ dopo un infortunio alla testa per Di Bari il capitano arancione che recupera presto protestano i pisani per un presunto fallo su Arma in una azione che vede un tiro di Rozzio ben deviato con i piedi da Olczak.

 Comunque ogni volta che la Pistoiese si spinge in avanti la difesa pisana balla eccome.

Al 38’ Falzerano potrebbe gestire meglio un pallone e concludere invece di cercare un compagno. Finale di tempo a tinte neroazzurre con Arma che di testa manda fuori di poco e soprattutto con Morrone che nel recupero sempre di testa mette fuori.

 Al termine del primo tempo la Pistoiese è quindi in vantaggio per 1-0.Ha saputo sfruttare al meglio un’azione in velocità tra Colulibaly e Vassallo con la difesa pisana sorpresa.Poi ha sofferto ma un buon Olczak ha dato garanzie.

 Nel Pisa un cambio ad inizio ripresa: esce Beretta ed entra Giovinco. Partono a testa bassa i neroazzurri ma al 5’ sono freddati dalla Pistoiese che va sul 2-0 al termine di una bella azione condotta da Vassallo che apre per Piscitella che fa tutto da solopunta l'avversario e poi entra in area si libera al tiro e batte imparabilmente Pelagotti.Un gran gol il terzo suo in campionato.

 Il gol sarà poi decisivo anche se il Pisa ricomincia a spingere a testa bassa ed in massa ma esponendosi giocoforza al contropiede veloce della Pistoiese.

E’ancora bravo Olczak al 10’ a respingere un tiro da fuori di Iori. La gara ormai ha preso una piega tattica chiara.D’altra parte il Pisa non può che attaccare ma si trova di fronte un ottimo Olczak e difetta di precisione nelle conclusioni mentre la Pistoiese agisce tranquilla in contropiede forte del doppio vantaggio.

Insomma il Pisa gioca ma non sfonda,la Pistoiese è molto pratica ed ha davanti buoni talenti.

 Nella Pistoiese intanto esce Piscitella ed entra Tripoli.Poi sono ammoniti Morrone e Celiento che era diffidato.Coulibaly intanto prima prende il palo in acrobazia ma era in fuorigioco, poi spreca il 3-0.

Non c’è verso questo giocatore va preso così com’è.E’ più fumo che arrosto ma serve alla causa.

La partita sembra spegnersi anche perché è stata giocata a buon ritmo ed il Pisa ha accusato molto la botta del secondo gol.Ci pensa poi Olczak al a negare il gol al Pisa con un bell’intervento con palla in angolo su tiro di Iori.

 Getta il cuore oltre l’ostacolo il Pisa attaccando fino al termine ma non va oltre un bel colpo di testa del solito Arma con palla fuori. Lucarelli cerca forze fresche con Saric e Falasco al posto di Vassallo e Calvano che escono tra gli applausi.

 Stesso copione fino al 94’ ma la spinta neroazzurra è sterile ed addirittura sul fischio finale potevano essere gli arancioni ad andare sul 3-0

Si ,la Pistoiese ha vinto anche questo derby dopo quelli contro la Lucchese ed il Prato.Si può proprio dire che il Pisa ha giocato alla ricerca del gol ma la Pistoiese di gol ne ha fatti due senza rubare nulla.Vittoria limpida e questa volta i soliti errori difensivi se anche ci fossero stati ( davanti c’èra il Pisa non una squadra qualunque..) ci ha pensato l’ottimo Olczak ad evitare guai.

Ora la classifica appare più congrua per la Pistoiese anche se non ancora adeguata a quanto si è visto in queste 16 gare.Comunque 25 punti sono già un bel bottino se si pensa che il Pisa partito per vincere il torneo di punti ne ha solo 1 in più.

Si tratta della sesta vittoria consecutiva della Pistoiese contro il Pisa al Melani.

Infatti l’ultima volta che il Pisa portò via un pareggio per 0-0 fu nel torneo di B 1981-82 quando quel punto fu decisivo per l’ascesa in Serie A della squadra di Anconetani.Al Melani in quella occasione c’èrano 6000 tifosi giunti da Pisa ed io ero presente e ricordo bene la gara. Altro periodo altro calcio.

Complessivamente a Pistoia si sono disputate con questa 22 gare tra Pistoiese e Pisa con 12 vittorie arancioni 3 pareggi e 7 vittorie del Pisa l’ultima delle quali risale al lontano 1975/76 in Serie C

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

FIORENTINA        JUVENTUS          0-0

 

Fiorentina ( 3-5-2 ): Neto Rodriguez Basanta Alonso Savic Fernandez Pizarro Joaquin Cuadrado Valero ( capitano ) Gomez All.tore:Montella 

 Fateci caso: una Fiorentina tutta straniera.Incredibile.Così il calcio italiano muore.

 Juventus ( 3-5-2 ): Buffon ( capitano ) Ogbonna Evra Bonucci Chiellini Vidal Pogba Coman Pirlo Pereyra Llorente All.tore: Allegri

 Arbitro: Rizzoli

 Allegri ha deciso di non far giocare Tevez in nome del turnover.Martedi c’è l’Atletico Madrid.Lichtsteiner è assente per squalifica.( Tevez,Marchisio e Morata sono in panchina) In attacco quindi ci sono Llorente ed il giovane 18enne Coman.

 Montella presenta la stessa formazione vincente sia a Verona che a Cagliari.Non ha a disposizione Rossi,Bernardeschi e Pasqual.

 Pogba al 3’ fa tutto da solo al limite dell’area,supera due avversari e tira alto,non di molto!Mantiene il pallone la Juventus che inizia con grande personalità.Strana atmosfera al Franchi col pubblico in silenzio perché in questi primi 8’ sono gli avversari che manovrano.

 E’ un inizio di partita ove le due squadre sembrano studiarsi a vicenda con Fiorentina molto contratta ed arretrata.

14’ colpo di testa di Llorente che viene deviato in angolo da un Mario Gomez arretrato.

 La Fiorentina cerca il colpo in contropiede sfruttando la velocità di Cuadrado ma occorre essere freddi e precisi e soprattutto supportati da Gomez e per ora

Fase di stanca della gara che per ora non ha visto un tiro in porta degno di nota.Delusione sugli spalti,dunque.

 Al 27’ prima ammonizione della serata a carico di Pizarro per un fallo su Conan. Al 29’ un fallo consimile di Pogba su Valero non è sanzionato. Il pubblico di fede viola si fa sentire nei confronti di Rizzoli.

 La punizione di Fernandez è il primo vero tiro in porta dei viola.Esce di poco alla sinistra di Buffon.

 34’ secondo ammonito.E’ Ogbonna per un fallo su Cuadrado.La gara non decolla ed è brutta. 37’ ammonito anche Chiellini su Valero.Il bianconero si arrabbia molto.Pian piano la Fiorentina esce dal guscio. 39’ ancora un giallo a carico di Cuadrado che commette fallo stupido da dietro su Bonucci che rinviava.Tutti e due erano diffidati e salteranno la prossima gara.

Brutta,brutta gara.Tutta spezzettata senza continuità

.Questa è gara da Tevez.Se Allegri lo impiegherà nella ripresa è probabile vinca la partita.Per ora la Fiorentina non ha potuto fare molto.Gomez non ha avuto palle giocabili.Cuadrado ha preferito concludere raramente da solo ed in modo impreciso,anche.Tanto poco bella è stata la gara che Rizzoli appena arrivati al 45’ fischia e manda tutti a riposarsi.

 Al 3’ della ripresa c’è la migliore occasione da gol della gara per la Juventus.E’ Pogba l’unico in grado di cambiare ritmo alla gara e questa volta cerca con Evra di rendersi pericoloso solo che Evra non è certo un gran cannoniere…tutt’altro.Neto gli respinge il tiro con i pugni.

Anche Pogba entra tra i cattivi e si becca un giallo al 13’ per fallo su Pizarro.Intanto Allegri ha deciso che vale la pena di vincere questa gara e mette in campo Tevez al posto di Conan.Siamo al 16’

 Ottima azione personale di Fernandez in dribbling al 20’ con palla a Gomez che però si impappina al momento del tiro e Bonucci sventa..

Poi al 22’ una bella parata di Buffon su tiro di Cuadrado dai 20 metri.E’ la prima parata di Buffon nella serata.

24’ esce un deludente Gomez ,al suo posto Babacar che appare più veloce del tedesco. Si comincia a fare sul serio.30’ entra Marchisio per Pirlo nella Juventus mentre Montella immette Aquilani al posto di Joaquin nella Fiorentina

.Chiellini intanto è stato un minuto fuori per farsi medicare un taglio in fronte.Rientra con una fasciatura alla testa.

Sarà difficile che questa gara si possa sbloccare.Mi sembra di vedere Milan-Fiorentina che fu gara bloccata.Montella ha imparato a essere prudente quando incontra squadre superiori ( Juventus) o presunte tali ( Milan).

Intanto un infortunio muscolare costringe Cuadrado ad uscire e a lasciare il posto a Kurtic.Ultimo cambio per Allegri:Padoin per Vidal. Ma non esce nulla di interesante da questi cambiamenti.

La gara è segnata sul binario dello zero a zero.Così come lo spettacolo.Un punto che forse serve di più alla Juventus che alla Fiorentina.

Nei secondi finali una mano di Pizarro in area è stata considerata involontaria da Rizzoli,nonostante le proteste di Pogba.Figurarsi che cosa si sarebbe detto se la Juventus avesse vinto su rigore al 94’…

Lo zero a zero a differenza di quanto pensavano “gli scienziati “ del calcio tipo Frossi o Brera che lo ritenevano risultato perfetto invece per me indica solo gara noiosa e basta. .

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

 

 Partiamo da qui.Per Firenze tutta calcistica e non è l’avvenimento dell’anno.Va in scena al Franchi di venerdi, giorno insolito,Fiorentina-Juventus.

Come al solito la Juventus vi arriva da prima della classe e la Fiorentina in una buona ma migliorabile posizione di classifica. Il ricordo del 4-2 subito dai bianconeri lo scorso campionato non può non tornare in mente.Ma quella fu gara anomala ed il primattore (Rossi) non è della partita

.Ma c’è Mario Gomez sulla strada del completo recupero ed il tedescone ci terrebbe molto a ripetere lo scherzetto fatto da Rossi.

Comunque analizzando la gara senza sogni e/o sentimentalismi e partendo come si deve fare dalle forze in campo non si può non considerare ancora una volta come favorita la Juventus.

La spinta che il gol di Pirlo a10’’ dalla fine del derby ha dato all’ambiente tutto non può non essere fenomenale.Quel gol rischia di pesare tantissimo in tema scudetto.Ha aggiunto convinzione a convinzione,forza a forza e punti in classifica.

 La Fiorentina come ripetiamo da tempo per il gioco che esprime e per la maturità acquisita anche in campo internazionale non dovrebbe trovarsi in quella semi-anonima posizione di classifica.Attualmente il suo ottavo posto a ben 15 punti di distacco dai bianconeri non appare equo.Dovrebbe già stare al terzo posto immediatamente dietro Juventus e Roma ed è a quel posto che punta Montella che ha detto come lui guarderà la classifica soltanto a Natale

.La Juventus è alle porte con due gare molto importanti.Firenze ,poi l’ultima del girone di Champions contro il sempre ostico Atletico di Madrid cui chiedere punti per l’approdo agli ottavi.Una Juventus che a novembre sia pure con risvolti differenti ha vinto tutte e sei le gare disputate è ora chiamata ad uno sforzo suppletivo contro la rivale storicamente più ostica anch’essa in un ottimo momento di forma.

 La sfida è sentitissima soprattutto dopo quello che accadde nel finale del campionato 1981/82 ove Fiorentina impegnata a Cagliari e Juventus a Catanzaro si giocavano lo scudetto all’ultima giornata.Inutile ricordare come finì.Vittoria della Juventus su rigore segnato da Brady che già era stato ceduto e zero a zero a Cagliari  per i viola ed ennesimo titolo per i bianconeri.

 Sarà la sfida N° 76 a Firenze. Nelle precedenti 75 ci sono state 26 vittorie dei viola,29 pareggi e 20 vittorie della Juventus. A livello globale in campionato si hanno 69 vittorie per la Juventus,49 pareggi e solo 32 vittorie della Fiorentina.

 Dati semi terrificanti per la Fiorentina nelle ultime 25 sfide: 2 vittorie,11 pareggi e 12 sconfitte.

Da parte sua Montella in conferenza stampa pre partita ha detto che occorrerà alla sua squadra la spinta in più dei tifosi che però da sola non potrà bastare per vincere.Occorreranno freddezza,cuore e sacrifico.

Allegri che contro la Fiorentina non ha un grande curriculum ( anche con il Milan ) ha detto: “ La Fiorentina sta dimostrando di essere in forma, giocare a Firenze non è facile, è una rivale storica, c'è sempre una grande tensione, pensiamo a venire via con un risultato positivo

Le probabili formazioni:

 Fiorentina   (3-5-2): Neto; Savic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Pizarro, Borja Valero, Alonso; Cuadrado, Gomez.

 Juventus    (4-3-1-2): Buffon; Padoin, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tevez, Llorente.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Non parliamo della Coppa Italia.

Volutamente e scientemente.Ha piena ragione l’allenatore dell’Empoli Sarri quando afferma che è il torneo più antidemocratico d’Europa.

 Io non la mettere sul piano “politico” ma soltanto su quello sportivo anche se Sarri probabilmente voleva comprenderli tutti e due.

Ci sono nel calcio di casa nostra alcune storture di un’evidenza solare.

La prima e gigantesca è quella della INFRONT e del suo mentore Bogarelli assoluti padroni del calcio italiano.

 La seconda ed a debita distanza è questa della Coppa Italia con le piccole destinate a scontrarsi tra di loro ( se ne hanno la voglia e se riescono a mettere in campo decenti formazioni ) prima di affrontare le “presunte big” che se ne stanno lì in attesa. Ovvio che tutto nasce dall’assoluto disinteresse delle “presunte big” verso la manifestazione da sempre snobbata e considerata solo e soltanto una fastidio da ottemperare mandando in campo le riserve.

A differenza di quanto avviene in altri paesi ( Inghilterra su tutti ) la Coppa Italia è considerata in Italia solo un FASTIDIO.Allora si è scelta la formula che Sarri ha definito “antidemocratica”.

Si vorrebbe insomma arrivare sempre alla stessa finale che possa soddisfare gli sponsor e la Rai che copre le gare.Magari un bel derby tra Milan ed Inter oppure un Roma-Juventus.

E allora aspettiamo la finale.

 La terza stortura e ne abbiamo già parlato ampiamente è la scellerata riforma “televisiva” di Sportube e Lega Pro.

Ma come:da anni si “criptano le gare”,si bannano i siti illegali,si fanno pagare le gare e le esclusive,si vieta l’ingresso alle telecamere negli stadi,si sanziona, si rompono le scatole con le esclusive….e poi…. di punto in bianco si danno “A GRATIS” 1000 partite di Lega Pro ?

Con la assurda spalmatura delle gare ad ogni ora del giorno anche le più assurde! Capisco che il direttore della Lega Pro Ghirelli se ne sia andato…..

Quando una cosa è gratis ha poco valore in genere.E la parola gratis nel calcio puzza di imbroglio.Qualcuno che ci guadagna senz’altro c’è Intanto Macalli magnifica l’idea.Ha già trovato il successore di Ghirelli e plaude all’iniziativa snocciolando dati miracolosi.Si parla di 8 milioni di spettatori finora avuti per le gare fin qui trasmesse e di pubblicità in netto aumento

.Io so che per la trasmissione in diretta con due telecamere ed una dignitosa regia di tutte le gare di Lega Pro (1140 gare) occorrono non meno di 2,5 milioni di euro poi i costi del satellite e via cantando.Quanti danari si dovranno “alzare” dalla pubblicità?

 E quanti finiranno nella asfittiche casse delle Società? Nessuno parla.Tutti zitti.Silenzio.

Come mai in Serie A (soprattutto ) ed anche in B sono le televisioni a pagamento che in massima parte foraggiano il sistema ed in Lega Pro le televisioni ( la televisione) è gratis? Qualcuno ce lo spieghi,per favore.I Presidenti forse stanno già contando i soldi ?

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 02/12/2014 @ 22:46:22, in Calcio estero, linkato 792 volte)

 

 Settimana interlocutoria questa, almeno nella prima parte ( da venerdi si parte con i fuochi d’artificio con Fiorentina-Juventus ) ed allora occupiamoci di quanto accade nei campionati a noi vicini come si diceva una volta quando la Serie A poteva vantarsi di essere il torneo più seguito al mondo.Ora,invece, è il nostro calcio ad inseguire e crediamo lo farà ancora per parecchio tempo.

Bundesliga

Nessun cambiamento in testa alla classifica e crediamo proprio che non ve ne saranno fino alla fine del campionato tanto chiara e netta appare la superiorità del Bayern Monaco

10 vittorie e 3 pareggi sulle 13 partite disputate hanno permesso già di scavare un bel solco tra i bavaresi e il Wolfsburg secondo a 7 lunghezze.Poi le “aspirine” del Bayer Leverkusen a 10 punti.Della situazione anomala del Borussia Dortmund solitario fanalino di coda abbiamo già detto ieri.Anche lo Schalke 04 trascinato dai gol dell’ex milanista Huntelaar si trova solo al sesto posto a 13 punti

Insomma un dominio assoluto del Bayern destinato a protrarsi negli anni.Il Bayern macina bilanci sempre maggiori ( sono stati superati 500 milioni di euro di fatturato ) ha lo stadio sempre al completo ed ha azionisti di enorme peso ( Allianz ,Audi, Adidas,Deutsche Telecom) Che cosa volere di più?

Alexander Meier centrocampista dell’Eintracht Francoforte è attualmente il capocannoniere con 8 reti ,seguono il già citato Huntelaar dello Schalke ,Okazaki del Mainz e Mario Goetze del Bayern con 7 gol.A 6 con Di Santo del Werder ben 3 giocatori di Guardiola:Lewandowski,Muller e Robben.

 

 Liga

Piano piano le posizioni in vetta si vanno sgranando e si può quasi presagire una lotta a tre per il titolo anche se l’attuale striscia di 15 vittorie consecutive dei bianchi di Ancelotti sembrerebbe non lasciare molte speranze a Barcellona e Atletico Madrid che seguono il Real primatista rispettivamente a 2 e 4 punti

.D’altra parte si è ormai detto in pratica tutto di queste tre squadre.

Real Madrid dall’organico mostruoso,Barcellona con la coppia Messi-Neymar ed Atletico con sistema di gioco alla Simeone già capace di mettere nel sacco le due più titolate avversarie.

Francamente impossibile fare pronostici.Una cosa la possiamo dire a differenza del campionato tedesco nella Liga sembra esservi un maggior numero di squadre di ottimo livello come Siviglia,Valencia,Atletico Bilbao,Villareal capaci insomma di portar via punti alle tre pronosticabili protagoniste.

Circa i marcatori abbiamo due coppie che la fanno da padrone.Il duo Ronaldo-Benzema del Real è già a 28 gol in 13 gare ( 20 Ronaldo capocannoniere,8 Benzema ) mentre quella Messi-Neymar del Barcellona è a 21 gol ( 11 Neymar e 10 l’argentino ).Solitario a 9 segnature è Bacca del Siviglia mentre l’altro madridista Garet Bale è già a quota 6

 

Messi e Ronaldo sono con il portiere del Bayern Neuer i 3 giocatori da cui uscirà il nome del prossimo Pallone d’oro.( potessimo votare noi daremmo il premio a Neuer del Bayern.Anche un portiere può essere decisivo come un attaccante.Vedremo che cosa ne penserà il marketing…Platini Presidente Uefa si è già espresso dicendo che il premio dovrebbe andare ad un giocatore laureatosi Campione del Mondo.

 

Ligue 1

 In Francia il campionato è iniziato prima rispetto a Germania e Spagna e si sta disputando la 16A giornata con 3 gare giocate ieri ed altre 7 tra domani e mercoledi.

L’avvicinamento del Paris Saint Germain alla vetta è quasi completato.Guida sempre l’Olympique de Marseille con 35 punti ma il filotto di vittorie del PSG ( 5 di fila per ora ) ha portato i parigini di Cavani ed Ibrahimovic a solo due punti.

Distanza che potrebbe essere annullata del tutto domani sera se il PSG vincerà in trasferta a Lille.Per ora per le posizioni di rincalzo buone per l’Europa c’è una lotta a tre tra Olympique di Lione,Bordeaux e Saint Etienne.Già attardato di 12 punti il Monaco che ha discrete possibilità di approdare agli ottavi di Champions League ove già è approdato il Paris Saint Germain.

Circa i marcatori essendo in ritardo con soli 6 gol segnati, per i noti problemi fisici ora superati ,Ibrahimovic ( che ieri ha ricevuto allo stadio del PSG la visita dei Reali di Svezia ) in vetta guidano con 11 marcature Lacazette dell’Olympique di Lione e Pierre Gignac dell’Olympique di Marsiglia.Con 7 segue Ben Yedder del Toulouse.Ma già scalpita Ibrahimovic…

  Gignac                         Lacazette                 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

                           

 Un desolante ultimo posto in classifica con soli 11 punti frutto di 3 vittorie ( una su autorete!) due pari e ben 8 sconfitte l’ultima delle quali subita per 2-0 sabato sul campo dell’Eintracht di Francoforte!

Questa la situazione al Borussia Dortmund di Klopp e di Immobile.

 Incredibile per una squadra che in Champions League è già qualificata agli ottavi.

“Siamo in piena zona retrocessione “ dicono al Dortmund.Il Direttore sportivo Zorc dopo il KO di Francoforte è stato molto esplicito.Ha anche aggiunto:”..e questo deve essere chiaro a tutti….siamo precipitati nel bel mezzo di una battaglia per non retrocedere… l’umore è al punto più basso e la situazione è brutalmente difficile..”

dal sito del Borussia Dortmund

Così dunque il DS del Borussia Dortmund con chiarezza e senza alcuna concessione a scuse e/o giustificazioni, ma con sano realismo, così come si conviene perfettamente ad una mentalità teutonica.

 Il parere dell’allenatore Klopp è più pratico ed essenziale: “ continueremo a lavorare per spezzare questa situazione …”

 Mai il Borussia ha avuto negli ultimi 30 anni una partenza in campionato così brutta. E’ vero che il Borussia si trova in belle e gloriosa compagnia avendo davanti di un punto l’Amburgo e lo Stoccarda e di due il Werder Brema ,vale adire squadre che soltanto poco tempo fa lottavano per i primi posti nelle coppe europee ma una situazione di questo tipo nessuno poteva di certo immaginarsela.

 Una serie infinita di infortuni ha presentato il conto ( in difesa Hummels è insostituibile e l’infortunio di Reus ) e la continua campagna di cessione dei pezzi pregiati ( Lewandowski e Goetze su tutti ) mal sostituiti ( anche Immobile sta deludendo ) ha portato a questa annata dai risultati contrastanti.

Di certo le assenze del lungodegente Gundogan,i problemi al ginocchio di Hummels,quelli muscolari ( dopo i legamenti ) di Blaszczykowski, il ginocchio operato a Sahin ed infine i problemi al piede per Mkhitaryan hanno creato lo stato di allarme rosso.

Non sarà semplice gestire questa situazione.

Se il Borussia recupera al meglio Hummels e Reus e non cede mentalmente facendosi prendere dall’affano è ancora squadra temibilissima e di certo si tirerà fuori dalla bassa classifica.

La Champions potrebbe essere il vero trampolino per farlo

 Non può essere finita la bella stagione del Borussia Dortmund che lo ricordiamo negli ultimi anni dal 2010 ad oggi ha vinto 2 campionati,1 Coppa di Germania e 2 Supercoppe , finalista di Champions nel 2012/2013 ,ai quarti l’anno dopo e quest’anno già qualificato per gli ottavi , la squadra che gioca nell’impianto ( il Signal Iduna Park ) che ha sempre il sold out così come l’Allianz Arena di Monaco ma con circa 8 mila spettatori in più a partita.

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 4560 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (29)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (78)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (1)
Critica politica (541)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: