VideoBlog
Home Mia TV Videoblog Sport & Sport Ambiente Mare Chi Siamo Contatti Credits
Immagine
 Marcello Lippi e Gianni Zei... di Admin
 
"
Credo che la vita possa risultare molto più allegra di quello che è se si ha un amico con cui fare due passi insieme ogni tanto.

A.J.Cronin
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
                                                                    

33ma giornata di campionato di Lega Pro girone A Turno infrasettimanale.

 Altalena nei risultati confermata anche oggi per la Pistoiese che non riesce evidentemente a darsi quella continuità necessaria per poter aspirare ad un posto nei play-off. A Viterbo sia pure solo nel finale è arrivata la quinta sconfitta consecutiva in trasferta ( la quarta per 1-0 e la terza sempre per 1-0 per Atzori ) un risultato che in pratica chiude ogni sogno di partecipazione alla fase finale dei play-off.


Un peccato perché quello era l’obiettivo dichiarato dalla Società a guida Orazio Ferrari. E’ anche vero che la distanza con il decimo posto occupato dalla Pro Piacenza è restata invariata-7 punti- ma mancano solo 5 gare ed appare irrealistico un recupero di 7 punti avendone a disposizione solo 15. Nel contempo aumentano i rimpianti visto che la Pro Piacenza ha perso in casa, mentre potrebbe anche scendere il vantaggio sulla zona play-out visto che alcune gare si giocano alle 18,30 ed alle 20,30

 Stadio Enrico Rocchi di Viterbo 

 VITERBESE   PISTOIESE   1-0


 Sandomenico al 40’ del 2° tempo


VITERBESE:
Iannarilli Celiento Miceli Pacciardi Pandolfi Cardore Doninelli Varutti Neglia Jallow Falcone

 All.tore: Puccica

 PISTOIESE:
Feola Priola Colombini Boni Guglielmotti Hamlili Minotti Benedetti Sammartino Rovini Gyasi

 All.tore: Atzori

Arbitro: Detta di Mantova

Quarto confronto tra Viterbese e Pistoiese con i laziali mai vincitori nei 3 precedenti. Primo tempo quasi da dimenticare con pochissime emozioni.

 Al 15’ da Doninelli a Jallow che tira in porta da difficile posizione e Feola respinge in angolo.

 17’ proteste arancioni per un mancato vantaggio non concesso a Rovini dopo un fallo di Miceli su Gyasi. Un sacco di discussioni conclusesi con una battuta su punizione di Rovini e palla vicina all’incrocio dei pali.

32’ Neglia cade in area ma l’arbitro decide di non intervenire dopo un’azione confusa in area arancione.

 38’ tiro di Neglia alto non di molto ed al 43’ rischio per Feola su tiro cross di Pandolfi.

 Al riposo sullo 0-0 ma nel finale di tempo la Viterbese ha spinto molto.

Al 7’ della ripresa grossa occasione per la Pistoiese. Palla buona per Gyasi che davanti a Iannarilli dopo uno svarione di Miceli ha la possibilità di segnare ma incredibilmente tira addosso all’ex guardiano della Pistoiese bravo a restare in piedi fino in fondo.


 Al 19’ Viterbese in avanti con Yallow che però da due passi sparacchia alto.Altra grossa occasione sprecata

. Atzori tenta il colpo grosso inserendo Colombo e Bellazzini al 19’ per Rovini e Guglielmotti. La Viterbese fa entrare
Sandomenico al posto di Jallow ,siamo al 23’, giocatore che sarà poi decisivo.

 Al 21’ da Bellazzini a Gyasi che impegna Iannarilli in una difficile respinta in angolo. Entra Varano nella Pistoiese per Minotti e Atzori siamo al 32’ cerca i tre punti.

 Botta di Sandomenico dalla distanza con parata da Feola.

 Il gol vittoria dei laziali arriva al 40’ grazie a Sandomenico che sfrutta una punizione dal limite con palla all’incrocio dei pali senza scampo per Feola per l’occasione incerto nel valutare il tiro.Feola guarda la traiettoria del pallone sul destro di Sandomenico e solo all’ultimo accenna ad un a quel punto impossibile intervento


.Sandomenico pare abbonato a far gol alla Pistoiese avendone già messi a segno con la maglia dell’Aquila.Il fallo decisivo è stato commesso da Bellazzini per atterramento di Falcone.

 Gialloblu quindi alla prima vittoria contro gli arancioni sia pure in extremis grazie al gol su punizione di Sandomenico.

Cambio di passo quindi per i laziali a guida Camilli che dopo l’arrivo sulla panchina di Puccica è alla terza vittoria consecutiva.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 



                                                  


Madonna mia! Se tanto mi dà tanto che cosa potrà accadere tra breve ?

 A cosa mi riferisco?

 Ma alla vittoria di Renzi con il 68,2% dei voti ai congressi dei circoli del PD.

 C’è già la stampa tutta prostrata ai piedi del vincitore in pectore  nella corsa alla segreteria del PD

.Articoli a piena pagina,valutazioni approfondite in ogni tg e “articolesse” in preparazione dai “soloni” del giornalismo.

Inutile parlare dei tweet trionfalistici di Renzi stesso.Lui ha fondato la sua politica proprio sui titoletti ad effetto,insomma sul nulla,fuffa mediatica.” Quando si vince si vince..” Quando si perde si ammette..” “ viva la democrazia “ e via di banalità in banalità.

 In Italia siamo, dati del 2016 ,in 60.665.551 abitanti.

 Ora ,dal momento che per mestiere da oltre 40 anni mi occupo di dati e statistiche, i 141.245 voti dati a Renzi rappresentano rispetto alla popolazione nazionale lo 0,0233 %!!! del consenso possibile

 C’è stata un’affluenza di iscritti al PD del 59,29% .Insomma dei 449.852 ( circa 100 mila in meno rispetto al 2013) iscritti al PD se ne sono presentati al voto nei congressi locali solo 266.726.

 Quindi Renzi ha preso il 68,2% dei voti di iscritti al suo partito dei quali quasi la metà non è andata a votare! Ma ci rendiamo conto che il Paese è fermo in attesa che si concluda questa minestra riscaldata delle primarie del PD? E già la grancassa mediatica si è scatenata. Cosa accadrà dopo il 30 aprile con la scontata vittoria di Renzi dopo i gazebo e le primarie aperte?

 Chiunque potrà votare.Paga 2 euro e vota

. Cioè a dire quando si presentaranno al voto diciamo un paio di milioni di persone e Renzi ne varà preso si e no la metà? Avremo il Nuovo Eletto dal Signore?

E dopo un mesetto il nuovo abbraccio con Berlusconi?

                                              

 n.d.r. gli altri candidati hanno ottenuto questi dati Orlando 52.630 voti e Emiliano 13.168 voti.

 Ed il bello è che questi avversari già contestano i risultati…

Speranze per loro il 30 aprile?

Solo Orlando può sperare nei voti dell’ex Ditta ( Bersani e compagni) ed anche in qualche voto di quel 40% che non ha votato nei circoli…
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                            

A parte i preventivati ed inutili fischi a Higuain che potrà dire questa sfida tra Napoli e Juventus? Si riaprirà il campionato? Non credo. Comunque vedremo


.Di certo per la Juventus è la trasferta più temuta. Tra l’altro per un curioso ma non raro scherzo dei calendari/tabelloni è una sfida che si ripeterà tra breve in Coppa Italia. Grandi incassi prevedibili per il Napoli.

 Allegri non se la sente di rischiare Dybala non al meglio mentre impiega Mandzukic che era in forse.

 Nel Napoli non c’è il portiere titolare Reina che parte in panchina.Per lui non ancora risolti problemi ad un polpaccio.

Stadio San Paolo in Napoli   

 NAPOLI    JUVENTUS  1-1


Khedira (J) al 7’ del 1° tempo Hamsik (N) al 15’ del 2° tempo

NAPOLI: Rafael Hysaj Koulibaly Strinic Albiol Hamsik Allan Jorginho Callejon Mertens Insigne

 All.tore: Sarri

JUVENTUS: Buffon Lichsteiner Bonucci Chiellini Lemina Marchisio Pjanic Khedira Asamoah Mandzukic Higuain

All.tore: Allegri

Arbitro: Orsato di Schio

Juventus in maglia blu e Napoli che gioca in maglia bianca con banda trasversale azzurra sul petto

 Al 7’ Khedira va via centrale con Pjanic alla sua destra e di forza dopo lo scambio di sfera,appena dentro l’area sferra un tiro che va a segno!Un’azione di forza e bianconeri già in vantaggio a Napoli! Ora per il Napoli il problema sarà far gol a Buffon!


 Quando la Juventus passa in vantaggio son dolori per qualsiasi avversario.

 20’ buona occasione per il Napoli quando un errore di Chiellini favorisce Allan che serve Mertens e da lui a Hamsik il cui tiro non centra lo specchio dei pali. Insigne al tiro ribattuto poi Hamsik batte a rete rete ma la palla va fuori.Una buona occasione questa per il Napoli,giunta al 31

’ Solita manovra del Napoli con grande mobilità e spostamenti tra i giocatori ma la difesa bianconera è attenta. 33’ Mertens al limite dell’area va subito al tiro ma trova Buffon ben piazzato che para senza problemi.

 36’ ammonito Insigne per proteste.

 Ora spinge molto la squadra di Sarri ma cerca l’azione sempre troppo leziosa e poi con uomini non dotati di fisicità e questo è il vero problema! La super esperta e fisica difesa bianconera ha la meglio. Per il Napoli ci vogliono azioni velocissime e di grande qualità altrimenti il gol alla Juventus non lo fai.

 Insigne al tiro al 40’ dopo bella azione personale ed appena entrato in area.Ma la mira è imprecisa. Al 46’ termina un primo tempo discreto che vede un Napoli in svantaggio ,un Napoli che ha giocato di più al calcio rispetto ai bianconeri che come al solito sanno colpire e poi difendersi.

 Chiaro che un secondo gol bianconero chiuderebbe la gara.

 Insomma al Napoli di fronte alla Juventus si deve chiedere il 130% altrimenti perde!

 5’ azione napoletana in velocità partita da una palla tolta ad Higuain in fase di attacco e terminata con un tiro di Insigne però impreciso

 Al 15’ da Mertens una palla perfetta per Hamsik che subito dentro l’area bianconera sferra una botta che si infila all’incrocio! E’ pareggio.Ed anche super meritato.

 Allegri manda in campo Cuadrado per Lemina

 19’ Napoli poco fortunato.Mertens a tu per tu col gol negatogli dal palo! A Buffon anticipato su un passaggio errato e corto di Asamoah,il belga raggiunge il pallone nei pressi del palo e tenta un tiro difficile da posizione impossibile colpendo il palo! E’ stato il miglior momento del Napoli con 5’ intensi.

22’ entra nel Napoli Zielinski ed esce Allan. La Juventus ora ha alzato di molto il baricentro alla ricerca del gol vittoria.Il Napoli potrebbe approfittarne con verticalizzazioni

. Alla mezz’ora esce Hamsik per Rog.Evidentemente il capitano non ne aveva più. Ultimo cambio per Sarri al 31’ esce Strinic entra Ghoulam mentre nella Juventus in campo Dybala per Marchisio. Il Napoli di tanto in tanto cerca l’affondo ma un Bonucci in grande spolvero riesce a evitare che si chiudano i classici triangoli offensivi di Sarri.D’altra parte con la scelta dei piccoli è necessario agire così

. Al 40’ Rincon entra in campo al posto di Pjanic.Ma a questo punto della gara sembra che le squadre si stiano accontentando del pareggio.

44’ da Mertens una palla lunga sul secondo palo per l’intervento di Callejon che colpisce di testa ma con traiettoria della palla parallela alla line di porta.Ed alla fine la difesa libera.

 Saranno 3 i minuti di recupero. Dove non succede più nulla di importante.

 La Roma con Spalletti si era augurata un pareggio in questa gara e pareggio è arrivato.La Roma è a 6 punti dalla Juventus mentre il Napoli resta a 10 che francamente sembrano eccessivi.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                      

Avevo definito Pistoiese-Tuttocuoio come la gara della svolta per la stagione arancione.

 Ormai i nodi di questa stagione stanno venendo al pettine e di punti a disposizione ce ne sono soltanto 21 ancora sufficienti a spedirti nei play-off a patto ovvio di cominciare a correre.

E dopo 4 punti nelle ultime 4 difficili gare la Pistoiese aveva l’obbligo della vittoria nel derby del Melani di oggi contro il Tuttocuoio,gara delicata vista anche la posizione dei conciari distanti in classifica solo 3 punti.

 E vittoria è stata per 3-1 ma maturata solo nel finale dopo una prova abbastanza opaca.

I due derby col Tuttocuoio in questa stagione si sono quindi conclusi con due successi e oggi è anche tornato a segnare Rovini che mancava dalla segnatura dallo scorso dicembre.

 Stadio Melani di Pistoia  

 PISTOIESE  TUTTOCUOIO   3-1

Bellazzini (Pt) al 27’ del 1° tempo Ferrari (T) al 45’ del 1° tempo Hamlili (Pt) al 34’ del 2° tempo Rovini ( Pt) al 42’ del 2° tempo

PISTOIESE:Feola Priola Fissore Boni Guglielmotti Proia Benedetti Zanon Bellazzini Colombo Gyasi

 All.tore: Atzori

TUTTOCUOIO:Nocchi Mulas Falivena Bachini Picascia Berardi Caciagli Serinelli Gelli Ferrari Shekiladze

 All.tore: Fiasconi

Arbitro: Schirru di Nichelino

 Inizio gara sottoritmo da tutte e due le parti. Occasione neroverde al 21’ con Shekiladze servito da Proia ma davanti a Feola l’attaccante si impappina facendosi recuperare Un inizio arancione poco efficace.

Ma è proprio la Pistoiese a passare in vantaggio in pratica alla prima occasione con Bellazzini –si era al 27’- che trasforma in un tiro vincente un tiro cross di Guglielmotti non raggiunto da Colombo,toccando di testa da due passi in rete aiutato anche da una deviazione di Falivena.

 Poco prima dell’intervallo il Tuttocuoio pareggia con Ferrari che si ritrova nella condizione di superare Feola grazie ad un pasticcio difensivo arancione
iniziato con un rinvio sballato del portiere con palla che Fissore controlla male servendo l’avversario.

 Al riposo sull’1-1 con poco spettacolo.

10’ della ripresa colpo di testa di Colombo su cross di Zanon con sfera di poco fuori.

 14’ Atzori fa la mossa che sarà decisiva. Fuori Proia e Colombo ed in campo Hamlili e Rovini.

 23’ tiro di Berardi da fuori area con palla a lato. 33’ botta di Benedetti da fuori area con palla alta.

 Arancioni in vantaggio al 34’ con il quarto gol in campionato di Hamlili ed è un bel gol.



 Palla da Gyasi ad Hamlili e tiro violento con traiettoria imprendibile per il portiere Nocchi del Tuttocuoio. Per gli avversari è il colpo del Ko.

 Arriva nel finale anche il 3-1 grazie all’ottavo gol di Rovini con un bel tiro a girare dal limite che non dà scampo a Nocchi.

Tuttocuoio punito forse eccessivamente da una Pistoiese poco brillante ma per una volta efficace.

 Al 46’ Falivena del Tuttocuoio con un colpo di testa costringe Feola ad una deviazione sulla traversa.

 In definitiva sono stati decisivi i cambi fatti da Atzori nella ripresa.Hamlili è entrato al 14’ al posto di Proia apparso spaesato e 20’ dopo ha segnato e Rovini pure. Insomma,non c’è da andare troppo per il sottile.Ed oggi contava il risultato.

 Mancano i risultati della Robur Siena con la Cremonese e della gara tra Pontedera e Prato due partite che si giocano alle 20.30.

 Comunque sempre sette sono i punti di distacco dal decimo posto attualmente occupato dalla Pro Piacenza e questo in tema di Play-off.Per la zona bassa invece la Pistoiese si è portata ad un più rassicurante +6 su Tuttocuoio ed Olbia che occupano rispettivamente a pari punti-32- la sedicesima e diciassettesima posizione.

 Ed ora di nuovo subito in pista.Martedi prossimo alle 14.30 per la Pistoiese c’è la trasferta di Viterbo contro la Viterbese Castrense che venne battuta per 2-0 all’andata.I laziali sono settimi in classifica ed in casa hanno vinto 10 delle 16 gare giocate.Ma hanno anche 4 sconfitte..

 L’impressione che abbiamo è quella che la stagione della Pistoiese terminerà con Pistoiese-Livorno alla 38ma giornata senza appendici di sorta.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                                 


Ritorna il campionato per fortuna.E a breve anche le Coppe.Inutile dire che amiamo di più gli scontri tra club vedendo come una intrusione necessaria le gare della Nazionale. L’ipocrisia non ci è mai appartenuta e nemmeno il paraculismo.

 A livello strettamente logico infatti “il tifoso” mal comprende come si possa magari “mandare al diavolo” il campione della squadra avversaria che ti segna il gol della sconfitta alla domenica ed al mercoledi osannarlo nelle fila della Nazionale.



 Comunque sia il futuro della nostra Nazionale di calcio appare roseo.In prospettiva anche breve avremo a disposizione una intelaiatura di livello ,giovane e di grande prospettiva. Basta che Ventura si decida a terminare gli esperimenti ed indirizzarsi con una scelta di coraggio sulla strada dei giovani.

Tornando al campionato quante sono le possibilità che la Juventus non vinca il suo sesto scudetto ( record) di fila? Direi non più del 10%

 Ora l’esame del Napoli da superare,di certo non facile.Poi tutte le energie fisiche e mentali andranno indirizzate sulla Champions e sul Barcellona,per ora.

Squadra attrezzata al doppio impegno.La Juventus non fallisce mai le gare con le squadre di medio-bassa classifica del tipo quelle con Chievo,Pescara,Genoa,Crotone e Bologna che dovrà affrontare.Il 100% dei punti è come se fosse in cassaforte.Ed allora dove potrebbe perdere punti?

Rimangono le gare contro il Napoli a Napoli, a Bergamo contro l’Atalanta,a Roma contro la Roma ed il derby col Torino


.In queste 4 partite c’è il destino del sesto scudetto consecutivo. Appare evidente che solo un tracollo ( del tipo 3 sconfitte ed un pari ..) potrebbero ridar fiato alle trombe di Roma e Napoli

.Ma io continuo a credere che sia solo un sogno…
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


                                                 



Terrore,panico,sconcerto democratico…

 Una eventuale, minacciata guerra commerciale di Donald Trump potrebbe partire dalla notizia trapelata oggi della imposizione da parte americana di dazi punitivi sui prodotti europei importati negli USA.

E non si tratterebbe di cosa da poco dal momento che per l’Italia si tratta di esportazioni negli Usa del valore-dati 2016- di 40 miliardi di euro!

                                                       

 Trump ,quindi,spaventa l’Italia che sarebbe colpita dal ventilato aumento del 100% dei dazi di importazione in Usa di certi prodotti italiani tra i quali gli scooter della Piaggio di Pontedera , le bottiglie di acqua San Pellegrino, Vera , Levissima, la Perugina ( tutte del gruppo Nestlè ) e la Buitoni per restare nelle aziende più note.


                                                          

 Sarebbe una ritorsione al contenzioso sul bando della U.E. sulla carne di manzo americana trattata con gli ormoni.

Ed è una questione che dura da tempo,già con Obama.I negoziati tra Usa ed UE in merito alla vicenda non hanno al momento avuto successo.Da qui la ventilata minaccia di Trump.

 Si calcola che se la minaccia dovessere divenire realtà si perderebbero circa 100 milioni di dollari l’anno, complessivamente.Non grande cosa di certo rispetto al totale europeo di esportazioni negli Usa pari a 360 miliardi !

Comunque sia subito tutti nel panico con cali in borsa e dichiarazioni affrettate tipo quelle della Piaggio che ha tenuto a precisare come l’eventuale aumento dei dazi significherebbe solo un calo del 2% del fatturato totale dell’azienda di Pontedera.

 Si prepara,quindi,da parte Trump la prima possibile offensiva protezionistica americana contro l’Europa.

Potremmo vederne delle belle…
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Titola così oggi l’Huffington Post uno degli articoli principali: “ La copetina di The Guardian sulla Brexit rimarrà nella storia “
  
Eccola:

 
                                                     

 Io la voglio invece leggere al contrario!

 Altro che ..passo verso l’ignoto..” direi invece un bel passo,un grande passo,un passo da fare. Ce ne fossero di scelte come quella fatta dalla maggioranza degli inglesi … magari spaventati dalla concorrenza dei lavoratori polacchi tanto per dirne una…

La Premier inglese ha infatti firmato la lettera che darà il via all’uscita dalla UE. Un percorso previsto in 2 anni!!!!

"Questo è un momento storico, da cui non c'è ritorno. Il Regno Unito lascia l'Unione europea, prenderemo le nostre decisioni e scriveremo le nostre leggi, avremo il controllo delle cose che più ci importano. I giorni migliori sono davanti a noi".
Queste le parole pronunciate dalla May alla Camera dei Comuni.

Le procedure formali per la separazione sulla base dell’Art.50 dei Trattati ,sono iniziate.


                                        

L’ambasciatore inglese a Bruxelles ,Barrow ha consegnato la lettera al Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Vedremo ora le condizioni che il Parlamento UE metterà in tema di accordi di libero commercio.

 Intanto agli stati rimasti ( 27 ) mancheranno le entrate che arrivavano da Londra e non si tratta di bruscolini.

Europa inutile e matrigna.Hai voglia di fare celebrazioni.Altro che Europa a due velocità come se già da anni non ci fosse già.

 Siamo strastufi di far sacrifici in nome di “ ce lo chiede l’Europa”

Altro che imporre la misura minima della lunghezza di una banana .. ( n.d.r 14 cm ) 
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                        

La notizia del giorno è il punto di penalizzazione inflitto alla Pistoiese dal Tribunale Federale Nazionale in merito alla vecchia vicenda Dirty Soccer 3 (Calcioscommesse).


La Procura Federale ne aveva chiesti 3 Il problema è nato da una partita giocata 2 anni fa! ! a Pistoia tra Pistoiese e l’Aquila terminata 3-1 per gli arancioni a guida Sottili e furono 3 punti pesanti per la salvezza della Pistoiese.Solo che nei piani del calciatore della Pistoiese Alessandro Romeo ( ci sono intercettazioni chiare) avvicinato dal responsabile tecnico dell’Aquila Ercole Di Nicola ci doveva essere un intervento contro la Pistoiese.

La gara doveva essere alterata a favore dell’Aquila in cambio di soldi e di un ingaggio futuro.Romeo è stato squalificato 3 anni e multato per 50 mila euro. Anche Falasco era nell’indagine ma è stato assolto. Un tentativo fallito perché la Pistoiese vinse 3-1


Gli inquirenti hanno avuto,si legge nella sentenza, riscontri obiettivi attraverso intercettazioni.
La Società arancione è stata condannata per responsabilità oggettiva ed ha già annunciato un ricorso avverso alla decisione incredibilmente tardiva.



La US Pistoiese ha emesso un comunicato in cui si afferma: Apprendiamo quanto comunicato questa mattina dal Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare in ordine ai provvedimenti disciplinari relativi a calciatori, partite e società della stagione sportiva 2014/2015. Purtroppo ci vediamo sanzionati di un punto, a titolo responsabilità oggettiva, per la condotta tenuta da un nostro tesserato, nella persona del calciatore Alessandro Romeo, inerente la partita Pistoiese-L’Aquila del 12 aprile 2015. La US Pistoiese 1921, quindi, a causa della condotta illecita – sportiva di un proprio tesserato è costretta a subire questa ingiusta penalizzazione, pur risultando la vittima dell’attività del calciatore citato che, a dire del Tribunale Federale, agiva al fine esclusivo di vedere la sconfitta della Pistoiese nella partita contro L’Aquila. La US Pistoiese 1921 presenterà, pertanto, formale appello alla sopra citata sentenza, a mezzo dei propri avvocati difensori – Federico Spinicci e Sara Agostini – al fine di ottenerne l’annullamento e, dunque, recuperare il punto che oggi ci è stato sottratto – senza nostra colpa – dalla giustizia sportiva"

 I punti in classifica sono ora 35

Il margine ,prima della gara di stasera contro l’Arezzo,sulla zona play-out scende a 3 punti mentre sale a 7 punti quello sulla zona play-off. Ovvio che la trasferta di Arezzo sia rischiosa sia per il valore dell’avversario che è quarto in classifica assieme alla Giana Erminio, ed anche per le assenze in casa arancione.

 Ma il morale è buono dopo la franca vittoria sulla Cremonese e come dice Atzori,sperare non costa nulla. Intanto la Pistoiese scende al Città di Arezzo già sapendo tutti gli altri risultati tra i quali non favorevoli quelli di Carrarese e Tuttocuoio che hanno vinto e Pontedera e Lupa Roma che hanno fatto un punto a testa pesante in trasferta.
Il modulo 3-5-2 nettamente più attento alla fase difensiva di Atzori si sta rivelando efficace ma l’assenza di Colombo per squalifica peserà di certo.Anche Hamlili non sarà della gara per infortunio
. Grande attenzione ci sarà da mettere nei confronti del capitano aretino Moscardelli che ha già segnato in questo campionato 13 reti.

Tra l’altro Colombo segnò lo scorso anno 2 dei 3 gol con cui la Pistoiese sbancò Arezzo in quella che fu la prima panchina di Bertotto subentrato ad Alvini alla guida arancione a 4 gare dal termine e fu vittoria decisiva per la salvezza.
 Precedenti ad Arezzo non certo favorevoli alla Pistoiese che in 25 gare ha vinto solo 4 volte contro le 13 degli amaranto

.Stadio Citta di Arezzo  

AREZZO   PISTOIESE   1-0

Moscardelli al 7’ del 1° tempo


AREZZO : Borra Cenetti Ferrario Solini Bearzotti Foglia De Feudis Sabatino Erpen Moscardelli Corradi.

All.tore: Sottili.

PISTOIESE: Feola Priola Colombini Neuton Guglielmotti Benedetti Proia Bellazzini Rovini Hamlili.

 All.tore: Atzori.

 Arbitro:Riccardo Panarese di Lecce

Inizio molto spigliato della Pistoiese che con Rovini al 7’ per poco non agganciava una palla in area solo leggermente lunga…





 Ma al 7’ con una vera prodezza di Moscardelli va in vantaggio l’ Arezzo ! Pallonetto vincente dal limite dell’area da parte del capitano amaranto Moscardelli che aggancia la sfera col sinistro e sfera a palombella che beffa nettamente il portiere Feola trovato fuori dai pali. Un bel gesto tecnico
!

Sfiora il raddoppio l’Arezzo al 10’ con Corradi che trovatosi solo davanti alla porta sguarnita riesce per fortuna della Pistoiese a non segnare un gol che pareva fatto.Palla sull’esterno rete a porta vuota!

Difesa pistoiese che in due minuti ha preso un’imbarcata.

15’ ancora Corradi a tu per tu col tiro vincente.Ma la mira è quella che è! Il solito Moscardelli apre a Bearzotti sulla destra e da lui a Corradi che sparacchia alto il bel pallone servito.Altra grossa occasione per i locali.

17’ serpentina in area aretina da parte di Bellazzini ma la difesa libera all’ultimo momento. Dopo il gol e le due grosse occasioni gettate l’Arezzo ora prende fiato e la Pistoiese cerca di avanzare il baricentro

. 25’ Gyasi nel cuore dell’area aretina riceve un pallone dalla zona di centrocampo aggancia bene sull’uscita di Borra che blocca e poi perde palla.L’arbitro ferma l’azione per fallo.

27’ Pistoiese pericolosa con una conclusione di Rovini dal limite.Un diagonale troppo angolato che fa fuori di poco.La palla giusta l’aveva servita Gyasi. Ora è di nuovo la Pistoiese a fare la gara.


 39’ su palla d’angolo va vicina al pari la Pistoiese con un bel colpo di testa di Priola che il portiere dell’Arezzo Borra riesce a neutralizzare intervenendo d’istinto con la mano sinistra!

Proprio al 46’ viene ammonito Gyasi per un fallo a centrocampo su Moscradelli.

 Al riposo quindi si va con i padroni di casa in vantaggio di una rete.

La Pistoiese ha avuto 8’ di sbandamento dove ha rischiato di subire una disfatta.Poi si è ripresa ed ha anche avuto le occasioni giuste con Rovini e Priola per pareggiare. Inizio ripresa a basso ritmo.Non è poi che questo Arezzo sia una gran cosa.Gioca un calcio poco propositivo e spettacolare e vive dei lanci di Moscardelli o per Moscardelli.. La Pistoiese che mostra un buon Gyasi manovra di più ed ha già battuto 5 calci d’angolo a zero. Solo che si sente eccome l’assenza di Corrado Colombo
.

 Sabatino ammonito per fallo su Bellazzini al9’ 11’ Bellazzini a centro area riceve una bella palla radente dalla sinistra e tira subito a rete,ma proprio dove era appostato Borra! Pistoiese in attacco costante ed al sesto angolo. Ancora un giallo questa volta per Corradi autore di un fallo su Guglielmotti.Siamo al 15’ Allontanato anche il preparatore dei portieri della Pistoiese.

19’ da palla d’angolo ( il settimo! ) una palla in area arriva in un modo o nell’altro a passare davanti a Rovini a meno di un metro dalla linea di porta..ma Rovini non ci arriva per un soffio !

E’ la migliore occasione avuta dalla Pistoiese.

21’ tiro immediato al volo da parte di Bellazzini ma del tutto scentrato. Arcidiacono per Herpen nell’Arezzo che ora appare in netta difficoltà. Insiste Bellazzini al 23’ ma il suo tiro è proprio addosso al portiere Borra che era appostato sul suo palo.

La Pistoiese a questo punto sia per occasioni avute che per gioco mostrato meriterebbe di certo il pareggio. Varano per Rovini nella Pistoiese al 29’ Sottili invece fa entrare Yamgba per Corradi al 31’ Ma sono sempre gli arancioni a spingere costantemente con un Arezzo chiuso che nel secondo tempo in pratica non ha fatto un tiro in porta.
Ultimi cambi nella Pistoiese alla ricerca del pari.Minotti per Priola e Sparacello per Proia entrano in campo e meno di 10’ dal termine. Ammonito Neuton Piccoli per fallo di gioco. 39’ primo tentativo offensivo aretino con Yamgba con palla pericolosa in area spazzata via da un difensore 43’ ultimo cambio aretino con Muscat al posto di Bearzotti. 44’ tiro di Gyasi ad incrociare e cercare un compagno che non c’èra davanti alla porta.Diciamo un tiro affrettato

.Ancora 4’ di recupero per le speranze della Pistoiese di recuperare il risultato.

46’ Arezzo molto pericoloso con Arcidiacono che lanciato in area sulla destra sull’uscita di Feola cerca un tiro impossibile per superare il portiere con un tocchetto che non gli riesce. 48’ ammonito anche Arcidiacono per fallo di gioco. La punizione battuta da Bellazzini non ha esiti.

 E finisce con la risicata vittoria dell’Arezzo grazie a quel bel gol di Moscardelli ma la Pistoiese a mio giudizio avrebbe meritato il pari.

 Pistoiese che in classifica resta quindi a quota 35 più vicina ai play-out che ai play-off ma la squadra vista stasera non può temere rischi eccessivi.

Il blocco delle 4 gare consecutive con avversari di rango termina quindi come avevo previsto un mese fa.Cioè con 4 punti sui 4 gare.Era il bottino minimo previsto per mantenere una posizione di classifica adatta al rush finale.Ora nelle ultime 7 gare Tuttocuoio, Lucchese,Olbia e Livorno in casa e Viterbese,Renate e Racing Roma in trasferta si dovrà andare alla ricerca dei punti necessari per raggiungere almeno il 10 posto.


Peccato per la penalizzazione di 1 punto per una vicenda di 2 anni fa che fa diventare insoddisfacente il bottino di queste 4 difficili gare.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 







Ora che è passata la grande abbuffata dei leader (27) degli Stati membri dell’Unione Europea ( ma Cipro e Malta che c’azzeccano ? ) con tanto di documento ufficiale definito “un miracolo di equilibrio” ( sul nulla…) che cosa ci si deve attendere?

Cosa deve aspettarsi il cittadino che stufo della situazione di completa illegalità che vige in Italia, voglia sperare in un cambiamento attraverso l’uso dello strumento democratico per eccellenza,vale a dire il voto?

 Ho sempre detto in passato che speravo molto in una “mattana” di Renzi ,in qualcosa che potessa sconvolgere il sistema in modo tale da anticipare il voto prima dell’estate.

Ma l’hanno in parte normalizzato.

 Di certo non neutralizzato col teatrino stucchevole del Congresso e delle primarie fatte passare per atto di consenso democratico. Questa data del 25 marzo è finalmente passata conclusasi con un nulla di nulla come previsto ed ora un mesetto in cui ci sarà tutta l’attenzione sulla campagna del Pd per le primarie tra i 3 candidati.

Ne uscirà un candidato che stando alle indicazioni che escono dai primi circoli al voto sarà rappresentativo di un modesto numero di italiani. Renzi come previsto è in netto vantaggio ( 65/70% ) ma l’affluenza è bassa , drasticamente calata. Ci si riferisce ai dati espressi dalle votazioni dei circoli del PD che sono ben 6000.E per ora hanno votato solo 300 circoli.E anche si deve notare come gli iscritti al partito non siano più quelli di anni fa ma solo circa 450 mila.


 Poi ci sarà la fase delle primarie aperte. Il partito che avrebbe dovuto essere della Nazione sembra che viva un brutto momento.D’altra parte tutto questo lungo percorso serve solo e soltanto a Renzi per rivincere e poter tornare legittimato da una sorta di voto popolare di nuovo a “fare il Renzi”

 E da maggio,forse si riparlerà di legge elettorale e di allenze varie.



 Ma ci rendiamo conto che il Paese è fermo da quando lorsignori e signore ( Renzi-Boschi- Verdini ) si erano messi in testa di riscrivere la Costituzione ricevendo in faccia uno schiaffone memerabile? E si continua ad aspettare che in un modo o nell’altro questa sciagura per il Paese possa tornare legittimato da uno,due forse,milioni di simpatizzanti, per sentirsi poi nuovamente autorizzato a far danni.

Si sarà gettato un anno intero
con un debito pubblico record in costante aumento e con una prossima finanziaria da paura.

 Un’altra colpa di Berlusconi che per vicende di interesse personale ( Vivendi-Mediaset e attesa sentenza di Strasburgo ) ha lasciato campo libero a questo nulla che ci riempie le giornate!

                                                      
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
                                                                  



QUALIFICAZIONI A RUSSIA 2018

GARE GRUPPO G

Stadio Enzo Barbera di Palermo 


ITALIA   ALBANIA     2-0

 De Rossi su rigore all’11’ del 1° tempo Immobile al 26’ del 2° tempo

 La gara è stata sospesa per 8’ al 12’ del 2° tempo per lancio di fumogeni in campo da parte dei sostenitori albanesi.

ITALIA: Buffon Barzagli Zappacosta Bonucci De Sciglio Verratti Candreva De Rossi Belotti Insigne Immobile

All.tore: Ventura

 ALBANIA: Strakosha Agolli Veseli Hysaj Ajeti Memushaj Roshi Kukeli Basha Lila Cikalleshi

All.tore: De Baisi

 Arbitro:Vincic ( Slovenia )

Partono forte gli albanesi che al 1’ sfiorano la rete con un diagonale di Cikalleshi che aveva ricevuto palla da Agolli.
11’ calcio di rigore per l’Italia. Ingenua trattenuta di Basha su Belotti. Va alla battuta De Rossi che batte Strakosha. Fumogeni dal settore ospite.Gioco fermo.

Al 23’ Buffon non ha problemi a bloccare un tiro di Roshi che dopo aver superato Barzagli non dà troppa forza alla battuta. 38’ colpo di testa di De Rossi alto sulla traversa.

43’ Stakosha è severamente impegnato da un tiro di Belotti.Palla alzata in angolo. 45’ va vicino al pari l’Albania con Roshi che sparacchia da buona posizione, una palla oltre la traversa di Buffon.

 Ma al 25’della ripresa l’Italia va sul 2-0 grazie ad un colpo di testa di Immobile che defilato sul secondo palo salta prendendo in controtempo il portiere ,inzuccando ,con palla che picchia all’interno del palo alla sinistra di Strakosha e finisce dentro.

Reazione albanese volitiva ma sterile Il risultato non cambia più e l’Italia ha vinto la gara che doveva vincere ed anche col minimo sforzo.

L’Albania ha fatto il possibile.Non è più una squadra materasso ed ha una decente organizzazione di gioco.Ha lottato ma nelle pochissime occasioni avute non è stata precisa. Forse l’Italia avrebbe dovuto incrementare il punteggio anche perché potrebbe darsi che la differenza reti alla fine conti.

Altrimenti se le prossime gare sia per l’Italia che per la Spagna andranno secondo pronostico,decisiva risulterà la partita del 2 settembre prossimo in Spagna tra Spagna ed Italia.

Per gli azzurri è la 41ma gara casalinga senza sconfitte. 34 vittorie e 7 pareggi.

Stadio El Molinon di Gijon  

SPAGNA   ISRAELE  4-1

Silva (S) al 13’ del 1° tempo Vitolo (S) al 46’ del 1° tempo Diego Costa (S) al 6’ del 2° tempo Rafaelov (I ) al 31’ del 2° tempo Isco (S) al 43’ del 2° tempo

 SPAGNA:
De Gea Carvajal Piqué Ramos Jordi Alba Thiago Alcantara Busquets Iniesta David Silva Diego Costa Vitolo

All.tore: Julien Lopetegui

 ISRAELE:
Ariel Harush Eli Dasa Eytan Tibi Shir Tzedek Rami Gershon Cohen Natcho Tal Ben Nahim II Einbinder Ben Sahar Zahavi.

All.tore:Elisha Levy

Arbitro: Michael Oliver ( Inghilterra

Vaduz Rheinpark Stadion

LIECHTENSTEIN ERJ MACEDONIA 0-3

 Nikolov al 43’ del 1° tempo Nestorovski al 23’ ed al 28’ del 2° tempo

CLASSIFICA:

Si qualifica direttamente alla fase finale del Mondiale di Russia 2018 LA PRIMA CLASSIFICATA a parità di punti conta la diff.reti. l Inoltre le 8 migliori squadre seconde classificate si affrontano in quattro confronti ad eliminazione diretta con partite di andata e ritorno

SPAGNA 13 punti 19/2 + 17 diff.reti

ITALIA 13 punti 13/4 + 9 diff.reti


ISRAELE 9 punti

ALBANIA 6 punti

ERJ MACEDONIA 3 punti

LIECHTENSTEIN 0 punti

PROSSIME GARE

11 giugno ERJ MACEDONIA SPAGNA ITALIA LIECHTENSTEIN

2 settembre SPAGNA ITALIA

5 settembre LIECHTENSTEIN SPAGNA ITALIA ISRAELE

5 ottonre ITALIA ERJ MACEDONIA SPAGNA ALBANIA

9 ottobre ISRAELE SPAGNA ALBANIA ITALIA
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 470 persone collegate

< marzo 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A.C. Fiorentina (1)
EUROPEI FRANCIA 2016 (1)
EUROPEO FRANCIA 2016 (1)
Qalificazioni Europei di Francia 2016 (1)
US PISTOIESE 1921 (1)
Aberrazioni (1)
AC MILAN CHE ERRORE (1)
acquisti (1)
AGRICOLTURA E FLOROVIVAISMO (1)
AMBIENTE (25)
AMBIENTE MARE (1)
ambiente,mare,ecologia (4)
Ancora la Gazzetta su Balotelli (1)
ANNIVERSARI (2)
ARTE E CULTURA (1)
ARTE E SPETTACOLO (8)
ARTE, CULTURA, CINEMA, MUSICA (8)
arte,cinema,spettacolo (2)
Assurda manifestazione calcistica (1)
ATORN (4)
AUGURI (3)
avvenimenti (6)
BANCHE (1)
BUNDESLIGA (3)
BUON NATALE (1)
calcio (200)
Calcio Commenti (4)
calcio curiosità (1)
Calcio internazionale (2)
CALCIO MILAN (1)
calcio pisa (1)
CALCIO - USSI (1)
calcio balotelli (1)
calcio bayern (1)
Calcio Bundesliga (1)
calcio campionato (117)
Calcio Campionato Serie A (2)
calcio champions (18)
Calcio Champions commenti (1)
Calcio Champions League (41)
Calcio Commenti (163)
Calcio commento (5)
Calcio Coppa America (5)
Calcio Coppa America ed Europei (1)
Calcio Coppa d'Asia e Coppa Italia (1)
calcio coppa italia (18)
Calcio Coppa Italia e Coppa del Re (1)
CALCIO CORROTTO (1)
CALCIO COVERCIANO (1)
Calcio Crisi (1)
Calcio critiche (2)
Calcio critico (32)
CALCIO CURIOSITA' (1)
calcio curioso (1)
CALCIO D'ESTATE (1)
CALCIO DILETTANTI E TORNEI (2)
CALCIO DILETTANTIE TORNEI (2)
Calcio e Politica (1)
Calcio e record (1)
Calcio estero (3)
Calcio Europa League (19)
Calcio Europa League 2017-2018 (1)
calcio europei (17)
Calcio Europei 2016 (1)
Calcio Europei Francia 2016 (3)
Calcio Europeo (2)
Calcio FIGC (2)
Calcio Fiorentina (5)
Calcio Francia 2016 (1)
CALCIO GIOVANILE (10)
CALCIO IN TV (1)
Calcio Inter (1)
calcio internazionale (139)
Calcio Internazionale amichevoli (1)
Calcio internazionale costume (1)
Calcio Italia (13)
Calcio Italiano (2)
calcio juventus (3)
calcio lega pro (75)
Calcio Lega Pro Girone A (1)
Calcio Lega Pro Girone B (8)
Calcio malato e violento (1)
Calcio marcio (5)
Calcio mercato (3)
Calcio Mercato Estivo (1)
calcio milan (36)
Calcio Milan IL RIECCOLO (1)
calcio milan ed internazionale (1)
calcio mondiale (3)
Calcio Mondiale 2014 (1)
CALCIO MONDIALI (14)
Calcio Mondiali 2014 (37)
Calcio Mondiali Russia 2018 (1)
Calcio nazionale (18)
CALCIO NEWS (1)
calcio pisa (100)
calcio pistoia (1)
calcio pistoiese (143)
Calcio Premier League (1)
Calcio Premiere League (1)
Calcio Qualificazioni a Francia 2016 (1)
Calcio qualificazioni mondiali (3)
Calcio Scandali (2)
Calcio scandalo (1)
calcio scommesse (2)
CALCIO SENTENZE (1)
CALCIO SERIE A (75)
Calcio Serie A 2015-2016 (1)
Calcio Serie A 2017-2018 (1)
Calcio Serie A Commenti (1)
Calcio Serie A ed altro (1)
calcio serie c (86)
Calcio Serie C 2017-2018 (8)
Calcio Serie C Girone A (2)
Calcio Serie C Lega Pro (3)
Calcio Statistiche (5)
CALCIO STORICO (1)
calcio supercoppa (1)
calcio tedesco (2)
Calcio Teppismo (1)
calcio trofeo tim (1)
Calcio Uefa (1)
Calcio US Pistoiese (1)
CALCIOPISA (1)
CALCIOPOLI (6)
calciopoli corte dei conti (1)
calcioscommese (1)
calcioscommesse (25)
CALCIOSCOMMESSE - IL BLOG DEL DIRETTORE (2)
calcioscommesse fase due (3)
calcioscommesse fase uno (1)
CALCIO-USSI (1)
Campagna pro balotelli della Gazzetta (1)
campionato (38)
campionato 2012-2013 (1)
campionato 2013-2014 (1)
Campionato Calcio (1)
Campionato Calcio Serie A (2)
campionato commento (2)
campionato Europeo Under 21 (1)
Campionato Serie A (25)
Campionato Serie A 2015-2016 (1)
Campionato Serie A 2016-2017 (9)
Caso Tavecchio (1)
champions (57)
CHAMPIONS LEAGUE (1)
Champions 2015-2016 (1)
Champions 2016-2017 (1)
Champions 2016-2017 ed altro (1)
Champions commenti (1)
Champions ed Europa League (1)
champions league (99)
Champions League 2015/2016 (1)
Champions League 2014/2015 (1)
Champions League 2014-2015 (1)
Champions League 2015/2016 (5)
Champions League 2015-2016 (6)
Champions League 2016-2017 (33)
Champions League commenti (1)
Champions League ed Europa League (2)
Champions Legaue (1)
Champiosn League (1)
cibm (1)
CICLISMO (4)
Commenti (4)
Commenti Calcio (1)
Commenti politici (2)
commento al campionato (1)
Commento Calcio (1)
Commento Campionato (1)
Commento politico (1)
Comune Viareggio (1)
Confederation Cup (2)
confederations cup (13)
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (1)
Coppa Africa 2015 (1)
Coppa America (7)
Coppa America 2016 (3)
Coppa America Centenario (1)
Coppa America del Centenario (1)
Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa d'Africa (2)
Coppa d'Asia (4)
Coppa d'Asia e d'Africa (2)
Coppa Italia (22)
Coppa Italia 2014/2015 (1)
Coppa Italia 2015/2016 (1)
COPPA ITALIA 2015-2016 (1)
Coppa Italia 2016-2017 (4)
Coppa Italia Coppa Asia Coppa Africa (1)
Coppa Italia d'Asia e d'Africa (2)
coppa libertadores (1)
Coppe europee (1)
CREDITO ALLE IMPRESE (3)
Crisi Parma Fc (1)
critica calcistica (2)
Critica politica (631)
Critica politica e sportiva (2)
CRONACA (6)
CULTURA E INTRATTENIMENTO (1)
CULTURA -EVENTI (1)
CULTURA, ARTE, EVENTI (8)
Dal Mondo (11)
DIRITTI E DOVERI (1)
DISASTRI NEL MONDO (5)
DONNE NEL MONDO (6)
economia (4)
EDITORIA (1)
EDITORIA E GIORNALISMO (1)
EDUCAZIONE , GIOVANI (1)
Elezioni 2008 (3)
Elezioni Nicaragua (1)
ENTI PUBBLICI (2)
esperienze,vissuto,storie (3)
ESTERI (1)
Euro 2016 Francia (1)
europa league (48)
Europa League 2014/2015 (2)
EUROPA LEAGUE 2015/2016 (2)
EUROPA LEAGUE 2015-2016 (5)
Europa League 2016-2017 (9)
Europa Legaue (2)
Europei 2016 Francia (1)
EUROPEI CALCIO (12)
Europei Calcio 2016 spareggi (1)
EUROPEI CALCIO FRANCIA 2016 (1)
EUROPEI DI CALCIO (4)
Europei di Francia 2016 (4)
Europei Francia 2016 (37)
EUROPEI FRANCIA 2016 ED ALTRO (1)
Europeo Francia 2016 (3)
EVENTI E CULTURA (1)
EVENTI E FIERE (1)
FESTIVAL DELLA SALUTE (4)
FESTIVAL PUCCINIANO (1)
Fiorentina (1)
FLOROVAISMO (1)
FLOROVIVAISMO (22)
FLOROVIVAISMO NEL MONDO (19)
FOTO DEL GIORNO (3)
FRANCIA 2016 Qualificazioni (1)
FRANCIA 2016 Curiosità (1)
FRANCIA 2016 QUALIFICAZIONI (6)
FRANCIA EUROPEI 2016 (2)
FSRU OLT GASIERA (1)
FSRU TOSCANA (1)
FUMETTI (1)
GEMELLAGGI (1)
GIORNALISMO (2)
Giornalismo paraculo (1)
GIORNALISTI (4)
GRAN CANAL DE NICARAGUA (2)
Grande Torino (1)
Guinness Cup (2)
IDEA ABERRANTE (1)
IL RIECCOLO (1)
INFORMAZIONI (2)
International Cup (1)
INTERNAZIONALE (4)
INTERNET (2)
INTERNET E WEB TV (3)
INTERNET editoria (2)
INTERNET TV (9)
INTERNET TV, WEB TV, EDITORIA SUL WEB (15)
INTERNET WEB TV (1)
Juventus e Borussia Dortmund (1)
Juventus statistiche (1)
LA GASIERA (1)
LAVORO (1)
lega pro (21)
Lega Pro Girone A (5)
Lega Pro Girone B (7)
Lega Pro Pistoiese (4)
lega pro prima divisione (1)
Lega Pro US Pistoiese (1)
LEGA PRO US PISTOIESE 1921 (1)
MEDIA (1)
MEDICINA E SALUTE (1)
MEMORIAL (1)
messaggio pubblicitario (1)
Migrazioni insostenibili (1)
Milan (1)
Milan crisi (1)
MILAN FALLIMENTO ! (1)
Milan notizie (1)
Milan si cambia! (1)
MONDIALE PER CLUB (2)
Mondiale per Clubs (2)
Mondiali Calcio 2014 (1)
Mondiali 2014 Brasile (1)
Mondiali Brasile 2014 (1)
mondiali calcio 2014 (11)
MONDIALI DI CALCIO (13)
MONDIALI DI CALCIO 2010 (2)
Mondiali di Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 (1)
Mondiali Russia 2018 qualificazioni (1)
nazionale (2)
nazionale calcio (5)
Nazionale commenti (1)
Nazionale Italiana (3)
Nazionale Italiana calcio (2)
Nazionale Italiana di Calcio (1)
NICARAGUA (1)
notizie dal mondo (2)
NOTIZIE USSI (1)
NUOVA POLITICA (1)
OLT FSRU TOSCANA (2)
pallone sgonfio (1)
PARCHI (1)
PARCHI ambiente (1)
parco m.s.r.m. (2)
Parco MSRM (2)
PARCO SAN ROSSORE (13)
PERSONAGGI (10)
personaggi,giornali,editoria (5)
PISA 1909 (1)
pisa calcio (29)
PISA EVENTI (1)
PISTOIA (2)
PISTOIESE (14)
pistoiese calcio (2)
Play-off per Francia 2016 (1)
politica (153)
Politica e costume (3)
Politica a costume (1)
Politica critica (12)
Politica e costume (11)
Politica e Sociale (4)
Politica e Sport (4)
Politica Internazionale (1)
politica porto (1)
Politica sport costume (1)
premi e trofei (1)
PROPOSTE DI LEGGE (1)
QUALIFICAZIONI A FRANCIA 2016 (4)
Qualificazioni a Russia 2016 (1)
qualificazioni a russia 2018 (1)
Qualificazioni ai mondiali 2018 (3)
Qualificazioni mondiali russi 2018 (1)
RICERCA (1)
RICERCA e SOLIDARIETA' (1)
RICERCA SCIENTIFICA (1)
Riflessioni sui tempi (1)
rigassificatore (1)
RUGBY (1)
SALUTE E MEDICINA (2)
SANITA' E SALUTE (2)
SCANDALO NAZIONALE (1)
SCIENZA E CULTURA (1)
SCIENZA E SALUTE (1)
scienza,medicina (2)
Serie A (1)
Serie C Lega Pro girone A (1)
SICUREZZA (2)
Sirteggi europei (1)
SOLIDARIETA' E SOCIALE (1)
SOLIDARIETA' SOCIALE (2)
Sorteggi Coppe Europee (1)
SORTEGGI UEFA (1)
Spareggi per Francia 2016 (1)
spazio libero (2)
SPETTACOLO (25)
SPORT (10)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - BASKET (1)
SPORT - CALCIO (4)
SPORT - CICLISMO (1)
SPORT E SOCIALE (1)
SPORT - NEWS LETTER USSI (1)
SPORT - PALLACANESTRO (1)
SPORT & SPORT (2)
sport calcio (2)
SPORT- CALCIO (3)
SPORT -CALCIO (1)
SPORT- CALCIO - COVERCIANO (1)
SPORT- CALCIO - USSI (3)
Sport critico (1)
sport e critica (1)
Sport e politica (1)
SPORT E SOLIDARIETA' (1)
SPORT -NEWS LETTER USSI (4)
SPORT PARALIMPICO (1)
Sport Serie C (1)
SPORT-CALCIO-USSI (1)
SPORT-CANOTTAGGIO (1)
STORIA (1)
STORIA E CULTURA (1)
Supercoppa Italiana (3)
TEATRO (2)
TEATRO E SPETTACOLO (8)
TEATRO SPETTACOLO (2)
Teatro, arte, spettacolo (3)
TORNEI DI CALCIO (1)
TOSCANA ECONOMIA (1)
TOSCANA IN RETE (4)
TOSCANA IN RETE - ECONOMIA (1)
UEFA CHAMPIONS LEAGUE (1)
us pistoiese 1921 (3)
us pistoiese calcio (1)
ussi (1)
USSI COMUNICATI STAMPA (1)
VANNUCCI PIANTE (1)
vendita (1)
VERSILIANA (19)
Viaggi,curiosità,reportage (1)
viareggio (1)
Viareggio allo sbando (1)
viareggio porto (1)
VIDEONEWS (1)
VIDEONEWS 30 ANNI (1)
videonewstv (6)
vivaismo (6)
VIVAISMO E CULTURA (2)
VIVAISMO E SPORT (1)
VOLLEY (2)
WEB E RICERCA SCIENTIFICA (2)
web tv (9)
web,video,youtube (3)
ZERO NEGATIVO (2)

Catalogati per mese:
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti: