\\ Home Page : Articolo : Stampa
EUROPEI DI CALCIO: GERMANIA AI QUARTI A PUNTEGGIO PIENO
Di Admin (del 17/06/2012 @ 23:10:39, in CALCIO EUROPEI, linkato 993 volte)

 

         

DANIMARCA-GERMANIA 1-2

UN PRIMO TEMPO TRA DANIMARCA E GERMANIA PIU’ EQUILIBRATO DI QUANTO CI SI ASPETTASSE.

 C’E’ MOLTA RIVALITA’ TRA LE DUE NAZIONALI, I TEDESCHI ANCORA SI RICORDANO LA SCONFITTA IN FINALE PROPRIO CONTRO I DANESI NEL 92

.INIZIANO BENE GLI UOMINI DI LOW CON UN PAIO DI INIZIATIVE DI MULLER LA SECONDA  DELLE QUALI AVEVA FATTO GRIDARE AL GOL GLI OLTRE 10.000 TIFOSI TEDESCHI GIUNTI A LEOPOLI. DOPO UN TIRO FUORI DI GOMEZ E LA PRIMA INIZIATIVA DANESE CON BENDTNER ARRIVA IL VANTAGGIO TEDESCO CON UN GRAN TIRO SOTTO AL TRAVERSA DI PODOLSKI DOPO VELO INTELLIGENTE DI MARIO GOMEZ.

 PER LA GERMANIA SEMBRA FATTA INVECE MAI FIDARSI DI UNA DANIMARCA MODESTA COME CIFRA TECNICA COMPLESSIVA MA BEL MESSA IN CAMPO E COMBATTIVA QUANTO BASTA.

 IL PARI DANESE AL 23’ E’ UN PICCOLO CAPOLAVORO BALISTICO.ADDIRITTURA UN DOPPIO COLPO DI TESTA AL VOLO FINALIZZATO IN RETE DA KROHN-DEHLI .

TEDESCHI SORPRESI. LA MACCHINA MACINA GIOCO PROCEDE ABBASTANZA LENTA MA CON COSTANZA E PRODUCE SOLO UN ALTRO PERICOLO CON TIRO DI KHEDIRA FUORI DI POCO AL 40’

 NEL SECONDO TEMPO ALLA DANIMARCA SERVIRA’ UN MIRACOLO PERCHE’ IL PARI DEL PORTOGALLO NELL’ALTRA GARA LA FAREBBE FUORI.

 PASSA QUINDI LA GERMANIA PER 2-1 MA IN QUESTO CASO SENZA TROPPO BRILLARE.

COMUNQUE OCCORRE RICORDARE PER GLI AMANTI DELLA STATISTICHE CHE GLI UOMINI DI LOW SONO ALLA 13MA VITTORIA CONSECUTIVA NEL CAMMINO DI QUESTI EUROPEI .VINTE LE 10 GARE DELLE QUALIFICAZIONI E LE TRE DI QUESTO GIRONE E SCUSATE SE E’ POCO.

 MA LA DANIMARCA COME PREVISTO E’ STATA UN OSSO DURO DA RODERE ED AVEVA ANCHE AVUTO UN’OTTIMA OCCASIONE PER PASSARE IN VANTAGGIO AL 5’ CON JACOB POULSEN IL CUI TIRO HA SFIORATO IL PALO! ANCORA DANIMARCA AL 31’ CON UN GESTO ACROBATICO DI BENDTNER CHE IMPEGNA NEUER.

TENTA L’ASSALTO FINALE LA DANIMARCA CHE DEVE VINCERE PER NON ESSERE ELIMINATA MA INCAPPA IN UN CONTROPIEDE TEDESCO MICIDIALE E LETALE E’ BENDER A SEGNARE DOPO CHE LA SFERA AVEVA SUPERATO SIA KLOSE CHE KVIST.

 E’ IL GOL CHE SPEGNE LE SPERANZE DI UNA DANIMARCA COMPATTA ED IN POSSESSO DI UN GIOCO FORSE SUPERIORE AL QUALIFICATO PORTOGALLO MA CHE HA SCONTATO A PARTE BENDTNER UNA CERTA SCARSA FISICITA’ DEGLI ALTRI AVANTI.

DELLA GERMANIA SI E’ DETTO. E’ UN CARRO ARMATO CHE AVANZA CON MOTORE DI GROSSA CILINDRATA…PER FARLA FUORI OCCORRONO PROIETTILI SPECIALI !