\\ Home Page : Articolo : Stampa
TOSCANA E CODICE ROSA, IL MAGICO EFFETTO DOMINO
Di Admin (del 10/04/2012 @ 15:18:14, in SANITA' E SALUTE, linkato 1906 volte)

Codice rosa, il magico effetto domino

Riportiamo volentieri una lettera dell'Assessore alla Sanità della Regione Toscana Daniela Scaramuccia.

 

nella foto: Daniela Scaramuccia e il Governatore della Regione Toscana  Enrico Rossi

 

..." Del codice rosa, applicato in alcuni pronto soccorso della Toscana e riservato alla vittime di violenza, avevo già parlato in una delle precedenti newsletter: quando, nel giugno scorso, assieme al Procuratore di Firenze Beniamino Deidda, firmammo un protocollo che estendeva la sperimentazione, avviata nel 2010 a Grosseto, anche ad altre quattro Asl, Arezzo, Lucca, Prato e Viareggio. Ma mi piace tornare su questo tema, proprio per dar conto degli sviluppi e dei progressi di questo progetto. Il "codice rosa", voglio ricordarlo, prevede nei pronto soccorso in cui è in funzione un percorso di accoglienza riservato alle vittime di violenza - donne, ma anche bambini, anziani, omosessuali, immigrati - cui vengono immediatamente prestate cure mediche e sostegno psicologico, avviando contemporaneamente le indagini delle forze dell'ordine per identificare e perseguire gli autori delle violenze. A Grosseto sono già oltre 800 i casi di "codice rosa" trattati dalla task force. Nelle altre Asl la sperimentazione è partita con l'inizio del nuovo anno, e nei primi due mesi del 2012 questi sono i risultati: 38 casi ad Arezzo, 22 a Prato, 15 a Lucca, 2 a Viareggio. Ma il "percorso rosa" è prima di tutto un atteggiamento di fronte alla vittime, una rivoluzione culturale-professionale, che piano piano si sta diffondendo in tutti i pronto soccorso della Toscana. A febbraio, a Grosseto è partito anche il primo corso di formazione regionale per tutti gli operatori coinvolti nel progetto. Tra i docenti, i sanitari della Asl 9 che fanno parte della task force, rappresentanti della Procura della Repubblica e delle Forze dell'ordine, funzionari regionali, esponenti del volontariato che collaborano nella rete contro la violenza sulle fasce deboli. Una seconda edizione del corso si terrà a fine maggio. Dall'esperienza del codice rosa è nato anche un libro "Codice Rosa. Il magico effetto domino", scritto da un giornalista, Giuseppe Meucci, con la collaborazione di Vittoria Doretti, medico della Asl 9, responsabile della task force del codice rosa di Grosseto, e Giuseppe Coniglio, Procuratore di Grosseto. Il libro, che presenteremo lunedì prossimo, 12 marzo, alle ore 18, da Feltrinelli Firenze, via de' Cerretani 30, alla presenza degli autori e del Procuratore di Firenze Beniamino Deidda, racconta storie, riporta le testimonianze degli operatori, e dà conto dello spirito di squadra, della sinergia di risorse, della stretta integrazione tra istituzioni che caratterizza il prezioso lavoro della task force. L'effetto domino del titolo fa riferimento al circolo virtuoso che la task force mette in moto, sia "contagiando" tutti gli operatori che ne vengono a contatto, sia stimolando le vittime a denunciare, portando alla luce casi che altrimenti resterebbero sommersi. Questo "effetto domino" si sta già diffondendo in tutta la Toscana, dove entro l'anno il "codice rosa" diventerà una realtà in tutti i pronto soccorso. E ha già varcato anche i confini regionali: sono già molte le Regioni - Sicilia, Puglia, Calabria, Veneto, Lazio - che hanno preso contatto con gli operatori di Grosseto, per replicare l'esperienza del "codice rosa" nelle proprie realtà. " ...

Daniela Scaramuccia

 http://www.regione.toscana.it/regione/export/RT/sito-RT/Contenuti/governo_regionale/legislatura_corrente/assessore8/visualizza_asset.html_1552293157.html