\\ Home Page : Articolo : Stampa
PISTOIA: QUALIVIVA: L'ASSOCIAZIONE VIVAISTI PISTOIESI CAPOFILA DEL PROGETTO.
Di Admin (del 10/02/2012 @ 15:40:30, in FLOROVIVAISMO, linkato 1855 volte)

PISTOIA:PRESENTATO AL CE.SPE.VI  IL PROGETTO “QUALIVIVA”

 Fra gli obiettivi, la realizzazione di un capitolato tecnico unico per le opere a verde. Il ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha ritenuto finanziabile il progetto “Qualiviva” presentato dall’Associazione vivaisti pistoiesi come capofila di altri 9 partner. Il progetto si è classificato quinto su 26 progetti presentati alla commissione esaminatrice. Lo scopo è quello di sviluppare la qualità nella filiera florovivasitica nazionale attraverso l’utilizzo e la divulgazione i schede tecniche e di un capitolato unico di appalto per le opere a verde. Nove sono le azioni ripartite tra i vari partner per arrivare all’obiettivo finale. Il progetto di filiera ha l’obbligo di coinvolgere diversi attori capaci di rivestire ruoli differenti per il raggiungimento dello scopo. Per quanto riguarda la pratica, il Dipsa (dipartimento di scienze delle produzioni vegetali) dell’ateneo fiorentino svolgerà il ruolo di preparazione delle schede tecniche, assieme al CNR di Firenze e alla Fondazione Minoprio. La parte di ricerca sulle malattie, invece, è stato affidato al Cra-Viv di Pescia, mentre la realizzazione di un disciplinare per la progettazione, realizzazione, cura e gestione del verde pubblico e la predisposizione di una capitolato di appalto è compito dell’Associazione italiana architetti del paesaggio, della fondazione Minoprio e della Scuola agraria Parco di Monza. Infine, a divulgare il tutto ci penseranno l’associazione piante e fiori d’Italia, il consorzio florovivaistico lombardo e il “distretto rurale vivaistico ornamentale” . Più complesso il compito dell’Associazione vivaisti pistoiesi, capofila del progetto, che ha il difficile ruolo di coordinamento, oltre a quello di diffusione dei risultati e dell’implemento dei disciplinari ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) sulla qualificazioni delle aziende del settore. L’inizio dei lavori ha preso il via col 2012 per una durata di 24 mesi.

FONTE: Associazione Vivaisti Pistoiesi

Nella foto: l'allestimento realizzato dai Vivaisti Pistoiesi  proprio sotto l’altare dove è stato beatificato Giovanni Paolo II, una delle numerose iniziative dell'Associazione.