\\ Home Page : Articolo : Stampa
TEATRI DELLA VERSILIA: VIAREGGIO PIETRASANTA E SERAVEZZA. CULTURA E INTRATTENIMENTO: SI PARTE IL 7 NOVEMBRE.
Di Admin (del 15/10/2011 @ 14:59:22, in TEATRO E SPETTACOLO, linkato 1551 volte)

Comunicato stampa

..."Torna per la diciassettesima edizione l’annuale appuntamento con I TEATRI DELLA VERSILIA, il progetto unico in Toscana, che raccoglie in sinergia la programmazione invernale dei tre teatri delle Città di Viareggio, Pietrasanta e Seravezza. Con una ricca e variegata offerta di eventi che coniugano cultura e intrattenimento, i Teatri della Versilia si presentano ancora insieme per proporre al pubblico 21 spettacoli di prosa, per i quali è possibile scegliere vantaggiose forme di abbonamento. Il Polo Teatrale della Versilia, costituito dal Teatro Comunale di Pietrasanta con la Fondazione La Versiliana, dal Politeama di Viareggio con l’Assessorato alla Cultura e la collaborazione delle Associazioni Live Emotion Group e Orchestra Massa Carrara/Ad Astra e dalle Scuderie Medicee di Seravezza con Fondazione Toscana Spettacolo, propone congiuntamente, confermando la propria vitalità, una ricca rassegna, di grande qualità artistica che comprende il meglio della produzione Siamo certi che la rassegna che oggi proponiamo, oltre ad arricchire l’offerta culturale del nostro territorio, possa rappresentare anche un contributo al rafforzamento dell’immagine della Versilia d’inverno, attraendo turismo fuori stagione.

Dai più grandi nomi del teatro italiano ai giovani, ma già affermati talenti registici, la Fondazione La Versiliana sfodera per il Teatro Comunale di Pietrasanta una stagione di prosa eterogenea e qualificata scandita da 8 spettacoli che coniugano sapientemente cultura e intrattenimento. Firmata da Luca Lazzareschi, direttore artistico della Versiliana - in questi giorni impegnato in Rain Man nel ruolo di Raymond con cui ha già conquistato la più severa critica nazionale e il pubblico dei più importanti teatri italiani - la stagione di prosa del Teatro Comunale di Pietrasanta si mette in evidenza offrendo un’ampia panoramica sui diversi generi, dalla commedia, al dramma borghese, al teatro epico, alla nuova drammaturgia.

 LE PROMOZIONI Sono già oltre 200 gli abbonati alla nuova stagione del Teatro Comunale di Pietrasanta, grazie anche alle promozioni diversificate che la Fondazione La Versiliana, presieduta da Manrico Nicolai, ha messo a punto per favorire la più ampia fruizione degli eventi culturali in cartellone: dalla promozione “Porta un amico a teatro” che ha riscosso grande successo a quelle dedicate agli abbonati più tempestivi, agli gli studenti delle scuole, ai giovani sotto i 25 anni e agli over 65. Insieme alla campagna per il rinnovo degli abbonamenti ( attiva dal 20 al 25 ottobre) partirà inoltre una nuova promozione riservata agli iscritti ai corsi di teatro e alle scuole di recitazione del territorio, mentre gli interessati potranno sottoscrivere abbonamenti ex novo dal 26 ottobre fino al 4 novembre.

 LA STAGIONE 2011-2012 DEL TEATRO COMUNALE DI PIETRASANTA

Il sipario del Teatro Comunale di Pietrasanta si aprirà il 7 novembre sugli 8 titoli della stagione 2011-2012, organizzata dalla Fondazione La Versiliana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con il sostegno della Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana che vedranno alternarsi sul palcoscenico grandi nomi della prosa italiana: da Massimo Dapporto in scena con Antonella Elia per La Verità di Florian Zeller , titolo inaugurale della stagione, a Geppi Glejeses e Marianella Bargilli insieme per Mercadet l’Affarista di Balzac il 21 novembre, da Romina Mondello protagonista di ALICE il 6 dicembre, a Francesca Inaudi e Lorenzo Lavia impegnati in Colazione da Tiffany il 17 gennaio per concludere con Giuliana Lojodice che sarà insieme a Pino Micol e Luciano Virgilio in Così è se vi pare. Spicca nella stagione, la presenza di Umberto Orsini, uno degli ultimi miti artistici italiani, straordinario interprete di mille personaggi indimenticabili per il cinema, la tv e il teatro, che torna sul palcoscenico di Pietrasanta dopo molti anni di assenza e sarà in scena il 31 gennaio con La Resistibile ascesa di Arturo VI, spettacolo che eccezionalmente sarà a Pietrasanta in una data unica. La stagione di prosa vedrà anche la presenza di spettacoli firmati da grandi registi del calibro di Michele Placido, Maurizio Nichetti, Claudio Longhi, Piero Maccarinelli, Antonio Calenda e di Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani che firmano insieme - questi ultimi - la regia di The History Boys in scena il 27 febbraio. Spazio anche ai giovani, ma già affermati talenti della regia italiana come Matteo Tarasco regista di Alice, e Roberto Valerio che firma la regia di Un Marito Ideale, in scena il 14 febbraio. Il programma prevede sia titoli di drammaturgia contemporanea come La verità di Florian Zeller, The History Boys di Alan Bennet e titoli di drammaturgia derivata come Colazione da Tiffany di Truman Capote e Alice da Lewis Carrol che i grandi classici del teatro come Così è se vi pare di Pirandello, Un marito ideale di Oscar Wilde e Mercadet l’Affarista di Honoré de Balzac e La resistibile ascesa di Arturo Ui di Brecht. Una stagione quindi eterogenea che offrirà al pubblico del Teatro Comunale la possibilità di avere una panoramica di molti generi di prosa, dalla commedia, al dramma borghese, al teatro epico, alla nuova drammaturgia.

 INFORMAZIONI Il programma completo della stagione, le schede degli spettacoli e le informazioni su biglietti e abbonamenti sono disponibili sul sito www.laversilianafestival.it . Info: Fondazione La Versiliana Tel. 0584 265733 – 265735 (dal lunedì al venerdì 9.00/13.00)

CAMPAGNA ABBONAMENTI Come consuetudine gli abbonati alla precedente stagione hanno diritto alla prelazione e pertanto la vendita degli abbonamenti sarà loro riservata con le seguenti modalità: Ø giovedì 20 - venerdì 21 - lunedì 24 ottobre 2011 dalle 17.00 alle 19.00: rinnovi vecchi abbonamenti Ø martedì 25 ottobre 2011 dalle 17.00 alle 19.00: rinnovi con cambio posto Nuovi abbonamenti Ø da mercoledì 26 ottobre 2011 a venerdì 4 novembre 2011 dalle 17.00 alle 19.00 (con esclusione dei giorni festivi) Biglietteria: Teatro Comunale Pietrasanta Tel. 0584 795511 Info: Fondazione La Versiliana Tel. 0584 265733 – 265735 

Teatro: alle Scuderie Granducali di Seravezza una rassegna di prosa tra classici e impegno civile Dopo il successo della rassegna dello scorso anno, anche per la stagione teatrale 2011 - 2012 la Fondazione Terre Medicee insieme al Comune di Seravezza e con la direzione artistica della Fondazione Toscana Spettacolo, propone un cartellone di spettacoli alle Scuderie Granducali di alto profilo. In tutto sono otto date, con classici come Pirandello ed Eduardo De Filippo fino al teatro d’impegno di Giorgio Tirabassi, Luisa Cattaneo, Andrea Bajani ed Elisabetta Salvatori. L’apertura della rassegna di prosa, sabato 1 dicembre, è firmata appunto da Giorgio Tirabassi con “Salvatore e Nicola” liberamente tratto dal romanzo”Lotta di classe” di Ascanio Celestini. Giovedì 15 dicembre salirà sul palco Angela Finocchiaro con”Open day” di Walter Fontana, regia di Ruggero Cara, mentre domenica 15 gennaio sarà la volta di Arturo Cirillo che con la Compagnia Sandro Lombardi porta in scena “La morsa” di Luigi Pirandello. “Appuntamento a Londra” di Mario Vargas Llosa andrà in scena martedì’ 24 gennaio con Pamela Villoresi e regia di Maurizio Panici, una produzione Argot e Associazione Teatrale Pistoiese. Luisa Cattaneo è la protagonista de “Lo schifo”, spettacolo di Lucilla Morlacchi dedicato all’omicidio di Ilaria Alpi realizzato dal Teatro delle Donne Teatro Metastasio venerdì 10 febbraio. Si arriva a giovedì 1 marzo con “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo con Vittorio Continelli e la compagnia del Teatro Minimo diretta da Michele Sinisi. Sabato 17 marzo si ripropone il tema delle donne con “Piantate in terra come un faggio o una croce”, la vita di Caterina da Siena e Beatrice di Pian degli Ontani raccontata in forma teatrale da Elisabetta Salvatori. A conclusione del ciclo lo spettacolo “Il pitone. 18 Mila giorni” in scena sabato 31 marzo. Il dramma della perdita del lavoro in una importante co – produzione realizzata con il Teatro Stabile di Torino, il testo originale di Andrea Bajani interpretato da Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa con la regia di Alfonso Santagata con musiche originali dello stesso Testa. Il biglietto d’ingresso per ogni singolo spettacolo varia da massimo 16 ad 8 euro i ridotti mentre gli abbonamenti da un massimo di 105 euro a 50 ( prezzo speciale scuole). I vecchi abbonati che rinnovano potranno usufruire dello stesso costo di abbonamento dello scorso anno sebbene ci sia uno spettacolo in più. Una speciale promozione a tutti coloro che hanno rinnovato la fiducia. Per informazioni e prevendite Fondazione Terre Medicee, via del Palazzo 358, Seravezza ( Lu), tel. 0584.757443, e-mail: info@terremedicee.it www.terremedicee.it