\\ Home Page : Articolo : Stampa
Al Caffè della Versiliana ospiti gli animatori storici di Radio Montecarlo degli anni 70-80 e 90.A teatro, la prima nazionale CHI HA PAURA MUORE OGNI GIORNO con Giuseppe Ayala.
Di videonewstv (del 19/07/2010 @ 12:11:50, in SPETTACOLO, linkato 2617 volte)

Dall'Ufficio Stampa della XXXI edizione del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta  riceviamo e pubblichiamo:

 Al Caffè della Versiliana ospiti gli animatori storici di Radio Montecarlo degli anni 70-80 e 90.

A teatro, la prima nazionale CHI HA PAURA MUORE OGNI GIORNO con Giuseppe Ayala.

Alla Versiliana dei Piccoli la novità del laboratorio della BODY ART.

Marina di Pietrasanta (Lu) MARTEDI 20 LUGLIO 2010 RADIO MONTECARLO, LE VOCI STORICHE AL CAFFE’ Radio Montecarlo raccontata dagli animatori storici al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu). Ospiti Ettore Andenna, Gabriella Giordano, Luisella Berrino, Federico l’Olandese Volante e Tommy. Conduce Claudio Sottili. Ingresso gratuito. Trent’anni di Radio Montecarlo al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu). Réunion dei grandi animatori della Radio dei dodici milioni di ascoltatori, la prima privata in Italia, nel salotto più prestigioso d’Italia che rimette insieme, martedì 20 luglio (inizio ore 18. Ingresso gratuito. Info www.laversilianafestival.it) le voci storiche dell’emittente radiofonica che trasmette, ancora oggi dal Principato di Monaco, e trent’anni, dal ’66 al ’96, di successi straordinari. Un’occasione per parlare anche della radio di oggi, locali e nazionali, e di come sia cambiato il format radiofonico diventato sempre più competitor anche della televiose. Al Caffè parteciperanno, con la conduzione di Claudio Sottili, tra le voci della radio di quegli anni, Ettore Andenna, tra i volti anche di “Giochi senza frontiere”; Gabriella Giordano e Luisella Berrino, cuore e memoria storica della radio conduttrice di programma cult come “Il Milione”, fortunato quiz (in onda tra gli anni Settanta e gli Ottanta) che metteva in palio un milione di lire per chi indovinava un personaggio grazie a dieci canzoni ad indizi; Federico l’Olandese Volante, in RMC dal ’72 con la conduzione di “Federico Show” alle 5 del pomeriggio, per poi passare in Rai Radio 2 nel ’77 con “A tutte le Radioline”, 105 e per poi trasferirsi a RTL 102.5, dove lavora attualmente e ogni pomeriggio conduce “The Flight”. Tra gli ospiti anche Tommy. Prossimo incontro mercoledì 21 luglio con Willy Pasini e Carla Fracci. Recapiti e Informazioni Redazione Incontri: Tel. 0584 265766

Martedì 20 Luglio 2010 PRIMA NAZIONALE MIND & ART presenta GIUSEPPE AYALA in CHI HA PAURA MUORE OGNI GIORNO

I miei anni con Falcone e Borsellino In scena Giuseppe Ayala e Angela Tuccia TRATTO DALL’OMONIMO LIBRO PUBBLICATO DA MONDADORI Testi Giuseppe Ayala con il contributo di Ennio Speranza Musiche di Roberto Colavalle & Matteo Cremolini Proiezioni Alessio Sabrini Collaborazione al progetto di Massimo Natale Direzione artistica e produzione di Gabriele Guidi I MIEI ANNI CON FALCONE E BORSELLINO, L’EX PM POOL ANTI-MAFIA AYALA DEBUTTA ALLA VERSILIANA Giuseppe Ayala, l’ex Pm del pool anti-mafia debutta al Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) con il recital-spettacolo “Chi ha paura muore ogni giorno”. Da Falcone e Borsellino al max processo a Cosa Nostra: lo spettacolo diviso in tre sezioni. Ayala scenda tra il pubblico per rispondere alle domande. Info programmi su www.laversilianafestival.it

Falcone e Borsellino, il maxi processo a Cosa Nostra sullo sfondo dell’impenetrabile aula-bunker, la Sicilia con i suoi colori e le sue piaghe, la politica e la giustizia italiana di ieri e di oggi. Giuseppe Ayala, l’ex Pm del pool anti-mafia, oggi consigliere presso la corte d’Appello dell’Aquila, debutta a teatro, nel prestigioso palcoscenico del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu), martedì 20 luglio (inizio ore 21,30. Prezzi: Poltronissima 40,00; Poltrona I settore 35,00; Poltrona II settore 25,00; Tribuna 15,00) con il recital-spettacolo “Chi ha paura muore ogni giorno” che trae la sua ispirazione scenica dall’omonimo libro pubblicato da Mondadori per la direzione artistica di Gabriele Guidi e il contributo di Massimo Natale. I testi sono stati curati dallo stesso Ayala con il contributo di Ennio Speranza. Le musiche sono di Roberto Colavalle e Matteo Cremolini. Proiezioni a cura di Alessio Sabrini. Abbandonata per una notte la toga, quella stessa che lo ha visto protagonista della più cruenta battaglia dello stato alla mafia costata la vita agli “amici” Falcone e Borsellino morti nelle stragi di Capaci e Via D’Amelio, Ayala veste i panni dell’attore anche se – ha precisato in una recente intervista - “non faccio l’attore. Darò voce alle cose che ho scritto e di cui sono stato testimone”. Uno spettacolo esclusivo, un evento mediatico di proporzioni nazionali che porta in scena sullo sfondo di un Italia ferita dalle stragi e dal sospetto, la storia di quegli anni e la straordinaria esperienza vissuta al fianco di Falcone e Borsellino con i quali condivise la vita professionale quotidiana, ma soprattutto una profonda amicizia. Al fianco del magistrato-attore l’attrice, Angela Tuccia. In scena un grande albero di Magnolia, simbolo palermitano della lotta alla mafia. Nell'ultima parte dello spettacoloAyala scende in platea: risponde alle domande, tutte; senza vincoli o argomenti tabù; osserva gli spettatori, il loro stato d’animo, le reazioni, sedendosi in mezzo a loro, come uno di loro. Del resto, a chi gli ha domandato per anni se si fosse mai sentito un eroe, ha sempre risposto: “Sono solo una persona, come tutti gli altri”. Una storia di vittorie enormi, di alcuni fallimenti, di molte speranze deluse e tanti luoghi comuni, primo fra i quali che “le stragi fermarono il pool anti-mafia”. “Il nostro lavoro non si arrestò per la reazione di Cosa Nostra; noi fummo fermati da pezzi delle istituzioni, dello Stato! E’ venuto il momento di chiarirlo”. (Giuseppe Ayala) Info botteghino Prezzi: Poltronissima 40,00; Poltrona I settore 35,00; Poltrona II settore 25,00; Tribuna 15,00 Inizio spettacolo ore 21,30 Tel. Biglietteria 0584/265757-58 Orario: 10.00-13.00 e 16.30-23.00 Viale Morin, 16 - 55044 Marina di Pietrasanta (LU)

 BODY ART, DA OGGI SI DIPINGE CON LE MANI! Nuovo coloratissimo appuntamento alla Versiliana dei Piccoli con la Body Art, l’ultima novità della stagione 2010. Ogni martedì e venerdì si pittura con mani e piedi! Dalla passione per il disegno e la pittura una nuova divertentissima avventura per i piccoli ospiti dello spazio bambini della Versiliana. Ogni martedì e venerdì (dalle 17.30. Prenotazione obbligatoria presso la biglietteria. Info su www.laversilianafestival.it) tutti pronti per colorare con mani e piedi sulle grandissime tele nello spazio dei Piccoli. Unica regola per giocare: magliette e pantaloncini da battaglia! Le pitture verranno eseguite con speciali colori a base d'acqua, atossici, anallergici e non grassi, caratteristica che li rende lavabili con semplice acqua o con una salvietta umida. Niente paura si può dipingere ovunque senza preoccuparsi di sporcare e senza le solite raccomandazioni della mamma, imparando a prendere confidenza con il proprio corpo e ad usarlo come linguaggio e principale mezzo espressivo. Mettete da parte pennelli e pennellini e rimboccatevi le maniche nel vero senso della parola! Dove: a Marina di Pietrasanta - Viale Morin, 16 Informazioni, programmi e orari: www.laversilianafestival.it Orario biglietteria: 10.00-13.00 e 16.30-23.00 - tel. 0584/265757-58

Andrea Berti Ufficio Stampa -  Le nostre notizie su www.redazionevirtuale.it skype: andreabertiufficiostampa